OpenCom 100 Descrizione servizi e termini tecnici

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OpenCom 100 Descrizione servizi e termini tecnici"

Transcript

1 OpenCom 100 Descrizione servizi e termini tecnici Glossario

2 Riguardo questo glossario Questo glossario è stato inserito con lo scopo di chiarire il significato di termini tecnici e per spiegare la nomenclatura dei servizi che sono necessari per la comprensione dei manuali di istruzioni per l uso per isistemi di telecomunicazione OpenCom 100.

3 10BaseT Identifica un collegamento Ethernet a 10 MBit/s. Tale collegamento viene realizzato per mezzo di un doppino (twisted pair). Vedi anche Ethernet. a/b Vedi Interfaccia a/b. Abilitazioni Le abilitazioni vengono concesse o tolte nel sistema per abilitare alla selezione o per concedere la possibilità di collegarsi, per l accesso da e verso reti esterne, per l utilizzo delle rubriche private e per la configurazione dell OpenCom 100. Le abilitazioni possono essere combinate tra di loro a partire dalle seguenti: Per la selezione: esterna (uno di 5 Livelli di abilitazione), impegno automatico della linea esterna, LCR ed LCR disattivabile, chiamata VIP, chiamata citofonica, connessione immediata Per le chiamate: pickup, pickup mirato, ripresa di chiamata, prenotazione su occupato, soppressione di chiamata Protezione: Non disturbare, protezione da sollecito, soppressione della visualizzazione, lucchetto, utente disturbatore Potete inoltre abilitare a: selezione abbreviata, selezionare numeri dalla lista di numeri abilitati, bloccare la selezione di numeri della lista di numeri non ammessi, apriporta, deviazione di chiamata dal citofono, selezione keypad, inviare dati di connessione per una documentazione addebiti esterna (entrante o uscente) Per l accesso a reti esterne: RAS, richiamata, notifica di ricezione , abbattere connessioni ad ISP Rubrica: numero di registrazioni personali Per la configurazione dell OpenCom 100: configurazione attiva o passiva tramite la Web-Console, accesso ai costi telefonici (addebiti) per utenti, linee esterne, MSN e collegamenti in rete, amministrazione della rubrica, utilizzo del Virtual- Phone. Per i collegamenti: deviazione di chiamata (diverse varianti), trasferta da esterno ad esterno in conversazione, conferenza a tre Abilitazione alla selezione L abilitazione alla selezione può essere assegnata in base ai seguenti livelli: internazionale, nazionale, locale, solo entrante e solo interno. Vedi anche Gruppi di abilitazione. Abilitazione alla selezione 1

4 Abilitazione esterna Ai telefoni possono essere assegnate diverse abilitazioni esterne, p.e. solo interno, solo entrante, locale, nazionale, internazionale. AC Il codice di autenticazione è un codice di accesso che viene inserito in correlazione con l IPEI dei terminali DECT durante la configurazione del centralino. Viene utilizzato per proteggere il sistema da accessi non autorizzati. Esso assicura che un terminale DECT sia abilitato ad utilizzare i servizi dell OpenCom 100. Vedi anche DECT, IPEI e PARK. Accesso base Vedi ISDN-Accesso base. Accesso primario Accesso ISDN ad alta capacità trasmissiva. Un accesso primario mette a disposizione 30 canali B ed un canale D. Vedi Canale B, Canale D, ISDN, ISDN-Accesso base ed S 2M. Accesso remoto Modulo software del sistema operativo Windows tramite cui può essere instaurata una chiamata dati. Esso gestisce l inserzione di password e nome utente, coordina l installazione dei driver ed amministra le configurazioni. Accettare una chiamata Quando il Vostro telefono squilla o viene segnalata visivamente una chiamata, potete accettare la chiamata stessa sollevando il microtelefono, premendo un tasto di chiamata o il tasto dell altoparlante. ACK Flag Il flag di acknowledgement è un bit contenuto nei pacchetti TCP/IP. Viene utilizzato nei pacchetti di risposta di una sessione TCP/IP. Vedi anche TCP/IP. Adattatore Sui telefoni di sistema OpenPhone 63 ed OpenPhone 65 è stato previsto un attacco per un adattatore a cui è possibile collegare un ulteriore telefono di sistema. Affasciamento dei canali Affasciando i canali possono essere utilizzati per la trasmissione di dati più canali B di un accesso ISDN contemporaneamente. In tal modo può essere elevata la velocità di trasmissione. Ricordate anche che utilizzando l affasciamento aumentano i costi di connessione. Vedi anche Canale B ed ISDN. Aggiornamento SW Tramite il menu Aggiornamento SW del Configuratore di OpenCom 100 potete caricare una versione aggiornata del software di sistema. Vedi anche Configuratore e Web-Console. Alimentazione di emergenza In caso di caduta della tensione di rete, l accesso esterno S 0 1 viene commutato ad un collegamento in- 2 Abilitazione esterna

5 terno S 0. Se l S 0 esterno è un collegamento punto-multipunto, un telefono ISDN su un bus S 0 interno può comunque telefonare. Alternare Siete in conversazione con un utente. Un altro utente è in attesa. Per mezzo della funzione di alternata potete passare da una chiamata all altra. Vedi Sollecito, Alternare, Conferenza a tre. APOP Authenticated Post Office Protocol. Ampliamento del protocollo POP3. Rende sicura l identificazione e la comunicazione di un utente presso un mail server. Vedi anche IMAP, POP3. Appuntamento Su terminali di sistema tramite la Menu Card Messaggi potete memorizzare testi riferiti ad un appuntamento. Non appena viene raggiunto l orario dell appuntamento, il vostro telefono squillerà con suoneria crescente ed a display viene visualizzato il testo del messaggio che avete memorizzato. AppleTalk Protocollo Ethernet della Apple Computer Inc. AppleTalk può essere utilizzato senza problemi su di un link Ethernet con TCP/IP. Vedi anche Ethernet e TCP/IP. Apriporta Vedi Attuatore. Assegnazione di chiamata L assegnazione di chiamata permette di stabilire quali apparecchi devono squillare in caso di chiamata diretta ad un certo numero telefonico. A tal fine ai terminali devono essere assegnati un numero di chiamata multiplo o un numero in passante. Vedi anche Configurazione PBX. Attuatore Vedi Interfaccia attuatore. Blocco tastiera La funzione di blocco tastiera protegge un terminale da un eventuale accesso ed utilizzo non autorizzati (blocco della tastiera). Questo servizio può essere attivato solo dopo aver inserito il PIN. I numeri di emergenza possono essere chiamati anche da un telefono bloccato. Broadcast Un pacchetto dati che viene spedito senza un destinatario preciso. Un broadcast viene pertanto ricevuto da tutti i calcolatori collegati ad una LAN. Vedi anche LAN. Bus S 0 Un bus S 0 è un collegamento in parallelo di al max. dodici prese ISDN (IAE) con fino ad otto terminali ISDN collegati. Vedi anche S 0 e U pn. Caduta della tensione di rete In caso di caduta della tensione di rete le impostazioni memorizzate nell OpenCom 100 rimangono co- Caduta della tensione di rete 3

6 munque disponibili. Un utilizzo di emergenza può essere realizzato tramite telefoni ISDN collegati al bus S 0 interno in caso di collegamento punto-multipunto. Vedi anche Alimentazione di emergenza. Call by call Si tratta di una procedura di selezione per singole chiamate tramite cui potete instaurare collegamenti tramite un gestore di rete che potrebbe non essere quello preimpostato. Se non avete attivato il LCR o lo avete disattivato per una chiamata, potete comunque instradare la chiamata verso reti di altri operatori. CAPI Common Application Programming Interface. Un interfaccia di programmazione tramite cui dei programmi Windows possono accedere da computer a funzioni di dispositivi ISDN. Canale B Bearer Channel. Canale dati di un accesso ISDN con una velocità di trasmissione di 64 kbit/s. Vedi anche Canale D, ISDN, S 0 e S 2M. Canale D Data Channel. Canale di controllo di un accesso ISDN con una capacità trasmissiva di 16 kbit/s (S 0 ) o 64 kbit/s (S 2M ). Sul canale D vengono trasmesse informazioni di controllo, codici di servizi, numeri di telefono, informazioni sugli addebiti, ecc. Vedi anche Canale B, ISDN, S 0 e S 2M. CCBS Completion of Calls to Busy Subscriber (servizio ISDN). Vedi: Prenotazione su occupato. Centralino o sistema telefonico I centralini sono centrali di commutazione private (p. e. OpenCom 100), che possono essere collegate con la rete di telecomunicazioni pubblica per realizzare comunicazioni verso l esterno. Non si limitano a fornire servizi telefonici puri e semplici, ma realizzano anche funzioni di trasporto per tutte le comunicazioni di ufficio (trasmissione di fonia, testo, dati ed immagini). Viene anche denominato centralino, PABX o PBX. Con il sistema telefonico OpenCom 100 sono inoltre disponibili funzioni come p.e. l accesso ad Interne,t per cui l OpenCom 100 viene meglio identificato come Sistema di comunicazione. CHAP Il protocollo Challenge Handshake Authentication viene utilizzato per l autenticazione crittografata di collegamenti PPP. Il calcolatore chiamato invia una sequenza che il computer chiamante collega con una password conosciuta ai due calcolatori e invia poi all indietro. Vedi anche PAP. 4 Call by call

7 Chiamata appuntamento Vedi Appuntamento. Chiamata campanello Lo squillo del campanello della porta di entrata può essere collegato all interfaccia attuatore/sensore dell OpenCom 100. Chiamata citofonica Ammessa solo verso telefoni di sistema. La chiamata citofonica viene segnalata al chiamato tramite un tono di avviso. L altoparlante viene attivato senza segnalazione tramite squilli e le persone presenti nella stanza possono udire la vostra chiamata. Dal vostro lato non è però possibile ascoltare tali persone. Chiamata collettiva Diversi utenti possono essere raggiunti (secondo un preciso ordine di chiamata) sotto uno stesso numero. Chiamata d emergenza (Baby Call) Vedi Connessione immediata. Chiamata in attesa Mentre siete già in conversazione potete instaurare una seconda chiamata interna o interna, mentre la prima chiamata passa in attesa. Vedi anche Sollecito, Alternare, Conferenza a tre, Consultare. Chiamata sensore Un tono di chiamata speciale che viene inviato al telefono tramite un sensore (p. e. un campanello). Vedi anche Tono di chiamata e Sensore. Chiamata VIP Questo servizio può essere utilizzato per chiamate uscenti. Per mezzo di una Chiamata VIP le chiamate saranno segnalate anche su apparecchi che hanno attivato il servizio di Non disturbare, Blocco tastiera o Deviazione immediata. Classe di indirizzamento La classe di indirizzamento dipende dal numero di computer di un azienda o di un ente che sono collegati ad Internet. Le subnet TCP/IP vengono suddivise in classi A, B o C: Una rete in classe A comprende fino a 16,7 milioni di calcolatori. Una rete in classe B comprende fino a calcolatori. Una rete in classe C comprende fino a 254 calcolatori. Vedi anche Indirizzo IP e Subnet mask. CLID Il Calling Line Identification permette l autenticazione per mezzo di un numero telefonico inviato sul canale D. Vedi anche Canale D ed ISDN. CLIP Calling Line Identification Presentation (servizio ISDN). Visualizzazione del numero del chiamante. Il nu- CLIP 5

8 mero del chiamante viene trasmesso al chiamato e visualizzato a display. CLIR Calling Line Identification Restriction (servizio ISDN). Prima di selezionare un numero telefonico potete decidere se il Vostro numero debba essere trasmesso al chiamato. Vedi anche CLIP, COLP e COLR. Codici Molti servizi possono essere utilizzati introducendo dei codici. L inserzione dei codici viene realizzata utilizzando nella maggior parte dei casi i tasti asterisco (*) e cancelletto(#). Questo tipo di procedura è principalmente prevista nel Vostro sistema per l utilizzo con terminali analogici, può comunque essere utilizzata tramite telefoni di sistema. Vedi anche Procedura a codici. Collegamento puntomultipunto Su di un accesso punto-multipunto ISDN possono essere utilizzati più terminali ISDN tramite il bus S 0. In Euro-ISDN possono essere assegnati fino a dieci numeri per ogni accesso. Vedi anche Collegamento puntopunto, ISDN, ISDN-Accesso base, MSN e S 0. Collegamento punto-punto Il collegamento punto-punto viene utilizzato solamente per l utilizzo di un centralino con un accesso base ISDN. Tutti gli altri dispositivi vengono collegati direttamente al centralino. Vedi anche ISDN, ISDN-Accesso base e Collegamento puntomultipunto. COLP Connected Line Identification Presentation (servizio ISDN). Il numero dell utente raggiunto viene trasmesso durante il collegamento. Vedi anche CLIP, CLIR e COLR. COLR Connected Line Identification Restriction (servizio ISDN). Durante una chiamata viene impedita la trasmissione del numero di telefono dell utente raggiunto. Vedi anche CLIP, CLIR e COLP. COM Vedi Interfaccia COM. Conferenza a tre (Servizio ISDN): potete avviare dal Vostro telefono una conferenza a tre, ciò significa che potrete parlare contemporaneamente con due interlocutori. Sono ammesse conferenze con due utenti interni, due esterni o uno esterno ed uno interno. Configuratore Tramite il Configuratore della Web- Console viene amministrato e configurato l OpenCom 100. Questa sezione è protetta da password e dovrebbero potervi accedere solo gli amministratori. Il Configuratore comprende i menu Manager Utenti, Configurazione LCR, Configurazione LOG, Configurazione rete, Rete Peer- 6 CLIR

9 to-peer, Info sistema, Aggiornamento SW e Rubrica. Vedi anche Web-Console. Configurazione sistema Nel menu Configurazione sistema potete intraprendere le impostazioni centrali per il sistema. Vedi anche Web-Console. Configurazione del sistema L OpenCom 100 viene configurato da un computer con l ausilio di un Web browser, tramite cui viene avviata la Web-Console del sistema. Il computer può essere collegato al sistema per mezzo di un interfaccia COM o tramite LAN (Ethernet). Vedi anche Configuratore, LAN, Web Browser e Web-Console. Configurazione LCR Il menu Configurazione LCR del Configuratore vi permette di programmare il Least Cost Routing dell OpenCom 100. Vedi anche Configuratore, Least Cost Routing e Web-Console. Configurazione LOG OpenCom 100 può creare dei file di log (registri) in cui vengono p. e. memorizzati messaggi d errore e dati riguardanti le connessioni effettuate. Potete configurare questa funzione nel menu Configurazione LOG del Configuratore. Vedi anche Configuratore e Web-Console. Configurazione PBX Nel menu Configurazione PBX del Configuratore potete configurare le caratteristiche di telefonia del Vostro OpenCom 100, tra cui ad es. i collegamenti e la distribuzione delle chiamate. Vedi anche Configuratore. Configurazione rete Nel menu Configurazione rete del Configuratore potete gestire la connessione verso un Internet Service Provider e modificare le impostazioni di accesso dell OpenCom 100. Vedi anche Internet Service Provider, Configuratore e Web-Console. Connessione immediata Potete configurare un telefono in modo che 5 secondi dopo lo sgancio venga selezionato automaticamente un numero telefonico programmato in precedenza (interno o esterno). Potete programmare solo numeri esterni (con cifra di impegno linea) verso cui potete anche deviare le chiamate, ad es. non potete programmare numeri di emergenza. Consegna/Trasferta Vedi Trasferta. Consultare Potete porre in attesa una chiamata e telefonare ad un altro utente interno od esterno per tornare poi alla prima chiamata. Consultare 7

10 Controllo da remoto Vedi Deviazione controllata da remoto e Selezione controllata da remoto. CTI Computer Telephony Integration. Telefonia supportata dal computer, p. e. programmi di aiuto alla selezione e rubriche telefoniche elettroniche. Data/Orario In Italia la centrale pubblica ISDN trasmette data ed orario per chiamate uscenti dal Vostro OpenCom 100. L orario può anche essere impostato per mezzo dei telefoni di sistema. In caso di caduta di tensione l orologio interno continua a funzionare per almeno 24 ore. Dati delle chiamate stampa/ raccolta Potete visualizzare e stampare i dati delle chiamate memorizzati nell OpenCom 100 nella sezione Addebiti della Web-Console. Il sistema memorizza fino a 1000 record. Superato tale limite i record più vecchi vengono sovrascritti. Vedi anche Web-Console. DECT Digital Enhanced Cordless Telecommunication. Standard di trasmissione digitale per telefoni cordless. Possono essere eseguite chiamate interne gratuite tra terminali. I telefoni DECT dispongono di una sicurezza di trasmissione superiore rispetto ai telefoni cordless con standard analogici. Vedi anche GAP. Default Gateway Per tutti i calcolatori e workstation viene programmata una postazione intermedia standard per la trasmissione dei dati. Essa riceve tutti i pacchetti TCP/IP che sono indirizzati a computer che non possono essere raggiunti direttamente sulla LAN. Vedi anche Gateway, LAN e TCP/IP. Deviazione a tempo La chiamata viene segnalata al terminale chiamato e dopo un preciso intervallo di tempo viene deviata verso un altro apparecchio. Deviazione chiamata campanello Una chiamata segnalata dallo squillo del campanello alla porta può essere deviata ad un altro numero (interno od esterno). Deviazione controllata da remoto La deviazione controllata da remoto permette ad utenti esterni abilitati di programmare o cancellare da remoto una deviazione per il proprio telefono nell OpenCom 100. Questo servizio viene programmato dall amministratore di sistema e viene protetto dall inserzione del PIN di sistema. 8 Controllo da remoto

11 Deviazione di chiamata Potete deviare verso altri apparecchi le chiamate destinate al Vostro telefono o al numero ad esso corrispondente. Avete a disposizione la deviazione immediata, la deviazione su occupato e quella a tempo. La deviazione viene sempre eseguita dall OpenCom 100, per cui in caso di deviazione di un numero esterno verso un altro esterno vengono impegnati due canali B ISDN. Vedi anche Deviazione su occupato, Deviazione a tempo, Deviazione immediata, Follow me. Deviazione immediata La chiamata viene deviata immediatamente verso un altro apparecchio e non viene segnalata al telefono chiamato. Deviazione su occupato A terminale occupato, una chiamata viene deviata immediatamente verso un altro apparecchio. DHCP Il protocollo Dynamic Host Configuration viene utilizzato per assegnare automaticamente un indirizzo IP ad una workstation. Vengono programmate tramite DHCP anche altre impostazioni di TCP/IP, come il DNS domain, il Default gateway ed il DNS server. Vedi anche DNS Domain, Indirizzo IP e TCP/IP. Disattivazione microfono Molti telefoni sono equipaggiati con un tasto di mute, che permette di disattivare tutti i microfoni in dotazione (nel microtelefono e sul telefono stesso), in modo che possiate eseguire consultazioni riservate nella stanza in cui vi trovate. Dominio NT Forma ampliata di rete Windows, in cui per mezzo di un server speciale può essere amministrato centralmente un gruppo di workstation. Risulta così possibile configurare un Account per ogni utente sul server in modo che su ogni postazione di lavoro sia possibile utilizzare lo stesso ambiente di lavoro. DNS Il Domain Name System traduce nomi presentati in chiaro (nomi DNS) in indirizzi IP. Da una workstation viene a tal fine inviata una richiesta di un particolare servizio ad un DNS server per ottenere l indirizzo IP corrispondente ad un particolare nome DNS. Un collegamento verso un host può infatti essere instaurato solo se si dispone dell indirizzo IP dell host stesso. Per potere amministrare in modo distribuito l elenco completo dei nomi degli host disponibili in Internet, il DNS è organizzato in modo gerarchico. Se ad esempio viene richiesto l indirizzo IP dell host con nome DNS host.domain.nazione, viene prima interrogato tramite un root DNS server, il DNS server responsabile per nazione. Non appena questa informazioni è disponibile, può essere in- DNS 9

12 terrogato il DNS server responsabile per nazione per ottenere il domain. Solo il DNS server responsabile per domain conosce l indirizzo IP di host. Questa procedura viene denominata richiesta DNS ricorsiva. Vedi anche DNS Domain ed Indirizzo IP. DNS Domain Se ad una workstation inserite un nome senza il punto, questo nome viene completato internamente aggiungendo il nome del DNS domain, prima che un DNS server venga interrogato per ottenere l indirizzo IP corrispondente. DNS domain indica anche un area di competenza di un DNS server. Vedi anche DNS. DNS Forwarder Un DNS server, che trasferisce una richiesta ad un altro DNS server. Questo secondo DNS server esegue la richiesta DNS ricorsiva. Vedi anche DNS. DP Vedi Procedura di selezione ad impulsi, DP. Driver porta CAPI Un driver Windows che simula un interfaccia seriale a cui è collegato un modem. In questo modo i programmi che dovrebbero interfacciare un modem convenzionale possono utilizzare un interfaccia ISDN. Electronic Mail, posta elettronica. Con si indica l invio di informazioni in forma scritta all indirizzo di un altro utente, tramite dei servizi online o Internet. I protocolli di posta disponibili in Internet permettono di allegare dati in formato qualsiasi (immagini, programmi ecc.) ad una mail. Vedi anche Spedire/ricevere , Notifica di ricezione , IMAP, Internet, Mailbox, Mail Server, POP3 e SMTP. Espansione Il telefono di sistema OpenPhone 65 può essere ampliato aggiungendo tastiere con display(max. tre). Ogni espansione dispone di 10 tasti, che sono assegnati alle righe del display. I tasti possono essere programmati su tre livelli. Ethernet Indica la modalità di collegamento attualmente più diffusa in ambito LAN. Su di un unico mezzo trasmissivo possono comunicare tra di loro diversi calcolatori con una velocità di trasmissione dati di fino a 1000 kbit/ s. Su di una rete Ethernet possono essere utilizzati più protocolli di rete contemporaneamente, ad esempio TCP/IP, AppleTalk, IPX/SPX o Net- BEUI. Tramite l interfaccia Ethernet potete collegare l OpenCom 100 con la vostra rete locale. Vedi anche AppleTalk, IPX/SPX, LAN, NetBEUI e TCP/ IP. 10 DNS Domain

13 Euro-ISDN Standard ISDN diffuso a livello europeo che si basa sul protocollo DSS1. Vedi anche Protocollo DSS1 e ISDN. Firewall Parola inglese che significa muro antincendio : è un componente hardware o software, che controlla il flusso dati tra una rete pubblica ed una privata per proteggerla da accessi non autorizzati. Parlando di un firewall sono coinvolti concetti diversi: per mezzo di filtri vengono limitati i servizi disponibili e tramite l utilizzo di un NAT possono essere instaurate chiamate uscenti solo da precise workstation. Vedi anche NAT. Firmware Tramite il punto del menu Firmware nel Configuratore della Web-Console potete aggiornare il software di sistema dell OpenCom 100, dopo aver salvato i dati della configurazione attuale su di un PC. L aggiornamento del software dei terminali è collegato in modo diretto con l aggiornamento del software di sistema. Vedi anche Configuratore, Web-Console, Info sistema. Follow me Variante della deviazione di chiamata. Da un altro telefono potete deviare delle chiamate destinate al Vostro apparecchio in modo che siano segnalate sull apparecchio che state utilizzando. Potete disattivare la deviazione una volta tornati al Vostro telefono o anche dal telefono da cui l avete configurata. FTP Il File Transfer Protocol viene utilizzato per la trasmissione di file. Un FTP server mette a disposizione semplici servizi di directory e di trasmissione. Funzione di aiuto La Web-Console dell OpenCom 100 è dotata di una funzione di Aiuto. Potete trovare informazioni riguardanti l utilizzo della Web-Console. Vedi anche Web-Console. Funzioni di Team Vi permettono di utilizzare le comunicazioni telefoniche all interno della vostra azienda in modo legato alle mansioni. A tal fine vengono programmate linee con numeri diversi sui tasti di diversi terminali. Gli utilizzatori di questi apparecchi, i membri del Team, possono ricevere chiamate destinate ad altri e comunicare tra di loro utilizzando i tasti programmati. OpenCom 100 è equipaggiato con i Telefoni di sistema OpenPhone 6x per la configurazione di funzioni di Team. La configurazione di Team e la programmazione dei tasti di chiamata con numeri di telefono sono realizzate nel menu Configurazione PBX della Web- Console. Vedi anche Configuratore, Web-Console. Funzioni di Team 11

14 GAP Generic Access Profile. Standard per telefoni cordless di tipo DECT. Telefoni cordless di altri produttori conformi allo standard GAP possono essere utilizzati con le stazioni base dell OpenCom 100. Vedi anche Stazione base e DECT. Gateway Un Gateway identifica un punto di contatto tra due reti. Un calcolatore Gateway è una macchina speciale che viene collegata ad ambedue le reti. Un Gateway ad esempio permette di passare in Internet da una LAN. Vedi anche Default Gateway. Gestione da remoto/ Configurazione da remoto Potete configurare il Vostro centralino da remoto servendovi di un PC per assistenza e tramite il bus S 0 esterno. A tal fine dovete abilitare temporaneamente un numero esterno per la configurazione. Un utente dell OpenCom 100 modifica tale impostazioni da un terminale abilitato. In tal modo il sistema risulta pronto per la configurazione da remoto per un periodo di 30 minuti. Se la configurazione da remoto non viene intrapresa o se la trasmissione di dati viene terminata, il sistema ritorna autonomamente in modalità di funzionamento normale. Gruppi di abilitazione I telefoni possono essere suddivisi in 20 gruppi di abilitazione. Sono ammesse combinazioni qualsiasi delle seguenti abilitazioni: Notifica ricezione Prendere una chiamata Pick-up e pick-up mirato Non disturbare Protezione da sollecito Deviazione di chiamata Prenotazione su occupato Chiamata VIP Chiamata citofonica Conferenza a tre Trasferta di chiamate esterne ad utenti esterni Soppressione visualizzazione numero Connessione immediata Blocco tastiera Apriporta Gestori di rete I gestori di rete sono aziende che mettono a disposizione accessi ISDN. Protocollo Keypad 12 GAP

15 Individuazione utente disturbatore mezzo di una checksum. Vedi anche PPP. Numeri dalla lista dei numeri abilitati possono essere chiamati Numeri appartenenti alla lista di numeri bloccati non possono essere chiamati Selezione abbreviata LCR (Least Cost Routing) Classe di abilitazione: interno, solo entrante, locale, nazionale, internazionale I numeri di emergenza (specifici della nazione) possono essere chiamati indipendentemente dalla classe di abilitazione. Il passaggio da una variante di chiamata all altra può essere avviata nell OpenCom 100 da terminali analogici per mezzo delle funzioni Servizio giorno e Servizio notte e da telefoni di sistema nel menu Variante di chiamata della MenuCard Impost. Centrali. Gruppo di risposta Vedi Chiamata collettiva. HDLC High-Level Data Link Control è un protocollo di trasmissione per singoli pacchetti dati. La correttezza della trasmissione viene controllata per Homepage La pagina di benvenuto di un sito Web, che viene visualizzata dal browser dopo aver inserito la URL corrispondente. Questo termine viene (erroneamente) utilizzato come sinonimo di tutto il sito Web. Vedi anche URL, Pagina Web, Sito Web e WWW. Host Calcolatore o server in generale, tramite cui di solito vengono forniti dei servizi. Termine spesso utilizzato per indicare il calcolatore verso cui viene stabilito un collegamento per trasmissione dati. HTML Hypertext Markup Language viene utilizzato sul WWW per la strutturazione e formattazione di documenti. Possono essere in tal modo realizzati collegamenti tra documenti (hyperlink). Vedi anche Pagina Web e WWW. HTTP L Hypertext Transfer Protocol viene utilizzato per accedere a documenti ed altri dati sul WWW. Vedi anche HTML e WWW. Hub Termine inglese che significa mozzo, cardine. Utilizzato per identificare un dispositivo utilizzato in reti Ethernet con architettura a Hub 13

16 stella. Un hub riceve un pacchetto dati e lo invia a tutte le linee ad esso collegate. Vedi anche Ethernet. IAE Unità di collegamento ISDN. Unità di connessione composta da connettore e presa per il collegamento di apparecchi ISDN. ICMP L Internet Control Message Protocol viene utilizzato per i report sullo stato e per la correzione di errore di connessioni TCP/IP. Vedi anche Ping e TCP/IP. ID-dispositivo Vedi IPEI. IMAP Internet Message Access Protocol viene utilizzato per l amministrazione di un account di posta elettronica su di un mail server. Diversamente da POP3 tutte le mail rimangono memorizzate sul mail server. Vedi anche , Mail Server e POP3 APOP. Impegno Vedi Impegno linea automatico o manuale. Impegno linea automatico o manuale Perchè possiate chiamare un numero esterno dal Vostro telefono, il centralino deve impegnare una linea esterna. In caso di impegno automatico della linea potete digitare immediatamente il numero telefonico desiderato, in caso di impegno manuale dovete digitare 0 (in Gran Bretagna il 9) prima del numero. Impostare raggiungibilità Anche mentre siete già impegnati in una chiamata, o mentre siete assenti dalla vostra scrivania potete essere raggiunti da altre chiamate. Potete reagire in diversi modi ad una ulteriore chiamata segnalata tramite un tono di sollecito mentre siete già in conversazione. Prima di abbandonare la vostra scrivania o anche da un altra postazione potete deviare le chiamate verso un altro telefono secondo vari criteri. Vedi anche Sollecito, Chiamata collettiva, Deviazione di chiamata, Follow me. Impostazione del contrasto Sui telefoni di sistema potete adattare alle vostre esigenze il contrasto del display tramite la MenuCard Config. (solo OpenPhone 63/65). Indirizzo IP Un indirizzo IP consiste in una sequenza di quattro numeri da 0 a 255 (p. e ). Rappresenta l indirizzo di un preciso calcolatore in Internet. Vedi anche DNS, Internet, NAT e Classe di indirizzamento. Indirizzo MAC L indirizzo MAC è un numero di 8 byte che viene fissato in modo univoco nell hardware di ogni scheda di rete Ethernet ed identifica la scheda 14 IAE

17 stessa in modo univoco a livello mondiale. Vedi anche Ethernet. Indirizzo mail L indirizzo di mail identifica l account di un destinatario di una . In Internet gli indirizzi di mail hanno la forma o etc. Vedi anche E- Mail, Internet, Mail Account, Mail Alias e Mail Server. Interfaccia a/b L interfaccia a/b è un collegamento a 2 fili per un terminale analogico (telefono, fax, segreteria telefonica, modem ecc.). OpenCom 100 dispone di quattro interfacce a/b per il collegamento diretto di quattro terminali analogici. Vedi anche COM, LAN, PCM, S 0 e Interfaccia U pn. Interfaccia attuatore L attuatore è un interfaccia a 2 fili (commutatore) a cui è possibile collegare p. e. un apri porta o altri dispositivi elettrici. L attuatore può essere utilizzato da tutti i terminali dell OpenCom (analogici, ISDN o telefoni di sistema) per cui è stata configurata la funzione Apriporta. Vedi anche Sensore. L attuatore può essere utilizzato con l OpenCom 100 da tutti i terminali (analogici, ISDN o di sistema) per mezzo della funzione di Apriporta. Interfaccia COM Interfaccia seriale dell OpenCom 100. Vedi V.24. Interfaccia PCM Interfaccia presente sull OpenCom 100 per il collegamento con un secondo sistema telefonico. Interfaccia S 0 Interfaccia ISDN standard all NT di un accesso base ISDN. L interfaccia S 0 dispone di due canali B ed un canale D. La portata max. dell interfaccia S 0 è di 150 m. Vedi anche Canale B, Canale D, ISDN-Accesso base, NT, Bus S 0 e S 2M. Interfaccia Sensore Interfaccia dell OpenCom 100 utilizzata per collegare ad es. un campanello al sistema. Vedi anche Attuatore. Interfaccia seriale Vedi Interfaccia COM, V.24. Interfaccia U pn Interfaccia proprietaria a 2 fili tra OpenCom 100 e terminali di sistema, derivata dall interfaccia U p0 tra centrale pubblica e terminatore di rete (NT). Le interfacce U px permettono di utilizzare una ricca gamma di funzioni ed hanno una portata di ca. 1km. Vedi anche S 0. Interfaccia U pn 15

18 Info sistema Nel menu Info sistema del Configuratore potete trovare informazioni sulla versione software attuale dell OpenCom 100 e visualizzare un elenco dei numeri interni configurati. Potete inoltre riavviare l OpenCom 100. Vedi anche Web- Console. Internet Internet è composta da alcune grosse reti nazionali ed internazionali di calcolatori e da una quantità enorme di reti regionali e locali in tutto il mondo. Tali reti nel loro insieme costituiscono una sola rete con un sistema di indirizzamento unitario ed utilizzano un unico protocollo (TCP/IP). Internet viene anche detto la rete delle reti. Vedi anche Indirizzo IP e TCP/IP. Internet Service Provider Con Internet Service Provider si intende un azienda o un ente pubblico che offre collegamenti ad Internet. Un ISP normalmente mette a disposizione la possibilità tecnica di collegamento ed alcuni servizi addizionali, come p. e. DNS server, Mail server o Web server. Vedi anche DNS, Internet, Mail Server, Servizi Online e Web Server. Inviare/ricevere messaggi Tramite i telefoni di sistema dell OpenCom 100 potete ricevere ed inviare messaggi di testo lunghi fino a 60 caratteri. A tal fine potete utilizzare la Menu Card Messaggi del Vostro sistema telefonico o il VirtualPhone della Web-Console. Alla ricezione di un messaggio, per quattro secondi viene visualizzata una finestra con i dati del mittente. Vedi anche Virtual- Phone. Inviare e ricevere messaggi brevi Tramite i telefoni di sistema dell OpenCom 100 potete inviare e ricevere brevi messaggi di testo lunghi fino a 60 caratteri. Vedi anche Inviare/ricevere messaggi. Invito a selezionare speciale Un tono di invito a selezionare speciale ad un apparecchio segnala uno stato speciale del sistema telefonico che si è ottenuto tramite una programmazione di servizi dalla tastiera del terminale stesso. Vedi anche Toni udibili. IP L Internet Protocol è un protocollo standard. Questo standard definisce come devono essere formattati i pacchetti dati, come devono essere provvisti di indirizzo IP e come devono essere spediti. Vedi anche Internet, Indirizzo IP e TCP/IP. IPEI International Portable Equipment Identity. Questa ID permette di identificare in modo inequivocabile un telefono portatile ad una base station e fornisce una protezione sicura 16 Info sistema

19 al 100 % da registrazioni non autorizzate. Vedi anche AC e PARK. IP-Spoofing Rischio per la sicurezza di una rete IP: qualcuno che ha il controllo del path di trasmissione (p. e. un Internet Provider), può simulare di possedere un indirizzo IP falso. In tal modo possono essere aggirati dei controlli di accesso che si basano sulla richiesta dell indirizzo IP. IPX/SPX Protocollo Ethernet della Novell Inc. per l utilizzo con NetBIOS. IPX/SPX può essere utilizzato senza problemi su di una rete Ethernet con TCP/IP. Vedi anche Ethernet, NetBIOS e TCP/IP. ISDN Integrated Services Digital Network. ISDN integra i classici servizi di telecomunicazioni (telefono, fax ecc.) e la trasmissione dati in una rete digitale. La digitalizzazione offre una migliore qualità trasmissiva ed una velocità superiore rispetto alle tecniche analogiche. Vedi anche Collegamento punto-punto, Canale B, Accesso base, Canale D, Protocollo DSS1, Euro-ISDN, Terminali ISDN, MSN ed S 0. ISDN-Accesso base Accesso ISDN con due canali dati (canali B) ed un canale di segnalazione (canale D). I due canali dati possono essere utilizzati indipendentemente uno dall altro per uno qualsiasi dei servizi offerti in ISDN. Potete ad esempio telefonare e nello stesso momento inviare un fax. Vedi anche Collegamento punto-punto, Canale B, Canale D, ISDN, Collegamento puntomultipunto ed Accesso primario. ISP Vedi Internet Service Provider. LAN Local Area Network, rete digitale, p. e. una rete aziendale. Spesso composta da sistemi di calcolatori diversi tra di loro. Vedi anche Ethernet. LCR Vedi Least Cost Routing. Least Cost Routing (Servizio ISDN): collegamento a costo minimo tramite reti di comunicazione di gestori diversi. Se è stato attivato il Least Cost Routing, il Vostro OpenCom 100 instaura una chiamata uscente utilizzando sempre il gestore di rete più conveniente in base alla destinazione della chiamata e all orario. L utilizzo di una rete di solito richiede la sottoscrizione di un contratto con il gestore di tale rete. Nel menu Configurazione LCR del Configuratore dell OpenCom 100 potete stabilire per le diverse zone tramite quale gestore di rete devono essere instaurate le chiamate uscenti. Lista chiamate I numeri di telefono di persone che non siete riusciti a raggiungere sono Lista chiamate 17

20 memorizzati nella lista chiamate. Con l OpenCom 100, per mezzo dei telefoni di sistema, potete aprire questa lista ed utilizzarla per chiamare un numero. Anche parecchi terminali analogici ed ISDN supportano questa funzione. Lista numeri abilitati Elenco di numeri telefonici memorizzati nell OpenCom 100. Viene utilizzato per permettere agli utenti di un gruppo di chiamare p. e. alcuni numeri internazionali selezionati, anche se essi sono abilitati ad eseguire solo chiamate nazionali. Dovete avere abilitato il gruppo di tali utenti all utilizzo della lista. I numeri per tale lista sono inseriti per mezzo del Configuratore della Web-Console. Vedi anche Configurazione del sistema, Configuratore e Web-Console. Lista numeri bloccati La lista di numeri bloccati dell OpenCom 100 contiene numeri esterni che non possono essere chiamati in nessun caso (indipendentemente dalle abilitazioni esterne). I numeri di emergenza non possono essere bloccati, anche se sono inseriti nella lista. Questa lista viene amministrata al punto Configurazione PBX del Configuratore. Vedi anche Configuratore e Configurazione PBX. Livelli di abilitazione per tutte le abilitazioni alla selezione di un utente appartenente ad un gruppo di utenti. Il livello di abilitazione viene impostato nel menu Gruppi Utenti, viene suddiviso come: Internazionale, Nazionale, Locale, solo entrante, solo interno. I numeri di emergenza (specifici della nazione in cui vi trovate) possono essere selezionati indipendentemente dall abilitazione posseduta. Mail Account Un mail account rappresenta la casella di posta (Mailbox) di un destinatario di in cui vengono memorizzati i messaggi in ingresso. L account di posta viene raggiunto per mezzo dell indirizzo mail. Vedi anche Indirizzo mail. Mail Alias Un indirizzo di di solito breve e facile da ricordare che può essere utilizzato al posto del vero indirizzo di posta. Ciò risulta vantaggioso nel caso in cui l indirizzo di mail reale sia lungo o difficile da ricordare o composto da una sequenza di numeri. Vedi anche , Indirizzo mail e Mail Account. Mailbox Vedi Mail Account. Mail Server Su di un mail server vengono memorizzati temporaneamente nei singoli mail account (mailbox) i messaggi ricevuti. Vedi anche Mail Account e POP3. 18 Lista numeri abilitati

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless La configurazione degli indirizzi IP Configurazione statica, con DHCP, e stateless 1 Parametri essenziali per una stazione IP Parametri obbligatori Indirizzo IP Netmask Parametri formalmente non obbligatori,

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 1 2 3 4 Elementi di comando e visualizzazione Elementi di comando e visualizzazione 11 12

Dettagli

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 INDICE GENERALE 1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 4. COME DEVIARE LE CHIAMATE SU UN ALTRO APPARECCHIO...

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

+L3DWK#6333# +L3DWK#8333#560

+L3DWK#6333# +L3DWK#8333#560 +L3WK#6333# +L3WK#8333#560 +L3WK#$OO6HUYH/#+LFRP#483#(2+ RSWL3RLQW#833#HFRQRP\ RSWL3RLQW#833#EVLF RSWL3RLQW#833#VWQGUG RSWL3RLQW#833#GYQFH,VWU]LRQL#G VR Sulle istruzioni d uso Sulle istruzioni d uso Le

Dettagli

ARP (Address Resolution Protocol)

ARP (Address Resolution Protocol) ARP (Address Resolution Protocol) Il routing Indirizzo IP della stazione mittente conosce: - il proprio indirizzo (IP e MAC) - la netmask (cioè la subnet) - l indirizzo IP del default gateway, il router

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Il World Wide Web: nozioni introduttive

Il World Wide Web: nozioni introduttive Il World Wide Web: nozioni introduttive Dott. Nicole NOVIELLI novielli@di.uniba.it http://www.di.uniba.it/intint/people/nicole.html Cos è Internet! Acronimo di "interconnected networks" ("reti interconnesse")!

Dettagli

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso Avena 135/135 Duo T elefono cordless analogico DECT Istruzioni per l uso Attenzione: istruzioni per l uso con avvertenze di sicurezza! Leggerle attentamente prima di mettere in funzione l apparecchio e

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Mediatrix 2102 ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL MEDIATRIX 2102...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET Programmi Outlook Express Internet Explorer 72 DNS Poiché riferirsi a una risorsa (sia essa un host oppure l'indirizzo di posta elettronica di un utente) utilizzando un

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento Reti Di cosa parleremo? - Definizione di Rete e Concetti di Base - Tipologie di reti - Tecnologie Wireless - Internet e WWW - Connessioni casalinghe a Internet - Posta elettronica, FTP e Internet Browser

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio.

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio. Guida Rapida Guida Rapida Progetto Telefoni N e x t Collegati ai sistemi Progetto 35 PROMELT Meglio comunicare meglio. Telefoni PROGETTO NEXT Telefono ntercomunicante PROGETTO NEXT l Vs. apparecchio ha

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

Elementi di rete che permettono lo scambio dei messaggi di segnalazione

Elementi di rete che permettono lo scambio dei messaggi di segnalazione SEGNALAZIONE Segnalazione e sistemi di segnalazione Segnalazione Messaggi tra elementi di una rete a commutazione di circuito (apparecchi di utente e centrali o fra le varie centrali) che permettono la

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete FS-1118MFP Guida all'installazione dello scanner di rete Introduzione Informazioni sulla guida Informazioni sul marchio Restrizioni legali sulla scansione Questa guida contiene le istruzioni sull'impostazione

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP BOOTP e DHCP a.a. 2002/03 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Inizializzazione degli Host Un

Dettagli

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine 1999 Pier Luca Montessoro (si veda la nota a pagina 2) 1 Nota di Copyright

Dettagli

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra Manuale d uso Servizio Segreteria Telefonica Memotel per Clienti con linea Fibra 1 INDICE 1. GUIDA AL PRIMO UTILIZZO 2. CONFIGURAZIONE SEGRETERIA 3. CONSULTAZIONE SEGRETERIA 4. NOTIFICHE MESSAGGI 5. ASCOLTO

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Introduzione alle applicazioni di rete

Introduzione alle applicazioni di rete Introduzione alle applicazioni di rete Definizioni base Modelli client-server e peer-to-peer Socket API Scelta del tipo di servizio Indirizzamento dei processi Identificazione di un servizio Concorrenza

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

SubnetMask: come funzionano e come si calcolano le sottoreti (SpySystem.it)

SubnetMask: come funzionano e come si calcolano le sottoreti (SpySystem.it) SubnetMask: come funzionano e come si calcolano le sottoreti (SpySystem.it) In una rete TCP/IP, se un computer (A) deve inoltrare una richiesta ad un altro computer (B) attraverso la rete locale, lo dovrà

Dettagli

Manuale del fax. Istruzioni per l uso

Manuale del fax. Istruzioni per l uso Istruzioni per l uso Manuale del fax 1 2 3 4 5 6 Trasmissione Impostazioni di invio Ricezione Modifica/Conferma di informazioni di comunicazione Fax via computer Appendice Prima di utilizzare il prodotto

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

Appunti di Antonio Bernardo

Appunti di Antonio Bernardo Internet Appunti di Antonio Bernardo Cos è Internet Internet può essere vista come una rete logica di enorme complessità, appoggiata a strutture fisiche e collegamenti di vario tipo (fibre ottiche, cavi

Dettagli

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows Progettare network AirPort con Utility AirPort Mac OS X v10.5 + Windows 1 Indice Capitolo 1 3 Introduzione a AirPort 5 Configurare un dispositivo wireless Apple per l accesso a Internet tramite Utility

Dettagli

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e SIP - Session Initiation Protocol Il protocollo SIP (RFC 2543) è un protocollo di segnalazione e controllo in architettura peer-to-peer che opera al livello delle applicazioni e quindi sviluppato per stabilire

Dettagli

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI GUIDA D INSTALLAZIONE E USO Contenuto della Confezione La confezione Alice Business Gate 2 plus Wi-Fi contiene il seguente

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless AP Router Portatile Wireless HNW150APBR www.hamletcom.com Indice del contenuto 1 Introduzione 8 Caratteristiche... 8 Requisiti dell apparato... 8 Utilizzo del presente documento... 9 Convenzioni di notazione...

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Questo documento è allegato al libro Elettrotecnica, Elettronica, Telecomunicazioni e Automazione di

Questo documento è allegato al libro Elettrotecnica, Elettronica, Telecomunicazioni e Automazione di Questo documento è allegato al libro Elettrotecnica, Elettronica, Telecomunicazioni e Automazione di Trapa L., IBN Editore, a cui si può fare riferimento per maggiori approfondimenti. Altri argomenti correlati

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad.

La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad. La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad. OPERAZIONI PRELIMINARI Dal menu impostazioni andate su E-mail, Contatti,

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

IL LIVELLO APPLICAZIONI DNS, SNMP e SMTP

IL LIVELLO APPLICAZIONI DNS, SNMP e SMTP Reti di Calcolatori IL LIVELLO APPLICAZIONI DNS, SNMP e SMTP D. Talia RETI DI CALCOLATORI - UNICAL 6-1 Applicazioni di Rete Domain Name System (DNS) Simple Network Manag. Protocol (SNMP) Posta elettronica

Dettagli

V11. Release 1. New Devices. New Features. More Flexibility.

V11. Release 1. New Devices. New Features. More Flexibility. V11 Release 1 New Devices. New Features. Highlights dell innovaphone PBX Versione 11 Release 1 (11r1) Con il software Versione 11 dell innovaphone PBX la soluzione di telefonia IP e Unified Communications

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del destinatario Sistema Express Import di TNT Il sistema Express Import di TNT Le consente di predisporre il ritiro di documenti, pacchi o pallet in 168 paesi con opzione

Dettagli

GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS

GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS Page 1 of 6 GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS 1) Impossibile inviare il messaggio. Uno dei destinatari non è stato accettato dal server. L'indirizzo di posta elettronica non accettato è "user@dominio altro

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC

Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC Informazioni sul documento Revisioni 06/06/2011 Andrea De Bruno V 1.0 1 Scopo del documento Scopo del presente documento è quello di illustrare

Dettagli

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano Bravo Gold Manuale istruzioni - italiano 1. INSTALLAZIONE DEL TELEFONO 1.1 Connessione della base Connettore cavo telefonico Connettore alimentazione 1) Collegate l alimentazione e la linea telefonica

Dettagli

PPF 685 PPF 695. Manuale d istruzioni

PPF 685 PPF 695. Manuale d istruzioni PPF 685 PPF 695 Manuale d istruzioni Stimato cliente, Introduzione Brand Variabel Acquistando questo apparecchio, avete scelto un prodotto PHILIPS di qualità. L apparecchio soddisfa i molteplici requisiti

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

Prova di Esame - Rete Internet (ing. Giovanni Neglia) Prova completa Mercoledì 2 Marzo 2005, ore 14.30

Prova di Esame - Rete Internet (ing. Giovanni Neglia) Prova completa Mercoledì 2 Marzo 2005, ore 14.30 Prova di Esame - Rete Internet (ing. Giovanni Neglia) Prova completa Mercoledì 2 Marzo 2005, ore 14.30 NB: alcune domande hanno risposta multipla: si richiede di identificare TUTTE le risposte corrette.

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client Versione 25.4.05 Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori): appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client 1 Architetture client/server: un esempio World wide web è un

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni ab Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni www.ubs.com/online ab Disponibile anche in tedesco, francese e inglese. Dicembre 2014. 83378I (L45365) UBS 2014. Il simbolo delle chiavi e UBS

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali Il Voice Over IP è una tecnologia che permette di effettuare una conversazione telefonica sfruttando la connessione ad internet piuttosto che la rete telefonica tradizionale. Con le soluzioni VOIP potete

Dettagli