La top 11 COLPO INTERPUTEOLANA: ORGOGLIO NA.SA.: CONTRO CHUKA A VALANGA, MAROTTA E RIGHETTI CALCIO TRIS DELLA VETRERIA FLEGREA, Tutti i risultati

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La top 11 COLPO INTERPUTEOLANA: ORGOGLIO NA.SA.: CONTRO CHUKA A VALANGA, MAROTTA E RIGHETTI CALCIO TRIS DELLA VETRERIA FLEGREA, Tutti i risultati"

Transcript

1 IL PUNTO. Volume 21 Anno XI 27 febbraio 2014 ORGOGLIO NA.SA.: CONTRO LA CAPOLISTA RITROVA LA VITTORIA La capolista Un Ala di Riserva giunge al Simpatia nel peggior momento stagionale del Na.Sa. Soccer Team... continua a pag. 4 COLPO INTERPUTEOLANA: SCONFITTO DI MISURA L ATLETICO FLEGREO CHUKA A VALANGA, MAROTTA E RIGHETTI STENDONO IL CUMA CALCIO All Agostino Gamba di Monteruscello il Chuka Arco Felice è in cerca di conferme dopo le tre vittorie consecutive... continua a pag. 3 Pag.2 La top 11 Al Taverna del Pescatore una sfida che vale tanto in chiave classifica. Da una parte l Atletico Flegreo in piena corsa... continua a pag. 5 TRIS DELLA VETRERIA FLEGREA, RIMONTA COMPLETATA Al Gamba di Monteruscello la Vetreria Flegrea sfida la Puteoli Pesca. L inizio gara vede le due squadre equivalersi... continua a pag. 5 Pag.3 Tutti i risultati Pag.9 Le classifiche Pag La Uisp ci informa che... _LE ALTRE DAI CAMPI_ LA FUTURA CI PROVA MA IL C.S. ULISSE NON MOLLA - PAG 4 MANITA DELL ARS NOVA, SEDILMARE AL TAPPETO - PAG 6 PUTEOLI IN RIMONTA, VARCHETTA REGALA I TRE PUNTI - PAG 6 VINCE IN RIMONTA IL REAL CUMA, DECISIVO ALICANTE - PAG 7 PAPATEAM SCONFITTO, LA NAUTICA MAGOM CONTINUA LA RINCORSA - PAG 7 REUPERI E ANTICIPI - PAG. 8 Il pollice verso... Vetreria Flegrea Na.Sa. S. T. Cuma Calcio Sedilmare A pagina 2 IL PUNTO della settimana

2 P a g i n a 2 I L P U N T O. V e n t i d u e s i m a g i o r n a t a : i l t o p 1 1 DOPO VENTIDUE GIORNATE...FACCIAMO IL PUNTO. T O P 1 1 D E L L A S E T T I M A N A Tante sorprese nella ventiduesima giornata del Campionato Amatori Uisp-Zona Flegrea. La stagione regolare è quasi agli sgoccioli ma sono ancora tanti i verdetti non emessi. A partire dal primato in classifica. Se ormai il quintetto al comando pare irraggiungibile per le altre, al suo interno gli equilibri sono ancora tutti da definire con le prime cinque racchiuse in pochissimi punti. Pareva avere un altra marcia Un Ala di Riserva che sfruttando il recupero avrebbe potuto volare staccare le altre. Così non è andata la matricola di patron De Martino ha conosciuto la sua peggiore settimana con due sconfitte che ne hanno ridimensionato quantomeno il morale. Al Simpatia di Pianura, infatti, Un Ala di Riserva lotta ma va esce meritatamente sconfitta da un Na.Sa. Soccer Team che rialza la testa dopo un periodo si appannamento e ora rivede la vetta vicina. Ma ad approfittarne è soprattutto la Vetreria Flegrea che vince 3 a 0 contro la Puteoli Pesca e sale in vetta. Per i campioni in carica si completa una straordinaria rimonta a suon di vittorie dopo i punti lasciati per strada nelle prime giornate. Avrebbe potuto eguagliare il primato anche l Atletico Flegreo che, però, incappa nella seconda sconfitta consecutiva, uscendo battuta dall Interputeolana a termine di un match avaro di emozioni. Chiude il gruppetto di testa l American New Team che attende nel posticipo il fanalino di coda Licola Calcio. In zona play off pochi i risultati significativi. Il Chuka Arco Felice si conferma in ottima forma centrando in goleada il quarto successo consecutivo contro il Cuma Calcio Dopo il pareggio nell anticipo fra Wra-Nsa Soccer Team e Quarto Punto Zero, spreca una buona occasione anche la Sedilmare che subisce un pesante 5 a 0 contro un Ars Nova intenzionato a giocarsi fino in fondo le sue ultime carte. Risposte diverse si aspettavano anche dello Sporting Belvedere che continua la sua striscia negativa perdendo contro il Real Cuma, e dal Centro Sub Ulisse che non va oltre il pari contro la Zincoflex Stampa Futura. Nelle parti basse della classifica si dimostrano in buona forma la FC Puteoli e la Nautica Magom che trovano la seconda vittoria di fila rispettivamente contro Kremlino Club e Papateam. Zappitelli (Vetreria F.) Alicante (R.Cuma) Vollero (Interputeolana) Esposito (Nautica M.) Massassaba (Lakers F.C.) Marotta (Chuka A.F.) Sbrizzo G. (Na.Sa. S.T.) Righetti (Chuka A.F.) De Stefano (Ars Nova) Varchettta (FC Puteoli) Sarpa Giac. (Ars Nova) Manna Na.Sa. Soccer Team

3 V o l u m e 2 1 A n n o X I P a g i n a 3 V e n t i d u e s i m a g i o r n a t a : t u t t i i r i s u l t a t i PARTITA RISULTATO MARCATORI N.s.a.-W.r.a. Soccer Team - Quarto Punto Zero 2-2 Anticipo giorno Papateam - Nautica Magom 0-2 Abbate S., Magliano Sporting Belvedere - Real Cuma 1-2 Giglio, Alicante (R. Cuma) Bardari (S. Belvedere) Un'Ala Di Riserva - NA-SA Soccer Team 2-3 Rocco, Autogol (Un Ala di R.) 2 Sbrizzo G., Buono (Na.Sa. S.T.) Zincoflex Stampa Futura - Centro Sub Ulisse Marra, Ferraiuolo L. (Z.S. Futura) 2 Geremia, Lubrano (C.S. Ulisse) Vetreria Flegrea - Puteoli Pesca 3-0 Rocco G., Zappitelli, Rocco A. Sedilmare - Ars Nova Sarpa Giac., Scampone, Avena F.C. Puteoli - Kremlino Club Varchetta (FC Puteoli) Della Valle (Kremlino) Atletico Flegreo - Interputeolana M.P. 0-1 Di Mauro Chuka Arco Felice - Cuma Calcio Righetti, D angelo, 3 Marotta (Chuka A.F.) Esposito C.J. (Cuma C.) American New Team - Licola Calcio 3-0 A tavolino Real Agnano - Tattoo Shop Rinviata Lakers F. C. - No Problem Santo' Rinviata Chuka Arco Felice - Cuma Calcio 8-1 Arbitro: Daniele L. Guardalinee: Ragoldi, Sommella CHUKA A VALANGA, MAROTTA E RIGHETTI STENDONO IL CUMA CALCIO Chuka Arco Felice: Compagnone L. 6; Cerreto 6; D angelo 7; Di Francia 6; D auria 6,5; D isanto 6; Improta 6,5; Luongo 6; Marotta 7,5; Palumbo 6,5; Righetti 7,5; Ronchi 6. Cuma Calcio: Baruffi 5; Comitato 5; Esposito J. 6; Esposito S. 5; Grillo 5,5; Impagliazzo 5; Luciano 5,5; Oliva 5,5; Peluso F. 5; Perisano 5,5; Riccio 5,5; Sannino 5. Marcatori: 4 Righetti, D angelo, 3 Marotta (Chuka A.F.) Esposito C.J. (Cuma C.) All Agostino Gamba di Monteruscello il Chuka Arco Felice è in cerca di conferme dopo le tre vittorie consecutive che l hanno tirata fuori da un momento buio. Sulla sua strada un Cuma Calcio lontano dalla condizione migliore come dimostra l unica vittoria negli ultimi 8 turni. Gli uomini di Zollo confermano il loro buon momento partendo forte e portandosi in vantaggio dopo solo 4 minuti col bomber di casa Luca Righetti. Il Cuma Calcio pare riuscire a tenere botta e al 13 trova il pareggio con l altro il solito Ciro Esposito Junior. Alla lunga però emerge chiaramente la superiorità del Chuka che si riporta in vantaggio al 24 con D Angelo Salvatore. Quasi allo scadere della prima frazione l allungo decisivo è firmato da Fabio Marotta che porta i suoi negli spogliatoi sul 3 a 1. Il dop- pio svantaggio pesa per il Cuma Calcio che nella ripresa non trova le necessarie forze per rimettersi in carreggiata e finisce per subire una goleada. Righetti al 44 va ancora a segno, ma presto lo imita anche Marotta. Il centrocamposta del Chuka segna due reti in rapida successione, firmando una tripletta persona. A chiudere il computo dei marcatori ancora Righetti che gonfia la rete altre due volte. Per lui un poker che utile in classifica marcatori, ma anche per il Chuka che vince l incontro con un sonoro 8 a 1. Fabio Marotta (a sinistra) e Luca Righetti (in basso), sono protagonisti della goleada del Chuka Arco Felice

4 P a g i n a 4 I L P U N T O. V e n t i d u e s i m a g i o r n a t a : l e c r o n a c h e Un'Ala Di Riserva - NA-SA Soccer Team 2-3 Arbitro: Coraggio S. Guardalinee: Petrungaro, Merenda ORGOGLIO NA.SA.: CONTRO LA CAPOLISTA RITROVA LA VITTORIA La capolista Un Ala di Riserva giunge al Simpatia nel peggior momento stagionale del Na.Sa. Soccer Team. Gli uomini di Carnevale, però, sono costretti a giocare i primi 10 minuti circa in inferiorità numerica. Il Na.Sa. parte subito parte forte e sfiora ripetutamente il gol. La conclusione da fuori di Giuseppe Sbrizzo non va lontano dall incrocio. Poco dopo lo stesso Sbrizzo G. calibra un cross al centro, Sarnelli è libero e stacca da ottimo posizione ma non inquadra. Poi Marzano dalla destra pare crossare ma ne è esce un tiro sbatte sulla traversa. Dopo quasi 20 minuti prova a farsi vedere Un Ala con Ferrante fermato da Mammalella in uscita. Sono le prove generali per un gol che arriva poco dopo. Verticalizzazione per Ferrante che con un tocco lancia Rocco, l attaccante scatta fra Marzano e Sgambati si presenta davanti al portiere e lo supera. Immediata la risposta del Na.Sa. che colpisce un altra traversa con Grillo che sfiora l eurogol da quasi 30 metri. Il pareggio arriva alla mezz ora. Buono pennella al centro una punizione dalla destra, Sbrizzo G. anticipa tutti e da pochi passi insacca di testa. Pochi minuti dopo ancora Sbrizzo G. protagonista; lotta a centrocampo poi serve Santoro sulla destra che gli Il migliore in campo Giuseppe Sbrizzo (sulla destra), con lo staff del Na.Sa. Soccer Team restituisce palla in area dove il centrocampista è pronto a battere a rete sul primo palo. È il gol del 2 a 1 con cui il Na.Sa. chiude avanti il primo tempo. La ripresa si apre con le proteste di Un Ala di Riserva per un presunto fallo di mano in area avversaria, l arbitro è di diverso avviso, ma il pareggio arriva ugualmente al 49. Punizione dalla sinistra, Sbrizzo G. tocca nel tentativo di sventare la minaccia ma prolunga la traiettoria ingannando il proprio portiere. Pari che dura solo un minuto perché Buono trova un perfetto destro a giro da fuori che supera Troise e restituisce il vantaggio al Na.Sa.. Un Ala prova ancora con Rocco su punizione ma Mammalella ci arriva. Per i napoletani aprono spazi in contropiede. Buono libera Minervini in area che a tu per tu col portiere apre troppo il piattone. Poi è Sarnelli a rubare palla e andare al tiro che però si spegne alla sinistra del palo. La migliore opportunità è di Esposito che si ritrova palla in area e scarica il destro trovando la grande opposizione di Troise. Un Ala di Riserva: Troise G. 5,5; Boccia 6; Penna A. 5,5; Testa S. 5,5; Troise U. 5; Carnevale 4; Penna R. 5,5; Volpe 5; Dente 5,5; Ferrante 6; Rocco 5,5; Testa G. 5,5; Esposito 6; Penna G. 5,5. Na.Sa. Soccer Team: Mammalella 6; Marzano 5,5; Sola 5,5; Sgambati 5,5; Grillo 6; Tomei 6,5; Santoro 6,5; Minervini 7; Buono 7; Sbrizzo G. 7,5; Sarnelli 6,5; Esposito 6. Marcatori: Rocco, Autogol (Un Ala di R.) 2 Sbrizzo G., Buono (Na.Sa. S.T.) Un Ala di riserva produce solo qualche tiro innocuo, ma in pieno recupero ha una grandissima opportunità. La difesa Na.Sa. si fa sorprendere da un lungo lancio che trova Rocco libero; l attaccante supera il portiere in uscita con un pallonetto, ma la palla si stampa sulla traversa, rimbalza vicino la linea e viene spazzata da Minervini. L episodio scatena nuove proteste che Rocco e Carnevale pagano con l espulsione. La gara si chiude qui con il Na.Sa. Soccer Team che si riscatta battendo meritatamente la capolista Un Ala di Riserva. Zincoflex Stampa Futura - Centro Sub Ulisse 3-3 Arbitro: Sommella Guardalinee: Daniele L., Erbaggio LA FUTURA CI PROVA MA IL C.S. ULISSE NON MOLLA Partita spettacolare con mille emozioni quella tra Zincoflex Stampa Futura e Centro Sub Ulisse. Primo tempo con il freno a mano tirato e poche occasioni gol. Nella ripresa, invece, le due squadre cambiano faccia e giocano a viso aperto. I cambi effettuati da Russo nell intervallo si rivelano decisivi e la Futura in contropiede sblocca la partita con Marra. Pochi minuti più tardi Ferraiuo- lo Luigi trova anche il raddoppio. La partita sembra in discesa, ma il Sub Ulisse riesce ad accorciare su punizione con Geremia. Dopo tante occasioni e un palo colpito la Futura trova il terzo gol con Marra che a 10 minuti dal termine pare consegnargli la vittoria ma i bacolesi non si arrendono e con due bei gol riesce a rimontare; Geremia al 72 e Lubrano al 76 restituiscono la parità e mandano tutti negli spogliatoi sul 3 Zincoflex Stampa Futura: Arena 6,5; Canfora 6; Criscuolo 6; De Sanctis 6; Errichelli 6; Esposito 6,5; Ferraiuolo L. 7; Fasano 6; Ferraiuolo M. 6; Gelminno 6,5; Marra 7; Murolo 6; Patrone 6,5; Pollice 6,5; Russo 5,5; Sagliuoccolo 6,5; Serrani 6. Centro Sub Ulisse: Carannante 5,5; Costigliola 6; Geremia 7; Grande 6,5; Gritto 6,5; Viola 6; Romano 6; Lisuzzo 6,5; Lubrano 6,5; Manzo 6; Racca 6. Marcatori: 2 Marra, Ferraiuolo L. (Z.S. Futura) 2 Geremia, Lubrano (C.S. Ulisse)

5 V o l u m e 2 1 A n n o X I P a g i n a 5 V e n t i d u e s i m a g i o r n a t a : l e c r o n a c h e Atletico Flegreo - Interputeolana M.P. 0-1 Arbitro: Troise Guardalinee: Lubrano, Coraggio S. COLPO INTERPUTEOLANA: SCONFITTO DI MISURA L ATLETICO FLEGREO Al Taverna del Pescatore una sfida che vale tanto in chiave classifica. Da una parte l Atletico Flegreo in piena corsa per il primato nonostante l ultima sconfitta, dall altro un Interputeolana che dopo 5 sconfitte nelle ultime 8 gare ha bisogno di punti per restare saldamente nel gruppo play-off. Le due squadre però non sono al meglio e il campo lo dimostra. Poche le azioni degne di nota e la prima opportunità viene su calcio di punizione. È Alessandro Costagliola che libera il sinistro a giro dal limite ma trova la risposta di Di Natale. Poco dopo è ancora Costagliola A. ad andare al tiro da posizione defilata ma trova ancora la deviazione del portiere. L Interputeolana prova a ripartire soprattutto con la velocità di Nasti che mette apprensione alla difesa avversaria, ma non arriva ad impensierire il portiere. A rendersi pericoloso alla mezz ora è Sbrizzi che sugli sviluppi di un corner calcia dall interno dell area, una palla rasoterra insidiosa che Di Natale distendendosi devia. In chiusura prima vera opportunità Francesco Di Mauro, la sua rete regala la vittoria all Interputeolana per l Interputeolana con Di Mauro che libera in area trova una conclusione fiacca con il portiere che gli chiude lo specchio e mette in angolo. Anche nella ripresa il gioco stenta a decollare e per quasi mezz ora si vedono solo conclusioni da fuori che puntualmente mancano abbondantemente lo specchio della porta. Solo negli ultimi 10 minuti le due squadre alzano i ritmi provando a vincere la partita. L Atletico allora ci prova con Costagliola A. che lotta al limite, si libera in area ma non trova la giusta coordinazione e spedisce alto. Sul fronte opposto va meglio a Di Mauro che riceve palla fuori dall area di rigore, è solo in mezzo a tre difensori, ma con un movimento in diagonale si libera in area dove si aggiusta la palla sul destro e batte Esposito. Dopo pochi minuti l Interputeolana potrebbe centrare il raddoppio con Di Mauro che arriva su un cross dalla destra ma da pochi passi mette alto incredibilmente alto. L Atletico prova il forcing lavorando buoni palloni, ma per due volte la difesa di Del Giudice è tempestiva Atletico Flegreo: Esposito 6; D ausilio 6; Sbrizzi 7; Del Giudice 5,5; Ciasullo 6,5; Cecere 5,5; Rossi 6; Paone 6; Costagliola A. 6,5; Costagliola F. 6; Micillo G. 5,5; Piccirillo 5,5; Coppola 6,5. Interputeolana M.P.: Di Natale 6,5; Vollero 7; Eboli 6; Pappagallo 6,5; Russo 6,5; Iascone Maglieri 5,5; Di Rosa 6; Cimmino 6; Varriale 5,5; Nasti 6,5; Di Mauro 6; Oliva 6; Palumbo 6. Marcatori: Di Mauro ad impedire il tiro prima a Paone, poi a Coppola. Sbrizzi spostato ormai in avanti trova un tiro dall interno dell area con la palla che finisce alta. La migliore occasione, però, è di Coppola che in pieno recupero libera un gran tiro da oltre 25 metri che supera il portiere ma si stampa sull incrocio dei pali. È l ultimo brivido, poi arriva il triplice fischio che sancisce la vittoria per 1 a 0 dell Interputeolana. Vetreria Flegrea - Puteoli Pesca 3-0 Arbitro: Procope L. Guardalinee: Annunziata M., Grieco TRIS DELLA VETRERIA FLEGREA, RIMONTA COMPLETATA Al Gamba di Monteruscello la Vetreria Flegrea sfida la Puteoli Pesca. L inizio gara vede le due squadre equivalersi con la Puteoli Pesca che concede pochissimo spazio di manovra alla Vetreria. I campioni faticano a lanciare in profondità la sua punta Antonio Rocco. La Puteoli Pesca riesce ad arrivare più volte alla conclusione da lontano, senza però centrare mai la porta. Il risultato si sblocca solo su palla inattiva. Sugli sviluppi di un calcio piazzato è la Vetreria a portarsi in vantaggio con Rocco Gennaro che con un ottimo inserimento mette la partita in discesa per i suoi. Nella seconda frazione di gioco, con il risultato dalla propria parte, la Vetreria sfrutta le sue doti tecniche e il suo maggior possesso palla. Matura così il raddoppio, siglato al 54 da Zappitelli Carlo che di destro non lascia scampo al portiere.la Vetreria amministra senza difficoltà il vantaggio e nel finale c è gloria pure per Rocco Antonio che dopo aver superato un difensore fissa il risultato finale sul 3 a 0. Cala così il sipario su una vittoria della Vetreria Flegrea che ultima la sua incredibile rimonta agganciando la vetta. Vetreria Felgrea: Buono 6; Capuano 6; Di Lorenzo M. 6,5; Di Lorenzo S. 6,5; Franzese 6,5; Maddaluno 6; Perillo 6; Rocco A. 7; Rocco G. 7; Viola 6,5; Zappitelli 7; Volpe 6,5; Chiocca 6. Puteoli Pesca: Broscritto 6; Cavezza 6; De Luca 6; De Vincenzo 5,5; Di Geronimo 6; La Pignola A. 6; La Pignola G. 6; Lucignano A. 6; Perillo 5,5; Spina 6; Vallozzi 5,5; Civero 6; Del Giudice A. 6; Niola 6. Marcatori: Rocco G., Zappitelli, Rocco A.

6 P a g i n a 6 I L P U N T O. V e n t i d u e s i m a g i o r n a t a : l e c r o n a c h e Sedilmare - Ars Nova 0-5 Arbitro: Lubrano Guardalinee: Castellano, Procope P. MANITA DELL ARS NOVA, SEDILMARE AL TAPPETO Vittoria netta per gli uomini di Di Matteo contro la Sedilmare. Un 5 a 0 roboante che consente ai rossoblu di abbandonare la zona calda della classifica. Eppure è la Sedilmare a partire forte e rendersi pericolosa in apertura: prima è Rallo a chiamare al grande intervento Del Giudice, successivamente Palmisano, ma è ancora attento l estremo rossoblu. Risponde l Ars Nova con la verticalizzazione di Grieco per La Porta: la conclusione è troppo angolata e finisce sul fondo. La Sedilmare è viva in questo avvio di gara e con Insigne ha una grande occasione per portarsi in vantaggio: prodigiosa l uscita di Del Giudice che nega la gioia del gol all attaccante biancoblu. Passano pochi minuti e Insigne, servito da Trincone, ha un altra grande palla gol: la sua conclusione sottomisura termina alta sopra la traversa. La partita è ricca di capovolgimenti e le occasioni si ripetono da una parte e dall altra: al 20 una punizione di Scampone da posizione laterale attraversa tutta l area e termina in rete. Ars in vantaggio. La reazione della Sedilmare è veemente e con Rallo prova a Canfora con i fratelli Sarpa dell Ars Nova ristabilire subito il pareggio: l esterno si invola sulla fascia ma conclude alto sulla traversa. Continua il forcing dei biancoblu e alla mezzora solo la traversa nega la gioia del gol a Insigne, servito da un ottimo traversone di Rallo. L Ars Nova si propone in avanti con continuità e al 35 una grande acrobazia di Sarpa G. dal limite dell area chiama al grande intervento Braucci. La Sedilmare si sbilancia alla ricerca del pareggio è l Ars è micidiale in contropiede: Sarpa G. riceve da Scampone e mette al centro per Avena che di prima intenzione mette dentro. La ripresa si apre con l Ars Nova proiettata in avanti: Scampone verticalizza per Sarpa Giacomo che di pallonetto non riesce ad indirizzare verso porta. Agisce bene in contropiede l Ars Nova e sull asse Grieco - Sarpa Giusepe crea un altra grande occasioni: la conclusione di quest ultimo termina a lato. La Sedilmare gioca sottotono questa seconda metà di gara e l Ars Nova si porta sul triplo vantaggio: Grieco verticalizza per Sarpa Giacomo che parte sul filo del fuorigioco e giunto davanti al portiere lo Ars Nova: Del Giudice 6,5; De Stefano 7; Sica 6; Iacò 6; Iaccarino 6; Scampone 7; Canfora 6,5; Avena 6,5; Grieco 7; La Porta 6,5; Romano 6,5; Sarpa Giac. 7,5; Sarpa Gius. 6,5. Sedilmare: Braucci 5; Ricci 5; Verola 5,5; Liccardo 5; Trincone 5; Cocciardo 5; Rallo 5,5; Maddaluno 5; Caccavale 5; Insigne 5; Palmisano 5; mauro 5. Marcatori: 3 Sarpa Giac., Scampone, Avena trafigge nell angolino. Una disattenzioine della difesa rossoblu consente a Rallo di andare alla conclusione da posizione favorevole; palla a lato. Poco dopo è Verola che prova a sbloccare il passivo, ma la sfera finisce sull esterno della rete. Nel finale Sarpa Giacomo è scatenato e segna due reti in rapida successione: prima si invola verso porta e conclude senza lasciar scampo a Braucci, poi sfrutta l assist di Sarpa Giuseppe e batte a mettendo a segno una tripletta. F.C. Puteoli - Kremlino Club 2-1 Arbitro: Annunziata F. Guardalinee: Suma, Troise PUTEOLI IN RIMONTA, VARCHETTA REGALA I TRE PUNTI FC Puteoli: Capuozzo 6; Casotti 6; Cuorvo 6,5; De Fraia V. 7; Del Giudice 6,5; Esposito 6; Guitto G. 6; Guitto G. 6,5; Laird 7; Liccardo 6,5; Lubrano 6,5; Marzano 6,5; Romito 6; Scamardella D. 6,5; Varchetta 7,5. Kremlino Club: Barone 6; Cuccurullo 6; Della Valle 6,5; Delle Cave 6; Di Nardo J. 6; Di Roberto M. 5,5; Di Roberto P. 6; Differente 6; Freni 6; Luongo 6,5; Servonio 6,5; Volpe 6. Marcatori: 2 Varchetta (FC Puteoli) Della Valle (Kremlino) Al Taverna del Pescatore va in scena un match molto intrigante e combattuto tra il Kremlino Club e la FC Puteoli. Proprio quest ultima riesce a spuntarla con una clamorosa rimonta in 8 minuti e si porta a casa i 3 punti, a scapito di un Kremlino che nella seconda frazione appare poco convinto forte del vantaggio. L incontro si sblocca dopo appena 10 minuti grazie ad un eurogol di Della Valle che sfrutta un lancio in profondità e da posizione defilata lascia partire un sinistro ad incrociare che non lascia scampo al portiere. I padroni di casa hanno molte occasioni per raddoppiare ma non le sfruttano. Nel secondo tem- po il mister ospite si gioca il tutto per tutto ed effettua dei cambi che si rivelano azzeccati; la squadra alza il baricentro e costringe nella propria metà campo il Kremlino, che quando può prova a partire in contropiede. Nei minuti finali sale in cattedra il man of the match per la Puteoli: Antonio Varchetta. Il centrocampista azulgrana prima batte il portiere in uscita con un tocco sotto che vale l 1 a 1; poi completa la rimonta all 80 grazie ad un calcio piazzato che beffa l estremo difensore dei rossi di mister marciano. Al triplice fischio, quindi, il Kremlino Club è beffato e la vittoria per 2 a 1 va alla FC Puteoli che bissa il successo dello scorso turno.

7 V o l u m e 2 1 A n n o X I P a g i n a 7 V e n t i d u e s i m a g i o r n a t a : l e c r o n a c h e Sporting Belvedere - Real Cuma 1-2 Arbitro: Castellano Guardalinee: Ragoldi, Sannino VINCE IN RIMONTA IL REAL CUMA, DECISIVO ALICANTE Al comunale di Quarto è di scena la sfida tra il Real Cuma del presidente D Alena e lo Sporting Belvedere di mister De Cicco; una gara che per valori in campo e posizioni in classifica promette grande equilibrio. Ma lo Sporting Belvedere è protagonista di una partenza sprint e al 5 passa subito in vantaggio: un tiro dalla media distanza di Bardari trova la deviazione del difensore e mette fuori gioco l intervento del portiere. Prova subito a reagire il Real Cuma, con un tiro di Fortezza dai 25 metri: il tiro è violento e ben angolato, ma la sfera si ferma sulla faccia interna del palo. Insiste il Cuma e al 15 Pagano devia in angolo una punizione di Alicante. Lo Sporting è ben messo in campo, pratica un pressing alto e non consente agli avversari di verticalizzare facilmente. D Alena, il terminale offensivo bianconero, è troppo solo in avanti e senza l appoggio degli esterni raramente riesce a rendersi pericoloso. Lo Sporting si copre bene e appena ne ha l occasione riparte in contropiede: alla mezzora grande palla di Bardari per Lumia; l attaccante biancorosso entra in area e prova a superare il portiere con uno scavino, ma è prodigioso il portiere a deviare in angolo. Il Cuma ha difficoltà ad articolare la propria manovra e ricorre ai tiri dalla distanza; prima Alicante poi Fortezza mandano il pallone fuori bersaglio. La ripresa si apre con una grande giocata di Bardari: l attaccante biancorosso entra in area, ma è bravo Russo a dire due volte di no. Passano pochi minuti ed è sempre Bardari ad impensierire la difesa avversaria: palla di poco a lato. Il Real Cuma si assesta meglio in campo, alza i ritmi di gioco e al 10 trova la rete del pareggio: Giglio si inserisce in area tagliando alle spalle dei difensori e trafigge il portiere con un preciso diagonale. Il Real Cuma sembra credere al sorpasso e insiste nella propria offensiva: grande assist di Alicante in area per D Alena, l attaccante bianconero controlla e conclude a rete: ottimo l intervento di Pagano. Continua a sfornare assist per i compagni Alicante: alla mezzora vede l inserimento di Illiano e lo serve con una millimetrica verticalizzazione: l impatto di testa del numero 9 non è perfetto e la sfera termina a lato. Lanciato in profondità il numero 9 ha l occasione di capovolgere il match, ma giunto davanti al portiere Real Cuma: Russo 6,5; Correale 6,5; Illiano Q. 6; Volpe 6; Manzieri 6; Giglio 6,5; Fortezza 6,5; Di Caterino 6,5; Alicante 7,5; Berlini 6,5; D Alena 6,5; Illiano A. 6,5. Sporting Belvedere: Pagano 5,5; Cangiano 6; Postiglione5,5; Nobis 6; Sbrizzo 5,5; Bardari 6,5; Borrelli 6; Gabriele 5,5; Giannuzzi 5,5; Palumbo 5,5; Sigillo 6,5; Lumia 6; Stendardo 6; Mastroberti 5,5; Coppola 5,5; Capuano 5,5. Marcatori: Giglio, Alicante (R. Cuma) Bardari (S. Belvedere) non riesce ad angolare bene il pallone e si vede respingere la sfera in angolo. Ma il Real Cuma è caparbio, deciso a portare a casa i tre punti: a 5 dal termine un pallone attraversa tutta l area e trova Alicante libero da marcature e che di testa trafigge il portiere in uscita. Real Cuma in vantaggio. Nel finale brivido per la formazione di D Alena quando il tiro di Palumbo esce di poco a lato. Papateam - Nautica Magom 0-2 Arbitro: Carannante Guardalinee: Procope L., Annunziata F. PAPATEAM SCONFITTO, LA NAUTICA MAGOM CONTINUA LA RINCORSA Papateam: Leone 6,5; Fiorentino 6; Paparone 6,5; Principe 6; Di Tonno 6; Dente 6,5; Di Nardo 6; Bombace 6; Spaziani 7; Invito 6; Calabrese 6; Intermoia; 6,5; Gaudino 6,5. Nautica Magom: Esposito 7,5; Abbate R. 6,5; Abbate S. 7; Borrelli M. 6; Carillo G. 6,5; Cavaliere 6,5; Celardo 6; Magliano 7; Masullo 6; Petrillo P. 6,5; Portomeo 6,5; Somma 6,5; Varriale 6,5. Marcatori: Abbate S., Magliano Partita molto equilibrata quella che va in scena al Gamba tra Papateam e Nautica Magom, due squadre che appaiono ben messe in campo nonostante la classifica negativa. Le difese arcigne e un ottimo Esposito Roberto, portiere della Nautica, tengono il risultato fissato sullo 0 a 0 fino al termine della prima frazione di gara. Il secondo tempo comincia seguendo lo stesso copione del primo: entrambe le squadre si preoccupano più di non subire gol che di farne. La partita si trascina così senza particolari emozioni fino al 62, quando arriva la giocata che rompe l'e- quilibrio e cambia la gara: Abbate Stefano raccoglie un cross rasoterra dalla sinistra e di prima intenzione calcia trafiggendo il portiere avversario. La partita a questo punto cambia il Papateam è costretto a sbilanciarsi alla ricerca del pareggio. Gli uomini di Paparone creano molte polle gol, ma non riuscendo a finalizzarne nessuna e negli ultimi minuti subiscono in contropiede il gol del raddoppio di Magliano Felice che segna in tap-in dopo una parata del portiere. è la rete della certezza che al 76 fissa il risultato sul definitivo 2 a 0 in favore della Nautica Magom.

8 P a g i n a 8 I L P U N T O. I r e c u p e r i e a n t i c i p i : l e c r o n a c h e PARTITA RISULTATO MARCATORI Lakers F. C. - Un'Ala Di Riserva 6-0 Zaccone, Cipriani Massassaba, Ponsiglione, Rosiello, De Crescenzo Real Agnano - Real Cuma Lucchesi Zincoflex Stampa Futura - Puteoli Pesca 0-3 Chiocca, Del Giudice A. La Pignola G. Lakers F. C. - Un'Ala Di Riserva 6-0 Arbitro: Iannettone Guardalinee: Gigante, Russo UN ALA DI RISERVA ALLO SBANDO, NEL RECUPERO DILAGANO I LAKERS Gara a senso unico quella del Sant Artema di Monteruscello tra Lakers FC e la capolista Un Ala di Riserva, priva di uomini importanti, su tutti Vincenzo Rocco, attualmente leader della classifica cannonieri. I padroni di casa dominano e dopo 10 minuti sono già sul 2 a 0 grazie alle reti di Zaccone e Cipriani. I ragazzi di Carnevale paiono sbandare dopo la sconfitta di qualche giorno prima al Simpatia e il primo tempo si chiude sul risultato di 3 a 0 con la rete di Massassaba allo scadere. Nella ripresa un infortunio rende tutto più difficile per gli ospiti che senza riserve restano prima in 10; poi addirittura in 9 dopo l espulsione di Umberto Troise per doppia ammonizione. I Lakers possono così dilagare con Ponsiglione e Rosiello che nel giro di pochi minuti trovano due reti pesanti. Chiude la lista dei marcatori De Crescenzo che al 71 trova un gol che dedica alla nipotina Federica prossima nascitura. Al triplice fischio si torna il passivo è pensate, con i Lakers che vincono per 6 a 0 e infliggono la seconda sconfitta consecutiva alla capolista Un Ala di Riserva che viene raggiunga in vetta. Lakers FC: Ala 6,5; Ceglia 6; Cipriani 7; Copponi 6,5; Cuomo 6; Copponi 6; De Crescenzo 7; Di Napoli 6,5; Eboli 6; Lucignano 6,5; Massassaba 7,5; Ponsiglione 7,5; Rosiello 7; Tortora 6; Zaccone 6,5. Un Ala di Riserva: Boccia 5; Intilla 5,5; Penna A. 5; Penna R. 5; Poccia 5; Punziano 5; Trsta G. 5,5; Testa S. 5; Troise G. 5; Troise U. 4,5; Volpe 5,5. Marcatori: Zaccone, Cipriani Massassaba, Ponsiglione, Rosiello, De Crescenzo Real Agnano - Real Cuma 2-0 Arbitro: Suma Guardalinee: Di Napoli, Annunziata M. ACUTO DEL REAL AGNANO, ESPUGNATO IL VEZZUTO-MARASCO Real Agnano: Silvestro 7; Bava 6,5; Canfora 6; Cangiano 6,5; Coscione 6,5; De Luca 6,5; Di Pierno 6; Lucchesi 7,5; Patruno 6,5; Preziuso 6,5; Vitale 6. Real Cuma: Russo 5; Lazar 5; Alicante 6; Correale 6; D'alena F. 6; D'alicandro 5,5; Di Caterino 6; Fortezza 6; Giglio 5,5; Illiano A. 6; Illiano Q. 6; Manzieri 6; Pierro 5,5; Saccola 6; Volpe D. 5; Volpe M. 5,5. Marcatori: 2 Lucchesi Martedì sera a Monte di Procida è di scena il recupero della ventunesima giornata fra Real Agnano e Real Cuma. Le due squadre sembrano entrare in campo concentratissime e determinate. Il Real A- gnano cerca con insistenza il gol del vantaggio, che arriva al 38 minuto di gioco grazie a Lucchesi Gennaro. Il Real Cuma cerca di reagire, creando qualche pericolosa occasione da gol, ma a negare la gioia è il portiere del Real Agnano Silvestro, in serata di grande spolvero. Si va così negli spogliatoi con il risultato parziale di 1 a 0 a favore dei napoletani. La ripresa è spumeggiante con occasioni pericolose da una parte e dall'altra. Si arriva al 72 quando Lucchesi firma la sua doppietta personale e regala il raddoppio al Real Agnano. Il Real Cuma cerca ancora di riaprire in mano la partita, ma deve ancora fare i conti con Silvestro, che chiude la saracinesca. Si va così negli spogliatoi con il risultato finale di 2 a 0 con cui il Real Agnano batte il Real Cuma.

9 P a g i n a 9 I L P U N T O. V e n t i d u e s i m a g i o r n a t a : l e c l a s s i f i c h e CLASSIFICA MARCATORI Giocatore Reti Squadra Rocco V. 36 Un Ala Di Riserva Righetti L. 32 Chuka Arco Felice Rocco A. 29 Vetreria Flegrea Flagiello S. 27 J.D.S. Virus Geremia P. 24 Centro Sub Ulisse Costagliola F. 23 Atletico Flegreo CLASSIFICA SQUADRE P G G.F. G.S. Vetreria Flegrea * * Un Ala Di Riserva Atletico Flegreo Na Sa Soccer Team American New Team Interputeolana M.P Quartopuntozero Chuka Arco Felice Tattoo Shop Sedilmare Lakers F.C Puteoli Pesca J. D. S. Virus W.R.A. Nsa Soccer Team Centro Sub Ulisse Sporting Belvedere Real Cuma Ars Nova Cuma Calcio Kremlino Club No Problem Santo F.C. Puteoli Zincoflex Stampa Futura Papateam * * Real Agnano * Nautica Magom ** Costagliola A. 21 Atletico Flegreo N.B.: I dati riportati nel giornalino non sono da considerarsi ufficiali, in caso di discordanza fa fede quanto riportato nel Comunicato Ufficiale, pubblicato ogni giovedì. PROSSIMO TURNO Zincoflex Stampa Futura - Puteoli Pesca Lakers F. C. - Licola Calcio Real Agnano - Cuma Calcio JDS Virus - NA-SA Soccer Team Papateam - Interputeolana M.P. Sedilmare - Centro Sub Ulisse Atletico Flegreo - Sporting Belvedere Quarto Punto Zero - Ars Nova F.C. Puteoli - Vetreria Flegrea N.s.a.-W.r.a. Soccer Team - Kremlino Club American New Team - Un'Ala Di Riserva Nautica Magom - No Problem Santo' Chuka Arco Felice - Real Cuma Riposa: Tattoo Shop Licola Calcio *

10 P a g i n a 10 I L P U N T O. L a U i s p c i i n f o r m a c h e... APPUNTAMENTO FRA 4 ANNI: LA CHIUSURA DELLE OLIMPIADI DI SOCHI Concluse le Olimpiadi invernali: il bilancio della campagna Uisp "A Sochi per i diritti". Parlano M. Claysset e R. Chiodo Addio Sochi, addio Olimpiadi nascoste. Vivisezionate da centinaia di telecamere che sono riuscite a raccontare quasi niente. E' il paradosso di un certo tipo di connessione continua: guardi ma non vedi, non conosci. E' il paradosso dei diritti tv, delle immagini riservate a pochi, dei telecronisti sempre meno giornalisti. Se oggi sappiamo un pò più della Russia e della crudeltà di politiche e leggi omofobe, lo dobbiamo ad alcuni reportage in rete, a qualche giornalista di carta stampata e a campagne internazionali come quella lanciata dall'uisp "A Sochi per i diritti". Schegge sfuggite al controllo di un ordinamento giuridico opaco. Il quinto cerchio, quello della democrazia, è rimasto spento anche se il sistema russo è stato costretto a qualche apertura e a qualche ammissione. La spinta delle diplomazie occidentali - chi più, chi meno - è servita. "Penso sia stato giusto esserci in maniera critica - dice Manuela Claysset, presidente del Consiglio nazionale Uisp che ha contribuito ad ideare la campagna Uisp che ha raccolto l'adesione di Forum terzo settore, Cgil, Giornale Radio Sociale, associazioni per i diritti di gay, lesbiche, Lgbt. "Il lancio della campagna 'A Sochi per i diritti' ha coinciso con un periodo di forte iniziativa sulla Carta dei diritti delle donne e di forte esposizione dell'uisp sul piano delle relazioni esterne in Italia e in Europa. L'Uisp ha ribadito il proprio profilo di associazione sportiva per i diritti civili e le pari opportunità, per le politiche di genere, contro discriminazioni ed omofobia". Le adesioni giunte in questi giorni si sommano a quelle delle scorse settimane. Tra questi Lega Coop sociali, Aurelio Mancuso di Equality italia, l'onorevole Bruno Molea presidente Aics, i rappresentanti di Associazioni europee collegate ad Isca, associazioni locali, la Stella Rossa Rugby, l'assessora alla Cultura della Città di Bolzano. Raffaella Chiodo Karpinsky, Peace Games Uisp, sulle Olimpiadi invernali di Sochi che si chiuderanno domenica 23 febbraio: "Ci si aspettava che tutto il clamore provocato dalle leggi omofobe di Putin e le reazioni dell opinione pubblica internazionale provocassero un cambiamento di stile anche nei commentatori, oltre che nei protagonisti, e invece?". Pur mobilitando ogni anno l opinione pubblica con iniziative contro l omofobia, la violenza sulle donne e pur davanti a tanti declamati impegni per l affermazione delle pari opportunità e per la promozione di un immagine non denigrante delle donne, eccoci qui all appuntamento con l informazione prototipo di una società arretrata e volutamente ignorante. Ogni volta ci si illude di un passo un po più in la, lontano da volgarità e banalità, e purtrop- po arriva la smentita. L Italia è ancora questa e la cultura che esprime è questa. Bisogna farci i conti e riflettere su come cercare di cambiarla, a partire dal basso, dai lettori e dalle lettrici. La base è il brodo di coltura dove vive un certo modo di guardare al mondo, alle relazioni tra umani, alla relazione fra uomini e donne... Sul tema è persino intervenuto il Segretario generale delle Nazioni Unite, come molti altri autorevoli personaggi della scena nazionale e internazionale. L'Uisp ha lanciato un appello A Sochi per i diritti per chiedere che i Giochi Olimpici fossero occasione di sensibilizzazione dell opinione pubblica internazionale sui diritti LGBT, contro il razzismo e ogni forma di discriminazione. A vedere certi titoli e certi commenti sui media italiani e internazionali è legittimo pensare che non solo ci fosse bisogno di quell appello ma che anzi ci sia bisogno di insistere ancora sulla strada della sensibilizzazione per favorire un cambio culturale che renda migliori, più rispettose e meno violente, le relazioni tra uomini e donne fuori e dentro lo sport".

11 V o l u m e 2 1 A n n o X I P a g i n a 11 Siamo tutti Dessena: contro omofobia e stupidità #allacciamoli #uispnongiocaconidiritti: è questo il tweet che l Uisp ha lanciato oggi in rete. Si sono spenti da pochissimo i riflettori sui Giochi olimpici invernali di Sochi ma non si sono spenti quelli contro l omofobia. E stavolta lo sport scende in campo: molte associazioni hanno aderito alla campagna Uisp A Sochi per i diritti e a quella lanciata da Arci Gay e Arci Lesbiche Diamo un calcio all omofobia, chi allaccia ci mette la faccia. Tra i sottoscrittori di questa campagna, alla quale ha aderito anche l uisp, c è il centrocampista del Cagliari Daniele Dessena. In occasione della sfida di San Siro contro l Inter, Dessena ha indossato degli scarpini corredati di lacci color arcobaleno, un gesto fatto per aderire alla compagna contro l omofobia e le discriminazioni nel mondo dello sport. Un bel gesto da parte del calciatore che gli hanno procurato pesanti insulti sul web: Brutto caghino, SIAMO TUTTI DESSENA: SOLIDARIETÀ UISP AL CALCIATORE DEL CAGLIARI fatti gli affari tuoi e pensa soltanto a giocare. Dessena ha risposto così: Per me è un giorno importante perché ho potuto dare un contributo reale ad una causa importante e in cui credo. Io ho un bambino, non sono sposato, ho una compagna ed ogni settimana faccio avanti e indietro tra Cagliari e Parma per vederli. Non mi è mai capitato nella mia carriera di incontrare giocatori omosessuali, anche se credo possano essercene. Il fatto che un calciatore come qualsiasi altra persona possa manifestare pubblicamente un orientamento sessuale differente dal mio non rappresenta alcun L a U i s p c i i n f o r m a c h e... E' stato insultato via web per aver aderito a campagne contro omofobia. problema né fastidio. Dovremmo cominciare a cambiare radicalmente la nostra mentalità, realmente, non solo a parole. L Uisp esprime solidarietà e pieno sostegno a Daniele Dessena: la strada dei diritti e quella della lotta all omofobia è difficile ma gesti coraggiosi come il suo contribuiscono a spostare in avanti la soglia della civiltà e del rispetto nel nostro Paese. Ci auguriamo che il suo esempio venga seguito anche da altri sportivi. Siamo tutti Dessena! L'Uisp prosegue la sua campagna su twitter #uispnongiocaconidiritti.

12 UISP ZONA FLEGREA Indirizzo: Via Pasquale Lubrano 1 Pozzuoli (Na) Tel.: Fax: Siamo su internet! La UISP (Unione Italiana Sport per Tutti, in precedenza Unione Italiana Sport Popolare) è un'associazione sportiva presente sull'intero territorio nazionale. Fondata nel 1948, con sede a Roma, la Unione Italiana Sport Popolare è nata come organizzazione sportiva vicina al PCI e al PSI. Lo scopo originario dell'uisp era quello di promuovere la cultura e la pratica dello sport tra le classi popolari (lavoratori e in particolare operai). La UISP delle origini si caratterizzava come una tipica organizzazione di massa. A partire dalla fine degli anni '50 l'uisp avviò un processo di autonomizzazione dai partiti, che la portò nel 1974 ad essere riconosciuta dal CONI come Ente di Promozione Sportiva. Nel corso degli anni '80 la UISP ridefinì i suoi scopi associativi verso il nuovo concetto dello "sport per tutti". Con questa espressione si intende una visione dello sport basata non sulla competizione, ma sulla partecipazione allargata a tutti senza discriminazioni di genere, età, nazionalità o di altro tipo, sulla solidarietà e sul rispetto dell'ambiente. A questa nuova concezione corrispose il cambio del nome dell'associazione in Unione Italiana Sport per Tutti. Attualmente l'uisp è organizzata sulla base di 29 leghe nazionali di specialità, attive sul territorio tramite 166 comitati regionali e provinciali, a cui risultano complessivamente i- scritte oltre un milione di persone e tesserate oltre società sportive e circoli (dati tesseramento 2008). UISP. PARTECIPARE E VINCERE. Bollettino d informazione sulle attività dell UISP Zona Flegrea

XXIX CAMPIONATO AMATORI A.S. 2014/15

XXIX CAMPIONATO AMATORI A.S. 2014/15 XXIX CAMPIONATO AMATORI A.S. 2014/15 CALENDARIO FASI FINALI PLAY-OFF PLAY-OUT FASI FINALI PLAY-OFF GIRONE A QUARTOPUNTO ZERO NEW KINGS 28/4/15 20,45 QUARTO Martedì CAPO HORN -A.FELICE- INTERPUTEOLANA M.P

Dettagli

NEWS 26 APRILE 2015 PARTITA CAMPIONATO PULCINI 2004 REAL 2000 ROZZANO-ROZZANO CALCIO. Articolo di Enrico Carlotti (Direttore Sportivo)

NEWS 26 APRILE 2015 PARTITA CAMPIONATO PULCINI 2004 REAL 2000 ROZZANO-ROZZANO CALCIO. Articolo di Enrico Carlotti (Direttore Sportivo) NEWS 26 APRILE 2015 PARTITA CAMPIONATO PULCINI 2004 REAL 2000 ROZZANO-ROZZANO CALCIO Articolo di Enrico Carlotti (Direttore Sportivo) Siamo così giunti all ultima partita di campionato e, i nostri ragazzi

Dettagli

5^ giornata campionato GIOVANISSIMI B: PETRARCA C5 - FENICE C5 B 1-9 (1-6 d.p.t.)

5^ giornata campionato GIOVANISSIMI B: PETRARCA C5 - FENICE C5 B 1-9 (1-6 d.p.t.) Stagione 2014-2015 5^ giornata campionato GIOVANISSIMI B: PETRARCA C5 - FENICE C5 B 1-9 (1-6 d.p.t.) 27-10-2014 18:25 - Campionato GIOVANISSIMI B Nella 5 gara di campionato i giovanissimi B incontrano

Dettagli

ATTENZIONE AI FUORI QUOTA!

ATTENZIONE AI FUORI QUOTA! numero 3 del 29 Ottobre 2007 Il giornale settimanale del CAAM e dei suoi Tornei e Campionati scaricabile sul sito www.caam.sardegna.it Cerchiamo Collaboratori disposti a divulgare le cronache delle gare

Dettagli

ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO

ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO I primi Giochi Easy : Il Palleggio ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO Insalata Mista. (stimolare l abitudine all utilizzo del palleggio) Dal palleggio in libertà tuttocampo dei bambini, dividere il campo in

Dettagli

Socio/relazionale: partecipazione attiva al gioco, in forma agonistica, collaborando con gli altri

Socio/relazionale: partecipazione attiva al gioco, in forma agonistica, collaborando con gli altri Federazione Italiana Pallacanestro Settore Giovanile Minibasket e Scuola Lezioni Integrate Minibasket I Fondamentali con palla Traguardi di Competenza. Partiamo dalle linee guida: Motorio/funzionale padronanza,

Dettagli

campionato serie D FEMMINILE : GRUPPO FASSINA C5 - FENICE C5 7-1

campionato serie D FEMMINILE : GRUPPO FASSINA C5 - FENICE C5 7-1 Stagione 2013-2014 campionato serie D FEMMINILE : GRUPPO FASSINA C5 - FENICE C5 7-1 26-01-2014 13:46 - serie D Femminile - campionato FENICE C5 - COMPAGNIA MONTE DI MALO 0-1 19-01-2014 11:26 - serie D

Dettagli

VIAREGGIO LIVE - ROMA-FIORENTINA 6-4 (dcr). LA ROMA E' IN FINALE Sabato 18 Febbraio 2012 15:53 - Ultimo aggiornamento Sabato 18 Febbraio 2012 19:07

VIAREGGIO LIVE - ROMA-FIORENTINA 6-4 (dcr). LA ROMA E' IN FINALE Sabato 18 Febbraio 2012 15:53 - Ultimo aggiornamento Sabato 18 Febbraio 2012 19:07 La Roma è in finale della Viareggio Cup. I ragazzi di Alberto De Rossi hanno vinto ai calci di rigore per 6-4 (1-1 alla fine dei tempi supplementari) contro la Fiorentina. In finale i giallorossi incontreranno

Dettagli

Autore: Maurizio Bruni Sito proponente: Alleniamo.com MESE DI SETTEMBRE 2007 CATEGORIA ESORDIENTI 1995. Allenatore Maurizio Bruni

Autore: Maurizio Bruni Sito proponente: Alleniamo.com MESE DI SETTEMBRE 2007 CATEGORIA ESORDIENTI 1995. Allenatore Maurizio Bruni Autore: Maurizio Bruni Sito proponente: Alleniamo.com MESE DI SETTEMBRE 2007 CATEGORIA ESORDIENTI 1995 Allenatore Maurizio Bruni MESE DI SETTEMBRE OBIETTIVI TECNICI Palleggio individuale Conduzione della

Dettagli

SETTORE TECNICO F.I.G.C.

SETTORE TECNICO F.I.G.C. SETTORE TECNICO F.I.G.C. CORSO MASTER 200-2005 TESI CARATTERISTICHE DEI TRE CENTROCAMPISTI IN UN CENTROCAMPO A TRE Relatore: Prof. Franco FERRARI Candidato: Massimiliano ALLEGRI Coverciano 7 luglio 2005

Dettagli

Regolamento Campionato Serie A Kick Off 2014

Regolamento Campionato Serie A Kick Off 2014 Regolamento Campionato Serie A Kick Off 2014 Art.1 : Ogni gara è giocata da due squadre formate ciascuna da 5 giocatori (di cui un portiere); Art.2 : Ogni gara non può iniziare, o proseguire,se una squadra

Dettagli

OLIMPIA ARMANI JEANS MILANO

OLIMPIA ARMANI JEANS MILANO OLIMPIA ARMANI JEANS MILANO HEAD COACH ATTILIO CAJA DIFESA SUL PICK AND ROLL Nell analizzare le tendenze offensive delle squadre avversarie ci siamo resi conto di come una grandissima percentuale degli

Dettagli

LEZIONE 3 CALCIO IL REGOLAMENTO DEL GIOCO DEL CALCIO (SECONDA PARTE)

LEZIONE 3 CALCIO IL REGOLAMENTO DEL GIOCO DEL CALCIO (SECONDA PARTE) LEZIONE 3 CALCIO IL REGOLAMENTO DEL GIOCO DEL CALCIO (SECONDA PARTE) REGOLA NUMERO 12 FALLI E SCORRETTEZZE Un calcio di punizione diretto, da battere nel punto in cui è accaduto, è accordato alla squadra

Dettagli

Corso di perfezionamento I giochi di transizione

Corso di perfezionamento I giochi di transizione Contenuto della lezione pratica Osservazioni preliminari Corso di perfezionamento I giochi di transizione La durata del gioco dipende dall intensità. L allenatore deve controllare lo stato fisico dei suoi

Dettagli

ESORDIENTI. Programma Tecnico

ESORDIENTI. Programma Tecnico ESORDIENTI Programma Tecnico IO, LA PALLA, I MIEI COMPAGNI E GLI AVVERSARI SEDUTA DI ALLENAMENTO ESORDIENTI dal semplice al complesso GIOCHI A TEMA 20% GIOCHI COLLETTIVI 20% LA PARTITA (Gli obiettivi specifici)

Dettagli

Terza giornata di ritorno Roma 31,01,2010 Ore 15,00. Roma Siena 2 1 Roma 31,01,2010 Stadio Olimpico ROMA 31 GENNAIO 2010

Terza giornata di ritorno Roma 31,01,2010 Ore 15,00. Roma Siena 2 1 Roma 31,01,2010 Stadio Olimpico ROMA 31 GENNAIO 2010 Terza giornata di ritorno Roma 31,01,2010 Ore 15,00 Roma Siena 2 1 Roma 31,01,2010 Stadio Olimpico ROMA 31 GENNAIO 2010 TROPPI ASSENTI IN AVANTI OKAKA LONDRA ROMA LONDRA E una Roma in chiara emergenza

Dettagli

L iscrizione al fantacalcio è di Euro 25 a squadra da consegnare al contabile prima dell inizio

L iscrizione al fantacalcio è di Euro 25 a squadra da consegnare al contabile prima dell inizio REGOLAMENTO FANTA PLAZET: ISCRIZIONE E SOLDI L iscrizione al fantacalcio è di Euro 25 a squadra da consegnare al contabile prima dell inizio del mercato. Oltre ai 25 Euro dovranno essere consegnati ulteriori

Dettagli

Programmazione Annuale

Programmazione Annuale Programmazione Annuale Scuola Calcio Milan di Vieste CATEGORIE Pulcini 2001-2002-2003 I BAMBINI IMPARANO CIÒ CHE VIVONO...: Se un bambino vive nella tolleranza impara ad essere paziente. Se un bambino

Dettagli

LA TATTICA SI IMPARA CON LE DONNE

LA TATTICA SI IMPARA CON LE DONNE LA TATTICA SI IMPARA CON LE DONNE Il calcio è ormai uno sport mondiale, si gioca infatti in ogni angolo del pianeta, anche i più remoti; i praticanti appartengono ad ogni età, razza, religione e sesso.

Dettagli

REGOLAMENTO DURATA MODALITA GESTIONE ROSA E FORMAZIONE COME CREARE UNA ROSA FORMAZIONE E SOSTITUZIONI

REGOLAMENTO DURATA MODALITA GESTIONE ROSA E FORMAZIONE COME CREARE UNA ROSA FORMAZIONE E SOSTITUZIONI REGOLAMENTO DURATA Il concorso si svolgerà a partire dal giorno 1 Agosto 2014 -data di inizio delle iscrizioni- e terminerà entro la settimana successiva della 38 giornata del Campionato di Calcio di serie

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 15 DEL 24/12/2015

COMUNICATO UFFICIALE N 15 DEL 24/12/2015 1 COMUNICATO UFFICIALE N 15 DEL 24/12/215 CALENDARIO FASE ELIMINATORIA 42 COPPA DELL AMICIZIA pag.2/ RISULTATI - MARCATORI E PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI RELATIVI ALLE GARE DELLA FASE ELIMINASTORIA 42 COPPA

Dettagli

ESERCITAZIONE 1 ESERCITAZIONE 2

ESERCITAZIONE 1 ESERCITAZIONE 2 PASSAGGIO ESERCITAZIONE 1 - I giocatori vengono divisi in 3 gruppi di diverso colore. 1A) Con le mani passare la palla al colore diverso 1B) Con i piedi passare la palla al colore diverso 2A) Con le mani

Dettagli

Michele Di Sano-Fc 118 Organismo Sociale Aziendale :

Michele Di Sano-Fc 118 Organismo Sociale Aziendale : Anno XXXIII Martedi 8 Luglio 2013 Giornale sportivo gratuito Osa, in uscita ogni Venerdi sul sito cral-osa.it - Email: cralosa@gmail.com Achille Lunghi-Presidente Osa E stata un esperienza nuova e positiva

Dettagli

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015 Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015 REGOLA 1: OGGETTO DEL GIOCO 1. Il fantacalcio è una simulazione del gioco del calcio, che permette di gestire una squadra virtuale (fantasquadra), formata

Dettagli

Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra

Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra 1 Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra Giochi di motricità generale con l utilizzo della palla. Dopo aver organizzato la palestra in tanti

Dettagli

Anno 4 - N 24 - Sabato 19 marzo 2011. Il sito costantemente aggiornato sullo sport partenopeo Settimanale di scommesse sportive QUOTE

Anno 4 - N 24 - Sabato 19 marzo 2011. Il sito costantemente aggiornato sullo sport partenopeo Settimanale di scommesse sportive QUOTE Anno 4 - N 24 - Sabato 19 marzo 2011 Il sito costantemente aggiornato sullo sport partenopeo Settimanale di scommesse sportive QUOTE IL PRONOSTICO DI... Per il doppio ex mister di Napoli e Cagliari, il

Dettagli

..Carlo Giorgi.. Comandante vigili urbani. Gne volevino tutti bè, era 'n gigante bbonu...

..Carlo Giorgi.. Comandante vigili urbani. Gne volevino tutti bè, era 'n gigante bbonu... ..Carlo Giorgi.. Comandante vigili urbani Gne volevino tutti bè, era 'n gigante bbonu... ..Gaetanu.. Ù mattu canta li stornelli de Genzano: N mezzo a lo petto tuo ce sta n canale, ce curre l acqua e nun

Dettagli

PROGRAMMA CORSO LND PER ALLENATORI DI PRIMA, SECONDA, TERZA CATEGORIA E JUNIORES REGIONALI TECNICA E TATTICA INDIVIDUALE

PROGRAMMA CORSO LND PER ALLENATORI DI PRIMA, SECONDA, TERZA CATEGORIA E JUNIORES REGIONALI TECNICA E TATTICA INDIVIDUALE PROGRAMMA CORSO LND PER ALLENATORI DI PRIMA, SECONDA, TERZA CATEGORIA E JUNIORES REGIONALI TECNICA E TATTICA INDIVIDUALE Recupero della palla ( anticipo, intercettamento, contrasto) Marcamento ( principi

Dettagli

In quanti modi posso lanciare ed afferrare la palla? Chi riesce a?

In quanti modi posso lanciare ed afferrare la palla? Chi riesce a? CARATTERISTICHE GENERALI DEI GIOCHI INDIVIDUALI CON UN ATTREZZO Gioco con l attrezzo Manipolazioni, da solo: lanciare, afferrare, Per riuscire a gestire far rotolare, l attrezzo. calciare. Per riuscire

Dettagli

Categoria Esordienti. Stefano Bellinzaghi

Categoria Esordienti. Stefano Bellinzaghi Categoria Esordienti Guida e Dominio della palla Guida e Dominio della palla Stefano Bellinzaghi A B C I giocatori distribuiti nelle 4 file eseguono conduzioni, cambi di direzione e combinazioni tra guida

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 27 DEL 03/04/2015

COMUNICATO UFFICIALE N 27 DEL 03/04/2015 1 COMUNICATO UFFICIALE N 27 DEL 03/04/2015 COMUNICAZIONI pag.2/14 ABBINAMENTI,RISULTATI E DATE FASE ELIMINATORIA 41 COPPA AMICIZIA pag. 15/16 RISULTATI - MARCATORI E PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI RELATIVI

Dettagli

GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO

GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO Norme Generali Location La competizione si svolge a Bari, Bolzano, Cagliari, Catania, Cosenza, Macerata, Milano, Napoli, Padova, Reggio Emilia, Roma e Torino. Categorie e

Dettagli

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it 1. Del sogno dell essere sognatore Il primo dovere di un buon Capo è non accontentarsi, essere il più esigente possibile nella

Dettagli

Per rendersi bene conto della specificità della canoa polo, è molto utile osservare i movimenti di ciascun giocatore nel corso di una intera partita.

Per rendersi bene conto della specificità della canoa polo, è molto utile osservare i movimenti di ciascun giocatore nel corso di una intera partita. Il metodo Sorin Questo intervento sulla canoa polo non ha un nome, non è un lavoro scientifico ma può considerarsi come il punto di vista di un allenatore di olimpica, nonché giocatore di canoa polo, che

Dettagli

GUIDA AL FANTADIVANO

GUIDA AL FANTADIVANO GUIDA AL FANTADIVANO INDICE Introduzione I Ruoli Amministratore di lega Allenatore Gli Strumenti Il Campionato La tua squadra Il Calendario La Classifica Le Statistiche La Bacheca Le Regole del gioco L

Dettagli

A.S. ACQUACHIARA Mercoledì, 25 febbraio 2015

A.S. ACQUACHIARA Mercoledì, 25 febbraio 2015 Mercoledì, 25 febbraio 2015 Mercoledì, 25 febbraio 2015 25/02/2015 La Gazzetta dello Sport Gianluca Scarlata La carica di Vittorioso «Lazio, ora non fallire» 1 25/02/2015 La Gazzetta dello Sport Pagina

Dettagli

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ANNO 2012 2013 FASE PROVINCIALE 2 GIUGNO 2013

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ANNO 2012 2013 FASE PROVINCIALE 2 GIUGNO 2013 SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ANNO 2012 2013 FASE PROVINCIALE 2 GIUGNO 2013 TEMA DELLA MANIFESTAZIONE CALCIARE PER SEGNARE INDICAZIONI GENERALI Si ricorda che la manifestazione è una festa regionale/provinciale

Dettagli

Porta imbattuta Valore: +1 Descrizione: viene assegnato al portiere che prende voto e che non subisce reti. Un portiere SV non riceve tale bonus.

Porta imbattuta Valore: +1 Descrizione: viene assegnato al portiere che prende voto e che non subisce reti. Un portiere SV non riceve tale bonus. Per determinare il risultato delle partite si calcola il punteggio totale di ogni squadra e lo si converte in gol equivalenti in base ad opportune fasce di punteggio che definiremo elastiche. Il significato

Dettagli

Doppietta di Llorente e la Juventus ristabilisce gli 8 punti di distacco dalla Roma. Il Milan rincorre l Europa

Doppietta di Llorente e la Juventus ristabilisce gli 8 punti di distacco dalla Roma. Il Milan rincorre l Europa di NICOLO' AMORUSO I posticipi del Lunedì Doppietta di Llorente e la Juventus ristabilisce gli 8 punti di distacco dalla Roma. Il Milan rincorre l Europa 1 / 6 Juventus 2 Livorno 0. Con questo successo

Dettagli

GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi

GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi Ogni squadra necessita di un attacco organizzato in maniera da creare spazi liberi per guadagnare punti facili. Tuttavia, soprattutto con le squadre giovani,

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO

FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO IL MURO: DALL APPLICAZIONE APPLICAZIONE TECNICA ALL APPLICAZIONE APPLICAZIONE TATTICA PARTENDO DAL SETTORE GIOVANILE VERSO L ECCELLENZA Settore tecnico giovanile Squadre

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO 1. La squadra Con il termine squadra si intende l insieme di rosa e staff tecnico. 1.1. La rosa Con il termine rosa si comprendono tutti i giocatori acquistati durante

Dettagli

ANALIZE MATCH: ROMA-LAZIO 2-2 (Serie A 11-01-2015)

ANALIZE MATCH: ROMA-LAZIO 2-2 (Serie A 11-01-2015) ANALIZE MATCH: ROMA-LAZIO 2-2 (Serie A 11-01-2015) MARCATORI Mauri (L) al 25', Felipe Anderson (L) al 29' p.t.; Totti (R) al 2' e 19' s.t. ROMA De Sanctis; Maicon, Manolas, Astori, Holebas; Pjanic, De

Dettagli

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER DOCENTI di SCIENZE MOTORIE/ EDUCAZIONE FISICA

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER DOCENTI di SCIENZE MOTORIE/ EDUCAZIONE FISICA CORSO DI AGGIORNAMENTO PER DOCENTI di SCIENZE MOTORIE/ EDUCAZIONE FISICA Programma PARTE PRIMA (tre ore) I N P A L E S T R A QUATTRO GIOCHI CON LA PALLA PER ARRIVARE AL BASEBALL/SOFTBALL 1. TIRA E CORRI

Dettagli

REGOLAMENTO FANTOLMO 2015/2016

REGOLAMENTO FANTOLMO 2015/2016 MODALITA DI ISCRIZIONE REGOLAMENTO FANTOLMO 2015/2016 1. L iscrizione al torneo dovrà essere effettuata entro e non oltre le ore 18:00 di sabato 22 Agosto 2015, ora d'inizio di Verona - Roma (primo incontro

Dettagli

Basi cognitive del gioco difensivo e del gioco offensivo. Sviluppo attraverso la creazione di superiorità numerica e inferiorità numerica

Basi cognitive del gioco difensivo e del gioco offensivo. Sviluppo attraverso la creazione di superiorità numerica e inferiorità numerica Da 3 contro 3 a 1 contro 1 Basi cognitive del gioco difensivo e del gioco offensivo - Ho il pallone / non ho il pallone / recupero il pallone/ perdo il pallone Sviluppo attraverso la creazione di superiorità

Dettagli

FANTACALCIO Bar La Posta Stagione 2010-2011

FANTACALCIO Bar La Posta Stagione 2010-2011 FANTACALCIO Bar La Posta Stagione 2010-2011 REGOLAMENTO UFFICIALE - Il Presidente di Lega I compiti del presidente di lega sono fondamentalmente i seguenti: 1. Gestione dell asta di calciomercato 2. Contabilità

Dettagli

VADEMECUM DELLA PALLAVOLO

VADEMECUM DELLA PALLAVOLO VADEMECUM DELLA PALLAVOLO A. Il campo Il campo della pallavolo misura 18x9 metri ed é diviso in due metá uguali dalla linea di metá campo sopra la quale corre le rete. La linea di metá campo appartiene

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 1 DEL 19/09/2015

COMUNICATO UFFICIALE N 1 DEL 19/09/2015 1 COMUNICATO UFFICIALE N 1 DEL 19/09/2015 RICORDIAMO INSIEME...pag. 2/6 ALBO D ORO,REGOLAMENTO E CALENDARIO 30 CAMPIONATO AMATORI..pag. 7/39 ALBO D ORO E SORTEGGI TURNO ELIMINATORIO 42 COPPA DELL AMICIZIA..pag.40/41

Dettagli

IL GIOCO NEL MINIBASKET

IL GIOCO NEL MINIBASKET 88 Premessa IL GIOCO NEL MINIBASKET Inizierò con un gioco di collaborazione e di rapidità per immergerci subito nel cuore di questa lezione. Poichè l argomento è Il Gioco nel Minibasket, vorrei partire

Dettagli

Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1. Settimanale di scommesse sportive QUOTE

Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1. Settimanale di scommesse sportive QUOTE Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1 Settimanale di scommesse sportive QUOTE 2 LA SCOMMESSA Puntiamo su Napoli, Milan, Cesena e Palermo. OVER in Genoa-Roma Prevalenza del fattore casalingo di Vincenzo

Dettagli

LA DIDATTICA DELLA DIFESA A TRE

LA DIDATTICA DELLA DIFESA A TRE Corso MSTER nno 2000 / 2001 L DIDTTIC DELL DIFES TRE di DVIDE BLLRDINI relatori : prof. prof. Roberto Clagluna Franco Ferrari 1 INDICE : PREMESS 4 LE CRTTERISTICHE DEI DIFENSORI 6 L DIDTTIC. 7 CONCLUSIONI.

Dettagli

U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro. Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04.

U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro. Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04. U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04.1994 Via Dell Abbadia, 8-40122 Bologna Tel 051/26.11.85 Fax 051/26.74.55 -

Dettagli

allenare gli attaccanti nella ricerca della posizione ottimale per andare a rete

allenare gli attaccanti nella ricerca della posizione ottimale per andare a rete Smarcamento Mini partite 3>3 su un quadrato di 15x15. Goal valido solo dopo aver effettuato uno stop agli angoli del campo di gioco. 4>2 su un quadrato di 15x15. Il goal viene realizzato su stop su uno

Dettagli

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

1 TORNEO MASCHILE DI MINIVOLLEY DELLA SCUOLA DI PALLAVOLO LUBE

1 TORNEO MASCHILE DI MINIVOLLEY DELLA SCUOLA DI PALLAVOLO LUBE 1 TORNEO MASCHILE DI MINIVOLLEY DELLA SCUOLA DI PALLAVOLO LUBE La manifestazione si svolgerà presso il PALASPORT FONTESCODELLA DI MACERATA DOMENICA 7 NOVEMBRE 2010 Il ritrovo è fissato alle ore 13:15 Lo

Dettagli

riscaldamento 1 u 15 minuti u materiali: palloni, coni esercizio tecnico > guidare il pallone > leggere la situazione > controllo > passaggio

riscaldamento 1 u 15 minuti u materiali: palloni, coni esercizio tecnico > guidare il pallone > leggere la situazione > controllo > passaggio riscaldamento 1 u 15 minuti u materiali: palloni, coni esercizio tecnico > guidare il pallone > leggere la situazione > controllo > passaggio guida + passaggio Dividere i giocatori in gruppi di 6 o più.

Dettagli

L ATTACCO. Appunti. Principali problematiche:

L ATTACCO. Appunti. Principali problematiche: L ATTACCO Appunti Principali problematiche: L attacco deve essere considerato come tema permanente di ogni seduta di allenamento. Ore di lavoro specifico sull attacco della nazionale juniores femminile:

Dettagli

U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro. Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04.

U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro. Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04. U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04.1994 Via Dell Abbadia, 8-40122 Bologna Tel 051/26.11.85 - Fax 051/26.74.55

Dettagli

PARTITE A TEMA. Introduzione

PARTITE A TEMA. Introduzione PARTITE A TEMA Introduzione Per partita a tema o anche gioco a tema s intende un confronto tra due o più squadre che, all interno di una sessione di allenamento, devono rispettare un vincolo, una restrizione

Dettagli

SCUOLA CALCIO HELLAS VERONA STAGIONE 2012/13 Categoria pulcini 2003/04

SCUOLA CALCIO HELLAS VERONA STAGIONE 2012/13 Categoria pulcini 2003/04 SCUOLA CALCIO HELLAS VERONA STAGIONE 2012/13 Categoria pulcini 2003/04 Mesociclo: settembre/ottobre Obiettivo motorio/coordinativo: sviluppo cap. oculo-manuale, oculo-podale, di anticipazione e scelta

Dettagli

APPROCCIO ALLA DIFESA: COSTRUZIONE DIFESA INDIVIDUALE A PARTIRE DALLA CATEGORIA UNDER 13

APPROCCIO ALLA DIFESA: COSTRUZIONE DIFESA INDIVIDUALE A PARTIRE DALLA CATEGORIA UNDER 13 APPROCCIO ALLA DIFESA: COSTRUZIONE DIFESA INDIVIDUALE A PARTIRE DALLA CATEGORIA UNDER 13 INTRODURRE LA DIFESA DI SQUADRA NEL PRIMO ANNO DI ATTIVITA GIOVANILE: la proposta deve essere divertente ed allettante

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA RED BOX FANTALEAGUE

REGOLAMENTO DELLA RED BOX FANTALEAGUE REGOLAMENTO DELLA RED BOX FANTALEAGUE STAGIONE 2014/2015 PREFAZIONE Benvenuti all'ottava edizione del nostro amato gioco. Si apre una nuova era della nostra lega. Gli anni passano ma la passione e il bisogno

Dettagli

MODULO ISCRIZIONE TORNEO ESTIVO DI CALCIO A 5

MODULO ISCRIZIONE TORNEO ESTIVO DI CALCIO A 5 MODULO ISCRIZIONE TORNEO ESTIVO DI CALCIO A 5 Il sottoscritto nato a il residente a in via n in qualità di responsabile chiede di poter iscrivere la propria squadra ** al torneo estivo di calcio a 5, che

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro. Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04.

U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro. Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04. U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04.1994 Via Dell Abbadia, 8-40122 Bologna Tel 051/26.11.85 Fax 051/26.74.55 -

Dettagli

Rivista ufficiale del Settimo Calcio. Anno secondo n. 8 22 ottobre 2014. www.settimocalcio1912.it. Paso doble

Rivista ufficiale del Settimo Calcio. Anno secondo n. 8 22 ottobre 2014. www.settimocalcio1912.it. Paso doble Rivista ufficiale del Settimo Calcio. Anno secondo n. 8 22 ottobre 2014 www.settimocalcio1912.it Paso doble Vittoria importante a Quincinetto. Non solo per la classifica, ma soprattutto per il cammino

Dettagli

REGOLAMENTO PUNTEGGIO

REGOLAMENTO PUNTEGGIO REGOLAMENTO I moduli ammessi sono i seguenti: 4-3-3 5-3-2 6-3-1 4-4-2 5-4-1 4-5-1 3-5-2 3-4-3 (con malus, vedi mod. centrocampo) Scegli gli 11 titolari e le 10 riserve (le riserve non hanno vincoli di

Dettagli

Regolamento Ravennate 200/400

Regolamento Ravennate 200/400 Regolamento Ravennate 200/400 L INIZIO Il tavolo è composto da 4 giocatori dove ognuno gioca per sé stesso. Controllare la propria posta in fiches,, deve risultare un totale di 2000 punti. ( 1 da 1.000,

Dettagli

UN TRISTE 2 A 2 ASD ACQUACETOSA- OTTAVIA AZZURRA 2-2

UN TRISTE 2 A 2 ASD ACQUACETOSA- OTTAVIA AZZURRA 2-2 Pulcini 2 anno girone 28 UN TRISTE 2 A 2 ASD ACQUACETOSA- OTTAVIA AZZURRA 2-2 02-04-2012 09:01 - Pulcini 2 anno Per dovere di cronaca dirò che la partita è finita con un tristissimo pareggio che, sinceramente,

Dettagli

di Andrea Monteverdi

di Andrea Monteverdi di Andrea Monteverdi PULCINI Stagione sportiva 2005/2006 Saranno effettuati due allenamenti al campo dove si cureranno gli obiettivi tecnico-tattici, e un allenamento in palestra dove sarà curato in particolar

Dettagli

PROGRAMMI TECNICI CI SI ALLENA AL 100% DELLE PROPRIE CAPACITÀ FISICHE E TENCICHE

PROGRAMMI TECNICI CI SI ALLENA AL 100% DELLE PROPRIE CAPACITÀ FISICHE E TENCICHE PROGRAMMI TECNICI CI SI ALLENA AL 100% DELLE PROPRIE CAPACITÀ FISICHE E TENCICHE Gli allenamenti a ritmo di musica sono molto intensi e divertenti e migliorano le capacità motorie e coordinative, l abilità,

Dettagli

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2015/2016

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2015/2016 Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2015/2016 REGOLA 1: OGGETTO DEL GIOCO 1. Il fantacalcio è una simulazione del gioco del calcio, che permette di gestire una squadra virtuale (fantasquadra), formata

Dettagli

Regolamento FANTAUNICAPUA 2011/2012

Regolamento FANTAUNICAPUA 2011/2012 1) PREMESSA Il Campionato FANTAUNICAPUA è un fantasy game, ossia una simulazione che permette ai destinatari di costituire una squadra di calcio virtuale, di gestirla e di schierarla in campo in occasione

Dettagli

REGOLAMENTO FANTA ABRAMO187

REGOLAMENTO FANTA ABRAMO187 REGOLAMENTO FANTA ABRAMO187 DURATA Il concorso si svolgerà a partire dal giorno 8 Agosto 2015 - data di inizio delle iscrizioni- e terminerà entro la settimana successiva della 38 giornata del Campionato

Dettagli

Regolamento Fantacelulopoli 2011/2012

Regolamento Fantacelulopoli 2011/2012 Regolamento Fantacelulopoli 2011/2012 COME CREARE UNA SQUADRA - ROSA Hai a disposizione il numero di crediti scelto dal moderatore della tua lega per acquistare 25 calciatori (la tua ROSA): 3 portieri,

Dettagli

Software Specifico per la Gestione e la Bilanciatura della Linea di Assemblaggio

Software Specifico per la Gestione e la Bilanciatura della Linea di Assemblaggio Tempi & Metodi di Giorgio Andreani Servizi di Controllo e di Organizzazione dei Processi Produttivi Iscrizione al Registro delle Imprese CCIAA di Verona REA 357269 Partita Iva 03686020235 - Cod. Fisc.

Dettagli

REGOLAMENTO FANTACALCIO NAPOLI LEAGUE

REGOLAMENTO FANTACALCIO NAPOLI LEAGUE REGOLAMENTO FANTACALCIO NAPOLI LEAGUE ASTA INIZIALE L'Asta iniziale è il momento più importante della stagione. Qui vengono assegnati i 25 calciatori che costituiranno la Rosa di ogni fantallenatore. La

Dettagli

La tesi di fine corso di Mister Maurizio Viscidi.

La tesi di fine corso di Mister Maurizio Viscidi. N. FEBBRAIO 006 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N DEL /0/0 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: BONACINI ROBERTO SEDE VIA E.FRANCALANCI

Dettagli

Regolamento 6 edizione - Stagione 2015-2016

Regolamento 6 edizione - Stagione 2015-2016 Regolamento 6 edizione - Stagione 2015-2016 Il regolamento la nostra lega si basa sulle Regole Ufficiali della Federazione Fantacalcio le quali sono state lievemente modificate o non recepite in pieno

Dettagli

La scuola Calcio Barcellona

La scuola Calcio Barcellona La scuola Calcio Barcellona di Raffaele Barra Istruttore CONI FIGC, laureando in Comunicazione, dopo varie esperienze in altre società (nelle categorie pulcini ed esordienti) da 2 anni milita nel Sottomarina

Dettagli

LANCIAMO UN DADO PER DECIDERE CHI DEVE INIZIARE IL GIOCO. PARTIRA IL NUMERO PIU ALTO

LANCIAMO UN DADO PER DECIDERE CHI DEVE INIZIARE IL GIOCO. PARTIRA IL NUMERO PIU ALTO IL GIOCO DEL CALCIO I bimbi della sezione 5 anni sono molto appassionati al gioco del calcio. Utilizzo questo interesse per costruire e proporre un gioco con i dadi che assomigli ad una partita di calcio.

Dettagli

TECNICA E TATTICA VOLLEY

TECNICA E TATTICA VOLLEY TECNICA E TATTICA VOLLEY Dalla posizione di attesa, e a seconda del tipo di attacco avversario, il muro e la difesa optano per dei cambiamenti di posizione, al fine di rendere più facile la ricostruzione.

Dettagli

GAZZETTA CUP 2015 REGOLAMENTO

GAZZETTA CUP 2015 REGOLAMENTO GAZZETTA CUP 2015 REGOLAMENTO Norme Generali Location La competizione si svolge a Bari, Bolzano, Cagliari, Catania, Como, Macerata, Milano, Napoli, Padova, Reggio Emilia, Roma e Torino. Categorie e fasce

Dettagli

Regolamento ufficiale

Regolamento ufficiale Regolamento ufficiale FANTAMONDIALE 2014 Al Fantamondiale partecipano le 16 squadre della Lega. ASTA "Ogni fantallenatore versa 30,00 euro come quota di iscrizione. Non ci sarà la consueta asta, ma ognuno

Dettagli

IL MINIBASKET in ITALIA :

IL MINIBASKET in ITALIA : IL MINIBASKET in ITALIA : l Emozione, la Scoperta e il Gioco. I primi intervento per l angolo tecnico del nostro sito li voglio prendere da una delle esperienze professionalmente più gratificanti della

Dettagli

Descrizione e analisi tecnica dell attacco Esercizi d iniziazione e perfezionamento

Descrizione e analisi tecnica dell attacco Esercizi d iniziazione e perfezionamento Descrizione e analisi tecnica dell attacco Esercizi d iniziazione e perfezionamento Giuseppe BOSETTI Relazione al Corso di aggiornamento per allenatori di 1 grado e allievi allenatori CP Fipav Varese -

Dettagli

Laurea Triennale in Scienze Motorie

Laurea Triennale in Scienze Motorie Laurea Triennale in Scienze Motorie C.I. Metodi e tecniche delle attività motorie e sportive II TTD degli Sport di Squadra I (Prof. Stefano D Ottavio) I giochi sportivi tra cui il calcio, rappresentano

Dettagli

I PREREQUISITI MOTORI DELL APPRENDIMENTO DELLA TECNICA * * * * * *

I PREREQUISITI MOTORI DELL APPRENDIMENTO DELLA TECNICA * * * * * * 21 Lunedì 26 Agosto, ore 13,00 Prof. MARCO TAMANTINI Premessa I PREREQUISITI MOTORI DELL APPRENDIMENTO DELLA TECNICA * * * * * * Il messaggio che vorrei lanciare è di porre in risalto l obiettivo di migliorare

Dettagli

Il Rugby in 5 minuti

Il Rugby in 5 minuti FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY Il Rugby in 5 minuti a cura della 3^ edizione 2009-10 IL TERRENO Il Terreno è la superficie totale di gioco, indicata nella pianta. Esso comprende: Il Campo di Gioco è l area

Dettagli

Allenare il possesso palla con le partite a tema.

Allenare il possesso palla con le partite a tema. N.30 APRILE 2006 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: BONACINI ROBERTO SEDE

Dettagli

Corso per allenatori di 1 livello LEZIONE nr 3

Corso per allenatori di 1 livello LEZIONE nr 3 Corso per allenatori di 1 livello LEZIONE nr 3 IMPARARE LA TECNICA CON IL GIOCO Stefano Faletti FONDAMENTALI TECNICI RICEVERE CONTROLLARE COLPIRE lo STOP GUIDA DELLA PALLA DRIBBLING PASSAGGIO TIRO COLPO

Dettagli

LA MACCHINA DEI CAMPIONI!

LA MACCHINA DEI CAMPIONI! SPARAPALLONI LA MACCHINA DEI CAMPIONI! - IDEALE PER ALLENARE PORTIERI, ATTACCANTI E DIFENSORI - MASSIMA PRECISIONE DI TIRO - TUTTI GLI EFFETTI DI TIRO DEI GRANDI CAMPIONI - VELOCITÁ REALI FINO A 140 KM/H

Dettagli

TICHU NANJING (per 4 giocatori)

TICHU NANJING (per 4 giocatori) TICHU NANJING (per 4 giocatori) Le carte Sono di quattro tipi (Jade/Sword/Pagoda/Star) (Giada-verde/Spada-nero/Pagoda-blu/Stella-rosso) di 13 valori ognuna che corrispondono alle carte del Poker. L Asso

Dettagli

Visual esemplificativo village - Moena 2013 Viola Fan Village

Visual esemplificativo village - Moena 2013 Viola Fan Village Visual esemplificativo village - Moena 2013 Viola Fan Village VIOLA FAN VILLAGE MOENA 2013 Il VIOLA FAN VILLAGE è uno spazio allestito a Moena nello spazio adiacente al campo di allenamento per il grande

Dettagli

Regolamento Edizione 2012/2013

Regolamento Edizione 2012/2013 Regolamento Edizione 2012/2013 SOMMARIO 1. Generale... 2 1.1 TITOLARI...2 1.2 PANCHINA...2 2. Quota di partecipazione... 2 3. Calcolo punteggi... 2 3.1 CALCOLO DEI VOTI...2 3.2 PARITA TRA DUE O PIU SQUADRE...3

Dettagli

A pesca di lucci in Svezia

A pesca di lucci in Svezia A pesca di lucci in Svezia Eccomi a raccontare una nuova esperienza di pesca..per chi non lo sapesse io sono nato in Svezia e quindi dopo diverse esperienze di pesca in giro per il mondo quest anno ho

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Ufficio del Coordinatore Federale Regionale - Puglia REGOLAMENTO UFFICIALE PUGLIA

FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Ufficio del Coordinatore Federale Regionale - Puglia REGOLAMENTO UFFICIALE PUGLIA FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Ufficio del Coordinatore Federale Regionale - Puglia REGOLAMENTO UFFICIALE PUGLIA "Sei Bravo a... Scuola di Calcio" - 2010 "4c4: un gioco

Dettagli

Pallacanestro Calcio Pallamano Unihockey

Pallacanestro Calcio Pallamano Unihockey > Abilità nei giochi 8ª Classe Pallacanestro Calcio Pallamano Unihockey La valutazione dell abilità nei giochi avviene durante e al termine processo d apprendimento. Giochi Pallacanestro Calcio Pallamano

Dettagli