Offerta pubblica di sottoscrizione di DOUBLE PREMIUM RENEWABLE ENERGY prodotto finanziario-assicurativo di tipo index linked

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Offerta pubblica di sottoscrizione di DOUBLE PREMIUM RENEWABLE ENERGY prodotto finanziario-assicurativo di tipo index linked"

Transcript

1 1/1 Offerta pubblica di sottoscrizione di DOUBLE PREMIUM RENEWABLE ENERGY prodotto finanziario-assicurativo di tipo index linked Il presente Prospetto Informativo completo si compone delle seguenti parti: Scheda Sintetica Parte I - Informazioni sull investimento e sulle coperture assicurative Parte II - Illustrazione dei dati storici di rischio-rendimento e costi effettivi dell investimento Parte III - Altre informazioni L Offerta di cui al presente prospetto è stata depositata in CONSOB in data 9 Luglio 2008 ed è valida a partire dal 9 Luglio Il Prospetto Informativo è volto ad illustrare all Investitore-Contraente le principali caratteristiche del prodotto offerto. La Scheda Sintetica, la Parte I e la Parte II del Prospetto Informativo devono essere consegnate all Investitore-Contraente, unitamente alle Condizioni Contrattuali, prima della sottoscrizione del modulo di proposta. Per informazioni più dettagliate si raccomanda la lettura della Parte III del Prospetto Informativo che deve essere consegnata gratuitamente su richiesta dell Investitore-Contraente. Il Prospetto Informativo non comporta alcun giudizio della CONSOB sull'opportunità del prodotto proposto e sul merito dei dati e delle notizie allo stesso relativi. Prodotto distribuito da Banca Mediolanum

2 1/3 La presente Scheda Sintetica è stata depositata in Consob in data 9 Luglio 2008 ed è valida a partire dal 9 Luglio SCHEDASINTETICA Scheda Sintetica relativa a Double Premium Renewable Energy, prodotto finanziario-assicurativo di tipo index linked offerto da Mediolanum International Life Ltd., Compagnia appartenente al Gruppo Mediolanum. La presente Scheda Sintetica deve essere letta congiuntamente con la Parte I e la Parte II del Prospetto Informativo. LE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO Il prodotto consente, mediante il versamento di un premio unico, l investimento in uno strumento finanziario derivato cartolarizzato che prevede alla scadenza del contratto la liquidazione di un importo così determinato: - qualora nel corso della durata contrattuale non si sia mai verificato l Evento Barriera di seguito descritto, il valore finale dello strumento finanziario derivato cartolarizzato sarà pari al capitale nominale, aumentato dell'80% della performance del Fattore di Indicizzazione in valore assoluto (ovvero, se negativa, comunque considerata positiva per lo stesso valore); Struttura - qualora nel corso della durata contrattuale si sia verificato l Evento Barriera, il valore finale del capitale liquidabile a scadenza sarà pari al capitale nominale, aumentato (se positiva) o diminuito (se negativa) della "performance" del Fattore di Indicizzazione. In questo caso vi è la possibilità che il capitale liquidabile alla scadenza risulti inferiore al premio versato. L Evento Barriera si verifica nel caso in cui il Fattore di Indicizzazione raggiunga il 55% del suo valore iniziale (rilevato alla data del 23/07/2008), in qualsiasi momento della durata contrattuale, anche nel corso delle fasi di contrattazione giornaliere. Oltre all investimento finanziario il prodotto offre, come copertura assicurativa in caso di decesso dell Assicurato, la liquidazione ai Beneficiari di un importo pari al maggiore tra il 100% del capitale nominale e il 101% del valore del contratto. Durata Il contratto prevede una durata di 6 anni e 5 mesi. Il contratto prevede un premio unico di importo minimo pari a 2.500,00 euro. Il premio versato, al netto dei costi di caricamento e delle spese di emissione, è investito in uno strumento finanziario derivato cartolarizzato, ed è così scomposto (la scomposizione è effettuata, al fine dell'attribuzione delle spese di emissione pari a 20 euro, con riferimento al versamento di premio minimo previsto): Premio Componenti del premio Valore % A. Capitale investito, di cui: A= A1+A2 86,304% A1. Componente Obbligazionaria 0,000% A2. Componente Derivativa 86,304% B. Costi di caricamento 12,896% C. Capitale Nominale C=A+B 99,200% D. Coperture assicurative (a carico della Compagnia) 0,000% E. Spese di emissione (*) 0,800% F. Premio versato F = C+D+E 100% (*) Il valore riportato rappresenta l'incidenza percentuale dei costi fissi di emissione pertanto è decrescente al crescere dell importo del premio.

3 2/3 L INVESTIMENTO FINANZIARIO Il contratto prevede l investimento in uno strumento finanziario derivato cartolarizzato emesso da Bayerische Hypo-und Vereinsbank AG. L investimento è volto a correlare il rendimento del capitale investito all andamento del Fattore di Indicizzazione, collegato all indice azionario ECPI Global Renewable Energy. Il prezzo di emissione dello strumento finanziario derivato cartolarizzato, secondo le valutazioni effettuate in data 2 Luglio 2008, è pari a 87,000 su base 100 del capitale nominale. Nella tabella seguente si riporta la probabilità di ottenere a scadenza un determinato rendimento del capitale investito rispetto a quello di titoli obbligazionari privi di rischio con durata analoga a quella del contratto: Investimento finanziario SCENARI DI RENDIMENTO ASCADENZA DELL INVESTIMENTO FINANZIARIO PROBABILITÀ DELL EVENTO Il rendimento è negativo 14,960% Il rendimento è positivo, ma inferiore a quello di titoli obbligazionari privi di rischio con durata analoga a 60,830% quella del prodotto Finalità dell investimento Orizzonte temporale minimo di investimento Grado di rischio dell investimento Il rendimento è positivo e in linea con quello di titoli obbligazionari privi di rischio con durata analoga a 17,600% quella del prodotto Il rendimento è positivo e superiore a quello di titoli obbligazionariprivi di rischio con durata analoga a 6,610% quella del prodotto Per maggiori informazioni sulla determinazione dei rendimenti del capitale investito si rinvia alla Parte I del Prospetto. Il prodotto ha come obiettivo quello di cogliere le migliori opportunità di incremento del valore del capitale investito nell orizzonte temporale individuato dalla durata contrattuale. L orizzonte temporale di investimento consigliato è pari alla durata contrattuale. L investimento finanziario comporta un grado di rischio medio. Garanzie L Impresa di assicurazione non offre alcuna garanzia di capitale o di rendimento minimo. Pertanto, per effetto dei rischi finanziari dell investimento, vi è la possibilità che l Investitore-Contraente ottenga, al momento del rimborso, un ammontare inferiore al capitale nominale. Rimborso del capitale alla scadenza (caso vita) IL RIMBORSO DELL INVESTIMENTO In caso di vita dell Assicurato alla scadenza contrattuale, è previsto il rimborso di un importo determinato in relazione al valore dell investimento finanziario alla data di scadenza, aumentato o diminuito di un valore dipendente dalla performance ottenuta dal Fattore di Indicizzazione e dal verificarsi o meno dell Evento barriera. Per maggiori informazioni sulla determinazione dei rendimenti dello strumento finanziario derivato cartolarizzato si rinvia alla Parte I del Prospetto.

4 3/3 Il prodotto riconosce un valore di riscatto, trascorso un anno dalla sottoscrizione, purchè l'assicurato sia in vita. Rimborso del capitale prima della scadenza (valore di riscatto) Il valore del riscatto totale è pari al valore di mercato dello strumento finanziario derivato cartolarizzato determinato alla prima rilevazione successiva alla ricezione della richiesta di riscatto. A quest'ultimo viene applicato un costo di riscatto pari al 5%. L'ammontare del valore di riscatto non è quindi determinabile con esattezza alla data di richiesta dello stesso. In caso di riscatto nei primi anni di durata del contratto, i costi direttamente e indirettamente sopportati dall Investitore-Contraente possono essere tali da non consentire la restituzione di un ammontare pari al capitale nominale. Opzioni Il contratto non prevede opzioni. LE COPERTURE ASSICURATIVE PER RISCHI DEMOGRAFICI Caso morte In caso di decesso dell Assicurato nel corso della durata contrattuale, è previsto il pagamento ai Beneficiari designati in polizza di un importo pari al maggiore tra: il 100% del premio lordo versato; il 101% del valore di mercato dello strumento finanziario derivato cartolarizzato. I COSTI DEL CONTRATTO Spese di emissione Il contratto prevede un costo fisso di emissione pari a 20 euro, dedotto dal premio versato inizialmente. Costi di caricamento Il contratto prevede un costo di caricamento pari al 13,000% del capitale nominale. Costi delle coperture assicurative Costi di rimborso del capitale prima della scadenza Altri costi Revoca della proposta Recesso dal contratto I costi previsti per le coperture assicurative sono a totale carico della Compagnia. Il contratto prevede un costo di riscatto pari al 5% del valore dello strumento finanziario derivato cartolarizzato. Non previsti. IL DIRITTO DI RIPENSAMENTO Il contratto si intende concluso con la sottoscrizione del modulo di Proposta. Il diritto di ripensamento è quindi esercitabile unicamente tramite recesso. Entro trenta giorni dalla conclusione del contratto, l Investitore-Contraente può recedere dallo stesso mediante lettera raccomandata A.R. inviata alla Compagnia. In appendice alla Parte I del Prospetto Informativo è reso disponibile un glossario dei termini tecnici per facilitare la comprensibilità del testo.

5 1/9 La presente Parte I è stata depositata in Consob in data 9 Luglio 2008 ed è valida a partire dal 9 Luglio PARTE I DELPROSPETTO INFORMATIVO DOUBLE PREMIUM RENEWABLE ENERGY INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO FINANZIARIO E SULLE COPERTURE ASSICURATIVE A) INFORMAZIONI GENERALI 1. L IMPRESA DI ASSICURAZIONE ED IL GRUPPO DI APPARTENENZA Mediolanum International Life Ltd., Compagnia di assicurazione di diritto irlandese appartenente al Gruppo Mediolanum, opera in Italia in regime di stabilimento attraverso la succursale di Milano, con Sede legale e amministrativa in via F. Sforza Basiglio Milano 3 (MI). Per ulteriori informazioni sulla Compagnia e/o sul gruppo di appartenenza si rinvia alla Parte III sez. A, par. 1, del Prospetto Informativo. 2. RISCHI GENERALI CONNESSI ALL INVESTIMENTO FINANZIARIO I rischi connessi all investimento finanziario collegato al presente contratto sono di seguito illustrati: Rischio di Prezzo. E il rischio, tipico dei titoli di capitale (es. azioni), derivante dalla variazione del loro valore di mercato (prezzo), il quale risente sia delle aspettative sull andamento economico espresso dalla Società Emittente (rischio specifico) sia delle fluttuazioni dei mercati sui quali tali titoli sono negoziati (rischio generico o sistemico). Rischio di Controparte. Tale rischio, tipico dei titoli di debito (es. obbligazioni), è connesso alla eventualità che l Ente Emittente del/i titolo/i o l Ente Negoziatore dello/gli strumento/i derivato/i (e, se presente, il soggetto che fornisce la garanzia), non sia in grado di pagare l interesse o di rimborsare il capitale, oppure che l Ente Emittente o Negoziatore dello/gli strumento/i finanziario/i derivato/i non adempia agli obblighi derivanti dalla negoziazione di tale/i strumento/i. Conseguentemente, il valore del titolo varia al modificarsi delle condizioni creditizie degli Enti Emittenti. Il valore dell investimento alla scadenza sarà pari al valore dello strumento finanziario derivato cartolarizzato, aumentato o diminuito della performance del Fattore di Indicizzazione in base a tale performance e al verificarsi o meno dell Evento barriera. Rischio di interesse. Tale rischio, tipico dei titoli di debito (es. le obbligazioni), è connesso alla variabilità dei prezzi derivante dalle fluttuazioni dei tassi di interesse di mercato. Queste ultime, infatti, si ripercuotono sui prezzi e, quindi, sui rendimenti di tali titoli in modo tanto più accentuato, soprattutto nel caso dei titoli a reddito fisso, quanto più lunga è la loro vita residua: un aumento dei tassi di mercato comporterà una diminuzione del prezzo del titolo stesso e viceversa. Rischio di liquidità. La liquidità di uno strumento finanziario consiste nella sua attitudine a trasformarsi prontamente in moneta senza perdita di valore. La liquidità dipende in primo luogo dalle caratteristiche del mercato in cui il titolo è trattato. Rischio connesso all utilizzo di strumenti derivati. L utilizzo di strumenti derivati consente di assumere posizioni di rischio su strumenti finanziari superiori agli esborsi inizialmente sostenuti per aprire tali posizioni (effetto leva). Di conseguenza una variazione dei prezzi di mercato relativamente piccolo ha un impatto amplificato in termini di guadagno o di perdita sul portafoglio gestito rispetto al caso in cui non si faccia uso della leva. Altri fattori di rischio. Le operazioni sui mercati emergenti potrebbero esporre l Investitore-Contraente a rischi aggiuntivi connessi al fatto che tali mercati potrebbero essere regolati in modo da offrire ridotti livelli di garanzia e protezione agli investitori. Sono poi da considerarsi i rischi connessi alla situazione politico-finanziaria del paese di appartenenza degli enti emittenti. 3. SITUAZIONI DI CONFLITTO D INTERESSE Le situazioni di conflitto di interesse sono illustrate nella Parte III, Sezione E, par. 8, del Prospetto Informativo.

6 2/9 B) INFORMAZIONI SUL PRODOTTO FINANZIARIO-ASSICURATIVO DI TIPO INDEX LINKED 4. DESCRIZIONE DEL CONTRATTO E IMPIEGO DEI PREMI 4.1. Caratteristiche del contratto. Il prodotto consente, mediante il versamento di un premio unico, l investimento in uno strumento finanziario derivato cartolarizzato che prevede alla scadenza del contratto la liquidazione di un importo aumentato o diminuito di un valore dipendente dalla performance ottenuta dal Fattore di Indicizzazione e dal verificarsi o meno dell Evento barriera. Oltre all investimento finanziario il prodotto offre, come copertura assicurativa in caso di decesso dell Assicurato, la liquidazione ai Beneficiari di un importo pari al maggiore tra il 100% del capitale nominale e il 101% del valore del contratto. Il prodotto ha come obiettivo quello di cogliere le migliori opportunità di incremento del valore del capitale investito nell orizzonte temporale individuato dalla durata contrattuale Durata del contratto. La durata del presente contratto è fissata in 6 anni e 5 mesi Orizzonte temporale minimo di investimento. L orizzonte temporale di investimento consigliato è pari alla durata contrattuale Versamento dei premi. Il contratto prevede il versamento di un premio unico pari ad almeno 2.500,00 euro; i premi di importo superiore devono eccedere la somma indicata per multipli di 500,00 euro. Di seguito si riporta la scomposizione del premio versato (la scomposizione è effettuata, al fine dell attribuzione delle spese di emissione pari a 20 euro, con riferimento al versamento di premio minimo previsto). Componenti del premio Valore % A. Capitale investito, di cui: A= A1 + A2 86,304% A1. Componente Obbligazionaria 0,000% A2. Componente Derivativa 86,304% B. Costi di caricamento 12,896% C. Capitale Nominale C=A+B 99,200% D. Coperture assicurative ( a carico della Compagnia) 0,000 % E. Spese di emissione (*) 0,800% F. Premio versato F = C+D+E 100% (*) Il valore riportato rappresenta l'incidenza percentuale dei costi fissi di emissione pertanto è decrescente al crescere dell importo del premio. La Compagnia preleva dal premio versato i costi di caricamento, che pertanto non concorrono a formare il capitale investito. B.1) INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO FINANZIARIO Il premio versato, al netto dei costi di caricamento e delle spese di emissione, è investito in uno strumento finanziario derivato cartolarizzato. Lo stesso presenta una correlazione del valore del capitale a scadenza e al momento del riscatto all'andamento dell'indice di seguito descritto. Per la descrizione delle componenti dello strumento finanziario strutturato si rinvia al par. 7 mentre per ulteriori dettagli sulla determinazione del capitale a scadenza (caso vita) si rinvia al par. 9. L'investimento finanziario presenta un grado di rischio medio. Mediolanum International Life Ltd. non offre alcuna garanzia di restituzione del capitale investito, né di corresponsione di un rendimento minimo, a scadenza e durante la vigenza del contratto. Pertanto l Investitore- Contraente assume il rischio di credito connesso all insolvenza degli emittenti lo strumento finanziario derivato cartolarizzato e il rischio di mercato connesso alla variabilità del rendimento a scadenza del capitale investito, nonché del rischio di liquidità dello stesso; conseguentemente, esiste la possibilità di ricevere a scadenza un capitale inferiore ai premi versati.

7 3/9 5. LA COMPONENTE OBBLIGAZIONARIA DELL INVESTIMENTO FINANZIARIO Non è prevista. 6. LA COMPONENTE DERIVATIVA DELL INVESTIMENTO FINANZIARIO Non è prevista. 7. L INVESTIMENTO IN ALTRI STRUMENTI FINANZIARI Si riportano di seguito i principali elementi informativi dello strumento finanziario: a) Strumento finanziario derivato cartolarizzato emesso da Bayerische Hypo-und Vereinsbank AG; codice ISIN: titolo di nuova emissione. Non appena disponibile, il codice ISIN verrà pubblicato sul sito internet della Compagnia; b) Mercato di trattazione degli scambi: è stata richiesta quotazione presso la Borsa di Lussemburgo. Qualora tale mercato di quotazione non esprima un prezzo attendibile a causa della ridotta frequenza degli scambi o dell'irrilevanza dei volumi trattati, l Agente per il Calcolo Bayerische Hypo-und Vereinsbank AG, procederà alla determinazione del valore; c) La Compagnia adotta come fonte di riferimento i principali data provider presenti sul mercato (Bloomberg, Datastream, Reuters) per le informazioni finanziarie relative agli Indici di Riferimento; i valori riportati da tale fonte non impegnano in alcun modo l Agente per il Calcolo che utilizzerà, ai fini della determinazione delle prestazioni previste dal contratto, i valori ufficiali degli Indici di Riferimento pubblicati dagli Sponsor; d) Lo strumento finanziario derivato è collegato al Fattore di Indicizzazione costituito dall indice ECPI Global Renewable Energy Index Tradeable, in versione "Price Index", descritto di seguito: Indice Sponsor e caratteristiche dell indice Mercato di riferimento (su cui sono negoziate le azioni che compongono l indice) Codice Bloomberg (Provider) ECPI Global Renewable Energy Indice denominato in euro composto dalle 20 principali imprese mondiali attive nel portare soluzioni a breve per il cambiamento climatico attraverso energie rinnovabili, combustibili alternativi e tecnologie pulite. Milano, New York, Londra, Tokyo, Oslo. GALPHRWE Index e) Valore di emissione: 87,000% del capitale nominale; f) Rating Emittente: A1 (Moody's); A+ (S&P); A (Fitch); g) Ai fini della rilevazione dell indice, viene considerato il livello di chiusura dello stesso alla data di emissione dello strumento finanziario derivato cartolarizzato (23/07/2008) ed il suo valore di chiusura in corrispondenza dell ultima data di rilevazione (16/12/2014). B.2) INFORMAZIONI SULLA CORRESPONSIONE DI IMPORTI PERIODICI E SUL RIMBORSO DELL INVESTIMENTO 8. CORRESPONSIONE DI IMPORTI PERIODICI DURANTE IL CONTRATTO Non è prevista la corresponsione di importi periodici. 9. RIMBORSO DEL CAPITALE INVESTITO A SCADENZA (CASO VITA) Alla scadenza del contratto, nel caso in cui l Assicurato sia ancora in vita a tale data, Mediolanum International Life Ltd. liquiderà un importo così determinato: - qualora nel corso della durata contrattuale non si sia mai verificato l Evento Barriera di seguito descritto, il valore finale strumento finanziario derivato cartolarizzato sarà pari al capitale nominale, aumentato dell'80% della performance del Fattore di Indicizzazione in valore assoluto (ovvero, se negativa, comunque considerata positiva per lo stesso valore); - qualora nel corso della durata contrattuale si sia verificato l Evento Barriera, il valore finale del capitale liquidabile a scadenza sarà pari al capitale nominale, aumentato (se positiva) o diminuito (se negativa) della "performance" del Fattore di Indicizzazione. In questo caso vi è la possibilità che il capitale liquidabile alla scadenza risulti inferiore al premio versato.

8 4/9 L Evento Barriera si verifica nel caso in cui il Fattore di Indicizzazione raggiunga il 55% del suo valore iniziale (rilevato alla data del 23/07/2008), in qualsiasi momento della durata contrattuale, anche nel corso delle fasi di contrattazione giornaliere. Nel caso si verifichi tale ipotesi, la Compagnia ne darà comunicazione all Investitore-Contraente. L Investitore-Contraente assume il rischio connesso all andamento del Fattore di Indicizzazione nonché quello connesso all insolvenza degli Emittenti lo strumento finanziario derivato cartolarizzato; pertanto, esiste la possibilità che l Investitore-Contraente ottenga, al momento del rimborso, un ammontare inferiore al premio versato. Si rinvia alla Parte III del Prospetto Informativo per ulteriori informazioni Rappresentazione dei possibili rendimenti a scadenza dell investimento finanziario. La seguente tabella illustra il rendimento dell investimento finanziario a scadenza, elaborata considerando un ipotesi prudenziale relativa ai fattori di rischio caratterizzanti le componenti elementari dello strumento finanziario derivato cartolarizzato: Tab. 1. Rappresentazione degli scenari di rendimento a scadenza. SCENARI DI RENDIMENTO ASCADENZA DELL INVESTIMENTO FINANZIARIO PROBABILITÀ DELL EVENTO Il rendimento è negativo 14,960% Il rendimento è positivo, ma inferiore a quello di titoli obbligazionari 60,830% privi di rischio con durata analoga a quella del prodotto Il rendimento è positivo e in linea con quello di titoli obbligazionari 17,600% privi di rischio con durata analoga a quella del prodotto Il rendimento è positivo e superiorea quello di titoli obbligazionari 6,610% privi di rischio con durata analoga a quella del prodotto Le simulazioni effettuate per il calcolo del valore dello strumento finanziario a scadenza, si basano su ipotesi di scenario prudente dei parametri di riferimento e sulla dinamica della volatilità. Ai fini del confronto in oggetto viene considerato un titolo obbligazionario privo di rischio e di pari durata. Si riportano di seguito alcune esemplificazioni del suddetto valore e del corrispondente valore del capitale a scadenza facendo riferimento agli scenari di rendimento sopra riportati. SIMULAZIONE 1: Il rendimento è negativo (probabilità 14,960%): A. Premio versato: 2.500,00 euro B. Capitale nominale: 2.480,00 euro C. Capitale investito: 2.157,60 euro D. Valore iniziale dello strumento finanziario derivato cartolarizzato rispetto al Premio versato: (D=C/A*100) 86,304% E. Valore dello strumento finanziario F. Capitale a scadenza: (F=B*E) 1.108,81 euro derivato cartolarizzato: 44,710% SIMULAZIONE 2: Il rendimento è positivo, ma inferiore a quello dei titoli obbligazionari privi di rischio con durata analoga all orizzonte temporale d investimento (probabilità 60,830%): A. Premio versato: 2.500,00 euro B. Capitale nominale: 2.480,00 euro C. Capitale investito: 2.157,60 euro D. Valore iniziale dello strumento finanziario derivato cartolarizzato rispetto al Premio versato: (D=C/A*100) 86,304% E. Valore dello strumento finanziario F. Capitale a scadenza: (F=B*E) 2.742,88 euro derivato cartolarizzato: 110,600%

9 5/9 SIMULAZIONE 3: Il rendimento è positivo e in linea con quello dei titoli obbligazionari privi di rischio con durata analoga all orizzonte temporale d investimento (probabilità 17,600%): A. Premio versato: 2.500,00 euro B. Capitale nominale: 2.480,00 euro C. Capitale investito: 2.157,60 euro D. Valore iniziale dello strumento finanziario derivato cartolarizzato rispetto al Premio versato: (D=C/A*100) 86,304% E. Valore dello strumento finanziario F. Capitale a scadenza: (F=B*E) 3.348,00 euro derivato cartolarizzato: 135,00% SIMULAZIONE 4: Il rendimento è superiore rispetto a quello dei titoli obbligazionari privi di rischio con durata analoga all orizzonte temporale d investimento (probabilità 6,610%): A. Premio versato: 2.500,00 euro B. Capitale nominale: 2.480,00 euro C. Capitale investito: 2.157,60 euro D. Valore iniziale dello strumento finanziario derivato cartolarizzato rispetto al Premio versato: (D=C/A*100) 86,304% E. Valore dello strumento finanziario F. Capitale a scadenza: (F=B*E) 5.885,04 euro derivato cartolarizzato: 237,300% Attenzione: le simulazioni hanno l esclusivo scopo di agevolare la comprensione del profilo di rischio dell investimento finanziario. 10. RIMBORSO DEL CAPITALE INVESTITO PRIMA DELLA SCADENZA DEL CONTRATTO. L Investitore-Contraente ha diritto, trascorso un anno dalla sottoscrizione, di richiedere il riscatto del capitale. In tal caso la prestazione è pari al capitale nominale moltiplicato per il valore dello strumento finanziario derivato cartolarizzato (calcolato alla prima rilevazione successiva alla data di ricezione della richiesta da parte di Mediolanum International Life Ltd. e decurtato del costo di riscatto pari al 5%, come indicato al successivo par ) su base 100. Per informazioni circa le modalità di riscatto si rinvia al paragrafo Rappresentazione dei possibili rendimenti dell investimento finanziario nel caso di riscatto del capitale prima della scadenza del contratto. La seguente tabella illustra il rendimento dell investimento finanziario in caso di riscatto esercitato al terzo anno, elaborata considerando un ipotesi prudenziale relativa ai fattori di rischio caratterizzanti le componenti elementari dello strumento finanziario derivato cartolarizzato e tenendo conto dei costi di riscatto: Tab. 2. Rappresentazione degli scenari di rendimento in caso di riscatto al terzo anno. SCENARI DI RENDIMENTO IN CASO DI RISCATTO AL 3 ANNO DELL INVESTIMENTO FINANZIARIO PROBABILITÀ DELL EVENTO Il rendimento è negativo 70,670% Il rendimento è positivo, ma inferiorea quello di titoli obbligazionari 14,320% privi di rischio con durata analoga a quella del prodotto Il rendimento è positivo e in linea con quello di titoli obbligazionari 8,040% privi di rischio con durata analoga a quella del prodotto Il rendimento è positivo e superiore a quello di titoli obbligazionari 6,970% privi di rischio con durata analoga a quella del prodotto Le simulazioni effettuate per il calcolo del valore dello strumento finanziario a scadenza, si basano su ipotesi di scenario prudente dei parametri di riferimento e sulla dinamica della volatilità.

10 6/9 Si riportano di seguito alcune esemplificazioni del suddetto valore e del corrispondente valore di riscatto al terzo anno, facendo riferimento agli scenari di rendimento sopra riportati. SIMULAZIONE 1: Il rendimento è negativo (probabilità 70,670%) A. Premio versato: 2.500,00 euro B. Capitale nominale: 2.480,00 euro C. Capitale investito: 2.157,60 euro D. Valore iniziale dello strumento finanziario derivato cartolarizzato rispetto al Premio versato: (D=C/A*100) 86,304% E. Valore dello strumento finanziario F. Valore di riscatto: (F=B*E) 1.942,58 euro derivato cartolarizzato: 78,330% SIMULAZIONE 2: Il rendimento è positivo, ma inferiore a quello dei titoli obbligazionari privi di rischio con durata analoga all orizzonte temporale d investimento (probabilità 14,320%): A. Premio versato: 2.500,00 euro B. Capitale nominale: 2.480,00 euro C. Capitale investito: 2.157,60 euro D. Valore iniziale dello strumento finanziario derivato cartolarizzato rispetto al Premio versato: (D=C/A*100) 86,304% E. Valore dello strumento finanziario F. Valore di riscatto: (F=B*E) 2.556,88 euro derivato cartolarizzato: 103,100% SIMULAZIONE 3: Il rendimento è positivo e in linea con quello dei titoli obbligazionari privi di rischio con durata analoga all orizzonte temporale d investimento (probabilità 8,040%): A. Premio versato: 2.500,00 euro B. Capitale nominale: 2.480,00 euro C. Capitale investito: 2.157,60 euro D. Valore iniziale dello strumento finanziario derivato cartolarizzato rispetto al Premio versato: (D=C/A*100) 86,304% E. Valore dello strumento finanziario F. Valore di riscatto: (F=B*E) 2.881,76 euro derivato cartolarizzato: 116,200% SIMULAZIONE 4: Il rendimento è superiore rispetto a quello dei titoli obbligazionari privi di rischio con durata analoga all orizzonte temporale d investimento (probabilità 6,970%): A. Premio versato: 2.500,00 euro B. Capitale nominale: 2.480,00 euro C. Capitale investito: 2.157,60 euro D. Valore iniziale dello strumento finanziario derivato cartolarizzato rispetto al Premio versato: (D=C/A*100) 86,304% E. Valore dello strumento finanziario F. Valore di riscatto: (F=B*E) 4.726,88 euro derivato cartolarizzato: 190,600% Attenzione: le simulazioni hanno l esclusivo scopo di agevolare la comprensione del profilo di rischio dell investimento finanziario. B.3) INFORMAZIONI SULLE COPERTURE ASSICURATIVE 11. PRESTAZIONI ASSICURATIVE CUI HADIRITTO L INVESTITORE-CONTRAENTE O IL BENEFICIARIO Copertura assicurativa caso morte. In caso di decesso dell Assicurato prima della scadenza contrattuale la Compagnia liquiderà ai Beneficiari designati il maggior valore tra il 101% del valore di mercato dello strumento finanziario derivato cartolarizzato, calcolato come descritto all art. 7 delle Condizioni di Contratto e il premio

11 7/9 lordo versato. In caso di decesso dell Assicurato prima dell acquisto dello strumento finanziario derivato cartolarizzato oggetto dell investimento, verrà liquidato ai Beneficiari un importo pari al premio lordo versato. *** Per la documentazione da allegare alla richiesta di liquidazione delle prestazioni in caso di decesso si rinvia alle Condizioni di Contratto. La Compagnia è tenuta al pagamento delle somme spettanti entro 30 giorni dal ricevimento della documentazione completa; i diritti per la liquidazione di tali somme si prescrivono entro un anno dalla data del decesso. C) INFORMAZIONI ECONOMICHE (COSTI, AGEVOLAZIONI, REGIME FISCALE) 12. REGIME DEI COSTI DEL PRODOTTO Costi direttamente a carico dell Investitore-Contraente Spese fisse La Compagnia, per far fronte alle spese di emissione del contratto, preleva un costo fisso pari a 20 euro Costi di caricamento Il contratto prevede, per la copertura dei costi commerciali e per far fronte alle spese amministrative di gestione del contratto stesso, un caricamento pari al 13,000% del capitale nominale Costo delle coperture A carico della Compagnia. assicurative previste dal contratto Costi di rimborso del Il contratto prevede un costo per riscatto pari al 5% del valore dello strumento capitale prima della scadenza finanziario derivato cartolarizzato Altri costi applicati Non sono previsti altri costi. * * * La quota parte percepita dai distributori con riferimento all intero flusso dei costi previsti dal contratto è pari al 40%. 13. REGIME FISCALE È riportato di seguito il trattamento fiscale applicato al contratto. Tassazione delle prestazioni assicurate I premi delle assicurazioni sulla vita sono esenti dalle imposte sulle assicurazioni fatte nello Stato. All atto della corresponsione dei proventi periodici, la Compagnia applicherà un'imposta sostitutiva nella misura del 12,5%. Per la parte corrispondente alla differenza tra le somme erogate a scadenza e quanto riscosso a titolo di premio, la Compagnia applicherà un'imposta sostitutiva nella misura del 12,5%. Le somme corrisposte dalla Compagnia ai Beneficiari sono esenti dall IRPEF e dall imposta sulle successioni. Per maggiori informazioni si rinvia alla Parte III, sezione D par. 7 del Prospetto Informativo. D) INFORMAZIONI SULLE MODALITÀ DI SOTTOSCRIZIONE, RIMBORSO/RISCATTO 14. MODALITÀ DI SOTTOSCRIZIONE, REVOCA E RECESSO Modalità di sottoscrizione. La sottoscrizione del contratto può essere effettuata presso i soggetti incaricati della distribuzione. La sottoscrizione avviene esclusivamente mediante l apposito modulo di Proposta. I Premi potranno essere versati mediante assegno bancario o circolare o addebito in conto corrente presso Banca Mediolanum. Il contratto entra in vigore, a condizione che sia stato effettuato il versamento del premio, alle ore 24 del giorno in cui il contratto è concluso. Per ulteriori informazioni si rinvia alla Parte III, Sezione C, par. 5.

12 8/ Diritto di recesso dal contratto. L Investitore-Contraente può recedere dal contratto entro trenta giorni dalla sua conclusione, dandone comunicazione scritta alla Compagnia. Mediolanum International Life Ltd. rimborserà, entro e non oltre trenta giorni dal giorno in cui ha ricevuto la comunicazione di recesso, il premio versato al netto dei diritti già riscossi. 15. MODALITÀ DI RIMBORSO / RISCATTO DEL CAPITALE INVESTITO L Investitore-Contraente, trascorso un anno dalla sottoscrizione del presente contratto, può richiedere il rimborso/riscatto del capitale presentando alla Compagnia richiesta scritta con l indicazione delle specifiche relative alle modalità di pagamento. Per ulteriori informazioni si rinvia alla Parte III, Sezione C, par. 6. E) INFORMAZIONI AGGIUNTIVE 16. LEGGE APPLICABILE AL CONTRATTO Al contratto si applica la legge italiana. 17. REGIME LINGUISTICO DEL CONTRATTO Il contratto e gli eventuali documenti ad esso allegati sono redatti in lingua italiana. 18. INFORMAZIONI A DISPOSIZIONE DEGLI INVESTITORI-CONTRAENTI Mediolanum International Life Ltd. provvederà a pubblicare giornalmente: - il valore corrente dello strumento finanziario derivato cartolarizzato e il rating della/e Società Emittente/i, su Il Giornale e sul sito internet Mediolanum International Life Ltd. si impegna a comunicare entro trenta giorni lavorativi dalla data di decorrenza dello strumento finanziario derivato cartolarizzato, o dalla data di conclusione del contratto se successiva, l ammontare del premio versato, di quello investito, della data di decorrenza e di quella di scadenza della polizza e del valore iniziale dello strumento finanziario stesso. Tale documento includerà anche l indicazione della data in cui viene sottoscritto il modulo di Proposta. Mediolanum International Life Ltd. si impegna a comunicare tempestivamente all Investitore-Contraente per iscritto le eventuali variazioni delle informazioni contenute nel Prospetto Informativo, intervenute anche per effetto di modifiche alla normativa, successive alla conclusione del contratto. Mediolanum International Life Ltd. si impegna a trasmettere entro sessanta giorni dalla chiusura di ogni anno solare, il rendiconto annuale della posizione assicurativa contenente le seguenti informazioni minimali: a) cumulo dei premi versati dal perfezionamento del contratto al 31 dicembre dell anno precedente; b) dettaglio dei premi versati e di quelli investiti nell anno di riferimento; c) dettaglio degli importi pagati agli aventi diritto nell anno di riferimento; d) indicazione del valore degli indici di riferimento alle date di valorizzazione periodiche contrattualmente previste al fine della determinazione delle prestazioni nonché, per i contratti le cui prestazioni sono direttamente collegate al valore degli attivi destinati a copertura, indicazione del relativo valore corrente al 31 dicembre dell anno di riferimento; e) valore della prestazione garantita, se prevista. Mediolanum International Life Ltd. si impegna a trasmettere all Investitore-Contraente, ai sensi della normativa vigente, la Parte II del presente Prospetto, contenente l aggiornamento dei dati storici di rischio/rendimento del strumento finanziario derivato cartolarizzato. Mediolanum International Life Ltd. si impegna a dare comunicazione all Investitore-Contraente dell eventualità che, in corso di contratto, si verifichi una riduzione del valore dello strumento finanziario derivato cartolarizzato superiore al 30% del capitale investito e a comunicare ogni ulteriore riduzione pari o superiore al 10%, entro 10 giorni lavorativi dal verificarsi dell evento.

13 9/9 In caso di trasformazione del contratto, la Compagnia è tenuta a fornire all Investitore-Contraente i necessari elementi di valutazione in modo da porlo nella condizione di confrontare le caratteristiche del nuovo contratto con quelle del contratto preesistente. A tal fine, prima di procedere alla trasformazione, la Compagnia consegnerà all Investitore-Contraente un documento informativo, redatto secondo la normativa vigente, che mette a confronto le caratteristiche del contratto offerto con quelle del contratto originario nonché il Prospetto Informativo del nuovo contratto, conservando prova dell avvenuta consegna. Gli obblighi relativi alle comunicazioni sopra riportate, ove preventivamente ed espressamente richiesto dall'investitore-contraente, possono essere assolti anche utilizzando tecniche di comunicazione a distanza, purché le caratteristiche di queste ultime consentano al destinatario dei documenti l'acquisizione su supporto duraturo. Il Prospetto Informativo aggiornato e tutte le informazioni relative al prodotto sono disponibili sul sito Internet dove possono essere acquisiti su supporto duraturo. 19. RECAPITO, ANCHE TELEFONICO, CUI INOLTRARE ESPOSTI, RICHIESTE DI CHIARIMENTI, INFORMAZIONI O DI INVIO DI DOCUMENTAZIONE Eventuali reclami, richieste di invio di documentazione o informazioni riguardanti il rapporto contrattuale o la gestione dei sinistri devono essere inoltrati per iscritto a Mediolanum International Life Ltd. - succursale di Milano, Palazzo Fermi, Via F. Sforza, Basiglio, Milano 3 - Milano (telefono: ; fax: 02/ ; Qualora l esponente non si ritenga soddisfatto dall'esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di 45 giorni, potrà rivolgersi, corredando l esposto della documentazione relativa al reclamo trattato dalla Compagnia: per questioni attinenti al contratto, all'isvap, Servizio Tutela degli Utenti, Via del Quirinale 21, Roma, telefono ; per questioni attinenti alla trasparenza informativa, alla CONSOB, Via G.B.Martini 3, Roma o Via Broletto 7, Milano, telefono / DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ Mediolanum International Life Ltd., (Sede Legale in Iona Building, Block B, 4th Floor, Shelbourne Road, Dublino 4, Irlanda), operante in Italia in regime di stabilimento attraverso la succursale di Milano, (Sede legale e amministrativa in via F.Sforza Basiglio Milano 3, Milano), si assume la responsabilità della veridicità e della completezza dei dati e delle notizie contenuti nel presente Prospetto Informativo. Il Rappresentante Generale Marco Carnago

14 DOUBLE PREMIUM Glossario Il presente Glossario è stato depositato in CONSOB il 9 Luglio 2008 ed è valido a partire dal 9 Luglio 2008.

15 1/1 Appendice A alla Parte I del Prospetto Informativo GLOSSARIO dei termini tecnici utilizzati nel Prospetto Informativo Agente di calcolo: la società che determina, in conformità al regolamento dello strumento finanziario, il valore di rimborso dell obbligazione. In quanto soggetto incaricato per il mercato secondario, determina il valore della quotazione dell obbligazione per tutta la durata di vita dell obbligazione stessa in normali condizioni di mercato. Assicurato: persona fisica sulla cui vita viene stipulato il contratto, che può coincidere o no con il Contraente e con il Beneficiario. Le prestazioni previste dal contratto sono determinate in funzione dei suoi dati anagrafici e degli eventi attinenti alla sua vita. Beneficiario: persona fisica o giuridica designata in polizza dal Contraente, che può coincidere o no con il Contraente stesso e con l Assicurato, e che riceve la prestazione prevista dal contratto quando si verifica l evento assicurato. Capitale investito: parte del premio che viene utilizzata nell acquisto dello strumento finanziario che costituisce l investimento cui sono collegate le prestazioni del contratto. Conflitto di Interessi: insieme di tutte quelle situazioni in cui l interesse della Compagnia può collidere con quello del Contraente. Consob: commissione Nazionale per le Società e la Borsa, svolge funzioni di vigilanza in relazione sia all esigenza di estendere l ambito della tutela del risparmio che al progressivo evolversi del mercato finanziario e della legislazione in materia. Data di conclusione del contratto: data di sottoscrizione del modulo di Proposta. Data di decorrenza: data da cui sono operanti le prestazioni previste dal contratto, coincidente con la data di investimento nello strumento finanziario del premio netto versato dall Investitore-Contraente. Enti Emittenti: l Ente che ha emesso il/i titolo/i obbligazionario/i o il/i titolo/i strutturato/i e l Ente che ha emesso o negoziato lo/gli strumento/i finanziario/i derivato/i. Evento barriera: l evento, dipendente dall andamento del Fattore di Indicizzazione, in base al quale sono determinate le condizioni di liquidazione del capitale a scadenza. Fattore di Indicizzazione: l indice azionario, il paniere di titoli azionari o il diverso valore finanziario a cui sono collegate le prestazioni del contratto. Investimento protetto: indicato nelle polizze per le quali è prevista l adozione di particolari tecniche di gestione che mirano a minimizzare la possibilità di perdita del capitale investito o di parte di esso, senza costituire di per sé garanzia di conservazione del capitale o di rendimento minimo. Investitore - Contraente: persona fisica o giuridica, che può coincidere o no con l Assicurato o il Beneficiario, che stipula il Contratto di Assicurazione e si impegna al versamento dei premi alla Compagnia. Isvap: istituto di vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo. Ente di diritto pubblico cui spetta il controllo sulle imprese di assicurazione, nonché sugli intermediari di assicurazione (agenti e i broker) e sui periti per la stima dei danni ai veicoli. Rating: indice di solvibilità e di credito attribuito all emittente o all eventuale garante dell indice di riferimento a cui sono collegate le prestazioni. Viene attribuito da apposite agenzie internazionali. Recesso: diritto dell Investitore-Contraente di recedere dal contratto e farne cessare gli effetti. Riscatto: facoltà dell Investitore-Contraente di interrompere anticipatamente il contratto e di chiedere la liquidazione del controvalore della totalità del numero di quote possedute al momento del calcolo del valore di riscatto, al netto dell eventuale penale prevista dalle condizioni contrattuali. Solvibilità dell Emittente: capacità dell Ente, che ha emesso il titolo che costituisce l indice di riferimento a cui sono collegate le prestazioni contrattuali, di poter far fronte agli impegni. Strumenti derivati: strumenti finanziari il cui prezzo deriva dal prezzo di un altro strumento, usati generalmente per operazioni di copertura da determinati rischi finanziari. Strumento cartolarizzato: strumento finanziario le cui caratteristiche contrattuali sono incorporate in un titolo negoziabile, emesso generalmente da un istituzione finanziaria. Valore di mercato: valore dell indice di riferimento a cui sono collegate le prestazioni assicurate dal contratto, pubblicato giornalmente da quotidiani economici nazionali. Valuta di denominazione: valuta o moneta in cui sono espresse le prestazioni contrattuali.

16 La presente Parte II è stata depositata in Consob in data 24 marzo 2009 ed è valida a partire dal 26 marzo PARTE II DEL PROSPETTO INFORMATIVO DOUBLE PREMIUM RENEWABLE ENERGY ILLUSTRAZIONE DEI DATI STORICI DI RISCHIO/RENDIMENTO DELLO STRUMENTO FINANZIARIO STRUTTURATO DATI STORICI DI RISCHIO / RENDIMENTO DELLO STRUMENTO FINANZIARIO STRUTTURATO Valore di mercato dello strumento finanziario strutturato (in % del capitale nominale) Strumento fin. Il valore dell investimento finanziario è calcolato al lordo di eventuali costi di riscatto a carico dell Investitore-Contraente. Andamento della componente derivativa e del Fattore di Indicizzazione a cui essa è collegata I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

17 DOUBLE PREMIUM Modulo di Proposta Il presente modulo di Proposta è stato depositato in CONSOB il 9 Luglio 2008 ed è valido a partire dal 9 Luglio 2008.

18 COD. FISC./PART. IVA NUMERO DI REGISTRO DELLA COMPAGNIA SEDE LEGALE: IONA, BUILDING, BLOCK B, 4 TH FLOOR, SHELBOURNE ROAD, DUBLINO 4, IRLANDA, MEDIOLANUM INTERNATIONAL LIFE - SUCCURSALE DI MILANO - SEDE LEGALE: PALAZZO FERMI - VIA F. SFORZA - BASIGLIO - MILANO 3 (MI) PROPOSTA DI POLIZZA DI ASSICURAZIONE VITA APPENDICE B ALLA PARTE II DEL PROSPETTO INFORMATIVO Luogo Data di sottoscrizione INVESTITORE-CONTRAENTE COGNOME NOME CODICE FISCALE (obbligatorio) CODICE CLIENTE INDIRIZZO DI CONTRATTO (da compilare solo per chiedere che la corrispondenza NON venga inviata all indirizzo di residenza; in assenza ogni comunicazione verrà inoltrata presso la residenza) PRESSO INDIRIZZO - via / piazza e numero civico C.A.P. LOCALITÀ (Comune) PROV. NAZ. LEGALE RAPPRESENTANTE (da compilare se l Investitore-Contraente è una persona giuridica) COGNOME NOME CODICE FISCALE (obbligatorio) CODICE CLIENTE ASSICURANDO COGNOME NOME CODICE FISCALE (obbligatorio) CODICE CLIENTE BENEFICIARI IN CASO DI DECESSO: GLI EREDI LEGITTIMI IL CONIUGE O, IN MANCANZA, GLI EREDI LEGITTIMI INFORMAZIONI SULLE ASPETTATIVE IN RELAZIONE AL PRESENTE CONTRATTO ll mio obiettivo di investimento è: Risparmio/Investimento Protezione dei rischi Previdenza ll mio orizzonte temporale indicativo in relazione al contratto è a: Breve termine (inferiore a 3 anni) Medio termine (fra 3 e 10 anni) Lungo termine (superiore a 10 anni) La modalità di versamento che intendo scegliere è: Versamento unico (PIC) Versamenti periodici (PAC) L operazione che richiedo di effettuare rappresenta indicativamente, rispetto al mio patrimonio disponibile per investimenti: Sino al 10% Dal 10% al 40% Oltre il 40% PREMIO PREMIO UNICO, DOUBLE PREMIUM (scrivere accuratamente la sigla del prodotto) DPR 02/2008 (mdp) Pagina 1 di 2

19 MODALITÀ DI PAGAMENTO PREMIO Riservato ai correntisti di Banca Mediolanum - addebito in c/c* (La normativa vigente non consente di effettuare pagamenti in contanti all Agente Incaricato) n c/c c/c in apertura Altra modalità (Per i premi versati tramite assegno - che dovrà essere non trasferibile e intestato a Mediolanum International Life Ltd. - è necessario riportare il numero dell assegno, l importo, il nome della banca emittente/trassata, la filiale/agenzia di riferimento). *L Investitore-Contraente in quanto intestatario, cointestatario o delegato del suddetto conto corrente aperto presso Banca Mediolanum S.p.A., autorizza Banca Mediolanum S.p.A. a trasferire a favore di Mediolanum International Life Ltd. l importo relativo alla presente sottoscrizione. La valuta riconosciuta al cliente sarà pari alla data di decorrenza del portafoglio finanziario strutturato sottostante. L Investitore-Contraente prende altresì atto che, per tutte le sottoscrizioni pervenute presso la sede di Banca Mediolanum S.p.A. fino al 7 giorno lavorativo precedente la data di decorrenza, l addebito dell importo verrà effettuato il 3 giorno lavorativo precedente tale decorrenza. A tal fine l Investitore-Contraente si impegna e garantisce che nel giorno indicato sul conto corrente saranno disponibili le somme occorrenti per il pagamento della tranche. MODALITÀ DI LIQUIDAZIONE DELLE PRESTAZIONI NEL CORSO DELLA DURATA CONTRATTUALE Richiedo che le prestazioni previste, nel corso della durata del contratto, dal prodotto finanziario-assicurativo da me sottoscritto, siano liquidate mediante accredito sul c/c a me intestato i cui estremi sono di seguito riportati: Riservato ai correntisti di Banca Mediolanum n c/c c/c in apertura Altro Conto: Paese Cin Cin ABI CAB Numero del Conto corrente Iban SCELTA DI RISCATTO ANTICIPATO (solo per DOUBLE PREMIUM SPRINT) Ai sensi dell'art.11 delle Condizioni di contratto, richiedo che le prestazioni eventualmente maturate, al verificarsi dell'evento descritto dall art.8 delle stesse, siano liquidate mediante accredito sul c/c a me intestato i cui estremi sono sopraindicati. L Investitore-Contraente... Dichiaro di aver ricevuto dall Incaricato, e di averne preso visione, prima della sottoscrizione della presente proposta di polizza: - Le parti I e II del Prospetto Informativo e le Condizioni di Contratto, confermando di averle attentamente lette ed accettate, e di essere stato informato della possibilità di ottenere, su richiesta, la parte III del Prospetto; - Copia del documento ex art. 49 comma 1 del Regolamento ISVAP 5/2006 riepilogativo dei principali obblighi di comportamento a cui gli intermediari sono tenuti, riportato sul retro del presente modulo; - Copia della dichiarazione ex art. 49 comma 2 lett.a) del Regolamento ISVAP 5/2006 contenente i dati essenziali sull intermediario e sull attività svolta; riportata sul retro del presente modulo, completata in ogni sua parte e sottoscritta dall'incaricato dell'intermediario. Sono consapevole che Banca Mediolanum S.p.A., in qualità di Soggetto Distributore, agisce in conflitto di interessi in quanto facente parte del medesimo Gruppo di appartenenza della società Mediolanum International Life Ltd.. Prendo atto, altresì, che alla data di conclusione del presente contratto (sottoscrizione della presente proposta) decorre il mio diritto a recedere dal contratto stesso - art. 4 delle Condizioni di Contratto - con l'obbligo della Compagnia alla restituzione dei premi versati al netto dei diritti già riscossi, ai sensi del D.Lgs. 7 dicembre 2005, n Con la presente verso/ho dato incarico a Banca Mediolanum di versare l'importo pari alla rata lorda di perfezionamento come sopra indicata. L Assicurando... L Investitore-Contraente... SPAZIO RISERVATO AI SOGGETTI INCARICATI DEL COLLOCAMENTO per l'identificazione dei firmatari del presente modulo di proposta Cognome e nome L Investitore-Contraente... Firma Codice 1 a COP IA P ER MEDIO LA NUM INTE RN AT IO NAL LIFE LTD Pagina 2 di 2

20 COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI (ex art. 49 comma 1 regolamento ISVAP 5/2006) Ai sensi delle disposizioni del d. lgs. n. 209/2005 (Codice delle Assicurazioni Private) e del regolamento ISVAP n. 05/2006 in tema di norme di comportamento che devono essere osservate nell esercizio dell attività di intermediazione assicurativa, gli intermediari: a) prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione o, qualora non prevista, del contratto, nonché in caso di modifiche di rilievo del contratto o di rinnovo che comporti tali modifiche, consegnano al contraente copia della dichiarazione ex art. 49 comma 2 lett. a) del regolamento ISVAP che contiene notizie sull intermediario stesso, sulle potenziali situazioni di conflitto di interessi e sulle forme di tutela del contraente; b) prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione o, qualora non prevista, del contratto, illustrano al contraente - in modo corretto, esauriente e facilmente comprensibile - gli elementi essenziali del contratto con particolare riguardo alle caratteristiche, alla durata, ai costi, ai limiti di copertura, agli eventuali rischi finanziari connessi alla sua sottoscrizione ed ad ogni altro elemento utile a fornire un informativa completa e corretta; c) sono tenuti a proporre o consigliare contratti adeguati alle esigenze di copertura assicurativa e previdenziale del contraente, nonché, ove appropriato in relazione alla tipologia del contratto, alla sua propensione al rischio; a tal fine acquisiscono dal contraente stesso ogni informazione che ritengono utile; d) informano il contraente della circostanza che il suo rifiuto di fornire una o più delle informazioni richieste pregiudica la capacità di individuare il contratto più adeguato alle sue esigenze; nel caso di volontà espressa dal contraente di acquisire comunque un contratto assicurativo ritenuto dall intermediario non adeguato, lo informano per iscritto dei motivi dell inadeguatezza; e) consegnano al contraente copia della documentazione precontrattuale e contrattuale prevista dalle vigenti disposizioni, copia del contratto stipulato e di ogni altro atto o documento da esso sottoscritto; f) possono ricevere dal contraente, a titolo di versamento dei premi assicurativi, i seguenti mezzi di pagamento: 1. assegni bancari o circolari, muniti della clausola di non trasferibilità, intestati all impresa di assicurazione; 2. ordini di bonifico, altri mezzi di pagamento bancario, sistemi di pagamento elettronico, che abbiano quale beneficiario l impresa di assicurazione.

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione A) Informazioni generali 1. L Impresa di assicurazione Parte I del Prospetto d Offerta - Informazioni sull investimento e sulle coperture assicurative Parte I del Prospetto d Offerta Informazioni sull

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris Uno Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Lungavita) Iris PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. **** Comunicazione periodica agli iscritti

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE Società appartenente al Gruppo Allianz SE Offerta al pubblico di Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked La Scheda Sintetica del Prospetto d offerta deve essere consegnata all Investitore-Contraente,

Dettagli

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy CREDIT SUISSE LIFE & PENSIONS AG (ITALIAN BRANCH) Via Santa Margherita 3 Telefono +39 02 88 55 01 20121-Milano Fax +39 02 88 550 450 REA Registro Imprese di Milano n. 1753146 C.F. Part. IVA 04502630967

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM)

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Certezza Più Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Mod. T915 Ed. 07/2014 BNL Risparmio Prodotto EVPH Il presente

Dettagli

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Linea Investimento Garantito PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Assicurazione in caso di morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa, Condizioni

Dettagli

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Linea Investimento NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Contratto di Assicurazione caso morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa,

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Chiara Vita T Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni contrattuali

Dettagli

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008.

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008. Offerta pubblica di sottoscrizione di CAPITALE SICURO prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto CF900) Il presente Prospetto Informativo completo si compone delle seguenti parti: Parte

Dettagli

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione.

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione. INA ASSITALIA S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Il presente modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia delle classi di azioni dei comparti dell OICVM Dexia Quant, Società d investimento a capitale variabile di diritto Lussemburghese

Dettagli

Fascicolo Informativo

Fascicolo Informativo Contratto di Assicurazione di Rendita Vitalizia in parte immediata e in parte differita Rend & Cap Tasso Tecnico 0% Fascicolo Informativo Il presente Fascicolo Informativo contenente: a) la Scheda Sintetica

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa Certezza 10 Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CNA) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva Aviva S.p.A. Gruppo Aviva FIN+A Vita Creditor Protection a Premio Unico ed a Premio Annuo Limitato abbinata a Finanziamenti - Contratto di Assicurazione in forma Collettiva ad Adesione Facoltativa. Il

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Profilo Rendimento Garantito

Profilo Rendimento Garantito Profilo Rendimento Garantito Contratto di Assicurazione sulla vita in caso di morte a vita intera a premio unico e capitale rivalutabile annualmente Tariffa IUP498 Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Dettagli

La polizza Capital 5 con Bonus

La polizza Capital 5 con Bonus Risparmio & Sicurezza La polizza Capital 5 con Bonus Codice F001001 - Edizione dicembre 2014 Contratto di assicurazione sulla vita a capitale differito, con premio annuo costante e capitale rivalutabile

Dettagli

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE BancoPostaFondi SGR BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE del Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Armonizzato denominato BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO E PREMI UNICI AGGIUNTIVI CON RIVALUTAZIONE ANNUA DEL CAPITALE

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 13 del 02.10.2014 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU 1 B. TASSI

Dettagli

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 ALTER EGO (data dell ultimo aggiornamento: 31.12.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: -

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. *** Nota informativa per i potenziali aderenti

Dettagli

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON Lombarda Vita S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO CON PRESTAZIONI PROGRAMMATE PREDEFINITE, PRESTAZIONE RIVALUTABILE A SCADENZA E PRESTAZIONE ADDIZIONALE

Dettagli

«Dexia Crediop Obbligazioni legate all Inflazione con floor 28.03.2012 di nominali massimi Euro 250.000.000»

«Dexia Crediop Obbligazioni legate all Inflazione con floor 28.03.2012 di nominali massimi Euro 250.000.000» Sede legale e amministrativa: Via Venti Settembre, 30 00187 Roma Tel. 06.4771.1 Fax 06. 4771.5952 Sito internet: www.dexia-crediop.it n iscrizione all Albo delle Banche: 5288 Capogruppo del Gruppo bancario

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Sede legale in Genova, Via Cassa di Risparmio, 15 Iscritta all Albo delle Banche al n. 6175.4 Capogruppo del Gruppo CARIGE iscritto all albo dei

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR Le risposte alle domande più frequenti Scelta sulla 1. destinazione del Tfr Linee di investimento 2. dedicate al Tfr 3. Prestazioni Regime fiscale delle 4. prestazioni previdenziali

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La sezione relativa all esposizione sintetica e analitica dei dati relativi al Tfr, alle indennità equipollenti e alle altre indennità e somme,

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932 Banca del Lavoro e del Piccolo Risparmio S.p.A. - Sede legale e amministrativa in Benevento, Contrada Roseto - 82100 Aderente al Fondo Interbancario di tutela dei depositi Capitale sociale e Riserve al

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW

AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW Società del gruppo ALLIANZ S.p.A. PRODOTTO FINANZIARIO-ASSICURATIVO DI TIPO UNIT LINKED AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE, COMPRENSIVE DELL INFORMATIVA SULLA PRIVACY E SULLE

Dettagli

GRANDE AVVENIRE CON LODE

GRANDE AVVENIRE CON LODE GRANDE AVVENIRE CON LODE Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica Nota Informativa Condizioni di Assicurazione, comprensive del Regolamento della Gestione separata RISPAV Glossario

Dettagli

Fideiussione Corporate (la "Garanzia")

Fideiussione Corporate (la Garanzia) Fideiussione Corporate (la "Garanzia") OGGETTO: A ciascun detentore di obbligazioni convertibili in azioni della società Sacom S.p.A. denominati "Sacom 2013 2018 Obbligazioni Convertibili" (ciascun Obbligazionista,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore Le reverse convertible Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista Ottobre 2012 Consob Divisione Tutela del Consumatore Indice Introduzione 3 Le reverse convertible 4 Cos è una reverse convertible

Dettagli

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini -

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Unipol Banca S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: piazza della Costituzione, 2-40128 Bologna (Italia) tel. +39 051 3544111 - fax +39 051 3544100/101 Capitale sociale i.v. Euro 897.384.181 Registro

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

CONVENZIONE QUADRO TRA

CONVENZIONE QUADRO TRA PROVINCIA DI PESARO E URBINO CONVENZIONE QUADRO Espletamento dei servizi finanziari connessi all emissione di prestiti obbligazionari ed altri servizi finanziari accessori e servizio di advisory per la

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

INDICE NOTA DI SINTESI...

INDICE NOTA DI SINTESI... INDICE NOTA DI SINTESI................................................................................ Caratteristiche del fondo................................................................................................

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance BNP PARIBAS CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia Creditor Protection Insurance Polizze Collettive N. 5296

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

QUADRIFOGLIO DIAPASON

QUADRIFOGLIO DIAPASON QUADRIFOGLIO DIAPASON POLIZZA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA Premessa A) Disciplina del contratto Il contratto è disciplinato dalle: CONDIZIONI GENERALI di assicurazione sulla vita; CONDIZIONI SPECIALI, relative

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI MEDIOLANUM S.P.A. IN BANCA MEDIOLANUM S.P.A. *** *** *** REDATTO AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELL ARTICOLO 2501-TER DEL CODICE CIVILE PREMESSA A norma dell articolo

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

Guaranteed Asset Protection INSURANCE

Guaranteed Asset Protection INSURANCE CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZA COLLETTIVA N. 5253/02 Guaranteed Asset Protection INSURANCE (data dell ultimo aggiornamento: 31.01.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE LA NOTA

Dettagli

Execution-Transmission policy

Execution-Transmission policy Execution-Transmission policy Versione Delibera 1 Delibera del Consiglio di Amministrazione del 13/10/2007 2 Aggiornamento con delibera CdA del 23/02/2008 3 Aggiornamento con delibera CdA del 21/03/2008

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente E.P.A.P. Ente di Previdenza ed Assistenza Pluricategoriale Via Vicenza, 7-00185 Roma Tel: 06 69.64.51 - Fax: 06 69.64.555 E-mail: info@epap.it - Sito web: www.epap.it Codice fiscale: 97149120582 Regolamento

Dettagli

Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA

Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA Mod. B-109/MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM aggiornamento n. 29 del 01/01/2014 Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA MEDIOLANUM S.p.A. Sede legale e Direzione Generale:

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5027/01 e 5333/02 Creditor Protection Insurance Polizze per il Canale Non Banking (data dell ultimo aggiornamento:

Dettagli

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale;

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale; CIRCOLARE N. 1276 Condizioni generali per l accesso al credito della gestione separata della Cassa depositi e prestiti società per azioni (CDP), ai sensi dell art. 5 comma 7 lettera a), primo periodo,

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO 1. Il presente Codice di Comportamento integrativo definisce, in applicazione dell'art. 54 del DLgs. n. 165/2001 come riformulato dall'art.1, comma

Dettagli

Domanda di concessione dell assegno integrativo

Domanda di concessione dell assegno integrativo mod. Ass. integrativo COD. SR91 Domanda di concessione dell assegno integrativo (Art. 9, comma 5, della legge n. 223/1991) La presente domanda deve essere presentata per la concessione dell assegno integrativo.

Dettagli