L assicurazione nella gestione del rischio minerario Un approccio integrato a un fattore critico di fattibilità

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L assicurazione nella gestione del rischio minerario Un approccio integrato a un fattore critico di fattibilità"

Transcript

1 con il Patrocinio del WORKSHOP Sala del Parlamentino - Roma, 16 Aprile 2013 L assicurazione nella gestione del rischio minerario Un approccio integrato a un fattore critico di fattibilità Dr. Luigi Di Francesco Socio UGI Dr. Marcello Pagani Unione Geotermica Italiana

2 CHI E BROKERSTUDIO? Società italiana di brokeraggio assicurativo: È strutturata in dipartimenti specializzati: CORPORATE E RENEWABLES Integrazione Specializzazione Sviluppo 2

3 MITIGAZIONE DEL RISCHIO - RISK MITIGATION Mediante due ordini di provvedimenti: Gestione del rischio - risk management Forte integrazione degli stakeholder assicurativi, creditizi/finanziari, tecnici e amministratori dell impresa ed eventuale creazione di nuovi soggetti da integrare nel processo. 3

4 DIS-INTEGRAZIONE DEGLI STAKEHOLDER Oggi i diversi soggetti influenti sull esito di una iniziativa economica lavorano scollegati tra loro e le aree di competenza, molto spesso in parte coordinabili, complementari o reciprocamente condizionate, si disperdono su una pluralità di obiettivi e soluzioni, invece che convergere in una unica strategia operativa Conseguenze: Provvedimenti impropri Problemi reali irrisolti Dispersione di risorse e lavoro Consumo della capacità creditizia L impresa è sola a negoziare con ciascuno, spesso da posizione svantaggiata o parzialmente inconsapevole. 4

5 Impresa Banca Organo pubblico/misto di garanzia fidi Assicurazioni Finanziaria di partecipazioni e servizi Stakeholder 1, 2, 3 5

6 EFFETTI DI UNA AVANZATA INTEGRAZIONE: Definizione di standard operativi di riferimento in ambito risk management e business planning Ottimizzazione degli impieghi Possibile creazione di joint venture: suddivisione e mutualizzazione del rischio e della spesa assicurativa, con economie di scala se multipartecipate Espansione del credito Stabilità Crescita culturale dell impresa e di tutto il sistema 6

7 IL MODELLO TEDESCO: INTEGRAZIONE TRA STAKEHOLDER Si parla di modello tedesco per la corretta integrazione e interdipendenza nel circolo : BANCA IMPRESA ASSICURAZIONI ASSOCIAZIONI Fattori: Investimenti diretti Sussidi e ridotta tassazione Produzione legislativa: electricity feed law Kfw 7

8 IL MODELLO TEDESCO: KfW e MAP Un ruolo chiave nello sviluppo del settore lo ha avuto la banca KfW in particolare nel geotermico la KfW ha strutturato un programma di stimolo allo sviluppo del settore inquadrato come progetto MAP. Fattori di successo del MAP: Prestiti con tassi di interesse vantaggiosi Strategia di mitigazione del rischio Fonte: European Geothermal Energy Council (EGEC) - Paper on Financing Geothermal technologies. 8

9 OLTRE IL MODELLO TEDESCO ISLANDA: Anni 70 istituito un fondo per l attenuazione del rischio minerario Forme di prestito e mutui per coprire i costi di esplorazione e scavo Oggi: forma di garanzia collaterale a copertura dei prestiti richiesti per finanziare le esplorazioni FRANCIA: Agence Francaise pour la Matrise d Energie (AFME): sussidi statali a copertura del rischio minerario SAF Geothermie: l istituzione di forme di garanzia a lungo termine e di specifiche coperture assicurative. STATI UNITI: Co-finanziamento pubblico-privato Investment aggregator che permetta di concentrare un pool di finanziamenti ottenuti da private equity e banche commerciali vantaggiosi tassi di interesse tramite il Dipartimento per l Energia). 9

10 INVESTMENT AGGREGATOR Fonte: Deloitte, Department of Energy Office of Energy Efficiency and Renewable Energy Geothermal Program, Geothermal risk mitigation strategies report, p

11 LIFE CYCLE ASSICURATIVO DI UN PROGETTO GEOTERMICO: FASE I RISCHIO DI PERFORAZIONE FASE II COSTRUZIONE DELLA CENTRALE FASE III OPERATIVITA DELLA CENTRALE Construction all Risks (CAR) comprensiva di coperture lost in hole e lost of hole Construction All Risks (CAR) Property Responsabilità Civile Terzi Responsabilità Civile sul progetto Copertura guasto macchine Responsabilità Civile Terzi della società di trivellazione Responsabilità Civile del General Contractor Copertura sull interruzione del servizio Responsabilità Civile Ambientale Responsabilità Civile Ambientale Responsabilità Civile sul progetto Responsabilità Civile Ambientale 11

12 FASE ZERO - FINANCING ALTO INVESTIMENTO UP FRONT VOLATILITÀ INCERTEZZA RISPETTO ALL OUTPUT FINALE INCERTEZZA RISPETTO AI COSTI FINALI COMPLESSITÀ DI ANALISI TEMPI DI REALIZZAZIONE CONCORRENZA DI ALTRE RINNOVABILI MANCANZA DI FINANZIAMENTO DURANTE LA FASE DI ESPLORAZIONE/FATTIBILITÀ RISCHIO MINERARIO 12

13 RISCHIO MINERARIO Exploration risk is the risk of not successfully achieving (economically acceptable) minimum levels of thermal water production (minimum flow rates) and reservoir temperatures. EXPLORATION RISK INSURANCE (ERI) 13

14 ERI: OBIETTIVI SUPPORTO AL FINANCING SECURIZZAZIONE COSTI DI INVESTIMENTO RIDUZIONE ESPOSIZIONE BANCARIA AL RISCHIO RIDUZIONE TASSI DI INTERESSE SUI PRESTITI CONFIDENCE GENERALE COPERTURE COSTI DI ESPLORAZIONE (ANALISI SISMICHE, PARCELLE TECNICHE) COSTI DI TRIVELLAZIONE COSTI DI STIMOLAZIONE DEI POZZI (ACID JOB, SIDE TRACK) 14

15 ERI: ACCESSO ALLA COPERTURA Analisi da parte dei risk underwriters di: 1) soggetti coinvolti nel progetto (owner, project manager, management, engineering office, drilling company) 2) tipologia del progetto (location, project budget, licenza di trivellazione) 3) geological information 4) drilling Information COSTI polizze tailor - made costi variabili tra il 5% e il 15% dei costi di trivellazione 15

16 con il Patrocinio del WORKSHOP Sala del Parlamentino - Roma, 16 Aprile 2013 L assicurazione nella gestione del rischio minerario Un approccio integrato a un fattore critico di fattibilità Dr. Luigi Di Francesco Socio UGI Dr. Marcello Pagani Unione Geotermica Italiana

dal 1953 Una storia a fianco delle imprese. Oggi più di ieri.

dal 1953 Una storia a fianco delle imprese. Oggi più di ieri. dal 1953 Una storia a fianco delle imprese. Oggi più di ieri. INVESTIMENTI, CON LA "NUOVA SABATINI" RISORSE PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Mediocredito è attivo nella nuova misura agevolativa Beni strumentali

Dettagli

Creazione e sviluppo delle imprese innovative: prospettive per l accesso alla finanza e partnership pubblico-privata

Creazione e sviluppo delle imprese innovative: prospettive per l accesso alla finanza e partnership pubblico-privata Creazione e sviluppo delle imprese innovative: prospettive per l accesso alla finanza e partnership pubblico-privata Elisabetta Gualandri Facoltà di Economia Marco Biagi Università degli studi di Modena

Dettagli

Efficienza Energetica: opportunità e ostacoli

Efficienza Energetica: opportunità e ostacoli Efficienza Energetica: opportunità e ostacoli di UBI Banca Lorenzo Fidato Milano, Il di UBI Banca 1,850 miliardi 3 miliardi di impieghi negli ultimi sette anni di accordato operativo nei settori: Infrastrutture

Dettagli

Smart cities e Patto dei Sindaci: Strategie, risorse e strumenti per la pianificazione finanziaria integrata degli interventi

Smart cities e Patto dei Sindaci: Strategie, risorse e strumenti per la pianificazione finanziaria integrata degli interventi Empowerment delle Pubbliche Amministrazioni nella gestione e nell utilizzo di Strumenti innovativi e di ingegneria finanziaria per lo sviluppo economico locale Smart cities e Patto dei Sindaci: Strategie,

Dettagli

Catalogo Corsi 2015. Progetti formativi. Sistema Qualità Certificato UNI EN ISO 9001 (certificato N IT02/228)

Catalogo Corsi 2015. Progetti formativi. Sistema Qualità Certificato UNI EN ISO 9001 (certificato N IT02/228) Catalogo Corsi 2015 Progetti formativi Sistema Qualità Certificato UNI EN ISO 9001 (certificato N IT02/228) AREA REGOLAMENTAZIONE (Rischi, Bilancio, Controlli e Legale) a) Normativa antiriciclaggio e terrorismo

Dettagli

Agenda. Chi siamo. I nostri servizi. Contatti. Pag. 2. 1.1 Società, valori di fondo e approccio. 1.2 Partner. Pag. 3. 2.1 Aree di attività. Pag.

Agenda. Chi siamo. I nostri servizi. Contatti. Pag. 2. 1.1 Società, valori di fondo e approccio. 1.2 Partner. Pag. 3. 2.1 Aree di attività. Pag. Agenda Chi siamo 1.1 Società, valori di fondo e approccio 1.2 Partner Pag. 2 Pag. 3 I nostri servizi 2.1 Aree di attività 2.2 Servizi Pag. 4 Pag. 5 Contatti 3.1 Contatti Pag. 8 1 Chi siamo 1.1 Società,

Dettagli

Sostegno pubblico agli investimenti e credito: il contributo delle banche allo sviluppo rurale Lamezia Terme, 15 aprile 2014

Sostegno pubblico agli investimenti e credito: il contributo delle banche allo sviluppo rurale Lamezia Terme, 15 aprile 2014 Sostegno pubblico agli investimenti e credito: il contributo delle banche allo sviluppo rurale Lamezia Terme, 15 aprile 2014 Francesca Macioci Ufficio Crediti Associazione Bancaria Italiana Politica di

Dettagli

Indice. Prefazione, di Tancredi Bianchi XIII. Presentazione della seconda edizione, di Giancarlo Forestieri XVII

Indice. Prefazione, di Tancredi Bianchi XIII. Presentazione della seconda edizione, di Giancarlo Forestieri XVII Prefazione, di Tancredi Bianchi Presentazione della seconda edizione, di Giancarlo Forestieri XIII XVII Parte prima Il mercato, le istituzioni e gli strumenti di valutazione 1 Il sistema finanziario e

Dettagli

Create new Connections, Improve, Grow

Create new Connections, Improve, Grow Consulting Strategy Business Requirement Investment MILANO VENTURE COMPANY Group Create new Connections, Improve, Grow We are Milano Venture Company Agenda Chi siamo I nostri servizi Servizio di Funding

Dettagli

Le soluzioni del Gruppo Intesa Sanpaolo a sostegno delle imprese che investono in energia pulita

Le soluzioni del Gruppo Intesa Sanpaolo a sostegno delle imprese che investono in energia pulita Le soluzioni del Gruppo Intesa Sanpaolo a sostegno delle imprese che investono in energia pulita Francesco Fioretto, Responsabile Succursale Emilia Romagna Parma, 25 marzo 2010 Agenda Il contesto di riferimento

Dettagli

Ing. Luca Canepa - Consigliere Delegato IBAN

Ing. Luca Canepa - Consigliere Delegato IBAN Ing. Luca Canepa - Consigliere Delegato IBAN Nato a Milano nel Novembre 1957, Luca è un business leader, executive e advisor con vasta esperienza internazionale. Luca ha supportato con successo varie Aziende

Dettagli

www.libriprofessionali.it per i tuoi acquisti di libri, banche dati, riviste e software specializzati

www.libriprofessionali.it per i tuoi acquisti di libri, banche dati, riviste e software specializzati Presentazione 1 Autonomie locali e finanza pubblica 1.1 Principi generali 1.1.1 La finanza locale nel sistema delle autonomie locali 1.1.2 Enti locali e riforma della pubblica amministrazione 1.1.3 Le

Dettagli

BNP Paribas. Corporate & Investment Banking in Italia. Nicola D Anselmo. Responsabile CIB Italia. Roma, 1 Dicembre 2006

BNP Paribas. Corporate & Investment Banking in Italia. Nicola D Anselmo. Responsabile CIB Italia. Roma, 1 Dicembre 2006 BNP Paribas Corporate & Investment Banking in Italia Nicola D Anselmo Responsabile CIB Italia Roma, 1 Dicembre 2006 Sommario BNP Paribas CIB in Italia prima di BNL Nuove prospettive per CIB Implementazione

Dettagli

BNP Paribas. Investor Day. Conclusioni. Baudouin Prot Chief Executive Officer. Roma, 1 Dicembre 2006

BNP Paribas. Investor Day. Conclusioni. Baudouin Prot Chief Executive Officer. Roma, 1 Dicembre 2006 BNP Paribas Investor Day Baudouin Prot Chief Executive Officer Roma, 1 Dicembre 2006 BNP Paribas Un Business Mix ben Equilibrato Aree di attività 3T06 - Distribuzione ricavi Distribuzione geografica 3T06

Dettagli

Uniamo le Energie. Workshop parallelo La finanza energetica CARLO MARIA MAGNI. Coordinato del gruppo di lavoro finanza del Kyoto Club

Uniamo le Energie. Workshop parallelo La finanza energetica CARLO MARIA MAGNI. Coordinato del gruppo di lavoro finanza del Kyoto Club Uniamo le Energie Workshop parallelo La finanza energetica CARLO MARIA MAGNI Coordinato del gruppo di lavoro finanza del Kyoto Club 23 maggio 2008 Palavela, Torino Introduzione Uniamo le energie Uniamo

Dettagli

IL GRUPPO AZIMUT. Aprile 2015

IL GRUPPO AZIMUT. Aprile 2015 IL GRUPPO AZIMUT Aprile 2015 IL GRUPPO AZIMUT Azimut è la più grande realtà finanziaria indipendente attiva nel mercato del risparmio gestito italiano Dal 7 Luglio 2004 è quotata alla Borsa di Milano e

Dettagli

Analisi dei rischi e bancabilità del progetto Dallo sviluppo del progetto al finanziamento dell investimento

Analisi dei rischi e bancabilità del progetto Dallo sviluppo del progetto al finanziamento dell investimento Agenda Analisi dei rischi e bancabilità del progetto Strumenti di copertura e mitigazione dei rischi Principali coperture assicurative nel ciclo di vita del progetto Conclusioni e prospettive future 1

Dettagli

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA E SVILUPPO DEL TERRITORIO

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA E SVILUPPO DEL TERRITORIO PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA E SVILUPPO DEL TERRITORIO Opportunità, incentivi e finanziamenti per investire nel settore energetico. Ing. Emanuele Carreca Bari, 2 febbraio 2007 Cos è l IRFIS L'IRFIS

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO TERZA EDIZIONE DEL FORUM ECONOMICO E FINANZIARIO PER IL MEDITERRANEO

CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO TERZA EDIZIONE DEL FORUM ECONOMICO E FINANZIARIO PER IL MEDITERRANEO CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO TERZA EDIZIONE DEL FORUM ECONOMICO E FINANZIARIO PER IL MEDITERRANEO Politiche e strumenti di sostegno alle piccole e medie imprese Intervento del Presidente del CNEL On.

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

# $ % $ & # '() * + #./ * #

# $ % $ & # '() * + #./ * # ! " # $ % $ & #! '() * + '( ) (,--./--0 /1020-- #./ * # MODALITA DI FREQUENZA Il Master in Finanza e Controllo di Gestione verrà attivato ANCONA 22 febbraio 2013 31 maggio 2013 07 giugno 2013 BOLOGNA 25

Dettagli

Head of Area Commerciale Catania

Head of Area Commerciale Catania «LE RISORSE FINANZIARIE PER LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE» Giuseppe Mormino Head of Area Commerciale Catania Siamo la prima banca in Sicilia: «se cresce il Territorio, cresciamo anche noi» conoscere il

Dettagli

Country Presentation Russia Strumenti assicurativi e finanziari SACE Pietro Petrucci Verona, 18/05/2012

Country Presentation Russia Strumenti assicurativi e finanziari SACE Pietro Petrucci Verona, 18/05/2012 Country Presentation Russia Strumenti assicurativi e finanziari SACE Pietro Petrucci Verona, 18/05/2012 IL MADE IN ITALY NON SI FERMA MAI Gruppo SACE: tante soluzioni, un solo gruppo 2 Siamo vicini alle

Dettagli

CRESCERE IN CINA Il Gruppo Intesa Sanpaolo per le imprese di Milano Unica a Shanghai. Ottobre 2012

CRESCERE IN CINA Il Gruppo Intesa Sanpaolo per le imprese di Milano Unica a Shanghai. Ottobre 2012 CRESCERE IN CINA Il Gruppo Intesa Sanpaolo per le imprese di Milano Unica a Shanghai Ottobre 2012 Intesa Sanpaolo: un network integrato per crescere all estero Vicino al cliente in Italia Gestore per garantire

Dettagli

La gestione finanziaria. dell Impresa

La gestione finanziaria. dell Impresa Pierangelo Albertini La gestione finanziaria dell impresa Manuale di supporto per gli aspetti Monetari e di equilibrio Finanziario, nella gestione strategicooperativa dell Impresa INDICE Premessa...pag.

Dettagli

Il piano economico-finanziario. Luca Buccoliero Marco Meneguzzo Università Bocconi Milano

Il piano economico-finanziario. Luca Buccoliero Marco Meneguzzo Università Bocconi Milano Il piano economico-finanziario Ruolo e inquadramento dello strumento Il piano economico-finanziario (PEF) costituisce una parte di un più ampio strumento di formalizzazione di un idea imprenditoriale :

Dettagli

Tra IPO e Private Equity: l esperienza SPAC

Tra IPO e Private Equity: l esperienza SPAC S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista Tra IPO e Private Equity: l esperienza SPAC Franco Bertoletti, Dottore

Dettagli

Tranched Coverd e nuovi strumenti finanziari della U.E. Venerdì 25 settembre 2015

Tranched Coverd e nuovi strumenti finanziari della U.E. Venerdì 25 settembre 2015 Tranched Coverd e nuovi strumenti finanziari della U.E. Venerdì 25 settembre 2015 Agenda Premessa L esperienza della Regione Puglia 2007-2013 in materia di SF La Programmazione 2014-2020 2 Agenda Premessa

Dettagli

company presentation

company presentation company presentation CHI SIAMO Il filo conduttore del vostro business immobiliare Avalon è una società di consulenza specializzata nei servizi al settore immobiliare e delle costruzioni I NOSTRI SERVIZI

Dettagli

Le prospettive di finanziamento nelle energie rinnovabili e nell efficienza energetica

Le prospettive di finanziamento nelle energie rinnovabili e nell efficienza energetica Le prospettive di finanziamento nelle energie rinnovabili e nell efficienza energetica Giuseppe Dasti - Coordinatore Desk Energia Mediocredito Italiano Gruppo Intesa Sanpaolo III Forum ABI GREEN ENERGY

Dettagli

La Chiave per il Successo del Tuo Business

La Chiave per il Successo del Tuo Business Finanza d Impresa Finanza Immobiliare Finanza Agevolata La Chiave per il Successo del Tuo Business Studi e Analisi Company Profile Gemino Global Advisor è una società di consulenza direzionale che eroga

Dettagli

CREDITI CORPORATE LENDING

CREDITI CORPORATE LENDING CREDITI partner affidabili CORPORATE LENDING PERCHÉ UN FINANZIAMENTO IN POOL? Come noto, i motivi per cui una banca può essere indotta a sindacare un operazione di finanziamento possono essere molteplici:

Dettagli

EDIZIONE APRILE 2016 COMPANY PROFILE

EDIZIONE APRILE 2016 COMPANY PROFILE La casa dei professionisti nella consulenza per il credito. EDIZIONE APRILE 2016 COMPANY PROFILE 2 Soluzione Credito: sono le persone che fanno la differenza. SOLUZIONE CREDITO MEDIAZIONE CREDITIZIA Soluzione

Dettagli

Azimut Global Counseling. Iacopo Corradi

Azimut Global Counseling. Iacopo Corradi Azimut Global Counseling Iacopo Corradi IL GRUPPO AZIMUT Azimut è la più grande realtà finanziaria indipendente attiva da oltre 20 anni nel mercato del risparmio gestito in Italia e quotata alla Borsa

Dettagli

Capitale di rischio VS Capitale di debito

Capitale di rischio VS Capitale di debito FINANZA DELL INNOVAZIONE Il capitale di rischio Capitale di rischio VS Capitale di debito Il Capitale di rischio Finanziamento a medio e lungo termine Non prevede scadenze di rimborso ed il disinvestimento

Dettagli

CURRICULUM VITAE. NOME: Settimio COGNOME: Nucci INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE. NOME: Settimio COGNOME: Nucci INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE NOME: Settimio COGNOME: Nucci INFORMAZIONI PERSONALI DATA DI NASCITA 25/08/1953 TELEFONO AZIENDALE 0644464502 CELLULARE AZIENDALE EMAIL AZIENDALE s.nucci@stradeanas.it ESPERIENZA PROFESSIONALE

Dettagli

Il ruolo delle ESCo: Energy Service Company.

Il ruolo delle ESCo: Energy Service Company. S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO EFFICIENZA ENERGETICA. OPPURTUNITÀ PER IMPRESE E PROFESSIONISTI. Il ruolo delle ESCo: Energy Service Company. Claudio G. Ferrari Presidente Federesco 9 GIUGNO

Dettagli

Le energie rinnovabili: il processo di investimento spiegato con un case study

Le energie rinnovabili: il processo di investimento spiegato con un case study c è una rotta fuori dai porti sicuri? Le energie rinnovabili: il processo di investimento spiegato con un case study Simone Borla, Managing Partners Quercus Investment Partners LLP INFRASTRUTTURE SULLE

Dettagli

Marco Martorana, Energy Product Specialist Competence Center for Renewable Energies. Milano, 17 novembre 2010

Marco Martorana, Energy Product Specialist Competence Center for Renewable Energies. Milano, 17 novembre 2010 Locazione finanziaria di impianti fotovoltaici Marco Martorana, Energy Product Specialist Competence Center for Renewable Energies Milano, 17 novembre 2010 UniCredit Leasing Competence Center for Renewable

Dettagli

SCHEMA DELLE SESSIONI

SCHEMA DELLE SESSIONI SCHEMA DELLE SESSIONI I GIORNATA MERCOLEDÌ 24 NOVEMBRE MODULO PERSONE SESSIONE A1 MATTINA SESSIONE B1 MATTINA SESSIONE C1 MATTINA Le prospettive del Mercato del Credito Immobiliare Credito ai consumatori:

Dettagli

Il finanziamento delle energie rinnovabili: strumenti, criticità e prospettive

Il finanziamento delle energie rinnovabili: strumenti, criticità e prospettive Il finanziamento delle energie rinnovabili: strumenti, criticità e prospettive Giuseppe Dasti Coordinatore Desk Energy Mediocredito Italiano gruppo Intesa Sanpaolo Convegno della Regione Emilia Romagna

Dettagli

Il Brasile per le imprese italiane

Il Brasile per le imprese italiane Il Brasile per le imprese italiane Massimo Capuano Amministratore Delegato Centrobanca Milano, 9 ottobre 2012 Assolombarda La partnership tra Centrobanca e Banco Votorantim Nel 2012 Centrobanca e Banco

Dettagli

Lo sviluppo dei prodotti finanziari in Italia Carlo Maria Magni Gruppo di Lavoro Finanza

Lo sviluppo dei prodotti finanziari in Italia Carlo Maria Magni Gruppo di Lavoro Finanza Il solare fotovoltaico: la nascita di una nuova industria per il Mediterraneo Installare il sole: strumenti finanziari e assicurativi Lo sviluppo dei prodotti finanziari in Italia Carlo Maria Magni Zeroemission

Dettagli

Dott. Jacopo Calvano. Dottore Commercialista e Revisore Legale dei conti Esperto in finanza comunitaria per imprese ed enti locali

Dott. Jacopo Calvano. Dottore Commercialista e Revisore Legale dei conti Esperto in finanza comunitaria per imprese ed enti locali Dott. Jacopo Calvano Dottore Commercialista e Revisore Legale dei conti Esperto in finanza comunitaria per imprese ed enti locali IT IMPRESA E TERRITORIO SRL Ufficio Finanziamenti e Incentivi 00199 Roma

Dettagli

La bancabilità dei progetti a biomasse nel nuovo scenario finanziario: gli strumenti a disposizione dell industria

La bancabilità dei progetti a biomasse nel nuovo scenario finanziario: gli strumenti a disposizione dell industria La bancabilità dei progetti a biomasse nel nuovo scenario finanziario: gli strumenti a disposizione dell industria Giuseppe Dasti - Coordinatore Desk Energy Mediocredito Italiano gruppo Intesa Sanpaolo

Dettagli

LA BANCABILITA DEI PROGETTI DI SVILUPPO DELLE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI E LE OPPORTUNITA PER LE AZIENDE.

LA BANCABILITA DEI PROGETTI DI SVILUPPO DELLE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI E LE OPPORTUNITA PER LE AZIENDE. International Solar Energy Society FONTI RINNOVABILI ED EFFICIENZA ENERGETICA. LE PROSPETTIVE PER LE AZIENDE DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI. Roma, 10 dicembre 2010 LA BANCABILITA DEI PROGETTI DI SVILUPPO

Dettagli

La strategia finanziaria

La strategia finanziaria La strategia finanziaria Strategie di posizionamento (rivolte all esterno) AZIENDA strategia sociale CONTESTO SOCIALE posizionamento sociale Analisi degli input strategici esterni MERCATI FINANZIARI finanziatori

Dettagli

*(67,21(,03$77,25*$1,==$7,9,(

*(67,21(,03$77,25*$1,==$7,9,( 3,1,),=,21((21752//2, *(67,21(,0377,25*1,==7,9,( 68//(5,6256(801( 7HVWLPRQLDQ]DGHO*UXSSR%DQFD/RPEDUGD *=DQRQL 0LODQRJLXJQR Struttura del Gruppo Banca Lombarda 6WUXWWXUDGHO*UXSSR%DQFD/RPEDUGDH3LHPRQWHVH

Dettagli

RATING INTERNI E CONTROLLO DEL RISCHIO DI CREDITO. Gianpaolo Sevà Divisione Risk Management Banca Popolare di Lodi - Gruppo Bipielle

RATING INTERNI E CONTROLLO DEL RISCHIO DI CREDITO. Gianpaolo Sevà Divisione Risk Management Banca Popolare di Lodi - Gruppo Bipielle RATING INTERNI E CONTROLLO DEL RISCHIO DI CREDITO BANCA POPOLARE DI LODI Gianpaolo Sevà Divisione Risk Management Banca Popolare di Lodi - Gruppo Bipielle BANCA POPOLARE DI LODI RETI BANCARIE H. SPA BIPIELLE

Dettagli

CORSO DI AGGIORNAMENTO SULLE MIGLIORI PRATICHE PER LA PROMOZIONE E LO SVILUPPO DELLE RETI DI TELERISCALDAMENTO GEOTERMICO

CORSO DI AGGIORNAMENTO SULLE MIGLIORI PRATICHE PER LA PROMOZIONE E LO SVILUPPO DELLE RETI DI TELERISCALDAMENTO GEOTERMICO 25-26 GIUGNO 2014 Dipartimento di Scienze della Terra - Università di Pisa Via S. Maria 53, Pisa CORSO DI AGGIORNAMENTO SULLE MIGLIORI PRATICHE PER LA PROMOZIONE E LO SVILUPPO DELLE RETI DI TELERISCALDAMENTO

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE IRIS VERSARI - Cesano Maderno (M PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE Indirizzo: LICEO SCIENTIFICO LICEO SCIENTIFICO Scienze Applicate LICEO TECNICO ISTITUTO TECNICO

Dettagli

Mutuo, leasing o project financing?

Mutuo, leasing o project financing? Mutuo, leasing o project financing? Contenuti 1 2 3 4 5 6 Il sistema bancario sostiene l energia pulita Le tipologie di intervento Il Project Financing Il Leasing Il Mutuo La Gestione dei Rischi 1. Il

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Bilancio Consolidato e Progetto di Bilancio al 31 dicembre 2014

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Bilancio Consolidato e Progetto di Bilancio al 31 dicembre 2014 Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Bilancio Consolidato e Progetto di Bilancio al 31 dicembre 2014 Ordine del giorno dell Assemblea ordinaria convocata per il 30 giugno 2015 Roma, 14 Giugno 2015

Dettagli

Linee Guida per il Business Plan di Rete

Linee Guida per il Business Plan di Rete S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Il Business Plan nei rapporti con il mondo finanziario Linee Guida per il Business Plan di Rete Francesco Aldo De Luca Segretario Commissione Finanza e Controllo

Dettagli

Finanziamento e aspetti economici degli impianti fotovoltaici

Finanziamento e aspetti economici degli impianti fotovoltaici Finanziamento e aspetti economici degli impianti fotovoltaici Carlo Buonfrate Energethica Congress - Milano, 16 maggio 2008 1 Il Gruppo Intesa Sanpaolo. Intesa Sanpaolo si colloca tra i primi gruppi bancari

Dettagli

Attività didattiche del primo anno del CLM in Management Engineering AA 2014-15, e anticipazione sul secondo anno (Attivato nell a.a.

Attività didattiche del primo anno del CLM in Management Engineering AA 2014-15, e anticipazione sul secondo anno (Attivato nell a.a. Anticipazione informale sull astruttura del nuovo corso di Laurea Magistrale in Management Engineering In particolare, il secondo anno verrà attivato nell'aa 2015-2016 e potranno quindi esserci dei piccoli

Dettagli

Garanzia Internazionalizzazione PMI SACE

Garanzia Internazionalizzazione PMI SACE Garanzia Internazionalizzazione PMI SACE Struttura del prodotto Soggetti finanziabili Caratteristiche e benefici della garanzia Struttura dei finanziamenti Attività finanziabili Frequently Asked Questions

Dettagli

Agenda. > Focus Paese. > Le zone economiche speciali. > Il ruolo dell Ufficio di Rappresentanza

Agenda. > Focus Paese. > Le zone economiche speciali. > Il ruolo dell Ufficio di Rappresentanza 1 Agenda > Focus Paese > Le zone economiche speciali > Il ruolo dell Ufficio di Rappresentanza 2 Perché investire in India? Crescita economica > 7,4% nell anno fiscale 09-10; 6,7% nel 08-09; previsioni

Dettagli

Le scelte per la media impresa tra debito e capitale

Le scelte per la media impresa tra debito e capitale IFFI 10 edizione VALORIZZARE L IMPRESA E ATTRARRE GLI INVESTITORI La liquidità dei mercati finanziari per lo sviluppo delle imprese Le scelte per la media impresa tra debito e capitale MILANO, 11 Novembre

Dettagli

Gli sviluppi della geotermia

Gli sviluppi della geotermia Centro d Eccellenza d per la Geotermia di Larderello Convegno "Visioni e Frontiere delle Energie Rinnovabili" Firenze 3 luglio 2009 Casi di eccellenza nel campo delle energie rinnovabili Gli sviluppi della

Dettagli

MPS Capital Services - Direzione Investment Banking. Luglio 2013

MPS Capital Services - Direzione Investment Banking. Luglio 2013 MPS Capital Services - Direzione Investment Banking Luglio 2013 1. Il Gruppo Montepaschi 2 Il Gruppo Montepaschi Overview Filiali in Italia Il Gruppo Montepaschi, terzo gruppo bancario Italiano, è attivo

Dettagli

La gestione del debito dopo gli accordi di Basilea II

La gestione del debito dopo gli accordi di Basilea II La gestione del debito dopo gli accordi di Basilea II Massimo Buongiorno Convegno ARGI Milano, 27 ottobre 2004 Perché Basilea II, esisteva un Basilea I? Nel 1988 il Comitato di Basilea stabilisce una quota

Dettagli

Lingue e culture per il turismo e il commercio internazionale PRINCIPI DI MARKETING TURISTICO 9 CFU. Lezioni 13-14 4 e 8 aprile 2013

Lingue e culture per il turismo e il commercio internazionale PRINCIPI DI MARKETING TURISTICO 9 CFU. Lezioni 13-14 4 e 8 aprile 2013 Lingue e culture per il turismo e il commercio internazionale PRINCIPI DI MARKETING TURISTICO 9 CFU Lezioni 13-14 4 e 8 aprile 2013 Ambiente di marketing: diversi livelli Micro ambiente (immediato) Macro

Dettagli

1.4 Le autorità di vigilanza 11 2. 13 2.3 Costi di transazione e liquidità 19 3. 2.5 La redistribuzione dei rischi 28

1.4 Le autorità di vigilanza 11 2. 13 2.3 Costi di transazione e liquidità 19 3. 2.5 La redistribuzione dei rischi 28 Indice Introduzione 1 3 2 1.4 Le autorità di vigilanza 11 2 13 2.3 Costi di transazione e liquidità 19 3 2.5 La redistribuzione dei rischi 28 33 3.1 Le origini della regolamentazione 34 3.3 La disciplina

Dettagli

Sostegno finanziario alle reti di imprese. L approccio di UBI - Banca Popolare di Bergamo

Sostegno finanziario alle reti di imprese. L approccio di UBI - Banca Popolare di Bergamo Aggregarsi per essere più competitivi Sostegno finanziario alle reti di imprese L approccio di UBI - Banca Popolare di Bergamo Bergamo, 27 settembre 2013 Paolo Vitali UBI Private & Corporate Unity 1 Le

Dettagli

INDAGINE CONOSCITIVA STRATEGIA ENERGETICA NAZIONALE. Documento depositato presso la X Commissione Industria del Senato

INDAGINE CONOSCITIVA STRATEGIA ENERGETICA NAZIONALE. Documento depositato presso la X Commissione Industria del Senato INDAGINE CONOSCITIVA STRATEGIA ENERGETICA NAZIONALE sss Documento depositato presso la X Commissione Industria del Senato Ottobre 2011 Geotermia Marina TIRRENO MERIDIONALE MARSILI PROGETTO STRATEGICO PER

Dettagli

Private equity tra investitori istituzionali e capitali privati

Private equity tra investitori istituzionali e capitali privati FINANZA PER LA CRESCITA GLI STRUMENTI A SOSTEGNO DELLE IMPRESE Private equity tra investitori istituzionali e capitali privati Alessandra Bechi Direttore Ufficio Tax & Legal e Affari Istituzionali Perugia,

Dettagli

Cassa depositi e prestiti. Cassa depositi e prestiti A sostegno del Paese

Cassa depositi e prestiti. Cassa depositi e prestiti A sostegno del Paese Cassa depositi e prestiti Cassa depositi e prestiti A sostegno del Paese Cassa depositi e prestiti è l operatore di riferimento per gli Enti pubblici, per lo sviluppo delle opere infrastrutturali, per

Dettagli

!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! A new Player for your Business

!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! A new Player for your Business A new Player for your Business Company Profile Alta Finance è una Società di brokeraggio assicurativo, nata con l ambizione di proporre al proprio Cliente la migliore soluzione assicurativa. Alta Finance

Dettagli

Banca europea per gli investimenti

Banca europea per gli investimenti Banca europea per gli investimenti La banca dell UE Gli strumenti BEI per sostenere la crescita delle imprese innovative Marguerite Mc Mahon Roma, 27.11.2014 La banca dell UE Partner finanziario naturale

Dettagli

SODDISFIAMO LE ESIGENZE DI CONSULENZA DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE I NOSTRI SERVIZI

SODDISFIAMO LE ESIGENZE DI CONSULENZA DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE I NOSTRI SERVIZI SODDISFIAMO LE ESIGENZE DI CONSULENZA DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE è la Consulting che dal 1994 offre alle piccole e medie imprese un ampia gamma di servizi di consulenza aziendale: Finanza Agevolata,

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

Rinnovabili, quadro normativo e soluzioni assicurative e finanziarie a supporto delle

Rinnovabili, quadro normativo e soluzioni assicurative e finanziarie a supporto delle Rinnovabili, quadro normativo e soluzioni assicurative e finanziarie a supporto delle imprese Finanziamenti settore fotovoltaico William Pavone Roma, 15 settembre 2010 Il Gruppo Santander 2 Guppo Santander

Dettagli

PFCONSULT Financial & Business Service

PFCONSULT Financial & Business Service Business Solutions Rapporto Banca-Impresa Miglioramento della propria posizione finanziaria e maggior accesso al credito PFCONSULT Financial & Business Service Pafinberg S.r.l Via Taramelli, 50 24121 Bergamo

Dettagli

PATTO DEI SINDACI Cosa e Quali obiettivi Le procedure - Gli strumenti Quali finanziamenti e contributi

PATTO DEI SINDACI Cosa e Quali obiettivi Le procedure - Gli strumenti Quali finanziamenti e contributi PATTO DEI SINDACI Cosa e Quali obiettivi Le procedure - Gli strumenti Quali finanziamenti e contributi A21 -- Ambiente nel 21 secolo Tel. 030 7995986 - Cell. 335 8130355 mail: info@a21.it - www.a21.it

Dettagli

FORTINVESTIMENTI SIM S.P.A. BASILEA 2 III PILASTRO - INFORMATIVA AL PUBBLICO. In ottemperanza al Regolamento Banca d Italia del 24 ottobre 2007

FORTINVESTIMENTI SIM S.P.A. BASILEA 2 III PILASTRO - INFORMATIVA AL PUBBLICO. In ottemperanza al Regolamento Banca d Italia del 24 ottobre 2007 FORTINVESTIMENTI SIM S.P.A. BASILEA 2 III PILASTRO - INFORMATIVA AL PUBBLICO In ottemperanza al Regolamento Banca d Italia del 24 ottobre 2007 Al 31 dicembre 2008 INTRODUZIONE 3 TAVOLA 1 - REQUISITO INFORMATIVO

Dettagli

Conversazioni tra Imprenditori, Commercialisti e Banche. (L arte del rilancio)

Conversazioni tra Imprenditori, Commercialisti e Banche. (L arte del rilancio) S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Conversazioni tra Imprenditori, Commercialisti e Banche Linee guida nel rapporto banca/impresa (L arte del rilancio) Dr. Mario Venturini 5 aprile 2011 - Assolombarda

Dettagli

Un impegno comune per la crescita

Un impegno comune per la crescita Un impegno comune per la crescita Intesa Sanpaolo e Confindustria Piccola Industria proseguono la collaborazione avviata con l Accordo del luglio 2009, rinnovata nel 2010, e condividono una linea d azione

Dettagli

The IDB Group. Climate Finance in Brasile, attività del Gruppo IDB e possibili strumenti per le imprese

The IDB Group. Climate Finance in Brasile, attività del Gruppo IDB e possibili strumenti per le imprese The IDB Group Climate Finance in Brasile, attività del Gruppo IDB e possibili strumenti per le imprese Filippo Berardi, Leonardo Mazzei, Ana-Maria Vidaurre-Roche Lunedi 10 giugno 2013 Il Gruppo IDB Principale

Dettagli

Coperture finanziarie a supporto di energie rinnovabili e infrastrutture strategiche

Coperture finanziarie a supporto di energie rinnovabili e infrastrutture strategiche Coperture finanziarie a supporto di energie rinnovabili e infrastrutture strategiche Divisione Nuovi Mercati Rinnovabili e Infrastrutture Strategiche Roma, 15/09/2010 SACE S.p.A è controllata al 100% dal

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Efficienza Energetica: problematiche, possibilità,, sviluppi Marcello Capra Dipartimento per l Energia FAST, Fiera di Milano 26 maggio 2009 Il quadro di riferimento nazionale

Dettagli

Ciclo seminari SNV NUVAL - 19 maggio 2015

Ciclo seminari SNV NUVAL - 19 maggio 2015 Ciclo seminari SNV NUVAL - 19 maggio 2015 Ciclo di seminari Ricostruzione della Teoria del Programma per la redazione dei Piani di Valutazione Analisi dell OT3 RA 3.6: Miglioramento dell accesso al credito

Dettagli

!"#$%&'(&%)% Consulenza & Ser vizi. & Partners

!#$%&'(&%)% Consulenza & Ser vizi. & Partners !"#$%&'(&%)% Consulenza & Ser vizi & Partners Progettualità e cultura d impresa Nato nel 2002 da un idea del Dr. Luca Troisi, a seguito di una significativa esperienza personale maturata nel mondo della

Dettagli

SIMEST. finanziaria di sviluppo pubblico-privata. privata che ha lo scopo di promuovere l internazionalizzazione delle imprese italiane.

SIMEST. finanziaria di sviluppo pubblico-privata. privata che ha lo scopo di promuovere l internazionalizzazione delle imprese italiane. FEDERCHIMICA 2a Conferenza Nazionale N.I.C. Nanotecnologie nell Industria Chimica Gian Carlo Bertoni Responsabile Dipartimento Promozione e Marketing Le attività di Venture Capital di SIMEST Milano 2 dicembre

Dettagli

C o m p a n y P r o f i l e

C o m p a n y P r o f i l e C o m p a n y P r o f i l e La società Lombard Merchant Bank Filosofia Il modello "industriale" rappresenta uno schema originale, che valorizza le massime sinergie di Gruppo, ma allo stesso tempo conserva

Dettagli

La realtà di Banca Aletti

La realtà di Banca Aletti CAPIRE CAPIRE E GESTIRE GESTIRE I RISCHI RISCHI FINANZIARI FINANZIARI Sistemi di risk management a confronto: La realtà di Banca Aletti Christian Donati Milano, 7 Novembre 2011 - Sala Convegni S.A.F. SCUOLA

Dettagli

Leasing & Finanziamenti per le Imprese

Leasing & Finanziamenti per le Imprese M EDIAZIONE C REDITIZIA A LBO U.I.F. B ANCA D I TALIA N. 88637 S OCIETÀ DI Leasing & Finanziamenti per le Imprese Energia Finanziaria per i Vostri Progetti FIDIMPRESE: IL PRIMO GLOBAL ARRANGEMENT SERVICE

Dettagli

CORSO DI FINANZA AZIENDALE

CORSO DI FINANZA AZIENDALE CORSO DI FINANZA AZIENDALE presso UNINDUSTRIA TREVISO SERVIZI & FORMAZIONE, Piazza delle Istituzioni 12-31100 Treviso PERCHÉ PARTECIPARE? L obiettivo principale del percorso è formare professionalità in

Dettagli

GESTIONE E CONTROLLO DEL RISCHIO FISCALE L architettura formativa di ABIFormazione

GESTIONE E CONTROLLO DEL RISCHIO FISCALE L architettura formativa di ABIFormazione PERCORSO FORMATIVO Modulo 1 12-14 maggio 2014 Modulo 2 3-5 giugno 2014 PERCORSO DI APPROFONDIMENTO 12-13 giugno 2014 23-24 giugno 2014 GESTIONE E CONTROLLO DEL RISCHIO FISCALE L architettura formativa

Dettagli

CDE. Finanziamenti europei per iniziative imprenditoriali in Africa Subsahariana: incontro con il CDE

CDE. Finanziamenti europei per iniziative imprenditoriali in Africa Subsahariana: incontro con il CDE CDE Finanziamenti europei per iniziative imprenditoriali in Africa Subsahariana: incontro con il CDE Gian Carlo Bertoni Responsabile Dipartimento Promozione e Marketing Confindustria 29 settembre 2009

Dettagli

Company Profile. Il nostro obiettivo è fare della serenità un valore sempre attuale.

Company Profile. Il nostro obiettivo è fare della serenità un valore sempre attuale. Company Profile Il nostro obiettivo è fare della serenità un valore sempre attuale. Assetto societario SOCI FONDATORI SWISS RE UNICREDIT UBIBANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA BANCA ETRURIA VENETO BANCA METHORIOS

Dettagli

L assicurazione del credito per le PMI Fabio Fritelli. Roma Novembre 2005

L assicurazione del credito per le PMI Fabio Fritelli. Roma Novembre 2005 L assicurazione del credito per le PMI Fabio Fritelli Roma Novembre 2005 Indice Le PMI: l asse portante dell economia italiana Vincoli finanziari per le PMI Il Mercato Europeo dei CDO Il ruolo del settore

Dettagli

MODELLO DI COMUNICAZIONE FINANZIARIA

MODELLO DI COMUNICAZIONE FINANZIARIA MODELLO DI COMUNICAZIONE FINANZIARIA Check list delle informazioni di riferimento Applicato dalle Banche che hanno aderito alla proposta di Accordo di CONFINDUSTRIA PESARO-URBINO FINALITA E CONTENUTI DEL

Dettagli

Incentivi e strumenti di finanziamento Quadro riassuntivo delle principali iniziative europee, nazionali e regionali

Incentivi e strumenti di finanziamento Quadro riassuntivo delle principali iniziative europee, nazionali e regionali ALLEGATO INCENTIVI E STRUMENTI DI FINANZIAMENTO Incentivi e strumenti di finanziamento Quadro riassuntivo delle principali iniziative europee, nazionali e regionali Programmi UE: ELENA (European Local

Dettagli

EFFICIENZA E ATTRATTIVITÀ DEL MERCATO IMMOBILIARE. Le principali tendenze del mercato immobiliare italiano e il ruolo degli investitori internazionali

EFFICIENZA E ATTRATTIVITÀ DEL MERCATO IMMOBILIARE. Le principali tendenze del mercato immobiliare italiano e il ruolo degli investitori internazionali EFFICIENZA E ATTRATTIVITÀ DEL MERCATO IMMOBILIARE Le principali tendenze del mercato immobiliare italiano e il ruolo degli investitori internazionali Milano, 28 ottobre 215 Numero indice (21 = 1) Milano,

Dettagli

EXPORT PROGRAM. Accesso al credito

EXPORT PROGRAM. Accesso al credito EXPORT PROGRAM Accesso al credito 2 PUNTI DI FORZA Fattori distintivi dell'executive Export Program 1 TEAM DI ANALISTI ESPERTI 2 CONOSCENZA DEL MERCATO executive export program L'Executive Export Program

Dettagli

Associazione Italiana di Ingegneria Economica (The Italian Association for Total Cost Management)

Associazione Italiana di Ingegneria Economica (The Italian Association for Total Cost Management) Associazione Italiana di Ingegneria Economica (The Italian Association for Total Cost Management) Un nuovo corso per l'ingegneria Economica contenuti, identità e nuovi paradigmi Dott. Emanuele Banchi Presidente

Dettagli

Workshop Gli investitori incontrano le imprese. --- Gabriele Casati ANTARES AZ I. Mini-Bond Meeting 15 dicembre 2014 ANTARES AZ I

Workshop Gli investitori incontrano le imprese. --- Gabriele Casati ANTARES AZ I. Mini-Bond Meeting 15 dicembre 2014 ANTARES AZ I Workshop Gli investitori incontrano le imprese --- Gabriele Casati Mini-Bond Meeting 15 dicembre 2014 Chi siamo Antares AZ I è un fondo d investimento mobiliare chiuso riservato a Investitori Qualificati

Dettagli

Indice. Presentazione, di Roberto Ruozi. pag. xiii

Indice. Presentazione, di Roberto Ruozi. pag. xiii Presentazione, di Roberto Ruozi 1 L attività bancaria 1.1 Una definizione di banca 1.2 Le origini del sistema bancario moderno 1.3 L evoluzione del sistema creditizio nel quadro europeo: concorrenza e

Dettagli

Entriamo in azienda oggi 3 Tomo 2

Entriamo in azienda oggi 3 Tomo 2 RiViSTA PIANO DI LAVORO Eugenio Astolfi, Lucia Barale & Giovanna Ricci Entriamo in azienda oggi 3 Tomo 2 Tramontana Di seguito presentiamo il Piano di lavoro tratto dai materiali digitali per il docente

Dettagli