AZIENDA AGRICOLA N 2 REP. SLOVACCA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AZIENDA AGRICOLA N 2 REP. SLOVACCA"

Transcript

1 AZIENDA AGRICOLA N 2 REP. SLOVACCA Nazione : Slovacchia Regione : Banská Bystrica Provincia : Žiar nad Hronom Paese : L' Azienda agricola si trova su una zona collinare della Repubblica Slovacca vicino alla citta' di Banská Bystrica e a 150 km dalla capitale Bratislava. La superficie fondiaria destinata ai fabbricati e ai macchianari e' composta da 10 corpi fondiari. All' interno di questi corpi fondiari sono presenti 41 fabbricati pricipali e altri vari. Consistono in 6 fabbricati amministrativi,19 stalle ristrutturate,5 stalle da ristrutturare, 10 fienili,1 fabbricato per riparazioni macchinari e attrezzature,5 vasche esterne,3 pese esterne e altre varie. Tutti corpi fondiari sono controllati anche da un sistema di telecamere collegate al server. Nella sede pricipale e' presente un monitor da 42 pollici dove si puo' vedere in tempo reale e completamete tutta l' azienda agricola e chiaramente il tutto viene registrato in un server con un' archiviazione di 10 giorni. L' azienda ha a disposizione una quantita' di ettari a bosco da dove viene ricavato il legname che viene utilizzato per il riscaldamento dei vari fabbricati.di conseguenza non ci sono grosse spese per energia termica. Sono stati creati dei pozzi da dove si ricava l' acqua per il totale fabbisogno dell' azienda. Sede Pricipale La superficie fondiaria produttiva e' composta da ha di cui destinati a pascolo e a coltivazione. COLTIVAZIONI : Frumento,Orzo,Mais,Colza,Girasole,Segala e Fieno.

2 ALLEVAMENTO : capi di bestiame Ovino capi di bestiame Bovino da carne.razze : Charolaise,Limousine e Simmental.

3 Le dotazioni meccaniche sono in buono stato di manutenzione e suddivise come segue : Quantita' Descrizione 1 4 Trattori JCB Fastrac 1x170 cv 2x190cv 1x250cv 2 1 Trattore Zetor Forterra 120 cv 3 4 Trattori Zetor Proxima 1x100cv 3x80cv 4 1 Trattore Some speciale 110cv 5 1 Trattore Case JX 100cv 6 2 Trattori Reform Mounty 1x60cv 1x105cv 7 1 Trattore Valtra 210cv 8 1 Trattore Steyr 220cv Di proprieta' anche tutti i macchinari e l' attrezzatura per la completa gestione dell' azienda agricola.

4 Attualmente sono stabilmente occupate 35 unita' lavorative come segue : 1. 1 commercialista 1 contabile lavoratori diretti. Costo azienda dipendente "attuale" (620 Euro/persona) FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO I contributi a fondo perduto per i terreni e il bestiame nel 2012 sono pari a Euro. Nel 2013 gli stessi diminuiranno di circa Euro.Per ovviare a questa diminuzione e' gia' stato richiesto e accettato il compenso su 800 ettari dove attualmente non si ricevono i finanziamenti.di conseguenza il finanziamento a fondo perduto per il 2013 sara' pari a Euro. Nel 2014 aumetera' la quota finanziamento per terreni e bestiame portando all' azienda un aumento di circa Euro. Sommando la quota totale del 2012,con l' aumento del 2014, con l' aggiunta degli 800 ettari e e con l' aumento della quantita' di bestiame disponibile il finanziamento a fondo perduto per il 2014 sara' di circa Euro.Probabilmente la somma sara' superiore. Ci sarebbe anche la possibilita' di aumentare le entrate richiedendo un finanziamento a fondo perduto per il benessere del bestiame. Requisito principale per ricevere il finanziamento = 2,5 m2 per capo di bestiame. L' azienda ha a disposizione la metratura per poterlo richiedere,bisognera' solo spostare del bestiame in altre stalle in modo da soddisfare i requisiti necessari. Il finanziamento da poter ricevere e' di circa Euro. Lavorando in questo modo si aumentano i costi di gestione,ma l' entrata e' talmente alta da poter dare un ottimo rendimento. FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO PER ACQUISTO MACCHINARI E RIPARAZIONE FABBRICATI 1- Progetto di ristrutturazione fabbricati accettato e completato.valore totale Euro. 2- Progetto acquisto macchinari e attruzzatura accettato da realizzare.valore Euro. 3- Progetto acquisto macchinari e attrezzatura in fase di accettazione.valore Euro. 4- Progetto costruzione agriturismo compreso di pensione accettato da realizzare. Valore Euro. 1. Come si vede dalla quantita' dei soldi ricevuti,la ristrutturazione dell' azienda e' stata completata e di conseguenza non ci sara' il bisogno di utilizzare altri capitali per riparare i fabbricati. Chiaramente servira' sempre destinare una piccola somma per la manutenzione ordinaria degli stessi. In tutti i fabbricati,comprese le stalle, coperture nuove e euro finestre in plastica Per migliorare il parco macchinari sono stati presentati 4 progetti.il primo da Euro e' stato gia' accettato e il secondo da Euro e' in fase di accettazione. Sono pianificati per il 2014 altri due progetti per acquisto macchianari pari ad un valore di Euro.Non sono stati inseriti tra i progetti perche' sono ancora in fase di studio. 4. Dato che l' azienda si trova in una zona termale e di conseguenza turistica,l' attuale proprietario ha avuto l' idea di farsi finanziare la costruzione di un agriturismo compreso di alloggi. Questa struttura potra' dare all' azienda un' ulteriore entrata e la possibilita' di avere delle stanze/appartamenti da poter destinare ai vari tecnici/soci.

5 PROGETTO CENTRALE ELETTRICA La sede pricipale dell' azienda agricola si trova vicino ad una grossa centrale di distribuzione di energia elettrica.nelle vicinanze sono presenti vari complessi industriali che utilizzano molta energia elettrica per il loro fabbisogno e centri abitativi di media dimensione. Dato che l' azienda produce piu' fieno di quello che utilizza c'e' la possibilita' di creare un ottimo reddito utilizzando questa eccedenza di materiale.al posto del fieno si possono utilizzare i prodotti ricavati dai ettari di terreno destinato alla coltivazione (MAIS). La soluzione attualmente piu' reddittizia e' la costruzione di una Centrale Elettrica a sistema fermentazione.fieno+letame o Mais+Letame. Lo scarto del materiale creato dalla centrale verra' utilizzato per la concimazione dei campi e la rimanenza potra' essere venduta.

N. posizione INPS (ex SCAU)... Data Iscrizione... titolo di studio posseduto... attività agricola svolta dal...

N. posizione INPS (ex SCAU)... Data Iscrizione... titolo di studio posseduto... attività agricola svolta dal... MODELLO A Al Comune di. OGGETTO: D. Lgs. n. 60/98 - Domanda di accertamento del possesso dei requisiti di imprenditore agricolo a titolo principale al fine di ottenere una concessione edilizia in area

Dettagli

AL SETTORE LAVORI PUBBLICI UFFICIO AGRICOLTURA

AL SETTORE LAVORI PUBBLICI UFFICIO AGRICOLTURA COMUNE DI Prot. n. Data di presentazione AL SETTORE LAVORI PUBBLICI UFFICIO AGRICOLTURA OGGETTO: D. Legislativi n. 99 del 29/3/2004 e n. 101/05 Domanda di accertamento del possesso dei requisiti di Imprenditore

Dettagli

CASI STUDIO PER LA COSTRUZIONE DEL BUSINESS PLAN PER L IMPRESA AGRICOLA CON L APPLICATIVO INFORMATICO DELLA REGIONE LAZIO

CASI STUDIO PER LA COSTRUZIONE DEL BUSINESS PLAN PER L IMPRESA AGRICOLA CON L APPLICATIVO INFORMATICO DELLA REGIONE LAZIO Facoltà di Agraria Dipartimento di Economia Agroforestale e dell Ambiente Rurale (DEAR) CASI STUDIO PER LA COSTRUZIONE DEL BUSINESS PLAN PER L IMPRESA AGRICOLA CON L APPLICATIVO INFORMATICO DELLA REGIONE

Dettagli

IL BILANCIO DI ESERCIZIO

IL BILANCIO DI ESERCIZIO IL BILANCIO DI ESERCIZIO Mette in evidenza il risultato della gestione annuale e deriva dal sistema contabile il cui scopo è la registrazione di tutti i fatti gestionali che hanno effetti sulle variazioni

Dettagli

Le attività umane. Mondadori Education

Le attività umane. Mondadori Education Le attività umane L economia di uno Stato comprende le risorse naturali e le attività lavorative praticate dai suoi cittadini. L economia è divisa in tre settori: primario, secondario, terziario. Il settore

Dettagli

Da allegare alla SCHEDA CONOSCITIVA DELL AZIENDA AGRICOLA

Da allegare alla SCHEDA CONOSCITIVA DELL AZIENDA AGRICOLA COMUNE DI CESENA SETTORE SVILUPPO PRODUTTIVO E RESIDENZIALE SPORTELLO UNICO - SERVIZIO TECNICO RICHIESTA APPROVAZIONE DI PIANO DI RICONVERSIONE AZIENDALE (PRA) PRG 2000 NdA, art. 77 Regolamento Edilizio

Dettagli

Tare pro- tare impro- Ripartizione SAU. produzione unitaria

Tare pro- tare impro- Ripartizione SAU. produzione unitaria La superficie catastale di un'azienda ad indirizzo cerealicolo-zootecnico con allevamento di bovini da latte, è pari a ettari 50.75.25 completamente destinati a seminativo e foraggere. Il candidato, descritta

Dettagli

Provincia di Torino Servizio Agricoltura. Domanda di adesione alla Misura A del Piano di Sviluppo Rurale 2000/2006

Provincia di Torino Servizio Agricoltura. Domanda di adesione alla Misura A del Piano di Sviluppo Rurale 2000/2006 Provincia di Torino Servizio Agricoltura Domanda di adesione alla Misura A del Piano di Sviluppo Rurale 2000/2006 SPAZIO RISERVATO AL PROTOCOLLO DOMANDA PRESENTATA PER TRAMITE DI Data presentazione N.

Dettagli

AZIENDA AGRICOLA VITIVINICOLA IN VENDITA. MONTECUCCO DOCG

AZIENDA AGRICOLA VITIVINICOLA IN VENDITA. MONTECUCCO DOCG Rif 1006 - TENUTA MONTECUCCO EUR 5.000.000,00 AZIENDA AGRICOLA VITIVINICOLA IN VENDITA. MONTECUCCO DOCG San Quirico d'orcia - Siena - Toscana www.romolini.com/it/1006 Superficie: 2059 mq Terreno: 213 ettari

Dettagli

IL BILANCIO AZIENDALE. come strumento strategico decisionale

IL BILANCIO AZIENDALE. come strumento strategico decisionale IL BILANCIO AZIENDALE come strumento strategico decisionale Il bilancio fornisce un quadro della situazione economica, finanziaria e patrimoniale dell'azienda È strumento di comunicazione, interna ed esterna,

Dettagli

BILANCIO AZIENDALE. frumento. 6,5 ha frumento CALCOLO DEL FIENO NORMALE (FN) PRODOTTO IN AZIENDA E DELLA PLV-CEREALI. Produzione Totale (q)

BILANCIO AZIENDALE. frumento. 6,5 ha frumento CALCOLO DEL FIENO NORMALE (FN) PRODOTTO IN AZIENDA E DELLA PLV-CEREALI. Produzione Totale (q) BILANCIO AZIENDALE Calcolare il beneficio fondiario (Bf) di un azienda agraria cerealicola-zootecnica, ordinaria, avendo a disposizione i seguenti dati: - Superficie totale 40 ha; superficie improduttiva

Dettagli

ALLEGATO 1 PIANO DI SVILUPPO AZIENDALE / BUSINESS PLAN (FORMAT)

ALLEGATO 1 PIANO DI SVILUPPO AZIENDALE / BUSINESS PLAN (FORMAT) ALLEGATO 1 PIANO DI SVILUPPO AZIENDALE / BUSINESS PLAN (FORMAT) Sintesi dei requisiti e dei contenuti Il Piano Aziendale dovrà descrivere: la situazione iniziale dell azienda agricola e gli elementi cardine

Dettagli

realizzazione Interventi su impianti produttivi aziendali Aziende agricole beneficiarie n. Investimenti nelle aziende agricole (piantagioni agricole)

realizzazione Interventi su impianti produttivi aziendali Aziende agricole beneficiarie n. Investimenti nelle aziende agricole (piantagioni agricole) Cod. misura Codice tipologia Misura FEOGA Tipologia di progetto Indicatore di realizzazione a a01 Interventi su impianti produttivi aziendali Investimenti nelle aziende agricole (piantagioni agricole)

Dettagli

La sicurezza e la salute nell ambiente di lavoro agriturismo L attività dell ASL di Brescia

La sicurezza e la salute nell ambiente di lavoro agriturismo L attività dell ASL di Brescia La sicurezza e la salute nell ambiente di lavoro agriturismo L attività dell ASL di Brescia Ing. Pierangelo Bertolini Sanzionati soprattutto i trattori (senza telaio di protezione e/o senza cinture di

Dettagli

Esercitazione Bilancio Economico Consuntivo di un azienda agricola

Esercitazione Bilancio Economico Consuntivo di un azienda agricola Esercitazione Bilancio Economico Consuntivo di un azienda agricola Corso in Economia applicata alle risorse naturali. 2003-2004 A cura di: Roberto Fratini, Francesco Riccioli e Claudio Fagarazzi 1 1. DESCRIZIONE

Dettagli

Titolo della misura. Investimenti in immobilizzazioni materiali. Codice della misura. Provvisoriamente: misura 3. Codice della sottomisura

Titolo della misura. Investimenti in immobilizzazioni materiali. Codice della misura. Provvisoriamente: misura 3. Codice della sottomisura Titolo della Codice della Codice della sotto Base legale della Investimenti in immobilizzazioni materiali Provvisoriamente: 3 Provvisoriamente: sotto a) Articolo 18 del Regolamento (CE) n. xxxx / 2013

Dettagli

Le aziende agricole di Padova nel 6 Censimento Generale dell'agricoltura

Le aziende agricole di Padova nel 6 Censimento Generale dell'agricoltura Comune di Padova Settore Programmazione Controllo e Statistica Le aziende agricole di Padova nel 6 Censimento Generale dell'agricoltura Questo lavoro prende in esame le aziende agricole che hanno la propria

Dettagli

Tabella A - Coltivazione ore standard/ettaro/anno. Cereali, oleaginose, favino (escluso mais) 25 +10% +20%

Tabella A - Coltivazione ore standard/ettaro/anno. Cereali, oleaginose, favino (escluso mais) 25 +10% +20% Allegato A PARTE I Determinazione delle ore lavoro per realizzare la condizione di principalità di cui all'articolo 6, comma 3, lettera a) della l.r.30/2003. (42) 1. PREMESSA L imprenditore agricolo che

Dettagli

COMUNE DI CASTELLO D ARGILE. VARIANTE AL RUE N. 8/2014 per modifica normativa all Art. 28 (ai sensi dell Art. 33 L.R. 20/2000)

COMUNE DI CASTELLO D ARGILE. VARIANTE AL RUE N. 8/2014 per modifica normativa all Art. 28 (ai sensi dell Art. 33 L.R. 20/2000) COMUNE DI CASTELLO D ARGILE VARIANTE AL RUE N. 8/2014 per modifica normativa all Art. 28 (ai sensi dell Art. 33 L.R. 20/2000) RELAZIONE ILLUSTRATIVA La Variante n. 8/2014 al RUE del Comune di Castello

Dettagli

Azienda Agricola. Norme e tariffe. Ed. 01.2009. Ad esclusivo uso interno

Azienda Agricola. Norme e tariffe. Ed. 01.2009. Ad esclusivo uso interno Azienda Agricola Norme e tariffe Ad esclusivo uso interno Ed. 01.2009 Indice Norme assuntive pag. 2 Tariffe Incendio pag. 4 Furto pag. 8 Responsabilità civile pag. 9 Tutela Legale pag. 10 1 Norme assuntive

Dettagli

Azienda agricola Leopoldo Fazzolari

Azienda agricola Leopoldo Fazzolari Azienda agricola Leopoldo Fazzolari biologico, benessere animale, tracciabilità 11 L'Azienda Agricola L'Azienda biologica Fazzolari si trova a S. Janni di Cutro in provincia di Catanzaro. Nasce alla fine

Dettagli

Piazza Rosè Valmadrera (LC)

Piazza Rosè Valmadrera (LC) Piazza Rosè Valmadrera (LC) La Cascina Don Guanella si trova a Valmadrera in una località chiamata Piazza Rosè Dista solo 3,1 Km dalla Casa Don Guanella: 9 min circa in auto Piazza Rosè è un antica cascina,

Dettagli

PSR Veneto 2014-2020: arrivata l'approvazione definitiva della Commissione europea

PSR Veneto 2014-2020: arrivata l'approvazione definitiva della Commissione europea PSR Veneto 2014-2020: arrivata l'approvazione definitiva della Commissione europea 27/05/2015 Approvato il nuovo Psr Veneto. La Commissione europea ha dato il via libera al Programma di sviluppo rurale

Dettagli

Rinnovabile al n. 3/2008 de L Informatore. Nell Asse 2 sono finanziati, ad esempio,

Rinnovabile al n. 3/2008 de L Informatore. Nell Asse 2 sono finanziati, ad esempio, PIEMONTE, EMILIA-ROMAGNA E LAZIO Cosa riservano i Psr alle agroenergie Nel tentativo di semplificare e chiarire la grande mole di materiale contenuto nei Psr, vengono qui prese in esame le Misure specifiche

Dettagli

LA CARATTERIZZAZIONE DELLA MECCANIZZAZIONE DELL AGRICOLTURA ITALIANA ATTRAVERSO LA RICA

LA CARATTERIZZAZIONE DELLA MECCANIZZAZIONE DELL AGRICOLTURA ITALIANA ATTRAVERSO LA RICA LA CARATTERIZZAZIONE DELLA MECCANIZZAZIONE DELL AGRICOLTURA ITALIANA ATTRAVERSO LA RICA Nel corso dei secoli l agricoltura ha subito profondi cambiamenti ma, solo con l invenzione del motore a combustione

Dettagli

Cascina Peltraio Cremella Lecco - Italia Trattative riservate

Cascina Peltraio Cremella Lecco - Italia Trattative riservate Cascina Peltraio nel cuore della Brianza! Cremella Lecco - Italia Trattative riservate Il complesso è costituito da Terreni e fabbricati attualmente di proprietà di un privato utilizzato come residenza.

Dettagli

AVVERTENZE NELL USO DEI DATI

AVVERTENZE NELL USO DEI DATI AVVERTENZE NELL USO DEI DATI 1. L organizzazione generale dei dati I risultati delle rilevazioni sono organizzati in due serie: i costi di produzione veri e propri e le schede produttive. 1.1. I dati sui

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014-20

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014-20 PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014-20 Misura 4 Investimenti in immobilizzazioni materiali Sottomisura 4.1. Sostegno a investimenti nelle aziende agricole Tipo di operazione 4.1.2 Investimenti in aziende

Dettagli

COMUNE DI APRICA PROVINCIA DI SONDRIO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI INTEGRATIVI NEL SETTORE DELL AGRICOLTURA

COMUNE DI APRICA PROVINCIA DI SONDRIO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI INTEGRATIVI NEL SETTORE DELL AGRICOLTURA COMUNE DI APRICA PROVINCIA DI SONDRIO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI INTEGRATIVI NEL SETTORE DELL AGRICOLTURA APPROVATO CON DELIBERAZIONE C.C. N. 6 DEL 12.03.2008 1 ART. 1 - ISTITUZIONE DEL

Dettagli

DOMANDA DI FINANZIAMENTO ASSISTITO DALLA GARANZIA DIRETTA (COGARANZIA ) DI SGFA (art. 17, comma 5 D.Lgs.102/04 e D.M. 22/3/11)

DOMANDA DI FINANZIAMENTO ASSISTITO DALLA GARANZIA DIRETTA (COGARANZIA ) DI SGFA (art. 17, comma 5 D.Lgs.102/04 e D.M. 22/3/11) SEDE PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO DI MODENA Via Ganaceto, 134-41121 Modena - Tel 059.208275 - Fax 059.208372 MAIL: info@agrofidi.it - P.E.C. agrofidi@legalmail.it - INTERNET: www.agrofidi.it DOMANDA DI

Dettagli

PROVINCIA DI VERCELLI SETTORE AGRICOLTURA, PIANIFICAZIONE TERRITORIALE, URBANISTICA GEOLOGICO E DIFESA DEL SUOLO

PROVINCIA DI VERCELLI SETTORE AGRICOLTURA, PIANIFICAZIONE TERRITORIALE, URBANISTICA GEOLOGICO E DIFESA DEL SUOLO ALLEGATO A PROVINCIA DI VERCELLI SETTORE AGRICOLTURA, PIANIFICAZIONE TERRITORIALE, URBANISTICA GEOLOGICO E DIFESA DEL SUOLO Piano Operativo Provinciale Anno 2014 LEGGE REGIONALE N. 63/78 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE Area Imprese Padova PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE PER IL VENETO 2007-2013 Obiettivi, strategie ed interventi 2013 Misura 112 Insediamento di giovani agricoltori e Pacchetto Giovani Il Pacchetto giovani

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007/2013 ASSE IV LEADER. Programma di Sviluppo Locale del GAL Giarolo Leader CRESCERE IN RETE

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007/2013 ASSE IV LEADER. Programma di Sviluppo Locale del GAL Giarolo Leader CRESCERE IN RETE PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007/2013 ASSE IV LEADER Programma di Sviluppo Locale del GAL Giarolo Leader CRESCERE IN RETE MISURA 431 Azione 2.b Informazione sull attività del GAL Attività di animazione

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE VM43U ATTIVITÀ 46.61.00 COMMERCIO ALL INGROSSO DI MACCHINE, ACCESSORI E UTENSILI AGRICOLI, INCLUSI I TRATTORI ATTIVITÀ 47.52.40 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE, ATTREZZATURE E PRODOTTI

Dettagli

Allegato parte integrante della deliberazione della Giunta provinciale n. 895 di data 23 aprile 2004 ALLEGATO A

Allegato parte integrante della deliberazione della Giunta provinciale n. 895 di data 23 aprile 2004 ALLEGATO A Allegato parte integrante della deliberazione della Giunta provinciale n. 895 di data 23 aprile 2004 ALLEGATO A (Testo modificato con deliberazione n. 930 di data 11 aprile 2008) CRITERI, MODALITA E PROCEDIMENTI

Dettagli

AL COMUNE DI ORBETELLO Sportello Unico per le Attività Produttive Via Don Carlo Steeb, 1 58015 Orbetello (Gr) (spazio riservato al Protocollo)

AL COMUNE DI ORBETELLO Sportello Unico per le Attività Produttive Via Don Carlo Steeb, 1 58015 Orbetello (Gr) (spazio riservato al Protocollo) AL COMUNE DI ORBETELLO Sportello Unico per le Attività Produttive Via Don Carlo Steeb, 1 58015 Orbetello (Gr) (spazio riservato al Protocollo) OGGETTO: Programma Aziendale Pluriennale di Miglioramento

Dettagli

Riforma della PAC Aiuti Diretti. CIA di Treviso - Working Progress - Ultimo Aggiornamento Fine Ottobre Riproduzione Vietata

Riforma della PAC Aiuti Diretti. CIA di Treviso - Working Progress - Ultimo Aggiornamento Fine Ottobre Riproduzione Vietata Riforma della PAC Aiuti Diretti Europa 2020 Aiuti diretti Quadro finanziario Pluriennale (QFP) per l Italia 2014 2015 2016 2017 2018 2019 2020 TOTALE 3953,3 3902,0 3850,8 3799,5 3751,9 3704,3 3704,3 26.666,38

Dettagli

Villa di lusso in vendita a Prato. www.villecasalirealestate.com/immobile/417/villa-di-lusso-in-vendita-a-prato. Area Comune Provincia Regione Nazione

Villa di lusso in vendita a Prato. www.villecasalirealestate.com/immobile/417/villa-di-lusso-in-vendita-a-prato. Area Comune Provincia Regione Nazione Rif 0417 Villa di lusso in vendita a Prato www.villecasalirealestate.com/immobile/417/villa-di-lusso-in-vendita-a-prato Trattativa Riservata Area Comune Provincia Regione Nazione La Calvana Prato Toscana

Dettagli

McGraw-Hill. Tutti i diritti riservati. Caso 7

McGraw-Hill. Tutti i diritti riservati. Caso 7 Caso 7 Stima del mercato rurale mediante il criterio del valore di trasformazione: valore di trasformazione di una corte colonica ubicata in un podere nella pianura Bolognese Indice 1. Conferimento dell

Dettagli

Cari studenti. Prof. Gianfranco Maggini LE CONOSCENZE E LE COMPETENZE

Cari studenti. Prof. Gianfranco Maggini LE CONOSCENZE E LE COMPETENZE 1 Cari studenti Spero che con questi appunti, che sono il frutto di una lunga esperienza didattica, io possa facilitare la vostra fatica nell accingevi allo svolgimento di un compito di estimo che ai miei

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE WM43U ATTIVITÀ 46.61.00 COMMERCIO ALL INGROSSO DI MACCHINE, ACCESSORI E UTENSILI AGRICOLI, INCLUSI I TRATTORI ATTIVITÀ 47.52.40 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE, ATTREZZATURE E PRODOTTI

Dettagli

Corso di Economia Agraria Corso di Studi in Scienze e Tecnologie Agraria Facoltà di Agraria Università di Sassari

Corso di Economia Agraria Corso di Studi in Scienze e Tecnologie Agraria Facoltà di Agraria Università di Sassari Corso di Economia Agraria Corso di Studi in Scienze e Tecnologie Agraria Facoltà di Agraria Università di Sassari Coefficienti di Ammortamento a fini fiscali per beni materiali destinati l attività agricola,

Dettagli

Società agricola Mercuri

Società agricola Mercuri Società agricola Mercuri dove la tradizione guarda al futuro 1 L azienda agricola L azienda biologica, le cui origini risalgono al 1920, si trova a Casperia in provincia di Rieti; la conduzione è familiare

Dettagli

LA SCUOLA E LA FATTORIA: CONFRONTI E RIFLESSIONI IN CAMPO

LA SCUOLA E LA FATTORIA: CONFRONTI E RIFLESSIONI IN CAMPO CONVEGNO INTERNAZIONALE FATTORIE DIDATTICHE: LA SCUOLA IN CAMPO ESPERIENZE EUROPEE A CONFRONTO Milano, 28 29 novembre 2013 LA SCUOLA E LA FATTORIA: CONFRONTI E RIFLESSIONI IN CAMPO Prof.ssa Elisabetta

Dettagli

AGRITURISMO DESCRIZIONE

AGRITURISMO DESCRIZIONE AGRITURISMO DESCRIZIONE L'attività di agriturismo nella Regione Veneto è stata regolata con Legge Regionale 18 aprile 1997, n. 9 che stabiliva i principi, le finalità e le condizioni per lo svolgimento

Dettagli

A Chi Ci Rivolgiamo?

A Chi Ci Rivolgiamo? Per proporre assicurazione nel mondo agricolo NON BASTA FARE GLI ASSICURATORI, ma è necessario avere un esperto agronomo che valuti il Riscio Agricolo, avendo conoscenze specifiche sulle necessità del

Dettagli

IAS 40 - OIC 16: Investimenti immobiliari

IAS 40 - OIC 16: Investimenti immobiliari IAS 40 - OIC 16: Investimenti immobiliari Roma, marzo/maggio 2015 Finalità e ambito di applicazione Un investimento immobiliare è una proprietà immobiliare posseduta per: Percepire canoni d affitto Ottenere

Dettagli

MODULO A. e, p.c.: Ill.mo Signor Sindaco del Comune di. (copia in bollo alla Provincia, copia in carta semplice al Comune)

MODULO A. e, p.c.: Ill.mo Signor Sindaco del Comune di. (copia in bollo alla Provincia, copia in carta semplice al Comune) MODULO A. Spettabile Provincia di Torino Area Ambiente, Parchi, Risorse Idriche e tutela della Fauna Servizio Gestione Risorse Idriche Via Valeggio, 5 10128 Torino (copia in bollo alla Provincia, copia

Dettagli

Energie rinnovabili della Carnia - "Bioenergia" Gutzinger, R.; Senitza, E

Energie rinnovabili della Carnia - Bioenergia Gutzinger, R.; Senitza, E Energie rinnovabili della Carnia - "Bioenergia" Gutzinger, R.; Senitza, E Obiettivi L'obiettivo consisteva nella valutazione del potenziale di trucioli di legno derivati dalle attività e dalle comunità

Dettagli

Esercizio. almeno una tenuta lasci 200 ettari di terreno incolto, e

Esercizio. almeno una tenuta lasci 200 ettari di terreno incolto, e Un finanziere ha a disposizione due piani di investimento A e B, disponibili all inizio di ciascuno dei prossimi cinque anni. Ogni euro investito in A all inizio di ogni anno dà, due anni più tardi, un

Dettagli

Confronto fra la casa di ieri ed oggi

Confronto fra la casa di ieri ed oggi Confronto fra la casa di ieri ed oggi A cura di: Turatti Manuele, Zennaro Carlo, Gagliardo Pier Francesco LE CASE RURALI ANTICHE La casa rurale tradizionale veneta è stata costituita quasi sempre da un

Dettagli

BUSINESS PLAN. PER IMPRESE AGRICOLE START UP (incluse imprese nate da meno di 12 mesi)

BUSINESS PLAN. PER IMPRESE AGRICOLE START UP (incluse imprese nate da meno di 12 mesi) BUSINESS PLAN PER IMPRESE AGRICOLE START UP (incluse imprese nate da meno di 12 mesi) Sezione da compilare esclusivamente nel caso in cui il business plan sia stato redatto con la collaborazione di un

Dettagli

AZIENDA AGRICOLA BIOLOGICA NICOLA ROMANO

AZIENDA AGRICOLA BIOLOGICA NICOLA ROMANO AZIENDA AGRICOLA BIOLOGICA NICOLA ROMANO quando tradizione, passione e innovazione diventano sapere d impresa 1 L azienda agricola L azienda agricola biologica Nicola Romano si trova nel Parco Nazionale

Dettagli

Fondo Parchi Agroalimentari Italiani

Fondo Parchi Agroalimentari Italiani Fondo Parchi Agroalimentari Italiani Progetto FICO Marzo 2015 1 Introduzione Il fondo PAI Il fondo PAI, Parchi Agroalimentari Italiani, gestito da Prelios SGR, è lo strumento operativo per la realizzazione

Dettagli

Business Plan Online 1.1 Misura 112 e 121. Guida per il compilatore

Business Plan Online 1.1 Misura 112 e 121. Guida per il compilatore Business Plan Online 1.1 Misura 112 e 121 Guida per il compilatore IL BUSINESS PLAN ON LINE -------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Piazza Rosè Valmadrera (LC)

Piazza Rosè Valmadrera (LC) Piazza Rosè Valmadrera (LC) La Cascina Don Guanella si trova a Valmadrera in una località chiamata Piazza Rosè Dista solo 3,1 Km dalla Casa Don Guanella: 9 min circa in auto Piazza Rosè è un antica cascina,

Dettagli

Azienda Agricola. Terreno fertile per la sicurezza

Azienda Agricola. Terreno fertile per la sicurezza Azienda Agricola Terreno fertile per la sicurezza cos è la polizza azienda agricola Azienda Agricola è la polizza multirischi del gruppo Zurich Italia ideata per coprire tutte le esigenze assicurative

Dettagli

Programma di riqualificazione degli immobili agricoli (P.R.I.A.) non utilizzati o sotto utilizzati

Programma di riqualificazione degli immobili agricoli (P.R.I.A.) non utilizzati o sotto utilizzati Programma di riqualificazione degli immobili agricoli (P.R.I.A.) non utilizzati o sotto utilizzati Stato degli atti dopo il Febbraio 2010: Sono state presentate 90 proposte. L estensione complessiva delle

Dettagli

2. La stima dei fondi rustici

2. La stima dei fondi rustici 2. La stima dei fondi rustici Per fondi rustici si intendono appezzamenti od aziende di diversa dimensione. La valutazione, detta a cancelli aperti, ha lo scopo di determinare il solo valore del capitale

Dettagli

IL FOTOVOLTAICO IN AGRICOLTURA

IL FOTOVOLTAICO IN AGRICOLTURA COMMISSIONE DI STUDIO IMPOSTE DIRETTE QUADERNO a cura di Letizia Giovanna Galati IL FOTOVOLTAICO IN AGRICOLTURA FEBBRAIO 2014 1 Con la circolare n.32/e del 2009, l Agenzia delle Entrate ha fornito importanti

Dettagli

Interesse e tasso di interesse Capitalizzazione e attualizzazione Costi di gestione. Valutazione redditività investimenti impiantistici

Interesse e tasso di interesse Capitalizzazione e attualizzazione Costi di gestione. Valutazione redditività investimenti impiantistici Impianti industriali 1 Ingegneria economica Interesse e tasso di interesse Capitalizzazione e attualizzazione Costi di gestione Valutazione redditività investimenti impiantistici Investimenti industriali

Dettagli

-Progetti Individuali

-Progetti Individuali REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ARGEA Agenzia regionale per la gestione e l erogazione degli aiuti in agricoltura Legge regionale 8 agosto 2006 n.13 art. 21 Il Programma di Sviluppo Rurale (PSR) Sardegna

Dettagli

PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE

PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE Legge Regionale 3 gennaio 2005, n 1 (Norme per il governo del territorio) - Art. 42 della L.R.1/2005 e D.P.G.R. 9 febbraio 2007 n 5/R

Dettagli

COMPLESSO AGRITURISTICO POGGIO CENNINA e La Selvaccia

COMPLESSO AGRITURISTICO POGGIO CENNINA e La Selvaccia COMPLESSO AGRITURISTICO POGGIO CENNINA e La Selvaccia Il complesso agrituristico denominato POGGIO CENNINA e LA SELVACCIA si trovano nel Comune di Bucine, provincia di Arezzo lungo la strada che da Pogi

Dettagli

Sfruttamento delle risorse agroforestali in una comunità indigena Maya dell altopiano centrale del Guatemala

Sfruttamento delle risorse agroforestali in una comunità indigena Maya dell altopiano centrale del Guatemala Sfruttamento delle risorse agroforestali in una comunità indigena Maya dell altopiano centrale del Guatemala Guatemala: il contesto forestale nazionale Guatemala Copertura forestale: 3.866.383 ha 35,5%

Dettagli

TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU. Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali LE ALIQUOTE

TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU. Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali LE ALIQUOTE TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Aliquota ordinaria rurali LE ALIQUOTE Aliquota ordinaria I casa Aliquota ordinaria altri 2 per mille 4 per

Dettagli

AUDIZIONE PRESSO LA COMMISSIONE AGRICOLTURA E PRODUZIONE AGROALIMENTARE DEL SENATO DELLA REPUBBLICA

AUDIZIONE PRESSO LA COMMISSIONE AGRICOLTURA E PRODUZIONE AGROALIMENTARE DEL SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE PRESSO LA COMMISSIONE AGRICOLTURA E PRODUZIONE AGROALIMENTARE DEL SENATO DELLA REPUBBLICA Indagine conoscitiva sulle funzioni espletate dagli Enti vigilati dal Ministero delle politiche agricole,

Dettagli

La cooperazione che fa cooperazione. Il petrolio verde che fa economia. 2 ottobre 2010 Cuneo, Sala San Giovanni

La cooperazione che fa cooperazione. Il petrolio verde che fa economia. 2 ottobre 2010 Cuneo, Sala San Giovanni La cooperazione che fa cooperazione. Il petrolio verde che fa economia 2 ottobre 2010 Cuneo, Sala San Giovanni Data ultimo aggiornamento: 11 ottobre 2010 Progetto di filiera e realtà coinvolte 2 Sommario

Dettagli

miglioramenti fondiari e il costo di esercizio delle macchine Prof. Giorgio Zagnoli

miglioramenti fondiari e il costo di esercizio delle macchine Prof. Giorgio Zagnoli La valutazione economica dei miglioramenti fondiari e il costo di esercizio delle macchine Prof. Giorgio Zagnoli Dipartimento di Economia e Ingegneria Agrarie ALMA MATER - Università di Bologna nell azienda

Dettagli

IL REGISTRO DI CARICO E SCARICO ALLEVAMENTI 18 bis del D.P.R. 600/73

IL REGISTRO DI CARICO E SCARICO ALLEVAMENTI 18 bis del D.P.R. 600/73 IL REGISTRO DI CARICO E SCARICO ALLEVAMENTI 18 bis del D.P.R. 600/73 Note operative ed Esempi Documento a cura di SEDI Srl - RIPRODUZIONE VIETATA 1 L articolo 18 bis del D.P.R. 600/73 prevede l obbligo

Dettagli

Regolamento per le operazioni di credito agricolo (del 24 novembre 1972)

Regolamento per le operazioni di credito agricolo (del 24 novembre 1972) Regolamento per le operazioni di credito agricolo (del 24 novembre 1972) 8.1.3.4.1 IL CONSIGLIO D AMMINISTRAZIONE DELLA BANCA DELLO STATO DEL CANTONE TICINO in esecuzione dell art. 2 del decreto legislativo

Dettagli

ALLEGATO TECNICO AGRICOLTURA - SGFA

ALLEGATO TECNICO AGRICOLTURA - SGFA ALLEGATO TECNICO AGRICOLTURA - SGFA Allegato tecnico Agricoltura SGFA Dati azienda Ragione sociale Sede legale (via, n, prov, città, cap) Codice fiscale e p.iva C.F. P.IVA E.mail e recapito e.mail Tel./cell.

Dettagli

MATEMATICA FINANZIARIA

MATEMATICA FINANZIARIA MATEMATICA FINANZIARIA INTERESSE SEMPLICE Calcolo dell interesse 1. Un capitale di 3.400 fu impiegato per 3 mesi al tasso del 5%. Qual è l interesse prodotto? 2. Un capitale di 1.725 venne impiegato per

Dettagli

COMUNE DI PIETRACAMELA NORME TECNICHE

COMUNE DI PIETRACAMELA NORME TECNICHE COMUNE DI PIETRACAMELA Versate teramano del Gran Sasso d Italia PROGRAMMA DI FABBRICAZIONE NORME TECNICHE Pietracamela lì 25.5.1971 Il Progettista Dott. Ing. Mario Dragone Comune di Pietracamela Piano

Dettagli

Il vecchio contadino in viaggio verso l Europa. Dove va il diritto agrario oggi?

Il vecchio contadino in viaggio verso l Europa. Dove va il diritto agrario oggi? Il vecchio contadino in viaggio verso l Europa. Dove va il diritto agrario oggi? Delle molte definizioni che sono state date, quella del «diritto della produzione agricola» o «diritto dell agricoltura»

Dettagli

N. 14: Produzioni e consumi energetici italiani (v. Q. n. 06)

N. 14: Produzioni e consumi energetici italiani (v. Q. n. 06) N. 14: Produzioni e consumi energetici italiani (v. Q. n. 06) 1. Introduzione I consumi di energia all utilizzatore (domestico, industriale, commerciale, per trasporti, agricolo, amministrativo, ecc) nelle

Dettagli

L agroalimentare nell economia del Paese: occupazione, innovazione, qualità, consumi, export

L agroalimentare nell economia del Paese: occupazione, innovazione, qualità, consumi, export L agroalimentare nell economia del Paese: occupazione, innovazione, qualità, consumi, export Roberto Monducci Istituto nazionale di statistica Direttore del Dipartimento per i conti nazionali e le statistiche

Dettagli

Deforestazione: i consumi nell UE tra i maggiori responsabili

Deforestazione: i consumi nell UE tra i maggiori responsabili Deforestazione: i consumi nell UE tra i maggiori responsabili Tra il 1990 e il 2008 le importazioni ed i consumi dell Europa hanno contribuito alla deforestazione di 9 milioni di ettari (una superficie

Dettagli

- Via Città PR. - Telefono Fax email. - Referente/Amministr./Rappr. Legale. - Cell. email. - Forma d impresa: Coltivatore diretto Società semplice

- Via Città PR. - Telefono Fax email. - Referente/Amministr./Rappr. Legale. - Cell. email. - Forma d impresa: Coltivatore diretto Società semplice Verifica Compilazione a cura di: Finanziamento della transazione del debito previdenziale agricolo Scheda da compilare 1. ANAGRAFICA RICHIEDENTE - Nome Impresa - Via Città PR - Telefono Fax email - Referente/Amministr./Rappr.

Dettagli

Sito internet: Bilancio al 31/12/2010

Sito internet: Bilancio al 31/12/2010 CONSORZIO ASI LECCE Sede in: ZONA INDUSTRIALE - 73100 - LECCE (LE) Codice fiscale: 00380090753 Partita IVA: 00380090753 Capitale sociale: Euro 1.170.960,53 Capitale versato: Euro 1.170.960,53 Registro

Dettagli

Vetrina delle opportunità

Vetrina delle opportunità 1 di 6 21/02/2013 6.40 Vetrina delle opportunità Agevolazioni per la tua impresa agricola BANDO PUBBLICO Misura 121 Ammodernamento delle aziende agricole Gal Terre Pescaresi _Regione Abruzzo Misure collegate

Dettagli

GAL SAVUTO SCHEMA DI BUSINESS PLAN. accesso alle misure a investimento PER LE DOMANDE D AIUTO INERENTI ATTIVITÀ AZIENDALI

GAL SAVUTO SCHEMA DI BUSINESS PLAN. accesso alle misure a investimento PER LE DOMANDE D AIUTO INERENTI ATTIVITÀ AZIENDALI GAL SAVUTO SCHEMA DI BUSINESS PLAN PER LE DOMANDE D AIUTO INERENTI ATTIVITÀ AZIENDALI accesso alle misure a investimento 1 Indice IDEA PROGETTUALE 4 A. DATI ANAGRAFICI E DI SINTESI 5 A.1. CARATTERISTICHE

Dettagli

AZIENDA AGRICOLA DIMOSTRATIVA SRL

AZIENDA AGRICOLA DIMOSTRATIVA SRL AZIENDA AGRICOLA DIMOSTRATIVA SRL VIA PALLODOLA 23 19038 - SARZANA (SP) CODICE FISCALE 00148620115 CAPITALE SOCIALE EURO 844.650 BILANCIO DI ESERCIZIO CHIUSO AL 31.12.2013 Nota integrativa La presente

Dettagli

REGIONE PUGLIA. Comune di...

REGIONE PUGLIA. Comune di... REGIONE PUGLIA Comune di... --- DICHIARAZIONE ANNUALE dei consumi di carburante agevolato per l agricoltura per l anno precedente contestuale richiesta di assegnazione per l anno Modello Unico per Aziende

Dettagli

IL BILANCIO AZIENDALE

IL BILANCIO AZIENDALE IL BILANCIO AZIENDALE come strumento strategico decisionale Matteo Legnani Il bilancio Strumento di comunicazione interna e esterna Possibili destinatari: Imprenditore Economista Politico Estimatore Funzionario

Dettagli

RICHIESTA Richiesta di certificazione attestante il rapporto di connessione tra l attività agrituristica e l attività agricola

RICHIESTA Richiesta di certificazione attestante il rapporto di connessione tra l attività agrituristica e l attività agricola RICHIESTA Richiesta di certificazione attestante il rapporto di connessione tra l attività agrituristica e l attività agricola L.R. 31/2008, titolo X, art. 152 Marca da bollo in corso di validità Città

Dettagli

LIMITI E PROSPETTIVE DELLE FONTI RINNOVABILI IN ITALIA. Domenico Coiante

LIMITI E PROSPETTIVE DELLE FONTI RINNOVABILI IN ITALIA. Domenico Coiante LIMITI E PROSPETTIVE DELLE FONTI RINNOVABILI IN ITALIA Domenico Coiante ISAT - Istituto per le scelte ambientali e tecnologiche Roma, 11 luglio 2008 1 1 - Bilancio energetico italiano 2005 Disponibilità

Dettagli

Provincia dell Ogliastra Gestione Commissariale (L.R. n. 15 /2013)

Provincia dell Ogliastra Gestione Commissariale (L.R. n. 15 /2013) BANDO PUBBLICO PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO SPERIMENTALE DI PROMOZIONE E VALORIZZAZIONE DELLA COLTIVAZIONE DEL CILIEGIO DOLCE E DEL MELO NELLA PROVINCIA DELL OGLIASTRA ALLEGATO A - PIANO DI SVILUPPO

Dettagli

Azienda Agricola Biologica La Tranquilla

Azienda Agricola Biologica La Tranquilla Azienda Agricola Biologica La Tranquilla Dove nascono i veri fuoriclasse 1 L Azienda agricola L'azienda biologica La Tranquilla, costituita grazie ai fondi del Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013, si

Dettagli

INTRODUZIONE ALLE RILEVAZIONI CONTABILI

INTRODUZIONE ALLE RILEVAZIONI CONTABILI INTRODUZIONE ALLE RILEVAZIONI CONTABILI Nell ambito del corso di economia aziendale, verranno effettuate una serie di lezioni relative alla cd. Ragioneria Ragioneria: disciplina che si occupa delle rilevazioni

Dettagli

AMMODERNAMENTO DELLE AZIENDE AGRICOLE MIS. 121 Bando ANNO 2013 SCADENZA : 30 MARZO 2013

AMMODERNAMENTO DELLE AZIENDE AGRICOLE MIS. 121 Bando ANNO 2013 SCADENZA : 30 MARZO 2013 AMMODERNAMENTO DELLE AZIENDE AGRICOLE MIS. 121 Bando ANNO 2013 SCADENZA : 30 MARZO 2013 La Regione del Veneto offre alle aziende agricole Venete che vogliono fare investimenti utili per ammodernare la

Dettagli

COMUNE DI BUCCIANO PROVINCIA DI BENEVENTO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA

COMUNE DI BUCCIANO PROVINCIA DI BENEVENTO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA MARCA DA BOLLO COMUNE DI BUCCIANO PROVINCIA DI BENEVENTO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA Riservato all Ufficio ESTREMI DI RIFERIMENTO ARCHIVIAZIONE: Pratica Edilizia: n. Prot. gen. del / / RICHIESTA DI

Dettagli

Aiuti di Stato/Italia (Provincia autonoma di Bolzano) Aiuto n. N 140/2008 Aiuto per migliorare il benessere degli animali. I.

Aiuti di Stato/Italia (Provincia autonoma di Bolzano) Aiuto n. N 140/2008 Aiuto per migliorare il benessere degli animali. I. COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 28.11.2008 C(2008) 7592 Oggetto: Aiuti di Stato/Italia (Provincia autonoma di Bolzano) Aiuto n. N 140/2008 Aiuto per migliorare il benessere degli animali. Signor Ministro,

Dettagli

LA CONTABILITA PER LE AZIENDE AGRICOLE

LA CONTABILITA PER LE AZIENDE AGRICOLE LA CONTABILITA PER LE AZIENDE AGRICOLE Come strumento per affrontare la competitività Matteo Legnani Un efficace sistema contabile È essenziale per la correttezza degli adempimenti fiscali, previdenziali,

Dettagli

La Gestione della Produzione

La Gestione della Produzione La Gestione della Produzione E il processo decisionale attraverso il quale sono organizzate le risorse produttive al fine di conseguire determinati obiettivi. Si estrinseca temporalmente attraverso tre

Dettagli

Bilanci aziendali e LCA di aziende da latte

Bilanci aziendali e LCA di aziende da latte L IMPRONTA ANIMALE Valutazione dell Impatto Ambientale della Zootecnia Fiera Agricola - Verona. 3 Febbraio 2012 Bilanci aziendali e LCA di aziende da latte G.Matteo Crovetto Alberto Tamburini DSA Università

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI NUORO BILANCIO di previsione triennale per gli anni 2014/2016

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI NUORO BILANCIO di previsione triennale per gli anni 2014/2016 Allegato 22: Bilancio di Previsione Triennale Stato patrimoniale previsionale attivo 2014 2015 2016 A) Immobilizzazioni I. Immateriali 1) Costi di impianto e di ampliamento 2) Costi di ricerca, di sviluppo

Dettagli

Società agricole e ICI. Stefano Spina

Società agricole e ICI. Stefano Spina Società agricole e ICI Stefano Spina 1 AZIENDE AGRICOLE SOCIETÀ AGRICOLE 2 IVA L IVA IN AGRICOLTURA Art.34 DPR 26.10.72 n.633 La disciplina IVA per il settore agricolo prescinde dalla qualifica di azienda

Dettagli

ecofarm Dagli scarti della tua azienda, energia pulita e concime. Domino Nuova energia per la tua azienda

ecofarm Dagli scarti della tua azienda, energia pulita e concime. Domino Nuova energia per la tua azienda Dagli scarti della tua azienda, energia pulita e concime. Domino Nuova energia per la tua azienda Domino Come funziona un impianto biogas Il biogas si ottiene dalla fermentazione anaerobica di biomasse

Dettagli

Comune di San Paolo di Civitate Provincia di Foggia Piazza Padre Pio 1 III Settore - UfficioTecnico. Tel. 0882/556226

Comune di San Paolo di Civitate Provincia di Foggia Piazza Padre Pio 1 III Settore - UfficioTecnico. Tel. 0882/556226 Comune di San Paolo di Civitate Provincia di Foggia Piazza Padre Pio 1 III Settore - UfficioTecnico. Tel. 0882/556226 ALLEGATO N. 2 SEZIONE ALBO DEI FORNITORI Elenco Settori Merceologici SEZIONE I FORNITURE

Dettagli