DAL CAMPANILE DI AZZANO X

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DAL CAMPANILE DI AZZANO X"

Transcript

1 Settembre 1968 Anno XXXI - N. 2 DAL CAMPANILE DI AZZANO X BOLLETTINO PARROCCHIALE di AZZANO DECIMO {Pordenone} Italia telefono Ag li Emigranti E' con commozione profonda che vi scrivo carissimi emigranti del Canadà e degli Stati Uniti da me visitati assieme al dotto Giovanni Pujatti in occasione del recente viaggio, da poco terminato. La mia è stata la visita del Pastore che si è portato a conoscere una eletta porzione di fedeli della sua Parrocchia, che si protende ed e stende lontano, lontano, oltre gli Oceani. In tutti gli incontri vi ho detto che vi considero porzione eletta e parte integrante della Parrocchia natale ed ho detto il vero, perchè vi ho visto tutti affezionati ad Azzano, tutti preoccupati delle cose di Azzano, come fossero vose vostre, di abituale e quotidiana consuetudine. Come troverete scritto nella relazione morale del mio viaggio, vedrete che cosa ho detto di voi ai vostri familiari, ai vostri conoscenti, ho detto che sono stato contento, perchè la mia è stata la visita del padre a dei figli, a dei figli che sono e vogliono essere buoni, laboriosi ed onesti. Carissimi, vi porto nel cuore, porto con me le vostre ansie e preoccupazioni, prego con voi e per voi assieme ai fratelli di Azzano e vi invoco dal Buon Dio le più elette benedizioni. Ringrazio tutti per le calorose attestazioni di simpatia ed affetto manifestatemi, ringrazio in modo particolare i vari Comitati e i bravissimi Dirigenti che tanto si sono prodigati per me e per il dottor Pujatti, in modo che il nostro soggiorno nella vostra terra fosse ogni giorno più lieto e confortevole. Ringrazio i carissimi Dirigenti del Club di Taranto, i primi artefici della organizzazione del nostro viaggio, ringrazio i Dirigenti dei Gruppi di Fort William e Port Arthur, di Sudbury, di Montreal, di Windsor, di H amilton, grazie di vero cuore per tutto quello che avete fatto. Ringrazio quanti vi siete ricordati e in qualunque modo della vostra e nostra Azzano, troverete in altra pagina i vostri nomi con le relative offerte per il Bollettino o per le Nuove Opere Parrocchiali. Le Messe che avete ordinato per i vostri defunti, in parte sono già state celebrate, le altre verranno celebrate prossimamente. Nel prossimo Bollettino pubblicherò i nomi dei Dirigenti delle varie Comunità, che hanno accettato di fare parte del Comitato di Onore delle Opere Parrocchiali. Gradite nuovamente il mio saluto cordiale, vi dò il mio arrivederci ad Azzano per il secondo centenario della Chiesa nel luglio 1971 e vi assicuro che a Dio piacendo fra non molti anni ritornerò a trovarvi nuovamente. L'ARCIPRETE Don Domenico Cadore Carissimi amici le accoglienze affettuose e festanti con cui avete voluto onorare la mia venuta in Canadà appartengono ormai ad un capitolo della mia vita. Da lunghi anni avevo desiderato e sognato questo incontro per il grande affetto che mi lega a tutti voi; ma tutti i sogni miei sono stati superati dall'ondata fremente del vostro cuore, dallo splendore della vostra generosità, dalle meraviglie che ho potuto osservare nei cinquanta giorni di soggiorno americano. Sgorga perciò naturale e doveroso il ringraziamento vivissimo a tutti ed a ognuno di voi che vi siete prodigati in mille maniere affettuose per mostrare l'attaccamento tenace alla vostra terra, la soddisfazione di una condizione fortunata e spesso eminente nell'industria nel commercio nelle pubbliche professioni e incarichi civili. Un grande motivo di orgoglio ho portato con me ed una grande commozione, perchè con u nanime compiacimento ho sentito ripetere sempre, ogni giorno, dalle più svariate autorità civili e religiose l'apprezzamento, la stima e la simpatia per la nostra comunità friulana ed azzanese, con lodi veramente cospicue e spontanee. Quanto sia stata profonda la mia impressione per la bellezza e la ricchezza delle regioni da voi abitate, voi l'avete compresa nello stupore che cresceva di giorno in giorno; ma vi confido che più vasta è stata l'impressione per le virtù e le doti che voi possedete ed esercitate con saggezza e tenacia: le vostre case belle custodiscono le tradizioni nobili della famiglia friulana; le vostre invidiabili condizioni economiche rivelano la vostra perseveranza nel lavoro, la sapienza del risparmio, l'abilità del genio avito; la sicurezza agiata e la pace che godete testimoniano che il nostro patrimo- Lo sfondo non inganni: la piazza di Azzano dominata dall'agile e altissimo campanile è solo dipinta. Un gruppo di emigranti con l'arciprete don Cadore e il medico dotto Pujatti. nio umano e cristiano non è stato mai frustato. Di tutto questo il vostro vecchio medico di Azzano porterà nel cuore un ricordo incancellabile e una nostalgia. E vi manifesto il desiderio che mi è nato in cuore al mio ritorno: rivedervi ancora in Canadà, così potrò incontrarmi çon tutti voi che mi siete carissimi e con il grazioso figlioccio che ho lasciato a Toronto: diventare quasi ambasciatore della reciprocità dei rapporti fra Azzano e Canadà, giacchè voi mi avete voluto proclamare Presidente onorario del Club di Toronto: ed rivederci anche magari con un aeroplano appositamente noleggiato qui in Azzano, in occasione del secondo centenario della Chiesa Parrocchiale nel 1971, con la vostra presenza massiccia. Vi giunga da queste pagine l'abbraccio affettuoso che vi stringa tutti e vi faccia sentire quanta è la gratitudine che ho nel cuore d'avervi visitati e di avermi riserbato testimonianze incancellabili e incomparabili di affetto, di amicizia, di simpatia; una gratitudine particolarmente viva a tutti i Comitati delle varie città visitate, che si sono prodigati per rendere più caro, più solenne, più affettuoso, più limpido ogni nostro incontro. Grazie di cuore, ancora grazie a tutti. Il Vostro affezionatissimo dotto Giovanni Pujatti Emiaranti azzanesi I carissimi I I cosa vi posso dire a venti giorni di distanza dal ritorno del reverendo arciprete don Domenico e del caro dottor Puiatti? Posso manifestarvi, a nome di tutta la parrocchia, indimenticabile gratitudine per aver accolto, ospitato e festeggiato in modo grandioso i due carissimi messaggeri di Azzano tutta. Durante la permanenza in Nord America dei due inviati e soprattutto in questi venti giorni dopo il loro rientro vi posso dire che il cuore di Azzano è da mesi che vibra come non mai per una comunione di affetto dolce, serena, commovente. Quando domenica primo settembre nella sala parrocchiale sono convenuti tutti i vostri parenti ed amici (continua da pago 2)

2 Pago 2 BOLLETTINO PARROCCHIALE Settembre 1968 Un nostalgico saluto dall'america ad Azzano {( Tredici fogli di carta dattiloscritti fittamente, registrazioni su nastro e mesaggi orali costituiscono il dossier della visita effettuata dal medico condotto dotto Pujatti e dall'arciprete don Domenico Cadore agli e migranti azzanesi del Canada e degli Stati Uniti. Il tutto è stato presentato come {( noterelle» agli azzanesi di Azzano Decimo, a testimonianza,di un viaggio di 50 giorni che è stato caratterizzato dalla più schietta ospitalità, dall'entusiasmo e dal ricordo per la terra lontana. Gli incontri sono avvenuti in varie località. Il 7 luglio, nella sala di San Filippo, a Toronto, nel Canada, il secondo, nella stessa città, nella Sala dell'immacolata, il terzo ancora a Toronto, con una Messa celebrata dall'arciprete, il 14 luglio. Ma già il lo luglio i due rappresentanti di Azzano avevano visitato Hamilton e le cascate del Niagara. La seconda tappa, dopo Toronto, Azzanesi carissimi (continuaz. da pago 1) è ci sono state le relazioni dell' Arciprete e del dottor Puiatti che ci hanno narrato i grandi incontri e gli abbracci affettuosi nelle terre lontanissime, noi ci sentivamo vicini a voi tutti. C'erano le autorità cittadine e alcuni dei vostri amici emigrati in vacanza tra noi... I n quella sala è esplosa una intimissima festa di cuori. Gli azzanesi di qui vi amano e vi ricordano con immenso affetto. Ecco tutto. Il culmine di un entusiastico, commosso, quasi reale, incontro con voi è avvenuto per sere e sere in ogni borgata, a Zuiano, a Cesena, a Santa Croce, a Capo di Sotto, al Centro... quando ho proiettati i filmini girati in Canadà, commentati dall' Arciprete: una indescrivibile, meravigliosa visione di tante persone carissime, un vero contatto di fraterna solidarietà. Appassionato cultore delle memorie di Azzano, fedele interprete dei sentimenti del paese, aiutato dai giovanissimi dell' Oratorio «Don Bosco», sto ultimando un film su tutte le attività di Azzano, anche a carattere retrospettivo e... futuristico. Ve lo invierò fra non molto. Prima lo devo proiettare qui da noi, soprattutto alle Scuole. Avrete modo di vedere, a parte la tecnica, dato che sono un dilettante cineasta..., migliaia di volti familiari e luoghi carissimi della vostra giovinezza. Come vi ho preparato, mesi or sono ormai, le voci e i suoni azzanesi, attraverso la registrazione su nastro magnetico, così ora vi invierò la... registrazione su pellicola cinematografica. Prenderò accordi con le varie comunità perchè tutti lo possiate visionare e, chissà, se potrò venire personalmente a commentarvelo. Sarebbe un mio grande desiderio... Soprattutto per rivedervi come amico e come maestro di tantissimi di voi... per farmi perdonare di qualche sberla che vi ho rifilata tra i banchi di scuola, per dimostrarvi anche così che vi ho voluto e vi voglio sempre bene. Silvano Manias è stata Fort William, dove il 19 luglio hanno preso parte a un pranzo ufficiale nel Gran Hotel Principe E doardo, ospiti del presidente del comitato per i festeggiamenti signor Macedonio Dolcetti e dell'ono Umberto Badanai, un_azzanese membro del Parlamento di Ottawa. In quella occasione gli omaggi e le testimonianze di affetto non si sono contate. Tra gli altri figurano anche un intervento e il saluto del sindaco di Fort William e di Port Artur, per elogiare il lavoro degli italiani in Canada. Un altro incontro con gli azzanesi di quest'ultima località si è svolto nella sala San Domenico, il 21 luglio. Poi, il 25 luglio, Sudbury, dove il saluto agli ospiti è stato dato nella sala del Club Italia. Un'altra grande festa è stata celebrata a Montreal, il giorno 28. E poi ancora a Windsor, il 2 e il lo agosto; a Hamilton, 1'11 agosto, a New York, il 14 agosto. Dappertutto i due ospiti hanno fatto udire i messaggi registrati degli azzanesi rimasti in patria e hanno proiettato un documentario sulla vita del paese lontano, opera del maestro Silvano Manias, appassionato autore di uno dei più bei messaggi ai fratelli lontani» (da «Il Gazzettino» ). Un aspetto della festa «campagnola» di Toronto nella domenica 18 Agosto. Ospiti Azzanesi a Fort William Fort William - Gli Italiani di Fort William, originari di Azzano Decimo, in provincia di Pordenone, hanno tenuto un pranzo al «Royal Edward Hotel» in onore di due ospiti provenienti dal loro paese. Si tratta del Rev. Domenico Cadore, e del dottore Giovanni Puiatti, che è stato medico ad Azzano per ben quarantacinque anni: entrambi sono stati o spitati da John Frigeri e Mac Dolcetti, per la cui moglie, morta recentemente, il Rev. Cadore ha celebrato una Messa durante la sua permanenza a Fort William. Al banchetto su menzionato hanno partecipato ben ottanta famiglie di origine azzanese. Gli ospiti hanno poi 'lasciato Fort William in direzione di Sault Ste. Marie, Sudbury, North Bay, Windsor, Hamilton, Montreal e Toronto. Hanno quindi un lungo giro da effettuare prima di ritornare in Italia. (Dal. Corriere del Niagara»). Relazione Dlorale Quando quattro anni e mezzo or sono venivo ad Azzano ebbi subito la percezione di quella che era ed è la fisionomia del paese. La nostra Parrocchia, che conta attualmente circa abitanti, ha all'estero quasi altrettanta popolazione, di questi il maggior numero è nel Canada. Mi son fatto pertanto subito il proposito di andare a trovare quella brava gente, come hanno fatto e fanno altri Parroci e quest'anno il Signore mi ha concesso la grazia di vedere sul posto gli emigranti del Canada e di alcune zone degli Stati Uniti. Mi riprometto negli anni prossimi di vedere anche gli emigranti del Centro Europa e quelli della America Latina. Quale è stato il motivo che ha indotto l'arciprete ad intraprendere si lungo viaggio? Il motivo è unico e lo sapete tutti perchè l'ho detto più e più volte in Chiesa e l'ho ripetuto sul Bollettino. Il motivo è pastorale ed è questo: incontrare e conoscere tanta brava gente di Azzano che non conoscevo, a tutti predicare la parola di Dio, per tutti celebrare una Messa. A tutte le Comunità ho rivolto la medesima parola, il medesimo saluto: Sono qui in mezzo a voi come fratello, come amico, come padre, perchè vi considero porzione eletta e parte integrante della nostra Parrocchia di Azzano Decimo. Il dotto Puiatti e l'arciprete rivolgono il loro saluto agli emigranti di Toronto. Gli Emigranti hanno compreso lo aspetto pastorale - unica ragione della mia visita - e durante i nostri meravigliosi incontri ci siamo compresi, ci siamo amati, ci siamo scambiati suggerimenti e consigli, e assieme abbiamo fortemente sofferto l'ora del distacco. Oh la sofferenza della nostra partenza! Volete avere un'idea dei nostri incontri? Pensate alla sera del ritorno quando eravate a centinaia ad attendere in piazza il nostro ritorno, quando avete gremito la Chiesa per ascoltare la Messa dell' Arciprete. Quella emozione che ha fatto presa su voi e sull' Arciprete, era un po' l'emozione e la gioia che dominavano e guidavano i nostri incontri, tutti gli incontri. Ho detto a tutti: Sono venuto a dirvi che vi vogliamo bene, che vi ricordiamo, che ci felicitiamo con voi per la vostra bontà,operosità, intraprendenza in ogni campo delle vostre attività. Mi sono sentito pastore di anime, cari amici, a Toronto, a Fort William, a Sudbury, a Montreal, a Windsor, a Hamilton, ecc... come ad Azzano. Non ho trovato nessuna difficoltà a rivolgere la parola di Dio, fossi in Chiesa durante la Messa, fossi nelle grandi riunioni in sala, o nelle case per gli incontri privati. Quante domande, quante suppliche, quante confidenze da parte di tutti! Porto qui nel cuore confidenze grandi e piccole, ansie e preoccupazioni, gioie e tormenti di centinaia di anime che abbisognavano della presenza del Sacerdote della loro Parrocchia di origine e quasi non bastassero le parole, ho portato con me numerose lettere... tutte raccontano una storia, espongono una domanda, chiedono un consiglio... Domenica scorsa ho detto in Chie-

3 pag mancante file:///volumes/...20o%20tools/parrocchiazzanox--/_5--cultura%20e%20pubblicazioni/bol.pdf/bol /pagine%20mancanti% txt[02/01/ ]

4 pag mancante file:///volumes/...tools/parrocchiazzanox--/_5--cultura%20e%20pubblicazioni/bol.pdf/bol /pagine%20mancanti% %20copia.txt[02/01/ ]

5 pag mancante file:///volumes/...parrocchiazzanox--/_5--cultura%20e%20pubblicazioni/bol.pdf/bol /pagine%20mancanti% %20copia%202.txt[02/01/ ]

6 pag mancante file:///volumes/...parrocchiazzanox--/_5--cultura%20e%20pubblicazioni/bol.pdf/bol /pagine%20mancanti% %20copia%203.txt[02/01/ ]

7 Settembre 1968 BOLLETTINO PARROCCHIALE Pago 7 Discorso del dott. Pujatti nella giornata dell'emigrante Signor Sindaco, cari amici emigranti. E' difficile esprimere a parole la immensa impressione che ancora mi pervade l'anima e che non dimenticherò mai, per l'incontro storico e già quasi leggendario, con gli amici, i figli, i fratelli friulani e particolarmente azzanesi dell' America del Nord: sono stati cinquanta giorni di emozioni indimeticabili continuate e di godimento incomparabile per molte ragioni. Aspettavo da tanti anni questo incontro, ma non avrei mai potuto immaginare che esso sarebbe stato così affettuoso, grandioso, trionfale. Si è sentita una cordialità familiare, una tenerezza intima, domestica: i cuori nostri si sono incontrati in ciò che vi è di più bello e caro nella via: l'amore, l'amore della terra naiva, l'amore delle memorie, l'amore delle speranze, l'amore che unisce insieme la terra antica Prime offerte in dollari "Pro nuove opere parrocchiali" da parte degli Emigranti Azzanesi residenti nel Canadà e negli Stati Uniti Giò Zentil 1.000; T,iberio Mascarin 200; Fratell'i Onorino Giglio e Luciano Favot 165; Lalo Sorgi e Alice 100; Macedonio Dolcetti 100; Pietro Minuz 50; Battiston Fernando e Del Bel Belluz Gino 5; Mascherin Onorio 10; Lovisa Mario 10; N.N. 5; Mascarin Alfonso 10; Longo Dino 5; Mascarin Vittorio 10; Fam. Orente l; Toni e Silvana Sorrentino 2; Aldo Morettin 5; Leo Mascarin 15; Gasparotto Gino 10; Americo Gorizzan 30; Armando Lovisotto 5; Fratelli Augusto, Bruno, Francesco e Celso Del Rizzo 20; Gelindo Gorizzan 40; Enzo ed Emilia Santi n 10; N.N. 10; Zorzes Macedonio 5; Ba'ilot Gianni 5; Del B,ianco Giovanni 12; Elio Pen 20; Luciano Pen 15; Ach'iHe Battiston 10; Dino Battiston 10; Vittorio ed Elena Campagna 10; Giorgio Gregoris 20; Gianni Dolcetti 5; Fam. Crozzoli Rkcardo 10; N.N. 3; Sartor Augusto 5; Severino Del Bianco 5; Costante Sacilotto 10; Edoardo Faè 10; Ernesto Rossit 15; N.N. 10; Pascot Gilberto 10; Angelo Bottos 10; Cione Mio 10; Luigi e Fel icita Marson 10; Fam. Basso 20; Fam. Ida Taiariol 15; Fam. Gianni Campagna e Sannio Guerra 15; Argentina Sandre e fam. 5; Renzo Andreatta 20; Leandro e Jolanda TintinalH 20; Francesco Mascarin 10; Denis Minuz in onore B. Vergine 1; Gianni Sartor 20; Americo Favot 15; Lucia Facca 5; Fam. Mar,ino Taiariol 5; Rina Peschiutta 10; Luciano e Livio Mascherin 10; Ernesto Del Bel Belluz 10; Maria Mascarin in Del Col 10; Aldo SanNn 10; Guerrino e Carmela Gasparotto 15; Miranda e Dario Rossit 15; Fernando Rossit 10; Attilio Sartor 10; Ciro Tesolin 20; Antonio Andreatta 15; Giuseppe Favot 10; Facca 10. Inoltre, in occasione delle varie cerimonie, sono stati offerti «Pro Opere Parrocchial,i»: dollari 106 e lire cinquecento a Fort William, dollari 495 a Toronto. L'Arciprete, a nome di tutta,la Parrocchia, ringrazia i cariss'imi Emigranti, primi sottoscrittori in favore deue erigende opere parrocchiali e presenta il loro gesto generoso e gentile, perchè possa essere imitato da tutti gli Azzanesi. con la nuova e ne fa un unico cuore. Come vibrarono le anime nostre in quei giorni f'ra le immense distese e i grandi laghi, fra città ricchissjme e fra industrie rigogliose, fra un popolo ospitale, generoso, nobilissimo, che apprezza i nostri emigrati per le doti e le virtù umane, civili, cristiane, a cui si sono educati nella nostra Patria. Ecco quel che mi ha maggiormente esaltato: la stima,,l'onore in cui sono tenuti i nostri concittadini: in America si apprezzano l'amore al lavoro, la passione del risparmio, l'attaccamento alla famiglia, la modestia delle abitudini, la lealtà, la franchezza,,l'unione dei vari emigranti che si sentono uniti e legati da uno spirito di corpo, come i membri,di splendide e attive comunità, dove la tradizione italiana e friulana si conserva e perpetua con incomparabile entusiasmo. Questo spirito mi ha stupito e commosso: i nostri concittadini canadesi riempivano le sale, i club, le chiese con la spontaneità, la gioia, i sentimenti di fraternità che mi hanno fatto spesso piangere di immensa consolazione. Porterò sempre nell'animo e nella parola la stupenda visione della fortuna e della dimora che i nostri amici si sono costruita in America, perchè gli agi delle case hanno una ragione umana, profonda: rendere unita e cara la famiglia, scaldare l'amore e onorare la vita familiare e cristiana. Sembra che i primi risparmi e poi i più vistosi si riversino nelle comodità delle dimore dove non manca nulla di quello che tutti possono desiderare: c'è veramente una gara, una emulazione, si può dire fra il lavoro instancabile e redditizio e il soave riposo agiato; così si saldano e custodiscono e si tramandano anche nelle generazioni nuove che vengono, il culto dell'amore per la famiglia: in quelle regioni stranie Ire si costruisce una patria nuova, dove le memorie illuminano e le doti si incrementano. E non è difficile per noi friulani, gente tenace e paziente, capire le ragioni e le fonti del benessere, della ricchezza, della vita onesta e leale, perchè sono nate e incarnate nella nostra gente le virtù di intelligenza che qui in una terra povera e ingrata non possono sempre dare i frutti sperati, anche per l'immenso numero di coloro che si assidono alla stessa piccola mensa, che si fa sempre più piccola Pensate che l'italia è meno di un terzo dell'ontario, uno dei più ricchi stati del Canadà, con una popolazione di appena 6 milioni di abitanti: noi nel piccolo lembo di terra italiana siamo 53 milioni. Invece nelle immense vergini regioni americane queste virtù e queste doti hanno potuto esplodere in maniera spesso vertiginosa e abbagliante. Questa impressione dice quali segrete e potenti forze abbia il nostro popolo, che appena può esplicarsi in libertà e possibilità, ottiene veri miracoli: questa realtà conferma e stimola a tutte le forme di preparazione scolastica, specialmente professionale che facilita ai nostri emigranti l'inserimento nel mondo che è dell'intelligenza, della tecnica e del lavoro. In questa riunione che viene a pochi giorni dal nostro ritorno, dallo splendido e indimenticabile soggiorno in terra canadese-americana, lasciate che vi affidi questa ondata di impressioni e questa gratitudine che mi sgorga dall'anima. E voi emigranti presenti, portate e diffondete questi Isentimenti di ammirazione, di compiacimento, di riconoscenza a tutti i fratelli, amici e parenti, ritornando nella vostra bella, prospera patria di adozione. E giacchè mi hanno voluto nominare Presidente onorario del Olub Azzanese di Toronto, confermo il mio orgoglio ed il mio giubilo e assicuro la mia volontà di appoggiare con tutti i mezzi la reciprocità delle relazioni e delle iniziative tra la nostra Azzano e voi tutti o emigranti. Mi hanno voluto fare omaggoi di un prezioso attestato di amicizia da parte del Sindaco di Fort William e ne sono giustamente fiero, io che ho il 'culto delle amicizie, vere e nobili: il Sindaco di Port Artur mi ha regalato un accendino dicendomi che la piccola fiamma è un simbolo della grande fiamma con cui ho sempre curato e amato i rapporti fra noi e i fratelli del Canadà e che mi ha portato a fare questo viaggio che ben si può chiamare il viaggio dell'amore. Questa fiamma non si interromperà mai ora specialmente che i cinquanta giorni di America, terra giovane e per i giovani, mi hanno procurato un vero salutare tuffo nella giovinezza. Anzi, avanzo subito una proposta che mi è parsa bella e,grande: un convegno ad Azzano Decimo nel 1971 per il secondo centenario della Chiesa Parrocchiale: inviteremo i fratelli, i figli emigranti con la presenz'a massiccia, magari con un aeroplano noleggiato appositamente: e noi organizzeremo nel migliore dei modi possibili il grande incontro con festeggiamenti che diranno ti grande affetto che lega Azzano a tutti i suoi figli lontani. Che grande gioia, sarebbe per tutti noi, vedere i vecchi compaesani giungere qui con i sani belli figlioli, nati in terra canadese, quale commozione sarebbe nel 1971 poter visitare con loro le tombe dei padri e degli avi, onorare il sepolcro venerato di Don Davide, che dalle sue OREFICERIA - GIOIELLERIA - spoglie avrà ancora il suo sorriso, 11 suo abbraccio ed una parola calai suoi emigranti. La stessa commozione provata da me fino al pianto nell'incontrare tanta gente già conosciuta e amica e altra nuova ed ugualmente cara, si moltiplicherebbe in quei giorni nei ricevimenti, nelle funzioni civili e religiose, nell'intimità di affetti tenaci ed eterni. Arrivedervi: questo è lo slogan che mi parte dall'anima, questa è la parola d'ordine che trapasserà per tre anni di bocca in bocca, perchè vogliamo risentire, godere ancora l'attesa del nostro viaggio, le meraviglie del soggiorno, la luce dei cuori e dei volti. Ho sempre voluto bene ad Azzano nei miei 45 anni di servizio medico, ora mi sembra si accumulino tutti gli affetti, come me ne hanno data testimonianza anziani e giovani, gli anziani che ho aiutato nelle loro vicende e i giovani molti dei quali ho visto nascere e ho curato più volte. A questa speranza, a questa promessa arde il nostro cuore nell'attesa del Porto nel cuore il ricordo e la gratitudine, alle autorità civili e religiose, agli amici, ai conoscenti di tutto il Canadà: non addio dicemmo partendo da 'quel bel Paese, ma arrivederci. Questa parola con maggior forza ripeto ora, per vivere ancora giornate così belle, per la comune gioia e nuove fortune per tutti. E mi è assai gradito ora presentare al signor Sindaco Della Pietra Carlo una testimonianza della stima e della simpatia incontrata in Canadà. Quando ho letto il messaggio suo, signor Sindaco, il Sindaco di Far William, signor Reid Ernesto, è rimasto visibilmente commosso e compiaciuto, e dopo il pranzo ufficiale mi ha voluto premurosamente avvertire che il giorno seguente mi avrebbe fatto pervenire il medesimo attestato di amicizia concesso a me e all'arciprete Don Cadore, da portare a lei, al nostro ritorno in Patria. Godo di poter compiere l'onorifico incarico e consegnarle l'attestato decretatole: sia esso per Lei, primo cittadino di Azzano, il documento più bello e palese dell'entusiasmo con cui si svolse il nostro viaggio affettuoso e festoso, sia anche il doc).lmento che esprime l'alta stima che riscuotono i nostri concittadini in Canadà e la volontà di custodire e incrementare i rapporti di reciprocità fra Azzano ed emigrati ed autorità canadesi. A Lei signor Sindaco le nostre congratulazioni e l'augurio più cordiale OROLOGERIA Enrico Paludet Piazza Vittorio Emanuele, 40. tel AZZANO X orologi: Bulova - Accutron - Tissot - Jungfrau o~~etti per premiazioni sportive: tar~he, coppe, trofei, meda~lie concessionario delle migliori marche nazionali di BOCCE DA GIOCO INCISIONI ACCURATE IN GIORNATA delegato federazione italiana gioco bocce - ENAL

8 Pago 8 BOLLETTINO PARROCCHIALE Settembre 1968 OFFERTE PRO CHIESA (da marzo a settembre) In morte di Del Rizzo Giuseppe la sorella Elisa L ; Famiglia Candido L ; Associazioni Artigiani L ; Funerale di Del Bel BeHuz Emma Lire 4.000; Mobilificio Colle L ; Magi ificio Samma L ; Funerale di Zentil Augusta L ; Battesimo di Sartori Gian Luca L ; Battesimo di Bariviera Ester L ; Battesimo di Camin Gian Luca L ; Miot Olivo L ; Battesimo di Facca Michele L ; Sposi Sandre-Bidinot L ; I.N.A.P.L.I. L ; Sposi Fier-Battiston L ; Moretto Luigi in morte della sorella Felicita L ; Funera,le di Mazzarobba Giuseppe L ; Famiglia Fantin Antonio L ; Famiglia Facca Palmiro L ; N.N. L ; N.N ; Funerale di Moret Felicita L ; Modolo Gemma L ; Funerale di Moret Felicita L ; Sposi Chiarot Renato e Paola L 2.000; Severo Zara L ; Sposi Salvi-Buset Lire 5.000; Funerale di Cessel Teresa Lire 5.000; N.N. L ; Mascarin Guerrino e Una L ; Famiglia Gasparotto Santa L ; Battesimo di De Pacciani Emilio L ; Sposi Favret-Da,lle Vedove L ; Funerale di Perosa Gino L ; Sposi Vendramini-Romanin L ; Bonadio Giovanni L ; Lago Clara L ; Battesimo di Giolo Monica L ; Battesimo di Viotto Ketti L ; Roccola Elena L ; Sartor Regina L ; in morte di Del Bianco Albina 3.000; Lovisa Vincenzo L ; N.N. L. 500; Cover Antonio L ; Mascherin Giovanni L ; Famiglia Martinelli L ; Funerale di Massarut Maria Luigia L ; Burella Maria L ; Drigo Amalfi L. 500; Donne di Azione Cattolica L ; Battesimo di Barbisan Gianni L ; Sposi Biasotto-De Piccoli L ; Sposi Cover-Chiarotto L ; N.N. L ; Marson Giulio L *** PRO ASILO N.N. in morte di Zanette Dosolina L ; in morte di Dolcetti Ermenegilda L ; Miot Olivo L ; Sposi Pillon-Milanese L ; Maria Ragogna L ; in morte di Mozzon Rosina L ; Facca Palmira L ; Candido Lucia L ; in morte di Marcuz Francesco L ; in morte di Mascarin Teresa L ; sorella Elisa in morte di Del Rizzo Giuseppe L ; N.N. L ; fratelli Marcuz Attilio e Tranquillo L ; in morte di Spaggiari EmHio L ; Del Bianco Giovanni L ; in morte di Cessel Teresa: la famiglia L , il figlio Quinto L ; in morte di Santa Gasparotto L ; la Cooperativa in morte di Del Bianco Antonio L ; in morte di Candido Angelo L ; in morte di Mascarin Giovanni L ; in memoria di Luvisutto Luigi, Tesolin Mario e Egidio L ; Silvio Del Bel Belluz in morte della moglie 6.000; in morte di Candido Attilia L ; in morte di Massarut Maria Luigia L ; Mascarin Francesco, Windsor, L *** PRO BOLLETTINO in dollari Battiston Fernando e Del Bel Belluz Gino 5; Jack Biasotto 10; Enrico Breda 5; Pier Emilio Piccinin 5; Frank Zanette 5; Costantino Zanette 5; Guido Candido 5; Marcuzi Carmela 5; Maria Facca Matiuzzi 5; Aldo Bellon 5; Fabbris Angela 5; Battiston Genesio 5; Stol Aldo 5; Franco Moretton 5; Santina Zucchet 10; Giacomo LoV'isotto 10; Pietro Belluz 5; Giovanni Stolf 10; Del Col Calisto 5; Ubaldo Battiston5; Luigia ed Emilio Del Rizzo 10; Nascimben Ernesto 5; Guido Stolf 10; Vincenzo BeHon 5; Rita Del CollO; Scincariol Secondo 2; Aldo Morettin 5; Italo Battiston 10; Lepido Belluz 1; Lino Fravet 1; Morettin Angelo e Evelina 10; Rino Vivan 10; Arduino Candido 10; Corrado ed Antonia Del Bel Belluz 3; Graziano Mascherin 10; Evaristo Mascherin 15; Tiberio Zanette 10; Arduino Piccinato 5; Olimpio e Giovann1ina Sonego 5; Zorzes Macedon'io 5; Gianni Bailot 5; Cessel Quinto 10; Guerrino Sartor 5; Mariangela Traven 4; EIso Sandre 10; Aldo e Rosa Maria Pesch'iutta 5; Vincenzo Peschiutta 10; Tersillo e Idilia Sandre 10; Bruno Sandre 10; Augusto Zorzit 5; Fregonese Evaristo 5; Famiglia Taiariol Marino 5; Vaccher Uno 10; Maria Marcuz 5; Aldo Santi n 10; Villalta Giuseppe 10; Fernando Rossit 10; Giovanni Modolo 10; Frank Rossit 5; Ciro TesoHn 5; Andreatta Antonio 5; Gemma Matiuz 10; Antonio Sandre 10; Giovanni Mascarin 15; Giuseppe Favot 5; Severino Schincariol 10. PRO BOLLETTINO in lire S. Croce L ; Valler e Zuiano Lire 2.195; Cesena L ; Fratte L ; Runchie e Baniate L ; Albera, Armenterezza e Burtolo L ; Capo di Sotto L ; S. Rocco L. 680; Fratte Nuove e Belvedere L ; Comugne di Sotto L ; Saccon L ; Roma L ; Pradat L ; Code Bellon L. 370; Pezzut, Vallares e Trento L ; Mores Sopra e Sotto L ; Rimembranze L ; Piazza L ; Trieste L ; Ponte Luma e Comugne di Sopra L ; Marconi L ; Borgo Facca e Francui L ; varie L Valvasori Luigi L ; Hntinalli lolanda L ; Longo Dino L ; Cardettini Dina L ; Zanet Luigi L ; Pilot Antonio L. 500; Del Rizzo Francesco L ; Battiston Pietro L ; Lovisotto Elio L ; Battistella Gina L ; Corazza Domenico L ; Brussolo Silvio L ; Candido Angelo L ; Mio Maria Lire 1.000; Facca Teresa L ; Luciano Corazza L ; Lovisa Vincenzo Lire 1.000; Tesolin Mario L ; Sandre Guglielmo L ; Lovisotto Pietro L aagrale Parrocchiale AI Sacro Fonte Martelli Vania di Ivo, Sartori Gian Luca di Pietro, Doimo Sergio di Michele, Camin Gian Luca di Emilio, Bariviera Ester di Paolo, Piccolo Oriana di Lanfranco, Coppola Michele di Antonio, Scarlata Valentino Giuseppe di Giovanni, Facca Michele di Aldo, Attanasi Pietro di Nicolò, Del Bianco Leo di Giovanni, Del Bianco Valter di Gino, De Pacciani Emilio Giosuè di Aldo, Gerolami Stefania di Giuseppe, Giollo Monica d'i Lorenzo, Viotto Ketti Sara di Adalberto, Milan Aldo Enrico di Luigi, Sala Luca di Luciano, Monticco Stefano di Sergio, Bianco Antonio di Mario, Lopreiato Nadia di Pietro, Paolon Carmen di Angelo, De Faveri Michele Sergio di Marcello, Mucignat Milko di Bruno, Travanut Massimo di GiorQ'io, Molinari Stefano di Aldo, Gasparet Roberto di Giuliano, Tesolin Valentino di Elio, Barbisan Gianni di Silvio, Alessandro Mascarin di Sante, De Conti Stefania di Giorgio, Pascotto Pier Michele di Luigi, Gobbo Franco di Gino, Perosa Gino fu Gino, Guemieri Vani di Bruno. Ai piedi dell 'Altare Pin Renzo Bruno con Bubulin Elsa, Fier Marino con Battiston Angela, Sandre Anton,io con Bidinot Renata, Chiarot Renato con Chiarot Paola, Salvi Alvise con Celestina Buset, Mascarin Guerrino con Mascarin Una, Favret Antonio con Dalle Vedove Claudia, Vendramini Lu.ig.ino con Romanin Grazia Gabriella, Guerra Giorgio con Magro Lorenzina, Cover Antonio con Chiarotto Maria Anna, B'iasotto Uvio con De Piccoli Mirella, Minatel Isidoro Elio con Mascarin Marta Maria, Burella Olindo con Azzano Claudia, Martina Orlando Gino con Belluz Maria Teresa. Nella pace di Dio Del Rizzo Giuseppe fu Vittorio e fu Nardo Rosa, coniuge di Bertolo Rosa, di anni 63; Favot Emma fu Luigi e fu Muz Rosa, vedova di Del Bel Belluz Isidoro, di anni 80; Fasan Amalia Teresa fu Giacomo e fu Meneghin Angelica, vedova di Moretto Girolamo, di anni 77; Chiaradia Alice fu Sebastiano e fu Verardo Maria, vedova di Zanette Giorgio, di anni 64; Canzi Augusta Domenica fu Giovanni e fu Feletto Margherita vedova di Zentil Angelo, di anni 81; Morosini Giulia fu Angelo e fu Battigliala Luigia, moglie di Giacomin Francesco, di anni 55; Milanese Giuseppina fu Giovanni e fu Peschiutta Adelaide, vedova di Bozzato Angelo, di anni 75; Spaggiari Emilio fu Pietro e fu Venier Giuseppina, coniuge di Basso Genoveffa, di anni 76; Moret Felicita fu Antonio e fu Pippo Anna, moglie di Battiston Paolo, di anni 76; Racanelli Giuseppe e fu Giovanni e fu Marcuzzi Luigia, coniuge di Roman Emma, di anni 58; Mezzarobba Giuseppe fu Sante e fu Santin Anna, coniuge di Mattiuz Angela, di anni 76; Coran Silvia fu Alfonso e fu Del Bel Teresa, nubile, di anni 54; Moretto Teresa fu Giuseppe e fu Battistella Regina, vedova di Cessel Antonio, di anni 77; Gasparotto Santa fu Angelo e fu Burella Caterina, vedova di Fauro Pietro, di anni 89; Perosa Gino fu Giacobbe e fu Tesolin Italia, coniuge di Marson Luisa, di anni 46; Del Bianco Antonio fu Francesco e fu Mattiuz Luigia, coniuge di Battiston Genoveffa, di anni 75; Del Col Margherita fu Giacomo e fu Zuccato Caterina, vedova di Del Bianco Giovanni, di anni 90; Luvisutto Luigi fu Luigi e fu Battiston Regina, vedovo di Pivetta Rosa, di anni 75; Taiariol Vittorio fu Luigi e fu Rosset Rosa, vedovo di Gasparotto Maria, di anni 61; De Luca Sabrina di Onelio e di Battiston Fernanda, di anni 1; Sorgi Luigia di Antonio e di Diana Adelia, nubile, di anni 21; Mior Lucia fu Secondiano e fu Stefanutto Anna, coniuge di Mariutti Giovanni, di anni 64; Candido Giò Maria Angelo fu Giuseppe e fu Del Rizzo Santa, coniuge di Tonus Maria, di anni 67; Ma- scarin Giovanni fu Osvaldo e fu Zucchet Rosa, coniuge di Mascarin Giuseppina, di anni 54; Del Bianco Albina fu Giacomo e fu Morasut Anna, vedova di Mascarin Antonio, di anni 77; Lovisa Maria fu Benedetto e fu Godeghese Teresa, moglie di Del Bel Belluz Silvio, di anni 80; Laghi Anselmo fu Antonio e fu Dolcetti Margherita, marito di Bottos Angela, di ann,i 79; Burella Maria Luigia fu Antonio e fu Boz Marianna, vedova di Massarut Antonio di anni 88. DEL BEL BELLUI MARIA in IANET Il mafiito, i figli, il genero, la nuora e nipoti la ricordano con immutato affetto nello anniversario della morte. ARTURO GOl di anni 67 Lo rkordano la moglie, i figl,i, i nipoti e i parenti tutti. CANDIDO GIOMARIA ANGELO di anni 67 I familiari lo ricordano. Con approvazione ecclesiastica Visto: Mons. L. Bravin DIRETrORE RESPONSABILE Don Domenico Cadore Arti Grafiche Cosarini - Pordenone

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI Promesse di Gesù per coloro che reciteranno questa preghiera per 12 anni. Attraverso Santa Brigida, Gesù ha fatto meravigliose promesse alle anime

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

[Pagina 1] [Pagina 2]

[Pagina 1] [Pagina 2] [Pagina 1] Gradisca. 2.10.44 Rina amatissima, non so se ti rivedrò prima di morire - in perfetta salute - ; lo desidererei molto; l'andarmene di là con la tua visione negli occhi sarebbe per me un grande

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen PREGHIERE DEL MATTINO Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Ti adoro Ti adoro, mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e conservato in questa

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

PROMOSSI ALLA GLORIA. Curtatone, non lontano dalla stazione Termini, ospite il pastore di origine svizzera Herman Parli, Francesco

PROMOSSI ALLA GLORIA. Curtatone, non lontano dalla stazione Termini, ospite il pastore di origine svizzera Herman Parli, Francesco Pagina 1 di 5 Francesco Toppi 1928-2014 di Eliseo Cardarelli PROMOSSI ALLA GLORIA Francesco Toppi 1928 2014 Il pastore Francesco Toppi era nato a Roma il 1 gennaio del 1928, da Gioacchino e Gina Gorietti,

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Diocesi di Nicosia Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Largo Duomo,10 94014 Nicosia (EN) cod. fisc.: 90000980863 tel./fax 0935/646040 e-mail: cancelleria@diocesinicosia.it Ai

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014 Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita 6 ESSERE GENITORI: TRASMETTERE LA FEDE ED EDUCARE ALLA VITA "I genitori di Paola, 10 anni, sono

Dettagli

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO GRUPPOPRIMAMEDIA Scheda 03 CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO Nella chiesa generosita e condivisione Leggiamo negli Atti degli Apostoli come è nata la comunità cristiana di Antiochia. Ad Antiochia svolgono

Dettagli

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit.

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit. OTTOBRE: Giornata del Carisma Introduzione TEMA: Fede e missione La mia intenzione è solamente questa: che [le suore] mi aiutino a salvare anime. (Corrispondenza, p. 7) Questa lapidaria intenzione, che

Dettagli

Dicembre 1995 - Dicembre 2005. Parrocchia Santi Gervaso e Protaso Novate Milanese. Don Ugo Proserpio. da anni Parroco a Novate.

Dicembre 1995 - Dicembre 2005. Parrocchia Santi Gervaso e Protaso Novate Milanese. Don Ugo Proserpio. da anni Parroco a Novate. Parrocchia Santi Gervaso e Protaso Novate Milanese Dicembre 1995 - Dicembre 2005 Don Ugo Proserpio 10 da anni Parroco a Novate Dicembre 2005 10 anni tra noi di don Ugo 11 La comunità delle suore Serve

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Lettera pastorale per la Quaresima 2012 di Mons. Dr. Vito Huonder Vescovo di Coira Questa Lettera pastorale va letta in chiesa

Dettagli

PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO

PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO Annuncio della Pasqua (forma orientale) EIS TO AGHION PASCHA COMUNITÀ MONASTICA DI BOSE, Preghiera dei Giorni, pp.268-270 È la Pasqua la Pasqua del Signore, gridò lo

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano 1) Camminiamo incontro al Signore 2) Se oggi la sua voce Rit, Camminiamo incontro al Signore Camminiamo con gioia Egli viene non tarderà Egli viene ci salverà.

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1 Posti disponibili A 245 CIACCI Angela pos.214 punt.70,20 CHEILAN Claria Marie pos.221 punt.70,00 MELLI CREMONINI Elisabetta pos.210 punt.70,50 MUCCHINO Valentina pos.212 punt.70,30 APPIGNANESI SIMONA pos.224

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

AMALFI, 27 MARZO 2013 MESSA CRISMALE

AMALFI, 27 MARZO 2013 MESSA CRISMALE AMALFI, 27 MARZO 2013 MESSA CRISMALE 1 Reverendissimo P. Abate, Reverendi Presbiteri, Diaconi, Religiosi, Reverende Religiose, cari Seminaristi, amati fedeli Laici, siamo convocati nella Chiesa Cattedrale,

Dettagli

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA Confesso tutta la mia difficoltà a presentarvi questo brano che ho pregato tante volte. La paura è quella di essere troppo scontata oppure di dare troppe cose per sapute.

Dettagli

Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2

Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2 Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2 Esordienti 2004-05 Femmine (50 mt) anno Società TEMPO 1

Dettagli

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen Modo di recitare il Santo Rosario Segno della Croce Credo Si annuncia il primo Mistero del giorno Padre Nostro Dieci Ave Maria Gloria Si continua fino a completare i 5 misteri del giorno Preghiera finale

Dettagli

STRUTTURE RESIDENZIALI PER ANZIANI. Indirizzo Telefono e Fax E-mail Tipologia Accreditamento. ilgignoro@diaconia valdese.org. Tel.

STRUTTURE RESIDENZIALI PER ANZIANI. Indirizzo Telefono e Fax E-mail Tipologia Accreditamento. ilgignoro@diaconia valdese.org. Tel. Denominazione Anna Lapini - Povere glie dalle Sacre Stimmate Il Gignoro - C.S.D. Diaconia Valdese orentina L. F. Orvieto - Suore Passioniste Paolo VI - glie della carità di San Vincenzo de Paoli Santa

Dettagli

LO ACCOLSE NELLA SUA CASA : LA CASA DI MARTA E LA CASA DI LIDIA

LO ACCOLSE NELLA SUA CASA : LA CASA DI MARTA E LA CASA DI LIDIA Scheda 14 LO ACCOLSE NELLA SUA CASA : LA CASA DI MARTA E LA CASA DI LIDIA Nel contesto della sua predicazione itinerante, Gesù trova ospitalità nella casa di due sorelle, Marta e Maria (Lc 10,38-42). L

Dettagli

ASSEGNAZIONE DOCENTI AI PLESSI, ALLE CLASSI, ALLE SEZIONI, ALLE DISCIPLINE

ASSEGNAZIONE DOCENTI AI PLESSI, ALLE CLASSI, ALLE SEZIONI, ALLE DISCIPLINE A.S. 2013-14 ASSEGNAZIONE DOCENTI AI PLESSI, ALLE CLASSI, ALLE SEZIONI, ALLE DISCIPLINE SCUOLA INFANZIA COLLE INNAMORATI Doc. curricolari Sostegno IRC Sezione A Cattelan Cristina Ranieri Paola (antimer.)

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

1. una fede da far crescere nei vostri figli

1. una fede da far crescere nei vostri figli Chiediamo il Battesimo di nostro figlio 3.a tappa: dopo il Battesimo 1. una fede da far crescere nei vostri figli Parrocchia di S. Ambrogio - Via G. Di Vittorio, 23 - Mignanego (GE) Come far crescere

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

D E C R E T A 3 D ADDARIO TEODOLINDA AD01 ITC CASALBORDINO 5 DI BIASE LUCIA AD01 IM LANCIANO 6 DI BLASIO TERESA AD01 ITIS VASTO

D E C R E T A 3 D ADDARIO TEODOLINDA AD01 ITC CASALBORDINO 5 DI BIASE LUCIA AD01 IM LANCIANO 6 DI BLASIO TERESA AD01 ITIS VASTO Prot. n. AOOUSPCH2813 IL RESPONSABILE DELL UFFICIO VI VISTO il proprio atto n. 2462 del 22 luglio 2013, con il quale sono stati individuati i posti di sostegno agli alunni in situazione di handicap negli

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7 NOSTROSIGNORE Is45,1 7 Sal146(145) At2,29 36 Gv21,5 7 Tra gli elementi costitutivi dell'esistenza umana, la dipendenza dell'uomo daun'autoritàè unfattoincontrovertibile. L'aggettivosostantivatokyriossignifica:

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

di Gesù La Missione Riflessione Biblica Esperienze La nostra eredità spirituale Congregazione delle Suore della SS.ma Madre Addolorata

di Gesù La Missione Riflessione Biblica Esperienze La nostra eredità spirituale Congregazione delle Suore della SS.ma Madre Addolorata portare vita piena agli altri Congregazione delle Suore della SS.ma Madre Addolorata del Terz Ordine Regolare di San Francesco d Assisi Luglio 2013 #2 La Missione di Gesù Carissime/i, dopo aver presentato

Dettagli

Ho vivamente apprezzato la tua recente

Ho vivamente apprezzato la tua recente 35 Le illusioni e i desideri sono illuminazione Ho vivamente apprezzato la tua recente visita e la tua costante preoccupazione per le numerose persecuzioni che mi sono capitate. Poiché ho subìto queste

Dettagli

In cl. Ri s. Cod. Tip o. Su ppl en za

In cl. Ri s. Cod. Tip o. Su ppl en za Cod. Tip o In cl. Ri s Post o Cognome Nome Data Nascita Punt eggi o AN 1 PROIETTI MANCINI SIMONA 30/09/1975 200 AN 2 CALCATERRA LUCIA 24/09/1969 198 AN 3 COPPOLA MARIA TERESA 25/06/1962 196 AN 4 MARCON

Dettagli

«Lasciate che i bambini vengano a me»

«Lasciate che i bambini vengano a me» 1 Omelia «Lasciate che i bambini vengano a me» Celebrazione eucaristica in ricordo del centenario della nascita di Dina Bellotti Pittrice dei Papi XXVII Domenica del Tempo Ordinario (B) Basilica «Santa

Dettagli

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM)

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) Un Ordine Secolare, fin dall inizio, è un gruppo di fedeli cristiani che, inseriti e lavorando nella società, vivono la spiritualità di un Ordine religioso e

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

La solitudine tra scelta e condanna: due gruppi di anziani a confronto A cura di Landi Eleonora

La solitudine tra scelta e condanna: due gruppi di anziani a confronto A cura di Landi Eleonora La solitudine tra scelta e condanna: due gruppi di anziani a confronto A cura di Landi Eleonora Gli anziani in realtà vengono considerati i soggetti più esposti al rischio della solitudine; sia perché

Dettagli

Viale E. Fermi, 105 20900 Monza tel: 039/262.30.1 - fax: 039/2140074 brianzacque@legalmail.it www.bianzacque.it

Viale E. Fermi, 105 20900 Monza tel: 039/262.30.1 - fax: 039/2140074 brianzacque@legalmail.it www.bianzacque.it Committente: Viale E. Fermi, 105 20900 Monza tel: 039/262.30.1 - fax: 039/2140074 brianzacque@legalmail.it www.bianzacque.it Viale E. Fermi, 105 20900 Monza tel: 039/212251 - fax: 039/2109334 http//www.alsispa.it

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

PREGHIERA - 1 - S. ECC. MONS. BRUNO SCHETTINO Arcivescovo

PREGHIERA - 1 - S. ECC. MONS. BRUNO SCHETTINO Arcivescovo PREGHIERA La Tua Parola, Signore, è Verità perenne, la Tua Parola è vita piena, immortale. Nella tua sequela camminerò, nella luce che emana dalla tua Presenza dirigerò spedito i miei passi. Alla tua sorgente

Dettagli