CONSUNTIVO RESPONSABILE: DOTT. EMANUELE TONELLI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONSUNTIVO RESPONSABILE: DOTT. EMANUELE TONELLI"

Transcript

1 CONSUNTIVO RESPONSABILE: DOTT. EMANUELE TONELLI Centro di costo: 1. Servizi Informatici Telematici e SIT

2 SETTORE: SISTEMI INFORMATIVI RESPONSABILE: Dott. Tonelli Emanuele Centro di Costo: Servizi Informatici Telematici e SIT OBIETTIVI PERMANENTI : Gestione ed assistenza sistema informativo territoriale Assistenza informatica al personale dei comuni associati al CED sovracomunale Installazione e configurazione postazioni di lavoro Acquisto hw e sw per i servizi sovracomunali gestiti in Unione Supporto ai sistemi informatici esistenti per i servizi sovracomunali Supporto nella scelta di nuovi prodotti software Definizione delle politiche di sicurezza informatica Consulenza nell attivazione contratti di telefonia mobile Supporto su Intranet e Internet Dal 2011 il servizio gestisce totalmente la telefonia dell Unione (fissa e mobile) Supporto alle Amministrazioni sulle problematiche relative al digital divide Gestione dei rapporti contrattuali dei sistemi software dei comuni

3 INDICATORI DI ATTIVITA Al 31/12/2009 Al 31/12/2010 previsione Numero postazioni di lavoro totali nelle reti dei comuni del CED associato (A + B). A: postazioni ad alta priorità; B: media priorità Al 31/12/2010 nr Numero server fisici presso i comuni e l Unione nr Numero server virtuali presso i comuni e l Unione nr Numero installazioni nuove postazioni di lavoro nr Numero server installati (fisici + virtuali) nr. (4 + 6) (4 +6) (4 + 8) (0 + 3) Richieste di assistenza qualificate (chiamate help desk) (attivazione nr /03/2007) Numero telefonate ricevuto all help desk nr Numero di giornate apertura Help Desk annuali (attivazione Nr /03/2007) Ore settimanali di assistenza telefonica Ore sett Tempo totale del personale del CED presso i comuni Ore annue Ore totali di servizio del personale del servizio (dipendenti e Ore annue collaboratori) Tempo totale di apertura del CED sovracomunale Ore annue Utenti registrati al SIT (Sistema Informativo territoriale) Nr. utenti Utenti servizio wi rega Nr. utenti Abitanti (fino al 2009 non si considera il comune di Castel Maggiore) Gli abitanti sono considerati al 31/12 dell anno precedente INDICATORI FINANZIARI stanziamento stanziamento Previsione stanziamento Spese del personale Euro ,43 Spese per prestazioni di servizio Euro ,29 Spese per i contratti di manutenzione Euro ,71 Altre spese correnti Euro ,20 Totale spese correnti Euro ,63 Totale spese conto capitale Euro ,47

4 RISORSE UMANE ASSEGNATE AL SERVIZIO (P) 2011 (E) (Posizione Organizzativa) nr Categoria professionale D nr Categoria professionale C nr Incarico a tempo determinato nr. 0, Ore uomo incarichi professionali nr. 2,5 1,5 1,5 1,5 Totale personale (dipendenti e incarichi) nr INDICATORI (P) 2011 (E) Numero postazioni /Dipendenti servizio nr Costo medio per postazione (costo personale + prestazioni) / numero postazioni Investimenti ICT per abitante (spese conto capitale / abitanti) Spesa corrente informatica per abitante (spesa corrente / abitanti) Euro Euro Euro ,6 2,7 1,5 2,1 9,7 9,4 9,6 9,6

5 OBIETTIVI SPECIFICI Nr. PROGETTI E/O OBIETTIVI DI PROGRAMMA ASSEGNATI PER L ESERCIZIO Analisi per omogeneizzazione dei software gestionali dei comuni (progetto strategico) 2 Riuso del software tra i comuni dell Unione con eventuale integrazione nei progetti regionali. Progetto pluriennale. 3 Attivazione sistema regionale SUAP-ER per ricevimento on line pratiche Impresa in un giorno. 4 Formazione del personale su organizzazione informatica, privacy e riservatezza dei documenti. Progetto pluriennale. CRITERI DI VALUTAZIONE (tempi di attuazione) PESO/ PRIORITA ALTRI SETTORI/SERVIZI INTERESSATI Attuazione fasi 25 Personale di tutti gli enti Attuazione fasi 25 Personale di tutti gli enti Attuazione fasi 20 SUAP Attuazione fasi 15 Ufficio Associato del personale 5 Supporto tecnologico all attivazione della nuova sede dell Unione. Attuazione fasi 10 Direzione, PM, Comune di San Giorgio di Piano 6 Supporto all Ufficio Associato del Personale nella comunicazione interna ai dipendenti. Attuazione fasi 5 Ufficio Associato del personale

6 UNIONE RENO GALLIERA SERVIZI INFORMATICI TELEMATICI E SIT RESPONSABILE: Emanuele Tonelli OBIETTIVO INTERCOMUNALE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2011 N 1 PESO/PRIORITA 25 DENOMINAZIONE Analisi per omogeneizzazione dei software gestionali dei comuni (progetto strategico). LINEA POLITICA (rif. RELAZIONE PREVISIONALE PROGRAMMATICA) DESCRIZIONE SINTETICA A quattro anni dalla costituzione del servizio informatico associato, dopo aver centralizzato l organizzazione, le tecnologie e l assistenza, si ritiene opportuno procedere ad una valutazione per omogeneizzare i software gestionali di back-office strategici nell attività dei comuni: protocollo, atti amministrativi, contabilità e bilancio, demografici, entrate e tributi. La Regione Emilia Romagna ha destinato il 50% dei finanziamenti in conto capitale alle Unioni all attività di omogeneizzazione dei software. Gli obiettivi da perseguire sono un miglioramento complessivo delle funzionalità, la riduzione dei costi dei canoni di manutenzione ed economie di carattere gestionali e organizzative. Il presente progetto intende prima di tutto effettuare una valutazione sull opportunità e sulla convenienza di un passaggio così importante e delicato. SCADENZA 31/12/2011 CRITERIO DI VALUTAZIONE Stato di attuazione N ATTIVITA /FASI RESPONSABILE RISORSE UTILIZZATE ALTRI UFFICI COINVOLTI PROGRAMMAZIONE Valutazione dei sistemi in uso nei comuni 2 Valutazione delle criticità e analisi delle aree applicative in cui è necessario un intervento 3 Definizione della scelta: omogeneizzazione o conservazione della situazione attuale 4 Individuazione della procedura di acquisizione e preparazione Personale di tutti gli enti Personale di tutti gli enti Personale di tutti gli enti Personale di tutti gli enti

7 Stato di avanzamento al 31/12/2011 del progetto 1: Analisi per omogeneizzazione dei software gestionali dei comuni (progetto strategico). È stata effettuata una indagine tra tutti i comuni sulla soddisfazione nell uso dei sistemi attuali e sulle aspettative rispetto a nuovi software. A seguito di questa e degli indirizzi politici è stato elaborato un progetto che prevede l omogeneizzazione dei sistemi gestionali che più incidono sull organizzazione ovvero atti amministrativi (delibere, determine), contabilità e controllo di gestione, protocollo e gestione documentale. La Regione erogherà un contributo di 127 mila euro e la scelta del software e il cambiamento verranno effettuati nel 2012 in linea con le previsioni effettuate. L attivazione dei nuovi sistemi sarà un progetto strategico per il prossimo anno. DATA 31/12/2011 FIRMA DEL RESPONSABILE DOTT. EMANUELE TONELLI

8 UNIONE RENO GALLIERA SERVIZI INFORMATICI TELEMATICI E SIT RESPONSABILE: Emanuele Tonelli OBIETTIVO INTERCOMUNALE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2011 N 2 PESO/PRIORITA 25 DENOMINAZIONE Riuso del software tra i comuni dell Unione con eventuale integrazione nei progetti regionali. Progetto pluriennale. LINEA POLITICA (rif. RELAZIONE PREVISIONALE PROGRAMMATICA) DESCRIZIONE SINTETICA Il valore aggiunto dei sistemi informativi deve arrivare dall attività progettuale e di sviluppo. Il servizio associato dà la possibilità di progettare, realizzare o acquisire sistemi in modalità riuso ovvero replicare la stessa soluzione nei diversi comuni con l opportunità di creare economie di scala sia da un punto di vista monetario che di know-how. Nel 2010 si è provveduto all attivazione di un sistema omogeneo per la gestione dell albo pretorio. Esperienze simili saranno adottate nel SCADENZA 31/12/2011 CRITERIO DI VALUTAZIONE Stato di attuazione N ATTIVITA /FASI RESPONSABILE RISORSE UTILIZZATE ALTRI UFFICI COINVOLTI PROGRAMMAZIONE Analisi sull opportunità di attivare un sistema Segnalazioni omogeneo per tutti i comuni ed eventuale attivazione 2 Attivazione del sistema di interfacciamento al Parer (polo archivistico regionale) 3 Adesione ai progetti di riuso regionali ed in particolare al progetto per i Demografici on line 4 Adesione a Federa: sistema di autenticazione federata regionale 5 Analisi e studio di sistemi per i servizi on line da attivare in modalità riuso Uffici URP, Uffici Tecnici Regione, Regione, Provincia, Regione, Provincia,

9 Stato di avanzamento al 31/12/2011 del progetto 2: Riuso del software tra i comuni dell Unione con eventuale integrazione nei progetti regionali. Progetto pluriennale. Tutti i comuni dell Unione hanno aderito a Federa. La Regione Emilia Romagna ha reso finalmente disponibile la piattaforma per i servizi demografici on line che dovrebbe essere messa a riuso tramite l infrastruttura provinciale. L attivazione effettiva avverrà nei primi mesi del Nel corso del 2012 verranno anche attivati i servizi on line sull area tributaria il cui avvio è comunque condizionato alle recenti modifiche normative. Il sistema di interfacciamento con il PARER è pronto ed è stato attivato in ambiente di test (produzione entro il primo trimestre 2012). DATA 31/12/2011 FIRMA DEL RESPONSABILE DOTT. EMANUELE TONELLI

10 UNIONE RENO GALLIERA SERVIZI INFORMATICI TELEMATICI E SIT RESPONSABILE: Emanuele Tonelli PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2011 N 3 PESO/PRIORITA 20 DENOMINAZIONE Attivazione sistema regionale SUAP-ER per ricevimento on line pratiche Impresa in un giorno. LINEA POLITICA (rif. RELAZIONE PREVISIONALE PROGRAMMATICA) DESCRIZIONE SINTETICA L articolo 38 del decreto legge 112/2008, al fine di favorire la semplificazione nell attivazione di attività imprenditoriali (Impresa in un giorno), prevede l obbligo per lo sportello unico del SUAP di predisporre un sistema di ricevimento delle richieste autorizzative tramite sportello telematico. Tale attività può essere svolta anche tramite il sistema camerale o tramite privati accreditati. La Regione Emilia Romagna ha predisposto un sistema omogeneo per tutto il territorio, denominato SUAP-ER al quale lo sportello unico dell Unione intende aderire tramite la Provincia di Bologna. L Unione Reno Galliera è rappresentante di tutto il territorio della pianura nel gruppo di lavoro provinciale. Il presente progetto viene riportato dal 2010 in quanto il decreto attuativo (DPR 160/2010) è stato emanato alla fine dello scorso anno e troverà attuazione nel SCADENZA 31/12/2011 CRITERIO DI VALUTAZIONE Stato di attuazione N ATTIVITA /FASI RESPONSABILE RISORSE UTILIZZATE ALTRI UFFICI COINVOLTI PROGRAMMAZIONE Adesione formale del SUAP al progetto regionale provinciale people SUAP 2 Supporto nella configurazione della banca dati dei procedimenti., Segreterie, altri uffici 3 Attivazione del sistema. Stato di avanzamento al 31/12/2011 Il sistema è stato attivato in coordinamento con i tecnici della Provincia di Bologna e ha messo il SUAP nelle condizioni di ricevere pratiche on line ai sensi dell art. 38 del DL 112/2008. I tecnici del SUAP e del Servizio Informatico hanno partecipato alle attività di formazione e sono abilitati a rilasciare le credenziali di accesso (con il sistema Federa) e alla configurazione dei moduli e alla personalizzazione dei procedimenti. DATA 31/12/2011 FIRMA DEL RESPONSABILE DOTT. EMANUELE TONELLI

11 UNIONE RENO GALLIERA SERVIZI INFORMATICI TELEMATICI E SIT RESPONSABILE: Emanuele Tonelli PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2011 N 4 PESO/PRIORITA 15 DENOMINAZIONE Formazione del personale su organizzazione informatica, privacy e riservatezza dei documenti. LINEA POLITICA (rif. RELAZIONE PREVISIONALE PROGRAMMATICA) DESCRIZIONE SINTETICA Il nuovo codice dell amministrazione digitale, la normativa sulla privacy, i rischi e le opportunità dei nuovi media richiedono ai dipendenti pubblici un continuo aggiornamento per fornire un migliore supporto ai cittadini. Il presente progetto si propone di affiancare i normali di corsi di formazione. SCADENZA 31/12/2012 CRITERIO DI VALUTAZIONE Stato di attuazione N ATTIVITA /FASI RESPONSABILE RISORSE UTILIZZATE ALTRI UFFICI COINVOLTI PROGRAMMAZIONE Individuazione dei moduli da Servizio sistemi, rete e proporre. assistenza 2 Individuazione delle esigenze del personale e del livello. Servizio sistemi, rete e assistenza 3 Erogazione dei moduli. Servizio sistemi, rete e assistenza 4 Verifica ei risultati Servizio sistemi, rete e assistenza Stato di avanzamento al 31/12/2011 Sono stati individuati i moduli (posta elettronica, gestione e organizzazione dei file, documento digitale, sicurezza informatica). E iniziata l attività di formazione sulla posta elettronica, in particolare sui comuni di San Pietro e Castel Maggiore. Si è scelto di utilizzare la formazione come leva per orientare gli operatori al cambiamento in vista della omogeneizzazione dei gestionali. DATA 31/12/2011 FIRMA DEL RESPONSABILE DOTT. EMANUELE TONELLI

12 UNIONE RENO GALLIERA SERVIZI INFORMATICI TELEMATICI E SIT RESPONSABILE: Emanuele Tonelli PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2011 N 5 PESO/PRIORITA 10 DENOMINAZIONE Supporto tecnologico all attivazione della nuova sede dell Unione. LINEA POLITICA (rif. RELAZIONE PREVISIONALE PROGRAMMATICA) DESCRIZIONE SINTETICA Nel corso del 2011 verrà attivata la nuova sede dell Unione in locali messi a disposizione dell Amministrazione comunale di San Giorgio. La nuova sede richiede il rifacimento del cablaggio della rete dati, lo spostamento del centralino telefonico e del collegamento alla rete regionale in fibra ottica Lepida, l attivazione di strumentazione tecnologica per l accesso alla sede e l accoglienza del Pubblico. Questa attività è in parte finanziata da contributi regionali a favore della nuova sede della Polizia Municipale. SCADENZA 31/12/2011 CRITERIO DI VALUTAZIONE Stato di attuazione N ATTIVITA /FASI RESPONSABILE RISORSE UTILIZZATE ALTRI UFFICI COINVOLTI PROGRAMMAZIONE Progettazione nuova rete dati, sistemi di accoglienza al pubblico, controllo accesso e allarmi. 2 Predisposizione spostamento rete lepida e centralino telefonico 3 Attivazione nuove infrastrutture tecnologiche sulla nuova sede Stato di avanzamento al 31/12/2011 Servizio sistemi, rete e assistenza, Direzione, PM Servizio sistemi, rete e assistenza, Direzione, PM Servizio sistemi, rete e assistenza, Direzione, PM Il Servizio informatico ha seguito sia la parte organizzativa (rapporti con il Comune di San Giorgio, proprietario dell immobile che esegue parte dei lavori) che tecnica progettuale per quanto riguarda i lavori impiantistici in capo all Unione (impianto elettrico, fotovoltaico, cablaggio dati). E stata effettuata una gara per i lavori di cablaggio. Gli interventi possono essere riassunti in questo modo: attivazione di 60 postazioni di lavoro (quattro punti rete per ogni postazione), attivazione impianto fotovoltaico, predisposizione sala server per sistema di disaster recovery, attivazione di un nuovo centralino in tecnologia VOIP, attivazione monitor informativi per il pubblico. Data prevista per il passaggio: 9 febbraio 2012, tempo di fermo previsto per le postazioni di lavoro: 1 giorno lavorativo, tempo di interruzione del servizio telefonico: 2 ore. DATA 31/12/2011 FIRMA DEL RESPONSABILE DOTT. EMANUELE TONELLI

13 UNIONE RENO GALLIERA SERVIZI INFORMATICI TELEMATICI E SIT RESPONSABILE: Emanuele Tonelli PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2011 N 6 DENOMINAZIONE Supporto all Ufficio Associato del Personale nella comunicazione interna ai dipendenti. LINEA POLITICA (rif. RELAZIONE PREVISIONALE PROGRAMMATICA) DESCRIZIONE SINTETICA Il presente progetto intende rafforzare l attività del personale nella comunicazione con i dipendenti tramite il sito in area riservata oppure tramite altre tecnologie (sms, messaggi sul desktop, ecc). PESO/PRIORITA 5 SCADENZA 31/12/2011 CRITERIO DI VALUTAZIONE Stato di attuazione N ATTIVITA /FASI RESPONSABILE RISORSE UTILIZZATE ALTRI UFFICI COINVOLTI PROGRAMMAZIONE Supporto nella creazione di un area riservata al personale nel sito dell Unione 2 Supporto nell individuazione di altri sistemi di comunicazione tecnologici per la diffusione di informazioni Ufficio del Personale Ufficio del Personale Stato di avanzamento al 31/12/2011 E stata attivata l area riservata del sito per i dipendenti. E attiva anche una rubrica telefonica ed condivisa per tutti i dipendenti dei Comuni dell Unione accessibile in modalità intranet. A supporto dell attività di comunicazione ai dipendenti viene utilizzato un messaggio visibile sul desktop del computer di tutte le postazioni di lavoro. DATA 31/12/2011 FIRMA DEL RESPONSABILE DOTT. EMANUELE TONELLI

14 RESPONSABILE DEL PRESENTE PROGETTO: DOTT. EMANUELE TONELLI Centro di costo: 2. Direzione a. Gruppo di lavoro per ufficio appalti e acquisti

15 UNIONE RENO GALLIERA PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2011 DIREZIONE GRUPPO DI LAVORO APPALTI E ACQUISTI DIRETTORE: Nara Berti RESPONSABILE: Emanuele Tonelli OBIETTIVO INTERCOMUNALE N 1 PESO/PRIORITA DENOMINAZIONE Costituzione gruppo di lavoro per studio di fattibilità operativo. LINEA POLITICA (rif. RELAZIONE PREVISIONALE PROGRAMMATICA) DESCRIZIONE SINTETICA Nel corso del 2010 è stato effettuato uno studio di fattibilità per l attivazione dell ufficio appalti e acquisti in Unione. Per motivi economici e organizzativi non è stato possibile attivare l ufficio associato; si propone quindi la costituzione di un gruppo di lavoro che possa anticipare (su scala minore) alcune delle attività del futuro ufficio. A fine anno il lavoro del gruppo sarà un elemento di decisione sull attivazione del nuovo servizio associato. SCADENZA 31/12/2011 CRITERIO DI VALUTAZIONE Stato di attuazione N ATTIVITA /FASI RESPONSABILE RISORSE UTILIZZATE ALTRI UFFICI COINVOLTI PROGRAMMAZIONE Individuazione delle persone che costituiranno il gruppo di lavoro. 2 Individuazione delle gare più rilevanti che potranno essere seguite del gruppo di lavoro 3 Attività di formazione sul nuovo regolamento del codice dei contratti 4 Attività del gruppo nelle gare individuate al punto 2 5 Valutazione dei possibili contratti di acquisto da centralizzare nell ufficio associato 6 Verifica dei risultati e decisione sull attivazione dell ufficio Ufficio Personale, Responsabili dei comuni Gruppo di lavoro Gruppo di lavoro Gruppo di lavoro, Responsabili Comuni Gruppo di lavoro Amministratori

16 Stato di avanzamento al 31/12/2011 È stato costituito il gruppo di lavoro composto da 5 persone (oltre che dal responsabile) provenienti dai comuni di Castel Maggiore, Pieve di Cento, San Pietro e Unione. Il gruppo si è ritrovato settimanalmente per circa 6 mesi e ha censito le procedure previste per il 2011 in tutti i comuni e ha dato supporto su alcune gare in corso, in particolare quelle inerenti i servizi alla persona oltre a quella della sede dell Unione. A conclusione del lavoro è stato presentato alla Giunta dell Unione un progetto per l attivazione di un ufficio appalti acquisti unificato con la possibilità di accentrare anche le attività di manutenzione, ma gli amministratori hanno scelto di rimandare tale scelta ad una fase successiva in relazione anche al progetto di accentramento del personale in Unione e alla riorganizzazione degli uffici tecnici. DATA 31/12/2011 FIRMA DEL RESPONSABILE DOTT. EMANUELE TONELLI

Centro di costo: 1. Servizi Informatici Telematici e SIT

Centro di costo: 1. Servizi Informatici Telematici e SIT : DOTT. EMANUELE TONELLI Centro di costo: 1. Servizi Informatici Telematici e SIT ANNO 2013 VERIFICA DI META ANNO OBIETTIVI SPECIFICI OBIETTIVI SPECIFICI Nr. PROGETTI E/O OBIETTIVI DI PROGRAMMA ASSEGNATI

Dettagli

Centro di costo: 1. Servizi Informatici Telematici e SIT

Centro di costo: 1. Servizi Informatici Telematici e SIT : DOTT. EMANUELE TONELLI Centro di costo: 1. Servizi Informatici Telematici e SIT ANNO 2014 VERIFICA DI FINE ANNO SETTORE: SISTEMI INFORMATIVI : Dott. Tonelli Emanuele Centro di Costo: Servizi Informatici

Dettagli

Piano di informatizzazione delle procedure ai sensi dell art. 24 comma 3bis DL 90/2014 (L. 114/2014)

Piano di informatizzazione delle procedure ai sensi dell art. 24 comma 3bis DL 90/2014 (L. 114/2014) Piano di informatizzazione delle procedure ai sensi dell art. 24 comma 3bis DL 90/2014 (L. 114/2014) Comune di Argelato Comune di Bentivoglio Comune di Castel Maggiore Comune di Castello d Argile Comune

Dettagli

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE. Rete telematica e servizi di supporto ICT

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE. Rete telematica e servizi di supporto ICT SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE Rete telematica e servizi di supporto ICT La rete telematica regionale LEPIDA ed il SISTEMA a rete degli SUAP come esempi di collaborazione fra Enti della PA per

Dettagli

Centro Servizi Territoriale Associazione Reno-Galliera. Progetto per la gestione unificata dei servizi IT e l accesso ai piani di e-gov

Centro Servizi Territoriale Associazione Reno-Galliera. Progetto per la gestione unificata dei servizi IT e l accesso ai piani di e-gov Centro Servizi Territoriale Associazione Reno-Galliera Progetto per la gestione unificata dei servizi IT e l accesso ai piani di e-gov Agenda Che cosa è il CST? L obiettivo primario: la nuova strada della

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO SISTEMI, RETE E ASSISTENZA UTENTI. DETERMINAZIONE CED / 18 Del 04/03/2015

SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO SISTEMI, RETE E ASSISTENZA UTENTI. DETERMINAZIONE CED / 18 Del 04/03/2015 Argelato Bentivoglio Castello D'Argile Castel Maggiore Galliera Pieve di Cento S. Giorgio di Piano S. Pietro in Casale (Provincia di Bologna) SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO SISTEMI, RETE E ASSISTENZA UTENTI

Dettagli

Il Comune on line Servizi in rete per i cittadini. 24 novembre 2012 Emanuele Tonelli Serena Borsari

Il Comune on line Servizi in rete per i cittadini. 24 novembre 2012 Emanuele Tonelli Serena Borsari Il Comune on line Servizi in rete per i cittadini 24 novembre 2012 Emanuele Tonelli Serena Borsari Il Servizio Informatico Associato Gestione condivisa dell informatica tra gli 8 comuni dell Unione Reno

Dettagli

Disciplinare per l uso dei sistemi informativi nell Unione Reno Galliera e nei comuni aderenti

Disciplinare per l uso dei sistemi informativi nell Unione Reno Galliera e nei comuni aderenti Disciplinare per l uso dei sistemi informativi nell Unione Reno Galliera e nei comuni aderenti Approvato con Delibera di Giunta N. 19 del 29/06/2010 Parte I Aspetti generali e comportamentali... 2 Art.

Dettagli

PRESENTAZIONE SERVIZIO INFORMATICO ASSOCIATO RENO GALLIERA

PRESENTAZIONE SERVIZIO INFORMATICO ASSOCIATO RENO GALLIERA PRESENTAZIONE SERVIZIO INFORMATICO ASSOCIATO RENO GALLIERA Autore: Emanuele Tonelli Giugno 2009. PRESENTAZIONE SERVIZIO INFORMATICO ASSOCIATO RENO GALLIERA...1 Introduzione...2 La forma giuridica...3 Di

Dettagli

Centro di costo: 1. Servizi Informatici Telematici e SIT

Centro di costo: 1. Servizi Informatici Telematici e SIT : DOTT. EMANUELE TONELLI Centro di costo: 1. Servizi Informatici Telematici e SIT ANNO 2014 SETTORE: SISTEMI INFORMATIVI : Dott. Tonelli Emanuele Centro di Costo: Servizi Informatici Telematici e SIT OBIETTIVI

Dettagli

OGGETTO: Adesione al progetto ANA-CNER Sistema interoperabile di accesso ai dati della popolazione residente dell Emilia Romagna

OGGETTO: Adesione al progetto ANA-CNER Sistema interoperabile di accesso ai dati della popolazione residente dell Emilia Romagna COMUNE DI OGGETTO: Adesione al progetto ANA-CNER Sistema interoperabile di accesso ai dati della popolazione residente dell Emilia Romagna PROPOSTA DI DELIBERAZIONE PER LA GIUNTA MUNICIPALE LA GIUNTA MUNICIPALE

Dettagli

COMUNE DI BARDONECCHIA

COMUNE DI BARDONECCHIA COMUNE DI BARDONECCHIA PROVINCIA DI TORINO DETERMINAZIONE SERVIZIO AFFARI GENERALI N. 69 DEL 06 NOVEMBRE 2014 OGGETTO: SOSTITUZIONE PROGRAMMA PROTOCOLLO INFORMATICO DELL ENTE AFFIDAMENTO FORNITURA ALLA

Dettagli

P r o v i n c i a d i B e l l u n o l o c. Ca p o l u o g o, n. 1 0 5 3 2 0 3 7 S o s p i r o l o P. I. 0 0 1 6 4 1 1 0 2 5 6

P r o v i n c i a d i B e l l u n o l o c. Ca p o l u o g o, n. 1 0 5 3 2 0 3 7 S o s p i r o l o P. I. 0 0 1 6 4 1 1 0 2 5 6 Comune di Sospirolo P r o v i n c i a d i B e l l u n o l o c. Ca p o l u o g o, n. 1 0 5 3 2 0 3 7 S o s p i r o l o P. I. 0 0 1 6 4 1 1 0 2 5 6 PIANO DI INFORMATIZZAZIONE delle procedure per la presentazione

Dettagli

COMUNE di PORTOGRUARO - PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2011

COMUNE di PORTOGRUARO - PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2011 SEZIONE A Sistema informativo comunale, rete e sicurezza Nell ambito del sistema informativo, degli applicativi in uso, della rete e del sistema di sicurezza va mantenuta e migliorata l efficienza intervenendo

Dettagli

CST Area di Taranto. Assemblea dei Sindaci 19.09.2008. Relazione Attività Di Progetto

CST Area di Taranto. Assemblea dei Sindaci 19.09.2008. Relazione Attività Di Progetto CST Area di Taranto Assemblea dei Sindaci 19.09.2008 Relazione Attività Di Progetto Uno degli obiettivi del progetto CST Area di TARANTO è stato quello di garantire la diffusione dei servizi innovativi

Dettagli

Centro di costo: 1. Ufficio di Statistica Associato

Centro di costo: 1. Ufficio di Statistica Associato RESPONSABILE: DOTT. FABRIZIO SIMONCINI Centro di costo: 1. Ufficio di Statistica Associato Anno 2015 SETTORE: SISTEMI INFORMATIVI RESPONSABILE: Dott. Fabrizio Simoncini Centro di Costo: Ufficio di Statistica

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO SISTEMI, RETE E ASSISTENZA UTENTI. DETERMINAZIONE CED / 11 Del 11/02/2015

SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO SISTEMI, RETE E ASSISTENZA UTENTI. DETERMINAZIONE CED / 11 Del 11/02/2015 Argelato Bentivoglio Castello D'Argile Castel Maggiore Galliera Pieve di Cento S. Giorgio di Piano S. Pietro in Casale (Provincia di Bologna) SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO SISTEMI, RETE E ASSISTENZA UTENTI

Dettagli

Centri di costo: 1. Centrale Unica di Committenza

Centri di costo: 1. Centrale Unica di Committenza RESPONSABILE: Ing. Antonio Peritore Responsabile delle risorse: Ing. Antonio Peritore Centri di costo: 1. Centrale Unica di Committenza Anno 2015 OBIETTIVI PERMANENTI: Centrale Unica di Committenza a)

Dettagli

IL COSTO DELLA GESTIONE ASSOCIATA Un analisi dell efficienza del sistema Comuni+Unione

IL COSTO DELLA GESTIONE ASSOCIATA Un analisi dell efficienza del sistema Comuni+Unione IL COSTO DELLA GESTIONE ASSOCIATA Un analisi dell efficienza del sistema Comuni+Unione ( a cura di Nara Berti) Le presenti note hanno lo scopo di verificare l efficienza dei servizi associati rispetto

Dettagli

Centro di costo: 1. Ufficio di Statistica Associato

Centro di costo: 1. Ufficio di Statistica Associato RESPONSABILE: DOTT. FABRIZIO SIMONCINI Centro di costo: 1. Ufficio di Statistica Associato Anno 2015 Verifica di metà anno SETTORE: SISTEMI INFORMATIVI RESPONSABILE: Dott. Fabrizio Simoncini Centro di

Dettagli

COMUNE DI CASTELCUCCO

COMUNE DI CASTELCUCCO COMUNE DI CASTELCUCCO Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni ai sensi art. 24, comma 3 bis D.L. n. 90/2014 e s.m.i. SOMMARIO 1 CONTESTO

Dettagli

Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery

Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery COMUNE DI PALOMONTE Provincia di Salerno Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery ai sensi della Circolare n.58 di DigitPA del

Dettagli

COMUNE DI TERNI DIREZIONE INNOVAZIONE PA - SERVIZI INFORMATIVI (ICT)

COMUNE DI TERNI DIREZIONE INNOVAZIONE PA - SERVIZI INFORMATIVI (ICT) COMUNE DI TERNI DIREZIONE INNOVAZIONE PA - SERVIZI INFORMATIVI (ICT) DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Numero 144 del 20/01/2011 OGGETTO: Micro Organizzazione Direzione Innovazione PA - Sistemi Informativi

Dettagli

COMUNE DI ARGENTA. La scelta dell open source come strumento dell e government locale.

COMUNE DI ARGENTA. La scelta dell open source come strumento dell e government locale. COMUNE DI ARGENTA Ferrara 29 Novembre 2003 La scelta dell open source come strumento dell e government locale. Un percorso applicativo di responsabilizzazione e sviluppo delle risorse umane Comune in Provincia

Dettagli

Centri di costo: 1. Sportello Unico Attività Produttive Commercio Progetti d Impresa

Centri di costo: 1. Sportello Unico Attività Produttive Commercio Progetti d Impresa Centri di costo: 1. Sportello Unico Attività Produttive Commercio Progetti d Impresa RESPONSABILE: ANNA BRUZZO 2. Sportello Unico Attività Produttive-Edilizia e pratiche sismiche RESPONSABILE: NARA BERTI

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Copia CITTÀ DI ALTAMURA Provincia di Bari 5 SETTORE: VIGILANZA E SERVIZI SERVIZIO VIGILI URBANI N. 799 del registro delle determinazioni del 04/08/2014 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Oggetto: ACQUISTO SUL

Dettagli

Tutto ciò premesso, si stipula e si conviene quanto segue

Tutto ciò premesso, si stipula e si conviene quanto segue PROTOCOLLO TRA I COMUNI DI BIENNO, BRENO, MALEGNO, NIARDO E PRESTINE PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI INFORMATIVI ALL UNIONE DEI COMUNI DEGLI ANTICHI BORGHI DI VALLECAMONICA L anno duemilaundici, il giorno

Dettagli

SOMMARIO 1 CONTESTO ATTUALE E SERVIZI ATTIVI... 2 OBIETTIVI DEL COMUNE...

SOMMARIO 1 CONTESTO ATTUALE E SERVIZI ATTIVI... 2 OBIETTIVI DEL COMUNE... COMUNE DI FONTE Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni ai sensi art. 24, comma 3 bis D.L. n. 90/2014 e s.m.i. SOMMARIO 1 CONTESTO ATTUALE

Dettagli

Sistemi informativi a supporto della gestione associata dei Comuni

Sistemi informativi a supporto della gestione associata dei Comuni CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DELLE FUNZIONI DI ORGANIZZAZIONE GENERALE DELL AMMINISTRAZIONE, GESTIONE FINANZIARIA E CONTABILE E CONTROLLO TRA I COMUNI DI ARQUA POL., FRASSINELLE POL., COSTA DI

Dettagli

COMUNE DI PADERNO DEL GRAPPA Provincia di Treviso

COMUNE DI PADERNO DEL GRAPPA Provincia di Treviso COMUNE DI PADERNO DEL GRAPPA Provincia di Treviso Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione delle istanze, dichiarazioni, segnalazioni ai sensi dell articolo 24, comma 3 bis del D.L.

Dettagli

Scheda rilevazione sistemi ICT e strumenti ICT. Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO VALLI DEL VERBANO.

Scheda rilevazione sistemi ICT e strumenti ICT. Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO VALLI DEL VERBANO. Scheda rilevazione sistemi e strumenti sistemi ICT e strumenti ICT Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO VALLI DEL VERBANO Allegato Sommario 1 Dotazioni informatiche

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 314 del 13/05/2015 Registro del Settore N. 46 del 07/05/2015 Oggetto: Acquisto del servizio annuale di assistenza

Dettagli

La dematerializzazione dei processi per la semplificazione amministrativa e l Albo Pretorio on-line. L esperienza della Provincia di Modena

La dematerializzazione dei processi per la semplificazione amministrativa e l Albo Pretorio on-line. L esperienza della Provincia di Modena La dematerializzazione dei processi per la semplificazione amministrativa e l Albo Pretorio on-line L esperienza della Provincia di Modena Il Nuovo Codice dell amministrazione digitale traccia il quadro

Dettagli

Capitolato Speciale. Art. 1 OGGETTO

Capitolato Speciale. Art. 1 OGGETTO Capitolato Speciale In attuazione della Determinazione CED N. del Codice CIG 536334002F Allegato alla lettera d invito prot. Procedura negoziata mediante cottimo fiduciario per prestazioni di servizi per

Dettagli

Comune di Pantelleria Provincia di Trapani

Comune di Pantelleria Provincia di Trapani Comune di Pantelleria Provincia di Trapani DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA PROGRAMMAZIONE - SVILUPPO ECONOMICO - TRASPORTI N. 234 /IV Sett. DATA 21.12.2010 OGGETTO: Affidamento alla Ditta

Dettagli

Comunità della Val di Non. Gestione associata in materia informatica

Comunità della Val di Non. Gestione associata in materia informatica in materia Presentazione in sintesi del servizio in gestione Incontri territoriali Gennaio 2013 1 Finalità dell incontro Con questi incontri d ambito ci poniamo l obiettivo di illustrare ad amministratori

Dettagli

COMUNE DI VIGONOVO PROVINCIA DI VENEZIA Via Veneto, 2 30030 VIGONOVO (VE)

COMUNE DI VIGONOVO PROVINCIA DI VENEZIA Via Veneto, 2 30030 VIGONOVO (VE) COMUNE DI VIGONOVO PROVINCIA DI VENEZIA Via Veneto, 2 30030 VIGONOVO (VE) Comune di Vigonovo Sistemi Informativi Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione delle istanze, dichiarazioni

Dettagli

COMUNE DI SANTA FIORA. Determinazione

COMUNE DI SANTA FIORA. Determinazione ORIGINALE Determinazione n 18 in data 11/03/2014 COMUNE DI SANTA FIORA PROVINCIA DI GROSSETO Area Amministrativa Determinazione Oggetto: SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA AI PROGRAMMI GESTIONALI PER L'ANNO

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 832 del 24/11/2015 Registro del Settore N. 84 del 23/11/2015 Oggetto: Partecipazione di parte dei dipendenti

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1888 / 2014 OGGETTO: CIG ZCC122887A

Dettagli

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE Comune di Rocca San Giovanni PIANO DI INFORMATIZZAZIONE delle procedure per la presentazione e compilazione on-line da parte di cittadini ed imprese delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni al comune

Dettagli

Relazione sintetica relativa alle azioni di competenza dei CST Province

Relazione sintetica relativa alle azioni di competenza dei CST Province Relazione sintetica relativa alle azioni di competenza dei CST Province La presente relazione del sottogruppo Province compendia tutte le attività sviluppate all interno delle azioni WP1.3 WP1.4 WP2.1

Dettagli

REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA REGION AUTONOME VALLEE D AOSTE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO SEGRETERIA ED AMMINISTRATIVO

REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA REGION AUTONOME VALLEE D AOSTE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO SEGRETERIA ED AMMINISTRATIVO REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA REGION AUTONOME VALLEE D AOSTE COMUNE DI CHARVENSOD COPIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO SEGRETERIA ED AMMINISTRATIVO OGGETTO: N. 43 DEL 17/04/2015 DETERMINAZIONE

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 347 del 29/05/2015 Registro del Settore N. 47 del 25/05/2015 Oggetto: Acquisto del servizio di supporto e

Dettagli

SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE

SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE 1. IL SOFTWARE APPLICATIVO PROGETTOENTE 1.1 Linee guida generali: Un software aperto che Vi accompagna

Dettagli

COMUNITA VALSUGANA E TESINO SETTORE TECNICO

COMUNITA VALSUGANA E TESINO SETTORE TECNICO COMUNITA VALSUGANA E TESINO SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE NR. 312 ASSUNTA IN DATA 03/09/2015 OGGETTO : Servizio di gestione rete e centralino virtuale. Affidamento incarico a Trentino Network s.r.l. con

Dettagli

L anno duemilasei, addì ventisei del mese di luglio in Macerata e nella sede Municipale, alle ore 10,00

L anno duemilasei, addì ventisei del mese di luglio in Macerata e nella sede Municipale, alle ore 10,00 278 del 26 LUGLIO 2006 REP. N. 2027 1 OGGETTO: Progetti di potenziamento del sistema Informativo Comunale (S.I.C.) e della rete Civica Comunale. Provvedimenti per gli anni 2006-2007-2008. L anno duemilasei,

Dettagli

COMUNE DI BARDONECCHIA

COMUNE DI BARDONECCHIA COMUNE DI BARDONECCHIA PROVINCIA DI TORINO DETERMINAZIONE SERVIZIO POLIZIA LOCALE N. 26 DEL 22 SETTEMBRE 2015 OGGETTO: CIG Z231628B95 - SOSTITUZIONE SOFTWARE AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE, ALBO PRETORIO

Dettagli

Le iniziative della Regione del Veneto in tema di dematerializzazione documentale verso un Polo Archivistico Regionale

Le iniziative della Regione del Veneto in tema di dematerializzazione documentale verso un Polo Archivistico Regionale Le iniziative della Regione del Veneto in tema di dematerializzazione documentale verso un Polo Archivistico Regionale Andrea Boer Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi U.C. e-government Treviso,

Dettagli

- 5 DiC. Oggetto: Assistenza 2015 , N. Spett.le Comune di Verdellino Provincia di Bergamo. Offerta n. 234/2014 del 04/12/2014 rev.

- 5 DiC. Oggetto: Assistenza 2015 , N. Spett.le Comune di Verdellino Provincia di Bergamo. Offerta n. 234/2014 del 04/12/2014 rev. Spett.le Comune di Verdellino Provincia di Bergamo Offerta n. 234/2014 del 04/12/2014 rev. O Oggetto: Assistenza 2015 Con la presente abbiamo il piacere di formulare l'offerta di assistenza relativa all'annualità

Dettagli

L INTRANET DEL COMUNE DI ARGENTA prototipo

L INTRANET DEL COMUNE DI ARGENTA prototipo L INTRANET DEL COMUNE DI ARGENTA prototipo ACCESSO AL SITO Il collegamento al sito è consentito digitando nella barra degli indirizzi del browser: intrar Per ragioni di riservatezza, nelle pagine che espongono

Dettagli

Area Servizi alla Persona

Area Servizi alla Persona Area Servizi alla Persona Settore Staff Amministrativo e Segreteria dell Area Servizi alla Persona Direttore FABRIZIO MUTTI PEG ANNO 2015 : DOTT. FABRIZIO MUTTI UNIONE RENO GALLIERA CENTRO DI COSTO: OBIETTIVI

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA ANNI 2012-2013-2014

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA ANNI 2012-2013-2014 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA ANNI 2012-2013-2014 1 PREMESSA Con la redazione del presente Programma Triennale per la trasparenza e l integrità, di seguito denominato Programma,

Dettagli

Progetto per la costituzione del. CED sovracomunale. Tra i comuni dell Associazione Reno-Galliera

Progetto per la costituzione del. CED sovracomunale. Tra i comuni dell Associazione Reno-Galliera Progetto per la costituzione del CED sovracomunale Tra i comuni dell Associazione Reno-Galliera Argelato, Bentivoglio, Castel Maggiore, Castello d Argile, Galliera, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano,

Dettagli

presenti in Consip e Intercenter prevedono il ritiro dell usato oppure con il conferimento in discarica.

presenti in Consip e Intercenter prevedono il ritiro dell usato oppure con il conferimento in discarica. Allegato A) alla delibera G.P. nn. 145/39710 del 11/05/2010 Piano triennale anni 2010-2012 per l individuazione di misure finalizzate alla razionalizzazione dell utilizzo di beni strumentali Dotazioni

Dettagli

Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica del Comune di Rotondi (Av)

Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica del Comune di Rotondi (Av) Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica del Comune di Rotondi (Av) Circolare DigitPA 1 dicembre 2011 n. 58 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 30 del

Dettagli

IL DIRIGENTE DEL SETTORE AMMINISTRATIVO CONTABILE Servizio CED

IL DIRIGENTE DEL SETTORE AMMINISTRATIVO CONTABILE Servizio CED DETERMINAZIONE N 252 del 25/03/2016 OGGETTO: Centralino e terminali telefonici della Sede municipale, della Delegazione di Bibione e della sede dell Istituto Comprensivo: canone di assistenza e manutenzione

Dettagli

Comune di Cappella Cantone Prov. Di Cremona

Comune di Cappella Cantone Prov. Di Cremona Comune di Cappella Cantone Prov. Di Cremona DETERMINAZIONE N. 20 DEL 11/01/2014 OGGETTO: Assunzione impegno di spesa per il rinnovo dei canoni di manutenzione ed assistenza software diversi in uso degli

Dettagli

Il Comune Lo sviluppo informatico

Il Comune Lo sviluppo informatico Il Comune Lo sviluppo informatico Il SISTEMA INFORMATIVO COMUNALE Situazione di contesto Il sistema informativo del Comune di Fabriano è composto da due parti essenziali. La prima, più visibile è costituita

Dettagli

IL SEGRETARIO GENERALE ai sensi del D.lgs. 30/03/2001 n. 165 e successive modificazioni ed integrazioni

IL SEGRETARIO GENERALE ai sensi del D.lgs. 30/03/2001 n. 165 e successive modificazioni ed integrazioni Determinazione dirigenziale n. 1 del 07/01/2013 Oggetto : Servizio di supporto alle attività di digitalizzazione dei flussi documentali dell'albo Gestori Ambientali. Affidamento all'unioncamere Molise

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 177 del 31 12 2014

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 177 del 31 12 2014 50888 50889 50890 Sezione 1 - Offerta Formativa Trasversale e di Base Sezione Percorso Il sistema e le procedure degli Uffici Giudiziari Formativo Obiettivi del modulo Livello Durata (in ore) Prerequisiti

Dettagli

Progetto di riuso unitario Comunas

Progetto di riuso unitario Comunas Progetto di riuso unitario Comunas La Regione Autonoma della Sardegna, con l occasione della pubblicazione dell Avviso per la realizzazione di progetti di riuso del CNIPA, si fa promotrice di un progetto

Dettagli

AREA: Settore Amministrativo - Area 2 Servizio Segreteria DETERMINAZIONE n.239/2015 del 22.10.2015. In data 22 ottobre 2015 nella Residenza Municipale

AREA: Settore Amministrativo - Area 2 Servizio Segreteria DETERMINAZIONE n.239/2015 del 22.10.2015. In data 22 ottobre 2015 nella Residenza Municipale PUBBLICAZIONE La presente determinazione è stata pubblicata all'albo Pretorio del Comune il 26/10/2015 e vi rimarrà fino al 05/11/2015. Comune di Mottola Provincia di Taranto Lì 26/10/2015 IL RESPONSABILE

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO Reg. pubbl. N. ORIGINALE lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 1023 DEL 31-12-2013 - CORPO DI POLIZIA LOCALE - OGGETTO: Progetto Educazione Stradale: acquisto notebook completo

Dettagli

La nuova Provincia come Comunità di area vasta al servizio del territorio

La nuova Provincia come Comunità di area vasta al servizio del territorio La nuova Provincia come Comunità di area vasta al servizio dei Comuni e del territorio 28 aprile 2015 1 Legge 56/2014 Del Rio 85. Le province di cui ai commi da 51 a 53, quali enti con funzioni di area

Dettagli

COMUNE DI LUCERA PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE, DICHIARAZIONI E SEGNALAZIONI ONLINE

COMUNE DI LUCERA PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE, DICHIARAZIONI E SEGNALAZIONI ONLINE COMUNE DI LUCERA PROVINCIA DI FOGGIA PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE, DICHIARAZIONI E SEGNALAZIONI ONLINE (Art. 24, comma 3-bis del D.L. 24 giugno 2014 n. 90,

Dettagli

Contact Center Integrato Multicanale dell Area territoriale fiorentina

Contact Center Integrato Multicanale dell Area territoriale fiorentina COMUNE DI FIRENZE Area Comunicazione Contact Center Integrato Multicanale dell Area territoriale fiorentina Forum P.A. - Roma, 08 maggio 2006 I PERCORSI DI CAMBIAMENTO E INNOVAZIONE NEL COMUNE DI FIRENZE

Dettagli

Le Politiche di Sostegno al Cambiamento e all'innovazione per il Territorio Digitale. Gianluca Mazzini LepidaSpA

Le Politiche di Sostegno al Cambiamento e all'innovazione per il Territorio Digitale. Gianluca Mazzini LepidaSpA Le Politiche di Sostegno al Cambiamento e all'innovazione per il Territorio Digitale Gianluca Mazzini LepidaSpA Legge Regionale 11/2004 Information Communication Technology (ICT) Promuovere e diffondere

Dettagli

SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA Determinazione nr. 519 Del 28/05/2013 OGGETTO: Upgrade software gestione contabilità 2013-2015 IL DIRIGENTE Proposta nr. 103 Del 24/05/2013 / / / / Settore Programmazione

Dettagli

Capitolato speciale per la fornitura di

Capitolato speciale per la fornitura di ALLEGATO A Capitolato speciale per la fornitura di Servizi di verifica procedurale e funzionale delle componenti di servizio della Community Network dell'umbria nell'ambito del piano di Semplificazione

Dettagli

RICOGNIZIONE DELLA SITUAZIONE ESISTENTE...7

RICOGNIZIONE DELLA SITUAZIONE ESISTENTE...7 COMUNE DI SPECCHIA Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione e la compilazione on-line da parte di cittadini e imprese delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni al Comune INDICE

Dettagli

MUNICIPIO DELLA CITTA' DI NARO (Provincia di Agrigento)

MUNICIPIO DELLA CITTA' DI NARO (Provincia di Agrigento) MUNICIPIO DELLA CITTA' DI NARO (Provincia di Agrigento) Determinazione Dirigenziale N. _162_Reg. Int./P.O. 7 del...12/10/2011... N. Reg. Gen...550... del...12/10/2011... PREMESSO CHE: OGGETTO: Modernizzazione

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 680 del 05/10/2015 Registro del Settore N. 73 del 01/10/2015 Oggetto: Acquisto dei moduli per la gestione

Dettagli

COMUNE DI TREZZANO ROSA Provincia di Milano

COMUNE DI TREZZANO ROSA Provincia di Milano COMUNE DI TREZZANO ROSA Provincia di Milano 20060 Trezzano Rosa Piazza XXV Aprile, 1 C.F. 83502090158 P.IVA 04670940156 info@comune.trezza norosa.mi.it www.comune.trezzanorosa.mi.it Tel. 02 920199 Tecnico

Dettagli

Manuale per la richiesta e la ricezione del DURC tramite Posta Elettronica Certificata

Manuale per la richiesta e la ricezione del DURC tramite Posta Elettronica Certificata Assessorato Attività produttive. Piano energetico e sviluppo sostenibile Economia verde. Autorizzazione unica integrata Direzione Generale Programmazione Territoriale e Negoziata, Intese Relazioni europee

Dettagli

UNA SOLUZIONE COMPLETA

UNA SOLUZIONE COMPLETA P! investimento UNA SOLUZIONE COMPLETA La tua azienda spende soldi per l ICT o li investe sull ICT? Lo scopo dell informatica è farci lavorare meglio, in modo più produttivo e veloce, e questo è l obiettivo

Dettagli

Comune di San Donà di Piave

Comune di San Donà di Piave COPIA Comune di San Donà di Piave PROVINCIA DI VENEZIA Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Deliberazione n 204 del 09/10/2014 OGGETTO REALIZZAZIONE DI UN PIANO DI SVILUPPO DIGITALE PER LA CITTA'

Dettagli

Disciplinare Tecnico per il servizio di conservazione sostitutiva

Disciplinare Tecnico per il servizio di conservazione sostitutiva Disciplinare Tecnico per il servizio di conservazione sostitutiva Ente produttore: Comune di Castel Maggiore Soggetto conservatore: ParER - Polo archivistico regionale dell'emilia-romagna Versione 1.0

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 86 del 13/02/2015 Registro del Settore N. 9 del 03/02/2015 Oggetto: Acquisto del servizio settimanale OFF-SITE

Dettagli

AREA SERVIZI ALLA PERSONA

AREA SERVIZI ALLA PERSONA AREA SERVIZI ALLA PERSONA Settore Sociale Direttore PEG ANNO 1 UNIONE RENO GALLIERA : UNIONE RENO GALLIERA : DIRETTORE Centro di costo: SETTORE SOCIALE OBIETTIVI PERMANENTI : Gestione delle attività amministrative

Dettagli

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA Repertorio Unione Terre di Pianura n. 7 del 30/04/2010 CONVENZIONE TRA I COMUNI DI BARICELLA, BUDRIO, GRANAROLO DELL EMILIA, MINERBIO E L UNIONE DI COMUNI TERRE DI PIANURA PER IL CONFERIMENTO DELLE FUNZIONI

Dettagli

STRATEGIA DI SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE. Restituzione e approfondimento dei risultati dei Tavoli tematici di dicembre 2014

STRATEGIA DI SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE. Restituzione e approfondimento dei risultati dei Tavoli tematici di dicembre 2014 Al servizio di gente unica STRATEGIA DI SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE Restituzione e approfondimento dei risultati dei Tavoli tematici di dicembre 2014 Trieste 11 febbraio 2015 La crescita digitale in

Dettagli

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE RISORSE INTERNE E DEMOGRAFIA SERVIZIO INFORMATICA

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE RISORSE INTERNE E DEMOGRAFIA SERVIZIO INFORMATICA COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE RISORSE INTERNE E DEMOGRAFIA SERVIZIO INFORMATICA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 795 / 2014 OGGETTO: IMPEGNO DELLA SPESA DI EURO 1.828,78 A FAVORE DI

Dettagli

Comune di San Michele al Tagliamento

Comune di San Michele al Tagliamento Comune di San Michele al Tagliamento PROVINCIA DI VENEZIA DETERMINAZIONE N 294 del 16/04/2015 OGGETTO: FORNITURA DI UN MODULO SOFTWARE PER LA GESTIONE DEI FLUSSI RELATIVI ALLA FATTURAZIONE ELETTRONICA

Dettagli

GESTIONE DEI SERVIZI COMUNALI Comune di Gioiosa Ionica Provincia di Reggio Calabria CAPITOLATO TECNICO

GESTIONE DEI SERVIZI COMUNALI Comune di Gioiosa Ionica Provincia di Reggio Calabria CAPITOLATO TECNICO GESTIONE DEI SERVIZI COMUNALI Comune di Gioiosa Ionica Provincia di Reggio Calabria CAPITOLATO TECNICO Oggetto della fornitura: FORNITURA DI SOFTWARE, FORMAZIONE ED ASSISTENZA PER LA GESTIONE DEI SERVIZI

Dettagli

VERIFICA DI META ANNO

VERIFICA DI META ANNO : dott. MASSIMILIANO GALLONI Centri di costo: 1... Servizio Intercomunale di Protezione Civile. VERIFICA DI META ANNO CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE RENO GALLIERA : Massimiliano Galloni OBIETTIVI PERMANENTI

Dettagli

Direzione generale per gli studi la statistica e i sistemi informativi

Direzione generale per gli studi la statistica e i sistemi informativi MIUR AOODGSSSI REGISTRO UFFICIALE Prot. 2172 del 19.04.2011 - USCITA Alle Istituzioni Scolastiche Statali LORO SEDI OGGETTO PROGETTI DI INNOVAZIONE TECNOLOGICA PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE. Come è noto

Dettagli

2) Entro Novembre. 6) Entro Marzo 2004

2) Entro Novembre. 6) Entro Marzo 2004 Documento di programmazione del progetto denominato: Realizzazione della seconda fase di sviluppo di intranet: Dall Intranet istituzionale all Intranet per la gestione e condivisione delle conoscenze.

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO SISTEMI, RETE E ASSISTENZA UTENTI. DETERMINAZIONE CED / 31 Del 06/05/2015

SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO SISTEMI, RETE E ASSISTENZA UTENTI. DETERMINAZIONE CED / 31 Del 06/05/2015 Argelato Bentivoglio Castello D'Argile Castel Maggiore Galliera Pieve di Cento S. Giorgio di Piano S. Pietro in Casale (Provincia di Bologna) SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO SISTEMI, RETE E ASSISTENZA UTENTI

Dettagli

COMUNE DI BARDONECCHIA

COMUNE DI BARDONECCHIA COMUNE DI BARDONECCHIA PROVINCIA DI TORINO DETERMINAZIONE SERVIZIO AFFARI GENERALI N. 76 DEL 28 OTTOBRE 2015 OGGETTO: CIG Z0316BDC48- CIG Z3D16BDE30 CIG Z7416BDD53 CIG Z3E16BDF70 - RETE INFORMATICA DEL

Dettagli

PUBBLICAZIONI SU SITO WEB ISTITUZIONALE ED ACCESSO DEI CITTADINI dati già presenti nel 2010 e anni precedenti -

PUBBLICAZIONI SU SITO WEB ISTITUZIONALE ED ACCESSO DEI CITTADINI dati già presenti nel 2010 e anni precedenti - PUBBLICAZIONI SU SITO WEB ISTITUZIONALE ED ACCESSO DEI CITTADINI dati già presenti nel 2010 e anni precedenti - IL COMUNE ATTIVITA PREVISTE NEL TRIENNIO 2011-2013 SETTORI, SERVIZI DI COMPETENZA Il Sindaco

Dettagli

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n 191 Seduta del 08/10/2012 All. 3 OGGETTO:

Dettagli

CENTRO DI RESPONSABILITA

CENTRO DI RESPONSABILITA CENTRO DI RESPONSABILITA 06 - SERVIZI AL TERRITORIO RESPONSABILE: DOTT. POLENGHI STEFANO ELENCO DEI PROGETTI 1. GESTIRE IL PROTOCOLLO E L ARCHIVIO 2. GESTIONE GIURIDICA ED ECONOMICA DELLE RISORSE UMANE

Dettagli

COMUNE DI CASNATE CON BERNATE

COMUNE DI CASNATE CON BERNATE COMUNE DI CASNATE CON BERNATE RELAZIONE AGGIORNAMENTO MISURE CONTENIMENTO SPESE DI FUNZIONAMENTO EX ART. 2, COMMI 594 E SEGG., L. 24.12.2007 N. 244 A) Premessa. L art. 2, commi 594 e segg. della legge

Dettagli

Stato di attuazione del Programma triennale della Trasparenza e dell Integrità (2012-2014)

Stato di attuazione del Programma triennale della Trasparenza e dell Integrità (2012-2014) Provincia di Torino Stato di attuazione del Programma triennale della Trasparenza e dell Integrità (2012-2014) Approvato con D.G.C. n. 161 del 1 luglio 2013 Stato di attuazione del Programma della Trasparenza

Dettagli

Determinazione n. 115 Del 26/02/2015

Determinazione n. 115 Del 26/02/2015 ORIGINALE Determinazione n. 115 Del 26/02/2015 OGGETTO: CANONE DI HOSTING, MANUTENZIONE, ASSISTENZA, GESTIONE POSTA DELLA RETE CIVICA COMUNALE E PROGETTO R.AM.P.E. CIG. Z961360250 Dalla Residenza Municipale,

Dettagli

MUDE Piemonte. Adempimenti per i Comuni. STATO DELLE VARIAZIONI Versione Paragrafo o Pagina Descrizione della variazione V02 2.1

MUDE Piemonte. Adempimenti per i Comuni. STATO DELLE VARIAZIONI Versione Paragrafo o Pagina Descrizione della variazione V02 2.1 MUDE Piemonte Adempimenti per i Comuni STATO DELLE VARIAZIONI Versione Paragrafo o Pagina Descrizione della variazione V02 2.1 Aggiornamento casella di posta elettronica per comunicazioni 3 3.3; 3.3.1;

Dettagli

Allegato A2 alla deliberazione della GIUNTA COMUNALE n. 50 del 15 marzo 2011

Allegato A2 alla deliberazione della GIUNTA COMUNALE n. 50 del 15 marzo 2011 Allegato A2 alla deliberazione della GIUNTA COMUNALE n. 50 del 15 marzo 2011 Dott.ssa Paola BULFON SEGRETARIO COMUNALE TITOLARE DELLA POSIZIONE ORGANIZZATIVA ECONOMICO - FINANZIARIA RESPONSABILE DEI SERVIZI

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 42/621 del 13/07/2015

DETERMINAZIONE N. 42/621 del 13/07/2015 Comune di Novi Ligure Provincia di Alessandria Copia DETERMINAZIONE N. 42/621 del 13/07/2015 Settore: Sett. 7 - Polizia Municipale Ufficio: Polizia Municipale Oggetto: ACQUISTO DI BLOCCHI DI PREAVVISO

Dettagli

COMUNE DI CASTEL SAN PIETRO TERME Provincia di Bologna

COMUNE DI CASTEL SAN PIETRO TERME Provincia di Bologna COMUNE DI CASTEL SAN PIETRO TERME Provincia di Bologna Deliberazione n. 75 COPIA Cat._4_ Cl. _4_ Fasc. _1_ Prot. n._0010628_ del _29/04/2009 /Cg VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

Dettagli