TUTELA LEGALE ROLAND CONVENZIONE ANAAO-ASSOMED 4666 GARANZIA IN ECCEDENZA AL MASSIMALE. di glossario; polizza 4371, /certificato.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TUTELA LEGALE ROLAND CONVENZIONE ANAAO-ASSOMED 4666 GARANZIA IN ECCEDENZA AL MASSIMALE. di glossario; polizza 4371, /certificato."

Transcript

1 TUTELALEGALEROLAND CONVENZIONEANAAO-ASSOMED 4666 GARANZIAINECCEDENZAALMASSIMALE Ilpresentefascicoloinformativo,contenente: a) notainformativa,comprensivadi diglossario; glossario; b) condizionidiassicurazionepolizza4371 polizza4371, deve essere consegnato o all assicurato in ogni caso prima della sottoscrizionedelcontratto/certificato /certificato. Primadellasottoscrizioneleggereattentamentelanotainformativa. ULTIMOAGGIORNAMENTO:30DICEMBRE DIC 10 Pagina 1 di 28

2 NOTAINFORMATIVA La presente Nota informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP, ma il suo contenutononèsoggettoallapreventivaapprovazionedell ISVAP. Il contraente deve prendere visione delle condizioni di assicurazione prima della sottoscrizione dellapolizza. A. INFORMAZIONISULL'IMPRESADIASSICURAZIONE 1.Informazionigenerali Il contratto è concluso con AG, società d assicurazione con sedelegaleincolonia(germania),deutz-kalker-str.46. ROLANDRechtsschutz-VersicherungsAGècostituitainformagiuridicaanalogaadunaSocietàper azioni italiana ed esercita la propria attività in base all autorizzazione rilasciata dall Autorità di Vigilanza tedesca denominata Bundesanstalt für Finanzdienstleistungsaufsicht ( Bafin ), al cui controlloèsottoposta. In Italia, AG è abilitata all esercizio delle assicurazioni nel ramo17( tutelalegale )inregimedistabilimento,aisensidell art.23deld.lgs.n.209/2005. La sede di AG - è inmilano,piazzae.duse,2. Tel: Fax: R.E.A.n C.F./P.IVA Iscrittaaln.I.00062,ElencoI,dell'appendiceall'AlboImpreseISVAP 2.Informazionisullasituazionepatrimonialedell impresa IlpatrimonionettodiROLANDRechtsschutz-VersicherungsAGèparia ,51. Il capitale sociale è ammonta a ,00 ed il totale delle riserve patrimoniali a ,77. Idatiindicatisiriferisconoall anno DIC 10 Pagina 2 di 28

3 B.INFORMAZIONISULCONTRATTO LaConvenzione,identificataconpolizzan.4666,sirinnovaperunannoinmancanzadidisdetta inviata con lettera raccomandata a/r e ricevuta dall altra parte almeno 60 giorni prima della scadenzaannuale. Il certificato si rinnova per un anno in mancanza di disdetta inviata con lettera raccomandata e ricevutadall altrapartealmeno60giorniprimadellascadenzaannuale. I certificati possono avere durata diversa sempreché venga corrisposto il premio minimo o il maggiorpremiodovutoperl interaduratadelcertificato. In caso di disdetta della Convenzione, i certificati emessi restano validi fino alla loro data di scadenza. La scadenza del certificato coincide con la scadenza annuale della polizza ROLAND contratta da ANAAO-ASSOMEDn.4371(01.01.XX). 3.Copertureassicurativeofferte Limitazioniedesclusioni Limitazioniedesclusioni Alla Convenzione si applicano tutte le condizioni previste dalla polizza ROLAND 4371, che è parte integrantedellaconvenzionestessa. La copertura assicurativa offerta dalla Convenzione stipulata fra le parti opera a favore degliassicurati. Essa fornisce, a fronte della corresponsione del relativo premio a carico dell Assicurato, il rimborso delle spese legali in eccedenza rispetto al massimale previsto dalla polizza ROLANDn.4371 n RestanocomunquesalviglieventualisottolimitiprevistidallapolizzaROLANDn L adesione del singolo Assicurato alla Convenzione avviene tramite sottoscrizione di un certificatodiapplicazione. Avvertenza: l operatività della Convenzione è sempre subordinata all operatività della polizzarolandn eall esaurimentodelmassimaleiviprevisto. La Convenzione, il cui testo resta a disposizione dell Assicurato presso ANAAO-ASSOMED, può prevederedellelimitazioniedesclusioniallecopertureassicurative. Inmeritosirinviaagliarticoli5,6,7,8e9CSP(condizionispecialiditutelalegalepenale)eart.11 CTG(condizionigeneralidiassicurazione). Premesso che ROLAND si espone fino alla concorrenza del massimale pattuito e riportato sul certificato, potrebbero essere presenti franchigie o scoperti; alcune garanzie potrebbero poi prevedere dei sottolimiti: si rinvia pertanto al contenuto delle singole garanzie per maggiori dettagliinmeritoesiriportaquisottounesempiodelfunzionamentodelmassimale: 30 DIC 10 Pagina 3 di 28

4 1-MassimalepolizzaROLAND4371: ,00 Massimalesupplementaresceltodall Assicurato: ,00 Speselegalisostenuteintotale: ,00 Importo rimborsato da ROLAND: ,00(massimale polizza 4371) ,00(tramite Convenzione)= ,00. 2-MassimalepolizzaROLAND4371: ,00 Massimalesupplementaresceltodall Assicurato: ,00 Speselegalisostenuteintotale: ,00 Importo rimborsato da ROLAND: ,00(massimale polizza 4371) ,00(tramite Convenzione)= ,00. 3-MassimalepolizzaROLAND4371: ,00 Massimalesupplementaresceltodall Assicurato: ,00 Speselegalisostenuteintotale: ,00 Importo rimborsato da ROLAND: ,00(massimale polizza 4371) ,00(tramite Convenzione)= ,00. 4-MassimalepolizzaROLAND4371: ,00 Massimalesupplementaresceltodall Assicurato: ,00 Scoperto10% Speselegalisostenuteintotale: ,00 Scoperto: 6.000,00(10%di 6.000,00) , ,00= ,00 Importo rimborsato da ROLAND: ,00(massimale polizza 4371) ,00(tramite Convenzione)= ,00. 4.Dichiarazionidell assicuratoinordineallecircostanzedelrischio rcostanzedelrischio Nullità Nullità AVVERTENZA: ai sensi dell art. 7 delle condizioni generali di assicurazione (CTG), eventuali dichiarazionifalseoreticentisullecircostanzedelrischioreseinsedediconclusionedelcontratto possonocomportareeffettisullaprestazione. AVVERTENZA: non sono previste cause di nullità ulteriori a quelle disciplinate dall ordinamento giuridicoitaliano. 5.Aggravamentoediminuzionedelrischio L assicuratodevedarecomunicazionescrittaall impresadiogniaggravamentoediminuzionedel rischio,aisensidell art.7dellecondizionigeneralidiassicurazione(ctg). Esempio:durantel annol Assicuratomodificalaspecializzazione. 30 DIC 10 Pagina 4 di 28

5 La mancata comunicazione può comportare la perdita totale o parziale dell indennizzo nonché la cessazionedellapolizza. AVVERTENZA:sirinviaallapolizza4371eallaConvenzionepereventualideroghespecificheall art. 7CTG. 6.Premi Ilpagamentodelpremioèannuale. Incasodiemissionedicertificatididuratasuperiorea6mesi,ilpremiodaversareèpariall intera annualità;seilcertificatoèinferiorea6mesi,ilpremioèparial50%dell interaannualità. Il pagamento, se effettuato all intermediario autorizzato da ROLAND, produce per l Assicurato effetti liberatori nei confronti della Compagnia, giusta l art. 118 del Codice delle Assicurazioni Private(D.Lgs.n.209/2005). 7.Rivalse AVVERTENZA: le spese legali anticipate da ROLAND dovranno essere restituite dal Contraente/Assicuratoserimborsatedacontroparte. Sirinviaall art.16(2)dellecondizionigeneralidiassicurazioni(ctg). Ai sensi dell art. 15(8) delle condizioni generali di assicurazioni(ctg), ROLAND è surrogata, fino alla competenza dell indennizzo, in tutti i diritti dell Assicurato verso i terzi responsabili,giustal art.1916c.c. Pertanto, qualora si individuassero terzi responsabili, ROLAND agirà nei loro confronti, sostituendosineidirittidell Assicurato,perlarestituzionedegliimportianticipati. 8.Rinnovodelcontratto Rinnovodelcontratto Risoluzionedi Risoluzionedidirittodelcontrattoassicurativo dirittodelcontrattoassicurativo LaConvenzionesirinnovaperunannoinmancanzadidisdettainviataconletteraraccomandata a/rericevutadall altrapartealmeno60giorniprimadellascadenzaannuale. Il certificato si rinnova per un anno in mancanza di disdetta inviata con lettera raccomandata e ricevutadall altrapartealmeno60giorniprimadellascadenzaannuale. I certificati possono avere durata diversa sempreché venga corrisposto il premio minimo o il maggiorpremiodovutoperl interaduratadelcertificato. In caso di disdetta della Convenzione, i certificati emessi restano validi fino alla loro data di scadenza. La scadenza del certificato coincide con la scadenza annuale della polizza ROLAND n (01.01.XX). Adintegrazionedell art.6(1)dellecondizionigeneralidiassicurazione(ctg),ilcontrattosirisolve di diritto, nei confronti dell Assicurato, in caso di interdizione o inabilitazione o decesso dello stesso. 9.Prescrizioneedecadenzadeidirittiderivantidalcontratto Aisensidell art.2952,comma2,delcodicecivile,idirittiderivantidalcontrattodiassicurazione idirittiderivantidalcontrattodiassicurazione siprescrivonoindueannidalladataincuisièverificatoilfattosucuiildirittosifonda. 30 DIC 10 Pagina 5 di 28

6 10.Leggeapplicabilealcontratto AllaConvenzionesiapplicalaleggeitaliana. 11.Regimefiscale L imposta assicurativa gravante sul premio annuo è attualmente pari al 21,25% e non viene rimborsatainnessuncaso. Nonsonoaltresìrimborsabilituttiglialtrioneri,imposteotasseprevistidallaleggeaseguitodella conclusionedelcontratto. C.INFORMAZIONISULLEPROCEDURELIQUIDATIVEESUIRECLAMI 12.Sinistri Liquidazionedell indennizzo Liquidazionedell indennizzo Inparzialederogaall art.14ctg,ilcontraentedevesegnalareperiscrittoilverificarsidiun sinistroarolando,seprevistadall appositaclausola,all intermediario,entro30(trenta)giorni dalmomentoincuisièesauritoilmassimaledellapolizza4371. L Assicurato è tenuto a fornire a ROLAND tutti gli atti e i documenti necessari per la definizione dellapratica. L inosservanza di tali obblighi può portare, ai sensi dell art c.c., alla decadenza parziale o totaledallagaranziaassicurativa. L Assicurato, in caso di sinistro, deve comunicare a ROLAND l esistenza di altre assicurazioni che copronolostessorischio,secondoquantodispostodall art.1910c.c. Sirinviaagliarticoli14e15dellecondizionigeneralidiassicurazione. zionigeneralidiassicurazione. 13.Reclami Eventualireclami inerenti il rapporto contrattuale o lagestione deisinistri devonoessere inoltrati periscrittoconuna unadelleseguentemodalità: - tramiteraccomandataa/r raccomandataa/r,alseguenteindirizzo: ROLANDRechtsschutz-VersicherungsAG RappresentanzaGeneraleperl Italia-UfficioReclami PiazzaE.Duse, Milano; - viafax faxaln.(+39) ,all attenzionedell UfficioReclami;oppure - via mailall Qualora il reclamante non si ritenga soddisfatto dall esito del reclamo o in caso di mancato riscontronelterminemassimodi45(quarantacinque)giorni-decorrentidalpervenimentodello stessopressol impresa-,potràrivolgersiall ISVAP-ServizioTuteladegliUtenti-ViadelQuirinale 30 DIC 10 Pagina 6 di 28

7 21, Roma, corredando l esposto della documentazione relativa al reclamo trattato dalla Compagnia. In relazione alle controversie inerenti la quantificazione delle prestazioni e l attribuzione della responsabilità si ricorda che permane la competenza esclusiva dell Autorità Giudiziaria, oltre alla facoltàdiricorrereasistemiconciliativioveesistenti. Qualora la legislazione applicabile al contratto scelta dalle parti sia diversa da quella italiana, gli eventuali reclami dovranno essere inoltrati all Autorità di vigilanza eventualmente prevista dalla legislazioneprescelta. Perlarisoluzionedellelititransfrontaliereèpossibilepresentarereclamoall ISVAPodirettamenteal sistemaesterocompetente,chiedendol attivazionedellaprocedurafin-net. Il sistema competente è individuabile accedendo al sito internet: market/finservices-retail/finnet/indexen.htm Restasalvalafacoltàdiadirel AutoritàGiudiziaria. 14.Arbitrato In caso di divergenza di opinioni tra l Assicurato e ROLAND circa la possibilità di successo di un azione oppure di procedure di impugnazione avanti alle Autorità superiori (Appello o Cassazione)oincasodiconflittod interessi,lacontroversiaverràdevolutaadunarbitro. Sirimandaall art.15(1)dellecondizionidiassicurazione. AVVERTENZA ZA:restacomunquepossibileperentrambelepartirivolgersiall AutoritàGiudiziaria. 15.Mediazionefinalizzataallaconciliazione InvirtùdelD.Lgs.n.28/2010,chehadisciplinatolamediazionefinalizzataallaconciliazionedelle controversieciviliecommerciali,dal20marzo2011 dal20marzo2011iltentativodirisoluzionedellecontroversiein materiadicontrattiassicurativitramitel istitutodellamediazionesaràobbligatori obbligatorio. Pertanto, a partire da tale data, prima di adire l Autorità Giudiziaria, dovrà essere esperito il tentativodiconciliazionedepositandolarichiestadimediazionepressounodegliorganismiiscritti nelregistrodicuiald.m.18ottobre2010,n.180efacendolapervenire-viapostaoviafax(n )-allasedediROLANDalseguenteindirizzo: ROLANDRechtsschutz-VersicherungsAG RappresentanzaGeneraleperl Italia PiazzaE.Duse, Milano. Indicarenell oggetto:richiestadimediazionefinalizzataallaconciliazione. ROLAND Rechtsschutz Versicherungs AG è responsabile della veridicità e della completezza dei dati e dellenotiziecontenutinellapresentenotainformativa. IlrappresentanteGeneraleperl Italia perl Italia BettinaHesse 30 DIC 10 Pagina 7 di 28

8 GLOSSARIO Neltestocheseguesiintendono: perassicurazione:ilcontrattocheproval assicurazione; percontraente: ANAAOASSOMED ANAAOASSOMED AssociazioneMediciDirigentidelSSN ; perassicurati: isoggettiilcuiinteresseètutelatodall assicurazioneepertanto: - tutti gli associati di ANAAO-ASSOMED ASSOMED regolamente iscritti all Associazione contraente, compresi gli specializzandi, nell adempimento del loro rapporto di impiego per l ente di appartenenza, ivi compresa l attività libero-professionale intra moenia ancheinformaallargata. - i pensionati associati, per fatti riconducibili all adempimento del loro rapporto di impiego per l ente di appartenenza, ivi compresa l attività libero-professionaleintramoeniaancheinformaallargata. PerATTIVITÀ: Attività dei Medici Dirigenti del SSN ivi compresa l attività liberoprofessionaleancheinformaallargata. perassicuratore:roland ROLANDRechtsschutz Rechtsschutz-Versicherungs Versicherungs-AG AG perpremio: perpolizza: perrischio: persinistro: permassimale: RappresentanzaGeneraleperl Italia PiazzaEleonoraDusen.2 Italia-20122Milano lasommadovutaallasocietà; ildocumentocheproval Assicurazione; la probabilità che si verifichi il sinistro e l entità dei danni che ne possono derivare; l insorgeredellacontroversiaperlaqualeèprestatal assicurazione; lasommaentrolaqualelasocietàrispondeperognisinistro. 30 DIC 10 Pagina 8 di 28

9 POLIZZADIASSICURAZIONEPERLATUTELALEGALEANAAO LEGALEANAAO-ASSOMED ASSOMEDN CONDIZIONIGENERALID ASSICURAZIONEPERLATUTELALEGALE (CTG) Art.1Oggettodell Oggettodell assicurazioneperlatutelalegale ssicurazioneperlatutelalegale ROLAND,allecondizionidiseguitoindicate,garantisceall Assicuratolapossibilitàdisalvaguardare ipropridirittifacendosicaricodellespesenecessarieatalfine. Art.2Normeapplicabili Normeapplicabili Allapolizzasiapplicanolecondizionidiseguitoindicate.,perquantononregolatosiapplicanole disposizionideldirittoitaliano. Art.3Speseassicurate Speseassicurate ROLANDassumeapropriocarico,sinoalmassimaleprevistonelmodulodipolizza,icostiperla tutela giudiziale e stragiudiziale dei diritti dell Assicurato, in quanto essi siano necessari, come segue: - ilcompensoprevistoperleggerelativoall attivitàdiunavvocato,adesclusionedellevoci nonassicuratedicuiall art.11; - lespeseliquidategiudizialmenteafavoredicontroparte,incasodisoccombenza; - le spesedell'attivitá di Consulenti Tecnicid'Ufficio(C.T.U.) e di Peritiingenere in quanto l'assicuratosiaobbligatogiudizialmenteadassumersitalicosti; - lespeseperl attivitàdiunconsulentetecnicodiparte; - lespeseperl IVArelativeall attivitàdiavvocatieconsulentitecnici,qualoral Assicuratonon siaautorizzatoalladetrazionedell imposta; - le spese relative alla notificazione di atti, nonché i costi relativi al procedimento di esecuzioneforzata,adesclusionediquellidicuiall art.11ctg; - lespesegiudiziariedeterminateinunasentenzapenaleeposteacaricodell Assicurato(art. 535CodicediProceduraPenale); - le spese di registrazione della sentenza se l Assicurato è soccombente, nonché le spese di marcheebolliperottenereunacopiaintegraledellasentenza; - lespeserelativealcontributounificatoinquantol Assicuratosiaobbligatoadassumersitali costi; - lespesedimediazione/conciliazioned.lgsn 28/2010. Art.4DecorrenzadellagaranziaAssicurativaepagamentodelpremio DecorrenzadellagaranziaAssicurativaepagamentodelpremio (1) L'assicurazione ha effetto dalle ore 24 del e scade alle ore 24,00 del ,ancorché,laprimaratadipremiovengaversataentro90giornisuccessivialla decorrenzastessa. Laduratavienestabilitainanni3eseimesiconrateazionesuccessivaannuale. (2) Se la contraente non paga la prima rata di premio e/o i premi successivi, l assicurazione restasospesadalleore24del60 giornodopoquellodellascadenza. 30 DIC 10 Pagina 9 di 28

10 (3) Se ROLAND, in caso di mancato pagamento del premio annuale ovvero della rata di premio, non agisce per la riscossione nel termine di 6 mesi dal giorno della scadenza, il contrattosirisolvedidirittoconeffettoretroattivoalmomentodellascadenzadelpremio (art.1901cod.civ.) Art.5Prorogadelcontrattodiass Prorogadelcontrattodiassicurazione icurazione Il contratto cesserà automaticamente alla scadenza stessa senza obbligo di disdetta da ambo le parti. Puressendoilcontrattostipulatoperunaduratasuperioreadunanno,laSocietàedilContraente hannolafacoltàdirisolverloallascadenzadiciascunaannualitàassicurativa,tramiteraccomandata A.R.chedevegiungereallacontropartealmeno60(sessanta)giorniprimadellascadenzaannuale. Art.6Risoluzioneanticipataomodificadelcontratto Risoluzioneanticipataomodificadelcontratto recesso recesso (1) La polizza si risolve di diritto qualora, nei confronti del Contraente, venga aperta una qualsiasiproceduragiudizialeconcorsualeodiamministrazionecontrollataostraordinaria. (2) In caso di risoluzione della polizza per cessazione del rischio (art cod.civ.) il Contraente è obbligatoalla restituzionediriduzionidi premio eventualmentegoduti(per polizzeconduratapluriennale),inproporzionealperiododivigenzadellapolizza. (3) Sel oggettodell assicurazionevieneamancaredeltuttooparzialmente permotividiversi dallaprevisionedelcommaunoverràmenolacoperturaassicurativaperqueglioggetti,se non diversamente pattuito. Se ROLAND viene a conoscenza del venir meno dell oggetto dell assicurazione dopo oltre due mesi dall evento le spetta comunque il premio fino al momentodell avvenutaconoscenza. Art.7Dichiarazionirelativeacircostanzedipericolo/aumento/diminuzionedelrischio Dichiarazionirelativeacircostanzedipericolo/aumento/diminuzionedelrischio (1) DichiarazioniinesatteoincompleteolareticenzadapartedelContraenteallastipuladel contratto o durante la durata dello stesso, relative a circostanze che influenzano la determinazione del rischio da parte di ROLAND o l ammontare del premio, possono- ai sensi degli art. 1892, 1893, 1894 e 1898 cod. civ.- portare alla totale o parziale perdita dellagaranziaassicurativa,ossiaalloscioglimentodelvincolodellapresentepolizza. (2) IlContraenteèobbligatoadareimmediatoavvisoscrittoaROLAND ROLANDdiogniaggravamento delrischio. (3) Se dopo la conclusione del contratto si verifica un evento che giustifica un premio maggiorerispettoaquellopattuito, ROLANDpuò,dalverificarsiditaleevento,richiedere unpremiomaggiore. (4) Gliassociaticheaderisconoallapresentepolizzadopoladecorrenzacontrattualedovranno, contestualmenteall iscrizioneadanaao ANAAO ASSOMED ASSOMEDdichiararel assenzadisinistriincorso odifattie/oeventinotichepossanofarinsorgereunsinistroaisensidellapresentepolizza (art ) Art.8Variabilitàdelpremiodiassicurazione Variabilitàdelpremiodiassicurazione Il premio annuale viene calcolato sulla base di parametri variabili (il numero degli Assicurati/associati).Sequestidovesserovariareilpremioverràadeguato,dopolascadenzadiogni annoassicurativo. Il Contraente dovrà fornire alla Società, entro 60 giorni dalla richiesta, i dati sui quali verrà 30 DIC 10 Pagina 10 di 28

11 conteggiatoeregolatoilpremioannualeperl annotrascorsoedaggiornatoperl annosuccessivo comepremioanticipato. Art.9Assicurati Assicurati (1) Assicuratisono: - tutti gli associati di ANAAO-ASSOMED ASSOMED regolamente iscritti all Associazione contraente, compresi gli specializzandi, nell adempimento del loro rapportodi impiego per l ente di appartenenza, ivi compresa l attività libero-professionale intra moenia anche in forma allargata; -ipensionatiassociati,perfattiriconducibiliall adempimentodellororapportodiimpiego perl entediappartenenza,ivicompresal attivitàlibero-professionaleintramoeniaanche informaallargata. Le persone sono identificabili attraverso documenti, atti o registri depositati presso la Contraente Perl individuazionedegliassicurati,laloroentrataocessazionedellacoperturaassicurativa si farà riferimento ad atti, registrazioni o altri documenti tenuti dal Contraente e che verrannoesibitisurichiestadellasocietà. In caso di aumento delle persone assicurate durante l anno assicurativo, queste si intendono coperte automaticamente dalla presente polizza, salvo l obbligo di comunicazioneinsededelconteggiodipremiocomeprevistoall art.8. (2) La presente assicurazione è stipulata dalla contraente in nome e per conto di chi spetta (Art.codicecivileArt.1891) (3) Numerodellepersoneassicurateindataal Associati Art.10Esclusioni Esclusioni (1) Sonoesclusidallagaranziaassicurativaiseguentirischi: (a) vertenzetrapersonecoassicuratenonchétraquesteeilcontraente; (b) vertenze collegate ad insurrezioni popolari, atti di guerra, occupazione militare, rivoluzioni, vandalismo o terrorismo, terremoti, maremoti, mareggiate inondazioni, eruzionivulcaniche,scioperieserrate,detenzioneoimpiegodisostanzeradioattive; (c) vertenzedidirittopubblico,dientipubblicidiprevidenzaedassistenzaobbligatoria; (d) vertenze e processi riguardanti diritti di brevetto, di marchio, d autore e concorrenza sleale; (e) vertenze fra soci ed amministratori, di soci tradi loroe riguardanti la costituzione, la modifica, la fusione o liquidazione di società o partecipazione in società; nonché vertenzeriguardantiacquistiovenditediaziende; (f) vertenzeriguardanticontrattidiagenzia; (g) vertenzedidirittotributarioeamministrativo; (h) vertenzeriguardantiildirittodifamiglia,disuccessioneedidonazione; (i) arbitrati; (j) vertenzeriguardantil art.28dellostatutodeilavoratori; (k) vertenze inrelazione a contratti di compravendita, nuova costruzione oampliamento dibeniimmobili 30 DIC 10 Pagina 11 di 28

12 (2) (l) sinistrichel Assicuratohacausatocondolo; (m)sinistrichesonoconnessialcompimentodiunreatodolosodapartedell Assicurato; (n) senondiversamentepattuito,vertenzeeprocessiriguardantiilpossesso,laproprietào l uso di veicoli aerei e di veicoli viaggianti su terra o su mare, sottoposti per legge all obbligod assicurazioneperlaresponsabilitàcivile; (o) se non diversamente pattuito, vertenze riguardanti l inosservanza o la violazione di obblighicontrattuali; (p) vertenzeecontroversieconroland ROLANDriguardantipolizzestipulateconlastessa. Lacoperturaassicurativanonincludeilpagamentodi: (q) sanzioni,ammendeepenepecuniarieimposteinviaamministrativaepenepecuniarie einviaamministrativaepenepecuniarie sostitutivedipenedetentive; (r) spesecollegateall esecuzionedipenedetentiveequelleperlacustodiadicose; (s) speseperrisolvereunacontroversiasenzacheroland ROLANDabbiapreventivamente autorizzatolatransazioneeladivisionedellespeselegalialleparticoinvolte. in caso di transazione non autorizzata, ROLAND si farà carico esclusivamente delle spese legali rimaste a carico dell Assicurato. Non vengono rimborsate le spese di controparte transattivamente assunte dall'assicurato, né le spese dell'asssicurato eventualmenteassuntedacontroparte. Non sussiste copertura assicurativa per sinistri che vengono denunciati a ROLAND 12 (dodici)mesidopoilterminedellapolizza. Art.11Costinonassicu Costinonassicurati rati ROLANDnonsiassume: (a) icostiassuntidalcontraentee/odallepersoneassicuratesenzaobbligogiuridico; (b) lefranchigieegliscopertieventualmentepattuitiinpolizza; (c) i costi attinenti al quarto ed ogni ulteriore tentativo d esecuzione forzata- per ogni titoloesecutivo; (d) icostirelativiatentativid esecuzioneforzatachevengonointrodottidopocinqueanni dalformarsidelgiudicatosultitoloesecutivo; (e) icostiperprocedimentipenalid esecuzioneforzatapassatiingiudicatoperunapena pecuniariaoammendaaldisottodi 250,00; (f) i costi che sarebbe tenuto a sopportare un terzo nel caso che non fosse esistita la presentepolizza; (g)icostiperladifesadiinteressilegalmentetutelatirisultantidacreditiodebititrasferitio chesitrasferisconoincapoalcontraentedopoilverificarsidelsinistro. (h)icostiperladifesadiinteressilegalmentetutelatifattivaleredalcontraenteinnome proprioperrichiestedialtrepersoneoperresponsabilitàpropriaperobblighidialtre persone. Art.12 Indennizzo ROLAND paga per ogni sinistro fino al massimale pattuito. Tale massimale trova anche applicazione quando ROLAND, in un unico sinistro, debba attuare pagamenti a più soggetti assicurati. 30 DIC 10 Pagina 12 di 28

13 Incasodipiùsinistricollegatitemporalmenteecausalmenteilmassimalesaràadisposizioneper ununicopagamentoglobale. Art.13Sinistro Sinistro-Insorgenzadelsinistro Insorgenzadelsinistro (1) Siintendequalesinistro: (a) nelcasoincuisivogliafarvalereunapretesadirisarcimentodeldanno,ilmomentodel primoeventochefasorgereildirittoalrisarcimentodeldanno; (b) intuttiglialtricasi,ilmomentoincuil Assicurato,lacontroparteounterzo,ledanoo avrebberolesoprescrizionidileggeodinosservatoobblighicontrattuali. Inpresenzadipiùviolazionidellostessotipoèdeterminante,perstabilireilmomento del sinistro, la prima violazione che sia causalmente adeguata al verificarsi del sinistro stesso. (2) Ilsinistrodeveavvenireincorsodivaliditàdellapolizza. Esclusivamentepergliassociatiiscrittidopoladecorrenzacontrattualeelimitatamentealla sivamentepergliassociatiiscrittidopoladecorrenzacontrattualeelimitatamentealla garanzia prestata per la Tutela Legale del Lavoro non sussiste copertura assicurativa in casodisinistriinsortineiprimitremesidalladatad'iscrizione,taleperiodovienepertanto periodovienepertanto indicatocomecarenzacontrattuale. (3) Siintendequalesinistrounico: (a) latuteladiinteressigiuridiciincasodicontroversieinstauratedaocontropiùpersone chehannoadoggettopreteseidenticheovicendevolmentedipendenti; (b) l instaurazione di un procedimento istruttorio o istanze volte all instaurazione di un procedimentopenalecontrounaopiùpersoneassicurate,chesiriferisconoallostesso eventooallestessefattispecie. Art.14Liberasceltadellegale Liberasceltadellegale/Obblighide /Obblighidell Assicuratoincasodisinistro ll Assicuratoincasodisinistro (1) Ai sensi dell art Cod.Civ. l Assicurato deve segnalare per iscritto il verificarsi di un sinistro a ROLAND entro 30(trenta) giorni da quello in cui il sinistro si è verificato o l Assicuratonehaavutoconoscenza.Ladenunciadelsinistrodevecontenereladescrizione esattaeveritieradell evento,delladata,delluogo,dellacausa,nonchédelleconseguenze delsinistro,deinomiedegliindirizzidellepersonecoinvolteedeglieventualitestimoni. L Assicurato è tenuto a fornire a ROLAND tutti gli atti e i documenti necessari per la definizionedellapratica. L Assicurato deve informare ROLAND entro quindici giorni dalla data di un eventuale notificadiqualsiasiattogiudiziarioaluiindirizzato. L inosservanzaditaleobbligopuòportareaisensidell art.1915cod.civ.alladecadenza parzialeototaledallagaranziaassicurativa. (2) Contemporaneamentealladenunciadelsinistro,l AssicuratopuòcomunicareaROLAND ROLANDil nominativodiunavvocato,acuiaffidarelatuteladeipropriinteressi,qualorailtentativodi risolverelaquestioneinmodobonariofallisca(art.15par.1ctg). L Assicuratopuòsceglierel Avvocatoliberamentesenzaalcunlimiteterritoriale. 30 DIC 10 Pagina 13 di 28

14 ROLAND,assumelespeseperletrasfertenecessariedell Avvocatoperraggiungerelasede dell AutoritàGiudiziaria,arbitraleoconciliativacompetenteperilprocedimento. Larifusionedellespesediviaggiosiesegueaisensidelledisposizionidileggeitalianeper trasfertedilavorodegliavvocati. Vengonoinoltregarantitelespeseperunsecondolegaledomiciliatario,unicamenteinfase giudiziale,conunesborsomassimodi 2.000,00persinistro. (3) Se l Assicurato non usufruisce di tale diritto di nomina sarà ROLAND su richiesta dell Assicurato adindicareunavvocato.inognicasoroland ROLANDnonrispondeperl attivitá dellegaleinqualsiasimodoincaricato. Art.15Gestionedelsinistro Gestionedelsinistro Premessa: Dopo il ricevimento della denuncia di sinistro su richiesta dell Assicurato, ROLAND, da sola o avvalendosidiunospecialistadaessaincaricato,tentadirisolvereinmodobonariolacontroversia. Limitatamente alla garanzia tutela legale del lavoro, il tentativo di risolvere bonariamente la controversia viene affidato direttamente ad ANAAO-ASSOMED, senza alcun onere a carico di ROLAND. Qualora il tentativo di componimento bonario in qualsiasi modo intrapreso non abbia esito positivo onon venga accettatoper fondate ragionidall Assicurato esi individuasse la fondatezza delle motivazioni della richiesta supportata da parere da parte di ANAAO-ASSOMED ASSOMED o da un propriolegale,roland ROLANDratificheràl instaurazionedelrelativoprocedimento. Se tale comunicazione non dovesse pervenire entro e non oltre 30 giorni dalla richiesta, l Assicuratopotràritenersiautorizzatoall attivazionedelprocedimento. Qualoradovesserendersinecessariaunadifesapenale,lapraticaverràaffidatadirettamenteadun Avvocatoliberamentesceltodall Assicurato. (1) In caso di divergenza di opinioni tra l Assicurato e ROLAND circa la fondatezza dell attivazionedelprocedimentooppurediprocedurediimpugnazioneavantialleautorità superiori(appello o Cassazione), la controversia verrà devoluta ad un arbitro che verrà nominatosuaccordotraassicuratoerola ROLAND ND;qualorataleaccordononvengaraggiunto, l arbitroverrànominatodalpresidentedeltribunalecompetenteperlecontroversierelative alcontrattodiassicurazione. L arbitro deciderà secondo equità e i costi della controversia arbitrale saranno sopportati dallapartesoccombente. Qualoravisiailrischiodellaprescrizionedeldirittodell Assicuratoduranteilprocedimento arbitrale,eglipuò,aspesedell assicurazione,intraprendereinecessariattiinterruttividella prescrizione. Questi costi sopportati da ROLAND sono da rimborsare a ROLAND stesso, qualoral Assicuratosiapartesoccombentenelprocedimentoarbitraledicuisopra. (2) La tutela assicurativa viene garantita anche per ogni istanza superiore civile e penale, qualorataleproceduradimostripossibilitàdisuccesso. Alternativamente alla procedura arbitrale per i casi di cui sopra, ROLAND provvederà al rimborsodellespeselegalidelrelativogradodigiudizioqualoral Assicuratorisultivittorioso nelmeritodellavertenzainstaurata. 30 DIC 10 Pagina 14 di 28

15 (3) Lespesediunconsulentenominatodall Assicurato-senzaalcunlimiteterritoriale-nelcaso in cui tale consulenza sia reputata necessaria dall Avvocato incaricato. Tali spese vengono riconosciuteneilimitidellatariffadiriferimentoinvigore,seesistente. Qualora il compenso richiesto dal consulente appaia sproporzionato/ingiustificato rispetto all attività svolta dal consulente, ROLAND si riserva la facoltà di richiedere tramite ANAAO-ASSOMED e senza alcun onere per l Assicuratore il parere di congruità/conformitàalcompetenteordine. (4) ROLAND conferma per iscritto la misura della garanzia assicurativa per il sinistro. Se l Assicuratointraprendeiniziativeperlatuteladeipropriinteressiprimadellaconfermada parte di ROLAND della misura della tutela e se per tale motivo vengono causate spese, ROLANDassumesoltantoquellespesechesarebbetenutaarifondereincasodiconferma dellatutelaprimaditaliiniziative. (5) Nelcasodiinterventodellagaranziaassicuratival assicuratodeve: (a) informare l Avvocato incaricato della tutela dei suoi interessi completamente ed in modoveritiero sulla situazione, indicargli i mezzi di prova, dargli le informazioni possibiliefornirgliladocumentazionenecessaria; (b) fornirearolandsurichiestadellastessainformazionisullostatodellapratica; (c) qualoraisuoiinteressinonvenganoirrimediabilmentepregiudicatidovrà: aa) prima di adire l Autorità Giudiziaria Civile o di proporre impugnazioni l associato si deve attenere a quanto normato nella premessa del presente articolo. bb) evitare tutto ciò che potrebbe aumentare le spese o rendere più difficile la rifusionedapartedell avversario. (6) ) Senondiversamentestipulatovalequantosegue: sel Assicuratoviolaunadegliobblighidicuialcomma5,ROLAND ROLANDnonpuòessereliberato dall obbligodellaprestazione,selaviolazionenonècausatanédadolonédacolpagrave. In caso di violazione per dolo o per colpa grave ROLAND resta obbligato qualora la violazionenon abbia avuto influenza nésulla statuizione né sulla misura dellaprestazione dovutadaroland. ROLAND. (7) Preteseperprestazioniassicurativepossonoesserecedutesoltantoconconsensodatoper iscrittodaroland. ROLAND. (8) ROLAND,aisensidell art.1916cod.civ.,èsurrogata,finoallacompetenzadell indennizzo, intuttiidirittidell Assicuratoversoiterziresponsabili. L Assicurato è tenuto, su richiesta di ROLAND, a consegnare tutta la documentazione necessaria e ad esperiretutte le azioni indispensabili per consentire la surrogazione in tali diritti. Spesegiàrifuseall AssicuratodevonoessererestituiteaROLAND. ROLAND. 30 DIC 10 Pagina 15 di 28

16 Art.16Riscossionedisommedidenaro Riscossionedisommedidenaro (1) I pagamenti per il risarcimento del dannoe gli importidi denaro generalmente riscossi o dalla controparte rimborsati in forma capitale e gli interessi spettano senza alcuna restrizioneall Assicurato. (2) A ROLAND vanno invece corrisposte le riscossioni degli onorari, delle tasse, dei costi e qualsiasialtraspesasiagiudizialechestragiudiziale liquidateafavoredell Assicuratoche ROLANDabbiasopportatooanticipato. Art.17Disdettaincasodisinistro Disdettaincasodisinistro Dopo ogni denuncia di sinistro ROLANDpotràesercitareildirittodirecessodalla presente polizza esclusivamenteseilrapportotraipremiincassatiesinistriliquidatieriservatisiasuperioreal50%. Talerecessopotràessereesercitatoconpreavvisodi180giorni(centoottanta), intal caso ANAAO- ASSOMEDavràdirittoalrimborsodellapartedipremiolordoinclusodell impostaassicurativaper ilperiodod assicurazionenonancoratrascorso. Art.18Denunceedichiarazioni Denunceedichiarazioni Tutte le denunce e dichiarazioni svolte dall Assicurato nei confronti di ROLAND sono da attuarsi esclusivamenteinformascritta. Art.19Ambitod Ambitodivaliditàterritoriale ivaliditàterritoriale (1) In caso di pretese di risarcimento del danno, così come in caso di procedimenti penali, l assicurazione vale per i sinistri avvenuti in Europa o negli Stati extraeuropei del Mar Mediterraneo,nellamisuraincuiilTribunalecompetentesitroviinquestiPaesi. (2) In tutti gli altri casi vale la garanzia assicurativa per i sinistri avvenuti nella Repubblica Italiana,nellaRepubblicadiSanMarinoenelloStatoVaticano. Art.20Indicizzazione Indicizzazione Lapresentepolizzanonèsoggettaadindicizzazionedelpremio. Art.21Onerifiscali Onerifiscali Tutti gli oneri fiscali relativi alla polizza sono a carico del Contraente, anche se anticipati da ROLAND. Art.22Modifichealcontrattod assicurazione Modifichealcontrattod assicurazione Modifichedelcontrattod assicurazionepossonoavveniresoltantoperiscritto. Art.23 23Foro Forocompetente competente Per ogni controversia collegata, connessa o comunque derivante dal presente contratto sarà esclusivamentecompetentelasedelegaledellaparteconvenuta. 30 DIC 10 Pagina 16 di 28

17 Art.24Comunicazioneandamentotecnicoconvenzione icoconvenzione ROLANDadogniscadenzasemestralesiimpegnaafornire,periltramitedelBroker,unriepilogo deisinistridalladatadieffettodelcontrattosecondoquantodiseguitoriportato,conindicazione delledatadiaccadimentoedelnumerodisinistro: sinistridenunciatisuddivisipertipologia(penale,civile,dirittolavoroecc.); sinistririservatisuddivisipertipologia(penale,civile,dirittolavoroecc.);(conindicazione dell importodiriserva); sinistriliquidatisuddivisipertipologia(penale,civile,dirittolavoroecc.);(conindicazione dell importoliquidato); sinistrisenzaseguitosuddivisipertipologia(penale,civile,dirittolavoroecc.); Ladocumentazioneverràfornitaall Associazionemediantesupportoinformatico. ANAAO-ASSOMED ASSOMED avrà comunque, attraverso il Broker, la facoltà di richiedere ed ottenere da ROLANDl aggiornamentodeisinistriancheconmodalitàdiversedaquellesopraindicate. Art.25ClausolaBonus Viene convenuto che ANAAO-ASSOMED ASSOMED avrà diritto ad uno sconto del 10% del premio di regolazione,vedidispostodell Art.8,nelcasoincuiilrapportoSinistri/Premirisultasseinferioreal 20%. Per calcolare detto importo, alla scadenza di ogni annualità assicurativa, e semprechè la polizza venga rinnovataperl annualitàsuccessiva,siprocederàadunbilanciodipolizzaconsiderando: -all attivoil70%deipreminettianticipati; -alpassivoiltotaledeisinistririsarcitieriservati. Art.26ClausolaBroker La Contraente dichiara di aver affidato la gestione della presente polizza alla Società di brokeraggio assicurativo Morganti Insurance Brokers S.rl. Viale Dante,17 I Lecco in qualitàdibrokeraisensidell'art.109deld.lgs.209/2005esuccessivemodificheeintegrazioni. Milano,21/12/10 ROLAND Rechtsschutz-Versicherungs-ROLAND ANAAOASSOMED 30 DIC 10 Pagina 17 di 28

18 CONDIZIONISPECIALIPERLATUTELALEGALEPENALE (CSP) Art.1Oggettodell assicurazioneecondizioniapplicabili Oggettodell assicurazioneecondizioniapplicabili ROLAND garantisce a primo rischio le spese per la difesa in procedimenti penali e in quelli derivantidaillecitiamministrativipuniticonsanzioneamministrativapecuniaria. Si applicano le disposizioni che seguono(csp) e le Condizioni Generali di Tutela(CTG) sopra riportate,ovenonespressamentederogato/disciplinato. Art.2Attivitàassicurate Attivitàassicurate Lagaranziaassicurativaèoperanteesclusivamenteconriferimentoadattiedomissionicommessi nell esercizio dell attività professionale dei Medici Associati ivi compresa l attività liberoprofessionaleancheinformaallargata. Se,successivamenteallastipuladelcontratto, ANAAO-ASSOMED ASSOMEDmodifical attivitàindicatanel contratto d assicurazione o ne aggiunge unaulteriore, la garanzia siestende immediatamente ancheaquesta,neilimitidelcontratto. Entro la prima scadenza annuale successiva alla variazione, questa dovrà essere portata a conoscenza di ROLAND per iscritto ai fini della modifica/integrazione del contratto e per l eventualecalcolodelnuovopremio. Art.3Assicurati Assicurati Assicuratisono: -tuttigliassociatidianaao ANAAO-ASSOMED ASSOMEDregolamenteiscrittiall Associazionecontraente,compresi glispecializzandi,nell adempimentodellororapportodiimpiegoperl entediappartenenza,ivi compresal attivitàlibero-professionaleintramoeniaancheinformaallargata; - i pensionati associati, per fatti riconducibili all adempimento del loro rapporto di impiego per l ente di appartenenza, ivi compresa l attività libero-professionale intra moenia anche in forma allargata. Le persone sono identificabili attraverso documenti, atti o registri depositati presso il ANAAO ASSOMED. Perl individuazionedegliassicurati,laloroentratanellaconvenzioneocessazionedellacopertura assicurativasifaràriferimentoadatti,registrazionioaltridocumentitenutidaanaaoassomed ANAAOASSOMED echeverrannoesibitisurichiestadiroland. ROLAND. In caso di aumento delle persone assicurate durante l anno assicurativo, queste si intendono coperteautomaticamentedallapresentepolizza,salvol obbligodicomunicazioneprevistoall Art. 8. Art.4Rischioassicurato Rischioassicurato (1) Difesainprocedimentipenalieperillecitiamministrativi ROLANDgarantisceicosti: a) perladifesaincasodiprocedimentipenali,compresoilc.d.patteggiamentoex.art. 444esegg.c.p.p.; 30 DIC 10 Pagina 18 di 28

19 b) per la difesa in caso di contestazione di un illecito amministrativo, qualora sia stata conseguentementeemessaunasanzioneamministrativapecuniaria; c) per l assistenza nel caso in cui l Assicurato venga assunto come teste in un procedimentopenale,cosìcomespecificatoall art.5(2)(b). d) per ottenere il dissequestro di beni, mobili ed immobili, appartenenti all Assicurato, sottoposti a sequestro (conservativo, probatorio o giudiziario) nell ambito di procedimenti penali a carico della persona assicurata o di terzi, nel caso in cui ciò risultiindispensabileperilproseguimentodell attivitàassicurata. Nell ipotesidicuiallaletteraa),lagaranziaèoperanteincasodicontestazionediun: reatocolposo; reatodoloso. La garanzia assicurativa decade, con effetto retroattivo, esclusivamente in caso di condanna - con efficacia di giudicato - per un reato doloso e/o un illecito amministrativo doloso. In questo l Assicurato è obbligato a rifondere a ROLAND gli importiperspeselegalididifesagiàcorrisposte. (2) Difesainprocedimentidisciplinari ROLAND garantisce la difesa in procedimenti disciplinari e in qualsiasi tipo di procedura svolta da ordini professionali, purché conseguenti alla contestazione di un reato o di un illecitoamministrativo,aisensidell art.4(1)(a)e(b). Art.5Misuradellaprestazione Misuradellaprestazione Inderogaall art.3,ctg2000,valequantosegue: (1) Spesegiudiziarie ROLANDriconosce: - lespeseprocessualiposteacaricodell Assicurato(art.535c.p.p.); - le spese perla registrazionedi atti giudiziari con un esborso massimodi EURO 520,00 persinistro; - le spese per ottenere copia degli atti d indagine con un esborso massimo di EURO 520,00persinistro. (2) Onorariesceltadell Avvocato L AssicuratohaildirittodiscegliereliberamenteunAvvocatosenzaalcunlimiteterritoriale. ROLANDgarantisceicompensidiunAvvocatoneilimitichelatariffaforenseinvigoreal momento stabilisce per le singole attività svolte. In caso di compensi calcolati in modo diverso,visaràcoperturasoloprevioconsensodiroland ROLAND.Lacoperturavieneprestataper leseguentiattività: (a) difesadell Assicuratopericasiprevistidall art.4(1)(a)e(b); 30 DIC 10 Pagina 19 di 28

20 (b) assistenzaaitestimoni,aisensidell art.4(1)(c),qualoral Assicuratovengaassunto qualetesteopersonainformatasuifattiinunprocedimento: - nelqualesussisteilpericolodiunasuaincriminazione; - stralciatodaquelloincuieraimputatooindagato(testeinprocedimento connesso). Qualora nell ambito di un procedimento rientrante in garanzia risultasse necessaria l assistenza di un Avvocato iscritto in appositi albi speciali, ROLAND riconoscerà altresì le speserelativeall assistenzaditaleprofessionista. (3) Spesediviaggiodell Avvocato Qualora l Assicurato nomini un Avvocato non domiciliato nel circondario dell'autorità Giudiziariacompetenteperilprocedimentopenale, ROLANDriconoscelespesesostenute dal legale per le trasferte necessarie per raggiungere la sede dell autorità competente a decideredelprocedimento. La rifusione delle spese si esegue applicando quanto previsto dalla tariffa forense attualmenteinvigore. (4) Spesediviaggiodell Assicurato ROLANDriconoscesololespesediviaggiosostenutedall Assicuratoperraggiungerelesedi delle Autorità Giudiziarie estere, che abbiano disposto la sua comparizione personale, e precisamente: a) quellenecessarieutilizzandounmezzopubblico,ossialeferroviedellostatoinprima classeounvolodilineain economyclass ; b) in caso di utilizzo di mezzo proprio, verrà riconosciuto un importo comunque non superiore a quello che sarebbe stato sostenuto con l utilizzo di un mezzo pubblico secondoilpuntoprecedente. L AssicuratoètenutoatrasmettereaROLAND ROLANDlericevutedipagamento. Le spese di viaggio vengono rifuse in Euro; gli importi in valuta diversa vengono rifusi in Euroapplicandoilcambioinvigoreilgiornodiiniziodelviaggio. (5) SpesedelC.T.U./ConsulentediParte ROLANDgarantisce: - le spese di Consulenti Tecnici(C.T.U.) qualora l Autorità Giudiziaria le ponga a carico dell Assicurato; - lespesediunconsulentenominatodall Assicurato-senzaalcunlimiteterritoriale-nel casoincuitaleconsulenzasiareputatanecessaria,asupportodelladifesa,dall Avvocato incaricato.talispesevengonoriconosciuteneilimitidellatariffadiriferimentoinvigore, seesistente. Qualora il compenso richiesto dal consulente appaia sproporzionato/ingiustificato rispetto all attività svolta dal consulente, ROLAND si riserva la facoltà di richiedere tramite ANAAO-ASSOMED e senza alcun onere per l Assicuratore il parere di congruità/conformitàalcompetenteordine. 30 DIC 10 Pagina 20 di 28

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

Sara Impresa e professione

Sara Impresa e professione Sara Impresa e professione contratto di assicurazione di tutela legale per l'impresa e la professione Fascicolo Informativo ll presente Fascicolo Informativo, contenente: a) Nota Informativa comprensiva

Dettagli

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva Aviva S.p.A. Gruppo Aviva FIN+A Vita Creditor Protection a Premio Unico ed a Premio Annuo Limitato abbinata a Finanziamenti - Contratto di Assicurazione in forma Collettiva ad Adesione Facoltativa. Il

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

TARIFFE FORENSI (in vigore dal 1 aprile 1995)

TARIFFE FORENSI (in vigore dal 1 aprile 1995) TARIFFE FORENSI (in vigore dal 1 aprile 1995) Decreto del Ministro di Grazia e Giustizia 5 ottobre 1994, n. 585 - Deliberazioni del Consiglio Nazionale Forense 12 giugno 1993 e 29 settembre 1994, in G.U.

Dettagli

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP.

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Seminario IF COMMISSIONE INGEGNERIA FORENSE LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Milano, 9 giugno 2011 1 Riserve: generalità Riserva come preannuncio di disaccordo (=firma con riserva) Riserva come domanda

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

Deliberazione n.57/pareri/2008

Deliberazione n.57/pareri/2008 Deliberazione n.57/pareri/2008 REPUBBLICA ITALIANA CORTE DEI CONTI SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Nicola Mastropasqua Presidente dott. Giorgio Cancellieri

Dettagli

RIFORMA DELLA LEGGE PINTO. Il DL n. 83/2012, c.d. decreto Sviluppo, convertito in legge n. 134/2012,

RIFORMA DELLA LEGGE PINTO. Il DL n. 83/2012, c.d. decreto Sviluppo, convertito in legge n. 134/2012, RIFORMA DELLA LEGGE PINTO Il DL n. 83/2012, c.d. decreto Sviluppo, convertito in legge n. 134/2012, riforma la legge Pinto (L. n. 89/2001) per l indennizzo per la durata del processo. Le nuove disposizioni

Dettagli

Guaranteed Asset Protection INSURANCE

Guaranteed Asset Protection INSURANCE CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZA COLLETTIVA N. 5253/02 Guaranteed Asset Protection INSURANCE (data dell ultimo aggiornamento: 31.01.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE LA NOTA

Dettagli

Art. 54 decreto legge

Art. 54 decreto legge Art. 342 c.p.c. Forma dell appello L appello si propone con citazione contenente l esposizione sommaria dei fatti ed i motivi specifici dell impugnazione nonché le indicazioni prescritte nell articolo

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI Il presente fascicolo informativo contenente: a) Nota Informativa, comprensiva del glossario; b) Condizioni di assicurazione Deve essere consegnato al contraente

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE COSA CAMBIA CON LA RIFORMA PREVISTA NEL D.LGS DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE DELEGA 15/2009. L OBBLIGO DI AFFISSIONE DEL CODICE DISCIPLINARE La pubblicazione sul sito istituzionale

Dettagli

RISOLUZIONE N. 211/E

RISOLUZIONE N. 211/E RISOLUZIONE N. 211/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma,11 agosto 2009 OGGETTO: Sanzioni amministrative per l utilizzo di lavoratori irregolari Principio del favor rei 1. Premessa Al fine

Dettagli

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.)

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) COSTITUZIONE DELLA SOCIETA INVALIDITA DELLA SOCIETA L ORDINAMENTO PATRIMONIALE Mastrangelo dott. Laura NOZIONE (ART. 2291 C.C) Nella società in

Dettagli

DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom Lazio

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative CIRCOLARE N. 1/E Direzione Centrale Affari Legali e Contenzioso Roma, 12 febbraio 2014 OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147

Dettagli

CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI. Articolo 1 Definizioni

CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di procedure di risoluzione delle controversie tra operatori di comunicazioni elettroniche ed utenti, approvato con delibera n. 173/07/CONS. [Testo consolidato con le modifiche apportate

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14

PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14 PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14 Il Tribunale di Imperia, la Procura della Repubblica sede, l Ufficio Esecuzione Penale Esterna Sede di Imperia, l Ordine degli avvocati

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Informativa per la clientela di studio N. 131 del 05.09.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969).

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969). Il commento 1. Premessa La sospensione feriale dei termini è prevista dall art. 1, co. 1, della L. 07/10/1969, n. 742 1, il quale dispone che: Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni

Dettagli

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 ALTER EGO (data dell ultimo aggiornamento: 31.12.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: -

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Auto Fascicolo informativo Contratto di Assicurazione per Autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

Cosa fanno gli altri?

Cosa fanno gli altri? Cosa fanno gli altri? Sig. Morgan Moras broker di riassicurazione INCENDIO (ANIA) Cosa fanno gli altri? rami assicurativi no copertura polizza incendio rischi nominali - rischio non nominato - esplosione,

Dettagli

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom Lazio

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni AUTOSYSTEM PIÙ Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni Contratto di assicurazione di Tutela Legale per la copertura dei rischi di assistenza stragiudiziale e giudiziale

Dettagli

Rivoluzione nella conciliazione e arbitrato in materia di lavoro Potito di Nunzio Consulente del lavoro in Milano

Rivoluzione nella conciliazione e arbitrato in materia di lavoro Potito di Nunzio Consulente del lavoro in Milano Il parere del Consulente Rivoluzione nella conciliazione e arbitrato in materia di lavoro Potito di Nunzio Consulente del lavoro in Milano Nel Collegato un importante riconoscimento del ruolo della categoria

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare Adozione con delibera

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

INSER S.P.A. Ordine di Milano. Giugno 2014. Riservato e Confidenziale Documento non riproducibile

INSER S.P.A. Ordine di Milano. Giugno 2014. Riservato e Confidenziale Documento non riproducibile INSER S.P.A. Proposta di Agevolazione RC Professionale Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Ordine di Milano Riservato e Confidenziale Documento non riproducibile Giugno 2014 Indice Proposta di

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

DEFINIZIONE DELLE COMPETENZE E DELLE MODALITA PER ACCERTAMENTO DELLA RESPONSABILITA DISCIPLINARE IN CAPO AI DIPENDENTI DELL ERSU DI CAMERINO.

DEFINIZIONE DELLE COMPETENZE E DELLE MODALITA PER ACCERTAMENTO DELLA RESPONSABILITA DISCIPLINARE IN CAPO AI DIPENDENTI DELL ERSU DI CAMERINO. 5 del consiglio di Amministrazione 242 Allegato A DEFINIZIONE DELLE COMPETENZE E DELLE MODALITA PER ACCERTAMENTO DELLA RESPONSABILITA DISCIPLINARE IN CAPO AI DIPENDENTI DELL ERSU DI CAMERINO. Art. 1 Oggetto

Dettagli

La sanzione prevista per chi ha commesso un reato è LA PENA. Essa può essere pecuniaria (tipo multa, denaro) o detentiva (reclusione in carcere).

La sanzione prevista per chi ha commesso un reato è LA PENA. Essa può essere pecuniaria (tipo multa, denaro) o detentiva (reclusione in carcere). Breve percorso sulla Magistratura La Magistratura La funzione giurisdizionale è la funzione dello stato diretta all applicazione delle norme giuridiche per la risoluzione delle controverse tra cittadini

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

Consiglio Nazionale del Notariato

Consiglio Nazionale del Notariato Consiglio Nazionale del Notariato REGOLAMENTO DEL FONDO DI GARANZIA DI CUI AGLI ARTT. 21 E 22 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI Capo I Istituzione e finalità del Fondo di garanzia

Dettagli

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO TARDIVO OD OMESSO VERSAMENTO SANZIONI - RICORSI IL RAVVEDIMENTO - COMPENSAZIONE RIMBORSI SCHEDA N. 3 Claudio Venturi Camera di Commercio Diritto Annuale

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ADOTTATA AI SENSI DELL ART. 4 DEL REGOLAMENTO CONSOB 17221 DEL 12 MARZO 2010 (e successive modifiche) Bologna,1 giugno 2014 Indice 1. Premessa...

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

PROCURA DELLA REPUBBLICA DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO VADEMECUM PER L APPLICAZIONE NELLA FASE DELLE INDAGINI SOSPENSIONE CON MESSA ALLA PROVA

PROCURA DELLA REPUBBLICA DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO VADEMECUM PER L APPLICAZIONE NELLA FASE DELLE INDAGINI SOSPENSIONE CON MESSA ALLA PROVA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO VADEMECUM PER L APPLICAZIONE NELLA FASE DELLE INDAGINI SOSPENSIONE CON MESSA ALLA PROVA (Elaborato a seguito delle disposizioni contenute nella L.

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance BNP PARIBAS CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia Creditor Protection Insurance Polizze Collettive N. 5296

Dettagli

Condizioni per l utilizzo dei contenuti

Condizioni per l utilizzo dei contenuti Condizioni per l utilizzo dei contenuti Condizioni generali Le presenti disposizioni regolano l uso del servizio del sito web di Internet (di seguito, la "Pagina Web" o il Sito Web ) che CIGNA Life Insurance

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

POLIZZA ASSICURA MUTUO

POLIZZA ASSICURA MUTUO CARDIF ASSURANCE VIE Rappresentanza Generale per l Italia CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia POLIZZA ASSICURA MUTUO Contratto di assicurazione sulla vita di Cardif Assurance

Dettagli

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 206 23.07.2013 Sospensione feriale dei termini processuali Categoria: Contenzioso Sottocategoria: Processo tributario Anche quest anno, come di

Dettagli

Diritto Processuale Civile. L Appello

Diritto Processuale Civile. L Appello Diritto Processuale Civile L Appello L'appello nell'ordinamento civile è un mezzo di impugnazione ordinario, disciplinato dagli Artt. 339 e ss c.p.c,, e costituisce il più ampio mezzo di impugnazione,

Dettagli

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego Il decreto spiega tutte le possibilità e i limiti dell'eventuale cumulo Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego (Dm Funzione pubblica 331 del 29.7.1997) da CittadinoLex del 12/9/2002

Dettagli

CARD CONVENZIONE tra ASSICURATORI

CARD CONVENZIONE tra ASSICURATORI CARD CONVENZIONE tra ASSICURATORI per il RISARCIMENTO DIRETTO in attuazione dell art.13 del Decreto del Presidente della Repubblica del 18 luglio 2006, n. 254 Ed. 240107 1 Definizioni Agli effetti della

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE STATUTO L Associazione denominata CORILA - Consorzio per il coordinamento delle ricerche inerenti al sistema lagunare di Venezia, è costituita ai sensi degli artt. 14

Dettagli

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro Arca Assicurazioni S.p.A. Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore (R.C.A.) e per i danni al veicolo IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

RIFORMA DEL PROCEDIMENTO CAUTELARE: quali effetti nelle controversie di lavoro

RIFORMA DEL PROCEDIMENTO CAUTELARE: quali effetti nelle controversie di lavoro N. 1 ANNO 2008 Diritto dei Lavori RIFORMA DEL PROCEDIMENTO CAUTELARE: quali effetti nelle controversie di lavoro di Antonio Belsito* 1 Sommario: 1. Introduzione 2. Il procedimento cautelare dinanzi al

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

Su gentile concessione di D&L - Rivista Critica di Diritto del Lavoro. Le riforme del contratto a termine: non solo Legge Fornero.

Su gentile concessione di D&L - Rivista Critica di Diritto del Lavoro. Le riforme del contratto a termine: non solo Legge Fornero. Le riforme del contratto a termine: non solo Legge Fornero Milano, 31/1/13 1. Premessa - 2. L art. 32 L. 183/10-3. La riforma Fornero - L art. 28 DL 179/12. 1. Premessa Il contratto a termine detiene un

Dettagli

CONSIGLIO DELL ORDINE DI TORINO Domande frequenti sul tirocinio forense

CONSIGLIO DELL ORDINE DI TORINO Domande frequenti sul tirocinio forense Sezione generale 1. Il Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Torino ha adottato un regolamento specifico per i praticanti avvocati? Il Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Torino ha approvato con

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

Premessa Se qualcosa non va con la tua banca e sussistano pertanto

Premessa Se qualcosa non va con la tua banca e sussistano pertanto Guida al Reclamo Indice Premessa 1 La fase del reclamo 3 Il ricorso all Arbitro Bancario Finanziario (ABF) 3 L Associazione Conciliatore BancarioFinanziario 7 L Ombudsman - Giurì bancario 7 La Mediazione

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona.

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona. Tutela persona Per la famiglia Con te & per te Assicurazione Infortuni Il presente Fascicolo informativo contenente Nota Informativa e Glossario Condizioni Generali di Assicurazione Informativa resa all

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Fascicolo informativo Aedifica Assicura Polizza Fideiussoria per la Tutela dei Diritti Patrimoniali degli Acquirenti di Immobili da costruire. L. 210 del 02.08.2004/D.LGS.122 del 20.06.2005 Il presente

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

COLLEGIO DI NAPOLI. Membro designato dalla Banca d'italia. (NA) PICARDI Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari

COLLEGIO DI NAPOLI. Membro designato dalla Banca d'italia. (NA) PICARDI Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari COLLEGIO DI NAPOLI composto dai signori: (NA) QUADRI (NA) CARRIERO (NA) MAIMERI Presidente Membro designato dalla Banca d'italia Membro designato dalla Banca d'italia (NA) PICARDI Membro designato da Associazione

Dettagli

Tua Assicurazioni S.p.A.

Tua Assicurazioni S.p.A. Tua Assicurazioni S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio del Condominio Tua Casa Il presente Fascicolo Informativo, contenente a) Nota informativa, comprensiva

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA L Amministrazione Città metropolitana di Roma Capitale, con sede in Roma,

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE SIRACUSA

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE SIRACUSA REGIONE SICILIANA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE SIRACUSA REGOLAMENTO PER L AUTORIZZAZIONE E LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI ESTERNI OCCASIONALi, NON COMPRESI NEI COMPITI E DOVERI D UFFICIO, CONFERITI AL

Dettagli

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE a) Nota Informativa comprensiva

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

TESTATA DA UTILIZZARSI PER GLI STAMPATI DI GRUPPO

TESTATA DA UTILIZZARSI PER GLI STAMPATI DI GRUPPO ZuriGò Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e Altri Rischi Diversi Autobus, rimorchi di autobus, autocarri, rimorchi di autocarri, motocarri, ciclomotori per trasporto cose, macchine

Dettagli

Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti

Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti (Legge sul Tribunale federale dei brevetti; LTFB) Avamprogetto del... L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo 191a capoverso

Dettagli

Capitolo 10. LE SOSPENSIONI DEI LAVORI

Capitolo 10. LE SOSPENSIONI DEI LAVORI LE SOSPENSIONI DEI LAVORI 10.1- Profili generali della sospensione dei lavori. 10.2- Le sospensioni legittime dipendenti da forza maggiore. Casi in cui si tramutano in illegittime. 10.3- Le sospensioni

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

LEGGE 27 LUGLIO, N.212. "Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente"

LEGGE 27 LUGLIO, N.212. Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente LEGGE 27 LUGLIO, N.212 "Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente" pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 177 del 31 luglio 2000 Art. 1. (Princìpi generali) 1. Le disposizioni della

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

Guida pratica alle Assicurazioni

Guida pratica alle Assicurazioni Guida pratica alle Assicurazioni Le regole delle Assicurazioni R.C. Auto, Vita, Previdenziali e Malattia spiegate dall Autorità di vigilanza del settore Sommario Che cosa è l ISVAP 5 Assicurazioni R.C.

Dettagli

STUDIO LEGALE Avv. Antonella Nigro

STUDIO LEGALE Avv. Antonella Nigro L irregolarità della notifica dell atto di precetto e l opposizione agli atti esecutivi ex art. 617 c.p.c. di Antonella Nigro L opposizione agli atti esecutivi è disciplinata dall'art. 617 del Codice di

Dettagli