TASSI DI ASSENZA, MAGGIOR PRESENZA E ASSENTEISMO NETTO DEL PERSONALE DIPENDENTE DIVISO PER AREE DIRIGENZIALI (compresi i Dirigenti)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TASSI DI ASSENZA, MAGGIOR PRESENZA E ASSENTEISMO NETTO DEL PERSONALE DIPENDENTE DIVISO PER AREE DIRIGENZIALI (compresi i Dirigenti)"

Transcript

1 CAMERA DI COMMERCIO NUMERO UNITA' DI PERSONALE B) GIORNI LAVORATI COMPLESSIVI TASSO DI ASSENZA (A/C) 18% 14% 12% 27% 12% 16% 24% 47% 16% 10% 14% 23% TASSO DI R PRESENZA (B/C) 82% 86% 88% 73% 88% 84% 76% 53% 84% 90% 86% 77% TASSO DI ASSENTEISMO NETTO (D/C) 5% 7% 6% 6% 6% 7% 6% 4% 7% 5% 7% 5% 1

2 UFFICI ALLE DIRETTE DIPENDENZE DEL SEGRETARIO GENERALE NUMERO UNITA' DI PERSONALE B) GIORNI LAVORATI COMPLESSIVI TASSO DI ASSENZA (A/C) 27% 23% 18% 26% 19% 24% 22% 44% 13% 4% 6% 19% TASSO DI R PRESENZA (B/C) 73% 77% 82% 74% 81% 76% 78% 56% 87% 96% 94% 81% TASSO DI ASSENTEISMO NETTO (D/C) 2% 6% 3% 1% 3% 10% 12% 2% 3% 2% 3% 3% 2

3 COMUNICAZIONE, SVILUPPO ORGANIZZATIVO E PERSONALE NUMERO UNITA' DI PERSONALE B) GIORNI LAVORATI COMPLESSIVI TASSO DI ASSENZA (A/C) 18% 10% 14% 23% 10% 13% 27% 56% 13% 3% 7% 18% TASSO DI R PRESENZA (B/C) 82% 90% 86% 77% 90% 87% 73% 44% 87% 97% 93% 82% TASSO DI ASSENTEISMO NETTO (D/C) 1% 2% 6% 4% 6% 7% 9% 9% 4% 2% 4% 4% 3

4 RISORSE FINANZIARIE E PROVVEDITORATO NUMERO UNITA' DI PERSONALE B) GIORNI LAVORATI COMPLESSIVI TASSO DI ASSENZA (A/C) 20% 14% 11% 26% 13% 17% 20% 50% 17% 8% 16% 25% TASSO DI R PRESENZA (B/C) 80% 86% 89% 74% 87% 83% 80% 50% 83% 92% 84% 75% TASSO DI ASSENTEISMO NETTO (D/C) 8% 9% 7% 6% 8% 10% 6% 5% 6% 4% 8% 6% 4

5 PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO NUMERO UNITA' DI PERSONALE B) GIORNI LAVORATI COMPLESSIVI TASSO DI ASSENZA (A/C) 20% 17% 16% 27% 15% 18% 26% 49% 11% 9% 14% 26% TASSO DI R PRESENZA (B/C) 80% 83% 84% 73% 85% 82% 74% 51% 89% 91% 86% 74% TASSO DI ASSENTEISMO NETTO (D/C) 5% 6% 6% 9% 6% 8% 7% 5% 4% 3% 5% 4% 5

6 ANAGRAFE ECONOMICA NUMERO UNITA' DI PERSONALE B) GIORNI LAVORATI COMPLESSIVI TASSO DI ASSENZA (A/C) 17% 16% 13% 30% 12% 15% 25% 44% 19% 12% 15% 22% TASSO DI R PRESENZA (B/C) 83% 84% 87% 70% 88% 85% 75% 56% 81% 88% 85% 78% TASSO DI ASSENTEISMO NETTO (D/C) 6% 9% 7% 6% 7% 7% 6% 4% 10% 7% 9% 6% 6

7 TUTELA DEL MERCATO E DELLA FEDE PUBBLICA NUMERO UNITA' DI PERSONALE B) GIORNI LAVORATI COMPLESSIVI TASSO DI ASSENZA (A/C) 14% 10% 8% 25% 9% 15% 25% 46% 17% 14% 15% 23% TASSO DI R PRESENZA (B/C) 86% 90% 92% 75% 91% 85% 75% 54% 83% 86% 85% 77% TASSO DI ASSENTEISMO NETTO (D/C) 4% 4% 3% 4% 3% 2% 3% 3% 7% 8% 9% 5% 7

Prontuario Alfabetico delle applicazioni ed esenzioni dell imposta di bollo

Prontuario Alfabetico delle applicazioni ed esenzioni dell imposta di bollo !"!# ( )*+,!+!-,"# )*-!!#-#!-. / )*-!#++!- - #"#-# - #"#-# - )!,"##-+## 0 1!--, " 3 344 " /* " 1 " - Settore Affari Generali ed Istituzionali Servizi Demografici e Statistici Ufficio Anagrafe 1 . 15* 5

Dettagli

Legge 18 giugno 2009, n 69, art. 21 - Pubblicazione tassi di assenza e presenza del personale dipendente A B C D F G H I L M

Legge 18 giugno 2009, n 69, art. 21 - Pubblicazione tassi di assenza e presenza del personale dipendente A B C D F G H I L M MESE DI GENNAIO 2010 GIORNI DI PRESENZA Legge 18 giugno 2009, n 69, art. 21 - Pubblicazione tassi di assenza e presenza del personale dipendente Ufficio Segreteria 1 19 19 18 1 0 0 1 94,74 5,26 Ufficio

Dettagli

16.543.588,52 14.245.717,32 3.993.518,66 6.207.535,93 13.023.569,60 13.018.747,59 4.008.530,00 1.275.957,39

16.543.588,52 14.245.717,32 3.993.518,66 6.207.535,93 13.023.569,60 13.018.747,59 4.008.530,00 1.275.957,39 011 Competitività e sviluppo delle imprese 005 Regolamentazione, incentivazione dei settori imprenditoriali, riassetti industriali, sperimentazione tecnologica, lotta alla contraffazione, tutela della

Dettagli

COMPONENTI PRESENTI NELLA STAZIONE DI RICARICA COLONNINA (0B2A)

COMPONENTI PRESENTI NELLA STAZIONE DI RICARICA COLONNINA (0B2A) COMPONENTI PRESENTI NELLA STAZIONE DI RICARICA COLONNINA (0B2A) Postazi 1 Postazi 2 AC monofase AC trifase DC bassa tensi (5 o 12 o 24V) Magneto termico intelligente I/O COMPONENTI PRESENTI NELLA STAZIONE

Dettagli

Registro Imprese. I trasferimenti di sede delle società

Registro Imprese. I trasferimenti di sede delle società Registro Imprese I trasferimenti di sede delle società Indice TRASFERIMENTI DI SEDE Trasferimento sede (nello stesso comune) presso un unità locale già esistente 3 Trasferimento sede (nello stesso comune)

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri Struttura di Missione per l Edilizia Scolastica Modalità Procedure e Attuazione per REVOCHE FINANZIAMENTI previsti dalla LEGGE di Riforma del sistema nazionale di

Dettagli

- La denuncia di inizio, di modifica e di cessazione dell attività delle società

- La denuncia di inizio, di modifica e di cessazione dell attività delle società Registro Imprese - La denuncia di inizio, di modifica e di cessazione dell attività delle società - I trasferimenti di sede da altra provincia Come descrivere l attività Sintetica, chiara e concreta SI

Dettagli

Camera dei Deputati 337 Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI DOC. CXLVII N. 1

Camera dei Deputati 337 Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI DOC. CXLVII N. 1 Camera dei Deputati 337 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 338 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 339 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 340 Senato della Repubblica Camera dei

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 128 DEL 20.06.2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 128 DEL 20.06.2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 128 DEL 20.06.2014 Oggetto: COSTITUZIONE DEL FONDO PER IL FINANZIAMENTO DELLA RETRIBUZIONE DI POSIZIONE E DI RISULTATO DELLA DIRIGENZA PER L ANNO 2014 IL SEGRETARIO GENERALE

Dettagli

Progetto banda larga e ultra larga per le imprese del territorio di Ravenna

Progetto banda larga e ultra larga per le imprese del territorio di Ravenna 2014 Progetto banda larga e ultra larga per le imprese del territorio di Ravenna in collaborazione con Intervento del Segretario Generale della CCIAA di Ravenna Paola Morigi Ravenna 1 L impegno della CCIAA

Dettagli

Histórico e criação do acordo TRIPS/OMC

Histórico e criação do acordo TRIPS/OMC ISSN 1127-8579 Pubblicato dal 12/03/2013 All'indirizzo http://www.diritto.it/docs/34763-hist-rico-e-cria-o-do-acordo-trips-omc Autore: Thiago Gonçalves Paluma Rocha Histórico e criação do acordo TRIPS/OMC

Dettagli

CDR009 - resp. segreteria generale 7.265,00 7.373,98 7.484,59 22.123,57. CDR011 - resp. amministrazione del personale

CDR009 - resp. segreteria generale 7.265,00 7.373,98 7.484,59 22.123,57. CDR011 - resp. amministrazione del personale AREA: A ORGANI ISTITUZIONALI C.d.G.: 002 CDC ORGANI ISTITUZIONALI SETTORE: A.01 UNITA' OPERATIVA ORGANI ISTITUZIONALI Responsabile: DIRETTORE GENERALE / COORDINATORE OPERATIVO Pag.1 Funzione 01 Servizio

Dettagli

SCHEDA BANDO SVILUPPO DELLE RETI E/O DELLE AGGREGAZIONI TRA IMPRESE

SCHEDA BANDO SVILUPPO DELLE RETI E/O DELLE AGGREGAZIONI TRA IMPRESE SVILUPPO DELLE RETI E/O DELLE AGGREGAZIONI TRA IMPRESE Tempistica Presentazione delle domande dalle ore 10.00 del 30 marzo 2015 al 30 novembre 2015 (salvo esaurimento delle risorse disponibili). Oggetto

Dettagli

Determinazione n. 44 del 12 aprile 2012

Determinazione n. 44 del 12 aprile 2012 Determinazione n. 44 del 12 aprile 2012 Oggetto: Servizio di Sorveglianza Sanitaria di cui al d.lgs. 81/2008 adesione alla convenzione Consip fornitura di servizi relativi alla gestione integrata della

Dettagli

Cosa ci dicono (e non dicono) i dati sugli apprendimenti e perché è importante occuparsene... Tommaso Agasisti

Cosa ci dicono (e non dicono) i dati sugli apprendimenti e perché è importante occuparsene... Tommaso Agasisti Cosa ci dicono (e non dicono) i dati sugli apprendimenti e perché è importante occuparsene... Tommaso Agasisti Politecnico di Milano Dipartimento di Ingegneria Gestionale e. tommaso.agasisti@polimi.it

Dettagli

CONSULTAZIONE ONLINE DELLA POSIZIONE PREVIDENZIALE

CONSULTAZIONE ONLINE DELLA POSIZIONE PREVIDENZIALE CONSULTAZIONE ONLINE DELLA POSIZIONE PREVIDENZIALE ACCESSO ALL AREA RISERVATA Dalla home page del sito www.fontedir.it, nel riquadro Area iscritti in alto a sinistra, si raggiunge la pagina di accesso

Dettagli

CITTA' DI MESAGNE (PROVINCIA DI BRINDISI) C.A.P 72023 P. IVA 00081030744 FAX 0831/777403

CITTA' DI MESAGNE (PROVINCIA DI BRINDISI) C.A.P 72023 P. IVA 00081030744 FAX 0831/777403 CITTA' DI MESAGNE (PROVINCIA DI BRINDISI) C.A.P 72023 P. IVA 00081030744 FAX 0831/777403 AUTOPARCO COMUNALE- DISCIPLINARE RELATIVO AL FUNZIONAMENTO - GESTIONE ED UTILIZZO - Approvato con deliberazione

Dettagli

CIRC. N. 28 NISCEMI 01.10.2014 A: SIGG. DOCENTI TUTTE LE CLASSI LICEO ITC IPAA DSGA ALBO - SEDE

CIRC. N. 28 NISCEMI 01.10.2014 A: SIGG. DOCENTI TUTTE LE CLASSI LICEO ITC IPAA DSGA ALBO - SEDE ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE "LEONARDO DA VINCI" - NISCEMI Cod. Mecc. CLIS002004 C.F.: 82002400859 Liceo Scientifico Liceo Linguistico - Liceo Scienze Umane Istituto Professionale dei Servizi

Dettagli

Prot. n. 5900/F3 Cologno Monzese, 09 Dicembre 2013

Prot. n. 5900/F3 Cologno Monzese, 09 Dicembre 2013 Oggetto: richiesta preventivo viaggio d istruzione a FIRENZE. Classi: 4AC Località: FIRENZE Mezzo di trasporto: TRENO N. giorni viaggio: 3 Pernottamenti: 2 (ZONA STAZIONE FS) Studenti partecipanti: 22

Dettagli

QUALIFICA 06012 CONSIGLIERE COMUNALE

QUALIFICA 06012 CONSIGLIERE COMUNALE AGOSTO 2011 25200 GETT.PRESENZA CONS.COMUN. 06/11 1,00 120,85000 120,85 74900 IRPEF LORDA(T.C.) AMMIN. 23,00 120,85 27,80 F 75900 IRPEF NETTA (T.C.) AMMIN. 27,80 120,85 27,80 PAGAMENTO IMPORTO NETTO 93,05

Dettagli

camerale ha approvato il preventivo economico per l'esercizio 2015;

camerale ha approvato il preventivo economico per l'esercizio 2015; Determinazione n. 66 del 27 novembre 2015 Oggetto: Sede Camerale Riparazione del bruciatore della caldaia dell'impianto di riscaldamento Affidamento incarico alla ditta SIRAM S.p.A. (C.I.G. Z7C17316AF)

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ISTRUZIONE PROFESSIONALE Servizi Commerciali e Servizi per l Enogastronomia e l Ospitalità Alberghiera ISTRUZIONE TECNICA Turismo Via Baden Powell, 33-36100 VICENZA tel.

Dettagli

Alla scrittura privato o all atto pubblico dovrà essere allegato il regolamento del Fondo.

Alla scrittura privato o all atto pubblico dovrà essere allegato il regolamento del Fondo. FONDAZIONE COMUNITARIA DEL VCO REGOLAMENTO E LINEE GUIDA PER LA COSTITUZIONE DEI FONDI PATRIMONIALI 1. Tipologie di Fondi patrimoniali Presso la Fondazione Comunitaria del VCO è possibile costituire le

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALLA FORNITURA SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

AVVISO PUBBLICO PER LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALLA FORNITURA SERVIZI BANCARI E FINANZIARI AVVISO PUBBLICO PER LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALLA FORNITURA SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Premessa La Camera di Commercio di Livorno intende procedere all acquisto diretto di titoli di Stato italiani

Dettagli

Veicoli di massa complessiva pari o superiore a 26 tonnellate

Veicoli di massa complessiva pari o superiore a 26 tonnellate Veicoli di massa complessiva pari o superiore a 26 tonnellate ( al netto di per Km di percorrenza rappresentata 2,8 0,990 0,354 da 51 km a 150 Km 19,7% ( al netto di per Km di percorrenza 2,8 0,990 0,354

Dettagli

CALENDARIO CORSI SETTEMBRE DICEMBRE 2014 Sede: Via Castegnato, 1 Rodengo Saiano (BS)

CALENDARIO CORSI SETTEMBRE DICEMBRE 2014 Sede: Via Castegnato, 1 Rodengo Saiano (BS) PROGETTO ANTINCENDIO di Zanardi Michele CALENDARIO CORSI SETTEMBRE DICEMBRE 2014 Sede: Via Castegnato, 1 (BS) CORSO ADDETTI PRIMO SOCCORSO (AZIENDE GRUPPO B/C) - 12 ore Lunedì 22 Settembre 13:30 17:30

Dettagli

A B AC D EFA A BCD EF F E A C BF F D A AA D A B E C B FD A B AC D B A A E B B DD A C CC A B A C B A B A DD CDD DC D C C C B D C C C C

A B AC D EFA A BCD EF F E A C BF F D A AA D A B E C B FD A B AC D B A A E B B DD A C CC A B A C B A B A DD CDD DC D C C C B D C C C C A B AC D EFA A BCD EF F E A C BF F D A AA D A B E C B FD A B AC D B A A E B B DD A C CC A B A E A A A C BF F C B A B A CC C D A A DD CDD DC D C C C B D C C C C D C FE C D C D C DD CB C C D B D C IL CONSIGLIO

Dettagli

CALCOLO COMBIN I A N T A O T RIO

CALCOLO COMBIN I A N T A O T RIO CALCOLO COMBINATORIO Disposizioni Si dicono disposizioni di N elementi di classe k tutti quei gruppi che si possono formare prendendo ogni volta k degli N elementi e cambiando ogni volta un elemento o

Dettagli

Il mercato dei beni in economia aperta

Il mercato dei beni in economia aperta Il mercato dei beni in economia aperta La differenza tra economia aperta e chiusa In una economia chiusa tutta la produzione viene venduta entro i confini nazionali, la domanda nazionale di beni (la spesa

Dettagli

Cosa ci dicono (e non dicono) i dati sugli apprendimenti. Tommaso Agasisti

Cosa ci dicono (e non dicono) i dati sugli apprendimenti. Tommaso Agasisti Cosa ci dicono (e non dicono) i dati sugli apprendimenti Tommaso Agasisti Politecnico di Milano Dipartimento di Ingegneria Gestionale e. tommaso.agasisti@polimi.it Premessa In questa sezione, si riportano

Dettagli

MODULO LAVORO (obbligatorio) ISTITUTI CONTRATTUALI Rimborsi alle aziende delle integrazioni di loro competenza degli istituti contrattuali di

MODULO LAVORO (obbligatorio) ISTITUTI CONTRATTUALI Rimborsi alle aziende delle integrazioni di loro competenza degli istituti contrattuali di REGOLAMENT art. 1 ISCRIZIONE AL FONDO art. 2 PRESTAZIONI art. 3 FUNZIONAMENTO DEL FONDO art. 4 EROGAZIONE PRESTAZIONI art. 5 DIRITTO ALLE PRESTAZIONI art. 6 DETERMINAZIONE DEI CONTRIBUTI art. 7 QUOTE DI

Dettagli

ISTITUTO PER LA PROMOZIONE DELLO SVILUPPO ECONOMICO 2 AGGIORNAMENTO AL PREVENTIVO ECONOMICO 2015

ISTITUTO PER LA PROMOZIONE DELLO SVILUPPO ECONOMICO 2 AGGIORNAMENTO AL PREVENTIVO ECONOMICO 2015 2 AGGIORNAMENTO AL PREVENTIVO ECONOMICO Valori complessivi 2.123.000-15.000 54.000 2.162.000 251.000-29.000 0 222.000 0 0 0 0 291.000 0 7.500 298.500 0 0 0 0 10.000 0 0 10.000 577.500-77.500 0 500.000

Dettagli

Differenza in punti percentuali 25,0 20,0 15,0 10,0 5,0 0,0 -5,0 -10,0 -15,0 -20,0. B3_a. A5_f. B3_d. B3_b. A5_i. A5_a. A5_e. A5_h. A5_d. A5_b.

Differenza in punti percentuali 25,0 20,0 15,0 10,0 5,0 0,0 -5,0 -10,0 -15,0 -20,0. B3_a. A5_f. B3_d. B3_b. A5_i. A5_a. A5_e. A5_h. A5_d. A5_b. A1 A2 A3 A4 A5_a A5_b A5_c A5_d A5_e A5_f A5_g A5_h A5_i B1 B2 B3_a B3_b B3_c B3_d B4 B5 B6 B7 B8 B9 B10 B11 B12 B13 B14 C1 C2 C3 C4 C5 C6 Differenza in punti percentuali Media punteggi classe per ambito

Dettagli

COMUNE DI UMBERTIDE ORGANIGRAMMA Allegato D G.C. N. 250 DEL 23/11/2012 S I N D A C O SEGRETARIO GENERALE 5^ SETTORE 4^ SETTORE

COMUNE DI UMBERTIDE ORGANIGRAMMA Allegato D G.C. N. 250 DEL 23/11/2012 S I N D A C O SEGRETARIO GENERALE 5^ SETTORE 4^ SETTORE S I N D A C O SERVIZIO Polizia Municipale SEGRETARIO GENERALE VICE SEGRETARIO GENERALE 1^ SETTORE 2^ SETTORE 3^ SETTORE 4^ SETTORE 5^ SETTORE 6^ SETTORE 7^ SETTORE 8^ SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI

Dettagli

COMUNE DI GAETA Provincia di Latina DELIBERAZIONE DI GIUNTA

COMUNE DI GAETA Provincia di Latina DELIBERAZIONE DI GIUNTA COPIA COMUNE DI GAETA Provincia di Latina DELIBERAZIONE DI GIUNTA N 127 del 07/05/2013 OGGETTO Approvazione dello schema di Accordo Quadro per attività di collaborazione tecnicoscientifica con il Dipartimento

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O M U N E D I A L A (Provincia di Trento) N. 182 Registro delibere Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Attivazione iniziativa I diciottenni incontrano le istituzioni L'anno duemilaundici,

Dettagli

COMUNE DI SAN MARTINO IN RIO Provincia di Reggio Emilia

COMUNE DI SAN MARTINO IN RIO Provincia di Reggio Emilia COMUNE DI SAN MARTINO IN Provincia di Reggio Emilia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 106 del 09 Ottobre 2014 OGGETTO: DISPOSIZIONI PER L ATTIVAZIONE DI INTERVENTI PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI

Dettagli

Or STEP STEP 1 E20 67R 01 0478. Or Tugra Makina T.M.S. E37 67R 01 0018. Or M.T.M. s.r.l. 87/C E13 67R 01 0043

Or STEP STEP 1 E20 67R 01 0478. Or Tugra Makina T.M.S. E37 67R 01 0018. Or M.T.M. s.r.l. 87/C E13 67R 01 0043 Pompa per carburante GPL Senza Multivalvola, con i seguenti accessori: M.T.M. s.r.l. EUOPA Version 2 E13 67 1 4 Camera Stagna STAKO STAKO POL E2 67 1 324 (da usarsi con serbatoio toroidale STAKO) Or STEP

Dettagli

IL MINISTRO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE

IL MINISTRO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE REGOLAMENTO PER GLI ESAMI DI STATO PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA LIBERA PROFESSIONE DI GEOMETRA (D.M. 15.3.86 in G.U. n. 117 del 22.5.86, modificato con D.M. 14.7.87 in G.U. n. 168 del 21.7.87)

Dettagli

GUIDA OPERATIVA. Sostituzione del Direttore della Filiale e della Filiale Imprese

GUIDA OPERATIVA. Sostituzione del Direttore della Filiale e della Filiale Imprese GUIDA OPERATIVA Sostituzione del Direttore della Filiale e della Filiale Imprese Percorso Destinatari Gestione risorse Gestione risorse umane Pianificazione delle risorse umane e gestione della mobilità

Dettagli

Ente - Attività e Struttura - Persone

Ente - Attività e Struttura - Persone La valutazione della performance individuale nel sistema di Copertina valutazione integrato Presentazione di Luca Camurri Camera di commercio di Torino Settembre 2011 1 Ente/Attività e struttura/persone

Dettagli

OGGETTO DEL CONTRATTO. A) N.1 Totem Rull-up - stampa in quadricromia - solo fronte - f.to cm 85x200

OGGETTO DEL CONTRATTO. A) N.1 Totem Rull-up - stampa in quadricromia - solo fronte - f.to cm 85x200 SCHEMA DI PROCEDURA PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI FORNITURA E STAMPA DI MATERIALE PUBBLICITARIO NELL AMBITO DEL PROGETTO 2PS.1.1.004. CLUB BLEU ARTISANAL CUP B95J13000110002 PO ITALIA TUNISIA 2007-2013

Dettagli

Mod Gen. 12 Presentare in bollo da 16,00

Mod Gen. 12 Presentare in bollo da 16,00 N.B. il presente modello è utilizzabile esclusivamente per le richieste di sospensione attività che non superino il termine annuale previsto dall art. 22, commi 4 e 5, D.L.gs 114/1998 per le attività commerciali

Dettagli

Lista Specimen Autorizzati

Lista Specimen Autorizzati Lista Specimen Autorizzati Camera di Commercio di LODI Presidenza e Relazioni Istituzionali Presidente Carlo Gendarini della corrispondenza e di tutti gli atti che comportano l'assunzione di impegni in

Dettagli

Compito DA e BD. Tempo concesso: 90 minuti 12 giugno 03 Nome: Cognome: Matricola: Esercizio 1

Compito DA e BD. Tempo concesso: 90 minuti 12 giugno 03 Nome: Cognome: Matricola: Esercizio 1 Compito DA e BD. Tempo concesso: 90 minuti 12 giugno 03 Nome: Cognome: Matricola: Esercizio 1 Si considerino le seguenti specifiche relative alla realizzazione della base di dati di una facoltà e si definisca

Dettagli

Delibera di Giunta n. 101 del 01/10/2014 G.C. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Delibera di Giunta n. 101 del 01/10/2014 G.C. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Delibera di Giunta n. 101 del 01/10/2014 DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE CITTA' DI BOLLATE Codice 10915 G.C. NUMERO REG. DEL. DATA 101 01/10/2014 Oggetto: APPROVAZIONE DELL'ORGANIGRAMMA E DEL FUNZIONIGRAMMA

Dettagli

Io sottoscritto (Cognome e nome) Sesso... nato a... il... Residente a.. in via.. n... Cittadino... CHIEDO

Io sottoscritto (Cognome e nome) Sesso... nato a... il... Residente a.. in via.. n... Cittadino... CHIEDO Spett.le UFFICIO ANAGRAFE del Comune di Villa di Serio (BG) Io sottoscritto (Cognome e nome) Sesso... nato a....... il....... Residente a.. in via.. n.... Cittadino... Passaporto/Carta d identità n.. CHIEDO

Dettagli

Progetto di Eccellenza - OMAROBOT -

Progetto di Eccellenza - OMAROBOT - Progetto di Eccellenza - OMAROBOT - 1 - il robot, un completo sistema di controllo 2 - il linguaggio di programmazione 3 - i sensori e i segnali d ingresso 4 - la meccanica del robot 5 - la gestione del

Dettagli

Art.15 D.lgs 14 marzo 2013 n.33

Art.15 D.lgs 14 marzo 2013 n.33 Denominazione Struttura Capitolina ELENCO INCARICHI DI LAVORO AUTONOMO Art.15 D.lgs 14 marzo 2013 n.33 Allegato Cognome Nome Codice Fiscale/Partita Iva Data di inizio incarico Data termine Incarico (concluso

Dettagli

COMUNE DI PONTEDASSIO

COMUNE DI PONTEDASSIO COMUNE DI PONTEDASSIO Provincia di Imperia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE X ORIGINALE COPIA CONFORME Delibera n. 09 anno 2015 OGGETTO: INVENTARIAZIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI IMMOBILI COMUNALI ANNO

Dettagli

Automobile Club Messina

Automobile Club Messina Automobile Club Messina Verbale n. 30 In data 31 ottobre 2011 L anno duemilaundici il giorno 31 del mese di Ottobre. Alle ore 19,00 in Messina nella sede dell Ente, a seguito di regolare convocazione si

Dettagli

GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO -----------------------

GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO ----------------------- GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO ----------------------- Verbale n. 42 Adunanza 18 ottobre 2011 OGGETTO: NOLEGGIO FOTOCOPIATORI PER GLI UFFICI E GLI ISTITUTI SCOLA- STICI DELLA PROVINCIA DI TORINO. APPROVAZIONE

Dettagli

COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 7 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale

COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 7 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 7 in data 18/01/2012 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER LE FAMIGLIE DI NUOVI

Dettagli

X LEGISLATURA 15 A Seduta Lunedì 28 dicembre 2015

X LEGISLATURA 15 A Seduta Lunedì 28 dicembre 2015 X LEGISLATURA 15 A Seduta Lunedì 28 dicembre 2015 Deliberazione n. 82 (Estratto del processo verbale) OGGETTO: Legge regionale - Bilancio di previsione finanziario della Regione Calabria per gli anni 2016-2018.

Dettagli

PROVINCIA DI IMPERIA

PROVINCIA DI IMPERIA PROVINCIA DI IMPERIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 350 DEL 15/05/2015 DIREZIONE OPERATIVA AMBIENTE TERRITORIO URBANISTICA ATTO N. H2/ 480 DEL 15/05/2015 OGGETTO: realizzazione di un percorso educativo

Dettagli

Italdata S.p.A. Gruppo Siemens Business Services www.italdata.it www.sbsitalia.it

Italdata S.p.A. Gruppo Siemens Business Services www.italdata.it www.sbsitalia.it !"!!" "##!!$"%$& &'' "'' ' #('!!" "##!!$"%%"#)"* &'' "'' +!!" "##!!$"%%", %' ' #-' "''./(/!!" "##!!$"%%"."#)#" &'' "'' # $! "# $ % & % "# % & -'01!20'''34!/!/'25-' 603' 3' 444 ''7 8/' 34 / /'7-'' */9#73/7"!%7''

Dettagli

DETERMINAZIONE N. DEL 06.05.2015

DETERMINAZIONE N. DEL 06.05.2015 DETERMINAZIONE N. DEL 06.05.2015 Oggetto: Noleggio di una macchina fotocopiatrice multifunzione a colori per gli uffici camerali - Adesione Convenzione Consip Fotocopiatrici 22 Lotto 1. IL SEGRETARIO GENERALE

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE E FORMATIVO DI TRACANZAN ASSUNTA CHIARA

CURRICULUM PROFESSIONALE E FORMATIVO DI TRACANZAN ASSUNTA CHIARA CURRICULUM PROFESSIONALE E FORMATIVO DI TRACANZAN ASSUNTA CHIARA Dati anagrafici: Tracanzan Assunta Chiara, nata a Thiene il 25.11.1963, residente a Breganze in Via Riale n. 4 Tel. 0445 850289 cell.348

Dettagli

Guida alla consultazione del cedolino NoiPA

Guida alla consultazione del cedolino NoiPA Guida alla consultazione del cedolino NoiPA Il cedolino di stipendio è composto da una struttura standard che prevede tre pagine logiche, ovvero composte da una o più pagine fisiche a seconda della quantità

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE A FIERE IN ITALIA E ALL ESTERO CAPO I

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE A FIERE IN ITALIA E ALL ESTERO CAPO I Adottato con delibera di Giunta n. 1/3 del 04/02/2014 REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE A FIERE IN ITALIA E ALL ESTERO CAPO I NORME GENERALI Art.1 DESCRIZIONE DELLE INIZIATIVE La Camera di Commercio di

Dettagli

CHIEDE. l iscrizione alla Cassa Edile di Mutualità ed Assistenza di Roma e Provincia a decorrere dal... e di ricevere la corrispondenza presso:

CHIEDE. l iscrizione alla Cassa Edile di Mutualità ed Assistenza di Roma e Provincia a decorrere dal... e di ricevere la corrispondenza presso: Riservato alla Cassa Edile Posizione N :... Data di presentazione:... Data decorrenza:... CASSA EDILE DI MUTUALITA ED ASSISTENZA DI ROMA E PROVINCIA VIA PORDENONE, 30 00182 ROMA La sottoscritta Impresa...

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA N. 8 DEL 01/09/2015 CON POTERI DI CONSIGLIO

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA N. 8 DEL 01/09/2015 CON POTERI DI CONSIGLIO ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA N. 8 DEL 01/09/2015 CON POTERI DI CONSIGLIO Oggetto: APPROVAZIONE DEL PIANO FINANZIARIO PER LA DETERMINAZIONE DEI COSTI DEL SERVIZIO DI

Dettagli

ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 14 Data 27/08/2014 Ogg : Approvazione del piano finanziario per la determinazione dei costi del servizio di gestione dei rifiuti urbani e per la determinazione

Dettagli

PROCEDURA PER LA GESTIONE ESAMI DI STATO AREA ALUNNI AXIOS

PROCEDURA PER LA GESTIONE ESAMI DI STATO AREA ALUNNI AXIOS PROCEDURA PER LA GESTIONE ESAMI DI STATO AREA ALUNNI AXIOS Lo scopo di questa guida rapida è quello di fornire all utente, sia del prodotto SISSI in RETE che del prodotto Axios, un vademecum per la corretta

Dettagli

I S M A ISTITUTI DI S. MARIA IN AQUIRO Roma - Via della Guglia n. 69/b... ESTRATTO DI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

I S M A ISTITUTI DI S. MARIA IN AQUIRO Roma - Via della Guglia n. 69/b... ESTRATTO DI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I S M A ISTITUTI DI S. MARIA IN AQUIRO Roma - Via della Guglia n. 69/b... ESTRATTO DI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Il Consiglio di Amministrazione, nominato con Decreto del

Dettagli

STRUTTURE ISOSTATICHE REAZIONI VINCOLARI ED AZIONI INTERNE

STRUTTURE ISOSTATICHE REAZIONI VINCOLARI ED AZIONI INTERNE ESERCIZI SVOLTI O CON TRACCIA DI SOLUZIONE SU STRUTTURE ISOSTATICHE REAZIONI VINCOLARI ED AZIONI INTERNE v 1.0 1 I PROVA DI VALUTAZIONE 15 Novembre 2006 - Esercizio 2 Data la struttura di figura, ricavare

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2012 2014

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2012 2014 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2012 2014 Approvato con D.G. n. 93 del 19 luglio 2012 INDICE Introduzione 1 Selezione dei dati da pubblicare Categorie di dati e contenuti specifici

Dettagli

BANDO CONTRIBUTI ALLE PMI VICENTINE PER L ATTIVAZIONE DI UN SERVIZIO DI CONNETTIVITÀ A BANDA LARGA

BANDO CONTRIBUTI ALLE PMI VICENTINE PER L ATTIVAZIONE DI UN SERVIZIO DI CONNETTIVITÀ A BANDA LARGA BANDO CONTRIBUTI ALLE PMI VICENTINE PER L ATTIVAZIONE DI UN SERVIZIO DI CONNETTIVITÀ A BANDA LARGA Approvato con deliberazione n. 135 del 24/07/2014 della Giunta camerale. Art 1 - Premessa Nell ambito

Dettagli

Regolamento sulla disciplina dei rimborsi spese e delle trasferte in Italia ed all'estero dei componenti degli Organi camerali

Regolamento sulla disciplina dei rimborsi spese e delle trasferte in Italia ed all'estero dei componenti degli Organi camerali Regolamento sulla disciplina dei rimborsi spese e delle trasferte in Italia ed all'estero dei componenti degli Organi camerali Approvato con delibera della Giunta camerale n. 58 dd. 16.04.2012 Pubblicato

Dettagli

STAMPA ORGANICO Anno Scolastico: 2014/2015

STAMPA ORGANICO Anno Scolastico: 2014/2015 Pag. 1 Classe: 1AC AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING DIRITTO ED ECONOMIA () MILLOTTI ENRICO Tempo indeterminato GEOGRAFIA () ZOPPETTI ELISABETTA Tempo indeterminato RICCARDI ROSARIA Supplente term.att.

Dettagli

Progetto partecipazione e comunicazione. Stampa periodica di manifesti, locandine e dèpliants informativi.

Progetto partecipazione e comunicazione. Stampa periodica di manifesti, locandine e dèpliants informativi. COMUNE DI PADOVA QUARTIERE N. 3 EST Brenta Venezia Forcellini - Camin DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO CIRCOSCRIZIONALE N. 3 Est N. 02 di Reg.Originale (quartiere) Seduta del 12 febbraio 2007 N. di Reg.Speciale

Dettagli

SPESE DI MANUTENZIONE E SERVIZI DEL PATRIMONIO COMUNALE FINANZIATE CON ONERI DI URBANIZZAZIONE

SPESE DI MANUTENZIONE E SERVIZI DEL PATRIMONIO COMUNALE FINANZIATE CON ONERI DI URBANIZZAZIONE SPESE DI MANUTENZIONE E SERVIZI DEL PATRIMONIO COMUNALE FINANZIATE DI URBANIZZAZIONE RIPARTIZIONE PER SETTORE SPESE MANUTENZIONE E SERVIZI FINANZIATE E NON ANNO 2010 CAPITOLO FINANZIATE GESTIONE GENERALE

Dettagli

REGIONE BASILICATA COMUNE DI LAURIA (PROVINCIA DI POTENZA)

REGIONE BASILICATA COMUNE DI LAURIA (PROVINCIA DI POTENZA) REGIONE BASILICATA COMUNE DI LAURIA (PROVINCIA DI POTENZA) Per la formazione ai fini dell assegnazione in locazione semplice di alloggi E.R.P. siti nel Comune di Lauria delle seguenti graduatorie da valere

Dettagli

Tabella di valutazione dei titoli per i responsabili amministrativi della scuola. (Approvata con D.M. n.292 del 7.5.

Tabella di valutazione dei titoli per i responsabili amministrativi della scuola. (Approvata con D.M. n.292 del 7.5. Allegato C Tabella di valutazione dei titoli per i responsabili amministrativi della scuola. (Approvata con D.M. n.292 del 7.5.1997) AVVERTENZE A - Il servizio prestato nei precorsi profili professionali

Dettagli

FONDAZIONE Fratelli Camerano O.N.L.U.S. Riconosciuta con Decreto della Repubblica Italiana - Regione Sicilia D. D. G. n. 1831/VIII del 19 ottobre 2009

FONDAZIONE Fratelli Camerano O.N.L.U.S. Riconosciuta con Decreto della Repubblica Italiana - Regione Sicilia D. D. G. n. 1831/VIII del 19 ottobre 2009 BANDO DI CONCORSO ORDINARIO FONDAZIONE FRATELLI CAMERANO O.N.L.U.S. A.A. 2010/2011 BORSE DI STUDIO INDICE 1) I Servizi della Fondazione Fratelli Camerano O.N.L.U.S. 2) Consiglio di Amministrazione e Comitato

Dettagli

automatici Modalità e normative di riferimento

automatici Modalità e normative di riferimento Vendita allo stato sfuso di detersivi con l utilizzo l di distributori automatici 1 Modalità e normative di riferimento 2 Modalità: La vendita allo stato sfuso può avvenire: a peso; a misura; a pezzo;

Dettagli

ANAGRAFICA DELLE VARIABILI CONTENUTE IN MEFIM

ANAGRAFICA DELLE VARIABILI CONTENUTE IN MEFIM ANAGRAFICA DELLE VARIABILI CONTENUTE IN MEFIM CODICI I011 Costante c I012 Tasso di Rifinanziamento di fine periodo * I021 Tasso BOT a 3 mesi civile, lordo composto, medio mensile c I022 Tasso BOT a 3 mesi

Dettagli

L EQUILIBRIO DEL MERCATO CONCORRENZIALE

L EQUILIBRIO DEL MERCATO CONCORRENZIALE L EQUILIBRIO EL MERCATO CONCORRENZIALE Un mercato concorrenziale è in equilibrio quando la domanda di mercato è uguale all offerta di mercato: p (p) p* (p) q* Il prezzo di equilibrio è tale che ( p* )

Dettagli

Determinazioni del Segretario Generale e dirigenziali adottate dal 23.03.2012 al 11.04.2012.

Determinazioni del Segretario Generale e dirigenziali adottate dal 23.03.2012 al 11.04.2012. 73a L'anno duemiladodici il giorno dodici del mese di aprile presso la propria sede si è riunita la Giunta della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Perugia, convocata con nota

Dettagli

Comunicazione rifiuti urbani, assimilati e raccolti in convenzione

Comunicazione rifiuti urbani, assimilati e raccolti in convenzione Comunicazione rifiuti urbani, assimilati e raccolti in convenzione Codice Fiscale 86001870582 Anno 2013 SEZIONE ANAGRAFICA Scheda SA - Anagrafica Nome o rag. sociale COMUNE DI MONTEFLAVIO SEDE a cui si

Dettagli

Allegato 1 alla D.C. n. 15 del 22 dicembre 2008 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, SOVVENZIONI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI

Allegato 1 alla D.C. n. 15 del 22 dicembre 2008 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, SOVVENZIONI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI Allegato 1 alla D.C. n. 15 del 22 dicembre 2008 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, SOVVENZIONI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI TITOLO I CRITERI GENERALI ART. 1 PRINCIPI 1. Il presente regolamento

Dettagli

STATUTO Testo aggiornato all Assemblea Straordinaria del 24 Febbraio 2006

STATUTO Testo aggiornato all Assemblea Straordinaria del 24 Febbraio 2006 STATUTO Testo aggiornato all Assemblea Straordinaria del 24 Febbraio 2006 STATUTO 1 STATUTO Modifiche - art. 12 - art. 13 Testo aggiornato all Assemblea Straordinaria del 24 Febbraio 2006 2 STATUTO TITOLO

Dettagli

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 5 OGGETTO: ADEGUAMENTO COSTO UNITARIO DI COSTRUZIONE, ART. 16 COMMA 9 DEL D.P.R. 06.06.2001 N. 380 E ART. 48 COMMA

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA VITERBO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 85 DEL 28/02/2013

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA VITERBO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 85 DEL 28/02/2013 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA VITERBO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 85 DEL 28/02/2013 OGGETTO : FORNITURA E POSA IN OPERA DI ESTINTORI E SOSTITUZIONE DEI MANIGLIONI ANTIPANICO

Dettagli

PROVINCIA DI VICENZA. Oggetto: ADOZIONE DEL PIANO DI RECUPERO DENOMINATO "SCULAZZON" A TRESCHE' CONCA

PROVINCIA DI VICENZA. Oggetto: ADOZIONE DEL PIANO DI RECUPERO DENOMINATO SCULAZZON A TRESCHE' CONCA Comune di Roana PROVINCIA DI VICENZA COPIA Deliberazione n. 52 Data 10-04-2012 Soggetta a ratifica Immediatamente eseguibile N N VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: ADOZIONE DEL PIANO

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE DATI ANAGRAFICI STUDI COMPIUTI E SPECIALIZZAZIONI POST LAUREA

CURRICULUM PROFESSIONALE DATI ANAGRAFICI STUDI COMPIUTI E SPECIALIZZAZIONI POST LAUREA CURRICULUM PROFESSIONALE Nome e Cognome GIADA GRANDI Nata a BOLOGNA il 20 ottobre 1960 DATI ANAGRAFICI STUDI COMPIUTI E SPECIALIZZAZIONI POST LAUREA Diploma di MATURITA SCIENTIFICA conseguito nell Anno

Dettagli

Regolamento per l utilizzo del logo istituzionale della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Crotone

Regolamento per l utilizzo del logo istituzionale della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Crotone Regolamento per l utilizzo del logo istituzionale della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Crotone Rev. 0 2009 Preparato: Ufficio stampa Verificato: Segretario generale; Giunta

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale COPIA Deliberazione n 93 in data 16/12/2013 COMUNE DI SANTA FIORA PROVINCIA DI GROSSETO Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: ATTO DI PROGRAMMAZIONE E INDIRIZZO PER L ASSEGNAZIONE E RIPARTIZIONE

Dettagli

COMUNE DI VERNAZZA PROVINCIA DELLA SPEZIA

COMUNE DI VERNAZZA PROVINCIA DELLA SPEZIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 12 Data: 09/05/2013 Oggetto: Determinazione tariffe I.M.U. anno 2013. L anno duemilatredici, il giorno nove del mese di maggio alle ore 09,00 nella sala delle adunanze

Dettagli

Prot nr. 99/08 SP Reggio Emilia li, 06.11.2008

Prot nr. 99/08 SP Reggio Emilia li, 06.11.2008 Prot nr. 99/08 SP Reggio Emilia li, 06.11.2008 ALLA DIREZIONE C.C. ALLA DIREZIONE O.P.G. AL PROVVEDITORATO REGIONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA ALLA SEGRETERIA REGIONALE S.A.P.Pe ALLA SEGRETERIA

Dettagli

COMUNE DI LAUREANA DI BORRELLO 8 9 0 2 3 P R O V I N C I A D I R E G G I O C A L A B R I A

COMUNE DI LAUREANA DI BORRELLO 8 9 0 2 3 P R O V I N C I A D I R E G G I O C A L A B R I A COMUNE DI LAUREANA DI BORRELLO 8 9 0 2 3 P R O V I N C I A D I R E G G I O C A L A B R I A DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 32 Reg. Del. Del 29.09.2014 OGGETTO: Approvazione del piano finanziario

Dettagli

BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA

BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Roma, in collaborazione

Dettagli

Scheda Quadro. Antenna Trasmettitore (MHz) FA4024CB 001U1805 ZL94 SI 1 x 433,92 SI SI SI 2,3 0 200 SI

Scheda Quadro. Antenna Trasmettitore (MHz) FA4024CB 001U1805 ZL94 SI 1 x 433,92 SI SI SI 2,3 0 200 SI Guida alla scelta Automazioni per cancelli scorrevoli e a battente e per e porte garage La tabella riassume le serie e i modelli con i limiti d impiego massimi. Serie Modello Modello CANCELLI A BATTENTE

Dettagli

COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari

COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE N. 42 DEL OGGETTO: Richiesta risarcimento danni Mascia Maria Assunta. Incarico di assistenza stragiudiziale

Dettagli

LICEO ARTISTICO 2014/2015 2014/2015 2014/2015 2014/2015 2014/2015 1A 2A 3A 4A 5A LICEO ARTISTICO LICEO ARTISTICO. proven. da 2A+2B+2C LICEO ARTISTICO

LICEO ARTISTICO 2014/2015 2014/2015 2014/2015 2014/2015 2014/2015 1A 2A 3A 4A 5A LICEO ARTISTICO LICEO ARTISTICO. proven. da 2A+2B+2C LICEO ARTISTICO STATALE - ISTITUTO STATALE d ARTE - LICEO d ARTE STATALE c/o Casa Circondariale anche con opzione indirizzo sportivo VERBALE DEL COLLEGIO DEI DOCENTI n.09 del 28/04/2014 L anno duemilaquattordici, il giorno

Dettagli

Adesione domanda online LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

Adesione domanda online LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Regione Lombardia - Direzione Generale Commercio, Fiere e Mercati e Camere di Commercio Lombarde BANDO INTERVENTO STRAORDINARIO A SOSTEGNO DELLE MANIFESTAZIONI FIERISTICHE INTERNAZIONALI IN LOMBARDIA Adesione

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O

COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 11 in data 23/01/2014 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O Verbale di Deliberazione del Commissario Straordinario (assunta con i poteri della Giunta Comunale) Oggetto:

Dettagli

COMUNE DI FAGNANO CASTELLO Provincia di Cosenza

COMUNE DI FAGNANO CASTELLO Provincia di Cosenza COMUNE DI FAGNANO CASTELLO Provincia di Cosenza N.22 Data: 25.09. 2012 VERBALE DELIBERAZIONE CONSILIARE OGGETTO: Approvazione aliquote e detrazioni dell Imposta municipale propria (IMU) Anno 2012. L anno

Dettagli

6971790 con alimentatori AC plug-in intercambiabili specifici per il Paese

6971790 con alimentatori AC plug-in intercambiabili specifici per il Paese La nuova Entris. Pronta per pesare. Bilance Tecniche da laboratorio Cella di pesata monolitica per la massima accuratezza a lungo termine Applicazioni integrate e tasti funzione per facilitarne l'utilizzo

Dettagli