Viaggio di Istruzione a Berlino 27 Aprile-02 Maggio 2006

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Viaggio di Istruzione a Berlino 27 Aprile-02 Maggio 2006"

Transcript

1 Università degli Studi di Bologna Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingeneria Edile/Architettura DAPT Dipartimento di Architettura e Pianificazione Territoriale Corso di Architettura e Composizione Architettonica III Prof. Ing. Giorgio Praderio Laboratorio progettuale di Architettura e Composizione Architettonica III Prof. ing. Stefano Dosi - Prof. ing. Alessio Erioli Collaboratori: Ing. Nada Balestri ing. Luigi Bartolomei arch. Daniele De Paz ing. Francesco Fulvi Ing. Andrea Luccaroni ing. Roberto Tranquilli Viaggio di Istruzione a Berlino 27 Aprile-02 Maggio 2006

2 Indice 1. Programma 2. Storia della città 3. Architettura 3.1. Friedrich strasse ed il museo ebraico 3.2. Leipziger platz, Potsdamer platz, le ambasciate estere lungo tiergarten 3.3. Unter den linden, alexander platz 3.4. Il quartiere governativo e la stazione 4. Strumenti di Viaggio 4.1. Mappa trasporti 4.2. Approfondimenti per una visita consapevole 4.3.Bibliografia 5. Credits

3 1. Programma giovedì ore 8.45 ritrovo presso il piazzale di porta Saragozza ore 9.00 partenza in pullman da Bologna per Malpensa ore chiusura del check in ore Volo Milano Malpensa Berlin Schoenfeld (arrivo 16.10) sistemazione in hotel : Ibis Berlin Neukölln, Jahnstrasse BERLIN tel : (+49)30/ , fax : (+49)30/ direttore: Mr Oliver KRANZ. primo contatto con la città in serata venerdì l asse nord/sud: friedrich strasse ed il museo ebraico ore 9.00 stadtplan berlin, i plastici della città. beherenstrasse, 43 ore friedrichstrasse sabato leipziger platz, potsdamer platz, le ambasciate estere lungo tiergarten ore 9.00 leipziger platz, ricostruzione di uno spazio pubblico: uno sguardo intorno edifici residenziali e per uffici di reimann, engel/zimmerman, langhof, kollhoff, nöper, baumann, payne (ambasciata canadese), hilmer/sattler/albrecht, ortner/ortner, grüntuch/ernst, effinger/partners 14 ore posdamer platz, un nuovo pezzo di città isolato Nord (hilmer/sattler/albrechts, albers, chipperfield 15, modersohn, petzinka/pink, kollhoff/timmermann 16 ) sony center (murphy/jahn) 17 isolato ovest (kollhoff/timmermann 18, lauber/wöhr 19, moneo wettstein 20,) isolato sud/ovest (piano 21, rogers 22, isozaki 24, lauber/wöhr 23) isolato sud (schweger/partners 25, grassi 26, sawade 27, diener/ diener 28) pranzo libero durante la visita al quartiere quartier 209, rosmarin karree (boge) 1 quartier 207, lafayette (nouvel) 2 quartier 206, friedrichstadt passagen (pei cobb freed) 3 quartier 205, friedrichstadt passagen (ungers) 4 quartier 203, atrium friedrichstrasse (gmp) 5 kontorhaus mitte (kleihues) 6 edificio per uffici (philip johnson) 7 checkpoint charlie, museo (skidmore owings merril) 8 triangel, edificio per uffici (kleihues) 9 edificio residenziale (oma zanghelis sauerbruck) 10 isolato schutzenstrasse (rossi) 11 gsw, torre per uffici (sauerbruch hutton) 12 pranzo libero durante la passeggiata ore museo ebraico (libeskind) 13 possibilità di visita al museo ore da potsdamer platz si cammina lungo il tiergarten fino al quartiere delle ambasciate philarmonie (scharoun) 29 nationalgalerie (mies van der rohe) 30 gemalde galerie (hilmer/sattler) 31 landes vertretung nrw (petzinka/pink)32 ambasciata indiana (leon/wohlhage/wernik) 33 ambasciata austriaca (hollein) 34 ambasciate dei paesi nordici (berger/parjkkinen, ruge, dreer/ sommer,snøetta) 35 ambasciata messico (gonzales de leon, serrano) 36 cdu headquarters (petzinka/pink) 37

4 domenica lunedì dall ovest all est. unter den linden, alexander platz ore 9.00 porta di brandeburgo 38 parisier platz e dintorni dresdener bank (gmp) 39 ambasciata francese (de portzamparc) 40 edificio per abitazioni ed uffici (ortner/ortner) 41 edificio residenziale e commerciale (kollhoff) 42 dg bank (gehry) 43 accademia dell arte (behnisch) 44 ore11.30 memoriale dell olocausto (eisenman) 45 passeggiata lungo unter den linden deutsche bank (tonon) 46 staatsbibliotek (merz, in costruzione) 47 ampliamento del deutsche historische museum (pei) 48 pranzo lungo la strada ore ritrovo alla museum insel, l isola dei musei. abbiamo due alternative: a. si passa per alexander platz (il centro della ex DDR) ed attraverso nicolaj viertel (quartiere storico ricostruito) fino alla ambasciata olandese (oma koolhas) 49 trasferimento fino al velodromo e piscina (perrault) 50 b. visita ai musei visita all ambasciata olandese, come al punto a. il quartiere governativo e la stazione ore 9.00 reichstag (foster), visita alla cupola 51 nei dintorni: ard headquarters (ortner/ortner) 53 dorothen block nord/sud (busman, de architekten cie, gmp, schweger) 52 ore ore ore15.00 spostamento a piedi verso la nuova lehrter banhof paul lobe haus, marie elisabeth lüder haus (braunfels) 55 ampliamento dell ambasciata svizzera (diener/diener) 54 visita alla lehrter banhof (gmp) e agli edifici annessi 56 stazione dei vigili del fuoco (sauerbruck/hutton) 57 per il pomeriggio si lasciano alcune alternative: a. metropolitana fino a zoo.station/kufurterdamm, centro vitale della ex berlino ovest kranzler eck building (murphy jahn) 58 ku damm eck (gmp) 59 ludwig erhard haus (grimshaw) 60 kantdrei eck (kleihues) 61 city lighthouse (collignon/fischotter) 62 b. olympiastadion (gmp) 63 c. flughafen tempelhof d. velodromo e piscina(perrault) (perrault), in caso non si fosse riusciti a visitarlo precedentemente 50 e. libero per shopping o visite ai musei f. Ku 70 (murphy/jahn) martedì ore12.10 volo Berlin Schoenfeld Milano Malpensa (arrivo 13.55) ritorno in pullman a Bologna ore18.30 orario di arrivo stimato al piazzale di porta Saragozza

5

6 2. Storia della città La felice posizione di Berlino, agevole da difendere e alla confluenza di vie fluviali, ne ha permesso lo sviluppo sin dal medioevo (XIII sec.), da quando cioè la città è stata fondata. Divenne capitale della marca di Brandeburgo nel Dopo l occupazione francese ( ), nel 1870 divenne capitale dell impero germanico, assumendo le caratteristiche proprie di una metropoli e trasformandosi in centro industriale, economico e finanziario di primaria importanza. Dopo il secondo conflitto mondiale la città, che già si presentava ripartita in quattro settori amministrativi appartenenti ciascuno a una potenza vincitrice (Francia, Gran Bretagna, URSS e USA), venne suddivisa in altri due settori, quello occidentale (sotto la supremazia della Repubblica federale di Germania, divenendo un Land separato dal rimanente territorio) e quello orientale (sotto la Repubblica democratica tedesca, di cui fu capitale dal 1949); i due settori furono separati da un muro eretto nel Nel 1989 il muro venne abbattuto e le due Germanie poterono essere nuovamente riunite; dopo un periodo di assestamento, nel 1991 la città è tornata a essere la capitale della Germania a tutti gli effetti. Berlino nel 1750 Berlino nel 1764

7 Berlino nel 1798 ArCA III Berlin2006

8 Catastale 1940 ArCA III Berlin2006

9 Distruzioni e demolizioni fino al 2001 Sulla base del 1940 ArCA III Berlin2006

10 Il Muro 1961 Cronologia del muro: fine della seconda guerra mondiale divisione della Germania erezione del muro di Berlino, fortificazione del confine tra le due Germanie caduta del muro riunificazione della Germania

11 Ricostruzione dal 1940 al 1989 Nuovi Edifici dal 1940 al 1953 Distruzioni e demolizioni dal 1940 al 1953 Nuovi Edifici dal 1953 al 1989

12 Costruzioni dal 1989 al 2001 ArCA III Berlin2006

13 Catastale 2001 ArCA III Berlin2006

14 Costruzioni dal 1901 al 2010 ArCA III Berlin2006

15 3. Architettura venerdì Friedrich strasse ed il museo ebraico ArCA III Berlin2006

16 Friedrichstrasse Kochstrasse 1 2 ArCA III Berlin2006 Friedrichstrasse Leipziger Strasse Unter den Linden

17 1 Progetto: Rosmarin Karree Tipologia: uffici Architetto: Boge/Lindner-Boge Realizzato: 1997 Indirizzo: Friedrichstrasse, Rosmarinstrasse 2 Progetto: Quartier 207 Tipologia: negozi e uffici Architetto: Jean Nouvel Realizzato: 1996 Indirizzo: Friedrichstrasse/ Franzosische Strasse 3 Progetto: Quartier 206 Tipologia: Uffici Architetto: Pei Cobb Freed and Partners Realizzato: 1996 Indirizzo: Friedrichstrasse 4 Progetto: Quartier 205 Tipologia: Uffici Architetto: Oswald Mathias Ungers Realizzato: 1996 Indirizzo: Friedrichstrasse/ Charlottenstrasse/ Mohrenstrasse

18 5 Progetto: Atrium Quarter 203 Tipologia: Uffici Architetto: Von Gerkan, Marg & Partners Realizzato: 1997 Indirizzo: Friedrichstrasse/ Leipziger Strasse/ 6 Progetto: Kontornhaus mitte Tipologia: Uffici Architetto: Joseph Paul Kleihues Realizzato: 1997 Indirizzo: Friedrichstrasse Progetto: Uffici e residenze Tipologia: Uffici e residenze Architetto: Philip Johnson Realizzato: 1999 Indirizzo: Friedrichstrasse 8 Progetto: Checkpoint Charlie Museo Tipologia: Architetto: SOM Realizzato: Indirizzo:

19 9 Progetto: Triangel Tipologia: Uffici e residenze Architetto: Joseph Paul Kleihues Realizzato: 1996 Indirizzo: Friedrichstrasse Progetto: Edificio residenziale Tipologia: Edificio residenziale Architetto: OMA Zangghelis Sauerbruch Realizzato: 1990 Indirizzo: Friedrichstrasse Progetto: Quartiere schutzenstrasse Tipologia: Uffic e residenze Architetto: Aldo Rossi Realizzato: 1996 Indirizzo: Schutzenstrasse/ Markgrafenstrasse/ Zimmerstrasse/ Charlottenstrasse 12 Progetto: GSW Uffici amministrativi Tipologia: Uffici Architetto: Sauerbruch Hutton Realizzato: 1998 Indirizzo: Kochstrasse 22

20 13 Progetto: Museo Ebraico Tipologia: Museo Architetto: Daniel Libeskind Realizzato: 1998 Indirizzo: Lindenstrasse 9-14

21 sabato Leipziger platz, Potsdamer platz, le ambasciate estere lungo tiergarten ArCA III Berlin2006

22 Leipziger Strasse Leipziger platz, Potsdamer platz ArCA III Berlin2006 Tiergarten Leipziger Platz Potsdamer Platz

23 14 l i h g f d e Progetto: Laipziger Platz Tipologia: Residenze Uffici Negozi Architetto: Vari Realizzato: Indirizzo: Laipziger Platz a b c a Progetto: Edificio in Laipziger Platz Tipologia: Residenze Uffici Negozi Architetto: Muller Reimann Realizzato: 2004 Indirizzo: Laipziger Platz 1-3 b Progetto: Edificio in Laipziger Platz Tipologia: Residenze Uffici Negozi Architetto: KSP Engels und Zimmermann Realizzato: 2003 Indirizzo: Laipziger Platz 7 c Progetto: Edificio in Laipziger Platz Tipologia: Residenze Uffici Negozi Architetto: Chistoph Langhof Realizzato: 2003 Indirizzo: Laipziger Platz 9 g Progetto: Edificio in Laipziger Platz Tipologia: Residenze Uffici Negozi Architetto: Hans Kollhoff Realizzato: 2006 Indirizzo: Laipziger Platz 12 d Progetto: Edificio in Laipziger Platz Tipologia: Residenze Uffici Negozi Architetto: Himler + Sattler + Albrecht Realizzato: 2006 Indirizzo: Laipziger Platz Laipziger Strasse h Progetto: Edificio in Laipziger Platz Tipologia: Residenze Uffici Negozi Architetto: Thomas Baumann Realizzato: 2003 Indirizzo: Laipziger Platz 16 e Progetto: Edificio in Laipziger Platz Tipologia: Residenze Uffici Negozi Architetto: Ortner + Ortner Realizzato: 2006 Indirizzo: Laipziger Strasse Promenade am Bundesrat i Progetto: Ambasciata Canadese Tipologia: Uffici Architetto: Kuwabara Payne McKenna Blumberg Realizzato: 2004 Indirizzo: Laipziger Platz 17 f Progetto: Edificio in Laipziger Platz Tipologia: Residenze Uffici Negozi Architetto: Tobias Nofer Realizzato: 2006 Indirizzo: Laipziger Platz 13 l Progetto: Edificio in Laipziger Platz Tipologia: Residenze Uffici Negozi Architetto: Rave Architecten Realizzato: 2003 Indirizzo: Laipziger Platz 18

24 15 Progetto: Parkside Apartement Tipologia: alloggi Architetto: David Chipperfield Realizzato: 2004 Indirizzo: Henriette-Herz-Park/ Lennestrasse Progetto: Delbrück-Haus Tipologia: Uffici Architetto: Kollhof Timmermann Realizzato: 2005 Indirizzo: Potsdamer Platz 5 Progetto: Sony Center Tipologia: Uffici Architetto: Murphy/Jahn Architects Realizzato: 2000 Indirizzo: Neue Potsdamer Strasse/ Bellevuestrasse

25 19 Progetto: Cinema Hotel Tipologia: Cinema hotel residenze Architetto: Lauber Wohr Realizzato: 1998 Indirizzo: voxstrasse 1/ Progetto: DaimlerChrysler-Hochhaus Tipologia: Uffici Architetto: Kollhof Timmermann Realizzato: 1999 Indirizzo: Potsdamer Platz 1 Progetto: Hotel Hyatt Tipologia: Hotel Architetto: Rafael Moneo Hannes Wettstein Realizzato: 1998 Indirizzo: Marlene-Dietrich-Platz 2

26 21 Progetto: Uffici casino e teatro Tipologia: Uffici casino e teatro Architetto: Renzo Piano Building Workshop Realizzato: Indirizzo: Potsdamer Platz 1/ Marlene-Dietrich-Platz

27 23 Progetto: residenze Tipologia: residenze Architetto: Lauber Wohr Realizzato: 1998 Indirizzo: Linkstrasse Progetto: Uffici e Residenze Tipologia: Uffici e Residenze Architetto: Richard Rogers Realizzato: 1998 Indirizzo: Linkstrasse Progetto: Uffici Tipologia: Uffici Architetto: Arata Isozaki Realizzato: 1997 Indirizzo: Eichhonostrasse

28 25 Progetto: Haus 1 Tipologia: Uffici Architetto: Schweger & Partner Realizzato: 2003 Indirizzo: Potsdamer Platz 27 Progetto: Haus 4 Tipologia: Uffici e residenze Architetto: Jürgen Sawade Realizzato: 2003 Indirizzo: Potsdamer Platz Progetto: Haus 2 e 3 Tipologia: Uffici e residenze Architetto: Giorgio Grassi Realizzato: 2003 Indirizzo: Potsdamer Platz Progetto: Haus 5 Tipologia: Uffici e residenze Architetto: Diener & Diener Realizzato: 2000 Indirizzo:

29 29 30 Progetto: Philharmonie Tipologia: Teatro Architetto: Hans Scharoun Realizzato: 1963 Indirizzo: Matthaikirchstrasse 1 da non perdere sempre di H. Scharoun la Kammermsiksaal (1988) e la Staatbibliothek (1978) Progetto: Neue Nationalgalerie Tipologia: museo Architetto: Ludwig Mies van der Rohe Realizzato: 1968 Indirizzo: Potsdamer Strasse 50

30 le ambasciate estere lungo tiergarten Tiergarten Klingelhofestrasse 37

31 31 Progetto: Gemaldegalerie Tipologia: Museo Architetto: Himler & Sattler + Albrecht Realizzato: 1997 Indirizzo: Kulturforum

32 33 Progetto: Ambasciata Indiana Tipologia: Uffici Architetto: Leon Woholhage Wernik Realizzato: 2001 Indirizzo: Tiergartenstrasse Progetto: Landesvertretung NRW Tipologia: Uffici Architetto: Petzinka, Pink and Partenrs Realizzato: 2002 Indirizzo: Hiroshimastrasse 34 Progetto: Ambasciata Austriaca Tipologia: Uffici Architetto: Hans Hollein Realizzato: 2001 Indirizzo: Tiergartenstrasse 12-14

33 36 Progetto: Ambasciata Messico Tipologia: Uffici Architetto: T. Gonzales de Leon J. Francisco Serrano Realizzato: 2001 Indirizzo: Kilingelhoferstrasse 3 35 Progetto: Ambasciate dei Paesi Nordici Tipologia: Uffici Architetto: Berger+Parkkinnen Realizzato: 1999 Indirizzo: Rauchstrasse 37 Progetto: CDU Headquarters Tipologia: Uffici Architetto: Petzinka, Pink and Partenrs Realizzato: 2000 Indirizzo: Klingelhoferstassa 8 Corneliussrasse

34 domenica Unter den linden, alexander platz ArCA III Berlin2006

35 ArCA III Berlin2006 Unter den Linden Oberwallstrasse Unter den Linden Parisier plaz e Unter den linden Parisier Platz

36

37 38 Progetto: Porta di Brandeburgo Tipologia: Porta della città Architetto: k. G. Langhans Realizzato: 1793 Indirizzo: Porta di Brandeburgo Progetto: Bresdner Bank Tipologia: Banca Architetto: Von Gerkan, Marg & Partners Realizzato: 1998 Indirizzo: Pariser Platz 6 Progetto: Ambasciata francese Tipologia: Ambasciata Architetto: Christian de Portzamparc Realizzato: 2003 Indirizzo: Parisier Platz 5

38 41 Progetto: Uffici e residenze Tipologia: Uffici e residenze Architetto: Ortner & Ortner Realizzato: 2001 Indirizzo: Pariser Platz 4a Unter den Linden Progetto: Europäisches Haus a Tipologia: Uffici Architetto: Kollhof Timmermann Realizzato: 1999 Indirizzo: Unter den Linden 78 Progetto: DG Bank Tipologia: Banca Architetto: Frank Gehry Realizzato: 1998 Indirizzo: Parisier Platz 3

39 44 45 Progetto: Accademia di Belle Arti Tipologia: Accademia Architetto: Gunter Behnisch and Partners Realizzato: 2003 Indirizzo: Pariser Platz 4 Progetto: Memoriale dell olocausto Tipologia: Memoriale Architetto: Peter Eisenman Realizzato: 2005 Indirizzo: Ebertstrasse Behrenstrasse

40 46 Progetto: Deutsche Bank Tipologia: Uffici Architetto: Benedict Tonon/Novotny Mahner Realizzato: 1997 Indirizzo: Unter den Linden Charlottenstrasse Progetto: Staatsbibliotek Tipologia: Biblioteca Architetto: HG Merz Realizzato: 2011 Indirizzo: Unter den Linden Progetto: Museo di storia tedesca Tipologia: Museo Architetto: Pei Cobb Freed and Partners Realizzato: 2003 Indirizzo: Hinter dem Zeughaus 1-2

41 50 Alexander Platz Unter den Linden 49

42 Alexander Platz ArCA III Berlin2006

43 49 Progetto: Ambasciata Olandese Tipologia: Ambasciata Architetto: OMA Rem Koolhaas Realizzato: 2003 Indirizzo: Klosterstrasse ArCA III Berlin2006

44 50 Progetto: Piscina e Velodromo Tipologia: Sport Architetto: Dominique Perrault Realizzato: 1997 Indirizzo: Landsberger Allee ArCA III Berlin2006

45 lunedì Il quartiere governativo e la stazione ArCA III Berlin2006

46

47 51 Progetto: Reichstag Tipologia: Parlamento Architetto: Norman Foster partners.com Realizzato: 2000 Indirizzo: Platz der Republik 1

48 Van den Valentyn Schweger & Partner Busmann + Haberer 52 Progetto: Dorotheenblocke jakob_kaiser_haus Tipologia: Uffici per parlamentari Architetto: Schweger & Partner Busmann + Haberer GmbH GMP De Architekten Cie Van den Valentyn Realizzato: 2000 Indirizzo: GMP De Architekten Cie

49 53 Progetto: ARD - HAUPTSTADTSTUDIOS Tipologia: Uffici Architetto: Ortner & Ortner Realizzato: 1999 Indirizzo: Pariser Platz 4a Unter den Linden 54 Progetto: Ambasciata Svizzera Tipologia: Ambasciata Architetto: Diener & Diener Realizzato: 2006 Indirizzo: 55 Progetto: Paul-Lobe-House Maria-Elisabeth-Luders House Tipologia: Uffici Architetto: Stephan Braunfels Realizzato: 2003 Indirizzo: Paul-Lobe-Allee

50 56 Progetto: Lehrter Bahnhof Tipologia: Stazione Architetto: Von Gerkan, Marg & Partners Realizzato: 2006 Indirizzo: Lehrter Bahnhof

51 57 Progetto: Stazione dei vigili del fuoco Tipologia: stazione Architetto: Sauerbruch Hutton Realizzato: 2003 Indirizzo: Alt-Moabit

52 Zoo Kaiser Wilem Gedachtnis Kirche Zoo Station ArCA III Berlin2006 Kurfürstendamm

53 58 Progetto: Kranzler eck building Tipologia: Uffici Architetto: Murphy/Jahn Architects Realizzato: 2001 Indirizzo: 60 Progetto: Ludwig Erhard House/IHK Berlin Tipologia: Uffici Architetto: Nicolas Grimshaw Realizzato: 1999 Indirizzo: Fasanestrasse Progetto: Ku dam eck Tipologia: Hotel Architetto: Von Gerkan, Marg & Partners Realizzato: 2002 Indirizzo: kurfustendamm angolo joachimstaler strasse Progetto: Kantdrei eck Tipologia: Uffici Architetto: Joseph Paul Kleihues Realizzato: 1992 Indirizzo: Fasanenstraße 81

54 62 Progetto: City Light House Tipologia: Uffici Architetto: Oliver Colligon Florian Fischotter Realizzato: 2003 Indirizzo: Joachimstaler Strasse/ Kantstrasse 63 Progetto: Olympiastadion Tipologia: Stadio Architetto: Von Gerkan, Marg & Partners Realizzato: 2006 Indirizzo: Olimpischerplatz, Charlottemburg

55 Lewishamstrasse 63 Kurfürstendamm 63 Progetto: Ku 70 Tipologia: Uffici Architetto: Murphy/Jahn Architects Realizzato: 1994 Indirizzo: Kurfürstendamm 70

56 4. Strumenti di Viaggio 4.1. Mappa trasporti ArCA III Berlin2006

57 4.2. Approfondimenti per una visita consapevole Vi invitiamo a vivere questo viaggio anche come occasione per ragionare di architettura. Non siamo meri osservatori, ma testimoni critici. Per questo abbiamo individuato, giorno per giorno, alcuni temi guida sui quali vi invitiamo a riflettere, e qualche proposta operativa. l asse nord/sud: friedrich strasse ed il museo ebraico RIPRISTINO URBANISTICO-TIPOLOGICO RICUCITURA/RICOMPOSIZIONE DI UNA QUINTA SCENICA LA RELAZIONE CON LA CITTA il fronte di friedrichstrasse è stato ricostruito assumendo pochi vincoli, ma molto rigidi (altezza massima 30 m, altezza del fronte su strada 22 m). vi invitiamo a un confronto con la situazione del recupero nei centri storici in italia. qual è il risultato qui? in che cosa si può pensare che sia sopravvissuto il senso della città storica? che cosa contribuisce a (ri)creare il senso di città, al di là della spettacolarizzazione della forma? il museo ebraico nasce da un diverso concetto di corrispondenza alla forma urbis. quale tipo di relazioni allaccia con la forma della città? sono visibili? sono percepibili? siamo in presenza di uno spazio dell interiorità. alcune proposte: RITRATTO FOTOGRAFICO: ricomposizioni (persone, luoghi, oggetti, situazioni) PAROLE: cinque aggettivi per descrivere lo stato d animo di chi attraversa il museo. leipziger platz, potsdamer platz, le ambasciate estere lungo tiergarten RICOSTRUZIONI A CONFRONTO SCALA DELL ARCHITETTURA QUARTIERE-SPAZIO PUBBLICO COME INVECCHIANO GLI EDIFICI? renzo piano ha sostenuto che questo intervento ha bisogno di sedimentarsi. a sei anni dalla conclusione dei lavori, come sono invecchiati gli edifici? alcune proposte: FOTOGRAFIA: situazioni urbane/situazioni super-urbane. fuori scala DETTAGLI: schizzi di elementi ed oggetti dall ovest all est. unter den linden, alexander platz LO SPAZIO PUBBLICO IL VUOTO URBANO vi proponiamo un confronto fra spazi pubblici di natura molto diversa: parisier platz, il memoriale dell olocausto, alexander platz, la corte attorno all ambascaita olandese, la spianata del velodromo. cosa rende/può rendere ciascuna interessante? a che condizione e in che modi diversi possono essere vissuti? il memoriale dell olocausto è propriamente uno spazio pubblico? perché? alcune proposte: UNA IDEA PROGETTUALE PER ALEXANDER PLATZ: schizzi il quartiere governativo e la stazione INTERVENIRE SULL ESISTENTE reichstag, ambasciata svizzera, stazione dei vigili del fuoco, gedachtniskirche quali sono gli approcci? come sono i risultati? equilibrio nella relazione vecchio/nuovo il risultato va misurato alle situazioni? situazioni diverse hanno portato a tipi diversi di interventi? oppure prevale la sensibilità specifica dei progettisti? come sono risolti i punti di contatto? alcune proposte: FOTOGRAFIA DI DETTAGLIO: il rapporto con l esistente. i punti di collegamento DETTAGLI: schizzi dei giunti fra nuove e vecchie strutture l area di potsdamerplatz si propone come nuova porta della città. quale rapporto nasce con quello che sta attorno? isolamento o integrazione? tutto il quartiere funziona come un grande spazio pubblico integrato (spazi di comunicazione esterni e arcade/mall). è un modello vincente? esiste in relazione alla città o deve essere per sua natura più autonomo? che peso ha la speculazione edilizia in un intervento del genere?

58 4.3. Bibliografia berlino area n. 66 numero monografico liquidrom in tempodrom architekten von gerkan, marg und partener the plan n. 005 pg stazione di polizia e vigili del fuoco sauerbruch hutton architects the plan n. 008 pg comando locale di polizia e pompieri sauerbruch hutton casabella n. 737 pg torre per uffici hans kollhoff area n. 54 pg grattacielo su potsdamer platz hans kollhoff casabella n. 686 pg complesso per abitazioni e uffici hans kollhoff casabella n. 694 pg abitare in potsdamer platz diener & diener area n. 68 pg articolo: a proposito di berlino, della nuova potsdamer platz e il progetto per l area ABB roland ernst giorgio grassi casabella n. 699 pg edifici per uffici nell area ABB roland ernst in potsdamer platz giorgio grassi casabella n. 699 pg edificio in charlottenstrasse nalbach + nalbach area n. 68 pg edificio in lychnerstrasse 43 walter nägeli area n. 68 pg museo dell olocausto eisenman architects area n. 70 pg entrata sud della fiera o. m. ungers with j. lenschow area n. 70 pg pergamonmuseum o. m. ungers with stefan vieths area n. 70 pg articolo: la storia del kulturforum di brlino, fra perizie e concorsi hans stimman area n. 73 pg IBA social housing eisenman/robertson architects area n. 74 pg max reinhardt haus eisenman architects area n. 74 pg memorial to the murdered jews eisenman architects area n. 74 pg memoriale per gli ebrei assassinati d europa a berlino peter eisenman casabella n. 735 pg recupero e riuso a berlino adlershof casabella n. 683 pg articolo: la città della scienza e dell economia marcella gallotta photoniczentrum 1 sauerbruch + hutton architekten articolo: il grattacielo su potsdamer platz e la «kritische rekonstruktion» di berlino marco pogacnik casabella n. 686 pg pariser platz 3, DG bank frank o. gehry casabella n. 691 pg edificio-isolato per uffici frank o. gehry area n. 55 pg ambasciata svizzera diener & diener casabella n. 694 pg spolia et memoria urbis note sulla legittimità della ricostruzione dell antico con frammenti archeologici sepolti dopo la guerra, a Berlino e a Potsdam augusto romano burelli area n. 62 pg dopo le utopie dell epoca moderna. sperimentazioni sul modello della città europea: l esempio del centro di berlino. hans stimmann supplemento di area 70 pg urbanistica - struttura morfologica e costruzione: il masterplan per potsdamer platz e leipziger platz e le sue alternative. christoph sattler supplemento di area 70 pg costruire su pariser platz. considerazioni sulla nuova berlino frank o. gehry casabella n. 704 pg ingresso meridionale all area fieristica oswald mathias ungers casabella n. 713 pg galleria e abitazioni nella museumsinsel peter zumthor casabella n. 719 pg humboldt universität augustin und frank architekten casabella n. 720 pg ambasciata d olanda OMA rem koolhaas casabella n. 721 pg progetto di restauro e completamento del neues museum david chipperfield casabella n. 721 pg café bravo nalbach architekten casabella n. 722 pg stadio olimpico architekten von gerkan, marg und partener the plan n. 013 pg ricostruzione dello stadio olimpico di berlino hans stimmann area n. 75 pg

59 5. credits Il programma del viaggio è stato realizzato da: Francesco Fulvi e Andrea Luccaroni col prezioso aiuto di: Giorgio Praderio Alessio Erioli Stefano Dosi Nada Balestri Roberto Tranquilli Manuela Rontini Franco Dubbers Matteo Brucoli Alessandro Rigolon Stefano Massa Luca Falsi Irene Dresda

La Ville Radieuse di Le Corbusier

La Ville Radieuse di Le Corbusier Modelli 8: la città funzionale La Ville Radieuse di Le Corbusier Riferimenti bibliografici: - Le Corbusier, Verso una architettura, a cura di P. Cerri e P. Nicolin, trad. it., Longanesi, Milano, 1987 -

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

ORARIO 2 SEMESTRE A.A. 2006/2007. Lab.prog. Arch. e Urbana. 2MB (Ranzi) Lab. Prog. Architettonica e. Lab.prog. Arch. e Urbana

ORARIO 2 SEMESTRE A.A. 2006/2007. Lab.prog. Arch. e Urbana. 2MB (Ranzi) Lab. Prog. Architettonica e. Lab.prog. Arch. e Urbana Aule Orario Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Ist. Matem. 2B (Magrone) Cartografia tematica Fotografia urbana (Frongia) (Canciani) Quadrio Pirani Mario De Renzi Innocenzo Sabbatini Giulio

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A.

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A. I Settiman 2-6 Ore Lunedi 2 Martedi 3 Mercoledi 4 Giovedì 5 Venerdì 6 II 09-13 Ore Lunedì 9 Martedì 10 Mercoledì 11 Giovedì 12 Venerdì 13 III 16-20 Ore Lunedì 16 Martedì 17 Mercoledì 18 Giovedì 19 Venerdì

Dettagli

INDICE PREMESSE... 2 1. VALUTAZIONI TERRITORIALI URBANISTICHE... 4

INDICE PREMESSE... 2 1. VALUTAZIONI TERRITORIALI URBANISTICHE... 4 INDICE PREMESSE... 2 1. VALUTAZIONI TERRITORIALI URBANISTICHE... 4 2. VALUTAZIONI DI CARATTERE ECONOMICO... 6 2.1 COSTO DI PRODUZIONE DI UN FABBRICATO... 6 2.2 INCIDENZA DEL VALORE DEL TERRENO SUL FABBRICATO...

Dettagli

Rigips Trophy 2016. Concorso-costruzioni a secco unico per artigiani e architetti

Rigips Trophy 2016. Concorso-costruzioni a secco unico per artigiani e architetti Rigips Trophy 2016 Concorso-costruzioni a secco unico per artigiani e architetti I costruttori dell opera vincitrice 2016 riceveranno : il Gold-Trophy, tanta pubblicità sui media specializzati e l invito

Dettagli

Laboratorio di Urbanistica. Il piano regolatore nella legislazione italiana recente: ruolo, critica, innovazioni. Prof.

Laboratorio di Urbanistica. Il piano regolatore nella legislazione italiana recente: ruolo, critica, innovazioni. Prof. Laboratorio di Urbanistica Corso di Fondamenti di Urbanistica Il piano regolatore nella legislazione italiana recente: ruolo, critica, innovazioni Prof. Corinna Morandi 20 maggio 2008 1 Dalla iper-regolazione

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica

SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica VARIANTE CONNESSA A S.U.A. IN ZONA C3 DEL VIGENTE PRG RELAZIONE E NORME DI ATTUAZIONE IL DIRIGENTE SETTORE TERRITORIO (Ing. Gian Paolo TRUCCHI) IL PROGETTISTA (Arch.

Dettagli

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO Forum Internazionale Green City Energy MED LO SVILUPPO DELLE SMART CITIES E DEI GREEN PORTS NELL AREA MEDITERANEA Convegno La produzione di energia rinnovabile nella Smart City Sessione Integrazione dei

Dettagli

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa Allegato B COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa SETTORE 2 GESTIONE DEL TERRITORIO E DEL PATRIMONIO U.O. URBANISTICA EDILIZIA Modifica all Appendice 2 Schede norma dei comparti di trasformazione

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2013

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 203 Funzion Servizi. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizi 0. 02 Segreteria generale,personale e organizzazione Servizi 0. 03

Dettagli

Parrocchia Di Tavole. Piazza SS. Annunziata 18100 Tavole/Prelá

Parrocchia Di Tavole. Piazza SS. Annunziata 18100 Tavole/Prelá Piazza SS. Annunziata 18100 Tavole/Prelá Per ulteriori informazioni: Don Sandro Marsano, Piazza San Tommaso 18020, Dolcedo (IM); Irene Revello, Piazza SS. Annunziata 5, 18100 Tavole/Prelá, Tel: 0039 0183

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

ALOIS RIEGL (1858-1905)

ALOIS RIEGL (1858-1905) ALOIS RIEGL (1858-1903 DER MODERNE DENKMALKULTUS : IL CULTO MODERNO DEI MONUMENTI ANTICHI... NEGLI ULTIMI ANNI SI E VERIFICATO UN PROFONDO CAMBIAMENTO NELLE NOSTRE CONCEZIONI SULLA NATURA E LE ESIGENZE

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 Funzion 9 0 3 Servizio. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0 Segreteria

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 007 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 9 0 3 5.00 7.00.00 Servizio

Dettagli

draco dottorato in architettura e costruzione

draco dottorato in architettura e costruzione draco dottorato in architettura e costruzione XXIX ciclo ANTONIADIS STEFANOS LOCURCIO MARCO CIOTOLI PINA CAMPOREALE ANTONIO DESIDERI ANDREA OLTREMARINI ALESSANDRO LEFOSSE DEBORAH CHIARA SALAMONE GIANCARLO

Dettagli

VALUTAZIONE DELLE RISERVE PRESTAZIONALI DEGLI EDIFICI IN TERRA DI CORRIDONIA (MC) RISPETTO ALL USO ATTUALE: LA SICUREZZA SISMICA

VALUTAZIONE DELLE RISERVE PRESTAZIONALI DEGLI EDIFICI IN TERRA DI CORRIDONIA (MC) RISPETTO ALL USO ATTUALE: LA SICUREZZA SISMICA VALUTAZIONE DELLE RISERVE PRESTAZIONALI DEGLI EDIFICI IN TERRA DI CORRIDONIA (MC) RISPETTO ALL USO ATTUALE: LA SICUREZZA SISMICA ISTITUTO DI EDILIZIA ISTITUTO DI SCIENZA E TECNICA DELLE COSTRUZIONI TESI

Dettagli

sia Regolamento SIA 142 2009 Regolamento dei concorsi d architettura e d ingegneria schweizerischer ingenieur- und architektenverein

sia Regolamento SIA 142 2009 Regolamento dei concorsi d architettura e d ingegneria schweizerischer ingenieur- und architektenverein Regolamento SIA 142 2009 sia Regolamento dei concorsi d architettura e d ingegneria schweizerischer ingenieur- und architektenverein société suisse des ingénieurs et des architectes società svizzera degli

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

LA CARTOGRAFIA E LA SCALA

LA CARTOGRAFIA E LA SCALA Corso di laurea in Urbanistica e Sistemi Informativi Territoriali Laboratorio di ingresso Prof. Salvemini Arch. Valeria Mercadante A.A. 2009/2010 LA CARTOGRAFIA E LA SCALA La scala numerica La scala numerica

Dettagli

Cos è Le voci dall Africa? Le voci dall Africa I tappa Marocco

Cos è Le voci dall Africa? Le voci dall Africa I tappa Marocco Cos è Le voci dall Africa? Le voci dall Africa è un programma internazionale di viaggio, studio e tirocinio promosso dallo IUAV e dall ENA di Rabat e aperto ai corsi di studio in architettura di questi

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento ordinario n. 160 al Bollettino Ufficiale n. 32 del 27 agosto 2011 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Liceo Artistico Statale «Boccioni Palizzi» Istituto Superiore Artistico

Liceo Artistico Statale «Boccioni Palizzi» Istituto Superiore Artistico Idoneità alla 3^ classe: ESAMI IDONEITA' INTEGRATIVI A.SC. 2013/14 1 Grimaldi Sabrina: in poss. promoz. al 2 anno Istituto Alberghiero 2 anno Storia e Geografia (orale) 2 anno Storia dell Arte (orale)

Dettagli

RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI

RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI Comune di San Demetrio Ne Vestini Provincia dell Aquila RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI 1. INTRODUZIONE La sottoscritta arch. Tiziana Del Roio, iscritta all Ordine degli

Dettagli

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della cultura UFC Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera realizzata per l Ufficio federale della cultura Luglio 2014 Rapport_I Indice

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

(Omissis) Art. 1. (Campo di applicazione).

(Omissis) Art. 1. (Campo di applicazione). DECRETO MINISTERIALE 2 aprile 1968, n. 1444 (pubblicato nella g. u. 16 aprile 1968, n. 97). Limiti inderogabili di densità edilizia, di altezza, di distanza fra i fabbricati e rapporti massimi tra spazi

Dettagli

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano IO E PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Il diploma accademico di primo livello è equipollente alla laurea triennale. La scuola, a livello universitario, intende

Dettagli

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 presentazione FPA PROGETTI SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 1 1. DATI SOCIETÀ FPA PROGETTI SRL SEDE IN MILANO VIA PALMANOVA 24 20132 TEL.02/2360126 02/26681716

Dettagli

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore ROMA CAPITALE Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica Direzione Attuazione degli Strumenti Urbanistici U.O. Permessi di costruire Ufficio Sala Visure e Certificazioni Urbanistiche Viale della

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

L a Camera dei Comuni

L a Camera dei Comuni L a Camera dei Comuni breve guida CONTATTI Ufficio informazioni della Camera dei Comuni Tel: +44 (0)20-7219 4272 London SW1A 2TT Fax: +44 (0)20-7219 5839 Email: hcinfo@parliament.uk Ufficio informazioni

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

Omegna.doc. Laboratorio Fotografico. missione 1 - paesaggio urbano-industriale: la IRMEL. a cura di FRANCESCO LILLO

Omegna.doc. Laboratorio Fotografico. missione 1 - paesaggio urbano-industriale: la IRMEL. a cura di FRANCESCO LILLO Laboratorio Fotografico Omegna.doc missione 1 - paesaggio urbano-industriale: la IRMEL a cura di FRANCESCO LILLO Associazione Culturale Mastronauta progetto PER FARE UN ALBERO Laboratorio Fotografico Omegna.doc

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

Progetti POF 2013-2014

Progetti POF 2013-2014 Infanzia PITEGLIO Apolito Teresa Pellegrineschi Marzia Zini Miriam Rappresentiamo le feste I frutti del bosco Il girotondo della salute Infanzia CUTIGLIANO Ferrari Sandra Infanzia S.MARCELLO Lori Melani

Dettagli

L uso dell articolo con i nomi propri italiani regole generali Verwendung des Artikels bei italienischen Eigennamen - generelle Regeln

L uso dell articolo con i nomi propri italiani regole generali Verwendung des Artikels bei italienischen Eigennamen - generelle Regeln L uso dell articolo con i nomi propri italiani regole generali Verwendung des Artikels bei italienischen Eigennamen - generelle Regeln 1. Nomi di persona/battesimo (Personennamen) e cognomi (Familiennamen)

Dettagli

Un vademecum della SIA per futuri committenti. sia. Progettare e costruire

Un vademecum della SIA per futuri committenti. sia. Progettare e costruire Un vademecum della SIA per futuri committenti sia Progettare e costruire Progettare e costruire Un vademecum della SIA per futuri committenti Un vademecum della SIA per futuri committent Progettare e

Dettagli

Nuovo Piano Casa Regione Lazio. Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12

Nuovo Piano Casa Regione Lazio. Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12 Nuovo Piano Casa Regione Lazio Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12 AMBITO DI APPLICAZIONE (Art. 2) La Legge si applica agli edifici: Legittimamente realizzati

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 0 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 38.83,47.000,00 75.86,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 04 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0,00 980,00 9.007,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 6.40,57.44,00 38.640,43

Dettagli

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 -

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 - COMUNICATO STAMPA PRESENTAZIONE DI UN ECCEZIONALE INSIEME DI CREAZIONI DI JEAN PROUVÉ E DI UNA SELEZIONE DI GIOIELLI E OROLOGI DA COLLEZIONE CHE SARANNO PROPOSTI NELLE PROSSIME ASTE. - GIOVEDÌ 9 APRILE

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1. Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 8h00

SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1. Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 8h00 SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1 Scienze Forestali e Ambientali I liv. - 3 anno - dal 30 settembre al 04 ottobre 2013 Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 Aula 9 Aula

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

P R E S E N T A ZI ONE

P R E S E N T A ZI ONE Continuing Education Seminars LA PIANIFICAZIONE DI DISTRETTO IDROGRAFICO NEL CONTESTO NAZIONALE ED EUROPEO 15 e 22 Maggio - 12 e 19 Giugno 2015, ore 14.00-18.00 Aula A Ingegneria sede didattica - Campus

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20.

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20. Versione del 9/3/2015 Pag.1 di 5 FIAB - Ostia in Bici XIII Il Salento in bici 20-28 giugno 2015 Panoramica Una settimana nel Salento: un omaggio ad una delle bellezze d Italia, che ci racconterà di natura,

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

ELIMINARE LO STRESS La prevenzione dello stress nelle aziende

ELIMINARE LO STRESS La prevenzione dello stress nelle aziende ELIMINARE LO STRESS La prevenzione dello stress nelle aziende Formazione e informazione perla prevenzione nell hotellerie e nella Gastronomia 2 Traduzione e adattamento italiani a cura di: Gruppo di lavoro

Dettagli

Nuovi Spazi Aerei del Nord - Est

Nuovi Spazi Aerei del Nord - Est Nuovi Spazi Aerei del Nord - Est RIFERIMENTI AIRAC - AIP/ENR 6.3 AMDT 12/13 28 NOV Data di entrata in vigore 9 Gennaio 2014 NUOVI SPAZI AREI del NORD - EST Come sono dal 09.01.2014 e sperimentali per sei

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Protezione dal Fuoco Vetri Resistenti al Fuoco Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Chicago Art Istitute, Chicago (USA). Chi siamo Produciamo e trasformiamo vetro dal 1826. Questa

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - 2 COPIA- VERBALE DI ADUNANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione Ordinaria Seduta Pubblica N. 2 Del 21.01.2010 OGGETTO: DETERMINAZIONE QUANTITA E QUALITA DELLE AREE

Dettagli

P.E./24H La cas@ fuori casa. Programma. Venerdì 18 ottobre 2013 PAD.14 STAND M34 N47 ORARIO LOCATION EVENTO TEMA

P.E./24H La cas@ fuori casa. Programma. Venerdì 18 ottobre 2013 PAD.14 STAND M34 N47 ORARIO LOCATION EVENTO TEMA Venerdì 18 ottobre 2013 Welcome Coffee 12.30-14.30 Area 14.30-16.30 Master Class Il bar del futuro Lavoro nella Ristorazione: risorsa vincente oltre i confini generazionali Il breakfast e la tradizione

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

Sono nati per l autoconsumo,

Sono nati per l autoconsumo, Il prodotto bio è fai da te Consumatori Li considerano troppo cari e con una tracciabilità inadeguata. Eppure gli shopper apprezzano sempre di più le referenze biologiche. Così decidono di coltivarle in

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI UFFICIO TECNICO LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, RESTAURO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO NORMATIVO DELL EDIFICIO SITO IN SASSARI IN LARGO PORTA NUOVA DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2012

CONTO DEL BILANCIO 2012 CONTO DEL BILANCIO 0 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 7.640,44 750,00 8.66,48 5.343,90

Dettagli

8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE. Prof. Pier Luigi Carci

8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE. Prof. Pier Luigi Carci 8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE Prof. Pier Luigi Carci Introduzione Introduzione Le opere di urbanizzazione costituiscono tutte le strutture e i servizi necessari per rendere un nuovo insediamento adatto

Dettagli

ABITARE GLI SPAZI RESIDUALI. CO-PROGETTAZIONE E AUTOCOSTRUZIONE NEL QUARTIERE DI BARRIERA DI MILANO

ABITARE GLI SPAZI RESIDUALI. CO-PROGETTAZIONE E AUTOCOSTRUZIONE NEL QUARTIERE DI BARRIERA DI MILANO ABITARE GLI SPAZI RESIDUALI. CO-PROGETTAZIONE E AUTOCOSTRUZIONE NEL QUARTIERE DI BARRIERA DI MILANO Relatore Prof.ssa Maspoli Rossella Candidate Campagnolo Romina Panella Marta LA PERIFERIA E I SUOI SPAZI

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

12 - APQ Beni Culturali

12 - APQ Beni Culturali 12 - APQ Beni Culturali Assessorato Pubblica Istruzione Schede di sintesi per intervento al 31 dicembre 2006 Cagliari, febbraio 2007 12 - Beni Culturali Indice Pag. Intervento 1 APQ Originario 1 1 - SarBC-SF1

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

WILHELM SENONER E UNO DI NOI

WILHELM SENONER E UNO DI NOI WILHELM SENONER E UNO DI NOI Dopo l installazione presso il Padiglione Italia di Torino in occasione della 54 Biennale d Arte di Venezia, una nuova metafora della condizione umana rappresentata dal lavoro

Dettagli

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it DOVE L area interessata dalla raccolta di idee si trova in via Cardellino 15 (nota anche come ex Campo Colombo), quartiere Inganni-Lorenteggio. Ha una superficie complessiva di circa 20.000 mq. ed è identificata

Dettagli

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Dove: Principioattivo Via Melzo 34, 20129 Milano Giorni/Orari apertura: 14/19

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2013

CONTO DEL BILANCIO 2013 CONTO DEL BILANCIO 03 IMPEGNI PER SPESE CORRENTI I N T E R V E N T I C O R R E N T I Personale Acquisto di beni di Consumo e/o di Materie Prime Prestazioni di servizi Utilizzo di Beni di terzi Trasferimenti

Dettagli

ANALISI DEL PEGGIORAMENTO AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO.

ANALISI DEL PEGGIORAMENTO AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO. AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO.EU Tra le giornate di martedì 7 e venerdì 10 Settembre 2010, il Veneto è stato interessato

Dettagli

SPECIALE PROFESSIONI CORSI DI TEDESCO LAHOOP. SARA VANNELLI A1.2 TEDESCO È LA LINGUA DELLA E INASPETTATO. ALESSANDRA CACCAMO C2.2 TEDESCO È INTRICA

SPECIALE PROFESSIONI CORSI DI TEDESCO LAHOOP. SARA VANNELLI A1.2 TEDESCO È LA LINGUA DELLA E INASPETTATO. ALESSANDRA CACCAMO C2.2 TEDESCO È INTRICA TEDESCO È IL MIGLIOR MODO PER RIDURRE LO SPREA TEDESCO È ANDARE AL GO TEDESCO È POTER AIUTARE TURI A SEMPRE MIA NONNA MENTRE FACEVA L HULAHOOP. TWEET IN EUROPA GIOVANNI INNAMORATI A2.2 IL TEDESCO (NON

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero Giacomo Pagina Giovanna Patri Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero 1 per la Scuola secondaria di secondo grado UNITÀ CMPIONE Edizioni del Quadrifoglio à t i n U 1 Insiemi La teoria degli

Dettagli

El lugar de las fresas

El lugar de las fresas El lugar de las fresas Il luogo delle fragole Un anziana contadina italiana dedita al lavoro, un immigrato marrocchino appena arrivato in Italia, una giovane cineasta spagnola; Da un incontro casuale al

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli