Gamma PLUS. gestione aziendale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gamma PLUS. gestione aziendale"

Transcript

1 Gamma PLUS gestione aziendale

2 Gamma PLUS gestione aziendale Questo programma può esportare file Acrobat pdf

3 Linea Prodotto: Caratteristiche Tecniche Gamma PLUS Modello: Caratteristiche Tecniche: Gestione Aziendale - Linguaggio di programmazione: ACUCOBOL-GT - Sistema operativo: WINDOWS, UNIX, AIX, LINUX - Interfaccia utente: SYSINT Caratteristiche Funzionali a procedura GAMMA, con la sua impostazione modulare, fornisce gli strumenti per una completa ed efficace gestione delle attività dell azienda quali la Gestione Vendite, Acquisti, Contabile, Tesoreria, Estero, Produzione, Budget, Contabilità Industriale, Pianificazione e controllo della gestione. GAMMA permette di reperire, correlare e rielaborare rapidamente le informazioni fornendo in chiave gestionale una visione completa dell azienda ed il necessario supporto decisionale ed esecutivo. La procedura è stata realizzata con tecniche tali che il suo utilizzo risulti semplice e immediato anche ad utenti non esperti. Le problematiche sono state affrontate e risolte tenendo conto di molteplici e diverse esigenze aziendali, con la possibilità, da parte dell utilizzatore, di personalizzare facilmente la procedura e adattarla alle proprie modalità di gestione. Il prodotto, con il suo elevato numero di installazioni, ha, fra le sua caratteristiche principali: - Essere consolidato, affidabile e veloce. - Essere in grado di affrontare e risolvere le più disparate esigenze aziendali grazie alla sua completezza gestionale. - Supportare moltissime configurazioni hardware. Sono infatti previste le seguenti funzioni di base: - Funzioni di interscambio dati verso l esterno attraverso l utilizzo di un potente gestore di file ASCII. - Funzioni di personalizzazione del programma con possibilità di personalizzare le scrivanie degli utenti (visualizzare solo alcuni comandi o funzioni), di abilitare/disabilitare i vari campi delle procedure con possibilità di far proporre, per utente, per gruppo di utenti o per tutti gli utenti dei valori di default e controllare che non possano essere dati valori incogrui. Di consentire/vietare l uso di specifiche funzionalità della procedura (esempio non creare le anagrafiche). La procedura è multiaziendale, l utente può gestire un numero illimitato di aziende senza alcun intervento da parte di un tecnico software, le anagrafiche clienti e fornitori e altre tabelle di interesse generale sono comuni a tutte le aziende. Sono fornite tabelle preconfezionate che evitano lavoro spesso superfluo e ripetitivo, sono infatti disponibili le tabelle dei codici ABI e CAB, codici INTRA, personalizzazioni della procedura con aziende tipo, piano dei conti ecc). La procedura si integra in maniera sostanziale con il diffusissimo GECOM/MULTI della TeamSystem fornendo ai consulenti un ambiente familiare e proficuo facilitando in maniera evidente il loro lavoro. GAMMA consente l utilizzo di moltissimi dispositivi esterni: - Registratori di cassa passivi e intelligenti delle più diffuse marche italiane. - Lettori laser in emulazione di tastiera e con memoria. - Stampanti termiche per codici a barre. - Terminalini per tentata vendita e prevendita. La procedura è stata dotata di molteplici moduli di integrazione e colloquio con OFFICE e con le nuove tecnologie. È infatti possibile: - Eseguire stampe personalizzabile tramite Word. - Estrarre dati e colloquiare direttamente con EXCEL - Inviare e fax tramite file PDF. - Comunicare con altri applicativi in forma nativa tramite un potente driver ODBC. - Tramite il prodotto ARCHIVIA è possibile archiviare la documentazione aziendale attiva e passiva in forma di immagini su CD. La procedura GAMMA è completamente integrata con le seguenti applicazioni: - Dichiarazione dei REDDITI GECOM/DIRED con il passaggio automatico dei quadri di competenza; - Certificazione dei compensi, Mod. 770, con il passaggio automatico dei quadri; - GECOM/PAGHE per il trasferimento dei costi del personale; - GECOM/ABACO (analisi di bilancio) per il trasferimento in automatico dei dati contabili per rielaborarli al fine di approfondite analisi e riclassificazioni di bilancio con relativi reports. - Funzione di personalizzazioni delle stampe attraverso l uso di un gestore che consente sia la personalizzazione del tracciato di stampa che funzioni più sofisticate di elaborazioni.

4 Elenco Moduli Contabilità Gestione Cespiti Bilancio IV Direttiva CEE Riclassificazione Bilancio Inventari Contabili Dichiarazione Annuale IVA Nota Integrativa Estratti Conto a Partite Aperte Portafoglio Attivo/Passivo Budget Contabili Fatturazione Provvigioni Ordini Magazzino Gestione Kit Statistiche Budget Mercantili Fatturazione Periodica Importazione/Estrazione Dati Cespiti Bilancio IV CEE Nota Integrativa Inventari Contabili Cash Flow Budgets Contabili Estratto Conto a Partite Aperte Estratto Conto Bancario Portafoglio Attivo/Passivo Contabilità Generale Contabilità Industriale Ordine a Produzione Provvigioni Agente Fatturazione Gestione Produzione Gestione Scorte Ordini Clienti Magazzino Ordini Fornitori Distinta Base Packing List Budgets Mercantili Prodotti Kit Gestione Commesse Statistiche Vendite/Acquisti Conto Lavoro Attivo/Passivo Area Verticali

5 Contabilità Nome Produttore: TeamSystem Senigallia Prerequisiti Software: Nessuno Caratteristiche Funzionali La procedura di gestione amministrativa, si pone come obiettivo principale l assolvimento di tutti gli obblighi e adempimenti di carattere contabile, fiscale e normativo in genere, connessi alla tenuta delle scritture contabili di un qualsivoglia soggetto fiscale (partitari, giornali, registri Iva, ecc.). Tabelle. È possibili creare fini a 99 piani dei conti a due o tre livelli (sono disponibili 4 P.d.c. Standard distinti per settore: artigiano, commerciale, industriale), aliquote I.V.A., causali contabili, banche ed agenzie, personalizzabili direttamente dall utente oppure precaricate nella procedura. Sono precaricate tutte le anagrafiche dei Comuni d Italia, le concessioni, gli Uffici Iva, Centro Servizi, Uffici Imposte, i settori di attività ISTAT, gli estimi catastali, le percentuali di ammortamento di legge per tutti i settori di attività, ecc.. In particolare le causali contabili permettono di velocizzare l inserimento dei movimenti contabili poiché all atto della loro creazione vengono predefinite tutte le modalità di esecuzione di una registrazione, compresi i conti interessati. La procedura, con la sua impostazione, ed attraverso le registrazioni di tutti i fatti contabili che si verificano all interno di un azienda, fornisce gli strumenti per una completa gestione di tali problematiche ed inoltre le basi per l effettuazione di controlli di natura finanziaria e gestionale sia a consuntivo che su base previsionale. Il Modulo contabile si completa inoltre di altri moduli quali: Certificazione dei compensi a terzi, Bilancio CEE, Nota Integrativa, gestione Cespiti ammortizzabili, Inventario contabile, scadenzario ed inoltre la procedura è perfettamente integrata: La gestione prettamente contabile prevede una vasta casistica di regimi fiscali previsti dalle disposizioni di legge: - contabilità ordinaria - contabilità semplificata - contabilità forfettaria per i contribuenti minimi; nell ambito delle quali è possibile gestire: professionisti (in ordinaria o in semplificata), agenti e rappresentanti di commercio, attività con pro-rata Iva, con ventilazione dei corrispettivi, con più attività esercitate (ex Iva Quater), in regime agricolo (semplice o misto), agriturismo, associazioni di categoria, autotrasportatori, agenzie di viaggio, benzinai, operatori di import-export che gestiscono il Plafond Iva, regime Iva del Margine sui beni usati ecc. Registrazione fattura di acquisto in primanota con ricerca conti per imputazione contropartite da finestra di inquiry. Registrazione portafoglio passivo da primanota con possibilità di variare le scadenze. p03

6 Contabilità Inserimento movimenti. Nella procedura è previsto un unico programma di inserimento e variazione movimenti che si autoconfigura in funzione delle situazioni specifiche fiscali o gestionali impostate per la ditta in uso; è possibile, mentre si inseriscono i movimenti: effettuare interrogazioni in tempo reale su qualsiasi conto, compresi i clienti e i fornitori, ottenendo così il saldo alla data, il partitario a scalare, l estratto conto a partire aperte, la gestione delle scadenze degli effetti, la situazione Iva, eseguire totalizzazioni di controllo per causali, controllare la numerazione progressiva. E possibile, a titolo esemplificativo, tramite le causali contabili fisse, eseguire la registrazione con conseguenti automatismi di: note credito e note debito, acquisti da agricoltori esonerati, acquisti e vendite con la Repubblica di San Marino, l incasso di fatture sospese, la bolletta doganale, il pagamento delle ritenute d acconto IRPEF subite, la gestione completa della ritenuta INPS del 10% operata per alcune categorie di professionisti. Tramite apposite causali Iva è possibile eseguire: le registrazioni di operazioni in regime di ventilazione, operazione esenti/escluse/non imponibili o fuori campo Iva, registrazione di documenti in ritardo ai fini Iva, note di variazione di sola Iva, Iva non detraibile, Iva agricola, Iva in sospensione. Stampe Iva. Possibilità di stampa dei registri Iva bollati, sia su un unico registro vidimato con riepilogo delle pagine attribuite a ciascuna ditta, sia sui registri Iva delle singole aziende. Le stampe dei registri possono essere effettuate in via provvisoria, definitiva o essere ristampate nuovamente o su libro bollato o su carta bianca. Sempre in inserimento, se non presenti in archivio senza uscire dalla procedura, possono essere direttamente creati i conti, i sottoconti, le causali contabili, le aliquote Iva, i clienti ed i fornitori, è possibile interrogare i clienti/fornitori per codice, ragione sociale, P.Iva o C.Fiscale. Gestione ratei e risconti. Possibilità di generazione automatica dei movimenti contabili di ratei attivi/passivi e risconti attivi/passivi fino a dieci anni di seguito. Tale generazione è effettuata direttamente in fase di inserimento prima nota per i ratei, mentre per i risconti deve essere utilizzato apposito programma a fine anno. Gli importi relativi a tali operazioni anche se non ancora generati in via definitiva vengono esposti comunque nelle stampe delle situazioni contabili. Registrazione fattura di vendita in primanota con selezione acconti già registrati per unire movimenti estratto conto. Gestione Intra. È data la possibilità tramite apposite causali di eseguire le registrazioni di acquisti o cessioni intracomunitarie con generazione automatica dell autofattura e direttamente in fase di imputazione di primanota inserire i dati necessari alla compilazione dei modelli INTRA. L apposito programma di gestione consente anche la stampa dei modelli riepilogativi mensili/trimestrali o annuali o la generazione del riepilogo su supporto magnetico. Registrazione pagamento a fornitore in valuta e rilevazione automatica differenza cambio. p04

7 Contabilità Sono previste inoltre: la situazione Iva a video in tempo reale, la stampa del prospetto di liquidazione, la compilazione automatica del modello F24 integrato con tutti i tributi provenienti dalle varie procedure (IRPEF IRPEG IRAP dai redditi IRPEF Contributi sociali ecc dalle PAGHE), le stampe riepilogative per i sezionali e per le ditte con più attività Iva (ditte Quater), la stampa e la gestione dell acconto Iva di fine anno sia col metodo storico che calcolato, le stampe e la gestione dei registri Iva per le ditte che commercializzano beni usati e quindi operano nel regime del margine, la stampa del registro unico Iva ex art. 39 c.2 Dpr 633, la liquidazione mensile Posticipata ex. Art. 27 Dpr 633 ecc. Stampe contabili: possibilità di stampa del giornale bollato, sia su unico registro vidimato con riepilogo delle pagine attribuite a ciascuna ditta, sia sui registri delle singole aziende. Sono inoltre previste: stampe di primanota, bilancini di verifica, situazioni contabili analitiche e sintetiche, situazioni per raggruppamenti di conti, situazioni contabili comparate fino a tre esercizi consecutivi, bilanci a video in tempo reale modificabili e integrabili manualmente solo ai fini della stampa, situazione costo del venduto per le aziende commerciali, partitari contabili. In tutte le stampe previste per le contabilità ordinarie è possibile stampare valori fino a 13 cifre. I partitari contabili possono essere interrogati selezionando: la ditta, il conto o il cliente/fornitore, ed eseguire la ricerca per causale, per importo o per segno, e per data movimento. Nelle situazioni contabili periodiche, anche infrannuali, a video e in stampa è possibile simulare ai fini della produzione di situazioni per competenza considerando eventi non ancora contabilizzati: le quote ammortamento dei cespiti, i ratei e i risconti, i costi di periodo associati a determinati conti, le rimanenze di magazzino ecc.. - Stampa dell elenco dei clienti e dei fornitori da allegare al bilancio. L elenco può essere stampato sia in ordine di codice che in ordine alfabetico. - Programma che effettua la chiusura automatica definitiva dei conti e la loro riapertura, anche infrannuale. È possibile eseguire anche una lista di chiusura simulata che consente di controllare la correttezza dei giroconti di chiusura nel caso fossero stati mal caricati nel piano dei conti. È tuttavia possibile, tramite un programma di utilità riazzerare tutte le operazioni eseguite in via definitiva consentendo di rieseguirle. - stampa dei partitari dei soli movimenti di chiusura. - stampa bilancio definitivo, che in base alla codifica del piano dei conti si può scegliere tra un bilancio riclassificato per gruppi oppure per codici di bilancio. Interrogazione liquidazione Iva periodica e stampa contestuale tramite funzione di print screen da toolbar. Procedure automatiche provvedono a fine anno o fine esercizio ad eseguire tutte le operazioni connesse alla chiusura ed all aggiornamento dei conti: - stampa partitari ed aggiornamento movimenti contabili; ad ogni movimento contabile viene riportato il flag aggiornamento. È possibile, per garantire la massima sicurezza delle operazioni, ripristinare i progressivi anche in caso di Black-out durante l aggiornamento. - stampa prospetto di bilancio. Il programma effettua una stampa del bilancio di esercizio ed è utile per verificare che non ci sono sbilanci o altre rettifiche da fare prima di eseguire il programma di chiusura/riapertura conti. La stampa può essere eseguita in tempo reale o consolidata e tiene conto anche di movimenti di rettifica inseriti con apposite causali contabili con data registrazione nell esercizio successivo ma con competenza economica nell esercizio precedente. Interrogazione situazione economica/patrimoniale e variazione diretta degli importi. p05

8 Contabilità - Passaggio allo storico. Completate le operazioni definitive di un esercizio sociale, è possibile eseguire: l annullamento dei movimenti contabili e/o Iva oppure il passaggio allo storico degli stessi. - Stampa e interrogazione partitari da storico. Il programma provvede alla stampa dei partitari prelevando i dati sia dall archivio dei movimenti contabili che dall archivio dello storico contabile; è dunque possibile stampare i movimenti di un periodo indipendentemente dallo stato degli stessi. È consentita la gestione di periodi diversi dell anno solare. - Rielaborazione giornale contabile da storico. - Utility di annullamento dei movimenti contabili presenti nello storico sia per ditte semplificate che ordinarie e annullamento e parcheggio dei movimenti Iva. Il parcheggio Iva è utilizzato per una eventuale rielaborazione dei progressivi in funzione degli elenchi clienti e fornitori ed in funzione della compilazione della dichiarazione Iva annuale. - programma di gestione e verifica automatica per le società non operative (cosiddette società di comodo) con possibilità di eseguire la stampa sintetica o analitica con la determinazione del prospetto di calcolo; - programma di riorganizzazione dei protocolli dei documenti di acquisto; è possibile eseguire l elaborazione in maniera automatica o con visualizzazione dei documenti rinumerati; entrambe le funzioni prevedono una stampa di controllo; - procedura di duplicazione e salvataggio dati per gruppi di ditte o per singola ditta con possibilità di successivo ripristino anche su altro elaboratore; - stampe con varie combinazioni di rubriche di studio, delle ditte, dei clienti e dei fornitori delle varie ditte utilizzate con la possibilità di eseguire anche la stampa di etichette; - stampe delle tabelle e delle anagrafiche utilizzate all interno della procedura; Professionisti: È possibile gestire i diversi regimi fiscali dei liberi professionisti, le relative situazioni e stampe dei registri e la gestione del nuovo regime semplificato con movimentazione dei soli registri Iva. I movimenti per la gestione del registro incassi e pagamenti o per il registro cronologico vengono acquisiti direttamente da primanota, con possibilità di incassare o pagare in automatico le operazioni sospese. È possibile eseguire la stampa del registro cronologico, incassi e pagamenti, del giornale professionisti, e degli incassi e pagamenti sospesi. Utility: - numerazione e intestazione dei fogli a modulo continuo per la vidimazione dei vari tipi di registri IVA, del libro dei cespiti ammortizzabili, del giornale contabile, del libro degli inventari, del registro incassi e pagamenti e del registro cronologico; - utility di annullamento di anagrafiche clienti/fornitori non utilizzate; - annullamento anagrafiche clienti/fornitori omonimi con ricodifica e accorpamento automatico dei movimenti; - Stampe personalizzabili o precaricate per: versamento Tassa P.Iva, Tassa annuale Soc. di capitale, bollettino registro imprese, bollettino vidimazione libri sociali, deleghe Iva bancarie e alla concessione dei servizi di riscossione; - procedura di controllo automatico della numerazione dei registri Iva; - procedura di controllo della quadratura delle registrazioni contabili; - procedura di collegamento dei codici conto di un piano dei conti generico ad un altro ai fini della conversione di una ditta dal piano dei conti utilizzato fino ad ora ad uno nuovo; - programma di gestione e stampa dei modelli da presentare all Ufficio Iva per eventuali comunicazioni di variazioni o richieste di inizio attività; Interrogazione partitario con utilizzo funzione di variazione del movimento selezionato. Gestione movimento Intra relativo ad un operazione di cessione. p06

9 Gestione Cespiti Nome Produttore: TeamSystem Senigallia Prerequisiti Software: Contabilità Caratteristiche Funzionali Il modulo dei cespiti ammortizzabili è stato realizzato per risolvere globalmente le problematiche inerenti i beni soggetti ad ammortamenti. Le registrazioni legate al cespite possono avvenire automaticamente durante la fase di registrazione contabile della fattura o del movimento in genere (e la proposta viene fatta automaticamente dal programma se uno dei conti interessati al movimento è stato classificato nella gestione come conto cespite), oppure essere effettuata in una fase successiva e distinta dalla primanota contabile. Sono precaricate le tabelle contenenti i coefficienti di ammortamento del costo dei beni materiali (D.M. 31/12/88 e precedenti) con l integrazione di alcuni coefficienti relativi ai beni immateriali. Le tabelle sono integrabili liberamente dall utente. La procedura prevede la codifica di tabelle conti specifiche per ogni piano dei conti per garantire la movimentazione automatica associata ai cespiti sia da primanota che nell apposito programma quali: - registrazione di più fatture di acquisto a fronte di un unico cespite, anche in momenti diversi; - rivalutazione automatica del cespite; - inserimento degli ammortamenti a storico; - rivalutazione quote ammortamento; - vendita del cespite parziale e totale, con rilevazione automatica della plusvalenza o minusvalenza; - eliminazione parziale o totale del cespite dal processo produttivo. E possibile eseguire la stampa del registro dei cespiti ammortizzabili sia di prova che definitivo, è inoltre consentita la ristampa di un registro già stampato in via definitiva. Nella fase definitiva è possibile generare in automatico le scritture contabili degli ammortamenti annuali. Oltre a tutte le normali stampe fiscali, il programma prevede una serie di funzioni e calcoli di prova al fine di poter applicare in modo simulato i vari metodi di ammortamento dei beni d impresa. Le percentuali sono impostate sul singolo cespite: sulla tabella di legge (sulla base dei gruppi, specie e sottospecie di riferimento), in percentuale minima, anticipata, o manuale da parte dell utente. È possibile gestire molteplici situazioni particolari in relazione ai parametri che l utente imposta sul singolo cespite o sulla ditta utilizzata, quali: - gestione ammortamento accelerato; - gestione beni ad uso promiscuo; - gestione del bene distrutto o eliminato dal processo produttivo; - gestione dell ammortamento dei beni ragguagliato al periodo nel caso di più esercizi nell anno solare; - gestione dei beni di valore unitario inferiore al milione di lire; - gestione dei beni usati; - gestione e calcolo ammortamento differenziato per le ditte professioniste; - percentuali di manutenzione e riparazione diverse per singolo cespite; - possibilità di eseguire l ammortamento in ratei di un cespite venduto nell anno. La gestione prevede la stampa di schede e situazioni storiche del cespite, dove sono riportati tutti i movimenti relativi agli acquisti, rivalutazioni, svalutazioni, quote di ammortamento ordinario ed anticipato, alienazione ecc. Programma di calcolo e stampa per la determinazione degli importi ai fini delle manutenzioni e riparazioni; il programma produce un tabulato, dove per ogni cespite viene indicato: l anno di acquisto, la tipologia di bene, il costo storico, la data di acquisto, la data di vendita, i giorni di utilizzo, la percentuale di manutenzione e riparazione e infine l importo calcolato. Programma di calcolo e stampa per la determinazione degli importi ai fini del "Ricavometro" da indicare nelle dichiarazioni annuali dei redditi; viene prodotto un tabulato dettagliato per ogni cespite e con indicazione degli importi complessivi. I valori ai fini del ricavometro vengono trasferiti in automatico se l utente utilizza anche la procedura REDDITI. Programma per il calcolo e la stampa degli importi divisi per anno ai fini della determinazione dei maggiori investimenti per la legge n. 549/95 (legge Tremonti). Diverse utility di controllo completano il programma, quali: stampe di controllo delle percentuali di ammortamento adottate sui singoli cespiti, annullamento cespiti venduti o eliminati dal processo produttivo, eliminazione per successiva riesecuzione dell ammortamento annuale, possibilità di modificare le percentuali di ammortamento per tutti i cespiti o per alcune specie. Gestione scheda cespiti con selezione della tabella conti tramite ricerca da finestra di inquiry. Controllo a video degli importi registro cespiti con simulazione ammortamenti alla data. p07

10 Bilancio IV Direttiva CEE Nome Produttore: TeamSystem Senigallia Prerequisiti Software: Contabilità Caratteristiche Funzionali Il modulo perfettamente integrato con tutte le funzionalità della procedura di contabilità e con il modulo della Nota Integrativa, consente di risolvere la problematica della gestione della presentazione del bilancio sulla base delle indicazioni della IV Dir. CEE. Nella procedura è già presente il piano dei conti della IV Dir. CEE, con le voci che si ritengono indispensabili e che corrisponde al bilancio in forma analitica ed un altro piano dei conti semplificato per le ditte che possono per legge presentare il bilancio in forma abbreviata. Il programma consente di stampare il Bilancio CEE sia su carta a lettura facilitata che su carta uso bollo; nella stampa su carta a lettura facilitata vengono esposte anche le differenze degli importi anno in corso - anno precedente, sia in valore che in percentuale ed inoltre si può stampare esponendo per ogni voce anche i valori contabili ed i relativi codici del piano dei conti che lo compongono. Sono naturalmente previste le stampe anagrafiche degli schemi di bilancio, la stampa della correlazione tra il piano dei conti e lo schema IV Dir. CEE, la stampa inversa di correlazione tra lo schema IV Dir. CEE e il piano dei conti. È possibile duplicare e quindi modificare le riclassificazioni degli schemi base allo scopo di creare nuovi schemi da utilizzare. In ogni caso, l utente può creare fino a 99 schemi di bilanci CEE. Gli schemi sono impostati in modo da codificare per ogni conto: il tipo (Attivo, passivo, conti d ordine, economico), la macro (un primo livello di classificazione contraddistinto dalle lettere dell alfabeto maiuscole), la classe (secondo livello di classificazione, contraddistinto dai numeri romani), il mastro (terzo livello di classificazione, contraddistinto dai numeri arabi), analitico (quarto livello, contraddistinto dalle lettere dell alfabeto minuscole); tutti i livelli sono personalizzabili dall utente. Un apposito programma consente di effettuare la correlazione tra il piano dei conti della gestione contabile utilizzato dalla singola ditta ed il piano dei conti secondo la IV Dir. CEE. Per ogni conto va indicato in quale voce dello schema della IV Dir. CEE deve confluire distintamente per il dare e l avere del conto. Correlazione voci del piano dei conti contabile con piano dei conti IV direttiva CEE ed inquiry conti. La procedura prevede la visualizzazione in tempo reale del bilancio con possibilità di intervenire sulle voci e di variare gli importi dell anno in corso o precedente. La situazione può essere elaborata in forma consolidata, considerando solo i movimenti aggiornati, o in tempo reale, considerando sia i movimenti aggiornati che non; si possono esporre tutti i conti movimentati o meno, solo i conti che hanno un valore nell anno in corso oppure nell anno precedente, anche i conti non movimentati almeno fino ai numeri romani. Interrogazione bilancio CEE e variazione importi anno corrente e precedente. p08

11 Riclassificazione Bilancio Nome Produttore: TeamSystem Senigallia Prerequisiti Software: Gestione amministrativa Caratteristiche Funzionali La procedura permette di gestire le riclassificazioni del piano dei conti contabile di lavoro. Il modulo consente all utente di creare fino a 999 piani dei conti diversi a 4 o 3 livelli a fine di ottenere diversi tipi di bilancio quali: Civilistici, finanziari, industriali. I bilanci riclassificati prima di essere stampati possono essere aggiornati, effettuando l aggiornamento su una singola ditta o cumulativamente per più aziende fino ad un massimo di 8 in modo da ottenere il bilancio consolidato di gruppo. L aggiornamento può comprendere sia i movimenti contabili aggiornati che quelli in tempo reale. Inoltre è possibile eseguire la stampa dinamica dei flussi finanziari delle fonti e degli impieghi, la stampa dei flussi di cassa delle entrate e delle uscite. È prevista, nel modulo, un utile ed importante stampa di statistica finanziaria: la stampa del ritardato pagamento dei clienti che consente l analisi dell affidabilità dei clienti attraverso il calcolo dei giorni di ritardo, eventuali, rispetto alle condizioni di pagamento concordate. La riclassificazione viene impostata tramite la creazione del piano dei conti che prevede 2 caratteri per il mastro, 2 caratteri per il capoconto, 2 per il conto e 4 per il sottoconto. Il piano dei conti potrà essere gestito anche tralasciando uno dei livelli intermedi. Nei livelli inferiori è possibile sempre creare i livelli superiori, ad esempio nella gestione dei conti è possibile creare sia il mastro che il capo conto. Successivamente occorrerà eseguire il collegamento tra il piano dei conti contabile e quello riclassificato. Per ogni conto contabile è possibile indicare fino a due conti riclassificati, uno in dare e uno in avere. Gli importi dei conti verranno totalizzati in dare o in avere in funzione del saldo del conto. Più conti contabili possono chiaramente essere raggruppanti in un unico conto riclassificato. È possibile, tramite appositi flags, separare i conti in funzione dei saldi che risultano al momento della stampa del bilancio; esempio: dividere i saldi delle banche tra attivo e passivo. Gestione correlazione conti contabili - conti riclassificati. Durante la riclassificazione dei bilanci è possibile inserire in qualsiasi punto le stampe dei totali per classi, che consentono di totalizzare saldi di mastri, capoconti, conti e sottoconti gerarchicamente non consecutivi al fine di ottenere stampe dinamiche e sofisticate. Nella creazione del piano dei conti a 4 livelli o nella creazione di una riclassificazione è possibile eseguire la duplicazione automatica di uno già esistente. Richiesta stampa statistiche pagamenti/incassato. p09

12 Inventari contabili Nome Produttore: TeamSystem Senigallia Prerequisiti Software: Contabilità Caratteristiche Funzionali Il modulo consente la gestione completa del libro degli Inventari contabili che può essere unico o intestato ad ogni singola azienda. Nel registro inventario sono consentite, a scelta dell utente, le seguenti stampe: Situazione Patrimoniale, Situazione economica, elenco clienti, elenco fornitori, elenco beni ammortizzabili, elenco fondi di ammortamento, situazione di magazzino, situazione effetti attivi, altri allegati. Per gestire la situazione di magazzino il modulo prevede la possibilità di codifica articolo per articolo o per totali di gruppo e sottogruppo omogenei di articoli; si può gestire sia le quantità ed i relativi prezzi dei vari articoli e sia solo il valore, è possibile gestire le quantità e gli importi anche con i decimali. Se attivata la gestione Vendite è possibile prelevare in automatico gli articoli di magazzino selezionando il tipo di valorizzazione (costo FIFO, costo ultimo, costo LIFO, costo medio), quale giacenza considerare, se eseguire l estrazione per gruppi e sottogruppi o per famiglia e sottofamiglia. È possibile eseguire una funzione di variazione percentuale in più o in meno sul valore delle singole voci con possibilità di selezionare i limiti per articolo, gruppo e sottogruppo. In fase di stampa dell inventario di magazzino è possibile selezionare la situazione, con ordinamento alfabetico o per codice: - analitica con solo gli articoli - analitica con i totali di gruppo - analitica con i totali di gruppo e sottogruppo - sintetica con i soli totali di gruppo e sottogruppo - sintetica con i soli totali di gruppo Le situazioni patrimoniali ed economiche possono essere elaborate sulla base dei codici raggruppamento conti o per codici gruppo, che sono entrambi codificati nell anagrafica del piano dei conti utilizzato dalla singola ditta. Gli elenchi dei clienti e dei fornitori possono essere elaborati in ordine alfabetico o di codice. Gli altri allegati, quali il Fondo T.F.R., vengono codificati in apposita tabella con indicazione della sezione patrimoniale di appartenenza. È possibile inserire le descrizioni di altri allegati già creati al fine di avere un ulteriore suddivisione all interno degli stessi. I beni immateriali possono essere indicati nell inventario opzionalmente al netto del fondo di ammortamento o al valore pieno. Le stampe dell inventario sono sia di prova che definitive, e sia su carta uso bollo che su carta a lettura facilitata. Gestione voci analitiche di magazzino per inventario contabile. Un apposito programma permette di preparare i dati di magazzino per un nuovo anno con possibilità di duplicare oltre che gli articoli anche le quantità, i prezzi ed i valori per essere in seguito rielaborati; si può eliminare completamente il magazzino esistente. Per gestire la situazione degli effetti attivi, è possibile creare manualmente gli effetti da dettagliare in bilancio oppure estrarli dalla Gestione Portafoglio attivo se gestita. Nel caso di estrazione automatica, va indicato l intervallo di tempo in cui ricadono gli effetti da prendere in considerazione, il tipo effetto: allo sconto, in portafoglio, all incasso, S.b.f.; la stessa selezione può essere utilizzata in fase di stampa dell inventario. Stampa inventari contabili con selezione delle opzioni per la stampa degli allegati al bilancio. p10

13 Dichiarazione Annuale IVA Nome Produttore: TeamSystem Senigallia Prerequisiti Software: Contabilità Caratteristiche Funzionali Il modulo perfettamente integrato con tutte le funzionalità della procedura di contabilità, si pone come obiettivo la gestione e la presentazione della dichiarazione annuale ai fini Iva con la risoluzione delle problematiche fiscali connesse. Si integra, in maniera completa, con il modulo di dichiarazione dei redditi (UNICO) evitando l onere, per gli utenti, di inserire più volte gli stessi dati. Il modulo utilizza come base dati le registrazioni ai fini Iva e contabili. - Stampa dichiarazione Iva. Le funzioni di stampa consentono la presentazione di tutti i modelli e prospetti della dichiarazione Iva; può essere impostata una selezione di ditte tramite la griglia di richiesta. Le stampe vengono eseguite sia su modulistica ministeriale compreso le buste, sia su stampa LASER con layout conforme alla legge e sia su carta bianca ad uso interno come controllo. È possibile eseguire inoltre la stampa della distinta di presentazione, che consente di stampare un elenco delle dichiarazioni presentate all Ufficio Iva. La procedura prevede inoltre la stampa degli allegati ed estratti clienti e fornitori, con possibilità di prelevare i dati alternativamente dall archivio clienti/fornitori o dall archivio di parcheggio dei movimenti Iva; si possono selezionare i limiti per anno, ditta, cliente/fornitore, in ordine alfabetico o di codice, in tempo reale o non. Fasi operative: - Personalizzazione codici Iva. Il programma va eseguito obbligatoriamente per personalizzare alcuni righi della dichiarazione Iva, a tale scopo va indicato per ognuno: l elenco dei codici Iva esenti, non imponibili, non soggetti, utilizzati durante le registrazioni delle fatture; dove possibile i dati personalizzati vengono automaticamente trasferiti nel programma di gestione. - Trasferimento dati. Il trasferimento dei dati Iva e contabili, può avvenire selezionando i limiti delle ditte e prelevando i valori in tempo reale (senza che siano state eseguite le stampe definitive dei registri Iva) o in forma consolidata. È sempre possibile eseguire il trasferimento dati per singola ditta anche all interno del programma di gestione. Menu principale della gestione quadri e utility IVA11. - Gestione dichiarazione. Il programma consente la gestione in forma snella e agevole dei dati da inserire ai fini della dichiarazione Iva, con tutti gli automatismi necessari e funzioni di controllo che consentono all operatore di ridurre quanto più possibile errori di digitazione dei dati. I dati prelevati in automatico possono essere ricalcolati senza limiti. Gestione analitica quadro E del modello IVA11. p11

14 Nota Integrativa Nome Produttore: TeamSystem Senigallia Prerequisiti Software: Contabilità Caratteristiche Funzionali Il modulo perfettamente integrato con tutte le funzionalità della procedura di contabilità e con il modulo del Bilancio CEE, consente di risolvere la problematica della gestione e della stampa dei Bilanci correlati dalla Nota Integrativa al bilancio. Nella procedura è già presente il piano dei conti della IV Dir. CEE, con le voci che si ritengono indispensabili e che corrisponde al bilancio in forma analitica ed un altro piano dei conti semplificato per le ditte che possono per legge presentare il bilancio in forma abbreviata. La gestione della Nota Integrativa prevede la redazione completa delle 18 sezioni previste dalla legge ed altri prospetti complementari al fine di rispettare la rappresentazione veritiera e corretta del bilancio. Sono previsti trasferimenti automatici dei dati contabili e dei dati dell archivio cespiti e controlli di congruità tra le voci di bilancio e qualsiasi paragrafo della Nota Integrativa. Sono impostabili liberamente dall utente i parametri di prelievo dei dati contabili differenziati per ogni piano dei conti e associati alle causali contabili dei movimenti, di modo che, vengano prelevati in automatico: i movimenti delle immobilizzazioni, i fondi di bilancio ed il fondo T.F.R., i ratei ed i risconti, i proventi da partecipazione, gli interessi e gli oneri finanziari, i compensi agli amministratori ed ai sindaci. La Nota Integrativa è già corredata da alcuni testi precaricati contenenti i criteri di valutazione delle poste di bilancio della singola azienda, i testi precaricati sono modificabili ed in ogni caso tutta la parte descrittiva delle varie sezioni della Nota Integrativa può essere facilmente redatta attraverso un editor estremamente semplice che, consente l archiviazione dei testi per anno di formazione, per azienda e per sezione, di modo che, la ricerca risulti più agevole all utente. È possibile gestire il Bilancio CEE e la Nota Integrativa anche per ditte esterne non presenti in contabilità, inserendo i saldi contabili o direttamente nel Bilancio CEE o sul piano dei conti contabile adottato dalla ditta, sia per l anno in corso che per l anno precedente, e con una successiva funzione i dati vengono resi disponibili anche per la Nota Integrativa. Una volta completata la Nota Integrativa, un apposito programma legge i vari prospetti e commenti, creando un unico documento sul quale si possono effettuare variazioni intervenendo direttamente nella gestione testi, prima di eseguire la stampa. È possibile, con personalizzazione dei parametri di stampa, eseguire la stampa della sola Nota Integrativa o del Bilancio e della Nota Integrativa insieme, sia su fogli uso bollo che su carta a lettura facilitata. La procedura consente di generare, partendo dal Bilancio CEE e dalla Nota Integrativa, creati con le usuali procedure, un file in formato RTF (Rich Text Format), consentendo quindi di esportarli verso i più comuni programmi di video scrittura in ambiente Windows. Sono previste le stampe anagrafiche degli schemi di bilancio, la stampa della correlazione tra il piano dei conti e lo schema IV Dir. CEE, la stampa inversa di correlazione tra lo schema IV Dir. CEE e il piano dei conti. È possibile duplicare e quindi modificare le riclassificazioni degli schemi base allo scopo di creare nuovi schemi da utilizzare. Menu di gestione nota integrativa con visualizzazione delle sezioni attivate. Gestione campi analitici della sezione 2 (Movimenti Immobilizzazioni). p12

15 Estratti Conto a partite aperte Nome Produttore: TeamSystem Senigallia Prerequisiti Software: Fatturazione e/o Gestione amministrativa Caratteristiche Funzionali La procedura permette di gestire in maniera approfondita ed analitica la movimentazione finanziaria con i clienti e fornitori. Tali movimenti potranno essere generati sia dalla prima nota contabile che dalla gestione vendite. Il modulo basa la sua operatività sul concetto di partita; di un numero, in sostanza, che raggruppi per fattura i movimenti a debito e a credito. La funzione più importante consiste nel dare la possibilità di visualizzare solo le partite aperte (le sole fatture da incassare/pagare) facilitando enormemente il controllo dei saldi dei clienti e differenziandosi così dalla gestione dei partitari contabili ove i movimenti vengono gestiti in ordine di data di registrazione senza possibilità di escludere movimenti completamente chiusi. È prevista una gestione particolare delle partite in acconto. Se, infatti, nella registrazione di una fattura la procedura trova una partita in acconto sarà possibile associare l acconto (integralmente o parzialmente) alla fattura. Se invece gli acconti si riferiscono a bolle o fatture emesse con la gestione vendite lo storno degli acconti avverrà in automatico. La procedura permette di gestire anche operazioni particolari quali insoluti e note credito. Nella registrazione degli insoluti viene riaperta la partita originale; nell inserimento delle note credito viene chiesta la partita fattura di riferimento e quindi associata alla stessa. La gestione ottimale degli estratti conto si ottiene se parallelamente viene utilizzata anche la procedura del portafoglio, ciò consente di sfruttare appieno le potenzialità dell applicativo e di avere, tramite quest ultimo modulo, una gestione più analitica delle varie partite attraverso la possibilità di determinare di una partita le singole scadenze non chiuse.. La gestione dell estratto conto da prima nota può essere impostata per totale partita o con proposta per singola scadenza. Verranno visualizzate solo le partite aperte e l operatore potrà decidere quali partite saldare (anche parzialmente). Interrogazione estratto conto cliente in ordine di numero di partita. Registrazione pagamento in primanota con chiusura partite aperte. p13

16 Estratti Conto a partite aperte È possibile gestire e inserire sia da prima nota che dalla gestione vendite gli estratti conto in valuta estera sia sui clienti che sui fornitori. Le partite dell estratto conto dello stesso cliente potranno essere visualizzate in euro, in lire in valuta estera o, addirittura, in più valute contemporaneamente. È possibile, tramite apposita funzione, creare per ogni cliente e fornitore un solo movimento di saldo nell archivio degli estratti conto. La scelta è utile quando esistono già i movimenti contabili e gli estratti conto non risultano aggiornati o non sono stati ancora gestiti dall utente in quanto effettua l allineamento tra il saldo contabile e quello dell estratto conto. Nel pagamento delle partite in prima nota, le partite anteriori alla data di generazione faranno riferimento alla partita generica creata in questa fase, quelle successive verranno gestite normalmente. È consentito, infine, generare in contabilità movimenti di arrotondamento con la contestuale chiusura delle partite per clienti/fornitori aperti solo per differenze di arrotondamento. Nella gestione degli estratti conto tra le altre funzioni è possibile interrogare lo scadenziario associato al cliente e contemporaneamente i documenti non ancora consolidati (fatture, bolle ecc). È possibile, se utilizzata la gestione vendite, visualizzare di un documento il dettaglio (in pratica sarà possibile visualizzare la fattura come è stata emessa). È possibile eseguire le stampe degli estratti conto clienti e fornitori in diversi ordini: codice, ragione sociale, agente/codice, agente/ragione sociale, area/zona/ragione sociale, agente/area/zona/ragione sociale, categoria /sottocategoria/ragione sociale. Ogni estratto conto potrà essere stampato a sua volta ordinato per numero partita o data di registrazione. Sono forniti da standard numerosi modelli di estratto conto (sintetica, analitico, con soli totali ecc). È possibile, inoltre, personalizzare, tramite un potente gestore di layout, il formato di stampa. Nelle stampe è possibile personalizzare la descrizione della testata, eseguire il conteggio degli interessi sulle partite non ancora riscosse, con evidenza degli importi scaduti e a scadere. Riepilogo scadenze partite aperte raggruppate per data. La procedura ha, fra le sue numerose opzioni, la possibilità di eseguire un controllo tra il saldo contabile e il saldo degli estratti conto, segnalando le eventuali differenze e un controllo tra il saldo contabile, saldo estratti conto e saldo del portafoglio effetti. Sarà possibile annullare le partite chiuse o ancora aperte. Sono previste le seguenti stampe: stampa di riepilogo saldi estratti conto clienti e fornitori con dare, avere e saldo; stampa di controllo movimenti analitici per data di registrazione; stampa di confronto saldi anagrafiche clienti e fornitori (in caso di anagrafiche contemporaneamente clienti e fornitori). Chiusura automatica partite aperte per residui. p14

17 Portafoglio Attivo/Passivo Nome Produttore: TeamSystem Senigallia Prerequisiti Software: Magazzino Caratteristiche Funzionali La procedura affronta e risolve tutte le problematiche connesse alla gestione e manutenzione del portafoglio effetti clienti e fornitori con collegamenti automatici alle altre procedure della gestione aziendale e contabile. Le scadenze potranno essere generate e saldate sia totalmente che parzialmente direttamente dalle registrazioni di prima nota, dalla emissione dei documenti di vendita o, all occorrenza, nella gestione effetti. È possibile gestire, come tipologia di effetti, le ricevute bancarie, le tratte, le rimesse dirette e i bollettini postali. All interno delle rimesse dirette sarà possibile generare dei sottotipi atti ad individuare particolari categorie di rimesse (Esempio RID, Bonifici ecc) Il formato di stampa è facilmente personalizzabile con un potente gestore delle stampe. È prevista una gestione particolare delle partite in acconto. Se, infatti, nella registrazione di una fattura la procedura trova una partita in acconto sarà possibile associare l acconto (integralmente o parzialmente) alla fattura. Se invece gli acconti si riferiscono a bolle o fatture emesse con la gestione vendite lo storno degli acconti avverrà in automatico. La procedura permette di gestire anche operazioni particolari quali insoluti e note credito. Nella registrazione degli insoluti viene riaperta la partita originale; nell inserimento delle note credito viene chiesta la partita fattura di riferimento e quindi associata alla stessa. Nella gestione effetti si può effettuare la ricerca visualizzando: per numero protocollo, data scadenza, cliente/fornitore, banca di presentazione, tipo effetto e selezionarli tutti o solo quelli in portafoglio, insoluti o rimesse dirette. Situazione effetti per cliente e data scadenza con totale per mese. Gli effetti attivi possono essere stampati su modulo. Sarà possibile emettere la distinta di presentazione, generare floppy disk delle RI.BA e del RID secondo standard ABI. La selezione degli effetti potrà essere operata in modo analitico o in modo automatico. Nella modalità analitica vengono proposti a video tutti gli effetti non presentati con possibilità di estrazione soltanto di quelli selezionati mentre nella modalità automatica vengono estratti tutti gli effetti compresi in parametri impostabili dall utente (massima scadenza, massimo importo da presentare, ed eventuale banca di appoggio). Presentazione effetti con RID. p15

18 Portafoglio Attivo/Passivo L interrogazione e stampa scadenzario effetti potrà essere operata in varie modalità (analitica o sintetica, per cliente su unico rigo, per totale mese) con possibilità di effettuare diversi ordinamenti, (per data scadenza, banca di presentazione, cliente, agente/cliente, area/cliente, agente/area/cliente, per tipo effetto ecc). La registrazione degli effetti insoluti, sia RIBA che RID, può avvenire: in automatico da prima nota, o tramite un apposita procedura di registrazione degli insoluti che potrà operare sia in maniera automatica, con lettura del file degli insoluti proveniente dalla banca che in forma manuale, con imputazione diretta del numero di effetto insoluto e delle eventuali spese da addebitare. La funzione provvede ad aggiornare, automaticamente, anche la contabilità. Registrazione automatizzata di pagamenti e riscossioni di effetti direttamente dalla procedura del portafoglio con possibilità di registrazione contabile. È consentito effettuare la selezione degli effetti da riscuotere/pagare in diverse modalità: per tipo effetto, data scadenza e cliente/fornitore. È prevista, per questa funzione, la possibilità di stampa assegni per i pagamenti e distinta di conferma effetti per gli incassi. È disponibile la funzione di presentazione delle fatture allo sconto o al factoring. Per le stesse è possibile eseguire in automatico le complesse registrazioni contabili. A fronte di effetti insoluti o di rimesse dirette non pagate nei termini sarà possibile emettere fattura o lettera di sollecito (personalizzabile anche con Word). Le lettere potranno essere di tenore diverso (sollecito, ingiunzione ecc) in base al numero di giorni di ritardo e al numero di lettere inviate in precedenza. Sarà possibile infine emettere un unica lettera a fronte di più scadenze. È possibile raggruppare con apposito programma gli effetti non presentati sia per condizione di pagamento che per data scadenza. Nel cumulare più effetti se si verifica una variazione di bolli e spese d incasso si potrà emettere in automatico la relativa nota di addebito o nota di credito. Il raggruppamento potrà essere condizionato al raggiungimento di eventuali importi minimi di emissione. Gestione completa degli effetti in valuta su tutte le procedure del portafoglio attivo e passivo con registrazione da prima nota delle scadenze in valuta estera e generazione automatica della differenza cambio. È possibile interrogare e manipolare gli effetti per lo stesso cliente in euro, in lire ed in valuta. Gestione dello sconto fatture con selezione effetti. È prevista l interrogazione e la stampa del castelletto bancario con evidenziazione per data della disponibilità del castelletto. Gestione completa ordini di pagamento e bonifici bancari a fornitori con personalizzazione e memorizzazione del testo di accompagnamento. La registrazione automatica in contabilità e portafoglio nella funzione di conferma degli effetti pagati e rilevazione della differenza cambio se l effetto selezionato è in valuta e, in caso di fattura di professionisti, la gestione automatica della ritenuta d acconto. Possibilità, infine, di generazione di file di tipo remote banking utilizzabile con una qualsiasi banca per eseguire il pagamento elettronico degli ordini di pagamento/bonifici. Creazione automatica di lettera insoluti in Word. p16

19 Budget Contabili Nome Produttore: TeamSystem Senigallia Prerequisiti Software: Gestione amministrativa Caratteristiche Funzionali La procedura consente di definire e gestire i budgets contabili aventi come riferimento sia il piano dei conti contabili che quello del modulo di riclassificazione di bilancio. L inserimento dei presuntivi potrà avvenire sia ad importo, in tal caso l operatore imputerà, mese per mese, il budget del conto che si vuole gestire, sia a percentuale di ripartizione. In questa seconda ipotesi si dovrà indicare il budget annuale e, per ogni mese, occorrerà solo indicare l incidenza del mese in percentuale rispetto al totale. È previsto un programma di calcolo del punto di pareggio delle aziende commerciali. Partendo da un costo fisso che può essere sia calcolato dal programma che imputato direttamente dall operatore. Il punto di pareggio viene espresso come il valore del fatturato da raggiungere per far si che i costi fissi siano uguale all utile. Programmi di utility di generazione dei presuntivi. La generazione dei dati presuntivi può essere eseguita sia utilizzando il dato presuntivo dell anno precedente (con in più un eventuale percentuale di maggiorazione/riduzione) che il consuntivo (che a questo punto diventerà presuntivo del nuovo anno). È possibile inoltre, annullare i budgets di vari periodi o procedere ad azzeramenti e ricalcoli con vari limiti di selezione. L aggiornamento della scheda di budget potrà avvenire in qualsiasi momento e, non sarà necessario inserire le schede per poter gestire il budget (in mancanza di presuntivo verrà utilizzato il solo consuntivo). Sia in video che in stampa sarà possibile ottenere lo scostamento per ogni mese in percentuale ed importo rispetto al presuntivo e lo scostamento progressivo. Se utilizzati i budget sul bilancio riclassificato vi sarà la totalizzazione automatica per livelli superiori (esempio se utilizzato l analitico verrà aggiornato anche il mastro). L aggiornamento delle schede budget potrà essere eseguito in due diverse modalità: ignorando il segno e in tal caso verranno utilizzati sia i movimenti in dare che quelli in avere, con l utilizzo del segno. In questo secondo caso verranno utilizzati i soli movimenti aventi lo stesso segno presente sul piano dei conti (Esempio se sul conto cassa si è indicato il segno dare, verranno utilizzati solo i movimenti con la cassa in dare). Gestione e consultazione di budgets contabile per un analitico di conto economico. È possibile eseguire stampe e situazioni contabili di raffronto di dati consuntivi e preventivi fino a sei anni consecutivi per mese e per totali con i relativi scostamenti. Anche tali situazioni possono essere eseguite sia sul piano dei conti contabile che su quello riclassificato. Elaborazione del break even point con utilizzo di classi contabili per la determinazione dei costi fissi. p17

20 Gestione Fatturazione Nome Produttore: TeamSystem Senigallia Prerequisiti Software: Magazzino Caratteristiche Funzionali La procedura consente di risolvere efficacemente tutte le problematiche connesse all elaborazione, gestione e stampa dei documenti di vendita aziendali integrandosi in maniera completa con gli altri moduli di GAMMA. La gestione della vendita potrà essere eseguita in due diverse modalità: 1) Con la selezione, a priori, del documento da emettere. 2) Con l introduzione dei movimenti vendita e con richiesta finale del tipo di documento da utilizzare. Questa seconda funzione è consentita dal programma BANCO e risolve, in maniera specifica, le problematiche di emissione dei documenti dal banco di vendita. Sarà possibile visualizzare, in maniera automatica, l esposizione finanziaria del cliente e attivare la gestione del fido con indicazione dell importo massimo concesso in modo da verificare che il totale rischio del cliente (bolle, effetti insoluti, ordini ecc) non superi o non sia al di sotto di una certa percentuale del fido concesso. Al tempo stesso si potrà, in automatico, bloccare le vendite o avvertire o richiedere una password di forzatura se il cliente superi particolari parametri di affidabilità (giorni di ritardo di pagamento, numero insoluti). È possibile gestire tutti i documenti previsti dalla normativa fiscale vigente (bolle, fatture, ricevute fiscali ecc). In aggiunta, sarà possibile utilizzare documenti non fiscali (liste di prelievo della merce, preventivi a clienti, preventivi a fornitori). Nella gestione delle bolle/ddt è possibile utilizzare funzioni particolare di emissione e introduzione documenti di accompagnamento. In particolare sarà possibile gestire documenti con particolari caratteristiche: bolle a fornitore, bolle in conto visione, bolle di reso da cliente per l emissione automatica di una successiva nota di accredito. Emissione fattura immediata con visualizzazione dell esposizione finanziaria e del rischio del cliente. Nell inserimento dei documenti di vendita, sia nella testata che nel corpo, è possibile interrogare, creare e modificare tutte le tabelle richiamate nella gestione quali: clienti/fornitori, depositi, causali, condizioni di pagamento, articoli, listini, ecc.. È, inoltre, prevista la gestione delle anagrafiche non attive e sostituite. Infatti se si seleziona un anagrafica sostituita (esempio cliente che ha mutato partita IVA) la procedura segnala il problema consentendo l utilizzo della nuova anagrafica. Personalizzazione gestione del rischio cliente. p18

Gamma EVOLUTION. L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale

Gamma EVOLUTION. L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale Gamma EVOLUTION L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale Gamma Evolution Caratteristiche Tecniche Linguaggio di programmazione: ACUCOBOLGT Case di sviluppo: TOTEM Sistema operativo: WINDOWS,

Dettagli

L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale

L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale GAMMA EVOLUTION Caratteristiche Funzionali Con la sua impostazione modulare, GAMMA EVOLUTION fornisce gli strumenti per una completa ed efficace gestione

Dettagli

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A.

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Gestione Contabile : Piano dei conti : Suddivisione a 2 o 3 livelli del piano dei conti Definizione della coordinata CEE a livello di piano dei conti

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013 UNA SOLUZIONE INNOVATIVA Businesspass è la soluzione Cloud Computing, usufruibile anche tramite Tablet, ipad, iphone o Smartphone, per gestire l intero processo amministrativo e gestionale dello Studio,

Dettagli

L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE

L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE IL MONDO CAMBIA IN FRETTA. MEGLIO ESSERE DINAMICO Siamo una società vicentina, fondata nel 1999, specializzata nella realizzazione di software gestionali

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

GESTIONE CENTRI DI COSTO

GESTIONE CENTRI DI COSTO GESTIONE CENTRI DI COSTO Basta attribuire un conto economico ad un solo centro di costo fisso, oppure ad un centro di costo generico che, a sua volta, ridistribuisce a percentuale fissa su altri centri

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

STAMPA DEI REGISTRI CONTABILI E DEL LIBRO INVENTARI

STAMPA DEI REGISTRI CONTABILI E DEL LIBRO INVENTARI STAMPA DEI REGISTRI CONTABILI E DEL LIBRO INVENTARI La stampa dei registri contabili tenuti con sistemi meccanografici deve essere effettuata entro 3 mesi dalla scadenza prevista per la presentazione della

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

StarRock S.r.l. Bilancio 2014

StarRock S.r.l. Bilancio 2014 StarRock S.r.l. Bilancio 2014 Pagina 1 StarRock S.r.l. Sede legale in Milano 20135, Viale Sabotino 22 Capitale sociale sottoscritto Euro 35.910,84 i.v. Registro Imprese di Milano, Codice Fiscale, P.IVA

Dettagli

Il sistema informativo aziendale

Il sistema informativo aziendale Albez edutainment production Il sistema informativo aziendale III classe ITC 1 Alla fine di questo modulo sarai in grado di: conoscere funzioni, obiettivi e struttura del sistema informativo aziendale;

Dettagli

Pacchetto verticale vitivinicolo

Pacchetto verticale vitivinicolo Pacchetto verticale vitivinicolo Descrizione della soluzione Pag. 1 La Cooperativa Seled ha realizzato una completa copertura delle procedure informatiche per Cooperative Vitivinicole in ambiente Windows,

Dettagli

Rendiconto finanziario

Rendiconto finanziario OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Rendiconto finanziario Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Dal 1985 collaboriamo con Clienti competitivi, aperti al cambiamento.

Dal 1985 collaboriamo con Clienti competitivi, aperti al cambiamento. Valutare la storia, osservare e analizzare il presente, progettare insieme il futuro. Trasformare la conoscenza in valori. Promuovere innovazione e semplificazione dei processi. Modellare il controllo

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido Sommario: 1. Il rendiconto finanziario 2. L OIC 10 ed il suo contenuto 3. La costruzione del rendiconto finanziario: il metodo diretto

Dettagli

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC Il bilancio con dati a scelta Classe V ITC Il metodo da seguire Premesso che per la costruzione di un bilancio con dati a scelta si possono seguire diversi metodi, tutti ugualmente validi, negli esempi

Dettagli

Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti

Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti Suite Contabile Fiscale 08 novembre 2013 Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti 1) Domanda: Come posso verificare i codici fiscali errati delle anagrafiche

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

VenereBeautySPA Ver. 3.5. Gestione Parrucchieri e Centro Estetico

VenereBeautySPA Ver. 3.5. Gestione Parrucchieri e Centro Estetico VenereBeautySPA Ver. 3.5 Gestione Parrucchieri e Centro Estetico Gestione completa per il tuo salone Gestione clienti e servizi Tel./Fax. 095 7164280 Cell. 329 2741068 Email: info@il-software.it - Web:

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

La CR come strumento per la previsione dell insolvenza e la diagnosi delle manipolazioni contabili

La CR come strumento per la previsione dell insolvenza e la diagnosi delle manipolazioni contabili S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE La centrale rischi interbancaria e le centrali rischi private: istruzioni per l uso La CR come strumento per la previsione dell insolvenza e la diagnosi delle manipolazioni

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Fondazione Luca Pacioli

Fondazione Luca Pacioli Fondazione Luca Pacioli LE NOVITÀ DELLA RIFORMA DEL DIRITTO SOCIETARIO SUL BILANCIO D ESERCIZIO BILANCIO IN FORMA ABBREVIATA Documento n. 15 del 28 aprile 2005 CIRCOLARE Via G. Paisiello, 24 00198 Roma

Dettagli

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 La valutazione delle IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI Prima lezione di Alberto Bertoni 1 IMMOBILIZZAZIONI Definizione Cod. Civ. art. 2424-bis, 1 c. Le immobilizzazioni sono

Dettagli

ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0

ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0 ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0 NUOVE PRINCIPALI FUNZIONALITÀ 14.3.0 GENERAZIONE FILE EFFETTI IN FORMATO SEPA Dal programma 'Incassi e Pagamenti Automatici' è ora possibile generare file

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 24.00.00 GAMMA EVOLUTION

Dettagli

Adempimenti fiscali nel fallimento

Adempimenti fiscali nel fallimento ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI LECCO Adempimenti fiscali nel fallimento A cura della Commissione di studio in materia fallimentare e concorsuale Febbraio 2011 INDICE 1. Apertura

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

ROMA SOLIDALE ONLUS. Nota integrativa abbreviata ex Art. 2435 bis C.C. al bilancio chiuso il 31/12/2012

ROMA SOLIDALE ONLUS. Nota integrativa abbreviata ex Art. 2435 bis C.C. al bilancio chiuso il 31/12/2012 ROMA SOLIDALE ONLUS Codice fiscale 08060901009 Partita iva 09559981007 BORGO PIO 10-00193 ROMA RM Numero R.E.A. 1176430 Fondo di dotazione Euro 350.000 Nota integrativa abbreviata ex Art. 2435 bis C.C.

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import dati Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 5 SCRITTURE DI RETTIFICA SU ACQUISTI e SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI DEBITI 24 ottobre 2010 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale 1 3) Rettifiche

Dettagli

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali La procedura è multi aziendale. L'accesso al software avviene tramite password e livello di accesso definibili per utente. L'interfaccia di

Dettagli

RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE

RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE In fase di formazione del bilancio di esercizio spesso accade che l effetto economico delle operazioni e degli altri eventi posti in essere dall impresa, non si manifesti

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

FOR SCHOOL. GESTIONE BIBLIOTECA E MENSA + Controllo sul servizio bibliotecario e nel coordinamento della mensa

FOR SCHOOL. GESTIONE BIBLIOTECA E MENSA + Controllo sul servizio bibliotecario e nel coordinamento della mensa Tutti a posto con... STEP Accounting FOR SCHOOL IL GESTIONALE CLOUD INTEGRATO FACILE DA INTERROGARE PER UNA SCUOLA UNO STEP AVANTI GESTIONE SEGRETERIA SCOLASTICA + Rapidità nelle procedure di pre-iscrizione,

Dettagli

PROGETTO CONTABILITA FINANZIARIA, ECONOMICA E CONTROLLO DI GESTIONE

PROGETTO CONTABILITA FINANZIARIA, ECONOMICA E CONTROLLO DI GESTIONE PROGETTO CONTABILITA FINANZIARIA, ECONOMICA E CONTROLLO DI GESTIONE Come tutte le organizzazioni, le pubbliche amministrazioni, sono caratterizzate da un obiettivo da raggiungere: soddisfare i bisogni

Dettagli

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 12 ottobre 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 20 al 21 per cento - Articolo 2, commi da 2-bis a 2-quater, decreto legge 13 agosto

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

REGIME FORFETARIO 2015

REGIME FORFETARIO 2015 OGGETTO: Circolare 4.2015 Seregno, 19 gennaio 2015 REGIME FORFETARIO 2015 La Legge di Stabilità 2015, L. 190/2014 articolo 1 commi da 54 a 89, ha introdotto a partire dal 2015 un nuovo regime forfetario

Dettagli

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO I NUOVI PRINCIPI CONTABILI. LA DISCIPLINA GENERALE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO E CONSOLIDATO. OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO GABRIELE SANDRETTI MILANO, SALA

Dettagli

Bando regionale per il sostegno di:

Bando regionale per il sostegno di: Bando regionale per il sostegno di: Programma Operativo Regionale Competitività regionale e occupazione F.E.S.R. 2007/2013 Asse 1 Innovazione e transizione produttiva Attività I.3.2 Adozione delle tecnologie

Dettagli

Capitolo 7 Le scritture di assestamento

Capitolo 7 Le scritture di assestamento Edizioni Simone - vol. 39 Compendio di economia aziendale Capitolo 7 Le scritture di assestamento Sommario 1. Il completamento. - 2. Le scritture di assestamento dei valori di conto secondo il principio

Dettagli

Gestione Magazzino. Terabit

Gestione Magazzino. Terabit Gestione Magazzino Terabit Informazioni Generali Gestione Magazzino Ricambi Il software è stato sviluppato specificamente per le aziende che commercializzano ricambi In particolare sono presenti le interfacce

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

Card fidelity Interfaccia di vendita: risolto errore nella configurazione card fidelity se non si inserivano le soglie punti automatiche

Card fidelity Interfaccia di vendita: risolto errore nella configurazione card fidelity se non si inserivano le soglie punti automatiche AGGIORNAMENTO Programma Retail Shop Release 2.3.35 Data 18/11/2013 Tipo UPDATE NOTE DI INSTALLAZIONE Per installare l UPDATE è sufficiente eseguire il file RetailShopAutomationUpdate2335.exe. Questo UPDATE

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE Tutto quello che c è da sapere per comprendere meglio l estratto di conto corrente. In collaborazione con la Banca MPS e le Associazioni dei Consumatori: Acu Adiconsum

Dettagli

ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI

ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI 1. Aspetti fiscali generali Gli enti di tipo associativo, di cui fanno parte anche le associazioni sportive dilettantistiche, sono assoggettate

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

Il consolidamento negli anni successivi al primo

Il consolidamento negli anni successivi al primo Il consolidamento negli anni successivi al primo Il rispetto del principio della continuità dei valori richiede necessariamente che il bilancio consolidato degli esercizi successivi sia strettamente dipendente

Dettagli

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE Copyright 2008-2014 Lucanasoft di Vincenzo Azzone Tutti i diritti riservati. 1 Indice Generale INTRODUZIONE!...

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 STUDIARE SVILUPPO SRL Sede legale: Via Vitorchiano, 123-00189 - Roma Capitale sociale 750.000 interamente versato Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale 07444831007 Partita IVA 07444831007 - R.E.A.

Dettagli

SistemiAperti. Soluzione per la gestione aziendale

SistemiAperti. Soluzione per la gestione aziendale SistemiAperti OS1 & OS1 Enterprise Soluzione per la gestione aziendale 2 Presentazione Sistemi Aperti S.r.l. Sistemi Aperti s.r.l., è un azienda di servizi, sviluppo software e consulenza, nata con l obiettivo

Dettagli

Il bilancio delle imprese è un documento contabile che descrive la situazione patrimoniale, finanziaria ed economica dell esercizio.

Il bilancio delle imprese è un documento contabile che descrive la situazione patrimoniale, finanziaria ed economica dell esercizio. IL BILANCIO DELLE IMPRESE Le imprese sono aziende che hanno come fine il profitto. Il bilancio delle imprese è un documento contabile che descrive la situazione patrimoniale, finanziaria ed economica dell

Dettagli

Gestione Gas Metano. Inoltre sono state implementate funzioni come la gestione dei clienti idonei e la domiciliazione bancaria delle bollette.

Gestione Gas Metano. Inoltre sono state implementate funzioni come la gestione dei clienti idonei e la domiciliazione bancaria delle bollette. Gestione Gas Metano Introduzione Il bisogno di rispondere in maniera più efficace ed efficiente alle esigenze degli utenti, al continuo cambiamento delle normative e all incessante rinnovamento tecnologico

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Teorema New Gestione condominio

Teorema New Gestione condominio Teorema New Gestione condominio manuale per l'utente 1 Indice Introduzione e condizioni di utilizzo del software La licenza d'uso Supporto tecnico e aggiornamenti I moduli e le versione di Teorema per

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi Il nuovo regime forfettario previsto dalla legge di stabilità per il 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con la

Dettagli

LE NUOVE REGOLE DI FATTURAZIONE DAL 01 GENNAIO 2013 (Art. 1, commi da 324 a 335 ** Legge di Stabilità 2013 n. 228 del 24.12.2012)

LE NUOVE REGOLE DI FATTURAZIONE DAL 01 GENNAIO 2013 (Art. 1, commi da 324 a 335 ** Legge di Stabilità 2013 n. 228 del 24.12.2012) LE NUOVE REGOLE DI FATTURAZIONE DAL 01 GENNAIO 2013 (Art. 1, commi da 324 a 335 ** Legge di Stabilità 2013 n. 228 del 24.12.2012) Condividere la conoscenza è un modo per raggiungere l immortalità (Tensin

Dettagli

Composizione e schemi del bilancio d esercizio

Composizione e schemi del bilancio d esercizio OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Composizione e schemi del bilancio d esercizio Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

Easy Manager 7. Il Modulo per la Riclassificazione del Bilancio. La Gestione ed il Controllo Economico-Finanziario dell Azienda.

Easy Manager 7. Il Modulo per la Riclassificazione del Bilancio. La Gestione ed il Controllo Economico-Finanziario dell Azienda. EASY 7 SUITE EASY MANAGER 7 Easy Manager 7. Il Modulo per la Riclassificazione del Bilancio. La Gestione ed il Controllo Economico-Finanziario dell Azienda. Il Bilancio di un Azienda, rappresenta un potente

Dettagli

Guida pratica agli adempimenti

Guida pratica agli adempimenti Guida pratica agli adempimenti amministrativi delle aziende Rag. Tatiana Augelli INDICE - Iva e liquidazioni Le aliquote IVA; la detraibilità; le modalità di liquidazione ed i termini; - Termini di registrazione

Dettagli

Nome e cognome.. I beni strumentali. Esercitazione di economia aziendale per la classe IV ITE

Nome e cognome.. I beni strumentali. Esercitazione di economia aziendale per la classe IV ITE Nome e cognome.. Classe Data I beni strumentali Esercitazione di economia aziendale per la classe IV ITE di Marcella Givone 1. Costituzione di azienda con apporto di beni strumentali, sia in natura disgiunti

Dettagli

BILANCIO AL 31/12/2012

BILANCIO AL 31/12/2012 BILANCIO AL 31/12/2012 S T A T O P A T R I M O N I A L E - A T T I V O - B IMMOBILIZZAZIONI I IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 1 COSTI DI IMPIANTO E DI AMPLIAMENTO 12201 Spese pluriennali da amm.re 480,00

Dettagli

GESTIONE MANUTENZIONI SU BENI PROPRI (tipo conto=l)

GESTIONE MANUTENZIONI SU BENI PROPRI (tipo conto=l) GESTIONE MANUTENZIONI SU BENI PROPRI (tipo conto=l) Le spese di manutenzione possono essere di diverse tipologie: Spese aventi natura periodica e contrattuale: (pulizia, verniciatura..) che servono per

Dettagli

La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi. dott. Gianluca Odetto. Eutekne Tutti i diritti riservati

La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi. dott. Gianluca Odetto. Eutekne Tutti i diritti riservati La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi dott. Gianluca Odetto Eutekne Tutti i diritti riservati Interessi passivi soggetti a monitoraggio AMBITO OGGETTIVO Tutti gli interessi passivi sostenuti

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

Uscita dal regime dei minimi

Uscita dal regime dei minimi Fiscal Adempimento La circolare di aggiornamento professionale N. 08 03.03.2014 Uscita dal regime dei minimi A cura di Devis Nucibella Categoria: Regimi speciali Sottocategoria: Contribuenti minimi Dopo

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

LA RICLASSIFICAZIONE DEL CONTO ECONOMICO: IL REPORT FORM

LA RICLASSIFICAZIONE DEL CONTO ECONOMICO: IL REPORT FORM LA RICLASSIFICAZIONE DEL CONTO ECONOMICO: IL REPORT FORM Il conto economico che abbiamo esaminato fino ad ora si presenta a sezioni contrapposte: nella sezione del DARE vengono rilevati i costi, e nella

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

LE IMPOSTE SUL REDDITO

LE IMPOSTE SUL REDDITO LE IMPOSTE SUL REDDITO LE IMPOSTE SUL REDDITO Il risultato che scaturisce dal bilancio redatto in base alla normativa del codice civile rappresenta il valore di partenza a cui fa riferimento la disciplina

Dettagli

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo I MATERIALI FORMATIVI costituiscono un supporto pratico alla rendicontazione dei progetti; la loro funzione principale è quella di mostrare l applicazione delle regole a casi concreti con l ausilio degli

Dettagli

IL TUO CLIENTE È SEMPRE PIÙ VICINO. internet & trading. 70125 BARI V.le Borsellino e Falcone, 17 Tel. 080 5015538 Fax 080 5019726 info@initweb.

IL TUO CLIENTE È SEMPRE PIÙ VICINO. internet & trading. 70125 BARI V.le Borsellino e Falcone, 17 Tel. 080 5015538 Fax 080 5019726 info@initweb. IL TUO CLIENTE È SEMPRE PIÙ VICINO W W W. W E B C L I E N T. I T 0 2. P R I M A N O T A : I N F O & O P E R A T I V I T À 0 4. P R I M A N O T A : L E S T A M P E 0 5. F A T T U R A Z I O N E : I N F O

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA OPERATIVA AL MODELLO F24 ON LINE

l agenzia in f orma GUIDA OPERATIVA AL MODELLO F24 ON LINE 6 l agenzia in f orma 2006 GUIDA OPERATIVA AL MODELLO F24 ON LINE INDICE INTRODUZIONE 2 1. I VERSAMENTI TELEMATICI 3 I vantaggi dei versamenti on line 3 Come si effettuano 3 Il conto su cui addebitare

Dettagli

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale Prot. n. 2012/140335 Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA DISPONE Prot. n. 2012/74461 Approvazione del modello di versamento F24 Semplificato per l esecuzione dei versamenti unitari di cui all articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997 n. 241 e successive modificazioni

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES)

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES) WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES) A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 I REQUISITI... 3 I SOGGETTI PASSIVI.....4 LA PROPORZIONALITÀ

Dettagli

API (FORMATO JSON) PER IMPORT DATI IN CONTABILITA' FACILE ONLINE

API (FORMATO JSON) PER IMPORT DATI IN CONTABILITA' FACILE ONLINE API (FORMAO JSON) PER IMPOR DAI IN CONABILIA' FACILE ONLINE Lo Staff della Geritec SRL mette a disposizione delle API per lo scambio DAI tra applicativi di terze parti e Contabilità facile online (di seguito

Dettagli

La revisione dell accertamento doganale

La revisione dell accertamento doganale Adempimenti La revisione dell accertamento doganale di Marina Zanga L accertamento doganale delle merci L accertamento delle merci dichiarate in dogana nell ambito delle operazioni di import/ export da

Dettagli

(invio telematico accessibile a partire dal 15 giugno 2015) NOVITA

(invio telematico accessibile a partire dal 15 giugno 2015) NOVITA NOTE ILLUSTRATIVE PER LA DETERMINAZIONE DEI CONTRIBUTI DOVUTI IN AUTOLIQUIDAZIONE - MOD. 5/2015 (Comunicazione obbligatoria ex artt. 17 e 18 della Legge n. 576/1980, artt. 9 e 10 della legge n. 141/1992

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

PRINCIPI CONTABILI per la redazione del BILANCIO D ESERCIZIO delle AZIENDE SANITARIE

PRINCIPI CONTABILI per la redazione del BILANCIO D ESERCIZIO delle AZIENDE SANITARIE REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO SALUTE, SICUREZZA E SOLIDARIETA SOCIALE, SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA PRINCIPI CONTABILI per la redazione del BILANCIO D ESERCIZIO delle AZIENDE SANITARIE Documento

Dettagli

P.I.G.A.E. release 22.1 Enterprise Resource Planning

P.I.G.A.E. release 22.1 Enterprise Resource Planning P.I.G.A.E. release 22.1 Enterprise Resource Planning Sistema Informativo Aziendale per Imprese Ultimo aggiornamento Fix 22.1.a aprile 2014 InterNet Site: www.pigae.it www.trima.it Presentazione Sistema

Dettagli

LA REGOLARE TENUTA E LA STAMPA DEI REGISTRI CONTABILI PER L'ANNO 2012

LA REGOLARE TENUTA E LA STAMPA DEI REGISTRI CONTABILI PER L'ANNO 2012 LA REGOLARE TENUTA E LA STAMPA DEI REGISTRI CONTABILI PER L'ANNO 2012 A cura di Celeste Vivenzi Entro il 31 Dicembre 2013 i contribuenti che tengono la contabilità con sistemi meccanografici devono procedere

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

Multi Consult I.T. S.r.l. ** Divisione Nazionale ** PTFSinergia20141030.doc

Multi Consult I.T. S.r.l. ** Divisione Nazionale ** PTFSinergia20141030.doc Multi Consult I.T. S.r.l. ** Divisione Nazionale ** PTFSinergia20141030.doc Aggiornamenti SINERGIA dal 31.10.2012 al 31.10.2014 GESTIONE TABELLE. Nella tabella F AUTD, autorizzazioni pratiche e danni,

Dettagli

ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME

ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME ABSTRACT ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME Con l inizio del periodo d imposta pare opportuno soffermarsi sulla disciplina degli elenchi INTRASTAT, esaminando le novità in arrivo e ripercorrendo

Dettagli