PROVINCIA DI UDINE OGGETTO: AGGIORNAMENTO PIANO STRATEGICO DEI SISTEMI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE SEDUTA DEL GIORNO 26 NOVEMBRE 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROVINCIA DI UDINE OGGETTO: AGGIORNAMENTO PIANO STRATEGICO DEI SISTEMI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE SEDUTA DEL GIORNO 26 NOVEMBRE 2012"

Transcript

1 PROVINCIA DI UDINE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE SEDUTA DEL GIORNO 26 NOVEMBRE 2012 Presente Assente FONTANINI PIETRO Presidente X MACORIG DANIELE Vicepresidente X DECORTE ENIO Assessre X IOAN ADRIANO Assessre X LIZZI ELENA Assessre X MARCUZZO LUCA Assessre X MATTIUSSI FRANCO Assessre X PIUZZI ADRIANO Assessre X TEGHIL STEFANO Assessre X VIRGILI MARIO Assessre X Segretari Generale: CIPRIANO CARMINE N. 402 d'rdine OGGETTO: AGGIORNAMENTO PIANO STRATEGICO DEI SISTEMI INFORMATIVI Pagina 1 di 3

2 Cnsiderat che è necessaria una pianificazine della gestine e dell evluzine dei Sistemi Infrmativi dell Ente e che già l scrs ann è stat predispst a tale fine un pian strategic triennale; Cnsiderat che quest ann il Servizi Infrmatica e Telematica ha prvvedut all aggirnament del Pian, presente in allegat e che fa parte integrante della presente delibera; Pres att che il pian definisce le linee di intervent previste nel trienni , ne indica le prirità e quantifica l impegn di risrse umane e finanziarie necessarie; Ritenut pprtun che l stess venga sttpst all attenzine della Giunta Prvinciale in quant le attività previste avrann degli effetti apprezzabili su tutt l Ente; Ritenut di dichiarare la presente deliberazine immediatamente eseguibile, per cnsentire di dare attuazine al pian; Vist il parere favrevle in rdine alla sla reglarità tecnica, espress ai sensi dell art. 49, cmma 1 del D.Lgs. n. 267/2000; A vti unanimi, espressi in frma palese, e separatamente per quant cncerne l immediata eseguibilità, D E L I B E R A 1. di apprvare il Pian Strategic dei Sistemi Infrmativi allegat alla presente delibera; 2. di dare att che l efficacia della presente deliberazine per quant attiene il reperiment delle risrse e la relativa imputazine di spesa frmerà ggett di successiv appsit att amministrativ; 3. di diffndere il presente att tramite il sit Internet della Prvincia di Udine, ai sensi del Reglament per la pubblicità degli atti ; 4. di dichiarare il presente att immediatamente eseguibile. ISTRUTTORE: PARERE FAVOREVOLE (reglarità tecnica): dtt. Luca Gargiul avv. Valter Clussa Pagina 2 di 3

3 DELIBERAZIONE GIUNTALE N. 402 DEL 26 NOVEMBRE 2012 IL PRESIDENTE F.t FONTANINI IL SEGRETARIO GEN.LE F.t CIPRIANO Pagina 3 di 3

4 Pian ICT Cntenuti del dcument Il presente dcument descrive i principali interventi previsti nel trienni per il manteniment e l evluzine dei Sistemi Infrmativi dell Ente. Vengn dapprima illustrati l scenari di riferiment ed i driver tecnlgici e nrmativi che hann determinat le scelte e descritt il sistema cmpless ed articlat delle diverse cmpnenti del sistema infrmativ prvinciale. Viene pi presentata a grandi linee la strategia cmplessiva ed illustrat in maggir dettagli le attività previste nei diversi ambiti specificand per gni ann cpert dal pian biettivi, benefici attesi, risrse, prirità ed eventuali criticità. Infine viene presentat un riepilg delle risrse necessarie, prpnend alcune azini utili all ttimizzazine delle risrse tecniche dispnibili. Evluzine Scenari Cntest lgistic L attivazine di nuve sedi l spstament/ristrutturazine di sedi esistenti e del relativ persnale ha un impatt dirett sull attività del Servizi Infrmatica. Si evidenzian quindi i principali interventi relativi alle sedi degli uffici prvinciali che è pssibile pianificare in quest mment. Sedi di Udine Un elevata percentuale dei dipendenti dell Ente pera attualmente press la sede centrale di Piazza Patriarcat in una delle 3 sedi in Via Prefettura, Via Liruti e Viale Dud. Nei prssimi anni è pssibile prevedere l attivazine di nuvi spazi lavrativi press l ex distrett, cn cnseguente trasferiment degli Uffici ra siti in Via Prefettura e Via Liruti e Viale Dud. In tal md l 80% dei dipendenti sarà cncentrat in un'unica sede. Anche il CED verrà trasferit in lcali adeguati nei nuvi fabbricati. Difficilmente ciò si verificherà nell arc temprale cpert dal presente pian, tuttavia è chiar che tale accadiment richiederà il cnseguente adattament del presente pian nel cas si realizzasse entr l rizznte temprale cpert dal pian in quant in tal cas è prevedibile anche l spstament del CED in lcali più adatti e la revisine dell infrastruttura fisica della rete. Sedi periferiche Centri per l impieg E stata fatta una verifica della situazine cn i respnsabili dei Centri per l Impieg per pianificare le attività necessarie nel trienni: in tale ttica già nel 2011 è stat trasferit il Centr per l impieg di Pntebba e si è prvvedut alla ristrutturazine del Centr per l impieg di Tlmezz, altre esigenze nn eran state sddisfatte per mancanza di fndi e/ impedimenti esterni. Nel lugli 2012 è stat realizzat il trasferiment di sede del Centr per l impieg di Cdrip.

5 Il trasferiment del Centr per l Impieg di Tarcent previst già l scrs ann nn ci sarà, si prcederà invece al rinnv di parte dell infrastruttura esistente, (centralina telefnica e punti rete). Previst il cambi di centralin anche a Gemna ed interventi minri su altri centri. Magazzini stradali Press alcuni magazzini stradali ancra dtati di cllegament ISDN è prevista la migrazine alla tecnlgia ADSL man man che vengn attivate delle centrali adatte nelle vicinanze. Trend tecnlgici I cllegamenti di rete, sia lcali che gegrafici, diventerann più affidabili e capaci e, a parità di banda, men nersi. Entr fine ann sn previste le prime sperimentazini in tecnlgia LTE di reti mbile ad alta velcità (fin a 300 MB/sec). Il prgett Mercuri di Regine FVG prevede un infrastruttura cn cablaggi in fibra ttica ad alta velcità che cllegherà le PA reginali entr fine Parallelamente alla maggir dispnibilità di banda, si prevede il cnslidament e l ttimizzazine delle risrse di calcl cn pervasiv utilizz di tecniche di virtualizzazine, e la lr prgressiva migrazine vers sistemi clud, inizialmente magari sl per servizi specifici. Le architetture applicative Service Oriented e la cperazine applicativa tramite web services, cme previst già diversi anni fa, diventan standard di riferiment anche nelle prpste tecnlgiche di DigitPA. Più che le funzinalità della singla applicazine sarà imprtante la capacità di integrazine di funzini e servizi semplici ed in grad di evlvere in md indipendente, anche ergati da entità diverse, grazie a sistemi federati e di cperazine applicativa basati su standard. Cn tali premesse parte delle risrse hw ed applicative ptrann essere esternalizzate (clud cmputing) al fine di ttimizzare i csti di gestine aumentare i livelli di dispnibilità, di prestazine e scalabilità, specie se i carichi varian dinamicamente nel temp (picchi di lavr, rapida crescita nell utilizz di un servizi, nuvi servizi di cui nn si può stimare cn certezza l impatt). Unificazine dati/vce e delle infrastrutture di cmunicazine, gestine della presenza cmincian a diventare elementi cmpetitivi dal punt di vista del ROI. Fra i trend tecnlgici segnaliam una sempre maggire attenzine all impatt ambientale (riduzine dei cnsumi, us di materiali a bass impatt ambientale, miniaturizzazine) supprtate da innvazini in diversi settri cstruttivi (Slid State Disk, integrazine CPU e GPU, vide Oled), cn impatt su prestazini, prezzi della cmpnentistica e TCO. Sul frnte dei dispsitivi client il Persnal Cmputer classic e persin il Ntebk sta diventand sempre men imprtante mentre i device persnali mbili (dagli Smart phne ai Tablet) diventan sempre più diffusi: il prssim rilasci di Windws 8 cerca di inserirsi in tale tendenza e ne determinerà un accellerazine.. Il nuv acrnim di mda è BYOD (Bring Yur Own Device) ed il fenmen verrà mnitrat ed analizzat nei prssimi mesi per valutare che tip di impatt ptrà avere sui servizi di una pubblica amministrazine: sicuramente sulla gestine degli aspetti di sicurezza, autenticazine ed autrizzazine e sulle mdalità di ergazine dei servizi nline. Fra questi si stann diffndend quelli cnfezinati cme App, scaricabili da market place nline sui dispsitivi BYOD. Anche quest fenmen avrà cnseguenze imprtanti, e la filsfia degli Open Data nn ptrà che fare da vlan.

6 Cntest di mercat Ci sarà sempre maggir pressine sul ritrn degli investimenti IT, ciò rischia però di staclare gli investimenti a medi lung termine che nn hann un ritrn immediat. Verrann premiate le iniziative che cinvlgn più sggetti e favriscn il rius, aggregazini in Centri Servizi, Cnvenzini, prgetti cngiunti ecc. Evluzine nrmativa Dai primi anni 90 ad ggi è stat prdtt un sfrz legislativ impressinante per supprtare ed incentivare l us delle tecnlgie infrmatiche nella Pubblica Amministrazine in quant cnsiderate strument d eccellenza per il miglirament dell efficienza della stessa. Le varie nrmative si sn accavallate negli anni, a vlte cn palesi cntraddizini e cambi di direzine fin al 2005, ann in cui sn state riunificate in una nrmativa di riferiment, il CAD (Cdice dell Amministrazine Digitale): il cdice, aggirnat pesantemente a fine 2010, indica chiaramente la direzine che il Gvern vul seguire nell ammdernament della PA e viene frequentemente aggirnat per precisare megli alcune dispsizini nn sufficientemente chiare. Le altre nrmative da tener presente sn la legge sulla privacy, la 445 e l insieme di decreti e deliberazini di DigitPA a cui anche il CAD fa riferiment anche per il futur. L insieme di nrme su trasparenza e perfrmance nn aggiungn mlt di nuv dal punt di vista infrmatic, ma servn da incentivi all applicazine di quant previst dal CAD, sprattutt ribaltan i principi previsti dalla 241, per cui l perat della PA deve essere trasparente a prescindere dal particlare interesse di un sggett cinvlt in un prcediment. Il nuv CAD intrduce ribadisce una serie di diritti degli utenti della PA e di cnseguenza una serie di adempimenti cui le PA devn ttemperare, alcuni cn una scadenza definita, altri senza. Riassumend pssiam individuare diverse linee d azine, alcune strettamente cnnesse e da attuare cn azini crdinate e incrementali, altre gestibili in md più indipendente: Impatt sull rganizzazine delle PA: Adeguament dell rganizzazine delle PA alle finalità del CAD: nmine e frme di valrizzazine dei risparmi ttenuti dall attività di autmazine Us delle tecnlgie digitali all intern delle PA Verifica ed aggirnament del pian di cntinuità perativa e adzine di una sluzine di disaster recvery. Fruizine dell infrmazine digitale: Us di sistemi di gestine dcumentale e di gestine flussi dcumentali e autmazine di prcessi integrati cn le tecnlgie di firma elettrnica Cnservazine sstitutiva: definizine di un pian di Cnservazine degli archivi dcumentali, individuazine ed acquisizine di un sistema di Cnservazine sstitutiva, del relativ servizi. Eventuale adzine di una sluzine di timbr digitale. Sistemi Infrmativi Interperabili: le azini di implementazine/mdifica del sistema infrmativ devn tener cnt dei requisiti di interperabilità e cperazine applicativa anche al fine di cnsentire l applicazine di quant previst dalle Cnvenzini che dvrann essere stipulate fra le PA per la cndivisine dei dati di reciprca utilità. Tutte le

7 nuve applicazini dvrann essere acquisite in md da rispettare gli standard prescritti in materia di autenticazine federata, binding per l access ai servizi, frmati aperti e tutti i vincli che verrann ritenuti necessari per la crretta integrazine cn il rest del Sistema Infrmativ. Rientran in quest punt vviamente tutti gli adempimenti relativi all interperabilità fra i sistemi di prtcll delle PA, PEC e caselle istituzinali, indice delle PA ecc. Us delle tecnlgie digitali nei rapprti fra PA Cndivisine dei dati fra PA: stipula di cnvenzini per l scambi di dati, cperazine applicativa fra PA Cstituzine di banche dati cndivise Us delle tecnlgie digitali nei rapprti delle PA cn cittadini ed imprese adzine di un sistema di pagament elettrnic invi di cmunicazini digitali (via fax, PEC interazine nline autenticata): adeguament funzinalità del SI per il supprt alle diverse mdalità di invi cmunicazini. access ai dati e partecipazine al prcediment amministrativ: partecipazine degli utenti alla gestine del prcediment tramite interazine infrmatica autenticata e nn, cn parte dei prcessi di back-end infrmatizzati. Trasparenza, pubblicazine dati: adeguament del sit web a quant previst dal CAD, cn particlare riferiment ai sistemi di pubblicazine autmatica dei dati (Alb Pretri nline, elenc dei prcedimenti, rganigramma dell Ente): su tale tema l istituzine del CIVIT ha prtat un nuv impuls, precisand megli cntenuti e frma delle infrmazini e indicand negli Open Data un pssibile percrs per cnsentire l us dei dati prdtti dalle amministrazini pubbliche da parte di terzi Custmer satisfactin: anche a seguit dei risultati della sperimentazine di quest ann definizine di un infrastruttura per la rilevazine della CS tramite emticns per i servizi ergati cn strumenti infrmatici e attivazine di altre azini legate alla CS di supprt all autmatizzazine alla rilevazine della CS in altri cntesti e cn altri metdi di rilevazine, laddve previste dal pian generale per CS. Da un crrett esame del cdice, a prescindere dalla singla nrma, emerge una strategia ad ampi respir per cui le PA devn dtarsi di Sistemi Infrmativi e tecnlgie sicuri e adeguati a supprtare un trattament digitale delle infrmazini vlt nn sl ad incrementare l efficienza e l efficacia della PA, ma anche a garantire l access nline e trasparente ai dati della PA anche per un più efficace cntrll sull perat della stessa da parte dei fruitri dei servizi. Di tali indicazini si è tenut cnt nella definizine del pian strategic. Alcune linee di azine in realtà ptrann essere percrse sl dp che DigitPA avrà emess pprtune regle tecniche, cme previst dall Art. 71 del CAD. Alcune sn già state emanate, altre sn in fase di emanazine, altre sn ancra in discussine. Si rimanda la link per l stat di avanzament aggirnat della situazine. Cme emers anche nell ultim FrumPA di maggi, si può prevedere che per fine ann avrem una situazine nrmativa ben definita sulla maggir parte dei temi, tale quindi da cnsentire alle PA e ai Partner tecnlgici di effettuare gli investimenti necessari.

8 Le ultime mdifiche al CAD fra l altr imprimn una decisa accelerazine al prcess di infrmatizzazine impnend l bblig a partire dal 1 gennai 2014 di us esclusiv di mdalità telematiche nelle cmunicazini e nell ergazine dei servizi. Al fine anche di garantire le risrse necessarie alla realizzazine di quant previst viene inltre impsta la gestine in frma assciata dei servizi ICT da parte dei cmuni cn pplazine fin a abitanti. Per i dettagli circa gli bblighi previsti da CAD e sulle altre mdifiche nrmative intercrse nell ultim ann e mezz si rimanda ai dcumenti: Ultime mdifiche al CAD: riepilg ed analisi delle mdifiche apprtate dp il 2010 Adempimenti previsti dal CAD: aggirnament del dcument di analisi del CAD e del su impatt sul nstr Ente Il sistema infrmativ Ogni sistema infrmativ può essere descritt in funzine dei sui cmpnenti hw, sw e di servizi (sia quelli necessari alla sua gestine che quelli ergati agli utenti. Dal punt di vista hw pssiam suddividere il sistema infrmativ in cmpnenti di infrastruttura e cmunicazine che mantengn il patrimni infrmativ e l ergazine di servizi e in dispsitivi di access alle infrmazini e fruizine dei servizi. Cmpnenti di infrastruttura e di cmunicazine Reti lcali (dati e fnia) Cllegamenti (diverse tecnlgie)

9 Apparati di rete Sistemi di sicurezza Sistemi server (blades, server singli) Strage Nell schema seguente sn riassunti i principali cllegamenti fra le sedi della Prvincia di Udine. Nell schema seguente invece viene illustrata l infrastruttura di calcl fisica del CED (blade system e strage) in cnfigurazine di business cntinuity csì cme prevista nel relativ prgett in crs di realizzazine.

10 Nell schema seguente viene esemplificata la cmpsizine lgica del singl blade system. La nstra cnfigurazine prevede per gnun dei 2 blade system 5 half width blades. Ogni half width blade è di fatt un server cn prcessri di ultima generazine e adeguata quantità di memria RAM che accede tramite sistemi di cmunicazine cndivisi fra tutti i blades alla rete e alle risrse strage cndivise.

11 Su alcuni dei blade server viene pi implementata l infrastruttura di virtualizzazine, cme esemplificat dal seguente schema in cui un singl server fisic spita più server virtuali anche cn SO diversi, ed gnun di questi è i grad di eseguire diverse applicazini. Dispsitivi di access e fruizine Pstazini client (PC, mnitr, periferiche) Altri sistemi (timbratri, dispsitivi di cntrll impianti e telesrveglianza) Fra il sftware pssiam distinguere tra: cmpnenti di sistema Sistemi perativi server (Windws varie versini, Linux alcune distribuzini e versini) client (Windws XP -> Win7) Ambienti di virtualizzazine: MS HyperV, VMWare 4.1, 5.x, Citrix Servizi di gestine dell infrastruttura hw/sw Servizi di Directry Servizi di rete (DNS, DHCP,..) Servizi di system management Servizi di security (firewall, prxy, antivirus, antispam, lg management, backup, Identity & Authrizatin Management) Servizi di cmunicazine (mail, fax, pec, fnia, che in futur cnvglierann in servizi di Unified Cmmunicatin basati su prtclli IP) Applicazini Applicazini di management dell infrastruttura

12 Diverse cnsle di gestine Gestine pstazini e richieste di assistenza (HDA) Applicazini utente Prtcll (IRIDE) Flussi dcumentali e atti (IRIDE) CMS (prtale web, intranet) (SHAREPOINT) Gestine cntabile (ASCOT) Gestine persnale e presenze (ASCOT) Catast strade Gal Manager. L schema seguente illustra sinteticamente i diversi livelli di sftware: L intera infrastruttura hw e sw serve essenzialmente ad ergare le funzinalità applicative e alcuni servizi utilizzati dall utente, alcuni direttamente (es: servizi di cmunicazine) altri tramite il persnale infrmatic (es: Help Desk) altri ancra tramite l acquist da frnitri esterni (es: visure camerali). Altri servizi vengn gestiti direttamente dal persnale del Servizi Infrmatica e Telematica, ma risultan trasparenti all utente finale:

13 Servizi di gestine Gestine infrastruttura CED (hw e sw) Gestine infrastruttura client (hw e sw) Amministrazine applicazini e servizi Appalti frniture e servizi Analisi e prgettazine nuvi sistemi L utente finale percepisce essenzialmente la presenza dei dispsitivi client di access a dati ed infrmazini, di alcuni servizi (sprattutt quelli di cmunicazine) e delle applicazini utente che usa direttamente. Tutt il rest serve da supprt, ma assrbe ltre l 80% delle risrse umane del Servizi Infrmatica. Prpste per il trienni Rirganizzazine del Servizi Obblighi nrmativi A frnte di interventi sui Sistemi Infrmativi è spess necessari rivedere ed adeguare l rganizzazine del lavr per sfruttare al megli le pssibilità prtate dall innvazine. Inltre le varie nrme impngn la nmina di alcune figure prfessinali cn ruli di respnsabilità nei vari settri cinvlti dall autmazine, gnun cn cmpiti ben definiti cme indicat nella seguente tabella, le cui caselle vann riempite quant prima. Rul Stat di attuazine Nminativ/i respnsabile dei sistemi infrmativi amministratri di sistema respnsabile della Privacy respnsabile del Prtcll Infrmatic respnsabile dei flussi dcumentali respnsabile della Cnservazine Sstitutiva respnsabili dei prcedimenti Si dvrà verificare se tutte le nmine sn state fatte e se le funzini attribuite sn state individuate puntualmente.

14 E evidente che alcune nmine ricadn ricadrann all intern del Servizi Infrmatic, negli altri casi cmunque sarà necessaria un interazine cn il Servizi. I diversi respnsabili dvrann lavrare in mdalità crdinata, per quant riguarda i respnsabili del prcediment in particlare è necessari un crdinament per mgeneizzare, se nn l rganizzazine interna del lavr, almen il cmprtament esibit dai vari servizi nei cnfrnti degli interlcutri esterni (mdulistica, prcedure di access ai dati, pubblicazini, mdalità di feedback, ecc.). Prpste Si prpngn alcune azini per miglirare la qualità e l ecnmicità dei servizi e che cnsentirebber di fcalizzare megli l attività del Servizi sulle prblematiche prettamente infrmatiche. Estraplare dal Servizi Infrmatica la cmpetenza sulle attività di gestine delle gare di appalt, che incide negativamente e imprpriamente sulle attività prprie del Servizi Infrmatica, riducendne le ptenzialità per le quali è stat istituit. Al Servizi Infrmatica venga affidat sl il cmpit di definire i capitlati tecnici e la gestine di un fnd per le spese di emergenza. unificare la gestine tecnica dei sistemi di stampa, al mment suddivisa ed in parte svrappsta fra Ecnmat (multifunzini e materiale di cnsum) ed Infrmatica (apparati di stampa) per ragini striche al fine di ttimizzare i csti di acquist e di gestine. Pian di investimenti triennale Linee strategiche Il pian si fcalizza sugli interventi necessari in gni ambit per supprtare il funzinament crrett e sicur dei servizi già attivati e l svilupp del sistema infrmativ cerente cn i trend tecnlgici più significativi e cn le prescrizini nrmative previste. L scp principale è creare un sistema infrmativ: affidabile: le funzinalità ed i servizi ergati devn essere sempre dispnibili (tlleranza ai guasti, sicurezza negli accessi) dtat di prestazini sufficienti a supprtare in md adeguat le applicazini ed i servizi usati dall utente sia per quant riguarda l infrastruttura centrale che i dispsitivi di access, la richiesta di ulteriri prestazini deve pter avvenire in md incrementale efficiente dal punt di vista ecnmic: minimizzazine dei csti di acquist (hw/licenze, servizi di supprt) e di gestine del sistema (gestine, cnsumi elettrici, fruibilità di servizi ed applicazini) scalabile: deve supprtare senza degrad evidente di prestazini l aument dei servizi ergati e degli utenti fruitri predispst all evluzine e all integrazine: le architetture hw e sw adttate devn cnsentire in md naturale e cnveniente l aggiunta di nuvi servizi e l integrazine cn quelli esistenti Il punt di arriv a lung termine è un infrastruttura clud cmpatibile al fine di esternalizzare diverse attività di gestine sistemistica e fcalizzare le pche risrse tecniche dispnibili su prcessi di autmazine e prgetti di interesse per gli stackhlders interni ed esterni. Per fare quest è necessaria la rirganizzazine dell inter sistema infrmativ, sprattutt l architettura delle cmpnenti sftware. La strategia di massima è stata impstata già qualche ann fa, ma viene rivista ed aggirnata annualmente. Dal punt di vista temprale il pian si è svlt e si svlgerà in tre macr fasi: 1. cnslidament licenze e servizi di cmunicazine: attività e benefici

15 scelte tecnlgiche strategiche sulle piattafrme di base, stipula di cntratti quadr di acquist e manutenzine evlutiva delle licenze cmprtand risparmi ecnmici diretti sul cst delle licenze e indiretti sulla lr gestine amministrativa e tecnica cmunicazini di rete WAN: cntratti quadr CONSIP per la cnnessine dei sistemi di trasmissine dati e fnia fissa e mbile: risparmi su csti di acquisizine, canni e gestine tecnic-amministrativa svlgiment temprale: al mment la fase può cnsiderarsi cnclusa in quant i cntratti principali e i cnseguenti investimenti sn stati stipulati e si prvvederà essenzialmente al lr rinnv in regime di manutenzine 2. cnslidament infrastruttura hw/sw: attività e benefici blade server: le risrse di calcl fisiche cndividn i sistemi di alimentazine, raffrescament, cmunicazine e gestine: riduzine csti di acquist e gestine virtualizzazine server: le risrse di calcl fisiche ergate dai blade server vengn cndivise da più Virtual machines: riduzine csti di acquisizine server e gestine virtualizzazine clients: le funzinalità dei client vengn ergate da server centrali, riduzine delle risrse di calcl dei dispsitivi di access client necessarie e quindi del lr cst di acquist e gestine (riduzine cnsumi elettrici, facilità di patching ed aggirnamenti del sw) cnslidament strage: riduzine del numer di strage gestiti, dispnibilità di funzini evlute, riduzine di csti di acquist e di gestine gestine dell infrastruttura e della security: apparati e licenze acquisiti nel crs degli anni: miglirament del livell di prtezine e riduzine dei tempi di mnitraggi e ripristin cntinuità perativa e disaster recvery: riduzine del dwn time, maggire affidabilità, ttemperanza agli bblighi di legge svlgiment temprale: acquisizini e rinnv di hw e licenze effettuate nel crs degli anni cnslidament strage e server e virtualizzazine server nel perid rinnv dell infrastruttura blade e strage e realizzazine infrastruttura per la virtualizzazine del client, ptenziament della virtualizzazine dei server, in ttica di supprt a funzinalità avanzate di cntinuità perativa, disaster recvery e di migrazine vers il clud 3. architettura applicativa service riented (SOA) cstituita da un ecsistema di cmpnenti indipendenti che interagiscn e si integran usand prtclli di cmunicazine standard in grad di evlvere in md indipendente, prgettati e sviluppati già nell ttica del massim rius attività e benefici analisi del sistema infrmativ attuale: individuazine dei fattri che limitan l integrazine e l interperabilità prgettazine del nuv sistema infrmativ SOA e individuazine di una strategia di migrazine atta a minimizzarne l impatt: definizine di standard ed architetture di riferiment per indirizzare la prgettazine e la frnitura di cmpnenti sw attuazine della strategia acquisizine dei mduli di base incapsulament di alcune funzinalità esistenti in un strat di servizi interperabili mdifica graduale dell implementazine di funzinalità aggiunta di nuve funzinalità e autmazine di prcessi integrati cn le funzinalità già realizzate svlgiment temprale: i prcessi di analisi e prgettazine sn stati svlti

16 il prssim ann si darà attuazine al prcess di rinnv dell architettura sftware cprend i servizi di base già attivi una vlta realizzata l infrastruttura di base nella nuva architettura sarà pssibile implementare cn un sfrz sstenibile l autmazine di prcessi specifici in funzine delle richieste racclte e delle prirità che si vrrà stabilire Se la fase 1 può cnsiderarsi cnclusa e la fase 2 in via di perfezinament, è evidente che la fase 3 prdurrà effetti visibili nel crs del bienni cn impatt su tutt l Ente perché: cmprterà un cambiament negli strumenti sftware utilizzati dalla maggir parte degli utenti (suite Iride) cambi di interfaccia utente mdifica parziale di alcune funzinalità e di alcune metafre di utilizz avrà un impatt sull rganizzazine autmazine di prcessi Le attività previste per la fase 3 sian un presuppst indispensabile per la creazine di un sistema infrmativ integrat. Di fatt tutte le richieste di autmazine pervenute al Servizi Infrmatica negli ultimi anni richiedn meccanismi di access alle infrmazini cmplessi e l integrazine cn i servizi di gestine anagrafica, cn la struttura rganizzativa dell Ente e cn i servizi dcumentali di base (gestine dcumenti e fascicli). Replicare queste funzini in gni applicazine nn è perativamente ed ecnmicamente sstenibile, le azini previste in fase 3 si prpngn pertant di rendere riusabili questi cmpnenti pagandli una sla vlta e cnsentendne una gestine unitaria e diventan pertant prpedeutiche alla realizzazine di un qualsiasi nuva prpsta di autmazine di prcessi. Nell schema seguente si evidenzia cme l attuale architettura applicativa (riferita ad Iride, ma anche Asct ed altri applicativi presentan l stess prblema) diventi un stacl all evluzine del sistema infrmativ. Iride Iride Applicatins (Prtcll, Determine, Delibere, Iter vari) Wrkflw Services Iride Library Iride Services Dcument Repsitry Altre Apps File system DB SQL

17 Si può ntare infatti cme Iride gestisca un insieme estes di funzinalità, sl alcune delle quali vengn espste all estern da un ridtt insieme di servizi di integrazine (Iride Services) ad us e cnsum di altre applicazini. Iride ad esempi gestisce al su intern un anagrafica di sggetti, (persne giuridiche e fisiche), un elenc di utenti (anche se l autenticazine viene delegata a Windws la gestine degli accessi usa gli utenti definiti in Iride) e la lr strutturazine in una gerarchia di ruli, scrivanie virtuali e uffici. Tali funzinalità nn risultan però usabili da applicazine esterne. L architettura di riferiment a cui si vule arrivare è invece riassunta nel seguente schema in cui nn abbiam più un unic blcc di funzinalità, ma diversi sttinsiemi autnmi che cperan cmunicand tramite prtclli standard grazie ai servizi riusabili espsti da gni singl mdul. Iride Applicatins (Prtcll, Determine, Delibere, Iter vari) Altre Applicatins Cmmn Entities Layer (Anagrafiche, Struttura Organizzativa) Wrkflw Services Iride Service Layer (Dcumenti Iride, Fascicli, Registri, Titlari) Integrated Systems Services (Cntabilità, Persnale,..) Dcument Repsitry (Dcuments, flders, CMIS Cmpliant CMS DB SQL Si premette fin d ra che, cnsiderat che le risrse a dispsizine del Servizi sn limitate, nn ci sarà spazi per attività nn esplicitamente previste dal pian e preventivamente cncrdate cn il Servizi, indipendentemente dalla dispnibilità di ulteriri stanziamenti meramente ecnmici, e che cmunque, la selezine di ulteriri cmpnenti dvrà prevedere la lr cnfrmità agli standard utilizzati. Pianificazine di dettagli Il pian di investimenti ricalca la suddivisine cncettuale in cui è stat illustrat il sistema infrmativ: infrastruttura hw infrastruttura telematica e CED pstazini di lavr infrastruttura sw licenze sftware sistemi sftware e prgetti interventi canni di assistenza servizi

18 Per gni ambit verrann analizzati: Obiettivi Linee di intervent Benefici attesi Pianificazine interventi prevista nel trienni Prirità Eventuali criticità Nta: i punti preceduti dal simbl! indican interventi per cui nn si ritiene di disprre di sufficienti risrse che dipendn dalla cperazine cn altri uffici per cui nn esiste un livell di cnscenza sufficiente a quantificare le risrse necessarie: aggirnamenti futuri del pian ptrann prevedere una revisine anche sstanziale della lr pianificazine. Infrastruttura hw Infrastruttura telematica e CED Obiettivi cnslidament risrse, gestine centralizzata, servizi distribuiti, miglirament di affidabilità e dispnibilità dei servizi: l biettiv di lung termine è quell del disaccppiament del servizi dal lug di ergazine e di fruizine vver servizi ergati da una qualche infrastruttura (scelta in funzine dei csti) e fruiti vunque e da diversi dispsitivi Linee di intervent revisine del pian di cntinuità perativa cn inclusine del pian di business cntinuity/disaster recvery Strage & server cnslidatin (Strage, blade) Virtualizzazine risrse (VMWare, XenApp, XenDesktp) Ptenziament infrastruttura LAN per miglirament prestazini e supprt nuve tecnlgie (10G Ethernet, funzinalità Vip/Unified Cmmunicatin, QS, switching a livell applicativ, segmentazine reti ecc) Revisine cablaggi sede principale (adeguament ai nuvi standard, armadi di pian distribuiti) ptenziament reti di cmunicazine e WAN ttimizzazine della banda strumenti di gestine centralizzati Benefici attesi Ottimizzazine delle risrse Maggire affidabilità Maggire scalabilità Maggire flessibilità nell allcazine delle risrse Maggire up-time Miglirament dei livelli di servizi (interventi e intrduzine di nuvi servizi)

19 Pianificazine interventi 2012 Acquisizine nuv strage e sstituzine blade: il prgett prevede il cnslidament dell strage e dei server in infrastruttura lgica unica ma fisicamente ridndata, cn servizi server quasi esclusivamente ergati su infrastruttura virtualizzata: tale infrastruttura, unita a sw, prtclli e cnnessini pprtuni servirà ad implementare un sistema in business cntinuity cn creazine di un sit secndari press una sede diversa dal sit primari (ced), replica sincrna dell strage sul sistema di strage del sit secndari e migrazine autmatica rchestrata da appsit sftware dei servizi cre sul sit secndari in cas di necessità: Verrann cercate cllabrazini cn altri Enti per attivare una replica asincrna reciprca dei dati in remt. Verrà valutata anche l pprtunità ecnmica di usare un servizi press un data center attrezzat per implementare funzinalità di disaster recvery in cas di eventi catastrfici. Per la sede del sit secndari sn dispnibili varie iptesi, ma c è il vincl della distanza di 300m dell acquisizine di attrezzatura mlt cstsa per il cllegamenti ad alta velcità e bassa latenza. La nuva infrastruttura ced cnsentirà di avere prestazini cmplessive mlt più elevate di quella attuale ed una tlleranza ai guasti e la dispnibilità dei servizi quasi ttale: sn esclusi eventi catastrfici che cinvlgan entrambe le sedi e la caduta di crrente Enel (essendci sl un punt di frnitura) per tempi prlungati (a men di nn dtarsi di un grupp elettrgen della realizzazine di una nuva centralina Enel). Per l individuazine e l allestiment del sit secndari sarà necessaria la cllabrazine del Servizi Edilizia per quant riguarda lcali, pere di canalizzazine, sistemi elettrici, impianti di raffrescament, sicurezza e antincendi. Il Servizi Infrmatica si ccuperà della predispsizine dei cllegamenti e dell allestiment e cnfigurazine degli apparati infrmatici e telematici Adeguament infrastruttura telematica Cpi: Sstituzine sistema di Access remt: LAN 2013 WAN Cablaggi parte sede centrale (in funzine dei lavri di ristrutturazine edilizia previsti): Sstituzine di alcuni apparati di distribuzine di rete: Rinnv cnvenzine rete dati/fnia: su capitli della Cntabilità, cst tendenzialmente stabile leggera diminuzine Adeguament cnnettività sedi staccate: dve pssibile sstituzine ISDN cn MPLS: su capitli della Cntabilità, cst paragnabile a quell attuale Infrastruttura telematica scule: su capitli istruzine Realizzazine e test infrastruttura di disaster recvery e cmunicazine del relativ pian a DigitPA LAN Adeguament cablaggi e segmentazine rete Sede Centrale: Infrastruttura telematica scule: su capitli istruzine Server Sstituzine prgrammata di alcuni dei server periferici: Migrazini di sw lat server

20 2014 Eventuale Unified Cmmunicatin: investiment da definire Eventuale sistema di cntrll device BYOD: investiment da definire LAN Adeguament cablaggi e segmentazine rete Sede Centrale: Server Sstituzine prgrammata di alcuni dei server periferici: Migrazini di sw lat server Prirità Gli interventi del 2012 eran in gran parte già finanziati, tranne quelli previsti per il disaster recvery che sn stati ggett della variazine di bilanci necessaria. L acquisizine di strage e blade sn presuppsti necessari per il prgett di disaster recvery e sstituiscn e ptenzian sistemi analghi usciti da cpertura in garanzia ed assistenza. Su essi si basa tutt il sistema infrmativ della Prvincia e l acquisizine è già in fase di svlgiment. Il prgett dell infrastruttura di disaster recvery è prevista per legge dal nuv CAD, a seguit dell emanazine di nrme tecniche a cura di DigitPA avvenuta nei primi mesi del Il prgett dvrà essere cmunicat a DigitPA per la sua validazine. Il sistema di access remt nn è più cpert da manutenzine per bslescenza della sluzine, nn più supprtata dal vendr, ma nn è critic. La sua realizzazine dvrebbe essere pssibile cn quant residuerà dai risparmi previsti sulle basi d asta degli altri appalti. Gli interventi negli anni seguenti segun il cicl quinquennale di ricambi dei vari cmpnenti di infrastruttura: il rinnv dei cablaggi dipende dai lavri prgrammati dal Servizi Edilizia per l adeguament impianti, gli interventi sulle scule dipendn dal budget mess a dispsizine dal Servizi Istruzine. L infrastruttura di Unified Cmmunicatin IP based, se nn diventa bblig di legge cme per la PA centrale, è un pprtunità per miglirare i servizi di cmunicazine, mlt più che un ccasine di risparmi, pssibile sl nel medi lung perid. Se verrà richiest l access ai servizi del SI tramite device BYOD, sarà necessari dtarsi di un infrastruttura per prteggere il SI dalle minacce (virus, accessi abusivi ecc) a cui verrà espst. Pstazini di lavr: Obiettivi green cmputing, riduzine periferiche (stampanti, scanner, fax), riduzine csti di gestine Linee di intervent Acquisizine hw a bass cnsum energetic Ridistribuzine stampanti di rete, eliminazine/riduzine stampanti persnali, l bblig di cmunicazini e servizi in via telematica dvrebbe prtare ad una riduzine dei vlumi di stampa Virtualizzazine delle applicazini e del desktp Gestine da remt dell hw del client Gestine centralizzata cn plicy dei client

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili Mercati energetici e metdi quantitativi: un pnte tra Università e Aziende 22-23 Maggi, Padva Apprcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestine rischi asset rinnvabili Manuele Mnti, Ph.D.

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

anno scolastico/school YEAR 2015/2016

anno scolastico/school YEAR 2015/2016 MODULO D ISCRIZIONESERVIZIO TRASPORTO ALUNNI PER LE FAMIGLIE DELLA CANADIAN SCHOOL OF MILAN SCHOOL BUS APPLICATION FORM FOR THE STUDENTS OF CANADIAN SCHOOL OF MILAN ann sclastic/school YEAR 2015/2016 SCRIVERE

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.cm/medium-vltage-switchgear Quadri fissi cn interruttre autmatic tip NXPLUS C fin a kv, islati in gas Quadri di media tensine Catalg HA 5. 0 Answers fr infrastructure and cities. R-HA5-6.tif

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità.

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità. 0. Risrs uman cinvl nlla prima fas dl prg Cis cmunià. funzini n. n. r Oprari di Prg Prgazin, pianificazin dl prg O p r a ri d l p r g prari di bas prari cnici cn qualifica prfssinal prari spcializzai Op.

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni Grilamid Pliammide 12 Tecnplimer per le massime prestazini Indice 3 Intrduzine 4 Cnfrnt cn altre pliammidi 5 Nmenclatura Grilamid 6 Esempi di impieghi 8 Caratteristiche tipi Grilamid 10 Prprietà 20 Dati

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

Scheda descrittiva del programma. Open-DAI. ceduto in riuso. CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto

Scheda descrittiva del programma. Open-DAI. ceduto in riuso. CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto Scheda descrittiva del programma Open-DAI ceduto in riuso CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto Agenzia per l Italia Digitale - Via Liszt 21-00144 Roma Pagina 1 di 19 1 SEZIONE 1 CONTESTO

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO Avvis pubblic per la cncessine di cntributi ecnmici a sstegn di prgetti da attuare nelle Scule del Lazi - Presentazine n demand delle prpste prgettuali ALLEGATO A - Prgetti Esclusi - Scadenza 27 febbrai

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello DigitPA Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello Versione 3.0 Dicembre 2010 Il presente documento fornisce le indicazioni e la modulistica necessarie alla registrazione,

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione L Impresa Estesa come motore dell Innovazione VOIP e RFID Andrea Costa Responsabile Marketing Clienti Enterprise 0 1. Innovazione: un circolo virtuoso per l Impresa Profondità e latitudine (l azienda approfondisce

Dettagli

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE ER IMIEGHI SECIALI FINO A 1000 VOL ROGRAMMA Giraviti VDE inze VDE Cricchetti VDE Assrtimenti VDE 1 2 UENSILI GEDORE VDE utti gli utensili i sicurezza GEDORE mlgati VDE in plastica mrbia sn tati i islament

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm 2011 IBM Corporation Cosa si intende per Cloud Computing Cloud è un nuovo modo di utilizzare e di distribuire i servizi IT,

Dettagli

DigitPA LINEE GUIDA. Centro di competenza del riuso. DigitPA 00137 Roma - viale Marx, 43 Pagina 1 di 140

DigitPA LINEE GUIDA. Centro di competenza del riuso. DigitPA 00137 Roma - viale Marx, 43 Pagina 1 di 140 LINEE GUIDA PER L INSERIMENTO ED IL RIUSO DI PROGRAMMI INFORMATICI O PARTI DI ESSI PUBBLICATI NELLA BANCA DATI DEI PROGRAMMI INFORMATICI RIUTILIZZABILI DI DIGITPA DigitPA 00137 Roma - viale Marx, 43 Pagina

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli