CURRICULUM VITAE. Dr. Lucia Sfondrini

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM VITAE. Dr. Lucia Sfondrini"

Transcript

1 Informazioni personali CURRICULUM VITAE Dr. Lucia Sfondrini Data di nascita: 8/10/1969 Luogo di Nascita Milano Cittadinanza Italiana Indirizzo Via G. Marradi 5, Milano Telefono 02/ (abitazione) 02/ (lavoro) Stato civile Coniugata con tre figli Titoli di studio Maturità classica Liceo Ginnasio Statale "Alessandro Manzoni" di Milano (1988). Laurea in Scienze Biologiche Nuovo Ordinamento, indirizzo Biomolecolare. Università Statale di Milano con votazione 110/110 e lode (1995). Tesi sperimentale dal titolo Relazione tra attività del prodotto del gene CDC25, repressione da glucosio e crescita di Saccharomyces cerevisiae. PhD in Molecular and Cellular Biology of Cancer Open University of London (2001). Tesi sperimentale dal titolo Enhancement of anti-tumour immunity by transduction with a Mycobacterium tuberculosis gene. Specializzazione in Microbiologia e Virologia Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Milano, con votazione 70/70 e lode (2002). Tesi sperimentale dal titolo Utilizzo di molecole batteriche nella terapia e prevenzione tumorale sperimentale. Abilitazione professionale Abilitazione all esercizio della professione di Biologo Università degli Studi di Milano (1996). Esperienza professionale ad oggi Ricercatore confermato settore scientifico disciplinare MED/04 Patologia Generale. Dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute, Università degli Studi di Milano Ricercatore non confermato settore scientifico disciplinare MED/04 Patologia Generale. Dipartimento di Morfologia Umana e Scienze Biomediche-Città Studi, Università degli Studi di Milano Assegnista di ricerca - 1 -

2 Istituto di Patologia Generale, Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi di Milano Borsista post-doc Unità operativa Bersagli Molecolari dell'istituto Nazionale Tumori di Milano; Studente PhD Open University of London presso l Unità operativa Bersagli Molecolari, dell'istituto Nazionale Tumori di Milano Borsista Divisione di Oncologia sperimentale E dell'istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori di Milano Tesi di laurea Sezione di Biochimica Comparata, Dipartimento di Fisiologia e Biochimica Generali, facoltà di Scienze Biologiche. Attività presso laboratori stranieri Ottobre 2014 Fudan University Shanghai Cancer Center, Institute Merieux Laboratory, Shanghai, China Trasferimento di un saggio tecnologico per la valutazione della citotossicità dipendente da Trastuzumab in campioni di PBMC da pazienti con carcinoma della mammella, nell ambito del progetto IMMUNOCAN (Toward enhancing activities of European institutions in the FDUSCC-IM cancer research joint institute in China) Premi di studio e di ricerca 2000 Vincitore di Borsa di studio triennale FIRC (Fondazione Italiana Ricerca sul Cancro) 2003 Vincitore Premio Giovani Ricercatori- Istituto Nazionale Tumori Milano 2004 Vincitore di una Travel bursary EACR European Association for Cancer Research-18 Meeting. Innsbruck 3-6 July Attivita scientifica Autore di 28 pubblicazioni su riviste internazionali con impact factor. L attivita di ricerca si è svolta prevalentemente in ambito preclinico nell ambito della Immunologia-Oncologia, con particolare interesse ai seguenti campi: utilizzo di agonisti dei Toll like receptors (TLRs), recettori capaci di riconoscere molecole di origine microbica, quali agenti stimolanti l immunità innata nella terapia e prevenzione tumorale in modelli murini. valutazione dell espressione e del ruolo dei TLRs in tessuti non ematopoietici e del loro coinvolgimento nella Graft versus Host associata a trapianto di midollo allogenico in modelli murini studio per valutare il ruolo del fattore trascrizionale FoxP3 nel processo di metastatizzazione in modelli sperimentali e in campioni bioptici di pazienti con carcinoma mammario

3 Valutazione dell espressione del gene regolatore di autoimmunità AIRE nel tumore della mammella studio dell influenza del trattamento prolungato con antibiotici e dell effetto di fattori presenti nella dieta sulla insorgenza tumorale in modelli murini di sviluppo di carcinoma mammario spontaneo. sviluppo di un approccio antidotico basato sull uso di anticorpi monoclonali anti-doxorubicina quali antagonisti selettivi dell effetto tossico indotto da trattamento chemioterapico valutazione di strategie per la produzione e l impiego dell anticorpo anti-dxr su larga scala Identificazione e quantificazione di fattori angiogenetici e anti-angiogenetici nel siero di pazienti affetti da neoplasia; valutazione della influenza dei livelli ormonali sulla produzione di fattori angiogenetici da parte delle cellule tumorali Elenco delle pubblicazioni 1) Cece, R.; Cazzaniga, S.; Morelli, D.; Sfondrini, L.; Bignotto, M.; Ménard, S.; Colnaghi, M.I. and Balsari, A.: Apoptosis of Hair Follicle Cells during Doxorubicin-Induced Alopecia in Rats. Laboratory Investigation, 75 (4): (1996) I.F ) Sfondrini, L.; Morelli, D.; Ménard, S.; Maier, J. A.; Singh, M.; Melani, C.; Terrazini, N.; Colombo, M.P., Colnaghi, M. I. and Balsari, A.: Anti-tumor immunity induced by murine melanoma cells transduced with the Mycobacterium tuberculosis gene encoding the 38 kda antigen. Gene Therapy, 5 (2): (1998) I.F ) Morelli, D.; Lazzerini, D.; Cazzaniga S., Squicciarini, P.; Bignami P., Maier J.A.M., Sfondrini, L.; Ménard, S., Colnaghi, M.I. and Balsari, A.: "Evaluation of the Balance between Angiogenic and Antiangiogenic Circulating Factors in Patients with Breast and Gastrointestinal Cancers". Clinical Cancer Research, 4: (1998) I.F ) Caruso A., Licenziati S., Morelli D., Fiorentini S., Ricotta D., Malacarne F., Sfondrini L. and Balsari, A.: "Segregation of type 1 cytokine production in human peripheral blood lymphocytes: phenotypic differences between Interferon- and Interleukin-2- producing cells in the CD8 + T-cell subset". European Journal of Immunology, 28: (1998) I.F ) Sfondrini L., Morelli D., Bodini A., Colnaghi, M.I, Ménard, S., and Balsari, A.: High level antibody response to retrovirus-associated but not to melanocyte lineage-specific antigens in mice protected from B16 melanoma. International Journal of Cancer, 83: (1999) I.F ) Sfondrini L., Rodolfo M., Singh M., Colombo M.P., Colnaghi M.I., Ménard S. and Balsari A.: Cooperative effects of Mycobacterium tuberculosis Ag38 gene transduction and IL-12 in vaccination against spontaneous tumor development in proto-neu-transgenic mice. Cancer Research, 60: (2000) I.F ) Balsari A., Rumio C., Morelli D., Sfondrini L., Nardini E., Barajon I and Menard S.: Topical administration of a doxorubicin-specific monoclonal antibody prevents doxorubicin-induced mouth apoptosis in mice. British Journal of Cancer, 85: (2001) I.F ) Sfondrini L., Besusso D., Zoia M.T., Rodolfo M., Invernizzi A.M., Taniguchi M., Nakayama T., Colombo M.P., Ménard S. and Balsari A.: Absence of the CD1 molecule upregulates anti-tumor activity induced by CpG oligodeoxynucleotides in mice. Journal of Immunology, 169: (2002) I.F

4 9) Sfondrini L., Besusso D., Rumio C., Rodolfo M., Ménard S. and Balsari A.: Prevention of spontaneous mammary adenocarcinoma in Her-2/neu transgenic mice by CpGoligodeoxynucleotides. Faseb Journal, 16: (2002) I.F ) Sfondrini L., Balsari A. and Ménard S.: Innate immunity in breast carcinoma. (Review) Endocrine Related Cancer, 10: (2003) I.F ) Balsari A., Tortoreto M., Besusso D., Petrangolini G., Sfondrini L., Maggi R., Menard S. and Pratesi G. Combination of a CpG-oligodeoxynucleotide and a topoisomerase I inhibitor in therapy of human tumor xenografts. European Journal of Cancer.;40: (2004) I.F ) Sfondrini L., Besusso D., Bronte V., Macino B., Rossini A., Colombo M.P., Ménard S., Balsari A.: CpG-oligodeoxynucleotides Activate Tyrosinase-related Protein 2 Specific T Lymphocytes but does not lead to a protective tumor-specific memory response. Cancer Immunology Immunotherapy 53: (2004) I.F ) Rumio C., Besusso D., Palazzo M., Selleri S., Sfondrini L., Dubini F., Ménard S. and Balsari A.: Degranulation of Paneth cells via Toll-like receptor 9. American Journal of Pathology 165: (2004) I.F ) Battaini F., Besusso D., Sfondrini L., Rossini A., Morelli D., Tagliabue E., Menard S., Balsari A.: Antibody response after vaccination with antigen-pulsed dendritic cells. The International Journal of Biological Markers 19: (2004). I.F ) Sfondrini L., Rossigni A., Besusso D., Mènard S. and Balsari A. Anti-tumor activity of the Toll-like receptor-5 ligand flagellin in mouse models of cancer. J. of Immunology, 176: (2006) I.F ) Rossini A., Rumio C., Sfondrini L., Tagliabue E., Morelli D., Miceli R., Mariani L., Palazzo M., Ménard S. and Balsari A. Influence of antibiotic treatment on breast carcinoma development in proto-neu transgenic mice Cancer Research, 66: (2006) I.F ) Gariboldi S, Palazzo M, Zanobbio L, Selleri S, Sommariva M, Sfondrini L., Cavicchini S, Balsari A, Rumio C. Low molecular weight hyaluronic acid increases the self-defense of skin epithelium by induction of beta-defensin 2 via TLR2 and TLR4. J Immunol. 181: (2008). I.F ) Sfondrini L.*, Calcaterra C. *, Rossini A., Sommariva M., Rumio C., Menard S., Balsari A. Critical Role of TLR9 in Acute Graft-versus-Host Disease. * Contributed equally to this work. J.Immunol. 181: (2008) I.F ) Sfondrini L. *, De Cesare M. *, Campiglio M., Sommariva M., Bianchi F., Perego P., Van Rooijen N, Supino R., Rumio C., Zunino F., Pratesi G., Tagliabue E. and Balsari A. Ascite regresion and Survival increase in mice bearing advanced-stage human ovarian carcinomas ans repeatedly treated intraperitoneally with CpG-ODN. * Contributed equally to this work. J. Immunother. 33:8-15 (2010). I.F ) Rossini A., Zanobbio L., Palazzo M., Sfondrini L., Tagliabue E., Balsari A. and Rumio C. Influence of lignans depletion on murine mammary gland morphology Nutrition and Cancer. 62: (2010). I.F

5 21) Sommariva M, De Cecco L, De Cesare M, Sfondrini L, Ménard S, Melani C, Delia D, Zaffaroni N, Pratesi G, Uva V, Tagliabue E, Balsari A TLR9 agonists oppositely modulate DNA repair genes in tumor versus immune cells and enhance chemotherapy effects. Cancer Res. 71: Epub 2011 Aug 30 (2011) I.F ) Rumio C., Gariboldi S., Palazzo M., Morelli D., Sommariva M., Sfondrini L., Viganò L., Tagliabue E. and Balsari A. Induction of Paneth cell degranulation by orally administered Toll-like receptor ligands. J Cell Physiol. 227: (2012). I.F ) Rossini A., Zanobbio L., Sfondrini L., Cavalleri A., Secreto G., Morelli D., Palazzo M,, Tagliabue E. Rumio C., Ménard S. and Balsari A. Influence of fatty acid-free diet on mammary tumor development and growth rate in HER-2/neu transgenic mice. J Cell Physiol.. J Cell Physiol. 228: (2013). I.F ) Sfondrini L., Sommariva M., Tortoreto M., Meini A., Piconese S., Calvaruso M., Van Rojen N., Bonecchi R., Zaffaroni N., Colombo M.P., Tagliabue E. and Balsari A. Aerosol-delivered CpG-ODN to eliminate lung metastases. Int J Cancer. 133: (2013) I.F: ) Uva V, Sfondrini L, Triulzi T, Casalini P, Tagliabue E, Balsari A FOXP3 expression in tumor cells and its role in cancer progression Atlas Genet Cytogenet Oncol Haematol. (October 2014) Free online version: URL : 26) Bianchi F1, Sasso M, Turdo F, Beretta GL, Casalini P, Ghirelli C, Sfondrini L, Ménard S, Tagliabue E, Campiglio M. Fhit Nuclear Import Following EGF Stimulation Sustains Proliferation of Breast Cancer Cells. J Cell Physiol Feb 24. doi: /jcp [Epub ahead of print] I.F ) Valentino Le Noci, Monica Tortoreto, Alessandro Gulino, Chiara Storti, Nadia Zaffaroni, Claudio Tripodo, Elda Tagliabue, Andrea Balsari and Lucia Sfondrini Poly(I:C) and CpG-ODN combined aerosolization to treat lung metastases and counter the immunosuppressive microenvironment In press OncoImmunology I.F ) Storti C, Le Noci V, Sommariva M, Tagliabue E, Balsari A, Sfondrini L Aerosol Delivery in the Treatment of Lung Cancer. Curr Cancer Drug Targets Jun 2. [Epub ahead of print] I.F Finanziamenti Ottenuti - Ruolo dei Toll like Receptors nella Graft versus Host Disease. Responsabile L. Sfondrini. Finanziamento FIRST Anno Studio della funzione del TLR9 nella patogenesi della Graft versus Host Disease. Responsabile L. Sfondrini. Finanziamento PUR Anno Aerosol delivery of TLR9 and TLR3 agonists in the treatment of lung cancer. Responsabile L. Sfondrini. Finanziamento Piano Sviluppo UNIMI - Linea B. Anno 2014 Partecipazione a programmi di ricerca finanziati - Trasferimento di un gene del Mycobacterium tuberculosis in cellule di melanoma. Responsabile A. Balsari. Finanziamento: MURST 60%. Anni

6 - Produzione in piante transgeniche di anticorpi con attivita antidotica verso farmaci antineoplastici e loro utilizzo nel prevenire le mucositi e l alopecia da farmaco. Responsabile A. Balsari. Finanziamento:CNR-BIOTECNOLOGIE. Anni Molecular and cellular events in the antitumor activity induced by melanoma cells transduced with Mycobacterium tuberculosis gene. Responsabile A. Balsari. Finanziamento: Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro AIRC. Anni Espressione della subunità beta2 della IL-12 nell infiltrato linfocitario tumorale. Responsabile A. Balsari. Finanziamento: MURST 60%. Anno Sviluppo, ottimizzazione ed efficacia di liposomi caricati con anticorpi anti-doxorubicina per uso topico nel trattamento dell alopecia. Responsabile: A. Balsari. Finanziamento: Ministero della Sanità. Anni Effect of CpG motifs in experimental vaccination and anti-tumor therapy" Responsabile A. Balsari. Finanziamento: Associazione Italiana Ricerca sul cancro AIRC. Anni "Utilizzo di DNA batterico e di sequenze CpG nella terapia antitumorale sperimentale" Responsabile A. Balsari. Finanziamento: FIRST. Anno "Valore predittivo dell'oncogene HER2 per la terapia farmacologica convenzionale del carcinoma mammario Responsabile: S. Menard. Finanziamento: Ministero Salute. Anni: Valutazione della mobilitazione delle cellule staminali ematopoietiche del midollo osseo in corso di trattamento immunomodulante con oligonucleotidi contenenti sequenze CpG Responsabile A. Balsari. Finanziamento FIRST. Anno Anti-tumor response by activation of innate immunity via Toll-like receptors. Responsabile A. Balsari Finanziamento Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro AIRC. Anni Terapia adottiva anti-tumorale con linfociti autologhi attivati da agonisti dei Toll-like receptors in un modello murino. Responsabile A. Balsari. Finanziamento FIRST Anno Antibiotici e sviluppo della ghiandola mammaria in modelli murini. Responsabile A. Balsari. Programmi di ricerca di interesse nazionale PRIN Anni Agonists and antagonists of Toll-like Receptor 9 in oncological experimental models Responsabile A. Balsari. Finanziamento Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro AIRC. Anni PUR. Analisi della funzione di Foxp3 nelle cellule tumorali. Anno Locoregional delivery of CpG-oligodeoxynucleotides for cancer therapy: preclinical and clinical studies Finanziamento Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro AIRC. Anni Cancer therapy through TLR-induced local innate immunity activation and block of immune checkpoints or suppressive cells. Finanziamento Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro AIRC Responsabile A. Balsari. Anni Study of HER2 addiction-related features implicated in trastuzumab benefit. Finanziamento Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro AIRC Responsabile E. Tagliabue. Anni Partecipazione a corsi - Advanced Course on Gene Therapy, organizzatore Prof. R. Dulbecco. Centro di Cultura Villa Monastero, Varenna 7-11 ottobre Corso teorico pratico "Scientific Writing", organizzato da Marina Hoffmann. Istituto Nazionale Tumori, Milano, settembre II Workshop Italiano di PCR Quantitativa, organizzato dalla PE Biosystem. Firenze, 23 novembre Training teorico-pratico su strumentazione Facscalibur FL3 Sort/Facstation. Becton Dickinson Italia S.p.a., Milano gennaio

7 - Corso teorico-pratico Scientific Writing, organizzatore David McNamee, Executive Editor of The Lancet. Istituto Nazionale Tumori, Milano 2-3 Marzo Corso teorico-pratico Preparazione di Tetrameri MHC di classe I e loro impiego nell analisi della risposta immunitaria tumore-specifica. Dipartim. Di Scienze Oncologiche e Chirurgiche- Ospedale Busonera, Padova Settembre Workshop on Molecular Imaging in Drug Discovery Centre of Excellence on Neurodegenerative Diseases, Milan February Decreto Legislativo 26/2014 Attuazione Direttiva 2010/63 UE sulla protezione degli animali utilizzati a fini scientifici Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori maggio 2014 Attività didattica Corso di Laurea Triennale in Terapie Occupazionali (20 ore) Docente del corso di Basi patogenetiche delle malattie: dalla cellula alla clinica del Corso di Laurea Magistrale in Biotecnologie Mediche e Medicina Molecolare (16 ore) Chirurgia Linea Polo Centrale A-L (10 ore frontale + 24 ore non frontale) Chirurgia Linea Polo Centrale M-Z (12 ore frontale + 32 ore non frontale) Membro della Commissione Paritetica Corso di Laurea Triennale in Terapie Occupazionali Membro della Commissione del rapporto annuale di riesame per il Corso di Laurea Triennale in Terapie Occupazionali Corso di Laurea Triennale in Terapie Occupazionali (2 CFU) Docente del corso di Fisiopatologia: dalla cellula alla clinica del Corso di Laurea Magistrale in Biotecnologie Mediche e Medicina Molecolare (1 CFU) Chirurgia Linea Polo Centrale A-L (1 CFU) Chirurgia Linea Polo Centrale M-Z (1 CFU) - 7 -

8 Membro della Commissione Paritetica Corso di Laurea Triennale in Terapie Occupazionali Corso di Laurea Triennale in Terapie Occupazionali (2 CFU) Docente del corso di Fisiopatologia: dalla cellula alla clinica del Corso di Laurea Magistrale in Biotecnologie Mediche e Medicina Molecolare (1 CFU) Chirurgia Linea Polo Centrale A-L (1 CFU) Chirurgia Linea Polo Centrale M-Z (1 CFU) Corso di Laurea Triennale in Terapie Occupazionali (2 CFU) Docente del corso di Fisiopatologia: dalla cellula alla clinica del Corso di Laurea Magistrale in Biotecnologie Mediche e Medicina Molecolare (1 CFU) Chirurgia Linea Polo Centrale A-L (1 CFU) Chirurgia Linea Polo Centrale M-Z (1 CFU) Docente del corso accreditato dal sistema regionale ECM-CPD Come gli Anticorpi monoclonali hanno cambiato la ricerca, la diagnosi e la terapia dei tumori ottobre Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori Corso di Laurea Triennale in Terapie Occupazionali (2 CFU) Docente del corso di Fisiopatologia: dalla cellula alla clinica del Corso di Laurea Magistrale in Biotecnologie Mediche e Medicina Molecolare (1 CFU) - 8 -

9 Chirurgia Linea Polo Centrale A-L (1 CFU) Chirurgia Linea Polo Centrale M-Z (1 CFU) Esercitazioni del corso di Immunologia del Corso di Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia Linea D Polo Centrale Corso di Laurea Triennale in Terapie Occupazionali (2 CFU) Docente del corso di Fisiopatologia: dalla cellula alla clinica del Corso di Laurea Magistrale in Biotecnologie Mediche e Medicina Molecolare (1 CFU) Docente del corso di Immunologia e Immunopatologia del Corso di Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia Linea Polo Centrale M-Z (1 CFU) Esercitazioni del corso di Immunologia del Corso di Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia Linea D Polo Centrale Corso di Laurea Triennale in Terapie Occupazionali Docente del corso di Immunologia del Corso di Laurea Magistrale in Biotecnologie Mediche e Medicina Molecolare Esercitazioni del corso di Immunologia del Corso di Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia Linea D Polo Centrale Corso di Laurea Triennale in Terapie Occupazionali Docente del corso di Immunologia del Corso di Laurea Magistrale in Biotecnologie Mediche e Medicina Molecolare Esercitazioni del corso di Immunologia del Corso di Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia Linea D Polo Centrale - 9 -

10 Docente per il corso di Perfezionamento in Immunologia e Immunopatologia Clinica del Corso di laurea in Medicina e Chirurgia Corso di Laurea Triennale in Terapie Occupazionali Esercitazioni del corso di Immunologia del Corso di Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia Linea D Polo Centrale (a.a , e ) Attività tutoriale ed attività pratiche di laboratorio per studenti di Medicina e Chirurgia nell ambito del corso di Immunologia. Dal a.a ad oggi tutor o relatore di tesi di laurea di studenti del Corso di Laurea Specialistica in Biologia, del Corso di Laurea Magistrale in Biotecnologie Mediche e Medicina Molecolare e di tesi di dottorato per la Scuola di Dottorato in Patologia e Neuropatologia Sperimentali

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D)

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D) DAI Diagnostica di Laboratorio - Laboratorio Generale - Direttore Dr. Gianni Messeri Gentile Collega, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento delle richieste di dosaggio di vitamina D (25-

Dettagli

Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie Biomolecolari. Corso di Immunologia Molecolare

Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie Biomolecolari. Corso di Immunologia Molecolare Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie Biomolecolari ANTONELLA GROSSO Corso di Immunologia Molecolare ILAN RIESS LA MOLECOLA Interleukin 4 From Wikipedia, the free encyclopedia Interleukin-4, abbreviated

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine VITAMINA D: SINTESI, METABOLISMO E CARENZA Il 40-50% della

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Introduzione ai Microarray

Introduzione ai Microarray Introduzione ai Microarray Anastasios Koutsos Alexandra Manaia Julia Willingale-Theune Versione 2.3 Versione italiana ELLS European Learning Laboratory for the Life Sciences Anastasios Koutsos, Alexandra

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

DOMANDE E RISPOSTE 1. Che cos è un vaccino? 2. Che cosa si intende con i termini immunità, risposta immune e risposta immunitaria?

DOMANDE E RISPOSTE 1. Che cos è un vaccino? 2. Che cosa si intende con i termini immunità, risposta immune e risposta immunitaria? DOMANDE E RISPOSTE 1. Che cos è un vaccino? Un vaccino è un prodotto la cui somministrazione è in grado di indurre una risposta immunitaria specifica contro un determinato microrganismo (virus, batterio

Dettagli

ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico. Linea di ricerca. Via Gattamelata, 64 35128 Padova

ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico. Linea di ricerca. Via Gattamelata, 64 35128 Padova ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico Linea di ricerca Via Gattamelata, 64 35128 Padova Linea di ricerca 8 Immunologia dei tumori e approcci terapeutici Innovativi

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona Istologia: diagnosi e gradi della CIN biopsia cervicale o escissione maturazione cell stratificazione cell anormalità

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

PROGRAMMAZIONE. Anno Scolastico 2009-10 IGIENE ED EDUCAZIONE SANITARIA

PROGRAMMAZIONE. Anno Scolastico 2009-10 IGIENE ED EDUCAZIONE SANITARIA PROGRAMMAZIONE Anno Scolastico 2009-10 IGIENE ED EDUCAZIONE SANITARIA Classe: 4^ LTS/A - SALUTE Insegnante: Claudio Furioso Ore preventivo: 132 SCANSIONE MODULI N TITOLO MODULO set ott nov dic gen feb

Dettagli

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI CONSERVAZIONE DEL DENTE CON STRAUMANN EMDOGAIN Dal 5 al 15 % della popolazione soffre di gravi forme di parodontite, che possono portare alla caduta dei

Dettagli

5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia

5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia 5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia Attualmente in Italia la genomica per malattie complesse ha trovato un applicazione pratica in un numero molto ristretto di situazioni. I test

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

ORGAN ON A CHIP. Un promettente sostituto alla sperimentazione animale

ORGAN ON A CHIP. Un promettente sostituto alla sperimentazione animale ORGAN ON A CHIP Un promettente sostituto alla sperimentazione animale 1 1.Fasi di sviluppo di un farmaco La ricerca e lo sviluppo di un farmaco sono indirizzate al processo dell identificazione di molecole

Dettagli

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Facoltà di Medicina Veterinaria Embriologia e Terapia Genica e Cellulare Le cellule staminali adulte:

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

I linfomi non-hodgkin

I linfomi non-hodgkin LINFOMA NON HODGKIN I linfomi non-hodgkin (LNH) sono un eterogeneo gruppo di malattie neoplastiche che tendono a riprodurre le caratteristiche morfologiche e immunofenotipiche di una o più tappe dei processi

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Università degli studi di Modena e Reggio Emilia I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Domati F., Maffei S., Kaleci S., Di Gregorio C., Pedroni M., Roncucci

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

1. Manifestano la loro azione negativa solo in età adulta avanzata

1. Manifestano la loro azione negativa solo in età adulta avanzata Perché invecchiamo? La selezione naturale opera in maniera da consentire agli organismi con i migliori assetti genotipici di tramandare i propri geni alla prole attraverso la riproduzione. Come si intuisce

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN Stelvio Sestini, MD, PhD Unità di Medicina Nucleare - USL4 Prato Università degli Studi di Firenze Concetto 1. Le M. Neurodegenerative sono in aumento Concetto 2. Le

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno Metodo epidemiologici per la clinica _efficacia / 1 La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno La buona ricerca clinica Non è etico ciò che non è rilevante scientificamente Non è

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

Citochine dell immunità specifica

Citochine dell immunità specifica Citochine dell immunità specifica Proprietà biologiche delle citochine Sono proteine prodotte e secrete dalle cellule in risposta agli antigeni Attivano le risposte difensive: - infiammazione (immunità

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma.

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna è caratteristico degli eucarioti: Sequenze codificanti 1.5% del genoma umano Introni in media 95-97%

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Istruzioni per gli autori

Istruzioni per gli autori Istruzioni per gli autori Informazioni generali LO SCALPELLO OTODI Educational è la rivista ufficiale della Società Italiana degli Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri d Italia (OTODI) e pubblica articoli

Dettagli

Gli Omega-3 e la Vitamina D contro l Alzheimer - Le nuove prospettive per il terzo millennio -

Gli Omega-3 e la Vitamina D contro l Alzheimer - Le nuove prospettive per il terzo millennio - nutrizione & composizione corporea fisioterapia & recupero funzionale medicina d alta quota piani di allenamento articoli, studi, ricerche dal mondo della Nutrizione, delle Terapie Fisiche, delle Neuroscienze

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I T O R I N O

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I T O R I N O U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I T O R I N O Il Centro della Innovazione Nato inizialmente per ospitare alcune attività didattiche dell Università di Torino, il complesso polifunzionale di Via

Dettagli

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma duttale in situ: : si,no, forse Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it Definizione Il carcinoma duttale in situ della mammella è una

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II;

IL DIRETTORE. VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II; AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI INCARICHI PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ DI DOCENZA NELL AMBITO DEL PRECORSO FORMATIVO DAL TITOLO FORMAZIONE DI ESPERTI NELL'IDENTIFICAZIONE E NELLO SVILUPPO DI NUOVI

Dettagli

I I SEGNALI COSTIMOLATORI DEI LINFOCITI T FEDERICA COLLINO

I I SEGNALI COSTIMOLATORI DEI LINFOCITI T FEDERICA COLLINO I I SEGNALI COSTIMOLATORI DEI LINFOCITI T FEDERICA COLLINO ATTIVAZIONE DEI LINFOCITI T L attivazione dei linfociti T vergini richiede la presenza di una particolare regione di contatto tra le cellule T

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Cosa succede in un laboratorio di genetica?

Cosa succede in un laboratorio di genetica? 12 laboratori potrebbero utilizzare campioni anonimi di DNA per lo sviluppo di nuovi test, o condividerli con altri in quanto parte dei programmi di Controllo di Qualità, a meno che si chieda specificatamente

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/1. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 2/. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

What drives memory T cell inflation during MCMV infection?

What drives memory T cell inflation during MCMV infection? DISS. ETH Nr. 19895 What drives memory T cell inflation during MCMV infection? DISSERTATION for the degree of DOCTOR OF SCIENCES of the ETH ZURICH presented by NICOLE TORTI Dipl. Natw. ETH Born 15.06.1983

Dettagli

LAUREA TRIENNALE STUDENTI LAUREA MAGISTRALE POST LAUREA

LAUREA TRIENNALE STUDENTI LAUREA MAGISTRALE POST LAUREA Allegato 6 - MOTIVI PRINCIPALI PER CUI GLI UTENTI SI RECANO NELLE BIBLIOTECHE, DOCUMENTI MAGGIORMENTE UTILIZZATI, FATTORI RITENUTI DETERMINANTI PER LA QUALITA DELLE BIBLIOTECHE RISPOSTE PER GRUPPI DI UTENTI

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

RENATO TOZZOLI, GRAZIANO KODERMAZ SERVIZIO DI MEDICINA DI LABORATORIO OSPEDALE CIVILE, LATISANA (UD) SPOLETO, 08 MAGGIO 2009

RENATO TOZZOLI, GRAZIANO KODERMAZ SERVIZIO DI MEDICINA DI LABORATORIO OSPEDALE CIVILE, LATISANA (UD) SPOLETO, 08 MAGGIO 2009 RENATO TOZZOLI, GRAZIANO KODERMAZ SERVIZIO DI MEDICINA DI LABORATORIO OSPEDALE CIVILE, LATISANA (UD) SPOLETO, 08 MAGGIO 2009 Cisteina di 3 gruppo (176) Unità ripetute ricche di leucina Cisteine di 2 gruppo

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

Differenziamento = Creazione cellule specializzate. Il tuo corpo ha bisogno delle cellule staminali

Differenziamento = Creazione cellule specializzate. Il tuo corpo ha bisogno delle cellule staminali Differenziamento = Creazione cellule specializzate Cos è una cellula staminale? Cosa mostra la foto Un pezzo di metallo e molti diversi tipi di viti. Dare origine a diversi tipi di cellule è un processo

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

1 Capitolo 8. Sviluppo linfocitario e riarrangiamento ed espressione dei geni dei recettori antigenici

1 Capitolo 8. Sviluppo linfocitario e riarrangiamento ed espressione dei geni dei recettori antigenici 1 Capitolo 8. Sviluppo linfocitario e riarrangiamento ed espressione dei geni dei recettori antigenici La maturazione consiste in una serie di eventi che avvengono negli organi linfoidi generativi o primari:

Dettagli

A S S O C I A Z I O N E - A S S O C I AT I O N - ONLUS. P R E S I D E N T E Associazione La Nostra Famiglia. Consiglio di Amministrazione

A S S O C I A Z I O N E - A S S O C I AT I O N - ONLUS. P R E S I D E N T E Associazione La Nostra Famiglia. Consiglio di Amministrazione P R E S I D E N T E Associazione La Nostra Famiglia Consiglio di Amministrazione D i re t t o re Generale SEZIONE DI RICERCA ISTITUTO SCIENTIFICO E. MEDEA RESEARCH SECTION E.MEDEA Comitato Etico P residente

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli