COMUNE DI BELMONTE CALABRO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI BELMONTE CALABRO"

Transcript

1 COMUNE DI BELMONTE CALABRO Via M. Bianchi, n BELMONTE CALABRO (CS) T el / 4O02O7 - F ax O9B2 /40018s Indirizzo internet: pec generale: p.ot. n.tt{l{z aer 3 4 ffatì" ttl? SETTORE I" AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE INDIZIONE SETEZIONE PUBBLICA PER ESAMI INTERAMENTE RISERVATO AILE CATEGORIE PROTETTE DI CUI ALL'ART. 1 DETLA LEGGE 12 MARZO L999, N. 68 CON ISCRIZTONE AGII ELENCHI DI CUI A[ SUCCESSIVO ART. 8 PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI COTTABORATORE PART-TIME (18 ORE SETTIMANALI) ARCHIVISTA PROTOCOTLISTA (CATEGORIA CONTRATTUALE "8"). IL SEGRETARIO COMUNALE -Resp. Io Settore M.GG. e del Personale- Vista la Deliberazione di Giunta Comunale n. 16 dell'8.3.20l3 avente oggetto: "Approvazione schema convenzione ai sensi dell'art. 1 della L, 68/99 per l'inserimento lavorativo di soggetti app artenenti alle categ orie protette" ; Vista la nota prot. n. 62 del2.l.20l4 delle Provincia di Cosenza, Settore Mercato del Lavoro, Ufficio Disabili, con la quale si comunica la determinazione della Commissione Provinciale Tripartita, di approvazione della convenzione; Vista la Deliberazione di Giunta Comunale n. 27 del L8,4.20L+, avente oggetto "Programma annuale e triennale delle assunzioni. Determinazioni", con la quale si programma un'unica assunzione e che riguarda il personale appartenente alle categorie protette; Vista la Deliberazione di Giunta Comunale n.48 dell'1l avente oggetto: "Approvazione (primo) piano triennale delle azioni positive - D.Lgs..L98/ Codice delle Pari Opportunità tra uomo e donna, a norrna della legge 28 novembre 2005, n, 246" ; Vista la Deliberazione di Giunta Comunale n. 62 del 3A.LA.20L4, dichiarata immediatamente eseguibile, avente oggetto: "Autorizzazione ad awiare le procedure per I'assunzione di personale appartenente alle categorie protette e per la quota d'obbligo. Determinazioni", conla quale, tra l'altro: a. Si è preso atto della esistenza nella dotazione organica di questo Ente di un posto di categoria contrattuale Bf L, archivista protocollista part-time, riservato categoria protette legge 68/L999; Comune di Belmonte Calabro (Cosenza) - Selezione pubblica per esami interamente riservato alle categorie protette dl cui all'art, 1 della legge L2marzo 1999, n,68

2 2 b. Si è autorizzato il Responsabile del Servizio Personale ad awiare la procedura di selezione pubblica per Ia copertura del posto di categoria contrattuale Bf L, archivista protocollista part-time, riservato categoria protette legge 68/L999; c. Si è stabilito che il Responsabile deì Servizio nel procedimento di selezione si atterrà ai principi di imparzialità, non discriminazione, parità di trattamento, rispetto delle norme sulla pari opportunità anche in sede di nomina della Commissione di Concorso che dowà avere persone di ambo i sessi di specchiata moralità e professionalità, nonché di rispetto delle norme del Regolamento Comunale sull'ordinamento degli uffici e servizi, con la precisazione che le norme dello stesso superate da disposizioni di legge successive alla sua adozione, sono da ritenere superate e dunque sostituite da queste ultime; - La selezione awenire mediante pubblicazione di bando sul sito dell'amministrazione e su quello della Provincia di Cosenza, nonché se esistenti sul sito della Sezione Circoscrizionale per l'lmpiego di Paola nonché su un quotidiano di rilevanza almeno provlnciale; - Il contratto sia a tempo parziale a 18 ore; - Le prove d'esame, giuste le previsioni del Regolamento Comunale sull'ordinamento degli uffici e servizi per i posti di categoria "B" consistano (art. L, lett. a, punto 2b, allegato "8" del Regolamento sull'ordinamento uffici servizi -accesso profili professionali categoria "8" e "C") in una prima prova scritta con test a risposta multipla (minimo 20] e una seconda a contenuto teorico pratico sull'uso dei più comuni sistemi operativi necessari per svolgere la mansione, essendo il protocollo e l'archiviazione non più cartaceo ma informatizzato ed in una prova orale sulle materie inerenti l'ordinamento degli Enti Locali, alle funzioni, alle responsabilità, alla disciplina del rapporto di pubblico impiego degli enti locali, archivistica e conservazione degli atti e delle pratiche ed altre ritenute necessarie per il pubblico impiegato tenendo sempre conto che quella richiesta è un preparazione di carattere generale di base compatibile con il titolo di studio richiesto [scuola dell'obbligoj; - La valutazione dei titoli, delle preferenze e delle precedenze sia valutata con il massimo rigore secondo normative vigenti dpr 487 /1994 compreso [ove spetti); - Fare ricorso nell'esame della documentazione ai principi elaborati dalla Giurisprudenza Amministrativa e dalle norme vigenti, in tema esclusione dalla selezione e di integrazione documentale, ancorchè Ie domande sono da presentare al competente centro per l'impiego e poi esaminate dalla Provincia di Cosenza settore mercato del lavoro, competente al riguardo che poi trasmetterà al Comune l'elenco delle persone da awiare a selezione (ove spetti); - Di prevedere la clausola che il concorso è riservato alle persone appartenenti alle categorie protette appartenenti al Centro per l'lmpiego di Paola; Visto il disciplinare per la determinazione dei criteri di trasparenza per la stipula delle convenzioni ex legge 68/L999 -datori di lavoro pubblico- approvato dalla Giunta Provinciale di Cosenza; ed in esecuzione della propria Determinazione n.526 de 24.LL.2014 [prot. n. 6384J RENDE NOTO che è indetta selezione pubblica per esami riservata esclusivamente alle categorie protette di cui all'art. 7, comma 1- della legge , n.68 ['1{orme per il diritto al lavoro dei disabili"), p r Comune di Belmonte Calabro (Cosenza) - Selezione OrOOr* 1;T:H f#it.h..*.rvato alle categorie protene di cui al['art. 1 della legge

3 3 la copertura di 1(un) posto di <<C0LLABOMTORE PART-TIME [18 ORE SETTIMANALI), PROFILO PROFESSIONALE: ARCHIVISTA PROTOCOLLISTA, CATEGORIA CONTMTTUALE,,8/L"r, senza possibilità di elevazione del numero di assunzioni a seguito di eventuali successive vacanze (art. 2 e 6 Reg. 0rd. Uff. e Serv.J. Copia integrale del bando può essere scaricata dat sàguente sifo internet det Comune di Belmonte Calabro: owero ritirata presso I'Ufficio Protocollo del Comune durante l'apertura degli stessi. 1. ENTE CHE INDICE LA SELEZIONE:. COMUNE DI BELMONTE CALABRO, P. I.V.A. 0L28L440788; COd, FiSC , corrente in via M. Bianchi,T BELMONTE CALABRO Telefono: Telefax: Sito web: PEC: 2. REQUISITI GENERALI DI PARTECIPAZIONE. a- per l'ammissione alla selezione gli interessati devono, a pena di esclusione' essere in possesso dei seguenti requisiti, oltre che di quelli generali per l'ammissione ai pubblici impieghi: - fta non inferiore a18 anni e non superiore a quella prevista dalla vigente normativa in materia di collocamento in quiescenza; - Titolo di studio: scuola dell'obbligo flicenza elementare se conseguita anteriormente al 1962) owero licenza di scuola media inferiore se conseguita successivamente al L962; - Cittadinanza italiana. Tale requisito non è richiesto per i soggetti equiparati e per i soggetti appartenenti all'unione Europea fatte salve le eccezioni di cui al D.p,c.M. -z.z,tégq, N Questi ultimi devono comunque possedere tutti i requisiti previsti dal bando ed in particolare il godimento dei diritti politici n.gli rtrti di appartenenza o provenienza e di un'adeguata conoscenza della lingua italiana' - Idoneità fisica all'impiego e alle mansioni proprie del profilo professionale del posto messo a selezione. L'Amministrazione si riserva di sottoporre a visita medica di controllo il vincitore della selezione' - Pieno godimento dei diritti civili e politici; - Non avere riportato condanne penali, né avere procedimenti penali in corso che ostacolino i'r.."rro alla pubblica amministrazione secondo la normativa vigente; non essere stati dichiarati interdetti; sottoposti a misure che escludono, Ia possibilità di costituzione di un rapporto di lavoro con la pubblica amministraziòne; né trovarsi in situazione di incompatibilità; - Non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti da un impiego presso una Pubblica amministrazione; - Appartenere alla categoria dei disabili di cui all'art. 1, commal della legge t1.3.lggg, n. 68 con invalidità pari o superiore al 460/o (Viene indicata la percentuale minima e non la massima con la precisazione che il concorrente deve essere, comunque, idoneo alle mansioni del posto messo a concorsoj; - Essere iscritto nelle ipposite liste del Centro per l'lmpiego di Paola di cui all'art. 8 della legge , n. 68' - di essere-residente e/o domiciliato in uno dei comuni ricadenti nel Centro per l'lmpiego di Paola ICSJ. 5- I Oredetìi requisiti generili devono essere posseduti alla data di pubblicazione del presente awiso di selezione. comune di Belmonte calabro (Cosenza). selezione pubblica per esami interamente riservato alle categorie protette di cui all'art. 1 della legge!2 marzo 1999, n, 68

4 4 d- L'accertamento della mancanza dei requisiti prescritti per I'ammissione alla selezione comporta. in qualunque tempo awenga l'accertamento. l'esclusione dalla procedura owero la decadenza dall'impiego. Vengono garantite pari opportunità tra uomini e donne per l'accesso al lavoro secondo legge e in base alla Deliberazione di Giunta Comunale n. 48 dell' PUBBLICAZIONE ED AWISI. a- Il presente awiso è soggetto alle seguenti forma di pubblicità: - Per 30 giorni: mediante affissione all'albo Pretorio on-line del Comune di Belmonte Calabro; - Per 30 giorni: all'albo Pretorio [on-line, se esistente, owero con altra forma idonea e similare) della Sezione Circoscrizionale per l'lmpiego di Paola; - Per 30 giorni: All'Albo Pretorio (on-line, se esistente, ovvero con altra forma idonea e similarel dell' ufficio locale coordinato di Amantea; - Per 30 giorni sul sito on-iinu ufficiale della Provincia di Cosenza [settore Mercato del lavoroj - Diffusione, per estratto, per 2 volte consecutive atnezzo di n. 2 quotidiani a diffusione locale. b' II presente awiso viene pubblicato nelle forme e termini di cui sopra dal 1', aprile. 2O1-S al 30. aprile. 2AL5, TERMINE E MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE. PROCEDIMENTO. A. SOTTOSCRIZIONE: la domanda di partecipazione, a pena di esclusione, deve essere sottoscritta, con firma per esteso e leggibile e non deve essere autenticata. Alla stessa deve essere allegata una fotocopia fronte-retro debitamente sottoscritto, non autenticata, di un documento di identità personale in corso di validità. L'istanza deve comprendere l'elenco analitico della documentazione che si ritiene di dovere allegare. La mancanza della sottoscrizione sulla domanda non è sanabile e comporta l'esclusione dalla selezione. N.B./1: è ammesso il riferimento a documenti in possesso del Comune di Belmonte Calabro o di altre pubbliche amministrazioni. In tal caso il candidato dovrà precisare in quale occasione ha prodotti i documenti cui intende fare riferimento. In mancanza di tale indicazione, il documento si considera come non prodotto. N.B./2: agli atti e documenti in lingua straniera,a pena di non essere presi in considerazione, deve essere allegata un traduzione in lingua italiana certificata conforme al testo straniero, redatta dalla competente rappresentanza diplomatica consolare owero da un traduttore ufficiale, B. TERMINE DI PRE ENTAZIONE DELLE ISTANZE DI PARTECIPAZIONE: entro e non oltre le ore del NONO giorno a decorrere dall'ultimo di pubblicazione [ J nelle forrne e termini di cui al punto 3, che precede E punque ENTRO LE ORE pel GTORNO 12.MAGGIO Il termine di ricezione delle domande è perentorio e pertanto non saranno prese in considerazione le istanze pervenute oltre detto termine. Le richieste trasmesse per posta o altro vettore autorizzato, viaggiano ad esclusivo rischio del concorrente e nulla potrà essere eccepito all'ente Comunale o al Centro ner Comune di Behnonte Calabro (Cosenza) - Selezione pubblica per esami interamente riservato alle categorie protette di cui atl'art. 1 della legge LZ marzo 1999, n, 68

5 5 l'lmpiego per ritardi e/o mancata consegna per le conseguenze del ritardo fesclusione dalla selezionel. C. A CHI: Ia domanda di partecipazione con allegato valido documento di riconoscimento va presentata ESCTUSIVAMENTEIenIro il termine di cui al punto B. che precede) al "CENTRO PER L',IMPIEGO DI PAOLA" VIALE DEI GIARDINI PAOLA (CS) D, e. MODALITA': Ia domanda, redatta secondo il modello fornito dal Centro per l'lmpiego di Paola (CS), con tutta la eventuale documentazione deve essere presentata: 1- Direttamente da parte del candidato, munito di valido documento di riconoscimento, presso il Centro per l'lmpiego di cui al punto c, che precede negli orari di apertura al pubblico dei medesirni uffici; 2- Mediante raccomandata A.R. all'indirizzo di cui al punto c. che precede (in questo caso per il rispetto del termine non fa fede la data del timbro dell'ufficio postale -o di altro vettore autorizzato-, accettante. La domanda deve pervenire materialrnente al protocollo del Centro per l'lmpiego di Paola (CS), entro il termine di scadenza di cui al punto b.j. N.B,/1: non saranno accettate le domande pervenute in una forma e con mezzi diversi da quelli indicati o pervenuta fuori termine. N.B./Z: L'Amministrazione non assume responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da inesatta indicazione del/dei recapito da parte dei concorrenti, owero da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell'indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o telematici o comunque per atto imputabile a fatto di terzi; a caso fortuito o aforza maggiore; Ad awenuta ricezione, il Centro per l'lmpiego di Paola, raccolte tutte le domande, le trasmette alla Provincia di Cosenza, Settore Mercato del Lavoro, Ufficio disabili. Entro i termini prescritti (20 giornij, l'ufficio provinciale, prowederà ad inviare al Comune di Belmonte Calabro, una lista dei soggetti aventi diritto, in stretto ordine alfabetico, previo controllo dell'iscrizione degli stessi nelle liste di cui all'art. B della legge 68/L999 e delle altre incombenze che la legge assegna all'ufficio provinciale. Il Comune di Belmonte Calabro, ricevuta la lista degli aventi diritto, procederà a sottopore i medesimi alla selezione che consiste nelle prove pitr avanti indicate, 5. CONTENUTI DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE. Nella domanda di ammissione, da rendere in carta libera, il candidato, oltre a manifestare la volontà di partecipare alla selezione, deve obbligatoriamente dichiarare: - Nome, cognome, luogo e data di nascita, residenza, indirizzo e/o luogo precisi e completi dove si vuole che vengano eseguite le comunicazioni da parte del Comune di Belmonte Calabro; numero di telefono fisso e/o cellulare, nonché indirizzo di posta elettronica. meglio se certificata. N.B.i L'Ente farà tutte le comunicazioni. comprese le date delle prove, agli indirizzi di posta elettronica comunicati e le notifiche cosi eseguite, Comune di Behnonte Calabro (Cosenza) - Selezione pubblica fit:ffi, ffi;i1?j. riservato alle categorie protette di cui all'arl 1 della legge

6 6 acquistano valore ed effetto legale. Diversamente utilizzerà gli strumenti della raccomandata a.r. e del telegramma all'indirizzo indicato. - Di avere un'età tale da non comportare la possibilità di collocamento in quiescenza in caso di utili collocazione in graduatoria; - Di essere coniugato/celibe/nubile/convivente con il seguente carico di famiglia:- - Il titolo di studio posseduto con la specificazione della data e dell'lstituto presso il quale è stato conseguito, nonché delle norme di equiparazione se rilasciato da uno stato estero; - Di essere cittadino italiano, owero per i non cittadini che ne hanno diritto, di essere in possesso di tutti i requisiti previsti dal bando ed in particolare avere il pieno godimento dei diritti politici per come previsti nello stato di appartenenza, di avere un'adeguata conoscenza della lingua italiana fper adeguata conoscenza si intende capacità di comprensione senza l'ausilio di un interprete o traduttorej. - Di essere iscritto nelle liste elettorali del comune di- - Di essere idoneo fisicamente all'impiego e alle mansioni proprie del profilo professionale del posto messo a selezione; - Di accettare che l'amministrazione si riserva la facoltà di sottoporre a visita medica di controllo il vincitore della selezione e di assumere prowedimento di non assunzione qualora ne accerti la mancanza. - Il pieno godimento dei diritti civili e politici; - Di non avere riportato condanne penali, né avere procedimenti penali in corso che ostacolino l'accesso alla amministrazione pubblica secondo la normativa vigente; - Di non essere stati dlchiarati interdetti; sottoposti a misure che escludono, la possibilità di costituzione di un rapporto di lavoro con la pubblica amministrazione; - Di non trovarsi in nessuna forma owero situazione di incompatibilità; - Di non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti da un impiego presso una pubblica amministrazione; - Di appartenere alla categoria dei disabili di cui all'art. 1, commal della legge 12.3.L999, n. 68 con invalidità pari o superiore al460/o; - Di essere iscritto nelle apposite liste del Centro per l'lmpiego di Paola di cui all'art, I della legge 72.3,L999, n Di essere in possesso di titoli che danno diritto all'applicazione di preferenze o precedenze secondo le previsioni del dpr 487 1L994 [indicare quali con estremi degli atti di riconoscimento); - Di essere consapevole e pienamente edotto che il plico con cui viene chiesta la partecipazione alla selezione viaggia a totale proprio rischio e che ritardi e/o mancata consegna rispetto al termine di presentazione hanno per conseguenza l'esclusione dalla selezione medesima; - Di essere consapevole e pienamente edotto che i titoli di preferenze o precedenze si applicano esclusivamente ove risulti la parità di merito conseguita nelle prove selettive; - Di accettare espressamente ed irrevocabilmente che, in caso di parità di merito e titoli di preferenza e precedenza, l'ulteriore precedenza è determinata per come segue: 1o- Dal numero dei figli a carico indipendentemente dal fatto che il candidato sia coniugato o rneno; Comune di Belmonte Calabro (Cosenza) - Selezione pubb,". fit:h,,ffi:t:j. riservato alle categorie protette di cui all'art, 1 della legge

7 7 2" - Dalla più giovane età. - Di accettare espressamente e senza riserve, tutte le condizioni previste nel bando di selezione, nonché quelle previste dalle disposizioni regolamentari e procedurali del Comune di Belmonte Calabro, nonché le eventuali modificazioni, integrazioni o aggiornamenti, qualora si rivelino necessari e che l'amministrazione ritenesse opportuno apportare nel rispetto dei diritti dei candidati e dei principi di parità di trattamento e non discriminazione; - Di accettare espressamente e senza riserve che le determinazioni della Commissione Giudicatrice, sono insindacabili sotto il profilo del merito, salvo che per palese, manifesta disparità di trattamento e discriminazione; - Di avere integrale conoscenza ed accettazione delle disposizioni di legge e delle norme regolamentari e prowedimentali che regolano l'assunzione di personale presso la Pubblica Amministrazione, delle modalità, formalità e prescrizioni relative ai documenti e agli atti da presentare alla selezione cui si partecipa; - Di essere consapevole e pienamente edotto che L'Amministrazione non assume responsabilità per la [eventualej dispersione di comunicazioni dipendente da inesatta indicazione del/dei recapito da parte dei concorrenti, owero da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell'indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o telematici o comunque per atto imputabile a fatto di terzi; a caso fortuito o a forza maggiore; - Di essere consapevole e pienamente edotto che l'assenza alle prove owero dalla seconda chiamata alla prova orale, equivarrà a rinuncia alla selezione. - All'evenienza, indicare, ai sensi della Legge 5.2.L992, n. L04, di awalersi di sussidi e/o supporti e/o l'eventuale necessità di tempi aggiuntivi per la partecipazione effettiva alle prove di esame. - Di autorizzare il Comune di Belmonte Calabro all'utilizzo dei dati personali contenuti nella domanda per le finalità relative alla selezione, nel rispetto del D. Lgs n. L96/2003. N.B./l: Le dichiarazioni sottoscritte nella domanda di ammissione hanno valore di dichiarazione sostitutiva di certificazione o di atto di notorietà di cui agli artt. 46 e 47 del d.p,r. 445/2000 e ss.mm.: in caso di atti r/o dichiarazioni false, si incorre nelle sanzioni penali di cui all'art. 76 del medesimo dpr 4a5/2000. L'Amministrazione si riserva la facoltà di procedere a idonei controlli, anche a campione, sulla veridicità delle dichiarazioni contenute nella domanda. Qualora dal controllo risultassero dati non rispondenti a verità si applica I'art.7 6 dome sopra citato, oltre alle conseguenze di natura materiale (decadenza dai beneficij. N.B./2: Tutte le dichiarazioni richieste sono ritenute dall'amministrazione che indice la selezione, importanti e perciò necessarie, Pertanto per l'ammissione alla selezione,esse devono essere rese tutte, indistintamente. 6. INTEGRAZIONE DOCUMENTATE. Fermo il principio che la documentazione deve essere conforme alle prescrizioni del bando, i soggetti competenti, nell'esame della documentazione, faranno applicazione dei principi elaborati dalla Giurisprudenza Amministrativa e dalle norme vigenti, in tema esclusione dalla selezione e di integrazione documentale, 7. TRATTAMENTO ECONOMICO. Il trattamento economico del posto messo a concorso è costituito dal trattamento tabellare base [attualmente contratto del37.7, ,77 su base annua e a tempo pieno per cui detta somma va dimezzata per il posto a selezione e dunque Comune di Belmonte Calabro (Cosenza) - Selezione pubbllca i;t:l] ffiimente riservato alle categorie protette di cui all'art, 1 delìa legge

8 annuij, della categoria economica del posto (B/L) riferito al C.C.N.L. comparto Regioni AA. LL., B. PROVE DI SELEZIONE. A. LUOG0: Le prove si terranno presso la sede dell'istituto comprensivo di Belmonte Calabro sito in via Corrado Alvaro in un'apposita sala adeguatamente attrezzata. B. QUANDO: i giorni delle prove e l'ora saranno comunicati ai singoli concorrenti con Ie modalità di cui al punto 5 che precede. Le date degli esami non saranno effettuate prima di 20 giorni dalla convocazione. Tra una prova e l'altra decorreranno non meno di 15 giorni. C. PROVE: Le prove di selezione consistono: - in una prova scritta con test a risposta multipla nel numero di 20 (venti) vertenti sulle materie di cui alla due successive prove d'esame. Tempo massimo assentito: 25 minuti netti nel senso che il tempo comincia a decorrere dal momento in cui tutti i concorrenti hanno sul tavolo i o il foglio con i quiz. L'esito di questa prova sarà reso noto entro la stessa giornata, possibilmente dopo la correzione che awerrà di seguito: - in una prova a contenuto teorico/pratico sull'uso dei più comuni sistemi operativi necessari per svolgere la mansione, essendo il protocollo e l'archiviazione non più cartaceo ma informatizzato; sulla ricezione; catalogazione e conservazione degli atti anche di natura elettronica; - in un colloquio orale vertente: o ordinamento degli Enti Locali; o principali funzioni e servizi dei comuni; o principali distinzione degli atti posti in essere dai vari organi dei comuni; o attività di protocollazione, archiviazione e conservazione degli atti e delle pratiche; o cenni sulle responsabilità, diritti e doveri del dipendente; o cenni sulla disciplina del rapporto di pubblico impiego degli enti locali; - In merito alle prove la conoscenza richiesta è quella di base, compatibile con il titolo richiesto per l'accesso. Tuttavia, resta fermo che il candidato deve dimostrare di sapere articolare concetti semplici ma compiuti.logici. pertinenti. - La prova orale si svolgerà in seduta aperta al pubblico. Al termine di ogni seduta dedicata alla prova orale la Cornmissione formerà l'elenco dei candidati esaminati con l'indicazione dei voti da ciascuno riportati affigendone copia all'ingresso della sede di esame. N.B,: Qualora alla data di convocazione per la (sola) prova orale, il candidato per gravi e documentati motivi di salute, risulti assente, sarà prevista una seconda seduta che sarà eseguita entro 15 giorni dalla prima. L'assenza dalle altre prove owero dalla seconda chiamata (oer qualunque causa). alla prova orale. equivarrà a rinuncia alla selezione' D. COMMISSIONE: La valutazione delle prove è fatta da una commissione composta da tre componenti nominata con atto del responsabile del servizio, secondo le disposizioni regolamentari e prowedimentali vigenti. E. VALUTAZIONE DELLE PROVE: a- Prova scritta (quiz): il punteggio massimo assegnabile è di 30 punti secondo la seguente tabella o 1 errore punti 27; Comune di Belmonte Calabro (Cosenza) - Selezione,"00,,* 1;T:H,?$i1:;j. t*.rvato alle categorie protette di cui all'art, t della legge

9 9 F. G. o 2 errori punti 24; o 3 errori punti 21; o 4 o più errori: la prova non si intende suberata e il candidato non verrà ammesso alle prove successive. b- Prova teorico pratica: ogni commissario ha a disposizione 10 punti. La prova è da ritenere superata se il concorrente raggiunge 21 punti minimo. Se non si raggiunge il detto punteggio minimo [21 punti), il candidato non verrà ammesso alla prova successiva. c- Prova orale: ogni commissario ha a disposizione 10 punti. La prova è da ritenere superata se il concorrente raggiunge 2L punti minimo; LA GMDUATORIA di merito e il suo ordine è data dalla sommatoria dei punteggi accumulati nelle tre prove. La graduatoria finale terrà conto di quanto disposto dalla legge e dal presente bando in materia di preferenze e precedenze. Detta graduatoria, previa approvazione del responsabile del settore personale, sarà pubblicata all'albo pretorio on-line del C..,mune di Belmonte Calabro per un periodo di 30 giorni consecutivi. La sua efficacia dipende dalle disposizioni di legge vigenti al momento della sua pubblicazione. Non si prevedono utilizzazioni della graduatoria per altre tipologie di assunzioni comunque denominate. In ogni caso l'eventuale scorrimento segue le dinamiche delle leggi vigenti in materia. L'Ufficio Personale del Comune di Belmonte Calabro prowederà a comunicare al servizio disabili della provincia di Cosenza il nominativo del soggetto collocato primo in graduatoria, nonché Ia data di assunzione in servizio. N.B.: Con l'atto di approvazione il responsabile del servizio darà atto e specificherà, della eventuale richiesta fatta da altri Enti, finalizzata alla utilizzazione della graduatoria ai fini della corretta e legittima applicazione delle norme sulla utilizzazione che richiedono, fra l'altro il preventivo accordo. Il Comune di Belmonte Calabro ritiene che per accordo preventivo si intende "accordo tntervenuto prima della pubblicazione della graduatoria". L'utilizzazione, inoltre, non è consentita per posti istituiti o trasformati successivamente all'indizione del concorso medesimo. Ciò a salvaguardia dei principi di buon andamento, imparzialità; non discriminazione. M0DALITA': Per lo svolgimento delle prove valgono le regole contenute nel regolamento sull'ordinamento degli uffici e servizi, salvo quelle dettate dal presente bando. La commissione, giusto anche quanto disposto dalla Giunta Comunale n.62/2014, prowederà a disapplicare quelle norme del Regolamento in contrasto con disposizioni di legge soprawenute successivamente alla sua approvazione. La disapplicazione comporta l'onere per la commissione di indicare la norma che si applica. Si precisa altresì che le operazioni della commissione saranno improntate a principi di trasparenza, parità di trattamento e non discriminazione. Tuttavia saranno severamente trattati (decadenza dalla prova ed esclusione dalla selezionej comportamenti tendenti ad eludere la sorveglianza della commissione owero a fare uso di strumenti [telefonini; table$ mini pc; libri; codici e similari che non saranno assoggettati a particolari restrizioni, salvo la richiesta di tenerli spenti e il divieto categorico - a pena di allontanamento dall'aula -, di qualsiasi forma di uso) non consentiti, Durante la prima prova (quiz), stante la ridotta durata della stessa è fatto divieto di allontanarsi dalla postazione assegnata per qualunque motivo. L'uso del bagno è assentito solo se il candidato presenta idoneo certificato medico che ne dichiari Ia indispensabilità. In tal caso il tempo trascorso in bagno non sarà recuperabile nel senso che sarà considerato perso. Comune di Belmonte Calabro (Cosenza) - Selezione pubblica per esami interamente riservato alle categorie protette di cui all'art, 1 della legge LZmarzo 1999, n,58

10 10 H. I Candidati dovranno presentarsi, nel giorno e ora stabiliti, muniti di un valido documento di riconoscimento. 9. REVOCA E SOSPENSIONI. L,Amministrazione si riserva la facoltà di prorogare i termini di scadenza sospendere, owero revocare la procedura di seleziòne per soprawenute esigenze giuridico/ amministrativo/finaniiario owero per motivi di interesse pubblico senza che i concorrenti possano sollevare obiezioni o vantare diritti di sorta' 10. ASSUNZIONE E NOMINA. II rapporto di lavoro con il Comune di Belmonte Calabro sarà regolato da contratto di lavoro come leggi e contratti di lavoro dispongono' A tal fine il soggetto primo classificato sarà inìr-itato a sottoscrivere il contratto di lavoro. La mancata presentazione senza idonea giustificazione comporta la decadenza dai benefici e si procederà a chiamare il secondo in graduatoria. La nomina sarà effectuata a favore del primo classificato, fatto salvo l,accertamento dei requisiti e la verifica di quanto dichiarato il quale viene assunto in prova per un periodo di due mesi. Decorso detto periodo, eseguite anche qui le valutazioni ài.ito'6di.hiarazione di positivo awenuto superamento del periodo di provaj, il rapporto di lavoro diventa definitivo. In ogni caso, restano salve gli eventuali accertamenti sanitari previsti per la verifica della coàpatibilità dello stato di salute con l'attribuzione delle funzioni connesse al pcisto messo a concorso. La mancata presentazione alla visita di controllo è ostativa alla stipula del contratto' L,Amministrazione si riserva altresì di verificare, prima della immissione in ruolo, la permanenza delle condizioni di invalidità di cui all'art. l della legge n, 68/1999' 'Ch "ff.tti della nomina decorrono dal giorno dell'assunzione in servizio. 1,L. TRATTAMENTO DATI PERSONALI. Ai sensi del D.Lgs n. 196 del ed al fine del possibile esercizio dei diritti di cui all,art. 7, si informa che i dati personali dei soggetti partecipanti alla procedura selettiva, saranno oggetto di trattamento, anch..on-p.o..dute informatizzateda parte degli incaricati dei competenti uffici comunali. Nel riipetto delle norme di cui al citato decreto 196/2002, in 1noào da garantire la sicurezza e la riservatezza degli stessi' I dati non verranno comunicati a terzi, salvo ad altre pubbliche amministrazioni interessate al procedimento, le quali sono tenute anch'esse al rispetto del D.Lgs t96/2003' Ai sensi dell,art. 29 deldecreto citato, si informa che responsabile del trattamento dei dati è il responsauile del servi zio affarigenerali e del personale si identifica nel sig. Vena Fedele' per informazioni e chiarimenti gli interessati possono rivolgersi all'ufficio Personale del Comune di Belmonte Calabro in orario di ufficio' comune di Belmonte caiabro (coserza) - selezione pubbnca per esami in-teramente riservato alle categorie protette di cui all'art' 1 della legge lz marzo 1999, n. 68

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

Comune di Isola del Liri

Comune di Isola del Liri SERVIZIO 1 - SEGRETERIA DEL SINDACO U.R.P. AFFARI GENERALI E PERSONALE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. 267/2000, DI N. 1

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

E INDETTA. Art. 1. Articolo 2

E INDETTA. Art. 1. Articolo 2 Direttore: Prof. Filippo Rossi Fanelli SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA (CO.CO.CO.) PER LE ESIGENZE DEL CENTRO

Dettagli

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui al D.D. n. 7 del 01/04/2015 Al Direttore del Dipartimento di LETTERE dell Università degli Studi di Perugia Piazza Morlacchi, 11-06123 PERUGIA

Dettagli

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA SEDE LEGALE CASTELLO N. 77 SEDE AMMINISTRATIVA SAN POLO N. 2123 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011

Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011 Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011 Unione dei Comuni dell Anglona e della Bassa Valle del Coghinas Bulzi - Chiaramonti Erula Laerru Martis Nulvi - Perfugas S.M. Coghinas Sedini - Tergu - Valledoria - Viddalba

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO MILANO - Via A. Di Rudinì, 8 U.O. Amministrazione risorse umane/pd BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER

Dettagli

LAZIODISU. BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3.

LAZIODISU. BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3. LAZIODISU BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3. Visti: il D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165; il D.P.R. 9 maggio 1994 n. 487; il D.P.R

Dettagli

Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento

Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento Prot. 26329/2015 Selezione pubblica per l assunzione a tempo indeterminato di 892 unità per la terza area funzionale, fascia retributiva

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA Si rende noto che è indetta una procedura selettiva per individuare un soggetto idoneo a ricoprire la posizione di Informatore/trice

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

RECAPITO a mezzo raccomandata/telegramma (se diverso dalla residenza, indicare qui sotto):

RECAPITO a mezzo raccomandata/telegramma (se diverso dalla residenza, indicare qui sotto): Prot. n. di data Riservato all Ufficio Al Direttore Generale dell'università degli Studi di Trieste Ripartizione Reclutamento e Formazione Piazzale Europa, 1-34127 Trieste Il/la sottoscritto/a chiede di

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C Avviso Avviso pubblico, per titoli e colloquio, di mobilità regionale ed interregionale tra Aziende ed Enti del Servizio Sanitario, per la copertura

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Avviso pubblico per la selezione per titoli e colloqui per l assunzione di personale con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato

Avviso pubblico per la selezione per titoli e colloqui per l assunzione di personale con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato Avviso pubblico per la selezione per titoli e colloqui per l assunzione di personale con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato IL DIRETTORE GENERALE Premesso che: Puglia Sviluppo S.p.A. è

Dettagli

Art.1 Modalità di accesso

Art.1 Modalità di accesso REGOLAMENTO DISCIPLINANTE I PROCEDIMENTI DI SELEZIONE ED ASSUNZIONE DEL PERSONALE TECNICO ED AMMINISTRATIVO DELL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI SIENA (Emanato con D.R. n. 418/Uff. Concorsi del 24 aprile 2001,

Dettagli

DD I/3 2804 del 06/02/10

DD I/3 2804 del 06/02/10 AREA RECLUTAMENTO E AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE Dirigente Ascenzo FARENTI Coordinatore Dott. Luca BUSICO Unità Amministrazione personale tecnico amministrativo Responsabile Dott. Massimiliano GALLI DD

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

D.D. n. 245 del 11 settembre 2014

D.D. n. 245 del 11 settembre 2014 D.D. n. 245 del 11 settembre 2014 Concorso pubblico, per titoli ed esami, ad un posto di Ricercatore III livello - con contratto di lavoro a tempo determinato, nell ambito del progetto di ricerca Premiale

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

Regolamento per l'accesso agli atti amministrativi

Regolamento per l'accesso agli atti amministrativi MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO STATALE "M. T. CICERONE" RMPC29000G Via Fontana Vecchia, 2 00044 FRASCATI tel. 06.9416530 fax 06.9417120 Cod.

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Avviso Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per la copertura a tempo determinato di n. 12 posti di Dirigente medico - Area medica e delle specialità

Dettagli

COMUNE DI MODENA C O R S O C O N C O R S O

COMUNE DI MODENA C O R S O C O N C O R S O PROT. N. 366 COMUNE DI MODENA C O R S O C O N C O R S O P E R S O L I E S A M I P E R L A C O P E R T U R A D I N. 1 P O S T O N E L P R O F I L O P R O F E S S I O N A L E E P O S I Z I O N E D I L AV

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

Regolamento per la disciplina dei Concorsi

Regolamento per la disciplina dei Concorsi REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CONCORSI PER LE ASSUNZIONI DI PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO pag. 1 INDICE Art. 1 - Oggetto CAPO I - DISPOSIZIONI GENERALI Art. 2 - Ambito di applicazione Art. 3 - Riserva

Dettagli

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE.

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. IL SEGRETARIO GENERALE con la capacità e con i poteri del privato

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU Ai sensi delle seguenti disposizioni: Legge 02.12.1991, n. 390 Articolo 13 D.P.C.M. 09/04/2001 Articolo 4 comma 17 D.P.C.M. 05/12/2013

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELLE GRADUATORIE PER L A.S. 2015/16

DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELLE GRADUATORIE PER L A.S. 2015/16 Modello B2 GRADUATORIE PERMANENTI DEL PERSONALE AMMINISTRATIVO, TECNICO E AUSILIARIO AI SENSI DELL ART. 554 DEL D.L.VO 297/94 (indizione concorsi nell a.s. 2014/15) DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE Modello da compilarsi a cura del dichiarante, direttore lavori e impresa esecutrice opere Sportello per l Edilizia COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA Sede di Venezia - San Marco 4023

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANICO DEL PERSONALE DISCIPLINA DEI CONCORSI E DELLE ALTRE PROCEDURE DI ASSUNZIONE

REGOLAMENTO ORGANICO DEL PERSONALE DISCIPLINA DEI CONCORSI E DELLE ALTRE PROCEDURE DI ASSUNZIONE REGOLAMENTO ORGANICO DEL PERSONALE DISCIPLINA DEI CONCORSI E DELLE ALTRE PROCEDURE DI ASSUNZIONE Art. 1- Norme di riferimento Le procedure per l'assunzione del personale sono stabilite dal presente regolamento

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali Informazioni generali Il Ministero dell'interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione, ha

Dettagli

Mod. A. Domanda di partecipazione alla selezione, per titoli ed esami, per l individuazione di educatori museali

Mod. A. Domanda di partecipazione alla selezione, per titoli ed esami, per l individuazione di educatori museali Mod. A Al Museo Castello del Buonconsiglio monumenti e collezioni provinciali Via B. Clesio, 5 38122 - TRENTO Esente da bollo ai sensi del D.P.R. 642/1972 Punto 11 Tab. All. B Domanda di partecipazione

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI RESPONSABILE DELLA: STRUTTURA SEMPLICE Gestione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011)

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) Art. 1 Fonti 1. Il presente regolamento, adottato in attuazione dello Statuto, disciplina

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

Bando di selezione pubblica, per titolo e prova pratica ed orale, per l'assunzione

Bando di selezione pubblica, per titolo e prova pratica ed orale, per l'assunzione Bando di selezione pubblica, per titolo e prova pratica ed orale, per l'assunzione a tempo indeterminato di cinquantuno Aiuti Cuoco con rapporti di lavoro a tempo parziale misto, con diversificazione dell'orario

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

1 In luogo di Ministro/Ministero del tesoro e di Ministro/Ministero del bilancio e della programmazione economica,

1 In luogo di Ministro/Ministero del tesoro e di Ministro/Ministero del bilancio e della programmazione economica, L 04/01/1968 Num. 15 Legge 4 gennaio 1968, n. 15 (in Gazz. Uff., 27 gennaio 1968, n. 23). -- Norme sulla documentazione amministrativa e sulla legalizzazione e autenticazione di firme 12 3 Preambolo (Omissis).

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

TITOLO I - Modalità di assunzione agli impieghi, requisiti di accesso, modalità concorsuali. Capo I - Modalità di assunzione agli impieghi.

TITOLO I - Modalità di assunzione agli impieghi, requisiti di accesso, modalità concorsuali. Capo I - Modalità di assunzione agli impieghi. TITOLO I - Modalità di assunzione agli impieghi, requisiti di accesso, modalità concorsuali. Capo I - Modalità di assunzione agli impieghi. Art. 1 Gestione associata delle procedure di reclutamento del

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo:

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo: Avviso pubblico per l istituzione di un Albo di esperti da impegnare nelle attività di realizzazione di programmi e progetti di studio, ricerca e consulenza. Art. 1 Premessa E indetto Avviso Pubblico per

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI SANTA TERESA GALLURA

COMUNE DI SANTA TERESA GALLURA COMUNE DI SANTA TERESA GALLURA (PROVINCIA DI TEMPIO-OLBIA) REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI IMPIEGHI Articoli 97, 117, sesto comma e 118, commi primo e secondo, della Costituzione; Articoli 3, comma 4; 7

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

REGOLAMENTO PER ILCONFER'MENTO D' INCARICHI ESTERN' BESTA CARLO ISTITUTO ALLEGATO ALI,A DELIBERA CDA N. III/11912OL4

REGOLAMENTO PER ILCONFER'MENTO D' INCARICHI ESTERN' BESTA CARLO ISTITUTO ALLEGATO ALI,A DELIBERA CDA N. III/11912OL4 ALLEGATO ALI,A DELIBERA CDA N. III/11912OL4 ISTITUTO NSUROLÓCIC* CARLO BESTA REGOLAMENTO PER ILCONFER'MENTO D' INCARICHI ESTERN' Fond*eione I.R.C.C.S. l*tituto Heumlogica Carlo Besta Vi'r Ceior"ra i Ì,?*i;3

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca IL DIRETTORE GENERALE VISTO il decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3, con il quale è stato approvato il testo unico delle disposizioni concernenti lo Statuto degli impiegati civili

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) DISCIPLINA DEI CONCORSI E DI ALTRE PROCEDURE DI ASSUNZIONE (Approvata con delib. G.C. n. 57 del 31/3/1998 e modificata con delibb. G.C. n. 127 del 2/5/2001,

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

GUIDA di ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI e ALLA TRASPARENZA (Allegata al modulo di richiesta di accesso agli atti amministrativi)

GUIDA di ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI e ALLA TRASPARENZA (Allegata al modulo di richiesta di accesso agli atti amministrativi) GUIDA di ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI e ALLA TRASPARENZA (Allegata al modulo di richiesta di accesso agli atti amministrativi) Principali norme di riferimento 1) Legge n. 241/1990 - Nuove norme in

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI BANDO PER LA VENDITA DI TERRENI CON PATTO DI RISERVATO DOMINIO A FAVORE DI GIOVANI LAUREATI (Determinazione del Direttore Generale n. 642 del 06/12/2012) Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI 1. L Istituto

Dettagli

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice)

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) All Università degli Studi di Udine Ripartizione del personale Ufficio Concorsi Via Palladio 8 33100 UDINE Il sottoscritto...

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015 U.O.S.D. FORMAZIONE EDUCAZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE Scadenza 15 DICEMBRE 2014 AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo

Dettagli

Norme sulla documentazione amministrativa e sulla legalizzazione e autenticazione di firme.

Norme sulla documentazione amministrativa e sulla legalizzazione e autenticazione di firme. LEGGE 4 gennaio 1968, n. 15 (1). Norme sulla documentazione amministrativa e sulla legalizzazione e autenticazione di firme. ART. 1. (Produzione e formazione, rilascio, conservazione di atti e documenti).

Dettagli

RICHIESTA ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI CONCILIATORI

RICHIESTA ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI CONCILIATORI Spett/le ITALCONCILIA - Associazione Mediatori Professionisti Segreteria Generale Corso Europa, 43-83031 Ariano Irpino (Av) RICHIESTA ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI CONCILIATORI Il/La sottoscritto/a, nato/a

Dettagli

IL RESPONSABILE RENDE NOTO. Art. 1 Oggetto dell'avviso

IL RESPONSABILE RENDE NOTO. Art. 1 Oggetto dell'avviso AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI DA UTILIZZARE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI LEGALI ESTERNI DI PATROCINIO E DIFESA DEL COMUNE DI BACOLI IL RESPONSABILE Vista la deliberazione

Dettagli

TITOLOPROGETTO SEDE DI ATTUAZIONE N. VOL... ED IO AVRÒ CURA DI TE A CASTELLAMMARE - Viale Europa -

TITOLOPROGETTO SEDE DI ATTUAZIONE N. VOL... ED IO AVRÒ CURA DI TE A CASTELLAMMARE - Viale Europa - BANDO PER LA SELEZIONE DI 2.005 VOLONTARI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA EUROPEO GARANZIA GIOVANI NELLA REGIONE CAMPANIA Art. 1 Progetti e sedi di

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA COMMUNE DE GRESSAN REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA Approvazione deliberazione del Consiglio comunale n. 10 del 13/01/2012 del Consiglio comunale n. del Art.

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE MODULO DOMANDA / NUOVO CAS-SISMA MAGGIO 2012 DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE (Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà resa ai sensi degli artt. 46 e 47

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014 Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI 1 GRADO DI TENNIS ISTRUTTORE DI 1 LIVELLO DI BEACH TENNIS

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli