SPED. IN ABB. POST. ART. 2 COMMA 20/C L. 662/96 - FILIALE DI TERNI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SPED. IN ABB. POST. ART. 2 COMMA 20/C L. 662/96 - FILIALE DI TERNI"

Transcript

1 PE. IN ABB. POT. ART. COA 0/C. / - FIIAE I TERNI

2 AE API AE ROE bimestrale del onastero di anta Rita da Cascia nr. novembre-dicembre 0 Aut. Trib. poleto n. del -0-1 Iscritto al ROC con il n. 0 Edizione italiana: anno XXXIII. Edizione inglese: anno XX. Edizione francese: anno XIX. Edizione spagnola: anno XXXIX. Edizione tedesca: anno XXXIX. In copertina: Natale con i tuoi. Alla riscoperta del valore sociale della famiglia. OARIO Editoriale del direttore io si è fatto uomo e figlio Chiesa oggi ove va la famiglia? Agostiniani. peciale adre Fasce educazione per scegliere Fede di fatto Perché è nata la Pia Unione amore tramandato Nel mondo Famiglie ritiane Cascia Eventi Appuntamenti 1 01 Figli dal mondo ICRIITI AA NEWETTER e desideri ricevere le preghiere di anta Rita o saperne di più in tempo reale delle opere di carità del onastero. Rita, invia un con il tuo nome e cognome a PER OTENERE I PROETTI EA CARITÀ I ANTA RITA Posta: c/c postale nr. 0 intestato a: onastero. Rita da Cascia Banca: IBAN IT WIFT: CRPIT irettore responsabile Pasquale rossi Comitato di Redazione r.. iacomina tuani (direttore editoriale), P. ario e antis, Roger Bergonzoli, onica uarriello (caporedattore) In redazione.. Natalina Todeschini, r. aria Rosa Bernardinis, P. Angelo emme, P. iuseppe Caruso, P. Remo Piccolomini, Fra Paolo Zecca, Cristina iccardi Hanno collaborato a questo numero P. uciano e ichieli, Alessandra Paoloni, oriana escovile, Rita entili, Natalino onopoli i ringrazia Fulvio Biancifiori per la gentile concessione delle foto del calendario 01 Figli dal mondo. Foto: Kati olin, Jurand, ecco, Pavel osevsky / Fotolia Progetto rafico e Impaginazione tudio Pardini Apostoli aggi - onastero. Rita - 00 Cascia (P) Tel Fax + 0 Finito di stampare nel mese di ottobre 0 da Tau Editrice srl ia Umbria 1, 00 Todi (P). a rivista alle Api alle Rose è stampata su carta ecologica certificata col marchio FC OTIENI A OCE I. RITA A CACIA Cari amici lettori, anche la nostra Rivista subisce l aumento delle tariffe postali. razie alla vostra generosità, da ben anni, pubblichiamo alle Api alle Rose per dare voce agli insegnamenti che ci ha lasciato anta Rita. a ora, senza le tariffe agevolate di cui godevano le testate religiose, possiamo solo sperare in un vostro piccolo gesto. Una vostra piccola donazione, scrivendo nella causale abbonamento, ci permetterà di continuare la missione iniziata dalla Beata Fasce, quando nel 1 creò il 1 numero di questa Rivista, chiamandola alle Api alle Rose. razie di cuore, per quanto potrete fare. iete sempre nelle nostre preghiere a io e alle orelle anta Rita e Beata aria Teresa Fasce. r.. iacomina tuani, direttore editoriale

3 EITORIAE E IRETTORE io si è fatto uomo e figlio Piange disorientato, agitando le piccole mani per aria. È appena nato, ma lei sa di averlo amato da sempre. o guarda rapita da un simile miracolo, mentre prova a stringerlo senza fargli male. Il suo uomo assiste alla scena, desideroso di prenderne parte. C è luce tutt intorno... A volte, mi scopro a immaginare la acra Famiglia nel giorno di Natale, immersa nella normalità dell esistenza umana. a non è straordinario quello che io Padre ci dona? esù alvatore, uomo tra gli uomini. Che meravigliosa lezione impariamo da ui! Come il migliore dei genitori, io ci insegna l amore, il rispetto, l umiltà e la libertà, senza comunicarci semplicemente cosa bisogna fare, ma dandoci ui per primo l esempio da seguire. Indicandoci la strada nei fatti. Ci dice che si può fare: vivendo secondo i suoi insegnamenti, il Regno dei cieli attenderà tutti noi. E lo fa in modo speciale attraverso questa anta Famiglia di esù, iuseppe e aria, per mezzo di questa umana Famiglia. Ora tornate con me ai nostri giorni. A settembre, ho letto su Avvenire.it i dati pubblicati dall Istat sulle nuove forme familiari. Fra le cosiddette nuove famiglie, la maggior parte è formata da una persona sola: i single, che sono milioni e 1mila (e i vedovi non sono inclusi nel calcolo). Rilevante, anche il peso dei monogenitori (cioè gli adulti che svolgono da soli il ruolo di genitore) non vedovi: milioni e 0mila persone. a maggior parte delle nuove famiglie è composta da persone sole. Immaginando la scena del mio primo pensiero, nell attesa gioiosa del anto Natale, mi ha impressionato toccare con mano quanto è diventato difficile trovare qualcuno da amare e con cui condividere il proprio percorso. a forse il punto non è questo, piuttosto quanto è duro e complicato tornare ad aprirci all altro, tornare ad avere fiducia in noi stessi e negli altri, in cerca di qualcosa che è innato e cioè il fare una famiglia. io ci insegna l amore, il rispetto, l umiltà, la liberta. Tutti noi possiamo ripartire da qui, per interrompere questo ciclo distruttivo della famiglia e dell individuo stesso. Riprendendo gli insegnamenti del Padre, potremo sottrarre il mondo e la nostra vita alla precarietà esistenziale che attanaglia la nostra società e alla solitudine devastante. io può ogni cosa. Ricordiamoci che ha scelto di mandare uo Figlio facendolo nascere e crescere in una famiglia. Poteva mandarlo già adulto, poteva decidere qualsiasi altra soluzione differente, ma non l ha fatto e si è fatto figlio, oltre che uomo. ulla famiglia poggia l umanità intera. a famiglia rappresenta un punto di riferimento ben saldo, quindi: la speranza nel futuro. Per questo, abbiamo dedicato il calendario 01 ai Figli dal mondo, che possano donarvi il sorriso della speranza per tutto l anno! Auguri di buone feste dalla adre Badessa, dalla Comunità delle onache, dai Padri agostiniani, dalle Apette e dai illefiori dell Alveare. anta Rita vi protegga! r.. iacomina tuani osa

4 Essere famiglia, oggi. Rita entili approfondisce l argomento con. E. Cardinale Ennio Antonelli, presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia. Istituito da iovanni Paolo II nel, il dicastero ha il compito di promuovere l apostolato della famiglia, in modo che le famiglie cristiane siano aiutate a compiere la missione educativa ed apostolica a cui sono chiamate. ove va la famiglia? Il Card. Ennio Antonelli risponde alle domande di Rita entili Eminenza, sempre più coppie convivono e hanno figli senza sposarsi. E sempre più il dialogo diminuisce. Cos è in crisi, la famiglia o il matrimonio? Non si tratta solo di crisi del matrimonio, ma anche della natalità e dell educazione. a società considera l individuo più funzionale della famiglia, perché è meno legato, più competitivo, più consumatore. i è eclissato il ruolo sociale della famiglia. Tuttavia. E. Card. Ennio Antonelli. oggi ci sono anche importanti segni di speranza: molte famiglie esemplari; gruppi, reti e associazioni di famiglie; esigenza diffusa di affetti stabili; famiglia tradizionale posta ancora al primo posto tra i valori dalla grande maggioranza degli stessi giovani. Benedetto XI ha detto che l Incontro ondiale delle Famiglie (ilano, 0 maggio- giugno 01, ndr) sarà l occasione per «ripensare il lavoro e la festa nella prospettiva di

5 CHIEA OI una famiglia unita e aperta alla vita» Incontro ha innanzitutto valore come esperienza di fede, amicizia e fraternità universale. Inoltre, promuove una presa di coscienza sulla necessità del lavoro e di un lavoro conciliabile con le esigenze della famiglia e sulla necessità della festa, intesa come tempo spirituale e comunitario, ben diverso dal cosiddetto fine-settimana, individualistico e consumistico, che disgrega. o scorso agosto, a adrid, si è svolta la iornata ondiale della ioventù, che ha coinvolto circa due milioni di giovani. entre, durante l anno, le chiese sono popolate per lo più da anziani Questo grande numero è confortante. I giovani di oggi sono aperti alla proposta cristiana, sentono bisogno di spiritualità, fraternità, dedizione a grandi ideali. Occorre aiutarli, come ha cercato di fare Benedetto XI a adrid, a incontrare Cristo e a sviluppare un rapporto con lui da persona a persona, rapporto vivo, convinto, in grado di dare gioia e coraggio. Il IN PAROA a cura di P. ittorino rossi problema principale dei giovani sono gli adulti, che li confondono e li disorientano con la loro controtestimonianza, i loro falsi valori, i loro pregiudizi, il potere mediatico, economico e politico. Per grazia di io, ci sono però tanti giovani che sanno andare controcorrente anche nella quotidianità. olti si chiedono perché a un divorziato che si risposa non è permesso di fare la Comunione, mentre ciò è consentito, ad esempio, a chi commette omicidio e poi si pente Quale che sia la gravità dei peccati, il pentimento sincero e il perdono di io operano la conversione e la riconciliazione e riaprono l accesso all Eucaristia. a finché rimane la situazione di grave disordine morale, come è la nuova unione dei divorziati risposati, non è consentito accostarsi all Eucaristia, espressione della piena comunione, spirituale e visibile, con Cristo e la sua Chiesa. Tale situazione infatti contraddice, almeno oggettivamente, la vocazione cristiana all amore. Il ignore esù, nel angelo, propone ai suoi discepoli due vocazioni specifiche: o il matrimonio indissolubile o la consacrazione verginale al regno di io, due forme di amore, inteso come dono totale di sé, due forme di perfezione e maturità umana e cristiana, I giovani di oggi sentono bisogno di spiritualità difficili da realizzare, ma possibili con la grazia di io e l impegno quotidiano. a Chiesa, diceva iovanni Paolo II, non deve abbassare la montagna, annacquando la verità; ma deve aiutare le persone a salirla con il loro passo: essere umili, pregare, fare subito il bene che si è capaci di fare, cercare di comprendere, confidare sempre nella misericordia di io. Un lascito, dono d amore estinare anche un piccolo lascito testamentario al onastero anta Rita da Cascia significa lasciare il segno della tua presenza nel tempo. razie ai lasciti, possiamo sostenere il progetto Alveare di anta Rita, una speranza per tutti i bambini che erediteranno il tuo amore. crivici a e riceverai informazioni su come fare per aiutare i minori in difficoltà, che hanno bisogno di te. Il bambino cresceva e si fortificava, pieno di sapienza, e la grazia di io era sopra di lui. (uca, 0)

6 Quella dei Fasce era una famiglia su cui aria Teresa poteva contare, per ricevere equilibrio e quella saggezza utile a compiere le scelte di vita giuste. Padre ario e antis ci spiega quanto sia stato fondamentale nella decisione di aria Teresa di consacrarsi al ignore, il ruolo educativo svolto dal suo nucleo familiare. educazione per scegliere di P. ario e antis osa, Rettore Basilica anta Rita a valenza educativa della famiglia è un argomento quanto mai attuale, offertoci dal Incontro ondiale delle Famiglie che avrà luogo a ilano, dal 0 maggio al giugno 01. ullo sfondo, lo stile di vita della famiglia di Nazareth che, a dire di Paolo I (iscorso di Nazareth, 1), «fu scuola dove esù imparò ad amare, osservare, ascoltare e meditare e penetrare il significato profondo della sua vocazione». Fu dalla scuola di Nazareth, che la famiglia di arietta, (così veniva chiamata da giovane, la Beata aria Teresa Fasce), attinse l equilibrio e la saggezza per orientare i suoi membri verso le scelte importanti della vita, alla esiderava consacrarsi per amare più abbondantemente luce dei veri valori umani e religiosi. A favorire queste scelte, ci fu la Parrocchia di Torriglia (in provincia di enova), dove i Fasce vivevano. Una grande e bella famiglia che arietta era solita frequentare con i suoi amici, tanto da attirare l attenzione di molti giovani che l avrebbero desiderata come compagna di vita nel matrimonio. a nel suo cuore aturata dentro una famiglia con sani principi vi erano ben altre scelte. esiderava consacrarsi per amare più abbondantemente. Nonostante l opposizione dei suoi familiari, la giovane seguì i consigli del suo padre spirituale e decise di bussare alle porte del onastero di. aria addalena, a Cascia. a il clima che vi trovò non era pari a quello della sua famiglia. ivisioni e dissolutezza contrastavano fortemente con l impostazione di vita, austera e ordinata, che i suoi genitori le avevano insegnato. Con il permesso dei uperiori dell Ordine Agostiniano e con grande meraviglia delle sue consorelle, aria Teresa decise di lasciare Cascia per fare ritorno alla sua casa natale, dove fu accolta a braccia aperte, trovandovi ancora una volta spazio e luogo per un ulteriore discernimento. Rientrò in onastero dopo un anno, ancor più convinta della sua prima scelta, maturata dentro una famiglia con sani principi umani e cristiani, principi

7 AOTINIANI. PECIAE ARE FACE a Beata Fasce da piccola (seconda da sinistra), con la sua famiglia. (foto accanto) Il onastero. Rita a Cascia, dove Teresa voleva entrare a tutti i costi. educativi che l hanno aiutata a decidere della sua vita. Il marzo emise definitivamente i voti solenni. a una famiglia all altra: motore della seconda, la prima; patrimonio, questa, di autentici valori esistenziali che in arietta fecero da rampa di lancio per una scelta di vita religiosa altamente qualificata, che la Chiesa ha ufficialmente riconosciuto elevandola agli onori degli altari ad opera del Beato iovanni Paolo II: era il 1 ottobre del 1. CHE NE PENA AOTINO di P. Remo Piccolomini osa Il bene del matrimonio. Agostino ha scritto un trattato sul matrimonio dal titolo a dignità del matrimonio; si trovano molti testi sulla famiglia in tanti altri libri, che, per ragioni di spazio, non cito. Ritengo rilevante riportare un testo sul bene del matrimonio, che qualifica la natura della famiglia e qui riporto: Ora questo bene è triplice: la fedeltà, la prole e il sacramento. a fedeltà esige di non aver rapporti sessuali con un altro o con un altra; la prole esige d essere accolta con amore, allevata con bontà, educata religiosamente; il sacramento esige l indissolubilità del matrimonio e che il divorziato o la divorziata non si unisca a un altra persona neanche allo scopo d aver figli. Questo è ciò che può chiamarsi la regola del matrimonio; per mezzo di ciò si rende onorata la fecondità della natura e vien regolato il disordine dell incontinenza (a en. alla lettera,,1). a bontà della prole non si riferisce solo alla procreazione, ma anche alla società naturale, per cui, coloro che non possono generare per qualsiasi motivo, sposando contraggono un vero matrimonio. uomo e la donna è una società di amore, infatti: Fianco a fianco si uniscono insieme e insieme camminano e guardano la stessa meta (a dignità del matr. 1, 1). ORRIONO AA ITA Invia le foto dei tuoi piccoli a con il consenso alla pubblicazione di entrambi i genitori enise oro - Cinto Caomaggiore (E), Italia. Emiliy Tormo - Tolmezzo (U), Italia. iam Tormo - Tolmezzo (U), Italia. iuseppe a Rocca - odena, Italia. attia Fili - Cesena (FC), Italia. ofia Parentela - Catanzaro, Italia

8 In questa pagina, vogliamo parlarvi di una famiglia nata a Cascia, presso il onastero di. Rita e diffusa in ogni parte del mondo: la Pia Unione Primaria. Rita, grande Famiglia Agostiniana-Ritiana, come ama definirla il padre spirituale udovico aria Centra. ono trascorsi tanti anni, da quando il seme piantato nel cuore del onastero e dei devoti è sbocciato in una pianta rigogliosa che ogni anno produce nuovi fiori, nell aumentare del numero degli iscritti e nei nuovi frutti di carità. a PUP (Pia Perché è nata la Pia Unione Unione Primaria) rappresenta il legame indissolubile dei devoti con la anta degli impossibili e con le sue consorelle e confratelli presenti nel antuario di Cascia. Tante volte, lettere e telefonate hanno chiesto la vicinanza nella preghiera o un semplice conforto, un volersi sentire, anche se lontani, vicini all amata. Rita. E cosa può essere questo se non il segnale di un vincolo profondo e confidenziale con una grande famiglia, quale quella agostiniana di Cascia? Ebbene la Pia Unione è nata per unire in una grande associazione tutti quelli che cercano io, sulle orme di Agostino e Rita, camminando non solo nelle proprie realtà di fede territoriali ma anche all unisono con il onastero e il antuario di Cascia. Ecco allora cos è la Pia Unione: una famiglia di fedeli che desidera partecipare al carisma dell Ordine di. Agostino, adattandolo alla vita dei suoi membri, seguendo gli esempi e la spiritualità di. Rita. copi della PUP sono: promuovere i valori della famiglia, della pace, del perdono e della riconciliazione, che sono le singolari caratteristiche della testimonianza umana e cristiana di. Rita; diffondere la devozione e il culto di. Rita nelle modalità e secondo le indicazioni della Chiesa; collaborare con le attività e le iniziative della Basilica, del onastero di. Rita da Cascia e dell Ordine Agostiniano; partecipando così ai benefici spirituali di questo di Natalino onopoli Retro dello stendardo della Pia Unione Primaria. Rita. ordine religioso e in modo particolare alle preghiere delle monache e dei frati del antuario di Cascia. incontro annuale che si svolge in primavera rappresenta perciò il momento concreto di gioia, fede, preghiera da cui si trae energia per diffonderla nelle proprie realtà associative e allargare così il grande cuore dell amata anta Rita. ICRIITI AA PUP Che tu sia una persona singola o membro di un gruppo, iscriviti alla PUP! Parteciperai così ai nostri incontri regionali e nazionali, conoscendo chi, come te, è devoto alla cara. Rita. Per informazioni, puoi rivolgerti alla responsabile nazionale, Alessandra Paoloni:

9 FEE I FATTO amore tramandato di Cristina iccardi zione per anta Rita da Cascia e, di conseguenza, per la Beata Teresa Fasce, nutrendo un amore speciale per il loro monastero che le vide protagoniste di una stupefacente santità. Tale amore ritiano e teresiano ebbe inizio quando la sua mamma, iuseppina accario Nebiolo, andò, negli anni Cinquanta, in pellegrinaggio a Cascia e rimase folgorata. i abbonò al bollettino del monastero e infuse nella figlia un fervido attaccamento a anta Rita, così forte da passare anche alla generazione successiva: dalla nonna alla mamma, dalla mamma alle figlie aura e Cristina. ariassunta ebbe il privilegio di sentire il profumo di santa Rita, dove la fragranza di rose è mista ad essenze celesti. Era il 1 e lo percepì per diversi giorni. ei, che della Croce fece sua virtù tutta la vita e del anto Rosario fece sua bandiera, riuscì a comprendere e a partecipare delle sofferenze fisiche e morali sia di santa Rita che di adre Fasce. Non riuscì mai ad andare a Cascia, ma il suo desiderio era immenso: con gli occhi della Fede assaporava quegli spazi, dove due monache di clausura erano riuscite a compiere il più alto traguardo: unirsi a Cristo sulla Croce ed essere compenetrate dall Amore Infinito. crisse una poesia per la sua mamma, mancata in giovane età: «amma, richiamo magico/apparizione poi, soffio nel nulla./i desti la vita/mi guidasti, mi consolasti/infine svanisti/ /Un giorno ti raggiungerò/unite per sempre/in un mondo senza pene/senza lacrime/con tanta gioia,/tanto amore/per il Tuo io/il Nostro io» (Armonie silenti, Book Editore, Bologna-Ferrara-ilano, p. ). ibera da paure ed angosce, ariassunta può ora contemplare «il olto», il olto vivo della indone, che ogni giorno salutava ed adorava. Tale amore ebbe inizio quando la sua mamma andò in pellegrinaggio a Cascia a Fede cattolica è ancorata alla tradizione, da esù fino alla fine dei tempi. Ciò che viene trasmesso, come sostiene san Paolo, è perché è stato ricevuto (1Cor 1,). Ciò accade anche per la devozione dei santi; spesso in una famiglia la devozione si tramanda, è quello che è avvenuto a ariassunta Nebiolo iccardi, entrata nella vita eterna il 1 agosto 0. Poeta stimata, che tante volte è stata ospitata, con le sue spirituali liriche, sulla rivista alle Api alle Rose, ha respirato e fatta sua la devo- IONO IN CRITO A te, ignore, umilmente raccomandiamo questi nostri defunti, perché come nella loro vita mortale sono stati sempre amati da Te d immenso amore, così ora, liberati da ogni male, entrino, per Tua grazia nel riposo eterno. Portali nel tuo Paradiso, dove non vi è più lutto, né dolore, né lacrime, ma pace e gioia con il Tuo Figlio e con lo pirito anto, nei secoli dei secoli. Amen. adre Celina ago osa (Eremo di ecceto, iena) iacinto Forlini (onsampolo del Tronto, Ascoli Piceno) on iulio Fedeli (Camerino, acerata) r.. Angela onteduro osa (onastero. Quattro Coronati, Roma) r.. Candida Amaducci osa (onastero. iovanni Battista, Forlimpopoli, Forlì-Cesena) r.. Paolina onegato osa (onastero esù e aria, Bologna) ariassunta Nebiolo iccardi (Torino) imona Riposati (Roma)

10 NE ONO peciale edizione, per la rubrica che ospita le testimonianze del culto di anta Rita nel mondo. Per l ultimo numero del 0, vi proponiamo quattro foto provenienti da quattro Paesi, che descrivono la devozione popolare che Rita ispira in numerose comunità. Famiglie ritiane Repubblica democratica del Congo. Il ruppo. Rita della Parrocchia di aint-jacques di Kinshasa-Kinkole, in occasione della sua presentazione ufficiale alla comunità, nel 0. Complimenti per la vostra opera! Italia. a Parrocchia di Pattada (provincia di assari) ha fatto benedire dai padri del antuario anta Rita di Cascia un arazzo realizzato da ucia argiu, come testimonianza di devozione alla anta. plendido! Brasile. Quest anno, la Parrocchia anta Rita da Cascia di an Jose de Rio Preto ha festeggiato il suo anniversario (1-0) insieme ai sacerdoti diocesani e agostiniani. Tanti auguri! Romania. Per la Festa dell Assunta, i pellegrini si sono riuniti in preghiera a Chiheru de Jos, venerando la reliquia di anta Rita proveniente dal onastero di Cascia. eravigliosa giornata! INIACI A TUA TETIONIANZA e, come noi, ami anta Rita e desideri raccontarci la devozione popolare che coinvolge la tua comunità, descrivere come festeggiate la festa della anta o condividere le altre iniziative intraprese in suo onore, manda un articolo con le foto a

11 CACIA EENTI APPUNTAENTI a cura di Fra Paolo Zecca osa Cascia (P), novembre. essa in diretta su Rete Anche quest anno, cari amici lettori,. Rita entrerà nelle vostre case. Infatti, il novembre alle ore.00, Rete trasmetterà in diretta la. essa proprio dalla nostra Basilica di. Rita. E questo per dare la possibilità a tutti coloro, specialmente gli ammalati, che non hanno la possibilità di recarsi direttamente a Cascia, di vivere qualche momento insieme a. Rita. A presiedere la Celebrazione Eucaristica, sarà il Rettore della Basilica P. ario e antis. Cascia (P), dicembre 0 - gennaio 01 al Falò alle Pasquarelle Come ogni anno, siete invitati a partecipare all evento al Falò alle Pasquarelle. Ad aprire la manifestazione, ci sarà la tradizionale Rassegna dei Presepi: vere e proprie opere d arte realizzate nei più svariati materiali e in ogni dimensione, che saranno esposte in tutto il centro storico casciano. Imperdibile, poi, sarà la Festa della adonna di oreto, mentre a Natale, dopo la. essa di mezzanotte, ci sarà l apertura del Presepe monumentale. iochi e feste ci porteranno fino al 1 dicembre, quando i devoti potranno recitare insieme il Te eum, sempre nella Basilica di. Rita. al 1 gennaio all Epifania, invece, i gruppi spontanei di pasquarellari porteranno nelle case i canti augurali di origine pastorale (le pasquarelle), annunciando la nascita di esù. a domenica dopo la festa di ant Antonio Abate, si terrà la a Rassegna delle Pasquarelle. e date sono basate sul calendario dello scorso anno. Per informazioni aggiornate, contattate l ufficio turistico locale al nr Cascia (P), 1 gennaio Festa di. Antonio Abate Tradizione e folklore si mescolano nella festa dedicata il 1 gennaio a ant Antonio Abate, protettore degli animali. A partecipare alla. essa nella chiesa di ant Antonio, saranno infatti mucche e cavalli, pecore e conigli, oche, cani e gatti pronti a ricevere la olenne Benedizione! Il pranzo tradizionale e la consegna della corona di ant Antonio, fatta di tredici ciambelline, chiudono una delle feste più apprezzate e ricche della tradizione casciana. Cascia (P), 1 gennaio orte B. aria Teresa Fasce Il 1 gennaio 01 ricorre il anniversario della morte della nostra cara Beata adre Teresa Fasce. a cittadinanza, che riconosce i meriti di quello che è oggi Cascia a questa grande donna, ricorderà quest avvenimento con una solenne Celebrazione Eucaristica, che si terrà nella Basilica Inferiore alle ore Cascia (P), 1 febbraio Festa Beato imone Fidati Insieme a anta Rita e alla Beata aria Teresa Fasce, Cascia può gloriarsi della presenza di un altro illustre personaggio, il Beato imone Fidati. Il 1 febbraio ricorre la festa liturgica del Beato. In quest occasione lo ricorderemo con una Celebrazione Eucaristica, che si terrà nella Basilica Inferiore alle ore 1.00, dove si conservano le sue spoglie mortali. Cascia. Un momento della giornata della I iornata per la lotta alla clerosi ultipla, tenutasi lo scorso agosto.

12 È dell amore dell uno che si accende l amore dell altro. (ant Agostino)

13 aria antissima adre di io s. Basilio e regorio. Fulgenzio da Ruspe, osa B. Cristiana da. Croce, osa. Edoardo Epifania del ignore. Raimondo de Penafort Battesimo del ignore. iuliano. Aldo. Onorata. Bernardo da Corleone B. eronica da Binasco, osa. Nino. auro abate Comm. Familiari defunti dei Religiosi osa. Antonio abate B. Cristina da Aquila, osa. ario s. Fabiano e ebastiano. Agnese. incenzo B. iuseppa aria da Benigamin, osa. Francesco di ales Conversione di. Paolo s. Tito e Timoteo. Angela erici. Tommaso d Aquino B. Antonio d Amandola, osa. avid alvan. iovanni Bosco Tel Conto Corrente Postale 0 IBAN IT WIFT CRPIT ENNAIO01 FEBBRAIO erdiana Presentazione del ignore B. tefano Bellesini, osa -. Biagio B. Angelo da Furci, osa. Agata s. Paolo iki e C. B. Anselmo Polanco, osa s. irolamo Emiliani e Bakhita. Apollonia- 1 IOEÌ I. RITA. colastica B.. aria di ourdes s. artiri di Abitene B. Cristina da poleto, osa s. Cirillo e etodio B. iulia da Certaldo, osa B. IONE FIATI, OA - IOEÌ I. RITA. onato m.. Francesco di Regis. Corrado Confalonieri. eone. Pier amiani e Ceneri. Policarpo - IOEÌ I. RITA. Etelberto re. Adelmo 1ª di Quaresima. abriele dell Addolorata. Romano abate. iusto

14 Cristo è morto pure per i bambini. (ant Agostino)

15 Albino - IOEÌ I. RITA. Angela della Croce. Teresa Eustochio ª di Quaresima. ucio I. Coletta s. Perpetua e Felicita. iovanni di io - IOEÌ I. RITA. Francesca Romana. implicio ª di Quaresima B. irolamo da Recanati, osa s. Patrizia e odesta. atilde reg.. Zaccaria - IOEÌ I. RITA. Agapito. Patrizio ª di Quaresima. iuseppe poso della B.. aria. Claudia. Berillo. ea - IOEÌ I. RITA. Turibio de ogrovejo. Flavio ª di Quaresima Annunciazione del ignore. Ruperto. isto III p.. udolfo - IOEÌ I. RITA. eonardo urialdo. uido Tel Conto Corrente Postale 0 IBAN IT WIFT CRPIT ARZO01 APRIE e Palme. Francesco da Paola. Riccardo v. - IOEÌ I. RITA. Isidoro v. dott. iovedì anto enerdì anto abato anto Pasqua dell Angelo. Pompeo. tanislao. iulio I - IOEÌ I. RITA. artino I. amberto In Albis. Bernardette oubirous. Roberto B. Andrea da ontereale, osa. Emma - IOEÌ I. RITA B. imone da Todi, osa. Anselmo. eonida B. Elena da Udine, osa Conversione. P. Agostino. arco ev. B... del Buon Consiglio - 1 IOEÌ I. RITA. Zita di ucca. ianna Beretta olla. Caterina da iena. Pio

16 Occorre conoscere io per saperlo amare. (ant Agostino)

17 AIO01 IUNO01. iuseppe artigiano. Atanasio s. Filippo e iacomo - 1 IOEÌ I. RITA. Ciriaco Bb. artiri della pagna, osa. ucio s. Agostino Roscelli e Rosa enerini B... della razia, osa. Pacomio. iovanni d Avila - 1 IOEÌ I. RITA B. regorio Celli, osa B. uglielmo Tirry, osa B... del occorso, osa. attia ap.. Isidoro s. Alipio e Possidio, osa. Pasquale Baylon - 1 IOEÌ I. RITA B. ugliemo da Tolosa, osa Bb. Clemente da Os., Agostino da T., osa Ascensione del ignore s. Cristoforo agallanes e C.. RITA A CACIA, OA. esiderio B. aria ergine Ausiliatrice. Beda. Filippo Neri Pentecoste. Paolo Hanh. assimino di Treviri. iovanna d Arco isitazione della Beata aria ergine Tel Conto Corrente Postale 0 IBAN IT WIFT CRPIT iustino s. arcellino e Pietro. Trinità B. iacomo da iterbo, osa. Bonifacio. Norberto. Antonio. ianelli. edardo. Efrem Corpus omini. Barnaba. iovanni da ahagun, osa. Antonio di Padova. etodio acro Cuore di esù Cuore Imm. di aria -. Aureliano. Ranieri di Pisa. regorio. iuliana Falconieri B. Filippo da Piacenza, osa. uigi onzaga. Tommaso oro. anfranco Natività di. iovanni Battista B. Pietro iacomo da Pesaro, osa. igilio. Cirillo d'alessandria. Ireneo s. Pietro e Paolo s. Protomartiri Romani

18 È dove abbiamo il cuore, che noi abitiamo. (ant Agostino)

19 Ester Reg. Bb. iovanni e Pietro Becchetti, osa. Tommaso ap.. Elisabetta del Portogallo. Antonio aria Zaccaria. aria oretti. Edda. Priscilla s. eronica iuliani e etizia s. econda e Rufina. Benedetto ab.. iovanni ualberto. Clelia Barbieri. Camillo de ellis. Bonaventura B.. aria del onte Carmelo B. addalena Albrici, osa. Arnolfo di etz. Arsenio il rande. Apollinare. orenzo da Brindisi. aria addalena. Brigida di vezia B. Antonio della Torre, osa. iacomo ap. s. ioacchino e Anna B. ucia Bufalari, osa s. Nazario e Celso. arta di Betania. Pietro Crisologo. Ignazio di oyola Tel Conto Corrente Postale 0 IBAN IT WIFT CRPIT UIO01 AOTO Alfonso. de' iguori B. iovanni da Rieti, osa. idia. iovanni. ianney edicazione Basilica. aria aggiore Trasfigurazione del ignore s. isto II e C.. omenico di uzman. Teresa Benedetta della Croce. orenzo. Chiara di Assisi. iovanna Francesca de Chantal s. Ponziano e Ippolito. assimiliano. Kolbe Assunzione della B.. aria. Rocco. Chiara da ontefalco, osa. Elena imp.. Ezechiele oreno, osa. Bernardo di Chiaravalle. Pio X B.. aria Regina. Rosa da ima. Bartolomeo ap.. udovico s. iberato, Bonifacio e C., osa. onica madre di. Agostino. PARE AOTINO EC. OTT. artirio di. iovanni Battista. argherita Ward. Raimondo Nonnato

20 uoi trovare i buoni? ii buono, e li troverai. (ant Agostino)

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace!

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! LA NOSTRA Parrocchia S.Maria di Lourdes VOCE MILANO - via Induno,12 - via Monviso 25 DICEMBRE 2OO5 Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! Vi lascio in pace, vi

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Il Convegno Regionale dei Gruppi del

Il Convegno Regionale dei Gruppi del E D I T O D A L L A C O N F R A T E R N I T A D E L S A N T I S S I M O S A C R A M E N T O DI S A N T A M A R I A IN T R A S T E V E R E I miei Gruppi di Preghiera di Roma e del Lazio A N N O V I I I

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Parrocchie di Villadossola

Parrocchie di Villadossola I funerali nelle nostre comunità Parrocchie di Villadossola Ai familiari dei fedeli defunti Cari familiari, sono don Massimo, il parroco di Villadossola. Vi raggiungo a nome delle comunità cristiane di

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

ANNIVERSARIO DELLA DEDICAZIONE DELLA PROPRIA CHIESA

ANNIVERSARIO DELLA DEDICAZIONE DELLA PROPRIA CHIESA ANNIVERSARIO DELLA DEDICAZIONE DELLA PROPRIA CHIESA Solennità SALUTO La grazia e la pace nella santa Chiesa di Dio siano con tutti voi. E con il tuo spirito. L. Oggi la nostra comunità è in festa, ricordando

Dettagli

PREGHIERE A SAN FILIPPO SMALDONE SACERDOTE DIOCESANO FONDATORE DELLE SUORE SALESIANE DEI SACRI CUORI E APOSTOLO DEI SORDI

PREGHIERE A SAN FILIPPO SMALDONE SACERDOTE DIOCESANO FONDATORE DELLE SUORE SALESIANE DEI SACRI CUORI E APOSTOLO DEI SORDI PREGHIERE A SAN FILIPPO SMALDONE SACERDOTE DIOCESANO FONDATORE DELLE SUORE SALESIANE DEI SACRI CUORI E APOSTOLO DEI SORDI INTRODUZIONE La preghiera non è solo elevazione dell anima a Dio ma è anche relazione

Dettagli

MESSE PROPRIE DELLA CHIESA CAPUANA PREGHIERE DEI FEDELI

MESSE PROPRIE DELLA CHIESA CAPUANA PREGHIERE DEI FEDELI MESSE PROPRIE DELLA CHIESA CAPUANA PREGHIERE DEI FEDELI 5 febbraio S. AGATA, VERGINE E MARTIRE Patrona principale della città di Capua PREGHIERE: dal comune delle Vergini Al Dio tre volte santo, rivolgiamo

Dettagli

Arcidiocesi di Genova. PROGRAMMAZIONE ATTIVITA' UFFICIO CATECHISTICO a.p. 2015/2016 GIUBILEO DELLA MISERICORDIA

Arcidiocesi di Genova. PROGRAMMAZIONE ATTIVITA' UFFICIO CATECHISTICO a.p. 2015/2016 GIUBILEO DELLA MISERICORDIA GIUBILEO DELLA MISERICORDIA Preghiera di Papa Francesco Signore Gesù Cristo, tu ci hai insegnato a essere misericordiosi come il Padre celeste, e ci hai detto che chi vede te vede Lui. Mostraci il tuo

Dettagli

S E T T E M B R E 2 0 1 4

S E T T E M B R E 2 0 1 4 S E T T E M B R E 2 0 1 4 1 L 2 M 3 M S. Gregorio Magno (m) 17 M 4 G 18 G 5 V Beata Madre Teresa di Calcutta (m) 19 V 6 S 20 S Ss. Andrea Kim Taegon e compagni (m) 7 D XXIII del T.O. 21 D XXV del T.O.

Dettagli

PREGHIERA DI SAN GIROLAMO

PREGHIERA DI SAN GIROLAMO SUPPLICA A SAN GIROLAMO P. Nel nome del Padre. Amen. P. Rivolgiamoci al Signore Gesù con la preghiera di san Girolamo, per ottenere la conversione del cuore, fonte di riconciliazione e di pace con Dio

Dettagli

Calendario Liturgico 2015. con rito romano. A cura di: www.laparola.it

Calendario Liturgico 2015. con rito romano. A cura di: www.laparola.it Calendario Liturgico 2015 con rito romano A cura di: www.laparola.it Gennaio 2015 1 Gio Primo dell'anno. - MARIA Ss. MADRE DI DIO (s) - Nm 6,22-27; Sal 66; Gal 4,4-7; Lc 2,16-21 2 Ven - Tempo di Natale

Dettagli

albero con l ultimo gesto d amore Tel. 366.3457634 continuato www.gaiafuneral.org - info@gaiafuneral.org

albero con l ultimo gesto d amore Tel. 366.3457634 continuato www.gaiafuneral.org - info@gaiafuneral.org Salva un albero Gennaio Dicembre 1 2 3 4 5 6 7 8 9 1 Maria Madre di Dio - Capodanno 2 Ss. Basilio e Gregorio 3 SS. Nome di Gesù 4 S. Ermete 5 S. Amelia 6 Epifania 7 S. Raimondo 8 S. Massimo 9 S. Giuliano

Dettagli

Apparizione della Madonna (non c è data)

Apparizione della Madonna (non c è data) Apparizione della Madonna (non c è data) Si tratta di un messaggio preoccupante. Le tenebre di Satana stanno oscurando il mondo e la Chiesa. C è un riferimento a quanto la Madonna disse a Fatima. L Italia

Dettagli

Un nuovo anno pastorale è iniziato

Un nuovo anno pastorale è iniziato Un nuovo anno pastorale è iniziato Nella lettera pastorale consegnata alla Diocesi all inizio dell anno pastorale il nostro Vescovo Enrico ci ha indicato alcune priorità che concretizzano il tema proposto

Dettagli

EPIFANIA DEL SIGNORE Liturgia del 5 e 6 gennaio

EPIFANIA DEL SIGNORE Liturgia del 5 e 6 gennaio EPIFANIA DEL SIGNORE Liturgia del 5 e 6 gennaio Grado della Celebrazione: Solennità' Colore liturgico: Bianco INTRODUZIONE (solo giorno 6) L Epifania è la manifestazione del Cristo nella carne dell uomo

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

SOLENNITA DEL CORPUS DOMINI

SOLENNITA DEL CORPUS DOMINI Pontificia Basilica Collegiata S. MARIA DELL ELEMOSINA Parrocchia Matrice Santuario Mariano Biancavilla SOLENNITA DEL CORPUS DOMINI Omelia del Prev. Agrippino Salerno 22-06-2014 Cari fratelli e sorelle!

Dettagli

La domenica rivela il senso del tempo: giorno dei giorni

La domenica rivela il senso del tempo: giorno dei giorni La domenica rivela il senso del tempo: giorno dei giorni 74. «Il tempo nel cristianesimo ha un importanza fondamentale. Nel tempo viene creato il mondo, al suo interno si svolge la storia della salvezza,

Dettagli

Inserto Redazionale al n. 1 Gennaio 2012 della Rivista Sacro Cuore - Aut. del Tribunale di BO 15-06-1995 n. 6451 - Poste Italiane SPA - Spedizione in

Inserto Redazionale al n. 1 Gennaio 2012 della Rivista Sacro Cuore - Aut. del Tribunale di BO 15-06-1995 n. 6451 - Poste Italiane SPA - Spedizione in Inserto Redazionale al n. 1 Gennaio 2012 della Rivista Sacro Cuore - Aut. del Tribunale di BO 15-06-1995 n. 6451 - Poste Italiane SPA - Spedizione in A. P. - D. L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46)

Dettagli

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri IL CREATO DONO DI DIO I bambini sono abituati a vedere gli elementi del creato come oggetti usuali in quanto facenti parte del loro universo percettivo, per questo è importante che possano scoprire il

Dettagli

Religione Cattolica Classe 1 A.S. 2007/2008

Religione Cattolica Classe 1 A.S. 2007/2008 Religione Cattolica Classe A.S. 007/008 O.S.A. U.A. O.F. Contenuti Dio Creatore e Padre di tutti gli uomini Nuova scuola, nuovi compagni, io in crescita insieme agli altri Le bellezze della natura sono

Dettagli

Carissimi amici. Bellissima Primavera a voi! N 2 Gennaio-Marzo 2012

Carissimi amici. Bellissima Primavera a voi! N 2 Gennaio-Marzo 2012 Newsletter Essena N 2 Gennaio-Marzo 2012 Carissimi amici Bellissima Primavera a voi! Siamo molto felici di ritrovarvi in occasione di questa nuova stagione che sta per fiorire fra qualche tempo e che abbiamo

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2014/2015 UN MONDO CREATO PER ME

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2014/2015 UN MONDO CREATO PER ME PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2014/2015 UN MONDO CREATO PER ME Premessa In riferimento al Progetto Educativo e alle Indicazioni Nazionali, l'insegnamento della Religione

Dettagli

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen PREGHIERE DEL MATTINO Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Ti adoro Ti adoro, mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e conservato in questa

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

www.parrocchiamadonnaloreto.it

www.parrocchiamadonnaloreto.it www.parrocchiamadonnaloreto.it Prima di Natale, ci sono quattro settimane che sono molto speciali settimane che prendono il nome di Avvento, perche caratterizzate dall Attesa. Qualcuno potrebbe dire: attesa

Dettagli

28 FEBBRAIO B. ANTONIA DA FIRENZE, Clarissa Festa

28 FEBBRAIO B. ANTONIA DA FIRENZE, Clarissa Festa 28 FEBBRAIO B. ANTONIA DA FIRENZE, Clarissa Festa Nata a Firenze nel 1401, fu sposa in età giovanissima e madre di un figlio divenuto successivamente anch esso frate e santo: il beato Giovanni Battista.

Dettagli

Andrea Carlo Ferrari.

Andrea Carlo Ferrari. Per questo ammirabile esercizio di carità tutti vedevano in Lui il santo e lo dichiaravano apertamente.. Il Servo di Dio praticava le opere di misericordia sia spirituali che corporali.. Andrea Carlo Ferrari.

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA INDICATORE (CATEGORIA) DIO E L UOMO

RELIGIONE CATTOLICA INDICATORE (CATEGORIA) DIO E L UOMO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE Il bambino osserva con meraviglia ed esplora con curiosità il mondo, come dono di Dio Creatore. RELIGIONE CATTOLICA INDICATORE (CATEGORIA) DIO E L UOMO PRIMARIA

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 Introduzione unitaria: «Ecco ora il momento favorevole» (2Cor 6,2) Santi nel quotidiano Orientamenti per il triennio

Dettagli

Carta di Fondazione, Statuto e Direttorio

Carta di Fondazione, Statuto e Direttorio Carta di Fondazione, Statuto e Direttorio Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII CARTA di FONDAZIONE Testo approvato dal Pontificio Consiglio per i Laici il 25 marzo 2004 1) Il carisma della Comunità

Dettagli

ARCIDIOCESI DI MILANO. Solenne ingresso in Diocesi di Milano di Sua Eminenza Rev.ma il Signor Cardinale Arcivescovo ANGELO SCOLA

ARCIDIOCESI DI MILANO. Solenne ingresso in Diocesi di Milano di Sua Eminenza Rev.ma il Signor Cardinale Arcivescovo ANGELO SCOLA ARCIDIOCESI DI MILANO Solenne ingresso in Diocesi di Milano di Sua Eminenza Rev.ma il Signor Cardinale Arcivescovo ANGELO SCOLA Milano, Basilica di Sant Eustorgio 25 settembre 2011 ARCIDIOCESI DI MILANO

Dettagli

7 x 10 cm CHIUSO 7 x 10 cm APERTO FORMATI

7 x 10 cm CHIUSO 7 x 10 cm APERTO FORMATI Ricordami Sempre 7 x 10 cm CHIUSO 7 x 10 cm APERTO FORMATI FORMATI 9 x 13 cm APERTO 9 x 13 cm CHIUSO FORMATI FORMATI 10 x 15 cm APERTO FORMATI 10 x 15 cm CHIUSO ARTE 001_AR 002_AR 003_AR ARTE 004_AR ARTE

Dettagli

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO La gioia del dono ono emozioni di grande intensità e gioia quelle rimaste nel cuore dei Trentini all indomani della sciata memorabile di Papa Giovanni Paolo

Dettagli

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI Promesse di Gesù per coloro che reciteranno questa preghiera per 12 anni. Attraverso Santa Brigida, Gesù ha fatto meravigliose promesse alle anime

Dettagli

Giugno 2015 AGGIORNATO AL 21 MAGGIO 2015 DATA LITURGIA DIOCESI CHIESA UNIVERSALE CIVILI. Lun 1. Mar 2. Festa nazionale. Mer 3

Giugno 2015 AGGIORNATO AL 21 MAGGIO 2015 DATA LITURGIA DIOCESI CHIESA UNIVERSALE CIVILI. Lun 1. Mar 2. Festa nazionale. Mer 3 Giugno 2015 DATA LITURGIA DIOCESI CHIESA UNIVERSALE CIVILI 1 2 Festa nazionale 3 4 5 Corpus ini Cittadino (S. Agostino) Ritiro del Clero (Ara Crucis, 9.30) 6 7 Corpus ini 8 9 10 11 12 Sacro Cuore 13 14

Dettagli

Leggete le Beatitudini, vi farà bene.

Leggete le Beatitudini, vi farà bene. Il tema della XXXI Giornata Mondiale della gioventù Cracovia 2016 - è racchiuso nelle parole Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia (Mt 5:7). Il Santo Padre Francesco ha scelto la quinta

Dettagli

Tanti doni bellissimi!

Tanti doni bellissimi! Tanti doni bellissimi! Io sono dono di Dio e sono chiamato per nome. Progetto Educativo Didattico Religioso Anno Scolastico 2015 2016 Premessa Il titolo scelto per la programmazione religiosa 2015 2016

Dettagli

Diocesi di Teramo-Atri

Diocesi di Teramo-Atri Diocesi di Teramo-Atri CALENDARIO PASTORALE anno 2015-2016 Settembre 2015 1 Ma 10.ma Giornata per la custodia del creato 2 Me 3 G Teramo, Sala Convegni Palazzo Vescovile ore 19: Sessione Straordinaria

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

APPARIZIONI DI NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA (BRASILE), 1987-

APPARIZIONI DI NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA (BRASILE), 1987- APPARIZIONI DI NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA (BRASILE), 1987- Anguera, 05 giugno 2010 Ciò che vi ho rivelato qui non l ho mai rivelato prima in nessuna delle mie apparizioni nel mondo. Solo in questa terra

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

I. B 3. Ti lodo Signore, perché mi hai fatto come un prodigio (salmo 139) FELICI DEL TUO ARRIVO con te lodiamo il Signore

I. B 3. Ti lodo Signore, perché mi hai fatto come un prodigio (salmo 139) FELICI DEL TUO ARRIVO con te lodiamo il Signore I. B 3 Ti lodo Signore, perché mi hai fatto come un prodigio (salmo 139) FELICI DEL TUO ARRIVO con te lodiamo il Signore 1 2 Preghiera per un bimbo appena nato Signore, ci hai dato la gioia di un figlio:

Dettagli

Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore.

Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore. ... stanno arrivando... cosa????... le vacanze!!! Inserto N. 2 2008 Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore.

Dettagli

DIOCESI DI CREMONA Calendario Pastorale Diocesano 2015-2016

DIOCESI DI CREMONA Calendario Pastorale Diocesano 2015-2016 DIOCESI DI CREMONA Calendario Pastorale Diocesano 2015-2016 grassetto: incontri col Vescovo o diocesani normale: incontri zonali o interzonali corsivo: incontri particolari Settembre 2015 Liturgia Diocesi

Dettagli

Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli (Mt. 28, 19) Diocesi Locri-Gerace AGENDA. pastorale

Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli (Mt. 28, 19) Diocesi Locri-Gerace AGENDA. pastorale Diocesi Locri-Gerace Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli (Mt. 28, 19) AGENDA pastorale 2014-2015 Diocesi Locri Gerace AGENDA PASTORALE 2014-2015 OTTOBRE 2014 ME 1 s. Teresa di Gesù Bambino GI

Dettagli

OTTOBRE 2009. 18.30 Inizio Mondo erre. 20.45 Lectio Arcivescovo 16.00 Staff fuori orario 19.30 serata sportiva animatori vs Orsa olimpia.

OTTOBRE 2009. 18.30 Inizio Mondo erre. 20.45 Lectio Arcivescovo 16.00 Staff fuori orario 19.30 serata sportiva animatori vs Orsa olimpia. OTTOBRE 2009 1 G 2 V Comunione ammalati 18.00 S. Messa dei nonni e festa Inizio catechismo con giochi 17.00 genitori Cresimandi 4 D FESTA DELL ORATORIO 10.30 mandato educativo 5 L 6 M FESTA DELL ORATORIO

Dettagli

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Giulio Bevilacqua Via Cardinale Giulio Bevilacqua n 8 25046 Cazzago San Martino (Bs) telefono 030 / 72.50.53 - fax 030 /

Dettagli

CORPUS DOMINI 22 giugno 2014. Noi siamo quelli che vivono secondo la domenica (S. Ignazio)

CORPUS DOMINI 22 giugno 2014. Noi siamo quelli che vivono secondo la domenica (S. Ignazio) CORPUS DOMINI 22 giugno 2014 Noi siamo quelli che vivono secondo la domenica (S. Ignazio) Canto: Adoramus Te Domine (canone di Taizè) - Ti riconosciamo, Signore, presente a noi nell eucaristia - Ti adoriamo,

Dettagli

SAN TOMMASO DEI BATIUTI

SAN TOMMASO DEI BATIUTI rr;;;:.-~ J/(::il. 10 ~m. "'~"'. TO O H "NT U. CAPPELLANIA OSPEDALE SAN TOMMASO DEI BATIUTI PORTOGRUARO 19 Settelnbre Benedizione Cappella 2014 San Giovanni Paolo II BENEDIZIONE DELL'ACQUA E ASPERSIONE

Dettagli

CORPUS DOMINI - 26 GIUGNO 2011

CORPUS DOMINI - 26 GIUGNO 2011 CORPUS DOMINI - 26 GIUGNO 2011 Nicolas Poussin L istituzione dell Eucaristia, 1640, Musée du Louvre, Paris Nella Sinagoga di Cafarnao, Gesù parlò dell Eucarestia LECTIO SUL VANGELO DELLA SOLENNITÀ DEL

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Calendario Parrocchiale 2014-2015

Calendario Parrocchiale 2014-2015 Calendario Parrocchiale 2014-2015 Unità Pastorale del Centro Storico di Brescia Parrocchia di sant Afra e santa Maria in Calchera Piccola legenda dei colori Appuntamenti liturgici Appuntamenti di Pastorale

Dettagli

APPARIZIONI DI GIOVANNI PAOLO II A CAVARZERE

APPARIZIONI DI GIOVANNI PAOLO II A CAVARZERE APPARIZIONI DI GIOVANNI PAOLO II A CAVARZERE Traduzione dell articolo pubblicato il mese di Marzo 2011 dalla rivista Cattolica francese L APPEL DU CIEL APPARIZIONI DI GIOVANNI PAOLO II Nel 2005, in occasione

Dettagli

BREVE CATECHESI SUL MATRIMONIO CRISTIANO

BREVE CATECHESI SUL MATRIMONIO CRISTIANO BREVE CATECHESI SUL MATRIMONIO CRISTIANO Il patto matrimoniale con cui l uomo e la donna stabiliscono di vivere insieme per tutta la vita, per sua natura ordinato al bene dei coniugi ed alla procreazione

Dettagli

ISC RODARI- MARCONI-PORTO SANT ELPIDIO SCUOLA PRIMARIA a.s. 2015 2016 PIANO DI LAVORO ANNUALE - IRC Classe 1ª

ISC RODARI- MARCONI-PORTO SANT ELPIDIO SCUOLA PRIMARIA a.s. 2015 2016 PIANO DI LAVORO ANNUALE - IRC Classe 1ª ISC RODARI- MARCONI-PORTO SANT ELPIDIO SCUOLA PRIMARIA a.s. 2015 2016 PIANO DI LAVORO ANNUALE - IRC Classe 1ª 1 ª UA - Dio Creatore e amico 1 Bim. Ott-Nov Scoprire che per la religione cristiana Dio è

Dettagli

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I NUCLEI FONDANTI Dio e l uomo 1. Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore e Padre e che fin dalle origini ha voluto stabilire un alleanza con l uomo. 2. Conoscere Gesù di Nazareth, Emmanuele

Dettagli

LA FAMIGLIA CHE EDUCA

LA FAMIGLIA CHE EDUCA LA FAMIGLIA CHE EDUCA Messaggio alle famiglie - Pasqua 2009 Diocesi di Fano Fossombrone Cagli Pergola L educazione delle virtù umane è alla base dell educazione cristiana Il senso dell autorità La famiglia

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA Scuole dell Infanzia Gianni Rodari Istituto Comprensivo Crespellano R E L I G I O N E C A T T O L I C A Anno scolastico 2014-2015 Insegnante: Calì Angela PREMESSA Insegnare

Dettagli

PROFEZIE SU BENEDETTO XVI E SUL PROSSIMO PAPA

PROFEZIE SU BENEDETTO XVI E SUL PROSSIMO PAPA PROFEZIE SU BENEDETTO XVI E SUL PROSSIMO PAPA Cari figli, la strada sarà breve per colui che verrà con il desiderio di fare un lungo cammino. Sappiate, voi tutti, che il fuoco si diffonderà in varie nazioni,

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

S I N O D O D E I V E S C O V I III ASSEMBLEA GENERALE STRAORDINARIA LE SFIDE PASTORALI SULLA FAMIGLIA NEL CONTESTO DELL EVANGELIZZAZIONE

S I N O D O D E I V E S C O V I III ASSEMBLEA GENERALE STRAORDINARIA LE SFIDE PASTORALI SULLA FAMIGLIA NEL CONTESTO DELL EVANGELIZZAZIONE S I N O D O D E I V E S C O V I III ASSEMBLEA GENERALE STRAORDINARIA LE SFIDE PASTORALI SULLA FAMIGLIA NEL CONTESTO DELL EVANGELIZZAZIONE III - Questionario Le seguenti domande permettono alle Chiese particolari

Dettagli

PREGARE IN FAMIGLIA NELL ANNO DELLA SPERANZA. IN OCCASIONE DELLA FESTA DELLA MAMMA (IV Domenica di Pasqua - 11 maggio 2014)

PREGARE IN FAMIGLIA NELL ANNO DELLA SPERANZA. IN OCCASIONE DELLA FESTA DELLA MAMMA (IV Domenica di Pasqua - 11 maggio 2014) A R C I D I O C E S I D I U D I N E Ufficio Diocesano per la Pastorale della Famiglia PREGARE IN FAMIGLIA NELL ANNO DELLA SPERANZA C ari sposi e care famiglie, attraverso questa semplice scheda desideriamo

Dettagli

IL FUOCO E LE FONDAMENTA, LA VIA PER VEDERE GESÙ

IL FUOCO E LE FONDAMENTA, LA VIA PER VEDERE GESÙ IL FUOCO E LE FONDAMENTA, LA VIA PER VEDERE GESÙ Il fuoco che scalda 57. Celebrare insieme l Eucaristia come festa di tutta la comunità e nutrimento per il cammino, imparare a vivere la comunione e la

Dettagli

Settembre Dom 6 XXIII T.O. Dom 13 XXIV T.O. Dom 20 XXV T.O. Dom 27 XXVI T.O.

Settembre Dom 6 XXIII T.O. Dom 13 XXIV T.O. Dom 20 XXV T.O. Dom 27 XXVI T.O. 2015/2016 Settembre 2015 Mar 1 10ª Giornata per la custodia del creato (sola sensibilizzazione) Incontro di preghiera a Porto Cesareo Mer 2 Gio 3 Ven 4 Pellegrinaggio diocesano al Santuario Madonna de

Dettagli

CALENDARIO LUGLIO 2009 GIUGNO 2009

CALENDARIO LUGLIO 2009 GIUGNO 2009 GIUGNO 2009 1 L Lezione 2 M FESTA DELLA REPUBBLICA 3 M Lezione Inizio delle iscrizioni agli esami - 4 G 5 V Lezione Termine delle lezioni - II semestre 6 S 7 D SANTISSIMA TRINITÀ 8 L 9 M 10 M 11 G 12 V

Dettagli

CALENDARIO PASTORALE 2013-2014 SETTEMBRE 2013 PARROCCHIA Parrocchia Decanato Decanato Diocesi DOM 1 I dopo il Martirio

CALENDARIO PASTORALE 2013-2014 SETTEMBRE 2013 PARROCCHIA Parrocchia Decanato Decanato Diocesi DOM 1 I dopo il Martirio Parrocchia San Maurizio di Solbiate Arno CALENDARIO PASTORALE 2013-2014 SETTEMBRE 2013 DOM 1 I dopo il Martirio L 2 Ma 3 Ore 21 Riunione Festa San Maurizio Ore 21 Riunione Asso Me 4 G 5 Ore 19-22 Educatori

Dettagli

BASILICA PAPALE DI SAN PIETRO

BASILICA PAPALE DI SAN PIETRO BASILICA PAPALE DI SAN PIETRO 20 ANNIVERSARIO EVANGELIUM VITAE 25 MARZO 2015... 1) Oggi ricordiamo il Sì di Maria alla vita, quella vita che prodigiosamente sbocciò nel suo grembo immacolato. Mentre ricordiamo

Dettagli

CANTORI DELLA STELLA. Non è mai troppo tardi. per le strade del ticino. per formare un gruppo di Cantori della Stella.

CANTORI DELLA STELLA. Non è mai troppo tardi. per le strade del ticino. per formare un gruppo di Cantori della Stella. Non è mai troppo tardi per formare un gruppo di Cantori della Stella. Se desiderate formare un gruppo e volete una mano non esitate a chiamarci. Abbiamo fatto tesoro dei consigli e dell esperienza dei

Dettagli

LAMPADA. CALENDARIO SS.MESSE 11-19 Aprile 2015. 12 Aprile 2015 DOMENICA DELLA DIVINA MISERICORDIA

LAMPADA. CALENDARIO SS.MESSE 11-19 Aprile 2015. 12 Aprile 2015 DOMENICA DELLA DIVINA MISERICORDIA CALENDARIO SS.MESSE 11-19 Aprile 2015 DATA Domenica II di Pasqua in albis Divina Misericordia INTENZIONE Sabato 11 18.30 Def. Marcuzzi Pietro / def. Fam. Jogna Prat Angelo/ def. Pupulin Anna e Bertoia

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Consolatevi con me voi tutti che mi eravate tanto cari. Io lascio un mondo di dolori per un Regno di Pace. Nel Trigesimo

Consolatevi con me voi tutti che mi eravate tanto cari. Io lascio un mondo di dolori per un Regno di Pace. Nel Trigesimo Non piangete la mia assenza: sono beato in Dio e prego per voi. Io vi amerò dal Cielo come vi ho amati sulla terra. Consolatevi con me voi tutti che mi eravate tanto cari. Io lascio un mondo di dolori

Dettagli

PREGHIERA PER IL SINODO

PREGHIERA PER IL SINODO PREGHIERA PER IL SINODO Sac. Il Signore sia con voi Tutti: E con il tuo spirito Voce Guida: siamo qui radunati, come papa Francesco ha chiesto a tutti i fedeli, per accompagnare con la nostra preghiera

Dettagli

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese Canti per i funerali Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese SYMBOLUM 77 (84) 1. Tu sei la mia vita, altro io non ho Tu sei la mia strada, la mia verità Nella tua parola io camminerò

Dettagli

I PADRI DELLA CHIESA NELLA LITURGIA DELLE ORE

I PADRI DELLA CHIESA NELLA LITURGIA DELLE ORE I PADRI DELLA CHIESA NELLA LITURGIA DELLE ORE Mons. Pietro Meloni I PADRI DELLA CHIESA NELLA LITURGIA DELLE ORE La Sacra Tradizione e la Sacra Scrittura dell Antico e Nuovo Testamento sono come uno specchio

Dettagli

... uscendo per le strade!

... uscendo per le strade! And a r e...... uscendo per le strade! percorsi giovani _ 2015/2016 Azione Cattolica diocesi di Bergamo Carissimo/a giovane, n e l l An n o Sa n t o della Misericordia, t i p r o p o n ia m o a l c u n

Dettagli

Programmazione annuale RELIGIONE CATTOLICA CLASSI I II III IV V

Programmazione annuale RELIGIONE CATTOLICA CLASSI I II III IV V Istituto Comprensivo G Pascoli - Gozzano Anno scolastico 2013/2014 Programmazione annuale RELIGIONE CATTOLICA CLASSI I II III IV V Obiettivi di apprendimento al termine della classe terza della scuola

Dettagli

Omelia trigesimo mamma Carmela

Omelia trigesimo mamma Carmela Omelia trigesimo mamma Carmela Cattedrale, Cassano Ionio, 19 dicembre 2008 Carissimi confratelli nel sacerdozio, carissimi fedeli ed amici, è già passato un mese da quando mamma Carmela ci ha lasciati.

Dettagli

Maschio e femmina li creò (Gen 1, 27)

Maschio e femmina li creò (Gen 1, 27) Maschio e femmina li creò (Gen 1, 27) Un messaggio sul sacramento del matrimonio Lettera pastorale per la Quaresima 2011 di Mons. Dr. Vito Huonder Vescovo di Coira Cari fratelli e sorelle nel Signore La

Dettagli

are a un webinar su p animatori dei percorsi di preparazion ne al matrimonio? eminario web per formare gli onio e alla famiglia della CEI.

are a un webinar su p animatori dei percorsi di preparazion ne al matrimonio? eminario web per formare gli onio e alla famiglia della CEI. Vuoi partecipa are a un webinar su Formazione Online per p animatori dei percorsi di preparazion ne al matrimonio? CHE COS E? Un sem eminario web per formare gli animatori in base aglili Orientamenti pastorali

Dettagli

principale del gruppo è

principale del gruppo è Ufficio Diocesano di Pastorale Familiare e Vita I GRUPPI FAMIGLIA PARROCCHIALI luogo di crescita nella fede e nella spiritualità propria dello stato coniugale; momento di apertura alla vita parrocchiale

Dettagli

Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda

Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda "Andate e fate discepoli tutti i popoli!" Toloto kituruwosi ngitungaangakwapin daadang kgikaswomak kang Venerdì 26 luglio ha preso avvio anche a Moroto

Dettagli

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen Modo di recitare il Santo Rosario Segno della Croce Credo Si annuncia il primo Mistero del giorno Padre Nostro Dieci Ave Maria Gloria Si continua fino a completare i 5 misteri del giorno Preghiera finale

Dettagli

Celebrare la festa in famiglia: riti e gesti nell esperienza famigliare

Celebrare la festa in famiglia: riti e gesti nell esperienza famigliare Statement-Incontro Mondiale delle Famiglie 1/5 Elisabeth & Bernhard Neiser / Nr. 20 Celebrare la festa in famiglia: riti e gesti nell esperienza famigliare 1. Riflessioni introduttive: Domenica e giorno

Dettagli

MESE DI MAGGIO SACRE QUARANTORE - PEREGRINATIO MARIÆ

MESE DI MAGGIO SACRE QUARANTORE - PEREGRINATIO MARIÆ PONTIFICIA BASILICA COLLEGIATA Santa Maria dell Elemosina DParrocchia Matrice - Santuario Mariano Biancavilla MESE DI MAGGIO SACRE QUARANTORE - PEREGRINATIO MARIÆ dall'1 al 31 maggio 2014 ore 08:00 19:00

Dettagli

Omelia del Vescovo Mons. Ottorino Assolari

Omelia del Vescovo Mons. Ottorino Assolari Omelia del Vescovo Mons. Ottorino Assolari Anzitutto voglio dare il mio saluto cordiale ed affettuoso a questa cara comunità di Gorle che già mi accoglie da diversi anni, quindi esprimo la mia riconoscenza

Dettagli

Percorsi per fidanzati in cammino verso il matrimonio

Percorsi per fidanzati in cammino verso il matrimonio Vicariato di Verona centro Percorsi per fidanzati in cammino verso il matrimonio Parrocchia della Cattedrale Ogni incontro vorrà essere sempre un esperienza di ecclesialità e tenendo presente i seguenti

Dettagli

IN ATTESA DEL DONO DELLO SPIRITO SANTO

IN ATTESA DEL DONO DELLO SPIRITO SANTO Parrocchia della B.V. del Carmine Udine IN ATTESA DEL DONO DELLO SPIRITO SANTO Incontro di riflessione e preghiera VENERDÌ 23 MAGGIO 2014 PRESENTAZIONE DELL INCONTRO Ci troviamo insieme stasera per prepararci

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Non lasciamoci rubare l amore per la scuola (Papa Francesco all incontro con il mondo della scuola del 10 maggio 2014) CALENDARIO PASTORALE

Non lasciamoci rubare l amore per la scuola (Papa Francesco all incontro con il mondo della scuola del 10 maggio 2014) CALENDARIO PASTORALE Non lasciamoci rubare l amore per la scuola (Papa Francesco all incontro con il mondo della scuola del 10 maggio 2014) CALENDARIO PASTORALE DEL MONDO DELLA SCUOLA 2014-2015 CALENDARIO PASTORALE DEL MONDO

Dettagli

L'esempio del passato e le questioni dell'oggi: il pensiero sociale di don Felice Una lettura nel passato per una luce nell'oggi

L'esempio del passato e le questioni dell'oggi: il pensiero sociale di don Felice Una lettura nel passato per una luce nell'oggi Contributo per libro Da "Giovane" a "Buon Cristiano ed Onesto e Attivo Cittadino" L'esempio del passato e le questioni dell'oggi: il pensiero sociale di don Felice Una lettura nel passato per una luce

Dettagli

PAPA FRANCESCO - Nessuna paura della gioia

PAPA FRANCESCO - Nessuna paura della gioia PARROCCHIA S. BARTOLOMEO CARUGO SOGNI E REALTA Foglio di comunicazione e fraternità Ciclostilato in proprio del 4 maggio 2014 - www.parrocchiacarugo.it PAPA FRANCESCO - Nessuna paura della gioia Ci sono

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010

PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010 PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010 DIO DIPINGE I COLORI DELLA VITA CHE DONO LA FESTA... HO UN AMICO DI NOME GESU A CHIESA COME SEGNO VIVENTE D 但 MORE Insegnanti: Cambareri

Dettagli

Parrocchia di RAMERA ADORAZIONE EUCARISTICA Per i ragazzi del catechismo con la presenza della Reliquia del Beato Papa Giovanni Paolo II

Parrocchia di RAMERA ADORAZIONE EUCARISTICA Per i ragazzi del catechismo con la presenza della Reliquia del Beato Papa Giovanni Paolo II Parrocchia di RAMERA ADORAZIONE EUCARISTICA Per i ragazzi del catechismo con la presenza della Reliquia del Beato Papa Giovanni Paolo II Canto Guida: Questo pomeriggio siamo qui, davanti a Gesù e davanti

Dettagli