OGGETTO: Richiesta documenti per Unico 2013 anno d imposta 2012.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OGGETTO: Richiesta documenti per Unico 2013 anno d imposta 2012."

Transcript

1 Pregg.mi CLIENTI LL.SS. Ravenna, lì 04/04/2013 OGGETTO: Richiesta documenti per Unico 2013 anno d imposta Gentile Cliente, avvicinandosi il termine per la predisposizione della dichiarazione dei redditi, desideriamo fare il punto su alcuni aspetti di interesse comune. Futura Service Soc.Coop.p.a. predispone le dichiarazioni fiscali unicamente per i clienti che si avvalgono continuativamente dell attività della Società stessa, i quali sono tenuti a rispettare precisi termini per la consegna della documentazione richiesta. Al fine di elaborare la dichiarazione con la massima accuratezza, poiché ogni dichiarazione comporta un grande lavoro preliminare sia di raccolta dei documenti e di impostazione della stessa, sia di verifica rispetto a quella dell anno precedente, La invitiamo a consegnare nel periodo compreso fra MARTEDI 9 APRILE e VENERDI 10 MAGGIO p.v. i documenti necessari alla predisposizione del modello UNICO PERSONE FISICHE di seguito elencati. Futura Service Soc.Coop. elaborerà unicamente le dichiarazioni la cui documentazione verrà completata nei termini assegnati; pertanto è necessario che il cliente porti con sé tutta la documentazione idonea il giorno fissato per l appuntamento Vi invitiamo a contattare Futura Service Soc. Coop. nella persona di Serena Brunelli al n. 0544/ entro il 30/04/2013 per l appuntamento. Per Vostra comodità e per qualsiasi informazione rammentiamo che è attivo l indirizzo di posta elettronica: Vi ricordiamo inoltre che a partire dal 2 maggio 2013 fino al 31 luglio 2013 i nostri uffici saranno aperti al pubblico dalle ore 8,30 alle ore 13,00. Rimaniamo a disposizione per ulteriori chiarimenti. Il Presidente (Claudia Zignani) 1/11

2 RACCOLTA DATI UNICO 2013 (anno 2012) Cognome e Nome del contribuente:. PROSPETTO DEI FAMILIARI COGNOME E NOME PARENTELA 1 COD. FISC. (non indicare per figli non residenti) MESI A CARICO 2 Reddito % del detrazione 4 familiare 3 VARIAZIONI ANAGRAFICHE MATRIMONIO SEPARAZIONE/DIVORZIO (specificare): DECESSI/NASCITE (specificare): RESIDENZA Situazione familiare Data Allegato N. Allegato certificato N. Allegato atto/sentenza N. Allegato certificato N. Allegato certificato Altro (specificare): N. Allegato.... Nel caso di separazione e divorzio, verificare dalla documentazione ufficiale le modalità di affidamento dei figli, in quanto incidono sulla detrazione fiscale spettante 1 C = coniuge F1 = primo figlio F = figli oltre il primo A= altro familiare D= figlio disabile 2 Possono essere considerati a carico i membri della propria famiglia che nel 2011 non hanno posseduto un reddito complessivo superiore ad 2.840,51 al lordo degli oneri deducibili. Il coniuge non legalmente ed effettivamente separato e i figli (compresi i figli naturali riconosciuti, adottivi, affidati o affiliati) possono essere a carico, anche se non conviventi. Gli altri familiari (coniuge separato, genitori, discendenti dei figli, generi e nuore, suoceri, fratelli e sorelle, nonni e nonne) per essere considerati a carico devono convivere con il contribuente (o ricevere assegni alimentari non risultanti da provvedimenti dell autorità giudiziaria). 3 La compilazione di questa casella serve per verificare la condizione di familiare a carico e la eventuale differente attribuzione della detrazione per figli a carico. 4 La percentuale di detrazione è, solitamente, del 50% per ciascun genitore. È ammessa l attribuzione del 100% al genitore con reddito superiore. Scelta per la destinazione dell 8 dell Irpef Si prega di firmare per operare la scelta della destinazione dell 8 dell Irpef. Viene richiesta preventivamente la scelta per esigenze di natura tecnica, dovendo predisporre la dichiarazione dei redditi in formato telematico. Stato Chiesa Cattolica Unione Chiese cristiane avventiste del 7 giorno Assemblee di Dio in Italia Unione delle Chiese Metodiste e Valdesi Chiesa Evangelica Luterana in Italia Unione Comunità Ebraiche Italiane IN CASO DI SCELTA NON ESPRESSA DA PARTE DEL CONTRIBUENTE, LA RIPARTIZIONE DELLA QUOTA D IMPOSTA NON ATTRIBUTITA SI STABILISCE IN PROPORZIONE ALLE SCELTE ESPRESSE. 2/11

3 Scelta per la destinazione del 5 dell Irpef Si prega di firmare per operare la scelta della destinazione del 5 dell Irpef. Viene richiesta preventivamente la scelta per esigenze di natura tecnica, dovendo predisporre la dichiarazione dei redditi in formato telematico. Sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all art.10, co.1, lett.a), del D.Lgs. n.460/97 Finanziamento della ricerca scientifica e della università Codice fiscale beneficiario (eventuale) Codice fiscale beneficiario (eventuale) Finanziamento della ricerca sanitaria Sostegno delle attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici Codice fiscale beneficiario (eventuale) Codice fiscale beneficiario (eventuale) Sostegno delle attività sociali svolte dal comune di residenza del contribuente Sostegno alle Ass. sport. Dilett. riconosciute dal CONI a norma di legge che svolgono una importante attività di interesse sociale LEGGE n.196/ Legge sulla privacy La L. n.196/03 disciplina il trattamento dei dati personali; la legge prevede che al soggetto interessato vengano fornite le seguenti informazioni: I dati raccolti saranno trattati in modo lecito, secondo correttezza e con la massima riservatezza, saranno organizzati e conservati in archivi informativi e/o cartacei e saranno utilizzati per l elaborazione/predisposizione della/e dichiarazioni dei redditi del cliente. I dati trattati non saranno comunicati a terzi estranei allo Studio In occasione delle operazioni di trattamento dei Vostri dati personali, a seguito di Vostra eventuale segnalazione o di elaborazione dei documenti da voi consegnati, lo Studio può venire a conoscenza di dati che la legge definisce sensibili (dati personali idonei a rilevare l origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rilevare lo stato di salute e la vita sessuale del cliente). La legge prevede la possibilità di trattamento di dati sensibili soltanto con il consenso scritto dell interessato. La preghiamo, quindi, di voler sottoscrivere la presente come ricevuta dell informativa avuta e come consenso scritto al trattamento dei Vostri dati e in particolare di quelli sensibili, pena l impossibilità di procedere al trattamento stesso. CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI Il sottoscritto, in qualità di conferente l incarico, dichiara di aver ricevuto completa informativa ai sensi dell art.13 della L. n.196/03 ed esprime il proprio consenso al trattamento dei dati che riguardano l elaborazione/predisposizione della propria dichiarazione dei redditi con particolare riferimento ai dati sensibili. del cliente Con l apposizione della firma nel presente riquadro il cliente dichiara di conferire l incarico a Futura Service Soc.Coop.p.a. di trasmettere telematicamente la propria dichiarazione dei redditi, confermando di aver fornito ogni informazione necessaria al compimento dell incarico, ed esonerando la Società da ogni 3/11

4 responsabilità connessa o conseguente l eventuale inesattezza e/o incompletezza della documentazione consegnata. Data: del cliente: REDDITI E COMPENSI PERCEPITI NEL 2012 N. Mod. CUD/2013 relativo a reddito di lavoro dipendente e assimilati e reddito di pensione percepiti nell anno 2012 N. Certificazioni dei dividendi ricevuti da società delle quali si detiene una partecipazione e redditi derivanti da contratti di associazione in partecipazione con apporto di solo capitale Rimborsi ILOR e INPS riscossi nel 2012 N. Certificazioni per gettoni e compensi per partecipazioni o commissioni varie N. Ricevuta relativa a redditi derivanti da collaborazioni occasionali, compresi i redditi derivanti da collaborazione ad associazioni sportive dilettantistiche Cessione di azioni o quote societarie (atti notarili o girate) di acquisto e di rivendita (in caso di rivalutazione quote serve una copia della perizia di stima) N. Redditi derivanti da collaborazioni coordinate e continuative o a progetto (es. compenso amministratore di società) QUADRO A E QUADRO B Terreni - Fabbricati Atti notarili e scritture private registrate per acquisto, vendita, donazioni o successioni ereditarie avvenute nel Copia della perizia giurata di stima relativa alla rideterminazione del valore dei terreni edificabili, dei terreni agricoli e dei terreni oggetto di lottizzazione. Fabbricati Visura catastale per quelli in relazione ai quali nella precedente dichiarazione era stata attribuita una rendita presunta Fabbricati: importo annuale degli affitti In caso di immobile concesso in locazione serve una copia del contratto di locazione da cui ricavare l ammontare dei canoni percepiti (con l indicazione delle eventuali rivalutazioni effettuate). In caso di immobile concesso in locazione in base agli accordi definiti in sede locale tra le organizzazioni dei proprietari e quelle degli inquilini ai sensi Legge n. 431/98 art. 2 e art. 5 in Comuni ad alta intensità abitativa, e in caso di immobili concessi in locazione a soggetti in condizioni di disagio abitativo serve una copia dei contratti di locazione da cui ricavare gli estremi registrazione. In caso di immobile ad uso abitativo concesso in locazione per il quale si è optato per la cedolare secca (imposta sostitutiva del 21 per cento o del 19 per cento) serve la copia della raccomandata inviata all inquilino e copia dell eventuale modello 69 presentato all Agenzia delle Entrate. Indennità per espropri di terreni TERRENI E FABBRICATI DA COMPILARE NEL CASO NON CI SIANO VARIAZIONI: IL SOTTOSCRITTO DICHIARA CHE LA SITUAZIONE DEI TERRENI DICHIARATA LO SCORSO ANNO NON È VARIATA. SI IMPEGNA A COMUNICARE LE EVENTUALI VARIAZIONI CHE DOVESSERO AVVENIRE DOPO LA PRESENTE COMUNICAZIONE E FINO ALLA DATA DEL 16/06/13 (IN QUANTO VALEVOLI AI FINI IMU). del cliente... 4/11

5 IL SOTTOSCRITTO DICHIARA CHE LA SITUAZIONE DEI FABBRICATI DICHIARATA LO SCORSO ANNO NON È VARIATA. SI IMPEGNA A COMUNICARE LE EVENTUALI VARIAZIONI CHE DOVESSERO AVVENIRE DOPO LA PRESENTE COMUNICAZIONE E FINO ALLA DATA DEL 16/06/13 (IN QUANTO VALEVOLI AI FINI IMU). del cliente... DA COMPILARE IN CASO DI VARIAZIONI: 1. ACQUISTI O VENDITE Categoria del Fabbricato o dati del terreno Ubicazione Acquisto/ Vendita Immobile vincolato Data Allegato Acquisto sì Atto Vendita no certificato Acquisto sì Atto Vendita no certificato Acquisto sì Atto Vendita no certificato Acquisto sì Atto Vendita no certificato Acquisto sì Atto Vendita no certificato Note: allegare SEMPRE atto notarile o certificato catastale nei casi di ACQUISTO. Indicare l'immobile di proprietà destinato a prima casa per tutto il 2012 (con le relative pertinenze) o le variazioni intervenute nel corso del 2012 e CANONI DI LOCAZIONE Dati fabbricato/ubicazione e note varie Canone annuo Canone convenzionale Immobile vincolato Sfratto esecutivo? Euro sì sì sì,00 no no no Euro sì sì sì,00 no no no Euro sì sì sì,00 no no no Euro sì sì sì,00 no no no QUADRO RW - attività ed investimenti all estero Documenti attestanti: - il possesso di investimenti o attività di natura finanziaria all estero, indipendentemente dalla effettiva produzione di redditi imponibili in Italia (es. immobili tenuti a disposizione e altri beni mobili quali yacht, oggetti preziosi e le opere d arte, anche se non produttivi di redditi) - l effettuazione di trasferimenti da o verso l estero di denaro (attraverso soggetti non residenti, senza il tramite di intermediari), per un ammontare complessivo superiore a Euro ,00 5/11

6 TRASFERIMENTI DA E VERSO L ESTERO PER RAGIONI DIVERSE DAGLI INVESTIMENTI Barrare la casella per segnalare trasferimenti da e verso l estero di denaro, certificati in serie o di massa o titoli effettuati attraverso soggetti non residenti, senza il tramite di intermediari residenti, per ragioni diverse dagli investimenti all estero e dalle attività estere di natura finanziaria, se l ammontare complessivo di tali trasferimenti nel corso del periodo di imposta sia stato superiore a euro ,00. Nell ammontare complessivo vanno computati tutti i trasferimenti e, quindi, sia quelli verso l estero che quelli dall estero. TRASFERIMENTI DA E VERSO L ESTERO PER INVESTIMENTI Segnalare la presenza di trasferimenti da, verso e sull estero che nel corso dell anno hanno interessato gli investimenti e le attività sotto indicate,se l ammontare complessivo dei movimenti effettuati nel corso dell anno, computato tenendo conto anche dei disinvestimenti, sia stato superiore a ,00. Quest obbligo sussiste anche se al termine del periodo d imposta i soggetti interessati non detengono investimenti all estero né attività estere di natura finanziaria, in quanto a tale data è intervenuto, rispettivamente, il disinvestimento o l estinzione dei rapporti finanziari. ATTIVITÀ FINANZIARIE ESTERE (EMESSE DA NON RESIDENTI, COMPRESI I TITOLI PUBBLICI ITALIANI EMESSI ALL ESTERO) IMMOBILI ALL ESTERO, IN QUALSIASI PAESE, LOCATI OPPURE TENUTI A DISPOSIZIONE BENI MOBILI SUSCETTIBILI DI UTILIZZAZIONE ECONOMICA (GIOIELLI E PREZIOSI, OPERE D ARTE, YATCH) ATTIVITÀ FINANZIARIE ITALIANE (EMESSE DA RESIDENTI, COMPRESI I TITOLI DEGLI ENTI ED ORGANISMI INTERNAZIONALI EQUIPARATI AI TITOLI DI STATO) Barrare solo se vi è stata la cessione o il rimborso, suscettibili di generare plusvalenze imponibili POLIZZE DI ASSICURAZIONE SULLA VITA Segnalare solo quando il contratto non è concluso per il tramite di un intermediario finanziario italiano o le prestazioni non sono pagate per il tramite di un intermediario finanziario italiano Con la sottoscrizione della presente scheda, il contribuente dichiara: - di non possedere alcun bene all estero, quindi chiede allo Studio di non provvedere alla compilazione del quadro RW, essendo stato informato dallo Studio stesso sulle conseguenze e sulle sanzioni che sono comminate all Amministrazione Finanziaria in caso di incompleta, errata o mendace compilazione dei dati relativi al quadro RW. - di approvare espressamente la compilazione di tutti i dati iscritti nel quadro RW relativo alla Dichiarazione dei redditi UNICO Data QUADRO RM Sezioni XV-A e XV-B Imposta sul valore degli immobili situati all estero e sulle attività finanziarie detenute all estero (IVIE e IVAFE) Tutti i contribuenti residenti in Italia (compresi i cittadini stranieri che lavorano stabilmente e hanno ottenuto la residenza nel nostro paese) proprietari di immobili e detentori di attività finanziarie all estero, indipendentemente dal tipo di dichiarazione presentata (Mod. 730, Unico, CUD) devono assolvere le nuove imposte patrimoniali IVIE e IVAFE e presentare il modello Unico La nuova sezione XV-A è riservata all indicazione dei dati relativi all imposta sul valore degli immobili situati all estero (IVIE), la cui decorrenza è stata posticipata dal 2011 al L imposta (pari al 0,76% - 0,4% per l immobile adibito ad abitazione principale e relative pertinenze) è dovuta sui terreni/fabbricati a qualsiasi uso destinati, detenuti all estero da persone fisiche residenti a titolo di proprietà o altro diritto reale. 6/11

7 Documentazione: Atto di acquisto (in caso di acquisto della proprietà); Visura catastale (per gli immobili situati in Stati Ue o aderenti allo SEE); Copia dei contratti (in caso di acquisto di un diritto reale diverso dalla proprietà); In caso di immobili costruiti copia della documentazione attestante il costo di costruzione sostenuto dal proprietario; Copia eventuali versamenti riguardanti le imposte patrimoniali versate all estero relative agli immobili; Copia F24 dell Ivie pagata nel La nuova sezione XV-B è riservata all indicazione dei dati relativi all imposta (pari al 1 ) sui valori delle attività finanziarie detenute all estero (IVAFA), la cui decorrenza è stata posticipata dal 2011 al Documentazione attestante: 1) Attività finanziarie detenute all estero, quali: - partecipazioni al capital/patrimonio di soggetti residenti o non residenti; - obbligazioni italiane o estere e titoli similari; - titoli pubblici italiani e titoli equiparati emessi in Itali o all estero; - titoli non rappresentativi di merce e certificati di massa; - valute estere; - depositi e c/c costituiti all estero indipendentemente dalle modalità di alimentazione; - contratti di natura finanziaria stipulati con controparti non residenti, tra cui, finanziamenti, riporti pronti contro termine e prestito titoli, nonché polizze di assicurazione sulla vita e di capitalizzazione stipulate con compagnie di assicurazione estere; - contratti derivati e altri rapporti finanziari stipulati al di fuori del territorio dello Stato; - metalli preziosi allo stato grezzo o monetario; - diritti all acquisto o alla sottoscrizione di azioni o strumenti finanziari assimilati; - ogni altra attività di cui possono derivare redditi di capitale o redditi diversi di natura finanziari di fonte estera; 2) stock option, solo se cedibili. Copia eventuali versamenti riguardanti le imposte patrimoniali versate nello stato estero in cui è detenuta l attività finanziaria. ALTRI DOCUMENTI N. Attestazioni di versamenti in acconti IRPEF IRAP N. Attestazioni di versamenti INPS e riepilogo dei versamenti anno 2012 rilasciato dall Ente. Partecipazioni rivalutate: in caso di rideterminazione del valore delle partecipazioni, quote o diritti non negoziati nei mercati regolamentati, posseduti alla data dell per i quali il valore di acquisto è stato rideterminato entro il ai sensi dell art. 2, D.L. 282/2002 e successive modificazioni, copia della perizia giurata di stima e copia F24 relativo al versamento dell imposta sostitutiva. In particolare, si rileva che l art. 7 c. 2 D.L. 70/2011 (c.d. Decreto Sviluppo), ha disposto la riapertura dei termini per effettuare la rivalutazione delle partecipazioni societarie non negoziate in mercati regolamentati, purché possedute alla data del 1 luglio Successivamente, l art. 1, comma 473, Finanziaria 2013, modificando l art. 2, comma 2, D.L. n. 282/2002 ha disposto la riapertura della possibilità di rideterminare il costo di acquisto delle medesime partecipazioni, possedute alla data dell 1 gennaio 2013, non in regime di impresa, da parte di persone fisiche, società semplici e associazioni professionali, nonché di enti non commerciali. Si evidenzia che l art. 2, comma 6, D.L. n. 138/2011, c.d. Manovra bis, ha modificato, con decorrenza 1 gennaio 2012, la tassazione della plusvalenza da cessione di partecipazioni non qualificate rivalutate, portandola al 20% (fino al 31 dicembre 2011 era pari al 12,5%). Mod. Unico 2012 per i redditi 2011 oppure Modello di dichiarazione 730 per coloro che si rivolgono per la prima volta alla nostra struttura. N. Certificazioni di ritenute d'acconto subite per redditi percepiti nel 2012 N. Attestazioni di versamenti in acconti IRPEF 7/11

8 ONERI SOSTENUTI NEL 2012 Oneri per i quali è riconosciuta la detrazione d imposta del 19% Mutui passivi: - N. Quietanze per interessi passivi pagati nel 2012 per mutui ipotecari stipulati per l'acquisto dell'abitazione principale - N. Quietanze per interessi passivi pagati nel 2012 per mutui ipotecari stipulati tra il l gennaio 1991 e il 31 dicembre 1992 per l acquisto di immobili adibiti ad abitazione diversa da quella principale - N. Quietanze per interessi passivi pagati nel 2012 per mutui ipotecari stipulati fino al 31 dicembre 1990 per qualsiasi tipo di immobile e per motivi diversi dall acquisto (costruzione, ristrutturazione) - N. Quietanze per interessi passivi pagati nel 2012 per mutui stipulati nel 1997 per interventi di recupero e di manutenzione ordinaria e straordinaria, su qualsiasi immobile, con tutta la documentazione comprovante - N. Quietanze per interessi passivi pagati nel 2012 per mutui ipotecari stipulati a partire dal 1 gennaio 1998 per la costruzione della propria abitazione - Documentazione che attesti i compensi pagati nel 2012 a soggetti di intermediazione immobiliare per l acquisto dell unità immobiliare da adibire ad abitazione principale - Documentazione che attesti il pagamento di canoni di locazione stipulati e rinnovati ai sensi della L.43/98 (canoni di locazione sostenuti da studenti universitari fuori sede), anche da soggetti fiscalmente a carico (l università deve essere ubicata in un Comune distante almeno 100 Chilometri dal comune di residenza dello Studente e comunque in una Provincia diversa) - N. Fatture per spese relative alla manutenzione, riparazione sostenute per immobili vincolati - N. Quietanze di pagamento per assicurazioni sulla vita e infortuni e per assicurazioni di tipo previdenziale (anche per soggetti fiscalmente a carico) - Quietanza di pagamento dei contributi per il riscatto del corso di laurea dei familiari fiscalmente a carico - N. Note spese e ticket per cure mediche chirurgiche, termali, analisi, ricoveri ospedalieri, protesi sanitarie (es. lenti a contatto), ecc. nonché documentazione (con allegata prescrizione del proprio medico curante) attinente alle spese di assistenza sanitaria specifica, prestata da infermieri professionali o personale autorizzato ad effettuare prestazioni sanitarie e specialistiche (es. prelievi per analisi o attività riabilitativa) (anche per soggetti fiscalmente a carico) - N. Documentazione che attesti le spese sostenute per gli addetti all assistenza personale nei casi di non autosufficienza nel compimento degli atti della vita quotidiana (anche per familiari). Lo stato di non autosufficienza deve risultare da certificazione medica - N. Spese sostenute per le rette relative alla frequenza di asili nido privati e pubblici - N. Ricevute tasse scolastiche per istruzione secondaria ed universitaria (anche per soggetti fiscalmente a carico) - N. Spese per l iscrizione annuale e l abbonamento, per i figli di età compresa tra i 5 e i 18 anni, ad associazioni sportive, palestre, piscine ed altre strutture ed impianti sportivi destinati alla pratica sportiva dilettantistica. Le spese devono risultare da idonea documentazione che può consistere in un bollettino bancario o postale, ricevuta di bonifico, fattura, ricevuta o quietanza da cui risultino: denominazione, sede (associazione), causale pagamento, attività sportiva praticata, importo, dati anagrafici del ragazzo e codice fiscale del soggetto che effettua il pagamento - N. Note spese funerarie per parenti ed affini - Documentazione che attesti le erogazioni liberali in denaro a favore di: movimenti e partiti politici; ONLUS ed associazioni di promozione sociale (per tali erogazioni è prevista in alternativa la possibilità di dedurre le stesse dal reddito complessivo); società ed associazioni sportive dilettantistiche; Stato; 8/11

9 fondazioni operanti nel settore musicale; ecc. - Documentazione relativa alle spese veterinarie - N. Detrazione 36% Il Decreto Legge n. 83 del 22 giugno 2012 ha elevato, anche se per un limitato periodo di tempo, la misura della detrazione e il limite massimo di spesa ammessa al beneficio. In particolare, per le spese sostenute dal 26 giugno 2012 (data di entrata in vigore del citato decreto) al 30 giugno 2013, la detrazione irpef aumenta al 50% e raddoppia il limite di spesa ( euro per unità immobiliare). Tra le altre novità si segnala l obbligo per tutti i contribuenti di ripartire l importo detraibile in 10 quote annuali; dal 2012 non è più prevista per i contribuenti di 75 e 80 anni la possibilità di ripartire la detrazione, rispettivamente, in 5 o 3 quote annuali Ricevute di pagamenti per interventi di recupero edilizio ai fini della detrazione del 36% - 50% (compreso spese sostenute per acquisto di immobili facenti parte di edifici ristrutturati da imprese di costruzione o cooperative edilizie). Si fa presente che in caso di più soggetti aventi diritto alla detrazione (comproprietari ecc.) il limite di spesa di euro e va ripartito tra gli stessi. Allegare comunicazione inviata dal cliente al CENTRO OPERATIVO DI PESCARA (per i lavori effettuati prima del ) o certificazione del condominio che imputa la quota spettante al condomino. Inserire i dati catastali dell immobile oggetto di ristrutturazione per i lavori svolti successivamente al : F.1: Sez., Intero o porzione di immobile (I/P), Foglio n., Part., Sub. F.2: Sez., Intero o porzione di immobile (I/P), Foglio n., Part., Sub. F.3: Sez., Intero o porzione di immobile (I/P), Foglio n., Part., Sub. Detrazione 55% per spese di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente Le tipologie di interventi relativamente ai quali è possibile usufruire della detrazione del 55% sono: - la riqualificazione energetica di edifici esistenti; - gli interventi sull involucro di edifici esistenti (es. sostituzione di finestre); - l installazione di pannelli solari; - sostituzione di impianti di climatizzazione invernale. È necessario esibire la seguente documentazione: - ricevute o fatture relative alle spese sostenute; - ricevute del bonifico attestante il pagamento; - la ricevuta dell invio della documentazione all ENEA, entro 90 giorni dalla fine dei lavori (scheda informativa sugli interventi realizzati e i dati contenuti nell attestato di certificazione energetica. Quest ultima non è necessaria in caso di installazione di pannelli solari o sostituzione di finestre). Si precisa che la detrazione del 55 per cento non è cumulabile con altre agevolazioni fiscali previste per i medesimi interventi, come ad esempio la detrazione del 36 per cento per il recupero del patrimonio edilizio. È compatibile, invece, con altre agevolazioni di natura non fiscale come contributi o finanziamenti. Si ricorda che entro il 2 aprile 2013 (in quanto il 31 marzo è domenica e il 1 aprile è giorno festivo) dovrà essere inviata telematicamente all Agenzia delle Entrate la comunicazione relativa alle spese sostenute nel 2012 per interventi di riqualificazione energetica che non si sono conclusi al 31 dicembre 2012 ma sono proseguiti anche nel corso del Si precisa inoltre che la detrazione del 55% è applicabile in questa misura fino al 30 giugno A partire dal 1 luglio 2013 invece lo sconto scomparirà. In caso di interventi di ristrutturazione (compreso anche il risparmio energetico) realizzati fino al 25 giugno 2012 l intervento veniva premiato con la detrazione del 36% in relazione a un tetto massimo di spesa di 48mila euro. Dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2012, invece la detrazione è salita al 50% con tetto massimo di spesa di 96mila euro. Dal 1 gennaio 2013 al 30 giugno 2013 si resta nell area della detrazione del 50% con un tetto massimo che rimane fissato a 96mila euro. 9/11

10 A partire dal 1 luglio 2013, invece, la detrazione tornerà al 36% con un tetto massimo di spesa di 48mila euro. Detrazioni per canoni di locazione per abitazione principale Il contribuente intestatario di un contratto di locazione di un immobile che utilizza come abitazione principale ha diritto a una detrazione di imposta, a condizione che: a) il contratto di locazione sia stato stipulato sulla base di appositi accordi definiti in sede locale fra le organizzazioni della proprietà edilizia e le organizzazioni dei conduttori maggiormente rappresentative a livello nazionale (c.d. contratti convenzionali ai sensi della legge 431/98); b) il suo reddito complessivo non sia superiore a ,41 euro. Per gli intestatari di contratti di locazione aventi un età compresa tra i 20 ed i 30 anni, le condizioni per usufruire della detrazione sono le seguenti: a) contratto stipulato ai sensi della L. 431/98; b) reddito complessivo non superiore a ,71 euro; c) unità immobiliare diversa da quella destinata ad abitazione principale dei genitori. La detrazione spetta per i primi tre anni dalla stipula del contratto. Ha diritto ad una detrazione di imposta anche il contribuente intestatario di un contratto di locazione di unità immobiliari adibite ad abitazione principale che abbia trasferito la propria residenza per motivi di lavoro. La detrazione spetta per i primi tre anni dal trasferimento della residenza. Ulteriori detrazioni Documentazione relativa alle spese per il mantenimento dei cani guida necessari alla locomozione dei non vedenti Oneri deducibili dal reddito complessivo N. Contributi SSN versati con il premio assicurativo responsabilità civile auto (copia della pagina della polizza assicurativa). N. Contributi previdenziali volontari versati alla gestione pensionistica obbligatoria di appartenenza N. Contributi versati per assicurazione INAIL (assicurazione casalinghe) N. Contributi previdenziali e assistenziali versati per addetti ai servizi domestici (colf, babysitter, assistenti persone anziane. ecc.) N. Contributi per forme pensionistiche complementari ed individuali N. Contributi versati ai fondi integrativi del SSN N. Assegni corrisposti a favore del coniuge separato (copia della sentenza di separazione avvenuta nel 2012). Si fa presente che è previsto l obbligo di indicare il codice fiscale del coniuge beneficiario N. Spese mediche e di assistenza specifica dei portatori di handicap N. Contributi ed erogazioni a favore di istituzioni religiose N. Contributi, donazioni ed oblazioni ad ONG che operano nel campo della cooperazione coi i Paesi in via di sviluppo. E necessario possedere le ricevute di versamento in c/c postale, quietanze liberatorie e ricevute dei bonifici N. Erogazioni liberali a favore di: ONLUS; associazioni di promozione sociale fondazioni o associazioni aventi ad oggetto la promozione e valorizzazione dei beni di interesse artistico, storico e paesaggistico fondazioni o associazioni aventi ad oggetto lo svolgimento o la promozione di attività di ricerca scientifica enti universitari e di ricerca pubblica 10/11

11 N. Indennità per avviamento commerciale corrisposta all inquilino per cessazione locazione N. Canoni pagati ai consorzi di bonifica (cartelle esattoriali) Restiamo a disposizione per ulteriori chiarimenti. Distinti saluti. APPUNTAMENTO IL ALLE ORE del cliente: 11/11

avvicinandosi il termine per la predisposizione della dichiarazione dei redditi, desideriamo fare il punto su

avvicinandosi il termine per la predisposizione della dichiarazione dei redditi, desideriamo fare il punto su Ravenna, 04 aprile 2012 OGGETTO: Richiesta documenti per Unico 2012 anno d imposta 2011. Gentile Cliente, avvicinandosi il termine per la predisposizione della dichiarazione dei redditi, desideriamo fare

Dettagli

DOCUMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL MOD.730/2014 O DEL MOD. UNICO/2014

DOCUMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL MOD.730/2014 O DEL MOD. UNICO/2014 DOCUMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL MOD.730/2014 O DEL MOD. UNICO/2014 Modello CUD 2014 (pensione o lavoro dipendente) redditi 2013; Dati del datore di lavoro che effettuerà il conguaglio, se diverso da

Dettagli

Oggetto: Richiesta documentazione per la dichiarazione dei redditi ( 730 / 2016) - Imu MODELLO 730/2016

Oggetto: Richiesta documentazione per la dichiarazione dei redditi ( 730 / 2016) - Imu MODELLO 730/2016 Preg.mo Cliente Oggetto: Richiesta documentazione per la dichiarazione dei redditi ( 730 / 2016) - Imu MODELLO 730/2016 Al fine di poter compilare il modello 730 2016 redditi 2015, Vi preghiamo di predisporre

Dettagli

OGGETTO: Redditi: riepilogo degli oneri generali

OGGETTO: Redditi: riepilogo degli oneri generali Informativa per la clientela di studio N. 69 del 13.05.2015 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Redditi: riepilogo degli oneri generali Gentile Cliente, In vista dell imminente appuntamento annuale con

Dettagli

730dacasa.it by Centro Servizi 2L

730dacasa.it by Centro Servizi 2L 730dacasa.it by Centro Servizi 2L ELENCO DEI DOCUMENTI NECESSARI PER ELABORAZIONE 730 ( in base alla propria dichiarazione potrebbero essere necessari solo alcuni di questi documenti ) DATI DEL CONTRIBUENTE

Dettagli

730 - RIEPILOGO DOCUMENTAZIONE RICHIESTA

730 - RIEPILOGO DOCUMENTAZIONE RICHIESTA 730 - RIEPILOGO DOCUMENTAZIONE RICHIESTA COGNOME NOME Singola Congiunta Documenti e Dati OBBLIGATORI 1) Modello 730/2012 e/o UNICO/2012 2) Fotocopia della carta d identità del contribuente 3) Fotocopia

Dettagli

w w w. f e r d i n a n d o b o c c i a. i t

w w w. f e r d i n a n d o b o c c i a. i t Circolare n.8 del 30 aprile 2014 A TUTTI I CLIENTI L O R O S E D I Oggetto: dichiarazione dei redditi elenco degli oneri detraibili/deducibili L approssimarsi delle scadenze per la predisposizione delle

Dettagli

MODELLO REDDITI A tal proposito vi informiamo che lo Studio fornirà l assistenza per la redazione del mod. Redditi esclusivamente mediante:

MODELLO REDDITI A tal proposito vi informiamo che lo Studio fornirà l assistenza per la redazione del mod. Redditi esclusivamente mediante: Spett.le Cliente MODELLO REDDITI 2017 Al fine di poter compilare il modello REDDITI 2017 relativo all anno 2016, Vi preghiamo di poter predisporre e consegnare allo Studio i documenti di seguito elencati

Dettagli

CIRCOLARE Numero 4 del 14/04/2016 RICHIESTA DOCUMENTI MODELLO UNICO 2016

CIRCOLARE Numero 4 del 14/04/2016 RICHIESTA DOCUMENTI MODELLO UNICO 2016 CIRCOLARE Numero 4 del 14/04/2016 RICHIESTA DOCUMENTI MODELLO UNICO 2016 NEWS Con la presente siamo a richiedervi le informazioni e la documentazione necessarie per la compilazione della dichiarazione

Dettagli

UNICO PERSONE FISICHE 2011 Raccolta documentazione e informazioni per i redditi dell anno 2010

UNICO PERSONE FISICHE 2011 Raccolta documentazione e informazioni per i redditi dell anno 2010 UNICO PERSONE FISICHE 2011 Raccolta documentazione e informazioni per i redditi dell anno 2010 A TUTTI I SIGNORI CLIENTI LORO SEDI Come consuetudine, in vista del prossimo appuntamento annuale della dichiarazione

Dettagli

E' necessario segnalare al CAF ogni variazione rispetto alla dichiarazione dell'anno precedente, come ad esempio:

E' necessario segnalare al CAF ogni variazione rispetto alla dichiarazione dell'anno precedente, come ad esempio: IMPORTANTE: E' necessario segnalare al CAF ogni variazione rispetto alla dichiarazione dell'anno precedente, come ad esempio: - nuova residenza anagrafica; - variazioni stato civile; - modifica dello stato

Dettagli

Studio Lari rag. Riccardo 2013

Studio Lari rag. Riccardo 2013 Documentazione per la dichiarazione dei redditi 2013 - Mod. Unico 2014 Variazioni dati anagrafici (residenza, familiari a carico, stato civile, composizione nucleo familiare, ecc.). Variazioni di terreni

Dettagli

MODELLO 730-UNICO PERSONE FISICHE 2012 Redditi 2011

MODELLO 730-UNICO PERSONE FISICHE 2012 Redditi 2011 STUDIO GAVAZZI COMMERCIALISTI (Tax counsels Certified Public Accountants Tax Lawyers Accountants) Via V. Monti 6 20123 Milano Tel. +39 0248011456 r.a. Fax +39 02 48008887 sito internet: www.studio-gavazzi.it

Dettagli

Redditi percepiti nel 2016 Lavoro dipendente, pensione, collaborazioni a progetto e altri redditi assimilati. Documenti da esibire

Redditi percepiti nel 2016 Lavoro dipendente, pensione, collaborazioni a progetto e altri redditi assimilati. Documenti da esibire Documento d'identità + tessera sanitaria (se dichiarazione congiunta entrambi i documenti anche del coniuge) Codice fiscale del dichiarante e di tutti i familiari fiscalmente a carico (se disabili portare

Dettagli

ELENCO DEI DOCUMENTI NECESSARI ALLA ELABORAZIONE DEL MODELLO 730/UNICO 08 APRILE 2016

ELENCO DEI DOCUMENTI NECESSARI ALLA ELABORAZIONE DEL MODELLO 730/UNICO 08 APRILE 2016 a Tutti i Clienti Loro sedi Oggetto: ELENCO DEI DOCUMENTI NECESSARI ALLA ELABORAZIONE DEL MODELLO 730/UNICO In previsione delle scadenze connesse alle dichiarazioni dei redditi Modello 730/2016 e Modello

Dettagli

UNICO PERSONE FISICHE 2013 Raccolta documentazione e informazioni per i redditi dell anno 2012

UNICO PERSONE FISICHE 2013 Raccolta documentazione e informazioni per i redditi dell anno 2012 UNICO PERSONE FISICHE 2013 Raccolta documentazione e informazioni per i redditi dell anno 2012 NOME E COGNOME: A TUTTI I SIGNORI CLIENTI LORO SEDI Come consuetudine, in vista del prossimo appuntamento

Dettagli

Elenco oneri detraibili e deducibili UNICO PF/2017 e 730/2017

Elenco oneri detraibili e deducibili UNICO PF/2017 e 730/2017 Elenco oneri detraibili e deducibili UNICO PF/2017 e 730/2017 Cognome Dichiarazione dei redditi anno.. Nome Oneri detraibili Oneri per i quali spetta la detrazione del 19% Massimo detraibile 530,00 per

Dettagli

Studio Associato Pirovano Commercialisti Consulenti del Lavoro

Studio Associato Pirovano Commercialisti Consulenti del Lavoro Triuggio, 10 marzo 2016 AI CLIENTI LORO SEDI Circolare n. 03/2016: Raccolta documentazione e informazioni per la dichiarazione 2016 (modello 730 e modello Unico PF 2016 - redditi 2015) e per l I.M.U. (Imposta

Dettagli

OGGETTO: Circolare 7a.2017 Seregno, 5 aprile 2017

OGGETTO: Circolare 7a.2017 Seregno, 5 aprile 2017 OGGETTO: Circolare 7a.2017 Seregno, 5 aprile 2017 PROMEMORIA ONERI DETRAIBILI MOD 730 UNICO 2017 PER ANNO 2016 Dichiarazione dei redditi anno 2017 per anno 2016 Cognome Nome Oneri detraibili Oneri per

Dettagli

Focus: Oneri deducibili e detraibili, tutto quello che bisogna sapere per pagare meno tasse

Focus: Oneri deducibili e detraibili, tutto quello che bisogna sapere per pagare meno tasse Focus: Oneri deducibili e detraibili, tutto quello che bisogna sapere per pagare meno tasse In sede di dichiarazione dei redditi, il contribuente può risparmiare sulle imposte dovute portando in detrazione

Dettagli

Studio Bozzo dottori commercialisti e avvocati

Studio Bozzo dottori commercialisti e avvocati Studio Bozzo dottori commercialisti e avvocati Dottori commercialisti revisori contabili dott. Roberto Bozzo dott. Luca Leone dott. Giovanni Beniscelli dott. Marco Mortara Crovetto dott.sa Loredana Leoncini

Dettagli

STUDIO DONATI CRAPANZANO. Prospetto di ausilio per la individuazione degli oneri detraibili/deducibili

STUDIO DONATI CRAPANZANO. Prospetto di ausilio per la individuazione degli oneri detraibili/deducibili STUDIO DONATI CRAPANZANO DOTTORI COMMERCIALISTI Tel.: 030.33.85.492 - Fax: 030.33.88.985 E-mail: studio@doncra.it - http://www.doncra.it p.iva e codice fiscale 02952100986 Prospetto di ausilio per la individuazione

Dettagli

Richiesta dati per dichiarazione dei redditi ( 730/2017) - Imu

Richiesta dati per dichiarazione dei redditi ( 730/2017) - Imu Spett.le Cliente Richiesta dati per dichiarazione dei redditi ( 730/2017) - Imu Al fine di poter compilare il modello 730/2017 relativo all anno 2016, Vi preghiamo di poter predisporre e consegnare allo

Dettagli

DOTT. FRANCESCO PERINI

DOTT. FRANCESCO PERINI DOTT. FRANCESCO PERINI DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE CONTABILE A TUTTI I SIGG. CLIENTI LORO SEDI OGGETTO: Raccolta documentazione e informazioni per la dichiarazione redditi 2016/ UPF 2017. Al fine di

Dettagli

STUDIO GIANI DOTTORI COMMERCIALISTI

STUDIO GIANI DOTTORI COMMERCIALISTI Milano 24 marzo OGGETTO: Modello 730 e Modello Unico redditi 2015 Il modello 730 è una dichiarazione semplificata e vantaggiosa in quanto il contribuente: ottiene il rimborso dell imposta direttamente

Dettagli

Modello 730, la documentazione necessaria

Modello 730, la documentazione necessaria Periodico informativo n. 31/2011 Modello 730, la documentazione necessaria Gentile cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, in merito alla documentazione che

Dettagli

CHECK-LIST RACCOLTA DATI

CHECK-LIST RACCOLTA DATI AI SIGG.RI CLIENTI LORO SEDI Circolare clienti n. 10/2017 OGGETTO: RACCOLTA DATI CAMPAGNA REDDITI E 730/2017 Gentile Cliente, in vista dell imminente appuntamento annuale con la redazione della dichiarazione

Dettagli

STUDIO LAMBERTO RAG. DANIELA T.F. 011/ Informativa per la clientela di studio

STUDIO LAMBERTO RAG. DANIELA T.F. 011/ Informativa per la clientela di studio Informativa per la clientela di studio N. 153 del 17.10.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Legge di Stabilità Come cambiano detrazioni e deduzioni Con l approvazione del testo relativo al disegno

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DATI DICHIARAZIONE DEI REDDITI MODELLO UNICO PF / REDDITI 2016 PERSONE FISICHE

OGGETTO: RICHIESTA DATI DICHIARAZIONE DEI REDDITI MODELLO UNICO PF / REDDITI 2016 PERSONE FISICHE Reggio Emilia, 15 Marzo 2016 A tutti i Clienti in indirizzo OGGETTO: RICHIESTA DATI DICHIARAZIONE DEI REDDITI MODELLO UNICO PF /730 2017 REDDITI 2016 PERSONE FISICHE Il termine per il versamento delle

Dettagli

Circolare n. 31/2012 del 19 Ottobre 2012 Ai gentili Clienti Loro sedi

Circolare n. 31/2012 del 19 Ottobre 2012 Ai gentili Clienti Loro sedi Circolare n. 31/2012 del 19 Ottobre 2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Legge di Stabilità Come cambiano detrazioni e deduzioni Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo

Dettagli

OGGETTO: Richiesta documenti per Unico 2014 anno d imposta 2013

OGGETTO: Richiesta documenti per Unico 2014 anno d imposta 2013 Pregg.mi CLIENTI LL.SS. Ravenna, lì 29/04/2014 OGGETTO: Richiesta documenti per Unico 2014 anno d imposta 2013 Gentile Cliente, avvicinandosi il termine per la predisposizione della dichiarazione dei redditi,

Dettagli

DOCUMENTI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2016

DOCUMENTI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2016 DOCUMENTI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2016 DATI GENERALI copia completa della precedente dichiarazione dei redditi (Modello 730/2015 o Modello UNICO 2015) poiché eventuali

Dettagli

Modello 730/2011 DOCUMENTAZIONE UTILE PER UNA CORRETTA COMPILAZIONE DEL MODELLO 730

Modello 730/2011 DOCUMENTAZIONE UTILE PER UNA CORRETTA COMPILAZIONE DEL MODELLO 730 Modello 730/2011 DOCUMENTAZIONE UTILE PER UNA CORRETTA COMPILAZIONE DEL MODELLO 730 DATI ANAGRAFICI E FAMILIARI A CARICO Dati anagrafici dichiarante e dei familiari Modello Unico o 730 presentato per l

Dettagli

MODELLO 730/2017 ELENCO DOCUMENTI

MODELLO 730/2017 ELENCO DOCUMENTI BISOGNA SEMPRE PRESENTARE: MODELLO 730/2017 ELENCO DOCUMENTI DOCUMENTO D'IDENTITA' E TESSERA SANITARIA DEL DICHIARANTE E DEL CONIUGE IN CASO DI 730 CONGIUNTO PRESENTARE SEMPRE LE DICHIARAZIONI DEI REDDITI

Dettagli

a) euro per il coniuge non legalmente ed effettivamente separato;

a) euro per il coniuge non legalmente ed effettivamente separato; NOVITA NORMATIVE Deduzioni per oneri di famiglia La Legge 30 dicembre 2004, n. 311(Finanziaria 2005), nei commi dal 349 al 353, prevede alcune rilevanti modifiche in materia di imposta sul reddito delle

Dettagli

Centro Assistenza Fiscale SERVIZIO CAF 730

Centro Assistenza Fiscale SERVIZIO CAF 730 Servizio Caf 730 Centro Assistenza Fiscale SERVIZIO CAF 730 INFORMATIVA N. 40 Prot. 4547 DATA 28.05.2004 Settore: Oggetto: IMPOSTE SUI REDDITI Modello 730 e presentazione dei quadri AC, RW, RT e RM Riferimenti:

Dettagli

i servizi semplici, al Il CAF UIL verifica con te il 730 precompilato dall AE, e ti assiste nella correzione, integrazione e trasmissione del modello.

i servizi semplici, al Il CAF UIL verifica con te il 730 precompilato dall AE, e ti assiste nella correzione, integrazione e trasmissione del modello. servizio clienti 06.4783921 PRONTO Il CAF UIL verifica con te il 730 precompilato dall AE, e ti assiste nella correzione, integrazione e trasmissione del modello. i servizi semplici, al ROMA E PROVINCIA

Dettagli

ELENCO DOCUMENTI E DATI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 730/2016 REDDITI 2015

ELENCO DOCUMENTI E DATI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 730/2016 REDDITI 2015 ELENCO DOCUMENTI E DATI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 730/2016 REDDITI 2015 DATI PERSONALI documento di identità valido del dichiarante; eventuale indirizzo di posta elettronica; eventuale

Dettagli

STUDIO PROFESSIONALE ASSOCIATO MAGNONI-RIBOLI

STUDIO PROFESSIONALE ASSOCIATO MAGNONI-RIBOLI CIRCOLARE PER LA CLIENTELA Oggetto: Dichiarazione dei redditi per il 2016 (modelli UNICO e 730/2017) delle persone fisiche - Richiesta documentazione da consegnare allo Studio entro e non oltre il 12/5/2017.

Dettagli

Studio Associato Pirovano Commercialisti Consulenti del Lavoro

Studio Associato Pirovano Commercialisti Consulenti del Lavoro Triuggio, 10 marzo 2017 AI CLIENTI LORO SEDI Circolare n. 09/2017: Raccolta documentazione e informazioni per la dichiarazione 2017 (modello 730 e modello Unico PF 2017 - redditi 2016) e per l I.M.U. (Imposta

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2016 UNICO 2017 P.F.

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2016 UNICO 2017 P.F. DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2016 UNICO 2017 P.F. Come consuetudine, in vista del prossimo appuntamento annuale della dichiarazione dei redditi, di seguito si richiedono i dati e le informazioni necessarie

Dettagli

DOCUMENTI TERRENI E FABBRICATI

DOCUMENTI TERRENI E FABBRICATI Dott. Sandro Guarnieri Dott. Marco Guarnieri Dott. Corrado Baldini Dott. Cristian Ficarelli Dott.ssa Elisabetta Macchioni Dott.ssa Sara Saccani Dott.ssa Monica Pazzini Reggio Emilia, lì 02/04/2014 CIRCOLARE

Dettagli

Sindacato Italiano Appartenenti Polizia SEGRETERIA PROVINCIALE BARI

Sindacato Italiano Appartenenti Polizia SEGRETERIA PROVINCIALE BARI Elenco documenti e dati necessari per la compilazione del modello 730/2016 redditi 2015 DATI PERSONALI documento di identità valido del dichiarante; eventuale indirizzo di posta elettronica; eventuale

Dettagli

Dati quantitativi estratti da Osservatorio Sociale CISL Confederale

Dati quantitativi estratti da Osservatorio Sociale CISL Confederale Dati quantitativi estratti da Osservatorio Sociale CISL Confederale Confronto tra grandi e piccoli numeri ITALIA PIEMONTE COMUNE DI TORINO PROVINCIA DI ASTI Chi mangia e chi guarda Attenzione alla

Dettagli

RICORDATI DI PORTARE SEMPRE - la tessera d iscrizione al sindacato - la dichiarazione modello 730/2015 oppure UNICO 2015 dell anno scorso

RICORDATI DI PORTARE SEMPRE - la tessera d iscrizione al sindacato - la dichiarazione modello 730/2015 oppure UNICO 2015 dell anno scorso MODELLO 730/2016 REDDITI 2015 In base alle novità fiscali introdotte da quest anno sotto modello 730 precompilato si intende quello che ogni contribuente gestisce personalmente e autonomamente tramite

Dettagli

RACCOLTA DATI ONERI DEDUCIBILI E DETRAIBILI

RACCOLTA DATI ONERI DEDUCIBILI E DETRAIBILI Allegato: prospetto detrazioni e oneri Contribuente: RACCOLTA DATI ONERI DEDUCIBILI E DETRAIBILI ONERI DETRAIBILI (cui spetta la detrazione nel limite del 19% con specifica indicazione nel caso di detrazione

Dettagli

OGGETTO: Legge di Stabilità Come cambiano detrazioni e deduzioni

OGGETTO: Legge di Stabilità Come cambiano detrazioni e deduzioni Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Legge di Stabilità Come cambiano detrazioni e deduzioni Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza che con

Dettagli

Detrazioni per familiari a carico

Detrazioni per familiari a carico Periodico informativo n. 113/2013 Detrazioni per familiari a carico Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo illustrarle le detrazioni che il fisco prevede per i familiari

Dettagli

Gruppo di lavoro fiscalità immobiliare

Gruppo di lavoro fiscalità immobiliare Gruppo di lavoro fiscalità immobiliare Le altre detrazioni in campo immobiliare Stefania TELESCA 15 maggio 2017 INTERESSI PASSIVI SU MUTUI (Rigo E7) interessi passivi e relativi oneri accessori su mutui

Dettagli

Dichiarazione redditi 2015 spese per familiari a carico:

Dichiarazione redditi 2015 spese per familiari a carico: Dichiarazione dei Redditi 2015 elenco spese deducibili e detraibili dal contribuente al fine di definire e ridurre l imposta IRPEF dovuta in fase di compilazione Quadro E modello 730 anno 2015 e Quadro

Dettagli

Vi invitiamo pertanto a farci pervenire quanto prima, su appuntamento, la documentazione necessaria.

Vi invitiamo pertanto a farci pervenire quanto prima, su appuntamento, la documentazione necessaria. Informativa n. 3 OGGETTO: Dichiarazione dei redditi anno 2015. del 04 aprile 2016 Gent.mi Sig.ri Clienti, - Con la presente Vi comunichiamo le scadenze relative alla dichiarazione dei redditi anno 2015:

Dettagli

MODELLO 730/2010 redditi 2009 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale

MODELLO 730/2010 redditi 2009 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale CONTRIBUENTE DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) Modello N. MODELLO 0/00 redditi 009 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza genzia ntrate Dichiarante Coniuge dichiarante

Dettagli

Differenza tra oneri deducibili e detraibili: la guida completa

Differenza tra oneri deducibili e detraibili: la guida completa Differenza tra oneri deducibili e detraibili: la guida completa Autore : Redazione Data : 17 marzo 2016 Quali sono le spese detraibili e quali le spese deducibili nel 2016? E qual è la differenza tra deducibilità

Dettagli

MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners

MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners ragionieri commercialisti economisti d impresa www.martini-drapelli.it valdagno (vi) via l. festari,15 c.p. 223 tel. 0445/406758/408999 - fax 0445/408485 e-mail

Dettagli

RICHIESTA APPLICAZIONE DETRAZIONI

RICHIESTA APPLICAZIONE DETRAZIONI RICHIESTA APPLICAZIONE DETRAZIONI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE - AUTOCERTIFICAZIONE (art. 2 L. 4.01.1968 n. 15, modificato dall art. 3 L. 15.05.1997, n. 127 e art. 1 D.P.R. 20.10.1998, n.

Dettagli

Assistenza fiscale 730/2016 (redditi 2015) Date Raccolta documenti e giustificativi

Assistenza fiscale 730/2016 (redditi 2015) Date Raccolta documenti e giustificativi Assistenza fiscale 730/2016 (redditi 2015) Date Raccolta documenti e giustificativi giovedì 21 aprile dalle 9.00 alle 12.00 presso l'aula A - piano rialzato del complesso Vallisneri - viale G. Colombo

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA SCHEDA INFORMATIVA DEL COLLABORATORE ESTERNO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA SCHEDA INFORMATIVA DEL COLLABORATORE ESTERNO Cod.. 12621570154 SCHEDA INFORMATIVA DEL COLLABORATORE ESTERNO A) DICHIARAZIONE DEI DATI PERSONALI (AI SENSI DELL ART. 46 DEL D.P.R. N. 445 DEL 28.12.2000) Io sottoscritto/a Tel./e-mail fiscale: o (se

Dettagli

Novità dei modelli 730/2014 e Unico Persone Fisiche 2014 (Fascicolo 1) Roma, 18 marzo 2014

Novità dei modelli 730/2014 e Unico Persone Fisiche 2014 (Fascicolo 1) Roma, 18 marzo 2014 Novità dei modelli 730/2014 e Unico Persone Fisiche 2014 (Fascicolo 1) Roma, 18 marzo 2014 Ampliamento dell assistenza fiscale MODELLO 730 SENZA SOSTITUTO 2 730 senza sostituto: requisiti 2013 2014 Redditi

Dettagli

Dichiarazione ai sensi e per gli effetti dell art. 23 del DPR n. 600 e successive modificazioni

Dichiarazione ai sensi e per gli effetti dell art. 23 del DPR n. 600 e successive modificazioni Dichiarazione ai sensi e per gli effetti dell art. 23 del DPR 29.9.73 n. 600 e successive modificazioni Ufficio Stipendi e Trattamenti Economici Divisione Ragioneria Università degli Studi di Siena S E

Dettagli

LE DETRAZIONI PER CONIUGE A CARICO, PER FIGLI A CARICO, PER REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE E ASSIMILATO, PER REDDITI DI PENSIONE

LE DETRAZIONI PER CONIUGE A CARICO, PER FIGLI A CARICO, PER REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE E ASSIMILATO, PER REDDITI DI PENSIONE Legge 27 dicembre 2006, n. 296 "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2007)" pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 299 del 27 dicembre 2006 -

Dettagli

DOCUMENTI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA

DOCUMENTI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA DOCUMENTI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA Per ciascun componente il nucleo familiare, al fine di ottenere il calcolo dell ISEE, è necessario avere alcune informazioni

Dettagli

Il modello 730 può essere presentato unicamente: - dai residenti in Italia nel 2011 e/o nel 2012.

Il modello 730 può essere presentato unicamente: - dai residenti in Italia nel 2011 e/o nel 2012. Questionario per la verifica dell obbligo e/o convenienza alla compilazione del modello /2012 relativo all anno di imposta 2011, del modello UNICO RW e per il pagamento dell IMU (imposta municipale unica

Dettagli

IMPOSTE PATRIMONIALI SU ATTIVITÀ DETENUTE ALL ESTERO

IMPOSTE PATRIMONIALI SU ATTIVITÀ DETENUTE ALL ESTERO IMPOSTE PATRIMONIALI SU ATTIVITÀ DETENUTE ALL ESTERO I. V. I. E. E I. V. A. F. E. STUDIO ASSOCIATO TRIBUTARIO E SOCIETARIO BELLINI SECCHI SAVIOTTI FLORITA 20121 MILANO - PIAZZA CASTELLO, 26 E.MAIL tax@studiobssf.it

Dettagli

MODELLO 730/2010 redditi 2009 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale

MODELLO 730/2010 redditi 2009 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale CONTRIBUENTE MODELLO 0/00 redditi 009 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza genzia ntrate Dichiarante DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) BOZZA INTERNET DEL 0//009 Coniuge

Dettagli

Il modello 730 può essere presentato unicamente: - dai residenti in Italia nel 2016 e/o nel 2017.

Il modello 730 può essere presentato unicamente: - dai residenti in Italia nel 2016 e/o nel 2017. Questionario per la verifica dell obbligo e/o convenienza alla compilazione del modello /2017 relativo all anno di imposta 2016, del modello UNICO RW. Il modello può essere presentato unicamente: - dai

Dettagli

DOCUMENTI ANNO 2016 DA CONSEGNARE ALLO STUDIO PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO UNICO 2017 PERSONE FISICHE e MODELLO 730 Consegna entro il 30/04/2017

DOCUMENTI ANNO 2016 DA CONSEGNARE ALLO STUDIO PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO UNICO 2017 PERSONE FISICHE e MODELLO 730 Consegna entro il 30/04/2017 Ai Gentili Clienti (Loro sedi) Circolare n. 4 del 28 Marzo 2017 DOCUMENTI ANNO 2016 DA CONSEGNARE ALLO STUDIO PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO UNICO 2017 PERSONE FISICHE e MODELLO 730 Consegna entro il

Dettagli

Dichiarazione relativa alle detrazioni spettanti anno

Dichiarazione relativa alle detrazioni spettanti anno Dichiarazione relativa alle detrazioni spettanti anno Al Il/La sottoscritto/a nato/a a residente in il via n stato civile codice fiscale in servizio presso l ufficio con parità di spesa fissa n ai fini

Dettagli

CIRCOLARE N. 11 / 2016.

CIRCOLARE N. 11 / 2016. Egregi CLIENTI - Loro SEDI Treviso, 21 ottobre 2016. CIRCOLARE N. 11 / 2016. Agevolazioni fiscali connesse agli acquisti, costruzioni e ristrutturazioni di abitazioni da destinare alla locazione (e non)

Dettagli

Scadenze fiscali: OTTOBRE 2011

Scadenze fiscali: OTTOBRE 2011 Scadenze fiscali: OTTOBRE 2011 data soggetti adempimento modalità codici tributo titolari di contratti di locazione che hanno esercitato l opzione per il regime della cedolare secca ed hanno optato per

Dettagli

OGGETTO: Spese addetti all assistenza personale: detrazione fiscale

OGGETTO: Spese addetti all assistenza personale: detrazione fiscale Informativa per la clientela di studio N. 158 del 12.10.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Spese addetti all assistenza personale: detrazione fiscale Gentile Cliente, con la stesura del presente

Dettagli

SCADENZA 08 APRILE 2016 ORE 13.00

SCADENZA 08 APRILE 2016 ORE 13.00 SCADENZA 08 APRILE 2016 ORE 13.00 Al Comune di Cormons Servizio Socio Assistenziale INTERVENTI A SOSTEGNO DELLE LOCAZIONI Piazza XXIV Maggio n.22 34071 Cormons (GO) Domanda per l ammissione ai contributi

Dettagli

S F SISTEMA FISCALE diretta da L. MIELE G.P. RANOCCHI

S F SISTEMA FISCALE diretta da L. MIELE G.P. RANOCCHI S F SISTEMA FISCALE diretta da L. MIELE G.P. RANOCCHI Raffaella VIO GLI ONERI DEDUCIBILI E DETRAIBILI NELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI Commento e Guida operativa ai principali oneri da indicare nella dichiarazione

Dettagli

Ufficio MODENA: tel. 059/ Anna Maria Montanari mail: Cristina Amaduzzi mail:

Ufficio MODENA: tel. 059/ Anna Maria Montanari mail: Cristina Amaduzzi mail: Marzo 2015 DICHIARAZIONE DEI REDDITI ANNO 2014 RACCOLTA DATI PER DICHIARAZIONE DEI REDDITI DELLE PERSONE FISICHE L allegato modulo è predisposto per consentire allo Studio la compilazione della dichiarazione

Dettagli

MODELLI PREVIDENZIALI, FISCALI ED ASSICURATIVI

MODELLI PREVIDENZIALI, FISCALI ED ASSICURATIVI CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE Allegato 4 MODELLI PREVIDENZIALI, FISCALI ED ASSICURATIVI PER TITOLARI DI CONTRATTI DI PRESTAZIONE D OPERA IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA ED IN

Dettagli

Speciale UNICO 2009 dichiarazione dei redditi 2008

Speciale UNICO 2009 dichiarazione dei redditi 2008 Speciale UNICO 2009 dichiarazione dei redditi 2008 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2008 UNICO 2009 P.F. In vista dell imminente appuntamento annuale con la redazione della dichiarazione dei redditi, di seguito

Dettagli

CIRCOLARE N. 43/E OGGETTO

CIRCOLARE N. 43/E OGGETTO CIRCOLARE N. 43/E Circolare n.43/e Direzione Centrale Normativa Roma, 18/11/2016 OGGETTO: Interpello ai sensi dell articolo 11 della legge n. 212 del 2000 Agevolazione del 36% - Acquisto di box auto pertinenziale

Dettagli

Il/La sottoscritto/a CID. celibe/nubile coniugato/a vedovo/a separato/a divorziato/a CHIEDE

Il/La sottoscritto/a CID. celibe/nubile coniugato/a vedovo/a separato/a divorziato/a CHIEDE Da inviare a: a Ferservizi per il tramite della struttura P.O. di riferimento Il/La sottoscritto/a CID celibe/nubile coniugato/a vedovo/a separato/a divorziato/a l attribuzione CHIEDE la rideterminazione

Dettagli

MODELLO 730-3 redditi 2014

MODELLO 730-3 redditi 2014 LUBSAL0 LUBRANO DI DIEGO SALVATORE SOSTITUTO D' IMPOSTA O C.A.F. O PROFESSIONISTA ABILITATO RESPONSABILE ASSISTENZA FISCALE MODELLO 730-3 redditi 04 prospetto di liquidazione relativo all' assistenza fiscale

Dettagli

Oggetto: dichiarazione dei redditi elenco degli oneri detraibili/deducibili e innovativi crediti d imposta

Oggetto: dichiarazione dei redditi elenco degli oneri detraibili/deducibili e innovativi crediti d imposta Oggetto: dichiarazione dei redditi elenco degli oneri detraibili/deducibili e innovativi crediti d imposta Anche quest anno a seguito delle consuete e frenetiche novità normative, si è in parte modificata

Dettagli

dal 10 aprile e non oltre il 30 aprile

dal 10 aprile e non oltre il 30 aprile INFORMATIVA N. 7 / 2017 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: DOCUMENTI PER DICHIARAZIONE REDDITI ANNO 2016. Al fine di rispettare i termini per la presentazione telematica della dichiarazione dei redditi,

Dettagli

RICHIESTA DI DETRAZIONI DI IMPOSTA PER L ANNO 2010 L SOTTOSCRITT RESIDENTE IN CAP VIA N. CODICE FISCALE TEL.

RICHIESTA DI DETRAZIONI DI IMPOSTA PER L ANNO 2010 L SOTTOSCRITT RESIDENTE IN CAP VIA N. CODICE FISCALE TEL. RICHIESTA DI DETRAZIONI DI IMPOSTA PER L ANNO 2010 L SOTTOSCRITT NATO/A A IL _ RESIDENTE IN _ CAP VIA _ N. FISCALE TEL. _ STATO CIVILE: CELIBE/NUBILE CONIUGATO/A DIVORZIATO/A SEPARATO/A LEGALMENTE ED EFFETTIVAMENTE

Dettagli

Il modello 730 può essere presentato unicamente: - dai residenti in Italia nel 2012 e/o nel 2013.

Il modello 730 può essere presentato unicamente: - dai residenti in Italia nel 2012 e/o nel 2013. Questionario per la verifica dell obbligo e/o convenienza alla compilazione del modello 730/2012 relativo all anno di imposta 2012, del modello UNICO RW e per il pagamento dell IMU (imposta municipale

Dettagli

Persone Fisiche. circa un terzo delle entrate tributarie della Pubblica Amministrazione, MEF

Persone Fisiche. circa un terzo delle entrate tributarie della Pubblica Amministrazione, MEF Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche Oltre due terzi delle e imposte dirette e circa un terzo delle entrate tributarie della Pubblica Amministrazione, MEF L IRPEF Imposta personale e progressiva art.

Dettagli

DOCUMENTI E DATI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE DELMODELLO 730/2013 REDDITI 2012

DOCUMENTI E DATI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE DELMODELLO 730/2013 REDDITI 2012 DOCUMENTI E DATI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE DELMODELLO 730/2013 REDDITI 2012 La invitiamo, tuttavia, a visionare con attenzione l elenco dettagliato riportato nelle pagine successive. In questo modo

Dettagli

MODELLO 730/2016 redditi 2015

MODELLO 730/2016 redditi 2015 Mod. N. MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale genzia ntrate CONTRIBUENTE Dichiarazione Coniuge Rappresentante congiunta dichiarante

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI E DI ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47, D.P.R. 28 dicembre 2000, n 445) Il/la sottoscritto/a...

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI E DI ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47, D.P.R. 28 dicembre 2000, n 445) Il/la sottoscritto/a... CODICE ESENZIONE E12 Codice Fiscale Assistito AUTOCERTIFICAZIONE DEL DIRITTO ALL ESENZIONE DAL PAGAMENTO DEL TICKET PER LE PRESTAZIONI DI ASSISTENZA SPECIALISTICA AMBULATORIALE E FARMACEUTICA ESENZIONE

Dettagli

Oggetto: IMPOSTA SUL VALORE DEGLI IMMOBILI SITUATI ALL ESTERO E DELLE ATTIVITA FINANZIARIE DETENUTE ALL ESTERO

Oggetto: IMPOSTA SUL VALORE DEGLI IMMOBILI SITUATI ALL ESTERO E DELLE ATTIVITA FINANZIARIE DETENUTE ALL ESTERO NR. 47/12/SP Roma, 07 giugno 2012 Oggetto: IMPOSTA SUL VALORE DEGLI IMMOBILI SITUATI ALL ESTERO E DELLE ATTIVITA FINANZIARIE DETENUTE ALL ESTERO L Agenzia delle Entrate, con il Provvedimento n.72442 del

Dettagli

I sistemi di tassazione: L Irpef

I sistemi di tassazione: L Irpef I sistemi di tassazione: L Irpef Nordi Francesca Corso di Economia pubblica A.a. 2014-2015 Caratteristiche L irpef è un imposta personale e progressiva sul reddito complessivo delle persone fisiche Presupposto:

Dettagli

Roma, 7 aprile 2017 Circolare n. 55

Roma, 7 aprile 2017 Circolare n. 55 Roma, 7 aprile 2017 Circolare n. 55 Elenco sintetico documenti Modello 730/2017 I principali documenti necessari per presentare il Modello 730. Con la presente, Vi rimettiamo in allegato un elenco SINTETICO

Dettagli

Al Servizio Sociale del Comune di Bonate Sopra. Il/La sottoscritto/a nato/a a il e residente a Bonate Sopra in via n. tel. in qualità di

Al Servizio Sociale del Comune di Bonate Sopra. Il/La sottoscritto/a nato/a a il e residente a Bonate Sopra in via n. tel.   in qualità di COMUNE DI BONATE SOPRA-BG P.zza V. Emanuele II 5 24040 Bonate Sopra BG http://www.comune.bonatesopra.bg.it Protocollo ISTANZA DI ACCESSO AL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE (compilare obbligatoriamente

Dettagli

RACCOLTA DATI anno 2014

RACCOLTA DATI anno 2014 RACCOLTA DATI anno 2014 CONTRIBUENTE Cognome e Nome:. DOMICILIO FISCALE AL 1 GENNAIO 2014: N.B. se la variazione è avvenuta a partire dal 3 novembre 2013 indicare il precedente domicilio; se invece la

Dettagli

MODELLO 730/2016 redditi 2015

MODELLO 730/2016 redditi 2015 Mod. N. MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale genzia ntrate CONTRIBUENTE Dichiarante FISCALE DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) Coniuge

Dettagli

il tuo corretto GUIDA ALLE NOVITÀ FISCALI 2017 Prenota subito! cafcisl.it EMILIA ROMAGNA Numero verde

il tuo corretto GUIDA ALLE NOVITÀ FISCALI 2017 Prenota subito! cafcisl.it EMILIA ROMAGNA Numero verde il tuo 730... corretto seguici su #losaichelodetrai Prenota subito! cafcisl.it Numero verde 800 800 730 EMILIA ROMAGNA GUIDA ALLE NOVITÀ FISCALI 2017 2 - CON IL CAF CISL SI È PIÙ SICURI E TUTELATI Se hai

Dettagli

Memorandum 730 / 2012

Memorandum 730 / 2012 MGP studio tributario e societario Dott. Marco Giuliani * Dott. Guido Pignanelli * Rag. Salvatore Del Vecchio Dott. Walter Bonzi * Dott. Marco Dalla Longa * Dott. Ruggiero Delvecchio * Dott. Giuseppe Panagia

Dettagli

QUADRO E. Spese sanitarie (documentate da ricevute, fatture, scontrini parlanti, prescrizioni mediche).

QUADRO E. Spese sanitarie (documentate da ricevute, fatture, scontrini parlanti, prescrizioni mediche). QUADRO E Oneri e spese deducibili/detraibili 1 Spese sanitarie (documentate da ricevute, fatture, scontrini parlanti, prescrizioni mediche). Spese sanitarie relative a patologie che danno diritto all esenzione

Dettagli

Comune di Viareggio U.O. CASA

Comune di Viareggio U.O. CASA Comune di Viareggio U.O. CASA Modulo di domanda per Bando L. 431/98 anno 2014 Protocollo Pratica n spazio riservato all Ufficio (NON compilare) Componenti il nucleo familiare n Figli a carico n Canone

Dettagli

Domanda di contributo integrativo per il pagamento di canone di locazione di cui all art. 11 della Legge 9 dicembre 1998, n. 431 ANNO 2011.

Domanda di contributo integrativo per il pagamento di canone di locazione di cui all art. 11 della Legge 9 dicembre 1998, n. 431 ANNO 2011. Domanda di contributo integrativo per il pagamento di canone di locazione di cui all art. 11 della Legge 9 dicembre 1998, n. 431 ANNO 2011. AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI BITRITTO Da presentare a mano al

Dettagli

- Codice Fiscale e Documento d identità del dichiarante. Codice Fiscale di tutti i componenti del nucleo familiare

- Codice Fiscale e Documento d identità del dichiarante. Codice Fiscale di tutti i componenti del nucleo familiare Attenzione: dal 1 Gennaio 2015 la presente lista ha subito dei cambiamenti a causa del rinnovato ISEE 2015 di cui parliamo ampiamente in altro articolo. Il modello ISEE ( o meglio Dichiarazione Sostitutiva

Dettagli

GLI INTERESSI PASSIVI SU MUTUI

GLI INTERESSI PASSIVI SU MUTUI GLI INTERESSI PASSIVI SU MUTUI Premessa Insieme alle spese mediche, gli interessi passivi sui mutui costituiscono il tipo di spesa più frequente nelle dichiarazioni dei redditi. È utile pertanto illustrare

Dettagli

lo Scadenzario Tributario del proprietario di casa e del condominio

lo Scadenzario Tributario del proprietario di casa e del condominio lo Scadenzario Tributario del proprietario di casa e del condominio a cura di CONFEDILIZIA OTTOBRE 2017 L M M G V S D 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Dettagli