TASSI DI ASSENZA, MAGGIOR PRESENZA E ASSENTEISMO NETTO DEL PERSONALE DIPENDENTE DIVISO PER AREE DIRIGENZIALI (compresi i Dirigenti)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TASSI DI ASSENZA, MAGGIOR PRESENZA E ASSENTEISMO NETTO DEL PERSONALE DIPENDENTE DIVISO PER AREE DIRIGENZIALI (compresi i Dirigenti)"

Transcript

1 CAMERA DI COMMERCIO NUMERO UNITA' DI PERSONALE B) GIORNI LAVORATI COMPLESSIVI TASSO DI ASSENZA (A/C) 18% 14% 12% 27% 12% 16% 24% 47% 16% 10% 14% 23% TASSO DI R PRESENZA (B/C) 82% 86% 88% 73% 88% 84% 76% 53% 84% 90% 86% 77% TASSO DI ASSENTEISMO NETTO (D/C) 5% 7% 6% 6% 6% 7% 6% 4% 7% 5% 7% 5% 1

2 UFFICI ALLE DIRETTE DIPENDENZE DEL SEGRETARIO GENERALE NUMERO UNITA' DI PERSONALE B) GIORNI LAVORATI COMPLESSIVI TASSO DI ASSENZA (A/C) 27% 23% 18% 26% 19% 24% 22% 44% 13% 4% 6% 19% TASSO DI R PRESENZA (B/C) 73% 77% 82% 74% 81% 76% 78% 56% 87% 96% 94% 81% TASSO DI ASSENTEISMO NETTO (D/C) 2% 6% 3% 1% 3% 10% 12% 2% 3% 2% 3% 3% 2

3 COMUNICAZIONE, SVILUPPO ORGANIZZATIVO E PERSONALE NUMERO UNITA' DI PERSONALE B) GIORNI LAVORATI COMPLESSIVI TASSO DI ASSENZA (A/C) 18% 10% 14% 23% 10% 13% 27% 56% 13% 3% 7% 18% TASSO DI R PRESENZA (B/C) 82% 90% 86% 77% 90% 87% 73% 44% 87% 97% 93% 82% TASSO DI ASSENTEISMO NETTO (D/C) 1% 2% 6% 4% 6% 7% 9% 9% 4% 2% 4% 4% 3

4 RISORSE FINANZIARIE E PROVVEDITORATO NUMERO UNITA' DI PERSONALE B) GIORNI LAVORATI COMPLESSIVI TASSO DI ASSENZA (A/C) 20% 14% 11% 26% 13% 17% 20% 50% 17% 8% 16% 25% TASSO DI R PRESENZA (B/C) 80% 86% 89% 74% 87% 83% 80% 50% 83% 92% 84% 75% TASSO DI ASSENTEISMO NETTO (D/C) 8% 9% 7% 6% 8% 10% 6% 5% 6% 4% 8% 6% 4

5 PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO NUMERO UNITA' DI PERSONALE B) GIORNI LAVORATI COMPLESSIVI TASSO DI ASSENZA (A/C) 20% 17% 16% 27% 15% 18% 26% 49% 11% 9% 14% 26% TASSO DI R PRESENZA (B/C) 80% 83% 84% 73% 85% 82% 74% 51% 89% 91% 86% 74% TASSO DI ASSENTEISMO NETTO (D/C) 5% 6% 6% 9% 6% 8% 7% 5% 4% 3% 5% 4% 5

6 ANAGRAFE ECONOMICA NUMERO UNITA' DI PERSONALE B) GIORNI LAVORATI COMPLESSIVI TASSO DI ASSENZA (A/C) 17% 16% 13% 30% 12% 15% 25% 44% 19% 12% 15% 22% TASSO DI R PRESENZA (B/C) 83% 84% 87% 70% 88% 85% 75% 56% 81% 88% 85% 78% TASSO DI ASSENTEISMO NETTO (D/C) 6% 9% 7% 6% 7% 7% 6% 4% 10% 7% 9% 6% 6

7 TUTELA DEL MERCATO E DELLA FEDE PUBBLICA NUMERO UNITA' DI PERSONALE B) GIORNI LAVORATI COMPLESSIVI TASSO DI ASSENZA (A/C) 14% 10% 8% 25% 9% 15% 25% 46% 17% 14% 15% 23% TASSO DI R PRESENZA (B/C) 86% 90% 92% 75% 91% 85% 75% 54% 83% 86% 85% 77% TASSO DI ASSENTEISMO NETTO (D/C) 4% 4% 3% 4% 3% 2% 3% 3% 7% 8% 9% 5% 7

RILEVAZIONE TASSI ASSENZA E PRESENZA DEL PERSONALE (Art. 21 Legge 18 giugno 2009, n. 69) MESE DI LUGLIO 2009

RILEVAZIONE TASSI ASSENZA E PRESENZA DEL PERSONALE (Art. 21 Legge 18 giugno 2009, n. 69) MESE DI LUGLIO 2009 RILEVAZIONE TASSI ASSENZA E PRESENZA DEL PERSONALE (Art. 1 Legge 18 giugno 009, n. 9) MESE DI LUGLIO 009,7 7,4,0 7,97 5, 74,7 18,5 81,48 RILEVAZIONE TASSI ASSENZA E PRESENZA DEL PERSONALE (Art. 1 Legge

Dettagli

Legge 18 giugno 2009, n 69, art. 21 - Pubblicazione tassi di assenza e presenza del personale dipendente A B C D F G H I L M

Legge 18 giugno 2009, n 69, art. 21 - Pubblicazione tassi di assenza e presenza del personale dipendente A B C D F G H I L M MESE DI GENNAIO 2010 GIORNI DI PRESENZA Legge 18 giugno 2009, n 69, art. 21 - Pubblicazione tassi di assenza e presenza del personale dipendente Ufficio Segreteria 1 19 19 18 1 0 0 1 94,74 5,26 Ufficio

Dettagli

Prontuario Alfabetico delle applicazioni ed esenzioni dell imposta di bollo

Prontuario Alfabetico delle applicazioni ed esenzioni dell imposta di bollo !"!# ( )*+,!+!-,"# )*-!!#-#!-. / )*-!#++!- - #"#-# - #"#-# - )!,"##-+## 0 1!--, " 3 344 " /* " 1 " - Settore Affari Generali ed Istituzionali Servizi Demografici e Statistici Ufficio Anagrafe 1 . 15* 5

Dettagli

soluzione in 7 step Es n 221

soluzione in 7 step Es n 221 soluzione in 7 soluzione in 7 AC 5 AD 2 DC 2 5 4 2 2 5 2304 4096 5 00 5 0 cm soluzione in 7 AC 5 AD 2 DC 2 5 4 2 2 5 2304 4096 5 00 5 0 cm 2 soluzione in 7 AC 5 AD 2 DC 2 5 4 2 2 5 2304 4096 5 00 5 0 cm

Dettagli

Osservatorio Credito e Risparmio Adiconsum Tassi Effettivi Globali Medi 1.7.1997-30.9.09

Osservatorio Credito e Risparmio Adiconsum Tassi Effettivi Globali Medi 1.7.1997-30.9.09 Incremento/ Decremento 1.7.2009-30.9.2009 1.7.09-1.4.09 1.4.2009-30.6.2009 1.1.2009-31.12.2009 1.10.2008-31.12.2008 1.7.2008-30.9.2008 11,59 17,385-0,200-0,300 11,79 17,69 12,27 18,41 13,27 19,91 12,97

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E DI MAGGIORE PRESENZA DEL PERSONALE RELATIVI AL MESE DI GIUGNO 2009 ART. 21 L. 69 DEL 18.06.2009

TASSI DI ASSENZA E DI MAGGIORE PRESENZA DEL PERSONALE RELATIVI AL MESE DI GIUGNO 2009 ART. 21 L. 69 DEL 18.06.2009 TASSI DI ASSENZA E DI MAGGIORE PRESENZA DEL PERSONALE RELATIVI AL MESE DI GIUGNO 2009 16,541 84,712 TASSI DI ASSENZA E DI MAGGIORE PRESENZA DEL PERSONALE RELATIVI AL MESE DI LUGLIO 2009 29,718 70,932 TASSI

Dettagli

16.543.588,52 14.245.717,32 3.993.518,66 6.207.535,93 13.023.569,60 13.018.747,59 4.008.530,00 1.275.957,39

16.543.588,52 14.245.717,32 3.993.518,66 6.207.535,93 13.023.569,60 13.018.747,59 4.008.530,00 1.275.957,39 011 Competitività e sviluppo delle imprese 005 Regolamentazione, incentivazione dei settori imprenditoriali, riassetti industriali, sperimentazione tecnologica, lotta alla contraffazione, tutela della

Dettagli

CDR009 - resp. segreteria generale 7.265,00 7.373,98 7.484,59 22.123,57. CDR011 - resp. amministrazione del personale

CDR009 - resp. segreteria generale 7.265,00 7.373,98 7.484,59 22.123,57. CDR011 - resp. amministrazione del personale AREA: A ORGANI ISTITUZIONALI C.d.G.: 002 CDC ORGANI ISTITUZIONALI SETTORE: A.01 UNITA' OPERATIVA ORGANI ISTITUZIONALI Responsabile: DIRETTORE GENERALE / COORDINATORE OPERATIVO Pag.1 Funzione 01 Servizio

Dettagli

COMPONENTI PRESENTI NELLA STAZIONE DI RICARICA COLONNINA (0B2A)

COMPONENTI PRESENTI NELLA STAZIONE DI RICARICA COLONNINA (0B2A) COMPONENTI PRESENTI NELLA STAZIONE DI RICARICA COLONNINA (0B2A) Postazi 1 Postazi 2 AC monofase AC trifase DC bassa tensi (5 o 12 o 24V) Magneto termico intelligente I/O COMPONENTI PRESENTI NELLA STAZIONE

Dettagli

ANNO 2013. MESE DI GENNAIO 2013 N. giorni lavorativi: 26 SETTORI N.UNITA' PRESENZE ASSENZE* AMMINISTRATIVO - FINANZIARIO 3 85% 15% TECNICO

ANNO 2013. MESE DI GENNAIO 2013 N. giorni lavorativi: 26 SETTORI N.UNITA' PRESENZE ASSENZE* AMMINISTRATIVO - FINANZIARIO 3 85% 15% TECNICO ANNO 2013 MESE DI GENNAIO 2013 N. giorni lavorativi: 26 AMMINISTRATIVO - FINANZIARIO 3 90% 10% TECNICO 2 85% 15% MESE DI FEBBRAIO 2013 N. giorni lavorativi: 24 AMMINISTRATIVO - FINANZIARIO 3 94% 6% TECNICO

Dettagli

Direito do Turismo: Legislação específica aplicada

Direito do Turismo: Legislação específica aplicada ISSN 1127-8579 Pubblicato dal 08/01/2013 All'indirizzo http://www.diritto.it/docs/34465-direito-do-turismo-legisla-o-espec-ficaaplicada Autore: Sola Fernanda Direito do Turismo: Legislação específica aplicada

Dettagli

ANAGRAFICA DELLE VARIABILI CONTENUTE IN MEFIM

ANAGRAFICA DELLE VARIABILI CONTENUTE IN MEFIM ANAGRAFICA DELLE VARIABILI CONTENUTE IN MEFIM CODICI I011 Costante c I012 Tasso di Rifinanziamento di fine periodo * I021 Tasso BOT a 3 mesi civile, lordo composto, medio mensile c I022 Tasso BOT a 3 mesi

Dettagli

Mese di gennaio 2011. ASSENZE Area Unità Operativa Numero Dipendenti Giorni lavorativi Tassi di assenza Tassi di presenza ferie malattia altro TOTALE

Mese di gennaio 2011. ASSENZE Area Unità Operativa Numero Dipendenti Giorni lavorativi Tassi di assenza Tassi di presenza ferie malattia altro TOTALE Mese di gennaio 2011 1 - - 1 11 9,09% 90,91% 1 5 - - 5 21 23,81% 76,19% 1 7 - - 7 21 33,33% 66,67% - - - - 0 - - - Totali 13 0 0 13 53 24,53% 75,47% Mese di febbraio 2011 3 - - 3 12 25,00% 75,00% 1 1 -

Dettagli

Il diritto penitenziario in canton Berna

Il diritto penitenziario in canton Berna ISSN 1127-8579 Pubblicato dal 21/05/2013 All'indirizzo http://www.diritto.it/docs/35064-il-diritto-penitenziario-in-canton-berna Autore: Baiguera Altieri Andrea Il diritto penitenziario in canton Berna

Dettagli

soluzione in 7 step Es n 208

soluzione in 7 step Es n 208 soluzione in 7 soluzione in 7 soluzione in 7 AH 5 CA CH 5 6 4,8 5 36 3,04 5,96 5 cm soluzione in 7 AH 5 CA CH 5 6 4,8 5 36 3,04 5,96 5 cm 3 : 4,8 5 4,8 : HB 4,8 soluzione in 7 AH 5 CA CH 5 6 4,8 5 36 3,04

Dettagli

CITTA' DI MESAGNE (PROVINCIA DI BRINDISI) C.A.P 72023 P. IVA 00081030744 FAX 0831/777403

CITTA' DI MESAGNE (PROVINCIA DI BRINDISI) C.A.P 72023 P. IVA 00081030744 FAX 0831/777403 CITTA' DI MESAGNE (PROVINCIA DI BRINDISI) C.A.P 72023 P. IVA 00081030744 FAX 0831/777403 AUTOPARCO COMUNALE- DISCIPLINARE RELATIVO AL FUNZIONAMENTO - GESTIONE ED UTILIZZO - Approvato con deliberazione

Dettagli

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------ STRUMENTO

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------ STRUMENTO ELENCO DATI PER SISTEMI SCAMBI ORGANIZZATI DEL 24/04/2008 240408 21:47:07 Pag.0001 STRUMENTO FINANZIARIO BOT429754E IT0004297542 BOT 15/12/2008 367GG Ultimo contratto Orario 9:33:06 Quantità 0,000 85.000,000

Dettagli

TRASPARENZA AMMINISTRATIVA ART. 21 L. 69/2009

TRASPARENZA AMMINISTRATIVA ART. 21 L. 69/2009 TRASPARENZA AMMINISTRATIVA ART. 21 L. 69/2009 TASSI DI ASSENZA E - MESE DI GENNAIO 2015 NON * 360 18 78,89 3,06 18,05 0 240 12 84,58 3,34 12,08 0 TASSI DI ASSENZA E - MESE DI FEBBRAIO 2015 NATURALISTICA

Dettagli

Il mercato dei beni in economia aperta

Il mercato dei beni in economia aperta Il mercato dei beni in economia aperta La differenza tra economia aperta e chiusa In una economia chiusa tutta la produzione viene venduta entro i confini nazionali, la domanda nazionale di beni (la spesa

Dettagli

ricovero ospedaliero/terapia salvavita/infortunio/ donazione sangue/convalescenza post-operatoria gg assenze malattia 20 458 75 1 33 31 16,38% 83,62%

ricovero ospedaliero/terapia salvavita/infortunio/ donazione sangue/convalescenza post-operatoria gg assenze malattia 20 458 75 1 33 31 16,38% 83,62% TASSI PRESENZE/ASSENZE GENNAIO 2014 20 458 75 1 33 31 16,38% 83,62% 9 189 40 11 0 21 21,16% 78,84% 26 560 51 6 0 44 9,11% 90,89% 36 834 105 22 1 74 12,59% 87,41% TASSI PRESENZE/ASSENZE FEBBRAIO 2014 20

Dettagli

Histórico e criação do acordo TRIPS/OMC

Histórico e criação do acordo TRIPS/OMC ISSN 1127-8579 Pubblicato dal 12/03/2013 All'indirizzo http://www.diritto.it/docs/34763-hist-rico-e-cria-o-do-acordo-trips-omc Autore: Thiago Gonçalves Paluma Rocha Histórico e criação do acordo TRIPS/OMC

Dettagli

A B AC D EFA A BCD EF F E A C BF F D A AA D A B E C B FD A B AC D B A A E B B DD A C CC A B A C B A B A DD CDD DC D C C C B D C C C C

A B AC D EFA A BCD EF F E A C BF F D A AA D A B E C B FD A B AC D B A A E B B DD A C CC A B A C B A B A DD CDD DC D C C C B D C C C C A B AC D EFA A BCD EF F E A C BF F D A AA D A B E C B FD A B AC D B A A E B B DD A C CC A B A E A A A C BF F C B A B A CC C D A A DD CDD DC D C C C B D C C C C D C FE C D C D C DD CB C C D B D C IL CONSIGLIO

Dettagli

Tar Campania, Napoli, n. 873 ISSN Pubblicato dal 11/03/2010

Tar Campania, Napoli, n. 873 ISSN Pubblicato dal 11/03/2010 ISSN 1127-8579 Pubblicato dal 11/03/2010 All'indirizzo http://www.diritto.it/docs/29047-poich-il-provvedimento-prefettizio-impugnatosi-palesa-viziato-per-difetto-di-istruttoria-e-di-motivazione-ne-deriva-l-illegittimit-dellarevoca-dell-affidamento-con-relativa-escussione-della-cau

Dettagli

L EQUILIBRIO DEL MERCATO CONCORRENZIALE

L EQUILIBRIO DEL MERCATO CONCORRENZIALE L EQUILIBRIO EL MERCATO CONCORRENZIALE Un mercato concorrenziale è in equilibrio quando la domanda di mercato è uguale all offerta di mercato: p (p) p* (p) q* Il prezzo di equilibrio è tale che ( p* )

Dettagli

SCHEDA BANDO SVILUPPO DELLE RETI E/O DELLE AGGREGAZIONI TRA IMPRESE

SCHEDA BANDO SVILUPPO DELLE RETI E/O DELLE AGGREGAZIONI TRA IMPRESE SVILUPPO DELLE RETI E/O DELLE AGGREGAZIONI TRA IMPRESE Tempistica Presentazione delle domande dalle ore 10.00 del 30 marzo 2015 al 30 novembre 2015 (salvo esaurimento delle risorse disponibili). Oggetto

Dettagli

IL PRESTITO PENSIONISTICO DICHIARAZIONE DEL SEGRETARIO CONFEDERALE UIL DOMENICO PROIETTI

IL PRESTITO PENSIONISTICO DICHIARAZIONE DEL SEGRETARIO CONFEDERALE UIL DOMENICO PROIETTI IL PRESTITO PENSIONISTICO DICHIARAZIONE DEL SEGRETARIO CONFEDERALE UIL DOMENICO PROIETTI La via maestra è la reintroduzione di una flessibilità di accesso alla pensione a 62 anni. Il sindacato è pronto

Dettagli

Veicoli di massa complessiva pari o superiore a 26 tonnellate

Veicoli di massa complessiva pari o superiore a 26 tonnellate Veicoli di massa complessiva pari o superiore a 26 tonnellate ( al netto di per Km di percorrenza rappresentata 2,8 0,990 0,354 da 51 km a 150 Km 19,7% ( al netto di per Km di percorrenza 2,8 0,990 0,354

Dettagli

ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 14 Data 27/08/2014 Ogg : Approvazione del piano finanziario per la determinazione dei costi del servizio di gestione dei rifiuti urbani e per la determinazione

Dettagli

IL MINISTRO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE

IL MINISTRO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE REGOLAMENTO PER GLI ESAMI DI STATO PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA LIBERA PROFESSIONE DI GEOMETRA (D.M. 15.3.86 in G.U. n. 117 del 22.5.86, modificato con D.M. 14.7.87 in G.U. n. 168 del 21.7.87)

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA N. 8 DEL 01/09/2015 CON POTERI DI CONSIGLIO

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA N. 8 DEL 01/09/2015 CON POTERI DI CONSIGLIO ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA N. 8 DEL 01/09/2015 CON POTERI DI CONSIGLIO Oggetto: APPROVAZIONE DEL PIANO FINANZIARIO PER LA DETERMINAZIONE DEI COSTI DEL SERVIZIO DI

Dettagli

SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO ROMA VIA PO, 36

SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO ROMA VIA PO, 36 SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 Stagione Sportiva 2014 2015 COMUNICATO UFFICIALE N 12 del 09 settembre 2014 - Con riferimento al Comunicato Ufficiale n 11 (Campionati) del 05 settembre

Dettagli

Determinazione n. 44 del 12 aprile 2012

Determinazione n. 44 del 12 aprile 2012 Determinazione n. 44 del 12 aprile 2012 Oggetto: Servizio di Sorveglianza Sanitaria di cui al d.lgs. 81/2008 adesione alla convenzione Consip fornitura di servizi relativi alla gestione integrata della

Dettagli

OFFERTA ECONOMICA LOTTO 1 - Incendio patrimonio Furto e Rapina All Risks Elettronica

OFFERTA ECONOMICA LOTTO 1 - Incendio patrimonio Furto e Rapina All Risks Elettronica ALLEGATO B - 1 OFFERTA ECONOMICA LOTTO 1 - Incendio patrimonio Furto e Rapina All Risks Elettronica INCENDIO PATRIMONIO % ovvero (in lettere percento). calcolato in base ai seguenti tassi lordi: partita

Dettagli

RENDICONTO RIEPILOGATIVO DELLE GESTIONI SEPARATE. PRIMAVERA Proventi ed oneri distinti per categorie di attività

RENDICONTO RIEPILOGATIVO DELLE GESTIONI SEPARATE. PRIMAVERA Proventi ed oneri distinti per categorie di attività PRIMAVERA Proventi da investimenti A 167.981 Interessi su titoli di Stato in euro 87.939 Interessi su titoli obbligazionari in euro 80.015 Altre tipologie di proventi: 27 di cui: Liquidità 27 Utili/perdite

Dettagli

COMUNE DI LAUREANA DI BORRELLO 8 9 0 2 3 P R O V I N C I A D I R E G G I O C A L A B R I A

COMUNE DI LAUREANA DI BORRELLO 8 9 0 2 3 P R O V I N C I A D I R E G G I O C A L A B R I A COMUNE DI LAUREANA DI BORRELLO 8 9 0 2 3 P R O V I N C I A D I R E G G I O C A L A B R I A DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 32 Reg. Del. Del 29.09.2014 OGGETTO: Approvazione del piano finanziario

Dettagli

Cosa ci dicono (e non dicono) i dati sugli apprendimenti e perché è importante occuparsene... Tommaso Agasisti

Cosa ci dicono (e non dicono) i dati sugli apprendimenti e perché è importante occuparsene... Tommaso Agasisti Cosa ci dicono (e non dicono) i dati sugli apprendimenti e perché è importante occuparsene... Tommaso Agasisti Politecnico di Milano Dipartimento di Ingegneria Gestionale e. tommaso.agasisti@polimi.it

Dettagli

COMUNE DI FAGNANO CASTELLO Provincia di Cosenza

COMUNE DI FAGNANO CASTELLO Provincia di Cosenza COMUNE DI FAGNANO CASTELLO Provincia di Cosenza N.22 Data: 25.09. 2012 VERBALE DELIBERAZIONE CONSILIARE OGGETTO: Approvazione aliquote e detrazioni dell Imposta municipale propria (IMU) Anno 2012. L anno

Dettagli

QUALIFICA 06012 CONSIGLIERE COMUNALE

QUALIFICA 06012 CONSIGLIERE COMUNALE AGOSTO 2011 25200 GETT.PRESENZA CONS.COMUN. 06/11 1,00 120,85000 120,85 74900 IRPEF LORDA(T.C.) AMMIN. 23,00 120,85 27,80 F 75900 IRPEF NETTA (T.C.) AMMIN. 27,80 120,85 27,80 PAGAMENTO IMPORTO NETTO 93,05

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 68 del 19/05/2010

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 68 del 19/05/2010 COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 68 del 19/05/2010 ================================================================= OGGETTO: POLIZZA ASSICURATIVA

Dettagli

3; 2 1 2 ;5 3;0 1; 2

3; 2 1 2 ;5 3;0 1; 2 Risolvere mediante la fattorizzazione le seguenti equazioni. 1. 4 12 +9=0 0; 3 2 2. 7 +14 8=0 1;2;4 3. 4 12 +9=0 3 2 ; 3 2 4. +2 = 3 4 1 2 ;3 2 +4=0 5. +3 +1=0 + 2 =3 6. + +2 4=15 3; 2 1 2 ;5 3;0 1; 2

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2013

CONTO DEL BILANCIO 2013 CONTO DEL BILANCIO 03 IMPEGNI PER SPESE CORRENTI I N T E R V E N T I C O R R E N T I Personale Acquisto di beni di Consumo e/o di Materie Prime Prestazioni di servizi Utilizzo di Beni di terzi Trasferimenti

Dettagli

Mercato MOT Estensione Garanzia delle CCP s al mercato domestico Sistema X-TRM. Piano delle Prove

Mercato MOT Estensione Garanzia delle CCP s al mercato domestico Sistema X-TRM. Piano delle Prove Mercato MOT Estensione Garanzia delle CCP s al mercato domestico Sistema X-TRM Piano delle Prove Sommario 1 PREMESSA 2. ORGANIZZAZIONE DEI TEST 3 3. SCOPO DEL COLLAUDO 4 4. LINEE GUIDA DI COLLAUDO PER

Dettagli

Esempi di esercizi di Impianti e sistemi di sicurezza

Esempi di esercizi di Impianti e sistemi di sicurezza Esempi di esercizi di Impianti e sistemi di sicurezza Primo Esonero Esercizi su Impianti Antintrusione Informazioni generali: Schema del circuito elettrico che collega l alimentatore al sensore: dove è

Dettagli

CALENDARIO CORSI SETTEMBRE DICEMBRE 2014 Sede: Via Castegnato, 1 Rodengo Saiano (BS)

CALENDARIO CORSI SETTEMBRE DICEMBRE 2014 Sede: Via Castegnato, 1 Rodengo Saiano (BS) PROGETTO ANTINCENDIO di Zanardi Michele CALENDARIO CORSI SETTEMBRE DICEMBRE 2014 Sede: Via Castegnato, 1 (BS) CORSO ADDETTI PRIMO SOCCORSO (AZIENDE GRUPPO B/C) - 12 ore Lunedì 22 Settembre 13:30 17:30

Dettagli

DIVIDENDI, INTERESSI E ROYALTIES

DIVIDENDI, INTERESSI E ROYALTIES DIVIDENDI, INTERESSI E ROYALTIES (Walter Andreoni) GALLERIA CIVICA D ARTE MODERNA Torino, 11 Gennaio 2006 Dividendi - In generale Tassazione in entrata (IRES, IRPEF); Tassazione in uscita (ritenuta alla

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E PRESENZA DEL PERSONALE (MESE DI GENNAIO 2014) AREA DI RIFERIMENTO % giornate di assenza % giornate di presenza

TASSI DI ASSENZA E PRESENZA DEL PERSONALE (MESE DI GENNAIO 2014) AREA DI RIFERIMENTO % giornate di assenza % giornate di presenza TASSI DI ASSENZA E PRESENZA DEL PERSONALE (MESE DI GENNAIO 2014) DIREZIONE GENERALE (DG) 4,76% 95,24% AREA PROGRAMMI (APP) 15,87% 84,13% AREA MANTENIMENTO E SVILUPPO DEL SISTEMA (AMS) 21,63% 78,37% 15,95%

Dettagli

PROGETTO ESEMPLIFICATIVO FEELGOOD

PROGETTO ESEMPLIFICATIVO FEELGOOD PROGETTO ESEMPLIFICATIVO FEELGOOD Feelgood realizza una forma di previdenza per l erogazione di un trattamento pensionistico complementare, che potrà essere erogato all aderente in base a quanto disposto

Dettagli

Comune di Salerano. VARIAZIONI Ultimo esercizio

Comune di Salerano. VARIAZIONI Ultimo esercizio Tipo: ENTRATA RISORSA ACCERTAMENTO Avanzo di Amministrazione + Fondo Pluriennale Vincolato iscritto in Entrata di cui: - Fondi Vincolati - Finanziamento Investimenti - Fondo Ammortamento 101.000,00 9.000,00

Dettagli

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2008

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2008 CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2008 ENTRATA COMUNE DI CONEGLIANO Pagina 1 Parte Entrata - Anno 2008 Risorsa Accertamenti Previsioni Avanzo di Amministrazione 1.326.30 376.60

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2010

BILANCIO DI PREVISIONE 2010 CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2010 Approvato con deliberazione Consiglio Comunale n. 55-315 del 28 aprile 2010 ENTRATA COMUNE DI CONEGLIANO Pagina 1 Parte Entrata - Anno

Dettagli

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2009

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2009 CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2009 ENTRATA COMUNE DI CONEGLIANO Pagina 1 Parte Entrata - Anno 2009 Risorsa Accertamenti Previsioni Avanzo di Amministrazione 376.60 875.00

Dettagli

Come funziona la banca?

Come funziona la banca? Come funziona la banca? Come funziona la banca? Sapere come funziona = sapere perché si comporta come si comporta Attivo netto Attivo netto Prestiti e finanziamenti Attivo Prestiti e finanziamenti (scoperti

Dettagli

Comune di Piancastagnaio (Provincia di SIENA)

Comune di Piancastagnaio (Provincia di SIENA) Comune di Piancastagnaio (Provincia di SIENA) ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA Numero 7 del 25/02/2011 OGGETTO: rendiconto dell'economo per l'esercizio 2010 - approvazione L'anno duemilaundici il

Dettagli

COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE USCITA ANNO 2014. Stampa per Codice di Bilancio

COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE USCITA ANNO 2014. Stampa per Codice di Bilancio Stampa per Codice di Bilancio TITOLO 1 SPESE CORRENTI FUNZIONE 1 FUNZIONI GENERALI DI AMMINISTRAZIONE, DI GESTIONE E DI CONTROLLO SERVIZIO 1 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 1010103

Dettagli

CONSULTAZIONE ONLINE DELLA POSIZIONE PREVIDENZIALE

CONSULTAZIONE ONLINE DELLA POSIZIONE PREVIDENZIALE CONSULTAZIONE ONLINE DELLA POSIZIONE PREVIDENZIALE ACCESSO ALL AREA RISERVATA Dalla home page del sito www.fontedir.it, nel riquadro Area iscritti in alto a sinistra, si raggiunge la pagina di accesso

Dettagli

Differenza in punti percentuali 25,0 20,0 15,0 10,0 5,0 0,0 -5,0 -10,0 -15,0 -20,0. B3_a. A5_f. B3_d. B3_b. A5_i. A5_a. A5_e. A5_h. A5_d. A5_b.

Differenza in punti percentuali 25,0 20,0 15,0 10,0 5,0 0,0 -5,0 -10,0 -15,0 -20,0. B3_a. A5_f. B3_d. B3_b. A5_i. A5_a. A5_e. A5_h. A5_d. A5_b. A1 A2 A3 A4 A5_a A5_b A5_c A5_d A5_e A5_f A5_g A5_h A5_i B1 B2 B3_a B3_b B3_c B3_d B4 B5 B6 B7 B8 B9 B10 B11 B12 B13 B14 C1 C2 C3 C4 C5 C6 Differenza in punti percentuali Media punteggi classe per ambito

Dettagli

Prot. n. 5900/F3 Cologno Monzese, 09 Dicembre 2013

Prot. n. 5900/F3 Cologno Monzese, 09 Dicembre 2013 Oggetto: richiesta preventivo viaggio d istruzione a FIRENZE. Classi: 4AC Località: FIRENZE Mezzo di trasporto: TRENO N. giorni viaggio: 3 Pernottamenti: 2 (ZONA STAZIONE FS) Studenti partecipanti: 22

Dettagli

STAMPA CONTO CONSUNTIVO

STAMPA CONTO CONSUNTIVO C O M U N E D I A R Z I G N A N O CONTO CONSUNTIVO Esercizio finanziario CONTO CONSUNTIVO - ENTRATE COMUNE DI ARZIGNANO Pagina 1 STAMPA CONTO CONSUNTIVO GESTIONE DELLE ENTRATE- ANNO 1000000 conservati

Dettagli

STAMPA CONTO CONSUNTIVO

STAMPA CONTO CONSUNTIVO C O M U N E D I A R Z I G N A N O CONTO CONSUNTIVO Esercizio finanziario CONTO CONSUNTIVO - ENTRATE COMUNE DI ARZIGNANO Pagina 1 STAMPA CONTO CONSUNTIVO GESTIONE DELLE ENTRATE- ANNO 1000000 Residui conservati

Dettagli

[SOLUZIONE GENIAS WEB]

[SOLUZIONE GENIAS WEB] GENIAS HiT Internet Technologies SpA Via Pace, 5 37010 Affi (VR) Web: www.genias.org Tel: +39 045 620 97 11 Mail: info@hit.it [SOLUZIONE GENIAS WEB] GENIAS WEB rende disponibile l accesso via WEB al proprio

Dettagli

CIRC. N. 28 NISCEMI 01.10.2014 A: SIGG. DOCENTI TUTTE LE CLASSI LICEO ITC IPAA DSGA ALBO - SEDE

CIRC. N. 28 NISCEMI 01.10.2014 A: SIGG. DOCENTI TUTTE LE CLASSI LICEO ITC IPAA DSGA ALBO - SEDE ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE "LEONARDO DA VINCI" - NISCEMI Cod. Mecc. CLIS002004 C.F.: 82002400859 Liceo Scientifico Liceo Linguistico - Liceo Scienze Umane Istituto Professionale dei Servizi

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE PER L' ESERCIZIO 2014

BILANCIO DI PREVISIONE PER L' ESERCIZIO 2014 COMUNE DI GRIZZANA MORANDI PROVINCIA DI BOLOGNA GRIZZANA MORANDI VIA PIETRAFITTA, 52 01043110376 00530321207 BILANCIO DI PREVISIONE PER L' ESERCIZIO 2014 BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE ENTRATA ANNO 2014

Dettagli

I QUADRILATERI. = n(n 3) : 2 = 4(4 3) : 2 = 2. d tot. = (n 2) 180 = (4 2) 180 = 360 S I = 360 S E 1. IL TRAPEZIO

I QUADRILATERI. = n(n 3) : 2 = 4(4 3) : 2 = 2. d tot. = (n 2) 180 = (4 2) 180 = 360 S I = 360 S E 1. IL TRAPEZIO I QUADRILATERI Il quadrilatero è un poligono formato da quattro angoli e da quattro lati. Al contrario del triangolo è una figura deformabile, infatti i quadrilateri possono essere intercambiabili fra

Dettagli

STAMPA CONTO CONSUNTIVO

STAMPA CONTO CONSUNTIVO C O M U N E D I A R Z I G N A N O CONTO CONSUNTIVO Esercizio finanziario CONTO CONSUNTIVO - ENTRATE COMUNE DI ARZIGNANO Pagina 1 STAMPA CONTO CONSUNTIVO GESTIONE DELLE ENTRATE- ANNO conservati Conto del

Dettagli

CALCOLO COMBIN I A N T A O T RIO

CALCOLO COMBIN I A N T A O T RIO CALCOLO COMBINATORIO Disposizioni Si dicono disposizioni di N elementi di classe k tutti quei gruppi che si possono formare prendendo ogni volta k degli N elementi e cambiando ogni volta un elemento o

Dettagli

Digitale : 35mm = 60 : 40 Le statistiche di MEDIA Salles all alba dello switch-off

Digitale : 35mm = 60 : 40 Le statistiche di MEDIA Salles all alba dello switch-off Digitale : 35mm = 60 : 40 Le statistiche di MEDIA Salles all alba dello switch-off From MEDIA Programme to Creative Europe: Evolution or Revolution? Roma, 15/11/2012 Elisabetta Brunella, Segretario Generale

Dettagli

Verifica di MATEMATICA Nr

Verifica di MATEMATICA Nr Verifica di MATEMATICA Nr. 5 18.12.2015 Fila A 1) L insieme die numeri razionali. a) Calcola il valore delle seguenti espressioni, svolgendo tutti i passaggi, ed esprimerlo mediante frazione ridotta ai

Dettagli

DETERMINAZIONE NUMERO: 179 DEL 30/12/2011

DETERMINAZIONE NUMERO: 179 DEL 30/12/2011 DETERMINAZIONE NUMERO: 179 DEL 30/12/2011 OGGETTO: Rinnovo affidamento incarico per fornitura di prestazione di servizio di pulizia dei locali destinati ad uffici dell Autorità d Ambito presso la sede

Dettagli

COMUNE DI LOREGGIA SERVIZI EROGATI ANNO 2012

COMUNE DI LOREGGIA SERVIZI EROGATI ANNO 2012 COMUNE DI LOREGGIA SERVIZI EROGATI ANNO 2012 Costi contabilizzati dei servizi erogati agli utenti, sia finali che intermedi, evidenziando quelli effettivamente sostenuti e quelli imputati al personale

Dettagli

Al Presidente del Collegio IP.AS.VI. Domiciliato (da indicare solo se si è in attesa di conseguire la residenza) CHIEDE

Al Presidente del Collegio IP.AS.VI. Domiciliato (da indicare solo se si è in attesa di conseguire la residenza) CHIEDE MARCA DA BOLLO VIGENTE. 14,62 Al Presidente del Collegio IP.AS.VI. della provincia di Pavia _l_ sottoscritt_ Coniugata/o con Nato/a a il Nazione Residente a Nazione Domiciliato (da indicare solo se si

Dettagli

N. 16 del 03.02.2010

N. 16 del 03.02.2010 COMUNE DI ZERFALIU PROVINCIA DI ORISTANO Piazza Roma n. 1 CAP 09070 P.I. 00083990952 Tel. 0783/27000 Telefax 0783/27361 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 16 03.02. OGGETTO: Approvazione quadro economico

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA DEL CASENTINO Pagina 1

COMUNITÀ MONTANA DEL CASENTINO Pagina 1 COMUNITÀ MONTANA DEL CASENTINO Pagina 1 Parte Entrata - Anno 2011 Risorsa Accertamenti Previsioni Avanzo di Amministrazione 373.866,30 309.907,89 297.201,89 12.706,00 di cui Vincolato 357.565,30 309.907,89

Dettagli

Alla scrittura privato o all atto pubblico dovrà essere allegato il regolamento del Fondo.

Alla scrittura privato o all atto pubblico dovrà essere allegato il regolamento del Fondo. FONDAZIONE COMUNITARIA DEL VCO REGOLAMENTO E LINEE GUIDA PER LA COSTITUZIONE DEI FONDI PATRIMONIALI 1. Tipologie di Fondi patrimoniali Presso la Fondazione Comunitaria del VCO è possibile costituire le

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ISTRUZIONE PROFESSIONALE Servizi Commerciali e Servizi per l Enogastronomia e l Ospitalità Alberghiera ISTRUZIONE TECNICA Turismo Via Baden Powell, 33-36100 VICENZA tel.

Dettagli

COMUNE DI UMBERTIDE ORGANIGRAMMA Allegato D G.C. N. 250 DEL 23/11/2012 S I N D A C O SEGRETARIO GENERALE 5^ SETTORE 4^ SETTORE

COMUNE DI UMBERTIDE ORGANIGRAMMA Allegato D G.C. N. 250 DEL 23/11/2012 S I N D A C O SEGRETARIO GENERALE 5^ SETTORE 4^ SETTORE S I N D A C O SERVIZIO Polizia Municipale SEGRETARIO GENERALE VICE SEGRETARIO GENERALE 1^ SETTORE 2^ SETTORE 3^ SETTORE 4^ SETTORE 5^ SETTORE 6^ SETTORE 7^ SETTORE 8^ SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI

Dettagli

Prova scritta di Complementi di Probabilità e Statistica. 31 Ottobre 2012

Prova scritta di Complementi di Probabilità e Statistica. 31 Ottobre 2012 Prova scritta di Complementi di Probabilità e Statistica 31 Ottobre 2012 1. In un processo per accrescere uno strato sottile di biossido di silicio sopra fette di silicio utilizzate per la fabbricazione

Dettagli

COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi ******** DETERMINAZIONE DI LIQUIDAZIONE

COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi ******** DETERMINAZIONE DI LIQUIDAZIONE COPIA COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi ******** DETERMINAZIONE DI LIQUIDAZIONE N...715... del Reg. Data 29.04.2011 ADOTTATA DAL DIRIGENTE DEL SETTORE IV LL.PP. OGGETTO: Liquidazione e pagamento lavori

Dettagli

Esercizio 2014 - dicembre

Esercizio 2014 - dicembre Attivita' A IMMOBILIZZAZIONI 22.676,03 A.I IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 22.152,01 A.I.1 Costi di impianto e di ampliamento 1.895,04 A.I.1.a Costi di impianto e ampliamento 4.737,60 11111001 COSTI DI IMPIANTO

Dettagli

DETERMINAZIONE NUMERO: 251 DEL 30/12/2010 OGGETTO:

DETERMINAZIONE NUMERO: 251 DEL 30/12/2010 OGGETTO: DETERMINAZIONE NUMERO: 251 DEL 30/12/2010 OGGETTO: Rinnovo affidamento incarico per fornitura di prestazione di servizio di pulizia dei locali destinati ad uffici dell Autorità d Ambito presso la sede

Dettagli

I mercati finanziari. Obiettivi: cosa determina il tasso di interesse come la Banca centrale influenza i tassi di interesse

I mercati finanziari. Obiettivi: cosa determina il tasso di interesse come la Banca centrale influenza i tassi di interesse I mercati finanziari Obiettivi: cosa determina il tasso di interesse come la Banca centrale influenza i tassi di interesse Le attività finanziarie Due attività: Moneta non frutta interessi serve per le

Dettagli

Comune di Monte San Pietro Prov. di Bologna SERVIZIO FINANZE E PERSONALE *** RIEQUILIBRIO BILANCIO 2011

Comune di Monte San Pietro Prov. di Bologna SERVIZIO FINANZE E PERSONALE *** RIEQUILIBRIO BILANCIO 2011 Allegato A alla delibera di C.C. n. 51 del 28.9.2011 Comune di Monte San Pietro Prov. di Bologna SERVIZIO FINANZE E PERSONALE *** RIEQUILIBRIO BILANCIO 2011 PROPOSTA RIASSUNTIVA DELLE VARIAZIONI DA APPORTARE

Dettagli

MODULO LAVORO (obbligatorio) ISTITUTI CONTRATTUALI Rimborsi alle aziende delle integrazioni di loro competenza degli istituti contrattuali di

MODULO LAVORO (obbligatorio) ISTITUTI CONTRATTUALI Rimborsi alle aziende delle integrazioni di loro competenza degli istituti contrattuali di REGOLAMENT art. 1 ISCRIZIONE AL FONDO art. 2 PRESTAZIONI art. 3 FUNZIONAMENTO DEL FONDO art. 4 EROGAZIONE PRESTAZIONI art. 5 DIRITTO ALLE PRESTAZIONI art. 6 DETERMINAZIONE DEI CONTRIBUTI art. 7 QUOTE DI

Dettagli

Delibera di Giunta n. 101 del 01/10/2014 G.C. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Delibera di Giunta n. 101 del 01/10/2014 G.C. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Delibera di Giunta n. 101 del 01/10/2014 DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE CITTA' DI BOLLATE Codice 10915 G.C. NUMERO REG. DEL. DATA 101 01/10/2014 Oggetto: APPROVAZIONE DELL'ORGANIGRAMMA E DEL FUNZIONIGRAMMA

Dettagli

BILANCIO PLURIENNALE 2011-2013

BILANCIO PLURIENNALE 2011-2013 Pagina 1 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 825.833,33 282.28 282.28 di cui: AVANZO DI AMMINISTRAZIONE: VINCOLATO 288.951,87 80.28 80.28 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE: FINANZIAMENTO INVESTIMENTI AVANZO DI AMMINISTRAZIONE:F.AMMORTAMENTO

Dettagli

Riepilogo Generale delle Spese - Anno 2008 Spese correnti. beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammort.

Riepilogo Generale delle Spese - Anno 2008 Spese correnti. beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammort. 1 Spese correnti Organi istituzionali, partecipazione e decentramento Segreteria generale, personale e organizzazione Gestione economica, finanziaria, programmazione, Gestione beni demaniali e patrimonili

Dettagli

Cosa ci dicono (e non dicono) i dati sugli apprendimenti. Tommaso Agasisti

Cosa ci dicono (e non dicono) i dati sugli apprendimenti. Tommaso Agasisti Cosa ci dicono (e non dicono) i dati sugli apprendimenti Tommaso Agasisti Politecnico di Milano Dipartimento di Ingegneria Gestionale e. tommaso.agasisti@polimi.it Premessa In questa sezione, si riportano

Dettagli

OBBLIGHI DI TRASPARENZA di cui al D. LGS. 33/2013 - ADEMPIMENTI E RESPONSABILI dell'ordine DI RESPONSABILE DELL'ATTIVITA' DI REPERIMENTO DATI

OBBLIGHI DI TRASPARENZA di cui al D. LGS. 33/2013 - ADEMPIMENTI E RESPONSABILI dell'ordine DI RESPONSABILE DELL'ATTIVITA' DI REPERIMENTO DATI OBBLIGHI DI TRASPARENZA di cui al D. LGS. 33/2013 - ADEMPIMENTI E RESPONSABILI dell'ordine DI DENOMINAZIONE DENOMINAZIONE OGGETTO DELL'OBBLIGO RESPONSABILE DELL'ATTIVITA' DI REPERIMENTO DATI DURATA DELL'OBBLIGO

Dettagli

Originale DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO

Originale DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO CITTÀ DI GIUGLIANO IN CAMPANIA Provincia di Napoli Originale DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO N. 9. Data 28/11/2012 OGGETTO: RIMBORSO ANTICIPATO MUTUO IN ESSERE CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI

Dettagli

- Ricevuta versamento di 168,00 (tassa concessione governativa) sul c/c postale 8003 intestato Agenzia delle Entrate centro operativo di Pescara

- Ricevuta versamento di 168,00 (tassa concessione governativa) sul c/c postale 8003 intestato Agenzia delle Entrate centro operativo di Pescara DOCUMENTAZIONE PER ISCRIZIONE ALBO PROFESSIONALE IN BOLLO DA 16,00 1) DOMANDA IN CARTA LIBERA - Dichiarazione sostitutiva del certificato di nascita residenza cittadinanza godimento diritti politici -

Dettagli

MONITORAGGIO CRYSTAL CARPET LINE HOME

MONITORAGGIO CRYSTAL CARPET LINE HOME MONITORAGGIO CRYSTAL CARPET LINE HOME CLASSIFICAZIONE ENERGETICA EDIFICI CLASSE EDIFICIO CLASSE A+ (CLASSE ORO) CLASSE A CLASSE B CLASSE C CLASSE D CLASSE E CLASSE F CLASSE G RISCALDAMENTO MENO DI 15 KWH/MQ/ANNO

Dettagli

Italdata S.p.A. Gruppo Siemens Business Services www.italdata.it www.sbsitalia.it

Italdata S.p.A. Gruppo Siemens Business Services www.italdata.it www.sbsitalia.it !"!!" "##!!$"%$& &'' "'' ' #('!!" "##!!$"%%"#)"* &'' "'' +!!" "##!!$"%%", %' ' #-' "''./(/!!" "##!!$"%%"."#)#" &'' "'' # $! "# $ % & % "# % & -'01!20'''34!/!/'25-' 603' 3' 444 ''7 8/' 34 / /'7-'' */9#73/7"!%7''

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE N. 1 BORSA ( 12.900) PER: UNIVERSITY OF OXFORD (UK) N. 1 BORSA ( 12.900) PER: UNIVERSITY COLLEGE LONDON (UK) A.A.

AVVISO DI SELEZIONE N. 1 BORSA ( 12.900) PER: UNIVERSITY OF OXFORD (UK) N. 1 BORSA ( 12.900) PER: UNIVERSITY COLLEGE LONDON (UK) A.A. AVVISO DI SELEZIONE N. 1 BORSA ( 12.900) PER: UNIVERSITY OF OXFORD (UK) N. 1 BORSA ( 12.900) PER: UNIVERSITY COLLEGE LONDON (UK) A.A. 2008/2009 1 Oggetto È indetta una selezione per l assegnazione di n.

Dettagli

VERIFICA DEL PARCO AUTO CENSITO AL 2011

VERIFICA DEL PARCO AUTO CENSITO AL 2011 Chiudi Stato: Salvato in versione definitiva Credenziali non riconosciute o sessione scaduta, si prega di chiudere la finestra, grazie. 3 MONITORAGGIO DELLE AUTO DI SERVIZIO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Calcolo e Simulazione della Pensione Manuale d uso

Calcolo e Simulazione della Pensione Manuale d uso Calcolo e Simulazione della Pensione Manuale d uso Accesso al servizio Per accedere alla procedura è necessario inserire il proprio Codice Fiscale e PIN INPS. 2 Pagina di benvenuto Nella Homepage è descritto

Dettagli

GESTIONE STAGISTI E TIROCINANTI

GESTIONE STAGISTI E TIROCINANTI GESTIONE STAGISTI E TIROCINANTI Per caricare uno stagista/tirocinante, digitare il comando DIPEN oppure selezionare la cartella anagrafiche e di seguito la voce di menù dipendente. 1 Richiamare l azienda

Dettagli

CALCOLO COMBINATORIO

CALCOLO COMBINATORIO CALCOLO COMBINATORIO CHE COS E? Il calcolo combinatorio è un particolare ramo della matematica applicata avente come scopo la misurazione del numero di raggruppamenti diversi che si possono comporre prendendo

Dettagli

Compito DA e BD. Tempo concesso: 90 minuti 12 giugno 03 Nome: Cognome: Matricola: Esercizio 1

Compito DA e BD. Tempo concesso: 90 minuti 12 giugno 03 Nome: Cognome: Matricola: Esercizio 1 Compito DA e BD. Tempo concesso: 90 minuti 12 giugno 03 Nome: Cognome: Matricola: Esercizio 1 Si considerino le seguenti specifiche relative alla realizzazione della base di dati di una facoltà e si definisca

Dettagli

La previdenza dei Dottori Commercialisti e dei Ragionieri tra rischi e opportunità. L impatto delle riforme sulla Casse CNPADC e CNPR

La previdenza dei Dottori Commercialisti e dei Ragionieri tra rischi e opportunità. L impatto delle riforme sulla Casse CNPADC e CNPR La previdenza dei Dottori Commercialisti e dei Ragionieri tra rischi e opportunità L impatto delle riforme sulla Casse CNPADC e CNPR Il sistema previdenziale obbligatorio dei liberi professionisti Previdenza

Dettagli

Logica di processo del CRCL

Logica di processo del CRCL Logica di processo del CRCL Definizione Caratteristiche Operazione Dati Anagrafici Reddituali Centrale Rischi Posizione Globale Credit Bureau Valutazione Preliminare Dettaglio Operazione Mutuo Credit Rating

Dettagli

STAMPA ORGANICO Anno Scolastico: 2014/2015

STAMPA ORGANICO Anno Scolastico: 2014/2015 Pag. 1 Classe: 1AC AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING DIRITTO ED ECONOMIA () MILLOTTI ENRICO Tempo indeterminato GEOGRAFIA () ZOPPETTI ELISABETTA Tempo indeterminato RICCARDI ROSARIA Supplente term.att.

Dettagli