PROGRAMMA EVENTI PURE ENERGY FOR PURE BUSINESS SETTEMBRE 2011 WWW. KLIMA-ENERGY.IT

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGRAMMA EVENTI PURE ENERGY FOR PURE BUSINESS 22-24 SETTEMBRE 2011 WWW. KLIMA-ENERGY.IT"

Transcript

1 PURE ENERGY FOR PURE BUSINESS PROGRAMMA EVENTI 4 FIERA INTERNAZIONALE DELLE ENERGIE RINNOVABILI PER USI COMMERCIALI E PUBBLICI SETTEMBRE 2011 WWW. KLIMA-ENERGY.IT

2 CONGRESSO INTERNAZIONALE KLIMAENERGY INFORMAZIONI Data: settembre 2011 Luogo: VERDE: Sala Congressi padiglione livello 0 ROSSO: Innovation Forum padiglione C21 Lingue: VERDE: Italiano e tedesco con traduzione ROSSO: lingua originale senza traduzione Tariffa: VERDE: Fiera + Congresso 30,00 /Modulo (IVA inclusa) ROSSO: ingresso gratuito Registrazione online: PROGRAMMA SPECIALE PER COMUNI, PROVINCE E REGIONI Giovedì, 22 settembre Modulo 1 Giovedì, 22 settembre Modulo 2 Il mercato delle energie rinnovabili: tra incentivi e sfide future 09:30-09:40 Introduzione e moderazione Rudi Rienzner, REV Federazione dell Energia Raiffeisen 09:40-10:00 L incentivazione dell energia elettrica da fonte rinnovabile: la situazione attuale e le prospettive a breve termine Marco Pigni, APER Associazione Produttori di Energia da Fonti Rinnovabili 10:00-10:20 Novità negli incentivi per l efficienza energetica e per le fonti rinnovabili termiche Dario Di Santo, FIRE Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'energia 10:20-10:40 Le sfide per le energie verdi sulla strada verso la grid parity Arturo Lorenzoni, IEFE-Bocconi 10:40-11:00 La certificazione delle emissioni di CO2 tra obblighi ed opportunità Maurizio Fauri, Polo Tecnologico per l Energia Trento 11:00-11:20 L assicurazione contro i rischi nella fase di pianificazione, realizzazione e gestione di un impianto Gianluca Melani, Green Power Insurance Broker 11:20-11:40 Presentazione aziendale: Efficienza energetica e trattamento dell'acqua: le novità introdotte dal DPR n. 59/09 Lorenzo Tadini, Cillichemie Italiana S.r.l Misure energetiche in infrastrutture pubbliche 14:00-14:10 Introduzione e moderazione Marco Castagna, Eurac Research, Bolzano 14:10-14:30 Applicazioni del solare termico in reti di teleriscaldamento: primi risultati del Progetto Europeo Solar District Heating takeoff e prospettive di sviluppo in Italia Franco Buscaroli, AIRU Associazione Italiana Riscaldamento Urbano 14:30-14:50 Teleriscaldamento con geotermia a Colonia e Bonn Sven Kersten, Wärmepumpen Marktplatz NRW 14:50-15:10 Illuminazione pubblica a LED: un occasione per le amministrazioni pubbliche Filadelfio Cammarano, Gelbison Electronics srl 15:10-15:30 Solar cooling applicato alle strutture sportive: palazzetto dello sport di Dongo Federico Cristofoli, Kloben-Turco Group srl 15:30-15:50 Turbina idroelettrica a completa immersione Albert Sepp, Technische Universität München, Lehrstuhl für Wasserbau 15:50-16:10 Presentazione aziendale: Benefici della micro-cogenerazione per il comparto hospitality. Case history: Hotel Quellenhof e stabilimento produttivo Recla Ilario Vigani, Presidente IBT Group KLIMAENERGY PAG. 1

3 CONGRESSO INTERNAZIONALE KLIMAENERGY Venerdì, 23 settembre Modulo 3 La strategia energetica dei comuni PROGRAMMA SPECIALE PER COMUNI, PROVINCE E REGIONI 9:30 9:40 Introduzione e moderazione Karl-Ludwig Schibel, Alleanza per il Clima Italia 9:40 10:00 Come introdurre le energie rinnovabili per il riscaldamento e raffrescamento nei comuni: presentazione del documento strategico elaborato nella piattaforma tecnologica Europea Wolfram Sparber, EURAC Research, Bolzano 10:00 10:20 Verso l autarchia energetica: l esempio virtuoso del Comune di Langenegg Georg Moosbrugger, Sindaco di Langenegg, Austria 10:20 10:40 L appalto di servizio energia come strategia di successo: la Energy Saving Partnership di Berlino Klaus Kirst, Dipartimento salute, ambiente e tutela dei consumatori, Città di Berlino 10:40 11:00 La sostenibilità dei biocombustibili Kirsten Wiegmann, Öko-Institut Darmstadt, Germania 11:00 11:20 Il ruolo degli Enti locali nella lotta ai cambiamenti climatici: il Patto dei Sindaci Antonio Lumicisi, Ministero dell Ambiente Venerdì, 23 settembre Modulo 4 Efficienza energetica e fonti rinnovabili nel mondo produttivo: esempi e applicazioni pratiche 14:00 14:10 Introduzione e moderazione Stefano Dal Savio, Area Energia & Ambiente, TIS Innovation Park, Bolzano 14:10 14:30 Energy Management nelle imprese: novità normative ed esempi pratici Sandro Picchiolutto, FIRE 14:30 14:50 Aria compressa: soluzioni per l ottimizzazione dei costi energetici Luca Bicchierini, Atlas Copco 14:50 15:10 Valorizzazione del calore di scarto mediante ciclo ORC di piccola taglia (20kW) Marco Marengo, Università di Bergamo 15:10 15:30 Il solare termico nei processi industriali Harald Drück, Laboratorio di prova e ricerca per impianti solari presso IWT (Università di Stoccarda) 15: 30 15:50 Valorizzazione energetica delle acque reflue nell industria alimentare: il reattore anaerobico a doppio stadio AQUATIX Burkhard Klotz, Ladurner Acque 15: 50 16:10 Presentazione aziendale: Le esperienze di una ESCO nello sviluppo di impianti di bioenergia Rupert Rosanelli, SYNECO srl KLIMAENERGY PAG. 2

4 CONGRESSO INTERNAZIONALE KLIMAENERGY Sabato, 24 settembre - Modulo 5 ingresso libero presso INNOVATION FORUM - Padiglione - Corsia C21 Ore: 10:00 12:00 Energie rinnovabili: esperienze di aziende ed associazioni del settore Lingua: Tedesco/Italiano senza traduzione simultanea 10:00 10:20 Introduzione (Dott. Walter Huber) 10:20 10:40 Sostenibilità ambientale: da infrastruttura stradale a Ecoboulevard alpino (italiano) Carlo Costa, Autostrada del Brennero A22, Trento 10:40 11:00 Progettazione, realizzazione e gestione di impianti cogenerativi a biomassa non convenzionali (italiano) WTE Waste To Energy 11:00 11:20 Presentazione GWWK - cooperativa centrali idroelettriche a turbina Svizzera (in lingua tedesca) Daniel Styger e Adrian Matter, Genossenschaft Wasserwirbelkraftwerke Schweiz 11:20 11:40 Impianti di cogenerazione di olio vegetale in Italia: impatto sull economia e scelta di ubicazione (italiano) Würz Energy GmbH 11:40 12:00 Biomassa liquida e solida come fonte energetica (tedesco) Planta Oleum AG WORKSHOP SMART GRIDS Giovedì, 22 settembre ingresso libero- INNOVATION FORUM - Padiglione -Corsia C21 Lingua: italiano senza traduzione simultanea Difficoltà della gestione della rete elettrica a livello regionale; Relatore Dott. Luis Amort, SELNET Srl Smart micro grid: esempi applicativi; Relatore Dott. Diego Andreasi, SGS Hydrogen Srl Südtirol Smart Grid Initiative: Energy Internet and the Architecture of Smart Energy Ecosystem; Relatore Dott. Paul Dionne, GreenShifting Srl KLIMAENERGY PAG. 3

5 CONGRESSO INTERNAZIONALE KLIMAENERGY CONGRESSO INTERNAZIONALE KLIMAENERGY INFORMAZIONI Data: settembre 2010 Luogo: ROSSO: Innovation Forum padiglione C21 BLU: Centro Congressi Hotel Sheraton/Fiera Info e registrazione: Presso il relativo organizzatore Programma: WORKSHOP PAES Venerdì, 23 settembre INGRESSO LIBERO Sala Congressi Padiglione Sala Latemar PROGRAMMA SPECIALE PER COMUNI, PROVINCE E REGIONI I PAES - Piani di Azione per l'energia Sostenibile: rassegna di metodologie ed esperienze 15:00 17:00 Le Linee Guida per la redazione dei PAES (Piani di Azione per l Energia Sostenibile Virginia Bombelli, JRC, EC European Commission, Ispra (VA) La politica energetica europea e il Patto dei Sindaci Antonio Lumicisi, Ministero dell Ambiente, Roma Il ruolo della Provincia a supporto dei Comuni nella redazione dei PAES Silvio De Nigris, Provincia di Torino Le risorse economiche a disposizione dall Europa: il Fondo ELENA Sergio Zabot, Provincia di Milano Inaugurazione Fiera Klimaenergy 2011 Giovedì, 22 settembre presso INNOVATION FORUM - Padiglione -Corsia C21 Orario: Lingue: italiano/tedesco Inaugura il Presidente della Giunta Provinciale di Bolzano, Dr. Luis Durnwalder Klimaenergy Award Premiazione Giovedì, 22 settembre presso INNOVATION FORUM - Padiglione -Corsia C21 Orario: Lingue: italiano/tedesco Organizzazione: Fiera Bolzano Spa, 2 Campionato Italiano del Solare Premiazione Giovedì, 22 settembre presso INNOVATION FORUM - Padiglione -Corsia C21 Orario: 13:30 16:00 Lingue: italiano Organizzazione: Fiera Bolzano Spa e Legambiente, KLIMAENERGY PAG. 4

6 ALTRI EVENTI E CONFERENZE settembre EURAC Workshop Giovedì, 22 settembre Kongresssaal Messehalle Sala Vajolet Titolo: Mega-trends nel settore dell edilizia, Prof. Dominik Matt, Fraunhofer Italia Orario: 09:00 13:00 Lingue: italiano Organizzazione: EURAC Research, UGI Congresso Venerdí, 23 settembre Centro Congressi Hotel Sheraton/Fiera Bolzano (Sala Castelfeder) Titolo: Il Nuovo Manifesto della Geotermia. Prospettive di sviluppo della Geoter mia in Italia fino al Orario: 10:00 12:30 Lingue: italiano Organizzazione: UGI Unione Geotermica Italiana Introduzione e saluti delle Autorità (A. Rauch) Relazioni : Prospettive di crescita del calore geotermico in Italia fino al 2030 e benefici attesi (R.Cataldi-G. Passaleva) Il quadro normativo e le azioni necessarie allo sviluppo accelerato della geotermia in Italia nei prossimi due decenni (A. Manzella & T. Franci) Progetti avanzati per la produzione di energia geotermoelettrica da sistemi geotermici non convenzionali. Prospettive al 2030 (A. Manzella) Le pompe di calore geotermiche per il condizionamento degli ambienti. Evoluzione tecnologica in atto e sviluppo di mercato (W. Grassi) Interventi del pubblico e discussione Conclusioni KLIMAENERGY PAG. 5

7 ALTRI EVENTI E CONFERENZE settembre Assoimprenditori Bolzano Giornata delle imprese 2011 Venerdì, 23 settembre Centro Congressi Hotel Sheraton/Fiera Bolzano - Sala Elena Walch Orario: Lingue: tedesco/italiano Organizzazione: Assoimprenditori Bolzano, EURAC Workshop Venerdì, 23 settembre Sala Congressi Padiglione Sala Vajolet Titolo: Edifici a risparmio energetico e produttivi, che integrano fonti energetiche rinnovabili, EURAC (Ing. PhD Assunta Napolitano), SUPSI (Ing. PhD Francesco Frontini, Arch. PhD Isa Zanetti) Orario: 09:00 13:00 Lingue: italiano Organizzazione: EURAC Research, REV Convegno dell energia Venerdì, 23 settembre Centro Congressi Hotel Sheraton/Fiera Bolzano (Sala Castelfeder) Orario: 14:00 17:00 Lingue: tedesco Organizzazione: REV Federazione dell Energia Raiffeisen, APA Convegno sui mini impianti di cogenerazione Venerdì, 23 settembre Centro Congressi Hotel Sheraton/Fiera Bolzano (Sala Schreckbichl) Orario: 15:00 17:00 Lingue: tedesco Organizzazione: APA-Associazione Provinciale Artigiani Convegno: Rivista L Ambiente Il Biogas quale risorsa energetica primaria Sabato, 24 settembre Sala Congressi Padiglione Sala Latemar Titilo: Il Biogas quale risorsa energetica primaria Orario: 09:00-17:00 Organizzazione: ICSA Iniziative Culturali Società Ambiente, Seminario Tecnico di Termografia Sabato, 24 settembre Sala Congressi Padiglione Sala Vajolet Orario: 9:30 12:30 Organizzazione: Geosystem Srl, KLIMAENERGY PAG. 6

8 ENERTOURS Giovedì 22 settembre ENERTOUR: visite tecniche ad impianti a fonte di energia rinnovabile e a sistemi energetici comunali Luogo di partenza e data: Bolzano, settembre 2011 Guide tecniche: a cura dei progettisti o dei gestori degli impianti Costo á enertour: 35 - incluso biglietto d ingresso alla fiera Lingua: italiano Info e iscrizione online: Enertour 1: Impianto fotovoltaico sperimentale di grande taglia dell aeroporto di Bolzano Data: Orario: Giovedì, 22 settembre 10:00 12:30 ca. Gestore: ABD Airport Spa Ditta costruttrice: Leitner Solar, Brunico Monitoraggio scientifico: EURAC - Istituto per le energie rinnovabili, Bolzano Dati tecnici: anno di costruzione: 2010; tipologia impianto: a terra; potenza totale installata: 725 kwp; campo sperimentale con moduli di 24 tecnologie diverse, da un anno monitorate scientificamente; alcuni moduli installati su strutture ad inseguimento. Guida: EURAC Istituto per le energie rinnovabili Enertour 2: Comune di Brunico: vincitore del Premio Comune Rinnovabile 2011 di Legambiente Data: Giovedì, 22 settembre Orario: 13:00 18:30 ca. Presentazione del sistema energetico del comune di Brunico VISITA SPECIALE PER COMUNI, PROVINCE E REGIONI Il comune di Brunico si contraddistingue per il mix di fonti rinnovabili utilizzate per coprire il fabbisogno elettrico e termico dei suoi abitanti. Sul territorio comunale viene impiegata la biomassa, l energia idroelettrica in centrali di piccola taglia, il biogas, e l irraggiamento solare, grazie a collettori solari ed impianti fotovoltaici. Inoltre, nel settore edile sono stati introdotti specifici criteri di risparmio, sia per le nuove costruzioni, che per i risanamenti. Relatore: Christian Tschurtschenthaler, Sindaco di Brunico Impianto di teleriscaldamento di grande taglia a Brunico Gestore: Azienda Pubbliservizi Brunico Dati tecnici: messa in funzione: 12/2001; generatori di calore: 3 caldaie a biomassa con 8 MW + 8 MW + 4 MW, 6 caldaie per coprire le punte di carico con 48,5 MW (gas metano); utenti allacciati: 1.884; potenza allacciata: kw; calore venduto per anno: kwh; equivalente di gasolio per anno: l; produzione di energia elettrica e calore con impianti di cogenerazione a gas metano e biogas da discarica; produzione di energia elettrica con impianto fotovoltaico. Guida: Dr. Andreas Elemunter (Direttore Azienda Pubbliservizi Brunico) KLIMAENERGY PAG. 7

9 ENERTOURS Venerdì 23 settembre Enertour 3: Produzione di energia elettrica da biomassa: impianto di gassificazione del legno e Modulo ORC Data: Orario: Venerdì, 23 settembre 08:30 16:00 ca. Impianto di gassificazione a Rasun - Anterselva Gestore: Ditta produttrice: Dati tecnici: LIGNA sas, Rasun - Anterselva ENTEC GmbH & Co il gassificatore VIS - Entec è un reattore down-draft compatto (7 x 2,5 x 3,3 m) e modulare, che produce 220 m³/h di Syngas con un potere calorifico di 1,42 kwh/m³. Dalla combustione del Syngas in tre motori a cogenerazione viene prodotta una potenza elettrica complessiva di 90 kw, con la possibilità di recuperare 160 kw di calore (90/80 C). Impianto di teleriscaldamento a biomassa di Dobbiaco Gestore: Dati tecnici: Guida: Teleriscaldamento termo-elettrico Dobbiaco-San Candido messa in funzione: 11/1995, ampliamento nel 2005; generatori di calore: 3 caldaie a biomassa con 10 MW + 4 MW + 4 MW, 2 caldaie a gasolio per coprire le punte di carico con 19,7 MW; utenti allacciati: 680; potenza allacciata: kw; calore venduto per anno: kwh; equivalente di gasolio per anno: l; produzione di energia elettrica da biomassa con impianto ORC. personale tecnico dell impianto Enertour 3: Programma pomeridiano previsto solo per i partner di Legambiente Presentazione del sistema energetico del comune di Brunico presso l impianto fotovoltaico del comune. Brunico si è aggiudicato vincitore del premio Comuni Rinnovabili 2011 e dell European Energy Award 2011 Guida: Sindaco di Brunico Christian Tschutschenthaler Impianto idroelettrico a Brunico Guida: Dott. Andreas Elemunter (Direttore Azienda Pubbliservizi Brunico) KLIMAENERGY PAG. 8

10 ENERTOURS Venerdì Giovedì settembre Enertour 4: Microturbina a gas per la produzione di energia elettrica e termica nel settore alberghiero e impianto idroelettrico di grande taglia Data: Orario: Venerdì, 23 settembre 13:00 18:30 ca. Microturbina a gas del Wellnesshotel Quellenhof Gestore: Hotel Quellenhof a San Martino in Passiria Realizzazione impianto: IBT srl, Treviso Produttore turbina: Capstone Turbine Corporation Dati tecnici: installazione di due microturbine a gas metano dalla potenza complessiva di 125 kwe e 224 kwt. Il risparmio di energia primaria conseguibile grazie alla cogenerazione viene stimato intorno al 30%. Guida: Heinrich Dorfer (Hotel Quellenhof) e un tecnico della ditta IBT srl Centrale di grande taglia Enerpass a San Leonardo in Passiria Gestore: Enerpass Konsortial GmbH Dati tecnici: la centrale è uno dei più grandi progetti di idroelettrico realizzati negli ultimi decenni nel Nord Italia; bacino idrico 180km²; salto nominale 258 m; portata utilizzata: 12 m³/s; potenza massima: 26 MW; produzione annua: ca. 100 milioni di kwh. Guida: tecnico della centrale KLIMAENERGY PAG. 9

11 I PARTNER DI KLIMAENERGY Main partner: Supporter: Partner locali: KLIMAENERGY È UN EVENTO CERTIFICATO CON: KLIMAENERGY PAG. 10

12

PROGRAMMA CONFERENZE PURE ENERGY FOR PURE BUSINESS 23 25 SETTEMBRE WWW. KLIMA-ENERGY.IT

PROGRAMMA CONFERENZE PURE ENERGY FOR PURE BUSINESS 23 25 SETTEMBRE WWW. KLIMA-ENERGY.IT PURE ENERGY FOR PURE BUSINESS PROGRAMMA CONFERENZE 3 FIERA INTERNAZIONALE DELLE ENERGIE RINNOVABILI PER USI COMMERCIALI E PUBBLICI 23 25 SETTEMBRE WWW. KLIMA-ENERGY.IT Il programma di conferenze ed eventi

Dettagli

PROGRAMMA PURE ENERGY FOR PURE BUSINESS 23-25 SETTEMBRE 2010 WWW. KLIMA-ENERGY.IT

PROGRAMMA PURE ENERGY FOR PURE BUSINESS 23-25 SETTEMBRE 2010 WWW. KLIMA-ENERGY.IT PURE ENERGY FOR PURE BUSINESS PROGRAMMA 3 FIERA INTERNAZIONALE DELLE ENERGIE RINNOVABILI PER USI COMMERCIALI E PUBBLICI 23-25 SETTEMBRE 2010 WWW. KLIMA-ENERGY.IT INAUGURAZIONE KLIMAENERGY 2010 - PROGRAMMA

Dettagli

Visite tecniche ad impianti innovativi a fonte di energia rinnovabile e a sistemi energetici comunali

Visite tecniche ad impianti innovativi a fonte di energia rinnovabile e a sistemi energetici comunali Visite tecniche ad impianti innovativi a fonte di energia rinnovabile e a sistemi energetici comunali Luogo e data: Guide tecniche: Lingua: Bolzano, 26-28 marzo 2015 a cura dei progettisti o dei gestori

Dettagli

KLIMAENERGY. magazine. postatarget. magazine NAZ/123/2008

KLIMAENERGY. magazine. postatarget. magazine NAZ/123/2008 KLIMAENERGY Fiera specializzata DELLE ENERGIE RINNOVABILI PER USI COMMERCIALI E PUBBLICI BOLZANO, 22-24 settembre Giovedì-Venerdì: 9.00-18.00 - Sabato: 9.00-17.00 Preregistrazione e ticketing online: www.klima-energy.it

Dettagli

PROGRAMMA CONFERENZE PURE ENERGY FOR PURE BUSINESS 23 25 SETTEMBRE 2010 WWW. KLIMA-ENERGY.IT

PROGRAMMA CONFERENZE PURE ENERGY FOR PURE BUSINESS 23 25 SETTEMBRE 2010 WWW. KLIMA-ENERGY.IT PURE ENERGY FOR PURE BUSINESS PROGRAMMA CONFERENZE 3 FIERA INTERNAZIONALE DELLE ENERGIE RINNOVABILI PER USI COMMERCIALI E PUBBLICI 23 25 SETTEMBRE 2010 WWW. KLIMA-ENERGY.IT INDICE Per evento: CONGRESSO

Dettagli

Convegno internazionale

Convegno internazionale KLIMAENERGY 08 Fiera specializzata delle energie rinnovabili ad usi commerciali Bolzano, 08 10 ottobre 2008 Convegno internazionale ENERGIE RINNOVABILI IN SISTEMI INTEGRATI: Finanziamento, tecnologia,

Dettagli

PROGRAMMA PURE ENERGY FOR PURE BUSINESS 23-25 SETTEMBRE 2010 WWW. KLIMA-ENERGY.IT

PROGRAMMA PURE ENERGY FOR PURE BUSINESS 23-25 SETTEMBRE 2010 WWW. KLIMA-ENERGY.IT PURE ENERGY FOR PURE BUSINESS PROGRAMMA 3 FIERA INTERNAZIONALE DELLE ENERGIE RINNOVABILI PER USI COMMERCIALI E PUBBLICI 23-25 SETTEMBRE 2010 WWW. KLIMA-ENERGY.IT INDICE Indice: PROGRAMMA COMPLETO...pag.

Dettagli

Visita edifici ad alta efficienza energetica (CasaClima) in Alto Adige

Visita edifici ad alta efficienza energetica (CasaClima) in Alto Adige Organizzazione: Luogo di incontro: Data & Orario: Persona di riferimento: TIS innovation park RENERTEC - Centro per le energie rinnovabili TIS innovation park Via Siemens 19 39100 Bolzano (Uscita Autostrada

Dettagli

PROGRAMMA PURE ENERGY FOR PURE BUSINESS 23-25 SETTEMBRE 2010 WWW. KLIMA-ENERGY.IT

PROGRAMMA PURE ENERGY FOR PURE BUSINESS 23-25 SETTEMBRE 2010 WWW. KLIMA-ENERGY.IT PURE ENERGY FOR PURE BUSINESS PROGRAMMA 3 FIERA INTERNAZIONALE DELLE ENERGIE RINNOVABILI PER USI COMMERCIALI E PUBBLICI 23-25 SETTEMBRE 2010 WWW. KLIMA-ENERGY.IT INDICE Indice: PROGRAMMA COMPLETO...pag.

Dettagli

Un escursione per scoprire come raggiungere una maggiore sostenibilità energetica

Un escursione per scoprire come raggiungere una maggiore sostenibilità energetica alto adige energia da esplorare Un escursione per scoprire come raggiungere una maggiore sostenibilità energetica INVITO OMAGGIO ESCURSIONE ENERTOUR Iniziativa sostenuta dal Ministero dell Ambiente nell

Dettagli

Comune di Udine Pianificazione Energetica

Comune di Udine Pianificazione Energetica Comune di Udine Pianificazione Energetica Pianificazione Energetica: procedura PIANIFICAZIONE ENERGETICA RACCOLTA DATI ANALISI DATI DEFINIZIONE BASELINE BILANCIO ENERGETICO INCIDENZA CONSUMI/EMISSIONI

Dettagli

Reti di Teleriscaldamento e sfruttamento del calore

Reti di Teleriscaldamento e sfruttamento del calore Risorse geotermiche di media e bassa temperatura in Italia. Potenziale, Prospettive di mercato, Azioni. Reti di Teleriscaldamento e sfruttamento del calore geotermico Ing. Fausto Ferraresi Presidente AIRU

Dettagli

Comune di Udine Pianificazione Energetica

Comune di Udine Pianificazione Energetica Comune di Udine Pianificazione Energetica Pianificazione Energetica: procedura PIANIFICAZIONE ENERGETICA RACCOLTA DATI ANALISI DATI DEFINIZIONE BASELINE BILANCIO ENERGETICO INCIDENZA CONSUMI/EMISSIONI

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

Strategia Clima Energia-Alto Adige-2050

Strategia Clima Energia-Alto Adige-2050 Ressort Raumordnung, Umwelt und Energie Dipartimento Urbanistica, Ambiente ed Energia Strategia Clima Energia-Alto Adige-2050 una prospettiva per lo Sviluppo sostenibile Flavio V. Ruffini Terza Conferenza

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo

Università degli Studi di Bergamo Università degli Studi di Bergamo PROSPETTIVE ENERGETICHE E GREEN ECONOMY NEL CONTESTO ITALIANO Antonio Perdichizzi 1 Motivi della grande attualità del problema dell ENERGIA Impatto ECONOMICO - prezzo

Dettagli

Energia. RSA Provincia di Milano. Energia

Energia. RSA Provincia di Milano. Energia RSA Provincia di Milano Energia Fig. 1: consumi elettrici per ciascun settore La produzione e il consumo di energia hanno impatto dal punto di vista ambientale, soprattutto per ciò che riguarda il consumo

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 112 ore in 14 giorni, di cui 40 ore di workshop ed esame di verifica

Dettagli

Green Technologies in Provincia di Bolzano

Green Technologies in Provincia di Bolzano Green Technologies in Provincia di Bolzano Dott. Geol. Emanuele Sascor - Direttore dell Ufficio Piano CO2, Energia e Geologia TIS Innovation Park, 14 novembre 2012 OBIETTIVO: riduzione delle emissioni

Dettagli

Gli incentivi per il risparmio energetico in Provincia di Bolzano e gli sviluppi del progetto CasaClima

Gli incentivi per il risparmio energetico in Provincia di Bolzano e gli sviluppi del progetto CasaClima RESSORT RAUMORDNUNG, UMWELT, ENERGIE DIPARTIMENTO URBANISTICA, AMBIENTE, ENERGIA Gli incentivi per il risparmio energetico in Provincia di Bolzano e gli sviluppi del progetto CasaClima Strategia Clima

Dettagli

Canali di finanziamento e buone pratiche in corso di realizzazione

Canali di finanziamento e buone pratiche in corso di realizzazione Progetto D.A.R.E. Bio Difesa dell Ambiente, Risparmio energetico, Edilizia sostenibile Canali di finanziamento e buone pratiche in corso di realizzazione IV Forum plenario dell Agenda 21 del Comune di

Dettagli

Microcogenerazione. Cogenerazione

Microcogenerazione. Cogenerazione Microcogenerazione Ing. Emilio Ghiani Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica Università di Cagliari Cogenerazione Cogenerazione: generazione simultanea in un unico processo di energia termica

Dettagli

A Bolzano il nuovo Parco tecnologico dell Alto Adige

A Bolzano il nuovo Parco tecnologico dell Alto Adige A Bolzano il nuovo Parco tecnologico dell Alto Adige È attualmente in corso di realizzazione, a Bolzano, un Parco tecnologico che integrerà gli istituti di ricerca e le istituzioni universitarie con le

Dettagli

Legambiente presenta Comuni Rinnovabili 2014 la mappa dell energia verde e dell innovazione nelle reti energetiche italiane

Legambiente presenta Comuni Rinnovabili 2014 la mappa dell energia verde e dell innovazione nelle reti energetiche italiane Roma, 7 maggio 2014 Comunicato stampa Legambiente presenta Comuni Rinnovabili 2014 la mappa dell energia verde e dell innovazione nelle reti energetiche italiane E record: 700mila impianti da fonti rinnovabili

Dettagli

La politica energetica della Provincia di Torino

La politica energetica della Provincia di Torino La politica energetica della Provincia di Torino il Programma Energetico Provinciale Sommario: La politica energetica provinciale: il quadro delle competenze Il percorso seguito nella definizione del Programma

Dettagli

IL PROGRAMMA ENERGETICO AMBIENTALE REGIONALE

IL PROGRAMMA ENERGETICO AMBIENTALE REGIONALE IL PROGRAMMA ENERGETICO AMBIENTALE REGIONALE DIREZIONE GENERALE AMBIENTE, ENERGIA E SVILUPPO SOSTENIBILE Mauro Fasano U.O. Energia e Reti Tecnologiche Dino De Simone Direzione Energia Finlombarda IL PEAR

Dettagli

Il Decreto legislativo 8/02/2007, n 20 sulla promozione della cogenerazione. Il ruolo del GSE. www.gsel.it

Il Decreto legislativo 8/02/2007, n 20 sulla promozione della cogenerazione. Il ruolo del GSE. www.gsel.it Il Decreto legislativo 8/02/2007, n 20 sulla promozione della cogenerazione Il ruolo del GSE www.gsel.it 2 Indice La cogenerazione: informazioni generali Il D.lgs. 8/02/07, n 20 sulla promozione della

Dettagli

19 giugno 2013. Vittorio Chiesa Politecnico di Milano, Energy & Strategy Group www.energystrategy.it

19 giugno 2013. Vittorio Chiesa Politecnico di Milano, Energy & Strategy Group www.energystrategy.it 19 giugno 2013 Vittorio Chiesa Politecnico di Milano, Energy & Strategy Group Il trend dei consumi Gli obiettivi stabiliti dalla SEN per l efficienza energetica: - 24% sui consumi primari (-20 Mtep); -

Dettagli

Efficienza energetica e fonti rinnovabili: gli gli strumenti di di supporto e il il relativo impatto sul sistema energetico nazionale

Efficienza energetica e fonti rinnovabili: gli gli strumenti di di supporto e il il relativo impatto sul sistema energetico nazionale Efficienza energetica e fonti rinnovabili: gli gli strumenti di di supporto e il il relativo impatto sul sistema energetico nazionale Prof. ing. Massimo Dentice d'accadia Sezione Energetica, Termofluidodinamica

Dettagli

LEGNO ENERGIA. Per il riscaldamento degli edifici

LEGNO ENERGIA. Per il riscaldamento degli edifici LEGNO ENERGIA Per il riscaldamento degli edifici Next Energy Milano 4 marzo 2004 Marino Berton Presidente dell Associazione Italiana Energia dal Legno Attuale composizione delle fonti energetiche in Europa

Dettagli

Seminario tecnico GESTIONE DELL ENERGIA: SOLUZIONI AZIENDALI E TECNOLOGICHE

Seminario tecnico GESTIONE DELL ENERGIA: SOLUZIONI AZIENDALI E TECNOLOGICHE Ottimizzare la gestione dell energia: soluzioni tecnologiche per le aziende Ivano Olivetti - Ricercatore ENEA Seminario tecnico GESTIONE DELL ENERGIA: SOLUZIONI AZIENDALI E TECNOLOGICHE Vicenza 01 febbraio

Dettagli

Istruzione per l immissione dei dati

Istruzione per l immissione dei dati Istruzione per l immissione dei dati I dati da inserire si riferiscono all anno solare scorso. Si prega di inserire i dati in modo corretto e scrupoloso. I dati pervenuti all ufficio verranno inseriti

Dettagli

tecnologia che migliora il mondo

tecnologia che migliora il mondo tecnologia che migliora il mondo Company profile AURORA energy solution è l unione di due società la AURORA INVEST Srl e ICMEA Srl società di ingegneria dedicata alla progettazione e realizzazione di

Dettagli

La rete degli impianti di teleriscaldamento. Hanspeter Fuchs, Matteo Zandonai SEV-SYNECO 2 INFO SYNGAS, Montichiari 24.01.14

La rete degli impianti di teleriscaldamento. Hanspeter Fuchs, Matteo Zandonai SEV-SYNECO 2 INFO SYNGAS, Montichiari 24.01.14 La rete degli impianti di teleriscaldamento Hanspeter Fuchs, Matteo Zandonai SEV-SYNECO 2 INFO SYNGAS, Montichiari 24.01.14 Storia Associazione Biomassa (adesso SEV- UEAA) Da Consorzio Biomassa (Biomasseverband)

Dettagli

ENPLUS L ENERGIA CHE VUOI

ENPLUS L ENERGIA CHE VUOI ENPLUS L ENERGIA CHE VUOI ENPLUS è una realtà aziendale italiana, con sistema di qualità certificato ISO 9001:2008, che opera nell impiantistica meccanica e termoelettrica industriale, realizza costruzioni

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 112 ore in 14 giorni, di cui 40 ore di workshop ed esame di verifica

Dettagli

Soluzioni green oggi per vivere meglio domani.

Soluzioni green oggi per vivere meglio domani. Soluzioni green oggi per vivere meglio domani. Enel è la più grande azienda di energia elettrica d Italia e la seconda utility quotata d Europa per capacità installata. È un operatore integrato, attivo

Dettagli

Come nasce MaranoSolar

Come nasce MaranoSolar APPROCCIO ECOSISTEMICO L approccio di MaranoSolar alle tecnologie per le fonti rinnovabili intende offrire ai nostri partner il miglior punto di equilibrio tra salvaguardia dell ambiente e sviluppo economico

Dettagli

Energia, ambiente ed efficienza

Energia, ambiente ed efficienza Energia, ambiente ed efficienza Collegio Gregorianum, Padova 21 maggio 2008 Arturo Lorenzoni Introduzione Il settore energetico ha un incidenza di primaria importanza sull economia nazionale. È il primo

Dettagli

Prefazione di Vincenzo Rotte (Presidente AMMA) Introduzione di Francesco Mosca e Vittorio Scialla

Prefazione di Vincenzo Rotte (Presidente AMMA) Introduzione di Francesco Mosca e Vittorio Scialla XI XIII Prefazione di Vincenzo Rotte (Presidente AMMA) Introduzione di Francesco Mosca e Vittorio Scialla PARTE PRIMA Fonti energetiche rinnovabili 1. Energia fotovoltaica di Pier Lorenzo Dell'Orco (Sorgenia

Dettagli

PRIMI INTERVENTI DEL PROGRAMMA ENERGETICO Le prime 10 azioni per il triennio 2010-2012 a cura dell ufficio per l attuazione del programma energetico

PRIMI INTERVENTI DEL PROGRAMMA ENERGETICO Le prime 10 azioni per il triennio 2010-2012 a cura dell ufficio per l attuazione del programma energetico PRIMI INTERVENTI DEL PROGRAMMA ENERGETICO Le prime 10 azioni per il triennio 2010-2012 a cura dell ufficio per l attuazione del programma energetico 1 - Smart Grid alla Sapienza, contributi di IBM, ACEA,

Dettagli

Uno sguardo ai sistemi per la cogenerazione già realizzati nei settori industriale, commerciale e residenziale

Uno sguardo ai sistemi per la cogenerazione già realizzati nei settori industriale, commerciale e residenziale Uno sguardo ai sistemi per la cogenerazione già realizzati nei settori industriale, commerciale e residenziale Dott. Ing. Norbert Klammsteiner Energytech INGEGNERI s.r.l. 39100 Bolzano www.energytech.it

Dettagli

Le eccellenze energetiche del Comune di Rozzano. Ing. Marco Masini Presidente CCDP Territorio

Le eccellenze energetiche del Comune di Rozzano. Ing. Marco Masini Presidente CCDP Territorio Le eccellenze energetiche del Comune di Rozzano Ing. Marco Masini Presidente CCDP Territorio Il Comune di Rozzano 12,5 kmq 40.502 abitanti (31/12/08) 73 km strade comunali 6 km strade provinciali 4 km

Dettagli

Forum Internazionale Lo sviluppo delle Smart Cities e dei Green Ports nell area mediterranea

Forum Internazionale Lo sviluppo delle Smart Cities e dei Green Ports nell area mediterranea 1 Forum Internazionale Lo sviluppo delle Smart Cities e dei Green Ports nell area mediterranea CONVEGNI E WORKSHOP della manifestazione programma preliminare 12 e 13 Novembre 2012 Palazzo di Ateneo e Centro

Dettagli

Qui gli interventi finanziabili, chi può richiedere il finanziamento, quando richiederlo, e a chi rivolgersi.

Qui gli interventi finanziabili, chi può richiedere il finanziamento, quando richiederlo, e a chi rivolgersi. Il Fondo Kyoto per la riduzione delle emissioni di gas serra DISPONIBILI PRESSO LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI I FINANZIAMENTI ALLO 0,50% ANNUO PER PRIVATI E AZIENDE Qui gli interventi finanziabili, chi

Dettagli

Il Piano Energetico Comunale di San Lazzaro di Savena

Il Piano Energetico Comunale di San Lazzaro di Savena Dipartimento di Chimica Industriale e dei Materiali Università di Bologna ONLUS Luce&Vita energia Noi nel nostro piccolo Il Piano Energetico Comunale di San Lazzaro di Savena Leonardo Setti Polo di Rimini

Dettagli

Ordine degli Architetti P. P. e C. della Provincia di Bergamo

Ordine degli Architetti P. P. e C. della Provincia di Bergamo Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile CORSO DI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE PER ENERGY MANAGERS ( ai sensi della Legge 10/91, art. 19) SETTORE:

Dettagli

Università degli Studi di Perugia. Ing. Andrea Nicolini La situazione energetica italiana

Università degli Studi di Perugia. Ing. Andrea Nicolini La situazione energetica italiana Università degli Studi di Perugia Ing. Andrea Nicolini La situazione energetica italiana 2 La situazione energetica italiana Domanda e offerta di energia Consumi di energia Fonti Energetiche Rinnovabili

Dettagli

LA STRUTTURA DEL BUSINESS PLAN IMPIANTO BIOMASSA

LA STRUTTURA DEL BUSINESS PLAN IMPIANTO BIOMASSA IMPIANTO BIOMASSA Decreto Legislativo 28/2011 ed in particolare l art. 2 definisce in dettaglio la biomassa come: "la parte biodegradabile dei prodotti, rifiuti e residui di origine biologica provenienti

Dettagli

Piccole comunità sostenibili per l energia: best practices e modelli di sviluppo locali

Piccole comunità sostenibili per l energia: best practices e modelli di sviluppo locali Piccole comunità sostenibili per l energia: best practices e modelli di sviluppo locali Workshop rivolto ai Comuni beneficiari del progetto Alterenergy Udine, 30 maggio 2013 Sala Pasolini Silvia Stefanelli,

Dettagli

La Generazione Distribuita: Un Nuovo Modello di Sviluppo Sostenibile

La Generazione Distribuita: Un Nuovo Modello di Sviluppo Sostenibile La Generazione Distribuita: Un Nuovo Modello di Sviluppo Sostenibile Sonia Sandei Responsabile Impianti Generazione Distribuita Enel Energia Soluzioni Grandi Clienti Italian DHI Conference Torino, 15 Ottobre

Dettagli

Impianti idroelettrici

Impianti idroelettrici Impianti idroelettrici Un impianto idroelettrico è costituito da opere civili ed idrauliche (diga o traversa di sbarramento, sistema di presa, vasca di carico, opere di convogliamento e di restituzione,

Dettagli

Le Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate (APEA), una opportunità

Le Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate (APEA), una opportunità Le Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate (APEA), una opportunità di sviluppo e un contributo al raggiungimento degli obiettivi del piano energetico Federico Fileni (Ecuba S.r.l.) Mirandola - 22 luglio

Dettagli

Sfide energetico-ambientali ed opportunità di business. Strumenti di gestione e bilanci integrati. Le iniziative del PAES

Sfide energetico-ambientali ed opportunità di business. Strumenti di gestione e bilanci integrati. Le iniziative del PAES Sfide energetico-ambientali ed opportunità di business. Strumenti di gestione e bilanci integrati Le iniziative del PAES Francesco Tutino - Comune di Bologna Settore Ambiente ed Energia -Ufficio Energia

Dettagli

Impianti di piccola e media taglia e utilizzo del calore di cogenerazione. Ravenna 26 Settembre 2012. Ing. Mauro Bonera GRUPPO AB

Impianti di piccola e media taglia e utilizzo del calore di cogenerazione. Ravenna 26 Settembre 2012. Ing. Mauro Bonera GRUPPO AB Impianti di piccola e media taglia e utilizzo del calore di cogenerazione Ravenna 26 Settembre 2012 Ing. Mauro Bonera GRUPPO AB IL GRUPPO INDUSTRIALE AB da oltre 25 anni nel settore della cogenerazione.

Dettagli

Soluzioni green oggi per vivere meglio domani.

Soluzioni green oggi per vivere meglio domani. Soluzioni green oggi per vivere meglio domani. Enel è la più grande azienda di energia elettrica d Italia e la seconda utility quotata d Europa per capacità installata. È un operatore integrato, attivo

Dettagli

Università degli Studi di Perugia Facoltà di Ingegneria Corso di laurea specialistica in Ingegneria Meccanica

Università degli Studi di Perugia Facoltà di Ingegneria Corso di laurea specialistica in Ingegneria Meccanica Università degli Studi di Perugia Facoltà di Ingegneria Corso di laurea specialistica in Ingegneria Meccanica Corso di Impatto ambientale Modulo Pianificazione Energetica a.a. 2012/13 Prof. Ing. Francesco

Dettagli

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER)

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Maurizio Gualtieri ENEA UTTS 0161-483370 Informazioni: eventienea_ispra@enea.it 14 maggio 2014 - ISPRA Sommario

Dettagli

GUIDA ALLA LETTURA. Leonardo Setti Polo di Rimini - Università di Bologna POLO TECNOLOGICO ENERGIA & AMBIENTE

GUIDA ALLA LETTURA. Leonardo Setti Polo di Rimini - Università di Bologna POLO TECNOLOGICO ENERGIA & AMBIENTE GUIDA ALLA LETTURA Leonardo Setti Polo di Rimini - Università di Bologna POLO TECNOLOGICO ENERGIA & AMBIENTE 1) Indicazioni generali 2) Spiegazione singole schede dalla n. 15 a seguire INDICAZIONI GENERALI

Dettagli

PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI

PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI UN AZIENDA CON MENO INFORTUNI, MENO INQUINAMENTO, PIU RISPARMIO ENERGETICO SOSTENIBILITA' E BUSINESS PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI Ing. Augusto Bianchini DIEM - Università degli Studi di Bologna

Dettagli

Il ritorno dell investimento energetico. Gli strumenti di incentivazione della Regione Piemonte nel settore energetico

Il ritorno dell investimento energetico. Gli strumenti di incentivazione della Regione Piemonte nel settore energetico Il ritorno dell investimento energetico Torino 17 Novembre 2008 Gli strumenti di incentivazione della Regione Piemonte nel settore energetico Arch. Aurelia VINCI L ENERGIA IN PIEMONTE: LE PRIORITÀ Le priorità

Dettagli

L efficienza energetica costituisce uno strumento efficace dal punto di vista dei risultati e dei costi

L efficienza energetica costituisce uno strumento efficace dal punto di vista dei risultati e dei costi 1 2 L efficienza energetica costituisce uno strumento efficace dal punto di vista dei risultati e dei costi A livello di sistema, il miglioramento dell efficienza energetica: Mitiga la dipendenza dall

Dettagli

INCENTIVAZIONE ALLE RINNOVABILI TERMICHE. 22 Febbraio 2013

INCENTIVAZIONE ALLE RINNOVABILI TERMICHE. 22 Febbraio 2013 INCENTIVAZIONE ALLE RINNOVABILI TERMICHE 22 Febbraio 2013 Confronto tra i vari meccanismi di incentivazione I SERVIZI Titoli di Efficienza Energetica I TEE valorizzano il risparmio di energia primaria

Dettagli

Solare Termico e Fotovoltaico per cittadini e agricoltori

Solare Termico e Fotovoltaico per cittadini e agricoltori Solare Termico e Fotovoltaico per cittadini e agricoltori DEFINIZIONI Solare Termico: utilizzo della radiazione solare per produrre acqua calda Solare Fotovoltaico: utilizzo della radiazione solare per

Dettagli

IL NUOVO CONTRATTO DI GLOBAL SERVICE 2008-2014

IL NUOVO CONTRATTO DI GLOBAL SERVICE 2008-2014 Patrocinio Università degli Studi di Genova Facoltà di Architettura - Dipartimento di Scienze per l'architettura Dottorato di Ricerca in "Recupero Edilizio ed Ambientale" Provincia di Genova CONVEGNO FACILITY

Dettagli

SETTIMANA DELL ENERGIA ENERGIA DELLA PROVINCIA DI SIENA

SETTIMANA DELL ENERGIA ENERGIA DELLA PROVINCIA DI SIENA SETTIMANA DELL ENERGIA ENERGIA DELLA PROVINCIA DI SIENA POLO SCIENTIFICO, TECNOLOGICO E PRODUTTIVO DELLE ENERGIE RINNOVABILI E DELL EFFICIENZA EFFICIENZA ENERGETICA ANALISI PROPOSTE PERVENUTE AL 20 GENNAIO

Dettagli

PREMIO BEST PRACTICE PATRIMONI PUBBLICI 2011 SMART ENERGY : DA LA SAPIENZA ALLA CITTÀ

PREMIO BEST PRACTICE PATRIMONI PUBBLICI 2011 SMART ENERGY : DA LA SAPIENZA ALLA CITTÀ PREMIO BEST PRACTICE PATRIMONI PUBBLICI 2011 SMART ENERGY : DA LA SAPIENZA ALLA CITTÀ Ripartizione VII Attività Edilizie Servizio di Ateneo per l Energia SAE Energy Manager SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA

Dettagli

Una piattaforma per l economia dell energia

Una piattaforma per l economia dell energia Una piattaforma per l economia dell energia Bolzano rudi.rienzner@sev.bz.it Punti fissi dell energia in Alto Adige 1897 1921 1994 2005 2009 2006 2011 2012 2020 2050 Prima grande centrale idroelettrica

Dettagli

ALLEGATO B PAES Isola d Elba

ALLEGATO B PAES Isola d Elba 1. GLOSSARIO ALLEGATO B PAES Isola d Elba Attività libera:attività di installazione di impianti a fonti rinnovabili o di cogenerazione di piccole dimensioni che viene considerata libera ai sensi della

Dettagli

nuove taglie d impianto, utilizzo nell industria alimentare

nuove taglie d impianto, utilizzo nell industria alimentare Cogenerazione da gas metano e da biogas: nuove taglie d impianto, utilizzo dell energia energia termica e casi applicativi nell industria alimentare Italcogen Rimini i i 9 Novembre 2012 Ing. Fabrizio Colosio

Dettagli

I Piani di Azione per l Energia Sostenibile: rassegna di metodologie ed esperienze

I Piani di Azione per l Energia Sostenibile: rassegna di metodologie ed esperienze I Piani di Azione per l Energia Sostenibile: rassegna di metodologie ed esperienze PROVINCIA DI TORINO Silvio De Nigris denigris@provincia.torino.it Le attività della Provincia di Torino in materia di

Dettagli

ALTRE MODALITA DI PRODUZIONE DI ENERGIA

ALTRE MODALITA DI PRODUZIONE DI ENERGIA Scheda 6 «Agricoltura e Agroenergie» ALTRE MODALITA GREEN JOBS Formazione e Orientamento LA COMPONENTE TERMICA DELL ENERGIA Dopo avere esaminato con quali biomasse si può produrre energia rinnovabile è

Dettagli

In collaborazione con

In collaborazione con Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente CORSO DI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE PER ENERGY MANAGERS MULTISETTORIALE Civile Pubblica Amministrazione Professionisti Salerno: 16 20

Dettagli

Fornitura di microcogenerazione con contratto di servizio energia. Caso studio. Convegno Polygen Verona, 20 aprile 2007

Fornitura di microcogenerazione con contratto di servizio energia. Caso studio. Convegno Polygen Verona, 20 aprile 2007 Fornitura di microcogenerazione con contratto di servizio energia Caso studio Convegno Polygen Verona, 20 aprile 2007 Chi è Baxter Engineering? Dal 1996, importatore e distributore esclusivo di tecnologie

Dettagli

CONCORSO BEST PRACTICE S.A.E.E. SOSTENIBILITA AMBIENTALE ED EFFICIENZA ENERGETICA

CONCORSO BEST PRACTICE S.A.E.E. SOSTENIBILITA AMBIENTALE ED EFFICIENZA ENERGETICA CONCORSO BEST PRACTICE S.A.E.E. SOSTENIBILITA AMBIENTALE ED EFFICIENZA ENERGETICA Modulo di partecipazione Il sottoscritto presenta la candidatura al Concorso Best Practice Sostenibilità Ambientale e Efficienza

Dettagli

Applicazione dell Allegato Energetico al Regolamento Edilizio. Riqualificazione energetica del parco edilizio privato

Applicazione dell Allegato Energetico al Regolamento Edilizio. Riqualificazione energetica del parco edilizio privato Scheda R Azione R.1 Fabbisogni energetici dell edilizia residenziale esistente Applicazione dell Allegato Energetico al Regolamento Edilizio. Riqualificazione energetica del parco edilizio privato Obiettivi

Dettagli

IL PIANO ENERGETICO CANTONALE (PEC)

IL PIANO ENERGETICO CANTONALE (PEC) IL PIANO ENERGETICO CANTONALE (PEC) Conferenza stampa Bellinzona, 10 aprile 2013 Evoluzione consumi in Ticino 1950-2011 10.4.2013 Conferenza stampa 2 Bilancio energetico 2011 -Struttura Consumo totale

Dettagli

TECNOLOGIE PER LA CONVERSIONE DELLA BIOMASSA LEGNOSA

TECNOLOGIE PER LA CONVERSIONE DELLA BIOMASSA LEGNOSA ENERGIA, ACQUA, LEGNO: TECNOLOGIE E TUTELA AMBIENTALE NELL'AMBITO DEL PROGETTO STRATEGICO RENERFOR TECNOLOGIE PER LA CONVERSIONE DELLA BIOMASSA LEGNOSA Ing. Roberta ROBERTO UTTS ENEA C.R. Saluggia roberta.roberto@enea.it

Dettagli

Sistemi di teleriscaldamento geotermici per aree urbane: Ferrara.

Sistemi di teleriscaldamento geotermici per aree urbane: Ferrara. Risorse geotermiche di media e bassa temperatura in Italia. Potenziale, Prospettive di mercato, Azioni. Sistemi di teleriscaldamento geotermici per aree urbane: l esperienza e le prospettive di sviluppo

Dettagli

La produzione di energia da biomasse Bilancio energetico di un impianto a combustione

La produzione di energia da biomasse Bilancio energetico di un impianto a combustione La produzione di energia da biomasse Bilancio energetico di un impianto a combustione Costante M. Invernizzi costante.invernizzi@unibs.it San Paolo (BS), 29 maggio 2010 Outline 1 La biomassa 2 La utilizzazione

Dettagli

Il ruolo delle Aziende dei S.P.L. nel campo delle Energie Rinnovabili

Il ruolo delle Aziende dei S.P.L. nel campo delle Energie Rinnovabili Il ruolo delle Aziende dei S.P.L. nel campo delle Energie Rinnovabili LUIGI CASTAGNA Presentazione del Progetto Distretto Agroenergetico dell Appennino Bolognese PorrettaTerme Sabato 21 Marzo 2015 CONFSERVIZI

Dettagli

Conto Energia. Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico. G.A.S. Gruppi di Acquisto Solidale Torino

Conto Energia. Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico. G.A.S. Gruppi di Acquisto Solidale Torino Conto Energia Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico G.A.S. Gruppi di Acquisto Solidale Torino Ing. Claudio Borsello Via Trento, 12 10099 San Mauro Torinese (TO) mob. +39 348 4170753 Sito Web: sunmo.altervista.org

Dettagli

La pianificazione energetica Regioni e comunità a confronto L ESPERIENZA DEL COMUNE DI TAVAGNACCO(UD)

La pianificazione energetica Regioni e comunità a confronto L ESPERIENZA DEL COMUNE DI TAVAGNACCO(UD) La pianificazione energetica Regioni e comunità a confronto L ESPERIENZA DEL COMUNE DI TAVAGNACCO(UD) Udine, Palazzo della Regione 27 giugno 2014 La pianificazione energetica Regioni e comunità a confronto

Dettagli

Premio di eccellenza per i Piani di Azione per l Energia Sostenibile. Laudatio Loceri

Premio di eccellenza per i Piani di Azione per l Energia Sostenibile. Laudatio Loceri Laudatio Loceri Comune primo classificato categoria Comuni fino a 5.000 abitanti Annalisa Corrado, Azzero CO2 Il comune sardo di Loceri, con i suoi 1.300 abitanti, si è dato come obiettivo la riduzione

Dettagli

Indice. Prefazione 13

Indice. Prefazione 13 Indice Prefazione 13 1 Energia e sostenibilità: il ruolo chiave dell Energy 15 management 1.1 Sviluppo sostenibile e sistemi energetici 16 1.2 Il contesto delle politiche energetiche: competitività, energia

Dettagli

SPECIALISTI NELLA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI AD ENERGIA RINNOVABILE

SPECIALISTI NELLA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI AD ENERGIA RINNOVABILE SPECIALISTI NELLA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI AD ENERGIA RINNOVABILE s i n c e 2 0 0 7 PROFESSIONISTI NEL SETTORE DELLE ENERGIE RINNOVABILI Solar Geo Tech è nata dall incontro di tecnici e operatori commerciali

Dettagli

ELEMENTI CHIAVE. Allocazione di risorse (umane e finanziarie) per realizzazione di azioni e monitoraggio

ELEMENTI CHIAVE. Allocazione di risorse (umane e finanziarie) per realizzazione di azioni e monitoraggio Il Piano d Azione per l Energia Sostenibile (PAES) del Comune di Napoli Prof. Massimo Dentice d Accadia Università degli Studi di Napoli Federico II Dipartimento di Ingegneria Industriale Il PAES è il

Dettagli

Titoli di efficienza energetica: opportunità per le imprese. TEE per CAR (Cogenerazione Alto Rendimento)

Titoli di efficienza energetica: opportunità per le imprese. TEE per CAR (Cogenerazione Alto Rendimento) Mod. E03 Certificati bianchi TEE Titoli di efficienza energetica: opportunità per le imprese. TEE per CAR (Cogenerazione Alto Rendimento) ing. Fabio Minchio, Ph.D. 4 giugno 2013 Richiami fondamentali sulla

Dettagli

L'efficienza energetica nell'industria: una leva per il rilancio competitivo delle imprese

L'efficienza energetica nell'industria: una leva per il rilancio competitivo delle imprese Assolombarda e Fondazione EnergyLab L'efficienza energetica nell'industria: una leva per il rilancio competitivo delle imprese Il piano energetico ambientale regionale Mauro Fasano Regione Lombardia, DG

Dettagli

Pianificazione territoriale energetica per la città che evolve. Ing. Fausto Ferraresi Presidente AIRU Associazione Italiana Riscaldamento Urbano

Pianificazione territoriale energetica per la città che evolve. Ing. Fausto Ferraresi Presidente AIRU Associazione Italiana Riscaldamento Urbano Pianificazione territoriale energetica per la città che evolve Ing. Fausto Ferraresi Presidente AIRU Associazione Italiana Riscaldamento Urbano Roma, 27 novembre 2013 Agenda Il Teleriscaldamento in Europa

Dettagli

Le disposizioni regionali degli impianti termici ed il nuovo Libretto di Impianto

Le disposizioni regionali degli impianti termici ed il nuovo Libretto di Impianto Le disposizioni regionali degli impianti termici ed il nuovo Libretto di Impianto Recepimento D.P.R. 16 aprile 2013 n. 74 e del D.M. 10 febbraio 2014 Confartigianato Sondrio 6 novembre 2014 Regione Lombardia

Dettagli

Le nuove Energie di Acea

Le nuove Energie di Acea Le nuove Energie di Acea Tecnologie e strategie a servizio dell ambiente e dell impresa Convegno ANCE 21/09/2010 Il nuovo modello di cogenerazione e teleriscaldamento Ing. Maurizio Cenci Società del Gruppo

Dettagli

Fiscal News N. 114. La circolare di aggiornamento professionale. 08.03.2012 Fondo Kyoto: al via i finanziamenti per l ambiente. Premessa e obiettivi

Fiscal News N. 114. La circolare di aggiornamento professionale. 08.03.2012 Fondo Kyoto: al via i finanziamenti per l ambiente. Premessa e obiettivi Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 114 08.03.2012 Fondo Kyoto: al via i finanziamenti per l ambiente A cura di Carlo De Luca Categoria: Agevolazioni Sottocategoria: Varie Con il

Dettagli

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale Prof. Gianni Comini Direttore del Dipartimento di Energia e Ambiente CISM - UDINE AMGA - Iniziative per la Sostenibilità EOS 2013

Dettagli

soluzioni per l utilizzo evoluto dell energia

soluzioni per l utilizzo evoluto dell energia Progettazione Installazione e Vendita Impianti Fotovoltaici chiavi in mano Solare Termico Mini Eolico soluzioni per l utilizzo evoluto dell energia NELLE ABITAZIONI E NEGLI AMBIENTI DI LAVORO HORUS ENERGY,

Dettagli

Il Patto dei Sindaci e il PAES L Inventario Base delle Emissioni (IBE)

Il Patto dei Sindaci e il PAES L Inventario Base delle Emissioni (IBE) Febbraio 2014 n.b. il documento del PAES è in fase di valutazione da parte del CCR della Commissione Europea. 1 Il Patto dei Sindaci e il PAES L Inventario Base delle Emissioni (IBE) Comune di Latina -

Dettagli

Società cooperative energetiche in Alto Adige «Ciò che è precluso al singolo può essere realizzato da molti" (Friedrich Wilhelm Raiffeisen)

Società cooperative energetiche in Alto Adige «Ciò che è precluso al singolo può essere realizzato da molti (Friedrich Wilhelm Raiffeisen) Società cooperative energetiche in Alto Adige «Ciò che è precluso al singolo può essere realizzato da molti" (Friedrich Wilhelm Raiffeisen) Hanspeter Fuchs Rudi Rienzner Matteo Zandonai 1 2 Südtirol Marketing

Dettagli

Tali fluidi, utilizzati in prossimità del punto di produzione, o trasportati a distanza, possono essere utilizzati per diversi impieghi:

Tali fluidi, utilizzati in prossimità del punto di produzione, o trasportati a distanza, possono essere utilizzati per diversi impieghi: LA COGENERAZIONE TERMICA ED ELETTRICA 1. Introduzione 2. Turbine a Gas 3. Turbine a vapore a ciclo combinato 4. Motori alternativi 5. Confronto tra le diverse soluzioni 6. Benefici ambientali 7. Vantaggi

Dettagli

L innovazione tecnologica per l efficienza energetica e lo sviluppo di fonti rinnovabili

L innovazione tecnologica per l efficienza energetica e lo sviluppo di fonti rinnovabili L innovazione tecnologica per l efficienza energetica e lo sviluppo di fonti rinnovabili Riduzione dei consumi energetici (efficienza energetica) Consumi e produzione energetica Aumento della produzione

Dettagli

Il potenziale delle fonti termiche per i Piani Energetici Regionali

Il potenziale delle fonti termiche per i Piani Energetici Regionali Terza Conferenza Nazionale sulle Rinnovabili Termiche Il Caldo e il Freddo nel Conto 20-20-20 Il potenziale delle fonti termiche per i Piani Energetici Regionali Ing. Fausto Ferraresi Presidente AIRU Associazione

Dettagli