CONFIDI ABRUZZO. BANCA CARIPE SPA -Mondo Agricoltura- CAMBIALE VERDE BENEFICIARI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONFIDI ABRUZZO. BANCA CARIPE SPA -Mondo Agricoltura- CAMBIALE VERDE BENEFICIARI"

Transcript

1 CONFIDI ABRUZZO BANCA CARIPE SPA -Mondo Agricoltura- CAMBIALE VERDE BENEFICIARI DESTINAZIONE FORMA TECNICA IMPORTO MASSIMO DURATA MASSIMA TASSO TASSO DI MORA Imprenditori agricoli, allevatori, imprese della filiera agroindustriali, imprese commerciali e di servizi (attività di manipolazione, conservazione, trasformazione, commercializzazione e valorizzazione dei prodotti, attività di servizi a favore dell agricoltura nonché attività agrituristica). Spese di esercizio/conduzione, acquisto bestiame e macchinari, necessità finanziarie aziendali diverse. Sconto di cambiale agraria. Da concordarsi di volta in volta in funzione della realtà aziendale. 12 mesi. Nominale Anticipato, fisso per tutta la durata del prestito, pari all Euribor 6 mesi (rilevato il 2 giorno lavorativo antecedente la fine del mese precedente la stipula) aumentato di: Minimo 1,50 punti; Massimo 4,00 punti. Pari al tasso applicato maggiorato di 1,00 punto. GARANZIE Cambiale agraria di smobilizzo; Privilegio legale ai sensi dell art. 44 T.U. 385/93 così come modificato dal D.Lgs. 342 del 4 agosto 1999; Qualsiasi garanzia ritenuta opportuna. ONERI ACCESSORI ADEMPIMENTI OBBLIGATORI Bollo cambiale agraria: 0,01% Spese istruttoria: 0,25%, minimo 50,00 massimo 250,00 Commissioni incasso: 3,50 Spese di avvisatura (qualora il pagamento non avvenga mediante addebito in c/c): 3,00 Giorni banca: 5 gg. Spese per anticipata estinzione: 125,00 Commissione estinzione anticipata: 2,50% calcolato sul capitale rimborsato anticipatamente. Apertura conto corrente; Sottoscrizione del modulo di domanda attualmente in uso.

2 CONFIDI ABRUZZO BANCA CARIPE SPA -Mondo Agricoltura- ACQUISTO MACCHINE BENEFICIARI DESTINAZIONE Imprenditori agricoli, allevatori, imprese della filiera agroindustriali, imprese commerciali e di servizi (attività di manipolazione, conservazione, trasformazione, commercializzazione e valorizzazione dei prodotti, attività di servizi a favore dell agricoltura nonché attività agrituristica). Acquisto rateale di macchine, attrezzature e prodotti agricoli commercializzati dal venditore/concessionario convenzionato. VANTAGGI CONCESSIONARI CONVENZIONATI FORMA TECNICA Consentire pagamenti rateali incassando in contanti il prezzo di vendita; Nessuna gestione dei pagamenti; Eventuali azioni promozionali con finanziamenti a tasso agevolato. Mutuo Agrario Chirografario. IMPORTO FINANZIABILE DURATA MAX Fino al 100% delle spese sostenute (I.V.A. esclusa), massimo ,00 60 mesi RIMBORSO Mediante rate semestrali posticipate costanti, calcolate secondo il metodo dell ammortamento progressivo ( francese ). TASSO GLOBALE Annuo nominale, fisso per tutta la durata del finanziamento, pari all Euroirs di periodo (Interest Rate Swap relativo ad operazioni in Euro quotazione del 2 giorno lavorativo antecedente la fine del mese solare precedente la data di stipula del contratto) aumentato di: Minimo 1,25 punti; Massimo 4,00 punti. NB: per le operazioni fino a 3 anni, viene utilizzato l IRS a 3 anni.

3 IMPEGNO A FERMO Di norma non è previsto; la Banca può recedere in qualsiasi momento dal contratto, il finanziamento non è assoggettato all imposta sostitutiva e non beneficia della garanzia del Fondo Interbancario di Garanzia né del privilegio speciale; può essere previsto in casi particolari; in tal caso la Banca non avrà facoltà di libero recesso dal contratto, ed il finanziamento potrà essere assistito dalla garanzia del F.I.G. nella misura massima dello 0,30% dell importo del finanziamento, purché: Abbia durata superiore a 18 mesi; Sia di importo superiore a 5.164,57 TASSO DI MORA Pari al tasso applicato maggiorato di 1,00 punto, per le operazioni a tasso variabile e per quelle a tasso fisso con interessi a carico dei mutuatari; 8%, nel caso di operazioni a tasso fisso con interessi a carico aderente. GARANZIE Eventuale cambiale agraria (titolo esecutivo); Tutte le garanzie personali ritenute opportune. COMMISSIONI DI ESTINZIONE ANTICIPATA ONERI ACCESSORI Pari al 2,50% calcolato sul capitale rimborsato anticipatamente; Verrà, inoltre, recuperata una ulteriore commissione a compensazione degli eventuali oneri finanziari conseguenti per la Banca, in misura pari alla differenza che risulterà a sfavore della Banca medesima fra l ammontare degli interessi che sarebbero maturati per la durata residua regolata a tasso fisso e l ammontare degli interessi della corrispondente operazione di copertura/reimpiego. NB: l estinzione anticipata totale o parziale è consentita con preavviso di 45 giorni. Spese di istruttoria: 55,00 forfettarie Spese di incasso rata: 2,75 Spese imposta di bollo eventuale cambiale agraria: 0,052 per 516,456 o frazione Commissione per anticipata estinzione: 125,00 forfettarie. In caso di finanziamento perfezionato con assunzione di impiego a fermo e garantito da privilegio sociale: Trattenuta F.I.G. nella misura dello 0,30% calcolato sull importo del finanziamento.

4 CONFIDI ABRUZZO BANCA CARIPE SPA -Mondo Agricoltura- PRESTITO AGRARIO PER ANTICIPO ANNUALE DEI CONTRIBUTI PUBBLICI BENEFICIARI DESTINAZIONE FORMA TECNICA IMPORTO MASSIMO DURATA MASSIMA Imprenditori agricoli, allevatori, imprese della filiera agroindustriali, imprese commerciali e di servizi (attività di manipolazione, conservazione, trasformazione, commercializzazione e valorizzazione dei prodotti, attività di servizi a favore dell agricoltura nonché attività agrituristica). L erogazione di tale finanziamento è subordinata ad apposita valutazione da parte della Direzione Commerciale di Banca Caripe. Anticipi su base annuale dei premi e/o contributi derivanti dalla politica agricola a livello comunitario, nazionale e locale (compresi aiuti delle amministrazioni locali; esempio, PSR, PAC, indennizzi, contributi vari, ecc.). Sconto di cambiale agraria Di norma fino al 90% del valore dei premi. Massimo 15 mesi, con scadenza massima al 30/6 dell anno successivo (termine oltre il quale devono essere erogati i contributi). TASSO Nominale anticipato, fisso per tutta la durata del prestito, pari all IRS (interest rate swap) quotazione 12 mesi (rilevato il 2 giorno lavorativo antecedente la fine del mese precedente la stipula), aumentato di 1,00 punti. TASSO DI MORA Pari al tasso applicato maggiorato di 1,00 punto. Cambiale agraria di smobilizzo; GARANZIE Privilegio legale ai sensi dell art. 44 T.U. 385/93 così come modificato dal D. Lgs. 342 del 4 agosto Qualsiasi garanzia ritenuta opportuna. ONERI Bollo cambiale agraria: 0,01% ACCESSORI Spese istruttoria: 0,25%, minimo 50,00 massimo 250,00 Commissioni di incasso: 3,50 Spese di avvisatura (qualora il pagamento non avvenga mediante addebito in c/c): 3,00 Giorni banca: 5 gg Spese per anticipata estinzione: 125,00 ADEMPIMENTI OBBLIGATORI Commissione estinzione anticipata: 2,50% calcolato sul capitale rimborsato anticipatamente. Apertura c/c Sottoscrizione del modulo di domanda attualmente in uso Presentazione idonea documentazione attestante il premio o il contributo per cui è richiesto l anticipo.

5 CONFIDI ABRUZZO BANCA CARIPE SPA -Mondo Agricoltura- PRESTITO PRONTO VERDE SMOBILIZZO CREDITI BENEFICIARI DESTINAZIONE FORMA TECNICA IMPORTO MASSIMO DURATA MASSIMA TASSO TASSO DI MORA Imprenditori agricoli, allevatori, imprese della filiera agroindustriali, imprese commerciali e di servizi (attività di manipolazione, conservazione, trasformazione, commercializzazione e valorizzazione dei prodotti, attività di servizi a favore dell agricoltura nonché attività agrituristica). Anticipi / smobilizzo crediti derivanti dal conferimento di prodotti agricoli a consorzi, cooperative o aziende. Sconto cambiale agraria. Di norma fino al 100% del valore del conferimento da rilevare dalla documentazione presentata, fattura, bolla di consegna o altra documentazione specifica per il tipo di produzione, con un massimo di ,00 12 mesi Nominale anticipato, fisso per tutta la durata del prestito, pari all Euribor 6 mesi (rilevato il 2 giorno lavorativo antecedente la fine del mese precedente la stipula), aumentato di 1,25 punti. Pari al tasso applicato maggiorato di 1,00 punto. GARANZIE Cambiale agraria di smobilizzo; Privilegio legale ai sensi dell art. 44 T.U. 385/93 così come modificato dal D. Lgs. 342 del 4 agosto 1999; Qualsiasi garanzia ritenuta opportuna. ONERI ACCESSORI ADEMPIMENTI OBBLIGATORI Bollo cambiale agraria: 0,01%; Spese istruttoria: 0,25%, minimo 50,00 massimo 250,00; Commissioni di incasso: 3,50; Spese di avvisatura: (qualora il pagamento non avvenga mediante addebito in c/c): 3,00; Giorni banca: 5gg; Spese per anticipata estinzione: 125,00; Commissione estinzione anticipata: 2.50% calcolato sul capitale rimborsato anticipatamente. Apertura c/c Sottoscrizione del modulo di domanda attualmente in uso Presentazione di idonea documentazione attestante conferimento (copia fattura, bolla di conferimento, ddt, ecc)

6 CONFIDI ABRUZZO BANCA CARIPE SPA -Mondo Agricoltura- MUTUO IMPRESA VERDE (Tasso Fisso) BENEFICIARI Imprenditori agricoli, allevatori, imprese della filiera agroindustriali, imprese commerciali e di servizi (attività di manipolazione, conservazione, trasformazione, commercializzazione e valorizzazione dei prodotti, attività di servizi a favore dell agricoltura nonché attività agrituristica). DESTINAZIONE Acquisto di macchine, attrezzature o bestiame; installazione/introduzione tecnologie innovative nonché di impianti per il risparmio energetico e/o il trattamento industriale di residui agroalimentari e di riciclaggio/recupero rifiuti e reflui, spese di ricerca e sperimentazione. Realizzazione di impianti arborei e impianto di nuove colture Acquisto terreni e sovrastanti immobili, costruzione o ristrutturazione di immobili (abitazioni rurali e relative pertinenze, magazzini, rimesse, stalle, laboratori, capannoni, ecc. ) ed altre opere di miglioramento agrario in genere Esigenze finanziarie diverse, spese di gestione (acquisto di mangimi, sementi, carburanti, ecc. ), anticipazioni di conferimenti, ecc. Consolidamento delle esposizioni finanziarie a breve termine/passività onerose. FORMA TECNICA IMPORTO MAX Mutuo agrario chirografario, ipotecario, fondiario. Fino al 100% delle spese sostenute (I.V.A. esclusa), per massimo (per casistica): a) operazioni ipotecarie: ,00 operazioni chirografarie: ,00 b) operazioni ipotecarie: ,00 operazioni chirografarie: ,00 c) operazioni ipotecarie: ,00 operazioni chirografarie: ,00 d) operazioni ipotecarie: ,00 operazioni chirografarie: ,00

7 DURATA MASSIMA PREAMMORT. DURATA MASSIMA AMMORTAM. (per casistica): a) 6 mesi b) 36 mesi c) 24 mesi d) 6 mesi. (per casistica): a) operazioni ipotecarie: 5 anni operazioni chirografarie: 5 anni* b) operazioni ipotecarie: 10 anni operazioni chirografarie: 5 anni* c) operazioni ipotecarie: 30 anni operazioni chirografarie: 5 anni* d) operazioni ipotecarie: 25 anni operazioni chirografarie: 5 anni* *per durate superiori a 36, la cambiale agraria a garanzia, di norma, è obbligatoria. N.B.: nel caso di finanziamenti con rimborso semestrale, la durata deliberata deve essere: - aumentata della frazione residua del semestre in corso alla data di stipula se la frazione medesima è minore o uguale a 90 giorni; - diminuita della frazione trascorsa del semestre in corso alla data di stipula se la frazione medesima è maggiore di 90 giorni. RIMBORSO PREAMMORT. RIMBORSO AMMORTAM. DATA FISSA SCADENZA RATA a. d. posticipato, da pagarsi in unica soluzione ad inizio ammortamento; b. c. mediante rate semestrali posticipate. Mediante rate mensili o semestrali posticipate, calcolate secondo il metodo dell ammortamento progressivo ( francese ) o, a scelta del mutuatario, costante ( italiano ). 30/6 31/12 di ogni anno per rata semestrale; fine di ogni mese per rata mensile.

8 TASSO APPLICATO NEL PERIODO DI PREAMM. E AMMORTAMENTO TASSO APPLICATO NEL PERIODO DI PREAMM. E AMMORTAMENTO Annuo nominale, pari a, in base alla durata del finanziamento: fino a 3 anni, IRS* a 3 anni aumentato di o 1,25 punti, per le operazioni ipotecarie o 1,25 punti, per le operazioni chirografarie Oltre 3 anni e fino a 5 anni, IRS* a 5 anni aumentato di o 1,25 punti, per le operazioni ipotecarie o 1,25 punti, per le operazioni chirografarie Oltre 5 anni e fino a 7 anni, IRS* a 7 anni aumentato di o 1,25 punti; Oltre 7 anni e fino a 10 anni, IRS* a 10 anni aumentato di o 1,25 punti; Oltre 10 anni e fino a 15 anni, IRS* a 15 anni aumentato di o 1,50 punti; Oltre 15 anni e fino a 20 anni, IRS* a 20 anni aumentato di o 1,70 punti; Massimo 3,75 punti *quotazione lettera rilevata il 2 giorno lavorativo antecedente la data di stipula. Annuo nominale, pari a, in base alla durata del finanziamento: Fino a 3 anni, IRS * a 3 anni aumentato di o 1,25 punti, per le operazioni ipotecarie o 1,25 punti, per le operazioni chirografarie; Oltre 3 anni e fino a 5 anni, IRS* a 5 anni aumentato di o 1,25 punti, per le operazioni ipotecarie o 1,25 punti, per le operazioni chirografarie; Oltre 5 anni e fino a 7 anni, IRS* a 7 anni aumentato di o 1,25 punti; Oltre 7 anni e fino a 10 anni, IRS* a 10 anni aumentato di o 1,25 punti; Oltre 10 anni e fino a 15 anni, IRS* a 15 anni aumentato di o 1,50 punti; Oltre 15 anni e fino a 20 anni, IRS* a 20 anni aumentato di o 1,70 punti; Massimo 3,75 punti *quotazione lettera rilevata il 2 giorno lavorativo antecedente la data di stipula

9 TASSO DI MORA GARANZIE GARANZIE SUSSIDIARIE S. G. F. A. Pari al tasso applicato maggiorato di 1 punto. Qualsiasi, reale o personale, ritenuta opportuna compresa la cambiale agraria. Per casistica a. b. c. d. ( solo passività onerose): in caso di operazioni assistite dalla garanzia S. G. F. A. Società Gestione Fondi Agroalimentari (ex F.I.G.), è obbligatoria l acquisizione di una garanzia primaria: Privilegio legale (automatico cod. 221), per importo fino ad 2.000,00 e di durata non superiore a 60 mesi; Garanzia integrativa (avallo, fideiussione, ecc.) per importo oltre ,00 che copra il 120% dell importo finanziato; Ipoteca o altra garanzia reale (obbligatoria nel caso di finanziamento di durata superiori a 60 mesi) In misura pari al (per casistica): a) 55%, calcolato sull importo del finanziamento b) c) 75%, calcolato sull importo del finanziamento c) 55% calcolato sull importo del finanziamento (limitatamente al consolidamento passività onerose) ONERI ACCESSORI ONERI DI ESTINZIONE ANTICIPATA IMPEGNO A FERMO spese di istruttoria: 0,25% calcolato sull importo erogato, minimo 125,00 spese di incasso rata: 2,75 imposta sostitutiva: pari allo 0,25% calcolato sull importo erogato, nel caso di finanziamento con durata superiore a 18 mesi perfezionato con impegno a fermo spese imposta di bollo eventuale cambiale agraria: 0,052 per 516,456 o frazione Commissione per anticipata estinzione: 2,50% calcolato sul capitale anticipatamente rimborsato Trattenuta S. G. F. A. calcolata sull importo dell operazione, in misura una tantum pari allo: o 0,30%, nel caso di finanziamenti con durata fino a 5 anni; o 0,25%, nel caso di finanziamenti per investimenti con durata oltre 5 anni con garanzia ipotecaria. Spese per conteggi di anticipata estinzione (parziale o totale): 125,00 fisse; Commissione pari al 2,50% calcolato sul capitale rimborsato anticipatamente; Eventuale commissione di reimpiego in misura pari alla differenza che risulterà a sfavore della Banca fra l ammontare degli interessi che sarebbero maturati per la durata residua regolata a tasso fisso e l ammontare degli interessi della corrispondente operazione di copertura/reimpiego; Obbligatorio: per finanziamenti ipotecari, fondiari e chirografari con garanzia del S. G. F. A.; in tal caso la Banca non avrà facoltà di libero recesso dal contratto; Facoltativo: in caso di finanziamenti chirografari; allorché l impegno a fermo sia escluso, la Banca potrà recedere liberamente dal contratto; in tal caso, l operazione non potrà essere garantita dal S. G. F. A.; per l esclusione dall impegno a fermo è necessario apposita valutazione da parte della Direzione Commerciale di Banca Caripe.

10 ADEMPIMENTI OBBLIGATORI CONDIZIONI PARTICOLARI PER PRODUZIONI TIPICHE E PER INVESTIMENTI, PRODUZIONI ECOCOMPATIBILI Apertura conto corrente Presentazione di adeguata documentazione comprovante lo scopo del finanziamento/la realizzazione dell investimento (fatture, stati finali ecc.) Presentazione della documentazione prevista dalle istruzioni in materia di S. G. F. A. Sono previste condizioni particolare per i finanziamenti concessi alle Imprese Agricole, Agroindustriali e Agrituristiche che effettuano produzioni DOC, DOCG, DOP e IGP, ovvero alle imprese che applicano metodi di produzione agricola compatibili con l ambiente o che realizzano investimenti ad elevato contenuto eco-ambientale in grado di produrre, direttamente o indirettamente, benefici ambientali. In particolare: Riduzione del 50% dell importo delle spese di istruttoria per le imprese che effettuano: o Le produzioni vinicole DOC, sottoposte a regole rigorose che ne definiscono le caratteristiche di qualità e produzione; o Le produzioni vinicole DOCG, sottoposte a regole rigorose che ne definiscono le caratteristiche di qualità e produzione e garantite; o Le produzioni alimentari DOP, contrassegnate dallo stretto legame con l ambiente geografico del luogo d origine, da cui il prodotto prende il nome; o Le produzioni alimentari IGP, coltivazioni e produzioni zootecniche identificate in aree geografiche omogenee.

11 CONFIDI ABRUZZO BANCA CARIPE SPA -Mondo Agricoltura- MUTUO IMPRESA VERDE (Tasso Variabile) BENEFICIARI Imprenditori agricoli, allevatori, imprese della filiera agroindustriali, imprese commerciali e di servizi (attività di manipolazione, conservazione, trasformazione, commercializzazione e valorizzazione dei prodotti, attività di servizi a favore dell agricoltura nonché attività agrituristica). DESTINAZIONE Acquisto di macchine, attrezzature o bestiame; installazione/introduzione tecnologie innovative nonché di impianti per il risparmio energetico e/o il trattamento industriale di residui agroalimentari e di riciclaggio/recupero rifiuti e reflui, spese di ricerca e sperimentazione. Realizzazione di impianti arborei e impianto di nuove colture Acquisto terreni e sovrastanti immobili, costruzione o ristrutturazione di immobili (abitazioni rurali e relative pertinenze, magazzini, rimesse, stalle, laboratori, capannoni, ecc. ) ed altre opere di miglioramento agrario in genere Esigenze finanziarie diverse, spese di gestione (acquisto di mangimi, sementi, carburanti, ecc. ), anticipazioni di conferimenti, ecc. Consolidamento delle esposizioni finanziarie a breve termine/passività onerose. FORMA TECNICA IMPORTO MAX Mutuo agrario chirografario, ipotecario, fondiario. Fino al 100% delle spese sostenute (I.V.A. esclusa), per massimo (per casistica): e) operazioni ipotecarie: ,00 operazioni chirografarie: ,00 f) operazioni ipotecarie: ,00 operazioni chirografarie: ,00 g) operazioni ipotecarie: ,00 operazioni chirografarie: ,00 h) operazioni ipotecarie: ,00 operazioni chirografarie: ,00

12 DURATA MASSIMA PREAMMORT. DURATA MASSIMA AMMORTAM. (per casistica): e) 6 mesi f) 36 mesi g) 24 mesi h) 6 mesi. (per casistica): e) operazioni ipotecarie: 5 anni operazioni chirografarie: 5 anni* f) operazioni ipotecarie: 10 anni operazioni chirografarie: 5 anni* g) operazioni ipotecarie: 30 anni operazioni chirografarie: 5 anni* h) operazioni ipotecarie: 25 anni operazioni chirografarie: 5 anni* *per durate superiori a 36, la cambiale agraria a garanzia, di norma, è obbligatoria. N.B.: nel caso di finanziamenti con rimborso semestrale, la durata deliberata deve essere: - aumentata della frazione residua del semestre in corso alla data di stipula se la frazione medesima è minore o uguale a 90 giorni; - diminuita della frazione trascorsa del semestre in corso alla data di stipula se la frazione medesima è maggiore di 90 giorni. RIMBORSO PREAMMORT. RIMBORSO AMMORTAM. TASSI INDICI E MODALITA DI INDICIZZAZIONE c. d. posticipato, da pagarsi in unica soluzione ad inizio ammortamento; d. c. mediante rate semestrali posticipate. Mediante rate mensili o semestrali posticipate, calcolate secondo il metodo dell ammortamento progressivo ( francese ) o, a scelta del mutuatario, costante ( italiano ). EURIBOR Euro Interbank Offered Rate 6 mesi, rilevazione Puntuale. Il tasso a regime viene aggiornato ogni semestre solare (con decorrenza inizio semestre 1/1 1/7). La misura del tasso indice rilevata il 2 giorno lavorativo antecedente la fine del semestre viene applicata nel semestre solare successivo.

13 TASSO A REGIME TASSO DI INGRESSO E DI PREAMM. PER ALLINEAMENTO SCADENZE RATE DURATA MASSIMA TASSO D INGRESSO E DI PREAMM. PER ALLINEAMENTO SCADENZE RATE TASSI DI MORA GARANZIE Annuo Nominale, indicizzato, convertibile, pari al: Chirografario EURIBOR 6 mesi r.p. aumentato di o Minimo: 1,25 punti o Massimo: 3,75 punti Ipotecario EURIBOR 6 mesi r.p. aumentato di o Minimo: 1,25 punti, fino a 15 anni 1,50 punti, fino a 20 anni 1,70 punti, fino a 25 anni 2,00 punti, fino a 30 anni o Massimo: 3,75 punti. Nominale, fisso, pari all EURIBOR 3 mesi media% m.p. (vigente del mese di stipula), aumentato di 1,00 punti. Fino al 30/06 ovvero al 31/12 successivo la data di stipula per rate semestrali, fino a fine di ogni mese per rate mensili, e fino al 30/06 per i mutui di cui alla tipologia e) stipulati nel corso del primo semestre. Pari al tasso applicato maggiorato di 1 punto. Qualsiasi, reale o personale, ritenuta opportuna compresa la cambiale agraria. Per casistica a.b.c.d. (solo passività onerose): in caso di operazioni assistite dalla garanzia S.G.F.A. Società Gestione Fondi Agroalimentari (ex F.I.G.), è obbligatoria l acquisizione di una garanzia primaria: Privilegio legale (automatico cod. 221), per importo fino ad 2.000,00 e di durata non superiore a 60 mesi Garanzia integrativa (avallo, fideiussione, ecc.), per importo oltre ,00 che copra il 120% dell importo finanziato. o Esempio: finanziamento di ,00: x 120% = (importo max privilegio legale) = (garanzia integrativa)

14 Ipoteca o altra garanzia reale (obbligatoria nel caso di finanziamenti di durata superiore a 60 mesi) In misura pari al (per casistica): a) 55%, calcolato sull importo del finanziamento b) c) 75%, calcolato sull importo del finanziamento c) 55% calcolato sull importo del finanziamento (limitatamente al consolidamento passività onerose) ONERI ACCESSORI IMPEGNO A FERMO spese di istruttoria: 0,25% calcolato sull importo erogato, minimo 125,00 spese di incasso rata: 2,75 imposta sostitutiva: pari allo 0,25% calcolato sull importo erogato, nel caso di finanziamento con durata superiore a 18 mesi perfezionato con impegno a fermo spese imposta di bollo eventuale cambiale agraria: 0,052 per 516,456 o frazione Commissione per anticipata estinzione: 2,50% calcolato sul capitale anticipatamente rimborsato Trattenuta S. G. F. A. calcolata sull importo dell operazione, in misura una tantum pari allo: o 0,30%, nel caso di finanziamenti con durata fino a 5 anni; o 0,25%, nel caso di finanziamenti per investimenti con durata oltre 5 anni con garanzia ipotecaria. Obbligatorio: per finanziamenti ipotecari, fondiari e chirografari con garanzia del S. G. F. A.; in tal caso la Banca non avrà facoltà di libero recesso dal contratto; Facoltativo: in caso di finanziamenti chirografari; allorché l impegno a fermo sia escluso, la Banca potrà recedere liberamente dal contratto; in tal caso, l operazione non potrà essere garantita dal S. G. F. A.; per l esclusione dall impegno a fermo è necessario apposita valutazione da parte della Direzione Commerciale di Banca Caripe.

15 CONFIDI ABRUZZO BANCA CARIPE SPA -Mondo Agricoltura- PROGETTO VITIVINICOLTURA (Tasso Variabile) BENEFICIARI Aziende viticole, aziende vinicole, cantine sociali, operatori industriali nel settore della trasformazione delle uve e della distillazione, aziende di imbottigliamento di vino iscritte alla CCIAA. DESTINAZIONE Realizzazione di impianti arborei e impianto di nuove colture; Acquisto terreni e sovrastanti immobili, costruzione o ristrutturazione di immobili (magazzini, rimesse, cantine, laboratori, capannoni ecc.) ed altre opere di miglioramento agrario in genere. FORMA TECNICA IMPORTO FINANZIABILE DURTA MAX PREAMMORT. DURATA MAX AMMORTAMENTO Mutuo agrario chirografario, ipotecario, fondiario Fino al 100% delle spese sostenute (I.V.A. esclusa), massimo a. - operazioni ipotecarie: ,00 - operazioni chirografarie: ,00 b. - operazioni ipotecarie: da concordare di volta in volta - operazioni chirografarie: ,00 a. 36 mesi b. 36 mesi a. - operazioni ipotecarie: 15 anni - operazioni chirografarie: 5 anni* b. - operazioni ipotecarie: 30 anni - operazioni chirografarie: 5 anni *per durate superiori a 36 mesi, la cambiale agraria a garanzia è obbligatoria. N.B.: nel caso di finanziamenti con rimborso semestrale, la durata deliberata deve essere: - aumentata della frazione residua del semestre in corso alla data di stipula se la frazione medesima è minore o uguale a 90 giorni - diminuita della frazione trascorsa del semestre in corso alla data di stipula se la frazione medesima è maggiore di 90 giorni

16 RIMBORSO PREAMMORT. TASSO GLOBALE a.b. mediante rate trimestrali o semestrali posticipate calcolate secondo il metodo dell ammortamento progressivo ( francese ) o, a scelta del mutuatario, costante ( italiano ) Annuo nominale, fisso per tutta la durata del finanziamento, pari all Euroirs di periodo* (Interest Rate Swap ad operazioni in Euro quotazione del 2 giorno lavorativo antecedente la fine del mese solare precedente la data di stipula del contratto) aumentato di: - minimo 1,25 punti; - massimo 4,00 punti. *per le operazioni fino a 3 anni, viene utilizzato l IRS a 3 anni. TASSI INDICI E MODALITA DI INDICIZZAZIONE EURIBOR Euro Interbank Offered Rate 6 mesi, rilevazione puntuale. Il tasso a regime viene aggiornato ogni semestre solare (con decorrenza inizio semestre 1/1-1/7). La misura del tasso indice rilevata il 2 giorno lavorativo antecedente la fine del semestre viene applicata nel semestre solare successivo. - tasso a regime annuo nominale. TASSO A REGIME Annuo nominale, indicizzato, convertibile, pari a: Chirografario EURIBOR 6 mesi r. p. aumentato di: o Minimo 1,50 punti o Massimo 3,50 punti Ipotecario EURIBOR 6 mesi r. p. aumentato di: o Minimo 1,25 punti o Massimo 1,50 punti TASSO DI INGRESSO E DI Nominale, fisso. Pari all EURIBOR 3 mesi media % m.p. (vigente nel mese di stipula) aumentato di 1,00 punti. PREAMMORT. PER ALLINEAMENTO SCADENZA RATE DURATA MAX TASSO DI INGRESSO E DI PREAMMORT. PER ALLINEAMENTO SCADENZA RATE Fino alla fine del trimestre solare in corso alla data di stipula, in caso di rate trimestrali; Fino alla fine del trimestre solare in corso alla data di stipula, in caso di rate semestrali.

17 DATA FISSA SCADENZA RATE Fine trimestre solare, in caso di rate trimestrali; Fine semestre solare, in caso di rate semestrali. TASSO DI MORA Tasso di mora pari al tasso di ammortamento maggiorato di 1 punto. GARANZIE GARANZIE SUSSIDIARIE S. G. F. A. Qualsiasi, reale o personale, ritenuta opportuna compresa la cambiale agraria. In caso di operazioni assistite dalla garanzia S.G.F.A. Società Gestione Fondi Agroalimentari (ex F.I.G.), è obbligatoria l acquisizione di una garanzia primaria: - privilegio legale (automatico cod. 221), per importo fino ad ,00 e di durata non superiore a 60 mesi - garanzia integrativa (avallo, fideiussione, ecc.), per importo oltre ,00 che copra il 120% dell importo finanziato - ipoteca o altra garanzia reale (obbligatoria nel caso di finanziamenti di durata superiore a 60 mesi) in misura pari al 75% calcolato sull importo del finanziamento. N.B.: rimangono ferme le esclusioni previste dalle istruzioni applicative del regolamento (ad es. finanziamenti ordinari di durata inferiore a 18 mesi, finanziamenti di importo inferiore a 5.200,00, finanziamenti concessi a soggetti privi dei requisiti previsti.) ONERI ACCESSORI spese di istruttoria: 0,25% calcolato sull importo erogato, minimo 125,00 (riduzione del 50% per le imprese che effettuano produzioni IGT, DOC e DOCG) spese di incasso rata: 2,75 imposta sostitutiva: pari allo 0,25% calcolato sull importo erogato, nel caso di finanziamento con durata superiore a 18 mesi perfezionato con impegno a fermo spese imposta di bollo eventuale cambiale agraria: 0,01% Spese per conteggi di anticipata estinzione: 120,00 fisse (non applicabili in caso di operazioni fondiarie) Commissione per anticipata estinzione: 2,50% calcolato sul capitale anticipatamente rimborsato Trattenuta S. G. F. A. calcolata sull importo dell operazione, in misura una tantum pari allo: o 0,30%, nel caso di finanziamenti con durata fino a 5 anni; o 0,25%, nel caso di finanziamenti per investimenti con durata oltre 5 anni con garanzia ipotecaria. IMPEGNI A FERMO Obbligatorio: per finanziamenti ipotecari, fondiari e chirografari con garanzia del S. G. F. A.; in tal caso la Banca non avrà facoltà di libero recesso dal contratto: Facoltativo: in caso di finanziamenti chirografari; allorché l impegno a fermo sia escluso, la Banca potrà recedere liberamente dal contratto; in tal caso, l operazione non potrà essere garantita dal S. G. F. A.; per l esclusione dall impegno a fermo è necessario apposita valutazione da parte della Direzione Commerciale di Banca Caripe.

18

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Iccrea BancaImpresa S.p.A. Sede Legale: Via Lucrezia Romana nn. 41/47-00178

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO TREVIGIANO Banca di Credito Cooperativo

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena

Dettagli

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale;

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale; CIRCOLARE N. 1276 Condizioni generali per l accesso al credito della gestione separata della Cassa depositi e prestiti società per azioni (CDP), ai sensi dell art. 5 comma 7 lettera a), primo periodo,

Dettagli

E ALTRI FINANZIAMENTI

E ALTRI FINANZIAMENTI Normativa sulla Trasparenza Bancaria (T. U. Leggi Bancarie D. Lvo 385/93 e norme di attuazione) E ALTRI FINANZIAMENTI FOGLIO INFORMATIVO SULLE OPERAZIONI E SERVIZI OFFERTI ALLA CLIENTELA Foglio Informativo

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF www.progettoverde.info - pv@ progettover de.i nfo 1 COS E IL PROGETTO INTEGRATO DI FILIERA (PIF) Il progetto integrato

Dettagli

Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA

Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA Mod. B-109/MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM aggiornamento n. 29 del 01/01/2014 Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA MEDIOLANUM S.p.A. Sede legale e Direzione Generale:

Dettagli

CONVENZIONE QUADRO TRA

CONVENZIONE QUADRO TRA PROVINCIA DI PESARO E URBINO CONVENZIONE QUADRO Espletamento dei servizi finanziari connessi all emissione di prestiti obbligazionari ed altri servizi finanziari accessori e servizio di advisory per la

Dettagli

Mutui Altre Esigenze a Tasso Fisso o Variabile

Mutui Altre Esigenze a Tasso Fisso o Variabile Pag. 1/13 INFORMAZIONI SULLA BANCA Mutui Altre Esigenze a Tasso Fisso o Variabile Banca di Credito Popolare Società Cooperativa per Azioni Gruppo Bancario Banca di Credito Popolare Corso Vittorio Emanuele

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI );

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI ); CONVENZIONE TRA il Ministero dello Sviluppo Economico, con sede in Roma, Via Vittorio Veneto 33, Codice fiscale n. 80230390587 (di seguito il Ministero ); E Associazione Bancaria Italiana, con sede in

Dettagli

Nome e cognome/ragione sociale Sede (indirizzo) Telefono e e-mail

Nome e cognome/ragione sociale Sede (indirizzo) Telefono e e-mail INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa di Risparmio di Cento S.p.A. Sede Legale e Direzione generale: Via Matteotti 8/B - 44042 CENTO (FE) Tel. 051 6833111 - Fax 051 6833237 CODICE FISCALE, PARTITA IVA e Numero

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932 Banca del Lavoro e del Piccolo Risparmio S.p.A. - Sede legale e amministrativa in Benevento, Contrada Roseto - 82100 Aderente al Fondo Interbancario di tutela dei depositi Capitale sociale e Riserve al

Dettagli

Corso di Matematica finanziaria

Corso di Matematica finanziaria Corso di Matematica finanziaria modulo "Fondamenti della valutazione finanziaria" Eserciziario di Matematica finanziaria Università degli studi Roma Tre 2 Esercizi dal corso di Matematica finanziaria,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO A IMPRESE CON FONDI C.D.P. FIN. SABATINI INFORMAZIONI SULLA BANCA

MUTUO CHIROGRAFARIO A IMPRESE CON FONDI C.D.P. FIN. SABATINI INFORMAZIONI SULLA BANCA MUTUO CHIROGRAFARIO A IMPRESE CON FONDI C.D.P. FIN. SABATINI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI SASSARI S.p.A. (codice ABI 5676.2) Società per azioni con sede legale ed amministrativa in viale Mancini,

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE Circolare 10 febbraio 2014, n. 4567 Termini e modalità di presentazione delle domande per la concessione e l erogazione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

La deduzione IRAP. DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012

La deduzione IRAP. DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012 DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012 LE DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 La quota forfetaria deducibile per ogni singolo lavoratore subordinato

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

2 Che cos'é un mutuo?

2 Che cos'é un mutuo? 2. Che cos'é un mutuo? Il mutuo è un finanziamento concesso abitualmente per acquistare un'unità abitativa o per acquisti immobiliari in genere. I finanziamenti sono praticati dalle Banche, Istituti di

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import)

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) Pagina 1/7 FOGLIO INFORMATIVO 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO BANCA DEGLI ERNICI di Credito Cooperativo SCpA VIA ROMANA SELVA, SNC - 03039 - SORA (FR) Tel. : 07768520 - Fax: 0776852030 Email:info@bancadegliernici.it

Dettagli

IMU - che cos'è. Se possiedi questi immobili, hai tempo fino al 16 giugno 2014 per pagare l acconto. Cos è l IMU Imposta municipale propria

IMU - che cos'è. Se possiedi questi immobili, hai tempo fino al 16 giugno 2014 per pagare l acconto. Cos è l IMU Imposta municipale propria IMU - che cos'è L IMU si continua a pagare sulle case di lusso (categorie A/1, A/8 e A/9), sulle seconde case e su tutti gli altri immobili (ad esempio laboratori, negozi, capannoni, box non di pertinenza

Dettagli

DEPOSITO PIU - SEZIONE INTEGRATIVA DEL FOGLIO INFORMATIVO DEL SOTTOCONTO TECNICO Condizioni dei listini valide fino al 31 luglio 2015

DEPOSITO PIU - SEZIONE INTEGRATIVA DEL FOGLIO INFORMATIVO DEL SOTTOCONTO TECNICO Condizioni dei listini valide fino al 31 luglio 2015 DEPOSITO PIU - SEZIONE INTEGRATIVA DEL FOGLIO INFORMATIVO DEL SOTTOCONTO TECNICO Condizioni dei listini valide fino al 31 luglio 2015 LISTINO BASE 3 mesi Tasso nominale partita 0,25% lordo annuo 6 mesi

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

SCHEDA OPERATIVA SOGGETTI AMMISSIBILI

SCHEDA OPERATIVA SOGGETTI AMMISSIBILI Avviso pubblico - Puglia Sviluppo - Regione Puglia in attuazione della DGR n. 1788 del 06 Agosto 2014. Pagina 1 COMMISSIONE EUROPEA REGIONE PUGLIA Area Politiche per lo Sviluppo Economico, Lavoro e Innovazione

Dettagli

Sintesi modifiche apportate alle Disposizioni Attuative Specifiche della Mis. 123 - Accrescimento del valore aggiunto del settore agricolo e forestale

Sintesi modifiche apportate alle Disposizioni Attuative Specifiche della Mis. 123 - Accrescimento del valore aggiunto del settore agricolo e forestale REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO REGIONALE DELLE RISORSE AGRICOLE E ALIMENTARI DIPARTIMENTO REGIONALE INTERVENTI STRUTTURALI Programma di Sviluppo Rurale Regione Sicilia 2007-2013 Reg.

Dettagli

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE.

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE. Trattamento delle somme corrisposte da una società di persone al socio nel caso di recesso, esclusione, riduzione del capitale, e liquidazione, ed aspetti fiscali per la società. Questo convegno ci offre

Dettagli

La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi. dott. Gianluca Odetto. Eutekne Tutti i diritti riservati

La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi. dott. Gianluca Odetto. Eutekne Tutti i diritti riservati La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi dott. Gianluca Odetto Eutekne Tutti i diritti riservati Interessi passivi soggetti a monitoraggio AMBITO OGGETTIVO Tutti gli interessi passivi sostenuti

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli

CREDITO AI CONSUMATORI

CREDITO AI CONSUMATORI CREDITO AI CONSUMATORI DOMANDE E RISPOSTE con la collaborazione scientifica di 1 L utente di queste FAQ è inteso essere il consumatore medio, con una competenza finanziaria ridotta (molto spesso aggravata

Dettagli

Distinti saluti Il responsabile

Distinti saluti Il responsabile ENTI PUBBLICI Roma, 15/05/2013 Spett.le COMUNE DI MONTAGNAREALE Posizione 000000000000001686 Rif. 2166 del 30/04/2013 Oggetto: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell'art. 1, comma 13 del D. L. 8 aprile

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Debiti. Agosto 2014. Copyright OIC

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Debiti. Agosto 2014. Copyright OIC OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Debiti Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica di fondazione,

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU. Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali LE ALIQUOTE

TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU. Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali LE ALIQUOTE TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Aliquota ordinaria rurali LE ALIQUOTE Aliquota ordinaria I casa Aliquota ordinaria altri 2 per mille 4 per

Dettagli

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione.

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione. INA ASSITALIA S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

più credito per la tua impresa

più credito per la tua impresa Sei un impresa che vuole acquistare nuovi macchinari, impianti o attrezzature? più credito per la tua impresa : Agevolazioni anche per i settori di pesca e agricoltura Beni strumentali, l agevolazione

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

La compensazione impropria nei rapporti di dare avere quale rimedio al maggior danno nei contratti di mutuo. ANALISI TECNICA

La compensazione impropria nei rapporti di dare avere quale rimedio al maggior danno nei contratti di mutuo. ANALISI TECNICA La compensazione impropria nei rapporti di dare avere quale rimedio al maggior danno nei contratti di mutuo. ANALISI TECNICA Per un proficuo approccio alla problematica presa in esame si propone, qui di

Dettagli

TITOLO I CONDIZIONI E LIMITI PER LA CONCESSIONE DEL MUTUO ARTICOLO 1

TITOLO I CONDIZIONI E LIMITI PER LA CONCESSIONE DEL MUTUO ARTICOLO 1 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI MUTUI IPOTECARI AGLI ISCRITTI ALLA GESTIONE UNITARIA DEL CREDITO E DELLE ATTIVITA' SOCIALI (art. 1, comma 245, della L. n. 662/1996; D.M. 27 Luglio 1998, n. 463). TITOLO

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

REGIME FORFETARIO 2015

REGIME FORFETARIO 2015 OGGETTO: Circolare 4.2015 Seregno, 19 gennaio 2015 REGIME FORFETARIO 2015 La Legge di Stabilità 2015, L. 190/2014 articolo 1 commi da 54 a 89, ha introdotto a partire dal 2015 un nuovo regime forfetario

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

VÉÇá zä É exz ÉÇtÄx wxäät câzä t

VÉÇá zä É exz ÉÇtÄx wxäät câzä t LEGGE REGIONALE 20 MAGGIO 2014, N. 26 Disposizioni per favorire l accesso dei giovani all agricoltura e contrastare l abbandono e il consumo dei suoli agricoli 2 LEGGE REGIONALE Disposizioni per favorire

Dettagli

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva Aviva S.p.A. Gruppo Aviva FIN+A Vita Creditor Protection a Premio Unico ed a Premio Annuo Limitato abbinata a Finanziamenti - Contratto di Assicurazione in forma Collettiva ad Adesione Facoltativa. Il

Dettagli

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 12 ottobre 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 20 al 21 per cento - Articolo 2, commi da 2-bis a 2-quater, decreto legge 13 agosto

Dettagli

CIRCOLARE N. 2/E. R RrRrrr. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 2/E. R RrRrrr. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 2/E R RrRrrr Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Modifiche alla tassazione applicabile, ai fini dell imposta di registro, ipotecaria e catastale, agli atti di trasferimento o di costituzione

Dettagli

I contributi pubblici nello IAS 20

I contributi pubblici nello IAS 20 I contributi pubblici nello IAS 20 di Paolo Moretti Il principio contabile internazionale IAS 20 fornisce le indicazioni in merito alle modalità di contabilizzazione ed informativa dei contributi pubblici,

Dettagli

RISCONTO ATTIVO = Costo sospeso = costo che riguarda il futuro esercizio

RISCONTO ATTIVO = Costo sospeso = costo che riguarda il futuro esercizio LE SCRITTURE DI RETTIFICA: Attraverso le scritture di rettifica si rinviano al futuro esercizio componenti positivi e negativi di reddito che si sono manifestati nell esercizio, e quindi sono stati in

Dettagli

Le novità del DL n. 91/2014 (cd. decreto competitività) Credito d imposta per investimenti in beni strumentali nuovi

Le novità del DL n. 91/2014 (cd. decreto competitività) Credito d imposta per investimenti in beni strumentali nuovi Le novità del DL n. 91/2014 (cd. decreto competitività) Credito d imposta per investimenti in beni strumentali nuovi Le informazioni fornite nel presente documento hanno esclusivamente scopo informativo

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM)

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Certezza Più Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego Il decreto spiega tutte le possibilità e i limiti dell'eventuale cumulo Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego (Dm Funzione pubblica 331 del 29.7.1997) da CittadinoLex del 12/9/2002

Dettagli

TRASFERIMENTI IMMOBILIARI: LA NUOVA TASSAZIONE IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2014

TRASFERIMENTI IMMOBILIARI: LA NUOVA TASSAZIONE IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2014 TRASFERIMENTI IMMOBILIARI: LA NUOVA TASSAZIONE IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2014 Sommario 1. Inquadramento normativo generale 2. Trasferimenti di fabbricati 3. terreni edificabili 4. terreni agricoli 5. Successioni

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi Il nuovo regime forfettario previsto dalla legge di stabilità per il 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con la

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI PESCIA-CREDITO COOPERATIVO SOC.COOP. Via Alberghi n. 26-51012 - PESCIA (PT) Tel. : 0572-45941 - Fax: 0572-451621 Email:

Dettagli

COSA SAPERE PRIMA DI CHIEDERE UN MUTUO

COSA SAPERE PRIMA DI CHIEDERE UN MUTUO Luca Parisotto COSA SAPERE PRIMA DI CHIEDERE UN MUTUO POCHE PAGINE E MOLTI SEGRETI PER PRESENTARSI PREPARATI ALL APPUNTAMENTO CON IL MUTUO. 1 INDICE PERCHÉ LEGGERE QUESTO MANUALE 3 LA SCELTA DEL MUTUO

Dettagli

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 La valutazione delle IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI Prima lezione di Alberto Bertoni 1 IMMOBILIZZAZIONI Definizione Cod. Civ. art. 2424-bis, 1 c. Le immobilizzazioni sono

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE Redatto ai sensi dell art. 5 della Delibera Consob n. 17221 del 12 marzo 2010 (come modificata con Delibera n. 17389

Dettagli

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO Comune di Cabras Provincia di Oristano Comuni de Crabas Provìncia de Aristanis Ufficio Tecnico S e r v i z i o l l. p p. - U r b a n i s t i c a - P a t r i m o n i o REGOLAMENTO PER LA VENDITA DA PARTE

Dettagli

STAMPA DEI REGISTRI CONTABILI E DEL LIBRO INVENTARI

STAMPA DEI REGISTRI CONTABILI E DEL LIBRO INVENTARI STAMPA DEI REGISTRI CONTABILI E DEL LIBRO INVENTARI La stampa dei registri contabili tenuti con sistemi meccanografici deve essere effettuata entro 3 mesi dalla scadenza prevista per la presentazione della

Dettagli

Art. 2. Soggetti beneficiari e misura massima consentita delle agevolazioni

Art. 2. Soggetti beneficiari e misura massima consentita delle agevolazioni Decreto ministeriale 20 ottobre 1995, n. 527 - Regolamento recante le modalità e le procedure per la concessione ed erogazione delle agevolazioni in favore delle attività produttive nelle aree depresse

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*)

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*) CONTO CORRENTE WEBANK L offerta commerciale della Banca contempla prodotti, servizi e attività differenti che si contraddistinguono per specifiche caratteristiche (es. i prodotti contraddistinti dal marchio

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

La polizza Capital 5 con Bonus

La polizza Capital 5 con Bonus Risparmio & Sicurezza La polizza Capital 5 con Bonus Codice F001001 - Edizione dicembre 2014 Contratto di assicurazione sulla vita a capitale differito, con premio annuo costante e capitale rivalutabile

Dettagli

Uscita dal regime dei minimi

Uscita dal regime dei minimi Fiscal Adempimento La circolare di aggiornamento professionale N. 08 03.03.2014 Uscita dal regime dei minimi A cura di Devis Nucibella Categoria: Regimi speciali Sottocategoria: Contribuenti minimi Dopo

Dettagli

All Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA

All Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA AREA COORDINAMENTO Ufficio Rapporti Finanziari Via Salandra, 13 00187 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2015.140 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 20 marzo 2015 Organismo Pagatore AGEA

Dettagli

Nome e cognome.. I beni strumentali. Esercitazione di economia aziendale per la classe IV ITE

Nome e cognome.. I beni strumentali. Esercitazione di economia aziendale per la classe IV ITE Nome e cognome.. Classe Data I beni strumentali Esercitazione di economia aziendale per la classe IV ITE di Marcella Givone 1. Costituzione di azienda con apporto di beni strumentali, sia in natura disgiunti

Dettagli

Direttive per l azione amministrativa e la gestione della misura 133 Attività. di informazione e promozione del PSR 2007/2013.

Direttive per l azione amministrativa e la gestione della misura 133 Attività. di informazione e promozione del PSR 2007/2013. REGIONE AUTONOMA DELLA LA SARDEGNA L Assessore Direttive per l azione amministrativa e la gestione della misura 133 Attività di informazione e promozione del PSR 2007/2013. Dotazione finanziaria Il fabbisogno

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA L Amministrazione Città metropolitana di Roma Capitale, con sede in Roma,

Dettagli