L'applicazione dei metodi rapidi microbiologici nel processo farmaceutico: case studies

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L'applicazione dei metodi rapidi microbiologici nel processo farmaceutico: case studies"

Transcript

1 L'applicazione dei metodi rapidi microbiologici nel processo farmaceutico: case studies Francesco Antonetti- Coordinatore gruppo microbiologia di Romasessione qualità AFI

2 Le nuove strategie introdotte dalla ICH Q8 sono basate sulla «Quality by Design (QbD)» e sul Process Analytical Technology (PAT). L obiettivo è ottenere dati che coprano l intero processo, possibilmente in real time e la microbiologia tradizionale non è in grado di soddisfare tali richieste Le tecniche di micro-rapida diventano una valida alternativa e rappresentano anche una risposta responsabile alle richieste regolatorie e di maggior controllo dei rischi e di innovazione (ICH Q9 e ICH Q10) Il potenziale risultato dell applicazione queste nuove strategie è quello di diminuire il rischio della non disponibilità di farmaci dovuta a contaminazione microbica.

3

4

5 Molte industrie farmaceutiche hanno già iniziato ad applicare i metodi rapidi per il controllo microbiologico del processo di Produzione e per il controllo degli impianti/macchinari. In questa presentazione vedremo alcune di queste tecnologie con le relative strategie di validazione e regolatorie

6 La bioluminescenza applicata a forme farmaceutiche non obbligatoriamente sterili. Rilascio di prodotti liquidi uso oromucosale: collutorio e nebulizzatore Paola Barraco - Serenella Bruschi Annarita Conti Angelini Il Pallchek Rapid Microbiology System La bioluminescenza nel laboratorio microbiologico La bioluminescenza applicata a forme farmaceutiche non obbligatoriamente sterili. Paola Barraco - Serenella Bruschi Annarita Conti Angelini

7 PRINCIPALI STEP DI ELABORAZIONE RISULTATI CONVALIDA PROTOCOLLO PRESENZA/ASSENZA 1,0E+07 1,0E+06 R 1,0E+05 L 1,0E+04 U 1,0E+03 1,0E+02 1,0E+01 1,00E+00 Presenza = prodotto contaminato Threshold limit di presenza/assenza in RLU Assenza = prodotto non contaminato 1,3 UFC Pseudomonas Segnale di presenza al T=0 e al T=24 inoculo 1-5 UFC 1,22E+07 tmtc aeruginosa 2,7 UFC Staphylococcus 9,98E+06 tmtc aureus 3 UFC Bacillus subtilis 7,50E+05 tmtc 3,3 UFC Burkholderia 1,09E+06 tmtc cepacia 3,7 UFC Aspergillus 2,49E+06 tmtc niger 3,7 UFC Escherichia coli 1,61E+07 tmtc 4,3 UFC Staphylococcus epidermidis 1,36E+07 tmtc 4,7 UFC Mix microbico 1,49E+07 tmtc 4,7 UFC Candida albicans 1,32E+07 tmtc T=0 T=24 1.Elaborazione del Threshold limit di presenza/assenza Bioluminescenza vs Tradizionale 2.Arricchimento del campione in terreno liquido L incubazione del campione inquinato in T.S.B. per 24 ore amplifica notevolmente la presenza passando da un numero di UFC contabili su piastra al tempo zero (T=0) pari r i a 1-5UFC, ad un valore incontabile ( tmtc - too many to count) equivalente a RLU (metodicainin bioluminescenza) 1,00E+08 1,00E+07 1,00E+06 1,00E+05 RLU 1,00E+04 1,00E+03 PRESENZA Threshold limit 1,00E+02 ASSENZA Bioluminescenza Tradizionale 1,00E+01 1,00E+00 3.Confronto risultati qualitativi (presenza/assenza) ottenuti in parallelo (Risultati perfettamente sovrapponibili) 4.Approvazione del prodotto RLU RLU Thresholdlimit, prodotto microbiologicamente puro ovvero ASSENZA RLU > RLU Thresholdlimit, prodotto microbiologicamente contaminato ovvero PRESENZA La bioluminescenza applicata a forme farmaceutiche non obbligatoriamente sterili. Paola Barraco - Serenella Bruschi Annarita Conti Angelini

8 STEP REGOLATORIO: RICHIESTA DI VARIAZIONE METODO Var. type IB n. B.II.d.2 Change in test procedure for the finished product d) Other changes to a test procedure (including replacement or addition) Authorized situation Proposed situation Research specific microorganisms and microbial counts by tests described in European Pharmacopoeia (current edition monographs and ) Research of specific microorganisms and microbial counts by tests described in European Pharmacopoeia (current edition monographs and ) or as an alternative Presence / absence of microbiological contamination evaluated by bioluminescence method, described in the monograph of the European Pharmacopoeia (current edition) followed, where the bioluminescence test has given a signal of presence of microbiological contamination, by microbial counts and research of specific microorganisms by tests described in the monographs and of the European Pharmacopoeia (current edition) La bioluminescenza applicata a forme farmaceutiche non obbligatoriamente sterili. Paola Barraco - Serenella Bruschi Annarita Conti Angelini

9 BENEFICI Metodica tradizionale: Giorni 7(+1) Tempi di risposta analitica accorciata notevolmente Metodica bioluminescenza: Giorni 1(+1) Diminuzione dei tempi di stoccaggio Aumento qualità dei controlli (tempestività di risposta) La bioluminescenza applicata a forme farmaceutiche non obbligatoriamente sterili. Paola Barraco - Serenella Bruschi Annarita Conti Angelini

10 AUMENTO COSTI DIRETTI GESTIONE ANALISI (REATTIVI TEMPO MANODOPERA) 2 3 MESI DI LAVORO PER REALIZZARE UN NUOVO PROGETTO COSTI DI CONVALIDA E DI VARIAZIONI REGOLATORIE PRODUZIONI CON NUMERO LOTTI/ANNO SIGNIFICATIVO La bioluminescenza applicata a forme farmaceutiche non obbligatoriamente sterili. Paola Barraco - Serenella Bruschi Annarita Conti Angelini

11 CONVALIDA DEL METODO MICROBIOLOGICO RAPIDO DI CITOMETRIA IN FASE SOLIDA (CHEMSCAN RDI) PER IL CONTROLLO DI STERILITA DI ANTIBIOTICI INIETTABILI BULK ACS Dobfar SpA PRINCIPIO: si basa sulla tecnologia della citometria in fase solida con fluoresceina diacetato che permea le membrane e, solo nei microrganismi vivi, viene trasformata in fluoresceina dalle esterasi presenti il sistema è costituito da un laser ed un fotomoltiplicatore che captano e amplificano l emissione della fluorescenza; lo strumento rileva la presenza di cellule vive e il processore digitale elabora il segnale ottenuto, usando diversi parametri di discriminazione (colore, forma del segnale e intensità della luce). Il procedimento è costituito dai seguenti passaggi: Filtrazione Marcatura Scansione laser La filtrazione e la marcatura sono passaggi critici, devono essere condotti in isolatore o sotto cappa a flusso laminare (grado A) in ambiente di grado B. La scansione laser, anche se meno critica, deve preferibilmente essere eseguita sotto cappa flusso laminare. VANTAGGI: Non basato sulla crescita Rapido (4 ore) Molto sensibile: limite di rivelazione 1 UFC Recupero contaminanti SVANTAGGI: Non applicabile a prodotti non filtrabili PROBLEMATICHE Possibilità di rilevare microrganismi non coltivabili APPLICAZIONI Analisi di materie prime, prodotti finiti, controlli di processo Bioburden Test sterilità Monitoraggio ambientale Analisi gas compressi Vitalità indicatori biologici

12 Convalida (EP 5.1.6; USP <1223>, <71>) La convalida del metodo ha previsto le seguenti fasi: Design Qualification (DQ) Installation Qualification (IQ) Operational Qualification (OQ) Performance Qualification (PQ) PQ1: convalida in assenza del prodotto PQ2: convalida in presenza del prodotto Parametri di convalida Parametri di convalida - Specificità - Fattibilità - Limite di risoluzione - Equivalenza (tra metodo tradizionale e standard) - Accuratezza - Precisione - Robustness/Ruggedness MICRORGANISMI UTILIZZATI PER LA CONVALIDA Pseudomonas aeruginosa Aspergillus brasiliensis Candida albicans Bacillus subtilis Staphylococcusaureus Clostridium sporogenes Propionibacterium acnes (crescita lenta) Staphylococcushaemolyticus (isolato ambientale) APPROCCIO REGOLATORIO - Richiesta ad AIFA dell autorizzazione all utilizzo di tale tecnica/strumento per il rilascio (con sottomissione della documentazione di convalida) - Sottomissione ad AIFA del DMF con metodo del test di sterilità con chemscan RDI alternativo al metodo tradizionale.

13 Utilizzo Chemscan RDI per Environmental Monitoring in seguito a deviazioni di processo Bini Manuela Bisceglia Matteo GlaxoSmithKline Manufacturing Unipersonale S.p.A Tecnologia: Chemscan RDI Applicazione : determinazione rapida del bioburden delle superfici a supporto della gestione delle anomalie microbiologiche di processo relativamente a reparti sterili Vantaggi : individuazione rapida della Root Cause e Root Entry reale finalizzata ad una rapida identificazione delle azioni correttive e preventive associate Strategia : (PQ-1) qualifica System Suitability tecnologia (applicazione) (PQ-2) validazione del metodo/trend analysis (test di monitoraggio ambientale)

14 Utilizzo RMMs per Environmental Monitoring in seguito a Ripristino di Classe Ambientale Bini Manuela Bisceglia Matteo GlaxoSmithKline Manufacturing Unipersonale S.p.A Tecnologie: Chemscan RDI e Milliflex Rapid Applicazione : determinazione rapida del bioburden dell aria e delle superfici a valle delle attività di ripristino di classe ambientale Vantaggi : screening in tempi ridotti della qualità microbiologica degli ambienti e degli equipment a valle delle attività di ripristino di classe ambientale, al fine di intraprendere azioni correttive e preventive mirate, prima del riavvio delle attività produttive. Strategia : (PQ-1) qualifica System Suitability tecnologie (applicazioni) (PQ-2) validazione dei metodi/trend analysis (test di monitoraggio ambientale)

15 BacT/ALERT 3D 60 : metodo microbiologico rapido per il controllo di sterilità su campioni In Process Control (IPC) e Working Cell Banks. Paola Barzi MerckSerono S.p.A.

16 Technologia BacT/ALERT BacT/ALERT (biomérieux) è un sistema rapido automatico non distruttivo per verificare la presenza/assenza di microrganismi in campioni mediante il metodo per inoculo diretto La tecnologia capta l aumento di CO2 dovuto alla crescita microbica. La conseguente variazione di ph viene rilevata da un sensore colorimetrico (cambio dal grigio al giallo) Applicazioni in MerckSerono MerckSerono ha identificato due campi di applicazione per la tecnologia BacT/ALERT : Monitoraggio di campioni provenienti dal Processo UpStream (USP) dei Bioreattori (dalla fase di amplificazione, harvest & fine processo) Qualifica e rilascio di Working Cell Banks (WCBs) da utilizzare in dosaggi biologici in vitro Vantaggi Identificazione dei campioni (barcode /disponibilità rawdata/id specie) Lettura più facile: lettura automatica ogni 10 min. (non ispezione visiva) Possibilità di analizzare prodotti torbidi Racks basculanti che favoriscono la crescita microbica Maggiore sensibilità (il recupero di 1-10 UFC in presenza di prodotto è più alta rispetto al metodo compendiale) Tempi ridotti per acquisire risultati

17 Strategia per l implementazione Validazione Equipment: IQ, OQ e PQ Studi di fattibilità per avere informazioni preliminari sull applicabilità del sistema per l uso previsto PQ1 Validazione per l uso proposto: 1. GPT 0 (Growth Promotion Test) dei terreni in assenza di prodotto con un inoculo microbico di UFC; questa fase eseguita in duplicato per ogni microrganismo assicura la fertilità di ciascun terreno usato con entrambi i metodi. 2. GPT 1 dei terreni in presenza di prodotto con un inoculo microbico di UFC; questa fase eseguita in duplicato per ogni microrganismo assicura la fertilità di ciascun terreno usato in presenza di prodotto con entrambi i metodi. Non è stata trovata differenza tra i due metodi. 3. GPT 2 dei terreni in presenza di prodotto con un inoculo microbico di 1-10 UFC; questa fase è prevista come analisi comparativa tra il metodo BacT/ALERT e quello compendiale vengono eseguiti. Vengono eseguiti 5 replicati per ogni microrganismo con entrambi i metodi. E stata trovata differenza statisticamente significativa tra i due metodi; questo denota che il BacT/ALERT ha una sensibilità maggiore rispetto al metodo compendiale.

18 Test di Sterilità Rapido a Novartis V&D, Siena Alessandra Antonnicola, Emanuela Lavarini Maria Paolo Baini Rimini, Giugno 2013

19 Test di Sterilità Rapido a Novartis V&D, Siena Tecnologia utilizzata: Milliflex Rapid: filtrazione su membrana, coltura su terreno agarizzato, Bioluminescenza, sistema automatico di analisi dell immagine Applicazione: test di sterilità per rilascio finale di un prodotto iniettabile (vaccino)

20 Strategia per implementazione/regolatoria per il Test di Sterilità Rapido PQ 1 pre-tests; PQ1 in accordo a EP/USP eseguito da Novartis Pharma, Stein AG ( , approvazione FDA Aprile 2009) Studio di fattibilità sul vaccino H1N1 eseguito da Novartis Pharma (Luglio 2009) IQ-OQ sistema Milliflex Rapid e Trilab (Luglio-Agosto 2009) PQ2 (Settembre 2009-Dicembre 2009) Submission a EMEA, type 2 submission (November 2009) EMEA, domande e risposte (Dicembre 2009 Febbraio 2010 ) Parere positivo da CHMP (19 Febbraio 2010) EMEA approva ufficialmente il Test di Sterilità Rapido per il vaccino H1N1 (2 Marzo 2010) Rilascio del vaccino H1N1 con Test di Sterilità Rapido (Marzo 2010) Validazione in corso per il vaccino contro meningite e vaccini influenzali stagionali ( )

21 MONITORAGGIO RAPIDO MICROBIOLOGICO ATTIVO IN CONTINUO DELL ARIA PER CAMERE BIANCHE CON BIOLAZ Elizabeth Bennett (Particle Measuring System)

22 Lo strumento Biolaz di Particle Measuring Systems utilizza la metodologia IMD (Istantaneous Microbial Detection) che rileva le particelle in aria discriminando i componenti inerti dalle unità biologiche; viene rilevata la fluorescenza emessa da metaboliti cellulari Scopo di questo case study è stato di verificare che Biolaz funzioni correttamente in grado A (zona di riempimento) e non sia suscettibile di falsi positivi derivati da specifici prodotti chimici e materiali comuni per camere bianche che vengono introdotti nell'ambiente usati per la pulizia.

23 Test chimici 6% Perossido di idrogeno (Steri Perox 6% ) 6% Perossido di idrogeno (Klercide-CR Sterile Filtered Biocide C) 70% USP Isopropyl alcool mist aerosol (Dec-Ahol mist aerosol) 70% USP Isopropyl alcool spray IPA) (Klercide 70/30 Sterile Soluzione di ipoclorito di sodio 0,52% Biocide E) (Klercide-CR Sterile Test dei materiali Maschera naso e bocca per cleanroom Indumenti per Cleanroom Contec polypropylene nonwoven wiper (Helix ) Contec quiltec I two-ply polyester wipes (QT1-99)

24 Installato sotto grado A in ambiente asettico: durante la produzione (giorno 2)

25 6% Hydrogen Peroxide (Klercide-CR Sterile Filtered Biocide C) 70% USP Isopropyl alcohol spray (Klercide 70/30 Sterile IPA) Clean room nose and mouth mask Contec polypropylene nonwoven wiper (Helix )

26 Il Biolaz è in grado di leggere zero Bio-Counts in zona di produzione asettica di grado A sia nel riposo e nello stato di utilizzo, in corrispondenza con i risultati osservati sugli attuali metodi tradizionali. I prodotti chimici che vengono comunemente utilizzati in ambiente sterile non presentano Bio-Counts sul Biolaz, inoltre il sistema indica che non vi è alcun danno o effetto residuo sullo strumento. Il Biolaz non è suscettibile di false indicazioni positive da indumenti e materiali di pulizia comuni come previsto in questo studio (test di stress).

27 IDENTIFICAZIONI GENOTIPICHE MEDIANTE SEQUENZIAMENTO L esperienza del sito Eli Lilly Italia utilizzando lo strumento Microseq

28 SITO DI UTILIZZO IDENTIFICAZIONI GENOTIPICHE MEDIANTE SEQUENZIAMENTO FARMACEUTICA ELI LILLY ITALIA di SESTO FIORENTINO TECNOLOGIA VANTAGGI/BENEFICI APPLICAZIONI Amplificazione di geni conservati che contengono regioni divergenti per identificare la specie: ü Batteri amplificazione della regione 5 del gene 16S rrna ü Funghi amplificazione della regione D2 del gene Large-Sub Unit rrna Rapidità: prelievo diretto dalla colonia riduzione rapporto ore uomo/n analisi Efficienza: analisi muffe - microrganismi difficilmente coltivabili/stressati - riduzione tempi ID ID contaminanti EM di aree di produzione (sterili e non) Controllo delle acque di processo Controllo dei ceppi microbici di riferimento e isolati locali TEMPISTICA ANALITICA La rapida risposta analitica entro 5-6 ore permette di: ü implementare idonee contromisure per prevenire la ricorrenza degli eventi ü ridurre i tempi di rilascio dei prodotti ü anticipare le attività per migliorare l efficacia delle azioni correttive mirate

29 IDENTIFICAZIONI GENOTIPICHE MEDIANTE SEQUENZIAMENTO INSTALLATION QUALIFICATION (IQ) OPERATION QUALIFICATION (OQ) Eseguite dal fornitore (Good Manufacturing Practice ) PERFORMANCE QUALIFICATION (PQ) Eseguita dalla Eli Lilly (EP - USP - Guideline Applied Biosystem) Kit testati: Bacterial e Fungal Parametri verificati con ceppi ATCC (da Farmacopea) e isolati locali ü Specificità ü Accuratezza ü Riproducibilità ü Precisione ü Robustezza Risultati ü CONFORMITA per tutti i parametri saggiati, con tutti i ceppi test BILANCIO DI UN ANNO DI ATTIVITA AFFIDABILITA dei dati analitici: 100% Identificazioni eseguite: ~ 1300 ü Identificazioni accettate come Specie: 97-98% Riproducibilità anche con analisti diversi Non rilevate difficoltà analitiche/di sistema nella routine APPROVAZIONE L implementazione del MicroSeq non necessita di autorizzazioni di Enti Regulatory perché le identificazioni microbiche non rientrano nei test di rilascio eseguiti direttamente sul prodotto.

30 Gruppo di microbiologia di Roma: Roberto Alesci (Merck Millipore) Federico Biella (life technologies) Serenella Bruschi (Angelini) Valeria Giannelli (Pfizer) Paola Megna (ACS Dobfar) Patrizia Muscas (Lilly) Giorgio Prina (BioMérieux) Cherubina Santoro (Lilly) Manuel Selvaggio (Wyeth) Paola Barzi (Merck Serono) Matteo Bisceglie (GSK) Monica Fadione (Corden Pharma), Paola Lazzeri (Particle Measuring Systems) Annalisa Milanesi (BioMerieux) Luciano Ninu( BioMerieux) Daniele Quaratino (Merck Millipore) Marco Sanvito (Pall Italia) Ringraziamenti al Dr. Francesco Boschi e al gruppo di microbiologia di Milano

Contaminazione Microbiologica e Metodi Rapidi

Contaminazione Microbiologica e Metodi Rapidi Contaminazione Microbiologica e Metodi Rapidi Presentazione Linea Guida Autori: Commissione Qualità AFI: Gruppo di Microbiologia di Roma Coordinatore: Francesco Antonetti SCOPO DELLA LINEA GUIDA Scopo

Dettagli

Convalida dei sanitizzanti. Barbara Chiara Cabras

Convalida dei sanitizzanti. Barbara Chiara Cabras Convalida dei sanitizzanti Barbara Chiara Cabras Convalida dei sanitizzanti Normative Panoramica sui sanitizzanti Convalida in vitro Convalida sulle superfici Convalida dei sanitizzanti NORMATIVE & LINEE

Dettagli

ALLEGATO TECNICO SCOPO DEL DOCUMENTO

ALLEGATO TECNICO SCOPO DEL DOCUMENTO ALLEGATO TECNICO CAPITOLATO DESCRITTIVO DEI SERVIZI DI QUALIFICA E CONVALIDA DI UN LABORATORIO PER IL CONTROLLO DI FARMACI E PRODOTTI DA TERAPIE AVANZATE SECONDO IL SISTEMA GOOD MANUFACTURING PRACTICE

Dettagli

TEST CHIMICI ED AMBIENTALI

TEST CHIMICI ED AMBIENTALI protezione totale TEST CHIMICI ED AMBIENTALI Spett.le DF PRODUZIONI SAS di Capponi Diego & C. Via Lungo Romna, 51 24020 Casnigo (BG) VALUTAZIONE DELL ABBATTIMENTO DELLA LEGIONELLA PNEUMOPHILA INOCULATA

Dettagli

Metodi di conta microbica

Metodi di conta microbica Metodi di conta microbica esistono differenti metodiche per la determinazione quantitativa dei microrganismi tecniche colturali e non colturali conta diretta ed indiretta il tipo di microrganismo/i ed

Dettagli

Microrganismi indesiderati

Microrganismi indesiderati GIORNATA DI STUDIO Il controllo microbiologico dei prodotti non obbligatoriamente sterili secondo la nuova monografia armonizzata di EP, USP e JP. Cristina Viganò - Intendis Manufacturing SpA Microrganismi

Dettagli

IV Corso di Formazione. Società Italiana Banche degli Occhi. Torino, 10 Ottobre 2009. Accademia di Medicina

IV Corso di Formazione. Società Italiana Banche degli Occhi. Torino, 10 Ottobre 2009. Accademia di Medicina IV Corso di Formazione Società Italiana Banche degli Occhi Torino, 10 Ottobre 2009 Accademia di Medicina il controllo microbiologico degli ambienti: tra le banche di tessuti e le GMP farmaceutiche Raffaela

Dettagli

MBS HACCP&ACQUE Easy Test Analisi microbiologiche degli alimenti Facili, Rapide ed Affidabili. Prof. Giovanni Antonini, MD, PhD

MBS HACCP&ACQUE Easy Test Analisi microbiologiche degli alimenti Facili, Rapide ed Affidabili. Prof. Giovanni Antonini, MD, PhD MBS HACCP&ACQUE Easy Test Analisi microbiologiche degli alimenti Facili, Rapide ed Affidabili Prof. Giovanni Antonini, MD, PhD MBS Srl Costituita nel 2007 per lo sviluppo industriale del metodo analitico

Dettagli

ANNEX 1: COSA CAMBIA? Seconda edizione

ANNEX 1: COSA CAMBIA? Seconda edizione FOCUSED COURSE Per iscrizioni entro il 31 agosto 2009 sconto di 150 euro ANNEX 1: COSA CAMBIA? Seconda edizione Overview dell'annex 1 e confronto con le norme della Guidance FDA Sterile Drug Products Produced

Dettagli

Aggiornamenti di biologia molecolare nella diagnostica microbiologica. Pier Sandro Cocconcelli

Aggiornamenti di biologia molecolare nella diagnostica microbiologica. Pier Sandro Cocconcelli Aggiornamenti di biologia molecolare nella diagnostica microbiologica Pier Sandro Cocconcelli Istituto di Microbiologia Centro Ricerche Biotecnologiche Università Cattolica del Sacro Cuore Piacenza-Cremona

Dettagli

Quale che sia il vostro specifico ambito, scegliere

Quale che sia il vostro specifico ambito, scegliere Consulting Line Quale che sia il vostro specifico ambito, scegliere le Persone, le Competenze e le Tecnologie più adatte si rivelerà sempre una decisione determinante. Scegliere fra le formule Body Rental

Dettagli

Da sempre stabiliamo Obiettivi, Azioni e Tempi tramite un processo sistematico di Pianificazione Strategica.

Da sempre stabiliamo Obiettivi, Azioni e Tempi tramite un processo sistematico di Pianificazione Strategica. Da sempre stabiliamo Obiettivi, Azioni e Tempi tramite un processo sistematico di Pianificazione Strategica. Utilizziamo gli strumenti più idonei a mantenerci sul sentiero di Miglioramento Continuo grazie

Dettagli

La simulazione del processo in asepsi (MEDIA FILL)

La simulazione del processo in asepsi (MEDIA FILL) La simulazione del processo in asepsi (MEDIA FILL) Le normative di riferimento e l esperienza nella preparazione dei Radiofarmaci PET Minotti Maria Grazia minotti.mariagrazia@hsr.it 1 laboratorio per FDG

Dettagli

tecnologie per la Soc. Coop. sicurezza e la salubrità dell ambiente

tecnologie per la Soc. Coop. sicurezza e la salubrità dell ambiente tecnologie per la Soc. Coop. sicurezza e la salubrità dell ambiente PRESENTAZIONE La Prevenzione e il controllo del rischio biologico sono i capisaldi del successo di Cooplar Soc. Coop. nella soddisfazione

Dettagli

L OFFERTA FORMATIVA: gli appuntamenti del 2015

L OFFERTA FORMATIVA: gli appuntamenti del 2015 L OFFERTA FORMATIVA: gli appuntamenti del 2015 La FORMAZIONE è l elemento su cui si basa la garanzia della QUALITÀ AZIENDALE e rappresenta il mezzo per poterne curare il CONTINUO AGGIORNAMENTO. GxP TRAINING

Dettagli

Corsi di taglio basic su argomenti consolidati, frutto di un esperienza pluri-ventennale maturata sul campo in ambito GMP.

Corsi di taglio basic su argomenti consolidati, frutto di un esperienza pluri-ventennale maturata sul campo in ambito GMP. BASIC TRAINING 2014 La FORMAZIONE è l elemento su cui si basa la garanzia della QUALITÀ AZIENDALE e rappresenta il mezzo per poterne curare il CONTINUO AGGIORNAMENTO. BASIC TRAINING Corsi di taglio basic

Dettagli

BOZZA INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. PREPARAZIONE DEGLI INOCULI... 4 3. PREPARAZIONE DELLE UNITA DI PROVA E RACCOLTA... 4

BOZZA INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. PREPARAZIONE DEGLI INOCULI... 4 3. PREPARAZIONE DELLE UNITA DI PROVA E RACCOLTA... 4 Determinazione dell attività sanificante del sistema SUNOX (Pure Health ) indotta dal TiO 2 su superfici contaminate da Listeria monocytogenes, Staphylococcus aureus e Pseudomonas aeruginosa. RELAZIONE

Dettagli

Sviluppiamo terapie innovative per malattie che oggi non sono curabili

Sviluppiamo terapie innovative per malattie che oggi non sono curabili Sviluppiamo terapie innovative per malattie che oggi non sono curabili Chi siamo Xellbiogene è una società che nasce nel 203 su iniziativa dell Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e dell'università Cattolica

Dettagli

(Auto)analisi microbiologiche in farmacia?

(Auto)analisi microbiologiche in farmacia? (Auto)analisi microbiologiche in farmacia? Prof. Giovanni Antonini Dipartimento di Biologia, Università Roma Tre PERCHE OCCORRE FARE ANALISI MICROBIOLOGICHE? Sta assumendo sempre maggiore importanza l

Dettagli

Requisiti ambientali e controlli di qualità ambientale

Requisiti ambientali e controlli di qualità ambientale Cap 1 Requisiti ambientali e controlli di qualità ambientale Aldo Volpes Centro Andros s.r.l. Unità di Medicina della Riproduzione, Palermo 1 I requisiti minimi, per quanto riguarda la qualità dell aria,

Dettagli

Approcci metodologici nella microbiologia delle acque e criticità dei metodi analitici

Approcci metodologici nella microbiologia delle acque e criticità dei metodi analitici Approcci metodologici nella microbiologia delle acque e criticità dei metodi analitici Istituto Superiore di Sanità Roma 30 ottobre 2007 Rossella Briancesco Metodi tradizionali spesso poco sensibili Metodi

Dettagli

VALIDATION DIVISION. Specialisti per il: Settore Farmaceutico Settore Ospedaliero Settore Aerospaziale Settore Elettronico Settore Alimentare

VALIDATION DIVISION. Specialisti per il: Settore Farmaceutico Settore Ospedaliero Settore Aerospaziale Settore Elettronico Settore Alimentare VALIDATION DIVISION Specialisti per il: Settore Farmaceutico Settore Ospedaliero Settore Aerospaziale Settore Elettronico Settore Alimentare PROFILO AZIENDALE Geico Lender S.p.a. opera nel settore dei

Dettagli

Le Norme di Buona Fabbricazione

Le Norme di Buona Fabbricazione Farmaci Biologici i i e Biotecnologici: i i problematiche specifiche nella produzione GMP Anna Laura Salvati, CRIVIB QUALITÀ E SICUREZZA DEI FARMACI BIOLOGICI E DEI FARMACI PRODOTTI CON BIOTECNOLOGIE (BIOTECNOLOGICI)

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO LABORATORIO DI SANITA PUBBLICA Via Cadorna, 8-22100 COMO

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO LABORATORIO DI SANITA PUBBLICA Via Cadorna, 8-22100 COMO LAB N 1301 Membro degli Accordi di Mutuo Riconoscimento EA, IAF e ILAC DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO LABORATORIO DI SANITA PUBBLICA Via Cadorna, 8-22100 COMO UNI EN ISO 9001:2008 IL DIRETTORE LSP

Dettagli

GIORNATE DI MICROBIOLOGIA

GIORNATE DI MICROBIOLOGIA Pharma Education Center GIORNATE DI MICROBIOLOGIA Annual Meeting 18-19 Maggio 2011 Firenze StarHotels Michelangelo www.pec-courses.org Le Giornate di Microbiologia, giunte alla quarta edizione, confermandosi

Dettagli

Registrazione Partecipanti Introduzione al Corso 10.00 13.00 L azienda farmaceutica: organizzazione e funzioni G. Breghi

Registrazione Partecipanti Introduzione al Corso 10.00 13.00 L azienda farmaceutica: organizzazione e funzioni G. Breghi 06.02.15 9.00 9.30 9.30 10.00 Università degli Studi di Siena Dipartimento di Biotecnologie, Chimica e Farmacia Master di II Livello in Tecnologie Farmaceutiche Industriali VIII Edizione A.A. 2014-2015

Dettagli

Bioreset? Perché scegliere

Bioreset? Perché scegliere Perché scegliere Bioreset? ll controllo della contaminazione microbiologica è indispensabile per assicurare ai reparti produttivi e ai laboratori di ricerca i parametri di qualità e sicurezza richiesti.

Dettagli

Direttore Dr.ssa Tiziana Riscaldati. SIMT-IO 053 Convalida connettore sterile

Direttore Dr.ssa Tiziana Riscaldati. SIMT-IO 053 Convalida connettore sterile 1 1 1 DESCRIZIONE ATTIVITÀ In riferimento a quanto definito dalle disposizioni normative vigenti, Lo scopo di questo Piano di convalida è garantire il corretto svolgimento delle attività da svolgere: ai

Dettagli

CORSI ON DEMAND. Le nuove promozioni 2012

CORSI ON DEMAND. Le nuove promozioni 2012 CORSI ON DEMAND Le nuove promozioni 2012 I CORSI ON DEMAND, caratterizzati da una formula di estrema flessibilità, nascono per conciliare le continue necessità di aggiornamento aziendale con le urgenze

Dettagli

Additivo per gasolio T.L. T.L.SAS di Turchi Luca & C.

Additivo per gasolio T.L. T.L.SAS di Turchi Luca & C. Via Staffette Partigiane, 31/O 41100 Modena P.IVA 03084870363 Tel 059/452143 454133 Fax. 059/3160044 e-mail tlricambi@alice.it www.specialstore.net Additivo per gasolio STOP ALLE MORCHIE NEI SERBATOI E

Dettagli

25-26 Marzo 2015 Firenze Palazzo dei Congressi

25-26 Marzo 2015 Firenze Palazzo dei Congressi 25-26 Marzo 2015 Firenze Palazzo dei Congressi N.2 giornate di Full immersion sulla Microbiologia applicata ai processi industriali Entra a far parte di un network che arricchirà te e la tua azienda! www.giornatedimicrobiologia.it

Dettagli

Apsara è specializzata nella progettazione, gestione e costruzione di cleanroom per: In dettaglio Apsara realizza:

Apsara è specializzata nella progettazione, gestione e costruzione di cleanroom per: In dettaglio Apsara realizza: Pure Engineering Ambienti sicuri destinati alla produzione industriale, alla ricerca, alle Life Sciences necessitano di un rigoroso controllo dei parametri ambientali. La divisione Apsara di Assing è impegnata

Dettagli

La determinazione quantitativa in microbiologia

La determinazione quantitativa in microbiologia La determinazione quantitativa in microbiologia La determinazione quantitativa è una tecnica microbiologica che permette di verificare il numero di microrganismi presenti in un campione, per unità di peso

Dettagli

GIORNATE DI MICROBIOLOGIA

GIORNATE DI MICROBIOLOGIA Pharma Education Center è lieta di presentare la settima edizione delle GIORNATE DI MICROBIOLOGIA Annual Meeting 21-22 Maggio 2014 Firenze AC Hotel Firenze Lʼevento formativo dedicato alla presentazione

Dettagli

Microbiologia delle acque reflue & Depurazione delle acque

Microbiologia delle acque reflue & Depurazione delle acque Microbiologia delle acque reflue & Depurazione delle acque 1 Acque reflue - acque di scolo di origine domestica o industriale che non possono essere smaltite in laghi o torrenti senza una preventiva depurazione

Dettagli

IMPIANTI FISSI TEAM IN MOVIMENTO

IMPIANTI FISSI TEAM IN MOVIMENTO IMPIANTI FISSI TEAM IN MOVIMENTO difendiamo la qualità I VANTAGGI DI UN SISTEMA AM AM Instruments, azienda di riferimento nel settore della contaminazione controllata, progetta e realizza impianti di monitoraggio

Dettagli

L Informatica per l Assicurazione della Qualità

L Informatica per l Assicurazione della Qualità Chi siamo Fondata nel 1986 Specialisti nell applicazione dell Informatica alla Qualità Trentennale esperienza di Assicurazione e Controllo della Qualità Consiglio Direttivo e Coordinatore Commissione Informatica

Dettagli

LINEE GUIDA PER LE BUONE PRATICHE DI LABORATORIO. ANALISI MICROBIOLOGICA DELLE ACQUE

LINEE GUIDA PER LE BUONE PRATICHE DI LABORATORIO. ANALISI MICROBIOLOGICA DELLE ACQUE LINEE GUIDA PER LE BUONE PRATICHE DI LABORATORIO. ANALISI MICROBIOLOGICA DELLE ACQUE 0. Generalità e definizioni Il controllo di qualità consiste in una serie di procedure che consentono di verificare

Dettagli

DOSSIER IGIENE AMBIENTALE -HACCP- IGIENE DELLE SUPERFICI. Biolife. Biolife Italiana S.r.l. Pagina 1 di 9

DOSSIER IGIENE AMBIENTALE -HACCP- IGIENE DELLE SUPERFICI. Biolife. Biolife Italiana S.r.l. Pagina 1 di 9 DOSSIER IGIENE AMBIENTALE -HACCP- IGIENE DELLE SUPERFICI Biolife Biolife Italiana S.r.l. Pagina 1 di 9 ALTRI DOSSIER DISPONIBILI DOSSIER SALMONELLA. DOSSIER YERSINIA Coltura, identificazione, e sierologia.

Dettagli

INSTA INST LLAT ALLA ION TION QUALIFICAT QUALIFICA ION (I.Q.) TION (I.Q.)

INSTA INST LLAT ALLA ION TION QUALIFICAT QUALIFICA ION (I.Q.) TION (I.Q.) edition version 1.1 ServiceLine serie Attività di INSTALLATION QUALIFICATION (I.Q.) e OPERATIONAL QUALIFICATION (O.Q.) per apparecchiatura scientifica da laboratorio in accordo al validation master plan

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche E25

Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche E25 Sezione di Tecnologia e Legislazione Farmaceutiche Maria Edvige Sangalli Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche E25 Fabbricazione Industriale dei Medicinali 4 CFU Gestione delle

Dettagli

IGIENE E SICUREZZA NELLE SALE OPERATORIE. Aria, superfici, pavimenti, controlli dei processi di sterilizzazione

IGIENE E SICUREZZA NELLE SALE OPERATORIE. Aria, superfici, pavimenti, controlli dei processi di sterilizzazione IGIENE E SICUREZZA NELLE SALE OPERATORIE Aria, superfici, pavimenti, controlli dei processi di sterilizzazione Dott. ssa Maria Luisa Verona CAM - sezione di ecologia Monza, 16 maggio 2013 LE CAUSE DELLA

Dettagli

La gestione efficace degli Audit nella produzione di API e Specialità medicinali

La gestione efficace degli Audit nella produzione di API e Specialità medicinali FOCUSED COURSE La gestione efficace degli Audit nella produzione di API e Specialità medicinali 2-3 FEBBRAIO 2011 MILANO - AtaHotel Executive WWW.PEC-COURSES.ORG PERCHE' PARTECIPARE L Audit GMP, nel mondo

Dettagli

Tecnologia Farmaceutiche E25

Tecnologia Farmaceutiche E25 Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Prof. Andrea Gazzaniga 16 OTTOBRE 2013 Persona Qualificata imo- Argomento della lezione: QUALIFICA E CONVALIDA MANUTENZIONE TARATURA nell! industria farmaceutica

Dettagli

VALIDAZIONE METODI DI PROVA PROVE MICROBIOLOGICHE

VALIDAZIONE METODI DI PROVA PROVE MICROBIOLOGICHE VALIDAZIONE METODI DI PROVA PROVE MICROBIOLOGICHE 1 Il processo di validazione/qualificazione di un metodo microbiologico presuppone che i fattori critici siano adeguatamente disciplinati da indicazioni

Dettagli

Casi studio/aspetti pratici delle analisi su alimenti e della ricerca di contaminanti Lucia Chiappetta

Casi studio/aspetti pratici delle analisi su alimenti e della ricerca di contaminanti Lucia Chiappetta Casi studio/aspetti pratici delle analisi su alimenti e della ricerca di contaminanti Lucia Chiappetta LE SOLUZIONI TECNOLOGICHE PER LA CARTA DI MILANO LOTTA ALLE CONTRAFFAZIONI, DIAGNOSTICA PER CONTROLLO

Dettagli

Quality by Design: innovazione per il life-cycle del prodotto

Quality by Design: innovazione per il life-cycle del prodotto Giornata di studio Applicazione del Quality by Design (QbD) ai processi farmaceutici 22 Aprile 2013 Quality by Design: innovazione per il life-cycle del prodotto Paolo Mazzoni Agenda Cosa è il Quality

Dettagli

MODULO 3. Informazione chimica, farmaceutica e biologica per medicinali che contengono sostanze attive chimiche e/o biologiche

MODULO 3. Informazione chimica, farmaceutica e biologica per medicinali che contengono sostanze attive chimiche e/o biologiche MODULO 3 Informazione chimica, farmaceutica e biologica per medicinali che contengono sostanze attive chimiche e/o biologiche 3.1. INDICE PREMESSA 3.2.S. SOSTANZA ATTIVA 3.2.S.1. INFORMAZIONI GENERALI...

Dettagli

CARLO ERBA Reagents. Biologia Cellulare Biologia Molecolare Labware Chemicals

CARLO ERBA Reagents. Biologia Cellulare Biologia Molecolare Labware Chemicals CARLO ERBA Reagents Biologia Cellulare Biologia Molecolare Labware Chemicals CARLO ERBA Reagents Una nuova realtà per il laboratorio e l industria DASIT GROUP, con l acquisizione di CARLO ERBA Reagents,

Dettagli

EFFICACIA E SICUREZZA

EFFICACIA E SICUREZZA Resana, 19 Ottobre 2007 TEST PRESTAZIONALI DI EFFICACIA E SICUREZZA Valentina Nardo Laboratorio prestazionale COSMETICI 1 TEST PRESTAZIONALI TEST DI EFFICACIA TEST DI SICUREZZA 2 TEST DI EFFICACIA Per

Dettagli

La Convalida Slide 1

La Convalida Slide 1 La Convalida Slide 1 Definizione La Convalida viene definita come la prova documentata che assicura che uno specifico Sistema è conforme alle specifiche approvate e che la produzione del prodotto è conforme

Dettagli

CAPA Management: come implementare una gestione efficace

CAPA Management: come implementare una gestione efficace FOCUSED COURSE CAPA Management: come implementare una gestione efficace Speciale focus sugli aspetti più cruciali per implementare e/o migliorare il sistema di gestione delle CAPA; i "case study" presentati

Dettagli

METODOLOGIE ANALITICHE PER LA DETERMINAZIONE DEI RESIDUI DI PRODOTTI SANITIZZANTI. Giuseppe Ceramelli

METODOLOGIE ANALITICHE PER LA DETERMINAZIONE DEI RESIDUI DI PRODOTTI SANITIZZANTI. Giuseppe Ceramelli METODOLOGIE ANALITICHE PER LA DETERMINAZIONE DEI RESIDUI DI PRODOTTI SANITIZZANTI Giuseppe Ceramelli Schema della relazione Introduzione Tipologie di sanitizzanti Convalida del metodo Principali tecniche

Dettagli

S. Morabito - A. Benassi. Laboratori di prova per la sicurezza alimentare: esperienze, criticità e prospettive per l'accreditamento.

S. Morabito - A. Benassi. Laboratori di prova per la sicurezza alimentare: esperienze, criticità e prospettive per l'accreditamento. ISO 7218:2007 Microbiology of food and animal feeding stuffs-general requirements and guidance for microbiological examinations. Implicazioni per il laboratorio e per la conduzione degli audit S. Morabito

Dettagli

CONTAMINAZIONE MICROBIOLOGICA NEI CARBURANTI : TECNOLOGIA ATP

CONTAMINAZIONE MICROBIOLOGICA NEI CARBURANTI : TECNOLOGIA ATP SGS ITALIA OIL, GAS & CHEMICALS SERVICES CONTAMINAZIONE MICROBIOLOGICA NEI CARBURANTI : TECNOLOGIA ATP Servizio di Analisi e Monitoraggio per il settore Trazione Aprile 2013 Salvatore Catalano LA PANORAMICA

Dettagli

Linee Guida per la gestione delle operazioni di pulizia e sanificazione nelle strutture ospedaliere

Linee Guida per la gestione delle operazioni di pulizia e sanificazione nelle strutture ospedaliere Linee Guida per la gestione delle operazioni di pulizia e sanificazione nelle strutture ospedaliere Perché l esigenza delle linee guida: dati statistici In Italia su circa 9.500.000 pazienti ricoverati

Dettagli

IV Edizione. Evolvere verso una. Atahotel Executive - Milano. è tutto nuovo!

IV Edizione. Evolvere verso una. Atahotel Executive - Milano. è tutto nuovo! IV Edizione Evolvere verso una Gestione Dinamica e Risk Based degli ambienti di produzione classificati Atahotel Executive - Milano è tutto nuovo! Advisory Board 5 Responsabili in area Qualità e Microbiologia

Dettagli

I SISTEMI DI MONITORAGGIO AMBIENTALE IN CLEAN ROOM: LO STATO DELL ARTE

I SISTEMI DI MONITORAGGIO AMBIENTALE IN CLEAN ROOM: LO STATO DELL ARTE Rigel Life Sciences I SISTEMI DI MONITORAGGIO AMBIENTALE IN CLEAN ROOM: LO STATO DELL ARTE VINCENZO GIORGINI IORGINI,, ANTONIO A RACHINI Exclusive partner Solution Provider of GE Intelligent Platforms

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO SQ UNI EN ISO 9001:2000 - Certificato CSQ 9122 ASLB. LABORATORIO DI SANITÀ PUBBLICA Pagina 1 di 25

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO SQ UNI EN ISO 9001:2000 - Certificato CSQ 9122 ASLB. LABORATORIO DI SANITÀ PUBBLICA Pagina 1 di 25 LABORATORIO DI SANITÀ PUBBLICA Pagina di 5 INDICE. SCOPO pag.. CAMPO DI APPLICAZIONE pag. 3. DEFINIZIONI pag. 4. RESPONSABILITÀ pag. 5 5. MODALITÀ OPERATIVE pag. 6 5. Validazione primaria pag. 7 5. Validazione

Dettagli

Il Regolamento 2073 CE

Il Regolamento 2073 CE Il Regolamento 2073 CE e la valutazione dei criteri di processo e di sicurezza alimentare attraverso il Challenge test Contributi pratici Mauro Fontana Responsabile Controllo Qualità Stefano Bisotti Direttore

Dettagli

PRESENTAZIONE SOCIETA SERVIZI OFFERTI

PRESENTAZIONE SOCIETA SERVIZI OFFERTI PRESENTAZIONE SOCIETA SERVIZI OFFERTI Via XXV Luglio, 59 41037 Mirandola (MO) Tel. 0535 611575 - Fax 0535 665485 e-mail: info@laboratoriosafe.it sito web: www.laboratoriosafe.it Safe nasce come laboratorio

Dettagli

ihp la TECNOLOGIA INNOVATIVA" per la STERILIZZAZIONE AMBIENTALE Relatori: L. Monaco, D. Lazzari

ihp la TECNOLOGIA INNOVATIVA per la STERILIZZAZIONE AMBIENTALE Relatori: L. Monaco, D. Lazzari ihp la TECNOLOGIA INNOVATIVA" per la STERILIZZAZIONE AMBIENTALE Relatori: L. Monaco, D. Lazzari SANITIZZAZIONE La cleaning di un ambiente a contaminazione controllata prevede tre step principali: Fase

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cellulare 3209709494 E-mail alessia_caracci@libero.it Nazionalità Italiana Data di nascita 11.12.1982 Velletri

Dettagli

Carlo Bestetti Consulente Tonino Ranieri - Schering Plough Workshop Predictive Maintenance & Calibration, Milano 14 dicembre 2006

Carlo Bestetti Consulente Tonino Ranieri - Schering Plough Workshop Predictive Maintenance & Calibration, Milano 14 dicembre 2006 Dai requisiti, alla convalida di software per la gestione della calibrazione e manutenzione Carlo Bestetti Consulente Tonino Ranieri - Schering Plough 1 Workshop Predictive Maintenance & Calibration, Milano

Dettagli

Come prepararsi alle ispezioni GMP ad un sito produttivo dotato di Clean Room. Dott. Cristilli Valentina Capo reparto Sterili Molteni Farmaceutici

Come prepararsi alle ispezioni GMP ad un sito produttivo dotato di Clean Room. Dott. Cristilli Valentina Capo reparto Sterili Molteni Farmaceutici Come prepararsi alle ispezioni GMP ad un sito produttivo dotato di Clean Room Dott. Cristilli Valentina Capo reparto Sterili Molteni Farmaceutici Cos è un ispezione GMP L efficacia di un farmaco è strettamente

Dettagli

Introduzione. Colture cellulari in vitro: cellule isolate dal loro ambiente e messe in condizioni di vivere all'interno di un sistema definito

Introduzione. Colture cellulari in vitro: cellule isolate dal loro ambiente e messe in condizioni di vivere all'interno di un sistema definito Colture Cellulari Introduzione Colture cellulari in vitro: cellule isolate dal loro ambiente e messe in condizioni di vivere all'interno di un sistema definito strumento fondamentale per studi biochimici,

Dettagli

Colture Cellulari: introduzione

Colture Cellulari: introduzione Colture Cellulari: introduzione! Colture cellulari in vitro: cellule isolate dal loro ambiente e messe in condizioni di vivere all'interno di un sistema definito strumento fondamentale per studi biochimici,

Dettagli

LA SICUREZZA ALIMENTARE,

LA SICUREZZA ALIMENTARE, LA SICUREZZA ALIMENTARE, UNA SFIDA IMPORTANTE PER TUTELARE LA SALUTE DEI NOSTRI FIGLI I FONDAMENTALI DELLE SOLUZIONI FUMAGRI : 1. L expertise di LCB food safety: COMPRENDERE : diagnosi, assistenza tecnica

Dettagli

Bioquell QUBE. Rapid Aseptic Transfer & Processing Chamber. Luca Ruocco

Bioquell QUBE. Rapid Aseptic Transfer & Processing Chamber. Luca Ruocco Bioquell QUBE Rapid Aseptic Transfer & Processing Chamber Luca Ruocco Sistema Bioquell QUBE The Bioquell QUBE è un sistema modulare di Isolatori disegnati per i processi asettici che risponde alle ISO5

Dettagli

antivirale, antibatterico, antifungo a compatibilità alimentare

antivirale, antibatterico, antifungo a compatibilità alimentare descrizione X-Viral FG è una soluzione antimicrobica pronta all uso, biodegradabile al 100%. Si tratta di un nuovo sanificante, derivante da una formulazione innovativa composta da materiali facenti parte

Dettagli

Bonifiche e servizi ambientali ad alta tecnologia

Bonifiche e servizi ambientali ad alta tecnologia Bonifiche e servizi ambientali ad alta tecnologia La nostra esperienza per la salute della collettività S.R.L. è nata per soddisfare la crescente richiesta di interventi di bonifica ambientale in campo

Dettagli

PRINCIPI DELL'HACCP. 3. Stabilire i limiti critici che devono essere affrontati per assicurare che i CCP siano sotto controllo.

PRINCIPI DELL'HACCP. 3. Stabilire i limiti critici che devono essere affrontati per assicurare che i CCP siano sotto controllo. PRINCIPI DELL'HACCP HACCP è un sistema che identifica specifici rischi e le misure specifiche per il loro controllo. Ogni settore di preparazione alimentare deve, nell ambito delle proprie lavorazioni,

Dettagli

IL SISTEMA HACCP L innovazione del sistema HACCP I rischi potenziali di un processo alimentare

IL SISTEMA HACCP L innovazione del sistema HACCP I rischi potenziali di un processo alimentare IL SISTEMA HACCP La sigla HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) identifica un nuovo strumento operativo che tutte le aziende alimentari (anche i ristoranti) devono possedere per legge, avente

Dettagli

Controllo microbiologico degli alimenti: metodi a confronto

Controllo microbiologico degli alimenti: metodi a confronto Fiera di Cremona, venerdì 17 aprile 2009 Controllo microbiologico degli alimenti: metodi a confronto Valerio Giaccone Facoltà di Medicina veterinaria Università di Padova Dal 1 gennaio 2006 è entrata in

Dettagli

LA VERIFICA ANALITICA TELEMACO CENCI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL UMBRIA E DELLE MARCHE

LA VERIFICA ANALITICA TELEMACO CENCI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL UMBRIA E DELLE MARCHE LA VERIFICA ANALITICA TELEMACO CENCI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELL UMBRIA E DELLE MARCHE L AUTORITA DI CONTROLLO DEVE: PREMIARE Competenza e Rigore degli OSA che applicano correttamente prevenzione

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche E25

Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche E25 Sezione di Tecnologia e Legislazione Farmaceutiche Maria Edvige Sangalli Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche E25 Fabbricazione Industriale dei Medicinali 4 CFU Prof. Andrea

Dettagli

Unità tecnica UTAGRI Laboratori INN e GEN

Unità tecnica UTAGRI Laboratori INN e GEN Unità tecnica UTAGRI Laboratori INN e GEN FOODFLAVOUR PL 77.2 Metodologie diagnostiche innovative per la caratterizzazione delle comunità microbiche Responsabile: Annamaria Bevivino Partecipanti: Patrizia

Dettagli

Tecniche per la valutazione della attività in vitro degli antibiotici: Antibiogramma

Tecniche per la valutazione della attività in vitro degli antibiotici: Antibiogramma C.L. Medicina e Chirurgia Università di Chieti-Pescara Anno Accademico 2015-2016 Tecniche per la valutazione della attività in vitro degli antibiotici: Antibiogramma Giovanni DI BONAVENTURA, PhD Dipartimento

Dettagli

La nuova generazione di antimicrobici brevettata in tutto il mondo

La nuova generazione di antimicrobici brevettata in tutto il mondo La nuova generazione di antimicrobici brevettata in tutto il mondo DISINFETTANTE PER SUPERFICI Il principio attivo di PURE è l argento diidrato citrato (SDC), ovvero ioni d argento stabilizzati in acido

Dettagli

ICH Q10: un modello completo per un efficace sistema di qualità farmaceutica

ICH Q10: un modello completo per un efficace sistema di qualità farmaceutica FOCUSED COURSE ICH Q10: un modello completo per un efficace sistema di qualità farmaceutica 26 Febbraio 2009 MILANO - AtaHotel Executive ASSOCIATE SPONSOR: WWW.PEC-COURSES.ORG DESCRIZIONE DEL CORSO Nel

Dettagli

Sistemi customizzabili vs sistemi configurabili nell approccio alla convalida

Sistemi customizzabili vs sistemi configurabili nell approccio alla convalida Sistemi customizzabili vs sistemi configurabili nell approccio alla convalida Ing. Roberto Tecco, Sales Manager LabSystems Italia partner di Thermo Scientific Sommario 1. Un po di terminologia Sistemi

Dettagli

Il percorso di convalida nei servizi trasfusionali calabresi

Il percorso di convalida nei servizi trasfusionali calabresi La Medicina Trasfusionale verso l' Europa Crotone Sala Congressi Lido degli Scogli 9-10 Ottobre 2015 Il percorso di convalida nei servizi trasfusionali calabresi Dr. A.Trimarchi Simt Reggio Cal 8 Corso

Dettagli

Il principio generale che governa qualunque sistema

Il principio generale che governa qualunque sistema Convalida QUALIFICA DI IMPIANTI FARMACEUTICI IN USO : APPROCCIO POSSIBILE ALLA LUCE DEL NUOVO ANNEX 15 ALLE EC GMP Paolo Curtò e Sergio Crescenzio Scopo dell articolo è quello di presentare, alla luce

Dettagli

Presentazione degli Esperti di Consulenza, Auditing e Training Farmaceutici

Presentazione degli Esperti di Consulenza, Auditing e Training Farmaceutici Presentazione degli Esperti di Consulenza, Auditing e Training Farmaceutici www.nsf.org/info/pharmabiotech Presentazione degli Esperti di Consulenza, Auditing e Training Farmaceutici NSF Pharma, parte

Dettagli

AFI 10-11-12 GIUGNO 2009

AFI 10-11-12 GIUGNO 2009 AFI 10-11-12 GIUGNO 2009 TERZIARIZZAZIONE DELLA PRODUZIONE DEL FARMACO NEI PAESI EXTRA E.U. VANTAGGI E CRITICITA Presentazione: Andrea Capocchi 1 COUNTRY FOCUS - Esclusione dei Paesi: Usa Canada Australia

Dettagli

prodotti standard, utilizzando un processo di produzione controllato, gestito da un Sistema di Qualità conforme alle richieste più avanzate.

prodotti standard, utilizzando un processo di produzione controllato, gestito da un Sistema di Qualità conforme alle richieste più avanzate. L INFORMATICA PER L ASSICURAZIONE DELLA Q UALITÀ DATACHECK è un'azienda specializzata nella progettazione e produzione di strumenti informatici di supporto alle attività di Assicurazione della Qualità

Dettagli

Verifiche + Sanitizzazioni Cambio filtri su impianti cappe e ambienti bioclean

Verifiche + Sanitizzazioni Cambio filtri su impianti cappe e ambienti bioclean Verifiche + Sanitizzazioni Cambio filtri su impianti cappe e ambienti bioclean TECHNO s.r.l. Elettromedicali Largo Cosoleto 9 00178 Roma (RM) Italia www.technosrl.it Tel.: 06 71289620 Fax: 06 71289620

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche E25

Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche E25 Sezione di Tecnologia e Legislazione Farmaceutiche Maria Edvige Sangalli Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche E25 Fabbricazione Industriale dei Medicinali 4 CFU Quality Risk

Dettagli

Gli adempimenti e i punti critici per le aziende agricole zootecniche

Gli adempimenti e i punti critici per le aziende agricole zootecniche Incontro aggiornamento professionale ODAF di Caserta Torcino-Ciorlano/Presenzano 20-XII-2014 Laboratorio Analisi Zootecniche srl Via Volturno snc 81012 Alvignano - Caserta tel/fax: 0823865131-3383238263

Dettagli

Elenco Prove e Servizi

Elenco Prove e Servizi Pagina 1 di 7 Elenco Prove e Servizi AGGIORNAMENTO 21.09.2014 Pagina 2 di 7 Parametri PER ALIMENTI Bacillus cereus UNI EN ISO 7932:2005 Bacillus spp UNI EN 15784:2009 Conta Campylobacter spp ISO 10272-1:2006

Dettagli

INDIRIZZO TECNOLOGICO ARTICOLAZIONE SANITARIA

INDIRIZZO TECNOLOGICO ARTICOLAZIONE SANITARIA INDIRIZZO TECNOLOGICO ARTICOLAZIONE SANITARIA PROGRAMMA (di massima) DI BIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CONTENUTI PER LA CLASSE QUINTA TEORIA METABOLISMO ED ENERGIA Le fermentazioni BIOLOGIE MICROBICHE Biotecnologie

Dettagli

DIPARTIMENTO DI FARMACIA

DIPARTIMENTO DI FARMACIA TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI A PAGAMENTO 15 NOVEMBRE 2013 1) Supervisione della documentazione chimico-farmaceutica e tecnico analitica approntata da terzi per la registrazione di specialità farmaceutica

Dettagli

Metodi di laboratorio nel controllo microbiologico degli alimenti: classici ed innovativi

Metodi di laboratorio nel controllo microbiologico degli alimenti: classici ed innovativi Metodi di laboratorio nel controllo microbiologico degli alimenti: classici ed innovativi Torino, 10-11 Giugno 2013 S.S. Laboratorio Controllo Alimenti fabio.zuccon@izsto.it 1 Aspetti normativi Cosa tratteremo

Dettagli

LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO

LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO Azienda Speciale della Camera di commercio di Torino clelia.lombardi@lab-to.camcom.it Criteri microbiologici nei processi produttivi della ristorazione: verifica

Dettagli

Risk Management: esempi di applicazioni nel farmaceutico

Risk Management: esempi di applicazioni nel farmaceutico FOCUSED COURSE Risk Management: esempi di applicazioni nel farmaceutico Corso intensivo sull applicazione del Risk Management tramite l illustrazione di Study case 4 Maggio 2011 MILANO - AtaHotel Executive

Dettagli

La valutazione di igienicità degli impianti aeraulici: procedure di campionamento e metodologie di valutazione

La valutazione di igienicità degli impianti aeraulici: procedure di campionamento e metodologie di valutazione La valutazione di igienicità degli impianti aeraulici: procedure di campionamento e metodologie di valutazione Dott. Andrea Casa - Dott. Vincenzo Vargiu Quali sono le procedure e le metodologie di analisi

Dettagli

Filtrazione quale misura di controllo e monitiraggio del rischio di Legionellosi

Filtrazione quale misura di controllo e monitiraggio del rischio di Legionellosi Better Lives. Better Planet.SM La Tecnologia di Filtrazione quale misura di controllo e monitiraggio del rischio di Legionellosi dr.ssa Cinzia i Quarti Massimo Golia BioPharmaceutical Division i i Marketing

Dettagli

SHE Scambiatori di calore per applicazioni farmaceutiche

SHE Scambiatori di calore per applicazioni farmaceutiche SHE Scambiatori di calore per applicazioni farmaceutiche S H E SHE Scambiatori di calore per applicazioni farmaceutiche Spirax Sarco vanta una lunga esperienza nella progettazione e nella realizzazione

Dettagli

Applicazione dei metodi rapidi alla microbiologia alimentare: Real Time PCR per la determinazione dei virus enterici

Applicazione dei metodi rapidi alla microbiologia alimentare: Real Time PCR per la determinazione dei virus enterici "Focus su sicurezza d'uso e nutrizionale degli alimenti" 21-22 Novembre 2005 Applicazione dei metodi rapidi alla microbiologia alimentare: Real Time PCR per la determinazione dei virus enterici Simona

Dettagli

PROCEDURA AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLI MONALDI COTUGNO - CTO. Titolo. Il Monitoraggio Microbiologico Ambientale

PROCEDURA AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLI MONALDI COTUGNO - CTO. Titolo. Il Monitoraggio Microbiologico Ambientale Pagina 1 di 9 PROCEDURA Modalità di trasmissione alle UU.OO. Invio copia cartacea Pubblicazione sul sito aziendale Rev. Data Motivo Revisione Approvazione: CIO 01 Aprile 2011 Recepimento Nuove Linee Guida

Dettagli