Release 1.1 Comprende Listino ANGAISA 6.0

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Release 1.1 Comprende Listino ANGAISA 6.0"

Transcript

1 PIATTAFORMA di E-COMMERCE B2B ANGAISA Release 1.1 Comprende Listino ANGAISA 6.0 Aggiornamento

2 Elementi della PIATTAFORMA di E-commerce B2B ANGAISA RELEASE 1.1 1) Schema di Flusso per la comunicazione tramite posta elettronica dei documenti commerciali citati. 2) Note Tecniche Tracciato E.D.I. 3) Tracciati record per lo sviluppo dei documenti commerciali Ordine, Conferma d Ordine, Avviso di Spedizione. 4) Istruzioni d uso e di compilazione dei Tracciati record della piattaforma. 5) Tabelle dei codici della piattaforma. 6) Note Tecniche Listino prezzi. 7) Tracciati record per Listino prezzi. 8) Istruzioni d uso e di compilazione dei Tracciati record del Listino prezzi. 9) Tabelle dei codici del Listino prezzi. Aggiornamento Pagina 1 di 69 Piattaforma B2B ANGAISA release 1.1

3 Data Base Distributore Ricezione su una cassetta di posta dedicata; Polling e controllo formale della mail ; Caricamento Nella procedura Interna Presa in carico della conferma d'ordine. (Merce in ordine a fornitore) Creazione dell'ordine a Fornitore e definizione se Telematico o tradizionale Stampa o Fax Tradizionale Telematico Creazione del file di transito con un nome univoco. Collegamento e spedizione Ricezione su una cassetta di posta dedicata. Polling e controllo formale della mail. Caricamento Nella procedura Interna Precarico del magazzino (Merce in arrivo) Al momento dell'arrivo della merce viene confermato il documento precarica. (Merce disponibile) Ricezione su una cassetta di posta dedicata. Polling e controllo formale della mail. Accettazione dell'ordine e caricamento dello stesso nelle procedure interne Conferma Ordine Spedizione al cliente Via E- mail della Conferma d'ordine Data Base Fornitore Spedizione della Merce e invio Via E- Mail della Prebolla Aggiornamento Pagina 2 di 69 Piattaforma B2B ANGAISA release 1.1

4 Nome File Prefix Nazione Indicod Codice Indicod Tipo Cat Separatore nome file Progressivo Separatore estensione Estensione CRBN xx xxxxx D _ ANG IMMR xx xxxxx F _ ANG BRTN xx xxxxx P _ ANG Il Codice Nazione è 00 per chi non ha una Classificazione Indicod. D=Distributore F=Fornitore P=Produttore Per i fornitori o produttori che non sono in possesso di codice Indicod il codice viene assegnato da Angaisa. ESEMPIO: La prima spedizione della Carboni spa diventa: CRBN D_ ang Tipo Codifica = CRBN (descrittore del tipo codice assegnato da ANGAISA Prefix) Nazione = 00 (Codice nazione assegnato da ANGAISA) Codice = (numero identificativo assegnato da ANGAISA) Tipo cat = D (Identificativo categoria assegnato da ANGAISA) Progressivo (numero progressivo gestito da Carboni Spa) il file viene allegato ad una . La Mail Deve contenere nell'oggetto il Nome di chi spedisce ed il nome del file. ES. Oggetto: Carboni spa CRBN D_ ang Aggiornamento Pagina 3 di 69 Piattaforma B2B ANGAISA release 1.1

5 Tracciato E.D.I. NOTE TECNICHE Questo simbolo ( ) individua gli approfondimenti ed i chiarimenti alle applicazioni dei meccanismi rispetto alla precedente release 1.0 NOTE OPERATIVE Per ogni documento si deve fare una trasmissione, quindi in ogni trasmissione si trova un solo documento. Nel campo chiave c è sempre la chiave del documento che si sta trasmettendo, e cioè: - trasmissione ordine distributore produttore: chiave ordine del distributore - trasmissione conferma d ordine produttore distributore: chiave conferma d ordine del produttore - trasmissione D.D.T. produttore distributore: chiave D.D.T. del produttore - trasmissione fattura/nota accredito/nota addebito produttore distributore: chiave fattura/nota accredito/nota addebito del produttore - trasmissione D.D.T. di reso distributore produttore: chiave D.D.T. del distributore. Nei campi relativi alla destinazione della merce, invece, c è sempre l indirizzo del distributore. Si prega di inserire nel documento bolla stampato, la dicitura B2B di fianco al numero di bolla in modo da rendere chiaro agli operatori che si tratta di un operazione di Commercio Elettronico, e non di un operazione manuale. Es.: N bolla/b2b Aggiornamento Pagina 4 di 69 Piattaforma B2B ANGAISA release 1.1

6 Tracciato Record Testata Documenti E.D.I. Lunghezza Key Nome Campo Tipo Descrizione Tot. Pos. Dec. * TipoRec Testo 1 1 Tipo Record : T=Testata R=Riga C=Commento S=Uso Interno X=Estensione riga P=Piede * DocTipo Testo 3 2 Tipo documento come da tabella TIPO DOCUMENTO * DocMitt Testo 12 5 Codice del mittente come da tabella CODICE * DocDest Testo Codice del destinatario come da tabella CODICE * DocNum Testo Numero del documento di chi invia il file * DocData Data 8 41 Data del documento di chi invia il file YYYYMMDD * Filler Testo 8 49 Campo vuoto ad uso futuro Causale Testo 3 57 Codice causale documento come da tabella CAUSALE DestCod Testo 3 60 Codice del destinatario della merce DestRgs Testo Ragione sociale di un'eventuale destinazione alternativa DestRgs2 Testo Ulteriore riga per ragione sociale destinazione della merce DestInd Testo Indirizzo destinazione della merce DestCap Testo CAP destinazione della merce DestLoc Testo Località destinazione della merce DestProv Testo Provincia di destinazione della merce DestNaz Testo Codice nazione destinazione come da tabella NAZIONI ModCons Testo Codice della modalita di consegna come da tabella CONSEGNA ModSped Testo Codice della modalita di spedizione come da tabella SPEDIZIONE Vettore Testo Descrizione identificativa del vettore Pagamento Testo Codice della modalità pagamento come da tabella PAGAMENTO Valuta Testo Codice valuta come da tabella VALUTA DataCambio Data Data alla quale è riferito il valore del cambio PercentoTrasp Num Percentuale trasporto (calcolata sulla somma del netto righe) ScontoCassa Num Sconto cassa TSegnoS1 Testo M=Maggiorazione S=Sconto TSconto1 Num Altre tipologie di sconto o maggiorazione TSegnoS2 Testo M=Maggiorazione S=Sconto TSconto2 Num Altre tipologie di sconto o maggiorazione Venditore Testo Campo deregolamentato Operatore Testo Descrizione operatore, referente, contatto Testo Indirizzo per chiarimenti relativi al documento DataTx Data Data della trasmissione YYYYMMDD OraTx Ora Ora della trasmissione ora minuti e secondi hhmmss TotRigheDoc Num Numero totale dei records tipo R ( per controllo OK trasmissione ) TotComDoc Num Numero totale dei records tipo C ( per controllo OK trasmissione ) LuogoCons Testo Descrizione del luogo di consegna convenuto (tabella MODALITA' DI CONSEGNA) Filler Testo Campo vuoto ad uso futuro 600 Allineamenti : Tutti i campi alfanumerici a SN ; tutti i campi numerici a DX ; campi data e numerici non significativi = zero Per una descrizione approfondita del tracciato e delle regole di codifica si rimanda alle Istruzioni di compilazione e alle Note Tecniche La definizione di questo simbolo ( ) è presente nelle "Note Tecniche" alla pagina 4 di 69 Aggiornamento Pagina 5 di 69 Piattaforma B2B ANGAISA release 1.1

7 Regole ed istruzioni di compilazione dei tracciati record della Piattaforma di e-commerce B2B ANGAISA La definizione di questo simbolo ( ) è presente nelle "Note Tecniche" alla pagina 4 di 69 Tracciato record TESTATA TipoRec, Pos 001: (OBBLIGATORIO) immettere T se è un record di testata, R se è un record di riga, C se è un record di commento, S se è un record ad uso interno, X se è un record di estensione della riga. Il record di tipo C consente l inserimento di comunicazioni o commenti, con la possibilità di stampa o no. I commenti possono essere riferiti sia alla Testata sia alle Righe, per la compilazione del record tipo C vedere il tracciato COMMENTI. Record di tipo S, qualora dovesse essere ricevuto, va ignorato. Record utilizzabile per uso interno da entrambe le parti; per la compilazione del record tipo S vedere il tracciato USO INTERNO. Record di tipo X si tratta di un estensione del record di riga di implementazione futura. Record di tipo P si tratta di un record inerente il documento fattura di prossima pubblicazione. DocTipo, Pos. 002: (OBBLIGATORIO) codifica del tipo documento secondo la tabella TIPO DOCUMENTO. DocMitt, Pos. 005: (OBBLIGATORIO) compilare inserendo il codice univoco del mittente assegnato da ANGAISA. Il codice è composto da 12 caratteri come da tabella CODICE. DocDest, Pos. 017: (OBBLIGATORIO) compilare inserendo il codice univoco del destinatario assegnato da ANGAISA. Il codice è composto da 12 caratteri come da tabella CODICE. DocNum, Pos. 029: (OBBLIGATORIO) numero del documento di chi invia il file, allineato a sinistra mantenendo gli zeri non significativi (esempio ordine n. 10, per chi tratta il campo numero ordine come numerico di 6, sarà ). DocData, Pos. 041: (OBBLIGATORIO) data del documento di chi invia il file, in formato YYYYMMDD. Non inserire punti, barre, o altri elementi separatori. Filler, Pos 049: Campo vuoto ad uso futuro. Causale, Pos 057: (OBBLIGATORIO) causale del documento codificata secondo tabella CAUSALE. Aggiornamento Pagina 6 di 69 Piattaforma B2B ANGAISA release 1.1

8 DestCod, Pos 060: (OBBLIGATORIO) codice della destinazione della merce. Ogni fornitore codificherà nella propria anagrafica clienti le destinazioni e le relative codifiche comunicate dai distributori. Ogni azienda distributrice quindi comunicherà ai fornitori le proprie destinazioni e la relativa codifica. DestRgs, Pos 063: (FACOLTATIVO) indica la ragione sociale del destinatario della merce se la consegna avviene presso terzi (esempio: consegna diretta a clienti del mittente). Quando questo campo e di conseguenza anche i campi seguenti fino a DestNaz risultano compilati da parte del mittente dell ordine, il destinatario li restituirà in conferma d ordine ed in avviso di spedizione, senza modifiche, utilizzandoli anche per la stampa del DDT come identificativi della destinazione. Quando invece questo campo è blank, il destinatario restituirà tutti gli altri campi (da DestRgs2 a DestNaz ) a blank sia in conferma d ordine che in avviso di spedizione, mentre in fase di stampa del DDT, il destinatario riporterà i campi sopracitati (da DestRgs a DestNaz ), utilizzando per la decodifica il codice DestCod. DestRgs2, Pos 098: (FACOLTATIVO) ulteriore ragione sociale del destinatario se la consegna avviene presso terzi; vedi DestRgs. DestInd, Pos 133: (FACOLTATIVO) indirizzo di destinazione merce del destinatario se la consegna avviene presso terzi; vedi DestRgs. DestCap, Pos 168: (FACOLTATIVO) CAP di destinazione merce del destinatario se la consegna avviene presso terzi; vedi DestRgs. DestLoc, Pos 177: (FACOLTATIVO) località di destinazione merce del destinatario se la consegna avviene presso terzi; vedi DestRgs. DestProv, Pos 212: (FACOLTATIVO) sigla della provincia di destinazione merce del destinatario se la consegna avviene presso terzi; vedi DestRgs. DestNaz, Pos 214: (FACOLTATIVO) sigla della nazione (Tabella NAZIONI) di destinazione merce del destinatario se la consegna avviene presso terzi; vedi DestRgs. ModCons, Pos 223: (OBBLIGATORIO) modalità di consegna della merce ricodificata secondo la tabella CONSEGNA. ModSped, Pos 226: (OBBLIGATORIO) modalità di spedizione della merce ricodificata secondo la tabella SPEDIZIONE. Aggiornamento Pagina 7 di 69 Piattaforma B2B ANGAISA release 1.1

9 Vettore, Pos 229: (FACOLTATIVO) nel caso di spedizione della merce a mezzo vettore contiene una descrizione libera e facoltativa dello stesso, nel caso di ritiro della merce da parte del destinatario, può contenere la descrizione libera e facoltativa di chi ritirerà la merce da non riportare sull avviso di spedizione e sul DDT. Pagamento, Pos 279: (OBBLIGATORIO solo se diverso dalla condizione contrattuale pattuita tra produttore e distributore) codice del pagamento ricodificato secondo la tabella PAGAMENTO. Valuta, Pos 294: (OBBLIGATORIO) codice della valuta secondo la tabella VALUTA. DataCambio, Pos 303: (FACOLTATIVO) data alla quale è riferito il valore del cambio in formato YYYYMMDD. Non inserire punti, barre, o altri elementi separatori. Se non specificata si assume la data d emissione della conferma d ordine. PercentoTrasp, Pos 311: (OBBLIGATORIO solo se va addebitata) percentuale del trasporto da applicare alla somma del netto delle righe. Il valore, se indicato, deve sempre essere positivo. Fare attenzione alla posizione dei valori decimali. Ad esempio per indicare il valore 2 inserire 200. ScontoCassa, Pos 315: (OBBLIGATORIO se da applicare) se presente, indica la percentuale dello sconto cassa o dello sconto modalità di pagamento (esempio: RD 30 GG sconto 3% = 4000 in campo Pagamento e 300 in campo ScontoCassa ). Il valore, se indicato, deve sempre essere positivo. E sempre uno sconto e mai una maggiorazione. Fare attenzione alla posizione dei valori decimali. Ad esempio per indicare il valore 2,5 inserire 250. TsegnoS1, Pos 319: (OBBLIGATORIO se da applicare) Indica se il valore del campo seguente rappresenta uno sconto o una maggiorazione. S = sconto; M = maggiorazione. Tsconto1, Pos 320: (OBBLIGATORIO se da applicare) se presente, indica un ulteriore sconto o maggiorazione di testata. Il valore, se indicato, deve sempre essere positivo. Fare attenzione alla posizione dei valori decimali. Ad esempio per indicare il valore 2,5 inserire 250. TsegnoS2, Pos 324: (OBBLIGATORIO se da applicare) indica se il valore del campo seguente rappresenta uno sconto o una maggiorazione. S = sconto; M = maggiorazione. Tsconto2, Pos 325: (OBBLIGATORIO se da applicare) se presente, indica un ulteriore sconto o maggiorazione di testata. Il valore, se indicato, deve sempre essere positivo. Fare attenzione alla posizione dei valori decimali. Ad esempio per indicare il valore 2,5 inserire 250. Venditore, Pos 329 (FACOLTATIVO) campo da compilare liberamente da parte di chi spedisce il documento. Aggiornamento Pagina 8 di 69 Piattaforma B2B ANGAISA release 1.1

10 Operatore, Pos 379: (OBBLIGATORIO) campo da compilare liberamente da parte di chi spedisce il documento (quindi in caso d ordine ci sarà l operatore che lo ha inserito, in caso di D.D.T. ci sarà l operatore che lo ha emesso). , Pos 399: (FACOLTATIVO) eventuale indirizzo di chi ha emesso il documento. DataTx, Pos 449: (OBBLIGATORIO) data della trasmissione (ATTENZIONE: NON LA DATA D EMISSIONE DEL DOCUMENTO) in formato YYYYMMDD. Non inserire punti, barre, o altri elementi separatori. OraTx, Pos 457: (OBBLIGATORIO) ora della trasmissione in formato HHMMSS. Non inserire punti, barre, o altri elementi separatori. TotRigheDoc, Pos 463: (OBBLIGATORIO) numero totale dei record tipo R associati alla Testata per un controllo sulla completezza della trasmissione (OGNI TRASMISSIONE DEVE ESSERE RELATIVA AD UN SOLO DOCUMENTO). TotComDoc, Pos 469: (OBBLIGATORIO) numero totale dei record di tipo C associati alla testata, per un controllo sulla completezza della trasmissione (OGNI TRASMISSIONE DEVE ESSERE RELATIVA AD UN SOLO DOCUMENTO). LuogoCons, Pos 475: (FACOLTATIVO) descrizione del luogo di consegna convenuto, campo direttamente connesso alla tabella modalità di consegna. Filler, Pos 510: Campo vuoto ad uso futuro. Aggiornamento Pagina 9 di 69 Piattaforma B2B ANGAISA release 1.1

11 Tracciato record Righe documenti E.D.I. Key Nome Campo Tipo Lunghezza Tot. Pos. Dec. Descrizione * TipoRec Testo 1 1 Tipo Record : T=Testata R=Riga C=Commento S=Uso Interno X=Estensione riga P=Piede * DocTipo Testo 3 2 Tipo documento come da tabella TIPO DOCUMENTO * DocMitt Testo 12 5 Codice del mittente come da tabella CODICE * DocDest Testo Codice del destinatario come da tabella CODICE * DocNum Testo Numero del documento di chi invia il file * DocData Data 8 41 Data del documento di chi invia il file YYYYMMDD * DocRiga Num 6 49 Numero riga del mittente del documento ( unico all'interno del documento ). * Filler Testo 2 55 Campo vuoto ad uso futuro TipoRiga Testo 1 57 Sigla indentificativa del tipo riga come da tabella TIPO RIGA Marca Testo Codice della marca/produttore EAN13 Testo Codice EAN13 Certificato UNICODE CodArt Testo Codice Articolo del fornitore DesLibera Testo Descrizione libera, può contenere la descrizione dell'articolo ma non è obbligatoria UmBase Testo Unità di misura come da tabella MISURE BASE UmAlter Testo Unità di misura alternativa come da tabella MISURE ALTERNATIVE Quantita Num Quantità dell'articolo PrezzoListino Num Prezzo di listino in vigore ( lordo o netto a seconda del valore del campo TipoPrezzo) RifPrezzo Testo Blank = Prezzo e quantità riferiti a UmBase; A = Prezzo e quantità riferiri a UmAlter TipoPrezzo Testo Blank=Lordo N=Netto Moltiplicatore Num E' un coeff. moltiplicatore del prezzo unitario (es. raccorderia) default = 1 FlagChiuRiga Testo Default = blank. Quando ultima consegna = 'E' (anche se evasione non completa) SegnoS1 Testo S= Sconto M= Maggiorazione Sconto1 Num Percentuale di sconto o maggiorazione a seconda del campo precedente SegnoS2 Testo S= Sconto M= Maggiorazione Sconto2 Num Percentuale di sconto o maggiorazione a seconda del campo precedente SegnoS3 Testo S= Sconto M= Maggiorazione Sconto3 Num Percentuale di sconto o maggiorazione a seconda del campo precedente SegnoS4 Testo S= Sconto M= Maggiorazione Sconto4 Num Percentuale di sconto o maggiorazione a seconda del campo precedente SegnoS5 Testo S= Sconto M= Maggiorazione Sconto5 Num Percentuale di sconto o maggiorazione a seconda del campo precedente SegnoS6 Testo S= Sconto M= Maggiorazione Sconto6 Num Percentuale di sconto o maggiorazione a seconda del campo precedente SegnoS7 Testo S= Sconto M= Maggiorazione Sconto7 Num Percentuale di sconto o maggiorazione a seconda del campo precedente SegnoSIm Testo S= Sconto M= Maggiorazione ScontoImp Num Sconto a importo praticato in riga CodiceIva Testo Codice iva come da tabella IVA AliquotaIva Num Aliquota Iva (zero nei casi di non imponibilità, esenzione, esclusione, ecc.) DataConsegna Data Data consegna prevista dell'articolo in riga YYYYMMDD Magazzino Testo Codice Magazzino dell'emittente l'ordine RifDoc Testo Tipo del documento di riferimento come da tabella TIPO DOCUMENTO RifNum Testo Numero del documento di riferimento RifData Data Data del documento di riferimento YYYYMMDD RifRiga Num Numero di riga del documento di riferimento DesCliente Testo Descrizione Cliente riservata all'emittente l'ordine Filler Testo Campo vuoto ad uso futuro Scelta Num Codice come da tabella SCELTA Tonalità Testo Settore piastrelle (campo descrittivo o riporto della dicitura presente sulla scatola) CoeffSuperficie Num Settore piastrelle ( moltiplicatore collegato con la determinazione della superficie ) Spalettizzato Testo Flag Spalettizzato Si o No valore S/N (per il distributore segnala un prezzo particolare) Calibro Testo Settore piastrelle (campo descrittivo o riporto della dicitura presente sulla scatola) CodiceKit Testo Settori particolari (campo indicativo codice kit) ImportoRiga Num Importo netto di riga Filler Testo Campo vuoto ad uso futuro 600 Allineamenti : Tutti i campi alfanumerici a SN ; tutti i campi numerici a DX ; campi data e numerici non significativi = zero Per una descrizione approfondita del tracciato e delle regole di codifica si rimanda alle Istruzioni di compilazione e alle Note Tecniche La definizione di questo simbolo ( ) è presente nelle "Note Tecniche" alla pagina 4 di 69 Aggiornamento Pagina 10 di 69 Piattaforma B2B ANGAISA release 1.1

12 Regole ed istruzioni di compilazione dei tracciati record della Piattaforma di e-commerce B2B ANGAISA La definizione di questo simbolo ( ) è presente nelle "Note Tecniche" alla pagina 4 di 69 Tracciato record RIGHE TipoRec, Pos 001: (OBBLIGATORIO) immettere T se è un record di testata, R se è un record di riga, C se è un record di commento, S se è un record ad uso interno, X se è un record di estensione della riga. Il record di tipo C consente l inserimento di comunicazioni o commenti, con la possibilità di stampa o no. I commenti possono essere riferiti sia alla Testata sia alle Righe, per la compilazione del record tipo C vedere il tracciato COMMENTI. Record di tipo S, qualora dovesse essere ricevuto, va ignorato. Record utilizzabile per uso interno da entrambe le parti; per la compilazione del record tipo S vedere il tracciato USO INTERNO. Record di tipo X si tratta di un estensione del record di riga di implementazione futura. Record di tipo P si tratta di un record inerente il documento fattura di prossima pubblicazione. DocTipo, Pos 002: (OBBLIGATORIO) ricodifica del proprio tipo documento secondo la tabella TIPO DOCUMENTO. DocMittente, Pos. 005: (OBBLIGATORIO) compilare inserendo il codice univoco del mittente assegnato da ANGAISA. Il codice è composto da 12 caratteri come da tabella CODICE. DocDest, Pos. 017: (OBBLIGATORIO) compilare inserendo il codice univoco del destinatario assegnato da ANGAISA. Il codice è composto da 12 caratteri come da tabella CODICE. DocNum, Pos. 029: (OBBLIGATORIO) numero del documento di chi invia il file, allineato a sinistra mantenendo gli zeri non significativi (esempio ordine n. 10, per chi tratta il campo numero ordine come numerico di 6, sarà ). DocData, Pos. 041: (OBBLIGATORIO) data del documento di chi invia il file, in formato YYYYMMDD. Non inserire punti, barre, o altri elementi separatori. DocRiga, Pos 049: (OBBLIGATORIO) numero della riga del documento di chi invia il file, allineato a sinistra mantenendo gli zeri non significativi (esempio riga n. 1, per chi tratta il campo numero riga come numerico di 4, sarà 0001 ). Aggiornamento Pagina 11 di 69 Piattaforma B2B ANGAISA release 1.1

13 Filler, Pos 055: Campo vuoto ad uso futuro. TipoRiga, Pos 057: (OBBLIGATORIO) tipo riga come da tabella TIPO RIGA. Se riga VALORE (trasporto, imballi, spese, emissione effetti, bollo effetti): Compilare tutta la chiave fino al numero riga, e mettere T o I o S o E o B nel tipo riga. Nella descrizione libera scrivere la causale dell addebito, e utilizzare i campi prezzo di listino e sconti per imputare il valore da addebitare. Compilare poi i campi relativi al documento di riferimento. Se riga OMAGGIO o A TITOLO DI SCONTO (di merce di propria produzione/commercializzazione e di merce NON di propria produzione/commercializzazione): Compilare interamente il record, e mettere O o M o X o Z nel tipo riga. Se si tratta di merce non di propria produzione/commercializzazione, non compilare i campi relativi al codice articolo, ma solo la descrizione. Il valore della merce deve sempre essere indicato, affinché gli omaggi possano rientrare o meno, se lo specifico caso è previsto dalla legge, nel calcolo dell imponibile IVA. La merce ceduta a titolo di sconto non è sempre esclusa dal calcolo dell IVA, vi rientra, infatti, se non è prevista contrattualmente e se è assoggettata ad un aliquota superiore a quella degli altri beni della fornitura (vedi art. 15 c.1 n.2 DPR 633/72). I beni ceduti a titolo di sconto devono comunque essere indicati in fattura al valore normale come imponibili se soggetti IVA, e per sola evidenza negli altri casi. Qui di seguito è illustrata la riga di tipo A (=articolo). Marca, Pos 058: (OBBLIGATORIO) può essere omessa solo se è indicato il codice EAN 13 o se il codice articolo è quello comunicato, con specifiche e tracciato ANGAISA, dal destinatario del documento. EAN13, Pos 070: (OBBLIGATORIO, se esiste) deve essere indicato solo per gli articoli con UNICODE EAN13 certificato, (non può essere una codifica interna del fornitore se questo non ha un proprio codice Indicod) Deve essere compilato interamente con le 13 cifre, rilevandolo dal listino elettronico in formato ANGAISA. CodArt, Pos 083: (OBBLIGATORIO) codice articolo del fornitore (da listino elettronico in formato ANGAISA). DesLibera, Pos 098: (FACOLTATIVO) descrizione articolo. UmBase, Pos 148: (OBBLIGATORIA) unità di misura, come da tabella MISURE BASE. Indica l unità di misura nella quale è espresso il valore del campo Quantità. Si noti che UmBase è l unità di misura di riferimento anche per le quantità specificate su tutti i documenti EDI della piattaforma, dall ordine alla fattura. Aggiornamento Pagina 12 di 69 Piattaforma B2B ANGAISA release 1.1

14 UmAlter, Pos 151: OBBLIGATORIA se Quantità è maggiore di 1, altrimenti Blank) unità di misura alternativa come da tabella MISURE ALTERNATIVE. Descrive l aspetto del confezionamento minimo acquistabile, dato da Quantità di UmBase. Quantità, Pos 154: (OBBLIGATORIA) indica la quantità dell articolo in ordine (nel caso il doc. sia un ordine), confermata (nel caso il doc. sia una conferma d ordine), fatturata (nel caso il doc. sia una fattura) in spedizione (nel caso il doc. sia un avviso di spedizione). La quantità deve essere multipla del valore campo QUANTITA sul Listino Elettronico per l articolo in oggetto. PrezzoListino, Pos 164: (OBBLIGATORIO) prezzo di listino in vigore alla data d emissione dell ordine. Fare attenzione alla posizione dei valori decimali. Ad esempio per indicare il prezzo 150 inserire RifPrezzo, Pos 179: (OBBLIGATORIO) flag che indica a quale unità di misura si riferiscono prezzo e quantità: Blank= prezzo e quantità riferiti a unità di misura base; A= prezzo e quantità riferiti a unità di misura alternativa (confezione). TipoPrezzo, Pos 180: (OBBLIGATORIO) blank= lordo; N = netto. Moltiplicatore, Pos 181: (OBBLIGATORIO se è stato specificato il prezzo di listino) è un coefficiente di moltiplicazione per il prezzo unitario (es. per i raccordi). Fare attenzione alla posizione dei valori decimali. Ad esempio per indicare il valore 25,4 inserire Il DEFAULT è 1 (inserire ). FlagChiuRiga, Pos 188: (OBBLIGATORIO) si deve mettere una E di evasione riga solo sul D.D.T. all ultima consegna a fronte di quella riga, anche se la riga s intende saldata pur non avendo consegnato l intera quantità richiesta. SegnoS1, Pos 189: (OBBLIGATORIO se è un componente del prezzo) indica se il valore del campo seguente rappresenta uno sconto o una maggiorazione. S = sconto; M = maggiorazione. Sconto1, Pos 190: (OBBLIGATORIO se è un componente del prezzo) se presente, indica la percentuale del primo sconto o maggiorazione di riga. Il valore, se indicato, deve sempre essere positivo. Fare attenzione alla posizione dei valori decimali. Ad esempio per indicare il valore 2,5 inserire 250. SegnoS2, Pos 194: (OBBLIGATORIO se è un componente del prezzo) indica se il valore del campo seguente rappresenta uno sconto o una maggiorazione. S = sconto; M = maggiorazione. Aggiornamento Pagina 13 di 69 Piattaforma B2B ANGAISA release 1.1

15 Sconto2, Pos 195: (OBBLIGATORIO se è un componente del prezzo) se presente, indica la percentuale del secondo sconto o maggiorazione di riga. Il valore, se indicato, deve sempre essere positivo. Fare attenzione alla posizione dei valori decimali. Ad esempio per indicare il valore 2,5 inserire 250. SegnoS3, Pos 199: (OBBLIGATORIO se è un componente del prezzo) indica se il valore del campo seguente rappresenta uno sconto o una maggiorazione. S = sconto; M = maggiorazione. Sconto3, Pos 200: (OBBLIGATORIO se è un componente del prezzo) se presente, indica la percentuale del terzo sconto o maggiorazione di riga. Il valore, se indicato, deve sempre essere positivo. Fare attenzione alla posizione dei valori decimali. Ad esempio per indicare il valore 2,5 inserire 250. SegnoS4, Pos 204: (OBBLIGATORIO se è un componente del prezzo) indica se il valore del campo seguente rappresenta uno sconto o una maggiorazione. S = sconto; M = maggiorazione. Sconto4, Pos 205: (OBBLIGATORIO se è un componente del prezzo) se presente, indica la percentuale del quarto sconto o maggiorazione di riga. Il valore, se indicato, deve sempre essere positivo. Fare attenzione alla posizione dei valori decimali. Ad esempio per indicare il valore 2,5 inserire 250. SegnoS5, Pos 209: (OBBLIGATORIO se è un componente del prezzo) indica se il valore del campo seguente rappresenta uno sconto o una maggiorazione. S = sconto; M = maggiorazione. Sconto5, Pos 210: (OBBLIGATORIO se è un componente del prezzo) se presente, indica la percentuale del quinto sconto o maggiorazione di riga. Il valore, se indicato, deve sempre essere positivo. Fare attenzione alla posizione dei valori decimali. Ad esempio per indicare il valore 2,5 inserire 250. SegnoS6, Pos 214: (OBBLIGATORIO se è un componente del prezzo) indica se il valore del campo seguente rappresenta uno sconto o una maggiorazione. S = sconto; M = maggiorazione. Sconto6, Pos 215: (OBBLIGATORIO se è un componente del prezzo) se presente, indica la percentuale del sesto sconto o maggiorazione di riga. Il valore, se indicato, deve sempre essere positivo. Fare attenzione alla posizione dei valori decimali. Ad esempio per indicare il valore 2,5 inserire 250. SegnoS7, Pos 219: (OBBLIGATORIO se è un componente del rpezzo) indica se il valore del campo seguente rappresenta uno sconto o una maggiorazione. S = sconto; M = maggiorazione. Aggiornamento Pagina 14 di 69 Piattaforma B2B ANGAISA release 1.1

16 Sconto7, Pos 220: (OBBLIGATORIO se è un componente del prezzo) se presente, indica la percentuale del settimo sconto o maggiorazione di riga. Il valore, se indicato, deve sempre essere positivo. Fare attenzione alla posizione dei valori decimali. Ad esempio per indicare il valore 2,5 inserire 250. SegnoSIm, Pos 224: (OBBLIGATORIO se è un componente del prezzo) indica se il valore del campo seguente rappresenta uno sconto o una maggiorazione. S = sconto; M = maggiorazione. ScontoImp, Pos 225: (OBBLIGATORIO se è un componente del prezzo) sconto a importo sulla riga. Il valore, se indicato, deve sempre essere positivo. Fare attenzione alla posizione dei valori decimali. Ad esempio per indicare il valore 2,5 inserire 250. CodiceIva, Pos 236: (OBBLIGATORIO) aliquota IVA come da tabella IVA. AliquotaIva, Pos 242: (OBBLIGATORIO) aliquota IVA da applicare alla voce in riga; nei casi di non imponibilità, esenzione, esclusione, non assoggettabilità, contiene zeri. Fare attenzione alla posizione dei valori decimali. Ad esempio per indicare il valore 20 inserire DataConsegna, Pos 246: (OBBLIGATORIO) data della consegna (su ordine sarà la data richiesta, su conferma ordine la data prevista, su D.D.T. la data effettiva) dell articolo, in formato YYYYMMDD. Non inserire punti, barre, o altri elementi separatori. Magazzino, Pos 254: (FACOLTATIVO, ma, se lo indica il distributore, il produttore lo deve restituire) magazzino di carico merce del distributore. RifDoc, Pos 263: (OBBLIGATORIO) indica il tipo di documento di riferimento, come da tabella TIPO DOCUMENTO. RifNum, Pos 266: (OBBLIGATORIO) contiene il numero del documento cui si riferisce questa riga (cioè, ad esempio con un D.D.T., nella chiave primaria avremo il numero del D.D.T. del produttore, e in questa il numero dell ordine del distributore cui fa riferimento quel D.D.T.). Sarà blank solo se in chiave primaria c è un ordine. RifData, Pos 278: (OBBLIGATORIO) contiene la data del documento cui si riferisce questa riga (cioè, ad esempio con un D.D.T., nella chiave primaria avremo la data del D.D.T. del produttore, e in questa la data dell ordine del distributore cui fa riferimento quel D.D.T.), in formato YYYYMMDD. Non inserire punti, barre, o altri elementi separatori. Sarà 0 solo se in chiave primaria c è un ordine. Aggiornamento Pagina 15 di 69 Piattaforma B2B ANGAISA release 1.1

17 RifRiga, Pos 286: (OBBLIGATORIO). contiene il numero di riga del documento cui si riferisce questa riga (cioè, ad esempio con un D.D.T., nella chiave primaria avremo il numero di riga del D.D.T. del produttore, e in questa il numero di riga dell ordine del distributore cui fa riferimento quel D.D.T.). Sarà 0 solo se in chiave primaria c è un ordine. DesCliente, Pos 292: (FACOLTATIVO, ma, se la indica il distributore, il produttore la deve restituire) è un campo in cui il distributore può scrivere il riferimento all ordine del proprio cliente, quindi ogni distributore lo compila liberamente (può contenere un nominativo, un codice cliente, un numero d ordine cliente, ecc. ). Filler, Pos 327: Campo vuoto ad uso futuro. Scelta, Pos 427: (OBBLIGATORIO solo per piastrelle, altrimenti blank) codice scelta come da tabella SCELTA. Tonalità, Pos 430: (OBBLIGATORIO solo per piastrelle, altrimenti blank) il distributore non è in grado di indicarla all atto del 1 ordine, deve invece compilare questo campo il produttore sul D.D.T., riportando possibilmente la dicitura presente sulla scatola. CoeffSuperficie, Pos 440: (OBBLIGATORIO solo per piastrelle, altrimenti 0) moltiplicatore collegato con la determinazione della superficie. Fare attenzione alla posizione dei valori decimali. Ad esempio per indicare il coefficiente 4,2 inserire Spalettizzato, Pos 448: (OBBLIGATORIO solo per piastrelle, altrimenti blank) flag spalettizzato. S= sì; N= no. Calibro, Pos 449: (OBBLIGATORIO solo per piastrelle, altrimenti 0) il distributore non è in grado di indicarlo all atto del 1 ordine, deve invece compilare questo campo il produttore nel D.D.T., riportando possibilmente la dicitura presente sulla scatola. CodiceKit, Pos 459: (FACOLTATIVO) indica il codice di particolari assemblati e trattati come unico articolo. ImportoRiga, Pos 469: (OBBLIGATORIO) importo netto di riga, rappresenta il prodotto della quantità per il prezzo unitario, determinato attraverso l applicazione di sconti e maggiorazioni in riga. Filler, Pos 484: Campo vuoto ad uso futuro. Aggiornamento Pagina 16 di 69 Piattaforma B2B ANGAISA release 1.1

18 Tracciato record Commenti documenti E.D.I. Key Nome Campo Tipo Lunghezza Tot. Pos. Dec. Descrizione * TipoRec Testo 1 1 Tipo Record : T=Testata R=Riga C=Commento S=Uso Interno X=Estensione riga P=Piede * DocTipo Testo 3 2 Tipo documento come da tabella TIPO DOCUMENTO * DocMitt Testo 12 5 Codice del mittente come da tabella CODICE * DocDest Testo Codice del destinatario come da tabella CODICE * DocNum Testo Numero del documento di chi invia il file * DocData Data 8 41 Data del documento di chi invia il file YYYYMMDD * DocRiga Num 6 49 Numero riga cui è riferito il commento, se 0 commento all'intero documento * DocProg Num 2 55 Numero Progressivo del commento (se 15 blocchi non bastano) FlagStampa Testo 1 57 Indica se il commento va stampato o meno (S/N) Commento1 Testo Commento, blocco 1 Commento2 Testo Commento, blocco 2 Commento3 Testo Commento, blocco 3 Commento4 Testo Commento, blocco 4 Commento5 Testo Commento, blocco 5 Commento6 Testo Commento, blocco 6 Commento7 Testo Commento, blocco 7 Commento8 Testo Commento, blocco 8 Commento9 Testo Commento, blocco 9 Commento10 Testo Commento, blocco 10 Commento11 Testo Commento, blocco 11 Commento12 Testo Commento, blocco 12 Commento13 Testo Commento, blocco 13 Commento14 Testo Commento, blocco 14 Commento15 Testo Commento, blocco 15 TipoCom Testo Tipo commento come da tabella TIPO COMMENTO Filler Testo Campo vuoto ad uso futuro 600 Allineamenti : Tutti i campi alfanumerici a SN ; tutti i campi numerici a DX ; campi data e numerici non significativi = zero Per una descrizione approfondita del tracciato e delle regole di codifica si rimanda alle Istruzioni di compilazione e alle Note Tecniche La definizione di questo simbolo ( ) è presente nelle "Note Tecniche" alla pagina 4 di 69 Aggiornamento Pagina 17 di 69 Piattaforma B2B ANGAISA release 1.1

19 Regole ed istruzioni di compilazione dei tracciati record della Piattaforma di e-commerce B2B ANGAISA La definizione di questo simbolo ( ) è presente nelle "Note Tecniche" alla pagina 4 di 69 Tracciato record COMMENTI TipoRec, Pos 001: (OBBLIGATORIO) immettere T se è un record di testata, R se è un record di riga, C se è un record di commento, S se è un record ad uso interno, X se è un record di estensione della riga. Il record di tipo C consente l inserimento di comunicazioni o commenti, con la possibilità di stampa o no. I commenti possono essere riferiti sia alla Testata sia alle Righe, per la compilazione del record tipo C vedere il tracciato COMMENTI. Record di tipo S, qualora dovesse essere ricevuto, va ignorato. Record utilizzabile per uso interno da entrambe le parti; per la compilazione del record tipo S vedere il tracciato USO INTERNO. Record di tipo X si tratta di un estensione del record di riga di implementazione futura. Record di tipo P si tratta di un record inerente il documento fattura di prossima pubblicazione. DocTipo, Pos 002: (OBBLIGATORIO) ricodifica DOCUMENTO. del proprio tipo documento secondo la tabella TIPO DocMittente, Pos. 005: (OBBLIGATORIO) compilare inserendo il codice univoco del mittente assegnato da ANGAISA. Il codice è composto da 12 caratteri come da tabella CODICE. DocDest, Pos. 017: (OBBLIGATORIO) compilare inserendo il codice univoco del destinatario assegnato da ANGAISA. Il codice è composto da 12 caratteri come da tabella CODICE. DocNum, Pos. 029: (OBBLIGATORIO) numero del documento di chi invia il file, allineato a sinistra mantenendo gli zeri non significativi (esempio ordine n. 10, per chi tratta il campo numero ordine come numerico di 6, sarà ). DocData, Pos. 041: (OBBLIGATORIO) data del documento di chi invia il file, in formato YYYYMMDD. Non inserire punti, barre, o altri elementi separatori. DocRiga, Pos 049: (OBBLIGATORIO) numero della riga cui si riferisce il commento, se 0 indica che il commento è riferito all intero documento. DocProg, Pos 055: (OBBLIGATORIO) numero progressivo dei record di commento riferiti alla stessa riga quando 15 blocchi da 35 caratteri non sono sufficienti. Aggiornamento Pagina 18 di 69 Piattaforma B2B ANGAISA release 1.1

20 FlagStampa, Pos 057: (OBBLIGATORIO) default= S, può assumere valori S o N e indica se il commento deve essere stampato o no. Commento1, Pos 058: (FACOLTATIVO) è il primo di 15 blocchi da 35 caratteri utilizzabili liberamente per commenti riferiti ad una singola riga o all intero documento. Commento2, Pos Commento15, Pos 548: (FACOLTATIVO) blocchi da 35 caratteri utilizzabili liberamente per commenti riferiti ad una singola riga o all intero documento. Qualora sia necessario superare i 15 blocchi di commento è sufficiente generare un ulteriore record di tipo C, con gli stessi riferimenti di chiave incrementando di un unità unicamente il campo DocProg. TipoCom, Pos 583: (FACOLTATIVO) identifica il tipo commento. Ogni fornitore comunica ai propri clienti le tipologie di commento che intende adottare per generare specifici automatismi nel trattamento dei dati (vedi tabella di esempio Tipi Commento ). Filler, Pos 585: Campo vuoto ad uso futuro. Aggiornamento Pagina 19 di 69 Piattaforma B2B ANGAISA release 1.1

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

Informazioni su peso massimo, dimensioni massime e tempo di trasporto nei paesi

Informazioni su peso massimo, dimensioni massime e tempo di trasporto nei paesi Informazioni su peso massimo, dimensioni massime e tempo di trasporto nei paesi ) Tempi di recapito medi in giorni feriali (lunedi venerdi), giorno d impostazione escluso. I tempi di consegna pubblicati

Dettagli

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM SkyTeam Awards è uno dei maggiori vantaggi che ti offre l Alleanza SkyTeam: un solo Biglietto Premio per tante destinazioni nel mondo, anche quando l itinerario che scegli

Dettagli

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata?

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata? CON-TRA S.p.a. Tel. +39 089 253-110 Sede operativa Fax +39 089 253-575 Piazza Umberto I, 1 E-mail: contra@contra.it 84121 Salerno Italia Internet: www.contra.it D. Che cosa è la ISPM15? R. Le International

Dettagli

GUIDA ALLA NOTIFICA ALL ESTERO DEGLI ATTI GIUDIZIARI ED EXTRAGIUDIZIARI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE

GUIDA ALLA NOTIFICA ALL ESTERO DEGLI ATTI GIUDIZIARI ED EXTRAGIUDIZIARI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE DIREZIONE GENERALE PER GLI ITALIANI ALL ESTERO E LE POLITICHE MIGRATORIE Ufficio IV GUIDA ALLA NOTIFICA ALL ESTERO DEGLI ATTI GIUDIZIARI ED EXTRAGIUDIZIARI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE (Maggio 2014)

Dettagli

GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme.

GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme. GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme. 1. Normativa di riferimento Legge 20 dicembre 1966, n. 1253 Ratifica ed esecuzione della Convenzione firmata a l

Dettagli

CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE

CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE Il più grande evento del mondo. Un brand universale (4 expo ogni 10 anni in 5 Continenti). Un evento nazionale e non locale. Un organizzazione non-profit degli Stati Nazionali

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

Costituzione dell Organizzazione mondiale della Sanità

Costituzione dell Organizzazione mondiale della Sanità Traduzione 1 Costituzione dell Organizzazione mondiale della Sanità 0.810.1 Firmata a Nuova York il 22 luglio 1946 Approvata dall Assemblea federale il 19 dicembre 1946 2 Strumenti di ratificazione depositati

Dettagli

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 104 CH (1) CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA Malattia maternità

Dettagli

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO)

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) La presente raccolta comprende solo le voci principali della classificazione di Ratisbona relativa all arte (LH LO) INDICE LD 3000 - LD 8000

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Convenzione sull eliminazione di ogni forma di discriminazione nei confronti della donna

Convenzione sull eliminazione di ogni forma di discriminazione nei confronti della donna Traduzione 1 Convenzione sull eliminazione di ogni forma di discriminazione nei confronti della donna 0.108 Conclusa il 18 dicembre 1979 Approvata dall Assemblea federale il 4 ottobre 1996 2 Ratificata

Dettagli

Convenzione internazionale sull eliminazione di ogni forma di discriminazione razziale

Convenzione internazionale sull eliminazione di ogni forma di discriminazione razziale Traduzione 1 Convenzione internazionale sull eliminazione di ogni forma di discriminazione razziale 0.104 Conclusa a New York il 21 dicembre 1965 Approvata dall Assemblea federale il 9 marzo 1993 2 Istrumento

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali Allegato A Legenda Elenco degli enti autorizzati per paese straniero: L asterisco (*) sta ad indicare l obbligo di accreditamento nel Paese straniero secondo una specifica procedura. In questo caso e stato

Dettagli

Convenzione contro la tortura ed altre pene o trattamenti crudeli, inumani o degradanti

Convenzione contro la tortura ed altre pene o trattamenti crudeli, inumani o degradanti Traduzione 1 Convenzione contro la tortura ed altre pene o trattamenti crudeli, inumani o degradanti 0.105 Conclusa a Nuova York il 10 dicembre 1984 Approvata dall Assemblea federale il 6 ottobre 1986

Dettagli

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione titolo della form di ricerca Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca CATEGORIA TITOLO AREA GEOGRAFICA Vigneto/produzione/consumi Superfici vitate

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Bonifici provenienti dall estero. Il servizio consente di incassare i propri crediti attraverso bonifici provenienti da banca estere.

Bonifici provenienti dall estero. Il servizio consente di incassare i propri crediti attraverso bonifici provenienti da banca estere. 18/05/2009 FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Bonifici provenienti dall

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

0.191.01. Convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche. Traduzione 1. (Stato 1 febbraio 2013)

0.191.01. Convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche. Traduzione 1. (Stato 1 febbraio 2013) Traduzione 1 Convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche 0.191.01 Conchiusa a Vienna il 18 aprile 1961 Approvata dall Assemblea federale il 21 giugno 1963 2 Istrumento di ratificazione depositato

Dettagli

Termini e Condizioni

Termini e Condizioni Termini e Condizioni I presenti termini e condizioni si applicano a tutti gli ordini effettuati dal cliente (di seguito definito come Lei ) con COS attraverso H & M Hennes & Mauritz GBC AB ( COS o noi

Dettagli

FAR INCONTRARE LE PERSONE. OGNI VOLTA UNA SFIDA UNICA

FAR INCONTRARE LE PERSONE. OGNI VOLTA UNA SFIDA UNICA FAR INCONTRARE LE PERSONE. OGNI VOLTA UNA SFIDA UNICA La Nuova Frontiera Meetings & Events: un area di spesa che secondo le nostre indagini si attesta, a livello globale, intorno ai 300 miliardi di dollari.

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

PRUDENZA NEGLI INVESTIMENTI E NECESSITA DI INNOVARE

PRUDENZA NEGLI INVESTIMENTI E NECESSITA DI INNOVARE PRUDENZA NEGLI INVESTIMENTI E NECESSITA DI INNOVARE Milano, 12 maggio 2009 Paolo Daperno Direttore Sistemi Informativi e Organizzazione Processi illycaffè illy nel mondo la nostra offerta la mission la

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

Evola. Evolution in Logistics.

Evola. Evolution in Logistics. Evola. Evolution in Logistics. Viaggiamo nel tempo per farvi arrivare bene. Siamo a vostra disposizione ed operiamo per voi dal 1993, inizialmente specializzati nel mercato italiano e successivamente come

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce Salentini nel mondo Le statistiche ufficiali Provincia di Lecce 1 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI 150 ANNI DI PARTENZE DAL SALENTO I TRASFERIMENTI ALL ESTERO NEL TERZO MILLENNIO 2 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI

Dettagli

API (FORMATO JSON) PER IMPORT DATI IN CONTABILITA' FACILE ONLINE

API (FORMATO JSON) PER IMPORT DATI IN CONTABILITA' FACILE ONLINE API (FORMAO JSON) PER IMPOR DAI IN CONABILIA' FACILE ONLINE Lo Staff della Geritec SRL mette a disposizione delle API per lo scambio DAI tra applicativi di terze parti e Contabilità facile online (di seguito

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI TUTTE LE INFORMAZIONI PER SPEDIRE CON DHL EXPRESS

GUIDA AI SERVIZI TUTTE LE INFORMAZIONI PER SPEDIRE CON DHL EXPRESS TUTTE LE INFORMAZIONI PER SPEDIRE CON DHL EXPRESS GUIDA AI SERVIZI DHL Express GLI SPECIALISTI INTERNAZIONALI DHL Express è leader mondiale del trasporto espresso aereo... p.2 L'OFFERTA DI DHL EXPRESS

Dettagli

IL TUO PAESE CHIAMA E NAVIGA CON

IL TUO PAESE CHIAMA E NAVIGA CON CHIAMA E NAVIGA CON IL TUO PAESE Con la nuova TIM INTERNATIONAL FULL chiami il tuo Paese da 1cent/min, parli e navighi in Italia Internet da casa e fuori con le offerte per navigare da smartphone o ADSL

Dettagli

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Il modello Attraverso un modello che valorizza un insieme di dati relativi ai tassi di attività e alla popolazione prevista nel prossimo ventennio

Dettagli

Leimportazioni italianedimaterieprime

Leimportazioni italianedimaterieprime Leimportazioni italianedimaterieprime Questo rapporto è stato redatto da un gruppo di lavoro dell Area Studi, Ricerche e Statistiche dell Ex - ICE Coordinamento Gianpaolo Bruno Redazione Francesco Livi

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

La documentazione contabile delle operazioni di import/export. Le registrazioni contabili delle operazioni di import/export

La documentazione contabile delle operazioni di import/export. Le registrazioni contabili delle operazioni di import/export La documentazione contabile delle operazioni di import/export Importazioni - Esportazioni Le registrazioni contabili delle operazioni di import/export Importazioni GRUPPO DI LAVORO OPERAZIONI DOGANALI

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DEI CERTIFICATI ESTERI E TABELLA DELLE PROCEDURE PER IL LORO RICONOSCIMENTO AI FINI DELLA RICHIESTA DI CITTADINANZA ITALIANA

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DEI CERTIFICATI ESTERI E TABELLA DELLE PROCEDURE PER IL LORO RICONOSCIMENTO AI FINI DELLA RICHIESTA DI CITTADINANZA ITALIANA GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DEI ESTERI E TABELLA DELLE PROCEDURE PER IL LORO RICONOSCIMENTO AI FINI DELLA RICHIESTA DI CITTADINANZA ITALIANA (rel. 26.03.2015) Tutti i certificati (a eccezione delle attestazioni

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale Prot. n. 2012/140335 Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 ALLEGATO A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 per i redditi di lavoro dipendente/assimilati e di lavoro autonomo/provvigioni e diversi Specifiche tecniche

Dettagli

Missioni di Incoming di delegazioni estere organizzate da ICE-Agenzia. in occasione di:

Missioni di Incoming di delegazioni estere organizzate da ICE-Agenzia. in occasione di: Missioni di Incoming di delegazioni estere organizzate da ICE-Agenzia in occasione di: 1 Agenda 1 PROGETTO EXPO IS NOW! 2 PROGETTO CIBUS E' ITALIA PADIGLIONE CORPORATE FEDERALIMENTARE/FIERE DI PARMA 3

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie PROGETTO PON SICUREZZA 27-213 Gli investimenti delle mafie SINTESI Progetto I beni sequestrati e confiscati alle organizzazioni criminali nelle regioni dell Obiettivo Convergenza: dalle strategie di investimento

Dettagli

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a Già negli anni precedenti, la nostra scuola si è dimostrata t sensibile alle problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a stage in aziende e in centri di ricerca

Dettagli

FedEx Ship Manager at fedex.com

FedEx Ship Manager at fedex.com FedEx Ship Manager at fedex.com Registrarsi Per spedire con FedEx Ship Manager occorrono: 1 il Codice Cliente FedEx di 9 cifre. 2 il Codice Identificazione Utente e la password. Per registrarvi, andate

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

CONDANNE A MORTE ED ESECUZIONI NEL 2013

CONDANNE A MORTE ED ESECUZIONI NEL 2013 CONDANNE A MORTE ED ESECUZIONI NEL 2013 Index: ACT 50/001/2014 Amnesty International - marzo 2014 INDICE INTRODUZIONE... 4 LA PENA DI MORTE NEL 2013... 6 DATI GLOBALI... 8 PANORAMICHE REGIONALI... 11 AMERICHE...

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N.

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N. INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

CONVENZIONE DELL'ORGANIZZAZIONE DELL'UNITÀ AFRICANA (OUA) CHE REGOLA GLI ASPETTI SPECIFICI DEI PROBLEMI DEI RIFUGIATI IN AFRICA

CONVENZIONE DELL'ORGANIZZAZIONE DELL'UNITÀ AFRICANA (OUA) CHE REGOLA GLI ASPETTI SPECIFICI DEI PROBLEMI DEI RIFUGIATI IN AFRICA CONVENZIONE DELL'ORGANIZZAZIONE DELL'UNITÀ AFRICANA (OUA) CHE REGOLA GLI ASPETTI SPECIFICI DEI PROBLEMI DEI RIFUGIATI IN AFRICA Adottata dalla Conferenza dei Capi di Stato e di Governo dell'oua riuniti

Dettagli

Trattato di non proliferazione nucleare

Trattato di non proliferazione nucleare Traduzione Trattato di non proliferazione nucleare Conchiuso a Londra, Mosca e Washington il 1 luglio 1968 Gli Stati firmatari di questo Trattato, d ora in poi chiamati «Parti» del Trattato, considerando

Dettagli

I TERMINI DI RESA DELLE MERCI (INCOTERMS)

I TERMINI DI RESA DELLE MERCI (INCOTERMS) I TERMINI DI RESA DELLE MERCI (INCOTERMS) Stefano Linares, Linares Associates PLLC - questo testo è inteso esclusivamente per uso personale e non per una distribuzione commerciale. Eventuali copie dovranno

Dettagli

Le vendite e il loro regolamento. Classe III ITC

Le vendite e il loro regolamento. Classe III ITC Le vendite e il loro regolamento Classe III ITC La vendita di merci La vendita di beni e servizi rappresenta un operazione di disinvestimento, per mezzo della quale l impresa recupera i mezzi finanziari

Dettagli

SWIM. SKF World-class Invoice Matching. fatture e documenti di consegna. Rev 04

SWIM. SKF World-class Invoice Matching. fatture e documenti di consegna. Rev 04 SWIM SKF World-class Invoice Matching Specifiche SKF per fatture e documenti di consegna Rev 04 Indice 1 Scopo...3 2 Introduzione...3 3 Dati contenuti in fattura...3 4 Dati obbligatori richiesti in una

Dettagli

IMPORTO DA INVIARE TARIFFE

IMPORTO DA INVIARE TARIFFE WESTERN UNION DOCUMENTO DI SINTESI 1 Servizio Money Transfer Western Union Payment Services Ireland Limited Unit 9, Richview Office Park, Clonskeagh, Dublino 14, Irlanda. 2 CONDIZIONI ECONOMICHE DEL SERVIZIO

Dettagli

Ultimo aggiornamento: luglio 2008. TAXUD/1619/08 rev. 2.1 ORIENTAMENTI DAU. Pagina 1

Ultimo aggiornamento: luglio 2008. TAXUD/1619/08 rev. 2.1 ORIENTAMENTI DAU. Pagina 1 TAXUD/1619/08 rev. 2.1 ORIENTAMENTI DAU Pagina 1 ELENCO DELLE ABBREVIAZIONI E DEGLI ACRONIMI UTILIZZATI NEGLI ORIENTAMENTI DAU ACP CDC CCIP NC DG TAXUD CE UE EUR.1 Gruppo di Stati dell Africa, dei Caraibi

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte IMPORT & EXPORT DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA 1 semestre 2013 A cura di: Vania Corazza Ufficio Statistica e Studi Piazza Mercanzia, 4 40125 - Bologna Tel. 051/6093421 Fax 051/6093467 E-mail: statistica@bo.camcom.it

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL

TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL SCHEDA INFORMATIVA TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL EUROPEAN TRADE UNION CONFEDERATION (ETUC) SCHEDA INFORMATIVA TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVORO 01 Tendenze generali riguardanti l orario

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA LOTTERIA DIVERSITY VISA 2016 (DV-2016)

ISTRUZIONI PER LA LOTTERIA DIVERSITY VISA 2016 (DV-2016) ISTRUZIONI PER LA LOTTERIA DIVERSITY VISA 2016 (DV-2016) Il mandato congressuale della Lotteria Diversity Visa è gestito annualmente dal Dipartimento di Stato. La Sezione 203 (c) del Testo sull Immigrazione

Dettagli

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA ANUGA COLONIA 05-09 OTTOBRE 2013 Ragione Sociale Inviare a : all'attenzione di : Padiglione Koelnmesse Srl Giulia Falchetti/Alessandra Cola Viale Sarca 336 F tel. 02/86961336 Stand 20126 Milano fax 02/89095134

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y QATAR DISCIPLINA IMPORT EXPORT IN QATAR di Avv. Francesco Misuraca Regole dell import-export in Qatar Licenza d importazione, iscrizione nel Registro Importatori, altre regole La legge doganale del Qatar,

Dettagli

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa 03 NOV 2014 Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa Da oggi Artoni Europe, servizio internazionale di Artoni Trasporti, raggiunge ben 32 paesi Europei con

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone: Prot. 2015/4790 Approvazione della Certificazione Unica CU 2015, relativa all anno 2014, unitamente alle istruzioni di compilazione, nonché del frontespizio per la trasmissione telematica e del quadro

Dettagli

Multi Consult I.T. S.r.l. ** Divisione Nazionale ** PTFSinergia20141030.doc

Multi Consult I.T. S.r.l. ** Divisione Nazionale ** PTFSinergia20141030.doc Multi Consult I.T. S.r.l. ** Divisione Nazionale ** PTFSinergia20141030.doc Aggiornamenti SINERGIA dal 31.10.2012 al 31.10.2014 GESTIONE TABELLE. Nella tabella F AUTD, autorizzazioni pratiche e danni,

Dettagli

COMMERCIO ELETTRONICO: ANALISI DELLA DISCIPLINA

COMMERCIO ELETTRONICO: ANALISI DELLA DISCIPLINA Periodico quindicinale FE n. 02 7 marzo 2012 COMMERCIO ELETTRONICO: ANALISI DELLA DISCIPLINA ABSTRACT Il crescente utilizzo del web ha contribuito alla diffusione dell e-commerce quale mezzo alternativo

Dettagli

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Ultimo Aggiornamento: 20 settembre 2014 Installazione software Bizerba... 1 Struttura file bz00varp.dat... 5 Configurazione Area51... 6 Note tecniche... 8 Gestione

Dettagli

La cittadinanza in Europa. Deborah Erminio

La cittadinanza in Europa. Deborah Erminio La cittadinanza in Europa Deborah Erminio Dicembre 2012 La normativa per l acquisizione della cittadinanza nei diversi Paesi dell Unione europea varia considerevolmente da paese a paese e richiama diversi

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Serie RTC. Prospetto del catalogo

Serie RTC. Prospetto del catalogo Serie RTC Prospetto del catalogo Bosch Rexroth AG Pneumatics Serie RTC Cilindro senza stelo, Serie RTC-BV Ø 16-80 mm; a doppio effetto; con pistone magnetico; guida integrata; Basic Version; Ammortizzamento:

Dettagli

LA MOBILITÀ NELLA FORMAZIONE DEI DOCENTI IN EUROPA

LA MOBILITÀ NELLA FORMAZIONE DEI DOCENTI IN EUROPA la mobilità nella formazione dei docenti in europa LA MOBILITÀ NELLA FORMAZIONE DEI DOCENTI IN EUROPA MIUR Direzione Generale per gli Affari Internazionali Eurydice Direzione Generale per gli Affari Internazionali

Dettagli

Presentazione candidature: 30 giugno-13 luglio 2015. Periodo di svolgimento del tirocinio: 1 ottobre-31 dicembre 2015

Presentazione candidature: 30 giugno-13 luglio 2015. Periodo di svolgimento del tirocinio: 1 ottobre-31 dicembre 2015 Bando di selezione per 82 tirocini curriculari presso le Rappresentanze diplomatiche del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Presentazione candidature: 30 giugno-13 luglio

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

Package di Conto Corrente Conto Genius First Non Residenti

Package di Conto Corrente Conto Genius First Non Residenti LG00000NEW.bmp Foglio Informativo n. CC90 Aggiornamento n. 035 Data ultimo aggiornamento 01.10.2014 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115

Dettagli

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 31.3.2015 COM(2015) 145 final RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO Relazione sull'applicazione del regolamento (UE) n. 211/2011 riguardante l'iniziativa

Dettagli

Guida Utente: Indicatore Trading Central per la MetaTrader4

Guida Utente: Indicatore Trading Central per la MetaTrader4 Guida Utente: Indicatore Trading Central per la MetaTrader4 1 Indice Descrizione...2 Installazione...3 Caratteristiche e parametri...7 Processo di aggiornamento... 10 2 Descrizione L`Indicatore Trading

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Valore in dogana e valore ai fini IVA da dichiarare sulla bolletta doganale (di Ubaldo Palma)

Valore in dogana e valore ai fini IVA da dichiarare sulla bolletta doganale (di Ubaldo Palma) Valore in dogana e valore ai fini IVA da dichiarare sulla bolletta doganale (di Ubaldo Palma) Il valore imponibile a fronte di bollette doganali è oggetto di numerose liti fiscali a causa della poca chiarezza

Dettagli

ESERCIZI DI ELETTROTECNICA

ESERCIZI DI ELETTROTECNICA 1 esercizi in corrente continua completamente svolti ESERCIZI DI ELETTROTECNICA IN CORRENTE CONTINUA ( completamente svolti ) a cura del Prof. Michele ZIMOTTI 1 2 esercizi in corrente continua completamente

Dettagli

SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO

SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO RAGGIUNGERE IL FINE, CON OGNI MEZZO. PIÙ CHE UNA FILOSOFIA, UNA PROMESSA. INSPED ERA GLOBALE PRIMA ANCORA CHE SI PARLASSE DI GLOBALIZZAZIONE.

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

Joomla! Import/Export Virtuemart

Joomla! Import/Export Virtuemart Joomla! Import/Export Virtuemart Queste funzionalità permettono di importare anagrafiche e prodotti all interno del componente Virtuemart 2.0.x, installato su un sito Joomla! 2.5 e di esportare da esso

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ADESIONE ALL INIZIATIVA: LEITZ ICON Campagna Soddisfazione Garantita

TERMINI E CONDIZIONI DI ADESIONE ALL INIZIATIVA: LEITZ ICON Campagna Soddisfazione Garantita TERMINI E CONDIZIONI DI ADESIONE ALL INIZIATIVA: LEITZ ICON Campagna Soddisfazione Garantita Iniziativa promossa da Esselte Srl, con sede legale in Gorgonzola, Via Milano 35, 20064 (MI), P.IVA 00894090158,

Dettagli

PROTEZIONE DEI RIFUGIATI: Guida al diritto internazionale del rifugiato

PROTEZIONE DEI RIFUGIATI: Guida al diritto internazionale del rifugiato PROTEZIONE DEI RIFUGIATI: Guida al diritto internazionale del rifugiato Ogni individuo ha il diritto di cercare e godere in altri paesi asilo dalle persecuzioni. Dichiarazione universale dei diritti dell

Dettagli

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla II I RELAZIONE TECNICA t relativa alla PROTEZIONE CONTRO I FULMINI di struttura adibita a Ufficio. sita nel comune di AF.EZZO (AR) PROPRIET A' AP{EZZO MULTISERVIZI SRL Valutazione del rischio dovuto al

Dettagli

La revisione dell accertamento doganale

La revisione dell accertamento doganale Adempimenti La revisione dell accertamento doganale di Marina Zanga L accertamento doganale delle merci L accertamento delle merci dichiarate in dogana nell ambito delle operazioni di import/ export da

Dettagli

OPERATIVITA' ESTERO E ORDINARI IN DIVISA

OPERATIVITA' ESTERO E ORDINARI IN DIVISA Foglio N. 6.07.0 informativo Codice Prodotto Redatto in ottemperanza al D.Lgs. 385 del 1 settembre 1993 Testo Unico delle leggi in materia bancarie creditizia (e successive modifiche ed integrazioni) e

Dettagli