Provincia di Rieti Carta dei Servizi per l Impiego SERVIZI PER I LAVORATORI SERVIZI PER I DATORI DI LAVORO PROGETTI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Provincia di Rieti Carta dei Servizi per l Impiego SERVIZI PER I LAVORATORI SERVIZI PER I DATORI DI LAVORO PROGETTI"

Transcript

1 Provincia di Rieti Carta dei Servizi per l Impiego SERVIZI PER I LAVORATORI SERVIZI PER I DATORI DI LAVORO PROGETTI

2 Centri per l Impiego della Provincia di Rieti Centro per l'impiego Rieti Via M. Rinaldi Rieti Tel Fax: Orari di apertura: Tutti i giorni dalle Martedi e Giovedi dalle / Centro per l'impiego Poggio Mirteto Via G. De Vito P. Mirteto (Ri) Tel Fax: Tutti i giorni dalle Martedi e Giovedi dalle /

3 Obiettivi della carta dei Servizi L elaborazione della Carta dei Servizi per l Impiego vuole rispondere alla necessità e all impegno di un continuo miglioramento della qualità dei servizi attraverso obiettivi di unificazione e trasparenza delle procedure interne e di maggior rispondenza ai bisogni e alle aspettative degli utenti. La Carta dei Servizi per l Impiego si applica a tutti i servizi per il lavoro della Provincia di Rieti, stabilisce i principi ed i presupposti per la loro erogazione, costituisce un documento di impegno ed un vero e proprio patto con i propri Utenti. La Carta si propone di creare un percorso di dialogo e di verifica con tutti gli utenti, finalizzata al costante miglioramento dei Servizi per l Impiego consentendo agli stessi di esprimere la propria soddisfazione rispetto alle prestazioni avute, di proporre suggerimenti per il miglioramento dei servizi o di presentare reclami

4 Principi per l erogazione La Carta costituisce il documento attraverso il quale i Servizi Pubblici per l Impiego della Provincia di Rieti rendono trasparente l impegno nei confronti degli utenti, attraverso il dialogo e nel rispetto dei seguenti principi generali: Eguaglianza I Servizi per l Impiego si impegnano ad assistere con cortesia e riservatezza tutte le diverse categorie e fasce d utenti, nel rispetto dei principi generali di eguaglianza, imparzialità, etica, legalità e pari opportunità senza alcuna discriminazione. Continuità I Servizi per l Impiego si impegnano affinché l erogazione dei servizi sia continua, regolare e senza interruzioni; impegnandosi, in caso di disservizio, ad adottare tutte le misure atte a ridurre disagi o danni agli utenti. Trasparenza e partecipazione Attraverso la Carta ed il sito web portalelavororieti.it si vuole fornire una informazione comprensibile e chiara al fine di agevolare una partecipazione attiva degli utenti per la gestione ed il miglioramento dei servizi offerti

5 Efficacia ed efficienza La priorità dei Servizi per l Impiego è l utilizzo delle risorse umane e finanziarie in maniera efficace ed efficiente definendo parametri di riferimento e tecniche di monitoraggio per individuare eventuali criticità. Accessibilità I Servizi per l Impiego sono aperti a tutti, l erogazione dei servizi è assicurata con continuità e regolarità; informazioni, orari di apertura e modalità di accesso sono orientati al principio della massima fruibilità. Gratuità Tutti i servizi erogati dai Centri per l impiego e dal Servizio Politiche del Lavoro sono gratuiti

6 Servizi erogati Per i lavoratori Accoglienza e primo colloquio Informazione ed orientamento Ammortizzatori sociali (cig/mobilità) Incontro domanda/offerta di lavoro Promozione stage Collocamento mirato delle categorie protette (L.68/99) Obbligo formativo Avviamenti nella Pubblica Amministrazione Eures - European Employment Services Orientamento alla creazione d impresa Per i datori di lavoro Accoglienza e consulenza su: agevolazioni-incentivi-progetti speciali Incontro domanda/offerta di lavoro Promozione stage Apprendistato Ammortizzatori sociali Collocamento mirato delle categorie protette (L.68/99)

7 Servizi per i lavoratori tirocini obbligo formativo accoglienza lavoratore informazione orientamento ammortizzatori sociali categorie protette incontro domanda/offerta

8 Accoglienza Cosa offre L accoglienza è un servizio fondamentale poiché costituisce il primo contatto con le prestazione del CPI. Il servizio raccoglie le richieste di informazione degli utenti e li indirizza all operatore più idoneo, interno od esterno A chi si rivolge L utenza potenziale dei Centri per l Impiego è costituita da: adolescenti / giovani disoccupati / inoccupati cittadini stranieri occupati L operatore fornirà notizie generali sui servizi e sulle modalità di accesso agli stessi, oltre a rispondere alle richieste di informazione Come si accede-in quanto tempo Il servizio è gratuito e viene erogato attraverso gli sportelli di ogni Centro per l Impiego. L accesso al servizio è immediato, salvo attesa del proprio turno. Dove-chi contattare Recarsi o telefonare alla sede del Centro per l Impiego competente per domicilio del lavoratore. Non è necessario fissare un appuntamento Modalità di erogazione Rappresenta il momento della presa in carico dell utente attraverso l analisi della richiesta formulata, il primo colloquio di orientamento, l inserimento o l aggiornamento dei dati anagrafici e professionali nella banca dati, la stipula del Patto di Servizio, l eventuale rinvio ad un servizio specialistico.

9 Informazione e orientamento Cosa offre Informa l utente sui servizi erogati indicando le modalità ed i tempi di accesso, ne raccoglie i bisogni e propone il rinvio ad altri servizi interni e/o esterni A chi si rivolge Alle persone che cercano informazioni su lavoro e formazione, a coloro che sono immediatamente disponibili al lavoro (disoccupati, inoccupati, donne nella fase del reinserimento lavorativo, occupati che intendono cambiare lavoro) Modalità di erogazione L operatore ascolta ed accoglie la domanda e verifica i bisogni dell utente. Fornisce un quadro chiaro dell offerta dei servizi del Centro, garantendo attenzione e cortesia, rinvia ad altri servizi interni e/o esterni Come si accede-in quanto tempo L accesso al servizio è immediato in orario di apertura al pubblico Dove-chi contattare L operatore di sportello presso il Centro Impiego competente per domicilio

10 Ammortizzatori sociali (cig/mobilità) Cosa offre Favorisce il reinserimento lavorativo delle persone coinvolte in processi di ristrutturazione, riorganizzazione aziendale, riduzione di personale o di cessazione di attività aziendale A chi si rivolge A coloro che sono coinvolti in processi di mobilità indennizzata(l.223/91) dipendenti da imprese che abbiano occupato nel semestre precedente più di 15 dipendenti, coloro che rientrino nell area di applicazione della CIGS ed i lavoratori che abbiano maturato un anzianità di almeno 12 mesi, di cui 6 di lavoro effettivo. Modalità di erogazione L accesso al servizio avviene attraverso la presentazione del lavoratore licenziato da un azienda con più di 15 dipendenti, per l iscrizione negli elenchi anagrafici Dopo l approvazione delle liste da parte della Commissione Regionale, i Centri per l Impiego provvedono a inviare ai lavoratori la comunicazione di iscrizione nelle liste di mobilità indicando i diritti e doveri del disoccupato che si trovi in tale condizione. Come si accede-in quanto tempo Recarsi personalmente alla sede del Centro per l Impiego competente per residenza del lavoratore. Dove-chi contattare Rivolgersi allo Sportello Mobilità. Non è necessario fissare un appuntamento.

11 Incontro domanda/offerta Cosa offre Favorisce il contatto tra le disponibilità del lavoratore e le esigenze delle aziende, cosi da facilitare l inserimento o reinserimento nel mondo del lavoro A chi si rivolge Alle persone immediatamente disponibili al lavoro (disoccupati, inoccupati, donne nella fase del reinserimento lavorativo, occupati che intendono cambiare lavoro) Modalità di erogazione Come si accede-in quanto tempo Accesso al servizio immediato. Pubblicazione delle offerte di lavoro sul sito provinciale e presso i CPI. Dove-chi contattare Presso il Servizio Incontro Domanda/Offerta del Centro per l'impiego competente per il proprio domicilio. Compilazione di autocandidature che gli operatori valuteranno in relazione ai requisiti richiesti, raccolta di CV e invio alle aziende dei nominativi dei candidati in possesso dei profili concordati

12 Categorie protette Cosa offre L iscrizione nelle liste delle persone disabili (Legge 68/99) e appartenenti ad altre categorie protette ed è volto ad agevolare l accesso a percorsi di inserimento lavorativo. A chi si rivolge Il servizio si rivolge alle persone che rientrano nelle categorie protette di cui alla Legge 68/99. In particolare invalidi civili con percentuale di invalidità superiore al 46%, invalidi del lavoro con percentuale superiore al 33%, non vedenti, invalidi di guerra,sordomuti. Altre categorie protette (non disabili): profughi, orfani e vedove per cause di guerra, servizio e lavoro ed equiparati, vittime del terrorismo e della criminalità organizzata Modalità di erogazione Su richiesta degli aventi diritto, con apposita autocertificazione comprovante la disabilità o l appartenenza alle categorie protette, il servizio provvede all iscrizione del lavoratore nelle liste previste dalla normativa Come si accede-in quanto tempo Modalità di accesso immediato, salvo attesa del proprio turno Dove-chi contattare Recarsi o telefonare alla sede del Centro per l Impiego competente per domicilio del lavoratore. Non è necessario fissare un appuntamento

13 Tirocini Cosa offre Informa le persone sulla pratica del tirocinio, predispone la convenzione tra impresa e tirocinante, segue il tirocinante nel suo percorso. A chi si rivolge Alle persone immediatamente disponibili al lavoro (disoccupati, inoccupati, donne nella fase del reinserimento lavorativo, occupati che intendono cambiare lavoro) Modalità di erogazione Il servizio è erogato attraverso lo sportello stage operante all interno dei Centri per l Impiego della Provincia. E un servizio pubblico, gratuito, che comprende l informazione, la consulenza,la compilazione degli atti necessari all avvio della procedura di stage,nonché il monitoraggio e l assistenza. Il servizio si esplica attraverso la presa in carico dell utente da parte dell operatore che lo informa sulla pratica del tirocinio, sul tutoraggio nel percorso di azienda. Come si accede-in quanto tempo Informazioni di carattere generale sullo stage: contatto con gli operatori negli orari d'ufficio Dove-chi contattare Presso il Servizio Tirocini del Centro per l'impiego della Provincia che comprende il comune del proprio domicilio.

14 Obbligo formativo Cosa offre Informa la famiglia ed il giovane sul diritto/dovere di frequentare un attività formativa fino all età di 18 anni, attraverso uno dei tre percorsi consentiti dalla normativa vigente: la Scuola, la Formazione professionale e l Apprendistato A chi si rivolge Ai giovani in età 15/17 anni in difficoltà rispetto alla scelta scolastica/formativa da intraprendere dopo l obbligo scolastico, in difficoltà circa il percorso scolastico/formativo intrapreso o che abbiano abbandonato uno dei tre percorsi del Diritto/Dovere all Istruzione e alla Formazione (Scuola, Formazione ed Apprendistato). Modalità di erogazione Colloqui e presa in carico del giovane da parte dell operatore e registrazione nel sistema informativo. Sono previste anche visite di informazione nelle scuole. Come si accede-in quanto tempo Per coloro che hanno abbandonato il percorso scolastico e sono segnalati dalle scuole, su convocazione da parte dell operatore del Servizio Obbligo Formativo oppure per accesso spontaneo Dove-chi contattare Rivolgersi al servizio Obbligo Formativo presso il Centro Impiego competente per domicilio del giovane

15 Servizi per i datori di lavoro Accoglienza e consulenza Categorie protette azienda Incontro domanda/offerta Tirocini

16 Accoglienza e consulenza Cosa offre Mette a disposizione dell azienda un servizio gratuito, dando risposte concrete alle sue esigenze di personale, supportandola nella ricerca e nella selezione e provvede a fornire risposte puntuali su normativa, incentivi all occupazione, mobilità A chi si rivolge A tutti i datori di lavoro, pubblici e privati, consulenti, associazioni di categoria. Modalità di erogazione Durante un primo contatto l utente illustra le proprie esigenze e l operatore presenta i diversi servizi effettuando una consulenza in merito alle diverse tipologie contrattuali, alle agevolazioni e agli incentivi. Il servizio supporta l impresa nella ricerca del personale, fornisce informazioni sul collocamento mirato, illustra le funzionalità dell invio telematico degli atti amministrativi, attua la procedura relativa alle assunzioni nel settore Pubblico Come si accede-in quanto tempo Il servizio è gratuito e viene erogato attraverso lo sportello presente all interno di ogni Centro per l Impiego L accesso al servizio è immediato. Dove-chi contattare Recarsi o telefonare al Centro per l Impiego competente per comune ove l azienda ha la sede operativa.

17 Incontro domanda/offerta Cosa offre Il servizio si pone come obiettivo la soddisfazione della richiesta di personale delle aziende che cercano figure professionali offrendo un servizio di pubblicizzazione delle posizioni vacanti. A chi si rivolge Ai datori di lavoro pubblici e privati che ricercano personale. Modalità di erogazione Per usufruire del servizio ci si deve rivolgere al Centro per l Impiego dove è ubicata la sede operativa dell azienda ed inoltrare la richiesta di personale, compilando e presentando l apposito stampato. Dopo la pubblicizzazione segue l'invio dell elenco dei candidati che è sempre preceduto dalla preselezione degli stessi attraverso criteri che rispettano le indicazioni date dall'azienda. Nel caso di pubbliche amministrazioni vengono stilate graduatorie ed avviati a selezione i lavoratori aventi diritto. Il servizio offre anche consulenza per assunzioni agevolate, provvede alla segnalazione di persone che possono essere assunte con tale modalità (lista di mobilità, cassa integrazione guadagni straordinaria, apprendistato, iscritti di lunga durata) e informa su eventuali progetti che finanziano azioni di ricollocazione Come si accede-in quanto tempo Dal ricevimento della richiesta di personale l invio dell elenco dei candidati è settimanale fino alla scadenza dell offerta posta dall azienda, se trattasi di Enti pubblici si avvia a selezione alla scadenza della pubblicazione delle graduatorie Dove-chi contattare Rivolgersi al servizio Incontro domanda/offerta di lavoro della sede del Centro per l Impiego competente per sede operativa dell azienda.

18 Tirocini Cosa offre Permette alle aziende interessate di svolgere al proprio interno tirocini finalizzati all inserimento di lavoratori consentendo esperienze di formazione ed orientamento e fornisce assistenza amministrativa, consulenza nell elaborazione del progetto formativo e monitoraggio del percorso. A chi si rivolge Ai datori di lavoro e privati, consulenti, associazioni di categoria, Enti Pubblici stipula della convenzione tra Centro per l Impiego e Azienda attività di monitoraggio del tirocinio tramite contatti con l azienda il tutor aziendale e il tirocinante Come si accede-in quanto tempo L azienda invia, preventivamente, l apposita autocertificazione e contatta il Centro per l Impiego per ricevere un appuntamento Modalità di erogazione L azienda riceve: informazione sulle condizioni e le modalità di svolgimento di tirocinio consulenza per predisporre il progetto formativo dove sono indicati obiettivi, modalità, svolgimento e durata Dove-chi contattare Rivolgersi al Servizio Tirocini presso il Centro per l Impiego competente per sede operativa dell azienda

19 Categorie protette Cosa offre Il servizio provinciale Collocamento Mirato", promuove l'inserimento lavorativo e l'integrazione nell ambito aziendale della persona disabile. L'obiettivo principale è la realizzazione di un appropriato incontro tra domanda e offerta di lavoro, o meglio tra le specifiche esigenze e caratteristiche del lavoratore e dell'impresa. A chi si rivolge Il servizio si rivolge ai datori di lavoro, sia pubblici che privati, appartenenti a diverse categorie e determinate dal numero di dipendenti, individuate tramite l invio on-line del prospetto informativo dei dipendenti in forza. Modalità di erogazione L ufficio fornisce un servizio di assistenza e consulenza alle aziende per assolvere agli obblighi della Legge 68/99 attraverso strumenti e risorse previste dalla normativa: la convenzione di programma (ex art. 11 Legge 68/99) le dichiarazioni di Ottemperanza: le Compensazioni Territoriali l Esonero parziale: il rilascio di nulla-osta, l incontro domanda/offerta di lavoro Come si accede-in quanto tempo Per gli adempimenti amministrativi i tempi sono quelli previsti dalla norma in materia di procedimenti amministrativi Dove-chi contattare Il servizio e gli adempimenti amministrativi vengono svolti a livello provinciale da parte del Collocamento Mirato, posto presso il Centro per l Impiego di Rieti.

20 Questionario sulla soddisfazione degli utenti

21 PROVINCIA DI RIETI CENTRI PER L IMPIEGO 1)In passato si è mai rivolto ai nostri uffici ( vecchio collocamento )? SI NO Se sì, per quale motivo? informazioni iscrizione lavoro altro 2)Nell ultimo anno quante volte si è recato negli uffici del Centri per L impiego? spesso (due, tre volte al mese) raramente (una volta al mese) indicare il numero di volte mai 3) Come è venuto a conoscenza degli uffici dei Centri per l Impiego? pubblicazioni della provincia ( sito internet, affissioni, depliant informativi, ) associazioni sindacali stampa- radio-tv familiari/conoscenti non conosco altro (specificare) 4) Utilizza Internet per reperire informazioni dal sito della provincia dedicato al Lavoro? una volta alla giorno una volta ogni 15 giorni più di una volta alla settimana una volta al mese una volta alla settimana più di una volta al mese

22 5) E soddisfatto dei servizi erogati dai Centri per l Impiego? si poco abbastanza no 6)Come definirebbe la qualità dei servizi erogati dal Centro Impiego? Servizio scarso sufficiente ottimo Sito internet Accoglienza Categorie Protette Incontro domanda offerta Apprendistato Tirocinio Ammortizzatori sociali Altro (da specificare) Osservazioni, proposte, suggerimenti: Dati Anagrafici Sesso M F Età: Titolo di studio: meno di 18 anni elementare tra i 19 e i 25 anni media inferiore tra i 26 e i 35 anni media superiore tra i 36 e i 50 anni laurea oltre i 50 anni post laurea Data Grazie per la collaborazione

23 Questionario sulla soddisfazione delle aziende

24 PROVINCIA DI RIETI CENTRI PER L IMPIEGO 1)In passato si è mai rivolto ai nostri uffici ( vecchio collocamento )? Se sì, per quale motivo? NO SI informazioni iscrizione lavoro altro 2)Nell ultimo anno quante volte si è recato negli uffici del Centri per L impiego? spesso (due, tre volte al mese) raramente (una volta al mese) indicare il numero di volte mai 3) Come è venuto a conoscenza degli uffici dei Centri per l Impiego? pubblicazioni della provincia ( sito internet, affissioni, depliant informativi, ) associazioni sindacali stampa- radio-tv familiari/conoscenti non conosco altro (specificare) 4)Utilizza Internet per reperire informazioni dal sito della provincia dedicato al Lavoro? una volta alla giorno una volta ogni 15 giorni più di una volta alla settimana una volta al mese una volta alla settimana più di una volta al mese

25 5)E soddisfatto dei servizi erogati dai Centri per l Impiego? si poco abbastanza no 6)Come definirebbe la qualità dei servizi erogati dal Centro Impiego? Servizio scarso sufficiente ottimo Sito internet Accoglienza Categorie Protette Incontro domanda offerta Apprendistato Tirocinio Ammortizzatori sociali Altro (da specificare) Osservazioni, proposte, suggerimenti: Lei si presenta in qualità di: Datore di lavoro o suo rappresentante Incaricato di Associazione di Categoria Consulente del lavoro/commercialista Altro (specificare): Settore di appartenenza dell azienda Agricoltura Artigianato Industria Terziario Altro (specificare): Data Dimensione aziendale Meno di 5 dipendenti Da 6 a 10 dipendenti Da 11 a 15 dipendenti Oltre 15 dipendenti Grazie per la collaborazione

26 Modulo per suggerimenti/ reclami

27 Cognome Nome Indirizzo Telefono Indirizzo di posta elettronica SUGGERIMENTO /RECLAMO Oggetto e motivo del suggerimento / reclamo: Ufficio cui è proposto il suggerimento / reclamo Data Firma Ai sensi dell art. 13 della legge 196/03 e successive modificazioni e integrazioni, i dati personali forniti dovranno essere trattati dall ente al quale la presente dichiarazione viene prodotta, per le finalità connesse all erogazione del servizio o della prestazione per cui la dichiarazione stessa viene resa e per gli eventuali successivi adempimenti di competenza. NOTA: Il reclamo ha natura e funzioni diverse dai ricorsi amministrativi e giurisdizionali previsti dalle leggi vigenti; non influisce sui termini di scadenza dei ricorsi e non li sostituisce. Servizi per l Impiego della Provincia di Rieti P.zza Vittorio Emanuele II Rieti E possibile consegnare il presente modulo debitamente compilato al personale dei Centri per l Impiego oppure spedirlo via fax o posta.

AFP COLLINE ASTIGIANE CARTA DEI SERVIZI (SERVIZI AL LAVORO) PRESENTAZIONE

AFP COLLINE ASTIGIANE CARTA DEI SERVIZI (SERVIZI AL LAVORO) PRESENTAZIONE AFP COLLINE ASTIGIANE CARTA DEI SERVIZI (SERVIZI AL LAVORO) PRESENTAZIONE CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi è un documento in cui AFP COLLINE ASTIGIANE specifica le finalità e le caratteristiche

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI PER L ORIENTAMENTO E AL LAVORO

CARTA DEI SERVIZI PER L ORIENTAMENTO E AL LAVORO CARTA DEI SERVIZI PER L ORIENTAMENTO E AL LAVORO Edizione 01 settembre 2013 1 Sommario Premessa...3 Api formazione s.c.r.l...3 Struttura della Carta dei Servizi...4 1. Principi fondamentali e valori...4

Dettagli

PROVINCIA DI MANTOVA Settore risorse culturali e turistiche, lavoro, sviluppo della persona e delle comunità.

PROVINCIA DI MANTOVA Settore risorse culturali e turistiche, lavoro, sviluppo della persona e delle comunità. PROVINCIA DI MANTOVA Settore risorse culturali e turistiche, lavoro, sviluppo della persona e delle comunità. PIANO PROVINCIALE DI MANTOVA PER L INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE PERSONE DISABILI (2014-2016)

Dettagli

FINALITÁ GENERAZIONE VINCENTE

FINALITÁ GENERAZIONE VINCENTE GENERAZIONE VINCENTE Generazione vincente S.p.A. Agenzia per il Lavoro fa parte di un gruppo che dal 1997 offre soluzioni globali per lo sviluppo del mercato del lavoro. E la prima Agenzia per il Lavoro

Dettagli

CPI COLLOCAMENTO MIRATO DISABILI E CATEGORIE PROTETTE GUIDA AI SERVIZI PER LE PERSONE E PER LE IMPRESE CENTRIPERL IMPIEGO PROVINCIADITERNI

CPI COLLOCAMENTO MIRATO DISABILI E CATEGORIE PROTETTE GUIDA AI SERVIZI PER LE PERSONE E PER LE IMPRESE CENTRIPERL IMPIEGO PROVINCIADITERNI COLLOCAMENTO DISABILI E CATEGORIE PROTETTE CPI CENTRIPERL IMPIEGO PROVINCIADITERNI GUIDA AI SERVIZI PER LE PERSONE E PER LE IMPRESE Unione Europea Fondo Sociale Europeo Fondo Sociale Europeo Regione Umbria

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA Dipartimento XI Servizio 1

PROVINCIA DI ROMA Dipartimento XI Servizio 1 PROVINCIA DI ROMA Dipartimento XI Servizio 1 Centro per l Impiego di M O R L U P O Centro per l Impiego di Morlupo Via San Michele 87-89 telefono : 06/9072763 fax: 06/90192776 e-mail : impiego.morlupo@provincia.roma.it

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI PER IL LAVORO DELLA PROVINCIA DI COMO CENTRI IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI COMO

CARTA DEI SERVIZI PER IL LAVORO DELLA PROVINCIA DI COMO CENTRI IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI COMO CARTA DEI SERVIZI PER IL LAVORO DELLA PROVINCIA DI COMO CENTRI IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI COMO APPIANO GENTILE CANTU COMO ERBA MENAGGIO COLLOCAMENTO MIRATO DISABILI 0 L DELLA PROVINCIA DI COMO Dal 1999

Dettagli

PROMOZIONE LAVORO SERVIZI AL LAVORO

PROMOZIONE LAVORO SERVIZI AL LAVORO COOPERATIVA SOCIALE DI SOLIDARIETÀ PROMOZIONE LAVORO CARTA SERVIZI SERVIZI AL LAVORO Ente accreditato per la Formazione Superiore presso la Regione Veneto con Decreto 854 del 08/08/2003 Ente accreditato

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO

CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO PRESENTAZIONE OPERATORE CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO La Cooperativa Sociale Conedia è stata costituita a maggio 2011, come emanazione dell Associazione F.L.E.G. Formazione Lavoro e Gioventù. Ha come oggetto

Dettagli

I SERVIZI PER L'IMPIEGO

I SERVIZI PER L'IMPIEGO I SERVIZI PER L'IMPIEGO Nel corso degli anni il ruolo del Centro per l Impiego è cambiato: c'è stato un passaggio epocale da amministrazione meramente certificatrice (ufficio di collocamento) ad amministrazione

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici SOMMARIO SERVIZI ALLE AZIENDE E AGLI ENTI PUBBLICI - accoglienza; - consulenza relativa alle comunicazioni obbligatorie; - servizio

Dettagli

Area Servizi al lavoro Carta dei Servizi Padova, Aprile 2015

Area Servizi al lavoro Carta dei Servizi Padova, Aprile 2015 Area Servizi al lavoro Carta dei Servizi Padova, Aprile 2015 PRESENTAZIONE Gruppo R è una cooperativa sociale di tipo A, costituita ai sensi della legge 381/91. Come tale è quindi un soggetto in continua

Dettagli

PROVINCIA DI PORDENONE Servizio Politiche del Lavoro

PROVINCIA DI PORDENONE Servizio Politiche del Lavoro PROVINCIA DI PORDENONE Servizio Politiche del Lavoro IL COLLOCAMENTO DISABILI ex lege 68/1999 Parlare di COLLOCAMENTO MIRATO non significa che non vi sia più obbligo da parte dei datori di lavoro di assumere

Dettagli

Allegato A) al capitolato speciale d appalto. Standard dei servizi di orientamento e accompagnamento al lavoro

Allegato A) al capitolato speciale d appalto. Standard dei servizi di orientamento e accompagnamento al lavoro Allegato A) al capitolato speciale d appalto Standard dei servizi di orientamento e accompagnamento al lavoro SERVIZIO/AZIONE OBIETTIVI ATTIVITÀ Informazione orientativa (Macro intervento 1) Raccogliere

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. SPORTELLO LAVORO Consorzio Sol.Co. Verona

CARTA DEI SERVIZI. SPORTELLO LAVORO Consorzio Sol.Co. Verona CARTA DEI SERVIZI SPORTELLO LAVORO Consorzio Sol.Co. Verona 1 COS E LA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi è uno degli strumenti che un organizzazione utilizza per dare informazioni sulle attività che

Dettagli

SCOPRI COSA POSSONO FARE PER IL TUO LAVORO

SCOPRI COSA POSSONO FARE PER IL TUO LAVORO 00 SCOPRI COSA POSSONO FARE PER IL TUO LAVORO Piccolo glossario per gli utenti dei Centri per l Impiego. 2 1. La classificazione degli utenti 2. Lo stato di disoccupazione 3. Conservazione perdita e

Dettagli

DESCRIZIONE DELLA SOCIETA OBIETTIVI DELLA CARTA DEI SERVIZI

DESCRIZIONE DELLA SOCIETA OBIETTIVI DELLA CARTA DEI SERVIZI DESCRIZIONE DELLA SOCIETA Work Experience è una piccola società di servizi per il lavoro, autorizzata a livello nazionale per le attività di Ricerca & Selezione e per le attività di Outplacement e accreditata

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle persone

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle persone Centro per l Impiego Carta dei servizi alle persone SOMMARIO SERVIZI ALLE PERSONE - Accoglienza e informazione - Dichiarazione di disponibilità all impiego e colloquio di primo livello; - Colloquio di

Dettagli

S e r v i z i a l l e p e r s o n e i s c r i t t e n e g l i e l e n c h i d e l l a L e g g e 6 8 / 9 9

S e r v i z i a l l e p e r s o n e i s c r i t t e n e g l i e l e n c h i d e l l a L e g g e 6 8 / 9 9 S e r v i z i a l l e p e r s o n e i s c r i t t e n e g l i e l e n c h i d e l l a L e g g e 6 8 / 9 9 Rev 1 1 di 14 Indice Presentazione...3 Erogazione servizi essenziali...4 Colloquio di orientamento...4

Dettagli

SERVIZIO TRASFORMAZIONI EDILIZIE. Carta di Qualità dei Servizi

SERVIZIO TRASFORMAZIONI EDILIZIE. Carta di Qualità dei Servizi SERVIZIO TRASFORMAZIONI EDILIZIE Carta di Qualità dei Servizi Presentazione del servizio 1. Presentazione generale Il SUE (Sportello Unico per l'edilizia) - art. 5 D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 Testo unico

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DEI CENTRI PER L IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI FIRENZE

CARTA DEI SERVIZI DEI CENTRI PER L IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI FIRENZE CARTA DEI SERVIZI DEI CENTRI PER L IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI FIRENZE Presentazione 2 Servizi alle persone 6 1.1. Accoglienza e informazione orientativa; 6 1.2. Colloquio di orientamento primo livello

Dettagli

Servizi. per le aziende. Riferimenti Normativi: Legge 68/1999; D.lgs. 297/2002; D.lgs. 181/2000; Circolare Min. Lavoro n. 37/2003

Servizi. per le aziende. Riferimenti Normativi: Legge 68/1999; D.lgs. 297/2002; D.lgs. 181/2000; Circolare Min. Lavoro n. 37/2003 Servizi per le aziende Riferimenti Normativi: Legge 68/1999; D.lgs. 297/2002; D.lgs. 181/2000; Circolare Min. Lavoro n. 37/2003 L applicativo studiato per la trasmissione delle comunicazioni obbligatorie

Dettagli

INDICE 1. I SERVIZI PER LE PERSONE PRESENTAZIONE PREMESSA FORMAZIONE 2. I SERVIZI PER LE IMPRESE E GLI ENTI PUBBLICI

INDICE 1. I SERVIZI PER LE PERSONE PRESENTAZIONE PREMESSA FORMAZIONE 2. I SERVIZI PER LE IMPRESE E GLI ENTI PUBBLICI CARTA DEI SERVIZI INDICE PRESENTAZIONE PREMESSA - CHE COS'E' E A CHE COSA SERVE LA CARTA DEI SERVIZI - FINALITA' E PRINCIPI DELL AREA SERVIZI PER IL LAVORO DI SCALIGERA FORMAZIONE 1. I SERVIZI PER LE PERSONE

Dettagli

P r o v i n c i a d i P a d o v a SETTORE LAVORO E FORMAZIONE Ufficio Categorie Protette Provinciale

P r o v i n c i a d i P a d o v a SETTORE LAVORO E FORMAZIONE Ufficio Categorie Protette Provinciale P r o v i n c i a d i P a d o v a SETTORE LAVORO E FORMAZIONE Ufficio Categorie Protette Provinciale CONVENZIONE D'INTEGRAZIONE LAVORATIVA ex art. 11, comma 4, legge 68/99 in enti pubblici Il giorno I

Dettagli

LA CARTA DEI SERVIZI PER I LAVORATORI DISABILI PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

LA CARTA DEI SERVIZI PER I LAVORATORI DISABILI PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO LA CARTA DEI SERVIZI PER I LAVORATORI DISABILI PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO POSSIAMO GARANTIRTELO: I CENTRI PER L IMPIEGO SONO VICINI, E TI SONO VICINI indice dei servizi ACCOGLIENZA ISCRIZIONE IN ELENCHI

Dettagli

servizi alle imprese Centri per l Impiego 1. Consulenza su incentivi alle assunzioni e contratti di lavoro Cos è Destinatari Modalità

servizi alle imprese Centri per l Impiego 1. Consulenza su incentivi alle assunzioni e contratti di lavoro Cos è Destinatari Modalità 1. Consulenza su incentivi alle assunzioni e contratti di lavoro Presso ogni Centro per l impiego della Provincia di Siena è presente uno sportello di consulenza alle imprese. Le imprese si presentano

Dettagli

Riferimenti normativi. Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013. Deliberazione Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n.

Riferimenti normativi. Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013. Deliberazione Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n. GARANZIA GIOVANI Riferimenti normativi Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013 Decreto legge n. 76/2013 legge n. 99/2013 Deliberazione Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n.

Dettagli

ALLEGATO 1. SCHEDE DEI SERVIZI di cui all art. 4

ALLEGATO 1. SCHEDE DEI SERVIZI di cui all art. 4 ALLEGATO 1 SCHEDE DEI SERVIZI di cui all art. 4 1 Sevizi per il lavoro generali obbligatori (Art. 4 co. 1) Area funzionale I coinvolte negli SPI - Illustrare i servizi offerti; - Informare sulla rete dei

Dettagli

2015 CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO

2015 CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO 2015 CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO 1 1. Chi siamo 2. La carta dei servizi 3. A chi ci rivolgiamo 4. I nostri servizi 5. Modalità di accesso 6. Attuazione e controllo 7. Dove siamo 2 1. CHI SIAMO C.C.S. è

Dettagli

INVESTIAMO PER IL VOSTRO FUTURO. Carta dei servizi per il lavoro

INVESTIAMO PER IL VOSTRO FUTURO. Carta dei servizi per il lavoro INVESTIAMO PER IL VOSTRO FUTURO Carta dei servizi per il lavoro Carta dei servizi per il lavoro POR 2007-2013 Asse II OCCUPABILITÀ Linea di Intervento 1 Rafforzamento dei servizi per il lavoro INVESTIAMO

Dettagli

COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO. dott.ssa S. Lombardi

COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO. dott.ssa S. Lombardi COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO dott.ssa S. Lombardi COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO NORMATIVA: L. n 68 del 12 marzo 1999 recante il titolo Norme per il diritto al lavoro dei disabili ; entrata in vigore il 18 gennaio

Dettagli

SOMMARIO. Art. 8 Conoscenza dei bisogni e valutazione del gradimento dei servizi

SOMMARIO. Art. 8 Conoscenza dei bisogni e valutazione del gradimento dei servizi Regolamento per il funzionamento dell Ufficio relazioni con il Pubblico Approvato con deliberazione della Giunta Provinciale N.128 del 15.09.2005 SOMMARIO Art. 1 Principi generali Art. 2 Finalità e funzioni

Dettagli

Carta dei Servizi Articolo 1 Soluzioni HR Servizi al tuo Servizio.

Carta dei Servizi Articolo 1 Soluzioni HR Servizi al tuo Servizio. Carta dei Servizi Articolo 1 Soluzioni HR Servizi al tuo Servizio. Articolo 1 Srl Soluzioni HR - Aut. Min. Lav. Prot. N. 1118 del 26/11/04 CARTA DEI SERVIZI INDICE Presentazione di Articolo 1 Srl Carta

Dettagli

GIOVANI: TRA FORMAZIONE E LAVORO

GIOVANI: TRA FORMAZIONE E LAVORO ASSESSORATO AI CENTRI PER L IMPIEGO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, ATTIVITA PRODUTTIVE, ENERGIA E SICUREZZA Servizio Lavoro, Collocamento e Formazione GIOVANI: TRA FORMAZIONE E LAVORO GLI STRUMENTI MESSI IN

Dettagli

PROVINCIA DI MATERA. Regolamento per il funzionamento. dell Ufficio Relazioni con il Pubblico della Provincia di Matera

PROVINCIA DI MATERA. Regolamento per il funzionamento. dell Ufficio Relazioni con il Pubblico della Provincia di Matera PROVINCIA DI MATERA Regolamento per il funzionamento dell Ufficio Relazioni con il Pubblico della Provincia di Matera SOMMARIO Art. 1 Principi generali Art. 2 Finalità e funzioni dell Ufficio Relazioni

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE PER IL FUNZIONAMENTO DELL UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO DEL COMUNE DELLA SPEZIA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE PER IL FUNZIONAMENTO DELL UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO DEL COMUNE DELLA SPEZIA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE PER IL FUNZIONAMENTO DELL UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO DEL COMUNE DELLA SPEZIA Deliberato dalla Giunta Comunale con atto n. 177 del 11.05.2001 Modificato ed integrato

Dettagli

Agenzia Regionale per il Lavoro Servizi per l Impiego

Agenzia Regionale per il Lavoro Servizi per l Impiego Agenzia Regionale per il Lavoro Servizi per l Impiego 2015 Veronica Stumpo Responsabile di posizione organizzativa Centro per l Impiego di Trieste Trieste, 4 novembre 2015 L INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE

Dettagli

L elenco anagrafico dei lavoratori e l acquisizione della stato di disoccupazione

L elenco anagrafico dei lavoratori e l acquisizione della stato di disoccupazione L elenco anagrafico dei lavoratori e l acquisizione della stato di disoccupazione di Silvia Spattini 1. Le novità normative su l anagrafe dei lavoratori e lo stato di disoccupazione L art. 3 del d.l. n.

Dettagli

Le nuove attività/competenze per gli operatori Centri per l Impiego

Le nuove attività/competenze per gli operatori Centri per l Impiego Le nuove attività/competenze per gli operatori Centri per l Impiego Prima ancora di entrare nel dettaglio, occupandoci degli aspetti di preselezione e monitoraggio di competenza degli Operatori Centri

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI PER L IMPIEGO. Standardizzazione di un Piano di Qualità per il settore dei Servizi per l impiego

CARTA DEI SERVIZI PER L IMPIEGO. Standardizzazione di un Piano di Qualità per il settore dei Servizi per l impiego CARTA DEI SERVIZI PER L IMPIEGO Standardizzazione di un Piano di Qualità per il settore dei Servizi per l impiego Carta dei Servizi per l Impiego della Provincia di Verona Progetto N. 37792 Standardizzazione

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. del placement dell Università Iuav di Venezia

CARTA DEI SERVIZI. del placement dell Università Iuav di Venezia CARTA DEI SERVIZI del placement dell Università Iuav di Venezia 1 indice 1. La Carta dei Servizi 3 2. Il placement di IUAV 4-6 2.1. servizi offerti a laureandi e laureati 2.2. servizi offerti alle imprese

Dettagli

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI 1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI 2. PRESENTAZIONE 3. SERVIZI FORNITI E AREE DI INTERVENTO 4. I PRINCIPI FONDAMENTALI 5. TUTELA E VERIFICA 6. DATI DELLA SEDE 1. CHE COS È LA CARTA DEI

Dettagli

N. Revisione Data Descrizione della modifica

N. Revisione Data Descrizione della modifica 1.Introduzione... 2 2.Presentazione della società... 2 3.Struttura della carta dei servizi... 3 4.Principi fondamentali... 4 4.1.Principi generali di riferimento... 4 4.2.Diritti e doveri dell utente...

Dettagli

Procedura Selezione del Personale

Procedura Selezione del Personale Pag. 1 di 9 PROCEDURA SELEZIONE DEL PERSONALE ISMEA Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare Pag. 2 di 9 SCOPO... 3 1. RESPONSABILITA... 4 2. BANCA DATI ISMEA LAVORA CON NOI... 4 3. MODALITA'...

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DEI CENTRI TERRITORIALI PER L IMPIEGO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE E PUBBLICA ISTRUZIONE

CARTA DEI SERVIZI DEI CENTRI TERRITORIALI PER L IMPIEGO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE E PUBBLICA ISTRUZIONE CARTA DEI SERVIZI DEI CENTRI TERRITORIALI PER L IMPIEGO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE E PUBBLICA ISTRUZIONE PROVINCIA BARLETTA-ANDRIA-TRANI SERVIZI AL CITTADINO SERVIZI AGLI ENTI

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DEI CENTRI TERRITORIALI PER L IMPIEGO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE E PUBBLICA ISTRUZIONE

CARTA DEI SERVIZI DEI CENTRI TERRITORIALI PER L IMPIEGO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE E PUBBLICA ISTRUZIONE CARTA DEI SERVIZI DEI CENTRI TERRITORIALI PER L IMPIEGO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE E PUBBLICA ISTRUZIONE PROVINCIA BARLETTA-ANDRIA-TRANI SERVIZI AL CITTADINO SERVIZI AGLI ENTI

Dettagli

Carta dei Servizi e Carta dei Diritti dell Utente

Carta dei Servizi e Carta dei Diritti dell Utente PROVINCIA DI COSENZA SETTORE FORMAZIONE PROFESSIONALE SERVIZIO ORIENTAMENTO E FABBISOGNO FORMATIVO via Panebianco, 274 Cosenza tel. e fax 0984 393157 Carta dei Servizi e Carta dei Diritti dell Utente Approvata

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Premessa:

CARTA DEI SERVIZI. Premessa: CARTA DEI SERVIZI Premessa: La Carta dei Servizi è uno strumento utile al cittadino per essere informato sulle caratteristiche del servizio offerto, sulla organizzazione degli uffici comunali, sugli standards

Dettagli

La diffusione dell ICF nell inserimento lavorativo dei disabili - Roma, 28 marzo 2012. Masterplan disabilità Collocamento mirato ex L.

La diffusione dell ICF nell inserimento lavorativo dei disabili - Roma, 28 marzo 2012. Masterplan disabilità Collocamento mirato ex L. La diffusione dell ICF nell inserimento lavorativo dei disabili - Roma, 28 marzo 2012 Masterplan disabilità Collocamento mirato ex L.68/99 Destinatari Persone in possesso dei requisiti previsti dalla Legge

Dettagli

Comune della Spezia Cdr 0213. SCHEDA COMUNICAZIONE UFFICIALE AL PUBBLICO (Carta dei Servizi standard)

Comune della Spezia Cdr 0213. SCHEDA COMUNICAZIONE UFFICIALE AL PUBBLICO (Carta dei Servizi standard) DESCRIZIONE DEL SERVIZIO AL PUBBLICO Tipologia del servizio al pubblico: L Informa Giovani è un Servizio Pubblico che promuove l informazione, l orientamento e la partecipazione attraverso un piano integrato

Dettagli

AGENZIA DEL LAVORO: I SERVIZI PER LE IMPRESE. Comunità di Valle delle Giudicarie Tione, 16 maggio 2013

AGENZIA DEL LAVORO: I SERVIZI PER LE IMPRESE. Comunità di Valle delle Giudicarie Tione, 16 maggio 2013 AGENZIA DEL LAVORO: I SERVIZI PER LE IMPRESE Comunità di Valle delle Giudicarie Tione, 16 maggio 2013 L Agenzia del lavoro L Agenzia del lavoro gestisce l anagrafe dei lavoratori (adempimenti) attua gli

Dettagli

CRITERI GENERALI SUL TRATTAMENTO DEI RECLAMI DELLE SEGNALAZIONI E DEI SUGGERIMENTI NEL COMUNE DI SANTADI

CRITERI GENERALI SUL TRATTAMENTO DEI RECLAMI DELLE SEGNALAZIONI E DEI SUGGERIMENTI NEL COMUNE DI SANTADI CRITERI GENERALI SUL TRATTAMENTO DEI RECLAMI DELLE SEGNALAZIONI E DEI SUGGERIMENTI NEL COMUNE DI SANTADI ART. 1 FINALITA E OBIETTIVI Il Comune di Santadi con le seguenti modalità gestionali intende riconoscere

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE E RELAZIONE CON I CITTADINI

CARTA DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE E RELAZIONE CON I CITTADINI CARTA DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE E RELAZIONE CON I CITTADINI Comune di Modena Settore Sistemi Informativi Comunicazione e Servizi Demografici Servizio Comunicazione e Relazione con i Cittadini Allegato

Dettagli

FB SERVIZI S.r.l. Corso Italia 126 San Giovanni Teatino (CH) C.F./P.I. 02147910695

FB SERVIZI S.r.l. Corso Italia 126 San Giovanni Teatino (CH) C.F./P.I. 02147910695 FB SERVIZI S.r.l. Corso Italia 126 San Giovanni Teatino (CH) C.F./P.I. 02147910695 CODICE PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI RICERCA, SELEZIONE E INSERIMENTO DI PERSONALE Settembre 2007 INTRODUZIONE

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Emessa da Lavoro e Società Agenzia Sociale di Verona www.lavoroesocieta.com

CARTA DEI SERVIZI. Emessa da Lavoro e Società Agenzia Sociale di Verona www.lavoroesocieta.com I servizi, le attività le modalità e gli strumenti offerti dall agenzia sociale veronese a favore dei cittadini e delle imprese. CARTA DEI SERVIZI Emessa da Lavoro e Società Agenzia Sociale di Verona www.lavoroesocieta.com

Dettagli

Prot. N. 2585. Con delibera del Consiglio di Amministrazione del 15 Ottobre 2010, nel rispetto dei principi di

Prot. N. 2585. Con delibera del Consiglio di Amministrazione del 15 Ottobre 2010, nel rispetto dei principi di Levaldigi, 20 Ottobre 2010 Prot. N. 2585 Con delibera del Consiglio di Amministrazione del 15 Ottobre 2010, nel rispetto dei principi di imparzialità, trasparenza e pubblicità, in attuazione delle disposizioni

Dettagli

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Roberto Michelucci

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Roberto Michelucci Nunm. codice fiscale 80012000826 Partita I.V.A. 02711070827 Assessorato del Lavoro della Previdenza Sociale della Formazione Professionale e dell Emigrazione AGENZIA REGIONALE PER L IMPIEGO E PER LA FORMAZIONE

Dettagli

STANDARD DI QUALITA DEI SERVIZI INFORMAGIOVANI SIRG REGIONE CAMPANIA

STANDARD DI QUALITA DEI SERVIZI INFORMAGIOVANI SIRG REGIONE CAMPANIA SETTORE POLITICHE GIOVANILI E DEL FORUM REGIONALE DELLA GIOVENTU STANDARD DI QUALITA DEI SERVIZI INFORMAGIOVANI SIRG ALLEGATO REGIONE 1 CAMPANIA AZIONE A DI SISTEMA COMUNE DI Allegato F SETTORE POLITICHE

Dettagli

INDICE ART. 3 - DESTINATARI DEGLI INTERVENTI SOCIALIZZANTI ART. 4 - CARATTERISTICHE DELL INSERIMENTO LAVORATIVO

INDICE ART. 3 - DESTINATARI DEGLI INTERVENTI SOCIALIZZANTI ART. 4 - CARATTERISTICHE DELL INSERIMENTO LAVORATIVO Allegato alla determinazione direttoriale n. 682/000/DIG/14/0025 del 06.06.2014 INDICE PREMESSA ART. 1 - CAMPO DI INTERVENTO ART. 2 - DESTINATARI DELL INTERVENTO LAVORATIVO ART. 3 - DESTINATARI DEGLI INTERVENTI

Dettagli

CARTA SERIVIZI Siena, 07/01/2014

CARTA SERIVIZI Siena, 07/01/2014 A.G.I. Medica srl Poliambulatorio A.G.I. Medica Viale Toselli 94 Siena CARTA SERIVIZI Siena, 07/01/2014 Pagina 1 di 6 Chi siamo Il POLIAMBULATORIO A.G.I. Medica, gestito dalla società A.G.I. Medica srl,

Dettagli

Regole per la gestione dello stato di disoccupazione. In vigore dal 1 gennaio 2014

Regole per la gestione dello stato di disoccupazione. In vigore dal 1 gennaio 2014 Regole per la gestione dello stato di disoccupazione In vigore dal 1 gennaio 2014 Stato di disoccupazione Dal 1 gennaio 2014 sono entrate in vigore nuove regole per la gestione dello stato di disoccupazione,

Dettagli

Provincia Regionale di Catania. Carta dei servizi. Ufficio U.R.P.

Provincia Regionale di Catania. Carta dei servizi. Ufficio U.R.P. Provincia Regionale di Catania denominata Libero Consorzio Comunale ai sensi della L.R. n. 8/2014 Carta dei servizi Ufficio U.R.P. Palazzo Minoriti Via Etnea, 67 95124 Catania Come si accede ai servizi

Dettagli

RUOLO DELLA PROVINCIA PER IL RAFFORZAMENTO DEI SERVIZI ALL IMPIEGO - IL MODELLO LOMBARDO L ESPERIENZA DELLA PROVINCIA DI LECCO

RUOLO DELLA PROVINCIA PER IL RAFFORZAMENTO DEI SERVIZI ALL IMPIEGO - IL MODELLO LOMBARDO L ESPERIENZA DELLA PROVINCIA DI LECCO RUOLO DELLA PROVINCIA PER IL RAFFORZAMENTO DEI SERVIZI ALL IMPIEGO - IL MODELLO LOMBARDO L ESPERIENZA DELLA PROVINCIA DI LECCO La rete degli operatori - L.R. 22/2006 Il sistema regionale è composto da

Dettagli

PROGETTO: INTERVENTI INTEGRATI PER LA FORMAZIONE E LA RICOLLOCAZIONE PROFESSIONALE DI LAVORATORI/LAVORATRICI IN CIGS O MOBILITÀ.

PROGETTO: INTERVENTI INTEGRATI PER LA FORMAZIONE E LA RICOLLOCAZIONE PROFESSIONALE DI LAVORATORI/LAVORATRICI IN CIGS O MOBILITÀ. PROGETTO: INTERVENTI INTEGRATI PER LA FORMAZIONE E LA RICOLLOCAZIONE PROFESSIONALE DI LAVORATORI/LAVORATRICI IN CIGS O MOBILITÀ. SOGGETTO PROPONENTE/CAPOFILA: ITALIAINDUSTRIA s.r.l. SOGGETTI PARTNER ATTUATORI:

Dettagli

CONVENZIONE D'INTEGRAZIONE LAVORATIVA

CONVENZIONE D'INTEGRAZIONE LAVORATIVA CONVENZIONE D'INTEGRAZIONE LAVORATIVA ex art. 11, comma 4, LEGGE n. 68/99 Il giorno Tra la PROVINCIA DI ROVIGO con sede legale in Rovigo, via Celio, 10, C.F. 93006330299 rappresentata da Il Datore di lavoro

Dettagli

FAQ DID e PSP. Le FAQ che hanno subito variazioni o aggiornamenti sono segnalate in grassetto nel sommario

FAQ DID e PSP. Le FAQ che hanno subito variazioni o aggiornamenti sono segnalate in grassetto nel sommario FAQ DID e PSP Ultimo aggiornamento 10.05.2016 NOTA BENE. Le seguenti FAQ sono soggette a continui aggiornamenti. Si invitano pertanto gli operatori a consultare periodicamente Cruscotto Lavoro per verificare

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DEL SERVIZIO ORGANIZZAZIONE E GESTIONE RISORSE UMANE

CARTA DEI SERVIZI DEL SERVIZIO ORGANIZZAZIONE E GESTIONE RISORSE UMANE CARTA DEI SERVIZI DEL SERVIZIO ORGANIZZAZIONE E GESTIONE RISORSE UMANE PREMESSA PER MEGLIO RISPONDERE ALLE ESIGENZE DEGLI UTENTI CHE SI RIVOLGONO AL COMUNE DI CIVITAVECCHIA, IL SERVIZIO ORGANIZZAZIONE

Dettagli

Il 26/11/1999 diventava operativo il trasferimento delle competenze in

Il 26/11/1999 diventava operativo il trasferimento delle competenze in PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PRESENTAZIONE Il 26/11/1999 diventava operativo il trasferimento delle competenze in materia di collocamento e di politiche del lavoro dal Ministero del Lavoro alle Province.

Dettagli

IL CENTRO PARLA CON NOI

IL CENTRO PARLA CON NOI Pesaro, in via Diaz n. 10 Tel 0721 639014 1522 parlaconnoi@provincia.ps.it CARTA DEI SERVIZI del Centro Antiviolenza provinciale Parla Con Noi La Carta è lo strumento che permette ai cittadini il controllo

Dettagli

S.S.E.R. NUOVA EDUCATIVA TERRITORIALE

S.S.E.R. NUOVA EDUCATIVA TERRITORIALE CARTA DEL SERVIZIO S.S.E.R. NUOVA EDUCATIVA TERRITORIALE CARTA DEL SERVIZIO Strumento di base che regola i rapporti fra Servizio e utenti nonché dichiarazione d intenti con la quale la cooperativa Il Punto

Dettagli

INTRODUZIONE. I cittadini infatti possono recarsi alla Direzione Urbanistica per:

INTRODUZIONE. I cittadini infatti possono recarsi alla Direzione Urbanistica per: CARTA DEI SERVIZI DELLO SPORTELLO AL PUBBLICO DELLA DIREZIONE URBANISTICA a cura di: Servizio supporto giuridico amministrativo P.O. Archivio e protocollo: d.ssa Isabella Anna Leonesi Rev. 1 del 30 dicembre

Dettagli

LA CARTA DEI SERVIZI DI 2BITE - 2011

LA CARTA DEI SERVIZI DI 2BITE - 2011 LA CARTA DEI SERVIZI DI 2BITE - 2011 PREMESSA 2bite adotta questa Carta dei Servizi in osservanza dei principi stabiliti dalla direttiva sulla qualità e carta dei servizi di telecomunicazione stabiliti

Dettagli

DI ANGUILLARA SABAZIA

DI ANGUILLARA SABAZIA CITTÀ DI ANGUILLARA SABAZIA PROVINCIA DI ROMA UFFICIO SERVIZI SOCIALI AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI ESPERTI PER l AFFIDAMENTO di N. 7 INCARICHI nell ambito del progetto C.O.L. Centro Orientamento

Dettagli

Facoltà di Lettere Filosofia Segreterie Studenti

Facoltà di Lettere Filosofia Segreterie Studenti REV. N.2 del 26 02 2010 Carta dei Servizi - Facoltà di Lettere Filosofia Segreterie Studenti NUMERO VERDE DELL ATENEO 800904084 PREMESSA Nel dibattito in corso sulle modalità con le quali l Università

Dettagli

WT SRLS. www.icarointernet.it CARTA DEI SERVIZI

WT SRLS. www.icarointernet.it CARTA DEI SERVIZI WT SRLS www.icarointernet.it CARTA DEI SERVIZI Sommario PREMESSA... 3 PRINCIPI FONDAMENTALI... 3 Eguaglianza... 3 Continuità... 3 Diritto di Informazione... 3 Partecipazione... 3 Efficienza ed Efficacia...

Dettagli

IL LAVORO COME MISSIONE... QUASI IMPOSSIBILE.. (LA STAMPA APRILE 2014)

IL LAVORO COME MISSIONE... QUASI IMPOSSIBILE.. (LA STAMPA APRILE 2014) LAVORARE... occupare un posto di lavoro realizzazione personale, familiare indipendenza percepire uno stipendio, reddito conquistare un ruolo attivo riconoscibile dalla comunità, partecipazione sociale,

Dettagli

Piano di Attuazione Regionale (PAR) Lazio 2014 2015 Garanzia Giovani

Piano di Attuazione Regionale (PAR) Lazio 2014 2015 Garanzia Giovani Piano di Attuazione Regionale (PAR) Lazio 2014 2015 Garanzia Giovani Servizio FAQ Sezione: Domande Generali Aggiornamento del 23 Giugno 2015 1) Chi può aderire al programma Garanzia Giovani? I giovani

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Viale Postumia, 37 37069 Villafranca di Verona (VR) Tel. 045/6304651 Fax 045/6300786 C.F. e P.IVA 02468430232

CARTA DEI SERVIZI. Viale Postumia, 37 37069 Villafranca di Verona (VR) Tel. 045/6304651 Fax 045/6300786 C.F. e P.IVA 02468430232 Iscritto all elenco regionale dei soggetti accreditati ai sensi dell art. 25 della Legge Regionale n. 3 del 13 marzo 2009 Disposizioni in materia di occupazione e mercato del lavoro Codice accreditamento:

Dettagli

REGOLAMENTO ASSUNZIONI

REGOLAMENTO ASSUNZIONI REGOLAMENTO ASSUNZIONI CRITERI E MODALITÀ DI RECLUTAMENTO DEL PERSONALE UNIACQUE S.P.A. Sede Legale: via E. Novelli 11, 24122 Bergamo Sede Amministrativa: via Malpaga 22, 24050 Ghisalba (BG) tel. +39 0363

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI (adottato ai sensi dell articolo 18, comma 2, del Decreto Legge n. 112/2008, convertito in Legge n. 133/2008)

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI PER L INFANZIA 0 3 ANNI AMBITO TERRITORIALE IX 2004. Finalità, principi e criteri di attuazione. Parte I

CARTA DEI SERVIZI PER L INFANZIA 0 3 ANNI AMBITO TERRITORIALE IX 2004. Finalità, principi e criteri di attuazione. Parte I 1 CARTA DEI SERVIZI PER L INFANZIA 0 3 ANNI AMBITO TERRITORIALE IX 2004 I nidi d Infanzia e i servizi integrativi costituiscono il sistema dei servizi educativi e si configurano come centri territoriali

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO

PROVINCIA DI BERGAMO PROVINCIA DI BERGAMO SERVIZIO SELEZIONI E ASSUNZIONI Via T. Tasso, n. 8 - BERGAMO (Tel. 035-387.103-4-5-6 - Fax 035-387.210) Http://www.provincia.bergamo.it e-mail: segreteria.personale@provincia.bergamo.it

Dettagli

Expo 2015 e imprenditoria giovanile. (30 ottobre 2013)

Expo 2015 e imprenditoria giovanile. (30 ottobre 2013) Expo 2015 e imprenditoria giovanile (30 ottobre 2013) Novità rilevanti in materia di lavoro Il Parlamento ha convertito in legge (Legge 99/2013) il D.L. 76 del 28 giugno 2013 che apporta importanti modifiche

Dettagli

CODICE DI RICERCA, SELEZIONE E INSERIMENTO DI PERSONALE

CODICE DI RICERCA, SELEZIONE E INSERIMENTO DI PERSONALE CODICE DI RICERCA, SELEZIONE E INSERIMENTO DI PERSONALE 1 PREMESSA Il presente codice disciplina le procedure di ricerca, selezione ed inserimento di personale, che sono demandate alla Direzione Generale,

Dettagli

REGOLAMENTO SULLE ATTIVITA DI COMUNICAZIONE DEL COMUNE DI BORGO A MOZZANO

REGOLAMENTO SULLE ATTIVITA DI COMUNICAZIONE DEL COMUNE DI BORGO A MOZZANO REGOLAMENTO SULLE ATTIVITA DI COMUNICAZIONE DEL COMUNE DI BORGO A MOZZANO (Approvato con Delibera del C.C. n. 80 del 30/11/2005) 1 REGOLAMENTO SULLE ATTIVITA DI COMUNICAZIONE... 1 DEL COMUNE DI BORGO A

Dettagli

La Provincia di Bologna, Settore Servizi alla Persona e alla Comunità Servizio Politiche Attive del Lavoro e Formazione

La Provincia di Bologna, Settore Servizi alla Persona e alla Comunità Servizio Politiche Attive del Lavoro e Formazione A V V I S O P U B B L I C O 1 La Provincia di Bologna, Settore Servizi alla Persona e alla Comunità Servizio Politiche Attive del Lavoro e Formazione RENDE NOTO C O L L O C A M E N T O M I R A T O D E

Dettagli

Carta dei servizi Dell ufficio Relazioni con il pubblico

Carta dei servizi Dell ufficio Relazioni con il pubblico Allegato parte integrante - 1 Direzione Organizzazione Sistemi informativi Telematica Servizio Comunicazione educazione alla sostenibilità e strumenti di partecipazione Carta dei servizi Dell ufficio Relazioni

Dettagli

MEA SPA REGOLAMENTO ASSUNZIONE PERSONALE

MEA SPA REGOLAMENTO ASSUNZIONE PERSONALE MEA SPA REGOLAMENTO ASSUNZIONE PERSONALE INDICE Premessa art. 1 Ambito di applicazione art. 2 Pari opportunità e protezione dati personali art. 3 Categorie protette art. 4 Tipologie di contratti art. 5

Dettagli

Newsletter per i datori di lavoro

Newsletter per i datori di lavoro PROVINCIA DI PERUGIA Ufficio Specialistico L. 68 / 99 Newsletter per i datori di lavoro La Danza di Henry Matisse (1909-1910) Anno 1 n. 0 aprile 2013 Via Palermo 106, Perugia Tel. 075 3681959 Fax 075 3681703

Dettagli

Sommario. Premessa... 3. 1. Obiettivi... 4. 2. Soggetti coinvolti... 6. 3. Erogazione del servizio informativo... 7

Sommario. Premessa... 3. 1. Obiettivi... 4. 2. Soggetti coinvolti... 6. 3. Erogazione del servizio informativo... 7 Carta dei Servizi Sommario Premessa... 3 1. Obiettivi... 4 2. Soggetti coinvolti... 6 3. Erogazione del servizio informativo... 7 4. Descrizione operativa del servizio... 9 5. Compiti e responsabilità

Dettagli

Regolamento sull ordinamento e l organizzazione dell Ufficio Relazioni con il Pubblico della Provincia di Lecce

Regolamento sull ordinamento e l organizzazione dell Ufficio Relazioni con il Pubblico della Provincia di Lecce Regolamento sull ordinamento e l organizzazione dell Ufficio Relazioni con il Pubblico della Provincia di Lecce (ai sensi dell art. 8 della legge 150/2000) Approvato con Delibera di Giunta n. 273 del 6

Dettagli

Alternanza Scuola - Lavoro. i Centri per l Impiego

Alternanza Scuola - Lavoro. i Centri per l Impiego Alternanza Scuola - Lavoro i Centri per l Impiego Istituto Max Planck febbraio 2016 Il mercato del lavoro e dei servizi per il lavoro è LIBERO! Il mercato del lavoro e dei servizi per il lavoro è LIBERO!

Dettagli

Regolamento per il conferimento. degli incarichi ed il reclutamento del personale

Regolamento per il conferimento. degli incarichi ed il reclutamento del personale MEGAS. NET S.P.A. Regolamento per il conferimento degli incarichi ed il reclutamento del personale (adottato ai sensi dell'art. 18, secondo comma, D.L. 112/2008, convertito con Legge 6 agosto 2008, n.

Dettagli

1.1) Il presente regolamento stabilisce i requisiti essenziali, i criteri e. le modalità generali di reclutamento del personale, con contratto di

1.1) Il presente regolamento stabilisce i requisiti essenziali, i criteri e. le modalità generali di reclutamento del personale, con contratto di REGOLAMENTO PER LE ASSUNZIONI 1) AMBITO DI APPLICAZIONE 1.1) Il presente regolamento stabilisce i requisiti essenziali, i criteri e le modalità generali di reclutamento del personale, con contratto di

Dettagli

CODICE PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI RICERCA, SELEZIONE ED INSERIMENTO DEL PERSONALE

CODICE PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI RICERCA, SELEZIONE ED INSERIMENTO DEL PERSONALE CODICE PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI RICERCA, SELEZIONE ED INSERIMENTO DEL PERSONALE TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI... 3 Art. 1 Principi generali...3 Art. 2 Regole generali di condotta per le procedure

Dettagli

Regolamento per il reclutamento del personale

Regolamento per il reclutamento del personale Pagina 1 di 7 Regolamento per il 1 Pagina 2 di 7 INDICE PREMESSA... 3 ARTICOLO 1 PRINCIPI GENERALI... 3 ARTICOLO 2 PROCEDURA DI RICERCA E SELEZIONE DEL PERSONALE... 4 ARTICOLO 3 PROCEDURA PER LA RICERCA

Dettagli

Gli Sportelli Polifunzionali e i Servizi Innovativi. Napoli, 28 febbraio 2012

Gli Sportelli Polifunzionali e i Servizi Innovativi. Napoli, 28 febbraio 2012 Gli Sportelli Polifunzionali e i Servizi Innovativi Napoli, 28 febbraio 2012 Gli Sportelli Polifunzionali Coordinamento Intersettoriale Relazioni con i Cittadini Il servizio Sportello Polifunzionale è

Dettagli

Regolamento per il reclutamento del personale. (approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera n. 2 del verbale n. 93 del 10.05.

Regolamento per il reclutamento del personale. (approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera n. 2 del verbale n. 93 del 10.05. Regolamento per il reclutamento del personale (approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera n. 2 del verbale n. 93 del 10.05.2011) 1. PREMESSE In attuazione delle disposizioni di cui all'art.

Dettagli

Provincia di Bergamo. I servizi dei centri per l Impiego. Settore Istruzione,Formazione,Lavoro e Sicurezza lavoro

Provincia di Bergamo. I servizi dei centri per l Impiego. Settore Istruzione,Formazione,Lavoro e Sicurezza lavoro Provincia di Bergamo I servizi dei centri per l Impiego Settore Istruzione,Formazione,Lavoro e Sicurezza lavoro Lavoro e Politiche Le Politiche del Lavoro: Mirano a Interventi per regolare le modalità

Dettagli

DOCCIA SERVICE SRL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE ED IL CONFERIMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI

DOCCIA SERVICE SRL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE ED IL CONFERIMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI DOCCIA SERVICE SRL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE ED IL CONFERIMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI Art. 1 Oggetto e norme di riferimento 1. Il presente regolamento disciplina le procedure per

Dettagli