FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE"

Transcript

1 FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. (codice ABI 01015) Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in Sassari, Piazzetta Banco di Sardegna, 1 Codice Fiscale e Numero di Iscrizione al Registro delle Imprese di Cagliari Partita IVA Iscrizione all Albo delle Banche Gruppo bancario Banca popolare dell Emilia Romagna Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi Sito internet Telefono 079/ (centralino) Fax 079/ CHE COS E IL MUTUO AGEVOLATO ALLE IMPRESE E un mutuo a medio o lungo termine, rivolto a clienti imprese - che presentano determinati requisiti stabiliti da specifiche norme di legge per accedere alle agevolazioni - destinato a finanziare programmi finalizzati all acquisto, costruzione, ampliamento e ammodernamento di locali ad uso produttivo, acquisto di impianti, macchinari e attrezzature e - talora autoveicoli - nuovi di fabbrica necessari per lo svolgimento dell attività aziendale. Una particolare tipologia può essere destinata al credito d esercizio. E' erogabile in unica soluzione o in più soluzioni sulla base degli stati di avanzamento dell investimento. Il mutuo può essere garantito da garanzie reali (es. ipoteca) o da garanzie personali (es. fideiussione). Il cliente rimborsa il mutuo con il pagamento periodico di rate, comprensive di capitale e interessi, secondo un tasso che può essere variabile o fisso. Le rate di rimborso sono di regola semestrali. Tali finanziamenti accedono, qualora ne ricorrano i presupposti, ad incentivi pubblici previsti da specifiche normative di legge, che perseguono finalità di interesse pubblico. I benefici su finanziamenti bancari consistono di regola in contributi in conto interessi, che consistono nell abbattimento del tasso d interesse applicato al finanziamento, riconosciuto da un Ente Pubblico. CARATTERISTICHE DEI FINANZIAMENTI (MUTUI) AGEVOLATI A chi è rivolto A tutte le imprese, siano esse imprese individuali o società, di regola di piccole o medie dimensioni (PMI) che intendono accedere ad agevolazioni pubbliche previste da specifiche normative di legge. Cosa fare per attivarlo Rivolgersi a qualsiasi Filiale della Banca Altri aspetti importanti E un mutuo che può essere stipulato sotto forma di "atto pubblico", se garantito da ipoteca su immobili o mobili registrati e/o privilegio su macchinari o da scrittura privata negli altri casi. Eventualmente, può essere assistito da altre garanzie reali e/o personali, rilasciate da parte dei soggetti finanziati o di terzi. Il cliente rimborsa il mutuo con il pagamento periodico di rate, comprensive di capitale ed interessi, calcolati con riferimento ad un tasso variabile o fisso. Le rate sono semestrali (di regola aventi scadenza il 31 dicembre o il 30 giugno di ogni anno). Il contributo in conto interessi può essere decurtato dalle rate di rimborso alle rispettive scadenze o corrisposto con altre modalità stabilite dalle norme che disciplinano l agevolazione. Per fruire di questi benefici si deve tener presente, tra l'altro, che: - gli investimenti sono soggetti a particolari vincoli; - i beneficiari debbono possedere determinati requisiti (ad esempio operare in certi settori economici, avere certe caratteristiche societarie, dimensionali etc.). FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE Pagina 1 di 19

2 Principali tipologie di finanziamenti agevolati Segue una tabella riassuntiva (non esaustiva) delle principali tipologie di finanziamenti agevolati, differenziati in ragione delle più comuni tipologie di beni aziendali ammissibili ad agevolazioni. Finanziamenti per acquisto Finanziamenti per locali aziendali Immobili oggetto di finanziamento: tutti i fabbricati esistenti destinati ad attività produttive; durata: di regola da 10 a 15 anni; erogazione: in unica soluzione Finanziabilità: trattasi di regola di finanziamenti fondiari, finanziabili fino all 80% del valore dell immobile* offerto in garanzia; in ogni caso la somma erogata non potrà superare il minore tra il prezzo di acquisto ed il valore cauzionale risultante dalla perizia Finanziamenti per costruzione e recupero immobili oggetto di finanziamento: fabbricati aziendali in costruzione, ricostruzione, riparazione, trasformazione, etc.; durata: di regola da 10 a 15 anni; erogazione: di regola con il sistema di versamenti rateali durante il corso dei lavori, in base a stati di avanzamento. Finanziabilità:: trattasi di regola di finanziamenti fondiari,, finanziabili fino all'80% del costo di costruzione*, compreso quello dell'area, o della spesa necessaria per il recupero Finanziamenti per macchinari e attrezzature durata: di regola fino a massimo 10 anni; erogazione: di regola in unica soluzione Finanziabilità:: fino al 100% del prezzo di acquisto Finanziamenti per credito di esercizio Sono destinati a finanziare il capitale circolante dell impresa durata: di regola fino a massimo 5 anni; erogazione: in unica soluzione Finanziabilità:: Commisurato al fabbisogno finanziario dei costi di gestione *Tale soglia potrà raggiungere il 100% di finanziabilità qualora vengano acquisite garanzie integrative, come stabilito dalle Istruzioni di vigilanza della Banca d Italia in materia di credito fondiario (Titolo V, Cap. 1, sez. II). FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE Pagina 2 di 19

3 LE AGEVOLAZIONI PUBBLICHE INFORMAZIONI GENERALI Varie forme di agevolazione Le caratteristiche dei programmi agevolabili e i tipi di agevolazione vengono individuati e regolamentati nelle normative specifiche di riferimento che disciplinano la concessione e l erogazione delle agevolazioni. Oltre ai contributi in conto interessi su finanziamenti bancari, altre forme di agevolazione sono costituite da contributi in conto capitale, concessione di garanzie ed erogazione di prestiti con fondi pubblici. A chi rivolgersi Le domande di agevolazione sono di regola presentate alla Banca convenzionata per la gestione delle agevolazioni, sulla base delle norme contenute nei Bandi che di volta in volta vengono pubblicati dall Ente Pubblico erogante (es. Ministero, Regione etc.). Per le richieste di informazioni e consulenza occorre rivolgersi all Ufficio Finanza D Impresa e Crediti Speciali (UFICS) del Banco, sito in Piazza Castello 1, quarto piano, Sassari. Allo stesso Ufficio saranno presentate le richieste di agevolazione, quanto il Banco di Sardegna svolge il ruolo di Banca convenzionata per la gestione delle agevolazioni. Per le richieste di finanziamento occorre rivolgersi alle Filiali della Banca. Segue un elenco delle principali leggi nazionali e regionali che prevedono e/o hanno previsto incentivi, di varia natura, nei diversi settori produttivi, alle imprese operanti nel territorio della Sardegna. Elenco delle principali leggi nazionali e regionali in materia di agevolazioni pubbliche nei settori industria, artigianato, turismo e commercio Settore Industria, Artigianato e Servizi - Legge Regionale. 15 aprile 1994, n Contributi in conto capitale a imprese industriali su programmi di investimento - Legge Regionale 28 aprile 1993, n Contributi in conto interessi su finanziamenti agevolati a imprese industriali - Legge Regionale 20 aprile1993 n. 17, art. 30, c. 2, lett A e B - Attuazione dell intesa di programma per la Sardegna - Legge Regionale 51/1993 art. 2, 12 e 10 bis - Agevolazioni contributive all Artigianato - Legge Regionale 40/ Concessione di prestiti agevolati, di contributi abbinati a prestiti e di garanzie sussidiarie alle imprese artigiane - Legge 27 maggio 1952 n. 949 art. 37 Concessione di contributi per le operazioni di credito artigiano agevolato - Legge 27 ottobre 1994, n Agevolazioni per innovazione tecnologica, tutela ambientale, innovazione organizzativa e commerciale - Legge n del 1965 (legge Sabatini) - Contributi alle piccole e medie imprese industriali Settore Turismo e Commercio - Legge Regionale 18 marzo 1964, n. 8 - Provvidenze a favore dell industria alberghiera e turistica - Legge Regionale 14 settembre 1993 n. 40 "Interventi creditizi a favore dell'industria alberghiera". - Legge 588/62 Agevolazioni per la realizzazione di attrezzature ricettive e complementari - Legge Regionale 11 marzo 1998, n. 9 - Incentivi per la riqualificazione e l' adeguamento delle strutture alberghiere - Legge Regionale 21 maggio 2002, n. 9 - Agevolazioni contributive alle imprese nel comparto del commercio Leggi di intervento Multisettoriali - Legge 19 dicembre 1992, n Incentivi alle aree depresse legge n. 488/92 Settori industria e servizi, commercio e turismo - Legge Regionale. 16/ Finanziamenti a favore di cooperative di produzione e lavoro e loro consorzi - Legge 215/92 Incentivi a favore dell imprenditoria femminile - Legge Regionale 24 gennaio 2002, n. 1 - Imprenditoria giovanile: provvedimenti urgenti per favorire l occupazione - Legge Regionale n. 28/1994, art. 9 e art Agevolazioni alle imprese giovanili Settori Industria e servizi, Turismo - Legge Regionale 24 dicembre 1998, n Norme concernenti interventi finalizzati all'occupazione e allo sviluppo del sistema produttivo regionale - Legge regionale 20 settembre 2006, n Norme per lo sviluppo del cinema in Sardegna. FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE Pagina 3 di 19

4 I TIPI DI MUTUO E I LORO RISCHI Mutuo a tasso variabile Rispetto al tasso stabilito al momento della stipula, il tasso di interesse può variare, periodicamente, secondo l andamento del parametro di indicizzazione fissato nel contratto. Il rischio principale è l aumento imprevedibile e consistente dell importo delle rate. Il tasso variabile è consigliabile a chi vuole un tasso sempre in linea con l andamento del mercato e può sostenere eventuali aumenti dell importo delle rate. Mutuo a tasso fisso Rimangono fissi per tutta la durata del mutuo sia il tasso di interesse sia l importo delle singole rate. Lo svantaggio è non poter sfruttare eventuali riduzioni dei tassi di mercato. Il tasso fisso è consigliabile a chi vuole essere certo, sin dal momento della firma del contratto, della misura del tasso, degli importi delle singole rate e dell ammontare complessivo del debito da restituire, indipendentemente dalla variazione delle condizioni di mercato. Altri aspetti importanti A prescindere dal tipo di tasso fisso/variabile, specifiche normative di legge, che perseguono finalità di interesse pubblico generale, possono prevedere, qualora il Mutuo Impresa abbia pre-determinati scopi e l' Imprenditore pre-determinati requisiti, che un Ente pubblico o un Fondo pubblico od altri soggetti simili, concedano all'impresa, singolarmente o cumulativamente, i seguenti benefici : - un contributo in conto interessi, - una garanzia, - una parte o tutte le risorse finanziarie ( " provvista ") necessarie per effettuare l'erogazione del finanziamento ad un dato tasso di interesse In questi casi, oltre al rischio connesso al tipo di tasso fisso/variabile, qualora vengano meno lo scopo del mutuo o i requisiti dell'impresa, non necessariamente per cause imputabili alla stessa, può esservi il rischio di perdere in tutto o in parte i benefici concessi, o doverli rendere in tutto o in parte all'ente che li ha concessi. In questi casi, la normativa o i contratti di mutuo possono prevedere un riesame delle condizioni e/o un chiusura anticipata del finanziamento. FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE Pagina 4 di 19

5 PRINCIPALI CONDIZIONI ECONOMICHE QUANTO PUÒ COSTARE IL MUTUO AGEVOLATO* IMPRESA A TASSO VARIABILE TASSO ANNUO EFFETTIVO GLOBALE (TAEG) Finanziamento non ipotecario a cinque anni: 9,480 % (*) Finanziamento ipotecario a dieci anni: 6,085 % (*) (*) TAEG calcolato sulla base di euro ,00, tenendo conto del tasso massimo e della durata media previsti per la tipologia di finanziamento (10 anni per i finanziamenti ipotecari e 5 anni per i chirografari), al netto dei costi derivanti dalle polizze assicurative abbinabili al finanziamento. Finanziamento non ipotecario a cinque anni: 9,619 % (**) Finanziamento ipotecario a dieci anni: 6,222 % (**) (**) TAEG calcolato sulla base di euro ,00, tenendo conto del tasso massimo e della durata media previsti per la tipologia di finanziamento (10 anni per i finanziamenti ipotecari e 5 anni per i chirografari), tenendo conto dei costi derivanti dalla polizza assicurativa incendio e scoppio Tutela Attività. Il TAEG indica il costo totale del mutuo su base annua ed è espresso in percentuale sull'ammontare del finanziamento concesso. In esso non è compresa la decurtazione del contributo pubblico in conto interessi il cui calcolo e le cui modalità di riconoscimento al beneficiario variano a seconda delle diverse leggi agevolative applicate. Oltre al TAEG vanno considerati altri costi, quali le spese e le imposte per la stipula del contratto e l iscrizione dell ipoteca, nonché le spese di assicurazione dell immobile ipotecato ove non comprese. VOCI COSTI Importo massimo finanziabile Per i finanziamenti fondiari massimo l 80% del valore ovvero del costo di realizzazione dell immobile; Per gli altri finanziamenti fino al 100% della spesa Durata Minima 19 mesi fino ad un massimo di 15 anni TASSO AMMORTAMENTO E SAL Tasso di interesse nominale annuo Parametri di indicizzazione (ammortamento e SAL) Spread Ammortamento ipotecari Spread Preammortamento ipotecari Spread Ammortamento chirografari Pari al valore del parametro di indicizzazione maggiorato dello spread. Euribo 6 mesi 365 rilevato, di regola, il quart ultimo giorno lavorativo dei mesi di Giugno e Dicembre Minimo 4,700 punti percentuali Massimo 4,900 punti percentuali Massimo 6,90 punti percentuali Minimo 7,200 punti percentuali Massimo 8,150 punti percentuali FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE Pagina 5 di 19

6 Spread Preammortamento chirografari Tasso di Mora Massimo 10,15 punti percentuali Per i finanziamenti ipotecari 2 punti percentuali, in più del tasso del finanziamento Per i finanziamenti chirografari 3 punti percentuali, in più del tasso del finanziamento In ogni caso non superiore al tasso soglia di usura FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE Pagina 6 di 19

7 QUANTO PUÒ COSTARE IL MUTUO AGEVOLATO* IMPRESA A TASSO FISSO TASSO ANNUO EFFETTIVO GLOBALE (TAEG) Finanziamento non ipotecario a cinque anni: 10,756 %(*) Finanziamento ipotecario a dieci anni: 7,758 % (*) (*) TAEG calcolato sulla base di euro ,00, tenendo conto del tasso massimo e della durata media previsti per la tipologia di finanziamento (10 anni per i finanziamenti ipotecari e 5 anni per i chirografari), al netto dei costi derivanti dalle polizze assicurative abbinabili al finanziamento. Finanziamento non ipotecario a cinque anni: 10,894 %(**) Finanziamento ipotecario a dieci anni: 7,891 % (**) (**) TAEG calcolato sulla base di euro ,00, tenendo conto del tasso massimo e della durata media previsti per la tipologia di finanziamento (10 anni per i finanziamenti ipotecari e 5 anni per i chirografari), tenendo conto dei costi derivanti dalla polizza assicurativa incendio e scoppio Tutela Attività. Il TAEG indica il costo totale del mutuo su base annua ed è espresso in percentuale sull'ammontare del finanziamento concesso. In esso non è compresa la decurtazione del contributo pubblico in conto interessi il cui calcolo e le cui modalità di riconoscimento al beneficiario variano a seconda delle diverse leggi agevolative applicate. Oltre al TAEG vanno considerati altri costi, quali le spese e le imposte per la stipula del contratto e l iscrizione dell ipoteca, nonché le spese di assicurazione dell immobile ipotecato ove non comprese. VOCI COSTI Importo massimo finanziabile Per i finanziamenti fondiari massimo l 80% del valore ovvero del costo di realizzazione dell immobile; Per gli altri finanziamenti fino al 100% della spesa Durata Minima 19 mesi fino ad un massimo di 15 anni TASSO AMMORTAMENTO Tasso di interesse nominale annuo Parametri di riferimento Spread Ammortamento ipotecari Spread Ammortamento chirografari Pari al valore del parametro di riferimento maggiorato dello spread. IRS (Interest Rate Swap) lettera di periodo (5, 10, 15, anni), rilevato il quart ultimo giorno lavorativo di ogni mese e pubblicato dal quotidiano Il Sole 24 Ore. Minimo 5,460 punti percentuali Massimo 5,890 punti percentuali Minimo 7,960 punti percentuali Massimo 9,140 punti percentuali TASSO SAL Tasso di interesse nominale annuo Parametri di indicizzazione Pari al valore del parametro di indicizzazione maggiorato dello spread. Euribo 6 mesi 365 rilevato, di regola, il quart ultimo giorno lavorativo dei mesi di Giugno e Dicembre FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE Pagina 7 di 19

8 Spread Preammortamento ipotecari Spread Preammortamento chirografari Tasso di Mora Massimo 6,90 punti percentuali Massimo 10,15 punti percentuali Per i finanziamenti ipotecari 2 punti percentuali, in più del tasso del finanziamento Per i finanziamenti chirografari 3 punti percentuali, in più del tasso del finanziamento In ogni caso non superiore al tasso soglia di usura FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE Pagina 8 di 19

9 PRINCIPALI CONDIZIONI ECONOMICHE BANCO DI SARDEGNA S.P.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D.Lgs. 385/93 ART. 116) VOCI Istruttoria COSTI 0,50% dell importo del finanziamento, con un limite minimo di euro 600,00 Perizia tecnica La perizia viene fornita, di norma, dai tecnici del Banco di Sardegna SpA SPESE Spese per la stipula del contratto Perizia effettuata dai tecnici del Banco Per finanziamenti fino a ,00 250,00 Per finanziamenti fino a ,00 450,00 Per finanziamenti fino a ,00 800,00 Per finanziamenti fino a , ,00 Per finanziamenti fino a , ,00 Oltre ,00 costo 1.400, ,00 ogni ,00 Consegna di copia completa del testo contrattuale idoneo per la stipula su richiesta del cliente (preventiva rispetto all accordo sulla data della stipula) Consegna di copia completa del testo contrattuale idoneo per la stipula su richiesta del cliente (successiva rispetto all accordo sulla data della stipula) Consegna dello schema di contratto privo delle condizioni economiche; di un preventivo contenente le condizioni economiche basate sulle informazioni fornite dal cliente Competenze per ogni singolo stato di avanzamento lavori 180,00 Verifica perizia redatta da tecnici del cliente (convalida) 200,00 Aggiornamento perizia dopo 6 mesi dalla stesura 120,00 Importo calcolato in misura comunque non superiore a quanto previsto per le spese di istruttoria 0,00 0,00 Spese per stipula dell atto al di fuori della Filiale gestore del rapporto 180,00 Gestione pratica 0,00 Incasso rata Nel caso di disposizione permanente di addebito rata su c/c 1,00 Spese per la gestione del rapporto Invio comunicazioni (in forma cartacea) Variazione/Restrizione ipoteca Per ogni pagamento di rata 3,10 mediante avviso MAV Per ogni pagamento di rata 5,00 mediante addebito su c/c in essere presso altra banca Recupero spese per invio comunicazioni periodiche 1,33 sull ultima rata di ogni anno Recupero Spese per invio quietanza di pagamento - nel caso di disposizione permanente di addebito rata su c/c per ogni addebito 0,75 Invio sollecito di pagamento 5,00 cadauno Restrizione di ipoteca (spesa amministrativa) 0,10% del valore liberato con un minimo di 200,00 Restrizione di ipoteca 200,00 (spesa di perizia) FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE Pagina 9 di 19

10 PIANO DI AMMORTAME NTO Estensione, 300,00 sostituzione, riduzione d ipoteca, escluse spese notarili (spesa amministrativa) Cancellazione ipoteca con atto notarile ai sensi dell art cod.civ. 200,00 Cancellazione ipoteca ai sensi dell' art. 40 bis del D. Lgs. 385/93 0,00 Rinnovazione ipotecaria 200,00 oltre ad eventuali imposte e spese notarili Frazionamento ipoteca (spesa amministrativa) Euro 250,00 Frazionamento ipoteca (spesa di perizia) 300, ,00 ad unità oltre la decima unità immobiliare Accollo mutuo 300,00 Spese per ogni singola erogazione a SAL 150,00 Sospensione pagamento rate 0,00 Altre spese Tipo piano di ammortamento Tipologia di rata Periodicità delle rate Certificazione interessi passivi mutui 10,00 Conteggi per riduzione o estinzione mutui (da percepire solamente se il cliente non perfezio-na l operazione di riduzione o estinzione del mutuo) 25,00 Dichiarazione di sussistenza di debito (con onere a carico della parte interessata) 16,00 Recupero spese per rilascio duplicato di documentazione, estratti conto, F24, semestralità mutuo, duplicato meccanografico avvisi di pagamento, ecc (per documento) 10,00 Rinuncia del Finanziamento in fase di istruttoria iniziale 50,00 Variazioni delle condizioni economiche e/o contrattuali (fatto salvo quanto previsto per legge ) 1,50% del debito residuo, minimo 300,00 Compenso omnicomprensivo per estinzione anticipata, totale o parziale: in misura percentuale massima, pari a: - 2,00% sul capitale versato anticipatamente nel caso di applicazione di tasso variabile, - 3,00% sul capitale versato anticipatamente nel caso di applicazione di tasso fisso Piano di ammortamento francese Rata costante Semestrale, con scadenza l'ultimo giorno del semestre solare FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE Pagina 10 di 19

11 ULTIME RILEVAZIONI DEL PARAMETRO DI INDICIZZAZIONE Euribor 6 mesi 365Rilevato il quart ultimo giorno lavorativo dei mesi di giugno e dicembre per i mutui con rata semestrale Data Valore 26/06/2012 0,941 27/12/2011 1,671 27/06/2011 1,789 28/12/2010 1,257 ULTIME RILEVAZIONI DEL PARAMETRO DI RIFERIMENTO IRS 5y/6 mesi lettera Rilevato il quart ultimo giorno lavorativo di ogni mese Data Valore 28/08/2012 0,96 26/07/2012 1,11 26/06/2012 1,30 IRS 10y/6 mesi lettera Rilevato il quart ultimo giorno lavorativo di ogni mese Data Valore 28/08/2012 1,73 26/07/2012 1,81 26/06/2012 1,94 IRS 15y/6 mesi lettera Rilevato il quart ultimo giorno lavorativo di ogni mese Data Valore 28/08/2012 2,09 26/07/2012 2,14 26/06/2012 2,21 Prima della conclusione del contratto è consigliabile prendere visione del piano di ammortamento personalizzato allegato al documento di sintesi (solo per i mutui a tasso fisso). FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE Pagina 11 di 19

12 CALCOLO ESEMPLIFICATIVO DELL IMPORTO DELLA RATA Tasso di interesse Applicato Durata del Finanziamento (anni) Importo della rata semestrale per di capitale Se il tasso di interesse aumenta dopo 2 anni (*) Se il tasso di interesse diminuisce dopo 2 anni (*) 4, , , ,91 4, , , ,90 4, , , ,19 (*) Solo per i mutui che hanno una componente variabile al momento della stipula. Il Tasso Effettivo Globale Medio (TEGM) previsto dall art. 2 della legge sull usura (l. n. 108/1996) e successive modifiche e integrazioni, relativo ai contratti di mutuo, può essere consultato in filiale e sul sito internet FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE Pagina 12 di 19

13 ALTRI SERVIZI ACCESSORI Polizza incendio e scoppio IN CASA Compagnia assicuratrice Descrizione Garanzie GRUPPO ASSICURATIVO ARCA La polizza In CASA di Arca Assicurazioni rimborsa il valore per la ricostruzione a nuovo delle parti danneggiate dell'immobile e degli oggetti danneggiati all'interno dei fabbricati ad uso artigianale e/o commerciale. In CASA è una polizza componibile e può quindi essere totalmente personalizzata con la combinazione dei seguenti moduli: - Incendio dell'immobile e responsabilità civile della proprietà che prevede il rimborso dei danni causati da incendio, fulmine, esplosione, fuoriuscita d'acqua e fenomeni elettrici e in aggiunta i danni causati a terzi. - Incendio del contenuto e responsabilità civile della conduzione che è simile alla precedente; comprende anche i danni derivanti dalla fuoriuscita d'acqua. - Protezione legale che prevede l'assistenza legale in caso di controversie relative all unità immobiliare, come ad esempio se un terzo provoca dei danni al vostro fabbricato a seguito di una perdita d acqua, ma si rifiuta di rimborsare i danni provocati Durata Premio annuo con tacito rinnovo Beneficiari La Banca Per saperne di più TABELLA ILLUSTRATIVA DEI PREMI IN CASA - I premi illustrati si riferiscono al costo della garanzia Incendio, Scoppio e RC Proprietà MASSIMALI PREMIO (valore commerciale dell'immobile) FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE Pagina 13 di 19

14 Polizza incendio e scoppio TUTELA ATTIVITA Compagnia assicuratrice GRUPPO ASSICURATIVO ARCA Descrizione La polizza TUTELA ATTIVITA di Arca Assicurazioni copre il rischio incendio dell unità immobiliare di proprietà dell assicurato, costituita da locali adibiti ad attività di tipo commerciale. artigianale, intellettuale o ricreativo, finalizzato o meno alla produzione di reddito; copre inoltre la responsabilità civile della proprietà. Garanzie La polizza assicura il valore del fabbricato, ossia il costo di costruzione, escluso il valore dell area, con le seguenti garanzie: - Incendio dell'immobile prevede il rimborso dei danni materiali diretti causati da incendio, fulmine, esplosione, implosione, scoppio, caduta di aeromobili, urto di veicoli stradali, bang sonico, guasti, spese di demolizione e sgombero. Relativamente agli immobili costruiti o in fase di manutenzione ordinaria, la garanzia viene estesa agli eventi atmosferici, agli eventi sociopolitici, fumo e con un massimo di 1.550,00 ai danni dovuti da fuoriuscita di acqua condotta, fenomeni elettrici e ricerca e riparazione guasti. Non sono assicurabili le unità immobiliari destinate a: produzione di mangimi; mulini per cereali; zuccherifici; produzione e vendita di vernici e colori; laboratori cosmetici e chimico farmaceutici; produzione e vendita di oggetti in vimini e sughero; produzione di materiale per asfaltaggio e impermeabilizzazione; cineteatri; discoteche; alberghi; supermercati con estensione superiore ai 200 mq; uso agricolo; unità immobiliare destinate esclusivamente a deposito o magazzino; vendita, fabbricazione, manipolazione di sostanze esplosive, fuochi d artificio, munizioni. - Responsabilità civile della proprietà prevede il rimborso a terzi dei danni che il proprietario dell immobile è tenuto a rifondere come civilmente responsabile, relativamente a fatti accidentali verificatisi in relazione alla proprietà dell immobile assicurato, fino ad un massimo di ,00 euro Durata Premio annuo con tacito rinnovo Beneficiari La Banca Per saperne di più TABELLA ILLUSTRATIVA DEI PREMI TUTELA ATTIVITA - I premi illustrati si riferiscono al costo della garanzia Incendio, Scoppio e RC Proprietà. Il fabbricato è assicurabile fino ad un valore di ,00. MASSIMALI (valore del fabbricato) PREMIO FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE Pagina 14 di 19

15 ALTRE SPESE DA SOSTENERE Al momento della stipula del mutuo il cliente deve sostenere costi relativi a servizi prestati da soggetti terzi: Se acquistati attraverso la Banca Adempimenti notarili Assicurazione immobile Assicurazione macchinari e attrezzature Spese di mediazione Imposta sostitutiva Assicurazione rischio Morte Da regolarsi con il professionista incaricato. Fino all'estinzione del mutuo, la parte mutuataria ha l onere di assicurare, e vincolare a favore della Banca, a proprie spese, presso una Compagnia Assicurativa di gradimento della Banca medesima, gli immobili oggetto della garanzia ipotecaria. I beni dovranno essere assicurati contro l incendio, il fulmine e lo scoppio del gas. Il valore da assicurare sarà indicato dalla Banca medesima. La parte mutuataria ha altresì l onere di assicurare i fabbricati che venissero successivamente eretti sui beni ipotecati. Il Banco di Sardegna propone le polizze della Compagnia "Arca Assicurazioni riportate tra gli "ALTRI SERVIZI ACCESSORI" Le imprese, su esplicita richiesta della Banca, possono avere l onere di assicurare, e vincolare a favore della Banca, a proprie spese, presso una Compagnia assicurativa di gradimento della Banca, i macchinari e le attrezzature oggetto del finanziamento e/o di privilegio. I beni potranno essere assicurati contro fulmini, incendio, atti vandalici e dolosi e furto. Voce di spesa non sostenuta attraverso la Banca e determinata dal singolo mediatore ad esclusivo favore del medesimo - 0,25% sull ammontare del finanziamento Nel caso di mutuo concesso a ditte individuali il titolare della stessa, su esplicita richiesta della Banca, può avere l'onere di stipulare una polizza rischio morte/infortunio, con vincolo a favore della Banca medesima, a proprie spese, fino all'estinzione del mutuo. TEMPI DI EROGAZIONE - Durata dell istruttoria del finanziamento 30 giorni lavorativi (tempo medio), compatibilmente con i tempi legati alla verifica della regolarità della documentazione richiesta per il perfezionamento della pratica di richiesta del mutuo. - Disponibilità dell importo Al consolidamento dell ipoteca, ovvero a stato avanzamento Dell investimento con le modalità contrattualmente previste. FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE Pagina 15 di 19

16 ESTINZIONE ANTICIPATA, PORTABILITÀ E RECLAMI Estinzione anticipata La parte finanziata ha la facoltà di rimborsare anzitempo il mutuo, in tutto o in parte, versando alla Banca la commissione onnicomprensiva così come definita al paragrafo principali condizioni economiche. - Qualora la parte finanziata sia rappresentata da una ditta individuale e il finanziamento sia finalizzato all acquisto/costruzione/ristrutturazione di un immobile adibito allo svolgimento della propria attività economica non sarà dovuta alcuna commissione. - Negli altri casi, il compenso onnicomprensivo è così determinato: in misura percentuale massima, sul capitale versato anticipatamente, pari al 2,00% nel caso di applicazione di tasso variabile e 3,00 % nel caso di applicazione di tasso fisso. Esempio di conteggio commissione, per mutui fondiari, calcolata simulando un estinzione di capitale residuo di Euro 1.000,00 ovvero una decurtazione parziale per Euro 1.000,00 con commissione pari a 2,00 per cento: (ai sensi della Deliberazione del C.I.C.R. 9/2/2000). Formula matematica: Commissione = [(Quota rimborsata * commissione)/100] LEGENDA RIMBORSO TOTALE RIMBORSO PARZIALE Importo Importo 1.000,00 Importo 1.000,00 Commissione 2,00% 20,00 20,00 Totale 1.020, ,00 Tempi massimi di chiusura del rapporto 30 giorni. Reclami I reclami vanno inviati all Ufficio Reclami della banca istituito presso la Direzione Generale, Ufficio Consulenza Legale Via Moleschott n. 16, SASSARI (SS), che risponde entro 30 giorni dal ricevimento. Se il cliente non è soddisfatto o non ha ricevuto risposta entro i 30 giorni, prima di ricorrere al giudice può rivolgersi a: - Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Per sapere come rivolgersi all Arbitro si può consultare il sito chiedere presso le Filiali della Banca d'italia, oppure chiedere alla banca Conciliazione Il cliente, in caso di controversia con la Banca, può attivare una procedura di conciliazione che consiste nel tentativo di raggiungere un accordo con la Banca stessa, grazie all intervento di un conciliatore indipendente. Per questo servizio è possibile rivolgersi al Conciliatore Bancario Finanziario (Organismo iscritto nel Registro tenuto dal Ministero della Giustizia), con sede a Roma, via delle Botteghe Oscure 54. Risoluzione e decadenza La Banca potrà dichiarare risolto il mutuo qualora (art cod. civ. - clausola risolutiva espressa): - l impresa non provveda al pagamento a scadenza anche di un solo rateo degli interessi di preammortamento, se contrattualmente previsti, o di una sola rata di ammortamento, nonché nell ipotesi di cui al secondo comma dell art. 40 del D.Lgs. n. 385/93 (testo unico bancario); - l impresa subisca protesti o compia qualsiasi atto che diminuisca la propria consistenza patrimoniale od economica, o sia assoggettata ad una qualsiasi procedura concorsuale; - siano concessi provvedimenti cautelari o siano iniziate azioni esecutive a carico dell impresa; - l impresa proponga in via stragiudiziale concordati, richieda ai creditori moratorie, o disponga la messa in liquidazione; - i beni, oggetto della garanzia, subiscano procedimenti conservativi o esecutivi o ipoteche giudiziali; - le documentazioni prodotte e le comunicazioni fatte alla Banca non siano veritiere; - l impresa non provveda a comunicare alla Banca eventuali modifiche della forma sociale, rilevanti diminuzioni del capitale sociale, l eventuale utilizzo di strumenti di raccolta del risparmio quali, emissione di obbligazioni, cambiali finanziarie, certificati di deposito, mutamenti della compagine sociale tali da determinare variazioni del socio di riferimento o della maggioranza, nonché i fatti che possano comunque modificare l attuale situazione giuridica, patrimoniale, finanziaria ed economica della mutuataria e dei garanti; FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE Pagina 16 di 19

17 - l impresa non intervenga in qualsiasi momento alla stipula di ogni atto richiesto dalla Banca per l eventuale ratifica, convalida, rettifica del mutuo o di sue singole parti; - l impresa non provveda ad inviare alla Banca, entro 120 giorni dalla chiusura dell esercizio o entro 30 giorni dalla relativa approvazione da parte dell assemblea, da celebrarsi entro il termine di legge, i bilanci annuali corredati dalla nota integrativa, la relazione degli amministratori e la relazione del Collegio sindacale qualora sussista; - sia accertato il mancato completamento del programma d investimenti per i quali é concesso il mutuo, se esplicitamente previsto; - l impresa e/o i terzi garanti non adempia/no puntualmente anche ad uno solo degli obblighi posti a loro carico dal contratto e dal Capitolato; - l impresa non provveda puntualmente al rimborso di oneri tributari comunque derivanti dal mutuo o dalla costituzione delle relative garanzie, oneri da intendersi, in ogni caso, a carico dell impresa stessa, anche se assolti dalla Banca; Nei suddetti casi di decadenza o di risoluzione la Banca avrà diritto di esigere, anche in via esecutiva, senza dilazione alcuna la restituzione dell intero suo credito per interessi, anche di mora, accessori tutti e capitale, nei confronti dell impresa e nei confronti dei garanti. Sull importo relativo a tale credito non è consentita la capitalizzazione periodica. Rimane ferma l applicazione, ove ne ricorrano i presupposti, delle disposizioni del Codice Civile inerenti la decadenza dal beneficio del termine e la diminuzione della garanzia (articolo 1186 e articolo 2743 cod. civ.). FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE Pagina 17 di 19

18 LEGENDA Accollo mutuo Ammortamento Commissione per estinzione anticipata Consorzi fidi Elaborazione di conteggi Imposta sostitutiva Ipoteca Istruttoria Mutuo fondiario Mutuo ipotecario Parametro di indicizzazione (per i mutui a tasso variabile) Parametro di riferimento (per i mutui a tasso fisso) Parametro Euribor Parametro I.R.S. Perizia Piano di ammortamento Piano di ammortamento francese Preammortamento Quota capitale Quota interessi Rata Contratto tra un debitore e una terza persona che si impegna a pagare il debito al creditore. Nel caso del mutuo, chi acquista un immobile gravato da ipoteca si impegna a pagare all intermediario, cioè si accolla, il debito residuo (art cod. civ.). Processo di restituzione graduale del finanziamento mediante il pagamento periodico delle rate. È il compenso onnicomprensivo che la parte contraente il finanziamento è tenuta a corrispondere all intermediario, per aver rimborsato anticipatamente il mutuo, in tutto od in parte, rispetto alle previsioni contrattuali. L entità del compenso è espressa in misura percentuale sulla somma rimborsata anzitempo. Se la parte mutuataria è una ditta individuale, non dovrà corrispondere la commissione in parola qualora il finanziamento stipulato o accollato a seguito di frazionamento sia finalizzato all acquisto, costruzione o ristrutturazione di unità immobiliari adibita all esercizio dell attività economico professionale della parte finanziata medesima. Organi mutualistici, creati per favorire l accesso dei loro soci, generalmente appartenenti a categorie economiche omogenee, attraverso la concessione di norma di garanzie Spese per l elaborazione di conteggi richiesti dalla parte mutuataria a vario titolo (ad esempio, per il ricalcolo dell importo della rata in caso di variazione del tasso o in caso di variazione della durata). Imposta pari allo 0,25% della somma erogata in caso di acquisto, costruzione, ristrutturazione dell immobile. Garanzia su un bene immobile. Se il debitore non può più pagare il suo debito, il creditore può ottenere l espropriazione del bene e farlo vendere (art ss. Cod. civ.). Pratiche e formalità necessarie all erogazione del mutuo. La somma mutuata è garantita da un ipoteca su un bene immobile e l importo finanziato non supera l 80% del valore del bene ipotecato, ovvero l 80% del costo delle opere da eseguire, nel caso di mutuo finalizzato alla costruzione o recupero di un immobile. Tale percentuale può essere elevata sino al 100% qualora vengano prestate determinate garanzie integrative. La somma mutuata è garantita da un ipoteca su di un bene immobile. Parametro di mercato o di politica monetaria preso a riferimento per determinare il tasso di interesse variabile. Parametro di mercato preso a riferimento per determinare il tasso di interesse fisso. Saggio nominale annuo di interesse Euro Interbank Offered Rate 6 mesi 365, rilevato il quart ultimo giorno lavorativo del semestre solare antecedente la stipula del contratto. La Banca prende, di norma, in considerazione la quotazione pubblicata dal quotidiano Il Sole 24 Ore. Saggio nominale annuo di interesse, Interest Rate Swap in Euro a anni lettera (quotato contro Euribor a 6 mesi) rilevato il quart'ultimo giorno lavorativo del mese antecedente la stipula del contratto. La Banca prende, di norma, in considerazione la quotazione pubblicata dal quotidiano "Il Sole 24 Ore". Relazione di un tecnico che attesta il valore dell immobile da ipotecare. Piano di rimborso del mutuo con l indicazione della composizione delle singole rate (quota capitale e quota interessi), calcolato al tasso definito nel contratto. Il piano di ammortamento più diffuso in Italia. La rata prevede una quota capitale crescente e una quota interessi decrescente. All inizio si pagano soprattutto interessi; a mano a mano che il capitale viene restituito, l'ammontare degli interessi diminuisce e la quota di capitale aumenta. Periodo iniziale del mutuo nel quale le rate pagate sono costituite dalla sola quota interessi. Quota della rata costituita dall importo del finanziamento restituito. Quota della rata costituita dagli interessi maturati. Pagamento che la parte mutuataria effettua periodicamente per la restituzione del mutuo, secondo cadenze stabilite contrattualmente. La rata è composta da: - una quota capitale (cioè una quota dell'importo prestato); - una quota interessi (quota interessi dovuta alla Banca per il mutuo). FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE Pagina 18 di 19

19 Sollecito di pagamento rata Sospensione pagamento rate Spese di perizia Spread Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) Tasso di interesse di preammortamento Tasso di interesse nominale annuo Tasso di mora Tasso Effettivo Globale Medio (TEGM) Tasso fisso Tasso indicizzato Tasso minimo Tasso massimo Qualora siano decorsi almeno 30 giorni dalla scadenza e la rata risulti non pagata, la Banca invia al cliente un sollecito scritto per il pagamento. La Banca può, su richiesta della parte mutuataria, sospendere il pagamento delle rate del mutuo, per un periodo di tempo determinato, secondo le modalità e alle condizioni convenute tra Banca e parte mutuataria, oppure disciplinate da Accordi, cui la Banca abbia aderito, conclusi tra L Associazione Bancaria Italiana (ABI) e le Associazioni dei Consumatori. Durante il periodo di sospensione, decorrono gli interessi contrattualmente pattuiti, che verranno rimborsati, in quote costanti, a far tempo dalla prima rata non sospesa e fino alla scadenza del finanziamento. In caso, invece, di sospensione consistente nella traslazione del capitale residuo, gli interessi maturati durante il periodo di sospensione, sono corrisposti dalla parte mutuataria alle scadenze contrattualmente pattuite. Spese sostenute per l'accertamento del valore dell'immobile offerto in garanzia. Maggiorazione applicata ai parametri di riferimento o di indicizzazione. Indica il costo totale del mutuo su base annua ed è espresso in percentuale sull'ammontare del finanziamento concesso. Comprende il tasso di interesse e altre voci di spesa, ad esempio spese di istruttoria della pratica e di riscossione della rata. Alcune spese non sono comprese, ad esempio quelle notarili. Il tasso degli interessi dovuti sulla somma finanziata per il periodo che va dalla data di stipula del finanziamento alla data di inizio ammortamento. Rapporto percentuale, calcolato su base annua, tra l interesse (quale compenso del capitale prestato) e il capitale prestato. Il tasso viene calcolato con riferimento all anno civile di 365 giorni o 366 in caso di anno bisestile. Tasso di interesse applicato in caso di ritardo nel pagamento delle rate. Tasso di interesse pubblicato ogni tre mesi dal Ministero dell Economia e delle Finanze come previsto dalla legge sull usura. Per verificare se un tasso di interesse è usurario, quindi vietato, bisogna individuare, tra tutti quelli pubblicati, il TEGM dei mutui, aumentarlo della metà e accertare che quanto richiesto dalla Banca non sia superiore. Tasso di interesse che non varia per tutta la durata del finanziamento. Tasso di interesse che varia in relazione all andamento di uno o più parametri di indicizzazione specificatamente indicati nel contratto di finanziamento. Tasso al di sotto del quale il finanziamento a tasso variabile non potrà scendere, indipendentemente dall andamento del parametro di indicizzazione applicato. Tasso al di sopra del quale gli interessi di un finanziamento a tasso variabile non possono essere calcolati, indipendentemente dall andamento del parametro di indicizzazione applicato al finanziamento. FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE Pagina 19 di 19

FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE

FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. (codice ABI 01015) Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio

Dettagli

BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA - FOGLIO INFORMATIVO (D.Lgs. 385/93 ART. 116) SEZIONE 1.06.70 BPER ELIOS PRIVATI AGGIORNAMENTO AL 13/05/11

BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA - FOGLIO INFORMATIVO (D.Lgs. 385/93 ART. 116) SEZIONE 1.06.70 BPER ELIOS PRIVATI AGGIORNAMENTO AL 13/05/11 BPER ELIOS PRIVATI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA Società cooperativa con sede legale e amministrativa in Modena, via San Carlo n. 8/20 Codice Fiscale, Partita Iva e Numero

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO AD IMPRESE CON GARANZIA DEL FONDO PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MUTUO CHIROGRAFARIO AD IMPRESE CON GARANZIA DEL FONDO PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE MUTUO CHIROGRAFARIO AD IMPRESE CON GARANZIA DEL FONDO PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banco di Sardegna S.p.A. Sede Legale in Cagliari, Viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio

Dettagli

PRESTITO PERSONALE DI SETTORE COMPUTER ZERO

PRESTITO PERSONALE DI SETTORE COMPUTER ZERO PRESTITO PERSONALE DI SETTORE COMPUTER ZERO INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA Società cooperativa con sede legale e amministrativa in Modena, via San Carlo n. 8/20 Codice Fiscale,

Dettagli

PRESTITO AZIENDALE DI SETTORE PRESTITO CONDOMINIO

PRESTITO AZIENDALE DI SETTORE PRESTITO CONDOMINIO PRESTITO AZIENDALE DI SETTORE PRESTITO CONDOMINIO INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA Società cooperativa con sede legale e amministrativa in Modena, via San Carlo n. 8/20 Codice

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. (Codice ABI 01015) Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale

Dettagli

SOVVENZIONE FINANZIARIA CON CAMBIALI

SOVVENZIONE FINANZIARIA CON CAMBIALI SOVVENZIONE FINANZIARIA CON CAMBIALI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA Società cooperativa con sede legale e amministrativa in Modena, via San Carlo n. 8/20 Codice Fiscale, Partita

Dettagli

PRESTITO PERSONALE NUOVI NATI

PRESTITO PERSONALE NUOVI NATI PRESTITO PERSONALE NUOVI NATI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA Società cooperativa con sede legale e amministrativa in Modena, via San Carlo n. 8/20 Codice Fiscale, Partita Iva

Dettagli

FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE

FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione

Dettagli

FINANZIAMENTO A MEDIO - LUNGO TERMINE PRESTITO ARTIGIANCASSA

FINANZIAMENTO A MEDIO - LUNGO TERMINE PRESTITO ARTIGIANCASSA F O G L I O I N F O R M A T I V O FINANZIAMENTO A MEDIO - LUNGO TERMINE PRESTITO ARTIGIANCASSA Finanziamento a medio lungo termine ai sensi degli artt. 10 e 38 del D.Lgs. 1 settembre 1993, n. 385 eventualmente

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 19/021 relativo al MUTUO IPOTECARIO A STATI DI AVANZAMENTO LAVORI INFORMAZIONI SULLA BANCA

FOGLIO INFORMATIVO N. 19/021 relativo al MUTUO IPOTECARIO A STATI DI AVANZAMENTO LAVORI INFORMAZIONI SULLA BANCA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo al MUTUO ENERGIA

FOGLIO INFORMATIVO. relativo al MUTUO ENERGIA Pagina 1 di 8 FOGLIO INFORMATIVO relativo al MUTUO ENERGIA INFORMAZIONI SULLA BANCA Società Cooperativa Sede Legale in Moio della Civitella (SA) Via Municipio, n.16 - Palazzo della Casa Comunale fraz.

Dettagli

BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa FOGLIO INFORMATIVO. relativo ai MUTUI CHIROGRAFARI CLIENTELA AL DETTAGLIO

BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa FOGLIO INFORMATIVO. relativo ai MUTUI CHIROGRAFARI CLIENTELA AL DETTAGLIO BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa FOGLIO INFORMATIVO relativo ai MUTUI CHIROGRAFARI CLIENTELA AL DETTAGLIO INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Società

Dettagli

Foglio informativo (I0409) MUTUO IPOTECARIO TASSO VARIABILE, RATA COSTANTE, DURATA VARIABILE CON CAP (Cat. 85)

Foglio informativo (I0409) MUTUO IPOTECARIO TASSO VARIABILE, RATA COSTANTE, DURATA VARIABILE CON CAP (Cat. 85) Foglio informativo (I0409) MUTUO IPOTECARIO TASSO VARIABILE, RATA COSTANTE, DURATA VARIABILE CON CAP (Cat. 85) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Cambiano (Castelfiorentino-Firenze)

Dettagli

Foglio informativo (I0409) MUTUO IPOTECARIO TASSO VARIABILE, RATA COSTANTE, DURATA VARIABILE CON CAP (Cat. 85)

Foglio informativo (I0409) MUTUO IPOTECARIO TASSO VARIABILE, RATA COSTANTE, DURATA VARIABILE CON CAP (Cat. 85) Foglio informativo (I0409) MUTUO IPOTECARIO TASSO VARIABILE, RATA COSTANTE, DURATA VARIABILE CON CAP (Cat. 85) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Cambiano (Castelfiorentino Firenze)

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 20/021 relativo al MUTUO FONDIARIO A STATI DI AVAVNZAMENTO LAVORI INFORMAZIONI SULLA BANCA

FOGLIO INFORMATIVO N. 20/021 relativo al MUTUO FONDIARIO A STATI DI AVAVNZAMENTO LAVORI INFORMAZIONI SULLA BANCA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 16/021 relativo al MUTUO FONDIARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA

FOGLIO INFORMATIVO N. 16/021 relativo al MUTUO FONDIARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 16/025 relativo al MUTUO FONDIARIO/IPOTECARIO NON CONSUMATORI

FOGLIO INFORMATIVO N. 16/025 relativo al MUTUO FONDIARIO/IPOTECARIO NON CONSUMATORI INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828 952377 [e-mail

Dettagli

PRESTITO PERSONALE della SPERANZA

PRESTITO PERSONALE della SPERANZA SEZIONE 1.25.00 MUTUO CHIROGRAFARIO della SPERANZA PRESTITO PERSONALE della SPERANZA INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33

Dettagli

Foglio informativo (I0407) MUTUO IPOTECARIO TASSO VARIABILE, RATA COSTANTE, DURATA VARIABILE CON CAP (Cat. 85)

Foglio informativo (I0407) MUTUO IPOTECARIO TASSO VARIABILE, RATA COSTANTE, DURATA VARIABILE CON CAP (Cat. 85) Foglio informativo (I0407) MUTUO IPOTECARIO TASSO VARIABILE, RATA COSTANTE, DURATA VARIABILE CON CAP (Cat. 85) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Cambiano (Castelfiorentino-Firenze)

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO A IMPRESE MICROCREDITO PER L ITALIA

MUTUO CHIROGRAFARIO A IMPRESE MICROCREDITO PER L ITALIA MUTUO CHIROGRAFARIO A IMPRESE MICROCREDITO PER L ITALIA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono

Dettagli

PRESTITO AZIENDALE CHIROGRAFARIO

PRESTITO AZIENDALE CHIROGRAFARIO PRESTITO AZIENDALE CHIROGRAFARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI SASSARI S.p.A. (codice ABI 5676.2) Società per azioni con sede legale ed amministrativa in viale Mancini, 2-07100 Sassari Codice fiscale,

Dettagli

MUTUO FONDIARIO TASSO FISSO

MUTUO FONDIARIO TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO Banca di Credito Cooperativo di Conversano società cooperativa FOGLIO INFORMATIVO Via Mazzini, 52-70014 Conversano (BA) Tel.: 0804093111 - Fax: 0804952233 Email:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo ai MUTUI FONDIARI

FOGLIO INFORMATIVO. relativo ai MUTUI FONDIARI FOGLIO INFORMATIVO relativo ai MUTUI FONDIARI INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa Padana B.C.C. Società Cooperativa Via Garibaldi, 25-25024 Leno (BS) Tel.: 030 9040265/280 Fax: 030 9068361 e-mail: organizzazione@cassapadana.it

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO/FONDIARIO NON SOCI (ALTRE DESTINAZIONI)

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO/FONDIARIO NON SOCI (ALTRE DESTINAZIONI) FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO/FONDIARIO NON SOCI (ALTRE DESTINAZIONI) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo della Contea di Modica Indirizzo della sede legale: Viale degli Oleandri

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al MUTUO CHIROGRAFARIO ORDINARIO PRIVATO (non rientrante nella disciplina del Credito ai Consumatori)

FOGLIO INFORMATIVO relativo al MUTUO CHIROGRAFARIO ORDINARIO PRIVATO (non rientrante nella disciplina del Credito ai Consumatori) FOGLIO INFORMATIVO relativo al MUTUO CHIROGRAFARIO ORDINARIO PRIVATO (non rientrante nella disciplina del Credito ai Consumatori) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Credito Cooperativo dell Adda e del Cremasco

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO/FONDIARIO SOCI (ALTRE DESTINAZIONI)

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO/FONDIARIO SOCI (ALTRE DESTINAZIONI) FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO/FONDIARIO SOCI (ALTRE DESTINAZIONI) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo della Contea di Modica Indirizzo della sede legale: Viale degli Oleandri n.

Dettagli

Foglio informativo (I0404) MUTUO IPOTECARIO TASSO MISTO CON OPZIONE TRIENNALE (Cat. 59)

Foglio informativo (I0404) MUTUO IPOTECARIO TASSO MISTO CON OPZIONE TRIENNALE (Cat. 59) Foglio informativo (I0404) MUTUO IPOTECARIO TASSO MISTO CON OPZIONE TRIENNALE (Cat. 59) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Cambiano (Castelfiorentino Firenze) Società Cooperativa

Dettagli

Generalità del soggetto che effettua l offerta fuori sede (nome e cognome indirizzo/sede legale- e-mail n. tel.) Qualifica del soggetto sopraindicato

Generalità del soggetto che effettua l offerta fuori sede (nome e cognome indirizzo/sede legale- e-mail n. tel.) Qualifica del soggetto sopraindicato Foglio Informativo n. F0 Aggiornamento del 01.11.2015 FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO ACQUISTO E/O RISTRUTTURAZIONE - LTV 60% -TASSO VARIABILE RATA VARIABILE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA FINNAT EURAMERICA

Dettagli

Mutuo ipotecario START UP LINEA CASA Versione: 2012/3 Data: 01/07/2012

Mutuo ipotecario START UP LINEA CASA Versione: 2012/3 Data: 01/07/2012 FOGLIO INFORMATIVO Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce di clientela sopra indicate, consultare le tre voci nella legenda posta

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA SPA - FOGLIO INFORMATIVO (D.Lgs. 385/93 ART. 116) SEZIONE 1.07. 42 PRESTITO PERSONALE AGGIORNAMENTO AL 01/04/2012

BANCO DI SARDEGNA SPA - FOGLIO INFORMATIVO (D.Lgs. 385/93 ART. 116) SEZIONE 1.07. 42 PRESTITO PERSONALE AGGIORNAMENTO AL 01/04/2012 PRESTITO PERSONALE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. (Codice ABI 01015) Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione

Dettagli

MUTUO IPOTECARIO/FONDIARIO A VALERE DELLA PROVVISTA DI CASSA DEPOSITI E PRESTITI S.P.A.

MUTUO IPOTECARIO/FONDIARIO A VALERE DELLA PROVVISTA DI CASSA DEPOSITI E PRESTITI S.P.A. FOGLIO INFORMATIVO _Riserve} MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO A VALERE DELLA PROVVISTA DI CASSA DEPOSITI E PRESTITI S.P.A. {N_Aggiornamento} aggiornamento: 02/02/2011 {_Dec_Documento} INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

PRESTITO PERSONALE CAMPAGNA

PRESTITO PERSONALE CAMPAGNA PRESTITO PERSONALE CAMPAGNA INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. (Codice ABI 01015) Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale

Dettagli

Mutuo ipotecario START UP LINEA LIQUIDITÀ Versione: 2012/2 Data: 01/04/2012

Mutuo ipotecario START UP LINEA LIQUIDITÀ Versione: 2012/2 Data: 01/04/2012 FOGLIO INFORMATIVO Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce di clientela sopra indicate, consultare le tre voci nella legenda posta

Dettagli

BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa FOGLIO INFORMATIVO. relativo ai MUTUI IPOTECARI

BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa FOGLIO INFORMATIVO. relativo ai MUTUI IPOTECARI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo ai MUTUI IPOTECARI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa Piazza IV Novembre,

Dettagli

Mutuo ipotecario GRADUATO LINEA CASA Versione: 2011/2 Data: 13/04/2011

Mutuo ipotecario GRADUATO LINEA CASA Versione: 2011/2 Data: 13/04/2011 Deutsche Bank Mutui S.p.A. con socio unico Deutsche Bank S.p.A. - Sede Sociale e Direzione Generale: Via Melchiorre Gioia, 8, 20124 Milano Capitale Sociale 48.000.000 Partita IVA 08226630153 iscritta all

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO FOGLIO INFORMATIVO relativo al MUTUO IPOTECARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Soc. Coop. Sede legale in Flumeri (AV) - 83040 via Olivieri snc Tel. 0825.443227 Fax : 0825.443480

Dettagli

SURROGAZIONE NELLE GARANZIE

SURROGAZIONE NELLE GARANZIE FOGLIO INFORMATIVO relativo al MUTUI destinati ad estinguere precedenti finanziamenti, CON SURROGAZIONE NELLE GARANZIE concesse a favore della Banca finanziatrice originaria (c.d. PORTABILITA ) INFORMAZIONI

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a: MUTUO IPOTECARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS E IL MUTUO IPOTECARIO

FOGLIO INFORMATIVO relativo a: MUTUO IPOTECARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS E IL MUTUO IPOTECARIO FOGLIO INFORMATIVO relativo a: MUTUO IPOTECARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA SVILUPPO ECONOMICO S.p.A. Viale Venti Settembre 56-95128 - Catania n. telefono e fax: 095 7194311 fax 095 7194350 email: info@bancabase.it

Dettagli

MUTUO IPOTECARIO PRIMA CASA TASSO FISSO

MUTUO IPOTECARIO PRIMA CASA TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO Aggiornamento 01/2015 MUTUO IPOTECARIO PRIMA CASA TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Viterbo Credito Cooperativo Soc. Coop. Per Azioni Sede legale e Direzione Generale: Via

Dettagli

Foglio informativo (I0404) MUTUO IPOTECARIO TASSO CONVERTIBILE

Foglio informativo (I0404) MUTUO IPOTECARIO TASSO CONVERTIBILE Foglio informativo (I0404) MUTUO IPOTECARIO TASSO CONVERTIBILE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI FORNACETTE S.C.P.A. Sede Legale e amministrativa: via Tosco Romagnola n. 101/A Fornacette

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al 6 B - MUTUO IPOTECARIO/FONDIARIO IMPRESE

FOGLIO INFORMATIVO relativo al 6 B - MUTUO IPOTECARIO/FONDIARIO IMPRESE FOGLIO INFORMATIVO relativo al 6 B - MUTUO IPOTECARIO/FONDIARIO IMPRESE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo MONTE PRUNO di ROSCIGNO e di LAURINO Società Cooperativa Sede legale in ROSCIGNO

Dettagli

PRESTITO AZIENDALE CHIROGRAFARIO

PRESTITO AZIENDALE CHIROGRAFARIO PRESTITO AZIENDALE CHIROGRAFARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI SASSARI S.p.A. (codice ABI 5676.2) Società per azioni con sede legale ed amministrativa in viale Mancini, 2-07100 Sassari Codice fiscale,

Dettagli

MUTUO IPOTECARIO per la casa TASSO MISTO 5x5

MUTUO IPOTECARIO per la casa TASSO MISTO 5x5 Foglio informativo (I0403) MUTUO IPOTECARIO per la casa TASSO MISTO 5x5 INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI FORNACETTE S.C.P.A. Sede Legale e amministrativa: via Tosco Romagnola n.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO/FONDIARIO PER L ACQUISTO, LA COSTRUZIONE E LA RISTRUTTURAZIONE DELL ABITAZIONE PRINCIPALE NON SOCI

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO/FONDIARIO PER L ACQUISTO, LA COSTRUZIONE E LA RISTRUTTURAZIONE DELL ABITAZIONE PRINCIPALE NON SOCI FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO/FONDIARIO PER L ACQUISTO, LA COSTRUZIONE E LA RISTRUTTURAZIONE DELL ABITAZIONE PRINCIPALE NON SOCI INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo della Contea

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS E IL MUTUO IPOTECARIO

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS E IL MUTUO IPOTECARIO MUTUO IPOTECARIO FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SULLA BANCA Piazza S. M. Soprarno 1, 50125 Firenze Tel.: 055 24631 Fax: 055 2463231 E-mail: info@bancaifigest.it Sito internet: http://www.bancaifigest.com

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo al MUTUO CHIROGRAFARIO

FOGLIO INFORMATIVO. relativo al MUTUO CHIROGRAFARIO FOGLIO INFORMATIVO relativo al MUTUO CHIROGRAFARIO Data ultimo aggiornamento: 4 gennaio 2016 INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Pescia - Credito Cooperativo Società Cooperativa sede legale: Via Alberghi

Dettagli

Mutuo ipotecario GRADUATO LINEA CASA Versione: 2012/2 Data: 01/04/2012

Mutuo ipotecario GRADUATO LINEA CASA Versione: 2012/2 Data: 01/04/2012 FOGLIO INFORMATIVO Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce di clientela sopra indicate, consultare le tre voci nella legenda posta

Dettagli

Cassa Lombarda S.p.A. 2 di 7

Cassa Lombarda S.p.A. 2 di 7 Cassa Lombarda S.p.A. 1 di 7 FOGLIO INFORMATIVO MUTUO A TASSO VARIABILE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: CASSA LOMBARDA SPA Sede legale: Via Alessandro Manzoni, 12/14 20121 MILANO

Dettagli

Mutuo ipotecario TRADIZIONALE LINEA LIQUIDITÀ Versione: 2012/3 Data: 01/06/2012

Mutuo ipotecario TRADIZIONALE LINEA LIQUIDITÀ Versione: 2012/3 Data: 01/06/2012 FOGLIO INFORMATIVO Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce di clientela sopra indicate, consultare le tre voci nella legenda posta

Dettagli

Mutuo ipotecario START UP LINEA CASA Versione: 2011/2 Data: 20/10/2011

Mutuo ipotecario START UP LINEA CASA Versione: 2011/2 Data: 20/10/2011 FOGLIO INFORMATIVO Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce di clientela sopra indicate, consultare le tre voci nella legenda posta

Dettagli

BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa FOGLIO INFORMATIVO COMPARATIVO. relativo al MUTUO IO POSSO

BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa FOGLIO INFORMATIVO COMPARATIVO. relativo al MUTUO IO POSSO BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa FOGLIO INFORMATIVO COMPARATIVO relativo al MUTUO IO POSSO La Banca aderisce all Accordo Europeo relativo al Codice di condotta volontario in materia

Dettagli

MUTUO IPOTECARIO A TASSO FISSO

MUTUO IPOTECARIO A TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA GBM BANCA SpA in amministrazione straordinaria Sede Legale e Amministrativa: Lungotevere Michelangelo n. 5 00192 Roma. Capitale sociale al 31.12.2010: 28.579.000,00 Iscritta al

Dettagli

PRESTITO PERSONALE della SPERANZA

PRESTITO PERSONALE della SPERANZA PRESTITO PERSONALE della SPERANZA INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA Società cooperativa con sede legale e amministrativa in Modena, via San Carlo n. 8/20 Codice Fiscale, Partita

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 11.003 MUTUO IPOTECARIO EDILIZIO A STATO AVANZAMENTO LAVORI. (Versione numero 6 aggiornata al 10/06/2016)

FOGLIO INFORMATIVO N. 11.003 MUTUO IPOTECARIO EDILIZIO A STATO AVANZAMENTO LAVORI. (Versione numero 6 aggiornata al 10/06/2016) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare FriulAdria S.p.A. Sede legale: Piazza XX Settembre 2 33170 Pordenone Telefono: 800 881 588 dall estero: 0039 0521 954950 Telefono: 800 881 588 dall estero: 0039

Dettagli

FINANZIAMENTI IPOTECARI A MEDIO E LUNGO TERMINE AZIENDE

FINANZIAMENTI IPOTECARI A MEDIO E LUNGO TERMINE AZIENDE Pag. 1 / 7 Finanziamenti ipotecari a medio e lungo termine aziende FINANZIAMENTI IPOTECARI A MEDIO E LUNGO TERMINE AZIENDE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni

Dettagli

MUTUO IPOTECARIO AGRARIO A STATO AVANZAMENTO LAVORI

MUTUO IPOTECARIO AGRARIO A STATO AVANZAMENTO LAVORI INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza S.p.A. Sede legale: Via Università 1 43121 Parma Telefono: 800 771 100 dall estero: 0039 0521 954940 Fax: 02 89542750 dall estero: 0039 02

Dettagli

Mutuo ipotecario GRADUATO LINEA CASA Versione: 2012/1 Data: 01/01/2012

Mutuo ipotecario GRADUATO LINEA CASA Versione: 2012/1 Data: 01/01/2012 FOGLIO INFORMATIVO Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce di clientela sopra indicate, consultare le tre voci nella legenda posta

Dettagli

MUTUO IPOTECARIO A TASSO FISSO

MUTUO IPOTECARIO A TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA GBM BANCA SpA Sede Legale e Amministrativa: Lungotevere Michelangelo n. 5 00192 Roma. Capitale sociale al 31.12.2010: 28.579.000,00 Iscritta al Registro delle Imprese al n. P.I.

Dettagli

Mutuo ipotecario START UP LINEA LIQUIDITÀ Versione: 2012/1 Data: 01/01/2012

Mutuo ipotecario START UP LINEA LIQUIDITÀ Versione: 2012/1 Data: 01/01/2012 FOGLIO INFORMATIVO Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce di clientela sopra indicate, consultare le tre voci nella legenda posta

Dettagli

Foglio informativo (I0403) MUTUO IPOTECARIO TASSO MISTO 5x5

Foglio informativo (I0403) MUTUO IPOTECARIO TASSO MISTO 5x5 Foglio informativo (I0403) MUTUO IPOTECARIO TASSO MISTO 5x5 INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI FORNACETTE S.C.P.A. Sede Legale e amministrativa: via Tosco Romagnola n. 101/A Fornacette

Dettagli

Il mutuo fondiario è un finanziamento a medio lungo termine (superiore ai 18 mesi) garantito da ipoteca di primo grado su immobili.

Il mutuo fondiario è un finanziamento a medio lungo termine (superiore ai 18 mesi) garantito da ipoteca di primo grado su immobili. INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO Banca di Credito Cooperativo di Conversano società cooperativa FOGLIO INFORMATIVO MUTUO SAL (COSTR/VEND. EDIL. RES.) Via Mazzini, 52-70014 Conversano (BA) Tel.: 0804093111

Dettagli

MUTUO INVESTIMENTO (prodotto non adatto ai consumatori)

MUTUO INVESTIMENTO (prodotto non adatto ai consumatori) Foglio Informativo MUTUO INVESTIMENTO (prodotto non adatto ai consumatori) Informazioni sulla banca Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci - Società Cooperativa per Azioni Sede legale: Via

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO C/3 MUTUI PER ACQUISTO/COSTRUZIONE/COMPLETAMENTO/RISTRUTTURAZIONE 1^ CASA

FOGLIO INFORMATIVO C/3 MUTUI PER ACQUISTO/COSTRUZIONE/COMPLETAMENTO/RISTRUTTURAZIONE 1^ CASA FOGLIO INFORMATIVO C/3 MUTUI PER ACQUISTO/COSTRUZIONE/COMPLETAMENTO/RISTRUTTURAZIONE 1^ CASA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Agricola Popolare di Ragusa Società Cooperativa per Azioni (di seguito la Banca

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO A PRIVATI TASSO FISSO

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO A PRIVATI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO A PRIVATI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Iscrizione in albi e/o registri Indirizzo della sede legale Banca Euromobiliare S.p.A. Iscritta

Dettagli

MUTUO IPOTECARIO A TASSO VARIABILE

MUTUO IPOTECARIO A TASSO VARIABILE INFORMAZIONI SULLA BANCA GBM BANCA SpA Sede Legale e Amministrativa: Lungotevere Michelangelo n. 5 00192 Roma. Capitale sociale al 31.12.2010: 28.579.000,00 Iscritta al Registro delle Imprese al n. P.I.

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO CREDIMPRESA. Requisito minimo per l apertura del rapporto: essere consorziato Credimpresa INFORMAZIONI SULLA BANCA

MUTUO CHIROGRAFARIO CREDIMPRESA. Requisito minimo per l apertura del rapporto: essere consorziato Credimpresa INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo al MUTUO CHIROGRAFARIO CREDIMPRESA Requisito minimo per l apertura del rapporto: essere consorziato Credimpresa INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo San Giuseppe

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a tutti i mutui garantiti da ipoteca per l acquisto dell abitazione principale

FOGLIO INFORMATIVO relativo a tutti i mutui garantiti da ipoteca per l acquisto dell abitazione principale FOGLIO INFORMATIVO relativo a tutti i mutui garantiti da ipoteca per l acquisto dell abitazione principale La Banca aderisce all Accordo Europeo relativo al Codice di condotta volontario in materia di

Dettagli

BANCA DI SASSARI S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D.Lgs. 385/93 ART. 116) SEZIONE 1.9.3 PRESTITO DELLA SPERANZA AGGIORNAMENTO AL 16.4.

BANCA DI SASSARI S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D.Lgs. 385/93 ART. 116) SEZIONE 1.9.3 PRESTITO DELLA SPERANZA AGGIORNAMENTO AL 16.4. INFORMAZIONI SULLA BANCA PRESTITO della speranza BANCA DI SASSARI S.p.A. (codice ABI 5676.2) Società per azioni con sede legale ed amministrativa in viale Mancini, 2-07100 Sassari Codice fiscale, Partita

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al mutuo Ipotecario

FOGLIO INFORMATIVO relativo al mutuo Ipotecario FOGLIO INFORMATIVO relativo al mutuo Ipotecario INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA EMILVENETA S.P.A. Viale Reiter, 34 41121 - Modena Tel.: 059/235785 Fax: 059/4900498 [email: info@bancaemilveneta.it / www.bancaemilveneta.it]

Dettagli

Foglio Informativo. Mutuo garantito da ipoteca per L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE

Foglio Informativo. Mutuo garantito da ipoteca per L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE Foglio Informativo Mutuo garantito da ipoteca per L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Ostuni Società Cooperativa Largo Mons. Italo Pignatelli

Dettagli

PRESTITO AZIENDALE PROFESSIONALE ORDINARIO E CAMBIARIO CASSA FORENSE

PRESTITO AZIENDALE PROFESSIONALE ORDINARIO E CAMBIARIO CASSA FORENSE PRESTITO AZIENDALE PROFESSIONALE ORDINARIO E CAMBIARIO CASSA FORENSE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. (codice ABI 01015) Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO C/4 MUTUI IPOTECARI

FOGLIO INFORMATIVO C/4 MUTUI IPOTECARI FOGLIO INFORMATIVO C/4 MUTUI IPOTECARI INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Agricola Popolare di Ragusa Società Cooperativa per Azioni (di seguito la Banca ) Sede Legale e Direzione Generale: Viale Europa, 65,

Dettagli

Mutuo non ipotecario TRADIZIONALE LINEA CASA Versione: 2012/3 Data: 01/06/2012

Mutuo non ipotecario TRADIZIONALE LINEA CASA Versione: 2012/3 Data: 01/06/2012 FOGLIO INFORMATIVO Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce di clientela sopra indicate, consultare le tre voci nella legenda posta

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N 7.4. relativo al MUTUO IPOTECARIO IN CONVENZIONE CON LA COOPERATIVA ARTIGIANA DI GARANZIA CONTINUITA ARTIGIANA-POTENZA

FOGLIO INFORMATIVO N 7.4. relativo al MUTUO IPOTECARIO IN CONVENZIONE CON LA COOPERATIVA ARTIGIANA DI GARANZIA CONTINUITA ARTIGIANA-POTENZA FOGLIO INFORMATIVO N 7.4 relativo al MUTUO IPOTECARIO IN CONVENZIONE CON LA COOPERATIVA ARTIGIANA DI GARANZIA CONTINUITA ARTIGIANA-POTENZA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Buonabitacolo

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 15/019 relativo al MUTUO IPOTECARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA

FOGLIO INFORMATIVO N. 15/019 relativo al MUTUO IPOTECARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

Il mutuo fondiario è un finanziamento a medio lungo termine (superiore ai 18 mesi) garantito da ipoteca di primo grado su immobili.

Il mutuo fondiario è un finanziamento a medio lungo termine (superiore ai 18 mesi) garantito da ipoteca di primo grado su immobili. FOGLIO INFORMATIVO MUTUO FONDIARIO ALTRI SCOPI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO Banca di Credito Cooperativo di Conversano società cooperativa Via Mazzini, 52-70014 Conversano (BA) Tel.:

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO L.P.21/1992, PIANO STRAORDINARIO 2006-2007 L.P.20/2005 ART. 58 E PIANO STRAORDINARIO 2009 L.P. 23/2007 ART. 53

MUTUO CHIROGRAFARIO L.P.21/1992, PIANO STRAORDINARIO 2006-2007 L.P.20/2005 ART. 58 E PIANO STRAORDINARIO 2009 L.P. 23/2007 ART. 53 FOGLIO INFORMATIVO _Riserve} MUTUO CHIROGRAFARIO L.P.21/1992, PIANO STRAORDINARIO 2006-2007 L.P.20/2005 ART. 58 E PIANO STRAORDINARIO 2009 L.P. 23/2007 ART. 53 {N_Aggiornamento} Data aggiornamento: 02/02/2011

Dettagli

Il mutuo fondiario è un finanziamento a medio lungo termine (superiore ai 18 mesi) garantito da ipoteca di primo grado su immobili.

Il mutuo fondiario è un finanziamento a medio lungo termine (superiore ai 18 mesi) garantito da ipoteca di primo grado su immobili. FOGLIO INFORMATIVO MUTUO OPPORTUNITA' INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO Banca di Credito Cooperativo di Conversano società cooperativa Via Mazzini, 52-70014 Conversano (BA) Tel.: 0804093111 - Fax:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo ai

FOGLIO INFORMATIVO. relativo ai FOGLIO INFORMATIVO relativo ai FINANZIAMENTI PER ARTIGIANI L.R. 1/2007 FINLOMBARDA MISURA B CONCESSI NELLA FORMA TECNICA DI MUTUO CHIROGRAFARIO O IPOTECARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa Padana B.C.C.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo ai MUTUI CHIROGRAFARI IMPRENDITORIA FEMMINILE SOCIE BCC

FOGLIO INFORMATIVO. relativo ai MUTUI CHIROGRAFARI IMPRENDITORIA FEMMINILE SOCIE BCC FOGLIO INFORMATIVO relativo ai MUTUI CHIROGRAFARI IMPRENDITORIA FEMMINILE SOCIE BCC INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo Agrobresciano Società Cooperativa Piazza Roma n.17-25016 Ghedi

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO FONDIARIO TASSO FISSO

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO FONDIARIO TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO MUTUO FONDIARIO TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Ostuni Società Cooperativa Largo Mons. Italo Pignatelli n.2 72017 Ostuni Tel.: 0831-301241 Fax: 0831-338640

Dettagli

Bollo cambiale (per finanziamenti di durata inferiore a 18 mesi) Incasso rata Con addebito automatico in conto corrente Con pagamento per cassa

Bollo cambiale (per finanziamenti di durata inferiore a 18 mesi) Incasso rata Con addebito automatico in conto corrente Con pagamento per cassa FOGLIO INFORMATIVO relativo al Mutuo Chirografario Ordinario INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Emilveneta spa Viale Reiter 34-41126 - Modena Tel.: 059.235785 Fax: 059 4900498 (a) [email info@bancaemilveneta.it

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo al MUTUO SPRINT destinato ai Giovani Soci (età 18-35 anni), solo per acquisto e/o ristrutturazione prima casa

FOGLIO INFORMATIVO. relativo al MUTUO SPRINT destinato ai Giovani Soci (età 18-35 anni), solo per acquisto e/o ristrutturazione prima casa FOGLIO INFORMATIVO relativo al MUTUO SPRINT destinato ai Giovani Soci (età 18-35 anni), solo per acquisto e/o ristrutturazione prima casa GARANTITO DA IPOTECA PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE

Dettagli

Nome e Cognome/ Ragione Sociale Sede (Indirizzo) Telefono e E-mail. Iscrizione ad Albi o Elenchi Numero Delibera Iscrizione all Albo/ Elenco Qualifica

Nome e Cognome/ Ragione Sociale Sede (Indirizzo) Telefono e E-mail. Iscrizione ad Albi o Elenchi Numero Delibera Iscrizione all Albo/ Elenco Qualifica INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Reale S.p.A. Sede: Corso Vittorio Emanuele II, 101 10128 Torino; Capitale sociale: Euro 30.000.000,00 interamente versato Numero Verde: 803.808; Sito Internet: www.bancareale.it;

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al Mutuo Chirografario Tasso Variabile e Fisso

FOGLIO INFORMATIVO relativo al Mutuo Chirografario Tasso Variabile e Fisso FOGLIO INFORMATIVO relativo al Mutuo Chirografario Tasso Variabile e Fisso INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Cagliari s.c. Viale Armando Diaz, 107/109-09125 CAGLIARI - (CA) Telefono:

Dettagli