Towers Watson. Come crescere in momenti di crisi: l importanza delle persone. XXXVI Congresso Nazionale ANDAF Bologna

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Towers Watson. Come crescere in momenti di crisi: l importanza delle persone. XXXVI Congresso Nazionale ANDAF Bologna"

Transcript

1 Towers Watson Come crescere in momenti di crisi: l importanza delle persone XXXVI Congresso Nazionale ANDAF Bologna Fabio Carniol Managing Consultant e Amministratore Delegato Towers Watson Italia

2 Chi siamo La nostra storia, le nostre eccellenze, i servizi per i nostri clienti 2

3 Una presenza globale per aziende globali 14,000 dipendenti in 37 Paesi con competenze specialistiche e una profonda conoscenza dei mercati locali. in Italia presente a Milano e a Roma con circa 100 consulenti Europe, Middle East and Africa Austria Belgio Francia Germania Irlanda Italia Paesi Bassi Portugallo Russia Spagna Svezia Svizzera Emirati Arabi Uniti Regno Unito Sud Africa - Turchia Nord America Bermuda Canada Stati Uniti America Latina Argentina Brasile Cile Colombia Messico Uruguay Asia e Pacifico Australia Cina India Indonesia Giappone Malaysia Filippine Singapore Corea del Sud Taiwan Thailandia Vietnam 3

4 Fatti e numeri Siamo una public company quotata al NYSE con ricavi per oltre 3,4 miliardi di dollari. Fortune ci ha recentemente eletto World s most admired company per la categoria Diversified services. Siamo consulenti del 73% delle aziende incluse nel Fortune Global 500, dell 84% di quelle incluse nell indice Fortune 1000 e del 76% di quelle incluse nell indice FTSE 100. Siamo leader nel settore M&A. Conduciamo oltre 300 due diligence ogni anno. Siamo leader nella consulenza relativa a benefit e nelle valutazioni attuariali secondo i principi contabili internazionali. Siamo leader mondiali nel campo delle Employee Surveys e dell Executive Compensation. Copriamo globalmente tutti i mercati in materia di Talent & Rewards. Siamo leader in Cina, in America Latina e in India. Siamo leader nella consulenza attuariale per imprese assicurative Siamo leader nella consulenza in materia di investimenti, anche grazie alla nostra reale indipendenza e alla nostra reputazione. Non scendiamo a compromessi in materia di conflitti di interesse. 4

5 Towers Watson le nostre competenze Benefits Talent and Rewards Risk and Financial Services Mergers and Acquisitions Consulenza attuariale per fondi pensione Valutazioni attuariali per bilanci redatti secondo I principi IFRS e US-GAAP Welfare aziendale, piani sanitari ed employee benefits Brokeraggio nel campo degli employee benefits Executive Compensation Talent Management Strategie retributivee performance management Comunicazione e gestione del cambiamento Indagini di clima aziendale Indagini retributive Consulenza attuariale alle assicurazioni Consulenza per gli investimenti a fondi pensione, fondazioni ed enti Brokeraggio riassicurativo Financial Modelling Software Risk Management Valutazione dei target Due diligence Supporto per la negoziazione Pianificazione ed implementazione dell integrazionedei sistemi HR e benefit Comunicazione interna Selezione ed implementazione di tecnologie HR 5

6 L aumento della produttività: l importanza dell engagement sostenibile I fattori critici di successo 6

7 Le opportunità e le sfide per la crescita: il punto di vista delle multinazionali Maggiore opportunità Maggiore sfida Fonte: Towers Watson, Indagine «Strategies for growth», Ottobre Campione: 743 aziende multinazionali in 29 mercati Towers Watson. All rights reserved. Proprietary and Confidential. For Towers Watson and Towers Watson client use only. 7

8 Le 3 azioni più importanti per guidare la crescita Aumentare la gamma di prodotti e servizi 23% 19% 10% 51% Entrare in nuovi mercati 18% 19% 12% 49% Rafforzare le reti di vendita 17% 9% 12% 39% Cambiare la gestione delle persone 10% 12% 14% 36% Fusioni o acquisizioni Ridurre i costi in modo significativo Uscire da business non profittevoli Investire in ricerca e sviluppo Rafforzare i centri di servizio Dotarsi di forza lavoro flessibile a Cambiare la strategia di business Altro 9% 11% 16% 36% 10% 13% 12% 35% 4% 9% 7% 3% 2% 5% 10% 5% 7% 3% 6% 3% 6% 3% 5% 20% 0% 20% 40% 60% Più importante Secondo per importanza Terzo per importanza Fonte: Towers Watson, Indagine «Strategies for growth», Ottobre Campione: 743 aziende multinazionali in 29 mercati Towers Watson. All rights reserved. Proprietary and Confidential. For Towers Watson and Towers Watson client use only. 8

9 Le 3 aree relative alla gestione delle persone più sfidanti per le aziende che vogliono crescere Mancanza di piani di successione 18% 18% 13% 49% Perdita di talenti in ruoli-chiave 20% 17% 10% 47% Basso livello di motivazione fra i dipendenti 10% 11% 17% 38% Incapacità di attrarre i talenti 11% 11% 9% 31% Carenze nel team manageriale Incapacità di usare la retribuzione variabile per premiare i migliori Reclutamento aggressivo da parte dei concorrenti Incapacità di remunerare i dipendenti in modo competitivo Inadeguatezza dei benefit per i dipendenti 6% 10% 10% 9% 6% 7% 12% 14% 9% 18% 9% 26% 31% 29% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% Più importante Secondo per importanza Terzo per importanza Fonte: Towers Watson, Indagine «Strategies for growth», Ottobre Campione: 743 aziende multinazionali in 29 mercati Towers Watson. All rights reserved. Proprietary and Confidential. For Towers Watson and Towers Watson client use only. 9

10 La crescita dipende dall engagement sostenibile L Engagement Sostenibile è l intensità del rapporto fra l azienda e i dipendenti e si sostanzia nello sforzo congiunto per conseguire gli obiettivi (engagement) in un ambiente che fornisce gli strumenti (enablement) e assicura il benessere (energy) Engagement Conoscenza e condivisione degli obiettivi dell azienda Legame emotivo (orgoglio, raccomandazione a terzi) Voglia di dare di più per il successo dell azienda Enablement Assenza di ostacoli per avere successo nel lavoro Disponibilità di risorse e strumenti per conseguire una performance eccellente Capacità di affrontare le sfide in modo efficace Energy Servizi per bilanciare lavoro e vita privata Benessere organizzativo Ambiente di lavoro con entusiasmo In un mondo in cui le persone lavorano insieme sempre più tempo con risorse sempre più scarse, l engagement non dura molto senza enablement ed energy 2012 Towers Watson. All rights reserved. Proprietary and Confidential. For Towers Watson and Towers Watson client use only. 10

11 L impatto dell engagement sostenibile sui risultati 3x Redditività (margine operativo) La redditività delle aziende con un alto engagement sostenibile è il triplo di quelle con un basso livello engament sostenibile 6.5 Giorni in meno di assenteismo Una media di 7.6 giorni all anno persi dai dipendenti con alto engagement rispetto ai 14.1 giorni persi da quelli con basso engagement Fonte: Towers Watson 2012 Global Workforce Study. 41% rischio di perdere I talenti più basso Solo il 17% dei dipendenti con alto engagement potrebbe andarsene rispetto al 58% di quelli con basso engagement 2012 Towers Watson. All rights reserved. Proprietary and Confidential. For Towers Watson and Towers Watson client use only. 11

12 I top drivers dell engagement sostenibile 1 Leadership 2 Benessere Efficacia nel far crescere il business Sincero interesse per il benessere dei dipendenti Comportamenti coerenti con i valori dell azienda Fiducia Livelli di stress sul lavoro gestibili Buon bilanciamento fra lavoro e vita privata Flessibilità nelle condizioni di lavoro Organici adeguati rispetto ai carichi di lavoro 3 Obiettivi 4 Stile di direzione Buona conoscenza degli obiettivi di business dell azienda e delle strategie messe in atto per conseguirli Comprensione di come il proprio lavoro contribuisce al successo dell organizzazione Rispetto nei confronti delle persone Incoraggiamento a fare proposte ed innovare Coerenza fra il dire e il fare Efficaci politiche di sviluppo delle carriere 5 Immagine Reputazione dell azienda Onestà e integrità nella gestione del business 12

13 Il livello di engagement sostenibile varia molto nel mondo ed incide sulle scelte delle multinazionali India Cina Brasile Turchia Italia Germania Stati Uniti Globale 0% 20% 40% 60% 80% 100% Demotivati (Quelli con basso engagement, basso enablement e bassa energy) Distaccati (Quelli con enablement ed energy, ma con basso engagement) Non supportati (quelli con alto engagement, ma basso enablement e bassa energy) Molto motivati (quelli con alto engagement, alto enablement ed alta energy) Fonte: Towers Watson 2012 Global Workforce Study. Campione: lavoratori in 29 Paesi 2012 Towers Watson. All rights reserved. Proprietary and Confidential. For Towers Watson and Towers Watson client use only. 13

14 Total reward: ottimizzare la remunerazione complessiva Retribuzione contrattuale Salario di base Piano sanitario Coperture assicurative Previdenza complementare Welfare aziendale Altri benefit Orario di lavoro Ferie Retribuzione legata alla performance Sviluppo ed ambiente di lavoro Formazione e sviluppo Percorso di carriera Mobilità Coaching Flessibilità degli orari di lavoro Conciliazione lavoro/vita privata Responsabilità sociale Ambiente di lavoro Supporti tecnologici Aumenti salariali Bonus Altri premi Incentivi di lungo termine Premi di risultato (collettivi) Partecipazione agli utili Valutazione Comunicazione Governo Amministrazione 2012 Towers Watson. All rights reserved. Proprietary and Confidential. For Towers Watson and Towers Watson client use only. 14

15 Welfare aziendale e Benessere Coinvolgimento personale Fidelizzazione Attrazione di talenti Produttività Work/life balancing Salute Riduzione del cuneo fiscale e contributivo Aumento del potere di acquisto Motivazione Appartenenza Engagement Welfare Efficienza Potere d acquisto Costi aziendali 15

16 Performance management: la retribuzione variabile è fondamentale per comunicare le priorità strategiche Variazione negli ultimi 12 mesi della popolazione dei dipendenti con diritto alla retribuzione variabile. Nord America America Latina EMEA Asia Globale 0% 20% 40% 60% 80% 100% Ridotta Stabile Aumentata Fonte: Towers Watson, Global Talent Management and Rewards Study Campione: aziende a livello globale Towers Watson. All rights reserved. Proprietary and Confidential. For Towers Watson and Towers Watson client use only. 16

17 Performance management: la retribuzione variabile è fondamentale per comunicare le priorità strategiche Variazione negli ultimi 12 mesi degli obiettivi dei dipendenti con diritto alla retribuzione variabile. Nord America America Latina EMEA Asia Globale 0% 20% 40% 60% 80% 100% Ridotti Stabili Aumentati Fonte: Towers Watson, Global Talent Management and Rewards Study Campione: aziende a livello globale Towers Watson. All rights reserved. Proprietary and Confidential. For Towers Watson and Towers Watson client use only. 17

18 La crescita per linee esterne: M&A e people management I fattori critici di successo 18

19 La strategia determina il modello di integrazione e l impatto sulle risorse umane Integrazione limitata Holding Company Acquisizione Azienda A dominante Azienda A Azienda B Azienda B Integrazione di A e B molto ridotta Modellii HR separati Trasferimenti minimi di personale da un azienda all altra Culture separate Fusione fra pari A acquisisce a pieno titolo B Adozione del modello dell azienda acquirente Integrazione determinata dalla dimensione dell operazione, da vincoli informatici ecc. Processi e decisioni guidati dall azienda dominante Trasformazione in un nuovo soggetto Meglio della azienda A Nuova azienda integrata Meglio della azienda B Meglio della Azienda A Nuova azienda integrata Meglio della Azienda B Fusione di A e B Ciascuna organizzazione preme per tenere il proprio modello Forte assorbimento di tempo e risorse per ridisegnare i modelli Processi e decisioni come fattori critici per allineare gli obiettivi strategici Conflitti culturali dovuti ad una battaglia per il controllo della nuova organizzazione Integrazione culturale determinata dalla volontà e dalla comunanza di vedute della leadership External Best Practices New Company Best Practices Fusione di A e B per creare un nuovo soggetto Adozione di un nuovo modello per dare discontinuità rispetto al passato Forte assorbimento di tempo e risorse per disegnare il nuovo modello Processi e decisioni come fattori critici per allineare gli obiettivi strategici Incertezza sulla nuova cultura Integrazione culturale determinata dalla volontà e dalla comunanza di vedute della leadership 2012 Towers Watson. All rights reserved. Proprietary and Confidential. For Towers Watson and Towers Watson client use only. 19

20 Le transazioni di successo hanno in comune una preventiva ed intensa attenzione alle persone Delta Influenzare l efficacia della senior leadership 15% 42% 27 punti Comunicare in modo efficace e trasparente durante la transazione 40% 65% 25 Disegnare ed implementare strategie per trattenere risorse chiave 32% 56% 24 Allocare in modo efficace le risorse umane prima, durante e dopo la transazione 19% 41% 22 Assegnare le risorse migliori al team di integrazione 26% 47% 21 Porre attenzione all allineamento delle culture aziendali 20% 39% 19 Disegnare ed implementare modelli organizzativi coerenti con le strategie di sviluppo delle risorse umane 19% 38% 19 Casi di minore successo Casi di maggiore successo Fonte: Towers Watson, Global Pulse Survey, Towers Watson. All rights reserved. Proprietary and Confidential. For Towers Watson and Towers Watson client use only. 20

21 Le aziende di successo si preoccupano delle persone fin dall inizio del processo Le differenze fra aziende di maggiore e minore successo dipendono molto dal momento in cui si incominciano a identificare le risorse chiave durante la due diligence e durante le trattative Più efficaci nel trattenere risorse-chiave 2% 41% 31% 18% 8% 23 punti di differenza 13 punti di differenza Meno efficaci nel trattenere risorse-chiave 6% 18% 18% 58% Durante la valutazione iniziale Durante la due diligence Durante le trattative Dopo il closing Altro Fonte: Towers Watson M&A Employee Retention Survey, Partecipanti: 180 aziende in 19 Paesi 2012 Towers Watson. All rights reserved. Proprietary and Confidential. For Towers Watson and Towers Watson client use only. 21

22 Storicamente, i risultati che ci si attende di conseguire con un operazione di fusione o acquisizione sono irrealizzabili Rank Primi 10 ostacoli al conseguimento di sinergie Impatto negativo 1 Culture incompatibili Incapacità di gestire gli obiettivi Incapacità di implementare il cambiamento Sinergie inesistenti o sovrastimate Impreparati al verificarsi di eventi prevedibili Conflitti fra manager per stili diversi o personalità troppo spiccate Fonte: indagine di Forbes tra 500 CFO, Scala da 1 a 7, dove 7 è il più alto Prezzo pagato per l acquisizione troppo alto Azienda acquisita non in salute Necessità di fare spin off o liquidare troppo Sistemi di marketing incompatibili Towers Watson. All rights reserved. Proprietary and Confidential. For Towers Watson and Towers Watson client use only. 22

23 L insuccesso di un processo di un M&A è spesso attribuito ad una serie di circostanze Strategia & Pianificazione Due Diligence Implementazione Incompatibilità culturale Sinergie inesistenti o sovrastimate Incompatibilità dei sistemi di marketing Prezzo di acquisto troppo alto Mancata considerazione di eventi prevedibili Acquisizione di società non risollevabile Necessità di uno spin off o di troppa liquidità Incapacità di gestire l obiettivo Incapacità di avviare il cambiamento Scontro tra personalità e stili di direzione diversi Resistenza al cambiamento Le transazioni avvenute con successo hanno un comune denominatore: l attenzione alle problematiche delle persone fin dalle fasi iniziali 23

24 Il piano di integrazione: creare le premesse per un operazione di successo L integration planning inizia non appena sono disponibili i risultati della due diligence ed è definito un piano più strutturato I piani sono definiti per gestire attivamente le criticità nei primi 100 giorni Partendo dalla due diligence, il piano di integrazione comprende: la stima delle possibili sinergie e le misure per conseguire riduzioni nei costi e la definizione di metriche per misurare e gestire i progressi in termini non finanziari Il piano di integrazione deve: stabilizzare l organizzazione per preservare il valore dell azienda costruire le capacità per sostenere e far crescere il business nel lungo termine. i piani di integrazione sono fondamentali per governare le aree critiche 24

25 Le 7 aree critiche relative alle persone Area Leadership Cultura Obiettivo Individuare, trattenere e attrezzare i leader più adatti per la nuova azienda nata dalla fusione, capaci di gestirla andando oltre le singole aziende di partenza Assicurare che la cultura aziendale sia coerente con la nuova strategia Change management Creare una strategia di cambiamento e di comunicazione per sostenere l engagement dei leader e dei dipendenti e mantenere l organizzazione concentrata sulla generazione di risultati Talent management Tradurre il business plan in un dettagliato workforce plan che definisca il numero, il mix, le competenze e i costi dei lavoratori necessari per conseguire gli obiettivi di business e di contenimento dei costi, fidelizzando e motivando le risorse che servono alla nuova organizzazione Remunerazione Armonizzare le politiche retributive per attrarre, trattenere e motivare le risorse umane ad un costo appropriato Benefit e welfare Armonizzare i programmi di benefits per attrarre, motivare e fidelizzare i dipendenti ad un costo appropriato garantendo il rispetto delle normative e delle regole a tutti i livelli HR service delivery Allineare la funzione Risorse Umane rispetto alle esigenze della nuova azienda senza trascurare le esigenze operative quotidiane 2012 Towers Watson. All rights reserved. Proprietary and Confidential. For Towers Watson and Towers Watson client use only. 25

26 La chiave del successo dell integrazione è concentrarsi sulle persone che occupano i ruoli chiave e sulle varie aree nel giusto ordine 1 Prima dell accordo 2 Durante l accordo 3 Pianificazione 4 Strategia & Pianificazione Due Diligence dell integrazione Esecuzione Selezione strategica Valutazione Avvio del processo Negoziazione Closing Pianificazione ed esecuzione dell integrazione Aree chiave per una efficacie gestione delle persone Leadership Cultura Comunicazione Talenti Compensation Benefits Funzioni Fedeltà Sistemi retributivi Cambiamento della leadership Assessment Integrazione culturale Esperienza dei dipendenti Politiche Media Strumenti analisi della forza lavoro Sinergie Selezione Ritenzione Piani di transizione Analisi side-byside Benchmark dati Performance management Analisi side-byside Benchmark dati Armonizzazione Politica e struttura Tecnologie Processi Cambiamento del Management in un impresa 2012 Towers Watson. All rights reserved. Proprietary and Confidential. For Towers Watson and Towers Watson client use only

27 5 lezioni da imparare dagli acquirenti di successo 1. Essere pronti a cogliere le opportunità 2. La due diligence è prima di tutto un esercizio finanziario Farsi subito un idea dell impatto finanziario dei piani HR Problemi come gli impegni assunti da fondi pensione aziendali o come i diritti ad esercitare opzioni (es. restricted stock) in caso di cambi nell assetto di controllo possono avere un forte impatto nella negoziazione del prezzo. 3. La due diligence finanziaria è necessaria ma non sufficiente L esperienza insegna che problemi più ampi (es. fidelizzazione delle risorse-chiave, livelli di engagement dei dipendenti, integrazione culturale ecc.) spesso solo alla base del fallimento dell operazione 4. La due diligence ha un impatto diretto sul piano di integrazione Il valore viene generato o distrutto soprattutto nell integrazione post-m&a. Gli acquirenti di successo usano il processo di due diligence per preparare il piano di integrazione con metriche chiare e misurabili, in modo da monitorare i rischi 5. L esperienza paga Le operazioni hanno maggiore successo se seguite da team esperti, di cui facciano parte fin dall inizio anche persone con competenze HR. 27

28 Contatti Fabio Carniol Managing Consultant e Amministratore Delegato Via Vittor Pisani, Milano Italia Fabio Carniol è Managing Consultant di Towers Watson per il mercato italiano e Amministratore Delegato di Towers Watson Italia. Laureato in Economia Aziendale all Università Bocconi di Milano, dove ha svolto attività di docenza e di ricerca, ha lavorato in primari gruppi bancari ed assicurativi, maturando oltre vent anni di esperienza nel settore finanziario. In Towers Watson dal 2009, in precedenza è stato Vice Direttore presso la Direzione Finanza del Credito Italiano, Condirettore del Servizio Asset Management della Banca Commerciale Italiana, Vice Direttore Generale di Fineco Investimenti SGR, Direttore Generale di Cattolica Investimenti SIM e Amministratore Delegato di Lombarda Vita (Gruppo Cattolica Assicurazioni). Attualmente è membro del Consiglio di amministrazione dell American Chamber of Commerce in Italy e di ASAM (Associazione Studi Aziendali e Manageriali dell Università Cattolica del Sacro Cuore), nonchè membro del Comitato direttivo della sezione lombarda dell ANDAF (Associazione Nazionale Direttori Amministrativi e Finanziari). E Presidente dell Innovation Lab Planning di ASAM e membro dei Comitati International Reporting Standards e Pianificazione e Controllo di ANDAF. 28

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione titolo della form di ricerca Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca CATEGORIA TITOLO AREA GEOGRAFICA Vigneto/produzione/consumi Superfici vitate

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione Gruppo Roche Policy sull Occupazione 2 I Principi Aziendali di Roche esprimono la nostra convinzione che il successo del Gruppo dipenda dal talento e dai risultati di persone coscienziose e impegnate nel

Dettagli

Eccellenza nel Credito alle famiglie

Eccellenza nel Credito alle famiglie Credito al Credito Eccellenza nel Credito alle famiglie Innovazione e cambiamento per la ripresa del Sistema Paese Premessa La complessità del mercato e le sfide di forte cambiamento del Paese pongono

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a Già negli anni precedenti, la nostra scuola si è dimostrata t sensibile alle problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a stage in aziende e in centri di ricerca

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo

Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo SOMMARIO Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata?

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata? CON-TRA S.p.a. Tel. +39 089 253-110 Sede operativa Fax +39 089 253-575 Piazza Umberto I, 1 E-mail: contra@contra.it 84121 Salerno Italia Internet: www.contra.it D. Che cosa è la ISPM15? R. Le International

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1

General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1 General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1 Centralized control with decentralized responsibility (Johnson and Kaplan, 1987) 1. Dalla nascita fino al 1920 La General Motors,

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE. G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005

Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE. G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005 Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005 1 L ASSETTO ORGANIZZATIVO, IL COMPORTAMENTO ORGANIZZATIVO In organizzazione il centro

Dettagli

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce Salentini nel mondo Le statistiche ufficiali Provincia di Lecce 1 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI 150 ANNI DI PARTENZE DAL SALENTO I TRASFERIMENTI ALL ESTERO NEL TERZO MILLENNIO 2 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

IL VANTAGGIO COMPETITIVO NEI SETTORI MATURI

IL VANTAGGIO COMPETITIVO NEI SETTORI MATURI IL VANTAGGIO COMPETITIVO NEI SETTORI MATURI Cap. XII di R. Grant A cura di: Paola Bisaccioni INDICE Maturità e peculiarità dei settori maturi I fattori critici di successo L implementazione strategica

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE

CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE COMUNICATO STAMPA Claudia Buccini +39 02 63799210 claudia.buccini@eur.cushwake.com CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE Causeway Bay a Hong Kong

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd Workshop Career Management: essere protagonisti della propria storia professionale Torino, 27 febbraio 2013 L evoluzione del mercato del lavoro L evoluzione del ruolo del CFO e le competenze del futuro

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Garnell Garnell Garnell

Garnell Garnell Garnell Il veliero Garnell è un grande esempio di capacità di uscire dagli schemi, saper valutare il cambio di rotta per arrivare serenamente a destinazione, anche nei contesti più turbolenti Il 14 agosto 1919

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance SALARY SURVEY 2015 Banking & Insurance Banking & Insurance Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it Banking & Insurance Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di

Dettagli

Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012.

Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012. 3 Michael Page Salary Survey 2012 - Banking 4 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012. Michael Page, quale leader nella ricerca e selezione

Dettagli

Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali

Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali Etica: valore e concretezza L Etica non è valore astratto ma un modo concreto per proteggere l integrità dei mercati finanziari e rafforzare

Dettagli

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori Costruire uno Spin-Off di Successo Non fidarsi mai dei professori Spin-Off da Università: Definizione Lo Spin-Off da Università è in generale un processo che, partendo da una tecnologia disruptiva sviluppata

Dettagli

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE ITALIA Problematiche chiave Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE La performance degli italiani varia secondo le caratteristiche socio-demografiche

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Rapporto ai Ministri finanziari e ai Governatori delle banche centrali del G20 sull attuazione di Basilea 3 Ottobre 2012 Il presente documento è stato redatto

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

GESTIONE STRATEGICA DELLE RISORSE UMANE. ANALISI E IMPLEMENTAZIONE DI UN SISTEMA ERP HR IN UNA REALTÀ AZIENDALE

GESTIONE STRATEGICA DELLE RISORSE UMANE. ANALISI E IMPLEMENTAZIONE DI UN SISTEMA ERP HR IN UNA REALTÀ AZIENDALE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI INGEGNERIA GESTIONE STRATEGICA DELLE RISORSE UMANE. ANALISI E IMPLEMENTAZIONE DI UN SISTEMA ERP HR IN UNA REALTÀ AZIENDALE Laureanda: Relatore: Martina Orlando

Dettagli

Business Process Modeling Caso di Studio

Business Process Modeling Caso di Studio Caso di Studio Stefano Angrisano, Consulting IT Specialist December 2007 2007 IBM Corporation Sommario Perché l architettura SOA? Le aspettative del Cliente. Ambito applicativo oggetto dell introduzione

Dettagli

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Convegno Associazione Italiana di Economia Sanitaria La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Giampaolo Vitali Ceris-CNR, Moncalieri Torino, 30 Settembre 2010 1 Agenda Caratteristiche

Dettagli

STRATEGIE E SVILUPPO COMMERCIALE

STRATEGIE E SVILUPPO COMMERCIALE te eti Vendita eting Strategico As nter Sviluppo Reti Vendita ting Operativo Marketing Strategic ssessment Center Sviluppo Reti Vendita M eti Vendita Marketing Operativo Marketing Strategic Marketing Strategico

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

Qual è il fine dell azienda?

Qual è il fine dell azienda? CORSO DI FINANZA AZIENDALE SVILUPPO DELL IMPRESA E CREAZIONE DI VALORE Testo di riferimento: Analisi Finanziaria (a cura di E. Pavarani) - McGraw-Hill - 2001 Cap. 9 1 Qual è il fine dell azienda? Massimizzare

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Il quadro generale di riferimento LA QUESTIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE La questione ambientale: i limiti imposti dall ambiente allo sviluppo economico Lo sviluppo sostenibile:

Dettagli

Nel processo di valutazione dei dirigenti sono principalmente coinvolti i seguenti ruoli:

Nel processo di valutazione dei dirigenti sono principalmente coinvolti i seguenti ruoli: 2. IL PROCESSO DI VALUTAZIONE 2.1. Gli attori del processo di valutazione Nel processo di valutazione dei dirigenti sono principalmente coinvolti i seguenti ruoli: Direttore dell Agenzia delle Entrate.

Dettagli

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Rapporto sullo stato di avanzamento nell attuazione degli standard di Basilea

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Rapporto sullo stato di avanzamento nell attuazione degli standard di Basilea Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Rapporto sullo stato di avanzamento nell attuazione degli standard di Basilea Aprile 2014 La presente pubblicazione è consultabile sul sito internet della

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Asset Management Day Milano, 3 Aprile 2014 Politecnico di Milano OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Massimiliano D Angelo, 3E Sales Manager Italy 3E Milano, 3 Aprile

Dettagli

Principi di stewardship degli investitori istituzionali

Principi di stewardship degli investitori istituzionali Corso di diritto commerciale avanzato a/ a/a2014 20152015 Fabio Bonomo (fabio.bonomo@enel.com fabio.bonomo@enel.com) 1 Indice Principi di stewardship degli investitori istituzionali La disciplina dei proxy

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

Costruiamo relazioni di valore

Costruiamo relazioni di valore Costruiamo relazioni di valore www.dualitalia.com benvenuti in dual italia DUAL Italia, costituita a Milano nel 2000, è un agenzia di sottoscrizione assicurativa e riassicurativa specialista nei settori:

Dettagli

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC?

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC? La PAC che verrà: Smart change or business as usual? La posizione ufficiale IFOAM EU sulla prossima riforma PAC 2014 2020 Alessandro Triantafyllidis, IFOAM EU Group Siamo a metà dell attuale periodo di

Dettagli

RUSCH: FILI GUIDA IN NITINOL. Tre strati, triplice vantaggio

RUSCH: FILI GUIDA IN NITINOL. Tre strati, triplice vantaggio RUSCH: FILI GUIDA IN NITINOL Tre strati, triplice vantaggio SICUREZZA SUPERIORE Tutti i nostri fili guida in nitinol, con corpo standard o stiff, sono dotati di una punta flessibile di sicurezza che protegge

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE Le piccole imprese sono la spina dorsale dell'economia europea. Esse sono una fonte primaria di posti di lavoro e un settore in cui fioriscono le idee commerciali.

Dettagli

ALLAN LAPORTE Staff - Tax Compliance. certified public accountants tax & financial advisors. allan.laporte @funaro.com. www.funaro.

ALLAN LAPORTE Staff - Tax Compliance. certified public accountants tax & financial advisors. allan.laporte @funaro.com. www.funaro. certified public accountants tax & financial advisors www.funaro.com certified public accountants tax & financial advisors CHI SIAMO Funaro & Co. è uno studio di Certified Public Accountants e Dottori

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM SkyTeam Awards è uno dei maggiori vantaggi che ti offre l Alleanza SkyTeam: un solo Biglietto Premio per tante destinazioni nel mondo, anche quando l itinerario che scegli

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Governance e performance nei servizi pubblici locali

Governance e performance nei servizi pubblici locali Governance e performance nei servizi pubblici locali Anna Menozzi Lecce, 26 aprile 2007 Università degli studi del Salento Master PIT 9.4 in Analisi dei mercati e sviluppo locale Modulo M7 Economia dei

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II

TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II Lezione 6 IAS 19: Benefici per i dipendenti Marco Rossi Senior Manager Deloitte & Touche S.p.A. marrossi@deloitte.it Facoltà di Economia anno 2011 2012 24 aprile 2012

Dettagli

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio 1 lezione: risorse energetiche e consumi Rubiera novembre 2006 1.1 LE FONTI FOSSILI Oltre l'80 per cento dell'energia totale consumata oggi nel mondo è costituita

Dettagli

Colmare il divario di retribuzione tra donne e uomini. http://ec.europa.eu/equalpay

Colmare il divario di retribuzione tra donne e uomini. http://ec.europa.eu/equalpay Colmare il divario di retribuzione tra donne e uomini Sommario Cos è il divario di retribuzione tra donne e uomini? Perché persiste il divario di retribuzione tra donne e uomini? Quali azioni ha intrapreso

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli