Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati presso il Ministero della Giustizia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati presso il Ministero della Giustizia"

Transcript

1 Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati presso il Ministero della Giustizia Prot.n Roma, 28 ottobre 2009 Ai Collegi Provinciali dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati. Loro sedi Oggetto: Circolare n.18/09 Si porta a conoscenza dei Collegi in indirizzo che in merito: 1. POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA P.E.C.: come già comunicato nella circolare n.13/2009 del 9 giugno u.s., dal 29 novembre p.v. sarà obbligatorio, per tutti i professionisti iscritti in albi ed elenchi istituiti con legge dello Stato, essere dotati di casella di Posta Elettronica Certificata, o analogo sistema, per comunicare con le pubbliche amministrazioni in genere ed i Collegi Professionali Provinciali e Nazionale. Oltre alle caselle PEC già attivate per i Collegi Provinciali nella primavera del 2008 senza oneri per i medesimi, il CNPA, come già anticipato, al fine di favorire l utilizzo di tale metodo di comunicazione, ha deliberato di fornire gratuitamente per il primo anno a tutti gli iscritti un account PEC, con specifiche funzioni professionali e un dominio che sarà identificativo degli iscritti della categoria. Per tale scopo verrà utilizzata una convenzione triennale stipulata con la società Visura SpA, che prevede per gli anni successivi al primo un costo, da porsi a carico dell iscritto, di 5,00 per il secondo ed 6,00 per il terzo. Sono stati definiti gli aspetti operativi per poter fornire ai Periti Agrari iscritti all Albo e nell Elenco Speciale, che sono di seguito riportati : a) I Collegi Provinciali devono inviare al CNPA, entro il 10/11/2009, un file in formato Excel contenente l elenco degli iscritti completo (albo e elenco speciale), attestante, a cura e responsabilità del collegio provinciale, la regolare e valida iscrizione all albo/elenco alla data di rilascio (quindi con esclusione sospesi) strutturato nella modalità sotto riportata: SIGLA PROVINCIA NOME COGNOME CODICE FISCALE N. ISCRIZIONE PER INVIO DATI PEC Nel caso di elenco speciale al numero di iscrizione dovrà essere affiancata la lettera E; b) Successivamente il CNPA trasmetterà l elenco alla soc. Visura, fornitrice del servizio, per la pre-generazione dell elenco PEC (tempo occorrente circa 15/20gg), Presidenza e Segreteria Via Principe Amedeo Roma tel fax

2 al termine della quale la soc. Visura invierà direttamente per agli iscritti l invito alla registrazione con i propri parametri personali per la prima attivazione l indirizzo al webmail di accesso; c) L iscritto interessato, che riceve la mail, o richiederà al CNPA l invio della medesima se al momento della generazione elenco iscritti non sia disponibile al Collegio Provinciale l indirizzo dell iscritto, e accede alla webmail di attivazione, dovrà accettare la liberatoria verso il CNPA, e procederà alla validazione ottenendo, in 12 ore circa, l attivazione della casella PEC personale. d) Gli iscritti già dotati di casella PEC che non vorranno attivare quella istituzionale, dovranno tempestivamente darne comunicazione al CNPA ed al proprio Collegio Provinciale per l inclusione nell elenco di cui alla normativa, e questo anche in caso di variazione. 2. DICHIARAZIONE NUMERO ISCRITTI: entro il 15 novembre 2009 deve pervenire da parte dei Collegi provinciali la comunicazione del numero degli iscritti all'albo professionale e nell'elenco speciale. Tale comunicazione, come da scheda allegata, è indispensabile alla contabilizzatone delle quote anno/ 2010 degli iscritti comunicando che, in mancanza di tale indicazione, verranno posti a carico della posizione contabile individuale degli iscritti ai Collegi provinciali il numero di quote, pari a 25,82/ cad. al netto dell'aggio esattoriale, secondo i dati in nostro possesso ancorché non aggiornati nel numero. 3. QUOTE ISCRITTI 2009: si ricorda che le quote in esazione devono essere saldate entro l'anno in corso. I Collegi morosi verranno segnalati al superiore Ministero di Grazia e Giustizia per i provvedimenti del caso e, nel contempo si comunica che la apposita Commissione sta analizzando la situazione di morosità di quanti sono obbligati al versamento dei contributi al Consiglio Nazionale. Permanendo lo stato di morosità (decorrenza di 12 mesi dalla formazione del debito) questo Consiglio Nazionale, suo malgrado perché atto dovuto, dovrà comunicare lo stato di insolvenza al superiore Ministero per gli atti conseguenti. 4. RIFORMA DELLE PROFESSIONI: in tema di riforme si è palesata la necessità di dare una consistenza minima numerica agli Enti territoriali che oggi, viste le ridotte dimensioni, non sono in grado di affrontare le spese necessarie a mantenere un contatto con gli iscritti e pertanto si prospettano alcune opportunità sulle quali vorremmo il pensiero dei Consigli provinciali che dovranno esprimerlo tramite l apposizione di un numero di gradimento non ripetuto da uno a tre nella scheda allegata. 5. RIFORMA DEI CICLI SCOLASTICI: in allegato, nella forma di invio elettronico, e comunque presente nell area riservata, si trasmette il dossier consegnato, ancora in bozza, dal MIUR ed avente per oggetto quanto a margine. Alcune delle nostre osservazioni sono state accolte ma riteniamo che ancora si possa migliorare e dunque, entro il 15 novembre, rimaniamo in attesa di suggerimenti anche in ordine alle opzioni che possono influenzare le specializzazioni necessarie alle vocazioni del territorio. 6. PREGEO 10 DOCFA 4 - aggiornamenti software e normativi: facendo seguito alla pubblicazione del Provvedimento Direttoriale del 1 ottobre 2009, è stata resa Presidenza e Segreteria Via Principe Amedeo Roma tel fax

3 disponibile sul sito dell'agenzia del Territorio la versione aggiornata del programma Pregeo 10 nonché la circolare relativa, n. 3/2009; il software sarà utilizzabile in via facoltativa fino a maggio A seguito alla pubblicazione del Provvedimento Direttoriale del 15 ottobre 2009, sul sito dell'agenzia del Territorio è stata resa disponibile la versione aggiornata del programma Docfa 4 e la relativa circolare esplicativa; il software sarà utilizzabile in via facoltativa fino a marzo Essendo queste nuove procedure utilizzabili fin da ora, come detto per questi mesi in via facoltativa, è importante approfittare della fase di collaudo per evidenziare gli eventuali limiti dei software o delle procedure in generale e dare quindi un contributo al miglioramento dei medesimi coordinandosi con il CNPA. Il CNPA resta, come consueto, disponibile per attività informative o formative specifiche sui predetti temi. 7. ATTIVITA DI SURROGA DA PARTE DELL AGENZIA DEL TERRITORIO: strettamente legata a queste nuove informatizzazioni, che renderanno in teoria i tecnici catastali più disponibili nelle attività di campagna, anche richiamando quanto già anticipato in questi anni sul tema dei fabbricati nascosti, ex rurali o mai dichiarati ovvero mai variati, di cui al Decreto Legge 262/06 ed alla Legge 311/04, si vuole evidenziare che l Agenzia del Territorio sta procedendo ad una campagna di rigorosa applicazione dei termini per chi non abbia già provveduto a regolarizzare la propria posizione, con opportuno accatastamento o segnalazione di errore; nel 2010 tale attività diventerà fra le prioritarie del Catasto e quindi è nuovamente opportuno sensibilizzare i proprietari alla regolarizzazione. Con Determinazione del 29 settembre 2009 l Agenzia ha altresì adeguato e integrato gli oneri dovuti per la redazione d ufficio degli atti di aggiornamento catastali, da porre a carico dei soggetti inadempienti all obbligo di presentazione. Cordiali saluti Il Segretario (D.Di Biase) Il Presidente (A. Bottaro) Presidenza e Segreteria Via Principe Amedeo Roma tel fax

4 SCHEDA DI TRASMISSIONE DATI Collegio Provinciale dei Periti Agrari di Punto 2 della circolare numero complessivo iscritti al Collegio provinciale di cui : all'albo Professionale di cui nell'elenco Speciale di cui maschi n. di cui femmine n di cui maschi n. di cui femmine n n n Punto 4 della circolare a) Collegi provinciali singoli (stato attuale) o riuniti in aggregazioni interprovinciali fino al raggiungimento di un numero minimo complessivo di iscritti. b) Consiglio Regionale unico rappresentante territoriale nella cui composizione sono previsti i Delegati provinciali. c) Collegi provinciali singoli o riuniti in aggregazioni interprovinciali fino al raggiungimento di un numero minimo di iscritti e costituzione di Federazione Regionale dei Collegi così costituiti Data Il Presidente (Firma) Presidenza e Segreteria Via Principe Amedeo Roma tel fax

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati presso il Ministero della Giustizia

Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati presso il Ministero della Giustizia Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati presso il Ministero della Giustizia Oggetto : Circolare n. 5/2010 Prot.n. 6717 Roma, 15 marzo 2010 Ai Collegi Provinciali dei Periti Agrari

Dettagli

Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati presso il Ministero della Giustizia

Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati presso il Ministero della Giustizia Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati presso il Ministero della Giustizia Prot.n. 4823/09 Roma, 29 luglio 2009 Ai Collegi Provinciali dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati.

Dettagli

Manuale per la gestione dell utenza Presentazione Documenti

Manuale per la gestione dell utenza Presentazione Documenti Servizi telematici dell Agenzia del Territorio (SISTER) Manuale per la gestione dell utenza Presentazione Documenti Direzione Centrale Sistemi Informativi SISTER-GU- PRESENTAZIONE vers. 21dic2011 1 Seleziona

Dettagli

Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati

Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati presso il Ministero della Giustizia Prot.n. 1082/07 Roma, 6 giugno 2007 Ai Collegi Provinciali dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati.

Dettagli

DIRETTIVE CONCERNENTI L UTILIZZO DELLA POSTA ELETTRONICA E DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DA PARTE DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE.

DIRETTIVE CONCERNENTI L UTILIZZO DELLA POSTA ELETTRONICA E DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DA PARTE DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE. Allegato A) DIRETTIVE CONCERNENTI L UTILIZZO DELLA POSTA ELETTRONICA E DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DA PARTE DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE. 1. LA POSTA ELETTRONICA TRADIZIONALE E LA POSTA ELETTRONICA

Dettagli

Ufficio provinciale di Modena Banca Dati Integrata

Ufficio provinciale di Modena Banca Dati Integrata Ufficio provinciale di Modena Banca Dati Integrata Attività 2009-2010 Modena, 7 aprile 2010 Pasquale Carafa Agenzia del Territorio - Ufficio provinciale di Modena I temi della presentazione I processi

Dettagli

III IIIIUIIII 11111111111111 111111111111I III

III IIIIUIIII 11111111111111 111111111111I III CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI I~('EGNEHI CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI 24/03/2015 U-nd/1983/2015 III IIIIUIIII 11111111111111 111111111111I III pres.m il Mi"is/eru della Gù""tiziQ AZlU/2015 Circo n.508/xviii

Dettagli

CARTA DELLA QUALITA SERVIZI CATASTALI E DI PUBBLICITA IMMOBILIARE UFFICIO PROVINCIALE DI FORLI CESENA Risultati gennaio-dicembre 2009

CARTA DELLA QUALITA SERVIZI CATASTALI E DI PUBBLICITA IMMOBILIARE UFFICIO PROVINCIALE DI FORLI CESENA Risultati gennaio-dicembre 2009 Direzione Regionale Emilia Romagna CARTA DELLA QUALITA SERVIZI CATASTALI E DI PUBBLICITA IMMOBILIARE UFFICIO PROVINCIALE DI FORLI CESENA Risultati gennaio-dicembre 1. Servizi catastali 1.1. Consultazione

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI EXTRAGIUDIZIALE

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI EXTRAGIUDIZIALE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI EXTRAGIUDIZIALE Art. 1) OGGETTO L attività consiste nello svolgimento del recupero crediti extragiudiziale dei corrispettivi derivanti

Dettagli

Prot. n 660/2004 Catania, lì 20 Marzo 2004 CIRCOLARE N. 2/2004

Prot. n 660/2004 Catania, lì 20 Marzo 2004 CIRCOLARE N. 2/2004 COLLEGIO DEI GEOMETRI DELLA PROVINCIA DI CATANIA (D.L.Lgt. 23 Novembre 1944 n.382) Piazza della Repubblica, 32 sc. C 3 Piano TEL.095/53.42.97 95131 - Catania FAX 095/746.23.79 e-mail: geometrict@tiscali.it

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODGPFB.REGISTRO UFFICIALE(U).0004509.09-06-2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la programmazione Direzione Generale per la Politica Finanziaria e per

Dettagli

CIRCOLARE N. 3/2005. Premessa. PROT. n 14511

CIRCOLARE N. 3/2005. Premessa. PROT. n 14511 CIRCOLARE N. 3/2005 PROT. n 14511 ENTE EMITTENTE: OGGETTO: Direzione dell Agenzia Modalità di gestione della Convenzione per la riutilizzazione commerciale dei documenti, dei dati e delle informazioni

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione Generale - Ufficio V Ambito Territoriale Provinciale di Cosenza Corso Telesio, n. 17, 87100 - COSENZA - Tel. 0984 894111 Prot. n 8950 Cosenza, lì 20 ottobre 2015 Ai Dirigenti Scolastici di ogni

Dettagli

O G G E T T O : C U R R I C U L U M P R O F E S S I O N A L E

O G G E T T O : C U R R I C U L U M P R O F E S S I O N A L E O G G E T T O : C U R R I C U L U M P R O F E S S I O N A L E INFORMAZIONI PERSONALI ISTRUZIONE Stato civile: coniugato Nazionalità: italiana Data di nascita: 07-03-1960 Luogo di nascita: Ascoli Piceno

Dettagli

CARTA DELLA QUALITA SERVIZI CATASTALI E DI PUBBLICITA IMMOBILIARE UFFICIO PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Risultati gennaio-dicembre 2007

CARTA DELLA QUALITA SERVIZI CATASTALI E DI PUBBLICITA IMMOBILIARE UFFICIO PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Risultati gennaio-dicembre 2007 Direzione Regionale della Calabria Area Coordinamento e Supporto Operativo CARTA DELLA QUALITA SERVIZI CATASTALI E DI PUBBLICITA IMMOBILIARE UFFICIO PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Risultati gennaio-dicembre

Dettagli

ISTITUTO STATALE ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE "Francesco Da Collo" TVIS021001

ISTITUTO STATALE ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Francesco Da Collo TVIS021001 Prot.n. 4515/C14 Conegliano, 17 giugno 2014 CIG. X940F05DE9 CUP. G23H13000050005 DITTE VARIE PRESENTI IN MEPA ALL ALBO PRETORIO BANDI E GARE OGGETTO: Gara per il cablaggio della rete wireless dell Istituto.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE RISCOSSIONI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE RISCOSSIONI REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE RISCOSSIONI Approvato con delibera n. 04 del 14.04.2015 ART. 1 - OGGETTO Il presente regolamento disciplina le modalità di riscossione del contributo annuale di cui

Dettagli

REGOLAMENTO AGI NAZIONALE APPROVATO NELL ASSEMBLEA NAZIONALE 18 MAGGIO 2014

REGOLAMENTO AGI NAZIONALE APPROVATO NELL ASSEMBLEA NAZIONALE 18 MAGGIO 2014 REGOLAMENTO AGI NAZIONALE APPROVATO NELL ASSEMBLEA NAZIONALE 18 MAGGIO 2014 Art. 1 Sede (Art. 1 dello Statuto) La Sede può essere trasferita su delibera dell Assemblea Straordinaria. Quando ricorra motivo

Dettagli

Manuale per la gestione dell utenza Presentazione Documenti

Manuale per la gestione dell utenza Presentazione Documenti Servizi telematici dell Agenzia del Territorio (SISTER) Manuale per la gestione dell utenza Presentazione Documenti Direzione Centrale Sistemi Informativi SISTER-GU- PRESENTAZIONE vers. 16apr2012 1 Seleziona

Dettagli

rr~ COLLEGIO DEI GEOMETRI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA

rr~ COLLEGIO DEI GEOMETRI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA rr~ COLLEGIO DEI GEOMETRI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA.' Ravenna, 21 dicembre 2006 Prol746. A tutti gli iscritti all'albo Loro sedi Con la presente si trasmettono le nuove indicazioiri pervenute dall'agenzia

Dettagli

ALLEGATO ALLA DELIBERA N. 867 DELL 8 MAGGIO 2014

ALLEGATO ALLA DELIBERA N. 867 DELL 8 MAGGIO 2014 ALLEGATO ALLA DELIBERA N. 867 DELL 8 MAGGIO 2014 Regolamento per la tenuta del Registro generale del volontariato organizzato di cui all articolo 5 della legge regionale 9 novembre 2012, n. 23 (Disciplina

Dettagli

Provincia di Lecce 5ª Area Funzionale - Servizio Patrimonio RELAZIONE TECNICA

Provincia di Lecce 5ª Area Funzionale - Servizio Patrimonio RELAZIONE TECNICA Città di Nardò Provincia di Lecce 5ª Area Funzionale - Servizio Patrimonio RELAZIONE TECNICA AGGIORNAMENTO INVENTARIO BENI IMMOBILI E MOBILI DI PROPRIETA COMUNALE AL 31/12/2012 Ai sensi del D.Lgs. 18 agosto

Dettagli

Verbale della riunione del Consiglio tenuta c/o Sede Ordine Viale Garibaldi n. 44/a Mestre (VE) 13 dicembre 2012 ore 16:30

Verbale della riunione del Consiglio tenuta c/o Sede Ordine Viale Garibaldi n. 44/a Mestre (VE) 13 dicembre 2012 ore 16:30 Verbale della riunione del Consiglio tenuta c/o Sede Ordine Viale Garibaldi n. 44/a Mestre (VE) 13 dicembre 2012 ore 16:30 PRESENTI ASSENTI i consiglieri: Dr.ssa Forestale Benedetta Bortoluzzi Dr. Forestale

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 DATA DI PUBBLICAZIONE DELL ESTRATTO DEL BANDO SULLA GURI: DATA DI SCADENZA

Dettagli

UNIONE FRA I COMUNI DI LONATE POZZOLO E FERNO. Verbale di deliberazione della Giunta dell'unione

UNIONE FRA I COMUNI DI LONATE POZZOLO E FERNO. Verbale di deliberazione della Giunta dell'unione UNIONE FRA I COMUNI DI LONATE POZZOLO E FERNO Provincia di Varese Deliberazione n. 0028 in data 29/11/2008 Verbale di deliberazione della Giunta dell'unione OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE 2008/2010

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE COMUNE DI MONTESPERTOLI (PROVINCIA DI FIRENZE) REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE STRADE VICINALI DI USO PUBBLICO Approvato con deliberazione C.C. n. 36 del 21.05.2012 Pagina 1 di 8 PREMESSA Il presente

Dettagli

REGOLAMENTO ASTE TELEMATICHE BENI DI VARIA NATURA VENDITE PRIVATE

REGOLAMENTO ASTE TELEMATICHE BENI DI VARIA NATURA VENDITE PRIVATE REGOLAMENTO ASTE TELEMATICHE BENI DI VARIA NATURA VENDITE PRIVATE Il presente regolamento si applica alle vendite telematiche mobiliari relative a vendite private sulla piattaforma www.astetelematiche.it.

Dettagli

Oggetto: Avvertenze per la redazione dei documenti DOCFA e PREGEO e per l uso del del conto nazionale.

Oggetto: Avvertenze per la redazione dei documenti DOCFA e PREGEO e per l uso del del conto nazionale. Ufficio provinciale Modena Modena, 18 Marzo 2008 Prot. n 2549 Allegati 1 Rif. nota del Prot. n Agli Ordini e Collegi Professionali della Provincia di Modena LORO SEDI Oggetto: Avvertenze per la redazione

Dettagli

MIUR.AOODGPFB.REGISTRO UFFICIALE(U).0003459.24-04-2014

MIUR.AOODGPFB.REGISTRO UFFICIALE(U).0003459.24-04-2014 MIUR.AOODGPFB.REGISTRO UFFICIALE(U).0003459.24-04-2014 Ministero Al All Ai Alle Agli e, p.c.: All All' Gabinetto dell on.le Ministro Organismo indipendente di valutazione della performance Dipartimenti

Dettagli

OGGETTO: AFFIDAMENTO DI INCARICO PER ACCATASTAMENTO C.I.G.: XXXXXXXXX SCHEMA DI DISCIPLINARE DI INCARICO SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE

OGGETTO: AFFIDAMENTO DI INCARICO PER ACCATASTAMENTO C.I.G.: XXXXXXXXX SCHEMA DI DISCIPLINARE DI INCARICO SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE OGGETTO: AFFIDAMENTO DI INCARICO PER ACCATASTAMENTO C.I.G.: XXXXXXXXX SCHEMA DI DISCIPLINARE DI INCARICO L'anno duemilaquattordici del giorno tra il responsabile del procedimento per l'affidamento di incarico

Dettagli

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 44 del 25/06/2015

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N 44 del 25/06/2015 DELEGAZIONE PROVINCIALE DI VARESE V.le Ippodromo, 59 21100 VARESE Tel. 0332 235544 Fax. 0332 237131 Sito internet: www.lnd.it Email: del.varese@lnd.it indirizzo E-mail per il settore giovanile: del.varese@lnd.it

Dettagli

PROVINCIA DI MANTOVA

PROVINCIA DI MANTOVA PROVINCIA DI MANTOVA Settore Tecnico e Unico delle Progettazioni e delle Manutenzioni A V V I S O PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI DI IMPORTO INFERIORE A. 100.000,00 RELATIVI ALLA PROGETTAZIONE,

Dettagli

OGGETTO: Armonizzazione fisco e previdenza - Delibera del Consiglio di Indirizzo e Vigilanza dell'inps.

OGGETTO: Armonizzazione fisco e previdenza - Delibera del Consiglio di Indirizzo e Vigilanza dell'inps. Roma, 4 luglio 2000 Alle Aziende associate Prot. n. 0197/00/E.18./F.2.1. CIRC. N. 16222 L o r o S e d i OGGETTO: Armonizzazione fisco e previdenza - Delibera del Consiglio di Indirizzo e Vigilanza dell'inps.

Dettagli

Certificato al Bilancio di Previsione 2015 x Comuni, Unioni di Comuni e Comunità Montane

Certificato al Bilancio di Previsione 2015 x Comuni, Unioni di Comuni e Comunità Montane GIOVE118 rel. 2.0.11 versione (attuale) aggiornata al 27.10.2015 QUADERNO sulle evoluzioni del software di contabilita finanziaria ed economica Certificato al Bilancio di Previsione 2015 x Comuni, Unioni

Dettagli

Prot. n. 208.15 Roma, 14 ottobre 2015. Loro Sedi. Oggetto: Scadenze, disposizioni e quote federali per l attività 2016.

Prot. n. 208.15 Roma, 14 ottobre 2015. Loro Sedi. Oggetto: Scadenze, disposizioni e quote federali per l attività 2016. Prot. n. 208.15 Roma, 14 ottobre 2015 Alle Società affiliate alla FIPT Agli Organismi periferici della FIPT Loro Sedi Oggetto: Scadenze, disposizioni e quote federali per l attività 2016. Si porta a conoscenza

Dettagli

CARTA DELLA QUALITA SERVIZI CATASTALI E DI PUBBLICITA IMMOBILIARE UFFICIO PROVINCIALE DI ASCOLI PICENO Risultati gennaio-dicembre 2009

CARTA DELLA QUALITA SERVIZI CATASTALI E DI PUBBLICITA IMMOBILIARE UFFICIO PROVINCIALE DI ASCOLI PICENO Risultati gennaio-dicembre 2009 Direzione Regionale Marche e Umbria CARTA DELLA QUALITA SERVIZI CATASTALI E DI PUBBLICITA IMMOBILIARE UFFICIO PROVINCIALE DI ASCOLI PICENO Risultati gennaio-dicembre 1. Servizi catastali 1.1. Consultazione

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE ORDINE CONSULENTI LAVORO REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DEI CONTRIBUTI DOVUTI DAGLI ISCRITTI ALL ALBO DEI CONSULENTI DEL LAVORO

CONSIGLIO NAZIONALE ORDINE CONSULENTI LAVORO REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DEI CONTRIBUTI DOVUTI DAGLI ISCRITTI ALL ALBO DEI CONSULENTI DEL LAVORO CONSIGLIO NAZIONALE ORDINE CONSULENTI LAVORO REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DEI CONTRIBUTI DOVUTI DAGLI ISCRITTI ALL ALBO DEI CONSULENTI DEL LAVORO Approvato con delibera n. 314 del 25 settembre 2014 Indice

Dettagli

AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO DIREZIONE PER I GIOCHI

AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO DIREZIONE PER I GIOCHI Prot. N. 2006/33725/Giochi/LTT AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO DIREZIONE PER I GIOCHI Caratteristiche tecniche ed organizzative a valere per la sperimentazione delle lotterie con partecipazione

Dettagli

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA FOGLIO INFORMATIVO relativo al servizio di PEGNO SU TITOLI E VALORI INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA

Dettagli

VADEMECUM PER OTTENERE L ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA

VADEMECUM PER OTTENERE L ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA Direzione Regionale del Veneto Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi VADEMECUM PER OTTENERE L ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA Il visto di conformità di cui all articolo

Dettagli

I SERVIZI GIT PER IL TERRITORIO (ENTI LOCALI E CITTADINI/OPERATORI)

I SERVIZI GIT PER IL TERRITORIO (ENTI LOCALI E CITTADINI/OPERATORI) I SERVIZI GIT PER IL TERRITORIO (ENTI LOCALI E CITTADINI/OPERATORI) Servizi per gli uffici del comune Gestione accertamento edilizia privata con catasto storico Supporto alla attività amministrativa per

Dettagli

Casa di Soggiorno e Pensionato della Città Murata - I.P.A.B. Montagnana - PD -

Casa di Soggiorno e Pensionato della Città Murata - I.P.A.B. Montagnana - PD - Casa di Soggiorno e Pensionato della Città Murata - I.P.A.B. Montagnana - PD - Via Berga, 21-35044 MONTAGNANA (PD) C.F. 82000370286 Tel. (0429) 800228-800670 Fax (0429) 800671 P.I. 00736180282 Posta certificata:

Dettagli

DIREZIONE DEL GENIO MILITARE PER LA MARINA ROMA Via dell Acqua Traversa, 151 00135 - Roma AVVISO

DIREZIONE DEL GENIO MILITARE PER LA MARINA ROMA Via dell Acqua Traversa, 151 00135 - Roma AVVISO DIREZIONE DEL GENIO MILITARE PER LA MARINA ROMA Via dell Acqua Traversa, 151 00135 - Roma AVVISO per la formazione di elenchi di soggetti idonei al conferimento di incarichi di progettazione, coordinatori

Dettagli

2. Requisiti dei soggetti beneficiari, documentazione richiesta e modalità di presentazione delle domande dei soggetti richiedenti.

2. Requisiti dei soggetti beneficiari, documentazione richiesta e modalità di presentazione delle domande dei soggetti richiedenti. ALLEGATO A Linee guida ai Comuni per l erogazione dei contributi per la fornitura gratuita, totale o parziale, dei libri di testo, per l anno scolastico 2014-2015, a favore degli alunni residenti nel Lazio,

Dettagli

Oggetto: LE MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA PER LA NUOVA SABATINI

Oggetto: LE MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA PER LA NUOVA SABATINI Danilo Cortesi A tutti i Clienti Loro sedi Ravenna, 11/04/2014 Circolare informativa n. 7/2014 Oggetto: LE MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA PER LA NUOVA SABATINI Le imprese che vogliono accedere

Dettagli

CIRCOLARE INFORMATIVA NR. 45 del 18/12/2014

CIRCOLARE INFORMATIVA NR. 45 del 18/12/2014 CIRCOLARE INFORMATIVA NR. 45 del 18/12/2014 ARGOMENTO: VADEMECUM PEC Gentile Cliente, con la presente ci permettiamo di ricordare l importanza e la necessità di una corretta gestione della PEC (Posta Elettroinca

Dettagli

Pisa. Bozza. Approvazione.

Pisa. Bozza. Approvazione. DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSORZIO N. 04 DEL 05.02.2015 Struttura proponente: Direzione Generale. OGGETTO: Gestione in forma associata della centrale di committenza. Convenzione con la Provincia di Pisa.

Dettagli

CONTRATTO TIPO AMMINISTRAZIONE CONDOMINIALE

CONTRATTO TIPO AMMINISTRAZIONE CONDOMINIALE CONTRATTO TIPO di AMMINISTRAZIONE CONDOMINIALE 1 CONTRATTO DI AMMINISTRAZIONE CONDOMINIALE Il condominio sito in via.. codice fiscale.., nella persona del sig.., delegato alla sottoscrizione del presente

Dettagli

Il Tavolo Tecnico sulle semplificazioni amministrative e il rapporto Scuole MIUR

Il Tavolo Tecnico sulle semplificazioni amministrative e il rapporto Scuole MIUR Il Tavolo Tecnico sulle semplificazioni amministrative e il rapporto Scuole MIUR Dsga Giuseppe Menditti PERIODO: 7 NOVEMBRE 2013-26 NOVEMBRE 2014 STIPENDI - SIDI NOI PA Liquidazione diretta degli stipendi

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 8 del 12/01/2012 OGGETTO: STIPULA

Dettagli

ESITO CONSULTAZIONE PUBBLICA

ESITO CONSULTAZIONE PUBBLICA ESITO CONSULTAZIONE PUBBLICA sulla Circolare contenente disposizioni inerenti la prosecuzione dell'attività di agenzia in attività finanziaria e di mediazione creditizia da parte di soggetti privi di un

Dettagli

N. 7 IN QUESTO NUMERO. 17 febbraio 2014. ! Ministero dell Interno: Relazione di fine mandato - comunicato del 14 febbraio 2014.

N. 7 IN QUESTO NUMERO. 17 febbraio 2014. ! Ministero dell Interno: Relazione di fine mandato - comunicato del 14 febbraio 2014. N. 7 17 febbraio 2014 Reg. Tribunale di Milano n. 51 del 1 marzo 2013 IN QUESTO NUMERO! Ministero dell Interno: Relazione di fine mandato - comunicato del 14 febbraio 2014.! Dipartimento della Funzione

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 6293 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI NESI, BARRAL, CARLI, CHIAPPORI, SERGIO FUMAGALLI, FANTOZZI, GASTALDI, MANZINI, MASIERO, MAZZOCCHI,

Dettagli

Oggetto: Bando di Gara per la stipula di convenzione del servizio di cassa. Triennio 01/01/2015 31/12/2017 - C.I.G. N 6009293176 -

Oggetto: Bando di Gara per la stipula di convenzione del servizio di cassa. Triennio 01/01/2015 31/12/2017 - C.I.G. N 6009293176 - Istituto Comprensivo Statale Ettore Pais Barumini Viale San Francesco n. 8-09021 BARUMINI Tel: 070.9368032 - Fax: 070.9361018 e-mail: caic85000n@istruzione.it - PEC: caic85000n@pec.istruzione.it Sito web:

Dettagli

ASSOCIAZIONE DEGLI INSEGNANTI E DEI CULTORI DI MATEMATICA

ASSOCIAZIONE DEGLI INSEGNANTI E DEI CULTORI DI MATEMATICA ASSOCIAZIONE DEGLI INSEGNANTI E DEI CULTORI DI MATEMATICA c/o Liceo Scientifico S. Cannizzaro via gen. Arimondi, 14 90143 Palermo aicm@math.unipa.it gare@aicmsicilia.it GIOCHI MATEMATICI DI SICILIA 2008

Dettagli

secondo quanto definito nel presente schema di convenzione e di seguito indicato col termine di Cassiere.

secondo quanto definito nel presente schema di convenzione e di seguito indicato col termine di Cassiere. Schema di convenzione per il servizio di cassa tra a Consorzio di difesa delle terre golenali del Comune di Brescello con sede legale c/o Comune di Brescello, Piazza Matteotti, 12-42041 Brescello (RE)

Dettagli

Guida alla compilazione della pratica di Comunicazione Unica per la dichiarazione della PEC delle società

Guida alla compilazione della pratica di Comunicazione Unica per la dichiarazione della PEC delle società Guida alla compilazione della pratica di Comunicazione Unica per la dichiarazione della PEC delle società versione: 1.0 data: 04.10.2011 C Indice 1. Introduzione...4 2. Come dichiarare la PEC al Registro

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Copia CITTÀ DI ALTAMURA Provincia di Bari 1 SETTORE: AA. GG. E PERSONALE SERVIZIO CONTRATTI APPALTI N. 442 del registro delle determinazioni del 06/05/2014 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Oggetto: ABBONAMENTO

Dettagli

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA Protocollo n. 0017640/2013 Spinea, lì 13/06/2013 OGGETTO: AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE PER L'ACCATASTAMENTO E IL FRAZIONAMENTO DI ALCUNI IMMOBILI DI PROPRIETÀ

Dettagli

BOZZA PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2015/2017

BOZZA PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2015/2017 Comune di Villasor Allegato alla deliberazione GC n. 3 del 13/01/2015 BOZZA PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2015/2017 IL SINDACO Walter Marongiu IL SEGRETARIO COMUNALE Dott.ssa Areddu

Dettagli

RELAZIONE PROGRAMMATICA ANNO 2010

RELAZIONE PROGRAMMATICA ANNO 2010 Associazione dei Laureati in Economia dell Università degli Studi di Udine RELAZIONE PROGRAMMATICA ANNO 2010 Sede Legale: Via Tomadini 30/a 33100 Udine C.F. 94078730309 info: 0432249960 - e-mail: info@aule.it

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA STATALE 8 Circolo S. Pio X - Foggia

DIREZIONE DIDATTICA STATALE 8 Circolo S. Pio X - Foggia Prot. N. 1530 /B15 Foggia, 25/06/2015 IL DIRIGENTE SCOLASTICO All Albo dell Istituto Sito web Alle Ditte invitate VISTA la determina dirigenziale prot. 1523/b15 del 23/06/2015, relativa all indizione della

Dettagli

PEGNO. BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Società per Azioni. Via Emilia Est, n. 107-41121 MODENA. info@bancainterprovinciale.it

PEGNO. BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Società per Azioni. Via Emilia Est, n. 107-41121 MODENA. info@bancainterprovinciale.it Aggiornato al 01/10/2015 N release 0007 Pagina 1 di 5 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

COMUNE DI BUTI PROVINCIA DI PISA. Determinazione del Responsabile del Settore

COMUNE DI BUTI PROVINCIA DI PISA. Determinazione del Responsabile del Settore COPIA COMUNE DI BUTI PROVINCIA DI PISA Determinazione del Responsabile del Settore Atto n 104 del _09/04/2010 Oggetto: PRESTAZIONE DI SERVIZI - S.I.C. - RINNOVO CONTRATTO DI ASSISTENZA SOFTWARE CONTRAVVENZIONI

Dettagli

IL CATASTO COME FUNZIONE FONDAMENTALE DEI COMUNI

IL CATASTO COME FUNZIONE FONDAMENTALE DEI COMUNI IL CATASTO COME FUNZIONE FONDAMENTALE DEI COMUNI FABIO PETTERINI Funzionario del Comune di Milano GIANDOMENICO CASARINI Funzionario del Comune di Corsico Milano, 21 novembre 2012 DL DELLO SPENDING REVIEW

Dettagli

REGOLAMENTO TRASPARENZA DEI TITOLARI DI CARICHE PUBBLICHE ELETTIVE E DI GOVERNO

REGOLAMENTO TRASPARENZA DEI TITOLARI DI CARICHE PUBBLICHE ELETTIVE E DI GOVERNO REGOLAMENTO TRASPARENZA DEI TITOLARI DI CARICHE PUBBLICHE ELETTIVE E DI GOVERNO ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ Approvato con deliberazione del C.C. n.30 del 23/9/2013 1 INDICE Art. 1 AMBITO DI APPLICAZIONE...3

Dettagli

MODELLO DA UTILIZZARE PER L ISCRIZIONE AL 5 PER MILLE 2012

MODELLO DA UTILIZZARE PER L ISCRIZIONE AL 5 PER MILLE 2012 MODELLO DA UTILIZZARE PER L ISCRIZIONE AL 5 PER MILLE 2012 ELENCO DEGLI ENTI DEL VOLONTARIATO [ART. 1, COMMA1, LETTERA A)] ED ELENCO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE [ART. 1, COMMA 1, LETTERA

Dettagli

COMUNE DI SANTA MARIA A VICO

COMUNE DI SANTA MARIA A VICO ORIGINALE COMUNE DI SANTA MARIA A VICO PROVINCIA DI CASERTA Data Delibera: 25/06/2014 N Delibera: 70 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: ACCESSO AL FONDO DI LIQUIDITA' PER ASSICURARE

Dettagli

Prot. nr. 8757 Olbia, 30/11/2013.

Prot. nr. 8757 Olbia, 30/11/2013. DIREZIONE DIDATTICA 1 CIRCOLO OLBIA Via Alessandro Nanni, 13 07026 Olbia - OT - Tel. 0789 25.893 - Fax 0789 25.893 Codice Fiscale : 91025030908 email: ssee02500b@istruzione.it primocirc.olbia@libero.it

Dettagli

Deliberazione della Giunta Comunitaria

Deliberazione della Giunta Comunitaria Deliberazione della Giunta Comunitaria N 48 Reg. Data 17/09/2012 OGGETTO: SERVIZIO PUBBLICO DI CONSULTAZIONE TELEMATICA CATASTALE PRESSO LO SPORTELLO CATASTALE DECENTRATO DI QUESTA COMUNITA MONTANA.APPROVAZIONE

Dettagli

OGGETTO: DECENTRAMENTO DELLE FUNZIONI CATASTALI AI SENSI DELLA L. 296/2006 E D.P.C.M. 14.06.2007. DETERMINAZIONI

OGGETTO: DECENTRAMENTO DELLE FUNZIONI CATASTALI AI SENSI DELLA L. 296/2006 E D.P.C.M. 14.06.2007. DETERMINAZIONI OGGETTO: DECENTRAMENTO DELLE FUNZIONI CATASTALI AI SENSI DELLA L. 296/2006 E D.P.C.M. 14.06.2007. DETERMINAZIONI Il Sindaco invita il Segretario comunale a illustrare l argomento. Sindaco: La settimana

Dettagli

COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno

COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE *** COPIA *** numero 38 del 31-03-2015 OGGETTO: DEFINIZIONE DELLE MISURE ORGANIZZATIVE FINALIZZATE ALL'OTTIMIZZAZIONE DELLA GESTIONE

Dettagli

Seduta del 20 GIUGNO 2011

Seduta del 20 GIUGNO 2011 PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 20 GIUGNO 2011 Atto n. 84 OGGETTO: VARIAZIONE DELL'ALIQUOTA DELL'IMPOSTA SULLE ASSICURAZIONI CONTRO LA RESPONSABILITA'

Dettagli

Prot.n. 5255/B15 Pescara, 23/09/2015. Oggetto: Bando di gara per la fornitura a noleggio di macchine fotocopiatrici a costo copia.

Prot.n. 5255/B15 Pescara, 23/09/2015. Oggetto: Bando di gara per la fornitura a noleggio di macchine fotocopiatrici a costo copia. ISTITUTO COMPRENSIVO PESCARA 3 Via Regina Elena n. 135-65123 Pescara Tel. e Fax 085/4210474 - C.F. 91117610682 Mail : peic83300g@istruzione.it - peic83300g@pec.istruzione.it www.istitutocomprensivope3.gov.it

Dettagli

Commissione web. II Fase Lavori della Commissione. Direzione generale per gli studi, la statistica e i sistemi informativi

Commissione web. II Fase Lavori della Commissione. Direzione generale per gli studi, la statistica e i sistemi informativi Commissione web II Fase Lavori della Commissione Direzione generale per gli studi, la statistica e i sistemi informativi Sintesi interventi Commissione WEB 2015 Descrizioni estese indirizzi di maturità

Dettagli

Istruzioni per l invio tramite PEC

Istruzioni per l invio tramite PEC Pagina 1 di 16 (posta elettronica certificata) di istanze, comunicazioni e documenti Versione 1.0 del 28 marzo 2011 In queste pagine intendiamo fornirvi alcune istruzioni pratiche ed operative per inviare

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA RICHIESTA DI REGISTRAZIONE E ADEMPIMENTI SUCCESSIVI (Modello 69)

ISTRUZIONI PER LA RICHIESTA DI REGISTRAZIONE E ADEMPIMENTI SUCCESSIVI (Modello 69) ISTRUZIONI PER LA RICHIESTA DI REGISTRAZIONE E ADEMPIMENTI SUCCESSIVI (Modello 69) Premessa Questo modello serve per: richiedere la registrazione degli atti, ad eccezione di quelli emessi dagli organi

Dettagli

Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA

Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA Belluno 28 gennaio 2014 www.feinar.it PEC: Posta Elettronica Certificata Che cos'è e come funziona la PEC 3 PEC: Posta Elettronica

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFFIII/10292/C2 Venezia, 20 Agosto 2014. Agli Uffici Scolastici Territoriali. Alle Organizzazioni sindacali regionali

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFFIII/10292/C2 Venezia, 20 Agosto 2014. Agli Uffici Scolastici Territoriali. Alle Organizzazioni sindacali regionali Prot. n. MIUR AOODRVE.UFFIII/10292/C2 Venezia, 20 Agosto 2014 Agli Uffici Scolastici Territoriali Alle Organizzazioni sindacali regionali Loro sedi Loro sedi Al sito web per la pubblicazione Sede OGGETTO:

Dettagli

~cn&?t& de/?&:~#u; ~Mzad~. :9J~. ~/WnU' e :9Jodai 3[;~ ~~4C- ~d!:c{j:«.jax~à. AS/sb Ai Presidenti degli Ordini Provinciali LORO SEDI

~cn&?t& de/?&:~#u; ~Mzad~. :9J~. ~/WnU' e :9Jodai 3[;~ ~~4C- ~d!:c{j:«.jax~à. AS/sb Ai Presidenti degli Ordini Provinciali LORO SEDI ~cn&?t& de/?&:~#u; ~Mzad~. :9J~. ~/WnU' e :9Jodai 3[;~ ~~4C- ~d!:c{j:«.jax~à g~..~ gu>é.no 1289/2010 AS/sb Ai Presidenti degli Ordini Provinciali ~ 24/02/20 l O dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RILIEVI TOPOGRAFICI E AGGIORNAMENTO DEI DATI CATASTALI DEI BENI DELLO STATO

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RILIEVI TOPOGRAFICI E AGGIORNAMENTO DEI DATI CATASTALI DEI BENI DELLO STATO PRESENTAZIONE DEL PROGETTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RILIEVI TOPOGRAFICI E AGGIORNAMENTO DEI DATI CATASTALI DEI BENI DELLO STATO INCONTRO CON GLI ORDINI PROVINCIALI DEGLI ARCHITETTI, GLI ORDINI

Dettagli

PROTOCOLLO di INTESA per la realizzazione di strutture regionali antiviolenza di cui alla l.r. 12/2007

PROTOCOLLO di INTESA per la realizzazione di strutture regionali antiviolenza di cui alla l.r. 12/2007 Staff della - Servizio ALL. A PROTOCOLLO di INTESA per la realizzazione di strutture regionali antiviolenza di cui alla l.r. 12/2007 tra REGIONE LIGURIA rappresentata dall Assessore alle Pari Opportunità

Dettagli

COMUNE di MOZZECANE. Deliberazione del Consiglio Comunale n. 55 del 29.12.2009 REGOLAMENTO PER L ALIENAZIONE DEI BENI IMMOBILI COMUNALI INDICE

COMUNE di MOZZECANE. Deliberazione del Consiglio Comunale n. 55 del 29.12.2009 REGOLAMENTO PER L ALIENAZIONE DEI BENI IMMOBILI COMUNALI INDICE COMUNE di MOZZECANE PROVINCIA DI VERONA Deliberazione del Consiglio Comunale n. 55 del 29.12.2009 REGOLAMENTO PER L ALIENAZIONE DEI BENI IMMOBILI COMUNALI INDICE ART. 1 OGGETTO ART. 2 AMBITO DI APPLICAZIONE

Dettagli

Partecipazione e iscrizione al concorso

Partecipazione e iscrizione al concorso Ragazzi in gamba Bando di concorso scolastico rivolto agli istituti scolastici superiori in tema di promozione dell attività fisica nella vita quotidiana per la popolazione giovanile Definizione e obiettivi

Dettagli

Roma, 09/09/2004 CIRCOLARE N. 55. Alla Direzione Centrale per la segreteria del Consiglio di Amministrazione Organi Collegiali e Affari Generali SEDE

Roma, 09/09/2004 CIRCOLARE N. 55. Alla Direzione Centrale per la segreteria del Consiglio di Amministrazione Organi Collegiali e Affari Generali SEDE istituto nazionale di previdenza per i dipendenti dell'amministrazione pubblica Direzione Centrale Pensioni Ufficio I Normativa Tel. 0651017626 Fax. 0651017625 e-mail: dctrattpensuff1@inpdap.it Roma, 09/09/2004

Dettagli

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE Deliberazione N.86 in data 02/09/2015 COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto:ESAME ED APPROVAZIONE SCHEMA NUOVA CONVENZIONE CON "INFASTRUTTURE

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DI CONTABILITA'

REGOLAMENTO INTERNO DI CONTABILITA' Centro Residenziale per Anziani Umberto Primo (CRAUP) di Piove di Sacco REGOLAMENTO INTERNO DI CONTABILITA' in esecuzione all'articolo 8, comma 2, Legge Regionale 23 novembre 2012, n. 43 (approvato con

Dettagli

Requisiti: Le informazioni riportate all interno dei file di tipo testo devono seguire fedelmente i tracciati record allegati alla presente;

Requisiti: Le informazioni riportate all interno dei file di tipo testo devono seguire fedelmente i tracciati record allegati alla presente; Allegato 1bis REQUISITI GENERALI PER LA GENERAZIONE DEI FILE PER LO SCAMBIO DATI ISTITUTO CASSIERE SCUOLA Nel presente documento sono riportati i requisiti indispensabili per la corretta predisposizione

Dettagli

L.R. 23/2012, art. 26, c. 1, lett. a) B.U.R. 4/6/2014, n. 23. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 21 maggio 2014, n. 090/Pres.

L.R. 23/2012, art. 26, c. 1, lett. a) B.U.R. 4/6/2014, n. 23. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 21 maggio 2014, n. 090/Pres. L.R. 23/2012, art. 26, c. 1, lett. a) B.U.R. 4/6/2014, n. 23 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 21 maggio 2014, n. 090/Pres. Regolamento per la tenuta del Registro regionale delle associazioni di promozione

Dettagli

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 60 del 25/08/2015

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 60 del 25/08/2015 Comune di Acquarica del Capo PROVINCIA DI LECCE COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 60 del 25/08/2015 OGGETTO: ASSEGNAZIONE PREMI DI STUDIO ANNO 2015 - APPROVAZIONE CRITERI.- L'anno duemilaquindici,

Dettagli

VADEMECUM VISTO DI CONFORMITA

VADEMECUM VISTO DI CONFORMITA Direzione Regionale del Veneto Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi P a g i n a 1 Aggiornamento 30 giugno 2014 VADEMECUM PER OTTENERE L ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO mediante scrittura privata per l affidamento del servizio triennale di brokeraggio assicurativo a favore dell

Dettagli

MODALITA DI ISCRIZIONE ALL ALBO PROFESSIONALE CON PROVENIENZA DALLA SEZIONE B

MODALITA DI ISCRIZIONE ALL ALBO PROFESSIONALE CON PROVENIENZA DALLA SEZIONE B SEZIONE A MODALITA DI ISCRIZIONE ALL ALBO PROFESSIONALE CON PROVENIENZA DALLA SEZIONE B Elenco documentazione richiesta: 1. Domanda di iscrizione in marca da bollo di 16,00 (pagina 1/8) 2. Ricevuta del

Dettagli

Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 12 del 3 Ottobre 2013

Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 12 del 3 Ottobre 2013 . FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CAMPANIA DELEGAZIONE PROVINCIALE BENEVENTO Via Antonio Rivellini, ingresso 5 Palazzo CONI 82100 Benevento Tel. 0824 364109

Dettagli

REGOLAMENTO PER ISTITUZIONE E FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI

REGOLAMENTO PER ISTITUZIONE E FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI REGOLAMENTO PER ISTITUZIONE E FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (modificato con delibera di C.C. n. 77 del 26.10.2015) 1 TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 PRINCIPI L Amministrazione

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 8 del Reg. Delib. N. 1563 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto IL PRESIDENTE f.to Liliana Monchelato IL SEGRETARIO COMUNALE f.to Livio Bertoia

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RILIEVI TOPOGRAFICI E AGGIORNAMENTO DEI DATI CATASTALI E TAVOLARI DEI BENI DELLO STATO

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RILIEVI TOPOGRAFICI E AGGIORNAMENTO DEI DATI CATASTALI E TAVOLARI DEI BENI DELLO STATO PRESENTAZIONE DEL PROGETTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RILIEVI TOPOGRAFICI E AGGIORNAMENTO DEI DATI CATASTALI E TAVOLARI DEI BENI DELLO STATO INCONTRO CON GLI ORDINI PROVINCIALI DEL FRIULI VENEZIA

Dettagli

SAC. SOCIETA AEROPORTO CATANIA S.p.A. AVVISO PUBBLICO INDAGINE DI MERCATO CIG 20233823A5.

SAC. SOCIETA AEROPORTO CATANIA S.p.A. AVVISO PUBBLICO INDAGINE DI MERCATO CIG 20233823A5. SAC SOCIETA AEROPORTO CATANIA S.p.A. AVVISO PUBBLICO INDAGINE DI MERCATO CIG 20233823A5. Per l individuazione degli operatori economici da invitare alla procedura negoziata (artt. 57, comma 6, 91 comma

Dettagli