SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013"

Transcript

1 SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013 Settore LAVORO E FORMAZIONE E SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE, OFFERTA SCOLASTICA E OBBLIGO FORMATIVO Tipo procedimento Normativa Tipologia imprese Tipologia controllo Organismo di controllo Criteri di controllo Modalità di svolgimento del controllo Obblighi ed adempimenti delle imprese CECK-LIST Ottemperanza delle aziende disabili Su ogni domanda presentata l'ufficio ; vengono visionati i prospetti informativi del personale in servizio (con eventuale contatto con l'azienda) per verificare l'ottemperanza alla Presentazione del prospetto informativo ai sensi dell'art. 9, comma 6, per le aziende alle asszioni ex Legge 68/99; mentre non vi è tale obbligo per quelle non soggette alle asszioni di cui sopra. Verifica dichiarazioni di ottemperanza DPR 445/2000 verifica presentata dall'ente appaltante l'ufficio ; vengono visionati i prospetti informativi del personale in servizio (con eventuale contatto con l'azienda) per verificare l'ottemperanza alla Presentazione del prospetto informativo ai sensi dell'art. 9, comma 6, per le aziende alle asszioni ex Legge 68/99; mentre non vi è tale obbligo per quelle non soggette alle asszioni di cui sopra.

2 Convenzioni ex art. 11, comma 1, l'ufficio dalla Presentazione dell'apposita modulistica all'interno della quale vanno indicati il numero di lavoratori disabili in forza, quelli mancanti e le scadenze previste per le asszioni ex Legge 68/99. Convenzioni ex art. 14, Legge 276/2003 Legge 276/2003 l'ufficio dalla Presentazione dell'apposita domanda, Convenzioni ex art. 12, l'ufficio dalla Presentazione dell'apposita domanda,

3 Convenzioni ex art. 12 bis, l'ufficio dalla Presentazione dell'apposita domanda, Richieste di esonero parziale one di disabili, art. 5; DM 357/2000 esonero l'ufficio dalla Presentazione dell'apposita domanda, dovrà essere valutata ed approvata tenendo conto delle Richieste di sospensione temporanea degli obblighi art. 3, comma 5 sospensione temporanea l'ufficio Presentazi 'apposita richiesta, nella quale dovrà essere esplicitata la natura della crisi aziendale (CIGS, mobilità, contratto di solidarietà, etc.). Richieste agevolazioni per asszioni di disabili a tempo indeterminato in x art. 11 art. 13 e non agevolazione l'ufficio Presentazione dell'apposita domanda, nella quale dovrà essere indicato il costo salariale annuo del disabile assto.

4 assto a tempo indetermi nato nell ambit o di a convenzio ne ex L. 68/99 Richieste agevolazioni per asszioni di disabili a tempo determinato/ indeterminato non previste dall art. 13 legge 68/99 art. 14 e non assto a tempo determin ato/indet erminato nell ambit o di a convenzio ne ex L. 68/99 o attivato progetti previsti dai criteri della agevolazione l'ufficio Presentazione dell'apposita domanda, nella quale dovrà essere indicata per quale tipologia di asszione/progetto viene richiesto tale contributo.

5 D.G.R. di assegnazi one dei fondi

LEGGE 12 MARZO 1999, N. 68 NORME PER IL DIRITTO AL LAVORO DEI DISABILI. ADEMPIMENTI NORMATIVI, AGEVOLAZIONI, NOVITÀ PER L'ANNO 2015

LEGGE 12 MARZO 1999, N. 68 NORME PER IL DIRITTO AL LAVORO DEI DISABILI. ADEMPIMENTI NORMATIVI, AGEVOLAZIONI, NOVITÀ PER L'ANNO 2015 Prot. 68312 Reggio Emilia, 18/12/2014 LEGGE 12 MARZO 1999, N. 68 NORME PER IL DIRITTO AL LAVORO DEI DISABILI. ADEMPIMENTI NORMATIVI, AGEVOLAZIONI, NOVITÀ PER L'ANNO 2015 Con la presente nota informativa,

Dettagli

PROVINCIA DI PORDENONE Servizio Politiche del Lavoro

PROVINCIA DI PORDENONE Servizio Politiche del Lavoro PROVINCIA DI PORDENONE Servizio Politiche del Lavoro IL COLLOCAMENTO DISABILI ex lege 68/1999 Parlare di COLLOCAMENTO MIRATO non significa che non vi sia più obbligo da parte dei datori di lavoro di assumere

Dettagli

Guida all'utilizzo del CONTRATTO DI SOLIDARIETA' (CdS)

Guida all'utilizzo del CONTRATTO DI SOLIDARIETA' (CdS) Guida all'utilizzo del CONTRATTO DI SOLIDARIETA' (CdS) a cura di Giorgio Santoni Aggiornato al giugno 2009 Indice Parte prima (pag. 3-17) Il contratto di solidarietà, applicazioni, modalità e caratteristiche

Dettagli

Manuale Utente GEDI (Front Office)

Manuale Utente GEDI (Front Office) 1 Manuale Utente GEDI (Front Office) Indice Panoramica Cerca domanda Elenco attivita Struttura della domanda 1. Domanda 2. Azienda 3. Lavoratore 4. Dati Richiesta Verifica Richiesta Nulla Osta Richiesta

Dettagli

Scheda n. 1. Riferimenti normativi e organizzativi inerenti l attuazione del procedimento

Scheda n. 1. Riferimenti normativi e organizzativi inerenti l attuazione del procedimento Scheda n. 1 Iscrizione elenco anagrafico ex DPR 442/2000 e acquisizione stato di disoccupazione mediante sottoscrizione della DID Dichiarazione di Immediata disponibilità allo svolgimento di attività lavorativa

Dettagli

aggiorna le disposizioni per gli accertamenti documentali sugli impianti di utenza NUOVI (di nuova installazione);

aggiorna le disposizioni per gli accertamenti documentali sugli impianti di utenza NUOVI (di nuova installazione); FEBBRAIO 2014 Il 6 febbraio 2014 l Autorità per l Energia Elettrica e il Gas (AEEG) ha emanato e pubblicato sul proprio sito la Delibera n. 40/2014/R/gas, Disposizioni in materia di accertamenti della

Dettagli

11-dicembre-2009 Sala colonne Via Gandolfo, 13. Seminario formativo richieste on-line Legge 68/99

11-dicembre-2009 Sala colonne Via Gandolfo, 13. Seminario formativo richieste on-line Legge 68/99 11-dicembre-2009 Sala colonne Via Gandolfo, 13 Seminario formativo richieste on-line Legge 68/99 Sommario 1. Vantaggi e premessa; 2. Richiesta di nulla osta; - Esempio di compilazione della richiesta di

Dettagli

Anche per quest' anno ecco che è arrivato il MODULO per le DETRAZIONI d'imposta da consegnare presso gli uffici Byte di FCO oppure da inviare via Fax

Anche per quest' anno ecco che è arrivato il MODULO per le DETRAZIONI d'imposta da consegnare presso gli uffici Byte di FCO oppure da inviare via Fax Anche per quest' anno ecco che è arrivato il MODULO per le DETRAZIONI d'imposta da consegnare presso gli uffici Byte di FCO oppure da inviare via Fax Per coloro che sono in CIGS i nuovi numeri dello sportello:

Dettagli

ESONERO CONTRIBUTIVO PER LE NUOVE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO EFFETTUATE NEL 2015. Raggruppamento Schio-Thiene 11 febbraio 2015

ESONERO CONTRIBUTIVO PER LE NUOVE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO EFFETTUATE NEL 2015. Raggruppamento Schio-Thiene 11 febbraio 2015 ESONERO CONTRIBUTIVO PER LE NUOVE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO EFFETTUATE NEL 2015 Raggruppamento Schio-Thiene 11 febbraio 2015 LE FONTI NORMATIVE ED AMMINISTRATIVE Legge 23 dicembre 2014 n.190 (Legge

Dettagli

INFORMATIVA LEGGE 68/99

INFORMATIVA LEGGE 68/99 INFORMATIVA LEGGE 68/99 OBBLIGHI PER LE AZIENDE Con il sistema del collocamento obbligatorio viene imposto alle imprese sia pubbliche che private, di determinate dimensioni, l'obbligo di assumere una percentuale

Dettagli

DOTE LAVORO SOSTEGNO ALL OCCUPAZIONE DI DISABILI PSICHICI IN COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B AVVISO PUBBLICO

DOTE LAVORO SOSTEGNO ALL OCCUPAZIONE DI DISABILI PSICHICI IN COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B AVVISO PUBBLICO Settore Lavoro, Istruzione, Politiche Sociali PIANO PROVINCIALE PER IL SOSTEGNO E L INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE PERSONE DISABILI ANNUALITA 2011-2012 DOTE LAVORO SOSTEGNO ALL OCCUPAZIONE DI DISABILI PSICHICI

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA SETTORE LAVORO SERVIZIO COMMISSIONE PROVINCIALE TRIPARTITA Via S. Anna II Tronco Spirito Santo Tel.

PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA SETTORE LAVORO SERVIZIO COMMISSIONE PROVINCIALE TRIPARTITA Via S. Anna II Tronco Spirito Santo Tel. Reg. / PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA SETTORE LAVORO SERVIZIO COMMISSIONE PROVINCIALE TRIPARTITA Via S. Anna II Tronco Spirito Santo Tel. 0965-364806 CONVENZIONE con i datori di lavoro privati ai sensi dell

Dettagli

STUDIO DELL'ERA Consulenti del Lavoro Associati Via Bezzecca, 20 23900 Lecco (LC) Tel. 0341/363512/3 Fax 0341/282167 E-mail: info@studiodellera.

STUDIO DELL'ERA Consulenti del Lavoro Associati Via Bezzecca, 20 23900 Lecco (LC) Tel. 0341/363512/3 Fax 0341/282167 E-mail: info@studiodellera. STUDIO DELL'ERA Consulenti del Lavoro Associati Via Bezzecca, 20 23900 Lecco (LC) Tel. 0341/363512/3 Fax 0341/282167 E-mail: info@studiodellera.it CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO DICEMBRE 2013 Lecco, 18/12/2013

Dettagli

ASSUNZIONI AGEVOLATE 2015: sgravi contributivi per chi assume a tempo indeterminato (Legge n. 190 del 23.12.2014)

ASSUNZIONI AGEVOLATE 2015: sgravi contributivi per chi assume a tempo indeterminato (Legge n. 190 del 23.12.2014) CIRCOLARE INFORMATIVA N. 2 FEBBRAIO 2015 ASSUNZIONI AGEVOLATE 2015: sgravi contributivi per chi assume a tempo indeterminato (Legge n. 190 del 23.12.2014) Gentile Cliente, con la presente desideriamo informarla

Dettagli

ALESSIO BERTAGNIN & ASSOCIATI s.a.s. Società tra Professionisti

ALESSIO BERTAGNIN & ASSOCIATI s.a.s. Società tra Professionisti Padova, 3 febbraio 2015 Circolare n 6/2015 Alla Spett.le Clientela IMPORTANTE!!! Oggetto: Esonero contributivo per le nuove assunzioni con contratto a tempo indeterminato nel 2015. Gentili Clienti, la

Dettagli

CNA per le imprese. Il nostro impegno per! la rappresentanza. PRINCIPALI RISULTATI OTTENUTI Gennaio Marzo 2015

CNA per le imprese. Il nostro impegno per! la rappresentanza. PRINCIPALI RISULTATI OTTENUTI Gennaio Marzo 2015 CNA per le imprese Il nostro impegno per la rappresentanza PRINCIPALI RISULTATI OTTENUTI Gennaio Marzo 2015 DL 192/2014 "Milleproroghe", convertito con L. 11 del 27 febbraio 2015 Sisma in Emilia Scadenza

Dettagli

IL COLLOCAMENTO MIRATO DEI LAVORATORI DISABILI DOPO LA RIFORMA FORNERO.

IL COLLOCAMENTO MIRATO DEI LAVORATORI DISABILI DOPO LA RIFORMA FORNERO. IL COLLOCAMENTO MIRATO DEI LAVORATORI DISABILI DOPO LA RIFORMA FORNERO. Debhorah Di Rosa Anche quest anno è stato prorogato il termine per l invio, esclusivamente telematico, del prospetto informativo

Dettagli

Sommario. Definizione 3

Sommario. Definizione 3 Sommario Definizione 3 1. Contratto di solidarietà difensivo 4 1.1 Contenuto del contratto 7 1.2 Riflessi sul rapporto di lavoro 15 1.3 codici autorizzazione Inps 17 2. Contratto di solidarietà espansivo

Dettagli

COMUNICAZIONE AI LAVORATORI DI AVVIO DELL INIZIATIVA ANTICIPAZIONE SOCIALE

COMUNICAZIONE AI LAVORATORI DI AVVIO DELL INIZIATIVA ANTICIPAZIONE SOCIALE COMUNICAZIONE AI LAVORATORI DI AVVIO DELL INIZIATIVA ANTICIPAZIONE SOCIALE 1. Descrizione e finalità dell Iniziativa. Con deliberazione n. X/1018 del 5 dicembre 2013, la Giunta della Regione Lombardia

Dettagli

Proroghe a termini in scadenza per il Ministero del lavoro

Proroghe a termini in scadenza per il Ministero del lavoro N. 157 del 13.04.2011 La Memory A cura di Roberto Camera Funzionario della DPL Modena (1) Proroghe a termini in scadenza per il Ministero del lavoro Il Governo, al fine di sostenere il reddito delle famiglie

Dettagli

Quadro di sintesi normativa

Quadro di sintesi normativa Allegato n.1 Quadro di sintesi normativa Articolo 19 del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185, convertito dalla legge 28 gennaio 2009, n. 2 Articolo 7 ter del decreto legge 10 febbraio 2009, n. 5, convertito

Dettagli

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO Via G. Strambio, 9 22030 Eupilio C.F.: 00571510130 BANDO INTEGRALE DI GARA Tel. 031 655 623 Fax 031 657 445 ufficiotecnico@comune.eupilio.co.it Procedura aperta: appalto

Dettagli

PRODIS PROSPETTO DISABILI

PRODIS PROSPETTO DISABILI Sistemapiemonte PRODIS PROSPETTO DISABILI Manuale d uso versione 3.0 sistemapiemonte.it INDICE 1. Introduzione... 5 1.1. REGOLE PER L INVIO DELLE COMUNICAZIONI... 5 1.1.1. Datori di lavoro con sedi operative

Dettagli

nota informativa aggiornata al 12/01/2009

nota informativa aggiornata al 12/01/2009 nota informativa aggiornata al 12/01/2009 Oggetto: Legge n. 68 del 12 marzo 1999, art. 13, sostituito dall art. 1, comma 37, lett.c) della Legge 24 dicembre 2007, n. 247: Incentivi alle assunzioni regolamentazione:

Dettagli

LA RIFORMA DEL LAVORO. GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI A cura di Provincia di Torino Servizio Coordinamento Centri per l Impiego 21/01/2013

LA RIFORMA DEL LAVORO. GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI A cura di Provincia di Torino Servizio Coordinamento Centri per l Impiego 21/01/2013 LA RIFORMA DEL LAVORO GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI A cura di Provincia di Torino Servizio Coordinamento Centri per l Impiego 21/01/2013 Fonti normative: RIFORMA DEL LAVORO: AMMORTIZZATORI SOCIALI Legge 28

Dettagli

PROVINCIA Barletta Andria Trani

PROVINCIA Barletta Andria Trani PROVINCIA Barletta Andria Trani Politiche del Lavoro, Formazione Professionale e Pubblica Istruzione Viale De Gemmis 42/44-76125 TRANI (BT) IL SERVIZIO COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO LEGGE 68/1999. LINEE GUIDA

Dettagli

FAQ Domande più frequenti Procedimento regionale CIGS e Mobilità in deroga

FAQ Domande più frequenti Procedimento regionale CIGS e Mobilità in deroga Agenzia regionale Lazio Lavoro FAQ Domande più frequenti Procedimento regionale CIGS e Mobilità in deroga Allegato a Linee guida per le gestione delle domande di CIGS e mobilità in deroga alla Regione

Dettagli

Servizio Inserimento Mirato Disabili. tra

Servizio Inserimento Mirato Disabili. tra PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE LAVORO Servizio Inserimento Mirato Disabili CONVENZIONE N del AI SENSI DELL ART. 11 LEGGE 12.03.99 N 68 tra LA PROVINCIA DI CAGLIARI Servizio per l inserimento

Dettagli

ART. 1. PRINCIPI CARATTERE GENERALE. NORMATIVA.

ART. 1. PRINCIPI CARATTERE GENERALE. NORMATIVA. ART. 1. PRINCIPI CARATTERE GENERALE. NORMATIVA. L Amministrazione Comunale nel rispetto della normativa vigente, intende determinare con il presente regolamento le modalità ed i criteri di conferimento

Dettagli

LEGGE DI STABILITÀ 2015 IN SINTESI

LEGGE DI STABILITÀ 2015 IN SINTESI LEGGE DI STABILITÀ 2015 IN SINTESI È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2014, la Legge di Stabilità 2015, L. n. 190 del 23 dicembre 2014. Di seguito si riepilogano le principali

Dettagli

COMUNE DI OLEVANO SUL TUSCIANO Provincia di Salerno Procedura aperta per l appalto dei lavori di

COMUNE DI OLEVANO SUL TUSCIANO Provincia di Salerno Procedura aperta per l appalto dei lavori di COMUNE DI OLEVANO SUL TUSCIANO Provincia di Salerno Procedura aperta per l appalto dei lavori di Restauro e valorizzazione del complesso monastico santuariale di S. Michele Arcangelo di Olevano Sul Tusciano

Dettagli

Roma, 27 marzo 2015. Legge 266 dell 11 agosto 1991 Legge-quadro sul volontariato (GU. 196 del 22 agosto 1991);

Roma, 27 marzo 2015. Legge 266 dell 11 agosto 1991 Legge-quadro sul volontariato (GU. 196 del 22 agosto 1991); Direzione generale Direzione centrale rischi Direzione centrale prestazioni economiche Circolare n. 45 Roma, 27 marzo 2015 Al Direttore generale vicario Ai Responsabili di tutte le Strutture centrali e

Dettagli

RICHIESTA DI ESONERO PARZIALE DAGLI OBBLIGHI DI ASSUNZIONE DEI DISABILI AI SENSI DELL ART. 5, COMMA 3 L. 68/99 e D.M. n. 357/00.

RICHIESTA DI ESONERO PARZIALE DAGLI OBBLIGHI DI ASSUNZIONE DEI DISABILI AI SENSI DELL ART. 5, COMMA 3 L. 68/99 e D.M. n. 357/00. (inviare con raccomandata A.R. o consegnare a mano) Apporre una marca da bollo da euro 14.62 Alla PROVINCIA DI UDINE Centro per l Impiego Ufficio disabili Viale Duodo, 3/a 33100 UDINE RICHIESTA DI ESONERO

Dettagli

INDENNITA DI DISOCCUPAZIONE ASpI AI LAVORATORI SOSPESI

INDENNITA DI DISOCCUPAZIONE ASpI AI LAVORATORI SOSPESI INDENNITA DI DISOCCUPAZIONE ASpI AI LAVORATORI SOSPESI L. 92/2012, Art. 3, comma 17 Fonte Dati: INPS Seminari EBAM febbraio2015 Quadro normativo di riferimento Art. 3, comma 17 legge 92/2012 Riconosce

Dettagli

Incentivi alle assunzioni

Incentivi alle assunzioni Incentivi alle assunzioni Principali incentivi alle assunzioni Esonero contributivo Legge Stabilità 2015 Bonus Garanzia Giovani Incentivo donne e over 50 Incentivo iscritti liste mobilità indennizzata

Dettagli

sistema piemonte ProDis Prospetto Disabili Manuale d'uso versione 1.1 sistemapiemonte.it

sistema piemonte ProDis Prospetto Disabili Manuale d'uso versione 1.1 sistemapiemonte.it sistema piemonte ProDis Prospetto Disabili Manuale d'uso versione 1.1 sistemapiemonte.it Indice generale 1.Introduzione...4 1.1.Regole per l'invio delle comunicazioni...4 1.1.1.I datori di lavoro con sedi

Dettagli

Le S.O.A. (Società Organismi Attestazione) Versione 4.1 del 01/03/2015

Le S.O.A. (Società Organismi Attestazione) Versione 4.1 del 01/03/2015 Le S.O.A. (Società Organismi Attestazione) Versione 4.1 del 01/03/2015 Indice Società Organismi Attestazione... 2 - Che cosa sono le Società Organismi di Attestazione... 2 - L Attestazione SOA... 2 - La

Dettagli

c. La non sussistenza delle cause di esclusione di cui all art. 38 del D. Lgs 163/06 e ss.mm.ii.

c. La non sussistenza delle cause di esclusione di cui all art. 38 del D. Lgs 163/06 e ss.mm.ii. IISTIITUTII COMPRENSIIVII DII ARGENTA Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria 1 grado N. 1 Via XVIII Aprile, 2/A 44011 Argenta (FE )- Tel./Fax - 0532/804048 PEC. feic823006@pec.istruzione.it E-MAIL: feic823006@istruzione.it

Dettagli

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 30/01/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 9

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 30/01/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 9 Regione Lazio Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Deliberazione 21 gennaio 2014, n. 30 Approvazione delle Linee Guida per l'attivazione dell'intervento sperimentale denominato "Staffetta generazionale"

Dettagli

Azione di Sistema Welfare to Work per le politiche di reimpiego AVVISO PUBBLICO

Azione di Sistema Welfare to Work per le politiche di reimpiego AVVISO PUBBLICO 1. PREMESSA Azione di Sistema Welfare to Work per le politiche di reimpiego AVVISO PUBBLICO Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, la Regione Siciliana Assessorato Regionale della famiglia,

Dettagli

Allegato A e B DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE All Azienda Pedemontana Sociale Via Aldo Moro 13 Collecchio ( Pr )

Allegato A e B DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE All Azienda Pedemontana Sociale Via Aldo Moro 13 Collecchio ( Pr ) Allegato A e B DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE All Azienda Pedemontana Sociale Via Aldo Moro 13 Collecchio ( Pr ) Il sottoscritto nato/a il in qualità di (eventualmente) giusta procura

Dettagli

COMUNE DI ALLERONA Provincia di Terni Tel. 0763/628312 - fax 0763/628117

COMUNE DI ALLERONA Provincia di Terni Tel. 0763/628312 - fax 0763/628117 COMUNE DI ALLERONA Provincia di Terni Tel. 0763/628312 - fax 0763/628117 BANDO INTEGRALE DI GARA Procedura aperta: appalto per la Fornitura di Energia Elettrica e gas naturale periodo 01.01.2008-31.12.2008

Dettagli

Legge 12 marzo 1999, n. 68

Legge 12 marzo 1999, n. 68 Progetto Servizi innovativi per l incontro tra domanda e offerta di lavoro 2 PON Governance e Azioni di Sistema - Obiettivo Convergenza 2007-2013 (FSE) Legge 12 marzo 1999, n. 68 Norme per il diritto al

Dettagli

"APPALTO SERVIZIO DI PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO DI BRIANZABIBLIOTECHE"

APPALTO SERVIZIO DI PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO DI BRIANZABIBLIOTECHE Modello Dich.PIB Al Comune di Monza "APPALTO SERVIZIO DI PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO DI BRIANZABIBLIOTECHE" Base d asta: - Importo annuo 105.000,00 + I.V.A. Il sottoscritto nato a il residente nel Comune

Dettagli

ACCORDO DI PROGRAMMA PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI PROVENIENTI DA ATTIVITA' AGRICOLE (ai sensi dell art. 206 comma 1 del D.Lgs 152/2006 e s.m.i.

ACCORDO DI PROGRAMMA PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI PROVENIENTI DA ATTIVITA' AGRICOLE (ai sensi dell art. 206 comma 1 del D.Lgs 152/2006 e s.m.i. ACCORDO DI PROGRAMMA PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI PROVENIENTI DA ATTIVITA' AGRICOLE (ai sensi dell art. 206 comma 1 del D.Lgs 152/2006 e s.m.i.) Fra LA PROVINCIA DI VICENZA I SOGGETTI GESTORI DEL CIRCUITO

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. CENTRO PER L'IMPIEGO

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. CENTRO PER L'IMPIEGO AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. CENTRO PER L'IMPIEGO Determinazione nr. 1915 Trieste 01/08/2013 Proposta nr. 351 Del 24/05/2013 Oggetto: Avviso pubblico per la presentazione di domande di contributo destinate

Dettagli

PIANO PROVINCIALE DISABILI ANNO 2012 AZIONE DI SISTEMA - AVVISO 5) COLLABORAZIONI E SVILUPPO DELLE COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B

PIANO PROVINCIALE DISABILI ANNO 2012 AZIONE DI SISTEMA - AVVISO 5) COLLABORAZIONI E SVILUPPO DELLE COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B PIANO PROVINCIALE DISABILI ANNO 2012 AZIONE DI SISTEMA - AVVISO 5) COLLABORAZIONI E SVILUPPO DELLE COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B 1) RIFERIMENTI NORMATIVI Legge 8 novembre 1991 n. 381: Disciplina delle

Dettagli

MONOGRAFIA COLLOCAMENTO DEI DISABILI GUIDA ALL'APPLICAZIONE DELLA LEGGE 68/99 NELLE PROVINCE DI MILANO E MONZA E BRIANZA INTRODUZIONE

MONOGRAFIA COLLOCAMENTO DEI DISABILI GUIDA ALL'APPLICAZIONE DELLA LEGGE 68/99 NELLE PROVINCE DI MILANO E MONZA E BRIANZA INTRODUZIONE MONOGRAFIA COLLOCAMENTO DEI DISABILI GUIDA ALL'APPLICAZIONE DELLA LEGGE 68/99 NELLE PROVINCE DI MILANO E MONZA E BRIANZA INTRODUZIONE Contenuto e ambito della monografia La monografia propone un un approfondimento

Dettagli

OGGETTO: La compensazione dei crediti con la P.A.

OGGETTO: La compensazione dei crediti con la P.A. Informativa per la clientela di studio N. 157 del 29.10.2014 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: La compensazione dei crediti con la P.A. Il Mef ha previsto particolari modalità di compensazione nel

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI COSTI SOSTENUTI PER ASSUNZIONE DI LAVORATORI CON DISABILITÁ (L. 68/99, art. 13 lettere a) o b) vigente)

DICHIARAZIONE DEI COSTI SOSTENUTI PER ASSUNZIONE DI LAVORATORI CON DISABILITÁ (L. 68/99, art. 13 lettere a) o b) vigente) Modello Richiesta incentivi Legge 68/99 Istanza 2 Riservato agli uffici Provinciali Protocollo n. del: fasc. 12.07/000009 Direzione Servizi ai cittadini e imprese Settore lavoro e Cultura Spett.le PROVINCIA

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore MARCONI FABIO. Responsabile del procedimento MARCONI FABIO. Responsabile dell' Area G. ARCA' Direttore Regionale M.

DETERMINAZIONE. Estensore MARCONI FABIO. Responsabile del procedimento MARCONI FABIO. Responsabile dell' Area G. ARCA' Direttore Regionale M. REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: TERRITORIO, URBANISTICA, MOBILITA E RIFIUTI CICLO INTEGRATO DEI RIFIUTI DETERMINAZIONE N. G08763 del 17/06/2014 Proposta n. 8773 del 19/05/2014 Oggetto: RAECYCLE

Dettagli

Confprofessionilavoro pubblica una tabella con gli incentivi - attualmente in vigore - in materia di assunzione.

Confprofessionilavoro pubblica una tabella con gli incentivi - attualmente in vigore - in materia di assunzione. Confprofessionilavoro pubblica una tabella con gli incentivi - attualmente in vigore - in materia di assunzione. INCENTIVO DESTINATARI Giovani (l.99/2013) L incentivo è pari: -ad 1/3 della retribuzione

Dettagli

OGGETTO: Richiesta di inserimento nell Elenco di operatori qualificati fornitori di servizi di accoglienza per minori e madri con bambini.

OGGETTO: Richiesta di inserimento nell Elenco di operatori qualificati fornitori di servizi di accoglienza per minori e madri con bambini. Marca da bollo ALLEGATO A) ISTANZA DI PARTECIPAZIONE Allegare fotocopia del documento di identità in corso di validità del sottoscrittore/i ai sensi dell'art. 38 del D.P.R. 445/2000 Al Comune di Vicenza

Dettagli

In relazione alle richieste di chiarimenti pervenute, si forniscono le relative risposte che si rendono disponibili per ogni Operatore Economico.

In relazione alle richieste di chiarimenti pervenute, si forniscono le relative risposte che si rendono disponibili per ogni Operatore Economico. RISPOSTE A QUESITI Direzione Legale S.O. Legale Bologna Sede di Bologna OGGETTO: CIG 2922060032 Procedura Aperta n. DLE.BO.2011.023 - Lavori di completamento delle opere, degli impianti e dei presidi di

Dettagli

REGIONE CAMPANIA PROGETTO CIG PIU

REGIONE CAMPANIA PROGETTO CIG PIU REGIONE CAMPANIA PROGETTO CIG PIU AVVISO REGIONALE WELFARE TO WORK Azione di Sistema per le politiche di Re-Impiego Formazione finalizzata al reintegro per lavoratori in Cigs in deroga AVVISO PUBBLICO

Dettagli

Il sottoscritto nato a il residente in Via n. nella sua qualità di:

Il sottoscritto nato a il residente in Via n. nella sua qualità di: ALLEGATO 2 dichiarazione sostitutiva Al Comune di CORSICO Via Roma n. 18 20094 CORSICO (MI) OGGETTO: Avviso pubblico per l accreditamento della fornitura di prestazioni domiciliari assistenziali e socio-educative

Dettagli

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ASSUNZIONE DI LAVORATORI CON DISABILITÁ CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO (L. 68/99, art. 13 lettere a) o b) vigente)

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ASSUNZIONE DI LAVORATORI CON DISABILITÁ CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO (L. 68/99, art. 13 lettere a) o b) vigente) Modello Richiesta incentivi Legge 68/99 Istanza 1 Riservato agli uffici Provinciali Protocollo n. del: fasc. 12.07/000009 Direzione Servizi ai cittadini e imprese Settore lavoro e Cultura Apporre marca

Dettagli

BANDO DI GARA SI RENDE NOTO

BANDO DI GARA SI RENDE NOTO BANDO DI GARA OGGETTO: Procedura aperta di gara per l affidamento dei Lavori di bonifica mediante incapsulamento delle lastre in eternit presenti presso il Collegio Unico ONAOSI posto in Perugia Viale

Dettagli

AVVISO PUBBLICO Realizzazione delle attività formative per l Apprendistato Professionalizzante: Modulo A

AVVISO PUBBLICO Realizzazione delle attività formative per l Apprendistato Professionalizzante: Modulo A PROVINCIA DI FROSINONE Assessorato alle Politiche del Lavoro e Formazione AVVISO PUBBLICO Realizzazione delle attività formative per l Apprendistato Professionalizzante: Modulo A 1. Premessa La Provincia

Dettagli

PROVINCIA DI ROVIGO AREA PERSONALE E LAVORO AVVISO PUBBLICO

PROVINCIA DI ROVIGO AREA PERSONALE E LAVORO AVVISO PUBBLICO PROVINCIA DI ROVIGO AREA PERSONALE E LAVORO AVVISO PUBBLICO Fondo Regionale per l occupazione dei disabili di cui all art. 14 della Legge 12 marzo 1999, n.68 Incentivi all'occupazione ANNO 2014 IL DIRIGENTE

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore telefono: 0257500115 ITALO CALVINO fax: 0257500163 via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI

Istituto di Istruzione Superiore telefono: 0257500115 ITALO CALVINO fax: 0257500163 via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI Prot.n.3563/C14 Rozzano, 10/07/2013 Spett.le AMBIENTESCUOLA Via Petrella n 6 CAP 20124 - MILANO TORO ASSICURAZIONI Viale Lombardia, 83 SARA ASSICURAZIONI Via Togliatti, 134 UGF UNIPOL VIA LAMBRO, 50 FONDIARIA

Dettagli

CITTA DI TERMINI IMERESE Provincia Regionale di Palermo REGOLAMENTO PER L EFFETTUAZIONE DELLA PUBBLICITA FONICA

CITTA DI TERMINI IMERESE Provincia Regionale di Palermo REGOLAMENTO PER L EFFETTUAZIONE DELLA PUBBLICITA FONICA CITTA DI TERMINI IMERESE Provincia Regionale di Palermo REGOLAMENTO PER L EFFETTUAZIONE DELLA PUBBLICITA FONICA ART. 1 FINALITA 1. Il presente regolamento è diretto a disciplinare il rilascio di autorizzazioni

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE 105DM DEL 09/10/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE 105DM DEL 09/10/2014 Comune di Ravenna Area: COORDINAMENTO, CONTROLLO ECONOMICO FINANZIARO E PARTECIPAZIONI Servizio Proponente: U.O. PROVVEDITORATO Dirigente Responsabile: DOTT. RUGGERO STABELLINI Cod. punto terminale: PROVV

Dettagli

Newsletter per i datori di lavoro

Newsletter per i datori di lavoro PROVINCIA DI PERUGIA Ufficio Specialistico L. 68 / 99 Newsletter per i datori di lavoro La Danza di Henry Matisse (1909-1910) Anno 1 n. 0 aprile 2013 Via Palermo 106, Perugia Tel. 075 3681959 Fax 075 3681703

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU2 15/01/2015

REGIONE PIEMONTE BU2 15/01/2015 REGIONE PIEMONTE BU2 15/01/2015 Codice DB1511 D.D. 5 novembre 2014, n. 679 DGR n. 18-6043 del 2 luglio 2013. Intervento "Staffetta generazionale". Approvazione dello schema di intesa con INPS e approvazione

Dettagli

CONTRIBUZIONE PREVIDENZIALE ED ASSICURATIVA

CONTRIBUZIONE PREVIDENZIALE ED ASSICURATIVA CONTRIBUZIONE PREVIDENZIALE ED ASSICURATIVA Suggerimento n. 202/29 del 19 aprile 2013 AZ/GA INPS - MINIMALI DI RETRIBUZIONE E ALTRI ELEMENTI UTILI PER CALCOLO DEI CONTRIBUTI PER L ANNO 2013 - NUOVA CONTRIBUZIONE

Dettagli

PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA PRATICA ALLA COMPENSAZIONE DEI CREDITI CERTIFICATI

PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA PRATICA ALLA COMPENSAZIONE DEI CREDITI CERTIFICATI PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA PRATICA ALLA COMPENSAZIONE DEI CREDITI CERTIFICATI Versione 1.1 del 10/04/2013 Sommario Premessa... 3 1. Il contesto normativo... 4 2. Compensazione

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Fra Ambrogio da Calepio

Istituto Comprensivo Statale Fra Ambrogio da Calepio Prot.n.3909 /C14b Castelli Calepio, 03/10/2015 Spett.li PLURIASS CARIGE BENACQUISTA ASSICURAZIONI AXA Assicurazioni AMBIENTE SCUOLA Oggetto: Lettera invito alla presentazione delle offerte per l affidamento

Dettagli

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 06/05/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 36

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 06/05/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 36 Regione Lazio Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Deliberazione 23 aprile 2014, n. 213 Modifica dell'allegato A, sezione "Stato di disoccupazione" della DGR 31 Ottobre 2006, n. 778 "Indirizzi

Dettagli

DECRETO N. 2863 Del 13/04/2015

DECRETO N. 2863 Del 13/04/2015 DECRETO N. 2863 Del 13/04/2015 Identificativo Atto n. 267 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO Oggetto APPROVAZIONE DELL AVVISO DOTE IMPRESA INCENTIVI ALL ASSUNZIONE DI PERSONE CON DISABILITÀ

Dettagli

Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale n. 3 del 2009

Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale n. 3 del 2009 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO A Dgr n. 337 del 6.03.2012 pag. 1/9 Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale n. 3 del 2009 - Art. 1 Definizioni...2 - Art.

Dettagli

REGIONE LAZIO. Direzione Regionale Formazione e Lavoro. Fondi Nazionali. P.O. FSE 2007-2013 Asse II Occupabilità AVVISO PUBBLICO

REGIONE LAZIO. Direzione Regionale Formazione e Lavoro. Fondi Nazionali. P.O. FSE 2007-2013 Asse II Occupabilità AVVISO PUBBLICO REGIONE LAZIO Direzione Regionale Formazione e Lavoro Fondi Nazionali P.O. FSE 2007-2013 Asse II Occupabilità AVVISO PUBBLICO Avviso pubblico per la realizzazione di interventi di politica attiva nel quadro

Dettagli

Deposito dei BILANCI DI ESERCIZIO nel registro delle imprese anno 2015 Integrazione al Manuale Nazionale. Brescia, aprile 2015

Deposito dei BILANCI DI ESERCIZIO nel registro delle imprese anno 2015 Integrazione al Manuale Nazionale. Brescia, aprile 2015 Deposito dei BILANCI DI ESERCIZIO nel registro delle imprese anno 2015 Integrazione al Manuale Nazionale Brescia, aprile 2015 1 Riferimenti Sito della Camera di Commercio all'indirizzo www.bs.camcom.it/registro

Dettagli

DECRETO SEMPLIFICAZIONI FISCALI

DECRETO SEMPLIFICAZIONI FISCALI OGGETTO: Circolare 19.2014 Seregno, 12 novembre 2014 DECRETO SEMPLIFICAZIONI FISCALI Il Consiglio dei Ministri ha approvato il 30 Ottobre 2014 in via definitiva il Decreto Legislativo contenente disposizioni

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Prospetto Informativo L.68/99 Modelli e regole Versione 3.1 Sommario NOTE GENERALI...3 IL SERVIZIO INFORMATICO PER LA GESTIONE DEL PROSPETTO INFORMATIVO...3

Dettagli

Sicurezza nell ambiente di lavoro del professionista

Sicurezza nell ambiente di lavoro del professionista Sicurezza nell ambiente di lavoro del professionista (D.lgs. 626/1994) 1 PRINCIPI COSTITUZIONALI Art. 2 Costituzione Principi inviolabili dell uomo Libertà personale - Art. 13 Libertà di domicilio - Art.

Dettagli

(modulo da utilizzare per CIGO)

(modulo da utilizzare per CIGO) (modulo da utilizzare per CIGO) ALLEGATO 1 Spettabile Banca... Filiale di.. Cremona, li Oggetto: comunicazione ai sensi del Protocollo per l anticipazione sociale in favore dei lavoratori in cassa integrazione

Dettagli

REPORT SALVAGUARDIE SITUAZIONE AL 3 APRILE

REPORT SALVAGUARDIE SITUAZIONE AL 3 APRILE REPORT SALVAGUARDIE TABELLA RIEPILOGATIVA DELLE OPERAZIONI DI SALVAGUARDIA CERTIFICAZIONI INVIATE AI BENEFICIARI E PENSIONI LIQUIDATE AL 03.4.2015 OPERAZIONI DI SALVAGUARDIA NUMERO SOGGETTI SALVAGUARDATI

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE MERCI TRASPORTATE

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE MERCI TRASPORTATE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE MERCI TRASPORTATE La presente polizza è stipulata tra Provincia di Brescia Via Musei, 32 25121 Brescia (BS) e la Spettabile. (di seguito denominata

Dettagli

OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal.

OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal. SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub E) OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal. IMPRESA: (denominazione e codice

Dettagli

La Provincia di Bologna, Settore Servizi alla Persona e alla Comunità Servizio Politiche Attive del Lavoro e Formazione

La Provincia di Bologna, Settore Servizi alla Persona e alla Comunità Servizio Politiche Attive del Lavoro e Formazione A V V I S O P U B B L I C O 1 La Provincia di Bologna, Settore Servizi alla Persona e alla Comunità Servizio Politiche Attive del Lavoro e Formazione RENDE NOTO C O L L O C A M E N T O M I R A T O D E

Dettagli

INTERVENTI MONETARI DI SOSTEGNO AL REDDITO 2009/bis

INTERVENTI MONETARI DI SOSTEGNO AL REDDITO 2009/bis SSSSSSSSSSSSSSSSSSS SSSS INTERVENTI MONETARI Destinatari: lavoratori in C.I.G. ordinaria o straordinaria o in deroga, che nel periodo dall 01/01/2009 al 31/12/2009 abbiano maturato almeno 1.032 ore o 129

Dettagli

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE RICHIESTI

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE RICHIESTI ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE OSCAR ROMERO Sezione Tecnico Economico Sezione professionale per i Servizi V.le Papa Giovanni XXIII, 25 10098 Rivoli (TO) 011 9586761 / 011 9589358-011 9561160

Dettagli

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE ALLEGATO 1 Criteri di partecipazione per la realizzazione di un programma sperimentale di sport terapia per persone con disabilita. D.G.R. 28/68 del 24/06/2011 L Assessorato dell Igiene e Sanità e dell

Dettagli

Circolare di informazione sui temi della salute e sicurezza del lavoro, dell ambiente e della qualità

Circolare di informazione sui temi della salute e sicurezza del lavoro, dell ambiente e della qualità Circolare di informazione sui temi della salute e sicurezza del lavoro, dell ambiente e della qualità N 34 Settembre 2009 In questo numero: RIFIUTI: la scheda di trasporto per le merci e la sua applicabilità

Dettagli

CONVENZIONE D'INTEGRAZIONE LAVORATIVA

CONVENZIONE D'INTEGRAZIONE LAVORATIVA CONVENZIONE D'INTEGRAZIONE LAVORATIVA ex art. 11, comma 4, LEGGE n. 68/99 Il giorno Tra la PROVINCIA DI ROVIGO con sede legale in Rovigo, via Celio, 10, C.F. 93006330299 rappresentata da Il Datore di lavoro

Dettagli

CIRCOLARE n. 32 / 2013. Regione Lombardia Provincia di Milano POLITICHE ATTIVE PER IL LAVORO

CIRCOLARE n. 32 / 2013. Regione Lombardia Provincia di Milano POLITICHE ATTIVE PER IL LAVORO Terrazzini & partners consulenti del lavoro p.i./c.f. 05505810969 www.terrazzini.it Via Campanini n.6 20124 Milano Via Marsala n.29 26900 Lodi Via De Amicis n.10 27029 Vigevano t. +39 02 6773361 f. +39

Dettagli

modificazioni, dalla Legge 6 agosto 2008, n. 133. Modifica del regime fiscale e contributivo delle stock option.

modificazioni, dalla Legge 6 agosto 2008, n. 133. Modifica del regime fiscale e contributivo delle stock option. Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale Entrate Roma, 11/12/2009 Circolare n. 123 Allegati n. 1 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali,

Dettagli

SPISA «IL NUOVO STATUTO DELLE PROVINCE. GOVERNO, FUNZIONI E RISORSE»

SPISA «IL NUOVO STATUTO DELLE PROVINCE. GOVERNO, FUNZIONI E RISORSE» I processi di riorganizzazione e di mobilità del personale delle province SPISA «IL NUOVO STATUTO DELLE PROVINCE. GOVERNO, FUNZIONI E RISORSE» Lorenzo Broccoli Bologna, 28 aprile 2015 1 La legge 56 del

Dettagli

Il contratto di solidarietà è stato introdotto con la legge n. 863/84 (Vedasi anche D.M. n. 31445/2002).

Il contratto di solidarietà è stato introdotto con la legge n. 863/84 (Vedasi anche D.M. n. 31445/2002). GUIDA AL CONTRATTO DI SOLIDARIETA DIFENSIVO, che si applica alle imprese che hanno diritto alla CIGS (di seguito CDS.) a cura della FILCAMS-CGIL Nazionale aggiornata al 27 aprile 2009. Il contratto di

Dettagli

MANOVRA ANTICRISI 2010 INDICAZIONI OPERATIVE SPERIMENTALI

MANOVRA ANTICRISI 2010 INDICAZIONI OPERATIVE SPERIMENTALI MANOVRA ANTICRISI 2010 INDICAZIONI OPERATIVE SPERIMENTALI PREMESSA:...2 1 LAVORATORI IN MOBILITA, DISOCCUPATI BENEFICIARI DEL SOSTEGNO AL REDDITO, LAVORATORI SOSPESI DICHIARATI IN ESUBERO...3 2. LAVORATORI

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) DIREZIONE. Decreto n. 146 del 1 settembre 2011

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) DIREZIONE. Decreto n. 146 del 1 settembre 2011 ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) DIREZIONE Decreto n. 146 del 1 settembre 2011 Oggetto: Personale con qualifica dirigenziale: determinazione dell'ammontare

Dettagli

LA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI

LA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI LA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI Nel corso del rapporto lavorativo può accadere che il datore di lavoro si trovi impossibilitato, soprattutto per oggettivi motivi economici e di mancanza di lavoro, a ricevere

Dettagli

40. Casi particolari di ingresso per lavoro.

40. Casi particolari di ingresso per lavoro. Pagina 1 di 6 Leggi d'italia D.P.R. 31-8-1999 n. 394 Regolamento recante norme di attuazione del testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello

Dettagli

INCENTIVI ALL OCCUPAZIONE

INCENTIVI ALL OCCUPAZIONE INCENTIVI ALL OCCUPAZIONE Le agevolazioni contributive ed economiche previste dalla normativa vigente per i datori di lavoro che assumono lavoratori di specifiche categorie Mattia Passero INDICE Introduzione...4

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI TREVISO **** REGOLAMENTO IN MATERIA DI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI TREVISO **** REGOLAMENTO IN MATERIA DI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI TREVISO **** REGOLAMENTO IN MATERIA DI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 1 Ambito di applicazione. Il presente Regolamento dà applicazione

Dettagli

AMMORTIZZATORI SOCIALI _ LA MOBILITA

AMMORTIZZATORI SOCIALI _ LA MOBILITA AMMORTIZZATORI SOCIALI _ LA MOBILITA MOBILITÀ COLLETTIVA E' un ammortizzatore sociale per l'accompagnamento dei lavoratori licenziati per: riduzione di attività o lavoro trasformazione di attività cessazione

Dettagli

Fondo Speciale per il Trasporto Aereo (FSTA)

Fondo Speciale per il Trasporto Aereo (FSTA) Come è nato e a cosa serve Fondo Speciale per il Trasporto Aereo (FSTA) Il Fondo Speciale per il Trasporto Aereo (FSTA) è stato istituito dall art. 1 ter del Decreto Legge n. 249/ 2004 convertito dalla

Dettagli

IV Relazione al Parlamento sullo stato di attuazione della Legge 12 marzo 1999, n.68 Norme per il diritto al lavoro dei disabili SICILIA

IV Relazione al Parlamento sullo stato di attuazione della Legge 12 marzo 1999, n.68 Norme per il diritto al lavoro dei disabili SICILIA SICILIA 429 I PRINCIPALI DATI AMMINISTRATIVI SICILIA (9 province) Anno 2006 Anno 2007 Iscritti disabili - Al 31 dicembre Iscritti disabili extracomunitari - Al 31 dicembre Iscritti ex art. 18 - Al 31 dicembre

Dettagli

Toscana. Legge regionale 2 agosto 2013, n.45

Toscana. Legge regionale 2 agosto 2013, n.45 Toscana. Legge regionale 2 agosto 2013, n.45 Interventi di sostegno finanziario in favore delle famiglie e dei lavoratori in difficoltà, per la coesione e per il contrasto al disagio sociale. Pubblicata

Dettagli