LEGGE REGIONALE DEL 5 DICEMBRE 2008 N. 31 Testo unico delle leggi regionali in materia di agricoltura, foreste, pesca e sviluppo rurale TITOLO II

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LEGGE REGIONALE DEL 5 DICEMBRE 2008 N. 31 Testo unico delle leggi regionali in materia di agricoltura, foreste, pesca e sviluppo rurale TITOLO II"

Transcript

1 ALLEGATO A) ALLA DELIBERAZIONE N. 4 DEL 30/01/2014 DELLA GIUNTA ESECUTIVA LEGGE REGIONALE DEL 5 DICEMBRE 2008 N. 31 Test unic delle leggi reginali in materia di agricltura, freste, pesca e svilupp rurale TITOLO II Art. 24 Interventi a sstegn dell agricltura in aree mntane Band 2014 (gennai 2014)

2 1) PREMESSE E OBIETTIVI ) MISURE AMMISSIBILI A FINANZIAMENTO ) LOCALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI ) CONDIZIONI GENERALI ) Acquist di impianti, macchine e attrezzature usate ) Limiti e divieti generali ) COSA VIENE FINANZIATO ) Natura del finanziament ) Limiti al finanziament ) Investimenti che cmprtan csti aggiuntivi ) Investimenti per cnfrmarsi a requisiti nazinali cmunitari in vigre ) Definizine di givane imprenditre agricl ) Spese ammissibili ) Spese generali ) Spese in ecnmia e in amministrazine diretta ) Prezzi base ) MISURA 2.1 AIUTI AGLI INVESTIMENTI NELLE AZIENDE AGRICOLE ) Chi può presentare dmanda ) Chi nn può presentare dmanda ) Cndizini per il finanziament ) Tiplgie di intervent : Realizzazine e adeguament dei fabbricati rurali : Interventi strutturali, acquist di impianti e attrezzature per le attività di trasfrmazine, cnservazine e cmmercializzazine dei prdtti agricli : Acquist di attrezzature per la mdernizzazine delle stalle : Adeguament e mdernizzazine del parc macchine e delle attrezzature : Clture arbustive e arbree di particlare pregi ) Interventi nn ammissibili ) Cndizini, limiti e divieti ) Csti finanziabili e ammntare dei finanziamenti ) Prirità ) Allegati da presentare a crred delle dmande ) MISURA 2.2 MIGLIORAMENTO DELLA PRODUTTIVITÀ E FUNZIONALITÀ DEGLI ALPEGGI E DEI PASCOLI MONTANI ) Chi può presentare dmanda ) Chi nn può presentare dmanda ) Tiplgie di intervent ) Cndizini, limiti e divieti ) Csti finanziabili e ammntare dei finanziamenti ) Prirità ) Allegati da presentare a crred delle dmande: ) PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE ) Quand presentare la dmanda ) A chi presentare la dmanda ) Cme presentare la dmanda ) Dcumentazine bbligatria da allegare alla dmanda Pareri di cmpatibilità delle aree prtette e siti natura ) Dcumentazine mancante sanabile e nn sanabile ) Errri sanabili palesi ) ISTRUTTORIA DELLE DOMANDE ) Punteggi di prirità ) Cmunicazine dell esit dell istruttria al richiedente ) Richieste di riesame ) Graduatrie delle dmande e mnitraggi ) SUDDIVISIONE DELLE RISORSE FINANZIARIE ) COMUNICAZIONE AMMISSIONE/NON AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DEI RICHIEDENTI ) ESECUZIONE DEI LAVORI ) Prrghe ) Varianti ) ACCERTAMENTO FINALE DEI LAVORI E SALDO ) Allegati alla dmanda di pagament da parte di beneficiari pubblici ) Cntrlli amministrativi e tecnici per l accertament dei lavri ) IMPEGNI DEI BENEFICIARI

3 18) PENALITÀ E DECADENZE ) Revca ) Penalità ) Rinuncia ) Cntrlli ex pst ) RICORSI

4 1) PREMESSE E OBIETTIVI Il presente band individua, in cerenza cn le linee di indirizz del vigente Pian di svilupp rurale, del Pian sci ecnmic, le azini finalizzate al ptenziament ed all svilupp dell'agricltura di mntagna, quale attività prduttiva priritaria per la cnservazine e la valrizzazine del territri, definendne le frme e le mdalità di attuazine. La l.r. 31/2008 (Test unic delle leggi reginali in materia di agricltura, freste, pesca e svilupp rurale), csì cme mdificata dalla l.r. 25/2011, prevede all articl 24 interventi a sstegn dell'agricltura in aree mntane" specifiche linee di intervent al fine di assicurare il ptenziament e l svilupp delle aziende agricle ubicate nelle aree mntane. Tali aiuti sn cerenti cn le linee prgrammatiche e di indirizz espresse dalla l.r. 25/2007 (Interventi reginali in favre della pplazine dei territri mntani) e cn il Prgramma di Svilupp Rurale (reg. CE 1698/2005). Essi sstengn il manteniment dell agricltura in mntagna in quant element priritari per la cnservazine e la valrizzazine del territri lmbard. Il presente band definisce le frme e le mdalità di attuazine degli aiuti previsti dall art. 24 della l.r. 31/2008 in cnfrmità alle dispsizini attuative reginali apprvate cn D.G.R. n del 25/01/2012. Le funzini amministrative cncernenti l'attuazine degli interventi di seguit indicati sn trasferite, ai sensi dell articl 24, cmma 5, della l.r. 31/2008, alla Cmunità Mntana Valtellina di Sndri, i cui cmpetenti rgani sn pertant investiti della diretta respnsabilità amministrativa e finanziaria cnnessa all'esercizi delle predette funzini, ivi cmpresi i relativi bandi attuativi per la racclta delle dmande. Il Cmune di Sndri essend classificat mntan, ma nn inclus nell ambit territriale di cmpetenza della Cmunità Mntana Valtellina di Sndri vi dvrà cmunque far riferiment in quant risulta essere quella cn la sede più vicina, percrrend la viabilità rdinaria, rispett all Amministrazine cmunale. Le scelte perative della Cmunità Mntana hann tenut cnt in particlare: delle esigenze e delle prirità di intervent presenti sul prpri territri; delle indicazini del pian di svilupp sciecnmic e dei prgrammi pluriennali delle pere di cui agli articli 18 e 19 della l.r. 13/1993 e successive mdifiche e integrazini; delle previsini e delle prescrizini della pianificazine frestale di cui all art. 47 della l.r. 31/2008, ssia dei piani di assestament frestale (PAF) e dei piani di indirizz frestale (PIF), nel cui ambit si sviluppa in particlare il pian della viabilità agr-silv-pastrale (VASP); ltre che dei prpri biettivi di plitica agricla, csì sinteticamente riassunti: sstegn dell svilupp rurale attravers la valrizzazine delle risrse ambientali e stric culturali; garanzia della permanenza nelle aree mntane e svantaggiate di attività rurali e di aziende agricle indispensabile strument di tutela e di salvaguardia del territri; prmzine dei prdtti tipici e a denminazine di rigine cntrllata e garantita; incentivazine delle tecniche innvative e rispettse dell ambiente; manteniment di un adeguat livell di redditività alle attività agricle. Premess che nel crs della stagine d alpeggi 2012 il dipartiment di prevenzine veterinaria dell Asl, nell ambit del Pian Alpeggi ed in previsine di Exp 2015, ha effettuat i cntrlli ispettivi delle cndizini igienic-sanitarie di prduzine dei caseifici d alpeggi ricnsciuti ai sensi dei reg. 852/04 e 853/04 e dei relativi prdtti caseari. Cnstatat, che il Servizi Veterinari della DG sanità e il DG agricltura, hann evidenziat una situazine di generale prblematicità sia riguard gli aspetti strutturali che gestinali dei caseifici d alpeggi che si asscia a preccupanti parametri igienic-sanitari delle prduzini lattier-casearie. Pres att che l art. 24 della l.r. n. 31/2008 a frnte della misura 2.2 Miglirament della prduttività e funzinalità degli alpeggi e dei pascli mntani cstituisce al mment il principale strument di intervent a favre degli alpeggi. 4

5 Dat att che nel precedente band la Cmunità Mntana Valtellina di Sndri ha dat prirità assluta alle dmande della misura 2.2 vlte alla risluzine delle diffrmità riscntrate dal dipartiment di prevenzine veterinaria dell A.s.l.. Cnsiderat che ad ggi risultan ancra presenti necessità di intervent in alpeggi tali da giustificare, anche per il presente band, il manteniment della prirità assluta per la misura ) MISURE AMMISSIBILI A FINANZIAMENTO Al fine di nn disperdere le risrse finanziarie, tenend cnt degli interventi fin ad ggi prgrammati e realizzati (esperienza maturata), delle esigenze e prirità di intervent presenti sul prpri territri, la Cmunità Mntana Valtellina di Sndri per il presente band attiverà sl le tiplgie di intervent 2.1 e 2.2. Nella gestine delle risrse assegnate verrà data prirità assluta al finanziament delle dmande relative agli interventi presentati sulla misura 2.2, una vlta sddisfatte tutte le richieste, le eventuali risrse restanti verrann destinate alla misura 2.1. cn le mdalità descritte all intern delle single misure. 3) LOCALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI Gli interventi pssn essere realizzati in tutti i cmuni del mandament di cmpetenza della C.M. e nel Cmune di Sndri essend tutti classificati mntani e svantaggiati ed inseriti nell allegat 12 al Prgramma di Svilupp Rurale Nel cas d acquist di impianti, attrezzature, macchine, il centr aziendale del richiedente deve essere ubicat nel territri spra indicat. 4) CONDIZIONI GENERALI Ogni richiedente può presentare una sla dmanda all ann che può ricmprendere una più misure e relative tiplgie d intervent, cme riprtat nel paragraf 5.2 limiti al finanziament. Gli interventi pssn essere realizzati nell ambit dei regimi di aiut già istituiti e dp l invi al richiedente della cmunicazine di ammissine a finanziament da parte della cmunità mntana. Il richiedente deve essere in regla cn il rispett degli bblighi previsti dal regime delle qute latte relativamente al versament del preliev supplementare dvut. I richiedenti che risultan essere primi acquirenti del regime delle qute latte devn avere rispettat gli bblighi previsti dall stess. La cmunità mntana verifica il rispett degli bblighi cnnessi cn il regime delle qute latte. L'esistenza di prcedimenti in crs cnnessi all'applicazine del regime delle qute latte cmprta la sspensine dell'ergazine dei cntributi degli aiuti ergati ai sensi dell art. 24 della l.r. 31/2008. Garantire il rispett di requisiti cmunitari di nuva intrduzine 1, entr 36 mesi dalla data in cui il nuv requisit acquista efficacia vinclante nei cnfrnti dell azienda del richiedente, nel cas di investimenti 1 Nell ambit di applicazine del presente aiut, sn cnsiderati di nuva intrduzine ai sensi dell art. 26 paragraf 1, secnd cmma, del reglament (CE) 1698/2005 sl i requisiti cmunitari inerenti alle seguenti nrme: a) Direttiva del Cnsigli del 12 dicembre 1991 (91/676/CEE) relativa alla prtezine delle acque dall inquinament prvcat dai nitrati prvenienti da fnti agricle. In applicazine della suddetta Direttiva sn stati adttati i seguenti prvvedimenti: deliberazine della Giunta reginale della Lmbardia n. VIII/3297 dell Nuve aree vulnerabili ai sensi del D.Lgs 152/2006: criteri di designazine e individuazine (cme sstituita dalla deliberazine della Giunta reginale della Lmbardia n. VIII/5868 del ); deliberazine della Giunta reginale della Lmbardia n. VIII/3439 del Adeguament del prgramma d azine della regine Lmbardia di cui alla DGR n /96 per la tutela e risanament delle acque dall inquinament causat da nitrati di rigine agricla per le aziende lcalizzate in zna vulnerabile, ai sensi del D.Lgs n. 152 del 03 aprile 2006, art. 92 e del D.M. n. 209 del 07 aprile 2006 (cme sstituita dalla deliberazine della Giunta reginale della Lmbardia n. VIII/5868 del ); 5

6 relativi all ammdernament delle aziende agricle finalizzati al rispett di tali requisiti. Se gli investimenti sn realizzati da givani agricltri 2 e sn finalizzati al rispett dei requisiti cmunitari esistenti, tali requisiti devn essere sddisfatti entr 36 mesi dalla data di prim insediament 3. In particlare, per quant attiene ai requisiti cmunitari inerenti alla prtezine delle acque dall inquinament prvcat dai nitrati prvenienti da fnti agricle 4, devn essere rispettati i termini di adeguament stabiliti dalla Giunta reginale della Lmbardia 5. I richiedenti devn garantire il rispett delle nrme cmunitarie, nazinali e reginali vigenti in materia di igiene e sicurezza dei lavratri dalla data di presentazine della dmanda 6. In cas l intervent cmprti ristrutturazine nuva cstruzine di fabbricati, il richiedente si impegna ad adttare le indicazini cntenute nelle Linee Guida Reginali Criteri igienici e di sicurezza in edilizia rurale 7 ; si impegna altresì a garantire, durante l esecuzine di tali interventi edilizi, il rispett del D. Lgs. 494/1996 (Direttiva Cantieri). La verifica del rispett delle nrme, per quant di cmpetenza, spetta ai Dipartimenti di prevenzine delle ASL. La Cmunità mntana trasmette all ASL l elenc delle dmande di cntribut finanziate, chiedend di segnalare gli eventuali esiti negativi, rilevati a partire dalla data di presentazine delle dmande, dei cntrlli effettuati nell ambit dell attività ispettiva press le aziende agricle cnnesse alle medesime dmande. I richiedenti pssn avere sede legale furi dal territri reginale, ferm restand quand indicat nel paragraf lcalizzazine degli interventi. Nn sarann cncessi aiuti ad imprese che rientran fra clr che hann ricevut, e successivamente nn rimbrsat depsitat in un cnt blccat, aiuti che l Stat è tenut a recuperare in esecuzine di una decisine di recuper adttata dalla Cmmissine eurpea ai sensi del Reg. (CE) n. 659/1999. A tal fine le imprese beneficiarie dvrann sttscrivere una dichiarazine, ai sensi del DPR 445/2000, che infrmi su eventuali aiuti illegali ricevuti e per i quali si è prcedut al rimbrs al depsit in c.c. blccat, nnché che attesti di nn rientrare nelle specifiche esclusini di cui al Reg. (CE) medesim. L elenc delle decisini della Cmmissine eurpea che dispngn il recuper di aiuti di stat sn quelle presenti sul sit internet 4.1) Acquist di impianti, macchine e attrezzature usate L acquist di attrezzature materiale usat è ammissibile qualra il richiedente sia una micrimpresa, una piccla medi impresa e sian rispettate le seguenti cndizini: a. il bene acquistat nn abbia già beneficiat di un precedente cntribut nazinale cmunitari ergat nei sette anni precedenti. La decrrenza dei sette anni è calclata dalla data dell acquist del bene. A tale scp, il venditre dell stess dvrà prdurre una dichiarazine che attesti il rispett di tale cndizine; b. l acquist sia vantaggis rispett all acquist di materiale nuv equivalente e rispett ai prezzi crrenti di mercat. Il richiedente deve pertant prdurre una dichiarazine, sttscritta da un tecnic qualificat, che attesti la cnvenienza dell acquist; c. le caratteristiche del materiale usat sian adeguate alle esigenze dell perazine e cnfrmi alle nrme vigenti. Anche in quest cas ccrre allegare al fascicl una dichiarazine di un tecnic qualificat che indichi la rispndenza delle caratteristiche tecniche del bene. deliberazine della Giunta reginale della Lmbardia n. VIII/5868 del Integrazine cn mdifica al prgramma d azine per la tutela e risanament delle acque dall inquinament causat da nitrati di rigine agricla per le aziende lcalizzate in zna vulnerabile (D.Lgs n. 152/2006, art. 92 e D.M. 7 aprile 2006 ) e adeguament dei relativi criteri e nrme tecniche generali di cui alla d.g.r. n. 6/17149/1996, apprvati cn deliberazine di Giunta n. 8/5215 del 2 agst I termini di adeguament che devn essere rispettati sn quelli stabiliti dalla deliberazine della Giunta reginale della Lmbardia n. VIII/5868 del ; b) Direttiva del Cnsigli del 24 settembre 1996 (96/61/CE) sulla prevenzine e la riduzine integrate dell'inquinament, recepita cn Decret Legislativ 18 febbrai 2005, n. 59 "Attuazine integrale della direttiva 96/61/CE relativa alla prevenzine e riduzine integrate dell'inquinament". 2 Cme definiti nel paragraf Ossia dalla data della prima mvimentazine della partita IVA 4 Direttiva del Cnsigli del 12 dicembre 1991 (91/676/CEE) 5 deliberazine della Giunta reginale della Lmbardia n. VIII/5868 del (igiene e sicurezza: D.P.R. 547/55, D.P.R. 303/56, D.Lgs 626/94 e successive mdifiche e integrazini, nrmativa in materia di fitfarmaci: D.Lgs 194/95, D.P.R. 290/01, macchine, impianti e attrezzature D.P.R. 459/96) 7 BURL n. 6 3 supplement strardinari del

7 4.2) Limiti e divieti generali Nn sn ammissibili: gli investimenti realizzati all scp di ttemperare ai requisiti, cmunitari nazinali, che sian bbligatri in Italia da ltre tre anni (quest limite nn si applica ai givani agricltri 8 nei primi 36 mesi dal lr prim insediament 9, né in cas di recuper di fabbricati agricli dismessi); gli interventi che nn sian finalizzati a ridurre i csti di prduzine; investimenti di semplice sstituzine, ssia investimenti finalizzati a sstituire macchinari fabbricati esistenti parte degli stessi, cn edifici macchinari nuvi e aggirnati, senza aumentare la capacità di prduzine di ltre il 25% senza mdificare sstanzialmente la natura della prduzine della tecnlgia utilizzata; 10 gli investimenti che pssn essere attuati dai beneficiari sci di Organizzazini dei Prduttri, ricnsciute ai sensi del Reglament (CE) 2200/1996, nell ambit dei Prgrammi Operativi. In particlare: ricnversini varietali rticle e frutticle, queste ultime limitatamente ad impianti già esistenti; persnale al servizi dell O.P. per il prgramma perativ, attività cmmerciale, assistenza tecnica, ltta integrata; materiali e parti di impianti mbili per irrigazine e fertirrigazine (es. manichette); materiali di cpertura per clture e serre (teli, materiali pacciamanti, reti mbreggianti); perazini clturali (cimature, diradamenti, ecc.); macchinari specifici per perazini clturali (es. trapiantatrice per insalata, raccglitrice autmatica per pmdr); impianti relativi alla lavrazine dei prdtti; spese per assistenza tecnica e materiali per applicazine disciplinari ltta integrata; prgrammi e mezzi infrmatici relativi a impianti e macchinari già esistenti; la realizzazine di interventi per l espansine della rete irrigua esistente, ssia per l aument della superficie irrigabile. Il richiedente può chiedere che gli interventi previsti dal presente band sian finanziati anche cn altre fnti di aiut, presentand dmande di finanziament anche per bandi previsti da altre fnti di aiut. Tuttavia, gli aiuti nn sn cumulabili e pertant, in cas di ammissine a finanziament di due più dmande, il richiedente deve ptare per una di esse e rinunciare frmalmente alle altre. Cpia della cmunicazine di rinuncia deve essere inviata anche all Amministrazine che ha ammess la dmanda a finanziament. 5) COSA VIENE FINANZIATO 5.1) Natura del finanziament Cl presente aiut viene cncess un rimbrs parziale delle spese sstenute dal richiedente, calclat in percentuale sui csti sstenuti, nei limiti delle vci ammesse a finanziament e cn le mdalità indicate nel presente band. 5.2) Limiti al finanziament Ogni richiedente può presentare una sla dmanda all ann che può ricmprendere una più misure e relative tiplgie d intervent. L imprt massim cmplessiv di spesa ammessa e il cntribut cmplessiv ergabile ad un beneficiari cme svvenzine diretta (cnt capitale), sn indicati nella seguente tabella. Spesa annuale massima Cntribut massim Misure ammessa ergabile per trienni 2.1, 2.2 nel lr cmpless , ,00 8 Vedi paragraf La data del prim insediament cincide cn la prima mvimentazine della partita IVA 10 Nn sn cnsiderati investimenti di sstituzine e quindi sn ammissibili quelli che cmprtin un risparmi energetic la prtezine dell ambiente. Nn sn inltre cnsiderati investimenti di sstituzine e quindi sn anch essi ammissibili la demlizine cmpleta dei fabbricati di un azienda cn almen 30 anni di vita e la lr sstituzine cn fabbricati mderni e il recuper cmplet dei fabbricati aziendali. Il recuper è cnsiderat cmplet se il su cst ammnta almen al 50% del valre del nuv fabbricat. 7

8 Il trienni di riferiment decrre dall ann slare in cui è stat ergat il prim cntribut ) Investimenti che cmprtan csti aggiuntivi Eventuali investimenti che pssn cmprtare csti aggiuntivi finalizzati alla tutela e al miglirament dell'ambiente, al miglirament delle cndizini d igiene nelle aziende ztecniche del benessere degli animali nn rientran tra le spese ammissibili ) Investimenti per cnfrmarsi a requisiti nazinali cmunitari in vigre Nn pssn essere cncessi aiuti per gli investimenti realizzati per cnfrmarsi a requisiti nazinali cmunitari in vigre, tranne nel cas di investimenti realizzati da givani agricltri. In quest cas il cntribut nn può essere superire al 60% delle spese ammissibili. L'aiut deve essere limitat ai csti aggiuntivi sstenuti nn ltre 36 mesi dalla data dell'insediament per cnfrmarsi ai requisiti ) Definizine di givane imprenditre agricl Si definiscn givani imprenditri agricli clr i quali al mment della dmanda di cntribut: hann età cmpresa tra 18 e 40 anni e sn titlari d impresa agricla. Nel cas di scietà agricla di scietà cperativa, tutti i sci devn avere età cmpresa tra 18 e 40 anni; si sn insediati, per la prima vlta, in agricltura da men di 5 anni cme titlari cntitlari. Nel cas di scietà, almen il 50% dei sci si è insediat in agricltura per la prima vlta da men di 5 anni. I givani imprenditri agricli benefician per alcune misure di percentuali di cntribut più alte rispett agli altri agricltri. Tuttavia questa maggirazine può essere applicata slamente se l investiment è realizzat entr cinque anni dal prim insediament in agricltura, cme spra definit. 5.3) Spese ammissibili Le spese ammissibili sn definite nelle single misure di seguit riprtate. L IVA è ammessa sl nei seguenti casi: per gli Enti pubblici e gli Organismi di Diritt pubblic; per i sggetti privati, qualra nn sia recuperabile in alcun md ) Spese generali Le spese generali cmprendn: 1. la prgettazine la relazine tecnica; 2. le cnsulenze specialistiche a supprt della prgettazine frnite da prfessinisti abilitati; 3. la direzine dei lavri anche nel cas di lavri in amministrazine diretta; 4. le spese di redazine del pian e il crdinament della sicurezza nei cantieri di lavr. Le spese generali sn ricnsciute sl per i lavri a carattere strutturale ed infrastrutturale fin alle percentuali massime, calclate sull imprt cmplessiv dei lavri al nett di IVA, stt riprtate: a) per gli neri relativi alla prgettazine e direzine lavri nella misura massima, in percentuale dell'imprt lavri, del: 10%, per i liberi prfessinisti; 2% per gli uffici tecnici degli enti pubblici, secnd quant previst dalla vigente nrmativa; 6% per i Cnsrzi frestali e l Ente Reginale per i Servizi all Agricltura e alle Freste - ERSAF qualra quest ultim Ente reginale svlga lavri in cnvenzine per cnt terzi; b) per le spese relative alla prgettazine e crdinament del pian di sicurezza dei cantieri di lavr e quelle relative alla redazine di perizie gelgiche/getecniche nella misura massima del 5% dell'imprt dei lavri a base d asta; c) per lavri svlti in amministrazine diretta, prgettati e diretti da persnale di Enti pubblici di Cnsrzi frestali, è ricnsciut un ulterire nere del 3% sull imprt dei lavri per la direzine del cantiere e la gestine diretta degli perai cmprensive delle spese mediche. 8

9 Le spese generali, ferm restand le percentuali spra indicate, nn pssn cmplessivamente superare il 12% dell imprt dei lavri, al nett dell IVA. L Ente Reginale per i Servizi all Agricltura e alle Freste può prgettare dirigere lavri sl per i terreni di prprietà reginale cnferiti in gestine ad ERSAF per tutta la durata del perid di impegn e presenti nel fascicl aziendale del SIARL ) Spese in ecnmia e in amministrazine diretta Sn definiti lavri in ecnmia le prestazini vlntarie nn retribuite, eseguite direttamente dai richiedenti dai lr familiari, che nn sn giustificabili cn fatture dcumenti equivalenti. I lavri in ecnmia sn rendicntati sulla base di prezzi unitari standard dedtti da listini prezzi apprvati dalla Regine. Pssn ricrrere ai lavri in ecnmia esclusivamente: per le lavrazini di carattere agrnmic-frestale eseguite dal richiedente, cllabratri dai familiari; per la frnitura di piante di rigine aziendale, esclusivamente per le aziende agricle in pssess di autrizzazine all attività vivaistica; per la frnitura di altri prdtti di rigine aziendale (a titl esemplificativ: il letame e la paleria). L imprt dei lavri in ecnmia nn deve essere superire alla quta a caric del richiedente del ttale delle spese ammissibili a impianti ultimati. Il cntribut ergabile deve quindi essere minre uguale alla differenza fra il ttale delle spese ammissibili a impianti ultimati 11 e l imprt dei lavri in ecnmia. Quest limite nn si applica per la misura 2.8 servizi di interesse cllettiv prestati dagli peratri agricli di mntagna - cntratti di prestazine territriale e ambientale, in ragine del fatt che i lavri sn cstituiti da piccle manutenzini territriali svlte ttalmente dagli peratri agricli. I prdtti aziendali pssn essere rendicntati in base ai prezzi massimi riprtati: nel decret d.u.. della D.G. Agricltura della Regine Lmbardia n del ; nel Prezzari per i lavri frestali 12. Per lavri in amministrazine diretta si intendn quelli eseguiti da Enti pubblici e Organismi di Diritt pubblic avvalendsi di prpri persnale retribuit. I lavri in amministrazine diretta pssn essere realizzati cn le mdalità e i limiti previsti dalla nrmativa sui lavri pubblici e devn essere rendicntati secnd le regle previste dal manuale dell Organism Pagatre Reginale per il Prgramma di Svilupp Rurale A differenza dei lavri in ecnmia, l imprt dei lavri in amministrazine diretta può superare la spesa a caric del beneficiari, purché cntenut nei limiti previsti dalla nrmativa sui lavri pubblici ) Prezzi base Per la stima dei csti delle pere si deve tener cnt del Prezzari per i Lavri Frestali della Regine Lmbardia apprvat cn Apprvat cn D.d.s. n del 1 lugli 2011 e pubblicat sul B.U.R.L., Serie rdinaria n. 27 dell 8 lugli 2011 dispnibile sul sit internet ppure del Prezziari Reginale delle Opere Pubbliche, nella versine aggirnata, dispnibile press la sede «Spazi Regine» della Regine Lmbardia, in Via Del Gesù n. 17 Sndri e sul sit Internet Eventuali scstamenti devn essere puntualmente mtivati dal prgettista, cn relative analisi prezzi. Per quant riguarda gli interventi di cui alle altre misure si dvrà tener cnt dell elenc prezzi riprtat sul decret d.u.. della D.G. Agricltura della Regine Lmbardia n del pubblicat sul B.U.R.L. n. 25 del e ss. mm.ii.. Per quant nn espressamente previst dai preziari spra indicati, dvrà essere prdtt preventiv analitic dell intervent. 11 Esempi: un investiment ha spese ammissibili di ,00. Iptizzand un cntribut del 35%, pari a 3.500,00, la quta a caric del richiedente sarebbe di 6.500,00 (ssia , ,00). L imprt ttale dei lavri in ecnmia nn può quindi superare i 6.500, Apprvat cn D.d.s. n del 1 lugli 2011 e pubblicat sul B.U.R.L., Serie rdinaria n. 27 dell 8 lugli

10 6) MISURA 2.1 AIUTI AGLI INVESTIMENTI NELLE AZIENDE AGRICOLE 6.1) Chi può presentare dmanda A. impresa individuale cn i seguenti requisiti: titlare di partita IVA; iscritta al Registr delle Imprese della Camera di Cmmerci (sezine speciale Imprenditri agricli sezine cltivatri diretti ); in pssess della qualifica di imprenditre agricl prfessinale (IAP) 13 ppure che sia imprenditre agricl ai sensi dell articl 2135 del Cdice Civile; B. scietà agricla 14 cn i seguenti requisiti: titlare di partita IVA; iscritta al Registr delle Imprese della Camera di Cmmerci (sezine speciale imprese agricle ); in pssess della qualifica di IAP ppure che sia imprenditre agricl ai sensi dell articl 2135 del Cdice Civile; C. scietà cperativa 15 cn i seguenti requisiti: titlare di partita IVA; iscritta all alb delle scietà cperative di lavr agricl, di trasfrmazine di prdtti agricli prpri cnferiti dai sci e/ di allevament; in pssess della qualifica di IAP ppure che sia imprenditre agricl ai sensi dell articl 2135 del Cdice Civile ) Chi nn può presentare dmanda Gli imprenditri agricli che beneficin del sstegn al prepensinament; le persne, fisiche giuridiche, cnsiderate nn affidabili 16 ai sensi di quant stabilit nel Manuale delle prcedure, dei cntrlli e delle sanzini redatt dall Organism Pagatre Reginale (OPR). 6.2) Cndizini per il finanziament Al mment della presentazine della dmanda, il richiedente deve sddisfare tutte le seguenti cndizini: Sufficiente capacità prfessinale Il legale rappresentante dell impresa agricla che richiede l aiut la persna prepsta alla direzine dell'impresa stessa deve dimstrare di avere una sufficiente capacità prfessinale. La capacità prfessinale è presunta per le persne che pssiedn almen un dei seguenti requisiti: 1. sian in pssess dell attestat di qualifica di Imprenditre Agricl Prfessinale (IAP) rilasciat 17 dalla prvincia; 2. abbian esercitat per almen 2 anni attività agricle cme cap azienda, cme cadiuvante familiare lavratre agricl; 3. sian in pssess di un titl di studi di livell universitari, di scula media superire, di istitut prfessinale centr di frmazine prfessinale nel camp agrari, frestale, veterinari delle 13 Ai sensi del D.Lgs n. 99 del 29 marz 2004 e della deliberazine di Giunta Reginale n del , pubblicata sul BURL n. 9 serie rdinaria Ai sensi dell articl 2 del D.Lgs n. 99 del 29 marz 2004 e dell articl 3 dell allegat 1 della deliberazine di Giunta Reginale n del 16/02/2005, pubblicata sul BURL n. 9 serie rdinaria Ai sensi del D.M. del Minister delle Attività prduttive del 23 giugn 2004 e successive mdifiche e integrazini 16 L affidabilità del richiedente è legata alla sua cndtta durante altre perazini, finanziate dal PSR dal PSR I casi in cui il richiedente risulta inaffidabile sn specificati nel manuale OPR 17 Ai sensi del d.lgs. n. 99 del 29 marz 2004 e della deliberazine di Giunta Reginale n del 16/02/2005, pubblicata sul BURL n. 9 serie rdinaria 28/02/

11 scienze naturali. Nel cas della laurea nel camp delle scienze naturali, la durata cmplessiva dell iter sclastic (cmpresa la frmazine prfessinale) deve essere di almen 11 anni. Ai givani imprenditri agricli può essere accrdata una prrga nn superire a 36 mesi, a partire dalla data di ammissine a finanziament, per sddisfare il presente requisit. Prvenienza aziendale della materia prima lavrata Nel cas di investimenti relativi alle attività di trasfrmazine e cmmercializzazine dei prdtti agricli (tiplgia ), almen il 60% della materia prima lavrata dal richiedente sia di prvenienza aziendale, ssia prdtt dal richiedente stess. 6.3) Tiplgie di intervent Tiplgia 2.1.1: Realizzazine e adeguament dei fabbricati rurali, destinati prevalentemente alla prduzine primaria. Tiplgia 2.1.2: Interventi strutturali, acquist di impianti e attrezzature per le attività di trasfrmazine, cnservazine e cmmercializzazine dei prdtti agricli. Tiplgia 2.1.3: Acquist di attrezzature per la mdernizzazine delle stalle. Tiplgia 2.1.4: Adeguament e mdernizzazine del parc macchine e delle attrezzature. Tiplgia 2.1.5: Clture arbustive e arbree di particlare pregi. Nel cas in cui l imprt assegnat dalla Regine Lmbardia nn fsse sufficiente per sddisfare tutte le richieste risultate ammissibili a cntribut, si prvvederà al sddisfaciment delle dmande di finanziament secnd il seguente rdine priritari fra le azini: : Realizzazine e adeguament dei fabbricati rurali Pssn essere finanziati gli impianti energetici funzinanti cn energie rinnvabili 18 a fini aziendali ed in particlare quelli cnnessi alla pssibile sluzine dei prblemi energetici degli insediamenti islati, quali: a) l utilizz dell energia slare; b) l impieg dell energia idraulica; c) gli impianti per l utilizz delle bimasse vegetali di prvenienza aziendale : Interventi strutturali, acquist di impianti e attrezzature per le attività di trasfrmazine, cnservazine e cmmercializzazine dei prdtti agricli Pssn essere finanziati gli acquisti di impianti e attrezzature destinate alle attività di trasfrmazine, cnservazine e cmmercializzazine dei prdtti agricli finalizzati a miglirare gli standard qualitativi ed igienic-sanitari delle prduzini e le mdalità di presentazine e cnfezinament dei prdtti. Pssn essere finanziati gli interventi riguardanti i prdtti trasfrmati che rientran nell elenc dei prdtti agricli di cui all Allegat 1 al Trattat che istituisce la Cmunità Eurpea. I settri interessati dalle suddette tiplgie di intervent sn esclusivamente i seguenti: a) lattier caseari; b) carne; c) vinicl; d) frutticl; e) li; f) apistic. 18 Nel rispett della vigente nrmativa cmunitaria (in particlare al Reglament (CE) n. 1974/2006 csì cme mdificat ed integrat dal Reglament di esecuzine (UE) n. 679/2011 della Cmmissine artt.1 e succ.). 11

12 2.1.3: Acquist di attrezzature per la mdernizzazine delle stalle Pssn essere finanziati gli acquisti delle seguenti attrezzature: a) impianti per la mungitura (fissi mbili) dimensinati alle esigenze dell allevament; b) carri miscelatri; c) vasche per la refrigerazine del latte; d) raschiatri e nastri trasprtatri per la rimzine e il trasferiment del letame; e) abbeverati autmatici; f) distributri autmatici per l alimentazine; g) pste per bvini, gabbie per vitelli ed analghe attrezzature per altri allevamenti ztecnici; h) altre attrezzature di stalla : Adeguament e mdernizzazine del parc macchine e delle attrezzature Pssn essere finanziati gli acquisti di nuve macchine e attrezzature agricle per l ammdernament del parc macchine : Clture arbustive e arbree di particlare pregi Pssn essere finanziati: 1) intrduzine reintrduzine di clture arbustive ed arbree di particlare pregi che, nel rispett delle tradizini lcali, si adattin alle cndizini ambientali della zna e cntribuiscan alla valrizzazine del territri e al miglirament del reddit agricl, ssia: a) impianti di piccli frutti (quali lampni, mirtilli, mre, fragle) e piante fficinali cn varietà selezinate e particlarmente adatte alle cndizini pedclimatiche della zna; b) reimpiant di frutteti mediante l utilizz di cultivar selezinate e particlarmente adatte alle cndizini pedclimatiche della zna; c) ; d) impiant reimpiant di altre specie autctne caratteristiche (quali castagn da frutt, nce da frutt, nccil da frutt, piante micrrizate per la prduzine di tartufi e funghi, ecc..); e) ; 2) gli impianti e le attrezzature per la difesa delle clture dalla grandine e dal gel. Requisiti minimi per gli impianti di piccli frutti: dvrann essere eseguiti cn il supprt tecnic del Centr didattic sperimentale Fndazine Fjanini di Sndri e rispndere ai seguenti requisiti minimi: superficie minima di intervent una pertica valtellinese su superfici accrpate (688 mq); preventiva ed accurata lavrazine del terren (aratura 30/40 cm di prfndità, lavrazini superficiali, cncimazine rganica e/ inrganica di fnd); sest di impiant reglare; mdalità di allevament adttate negli impianti specializzati (nel cas di rv e lampne è richiesta l adzine di sstegn a spalliera); cultivar selezinate; nessuna cltura nelle interfile; dispnibilità di acqua per l irrigazine; è richiest prgett esecutiv redatt da un tecnic prfessinista abilitat (dtt. Agrnm, dtt. Frestale, perit agrari). Per i dati tecnici dei principali piccli frutti si rimanda la cnsultazine della pubblicazine Cltivare i frutti di bsc in Valtellina riprtata al link: Requisiti minimi per l impiant di castagn da frutt, nce da frutt, nccil da frutt, etc... È richiesta una superficie minima d impiant di una pertica valtellinese su superfici accrpate (688 mq). È richiest prgett esecutiv redatt da un tecnic prfessinista abilitat (dtt. Agrnm, dtt. Frestale, perit agrari); 12

13 Requisiti minimi per l impiant di erbe armatiche e fficinali: È richiesta una superficie minima d impiant di una pertica valtellinese su superfici accrpate (688 mq) che può essere suddivisa in almen mq. 100 per specie; È richiest prgett esecutiv redatt da un tecnic prfessinista abilitat (dtt. Agrnm, dtt. Frestale, perit agrari) Vengn chiamate: armatiche le erbe cntenenti particlari sstanze utilizzate per dare sapre e arma ai cibi, bevande e csmetici; fficinali le erbe che cntengn principi attivi utilizzabili a scp terapeutic. Mlte delle specie appartenenti a questi raggruppamenti sn piante mlt rustiche e adattabili ed è pssibile ritrvarle all stat spntane nei nstri areali. La lr racclta è stata, infatti, per mlti anni, destinata al sddisfaciment del fabbisgn intern al punt di dverne tutelare l esistenza cn leggi prtezinistiche. Accant alla racclta di piante spntanee si è csì sviluppata la cltivazine di queste specie. Attualmente, pur esistend impianti estensivi, le prduzini ttenute nn sn in grad di sddisfare la crescente dmanda interna di materie prime e derivati, ma sprattutt la necessità di disprre di prdtti di ttima qualità, esenti da residui tssici, senza impurità e cn la massima presenza di principi attivi. I presuppsti ecnmici, le prspettive di riqualificazine ambientale e il lr interesse agrituristic mtivan la scelta di sstenere la cltivazine di erbe fficinali e armatiche finalizzata, ltre al recuper di terreni marginali, all tteniment di un prdtt qualitativamente pregiat da destinare al mercat legat all immagine del territri. Gli uffici cmunitari si riservan la pssibilità di valutare l intrduzine di erbe armatiche e fficinali diverse da quelle stt riprtate, qualra ritenute idnee per la nstra realtà lcale. Di seguit, per le principali specie, si riprtan alcuni dati tecnici: Nme cmune Settri di Parte utilizzata Mltiplic. Epca di Epca di Resa Durata Nme scientific impieg (1) impiant racclta Ql/ha impiant Achillea L; E; pianta intera Seme Aprile Lugli 40 2 Achillea milleflium firi maggi Settembre Angelica L;E;FA; pianta intera Seme Aprile Agst 25 2 Angelica arcangelica Assenzi L;E; fglie; firi Seme Aprile Agst 9 4 Artemisia absinthium Cammilla AL;L;E;C;A; caplini firali Seme Marz Maggi 5 1 Matricaria chemmilla settembre Estragne AL;L;E; fglie; firi Seme Marz Maggi Artemisia dracunculus settembre Issp L Pianta intera; Seme Marz Settembre Hysspus fficinalis seme Lugli Lavanda L;FI;FA;E,A; Firi Talea Febbrai Giugn lugli Lavandula spica marz Origan AL; fglie Seme aprile Giugn - - Origanum vulgare settembre Maggirana AL; pianta intera Seme marz Lugli agst - - Origanum majrana Malva E;FA;FI;A; fglie, firi Seme Aprile Lugli Malva silvestrys settembre Melissa L;E;FI;FA;A; pianta intera Seme Marz Giugn Melissa fficinalis aprile settembre Menta L;E;FA; pianta intesa Rizma aprile giugn Mentha piperita Ruta L;E;FA;FI; fglie Seme marz Aprile maggi Ruta gravelens Santreggia AL;L;E;A; fglie Seme marz Lugli agst 30 4 Santreja mntana Tim E;FE;FA;A; Fglie, apici Seme marz In firitura 3 3 Tymus vulgaris Zafferan AL;FA; Stili fire Bulb marz In firitura - 4 Crcus sativus (1) A apistic; AL alimentare; E erbristic; L liquristic; FI fitcsmetic; FA farmaceutic. 13

14 6.4) Interventi nn ammissibili Nn pssn essere finanziati: 1) l acquist di terreni e di fabbricati; 2) l acquist di animali; 3) l acquist di diritti di prduzine agricla; 4) clture annuali; 5) l acquist di impianti per l utilizz di bimasse vegetali che nn sian di prvenienza aziendale; 19 6) le pere di manutenzine rdinaria; 7) gli impianti energetici finalizzati alla vendita di energia; 8) drenaggi, impianti e pere di irrigazine, a men che tali interventi permettan di ridurre di almen il 25% il precedente cnsum di acqua; 9) i reimpianti di vigneti e liveti. 6.5) Cndizini, limiti e divieti Ai fini della cnfrmità alla nrmativa cmunitaria sugli aiuti di stat, la misura 2.1 (a esclusine della tiplgia d intervent che fa riferiment alle cndizini previste per la misura 2.3) deve rispettare le cndizini di cui al Reg. CE n. 1857/2006, e in particlare: 1) gli aiuti sian cncessi a piccle e medie imprese agricle (aziende agricle) attive nel settre della prduzine primaria di prdtti agricli; 2) gli aiuti nn sian cncessi in relazine alle spese per la trasfrmazine e cmmercializzazine dei prdtti agricli; 3) gli aiuti nn sian cncessi ad attività cnnesse all'esprtazine (cnnessi ai quantitativi esprtati, cstituzine e gestine della rete di distribuzine, spese crrenti per attività d esprtazine); 4) gli aiuti nn sian cndizinati all'impieg di prdtti interni rispett ai prdtti d'imprtazine; 5) gli aiuti nn sian cncessi alle imprese in difficltà: per le PMI ai sensi di quant stabilit dall articl 1, paragraf 7 del Reg. (CE) n. 800/2008; 6) l imprt glbale degli aiuti cncessi a una singla impresa nn può superare ergati su un qualsiasi perid di tre esercizi ,00 se l azienda si trva in zna svantaggiata nelle zne di cui all articl 36, lettera a), punti i), ii) e iii) del Reg. (CE) n. 1698/2005, designate dagli stati membri in cnfrmità degli articli 50 e 94 dell stess reglament; 7) gli aiuti nn sian cncessi cntravvenend ai divieti alle restrizini stabiliti nei reglamenti del Cnsigli che istituiscn rganizzazini cmuni di mercat, anche se tali divieti restrizini interessin sl il sstegn cmunitari; 8) in relazine alla pssibilità di cumul: a) gli aiuti nn pssn essere cumulati cn altri aiuti di stat di cui all art. 87 paragraf 1 del trattat né cn i cntributi finanziari degli Stati, inclusi quelli di cui all art. 88 paragraf 1 del Reg. (CE) n. 1698/2005, né cn altri cntributi finanziari della Cmunità, relativamente agli stessi csti ammissibili, se sn superate le sglie di intensità specificate dal Reg.(CE) n. 1857/06; b) gli aiuti nn pssn essere cumulati cn aiuti de minimis nel settre dell agricltura ai sensi del Reg. (CE) n. 1535/2007, relativamente agli stessi csti ammissibili all stess prgett di investiment, se sn superate le sglie di intensità specificate dal Reg.(CE) n. 1857/06. Ulteriri specifici limiti e divieti da applicare ai cmparti prduttivi riprtati nella sttstante tabella. Cmpart Categria di interventi ammissibili Limiti e divieti Interventi relativi alla linea vacca-vitell miglirament della qualità, della prtezine BOVINO DA dell ambiente, dell igiene e del benessere degli animali, delle cndizini di sicurezza e di reginale e per la linea vacca-vitell CARNE lavr cnteniment dei csti di prduzine risparmi energetic increment dei livelli di bisicurezza Nn aumentare la capacità prduttiva attravers l aument del numer dei psti in stalla. Tale cndizine nn vale per le prduzini bilgiche realizzate da aziende iscritte al relativ elenc in cas di cstruzine di nuve stalle e cntestuale dismissine delle esistenti, deve essere dimstrat il cambi di destinazine d us delle stalle esistenti per valutare la capacità prduttiva aziendale, si evidenzia che un bvin adult crrispnde a 3 vitelli 19 L acquist nn è ammess se il richiedente nn dimstra di disprre delle sufficienti estensini di bschi da cui ricavare, nel rispett delle Nrme Frestali Reginali, la necessaria quantità di legna. 14

15 Cmpart Categria di interventi ammissibili Limiti e divieti SUINO AVICOLO DA CARNE BOVINO DA LATTE EQUINO UOVA MIELE VITIVINICOLO miglirament della qualità, della prtezine dell ambiente, dell igiene e del benessere degli animali, delle cndizini di sicurezza e di lavr risparmi energetic increment dei livelli di bisicurezza miglirament della qualità, della prtezine dell ambiente, dell igiene e del benessere degli animali, delle cndizini di sicurezza e di lavr cnteniment dei csti di prduzine risparmi energetic increment dei livelli di bisicurezza miglirament della qualità, della prtezine dell ambiente, dell igiene e del benessere degli animali, delle cndizini di sicurezza e di lavr cnteniment dei csti di prduzine risparmi energetic, adeguament degli impianti alle nrme sanitarie increment dei livelli di bisicurezza allevament di equini per la prduzine di carne e di equini da riprduzine miglirament della qualità, della prtezine dell ambiente, dell igiene e del benessere degli animali, delle cndizini di sicurezza e di lavr cnteniment dei csti di prduzine risparmi energetic adeguament delle misure di bisicurezza aziendale investimenti relativi al labratri di smielatura vinificazine, elabrazine, imbttigliament e cmmercializzazine, sl se relativi a uve e vini di qualità (V.Q.P.R.D. e I.G.T.) che rispettin i disciplinari di prduzine delle zne interessate nn aumentare la capacità prduttiva attravers l aument del numer dei psti in prcilaia. Tale cndizine nn vale per le prduzini bilgiche realizzate da aziende iscritte al relativ elenc reginale in cas di cstruzine di nuve prcilaie e cntestuale dismissine delle esistenti, deve essere dimstrat il cambi di destinazine d us delle prcilaie esistenti per valutare la capacità prduttiva aziendale, si evidenzia che una scrfa crrispnde a 6,5 suini all ingrass per gli allevamenti di plli, nn aumentare la capacità prduttiva attravers l aument del numer dei psti in allevament. Tale cndizine nn vale per le prduzini bilgiche realizzate da aziende iscritte al relativ elenc reginale in cas di cstruzine di nuvi fabbricati per l allevament e cntestuale dismissine degli esistenti, deve essere dimstrat il cambi di destinazine d us dei fabbricati esistenti nn aumentare la capacità prduttiva, attravers l aument del numer dei psti in stalla. In derga a quant spra, sn ammissibili gli investimenti che cmprtan un aument della capacità prduttiva sl nel cas in cui il richiedente si impegni a garantire il pssess delle qute di prduzine di latte 9. nel cas in cui al mment della richiesta di liquidazine sald, il beneficiari nn sia ancra in grad di garantire il pssess delle qute di prduzine di latte sufficienti per la prpria azienda, il cntribut può essere ergat sl in presenza di plizza fideiussria accesa a garanzia dell impegn assunt. L impegn deve essere indergabilmente rispettat, pena la decadenza ttale del cntribut, entr e nn ltre il 15 dicembre successiv alla richiesta del sald del cntribut. È pssibile, per mtivate necessità richiedere all OPR un unica prrga di un ann della durata della fideiussine al termine della quale si dvrann pssedere le qute necessarie a garantire la prduzine della prpria azienda nel cas di allevament di equini da riprduzine, sn ammissibili gli investimenti limitatamente alle fattrici e ai puledri fin alla dma fin al cmpiment del terz ann di età nn aumentare la capacità prduttiva aziendale preesistente attravers l aument del numer dei psti in allevament. Tale cndizine nn vale per le prduzini bilgiche realizzate da aziende iscritte al relativ elenc reginale sn esclusi investimenti che prevedn l acquist di arnie, strumenti per l attività nmadistica e relative macchine per la mvimentazine, finanziabili ai sensi del Reg. (CE) 797/04 le uve e i vini di qualità (V.Q.P.R.D. e I.G.T.) ggett dell investiment devn cstituire almen l 85% del prdtt aziendale finale. Il cntribut cncess è cmmisurat alla percentuale di prdtt di qualità rispett al prdtt ttale. sn esclusi gli investimenti finanziabili ai sensi del Reglament (CE) 1493/1999 relativi a nuvi impianti, reimpianti, ricnversine e ristrutturazine di vigneti e tutte le Misure previste dall Organizzazine Cmune di Mercat del settre vitivinicl 15

16 Cmpart Categria di interventi ammissibili Limiti e divieti ORTOFRUTTA CEREALI FLOROVIVAISMO ENERGETICO tutti gli investimenti per i beneficiari nn sci di Organizzazini dei Prduttri ricnsciute ai sensi del Reglament (CE) 2200/1996; per i beneficiari sci di Organizzazini dei Prduttri: nuvi impianti frutticli; strutture relative a attività di prduzine, trasfrmazine, lavrazine e cnservazine; impianti relativi alla trasfrmazine e cnservazine; impianti antigrandine e antibrina; impianti fissi per irrigazine e fertirrigazine; serre e strutture fisse per la cltivazine in cndizini prtette; hardware e sftware cnnessi a nuvi macchinari e impianti miglirament della qualità ricnversine varietale, cmpresa quella bilgica prtezine dell ambiente cnteniment dei csti di prduzine risparmi energetic miglirament delle cndizini di sicurezza e di lavr miglirament della qualità, della prtezine dell ambiente, delle cndizini di sicurezza e di lavr cnteniment dei csti di prduzine risparmi energetic le avanserre sl se fann parte della struttura prduttiva finanziata tutti gli investimenti nn deve essere aumentata la capacità prduttiva dei prdtti che benefician dell indennità cmunitaria di ritir 11 : albiccche, angurie, arance, cavlfiri, clementine, limni, mandarini, melanzane, mele, melni, nettarine, pere, pesche, pmdri, satsuma, uve da tavla. Tale cndizine nn vale per i prdtti DOP e IGP e per le prduzini bilgiche realizzate da aziende iscritte al relativ elenc reginale. sn esclusi gli investimenti che pssn essere attuati dai beneficiari sci di Organizzazini dei Prduttri, nell ambit dei Prgrammi Operativi. In particlare: ricnversini varietali rticle e frutticle, queste ultime limitatamente ad impianti già esistenti; persnale al servizi dell O.P. per il prgramma perativ, attività cmmerciale, assistenza tecnica, ltta integrata; materiali e parti di impianti mbili per irrigazine e fertirrigazine (es. manichette); materiali di cpertura per clture e serre (teli, materiali pacciamanti, reti mbreggianti); perazini clturali (cimature, diradamenti, ecc.); macchinari specifici per perazini clturali (es. trapiantatrice per insalata, raccglitrice autmatica per pmdr); impianti relativi alla lavrazine dei prdtti; spese per assistenza tecnica e materiali per applicazine disciplinari ltta integrata; hardware e sftware relativi a impianti e macchinari già esistenti nn deve essere aumentata la capacità prduttiva aziendale preesistente. Tale cndizine nn vale per le prduzini bilgiche realizzate da aziende iscritte al relativ elenc reginale sn escluse nuve serre, ad eccezine di quelle ad alta innvazine tecnlgica per il risparmi energetic e la riduzine dei cnsumi idrici e alla salvaguardia ambientale. sn escluse strutture e attrezzature destinate alla vendita al dettagli di prdtti nn aziendali, ssia garden center, avanserre e similari sn esclusi gli investimenti che prevedn l utilizz di scarti e/ rifiuti di rigine nn prevalentemente agricla, fatt salv quant stabilit dal cmma 2, dell articl 185 Limiti al camp di applicazine, del decret legislativ n 4 del 16 gennai 2008 (pubblicat sulla GU n. 24 del 29 gennai 2008), che cnsidera sttprdtti: materiali fecali e vegetali prvenienti da attività agricle utilizzati nelle attività agricle in impianti aziendali interaziendali per prdurre energia calre, bigas Per i cmparti nn indicati nella tabella, sn invece ammissibili tutti gli interventi senza limitazini, ferme restand le esclusini di cui al precedente paragraf ) Csti finanziabili e ammntare dei finanziamenti Tiplgia di intervent Richiedente Spesa massima ammessa all'ann Percentuale cntribut Cntribut massim tutti ,00 40% ,00 givani imprenditri ,00 45% , , 2.1.3, 2.1.4, agricli altri richiedenti ,00 35% ,00 20 Per investimenti realizzati entr 5 anni dall insediament (vedi paragraf 5.2.3) 16

17 6.7) Prirità Titli di graduatria sn: imprese agricle cndtte da givani agricltri; imprese famigliari (si intende per impresa famigliare agricla quella in cui il lavr è svlt dai famigliari eventualmente cadiuvati sl da salariati staginali); imprenditri agricli a titl principale (iscritt all alb I.A.P. della Prvincia di Sndri); imprese agricle bilgiche; imprese agricle aderenti alle misure agr ambientali (misura 214 P.S.R ); intrduzine di attività e/ tecniche innvative (dvrann essere specificate cn idnea dichiarazine da allegare alla dmanda); imprese agricle che invian il bestiame in alpeggi (dvrà essere indicat in quale alpeggi/alpeggi e il numer di capi inviati da allegare alla dmanda); imprese agricle aderenti a cnsrzi marchi di tutela dei prdtti (dvrà essere specificat cn idnea dichiarazine da allegare alla dmanda). Ad gni titl verrà assegnat un punteggi pari ad 1. Gli elementi che dann diritt all attribuzine dei punti di prirità devn essere psseduti dal richiedente al mment della presentazine della dmanda. Per quant riguarda inltre la tiplgia sarann finanziate priritariamente le seguenti macchine ed attrezzature: ventilatri per essiccati per fraggi; carri mungitri; piccle trattrici da mntagna idnee per lavrare nei terreni terrazzati vitati; piccle trattrici da mntagna idnee per lavrare in presenza di frti pendenze trasversali; carri racclta frutta semventi trainati; atmizzatri; macchine ed attrezzature per la cltivazine di cereali autunn vernini tipici della zna; per le quali verrà assegnat un punteggi pari a 3. Nel cas in cui il richiedente preveda nella stessa dmanda più acquisti il punteggi verrà assegnat in base alla vce di spesa prevalente cme da preventiv allegat alla richiesta. Nel cas in cui l imprt assegnat dalla Regine Lmbardia nn fsse sufficiente per sddisfare tutte le richieste risultate ammissibili a cntribut, si prvvederà al sddisfaciment delle dmande di finanziament secnd il seguente rdine priritari fra le azini: A parità di punteggi le dmande verrann rdinate in base alla data di presentazine a SIARL ed al numer della dmanda. Qualsiasi sggett che abbia presentat richiesta di cntribut ed abbia acquisit reglare prvvediment di finanziament che, successivamente all accettazine dell stess, nn abbia realizzat i lavri nn abbia prvvedut all acquist delle dtazini autrizzate, verrà autmaticamente penalizzat cn una riduzine di 30 punti nell attribuzine del punteggi di prirità nella presentazine di successive dmande di aiut nei prssimi due anni. Questa penalizzazine nn si applica: qualra il beneficiari invii alla Cmunità Mntana, entr e nn ltre sessanta girni dal riceviment della cmunicazine di ammissine al finanziament, la prpria decisine irrevcabile di rinuncia al cntribut; qualra la mancata esecuzine dei lavri e/ il mancat acquist delle attrezzature sia determinat da cause di frza maggire Per le cause di frza maggire si fa riferiment a quant indicat nel manuale delle prcedure, dei cntrlli e delle sanzini del Prgramma di Svilupp Rurale realizzat dall Organism Pagatre Reginale 17

18 6.8) Allegati da presentare a crred delle dmande 1. Cpia cartacea della dmanda firmata in riginale cn ftcpia del dcument di identità in crs di validità; 2. scheda di misura cmpilata in gni sua parte 22 ; 3. prgett relazine altra dcumentazine tecnica amministrativa richiesta dalla cmunità mntana, (che può essere differente a secnda della tiplgia) 23 ; 4. dichiarare, se ricrre il cas, di avere richiest per gli interventi previsti dalla presente misura, il finanziament anche cn altre fnti di aiut, specificand quali; 5. assens del prprietari ad effettuare gli interventi ggett della dmanda (sl se il richiedente nn sia prprietari dei terreni e/ dell immbile), ppure cpia del cntratt d affitt dcument cmprvante il pssess dell esit della prcedura prevista dall art. 16 della Legge n. 203 del 1982 Nrme sui cntratti agrari ; 6. autcertificazine 24, riferita alla situazine del girn di presentazine della dmanda, dichiarand: di rientrare nella definizine di piccla media impresa data dall allegat 1 del Reg. CE 70/2001 (nn necessaria per gli enti pubblici e per le single persne fisiche); di rispettare le nrme cmunitarie, nazinali e reginali vigenti in materia di igiene e sicurezza; di rispettare i requisiti cmunitari di nuva intrduzine; di essere in regla cn il rispett degli bblighi previsti dal regime delle qute latte relativamente al versament del preliev supplementare dvut; che gli interventi richiesti rispettan la nrmativa esistente relativa al benessere degli animali; che gli interventi richiesti sn finalizzati a ridurre i csti di prduzine; che almen il 60% della materia prima lavrata è di prvenienza aziendale (sl per misura 2.1, tiplgia 2.1.2). In cas di accgliment della dmanda di cntribut il richiedente dvrà presentare alla Cmunità Mntana: - eventuali integrazini richieste dagli uffici; - certificat di cnfrmità dei lcali, ve andrann installate le attrezzature, alle nrme igienic sanitarie; - dichiarazine di agibilità per l attività in ggett; - fatture quietanzate, bnifici e liberatrie relative all acquist delle attrezzature. 22 Cmpresa quindi di gni dichiarazine richiesta dalla misura per l tteniment dei punteggi di prirità. 23 Per esempi : - preventiv di spesa della ditta frnitrice per impianti ed attrezzature da acquistare; - gni dichiarazine richiesta dalla misura per l tteniment dei punteggi di prirità; - per quant riguarda l impiant di: piccli frutti, erbe armatiche ed fficinali, castagn da frutt, nce da frutt, etc.: prgett esecutiv cmpst da relazine tecnica, planimetria catastale cn individuazine area intervent, particlari cstruttivi impiant e sistema irrigazine, cmput metric estimativ, dcumentazine ftgrafica; - per quant riguarda gli impianti e le attrezzature per la difesa delle clture dalla grandine e dal gel: preventiv di spesa cn particlari cstruttivi della ditta frnitrice. 24 Redatta su mdelli predispsti dalla Cmunità mntana secnd quant previst dal D.P.R. 445 del 28/12/2000, articli 46 e 47. Per l ggett dettagliat dell autcertificazine, vedi i paragrafi precedenti (cndizini per il finanziament; limiti e divieti). 18

19 7) MISURA 2.2 MIGLIORAMENTO DELLA PRODUTTIVITÀ E FUNZIONALITÀ DEGLI ALPEGGI E DEI PASCOLI MONTANI 7.1) Chi può presentare dmanda 1. I prprietari pubblici 25 e privati, singli assciati di alpeggi ( malghe) e di pascli. 2. Gli affittuari pubblici e privati, singli assciati di alpeggi ( malghe) e di pascli che abbian sttscritt un cntratt di affitt di durata nn inferire a 5 anni. 7.2) Chi nn può presentare dmanda Le imprese agricle prprietarie di alpeggi ( malghe) e di pascli ) Tiplgie di intervent 2.2.1: Manutenzine strardinaria 27, ristrutturazine, ampliament e adeguament igienic-sanitari dei fabbricati adibiti alla prduzine primaria : Adeguament cstruzine di pere per la racclta e la distribuzine dell acqua sia per i fabbricati, sia per l abbeverata del bestiame : Adeguament cllegament alla rete principale di elettrdtti di pere di apprvviginament energetic rinnvabili e a bass inquinament, quali centraline idrelettriche (turbine), pannelli ftvltaici, caldaie che utilizzin bimasse vegetali : Interventi strutturali, acquist di impianti e attrezzature per la prduzine, lavrazine e trasfrmazine del latte e per la cnservazine dei prdtti derivati : Acquist di attrezzature (teleferiche, gru a cav, blndin) per il trasprt dei materiali e dei prdtti d alpe. Nel cas in cui l imprt assegnat dalla Regine Lmbardia nn fsse sufficiente per sddisfare tutte le richieste risultate ammissibili a cntribut, si prvvederà priritariamente al sddisfaciment delle dmande di finanziament finalizzate alla risluzine delle nn cnfrmità segnalate dal Dipartiment Veterinari dell A.s.l.. Nel sl cas della tiplgia 2.2.5, pssn essere finanziati gli interventi riguardanti i prdtti trasfrmati che rientran nell elenc dei prdtti agricli di cui all Allegat 1 al Trattat che istituisce la Cmunità Eurpea. I settri interessati dalle suddette tiplgie di intervent sn esclusivamente i seguenti: a) lattier caseari; b) carne; c) vinicl; d) frutticl; e) li; f) apistic. 7.4) Cndizini, limiti e divieti Ai fini della cnfrmità alla nrmativa cmunitaria sugli aiuti di stat, la misura 2.2 (a esclusine della tiplgia d intervent che fa riferiment alle cndizini previste per la misura 2.3) deve rispettare le cndizini di cui al Reg. CE n. 1857/2006, e in particlare quelle riprtate ai punti da 1 a 8 del precedente paragraf I cnsrzi frestali d alpeggi cn persnalità giuridica pubblica sn sggetti pubblici. 26 Qualra l alpeggi il pascl sia di prprietà di una impresa agricla, l intervent in questine va ricndtt alla precedente misura 2.1 Aiuti agli investimenti nelle aziende agricle 27 Ai fini dell'applicazine delle presenti dispsizini, per manutenzine strardinaria si intendn le pere finalizzate alla cnservazine dei fabbricati senza mdificarne la tiplgia e la struttura. Si tratta di interventi di una certa rilevanza realizzati peridicamente secnd le necessità delle aziende (quali il rifaciment del tett cmplet di tutte le pere, rifaciment generale degli impianti, ecc.), i cui csti gravan nrmalmente stt la vce ammrtamenti del bilanci aziendale. 19

20 Inltre nn sn ammissibili: a) le pere di rdinaria manutenzine; b) gli interventi indicati nella sttstante tabella. Tiplgia Categria di interventi ammissibili Limiti e divieti Interventi integrati di manutenzine strardinaria; Ristrutturazine di fabbricati esistenti cmprensivi di impianti e di attrezzature fisse; Fabbricati impianti Opere di apprvviginamen t energetic Opere di apprvviginamen t idric Sistemazini ersini e dissesti Realizzazine ex nv di lcali e strutture a cmpletament dell esistente; Installazine di impianti e di attrezzature fisse e sistemi di mungitura mbile Elettrdtti Centraline idrelettriche (turbina) Investimenti per il risparmi energetic, Pannelli ftvltaici; Realizzazine di acquedtti adeguament di quelli esistenti; Cstruzine e ripristin di punti di abbeverata (vasche, pzze, fntane, ecc.) Tutti gli investimenti Cnfrmità degli impianti alla nrmativa 28 per la trasfrmazine del latte negli alpeggi L adeguament delle strutture per la trasfrmazine lattier casearia vincla il prprietari l affittuari all effettiva mnticazine cn bvini per almen cinque anni nn sn finanziati interventi che prevedan l esclusiv acquist di attrezzature; Nn sn finanziati interventi di sstituzine; Le centraline idrelettriche ed i pannelli ftvltaici devn essere dimensinati in base ai fabbisgni dell alpeggi ed in gni cas nn pssn mai essere superiri ad 1 MW di ptenza. Ricrrere laddve pssibile, all impieg di tecniche di ingegneria naturalistica Gli interventi relativi alla presente tiplgia nn pssn superare, cngiuntamente a quelli previsti dalla tiplgia precedente, il 25% della spesa cmplessivamente ammessa per l intervent; 7.5) Csti finanziabili e ammntare dei finanziamenti tiplgie di intervent Richiedente Spesa massima ammessa all'ann Specifica Percentuale cntribut Cntribut massim Tutti ,00 Tutti i csti 40% , , 2.2.3, 2.2.4, Tutti ,00 Tutti i csti 50% ,00 28 Es. Linee guida per l'applicazine del D.P.R. 14 gennai 1997, n. 54 alla trasfrmazine del latte negli alpeggi della Regine Lmbardia state apprvate cn d.g.r. 19 marz 1999, n e mdificate cn d.g.r. n del 12 dicembre

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

anno scolastico/school YEAR 2015/2016

anno scolastico/school YEAR 2015/2016 MODULO D ISCRIZIONESERVIZIO TRASPORTO ALUNNI PER LE FAMIGLIE DELLA CANADIAN SCHOOL OF MILAN SCHOOL BUS APPLICATION FORM FOR THE STUDENTS OF CANADIAN SCHOOL OF MILAN ann sclastic/school YEAR 2015/2016 SCRIVERE

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

Sintesi modifiche apportate alle Disposizioni Attuative Specifiche della Mis. 123 - Accrescimento del valore aggiunto del settore agricolo e forestale

Sintesi modifiche apportate alle Disposizioni Attuative Specifiche della Mis. 123 - Accrescimento del valore aggiunto del settore agricolo e forestale REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO REGIONALE DELLE RISORSE AGRICOLE E ALIMENTARI DIPARTIMENTO REGIONALE INTERVENTI STRUTTURALI Programma di Sviluppo Rurale Regione Sicilia 2007-2013 Reg.

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF www.progettoverde.info - pv@ progettover de.i nfo 1 COS E IL PROGETTO INTEGRATO DI FILIERA (PIF) Il progetto integrato

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO Avvis pubblic per la cncessine di cntributi ecnmici a sstegn di prgetti da attuare nelle Scule del Lazi - Presentazine n demand delle prpste prgettuali ALLEGATO A - Prgetti Esclusi - Scadenza 27 febbrai

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili Mercati energetici e metdi quantitativi: un pnte tra Università e Aziende 22-23 Maggi, Padva Apprcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestine rischi asset rinnvabili Manuele Mnti, Ph.D.

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

DELIBERE 2006 NUMERO E DATA DELIBERA

DELIBERE 2006 NUMERO E DATA DELIBERA DELIBERE 2006 NUMERO E DATA DELIBERA OGGETTO DELIBERA N. 4 DEL 09/01/06 REG. CE N 1257/99 PIANO DI SVILUPPO RURALE - ANNUALITÀ 2006 - PRESA D`ATTO DELLE PREVISIONI FINANZIARIE DI PROVINCE E COMUNITÀ MONTANE

Dettagli

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO Scuola elementare istituto comprensivo Adro Classi seconde a.s. 2003 2004 TRASFRMAZINI: DALL UVA AL VIN BIETTIV: sservare, porre domande, fare ipotesi e verificarle. Riconoscere e descrivere fenomeni del

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE ER IMIEGHI SECIALI FINO A 1000 VOL ROGRAMMA Giraviti VDE inze VDE Cricchetti VDE Assrtimenti VDE 1 2 UENSILI GEDORE VDE utti gli utensili i sicurezza GEDORE mlgati VDE in plastica mrbia sn tati i islament

Dettagli

Tabella A - Coltivazione ore standard/ettaro/anno. Cereali, oleaginose, favino (escluso mais) 25 +10% +20%

Tabella A - Coltivazione ore standard/ettaro/anno. Cereali, oleaginose, favino (escluso mais) 25 +10% +20% Allegato A PARTE I Determinazione delle ore lavoro per realizzare la condizione di principalità di cui all'articolo 6, comma 3, lettera a) della l.r.30/2003. (42) 1. PREMESSA L imprenditore agricolo che

Dettagli

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C " art. 3 c. 6 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres.

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. Regolamento attuativo dell articolo 9, commi da 26 a 34 della

Dettagli

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18)

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) STAFF RISRSE UMANE Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENT DEL PERSNALE E CNFERIMENT DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) NTA METDLGICA SCREENING Servizio Gestione Risorse 1 PREMESSA

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI UFFICIO TECNICO LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, RESTAURO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO NORMATIVO DELL EDIFICIO SITO IN SASSARI IN LARGO PORTA NUOVA DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

Dettagli

Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione COMUNICAZIONE DI ULTIMAZIONE LAVORI SU PERMESSO DI COSTRUIRE

Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione COMUNICAZIONE DI ULTIMAZIONE LAVORI SU PERMESSO DI COSTRUIRE CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*GGMMAAAAHH:MM Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione COMUNICAZIONE DI ULTIMAZIONE LAVORI SU PERMESSO DI COSTRUIRE Dati del titolare Cognome Nome Codice fiscale Data

Dettagli

NOTIFICA ATTIVITA' CON METODO BIOLOGICO ( * )

NOTIFICA ATTIVITA' CON METODO BIOLOGICO ( * ) REGIONE: Ministero per le Politiche Agricole e Forestali ( MiPAF) A cura dell'ufficio ricevente Prot. del NOTIFICA ATTIVITA' CON METODO BIOLOGICO ( * ) INFORMAZIONI RELATIVE ALLA POSIZIONE NEL SISTEMA

Dettagli

AVVISO PUBBLICO P R O G R A M M A D I S V I L U P P O R U R A L E D E L L A R E G I O N E C A L A B R I A 2 0 0 7-2 0 1 3

AVVISO PUBBLICO P R O G R A M M A D I S V I L U P P O R U R A L E D E L L A R E G I O N E C A L A B R I A 2 0 0 7-2 0 1 3 AVVISO PUBBLICO P R O G R A M M A D I S V I L U P P O R U R A L E D E L L A R E G I O N E C A L A B R I A 2 0 0 7-2 0 1 3 A S S E 2 : M I G L I O R A M E N T O D E L L A M B I E N T E E D E L L O S P A

Dettagli

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.cm/medium-vltage-switchgear Quadri fissi cn interruttre autmatic tip NXPLUS C fin a kv, islati in gas Quadri di media tensine Catalg HA 5. 0 Answers fr infrastructure and cities. R-HA5-6.tif

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

Comune di Isola del Liri

Comune di Isola del Liri SERVIZIO 1 - SEGRETERIA DEL SINDACO U.R.P. AFFARI GENERALI E PERSONALE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. 267/2000, DI N. 1

Dettagli

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni Grilamid Pliammide 12 Tecnplimer per le massime prestazini Indice 3 Intrduzine 4 Cnfrnt cn altre pliammidi 5 Nmenclatura Grilamid 6 Esempi di impieghi 8 Caratteristiche tipi Grilamid 10 Prprietà 20 Dati

Dettagli

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità.

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità. 0. Risrs uman cinvl nlla prima fas dl prg Cis cmunià. funzini n. n. r Oprari di Prg Prgazin, pianificazin dl prg O p r a ri d l p r g prari di bas prari cnici cn qualifica prfssinal prari spcializzai Op.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE INDICE Art. 1 - Oggetto e finalità del regolamento Art. 2 - Requisiti di ammissibilità al contributo Art. 3 - Tipologie di spese ammissibili

Dettagli

AL COMUNE DI RACALMUTO Sportello Unico per le Attività Produttive

AL COMUNE DI RACALMUTO Sportello Unico per le Attività Produttive Bollo 14,62 AL COMUNE DI RACALMUTO Sportello Unico per le Attività Produttive ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE STRUTTURE DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE (COM 4A - D.A. 8/5/2001) Ai sensi della L.r.

Dettagli

Istruzioni per l'applicazione delle normative connesse ai D.lgs nn.99/04 e 101/05.

Istruzioni per l'applicazione delle normative connesse ai D.lgs nn.99/04 e 101/05. DOCUMENTI 11 Guida all'accertamento del possesso dei requisiti delle figure professionali operanti in agricoltura ed alla applicazione delle normative riguardanti la conservazione dell'integrità fondiaria

Dettagli

Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) Esercizi di commercio su aree pubbliche SUBINGRESSO IN ATTIVITA' TIPO A TIPO B

Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) Esercizi di commercio su aree pubbliche SUBINGRESSO IN ATTIVITA' TIPO A TIPO B CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 0047 Versione 002 2014) Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) Esercizi di commercio su aree pubbliche SUBINGRESSO IN ATTIVITA'

Dettagli

COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO

COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO OGGETTO : PIANO ESECUTIVO CONVENZIONATO PER L AREA D1 DELLA ZONA P1.8 DEL P.R.G.C. RIF. CATASTALI : FOGLIO 26 MAPP.NN.232(ex36/a), 233(ex37/a, 112, 130, 136, 171,

Dettagli

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che A LLEGATO Min nistero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, I SERVIZI INFORMATIVI E STATISTICI DIREZIONE GENERALE EDILIZIA STATALE E INTERVENTI SPECIALI CONVENZIONE TRA

Dettagli

5.3.2.1.6 Sostegno agli investimenti non produttivi

5.3.2.1.6 Sostegno agli investimenti non produttivi 5.3.2.1.6 Sostegno agli investimenti non produttivi Riferimenti normativi Codice di Misura Articolo 36 (a) (vi) e 41 del Reg. (CE) N 1698/2005 e punto 5.3.2.1.6. dell Allegato II del Reg. (CE) 1974/06

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

FAQ: Condizionalità. Cosa si intende per condizionalità?

FAQ: Condizionalità. Cosa si intende per condizionalità? FAQ: Condizionalità Cosa si intende per condizionalità? La condizionalità è una delle maggiori novità introdotte dalla Politica Agricola Comune (PAC) approvata nel 2003. Rappresenta l insieme delle norme

Dettagli

Testo Consolidato del Decreto n 30125 del 22 dicembre 2009 (come modificato dal DM 10346 del 13 maggio 2011)

Testo Consolidato del Decreto n 30125 del 22 dicembre 2009 (come modificato dal DM 10346 del 13 maggio 2011) Testo Consolidato del Decreto n 30125 del 22 dicembre 2009 (come modificato dal DM 10346 del 13 maggio 2011) L AGRICOLTURA A BENEFICIO DI TUTTI Documento prodotto nell ambito della Rete Rurale Nazionale

Dettagli

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U.

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. DISCIPLINA DEI LIMITI E DEI RAPPORTI RELATIVI ALLA FORMAZIONE DI NUOVI STRUMENTI URBANISTICI

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI Dipartimento per l impresa e l internazionalizzazione Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

C M Y K C M Y K. 5. La normativa

C M Y K C M Y K. 5. La normativa 5. La normativa 5.1 Il quadro normativo Numerose sono le norme di riferimento per la pianificazione e la progettazione delle strade. Vengono sinteticamente enunciate quelle che riguardano la regolazione

Dettagli

PROGRAMMA DI SILUPPO RURALE 2007-2013

PROGRAMMA DI SILUPPO RURALE 2007-2013 ASSESSORADU DE S AGRICULTURA E REFORMA AGROPASTORALE PROGRAMMA DI SILUPPO RURALE 2007-2013 REG. (CE) N. 1698/2005 MISURA 214 - PAGAMENTI AGROAMBIENTALI AZIONE 3 - TUTELA DEGLI HABITAT NATURALI E SEMINATURALI

Dettagli