news_ ottobre2013 A fianco delle aziende che guardano al futuro! I protagonisti della crescita si danno appuntamento a Torino nel 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "news_ ottobre2013 A fianco delle aziende che guardano al futuro! I protagonisti della crescita si danno appuntamento a Torino nel 2014"

Transcript

1 news_ ottobre2013 Informazioni e anticipazioni sul progetto, i contenuti e i protagonisti della manifestazione Soluzioni innovative per PROGETTARE, PRODURRE, TESTARE Appuntamento a Torino, Lingotto Fiere aprile a edizione A fianco delle aziende che guardano al futuro! I protagonisti della crescita si danno appuntamento a Torino nel Le sfide automotive: - ruolo di ANFIA - tecnologie presenti ad A&T 2014 La Fabbrica del futuro... - ruolo di EFFRA - tecnologie presenti ad A&T Tecnologie Fotoniche Sfide Aerospazio - Thales Alenia Space - tecnologie presenti ad A&T Direttore editoriale: Massimo Mortarino A&T sas - via Palmieri 63, Torino CONTATTACI: tel.011/

2 A fianco delle aziende che guardano al futuro! Editoriale di di Luciano Malgaroli Direttore Generale A&T A&T La nostra è un epoca caratterizzata dall incertezza: da un lato, il mondo del lavoro e delle imprese che si impegnano con determinazione e, dall altro, realtà da troppo tempo poco attente e disponibili nei confronti delle urgenti riforme da attuare e delle esigenze di supporto espresse dal nostro sistema economico e sociale. A&T: un appuntamento per combattere l incertezza! Noi di A&T siamo al fianco delle aziende e dei lavoratori che quotidianamente investono le loro migliori risorse per costruire un Italia e un futuro migliore rispetto al presente. A&T vuole essere concretamente utile alle Aziende manifatturiere, ai System integrator, ai Ricercatori e proprio per rispondere fattivamente a questo impegno stiamo collaborando con gli Espositori e i Main Partners della manifestazione, per far si che la prossima edizione consolidi ulteriormente questo importante appuntamento e momento di aggiornamento: l Evento Fieristico italiano dedicato alle tecnologie e alle soluzioni innovative e alle tecnologie non convenzionali. Una collaborazione che sta iniziando a funzionare egregiamente e, tra le tante iniziative che stiamo sviluppando, segnaliamo la novità focus leghe metalliche speciali, tecnologie innovative utili a vincere le sfide del futuro: un caloroso ringraziamento va ad ASSOFOND, nelle persone del Presidente Roberto Ariotti e del Presidente Onorario Franco Zanardi, che unitamente al Centro Sviluppo Materiali hanno suggerito e promosso l iniziativa. Infine, un altra novità sul fronte delle tecnologie fotoniche. Ad A&T 2014 saranno esposte anche soluzioni laser per le micro lavorazioni e per le saldature speciali: si tratta di tecnologie innovative che trovano importanti applicazioni in ambito automotive, elettronico, aerospaziale ma non solo Le novità sono tantissime: non è sufficiente questo editoriale e neanche l intero numero del magazine a presentarle tutte. Continuate a seguirci nei prossimi numeri di A&Tnews, stiamo lavorando per Voi. Grazie alle persone che credono nel futuro! A presto e buon lavoro! Luciano Malgaroli Direttore Generale A&T Torino, Lingotto Fiere - 16/17 aprile 2014 A&Tnews_ottobre2013 2

3 I protagonisti della crescita crescita si danno si danno appuntamento appuntamento a Torino nel ad A&T N 1 in Italia Un caloroso ringraziamento ai Patrocinatori e a tutti i Protagonisti che daranno vita ad A&T ª edizione, la manifestazione di riferimento leader in Italia per le Tecnologie specialistiche, Soluzioni innovative e Tecnologie non convenzionali. LOCATION e FOCUS Torino è conosciuta universalmente per la sua industrializzazione di elevata specializzazione, polo d attrazione per le filiere Automotive, Aerospazio, Meccatronica. Un padiglione più ampio del 50% rispetto alla scorsa edizione accoglierà le migliaia di partecipanti provenienti da tutta Italia e dall estero visitatori attesi: decisori e responsabili tecnici di realtà del settore manifatturiero, system integrator, OEM, ricerca I visitatori cercano soluzioni innovative per aumentare il proprio livello competitivo. 50 Aziende, Poli di Innovazione e Centri Ricerca eccellenti Le sfide tecnologiche e i più interessanti progetti di ricerca, utili ad abbattere i costi e incrementare produttività e affidabilità, vengono raccontati dai protagonisti. 230 società leader espongono tecnologie, soluzioni, metodologie, strumenti, servizi. I loro esperti sono a disposizione dei visitatori per cogliere le loro esigenze e presentare centinaia di casi applicativi. Decine di primarie Aziende estere partecipano alla manifestazione per incontrare su appuntamento, tramite specifiche postazioni organizzate, fornitori eccellenti. MAIN PARTNERS BOARD Gianfranco Carbonato Presidente e Amministratore Delegato Gruppo Prima Industrie Stefano Re Fiorentin Fiat - Chrysler Research & Innovation Responsible Centro Ricerche Fiat General Manager Giorgio Cornacchia R&D - EMEA Product Development - Head of Product Engineering Fiat Group Automobiles Giuseppe Ricotti R&D - EMEA Product Development - Head of Prototypes, Material & Proving Grounds Fiat Group Automobiles Gianluca Marengo Sales Manager HBM Italia Vincenzo Ilotte Direttore Generale 2a Daniele Bisi Group Materials Labs Physical Analysis & Common Testing Lab. N.D.T. Centro Ricerche Fiat Roberto Ariotti Presidente Assofond Franco Zanardi Presidente Onorario Zanardi Fonderie SpA Paolo Colombo European Strategic Programs Manager ANSYS Adriano Valenzano Dirigente di Ricerca Istituto di Elettronica e Ingegneria dell Informazione e delle Telecomunicazioni CNR-IEIIT Torino Paolo Scudieri Presidente ANFIA AUTOMOTIVE Roberto Gorlero Amministratore Delegato KISTLER Italia Maurizio Gattiglio President EFFRA Executive Vice President, Strategic Business Development Prima Industrie S.p.A. Filippo Rondelli Responsabile commerciale Italia KEYENCE Stefano Mosca Technical Sales Manager Proto Labs, Ltd. Piero Messidoro Chief Technical Officer (CTO) Thales Alenia Space Italia A&Tnews_ottobre2013 3

4 Le Main sfide automotive: Partner Board (MPB) ruolo di ANFIA tecnologie presenti ad A&T 2014 Un progetto concreto per il trasferimento tecnologico Intervista a Paolo Scudieri, Presidente di ANFIA AUTOMOTIVE Cos è il Cluster Tecnologico Nazionale Trasporti e qual è il ruolo di ANFIA in questa nuova iniziativa? Tramite la consortile ANFIA AUTOMOTIVE, ANFIA ha lavorato con oltre 70 aziende alla creazione del Cluster Mezzi e Sistemi per la Mobilità di superficie Terrestre e Marina, che rappresenterà l interfaccia tra Italia ed Europa sulle priorità tecnologiche della ricerca nel settore. Nell ambito del cluster, ANFIA AUTO- MOTIVE ha inoltre coordinato, insieme all Università di Milano, il Gruppo di lavoro dedicato ai sistemi per comodalità e intermodalità, e ha collaborato con il Centro Ricerche Fiat e con vari distretti di ricerca su tutto il territorio nazionale per istituire il Comitato di governance del Cluster stesso. Ora stiamo lavorando alla costituzione dell organo di coordinamento e gestione del Cluster, che si sta strutturando sotto forma di associazione sul modello delle Joint Technology Initiatives europee. Parallelamente, si stanno avviando i primi 4 macro progetti di ricerca industriale già presentati. Paolo Scudieri Presidente ANFIA AUTOMOTIVE Ad A&T: ANFIA organizzerà un proprio convegno su uno specifico tema di attualità e interesse per il settore Quali sono le opportunità per le Aziende che fanno parte del Cluster? I Cluster saranno i soggetti che, in connessione con altre realtà territoriali istituzionali per la RS&I (es. Distretti Tecnologici), concorreranno a individuare road map tecnologiche coerenti con le linee strategiche per la ricerca industriale definite a livello comunitario e attuate con l intervento dei fondi strutturali europei. Il Cluster potrà inoltre contribuire ad affiancare le Regioni nella definizione delle priorità di RS&I a livello territoriale, sulla base delle competenze e specializzazioni delle realtà imprenditoriali locali secondo il principio della smart specialization. Tale ruolo è stato attivamente assunto da ANFIA in Campania con l arrivo operativo di DATTILO (Distretto Alta Tecnologia Trasporti e Logistica), che vede tra i soci fondatori ANFIA AUTOMOTIVE. La partecipazione al distretto consentirà alle imprese della filiera automotive italiana di concorrere alla specificazione di concreti fabbisogni tecnologici e all individuazione delle priorità tecnologiche secondo una logica di specializzazione di sistema e in una prospettiva di medio-lungo periodo. Come si svilupperà la presenza di ANFIA ad A&T 2014? È confermata la presenza di ANFIA Service, la società di servizi di ANFIA specializzata in consulenza e attività di formazione per le imprese automotive in ambito Qualità, Ambiente e Sicurezza, Risk Management e Lean Organization. Inoltre, come già lo scorso anno, ANFIA organizzerà un proprio convegno su uno specifico tema di attualità e interesse per il settore. Il convegno dell edizione 2013 si era concentrato sui temi dell Affidabilità e della Sicurezza Funzionale dei Sistemi Elettrici/Elettronici. Torino, Lingotto Fiere - 16/17 aprile 2014 A&Tnews_ottobre2013 4

5 Le sfide automotive Innovazione competitiva nel settore automotive ad A&T 2014 Riduzione dei costi di progettazione Simulazione meccanica Simulazione elettronica CAD/CAM/CAE Analisi e calcoli Alleggerimento veicoli Leghe e materiali speciali Simulazione Testing Comfort, diminuzione consumi e impatto ambientale Acquisizione dati Sensori Analisi acustica e vibrazioni Testing e virtual testing Affidabilità e sicurezza Misure dimensionali, elettriche, elettroniche Tarature e caratterizzazione dei materiali Omologazioni Miglioramento della produzione Controlli in produzione Visione artificiale Tracciabilità e rintracciabilità Tecnologie laser Trattamenti speciali di superficie Manutenzione predittiva Sensori Robotica Macchine utensili speciali Torino, Lingotto Fiere - 16/17 aprile 2014 A&Tnews_ottobre2013 5

6 KISTLER ITALIA Testing per innovare Entro qualche giorno inaugurerà una nuova e più ampia sede italiana, che fungerà anche da supporto tecnico per tutti i clienti dell area Sud Europa. Tecnologie in evidenza KISTLER è da diversi anni presente con una propria filiale in Italia e può contare su una costante crescita del fatturato: quali sono i motivi di risultati in evidente controtendenza rispetto ad altre realtà? I motivi del nostro successo vanno individuati nella nostra tecnologia proprietaria ed esclusiva, nella nostra posizione di leader nei sistemi piezoelettrici, nel fatto che produciamo solo in Europa e Usa e costantemente acquisiamo nuove tecnologie e nuovi marchi per accrescere la nostra presenza nei mercati di riferimento. Inoltre il nostro organico è composto da persone che sanno rispondere alle specifiche esigenze dei nostri Clienti. Serviamo realtà molto esigenti, operanti in settori (aerospaziale, automotive, motoristico, assemblaggio) nei quali innovazione e affidabilità rappresentano assolute priorità. KISTLER è anche riconosciuta leader nei sistemi di misura dinamica e i nostri tecnici lavorano al fianco dei clienti per individuare le migliori soluzioni adatte alle loro esigenze più specifiche. Cosa proporrete nel contesto di A&T 2014? Roberto Gorlero Amministratore Delegato di Kistler Italia Recentemente nominato responsabile di Kistler Iberica e Kistler Turchia Partecipiamo ad A&T sin dalla prima edizione, l abbiamo vista crescere costantemente nel tempo e ci fa piacere che questa manifestazione sia diventata l evento di riferimento in Italia, sia per i fornitori sia per i fruitori di strumentazioni e tecnologie dedicate al Testing. Abbiamo optato per una posizione centrale, situata nella Zona Speciale del Testing Le novità proposte con entusiasmo dagli organizzatori, (che hanno scelto di utilizzare un nuovo padiglione, più grande del 50% rispetto alla scorsa edizione e con 5 Zone Speciali) ci hanno positivamente impressionato e quindi abbiamo optato per una postazione centrale, situata nella Zona Speciale dedicata al Testing, zona dove presumibilmente si collocheranno anche altre Società leader del settore. Porteremo in fiera le nostre più innovative tecnologie e strumentazioni e, come sempre, presteremo grande attenzione alle esigenze dei clienti più esigenti (automotive, aerospazio, meccatronica, stampaggio plastica). È prematuro, tuttavia, anticipare ora le novità importanti che abbiamo in serbo e che saranno annunciate con l anno nuovo Il nuovo progetto A&T propone una importante novità, il Main Partners Board: un suo commento? Ho trovato molto interessante l idea degli organizzatori di dare vita al Main Partners Board, importante e prestigioso network industriale che sosterrà attivamente il progetto di A&T e presenterà, nel contesto dei Convegni della manifestazione, i progetti innovativi di primarie Aziende manifatturiere. Un progetto quindi sicuramente funzionale alla diffusione della cultura dell innovazione, che certamente contribuirà a incrementare la partecipazione, peraltro già consistente, dei visitatori di qualità, interessati a scoprire soluzioni concrete e utili per le proprie aziende. Sono quindi onorato di essere parte attiva del Board Torino, Lingotto Fiere - 16/17 aprile 2014 A&Tnews_ottobre2013 6

7 La Main Fabbrica del Partner futuro... Board (MPB) ruolo di EFFRA tecnologie presenti ad A&T 2014 La Fabbrica del futuro... è il futuro delle Fabbriche italiane La risposta europea a tale assoluta verità è stata perfettamente interpretata dal nuovo Programma Quadro di Ricerca e Innovazione, definito Horizon 2020, che partirà il 1 gennaio 2014 e sarà valido per il settennio , con un budget complessivo di circa 70,2 miliardi di euro. Per quanto riguarda l Italia, l impulso competitivo avrà massima efficacia se anche le piccole e medie aziende riusciranno a cogliere le enormi opportunità di crescita offerte da HORIZON 2020, sottolinea il presidente europeo di EFFRA, Maurizio Gattiglio. Ing. Gattiglio, quali opportunità riserva HORIZON 2020 alle piccole e medie imprese italiane? L obiettivo di HORIZON 2020 per quanto riguarda il settore manifatturiero sarà quello di dare vita al progetto Fabbrica del Futuro, mirato ad aiutare le imprese manifatturiere europee, in particolare le PMI, a rispondere alle pressioni competitive globali, migliorando la loro base tecnologico/produttiva in modo eco-sostenibile. Fabbrica del futuro riunisce le migliori risorse pubbliche e private europee nel campo della ricerca e dell innovazione, con l obiettivo di sostenere centinaia di progetti di ricerca orientati al mercato e per favorire l occupazione. Tali progetti, e relativo trasferimento tecnologico, genereranno nuovi modelli produttivi fortemente competitivi e sostenibili. Maurizio Gattiglio President EFFRA - Executive Vice President, Strategic Business Development Prima Industrie S.p.A. In pratica, cosa significa per le piccole e medie aziende? Grandi opportunità nasceranno per quelle aziende che sapranno interpretare le nuove esigenze mondiali e le PMI sono parte fondamentale di tutte le filiere produttive. L obbiettivo è favorire la crescita, sia competitiva sia dimensionale, delle nostre PMI. Le attuali soluzioni produttive saranno velocemente sostituite da nuovi modelli e tutte le aziende, in ogni settore, dovranno incrementare le proprie capacità produttive/qualitative migliorandone l efficienza e la sostenibilità. Assisteremo a profonde trasformazioni e le parole chiave saranno: miniaturizzazione, digitalizzazione, risparmio energetico, rispetto dell ambiente, condivisione di competenze e conoscenze. A&T rappresenta un esclusiva opportunità per le aziende manifatturiere... sviluppa un progetto caratterizzato da concretezza e utilità pratica La prossima edizione di A&T dedicherà ampio spazio alla Fabbrica del Futuro: ritiene che tale iniziativa possa essere utile per i visitatori professionali della manifestazione? Credo che A&T rappresenti oggi un esclusiva opportunità per le aziende manifatturiere, non soltanto per quelle italiane. La manifestazione, che è cresciuta notevolmente in questi sette anni, sviluppa un progetto caratterizzato dalla concretezza e utilità pratica, perché offre ai visitatori un panorama ampio e specialistico di tecnologie e soluzioni innovative o non convenzionali: proprio ciò che serve alle aziende per raggiungere gli obiettivi di HORIZON 2020, ovvero migliorare il loro modello produttivo e incrementare la propria capacità di competere. Torino, Lingotto Fiere - 16/17 aprile 2014 A&Tnews_ottobre2013 7

8 Le sfide tecnologiche per la fabbrica del futuro La Fabbrica del futuro... Metodi e strumenti per la modellazione, simulazione e previsione PLM Simulazione di prodotto e processo Analisi e Calcoli Processi produttivi avanzati Micro lavorazioni Saldature speciali Macchine speciali Fabbricazione additiva Fotonica industriale Sicurezza, diminuzione consumi e impatto ambientale Acquisizione dati Sensori Testing e virtual testing Misure elettriche Manutenzione predittiva Funzionalizzazione: attribuzione di nuove funzionalità ai materiali Leghe e materiali speciali Caratterizzazione materiali Trattamenti speciali di superficie Trattamenti al plasma Miglioramento della produzione Controlli in produzione Visione artificiale Tracciabilità e rintracciabilità Sensori Robotica EFFRA (European Factories of de Future Research Association) è un associazione europea no-profit composta da piccole, medie e grandi imprese industriali, organizzazioni di ricerca, università, associazioni, che svolge attività di coordinamento e diffusione delle informazioni per favorire l innovazione del settore manifatturiero in Europa. EFFRA nasce, in collegamento con la piattaforma Manufuture, a sostegno del progetto Fabbrica del Futuro nel 7 Programma Quadro che ha realizzato 140 progetti per più di 1,25 Bil. In Horizon 2020 proseguirà l attività tramite un accordo formale con la Commissione Europea denominato cppp (Partnership Pubblica Privata contrattuale) per la definizione delle linee strategiche della ricerca per il settore manifatturiero. Per maggiori informazioni: A&Tnews_ottobre2013 8

9 Tecnologie Fotoniche TecFo Tecnologie Fotoniche, Sensori e Sorgenti laser Seconda edizione aprile 2014, evento collegato con A&T 2014 Dopo il successo della scorsa edizione 2013, TecFo cresce ulteriormente e dedica ampio spazio alle tecnologie fotoniche, sempre più utilizzate nell industria e nella ricerca per affrontare le attuali sfide tecnologiche. Tra le novità da segnalare, è prevista una forte crescita espositiva di sensori ottici e componentistica, soluzioni e tecnologie di image processing, sorgenti laser. Un focus di particolare attenzione sarà dedicato alle micro lavorazioni e alle saldature speciali, applicazioni funzionali a risolvere le sfide tecnologiche delle filiere industriali automotive, elettronica, aerospazio, robotica, e non solo. Roberta Ramponi Politecnico di Milano Resp.coord. scientifico TecFo Istituto di Fotonica e Nanotecnologie CNR Al fine di rispondere al meglio alle richieste di Horizon 2020, ovvero puntare sull innovazione per incrementare la competitività, A&T 2014 ha voluto ampliare lo spazio dedicato alle tecnologie fotoniche e sta lavorando per completare il progetto contenutistico grazie alla partecipazione di ulteriori importanti ricercatori. TecFo vuole riservare a queste tecnologie un ruolo di primo piano e nel contempo contribuire al processo di trasferimento tecnologico dalla ricerca all industria e rispondere alle esigenze degli operatori del settore, dei fornitori di tecnologie e delle migliaia di Aziende manifatturiere che stanno investendo in queste tecnologie fortemente innovative. Un ruolo che la fotonica merita a pieno titolo, anche in considerazione della trasversalità delle sue proposte, utilizzabili e applicabili in molteplici settori della ricerca e industriali. E prevista una forte crescita espositiva di sensori ottici e componentistica, soluzioni e tecnologie di image processing, sorgenti laser Tecnologie esposte a TecFo Laser per controlli, misure, metrologia delle superfici, analisi e caratterizzazione dei materiali, imaging iper spettrale, microlavorazioni, saldature speciali. Sensori per misure e controlli nei processi e nella produzione, velocimetria e vibrometria. Franco Docchio Università di Brescia Presidente del Comitato Scientifico di AFFIDABILITÁ & TECNOLOGIE Visione artificiale per controllo, ispezione e tracciabilità in produzione, automazione della produzione e dell assemblaggio, image processing, reverse engineering. Al fine di rispondere al meglio alle richieste di Horizon 2020 A&T 2014 ha voluto ampliare lo spazio dedicato alle tecnologie fotoniche e sta lavorando per completare il progetto contenutistico grazie alla partecipazione di ulteriori importanti ricercatori 9

10 KEYENCE Tecnologie in evidenza Controlli in produzione Abbiamo deciso di partecipare ad A&T 2014 perché il progetto presentatoci dagli organizzatori ci è parso innovativo e decisamente rispondente alle esigenze delle aziende manifatturiere, oggi impegnate nell affrontare con successo difficilissime sfide tecnologiche. Sfide che richiedono non solo innovazione nei processi e nei prodotti ma anche abbattimento dei costi e incremento di affidabilità e produttività: temi cari a KEYENCE, che è da sempre al fianco delle aziende manifatturiere, in particolare per offrire risposte concrete e assoluto livello tecnologico nell ambito dei controlli in produzione. Abbiamo molto apprezzato la proposta di entrare a far parte del Main Partners Board, un prestigioso network che fornirà contenuti di assoluto interesse per tutti i partecipanti alla manifestazione, soprattutto per chi sta affrontando investimenti o dando seguito a progetti innovativi. Abbiamo molto apprezzato la proposta di entrare a far parte del Main Partners Board, un prestigioso network che fornirà contenuti di assoluto interesse per tutti i partecipanti alla manifestazione Filippo Rondelli Responsabile commerciale Italia Keyence KEYENCE, leader mondiale nella fornitura di sensori, sistemi di misurazione, marcatori laser e sistemi di visione artificiale e all avanguardia nell automazione industriale, in oc- casione della prossima edizione di A&T esporrà il nuovo sistema di misurazione istantanea tramite immagine IM. Il sistema vanta un campo di misurazione più che doppio rispetto a quello dei sistemi convenzionali, senza alcuna perdita di precisione della misurazione. È sufficiente disporre il componente da misurare sul piatto di misura e premere un pulsante per misurare 99 caratteristiche in pochi secondi, con una precisione di 0,5 micron. Contrariamente ai sistemi di misura tradizionali, la serie IM permette il salvataggio automatico dei valori misurati, perché i dati vengono elaborati in modo digitale. La serie dispone di un modulo d importazione CAD. Infine, per l analisi di forme complesse (profili sinistri, denti di ingranaggi, ecc.), per le quali misure lineari, ad arco o circolari non sono sufficienti, la serie IM offre ora un overlay con il quale è possibile confrontare i bordi della parte con un diagramma teorico. Ad A&T esporremo le nostre migliori soluzioni, tra le quali un nuovo sistema di misurazione. È sufficiente disporre il componente da misurare sul piatto di misura e premere un pulsante per misurare 99 caratteristiche in pochi secondi, con una precisione di 0,5 micron A&Tnews_ottobre

11 Sfide Aerospazio Thales Alenia Space tecnologie presenti ad A&T 2014 Piero Messidoro Chief Technical Officer (CTO) Thales Alenia Space Italia Investire su Marte favorisce lo sviluppo di PMI, trasporti terrestri, robotica, medicale e protezione civile! I progetti delle aziende del settore Aerospace puntano a viaggiare nello spazio, quindi ricerca e investimenti in innovazione a tutto campo. Ma quali sono le possibili ricadute pratiche su altri settori produttivi? E con quali effetti sullo sviluppo economico a livello locale e nazionale? La domanda è stata posta a Piero Messidoro, Chief Technical Officer (CTO) di Thales Alenia Space Italia. Thales Alenia Space Italia è impegnata nel Cluster Nazionale Aerospazio, in rappresentanza della Grande Industria del Distretto Piemontese, ma coordina attività che si sviluppano in diverse Regioni: Lazio, Lombardia, Campania, Veneto, Toscana, ecc. nelle varie sedi aziendali, presso partners del tipo PMI o centri di ricerca o Università. Proprio in questi giorni il MIUR ha approvato i progetti Cluster dell Aerospazio, uno dei quali vede Thales Alenia Space Italia come capofila: si chiama SAPERE e si articola in una parte dedicata all osservazione della terra per monitorare situazioni di emergenza (SAFE) e in una seconda (STRONG), orientata all operatività nazionale globale, centrata su uno Space Tug (rimorchiatore spaziale) utile per varie applicazioni, soprattutto nell Esplorazione Spaziale. Ebbene questi progetti danno continuità ad altre iniziative di ricerca, in corso o previste nel prossimo futuro a livello regionale, a cui collaborano team guidati da Thales Alenia Space, che coinvolgono diverse PMI, Università e Centri di Ricerca impegnate a co-investire in questi sviluppi Proprio in questi giorni il MIUR ha approvato i tecnologici. Un esempio di queste iniziative è il progetti Cluster dell Aerospazio, uno dei quali progetto regionale Piemontese STEPS (Sistemi vede Thales Alenia Space Italia come capofila e Tecnologie per l EsPlorazione Spaziale), che ha completato la prima fase di 3 anni nel 2012 e ora prosegue in una fase 2. Il progetto intende sviluppare una serie di tecnologie cosiddette abilitanti per le missioni di Esplorazione Spaziale, che permetteranno a Thales Alenia Space e ai suoi partner di partecipare alle future missioni, acquisendo contratti e opportunità di lavoro nel Distretto. Queste tecnologie, date le loro caratteristiche innovative, hanno anche potenziali ricadute verso altri settori. In genere questi spinoff vengono perseguiti soprattutto dalle PMI coinvolte nel progetto, che in questo modo diversificano le proprie attività e riescono a garantirsi una maggiore continuità di lavoro. Stazione Spaziale Internazionale Thales Alenia Space, coinvolta nella progettazione e costruzione di moduli pressurizzati da oltre 30 anni, fornisce un contributo produttivo di riconosciuto prestigio internazionale, contribuendo per oltre il 50% al volume pressurizzato, quindi abitabile, dell intera Stazione.

12 Sfide Aerospazio Alcuni esempi, ricavati appunto dal progetto STEPS 2: - strutture gonfiabili resistenti ai detriti spaziali, con multifunzionalità elettronica incorporata, impermeabili all aria, ecc. che possono essere utilizzati per scopi di protezione civile o per la difesa; - sistemi di fuel cells leggeri e compatti, basati su un concetto reversibile di potenziale interesse per il settore dei trasporti; - materiali nanotecnologici per coating superficiali o per sensoristica distribuita e non invasiva applicabili a settori automobilistici o medicali; - software di gestione della navigazione e dell assemblaggio in orbita o sulla superficie planetaria basato su sensoristica visiva, che può essere applicabile all automazione e alla robotica di terra. Queste tecnologie, date le loro caratteristiche innovative, hanno anche potenziali ricadute verso altri settori. In genere questi spinoff vengono perseguiti soprattutto dalle PMI coinvolte nel progetto, che in questo modo diversificano le proprie attività e riescono a garantirsi una maggiore continuità di lavoro In aggiunta a queste potenziali ricadute tecnologiche indirette, sono altrettanto importanti quelle associate all utilizzo diretto delle tecnologie satellitari mirate all osservazione della terra, alla navigazione e alle telecomunicazioni. L innovazione in questi ambiti porterà a servizi caratterizzati da dati più completi, maggiore precisione e disponibilità più flessibile e collaborativa. Rover Pressurizzato Progetto Steps (Sistemi e Tecnologie per l Esplorazione Spaziale) con l obiettivo di promuovere e completare lo sviluppo delle tecnologie soprattutto per quanto riguarda le missioni robotiche sulla Luna e Marte, le missioni di dimostrazione tecnologica a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, i sistemi di rientro con e senza astronauti a bordo. Il consorzio, guidato da Thales Alenia Space Italia comprende anche il Politecnico di Torino, l Università del Piemonte Orientale, il centro Altec, due grandi industrie e 17 piccole e medie imprese (PMI) appartenenti al Distretto Aerospaziale Piemontese. Thales Alenia Space: Main Partner In occasione della prossima edizione di A&T 2014, gli organizzatori hanno proposto a Thales Alenia Space di presentare proprie testimonianze, inoltre gli organizzatori le hanno riservato il ruolo di Main Partner. Una collaborazione concreta che punta a diffondere un messaggio positivo a favore della cultura dell innovazione. Riportiamo il commento dell Ing. Messidoro. Riteniamo che la diretta partecipazione di Thales Alenia Space anche all edizione 2014 di A&T, attraverso la presentazione di contributi specifici, sia una conferma dell importanza che la nostra azienda attribuisce all innovazione applicata ai diversi settori manifatturieri e alle collaborazioni trasversali. In particolare, la proposta di diventare main partner dell iniziativa è stata accolta positivamente, nella convinzione di poter fornire e ricevere contributi interessanti per le rispettive attività. Torino, Lingotto Fiere - 16/17 aprile 2014 A&Tnews_ottobre

13 Sfide Aerospazio Thales Alenia Space sviluppa tecnologie e soluzioni di altissimo livello, assolutamente specialistiche e finalizzate. Esistono punti di contatto con Aziende anche di altri settori, con le quali sviluppate progetti di ampio respiro? Oppure per le quali offrite servizi e consulenza? I rapporti con aziende di altri settori su progetti di comune interesse esistono e hanno la seguente tipologia: - collaborazione e sub-attività di ricerca nel settore aerospaziale con PMI che provengono da altri ambiti e hanno interesse ad applicare i risultati del progetto non solo all ambito spaziale; - partecipazione congiunta a ricerche del MIUR o della CE, dove lo sviluppo tecnologico si applica a diversi settori oltre a quello spaziale (ICT, trasporti, automazione e robotica, energia); - collaborazione con aziende facenti parte del gruppo Thales o Finmeccanica su indicazione delle rispettive corporate (tipicamente per sviluppi tecnologici di validità trasversale su materiali innovativi, architetture avanzate di prodotto, miglioramento di processi oppure per soluzioni di sistemi di sistemi in cui l asset satellitare rappresenta un elemento fondamentale dell operatività del sistema, caso tipico delle architetture del settore Difesa); - situazioni in cui organizzazioni di altri settori diventano clienti di TAS perché interessati a una specifica tecnologia o metodologia avanzata usata nello spazio (es: tecnologie di simulazione virtuali per la protezione civile o per l ambiente sanitario, soluzioni speciali di controllo termico o acustico applicate al settore delle costruzioni, materiali speciali di interesse per competizioni automobilistiche, laboratori avanzati per prove ambientali o meccaniche). CosmoSkyMed Il Programma duale con una tecnologia tra le più avanzate al mondo. Il sistema è stato realizzato da Thales Alenia Space quale società capo commessa a cui è affidata la responsabilità dell intero programma, comprensivo del segmento spaziale e terrestre. Sfide del settore aerospazio Abbattere i consumi e ridurre l impatto ambientale Alleggerire il peso dei velivoli Ridurre i costi di produzione e di manutenzione Aumentare la sicurezza e l affidabilità Tecnologie presenti ad A&T Strumenti di misura e testing Caratterizzazione materiali Leghe speciali Simulazione Fabbricazione additiva Fotonica sensori e image processing Fotonica laser per micro lavorazioni e saldature speciali Tecnologie di manutenzione Trattamenti speciali di superficie plasma Torino, Lingotto Fiere - 16/17 aprile

14 Fabbricazione Additiva Tecnologie per i settori: aerospace automotive robotica medicale La potenza dirompente delle polveri metalliche Nell industria manifatturiera, la FABBRICAZIONE ADDITIVA è uno degli strumenti innovativi che stanno assumendo sempre maggiore importanza, sia per i vantaggi competitivi che è in grado di offrire sia per le sue elevate potenzialità di sviluppo applicativo. Parliamo di una tecnologia sempre più utilizzata dagli utenti industriali, non solo nella realizzazione di prototipi ma anche nella produzione di componenti. Laser Metal Deposition (LMD), Selective Laser Melting (SLM) ed Electron Beam Melting (EBM) sono solo alcune delle tecnologie che consentono di fabbricare oggetti da modelli 3D computerizzati, per aggregazione di strati di polveri, in opposizione alle metodologie tradizionali di produzione sottrattiva. Tecnologie collegate presenti ad A&T2014 Tecniche applicative di scansione laser Reverse engineering Simulazione Misure dimensionali Caratterizzazione dei materiali Testing sui componenti In pratica, vengono tagliate le fasi tradizionali di prototyping, tooling e production, che portano dal design al prodotto finito, sostituendole con il solo rapid manufacturing. Appare chiaro quindi che i vantaggi competitivi siano notevoli, anche in termini di riduzione di tempi e costi dei processi produttivi. Ma i vantaggi della FA consistono soprattutto nel rendere realizzabili prodotti con geometrie personalizzate e strutture interne complesse, che con la produzione tradizionale non era possibile gestire. Viene inoltre aumentata la gamma dei materiali utilizzabili (acciaio, titanio, leghe di titanio, alluminio, magnesio, tantalio, tungsteno, ecc.), strategici per conferire ai componenti caratteristiche adatte a vincere le nuove sfide tecnologiche sottoposte da un mercato globale sempre più competitivo, in particolare per le applicazioni più esigenti (medicale, beni di consumo, design, aerospace, attrezzaggio, automotive, robotica). Vantaggi competitivi di una tecnologia innovativa Libertà di design (geometrie personalizzate, strutture interne complesse, ) Riduzione costi (funzionalità integrate, no postlavorazioni, ) Riduzione tempi (processi produttivi, ) Customizzazione Utilizzo nuovi materiali performanti Torino, Lingotto Fiere - 16/17 aprile 2014 A&Tnews_ottobre

15 La Fabbricazione Additiva Si pensi, ad esempio, al ruolo strategico che l additive manufacturing riveste nel settore aeronautico, consentendo l ottimizzazione di nuovi progetti, l alleggerimento del peso dei componenti e, non ultima, la riduzione del costo: fattori chiave per i costruttori di motori, che possono aumentare l efficienza e ridurre il consumo di carburante dei loro prodotti, e per i costruttori di aeromobili che devono sviluppare velivoli leggeri e più efficienti, ora in grado di ridurre l uso di risorse e i costi operativi a lungo termine. Una simile innovazione spinge a ripensare a tutta la filiera : non solo la produzione, quindi, ma anche lo sviluppo del prodotto, la progettazione, il modo in cui i dati vengono elaborati e, chiaramente, anche la fornitura delle polveri, in termini di qualità, standardizzazione e innovazione. Il focus della FA avrà ampia rilevanza nell ambito di A&T 2014, sia nella parte espositiva, in cui saranno presenti i principali fornitori di tecnologie di produzione rapida, sia in ambito convegnistico, dove verranno proposte case history di grande interesse ai fini dell innovazione competitiva. Tecnologie in evidenza RENISHAW Renishaw presenterà nella prossima edizione di A&T i significativi sviluppi che ha apportato al settore della realizzazione di componenti metallici per sinterizzazione di polveri e che faranno decollare questo metodo di produzione. Il nostro processo di fusione laser fa uso di polvere di metallo atomizzata per mezzo di gas, depositata in sottili strati successivi, fusi da un laser ad alta potenza in maniera sequenziale, a formare una matrice solida, piena e compatta. Le macchine AM Renishaw utilizzano un metodo esclusivo per creare l atmosfera inerte e la preparazione del processo in vuoto conduce a un migliore controllo sulla qualità dell atmosfera e conseguenti migliori caratteristiche del materiale. Stiamo investendo molto su questa tecnologia, certi che questo sarà il vero terreno su cui si giocherà la partita più importante tra le prossime generazioni di progettisti, in relazione ai molti vantaggi competitivi che questo metodo può portare ai suoi utenti. Particolari realizzati in titanio per mezzo di sinterizzazione laser Enrico Maria Orsi, Additive manufacturing Product manager per l Italia, Renishaw A&Tnews_ottobre

16 PROTO LABS Tecnologie in evidenza Nuovi materiali per la prototipazione rapida Proto Labs parteciperà alla prossima edizione di Affidabilità & Tecnologie. L evento è un ottima opportunità per tutti i progettisti che desiderano essere aiutati nello sviluppo di nuovi prodotti dagli esperti del team di Proto Labs. L incontro sarà anche un occasione per scoprire i nuovi materiali disponibili per la fornitura di prototipi funzionali tramite il servizio di fresatura CNC Firstcut. La prossima edizione di Affidabilità & Tecnologie sarà anche l occasione perfetta per presentare i nuovi materiali disponibili per la prototipazione tramite fresatura CNC. Quest anno presenteremo l ampliamento dell offerta per quanto riguarda i metalli. Finora Proto Labs ha offerto due gradi di leghe di Alluminio e l Ottone, oggi siamo in grado di lavorare anche quattro gradi di Acciaio (due Acciai Inossidabili, Acciaio al Carbonio ed una lega di acciaio dolce) ed infine possiamo fresare anche il Rame. A&T è un ottima opportunità per approfondire ciò che Proto Labs offre da sempre, ovvero il drastico taglio dei tempi di fornitura. I nostri esperti sono sempre disponibili a spiegare come questa promessa possa diventare realtà tramite i servizi di un azienda veramente innovativa come Proto Labs. La prossima edizione di Affidabilità & Tecnologie sarà anche l occasione perfetta per presentare i nuovi materiali disponibili per la prototipazione tramite fresatura CNC A&T 2014 sarà anche un ottima opportunità per presentare a tutti i visitatori il successo del concorso Cool Idea!, che dal 2011 è stato esteso all Europa. Proprio quest anno, infatti, due società Italiane e una Francese si sono aggiudicate la sponsorizzazione di Proto Labs per poter tramutare in realtà il proprio progetto. Cool Idea! è un premio che Proto Labs mette in palio tra coloro che pensano di avere un idea innovativa. Proto Labs mette a disposizione un premio complessivo di 250,000 $ e i candidati non dovranno far altro che impegnarsi a dimostrare quanto la propria idea e il proprio progetto siano innovativi e utili. L apposita commissione di Proto Labs analizza continuamente nuovi progetti, sceglie quelli con un contenuto particolarmente innovativo e li premia con una piccola produzione piuttosto che con la produzione dei prototipi. Cool Idea! è un premio che Proto Labs mette in palio tra coloro che pensano di avere un idea innovativa A&Tnews_ottobre

news_ settembre2013 News da Affidabilità & Tecnologie Gianfranco Carbonato Gruppo Prima Industrie Le grandi sfide dell automotive

news_ settembre2013 News da Affidabilità & Tecnologie Gianfranco Carbonato Gruppo Prima Industrie Le grandi sfide dell automotive news_ settembre2013 Informazioni e anticipazioni sul progetto, i contenuti e i protagonisti della manifestazione Soluzioni innovative per PROGETTARE, PRODURRE, TESTARE Appuntamento a Torino, Lingotto Fiere

Dettagli

Co-organizzatori: A PORTATA DI MANO. Torino Lingotto Fiere 16-17 aprile 2014 8ª edizione Fiera Internazionale

Co-organizzatori: A PORTATA DI MANO. Torino Lingotto Fiere 16-17 aprile 2014 8ª edizione Fiera Internazionale Co-organizzatori: SOLUZIONI COMPETITIVE A PORTATA DI MANO Torino Lingotto Fiere 16-17 aprile 2014 8ª edizione Fiera Internazionale 12.600 mq espositivi 3 aree tematiche 5 zone 230 espositori 700 marchi

Dettagli

Co-organizzatori: A PORTATA DI MANO. Torino Lingotto Fiere 16-17 aprile 2014 8ª edizione Fiera Internazionale

Co-organizzatori: A PORTATA DI MANO. Torino Lingotto Fiere 16-17 aprile 2014 8ª edizione Fiera Internazionale Co-organizzatori: SOLUZIONI COMPETITIVE A PORTATA DI MANO Torino Lingotto Fiere 16-17 aprile 2014 8ª edizione Fiera Internazionale 12.600 mq espositivi 3 aree tematiche 5 zone 230 espositori 700 marchi

Dettagli

Polo Innovazione Automotive e Istituto Tecnico Superiore Sistema Meccanica. Raffaele Trivilino Direttore Polo Innovazione Automotive

Polo Innovazione Automotive e Istituto Tecnico Superiore Sistema Meccanica. Raffaele Trivilino Direttore Polo Innovazione Automotive Polo Innovazione Automotive e Istituto Tecnico Superiore Sistema Meccanica Raffaele Trivilino Direttore Polo Innovazione Automotive CONTENUTI a) La filiera Automotive in Italia e in Abruzzo b) La sfida,

Dettagli

torino bologna venezia www.fabbricafuturo.it 19 marzo 2015 10 giugno 2015 8 ottobre 2015 Presentano gli eventi 2015 di

torino bologna venezia www.fabbricafuturo.it 19 marzo 2015 10 giugno 2015 8 ottobre 2015 Presentano gli eventi 2015 di Presentano gli eventi 2015 di Idee e strumenti per l impresa manifatturiera del domani bologna 19 marzo 2015 torino 10 giugno 2015 Novità venezia 8 ottobre 2015 www.fabbricafuturo.it Il Progetto e i contenuti

Dettagli

Le prospettive di utilizzazione dei progetti spaziali europei per il territorio, i cittadini e le imprese

Le prospettive di utilizzazione dei progetti spaziali europei per il territorio, i cittadini e le imprese MARCO AIRAGHI, Deputato del Comitato per la valutazione delle scelte scientifiche e tecnologiche. Do ora la parola al direttor Giovanni Soccodato, Direttore delle strategie di Finmeccanica. GIOVANNI SOCCODATO,

Dettagli

Una ripartenza «additiva»

Una ripartenza «additiva» Strettamente riservato Una ripartenza «additiva» Rilanciare la competitività ed il territorio di Terni-Narni attraverso la manifattura additiva 2015 The European House - Ambrosetti S.p.A. TUTTI I DIRITTI

Dettagli

DALLA PARTE DEL CLIENTE

DALLA PARTE DEL CLIENTE inchiesta DALLA PARTE DEL CLIENTE L annuncio di un accordo importante, i traguardi, gli obiettivi, le strategie di un impresa che non perde mai di vista la concretezza e propone da sempre soluzioni innovative,

Dettagli

HORIZON 2020. 17 settembre 2013

HORIZON 2020. 17 settembre 2013 HORIZON 2020 17 settembre 2013 I Contenuti La situazione in EUROPA FP7 Politiche industriali e EUROPA 2020 HORIZON 2020 Strategia Smart Specialization Cluster Trasporti 2020 Innovazione: la situazione

Dettagli

HSL si integra con la struttura tecnica del cliente e contribuisce ad accrescere le sue competenze trasferendogli esperienze ed idee.

HSL si integra con la struttura tecnica del cliente e contribuisce ad accrescere le sue competenze trasferendogli esperienze ed idee. HSL: un altro paradigma PARTNER PER LO SVILUPPO DI PRODOTTI IN PLASTICA HSL è un centro di sviluppo integrato di prodotto; l aggiornamento costante delle competenze e l esperienza maturata in oltre 20

Dettagli

146cop 21-02-2008 15:22 Pagina 60

146cop 21-02-2008 15:22 Pagina 60 146cop 21-02-2008 15:22 Pagina 60 60 meccanica&automazione 146cop 21-02-2008 15:22 Pagina 61 s t o r i a d i c o p e r t i n a di GIOVANNI BERNUZZI Dalla materia alla forma La costante evoluzione delle

Dettagli

CLUSTER LOMBARDO DELLA MOBILITA BRONZE LABEL European Secretariat For Cluster Analysis

CLUSTER LOMBARDO DELLA MOBILITA BRONZE LABEL European Secretariat For Cluster Analysis CLUSTER LOMBARDO DELLA MOBILITA BRONZE LABEL European Secretariat For Cluster Analysis Saverio Gaboardi Presidente Supernova - Brescia 2 ottobre 2015 www.clusterlombardomobilita.it IL CLUSTER COMPRENDE:

Dettagli

AFFIDABILITÀ & TECNOLOGIE_news

AFFIDABILITÀ & TECNOLOGIE_news AFFIDABILITÀ & TECNOLOGIE_news Anticipazioni sulla manifestazione specialistica dedicata alle soluzioni innovative Torino - Lingotto Fiere 18-19 aprile 2012 6ª edizione Editoriale di Luciano Malgaroli

Dettagli

inchiesta IDEE PER PRODURRE

inchiesta IDEE PER PRODURRE inchiesta IDEE PER PRODURRE L elettroerosione è una tecnologia avanzata che prevede ancora ampie potenzialità di sviluppo. La domanda, da parte dei consumatori finali, di prodotti ecosostenibili e orientati

Dettagli

CLUSTER TECNOLOGICI NAZIONALI

CLUSTER TECNOLOGICI NAZIONALI CLUSTER TECNOLOGICI NAZIONALI Leda Bologni ASTER Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura CINECA 22 aprile 2015 AGENDA L iniziativa CTN I cluster costituiti Le attività di sistema I progetti di R&S

Dettagli

Roma, 3-4 ottobre 2013 Tavolo tematico: Aerospazio

Roma, 3-4 ottobre 2013 Tavolo tematico: Aerospazio PON GAT 2007-2013 Asse I Obiettivo Operativo I.4 Progetto «Supporto alla definizione e attuazione delle politiche regionali di ricerca e innovazione (Smart Specialisation Strategy Regionali)» «Priority

Dettagli

COMPANY PROFILE. www.sideius.com. SIDEIUS A brand of TEC Eurolab Via Europa, 40 41011 Campogalliano (Modena), Italia

COMPANY PROFILE. www.sideius.com. SIDEIUS A brand of TEC Eurolab Via Europa, 40 41011 Campogalliano (Modena), Italia SIDEIUS A brand of TEC Eurolab Via Europa, 40 41011 Campogalliano (Modena), Italia Tel. +39 059 525605 Fax +39 059 5220269 info@sideius.com www.sideius.com COMPANY PROFILE Indice Azienda 02 La nostra Impresa

Dettagli

Settore Materiali. Rassegna e Posizionamento delle attività ENEA. Roma, 20 marzo 2006

Settore Materiali. Rassegna e Posizionamento delle attività ENEA. Roma, 20 marzo 2006 Settore Materiali Rassegna e Posizionamento delle attività ENEA Roma, 20 marzo 2006 Sommario I laboratori I consorzi Quadro di riferimento Progetti Conclusioni Laboratorio Analisi microstrutturale e microanalitica

Dettagli

Intervento del prof. Luca Beltrametti. (Università degli Studi di Genova)

Intervento del prof. Luca Beltrametti. (Università degli Studi di Genova) Intervento del prof. Luca Beltrametti (Università degli Studi di Genova) Premessa Riprendo alcuni punti del lavoro La manifattura additiva. Alcune valutazioni economiche (CO- AUTORE A GASPARRE) apparso

Dettagli

Antonio Gentile entra in Altea a capo della Business Unit INFOR

Antonio Gentile entra in Altea a capo della Business Unit INFOR 7 marzo 2011 Comunicato Stampa Antonio Gentile entra in Altea a capo della Business Unit INFOR Antonio Gentile, ex General Manager di Qurius Italia, è ufficialmente entrato a far parte del team Altea a

Dettagli

Schumacher Precision Tools GmbH

Schumacher Precision Tools GmbH Image-Broschure Tecnologia della Filettatura Schumacher Precision Tools GmbH Prodotti Applicazioni Servizi L impresa Utensili di precisione dal 1918 Schumacher produce utensili di alta qualità e precisione

Dettagli

Programma Integrato Innovazione Automotive e Metalmeccanica. Raffaele Trivilino 12 marzo 2014

Programma Integrato Innovazione Automotive e Metalmeccanica. Raffaele Trivilino 12 marzo 2014 Programma Integrato Innovazione Automotive e Metalmeccanica Raffaele Trivilino 12 marzo 2014 LA FILIERA AUTOMOTIVE IN ABRUZZO E costituita da gruppo di imprese globalizzate, sia GI che PMI, operanti nel

Dettagli

L Intervista. Possiamo influenzare il futuro? con Luciano Malgaroli a cura di Patrizia Mantovani

L Intervista. Possiamo influenzare il futuro? con Luciano Malgaroli a cura di Patrizia Mantovani Possiamo influenzare il futuro? con Luciano Malgaroli a cura di Patrizia Mantovani In un Mondo sempre più globale, dove le parole d ordine sono internazionalizzazione e innovazione, assistiamo a rapidi

Dettagli

Da anni, almeno un buon decennio,

Da anni, almeno un buon decennio, Un nuovo processo Da brevissimo tempo è finalmente disponibile un processo diverso, che supera quei limiti e che - secondo l azienda proponente - permette di realizzare stampi davvero equivalenti a quelli

Dettagli

PRESENTA LE TUE NOVITÀ A MECSPE FIERE DI PARMA 17-19/03/2016

PRESENTA LE TUE NOVITÀ A MECSPE FIERE DI PARMA 17-19/03/2016 TECNOLOGIE PER L INNOVAZIONE PRESENTA LE TUE NOVITÀ A MECSPE FIERE DI PARMA 17-19/03/2016 In collaborazione con: WWW.MECSPE.COM Progetto e Direzione: INIZIATIVE SPECIALI QUARTIERI TEMATICI Sono raggruppamenti

Dettagli

Strategic Research & Innovation Agenda - Italia

Strategic Research & Innovation Agenda - Italia Advisory Council for Aviation Research and Innovation in Europe - Italia Strategic Research & Innovation Agenda - Italia Executive Summary Marzo 2014 Realising Europe s vision for aviation Strategic Research

Dettagli

Background Information

Background Information Background Information Piacenza, 16 luglio 2015 Il Centro Tecnologico e Applicativo (TAC) Macchine Utensili di Piacenza Il Centro Tecnologico e Applicativo Macchine Utensili di Piacenza, rappresenta uno

Dettagli

GIANFRANCO CARBONATO. Presidente Confindustria Piemonte. Torino, 16 giugno 2014

GIANFRANCO CARBONATO. Presidente Confindustria Piemonte. Torino, 16 giugno 2014 GIANFRANCO CARBONATO Presidente Confindustria Piemonte Torino, 16 giugno 2014 IL PIEMONTE E LA SUA INDUSTRIA La manifattura Dati 2013 23,8% nel 2007 Fonte dati: Centro Studi Confindustria Piemonte Il Piemonte

Dettagli

T E CNOL OGIE PER L I NNOVAZ I ONE PRESENTA LE TUE NOVITÀ A MECSPE FIERE DI PARMA 26-28/03/2015 WWW.MECSPE.COM

T E CNOL OGIE PER L I NNOVAZ I ONE PRESENTA LE TUE NOVITÀ A MECSPE FIERE DI PARMA 26-28/03/2015 WWW.MECSPE.COM T E CNOL OGIE PER L I NNOVAZ I ONE PRESENTA LE TUE NOVITÀ A MECSPE FIERE DI PARMA 26-28/03/2015 In collaborazione con: WWW.MECSPE.COM Progetto e Direzione: 31.625 VISITATORI DI QUALITÀ SETTORI INDUSTRIALI

Dettagli

di DARIO AMADORI Dall idea alla forma

di DARIO AMADORI Dall idea alla forma i n f a b b r i c a di DARIO AMADORI Un progetto PLM sviluppato in collaborazione con il Politecnico di Milano e l Università della Bicocca, con un integrazione completa fra SmarTeam e Catia che abbraccia

Dettagli

High Performance Manufacturing

High Performance Manufacturing Cluster Tecnologico Nazionale Fabbrica Intelligente Imprese, università, organismi di ricerca, associazioni e enti territoriali: insieme per la crescita del Manifatturiero High Performance Manufacturing

Dettagli

20-22 Ottobre 2011 Fiera di Brescia. www.teknomotive.com. expo materiali tecnologie subfornitura PER L INDUSTRIA DEI TRASPORTI I.P.

20-22 Ottobre 2011 Fiera di Brescia. www.teknomotive.com. expo materiali tecnologie subfornitura PER L INDUSTRIA DEI TRASPORTI I.P. I.P. expo materiali tecnologie subfornitura PER L INDUSTRIA DEI TRASPORTI 20-22 Ottobre 2011 Fiera di Brescia www.teknomotive.com E un evento organizzato da In partnership con E importante esporre a Teknomotive

Dettagli

IL LASER NELL INDUSTRIA DELLA PLASTICA MODALITA E PROSPETTIVE DELLA RICERCA

IL LASER NELL INDUSTRIA DELLA PLASTICA MODALITA E PROSPETTIVE DELLA RICERCA S.p.A. SEMINARIO TECNOLOGICO Venerdì, 9 novembre 2006 La ricerca applicata alla tecnologia laser utilizzata nel settore dei materiali plastici IL LASER NELL INDUSTRIA DELLA PLASTICA MODALITA E PROSPETTIVE

Dettagli

news_ giugno2013 Novità 2014 Editoriale Trasferimento tecnologico e casi applicativi Innovazione e Internazionalizzazione

news_ giugno2013 Novità 2014 Editoriale Trasferimento tecnologico e casi applicativi Innovazione e Internazionalizzazione news_ giugno2013 Informazioni e anticipazioni sul progetto, i contenuti e i protagonisti della manifestazione Soluzioni innovative per PROGETTARE, PRODURRE, TESTARE Appuntamento a Torino, Lingotto Fiere

Dettagli

RICERCA E INNOVAZIONE: NUOVE OPPORTUNITA PER LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA PRODUTTIVO

RICERCA E INNOVAZIONE: NUOVE OPPORTUNITA PER LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA PRODUTTIVO RICERCA E INNOVAZIONE: NUOVE OPPORTUNITA PER LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA PRODUTTIVO REGIONE MARCHE, P.F. Innovazione, Ricerca e competitività dei settori produttivi POR MARCHE FESR 2014-2020 ASSE 1 AZIONE

Dettagli

PROGETTO MECCATRONICA PER IL TRENTINO. Le tecnologie abilitanti per la Meccatronica

PROGETTO MECCATRONICA PER IL TRENTINO. Le tecnologie abilitanti per la Meccatronica PROGETTO MECCATRONICA PER IL TRENTINO Le tecnologie abilitanti per la Meccatronica La Meccatronica: un opportunità unica per posizionare il Trentino nel nuovo paradigma della Factory of the Future La presenza

Dettagli

Schema compilazione PROFILE

Schema compilazione PROFILE Schema compilazione PROFILE Nome del centro: PIN S.c.r.l. Servizi didattici e scientifici per l Università di Firenze web site: www.poloprato.unifi.it Direttore : Dr. Enrico Banchelli enrico.banchelli@pin.unifi.it;

Dettagli

Stampanti 3D Analisi settoriale

Stampanti 3D Analisi settoriale Analisi settoriale Analisi della concorrenza Rapid Prototyping Dati macroeconomici Secondo dati Wholers Associates, nell anno 2011 il comparto delle stampanti 3D è cresciuto globalmente del 29,4%. Nel

Dettagli

Convegno - Mostra delle tecnologie - Reti di business. Terza rivoluzione industriale?

Convegno - Mostra delle tecnologie - Reti di business. Terza rivoluzione industriale? Idee e strumenti per l impresa manifatturiera del domani Convegno - Mostra delle tecnologie - Reti di business Stampa 3D Terza rivoluzione industriale? Nell ambito del progetto Fabbrica Futuro, la rivista

Dettagli

Bologna, giovedì 9 ottobre 2014 Padova, martedì 11 novembre 2014

Bologna, giovedì 9 ottobre 2014 Padova, martedì 11 novembre 2014 presentano la Fiera Convegno Bologna, giovedì 9 ottobre 2014 Padova, martedì 11 novembre 2014 I PROMOTORI DEL PROGETTO Nell ambito del progetto di comunicazione multicanale Fabbrica Futuro, la rivista

Dettagli

Servizi&Sistemi per Sviluppo Prodotto

Servizi&Sistemi per Sviluppo Prodotto DIGITIZING ENGINEERING INSPECTION Servizi&Sistemi per Sviluppo Prodotto Competenza Professionale & Innovazione Tecnologica Qfp si propone alle aziende come fornitore di servizi e sistemi per lo sviluppo

Dettagli

Le specializzazioni tecnologiche delle Regioni

Le specializzazioni tecnologiche delle Regioni Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Le specializzazioni tecnologiche delle Regioni Luigi Gallo Invitalia Napoli, Febbraio 2013 Il lavoro di mappatura delle

Dettagli

Francia Aeronautica e Spazio 2012

Francia Aeronautica e Spazio 2012 Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Francia Aeronautica e Spazio 2012 Ufficio di Parigi 44, rue Paul Valéry 75116 Paris Tel.: + 33 1 53 75 70 00 - Fax:

Dettagli

1 Technology Day del Progetto TARGET mercoledì 9 aprile 2014. primaelectro.com

1 Technology Day del Progetto TARGET mercoledì 9 aprile 2014. primaelectro.com 1 Technology Day del Progetto TARGET mercoledì 9 aprile 2014 Il Gruppo Prima Industrie opera in due settori principali: Macchine per taglio laser e lavorazione lamiera: brand Prima Power Elettronica e

Dettagli

TECNOLOGIE INNOVATIVE RAPID PROTOTYPING & MANUFACTURING

TECNOLOGIE INNOVATIVE RAPID PROTOTYPING & MANUFACTURING TECNOLOGIE INNOVATIVE RAPID PROTOTYPING & MANUFACTURING I.P.S.I.A. Amantea & EUROCOMIND DALL IDEA AL PRODOTTO FINITO Il Ciclo Di Sviluppo Tradizionale il secolo XX, con la rivoluzione industriale e la

Dettagli

ESPERIENZE DI POLITICHE DI CLUSTERING IN REGIONE PIEMONTE

ESPERIENZE DI POLITICHE DI CLUSTERING IN REGIONE PIEMONTE 1 ESPERIENZE DI POLITICHE DI CLUSTERING IN REGIONE PIEMONTE Torino, 5 Giugno 2013 Innovation Day Erica Gay Regione Piemonte - Dirigente Settore Innovazione, Ricerca e Competitività 1 I Clusters nelle politiche

Dettagli

fieramilano, 23-26 ottobre 2013

fieramilano, 23-26 ottobre 2013 fieramilano, 23-26 ottobre 2013 COSA È MECHA-TRONIKA MECHA-TRONIKA è nuova mostra dedicata alle tecnologie abilitanti il lavoro degli/negli impianti produttivi. MECHA-TRONIKA nasce dall esperienza di BIAS

Dettagli

Programma ELISA - Proposta progettuale

Programma ELISA - Proposta progettuale MACRO DESCRIZIONE DEL PROGETTO In Italia l utilizzo integrato di tecnologie informatiche e telematiche nel mondo dei trasporti ha consentito, nel corso degli ultimi anni, di sviluppare sistemi per il monitoraggio

Dettagli

L Innovazione e l Internazionalizzazione come fattori chiave di successo. L Industria dell Auto accelera

L Innovazione e l Internazionalizzazione come fattori chiave di successo. L Industria dell Auto accelera L Innovazione e l Internazionalizzazione come fattori chiave di successo. L Industria dell Auto accelera Aurelio Nervo Presidente Gruppo Componenti ANFIA Torino, 7 Luglio 2015 Programma Ore 10.00 La Filiera

Dettagli

PIANO REDAZIONALE 2015

PIANO REDAZIONALE 2015 PIANO REDAZIONALE 2015 La struttura contenutistica di Sistemi&Impresa rivista di innovazione tecnologica che parla a imprenditori e manager della media e grande impresa italiana si articolerà nelle seguenti

Dettagli

REPLY PROFILO AZIENDALE 2007

REPLY PROFILO AZIENDALE 2007 REPLY PROFILO AZIENDALE 2007 REPLY Company Profile 2007 1 CARATTERI IDENTIFICATIVI DEL GRUPPO Reply è una società di Consulenza, System Integration e Application Management, leader nella progettazione

Dettagli

Metrologia Tridimensionale a Raggi X

Metrologia Tridimensionale a Raggi X Tomografia a raggi X: l indagine 3D non distruttiva per componenti in carbonio strutturali La MeTriX 3D si pone come partner d avanguardia per tutti i servizi di metrologia e controllo qualità ad alto

Dettagli

Confronto tra tecnologie additive laser e processi tradizionali nella produzione di componenti aerospaziali

Confronto tra tecnologie additive laser e processi tradizionali nella produzione di componenti aerospaziali Advanced Manufacturing Technologies Research Group Confronto tra tecnologie additive laser e processi tradizionali nella produzione di componenti aerospaziali Prof. Luca Iuliano Eleonora Atzeni, Paolo

Dettagli

Marchi, brevetti e proprietà intellettuale

Marchi, brevetti e proprietà intellettuale LA PICCOLA SI FA GRANDE 4 percorsi per la crescita formativa delle PMI RELAZIONE BANCA/IMPRESA Lean thinking Marchi, brevetti e proprietà intellettuale internazionalizzazione Con il patrocinio di Piccolindustria

Dettagli

NATURALERT Dall Internet delle Cose all Internet della Natura

NATURALERT Dall Internet delle Cose all Internet della Natura NATURALERT Dall Internet delle Cose all Internet della Natura IL PROGETTO IMPRENDITORIALE L idea La tecnologia Cosa fa L idea innovativa si fonda sulla possibilità di garantire un monitoraggio capillare

Dettagli

ELITE. Thinking long term

ELITE. Thinking long term ELITE Thinking long term ELITE Thinking long term ELITE valorizza il presente e prepara al futuro. Per aiutare le imprese a realizzare i loro progetti abbiamo creato ELITE, una piattaforma unica di servizi

Dettagli

Soc. Cons. a. r. l. DISTRETTO MECCATRONICO REGIONALE DELLA PUGLIA. Soci fondatori: Sede: Bari

Soc. Cons. a. r. l. DISTRETTO MECCATRONICO REGIONALE DELLA PUGLIA. Soci fondatori: Sede: Bari Costituzione: 25/10/2007 Sede: Bari UNIBA + POLIBA 51% Capitale: 150.000000 euro CdA (4 membri) POLIBA: Marzano (Presidente) UNIBA: Scamarcio Confindustria: Ricco (Vice- Presidente); Vinci (MASMEC) Altri

Dettagli

THE NEED FOR SPEED. Corrado Lanzone. Fabbrica Futuro Bologna, 19 marzo 2014. Direttore di Produzione Scuderia Ferrari

THE NEED FOR SPEED. Corrado Lanzone. Fabbrica Futuro Bologna, 19 marzo 2014. Direttore di Produzione Scuderia Ferrari THE NEED FOR SPEED Corrado Lanzone Direttore di Produzione Scuderia Ferrari Fabbrica Futuro Bologna, 19 marzo 2014 AGENDA Ferrari: l azienda e il marchio Formula 1 e Scuderia Ferrari Complessità e velocità

Dettagli

La strategia per il futuro del manifatturiero italiano

La strategia per il futuro del manifatturiero italiano Roadshow CFI Torino, 08 luglio 2015 Cluster Tecnologico Nazionale Fabbrica Intelligente: La strategia per il futuro del manifatturiero italiano Michele Monno Laboratorio Macchine Utensili e Sistemi di

Dettagli

ATI SPEED AUTOMAZIONE

ATI SPEED AUTOMAZIONE DG Industria, Artigianato, Edilizia e Cooperazione SCHEDE TECNICHE INTERVENTI CONCLUSI ATI SPEED AUTOMAZIONE - SPEED AUTOMAZIONE Srl Milano - SALMOIRAGHI Spa Monza (MB) - SPEED R&D Srl (ex IICS Srl) Milano

Dettagli

LE METODOLOGIE LEAN AL SERVIZIO DELLE MATERIE PLASTICHE RIORGANIZZAZIONE E RI-POSIZIONAMENTO COMPETITIVO DELL IMPRESA DEL SETTORE PLASTICO

LE METODOLOGIE LEAN AL SERVIZIO DELLE MATERIE PLASTICHE RIORGANIZZAZIONE E RI-POSIZIONAMENTO COMPETITIVO DELL IMPRESA DEL SETTORE PLASTICO LEAN PLASTIC CENTER LE METODOLOGIE LEAN AL SERVIZIO DELLE MATERIE PLASTICHE RIORGANIZZAZIONE E RI-POSIZIONAMENTO COMPETITIVO DELL IMPRESA DEL SETTORE PLASTICO CONSULENZA - FORMAZIONE - RICERCA & SVILUPPO

Dettagli

AFFIDABILITÀ & TECNOLOGIE_news

AFFIDABILITÀ & TECNOLOGIE_news AFFIDABILITÀ & TECNOLOGIE_news Anticipazioni sulla manifestazione specialistica dedicata alle soluzioni innovative Torino - Lingotto Fiere 18-19 aprile 2012 6ª edizione Editoriale di Luciano Malgaroli

Dettagli

Il primo telaio per biciclette in metallo stampato 3D prodotto da Renishaw per Empire Cycles

Il primo telaio per biciclette in metallo stampato 3D prodotto da Renishaw per Empire Cycles Studio di applicazione dalla divisione Additive Manufacturing H-5800-1059-02-B Il primo telaio per biciclette in metallo stampato 3D prodotto da Renishaw per Empire Cycles Il telaio è stato prodotto con

Dettagli

ASSORETIPMI, meeting regionale Lazio 7 maggio 2015

ASSORETIPMI, meeting regionale Lazio 7 maggio 2015 ASSORETIPMI, meeting regionale Lazio 7 maggio 2015 CHI SIAMO La rete MROnet.it è stata fondata a novembre 2012 e aggrega aziende operanti nell indotto del settore aerospazio e difesa che collaborano con

Dettagli

Sardegna Ricerche. Laboratorio di Prototipazione Rapida

Sardegna Ricerche. Laboratorio di Prototipazione Rapida Sardegna Ricerche Laboratorio di Prototipazione Rapida 1 Il Laboratorio di Prototipazione Rapida Laboratorio nato per diventare un punto di riferimento per le imprese che operano nel campo della ricerca,

Dettagli

mediante l aggiunta localizzata di materiale metallico e/o ceramico (vedi foto) strato per strato.

mediante l aggiunta localizzata di materiale metallico e/o ceramico (vedi foto) strato per strato. L ATTREZZATURA: Presso il laboratorio Te.Si. sono presenti 4 tecnologie di Additive Manufacturing (AM): una sinterizzatrice per polveri metalliche/ceramiche, due stampanti 3D per il macro-additive Manufacturing,

Dettagli

Progetto di ricerca SOLCO

Progetto di ricerca SOLCO Progetto di ricerca SOLCO Sviluppo di soluzioni tecnologiche per un agricoltura eco-efficiente Renzo Cicilloni Head of Trento Branch Centro Ricerche Fiat 2 Fiat Research Center (CRF): facts & figures Founded

Dettagli

PREFAZIONE. Janez Potoc nik Commissario europeo per la Scienza e la ricerca

PREFAZIONE. Janez Potoc nik Commissario europeo per la Scienza e la ricerca PREFAZIONE Nel marzo del 2005, i leader dell UE hanno rilanciato la strategia di Lisbona con un nuovo partenariato per la crescita e l occupazione. La costruzione della società della conoscenza e una crescita

Dettagli

Analisi sperimentale del processo SLM per la produzione di palette di turbina in Ti-6Al-4V

Analisi sperimentale del processo SLM per la produzione di palette di turbina in Ti-6Al-4V Analisi sperimentale del processo SLM per la produzione di palette di turbina in Ti-6Al-4V Fabrizia Caiazzo Dipartimento di Ingegneria Industriale Università degli Studi di Salerno Sinterizzazione laser:

Dettagli

Il nuovo evento per la stampa 3D

Il nuovo evento per la stampa 3D Documento di proprietà Senaf Srl E vietataa la diffusione senza autorizzazione scritta di Senaf Srl Srl E vietata a la diffusione se enza autorizzazio one scritta di Sen naf Srl proprietà Senaf Documento

Dettagli

METAV 2016: debutta la Moulding Area

METAV 2016: debutta la Moulding Area COMUNICATO STAMPA Corneliusstraße 4 60325 Frankfurt am Main GERMANY Telefon +49 69 756081-0 Telefax +49 69 756081-11 E-Mail presse@vdw.de da Sylke Becker Telefono +49 69 756081-33 Fax +49 69 756081-11

Dettagli

Creatori di Eccellenza nella Supply Chain

Creatori di Eccellenza nella Supply Chain Creatori di Eccellenza nella Supply Chain Chi siamo Essere innovativi ma concreti, scommettere assieme sui risultati. Fare le cose che servono per creare valore nel miglior modo possibile. Questa è Makeitalia.

Dettagli

Fiera Milano - Rho 17-19 Novembre

Fiera Milano - Rho 17-19 Novembre www.roboticaexpo.eu Nell ambito di Il Salone delle Tecnologie Innovative Una grande vetrina sul mondo dei robot umanoidi e dei service robot. Una grande sinergia fra ricerca scientifica, industria e innovazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DI BRESCIA Laboratorio di ricerca SCSM

UNIVERSITÀ DI BRESCIA Laboratorio di ricerca SCSM UNIVERSITÀ DI BRESCIA Laboratorio di ricerca SCSM DIGITAL MANUFACTURING REVOLUTION I numeri del cambiamento tra opportunità e minacce Ing. Andrea Bacchetti AGENDA PERCHÉ LA RICERCA I risultati LO SCENARIO

Dettagli

THINK PLASTICS! MILANO, 5 6 Giugno 2014

THINK PLASTICS! MILANO, 5 6 Giugno 2014 organizzano il MILANO, 5 6 Giugno 2014 Metal Replacement Forum 2014 THINK PLASTICS! Metal Replacement Forum 2014 è l evento di due giorni sui temi della Progettazione (Design for) e della Produzione (Production

Dettagli

Roldresearch: design strategico, materiali polimerici e di nuova generazione, comunicazioni e sensoristica per l industria. La ricerca continua!

Roldresearch: design strategico, materiali polimerici e di nuova generazione, comunicazioni e sensoristica per l industria. La ricerca continua! Roldresearch: design strategico, materiali polimerici e di nuova generazione, comunicazioni e sensoristica per l industria. La ricerca continua! Riunitosi il Comitato Roldresearch per valutare le prime

Dettagli

Sabino Di Pierro. Lavaggio industriale conto terzi ad alta tecnologia

Sabino Di Pierro. Lavaggio industriale conto terzi ad alta tecnologia Sabino Di Pierro Lavaggio industriale conto terzi ad alta tecnologia La fornitura e la gestione degli impianti per il trattamento superficiale dell alluminio Le problematiche tecnologiche, i prodotti e

Dettagli

PRECISIONE GARANTITA*, FLESSIBILITÀ INCLUSA!

PRECISIONE GARANTITA*, FLESSIBILITÀ INCLUSA! PRECISIONE GARANTITA*, FLESSIBILITÀ INCLUSA! SISTEMA STRAUMANN CARES 7.0 * Solo per flusso di lavoro validato. Il termine precisione si riferisce alla corrispondenza del restauro con i dati progettuali

Dettagli

Ingegneri in Finmeccanica

Ingegneri in Finmeccanica Ingegneri in Finmeccanica Lavorare oggi in Finmeccanica significa essere a contatto diretto con le migliori tecnologie del mondo, nella realtà italiana che investe di più in Ricerca e Sviluppo e che fa

Dettagli

Nuvole n. 32, giugno 2008. Fiat e dintorni. di Aldo Enrietti *

Nuvole n. 32, giugno 2008. Fiat e dintorni. di Aldo Enrietti * Fiat e dintorni di Aldo Enrietti * Collocare il Piemonte e Torino nell ambito dell industria autoveicolistica, e quindi del rapporto con Fiat, richiede una preventiva valutazione delle recenti fasi del

Dettagli

Progettazione. Produzione. Assistenza

Progettazione. Produzione. Assistenza simply automation Profilo aziendale Fondata nel 1991, Evolut ha iniziato l attività come partner tecnologico dei principali produttori di robot. Evolut oggi si posiziona sul mercato come uno dei più importanti

Dettagli

L attività di ITP correlata alle numerose iniziative di promozione di Torino e Piemonte. Patrizia Ludi Milano, 9 Ottobre 2006

L attività di ITP correlata alle numerose iniziative di promozione di Torino e Piemonte. Patrizia Ludi Milano, 9 Ottobre 2006 L attività di ITP correlata alle numerose iniziative di promozione di Torino e Piemonte Patrizia Ludi Milano, 9 Ottobre 2006 chi siamo ITP Investimenti Torino Piemonte è la prima agenzia regionale italiana

Dettagli

Quale modello di sviluppo per la fabbrica intelligente L esperienza Fiat Chrysler Automobiles

Quale modello di sviluppo per la fabbrica intelligente L esperienza Fiat Chrysler Automobiles Martedì 11 novembre 2014 AULA MAGNA Quale modello di sviluppo per il SETTORE MANIFATTURIERO in Europa? Quale modello di sviluppo per la fabbrica intelligente L esperienza Fiat Chrysler Automobiles Ing.

Dettagli

Presentazione del Master

Presentazione del Master Master Executive in Gestione della Manutenzione Industriale Presentazione del Master Sergio Cavalieri Marco Garetti La Value Proposition Valorizzare l aspetto gestionale nei processi e servizi di manutenzione

Dettagli

Sistemi di produzione additiva - Stampa 3D per il settore medicale H-5489-9138-01-A. Sistemi di produzione additiva - Stampa 3D per il settore

Sistemi di produzione additiva - Stampa 3D per il settore medicale H-5489-9138-01-A. Sistemi di produzione additiva - Stampa 3D per il settore Sistemi di produzione additiva - Stampa 3D per il settore medicale H-5489-9138-01-A Sistemi di produzione additiva - Stampa 3D per il settore medicale 1 2 Strutture LaserPFM prima della rimozione dalla

Dettagli

Organo ufficiale di AFFIDABILITÀ & TECNOLOGIE manifestazione dedicata all Innovazione e alle Tecnologie

Organo ufficiale di AFFIDABILITÀ & TECNOLOGIE manifestazione dedicata all Innovazione e alle Tecnologie AFFIDABILITÀ & TECNOLOGIE AUTOMOTIVE, AEROSPACE, RAILWAY, NAVAL & YACHT Organo ufficiale di AFFIDABILITÀ & TECNOLOGIE manifestazione dedicata all Innovazione e alle Tecnologie 13-14 Aprile 2011 Torino-Lingotto

Dettagli

MONITORING PMI capacità di innovazione e dinamiche di sviluppo, bisogni e aspettative delle PMI del Distretto

MONITORING PMI capacità di innovazione e dinamiche di sviluppo, bisogni e aspettative delle PMI del Distretto MONITORING PMI capacità di innovazione e dinamiche di sviluppo, bisogni e aspettative delle PMI del Distretto Marco Cantamessa Emilio Paolucci Politecnico di Torino e Istituto Superiore Mario Boella Torino,

Dettagli

2015 Molding Innovation Day

2015 Molding Innovation Day 2015 Molding Innovation Day Moldex3D dal PLM al IOT (Internet Of Things) Giorgio Nava - Moldex3D ITALIA 10 Luglio 2015 POINT Polo per Innovazione Tecnologica Dalmine Bergamo Moldex3D Italia srl Corso Promessi

Dettagli

L Intervista. Tools and expertise to be ahead. con Valter Brasso a cura di Patrizia Mantovani. Dal mordi e fuggi alla partnership

L Intervista. Tools and expertise to be ahead. con Valter Brasso a cura di Patrizia Mantovani. Dal mordi e fuggi alla partnership L Intervista Tools and expertise to be ahead Dal mordi e fuggi alla partnership con Valter Brasso a cura di Patrizia Mantovani Siamo a Torino, città che ha visto i natali della nostra Associazione. Attraversiamo

Dettagli

Time-to-market: gli strumenti per tagliare tempi e costi di definizione del prodotto automobile Italo Moriggi

Time-to-market: gli strumenti per tagliare tempi e costi di definizione del prodotto automobile Italo Moriggi Time-to-market: gli strumenti per tagliare tempi e costi di definizione del prodotto automobile Italo Moriggi Additive Manufacturing is green Le tecnologie di additive manufacturing hanno avuto negli ultimi

Dettagli

Una quarta dimensione per la costruzione di componenti in metallo

Una quarta dimensione per la costruzione di componenti in metallo Una quarta dimensione per la costruzione di componenti in metallo piccolo quantità > 100² complesso La tecnologia MIM è un procedimento di ottenimento di forme complesse da una polvere metallica. La prerogativa

Dettagli

L innovativa tecnica di marcatura e incisione laser profonda valorizza i nostri pezzi (dimensioni massime 600 mm) realizzati con i materiali più

L innovativa tecnica di marcatura e incisione laser profonda valorizza i nostri pezzi (dimensioni massime 600 mm) realizzati con i materiali più INNOva zione. PRecisione. QUALità. EFFIcienz a. FLEssibilità. KNOW-HOW. Da sempre la lavorazione dei metalli e l assemblaggio delle parti lavorate per produrre elementi perfettamente funzionanti è stato

Dettagli

Le attività sviluppate nell ambito dell attuazione del programma WI-PIE sono:

Le attività sviluppate nell ambito dell attuazione del programma WI-PIE sono: REGIONE PIEMONTE BU36 05/09/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 2 agosto 2013, n. 41-6244 Indirizzi per la realizzazione di attivita' ad elevato contenuto innovativo in materia di sviluppo sperimentale

Dettagli

Cosa ci motiva veramente.

Cosa ci motiva veramente. Cosa ci motiva veramente. Presentazione del gruppo voestalpine Esercizio finanziario 2014/15 www.voestalpine.com Garantiamo sicurezza e movimento in tutto il mondo. Come Gruppo attivo nel settore della

Dettagli

SERVIZI&SISTEMI PER SVILUPPO PRODOTTO

SERVIZI&SISTEMI PER SVILUPPO PRODOTTO INDUSTRIAL DESIGN DIGITIZING ENGINEERING SERVIZI&SISTEMI PER SVILUPPO PRODOTTO Competenza Professionale & Innovazione Tecnologica QFP SI PROPONE ALLE AZIENDE COME FORNITORE DI SERVIZI E SISTEMI PER LO

Dettagli

PIANO REDAZIONALE 2015

PIANO REDAZIONALE 2015 PIANO REDAZIONALE 2015 La struttura contenutistica di Sistemi&Impresa rivista di innovazione tecnologica che parla a imprenditori e manager della media e grande impresa italiana si articolerà nelle seguenti

Dettagli

La Grande Forza Universale

La Grande Forza Universale MAGNETISMO PERMANENTE La Grande Forza Universale La sicurezza della forza L idea che ha rivoluzionato il mondo dell ancoraggio: Il Magnetismo Elettropermanente L universo e tutto ciò che circonda l uomo

Dettagli

PDM, come ben coniugare Partner e Subfornitori d Massimo Fucci

PDM, come ben coniugare Partner e Subfornitori d Massimo Fucci PDM, come ben coniugare Partner e Subfornitori d Massimo Fucci Le aziende manifatturiere, per meglio competere, si sono organizzate secondo il modello della filiera estesa, una modalità operativa in cui

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

No, non potete mancare... 2015 (Genova) =??? IPC, nuovo Training Center di IIS PROGRESS a Legnano

No, non potete mancare... 2015 (Genova) =??? IPC, nuovo Training Center di IIS PROGRESS a Legnano Mercoledi 12 novembre 2014, N. 598, Anno XIII, Settimanale Online, Suppl. al n. 5/2014 di Rivista Italiana della Saldatura, Editore: Istituto Italiano Saldatura, Direttore Responsabile: Sergio Scanavino,

Dettagli