PROGRAMMA PRELIMINARE XXXIX CONGRESSO NAZIONALE AISP (aggiornato al 30 luglio 2015)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGRAMMA PRELIMINARE XXXIX CONGRESSO NAZIONALE AISP (aggiornato al 30 luglio 2015)"

Transcript

1 PROGRAMMA PRELIMINARE XXXIX CONGRESSO NAZIONALE AISP (aggiornato al 30 luglio 2015) PRESIDENTE DEL CONGRESSO Alessandro Zerbi COMITATO SCIENTIFICO Giovanni Boz Gabriele Capurso Stefano Crippa Paola Fogar Armando Gabrielli Elisa Giovannetti COMITATO ORGANIZZATORE LOCALE Paola Allavena Silvia Carrara Francesca Gavazzi Luigi Laghi Alberto Malesci

2 PROGRAMMA SCIENTIFICO XXXIX CONGRESSO NAZIONALE AISP (Associazione Italiana per lo Studio del Pancreas) VENERDÌ 23 OTTOBRE 2015 Sala Blu 1 Ore INAUGURAZIONE F. Corcione (NA), G. Delle Fave (RM), M. Montorsi (MI), A. Zerbi (MI) Ore STUDI AISP Moderatori: G. Capurso (RM), A. Zerbi (MI) Linee Guida AISP Pancreatite Acuta R. Pezzilli (BO) Trial chemioterapia neoadiuvante G. Balzano (MI) Stenting in malattie del pancreas M. Mutignani (MI) Trial fluidi nella pancreatite acuta G. Capurso (RM) Registro resezioni laparoscopiche del pancreas SICE-AISP M. Morino (TO) Ore LA PALLIAZIONE DELLE NEOPLASIE PANCREATICHE Moderatori: G. Boz (PN), A. Repici (MI) Endoscopia: stent via biliare e duodeno M. Traina (PA) Endoscopia: stents EUS guidati A. Larghi (RM) Chirurgia R. Casadei (BO)

3 La qualità di vita, il dolore, la nutrizione A. Andriulli (FG) Chemioterapia C. Carnaghi (MI) Radioterapia A. G. Morganti (BO) Ore Break Ore TAVOLA ROTONDA RICERCA TRASLAZIONALE E ADENOCARCINOMA DEL PANCREAS Moderatori: A. Malesci (MI), A. Scarpa (VR) La fibrosi: ostacolo o possibile target? F. Novelli (TO) Risposta immunitaria P. Allavena (MI) Opportunità dai modelli di colture primarie N. Funel (PI) Infiammazione e markers diagnostici D. Basso (PD) Quale spazio per la Next-Generation Sequencing L. Laghi (MI) Perché le target therapy hanno fallito? E. Raymond (SVIZZERA) Medicina traslazionale in AISP: scenari possibili, una piattaforma comune? L. Piemonti (MI)

4 Ore SIMPOSIO CONGIUNTO AISP-SID IL CROSS-TALK ACINO-INSULA Moderatori: G. Delle Fave (RM), F. Marotta (MI) Il punto di vista del diabetologo P. Marchetti (PI) Il punto di vista del gastroenterologo R. Pezzilli (BO) Ore Pausa pranzo & Poster round Moderatori: G. Capurso (RM), S. Crippa (MI) Ore COMUNICAZIONI ORALI Scienza di base Moderatori: P. Fogar (PD), L. Gianotti (MB) Pacetti Moz Picariello Carbone Passacantilli Funel Tacelli Tavano Association of AKT1 and SELP Polymorphisms with Cachexia and Survival of Patients with Pancreatic Cancer Blood expression of Matrix Metalloproteinases 8 and 9 and of their inducers S100A8 and S100A9 supports diagnosis and prognosis of PDAC-associated Diabetes Mellitus Pancreatic Stellate Cells promote pluripotency in pancreatic cancer cells Combined inhibition of IL1, CXCR1/2, and TGFβ signaling pathways modulates in vivo acquired resistance to anti VEGF treatment. ZEB1 Regulates DNA Damage Response During Gemcitabine Treatment in PDACs Cells TGF-β/EGFR AUTOCRINE CROSS-TALK AFFECTS EMT PROCESS AND MIGRATION IN 3D TISSUE-ENGENEERED MODEL OF PANCREATIC DUCTAL ADENOCARCINOMA Epithelial-to-Mesenchymal Transition (EMT) and Pancreatic Cancer progression Digital quantification of microrna in plasma for early diagnosis of pancreatic cancer Ore UTILIZZO DI RMN (risonanza magnetica nucleare) ED EUS (ecoendoscopia) IN SITUAZIONI CLINICHE PARTICOLARI Moderatori: L. Calculli (BO), M. Falconi (MI) Screening cancro familiare: stato dell arte J.W. Poley (PAESI BASSI) Screening cancro familiare: la situazione in Italia M. Del Chiaro (SVEZIA)

5 Follow-up IPMN: perché con EUS S. Carrara (MI) Follow-up IPMN: perché con MRI R. Salvia (VR) Come validare le linee guida italiane: lo studio PANCY E. Buscarini (CR) Ore Break Ore COMUNICAZIONI ORALI Malattie infiammatorie del pancreas Moderatori: G.M. Cavestro (MI), S. Crippa (MI) Marchegiani Crippa De Robertis Capurso Campagnola Antonini Dabizzi Manta The Risk of Malignancy in 1,712 Patients Resected for Intraductal Papillary Mucinous Neoplasms (IPMN) of the Pancreas: A Report from the Pancreatic Surgical Consortium Low Progression Of Intraductal Papillary Mucinous Neoplasms With Worrisome Features And High-Risk Stigmata Undergoing Non-Operative Management: A Mid- Term Follow-Up Analysis Value of Magnetic Resonance Diffusion-Weighted Imaging in the Evaluation of Pancreatic Neuroendocrine Neoplasms Prevalence of Chronic Pancreatitis: Preliminary Results of a Primary Care Physicians based Population-Study Bile Duct Involvement in Autoimmune Pancreatitis: Clinical Features and Prognostic Aspects in 92 Patients Endoscopic Ultrasonography May Select Subjects Having Chronic Asymptomatic Pancreatic Hyperenzymemia Who Require A More Strict Follow-Up Comparison of Capillary vs Aspiration Technique in Endoscopic Ultrasound-guided Fine Needle Aspiration (EUS-FNA): a Preliminary Report A Multimodal, One-Session Endoscopic Approach for Management of Patients with Advanced Pancreatic Cancer. Ore ASSEMBLEA

6 SABATO 24 OTTOBRE 2015 Sala Blu 1 Ore LA PANCREASECTOMIA TOTALE Moderatori: C. Bassi (VR), G. Uomo (NA) Indicazioni e aspetti chirurgici P. Di Sebastiano (CH) La gestione dell insufficienza esocrina totale M. Piciucchi (RM) La gestione del diabete A. Secchi (MI) Ore COMUNICAZIONI ORALI Carcinoma del pancreas Moderatori: G. Balzano (MI), S. Massironi (MI) Archibugi Aspirin, Statins, and Their Combined Use Do Not Reduce The Risk of Pancreatic Cancer Palini Early detection of pancreatic cancer in high risk population: experience of a medical nursing managed screening ambulatory. Cosi Familial Pancreatic Cancer In A Population Of Hospitalized Patients Castino Dual Prognostic Significance of Tumor Associated Macrophages in Human Pancreatic Adenocarcinoma Treated or not with Chemotherapy Frampton THE MICRORNA PROCESSING ENDORIBONUCLEASE DICER HAS ALTERED EXPRESSION IN PANCREATIC DUCTAL ADENOCARCINOMA AND PROGNOSTIC IMPLICATIONS Giordano Nab-Paclitaxel (Nab-P) and Gemcitabine (G) as First Line Chemotherapy (CT) in Advanced Pancreatic Cancer (APDAC) Patients (pts): an Italian Real Life Study Comito What role for stereotactic body radiotherapy (SBRT) in the treatment of pancreatic cancer? Clinical results of a phase II study D'Onofrio Percutaneous Ultrasound-Guided Radiofrequency Ablation (RFA) of Pancreatic Ductal Adenocarcinoma Ore Break

7 Ore AISP INCONTRA EPC: PANCREAS 2000 Moderatori: G. Capurso (RM), M. Del Chiaro (SVEZIA) Storia del progetto M. Del Chiaro (SVEZIA) Prospettive attuali e future G. Capurso (RM) Esperienze vissute e discussione Ore PANCREATITE DA IPERTRIGLICERIDEMIA Moderatori: E. Giovannetti (PI), P. A. Testoni (MI) Incidenza, problematiche cliniche ed approccio terapeutico L. Frulloni (VR) Nuove possibilità terapeutiche: terapia genica nei pazienti portatori di mutazioni della lipoproteinlipasi C. Zambon (PD)

8 Ore COMUNICAZIONI ORALI Chirurgia del pancreas Moderatori: P. De Rai (MI), A. Gabbrielli (VR) Nappo Milanetto Andrianello Sandini Giardino Uccelli Bissolati Taffurelli Lymphadenectomy for periampullary cancer: prognostic role of different metastatic nodal stations and of the number of metastatic lymph nodes Central Pancreatectomy: Experience with 129 consecutive Patients Treated in Two European Pancreatic Centers Pancreaticojejunostomy After Pancreaticoduodenectomy: Suture Material and Incidence of Post-Operative Pancreatic Fistula Preoperative Computed Tomography to Predict and Stratify the Risk of Severe Pancreatic Fistula after Pancreatoduodenectomy C-Reactive Protein and Procalcitonin as Predictors of Postoperative Complications after Pancreaticoduodenectomy: a Prospective Study Readmission After Pancreaticoduodenectomy In An Italian Setting Spleen-Preserving Pancreatic Resections with Preservation of Splenic Vessels: a Cautionary Note on the Risk of Vascular Complications Laparoscopic distal pancreatectomy in benign or premalignant pancreatic lesions: is it really more cost-effective than open approach? Ore PREMIAZIONE E CHIUSURA CONGRESSO

Nome VERONESI PAOLO Indirizzo VIALE ANDREA DORIA 48/A 20124 MILANO Telefono 329.7547755 Fax E-mail blac@libero.it paolo.veronesi@materdomini.

Nome VERONESI PAOLO Indirizzo VIALE ANDREA DORIA 48/A 20124 MILANO Telefono 329.7547755 Fax E-mail blac@libero.it paolo.veronesi@materdomini. 1 F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome VERONESI PAOLO Indirizzo VIALE ANDREA DORIA 48/A 20124 MILANO Telefono 329.7547755 Fax E-mail blac@libero.it paolo.veronesi@materdomini.it

Dettagli

GRUPPO DI STUDIO TUMORI DEL PANCREAS ITER DIAGNOSTICO ITTERO

GRUPPO DI STUDIO TUMORI DEL PANCREAS ITER DIAGNOSTICO ITTERO GRUPPO DI STUDIO TUMORI DEL PANCREAS ITER DIAGNOSTICO ITTERO Documento redatto da: Prof. M. Garavoglia S.C. Chirurgia Generale 1. A.O.U. Maggiore della Carità di Novara Dipartimento interaziendale ed interregionale

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome E-mail Lucia Stocchi Cittadinanza Italiana Data di nascita 05-03-1978 Il/La sottoscritta, consapevole delle sanzioni penali e leggi speciali

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Maturita classica conseguita presso il Liceo Classico di Melito P.S. (RC) nell anno scolastico 1978/79.

CURRICULUM VITAE. Maturita classica conseguita presso il Liceo Classico di Melito P.S. (RC) nell anno scolastico 1978/79. CURRICULUM VITAE Dottor SERRANO FRANCESCO nato a Melito P.S. (RC) il 09-04-1960 abitante a Siderno M. in via Fiume 64 RC Cell. 348-9041758. e mail: serranofrancesco çyahoo,it Dal 01.10.1999 a tutt oggi,

Dettagli

C U R R I C U L U M. Tel. abitazione 070-825802 - Mobile 347 2644206 Tel. Ospedale S. Barbara 0781 3922327

C U R R I C U L U M. Tel. abitazione 070-825802 - Mobile 347 2644206 Tel. Ospedale S. Barbara 0781 3922327 C U R R I C U L U M D O T T. S S A E L I S A G R O S S O NATA A CARLOFORTE IL 20/SETTEMBRE/1963 Residente a Quartu Sanr Elena, Viale Colombo, 226 09045 Tel. abitazione 070-825802 - Mobile 347 2644206 Tel.

Dettagli

Epidemiologia e attuali strategie terapeutiche nel tumore del polmone

Epidemiologia e attuali strategie terapeutiche nel tumore del polmone 3 Master Universitario di Pneumologia Interventistica 2011-2012 Epidemiologia e attuali strategie terapeutiche nel tumore del polmone Francesca Mazzoni SC di Oncologia Medica 1 Azienda Ospedaliero Universitaria

Dettagli

CURRICULUM VITAE DOTT. SABINO CIRULLI

CURRICULUM VITAE DOTT. SABINO CIRULLI CURRICULUM VITAE DOTT. SABINO CIRULLI Nato a Roma il 12-04-1961 e ivi residente in Via Antonino Giuffrè 129 Laureato in Medicina e Chirurgia presso l Università degli Studi di Roma La Sapienza il 07-04-1988

Dettagli

mario.fiumano@aovv.it sanitaria Tirocinio Pratico Ospedaliero Gestione del paziente sanitaria Incarico di Assistente Medico Gestione del paziente

mario.fiumano@aovv.it sanitaria Tirocinio Pratico Ospedaliero Gestione del paziente sanitaria Incarico di Assistente Medico Gestione del paziente CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome FIUMANO MARIO SAVERIO Indirizzo 11, VIA GIULIANI 23100 SONDRIO (SO) ITALY Telefono +39-0342-200427//+39-33-46601//+39-0342-21167 Fax +39-0342-21166 E-mail mario.fiumano@aovv.it

Dettagli

La concentrazione delle immagini nella diagnostica radiologica: opportunità per lo screening oncologico

La concentrazione delle immagini nella diagnostica radiologica: opportunità per lo screening oncologico La concentrazione delle immagini nella diagnostica radiologica: opportunità per lo screening oncologico Daniele Regge Fondazione del Piemonte per l Oncologia IRCCS Candiolo-Torino Agenda Il programma Proteus

Dettagli

D O T T. S S A I R E N E C U T U L I

D O T T. S S A I R E N E C U T U L I D O T T. S S A I R E N E C U T U L I INFORMAZIONI PERSONALI Data di nascita: 20.01.1958 Luogo di nascita: Laureana di Borrello Residenza: Via Orto Carmine, 7 Laureana di Borrello Domicilio: Via Trento,

Dettagli

IL NODULO ALLA MAMMELLA

IL NODULO ALLA MAMMELLA IL NODULO ALLA MAMMELLA SCUOLA REGIONALE DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE 18.04.2012 Giancarlo Bisagni Dipartimento di Oncologia SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA AZIENDA OSPEDALIERA

Dettagli

Cancro del pancreas: Manifestazioni cliniche EUS. Mario Montanari U.O. di Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva

Cancro del pancreas: Manifestazioni cliniche EUS. Mario Montanari U.O. di Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva Cancro del pancreas: Manifestazioni cliniche EUS Mario Montanari U.O. di Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva Cancro del pancreas Quinta causa di morte per cancro in Italia Sopravvivenza

Dettagli

!F.!Bertoni,!A.!Bruni,!E.!Mazzeo!!

!F.!Bertoni,!A.!Bruni,!E.!Mazzeo!! !!! Tra%amen)!sistemici!e!radioterapia!nel!Carcinoma!Prosta)co:!! Ruolo!della!Radioterapia!nel!paziente!oligometasta)co!F.!Bertoni,!A.!Bruni,!E.!Mazzeo!!! UOC!di!Radioterapia!Oncologica!;!AOU!Policlinico!of!Modena!

Dettagli

BE-Positive: Beyond progression after tki in Egfr-Positive NSCLC patients. Sinossi

BE-Positive: Beyond progression after tki in Egfr-Positive NSCLC patients. Sinossi BE-Positive: Beyond progression after tki in Egfr-Positive NSCLC patients Sinossi Principal Investigator e centro promotore dello studio: Dr.ssa Silvia Novello (Divisione di Oncologia Toracica, Università

Dettagli

Dirigente Medico con rapporto esclusivo. Dirigente - Radiologia Interventistica

Dirigente Medico con rapporto esclusivo. Dirigente - Radiologia Interventistica INFORMAZIONI PERSONALI Nome Vinciarelli Gianluca Data di nascita 29/01/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico con rapporto esclusivo IRCCS-OSPEDALE

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Raffaele Sulis. Nome. Indirizzo. Telefono. Fax. E-mail raffaelesulis@asl8cagliari.it. Nazionalità ITALIANA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Raffaele Sulis. Nome. Indirizzo. Telefono. Fax. E-mail raffaelesulis@asl8cagliari.it. Nazionalità ITALIANA INFORMAZIONI PERSONALI Nome Raffaele Sulis Indirizzo Telefono Fax E-mail raffaelesulis@asl8cagliari.it Nazionalità ITALIANA Data di nascita 03 marzo 1951 Titolo di studio Altri titoli di studio e professionali

Dettagli

6/7 Giugno 2013. I Portici Hotel Bologna

6/7 Giugno 2013. I Portici Hotel Bologna 6/7 Giugno 2013 I Portici Hotel Bologna TissuEus EUS FNA-FNB: l acquisizione, il processing e la lettura del materiale. Premessa e contesto L ecoendoscopia rappresenta un momento centrale nell attivare

Dettagli

Prof. Paolo Barillari Specialista in Chirurgia Generale CURRICULUM VITAE

Prof. Paolo Barillari Specialista in Chirurgia Generale CURRICULUM VITAE CURRICULUM VITAE Paolo Barillari e' nato a Roma nel 1960 ed è sposato con due figlie. Laureato in Medicina e Chirurgia presso l'università degli Studi di Roma "La Sapienza" il 5 Novembre 1985 con voti

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

NEOPLASIE EPATO-PANCREATICHE: RICERCA CLINICA MULTICENTRICA

NEOPLASIE EPATO-PANCREATICHE: RICERCA CLINICA MULTICENTRICA I CORSO DI FORMAZIONE SULLE NEOPLASIE DELL APPARATO DIGERENTE NEOPLASIE EPATO-PANCREATICHE: RICERCA CLINICA MULTICENTRICA DELL ISTITUTO TUMORI GIOVANNI PAOLO II Presidenti: VITO LORUSSO, NICOLA SILVESTRIS

Dettagli

FOLLOW-UP DEL TUMORE POLMONARE

FOLLOW-UP DEL TUMORE POLMONARE Linee Guida ITT Istituto Toscano Tumori ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI e degli ODONTOIATRI della PROVINCIA di AREZZO 3 gennaio 2007 Ivano Archinucci UO di Pneumologia ASL 8 STADI DEL CARCINOMA POMONARE STADIO

Dettagli

CHIRURGIA PANCREATICA ROBOT ASSISTITA 2 anni di esperienza a Trento

CHIRURGIA PANCREATICA ROBOT ASSISTITA 2 anni di esperienza a Trento Do#. Stefano Marcucci Ospedale Santa Chiara Trento Dire%ore: Do%. Alberto Brolese Cenni di storia della chirurgia del pancreas 1882: Trendelenburg: prima pancreasectomia distale 1898: Codivilla (Bologna):

Dettagli

Cancro del pancreas. Diagnosi del cancro del pancreas. Terapia per il cancro del pancreas. [ Maurizio Pianezza 2008 - Tutti i diritti riservati]

Cancro del pancreas. Diagnosi del cancro del pancreas. Terapia per il cancro del pancreas. [ Maurizio Pianezza 2008 - Tutti i diritti riservati] [ Maurizio Pianezza 2008 - Tutti i diritti riservati] Cancro del pancreas Il mio comportamento Diagnosi del cancro del pancreas - ETG addome superiore - Tc addome con mezzo di contrasto - Gastroscopia

Dettagli

IMPERIAL HOTEL TRAMONTANO Sorrento, 27-28-29 maggio 2011. Presidenti Pietro Micheli Oscar Nappi Antonio Giordano. A.O.R.N. Monaldi Cotugno CTO

IMPERIAL HOTEL TRAMONTANO Sorrento, 27-28-29 maggio 2011. Presidenti Pietro Micheli Oscar Nappi Antonio Giordano. A.O.R.N. Monaldi Cotugno CTO UPDATE IN TEMA DI ANATOMIA PATOLOGICA E RICADUTA CLINICA Benigno Vs maligno, dalla morfologia alla biologia molecolare. Il ruolo delle moderne biotecnologie ai fini diagnostici, prognostici ed il monitoraggio

Dettagli

Studio Re.mo.te "A randomized clinical trial on home telemonitoring for the management of metabolic and cardiovascular risk in individuals with type

Studio Re.mo.te A randomized clinical trial on home telemonitoring for the management of metabolic and cardiovascular risk in individuals with type Studio Re.mo.te "A randomized clinical trial on home telemonitoring for the management of metabolic and cardiovascular risk in individuals with type 2 diabetes" Protocollo di Studio:durata e campione La

Dettagli

XIII RIUNIONE ANNUALE ASSOCIAZIONE ITALIANA REGISTRI TUMORI - AIRTUM Siracusa, 6/8 Maggio 2009. R. Sunseri 2,N. Romano 2.

XIII RIUNIONE ANNUALE ASSOCIAZIONE ITALIANA REGISTRI TUMORI - AIRTUM Siracusa, 6/8 Maggio 2009. R. Sunseri 2,N. Romano 2. XIII RIUNIONE ANNUALE ASSOCIAZIONE ITALIANA REGISTRI TUMORI - AIRTUM Siracusa, 6/8 Maggio 2009 Sottotipi di carcinoma della mammella identificati con markers immunoistochimici: dati del Registro Tumori

Dettagli

Appropriatezza nella prescrizione di esami di diagnostica per immagini. 19 settembre 2013 IL PUNTO DI VISTA DELLO SPECIALISTA OSPEDALIERO

Appropriatezza nella prescrizione di esami di diagnostica per immagini. 19 settembre 2013 IL PUNTO DI VISTA DELLO SPECIALISTA OSPEDALIERO Appropriatezza nella prescrizione di esami di diagnostica per immagini 19 settembre 2013 IL PUNTO DI VISTA DELLO SPECIALISTA OSPEDALIERO S.C Oncologia Medica DIPO XVI - Lecco Appropriatezza Appropriato:

Dettagli

La malattia oligometastatica: clinica o biologia nella strategia terapeutica?

La malattia oligometastatica: clinica o biologia nella strategia terapeutica? La malattia oligometastatica: clinica o biologia nella strategia terapeutica? Lucia Del Mastro SS Sviluppo Terapie Innovative Bergamo 6 luglio 2014 IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino IST

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. OZZELLO FRANCA Data di nascita 23/03/1950. Amministrazione ASL TO 4. Dirigente ASL II fascia - RADIOTERAPIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. OZZELLO FRANCA Data di nascita 23/03/1950. Amministrazione ASL TO 4. Dirigente ASL II fascia - RADIOTERAPIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome OZZELLO FRANCA Data di nascita 23/03/1950 Qualifica II Fascia Amministrazione ASL TO 4 Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente ASL II fascia - RADIOTERAPIA

Dettagli

Screening dei soggetti a rischio e diagnostica molecolare

Screening dei soggetti a rischio e diagnostica molecolare Screening dei soggetti a rischio e diagnostica molecolare Daniela Furlan U.O. Anatomia Patologica Varese, 3 luglio 2012 Il carcinoma pancreatico Patogenesi Suscettibilità genetica Implicazioni diagnostiche

Dettagli

Progetto RATIL (Research on Anti-TNF-alpha Induced Lymphoma)

Progetto RATIL (Research on Anti-TNF-alpha Induced Lymphoma) Workshop I PROGETTI DI RICERCA DEI CENTRI ENCEPP 11 gennaio 2011 ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ (ROMA) Progetto RATIL (Research on Anti-TNF-alpha Induced Lymphoma) A. Capuano, E. Parretta, F. Rossi Centro

Dettagli

Dirigente ASL I fascia - Struttura Complessa di Cardiologia

Dirigente ASL I fascia - Struttura Complessa di Cardiologia INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 31/01/1977 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Lassandro Pepe Leonardo I Fascia ASL DI TARANTO - TA Dirigente ASL I fascia

Dettagli

L IMAGING DELLE VIE BILIARI. Barbara Omazzi UO Gastroenterologia Azienda Ospedaliera G.Salvini Rho Corso aggiornamento MMG 11 Novembre 2006

L IMAGING DELLE VIE BILIARI. Barbara Omazzi UO Gastroenterologia Azienda Ospedaliera G.Salvini Rho Corso aggiornamento MMG 11 Novembre 2006 L IMAGING DELLE VIE BILIARI Barbara Omazzi UO Gastroenterologia Azienda Ospedaliera G.Salvini Rho Corso aggiornamento MMG 11 Novembre 2006 Imaging vie biliari 1900 1970 : Rx,Laparotomia 1970 : PTC, ERCP

Dettagli

Dati tumore al seno in Piemonte; il significato del percorso multidisciplinare

Dati tumore al seno in Piemonte; il significato del percorso multidisciplinare Dati tumore al seno in Piemonte; il significato del percorso multidisciplinare Isabella Castellano Dipartimento di Scienze Mediche Università di Torino Breast Unit Città della Salute e della Scienza-Torino

Dettagli

SCHEDA FARMACO (a cura di UOS Farmacoeconomia e HTA, Area Centro) Nintedanib (VARGATEF)

SCHEDA FARMACO (a cura di UOS Farmacoeconomia e HTA, Area Centro) Nintedanib (VARGATEF) Principio attivo (nome commerciale) Forma farmaceutica e dosaggio, posologia, prezzo, regime di rimborsabilità, ditta SCHEDA FARMACO (a cura di UOS Farmacoeconomia e HTA, Area Centro) Nintedanib (VARGATEF)

Dettagli

S.Terrazzino 1, L.Deantonio 2,3, S.Cargnin 1, L.Donis 3, C.Pisani 3, L.Masini 3, G.Gambaro 3, P.L.Canonico 1, A.A. Genazzani 1, M.

S.Terrazzino 1, L.Deantonio 2,3, S.Cargnin 1, L.Donis 3, C.Pisani 3, L.Masini 3, G.Gambaro 3, P.L.Canonico 1, A.A. Genazzani 1, M. Azienda Ospedaliera Maggiore della Carità Università degli studi del Piemonte Orientale Divisione Universitaria di Radioterapia Direttore Prof. Marco Krengli Ruolo dei polimorfismi del DNA mitocondriale

Dettagli

Curriculum Vitae Dott. CarmineCoppola. Informazioni personali. Esperienza lavorativa CARMINE COPPOLA

Curriculum Vitae Dott. CarmineCoppola. Informazioni personali. Esperienza lavorativa CARMINE COPPOLA Curriculum Vitae Dott. CarmineCoppola Informazioni personali Nome / Cognome Data di nascita 03-04-1956 CARMINE COPPOLA Indirizzo Telefono Fax Cellulare E-mail C.F. Cittadinanza Italiana Lavoro o posizione

Dettagli

CURRICULUM VITAE ---- DOTT. STEFANO COLUCCI

CURRICULUM VITAE ---- DOTT. STEFANO COLUCCI CURRICULUM VITAE ---- DOTT. STEFANO COLUCCI Il sottoscritto dr. Stefano Colucci, nato a Napoli il 20/02/1963, e residente in Fontana Liri (FR), V.le XXIX Maggio 26, dichiara il seguente curriculum vitae:

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA INFORMAZIONI PERSONALI Nome Riccardo Valdagni Indirizzo Via G. Venezian 1-20133 Milano Telefono 02 23903033 Fax 02 23903015 E-mail riccardo.valdagni@istitutotumori.mi.it Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA Controversie sullo screening mammografico: pro e contro Edda Simoncini Breast Unit A.O.Spedali Civili Brescia Spedali Civili di Brescia Azienda Ospedaliera

Dettagli

MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci

MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci Choice of Initial Anticoagulant Regimen in Patients With Proximal DVT In patients with acute DVT of the leg, we

Dettagli

Dr.ssa Mara Fornasarig

Dr.ssa Mara Fornasarig I TUMORI RARI GIST: Percorso diagnostico-terapeutico 5 novembre 2015 Dr.ssa Mara Fornasarig S.O.C. Gastroenterologia Oncologica CRO - ISTITUTO NAZIONALE TUMORI IRCCS - AVIANO GIST GENERALITA I GIST appartengono

Dettagli

LA RETE ONCOLOGICA DEL PIEMONTE E VALLE D AOSTA NOVITA E CONTROVERSIE ASCO 2015 TUMORI TESTA-COLLO

LA RETE ONCOLOGICA DEL PIEMONTE E VALLE D AOSTA NOVITA E CONTROVERSIE ASCO 2015 TUMORI TESTA-COLLO LA RETE ONCOLOGICA DEL PIEMONTE E VALLE D AOSTA NOVITA E CONTROVERSIE ASCO 2015 TUMORI TESTA-COLLO Dott.ssa Marina Schena SC Oncologia Medica I AOU Città della Salute e della Scienza di Torino Head and

Dettagli

G. Mariscotti, M. Durando, G. Gandini. Torino 8 Marzo 2011

G. Mariscotti, M. Durando, G. Gandini. Torino 8 Marzo 2011 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA ASOU SAN GIOVANNI BATTISTA TORINO ISTITUTO DI RADIOLOGIA DIAGNOSTICA ED INTERVENTISTICA DIRETTORE: PROF. GIOVANNI GANDINI La radiologia

Dettagli

Differenze di sopravvivenza e percorsi di diagnosi e trattamento in Europa

Differenze di sopravvivenza e percorsi di diagnosi e trattamento in Europa L impatto dei tumori sui sistemi sanitari: approcci ed esperienze a confronto Aula Marconi, CNR, P.le Aldo Moro, 7 - Roma 4 febbraio 2014 Differenze di sopravvivenza e percorsi di diagnosi e trattamento

Dettagli

Innovazioni terapeutiche in Oncologia Medica Cagliari 23/24 Giugno 2005

Innovazioni terapeutiche in Oncologia Medica Cagliari 23/24 Giugno 2005 Innovazioni terapeutiche in Oncologia Medica Cagliari 23/24 Giugno 2005 Associazione Trastuzumab e chemioterapia nel carcinoma mammario metastatico e localmente avanzato. Nostra casistica. Carlo Floris

Dettagli

Dirigente Sanitario-Biologo I.N.T.-Napoli Fondazione G.Pascale. f.demartinis@istitutotumori.na.it

Dirigente Sanitario-Biologo I.N.T.-Napoli Fondazione G.Pascale. f.demartinis@istitutotumori.na.it CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome FRANCO DE MARTINIS Data di nascita Nato a Napoli il 7-02-1954 Qualifica Amministrazione Dirigente Sanitario-Biologo I.N.T.-Napoli Fondazione G.Pascale

Dettagli

FIRST INTERNATIONAL MEETING ON CDKL5 RARE DISEASE

FIRST INTERNATIONAL MEETING ON CDKL5 RARE DISEASE FIRST INTERNATIONAL MEETING ON CDKL5 RARE DISEASE Bologna, Italy April 27-29, 2012 Department of Human and General Physiology, University of Bologna, Piazza di Porta San Donato 2, Bologna Sede del convegno

Dettagli

Endobattaglia. Curriculum Dr. Battaglia. Titoli di studio. Specializzazioni. Attività didattica svolta

Endobattaglia. Curriculum Dr. Battaglia. Titoli di studio. Specializzazioni. Attività didattica svolta Endobattaglia Endoscopia Digestiva Diagnostica ed operativa ad Alta Tecnologia Home > Curriculum Dr. Battaglia Curriculum Dr. Battaglia Dott. Giorgio Battaglia giorgio.battaglia@unipd.it Consulente presso

Dettagli

Marcatori classici. Colon. Mammella. Polmone. CEA Ca19-9. Ca15.3 CEA. CEA (adenocarcinoma) Cyfra (spinocellulare) NSE (microcitoma)

Marcatori classici. Colon. Mammella. Polmone. CEA Ca19-9. Ca15.3 CEA. CEA (adenocarcinoma) Cyfra (spinocellulare) NSE (microcitoma) Markers tumorali Colon CEA Ca199 Mammella Ca15.3 CEA Polmone CEA (adenocarcinoma) Cyfra (spinocellulare) NSE (microcitoma) Marcatori classici Problemi di interpretazione Bassa sensibilità Marcatore negativo

Dettagli

Report dei gruppi di lavoro >> [ Mieloma multiplo ]

Report dei gruppi di lavoro >> [ Mieloma multiplo ] Report dei gruppi di lavoro >> [ Mieloma multiplo ] Relatore: M.T. PETRUCCI 27-28 ottobre 2008 Borgo S. Luigi Monteriggioni (Siena) Mieloma multiplo - Copyright FSE 1 Gruppo di lavoro 2 [ Mieloma multiplo]

Dettagli

I COSTI RAPPRESENTANO UN PROBLEMA IN CHIRURGIA LAPAROSCOPICA?

I COSTI RAPPRESENTANO UN PROBLEMA IN CHIRURGIA LAPAROSCOPICA? I COSTI RAPPRESENTANO UN PROBLEMA IN CHIRURGIA LAPAROSCOPICA? M.M. Lirici SESSIONE SIC-SICE Sistema ABC ACTIVITY BASED COSTING Gli elementi che generano il costo sono quelli che richiedono una prestazione

Dettagli

PANCREATITE ACUTA EPIDEMIOLOGIA E FATTORI DI RISCHIO MANIFESTAZIONI LOCALI E SISTEMICHE

PANCREATITE ACUTA EPIDEMIOLOGIA E FATTORI DI RISCHIO MANIFESTAZIONI LOCALI E SISTEMICHE PANCREATITE ACUTA EPIDEMIOLOGIA E FATTORI DI RISCHIO MANIFESTAZIONI LOCALI E SISTEMICHE COMPARSA 40/50 a.rapp.2/1 Femmine Maschi CALCOLOSI BILIARE(35/65%) / ERCP/ INTERVENTI / TRAUMI ALCOLISMO CRONICO(30%)

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome BARBARA PAGHERA Indirizzo MEDICINA NUCLEARE, P.LE SPEDALI CIVILI 01, 25100 BRESCIA Telefono +390303996924

Dettagli

Her2/neu Il ruolo del Pertuzumab

Her2/neu Il ruolo del Pertuzumab Università degli Studi di Torino Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie Mediche Her2/neu Il ruolo del Pertuzumab Corso di Immunologia Molecolare Anno Accademico 2007/08 Elisa Migliore Her2 nelle

Dettagli

Dirigente Sanitario Biologo I.N.T. Napoli Fondazione G. Pascale. e.squame@istitutotumori.na.it. Laurea in Scienze Biologiche

Dirigente Sanitario Biologo I.N.T. Napoli Fondazione G. Pascale. e.squame@istitutotumori.na.it. Laurea in Scienze Biologiche CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome SQUAME ELISABETTA Data di nascita 23/01/1963 Qualifica Amministrazione Dirigente Sanitario Biologo I.N.T. Napoli Fondazione G. Pascale Incarico attuale

Dettagli

Il Grande Salone della Pasta. The Great Pasta Exhibition. Shanghai, China, 11-14 September 2010 PASTATREND W WW. PAS TATREND.COM

Il Grande Salone della Pasta. The Great Pasta Exhibition. Shanghai, China, 11-14 September 2010 PASTATREND W WW. PAS TATREND.COM The Great Pasta Exhibition. Shanghai, China, 11-14 September 2010 PASTATREND Il Grande Salone della Pasta. W WW. PAS TATREND.COM Workshop Internazionale L ALIMENTAZIONE E LO STILE DI VITA ITALIANI INCONTRANO

Dettagli

Il Ruolo del Chirurgo Federico Rea

Il Ruolo del Chirurgo Federico Rea Il Ruolo del Chirurgo Federico Rea UOC CHIRURGIA TORACICA Università degli Studi di Padova Ruolo della chirurgia nel PDTA del tumore polmonare DIAGNOSTICO TERAPEUTICO Interventi Diagnostici Se possibile

Dettagli

Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases,

Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases, Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases, movement disorders, Parkinson disease 1- genetic counselling

Dettagli

RUOLO DELL'ECOENDOSCOPIA NELLA DIAGNOSI PRECOCE DEL CARCINOMA PANCREATICO NEI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO.

RUOLO DELL'ECOENDOSCOPIA NELLA DIAGNOSI PRECOCE DEL CARCINOMA PANCREATICO NEI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO. RUOLO DELL'ECOENDOSCOPIA NELLA DIAGNOSI PRECOCE DEL CARCINOMA PANCREATICO NEI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO. BACKGROUND In Italia il cancro del pancreas rappresenta la quinta causa di morte per tumore 1 con

Dettagli

Bruno Meduri. Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena. Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica

Bruno Meduri. Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena. Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica Bruno Meduri Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica Follow up condiviso Il follow-up attivo della donna trattata è parte integrante del

Dettagli

Le Nuove Strategie nella Diagnosi e nella Terapia dei Tumori Neuroendocrini UPDATE 2015

Le Nuove Strategie nella Diagnosi e nella Terapia dei Tumori Neuroendocrini UPDATE 2015 Associazione Italiana di Medicina Nucleare ed Imaging Molecolare Corso teorico-pratico Le Nuove Strategie nella Diagnosi e nella Terapia dei Tumori Neuroendocrini UPDATE 2015 Messina 27 Novembre 2015 PRESENTAZIONE

Dettagli

N e data Oggetto Eventuale spesa prevista Estremi principali documenti contenuti nel fascicolo relativo al procedimento

N e data Oggetto Eventuale spesa prevista Estremi principali documenti contenuti nel fascicolo relativo al procedimento Struttura Responsabile del procedimento: s.c. Marketing e Convenzioni Settore Università e Scuole N 149F del 12/02/2014 Modifiche al Regolamento per l utilizzo della denominazione, del marchio e dei segni

Dettagli

HTA e screening. Paolo Giorgi Rossi AUSL Reggio Emilia

HTA e screening. Paolo Giorgi Rossi AUSL Reggio Emilia HTA e screening Paolo Giorgi Rossi AUSL Reggio Emilia L Aquila 20 Giugno 2012 Perchè? Obiettivi di un Sistema Sanitario Dare una risposta alle aspettative dei cittadini fornendo servizi di altà qualità

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE

AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ANGILERI MARIA GRAZIA Data di nascita 17/05/1979 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE

Dettagli

LA RICERCA SCIENTIFICA IN MEDICINA

LA RICERCA SCIENTIFICA IN MEDICINA Associazione Culturale Micene 1 Congresso Nazionale Evoluzione della Scienza e della Tecnica LA RICERCA SCIENTIFICA IN MEDICINA Dr. Federico Selvaggi Università degli Studi G. d Annunzio Chieti/Pescara

Dettagli

MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE

MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome FEDERICI ORIETTA Data di nascita 19/06/1957 Qualifica DIRIGENTE MEDICO 1 LIVELLO Amministrazione IFO - IRE Incarico attuale DIRIGENTE 1 LIVELLO

Dettagli

Carcinoma Colorettale:

Carcinoma Colorettale: Carcinoma Colorettale: dalrischiogeneticoaitrattamentiintegrati Padova 24-25 marzo, 2005 Aula Morgagni Policlinico Università degli Studi di Padova www.keycongress.com PROGRAMMA PRELIMINARE Presidente

Dettagli

Dai dati disponibili

Dai dati disponibili Gruppi a rischio aumentato: familiarità, genetica, densità, abitudini di vita Dai dati disponibili Daniela Turchetti UO e Cattedra di Genetica Medica Università di Bologna-Policlinico S.Orsola-Malpighi

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE GINECOLOGICO-OSTETRICHE E SCIENZE UROLOGICHE CURRICULUM DIDATTICO-SCIENTIFICO-ASSISTENZIALE DEL PROF. ANNA RITA D ANGELO

DIPARTIMENTO DI SCIENZE GINECOLOGICO-OSTETRICHE E SCIENZE UROLOGICHE CURRICULUM DIDATTICO-SCIENTIFICO-ASSISTENZIALE DEL PROF. ANNA RITA D ANGELO DIPARTIMENTO DI SCIENZE GINECOLOGICO-OSTETRICHE E SCIENZE UROLOGICHE CURRICULUM DIDATTICO-SCIENTIFICO-ASSISTENZIALE DEL PROF. ANNA RITA D ANGELO DATI PERSONALI Nome e Cognome Annarita D Angelo Luogo e

Dettagli

Positron Emission Tomography PET Dove e quando usarlo. Relatore M.Fayaz medico nucleare Centro Oncologico Fiorentino - CFO

Positron Emission Tomography PET Dove e quando usarlo. Relatore M.Fayaz medico nucleare Centro Oncologico Fiorentino - CFO Positron Emission Tomography PET Dove e quando usarlo Relatore M.Fayaz medico nucleare Centro Oncologico Fiorentino - CFO PET Indagine medico-nucleare che utilizza molecole biologiche (zuccheri, aminoacidi,

Dettagli

3 Master in Neuro-Oncologia

3 Master in Neuro-Oncologia [ Corso Residenziale ] 3 Master in Neuro-Oncologia 7-9 maggio 2009 Direttori Carmine Carapella Andrea Pace 1 di 7 [ Programma preliminare] Giovedì 7 maggio I Sessione - Glioblastoma Multiforme ore 9.00

Dettagli

Curriculum Vitae. Nome Data di nascita 4 luglio 1979 Qualifica Amministrazione Incarico attuale

Curriculum Vitae. Nome Data di nascita 4 luglio 1979 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Curriculum Vitae Nome Data di nascita 4 luglio 1979 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Vianello Elena Medico Chirurgo Specialista in Radiodiagnostica Ulss 12 Veneziana Dirigente Medico presso la

Dettagli

Dirigente - S.C. ONCOLOGIA MEDICA OSPEDALE BUSINCO

Dirigente - S.C. ONCOLOGIA MEDICA OSPEDALE BUSINCO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Farci Daniele Data di nascita 04/06/1961 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia ASL DI CAGLIARI Dirigente - S.C. ONCOLOGIA MEDICA

Dettagli

ADVANCES NEL TRATTAMENTO DELLE NEOPLASIE GINECOLOGICHE

ADVANCES NEL TRATTAMENTO DELLE NEOPLASIE GINECOLOGICHE [ Percorso formativo ] ADVANCES NEL TRATTAMENTO DELLE NEOPLASIE GINECOLOGICHE Strategia terapeutica nel carcinoma della cervice uterina: integrazione fra terapia chirurgica e terapia medica IV corso Il

Dettagli

Incidenza e patogenesi delle complicanze tromboemboliche

Incidenza e patogenesi delle complicanze tromboemboliche Incidenza e patogenesi delle complicanze tromboemboliche Alessandro Inno Ospedale Sacro Cuore don Calabria Negrar - Verona Trombosi e cancro Armand Trousseau (1801-1867) Patogenesi Donnellan et al, Curr

Dettagli

XIII Congresso Nazionale SIES Società Italiana di Ematologia Sperimentale Rimini, Palacongressi, 15-17 ottobre 2014

XIII Congresso Nazionale SIES Società Italiana di Ematologia Sperimentale Rimini, Palacongressi, 15-17 ottobre 2014 XIII Congresso Nazionale SIES Società Italiana di Ematologia Sperimentale Rimini, Palacongressi, 15-17 ottobre 2014 Mercoledì 15 Ottobre 2014 PROGRAMMA ISTITUZIONALE 10:30 11:00 SALA PLENARIA Opening Lecture

Dettagli

Laura Catena Istituto di Oncologia Policlinico di Monza

Laura Catena Istituto di Oncologia Policlinico di Monza Oncologia epato-bilio-pancreatica Metastasi da tumore a sede primitiva ignota Monza, 06 Maggio 2011 Laura Catena Istituto di Oncologia Policlinico di Monza Epidemiologia Rappresentano meno del 5% di tutte

Dettagli

Introduzione Obiettivi dello screening Evidenze scientifiche

Introduzione Obiettivi dello screening Evidenze scientifiche 1. Introduzione Il carcinoma della mammella rappresenta ancora oggi il tumore più frequente nella popolazione femminile, sia per incidenza sia per mortalità. La probabilità di ammalarsi aumenta progressivamente

Dettagli

IL DATA MANAGEMENT NELLA PRATICA CLINICA. Dott.ssa Silvia Acquati U.O. di Endocrinologia e Malattie Metaboliche Direttore Dott. M.

IL DATA MANAGEMENT NELLA PRATICA CLINICA. Dott.ssa Silvia Acquati U.O. di Endocrinologia e Malattie Metaboliche Direttore Dott. M. IL DATA MANAGEMENT NELLA PRATICA CLINICA Dott.ssa Silvia Acquati U.O. di Endocrinologia e Malattie Metaboliche Direttore Dott. M. Nizzoli RUOLO DEL COMPENSO GLICEMICO The Diabetes control and complications

Dettagli

Le ripercussioni sulle donne: dagli esiti estetici agli aspetti psicologici. Dr. Guglielmo Ferrari guglielmo.ferrari@asmn.re.it

Le ripercussioni sulle donne: dagli esiti estetici agli aspetti psicologici. Dr. Guglielmo Ferrari guglielmo.ferrari@asmn.re.it Le ripercussioni sulle donne: dagli esiti estetici agli aspetti psicologici Dr. Guglielmo Ferrari guglielmo.ferrari@asmn.re.it Più del 20% degli interventi sono ritenuti non soddisfacenti dalle pazienti.

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Mobile BORDONARO SEBASTIANO, GIOVANNI VIA TOLMINO, 14-96016 LENTINI (SR), ITALIA 095/7834226 333/7894408 E-mail bordonaro@raosr.it

Dettagli

Corrado Tinterri Breast Unit IL PROGETTO ITALIANO BREAST UNIT

Corrado Tinterri Breast Unit IL PROGETTO ITALIANO BREAST UNIT Corrado Tinterri Breast Unit IL PROGETTO ITALIANO BREAST UNIT ITALIA Percentuale sul totale dei tumori e proporzione sul totale dei decessi per tumore. POOL AIRTUM 2006-2008. Età INCIDENZA MORTALITA 0-49

Dettagli

Un progetto dimostrativo di e- screening di. popolazione. Eugenio Paci SC di epidemiologia Clinica e Descrittiva

Un progetto dimostrativo di e- screening di. popolazione. Eugenio Paci SC di epidemiologia Clinica e Descrittiva Screening per il tumore del Polmone con CT Scan a bassa dose Un progetto dimostrativo di e- screening di popolazione Eugenio Paci SC di epidemiologia Clinica e Descrittiva AIRTUM incidenza. I cinque tumori

Dettagli

Innovazioni diagnostiche in oncologia: il ruolo del laboratorio

Innovazioni diagnostiche in oncologia: il ruolo del laboratorio Innovazioni diagnostiche in oncologia: il ruolo del laboratorio Inspired to innovate Dott.ssa Annamaria Passarelli Direttore di U.O.C. di Medicina di Laboratorio A USL RM G Tivoli Indicazioni per l impiego

Dettagli

Cosa fare quando è presente una predisposizione genetica? Olivia Pagani

Cosa fare quando è presente una predisposizione genetica? Olivia Pagani Cosa fare quando è presente una predisposizione genetica? Olivia Pagani Probabilità nella Popolazione Generale Carcinoma mammario 11% Carcinoma dell ovaio 0.7% PERCHE UNA CONSULENZA GENETICA ONCOLOGICA?

Dettagli

THE CLINICAL ANALYSIS OF THE PSYCHOLOGIC AND SPIRITUAL PROFILES AS PREDICTOR OF THE EFFICACY OF CHEMOTHERAPY AND IMMUNOTHERAPY IN CANCER PATIENTS.

THE CLINICAL ANALYSIS OF THE PSYCHOLOGIC AND SPIRITUAL PROFILES AS PREDICTOR OF THE EFFICACY OF CHEMOTHERAPY AND IMMUNOTHERAPY IN CANCER PATIENTS. Dott.ssa Giusy Messina THE CLINICAL ANALYSIS OF THE PSYCHOLOGIC AND SPIRITUAL PROFILES AS PREDICTOR OF THE EFFICACY OF CHEMOTHERAPY AND IMMUNOTHERAPY IN CANCER PATIENTS. Giusy Messina*, Fernando Brivio**,

Dettagli

mauro.magno@libero.it Dal 19/12/2001 al 30/04/2013 ASL TA Viale Virgilio 31 -TARANTO Ospedale SS. Annunziata Taranto Dirigente Medico di Ruolo

mauro.magno@libero.it Dal 19/12/2001 al 30/04/2013 ASL TA Viale Virgilio 31 -TARANTO Ospedale SS. Annunziata Taranto Dirigente Medico di Ruolo F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo MAGNO MAURO VIA FORTUNATO 11, 74121 TARANTO Telefono 099-77797075 Fax 099-4585493 E-mail mauro.magno@libero.it Nazionalità

Dettagli

La gestione dell urgenza cardiologica: il punto di vista del medico d urgenza Ivo Casagranda

La gestione dell urgenza cardiologica: il punto di vista del medico d urgenza Ivo Casagranda La gestione dell urgenza cardiologica: il punto di vista del medico d urgenza Ivo Casagranda Key points: 1 Funzioni e organizzazione del PS 2 Position paper ANMCO SIMEU 3 Real world It is one thing to

Dettagli

- Buona capacità nell'uso del computer - Buona capacità nell'uso dell'ecografo

- Buona capacità nell'uso del computer - Buona capacità nell'uso dell'ecografo CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Marsili Laila Maria Data di nascita 15/08/53 Qualifica Dottore in Medicina e chirurgia Specialista in Ginecologia e ostetricia Amministrazione ASL Roma C Incarico

Dettagli

Daniela Poli. La gestione del paziente anziano con i farmaci anti Vitamina K

Daniela Poli. La gestione del paziente anziano con i farmaci anti Vitamina K Daniela Poli La gestione del paziente anziano con i farmaci anti Vitamina K Atrial fibrillation occurred in 1 2% of the general population. Over 6 million Europeans suffer from this arrhythmia, and its

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA. Corso di Laurea in Infermieristica. Tesi di Laurea

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA. Corso di Laurea in Infermieristica. Tesi di Laurea UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di Laurea in Infermieristica Tesi di Laurea RUOLO DEL PERSONALE INFERMIERISTICO NEL PERCORSO DIAGNOSTICO-TERAPEUTICO DELLA PAZIENTE

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI OCCUPAZIONE ATTUALE ESPERIENZE PROFESSIONALI MARIA CARMEN DE SANTIS C U R R I C U L U M V I T A E EUROPEO.

INFORMAZIONI PERSONALI OCCUPAZIONE ATTUALE ESPERIENZE PROFESSIONALI MARIA CARMEN DE SANTIS C U R R I C U L U M V I T A E EUROPEO. C U R R I C U L U M V I T A E EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Nazionalità Italiana Data di nascita 09.07.1983 OCCUPAZIONE ATTUALE Istituto Nazionale Tumori di Milano Via Giacomo Venezian,1 20133 Milano

Dettagli

DOTT. ARMANDO ANTINORI CURRICULUM VITAE ELENCO PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE

DOTT. ARMANDO ANTINORI CURRICULUM VITAE ELENCO PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE DOTT. ARMANDO ANTINORI CURRICULUM VITAE ED ELENCO PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE Armando Antinori, è nato a Roma il 13 marzo 1965. Laurea in Medicina e Chirurgia il 23 ottobre del 1989, con la votazione di

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome SARACINO CHIARA Indirizzo VIA CARLO MASSA - LECCE 73100 Telefono 3899745192-0832/315572 Fax E-mail chiarasaracino88@gmail.com

Dettagli

ASSOCIAZIONE SINAPSY Soluzioni e Servizi Integrati

ASSOCIAZIONE SINAPSY Soluzioni e Servizi Integrati ONCOLOGIA TORACICA: PROGRESSI, CRITICITÀ E PROSPETTIVE Num rif. Ecm 135427 Ed. 1 Crediti 5 Data: Sabato 17 ottobre 2015 Sede: Istituto Oncologico del Mediterraneo, Viagrande Catania Direttori del corso:

Dettagli

La gestione dell'ittero ostruttivo nel carcinoma pancreatico

La gestione dell'ittero ostruttivo nel carcinoma pancreatico LAVORI ORIGINALI La gestione dell'ittero ostruttivo nel carcinoma pancreatico Ann. Ital. Chir., 2007; 78: 469-474 Cosimo Sperti, Laura Frison, Guido Liessi*, Sergio Pedrazzoli Dipartimento di Scienze Mediche

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome DE CEGLIA DARIO Indirizzo 3 TRAV G. MARCONI 14 70054 GIOVINAZZO BARI Telefono 3271609280 Fax E-mail d.deceglia@libero.it

Dettagli

Raccolta informazioni su Gruppi di Ricerca- DiSCOG

Raccolta informazioni su Gruppi di Ricerca- DiSCOG Raccolta informazioni su Gruppi di Ricerca- DiSCOG CAPOGRUPPO Nominativo Valentina Guarneri Ruolo Universitario R.U. SSD Med 06 Ruolo ospedaliero (se presente) Integrazione per attività assistenziale Sezione

Dettagli

Roma 4-5 Ottobre 2013 4 Ottobre - Aula Rettorato dell Università di Roma Sapienza 5 Ottobre CNR - Roma Piazzale Aldo Moro

Roma 4-5 Ottobre 2013 4 Ottobre - Aula Rettorato dell Università di Roma Sapienza 5 Ottobre CNR - Roma Piazzale Aldo Moro Convegno Nazionale L'integrazione terapeutica con i farmaci target in oncologia Presidenti: Guido Francini - Silverio Tomao Roma 4-5 Ottobre 2013 4 Ottobre - Aula Rettorato dell Università di Roma Sapienza

Dettagli