Omaggio delle Edizioni Giuridiche Simone

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Omaggio delle Edizioni Giuridiche Simone"

Transcript

1 Capitolo Sportelli timidi in Internet Sommario: 1. L evoluzione: la necessità di avere un sito Il caso: il questionario virtuale Le applicazioni automatizzate di successo La nuova strategia Internet/Intranet Il diritto d autore nella ragnatela L uso di Internet in situazioni critiche Il decalogo del buon sito bancario. 1. L EVOLUZIONE: LA NECESSITÀ DI AVERE UN SITO L anno più prolifico di nuovi siti bancari italiani è stato senza dubbio il Dopo le prime ventiquattro banche dell anno precedente, si affacciarono sulla rete altre settanta banche. A fine anno, tutte le banche più grosse erano già in Internet, le eccezioni erano pochissime (1). Si attendeva un arrivo eccellente, la Banca d Italia, fermata qualche anno prima da un hacker che riuscì solo a ritardare l ingresso della banca centrale conscia del pericolo corso; siccome tutte le altre banche centrali erano ormai in linea anche in Via Nazionale si decise di partire. Era però già il febbraio del La situazione nel 1996 si era già abbastanza stabilizzata. Pian piano venne definito uno standard, per il quale ogni banca doveva per forza uscire con qualcosa di più di quello che forniva la diretta concorrente. Non essendoci nessuna banca che monopolizzava il mercato virtuale, la concorrenza iniziò a dare i suoi primi frutti. Tutti i navigatori di quel tempo usavano le prime versioni di Netscape (che era ancora a pagamento), mentre Bill Gates, avendo rinunciato alla (1) Rolo Banca, BNA, Credito Italiano e le Popolari di Brescia, Milano, Novara, Verona e Vicenza arrivarono un po dopo, ma alcune di queste sono riuscite a recuperare molto in fretta il tempo perduto.

2 M. Pecenik - Web banking sua idea di una rete proprietaria, stava per regalarci Microsoft Explorer. I siti avevano una grafica decisamente migliore del solito sfondo grigio che aveva caratterizzato Internet per molti anni. Con l arrivo delle tabelle anche l impaginazione iniziava ad avere una sua importanza e una sua estetica. Finalmente la brochure cartacea poteva essere digitalizzata e venduta a poco prezzo a tutto il mondo (almeno questa era la visione primordiale di vari uffici marketing della penisola). Alcune banche fecero proprio questo: digitalizzare quello che avevano già prodotto in modo cartaceo. Niente di più sbagliato! Per fortuna ce ne accorgemmo in pochi anche oggi esistono ancora dei siti puramente di marketing vecchio stampo dove la banca si propone al top, senza dare di fatto un valore aggiunto a chi vi accede. Con l incalzare dell innovazione tecnologica e della multi canalità, illustri penne hanno definito la differenza di presentazione del messaggio in riferimento al modo di usufruirlo. Come dice un mio amico (2), Internet-in-piedi (Wap-Umts) è completamente differente dall Internet-seduti (PC) o dall Internet-sdraiati (Web-TV). Per cui il messaggio deve essere adattato al tipo di percezione o al desiderio di ricerca che ognuno ha quando usa un differente tipo di approccio alla rete. L introduzione e la diffusione della posta elettronica hanno incentivato molto gli utenti, e le banche, ad utilizzare la Rete; Istituzioni interbancarie iniziavano la raccolta di dati per poter inviare comunicati, per organizzare convegni tramite posta elettronica. Alcune società di consulenza iniziavano a produrre studi sull uso della rete, con tanto di nomi: non esserci gettava un ombra sull intera banca. All inizio molte banche usavano il dominio di posta elettronica del proprio provider, in breve però tutte le banche hanno acquistato un proprio dominio (alcune anche un dominio per ogni nome di prodotto), riuscendo addirittura a registrare marchi molto internettiani. Evidentemente i numeri americani hanno fatto ripensare sul concetto di Internet visto soltanto come uno strumento ludico. L obbligo di avere un proprio sito provocò in tempi brevi l esternalizzazione, ovvero l outsourcing delle competenze. In banca resta- (2) Francesco Carlà, editore di

3 va solo il marketing puro e il processo autorizzativo, mentre la fantasia, la visione tecnologica e il patchwork informatico delle varie applicazioni in rete era affidato a soggetti esterni. Non sempre i risultati erano quelli voluti, ma ormai non era possibile fare altrimenti. Oggi ci sono banche che investono in risorse interne e che si rivelano molto elastiche e veloci nella realizzazione di applicazioni di successo (le cosiddette killer application) (3), mentre le banche che si appoggiano su strutture esterne in molti casi danno l impressione di essere soltanto dei veloci inseguitori. 2. IL CASO: IL QUESTIONARIO VIRTUALE Già dai primi tempi il mondo universitario nutriva un certo interesse, per non dire solo curiosità, verso quello che Internet stava provocando nell universo bancario. Ancora oggi ricevo giornalmente dei messaggi di posta elettronica da studenti e studentesse, prevalentemente di facoltà economiche, che chiedono link o delucidazioni su argomenti che vanno dalla banca virtuale, al promotore virtuale fino a modelli di previsione su questo o quel canale, insomma, la fantasia e l intuizione a loro certamente non manca. Uno dei contatti più importanti l ho avuto all inizio del 1996, con Giovanni Montana, a quel tempo laureando all Università di Palermo. In uno dei suoi primi messaggi di posta elettronica mi illustrò quella che doveva essere la sua tesi di laurea: un indagine sugli utenti Internet in Italia. Considerando il crescente numero di visitatori e l ormai consolidata notorietà del sito della mia piccola banca, constatammo che la cosa poteva essere fattibile. Nei cinque mesi di preparazione delle domande ci scambiammo qualcosa come duemila messaggi di posta elettronica e una decina di telefonate; fino ad oggi, non ci siamo ancora incontrati! Il questionario (4) era stato preparato da Giovanni Montana in collaborazione con alcuni tecnici della software house della banca (5) (3) Home banking, trading online, e-commerce, servizi su telefonini Wap. (4) Una copia è ancora visibile all indirizzo (5) La società si chiamava Creditdata.

4 M. Pecenik - Web banking ed è stato avviato attorno a ferragosto. Ha avuto una durata di tre mesi, durante i quali abbiamo ricevuto ben quattromila visite univoche (a quel tempo la popolazione Internet italiana era sotto il mezzo milione di unità) con la compilazione completa di quasi mille e ottocento questionari. Per ognuno ci si metteva in media una decina di minuti. Per far capire il tipo di approccio, ecco come si presentava: indagine statistica con servizio gratuito (click here for the english version) in collaborazione con: Banca di Credito di Trieste Benvenuto. Mi chiamo Giovanni Montana e sono un laureando in Scienze Statistiche ed Economiche alla facoltà di Economia di Palermo. Internet sta ormai entrando tra le nostre più comuni abitudini: le risorse disponibili in rete riguardano quasi ogni settore e questa nuova fonte di informazioni e servizi coinvolge ed attrae sempre più utenti. Questa indagine nasce dunque dall esigenza di capire meglio quali sono le preferenze nell utilizzo di tali risorse, i problemi attualmente percepiti e le modalità di accesso alla rete, con particolare riferimento al World Wide Web. IMPORTANTE: tutte le risposte resteranno anonime. I dati raccolti verranno utilizzati solo ed esclusivamente per scopi statistici e saranno messi on-line a disposizione di tutti in forma aggregata. Compilando il questionario potrai anche usufruire di un nuovo servizio gratuito. Il servizio ti permetterà di essere sempre aggiornato riguardo tutti gli argomenti di tuo interesse, senza perdere tempo e direttamente tramite posta elettronica. Scegli gli argomenti e i titoli di tuo gradimento: giornalmente verranno monitorati i relativi siti sul Web, individuando le eventuali novità ed avvisandoti immediatamente.

5 Da queste poche righe, si può subito dedurre l attenzione posta all utente finale, pensando al modo di garantire la sua privacy (6) e anche al modo di premiarlo per averci dedicato dieci minuti del suo prezioso tempo. L idea del servizio push (chi avesse compilato tutto il questionario, poteva scegliere al massimo dieci argomenti da una lista di quaranta, per i quali avrebbe poi ricevuto le novità relative per i successivi nove mesi) mi venne quasi spontanea. Fino alla metà dell anno successivo mandai più di duecento messaggi di posta elettronica a diverse liste di persone (una per ogni argomento proposto), monitorando un centinaio di pagine. Quando qualcosa cambiava nelle pagine scelte, andavo personalmente a vedere cosa c era di nuovo e, se ritenevo che fosse interessante, spedivo la news attraverso la posta elettronica. In totale, settecentocinquanta persone hanno ricevuto più di ventiseimila . Il servizio si chiamava Netzapping, il nome che ho scelto due anni dopo per la mia nuova azienda. Anche il questionario in sé fu un enorme successo: la campagna marketing consisteva in un invio di a banche, provider, scuole, aziende e altri centri di aggregazione, e ad una specifica partecipazione ad alcuni newsgroup sull argomento del web-marketing. I risultati non si fecero attendere: una mezza dozzina di banche ci aveva degnato di un link, con delle mirate eravamo sui siti di una dozzina di università, ci fu una lunga discussione sul modo con il quale ci siamo presentati su alcune marketing discussion list, ricevemmo i complimenti dall AIIP (7) e da un sito giuridico, fino ad approdare ad alcune testate giornalistiche, prima fra tutte Il Sole 24 Ore. Con i questionari, Giovanni fece una tesi con i fiocchi. Dopo qualche mese, ricevette una buona offerta di lavoro ed oggi lavora presso un laboratorio statistico in Inghilterra. Ad oggi il questionario è rimasto come uno dei più riusciti, senza aver speso niente di concreto, se non il proprio tempo. (6) La legge 675/1996 sulla privacy è uscita a fine anno, dopo la fine dell indagine. (7) Associazione Italiana Internet Provider

6 M. Pecenik - Web banking 3. LE APPLICAZIONI AUTOMATIZZATE DI SUCCESSO Il successo di Internet non è dovuto soltanto all immensa mole di informazioni che mette a disposizione, ma soprattutto dalla standardizzazione che ha portato in un mondo informatico che si è dimostrato sempre restio a fermarsi per ripensare come facilitare la vita agli utenti. Chi non ha avuto dei problemi con il PC perché qualche programma non funzionava con la versione vecchia di qualche altro programma? Ebbene, almeno teoricamente su Internet si può navigare, lavorare e contattare altre persone, indipendentemente dal tipo di hardware o software in dotazione. Tutti noi conosciamo il World Wide Web, con le sue pagine grafiche, anche animate, ma Internet non è solo questo. Dopo cinque anni di militanza definirei la posta elettronica l applicazione per eccellenza degli ultimi dieci anni. Chiunque può comunicare con una persona dall altra parte del globo in modo facile e poco costoso. Con questi tipi di contatti anche il modo di vivere di molte persone è radicalmente cambiato. Molti di noi hanno intrecciato nuove amicizie e conoscenze con persone che non avrebbero mai conosciuto prima. Il pericolo è che tutta questa nuova tecnologia porti la persona a stare più del dovuto davanti al PC, rimanendo prigioniero di un suo mondo dentro una sfera di cristallo. A queste tentazioni purtroppo ognuno deve saper tenere testa, non esistono leggi, software o automatismi che possano essere d aiuto. Oltre alla posta, nelle pagine è stata gradualmente ampliata la componente automatica per facilitare da una parte i progettisti del sito e dall altra chi li frequenta. Ci sono delle funzionalità, ormai digerite da tutti che, se analizzate, dimostrano i grandi passi fatti dalla tecnologia negli ultimi anni. La ricerca nel sito (o nel Web) è una delle cose più facili da inserire oggi anche nei siti personali. I cookies (8) fanno sì che i banner (9) che ci vengono proposti sembrano quasi ritagliati per noi. Molti siti chiedono di inserire il proprio indirizzo di (8) Dei piccoli file che vengono scritti nel disco di chi naviga e che tengono traccia delle pagine visitate. (9) Striscioni pubblicitari rettangolari comprensivi di un link verso il sito che pubblicizzano.

7 posta elettronica nelle loro applicazioni per ricevere gratuitamente notizie su argomenti di nostro gradimento. Nell anno in esame le banche si erano date battaglia su una serie di piccole applicazioni automatizzate che sono sfociate negli anni successivi nelle proposte di home banking e del trading online. Le proposte più interessanti erano i Mercati Flash giornalieri (Comit) o la newsletter settimanale (Cariplo), oppure una serie di form interattivi di richieste, prenotazioni e simulazioni (prevalentemente di mutui). Un dato per sottolineare la semplicità di queste applicazioni: verso la fine degli anni 80 ho perso una giornata intera per capire la logica di un programma di simulazione mutui (scritto in linguaggio RPG II per l IBM S/36), mentre per uno stesso programma scritto in Javascript su una pagina HTML ci si mette al massimo una mezz oretta. Come confronto, la lunghezza del sorgente è stata ridotta del 70-80% (10). 4. LA NUOVA STRATEGIA INTERNET/INTRANET Alcune intuizioni capitano sempre per caso. Molte volte mi sono chiesto non chi avesse scoperto l acqua calda, ma da quale serie di circostanze sia venuta in testa un idea del genere. Una fredda sera di gennaio mi trovavo a casa (11), per l ennesima volta, a provare delle nuovi varianti del sito della banca, quando mi fermai pensando: Se riesco a vedere questa pagina sul mio PC, potrei vederla da un server in banca, senza l ausilio di Internet?. Oggi sembra una domanda a dir poco idiota, ma la parola (e il concetto) di Intranet nacque solo qualche mese dopo. La mattina successiva provammo se quest idea da acqua calda potesse funzionare e, con sommo piacere, verificammo che eravamo sulla strada giusta. Di colpo i nostri sforzi si concentrarono sull espansione del numero di PC aziendali (collegati in rete locale), sulla dotazione di un browser e sul mettere online informazioni di una certa utilità. Oltre alle circolari, in un paio di settimane era possibile consultare l elenco (10) Si rinvia a (11) Molto del lavoro in questi anni veniva svolto fuori dagli orari e dal posto di lavoro.

8 M. Pecenik - Web banking telefonico con le foto di tutti i dipendenti. Pubblicammo alcune leggi in materia bancaria, la modulistica più usata veniva distribuita via pagine Intranet e il progetto di un nuovo software applicativo venne ridisegnato in pagine HTML. In poco tempo il sito Intranet divenne una fonte utile e aggiornata, e sempre più colleghi ci chiedevano di mettere online altri documenti. Anche in altre banche accadde più o meno la stessa cosa, anche se in tempi più recenti. Vecchie applicazioni proprietarie sono state ridisegnate per potervi accedere con il browser, si è iniziato un discorso progressivo di posta elettronica interna e anche il traffico cartaceo con le filiali si è di conseguenza ridimensionato. I crescenti investimenti in applicazioni Internet-like sono state compensate da notevoli riduzioni di costi di vario genere, dal costo del personale (impiegato in altre funzioni) fino al costo postale e a quello della carta. Gli investimenti principali, che qualcuno chiama ancora costi, sono stati fatti per potenziare le linee di trasmissione dati interne e per la formazione del personale sul funzionamento dei nuovi strumenti. Le banche più importanti si sono attrezzate con altri server per funzioni di cache (12) (proxy server) e di sicurezza (firewall), per impedire accessi non autorizzati dall esterno, oltre alla normale gestione interna ed esterna della rete (Web server). Dalle statistiche di Portalino è possibile rilevare che sono già qualche decina le banche che permettono ai loro dipendenti l accesso controllato alla Rete. Alla fine di alcune di queste riorganizzazioni tecnologiche aziendali, si è scoperto che sui computer aziendali, e recentemente anche sui mainframe, è possibile installare un vero e proprio Web server. Con questi risultati anche i tecnocrati più conservatori hanno ottenuto un via libera incondizionato all espansione delle banche verso il canale Internet. Le migliaia di miliardi che le banche stanno per investire negli anni a venire conferma la validità di questa soluzione. (12) Le pagine esterne utilizzate più di frequente sono memorizzate su un server locale, in modo che tutti possano accedervi più velocemente.

9 5. IL DIRITTO D AUTORE NELLA RAGNATELA Quando si progetta un sito Internet, ci sono delle costanti, quali l architettura, il sistema operativo o i collegamenti esterni che vanno individuati a seconda dell obiettivo che ci si prefigge oppure in base alle cose che si hanno già in dotazione. Altre cose, come la grafica o i contenuti, sono lasciati alla fantasia e alla creatività di chi costruisce il sito. E qui nascono i problemi, in quanto in Internet si può trovare di tutto, dagli sfondi usati per le pagine a veri e propri set grafici completi ed anche argomenti che possono essere sfruttati per modellare il proprio sito. Risulta però spiacevole vedere le proprie fatiche abbellire i siti altrui, senza che vi sia stata né una richiesta preventiva, né una citazione a piè di pagina. Una consolazione sta nel fatto che solo i siti di successo vengono copiati, ma naturalmente questa è una consolazione piuttosto magra. Negli ultimi anni mi è capitato più volte di vedere la Lista delle banche italiane in Internet clonata in modo parziale o totale su siti di altre banche, di qualche associazione oppure di semplici provider o collezionisti di link bancari. Come prima cosa l ufficio legale della banca si informò presso uno studio di avvocati se si poteva procedere, a partire dalla legge sul diritto d autore che vieta la copiatura di opere d ingegno. La risposta desolante è stata che, intanto, il media Internet non è ancora stato disciplinato dal legislatore, per cui l accusato potrebbe addirittura appellarsi alla mancanza di precedenti. In secondo luogo, affinché sia comprovata l opera d ingegno, avremmo dovuto depositare il sito, pagina per pagina, presso un certificatore (13) per poterlo poi esibire come prova. Nel caso di un qualsiasi cambiamento, l arrivo di una nuova banca o la pubblicazione di un nuovo prodotto, l iter doveva essere reiterato. Era, ovviamente, improponibile; per combattere la copiatura abbiamo intrapreso altre strade, molto più veloci ed efficaci. In un caso abbiamo mandato ad una mailing list bancaria l elenco dei link originali e di quelli gemelli, affinché fosse possibile la loro comparazione. In un altro caso abbiamo affrontato la questione direttamente con il provider che ha realizzato le pagine. Quando proprio non ne pote- (13) Ad esempio un notaio o addirittura l ufficio brevetti.

10 M. Pecenik - Web banking vamo più, abbiamo deciso di mettere online una pagina che, in due frames paralleli, mostrava le due pagine ai nostri visitatori. In tutti e tre i casi il contenzioso si è risolto, nell ultimo abbiamo ricevuto perfino delle di solidarietà. All inizio molti istituti utilizzavano varie immagini prese in prestito da altri siti e la nostra banca non fu da meno. Era quasi d obbligo usare certi bottoni o certe piccole immagini per raffigurare la possibilità di mandare un o di tornare alla pagina precedente. La progressiva crescita, tecnologica e funzionale, dei due principali browser ha fatto sì che animazioni, effetti speciali e multimediali costringessero i produttori dei siti (aziende specializzate o uffici interni della banca) a raffinare anche il loro bagaglio di conoscenza grafica. In tal modo oggi è pressoché impossibile trovare gli stessi design o anche dei piccoli grafici uguali su due siti bancari. Da poco tempo anche le banche hanno scoperto che i veri copyright della rete si chiamano domini, marchi o addirittura brevetti. Ma su questi nuovi approcci mi soffermerò più avanti, in un capitolo apposito. 6. L USO DI INTERNET IN SITUAZIONI CRITICHE Normalmente ad Internet si associa il commercio elettronico, il trading online o i vari pericoli ai quali si può andare incontro. Difficilmente viene visto come strumento di utilità in situazioni difficili. Pochi sanno che il subcomandante Marcos, in Chiapas, manda tutt ora ogni settimana una newsletter a tutti gli iscritti, oppure ci si è già dimenticati di Radio B92 di Belgrado, sempre attenta con i suoi reportage e i suoi giornali radio in Real Audio durante le fasi cruciali della guerra nei Balcani. Alla fine del 1996, la Banca di Credito di Trieste si è trovata invischiata in una delle più singolari e tristi storie bancarie degli ultimi anni. In alcuni mesi sono venute alla luce alcune irregolarità (che non sto qui ad elencare, in quanto sono ancora oggetto di procedimenti giudiziari) che hanno portato agli inizi di ottobre al commissariamento e nel mese successivo, alla liquidazione coatta amministrativa della banca.

11 In parole povere: la banca era in fallimento. Gli ultimi tentativi di salvataggio con varie joint venture, anche a livello internazionale, erano falliti. Durante il commissariamento è stato applicato anche l art. 74 della legge bancaria (14 ), usato per la prima volta, che provvede a bloccare tutti i pagamenti da tutti i conti correnti della banca. In pratica, nessuno poteva più disporre delle somme che aveva sul proprio conto corrente, sui depositi a risparmio o nel dossier titoli. Oltre a ciò, tutti noi, dipendenti della banca, dalla messa in liquidazione non percepivamo più lo stipendio, anche se lavoravamo abbondantemente anche oltre il normale orario. Non potevamo neanche chiedere degli aiuti ai familiari o agli amici, in quanto la maggior parte di loro aveva tutti i loro conti presso la nostra banca. Molte ditte clienti rischiavano anche loro la bancarotta per crisi di liquidità, allargando a macchia d olio il numero di persone loro malgrado coinvolte. La situazione era critica: i quotidiani locali dedicavano prime pagine a questi avvenimenti e, a livello nazionale, eravamo citati in qualche piccolo articolo, quasi come curiosità. La situazione di stallo che si era creata rischiava di rimanere tale per mesi. Ad un certo punto decisi di proporre al comitato dei dipendenti di provare a pubblicare su Internet tutte le iniziative che avevamo in mente e di spiegare alla gente che ci avrebbe visitato cosa effettivamente era successo. Nelle condizioni in cui eravamo ogni tentativo di miglioramento era benvenuto e così iniziammo un esperienza unica nel suo genere che, però, sinceramente non auguro a nessuno. Tutte le pagine del sito erano già state cambiate con un primo logo contenente l informazione del commissariamento. A distanza (14) Art. 74, D.Lgs. 385/1993, 1. Qualora ricorrano circostanze eccezionali i commissari, al fine di tutelare gli interessi dei creditori, possono sospendere il pagamento delle passività di qualsiasi genere da parte della banca. Il provvedimento è assunto sentito il comitato di sorveglianza, previa autorizzazione della Banca d Italia. La sospensione ha luogo per un periodo non superiore a un mese, prorogabile eventualmente, con le stesse formalità, per altri due mesi. 2. Durante il periodo della sospensione non possono essere intrapresi o proseguiti atti di esecuzione forzata o atti cautelari sui beni della banca. Durante lo stesso periodo non possono essere iscritte ipoteche sugli immobili o acquistati altri diritti di prelazione sui mobili della banca, se non in forza di provvedimenti giudiziari esecutivi anteriori all inizio del periodo di sospensione. 3. La sospensione non costituisce stato d insolvenza. 4. La Banca d Italia emana disposizioni per l attuazione del provvedimento di sospensione.

12 M. Pecenik - Web banking di neanche due mesi fui costretto a creare un secondo logo con la scritta che la banca era in liquidazione. A latere si iniziò la pubblicazione di pagine contenenti comunicati ufficiali ed estratti della legge bancaria dove si parlava delle situazioni fallimentari. Anche i comunicati del comitato dei dipendenti furono messi in rete. In quei quaranta giorni organizzammo anche due manifestazioni con alcune migliaia di persone. Tutte le foto vennero messe in rete, con una slide show infinita: ogni trenta secondi, in automatico veniva proposta una nuova pagina con una nuova foto. La solidarietà dei colleghi era totale. Dopo aver ricevuto di solidarietà anche coloro che non avevano mai navigato in rete capirono che Internet poteva darci un aiuto, se non altro per comunicare con l esterno. Iniziò un lavorio da trincea. Decine di vennero spedite a mailing list e newsgroup di carattere finanziario e a tutte le autorità che in quel tempo potevano essere contattate via rete, mancava poco che spedissimo una all allora presidente Clinton! Tutti i giornali nazionali erano prontamente informati delle novità di questa piccola banca di provincia, con i dipendenti che preparavano e mandavano le anche alle due di notte. I risultati non si fecero attendere. In pochi giorni ricevemmo attestati di solidarietà, incoraggiamenti a proseguire nel cercare una soluzione negoziale malgrado il futuro fosse molto incerto. Alcuni misero anche dei link verso le pagine della slide show. Ci venne anche richiesta un intervista dalla redazione italiana della BBC. Un speditaci da una banca lombarda ci commosse per la sincera partecipazione. C erano persone che ci chiedevano cortesemente quando fosse tolto il blocco dei pagamenti, altre che ci chiedevano come incassare un nostro assegno, tantissimi altri ci scrissero spontaneamente per farci gli auguri e spronarci in questa iniziativa. Dopo qualche mese la questione fu risolta con l apertura di una nuova banca. Certamente il merito non è stato di questa nostra iniziativa su Internet, però abbiamo capito tutti come un nuovo canale comunicativo potesse essere utilizzato anche in situazioni molto difficili.

13 7. IL DECALOGO DEL BUON SITO BANCARIO Fino al 1995 i miei unici scritti erano i compiti scolastici e le relazioni per comperare nuovo hardware o software in banca. Con Internet imparai a fare di tutto, dagli articoli in italiano, inglese e sloveno, a docenze, convegni, trasmissioni televisive, interviste in diretta, fino alla scrittura di questo mio primo libro. La prima richiesta mi venne non dal solito giornale locale, ma da un giornale virtuale che esisteva soltanto in rete, messo assieme in qualche cantina canadese e che usciva quattro volte l anno. Era il Journal of Internet Banking and Commerce (JIBC) (15). L articolo doveva essere scritto in inglese e il tema era libero. Dopo un anno di monitoraggio degli ingressi delle banche italiane in Internet, mi parve ovvio fare una prima riflessione su questo argomento. L analisi fu effettuata verso la fine del maggio del 1996, sulle prime settanta banche italiane in rete. Due terzi erano banche del nord Italia, un terzo aveva una sola pagina o non si riusciva più a trovare (c erano delle offerte speciali che certi provider facevano gratuitamente per qualche mese), mentre solo una banca su dieci aveva un sito superiore alle cinquanta pagine. Un quadro molto sconfortante, anche se c erano già moltissimi servizi che testimoniavano il diffondersi di un nuovo approccio con la clientela. Scegliendo ecletticamente alcuni servizi da varie banche si poteva già a quel tempo preparare un sito bancario standard, la cui architettura potrebbe essere utilizzata ancora oggi. Naturalmente era del tutto assente la parte dell home banking; il trading online non era ancora neanche ipotizzabile, le informazioni utili a tutti i navigatori erano scarse, per non parlare della visibilità internazionale: quasi nulla. Sulle principali liste bancarie mondiali si trovava a malapena qualche banca a livello nazionale e qualche piccola banca con un webmaster un po più sveglio. Il resto era buio. In tutti i media tradizionali, Internet compresa, va molto di moda riunire determinati punti di vista in un numero finito di comandamenti, consigli, segreti ecc. Ignaro ancora di questa prassi, mi presentai in uno dei miei primi convegni (gennaio 96) con uno scarabocchio contenente alcuni appunti sui principi che avevo applicato nella costruzio- (15)

14 M. Pecenik - Web banking ne del sito della mia banca. Dopo averlo esposto, per la persona che mi aveva invitato lo scarabocchio diventò il decalogo del buon sito bancario. In questo capitolo, oltre a ripetere il contenuto di quegli appunti, vorrei anche descriverli in modo un po più approfondito. 1. Home page veloce, struttura organica del sito bisogna mettersi nei panni del visitatore che paga il tempo del collegamento, per cui le pagine devono uscire velocemente; togliere la grafica pesante e minimizzare tutte le foto presenti sul sito, senza per questo farle diventare di una risoluzione scadente; il susseguirsi delle pagine deve essere ben studiato in modo da non far perdere al visitatore il filo logico della sua visita; i percorsi più utilizzati devono essere facilitati, le pagine più viste devono avere un link nella home page. 2. Notizie proprie esaurienti (indirizzi, prodotti), pagine della clientela chi arriva sul sito deve trovare tutte le informazioni di cui necessita; far crescere la propria clientela con alcune pagine Internet offerte dalla banca, incluse magari in un supermercato virtuale, è uno dei modi nuovi per fidelizzarla. 3. Interattività oltre all , evasione rapida della posta l indirizzo di posta elettronica è il centralino telefonico virtuale della banca, dall altra parte ci deve essere qualcuno che risponda sempre e in tempi brevi; il colloquio con la banca deve essere facilitato, in ogni pagina ci deve essere un modo per poter inviare un Multilingue, almeno italiano ed inglese Internet è un mercato globale, bisogna pensare in grande, senza mirare solo al proprio territorio; ogni iniziativa volta a segmentare più volte i possibili visitatori porta a risultati scarsi ed a miseri ritorni, a meno che l istituto non abbia una vocazione prettamente locale oppure specialistica. 5. Apertura verso l esterno con link aggiornati, anche verso la concorrenza i motori di ricerca, nel caso che l utente non trovi l informazione desiderata, ne suggeriscono altri senza temere la concorrenza. Una banca, prima o poi, dovrà fare la stessa cosa.

15 il sito deve essere aperto verso la rete con link interessanti e sempre aggiornati; questa è la differenza tra una brochure ed Internet. 6. Pagine utili a tutti la maggior parte dei visitatori non sono clienti; se trovano cose sempre interessanti ritornano sul sito ed aumenta la possibilità che essi stessi divengano clienti, anche solo di servizi Web come mailing list, newsletter ecc., oppure anche di veri e propri prodotti finanziari. 7. Visibilità dall esterno, link da siti nazionali ed esteri non basta spendere in costosa pubblicità sui media tradizionali o con campagne di banner, bisogna anche perseverare in un nuovo discorso di Web marketing: motori di ricerca, liste bancarie ben visitate, articoli sulle novità bancarie sui quotidiani e su riviste specializzate danno una buona visibilità, che poi si tramuta in un incremento degli accessi, il che porta al successo del proprio messaggio. 8. Novità!! Non copiare. Pagine originali, continui aggiornamenti, anche della home page chi visita il sito lo reputa interessante per gli argomenti proposti, molto probabilmente ci tornerà. Se quando ci ritorna lo vede cambiato ed aggiornato, ci tornerà sempre più spesso e avrete acquisito un nuovo Web cliente; non proporre cose già viste negli altri siti; usare la fantasia e non la carta copiativa. 9. Iniziative locali (radicamento nel territorio), culturali, benefiche le banche a carattere locale devono promuovere il Web nella loro zona d influenza, diventando portatrici di novità e nuova cultura tra la gente; iniziative senza scopo di lucro vanno pubblicizzate, magari con la donazione di un sito all ente beneficiario. 10. La banca crede in Internet la banca deve credere nelle possibilità offerte da Internet ed esplorare sempre nuove modalità comunicative.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI MR & MISS ETCIU

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI MR & MISS ETCIU REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI MR & MISS ETCIU PROMOSSO DALLA SOCIETA SCA HYGIENE PRODUCTS SPA Via XXV Aprile, 2 55011 ALTOPASCIO (LU) PIVA 03318780966 REA 186295 AREA:

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003 PRIVACY POLICY MARE Premessa Mare Srl I.S. (nel seguito, anche: Mare oppure la società ) è particolarmente attenta e sensibile alla tutela della riservatezza e dei diritti fondamentali delle persone e

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430.

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Ditta Promotrice Billa Aktiengesellschaft sede secondaria

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per i tuoi regali di Natale scegli di essere al fianco del WFP: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Scegli i tuoi regali aziendali

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

MANUALE PER LO STUDENTE

MANUALE PER LO STUDENTE Università di Bologna Domanda di ammissione alla prova finale laurea MANUALE PER LO STUDENTE In caso di problemi informatici durante la compilazione della domanda on line, manda una mail a help.almawelcome@unibo.it

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni A.S. 2011/2012 Giulia Tavellin Via Palesella 3/a 37053 Cerea (Verona) giulia.tavellin@tiscali.it cell. 349/2845085

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI

L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI IL VOSTRO LAVORO E LA VOSTRA PASSIONE I VOSTRI CAVALLI La nostra iniziativa vuole essere un aiuto agli allevatori per raggiungere ogni potenziale cliente e trasformarlo

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

Il mondo in cui viviamo

Il mondo in cui viviamo Il mondo in cui viviamo Il modo in cui lo vediamo/ conosciamo Dalle esperienze alle idee Dalle idee alla comunicazione delle idee Quando sono curioso di una cosa, matematica o no, io le faccio delle domande.

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO Pagamento contributo telematico, versione 2.2 del 30/1/2015, SABE SOFT pag. 1 PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko Modelli di consumo e di risparmio del futuro Nicola Ronchetti GfK Eurisko Le fonti di ricerca Multifinanziaria Retail Market: universo di riferimento famiglie italiane con capofamiglia di età compresa

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Guida all'uso di StarOffice 5.2

Guida all'uso di StarOffice 5.2 Eraldo Bonavitacola Guida all'uso di StarOffice 5.2 Introduzione Dicembre 2001 Copyright 2001 Eraldo Bonavitacola-CODINF CODINF COordinamento Docenti INFormati(ci) Introduzione Pag. 1 INTRODUZIONE COS'È

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Web Solution 2011 EUR

Web Solution 2011 EUR Via Macaggi, 17 int.14 16121 Genova - Italy - Tel. +39 010 591926 /010 4074703 Fax +39 010 4206799 Cod. fisc. e Partita IVA 03365050107 Cap. soc. 10.400,00 C.C.I.A.A. 338455 Iscr. Trib. 58109 www.libertyline.com

Dettagli

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Cos'è una PRIVACY POLICY Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Questo documento, concernente le politiche di riservatezza dei dati personali di chi gestisce il sito Internet http://www.plastic-glass.com

Dettagli

10 errori e-mail da evitare!

10 errori e-mail da evitare! 10 errori e-mail da evitare! Dal sito PILLOLE DI MARKETING WEB Le e-mail sono parte integrante dell attività di business come mezzo di contatto e di relazione e come tali diffondono l immagine di aziende

Dettagli

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI COMITATO REGIONALE E PROVINCIALE DI MILANO CONIACUT GUIDA PRATICA ALLA COMPRAVENDITA DELLA CASA Progetto cofinanziato dal Ministero delle Attività Produttive RegioneLombardia

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI Approvato con deliberazione G.C. n. 45 del 27/11/2008 esecutiva il 10/01/2009 Depositato in Segreteria Generale con avviso

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE GUIDA ALLA COMPILAZIONE 1. L istanza di riconoscimento dei CFP, deve essere presentata esclusivamente al CNI mediante una compilazione online di apposito modulo disponibile sulla piattaforma della formazione

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Alessandra Cimatti*, Paolo Saibene Marketing Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Nelle fasi iniziali del processo d acquisto, oggigiorno, i compratori sono dei fai da te e - sempre

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Come si trovano oggi i clienti? Così! ristorante pizzeria sul mare bel Perchè è importante

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI. presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità

CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI. presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità Zucchetti Software Giuridico srl - Viale della Scienza 9/11 36100 Vicenza tel 0444 346211 info@fallco.it

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie Mobile Marketing Interattivo QR Code Inside Active Mailing Interattivo Interattivo Chi Siamo Interactive Advertising si avvale di un network di manager

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici SOMMARIO SERVIZI ALLE AZIENDE E AGLI ENTI PUBBLICI - accoglienza; - consulenza relativa alle comunicazioni obbligatorie; - servizio

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI Soggetto delegato #WHYILOVEVENICE PROMOSSO DALLA SOCIETA BAGLIONI HOTELS SPA BAGLIONI HOTELS S.P.A. CON

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI PLAYBOOK OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO

IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO business professional IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO www.igrandisoft.it La I Grandi Soft è nata nel 1995 e ha sviluppato l attività su tutto il territorio nazionale. All interno della

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO A PREMI PIU CREDEM PIU VINCI

REGOLAMENTO CONCORSO A PREMI PIU CREDEM PIU VINCI CREDITO EMILIANO SPA Capogruppo del Gruppo bancario Credito Emiliano - Credem - Capitale versato euro 332.392.107 - Codice Fiscale e Registro Imprese di Reggio Emilia 01806740153 - P. IVA 00766790356 -

Dettagli

La Fiera di successo Una Guida per gli espositori.

La Fiera di successo Una Guida per gli espositori. La Fiera di successo Una Guida per gli espositori. Pagina 5 Introduzione Indice Indice LA PREPARAZIONE DELLA FIERA Pagina GLI OBIETTIVI DI PARTECIPAZIONE Definite gli obiettivi prima di agire! 4 LA PIANIFICAZIONE

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO art. 11, comma 1 lett. a) e comma 5 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. Invio della domanda on line ai sensi

Dettagli

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI 2 Introduzione Questa email è una truffa o è legittima? È ciò che si chiedono con sempre maggiore frequenza

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

PRIVACY POLICY. Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come "SI") è titolare del sito

PRIVACY POLICY. Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come SI) è titolare del sito PRIVACY POLICY Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come "SI") è titolare del sito www.stonexsmart.com ( Sito ) e tratta i tuoi dati personali nel rispetto della normativa

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Procedura di riassegnazione del nome a dominio INTESANPAOLO.IT. DS Communications S.r.l. Avv. Mario Pisapia. Svolgimento della procedura

Procedura di riassegnazione del nome a dominio INTESANPAOLO.IT. DS Communications S.r.l. Avv. Mario Pisapia. Svolgimento della procedura Procedura di riassegnazione del nome a dominio INTESANPAOLO.IT Ricorrente: Resistente: Collegio (unipersonale): Intesa Sanpaolo S.p.A. (rappresentata dagli Avv.ti Paolo Pozzi e Giovanni Ghisletti) DS Communications

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL CONSERVAZI ONE ED ACCESSI BI LI TÀ I N NTERNETDICOLLEZI ONIAUDI OVI SI VE I PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL 1. IL RUOLO DELLE BIBLIOTECHE AUDIOVISIVE Il fine principale è la conservazione

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Rapporto di indagine con interviste ai volontari delle associazioni partecipanti a Riguardiamoci il Cuore 2011

Rapporto di indagine con interviste ai volontari delle associazioni partecipanti a Riguardiamoci il Cuore 2011 Rapporto di indagine con interviste ai volontari delle associazioni partecipanti a Riguardiamoci il Cuore 2011 Presentazione Si presenta l indagine qualitativa, effettuata con interviste, nel mese di luglio

Dettagli

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori?

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Le proposte emerse dai gruppi di RLS 1 Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Il RLS consulta il documento di valutazione dei rischi e verifica se il rischio

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli