Settore Sviluppo economico, montagna, pianificazione e programmazione del territorio, delle attività estrattive, dell'ambiente e urbanistica *********

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Settore Sviluppo economico, montagna, pianificazione e programmazione del territorio, delle attività estrattive, dell'ambiente e urbanistica *********"

Transcript

1 PROVINCIA DI PIACENZA FIN. Settore Sviluppo economico, montagna, pianificazione e programmazione del territorio, delle attività estrattive, dell'ambiente e urbanistica ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STSVILUP 3372/2012 Determ. n del 20/12/2012 Oggetto: BANDO PROVINCIALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DELLE IMPRESE ARTIGIANE. APPROVAZIONE GRADUATORIA DOMANDE PERVENUTE E CONCESSIONE CONTRIBUTI. IL DIRIGENTE Premesso che: a seguito della conclusione di bandi provinciali, emanati in base all'allora vigente L.R. n. 20/1994 (ora sostituita dalla L.R. n. 1/2010), sono state rilevate economie per un importo complessivo di ,71 euro su fondi regionali assegnati a questa Provincia sul cui riutilizzo per la concessione di contributi a sostegno del settore artigianato la Regione ha espresso il proprio assenso, a condizione che fossero rispettate le finalità della citata L.R. n. 1/2010; in esito ad un confronto avviato con le associazioni di categoria per acquisire proposte in ordine alla definizione di possibili criteri e priorità d'intervento, con deliberazione della Giunta provinciale n. 146 del 6 luglio 2012 sono stati approvati i seguenti indirizzi: sostenere le imprese aventi sede nel territorio della Provincia di Piacenza; Determ. n del 20/12/2012 pag. 1/4

2 prevedere una differenziazione dei settori di intervento con priorità ai seguenti ambiti: edilizia, tessile/abbigliamento, lavorazione legno, meccanica, artigianato artistico; prevedere, altresì, una diversificazione dei progetti ammissibili a finanziamento tenendo conto delle priorità indicate nella Relazione previsionale e programmatica; individuare una soglia minima degli interventi ammessi a finanziamento e limitare la decorrenza degli interventi ammissibili al 2012; limitare l'entità del contributo concedibile (dal 10% al 20%); procedere alla redazione della graduatoria e alla relativa concessione delle risorse entro il corrente anno; finalizzati alla predisposizione di un bando provinciale per la concessione di contributi a favore delle imprese artigiane, a valere sulle risorse prima menzionate, assegnando al sottoscritto la responsabilità dei conseguenti provvedimenti; con Determinazione dirigenziale n del 16 luglio 2012, è stato quindi approvato il Bando provinciale per la concessione di contributi alle imprese artigiane che ha definito i soggetti beneficiari, gli interventi e le spese ammissibili, la documentazione a corredo della domanda, la misura dei contributi e loro cumulabilità, i criteri di valutazione e le priorità, la decorrenza delle iniziative e i tempi di attuazione, l'istruttoria e la valutazione delle domande, le modalità di rendicontazione delle spese e di erogazione dei contributi, gli obblighi del beneficiario in caso di eventi modificativi e cambiamenti dello stato giuridico, oltre a disposizioni generali inerenti, in particolare, la revoca degli aiuti; il bando ha altresì stabilito (punto 10.) che, nel caso di interventi ammissibili ma non finanziabili per carenza di fondi, potranno essere costituite graduatorie di riserva da utilizzare qualora risultassero disponibili nuove risorse, per revoca o rinuncia o altre ragioni, nel rispetto della normativa contabile vigente e che, nel caso di esaurimento di tale graduatoria, le eventuali ulteriori economie potranno essere redistribuite ai beneficiari originariamente ammessi innalzando la percentuale di contributo, nel rispetto del limite massimo stabilito dal punto 6. del bando ( euro); il bando è stato successivamente pubblicato stabilendo il termine del 1 ottobre 2012 quale scadenza per la presentazione delle istanze, demandando la loro valutazione ad una Commissione tecnica da nominare successivamente; a seguito della scadenza del bando, con Determinazione dirigenziale n del 18 ottobre 2012, è stata pertanto nominata la Commissione tecnica per la valutazione delle domande; Considerato che: entro il termine previsto ( ) sono pervenute n. 72 domande di contributo da parte di altrettante imprese artigiane; la Commissione tecnica appositamente nominata ha provveduto ad effettuare l istruttoria amministrativa e la valutazione delle domande, come risulta dal verbale (in atti), avendo preventivamente accertato: il possesso dei requisiti dei partecipanti e la regolarità formale delle istanze; la coerenza degli interventi alle finalità indicate dal bando provinciale; l'ammissibilità delle tipologie degli interventi e degli importi di spesa; in base all'esito delle istruttorie, la Commissione ha predisposto la graduatoria delle domande ammesse, con il relativo punteggio e l'indicazione della spesa ammessa, come indicato nell'elaborato denominato Graduatoria interventi finanziati e graduatoria di riserva, allegato al presente provvedimento quale parte integrante e sostanziale; in sede di valutazione, la Commissione ha ritenuto inammissibili n. 3 istanze, elencate nella S ezione C dell elaborato sopra citato allegato al presente provvedimento quale parte sostanziale ed integrante, sulla base delle motivazioni riportate nel verbale e sinteticamente indicate a fianco di ciascuna nel citato allegato; Tenuto conto, per quanto riguarda la misura del contributo concedibile per ogni singolo progetto, che la Giunta provinciale nell'individuare gli indirizzi per la predisposizione del bando ha ritenuto prioritario considerare l'attuale contesto di crisi economica che ha colpito anche il settore Artigianato sostenendo il maggior numero di imprese locali che hanno, comunque, effettuato investimenti di una certa entità in tale ultimo periodo, privilegiando i settori più colpiti. ; Valutato, in base al numero di domande pervenute e all'ammontare dei fondi stanziati, di assegnare agli interventi ammessi una quota di contributo pari al 10% della spesa ammessa, in quanto misura percentuale che è reputata idonea a sostenere il maggior numero di imprese, anche tenuto conto del limite massimo di Determ. n del 20/12/2012 pag. 2/4

3 euro stabilito dal bando, dando atto che l'importo del contributo da assegnare a ciascuna impresa è riportato nell'allegato al presente provvedimento, denominato Graduatoria interventi finanziati e graduatoria di riserva ; Dato atto che: per effetto della suddetta determinazione, tenuto conto dell'ammontare dei fondi disponibili ( ,71 euro) e procedendo all assegnazione del contributo progressivamente ai progetti presenti in graduatoria, risultano finanziabili quelli presentati dalle imprese elencate in graduatoria dal n. 1 al n. 62 compreso (Sezione A dell'allegato al presente provvedimento); i progetti presentati dalle imprese elencate dal n. 63, compreso, al n. 69 nella Sezione B dell'allegato al presente provvedimento sono al momento non finanziabili e costituiscono pertanto la graduatoria di riserva, così come stabilito nel bando approvato con Determinazione dirigenziale n. 1477/2012; Rilevato che: il contributo assegnabile a favore dell'intervento presente in graduatoria al n. 62 (proposto dalla Ditta La Grafica di Arquati Davide & C. snc), a causa dell'esaurimento dei fondi a disposizione, non è finanziabile per l intera quota di contributo prevista (10% della spesa ammessa) ma solo per l'importo residuo di 4.317,01 euro, corrispondente ad una percentuale del 7,2%; tale contributo potrà essere integrato a seguito all accertamento di eventuali economie, che verranno successivamente reimpiegate utilizzando la graduatoria di riserva, seguendo l'ordine nella stessa indicato; Ritenuto, pertanto, di provvedere all approvazione della graduatoria degli interventi ammissibili rassegnata dalla Commissione e alla determinazione dell'entità del contributo concedibile a ciascuna impresa, secondo gli importi a fianco di ciascuna indicati, dando atto che gli interventi elencati nella Sezione B dell'allegato al presente provvedimento, dal n. 63 compreso al n. 69, attualmente non finanziabili, costituiscono la graduatoria di riserva da utilizzare nel caso si rendano disponibili ulteriori risorse e/o economie derivanti da rinunce, revoche o minori spese rendicontate o per altre ragioni, nonché di provvedere all'approvazione dell elenco delle istanze non accoglibili elencate nella Sezione C del medesimo allegato; Richiamate, per quanto riguarda la concessione del finanziamento e la realizzazione degli interventi, tutte le disposizioni stabilite dal bando provinciale; Dato atto che: il vigente organigramma funzionale individua, tra l'altro, le funzioni di competenza del Settore Sviluppo economico, Montagna, Pianificazione e Programmazione del territorio, delle attività estrattive, dell'ambiente e Urbanistica; con il Decreto presidenziale del 15 novembre 2010 è stato disposto il conferimento al sottoscritto dell'incarico di direzione del predetto Settore con le relative funzioni di responsabilità; la spesa verrà sostenuta con fondi vincolati regionali stanziati al cap Trasferimenti di capitali ad imprese per la qualificazione e l'innovazione dell'artigianato (finanziato con avanzo) e al cap Trasferimenti di capitali ad imprese di contributi recuperati rif. E 1190 ; il sottoscritto Dirigente è autorizzato, ai sensi del vigente Regolamento di organizzazione, ad assumere i provvedimenti e a realizzare le operazioni necessarie al perseguimento degli obiettivi affidati e all esercizio delle attività individuate nel Piano esecutivo di gestione 2012 (approvato con atto G.P. 20 gennaio 2012 n. 9 e successive modifiche e integrazioni); Visti: lo Statuto dell Ente; il decreto legislativo n. 267 del 18 agosto 2000 e successive integrazioni e modificazioni; il vigente Regolamento di Organizzazione; i Regolamenti di contabilità e dei contratti; Determ. n del 20/12/2012 pag. 3/4

4 DISPONE Per quanto indicato in narrativa a) di approvare la graduatoria degli interventi ammissibili di cui all'allegato, denominato Graduatoria interventi finanziati e graduatoria di riserva, quale parte sostanziale e integrante al presente provvedimento, rassegnata dalla Commissione nominata con Determinazione dirigenziale n del 18 ottobre 2012 per l'esame delle domande presentate a seguito della pubblicazione del Bando provinciale per la concessione di contributi alle imprese artigiane approvato con Determinazione dirigenziale n del 16 luglio 2012; b) di dichiarare non ammissibili alle agevolazioni previste dal bando le domande riportate nella Sezione C dell allegato, quale parte integrante e sostanziale al presente provvedimento, sulla base delle motivazioni riportate nel verbale della Commissione (agli atti) e sinteticamente indicate a fianco di ciascuna nel prospetto allegato; c) di determinare nella misura percentuale del 10% della spesa ammessa l'entità del contributo concedibile alle imprese inserite in graduatoria; d) di assegnare alle imprese elencate in graduatoria, i contributi a fianco di ciascuna indicati, dando atto che gli interventi attualmente finanziati sono quelli elencati dal n. dal n. 1 al n. 62 compreso, nella graduatoria riportata nella Sezione A dell'allegato; e) di dare atto che i progetti elencati dal n. 63 compreso al n. 69, nella Sezione B dell'allegato, al momento non finanziabili, costituiscono la graduatoria di riserva; f) di stabilire che in seguito all accertamento di eventuali economie, il loro reimpiego verrà effettuato mediante l assegnazione ai progetti presenti in graduatoria con priorità a quelli già parzialmente finanziati fino al raggiungimento del 10% della spesa ammessa e, di seguito, utilizzando la graduatoria di riserva, seguendo l'ordine nella stessa indicato; g) di stabilire inoltre che, una volta esaurita la graduatoria di riserva, ulteriori economie verranno riassegnate, incrementando la percentuale di finanziamento, solamente a conclusione della rendicontazione di tutti gli interventi finanziati, fermo restando i requisiti e i limiti stabiliti dal bando; h) di imputare la spesa complessiva di Euro ,71 (al di fuori campo IVA) come segue: Euro ,99 al cap Trasferimenti di capitali ad imprese per la qualificazione e l'innovazione dell'artigianato (finanziato con avanzo) del PEG 2012, con apposito impegno; Euro 968,75 al residuo cap Trasferimenti di capitali ad imprese per la qualificazione e l'innovazione dell'artigianato (finanziato con avanzo) del PEG 2006, a valere dell'impegno 2006/832; Euro ,33 al residuo cap Trasferimenti di capitali ad imprese per la qualificazione del'innovazione dell'artigianato (finanziato con avanzo) del PEG 2007, a valere dell'impegno 2007/1139; Euro 1.024,64 al cap Trasferimenti di capitali ad imprese di contributi recuperati rif. E 1190 del PEG 2012 con apposito impegno; i) di dare atto che la realizzazione degli interventi, ivi compresi i termini per la conclusione dei medesimi, è normata dalle disposizioni stabilite dal bando e che l'erogazione dei contributi avverrà in unica soluzione, al termine degli interventi finanziati, dietro presentazione da parte dei soggetti beneficiari della documentazione indicata al punto 11. del bando stesso; j) di provvedere alle dovute comunicazioni alle imprese assegnatarie del contributo, a quelle in graduatoria di riserva e alle imprese non ammesse; k) di dare atto che il presente provvedimento è conforme alle direttive assegnate; l) di pubblicare il presente provvedimento all albo online, dando atto che diverrà esecutivo con l apposizione del visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria, ai sensi dell art. 151, comma 4, del D.Lgs. n. 267/2000. Piacenza, Sottoscritta dal Dirigente ( Davide Marenghi) con firma digitale Determ. n del 20/12/2012 pag. 4/4

5 PROVINCIA DI PIACENZA SETTORE RISORSE ECONOMICHE, FINANZIARIE E PATRIMONIALI Determina N del 20/12/2012 Settore Sviluppo economico, montagna, pianificazione e programmazione del territorio, delle attività estrattive, dell'ambiente e urbanistica Proposta n 3372/2012 Oggetto: BANDO PROVINCIALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DELLE IMPRESE ARTIGIANE. APPROVAZIONE GRADUATORIA DOMANDE PERVENUTE E CONCESSIONE CONTRIBUTI.. imp. 2012/1022 di ,99 imp.2006/832 sub 1 di 968,75 imp. 2007/1139 sub 1 al cap imp. 2012/1023 di 1.024,64 al cap. spesa 9719 Visto di Regolarità contabile. Ai sensi dell art. 151 del Decreto legislativo n. 267 del 18 agosto 2000, si appone il visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria. Piacenza li, 28/12/2012 Sottoscritto dal titolare P.O. Bilancio e contabilità ( FERRARI LORELLA) con firma digitale

6 PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Affari generali, archivio, protocollo, comunicazione e Urpel Relazione di Pubblicazione Determina N del 20/12/2012 Settore Sviluppo economico, montagna, pianificazione e programmazione del territorio, delle attività estrattive, dell'ambiente e urbanistica Oggetto: BANDO PROVINCIALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DELLE IMPRESE ARTIGIANE. APPROVAZIONE GRADUATORIA DOMANDE PERVENUTE E CONCESSIONE CONTRIBUTI.. La su estesa determinazione viene oggi pubblicata all Albo Pretorio per quindici giorni consecutivi ai sensi dell art. 21 comma 2 dello Statuto vigente. Piacenza li, 31/12/2012 Sottoscritta per la Dirigente del Servizio DOTT.SSA PEVERI ORIELLA (ROSSI MARIA) con firma digitale

7 ALLEGATO BANDO PROVINCIALE A FAVORE DELLE IMPRESE ARTIGIANE GRADUATORIA INTERVENTI FINANZIATI E GRADUATORIA DI RISERVA SEZIONE A IMPRESE FINANZIATE Fondi disponibili ,71 CONTRIBUTO SOGGETTO IMPORTO IMPORTO % N. PROT. INDIRIZZO CAP COMUNE PROGETTO PUNTI CONCEDIBILE Note RICHIEDENTE INVESTIMENTO AMMISSIBILE contrib. (max ,00) Acquisto gestionale e /2012 MBR SNC di Barilli Emilio & Via Leonardo da nuovo sito web PIACENZA C. Vinci, , ,80 10% 1.559,58 NUOVA GIUNTERIA di Acquisto macchine da /2012 Via C.Colombo, PIACENZA , ,00 10% 5.350,20 Natale Palmina cucire /2012 FIORENZUOLA Acquisto nuovi TEUMAN SNC di Nicolini Via Maiavacca, D'ARDA macchinari e Marco e Nolli Eugenio realizzazione prototipo , ,65 10% 4.542, /2012 BORGONOVO VAL Acquisto nuova linea MASSARI FAUSTO & C. Loc. Cà Verde TIDONE saldatura e pulitura SNC Castelnuovo , ,00 10% , /2012 FOCHI FABIO Loc. Prè Vecchio, VERNASCA Opere edili per trasferimento sede , ,93 10% ,00 FIORENZUOLA Lavori di ammod. e QUAM SAS di Galli /2012 Via Benefial, 22/ D'ARDA ampliamento sede , ,00 10% ,00 Gianluca & C. operativa Realizzazione struttura Loc.Vezzolacca Via /2012 SOLARI ALBERTO VERNASCA per stagionatura e , ,32 10% 5.129,63 Pelazzi, 4 deposito legnami MASERATI SERGIO & Via Canneto Sopra, Acquisto utensili per / GAZZOLA , ,00 10% 1.937,50 Spese IVA esclusa GIANCARLO E C.SNC 22 nuovo tipo di finestra Acquisto rimorchio, EDIL LOSA SNC di GRAGNANO /2012 Loc. Piscine, carrello elevatore, , ,00 10% ,00 Bergamaschi Michele & C. TREBBIENSE escavatore e trattore Acquisto di NOVA IMPIANTI di Cigni /2012 Via Belizzi, 27/B PIACENZA attrezzatura varia ed , ,11 10% 2.191,11 Stefano & C. SNC opere edili PALPI COSTRUZIONI SNC Acquisto gru e opere /2012 di Palpi Edoardo, Emanuele Via Merosi, PIACENZA , ,00 10% 1.907,00 edili ed Enrico Escluse spese organizzazione seminario e consulenze di imprese non iscritte alla CCIAA Escluse spese part.fiera Escluse spese impianti condizionamento e certificazione Pagina 1 BANDO ARTIGIANI 2012

8 ALLEGATO Acquisto impianto Via Caorsana, 24- S.PIETRO IN /2012 BONATTI FRANCO SRL fotovoltaico e , ,00 10% 7.728,50 Polignano CERRO troncatrice IDRAULICA VILLA & C. VILLANOVA Acquisto macchina /2012 Via Monte, , ,00 10% ,00 SRL SULL'ARDA perforatrice Acquisto beni strum. e Via Stornella, /2012 ELETTROEMILIA SRL CADEO arredo ufficio , ,51 10% 2.087,85 Roveleto Escluse minuterie e spese di costituzione ESSETI IMPIANTI di Via dell'artigianato, Opere ed impianti per / PONTENURE , ,50 10% ,00 Toscani Stefano 12/14 nuova sede EDILARTURO di Rivoli /2012 Via Carini, PIACENZA Acquisto beni strumentali , ,00 10% 3.600,00 Roberto Acquisto gru e /2012 BOTTI EMANUELE Via Rivasso, AGAZZANO ribaltabile , ,00 10% 3.450,00 Loc. Moia, 20 loc /2012 LONGINOTTI ALEX GROPPARELLO Acquisto beni strum. e arredo 28ufficio , ,00 10% 3.250,00 Sariano VEGETTI DANIELE & C. Acquisto gru ed /2012 Via dell'industria, SARMATO , ,33 10% 2.886,93 SNC attrezzatura edile Acquisto VILLANOVA /2012 MENTA ROBERTO Via E.Mattei, miniescavatore , ,00 10% 2.100,00 SULL'ARDA NOVOLEGNO SNC di FIORENZUOLA Acquisto spazzolatrice /2012 Barborini Claudio e Via Romagna, , ,00 10% 9.678,60 D'ARDA e spruzzatrice Ossiprandi Tiziano VILLANI F.LLI di Villani /2012 Via del Progresso Gianluca & C. SNC MONTICELLI D'ONGINA Acquisto gru edile , ,00 10% 7.850,00 Acquisto attrezzature PIACEPULITO SNC di /2012 Via Liguria, 21/ PIACENZA per avvio nuova , ,00 10% 3.274,00 Bassi Paolo e Pasini Cinzia impresa Acquisto nuovi /2012 SACOS SAS Via Ancona, CALENDASCO macchinari e , ,00 10% 6.466,00 attrezz.informatiche Acquisto beni stru. e GIGHEN PARQUETTE di /2012 Via Carducci, RIVERGARO attrezzature edili , ,00 10% 3.300,00 Cristalli Giovanni CASALINI FRANCO & C. Acquisto attrezzature e /2012 Via Tassi, PIACENZA , ,00 10% 1.000,00 SNC consulenze Ammesse solo spese documentate da preventivi/fatture Ammesse solo spese documentate da preventivi/fatture Acquisto attrezzatura /2012 PA.ZU. SRL Piazza Duomo, PIACENZA , ,00 10% 5.214,50 Ammesse solo spese per gelateria x nuova sede attrezzature laboratorio TECNINOX Acquisto tornio, LAVORAZIONE /2012 Viale dei Rivi, GOSSOLENGO fresatrice, capannone , ,00 10% 4.401,00 Escluse spese notarili INOSSIDABILE di Piccoli retrattile Romano & C. SNC 59864/2012 CIOCCOLATO di Anna de Via Vittorio Veneto, Acquisto attrezzature PIACENZA , ,60 10% 3.646,56 Simone 73/B laboratorio Ammesse solo spese per laboratorio Pagina 2 BANDO ARTIGIANI 2012

9 ALLEGATO /2013 BIRRA PIACENZA di Acquisto di impianti Via Grandi, PODENZANO Ceresa Marcello & C. SNC produttivi ed opere edili , ,07 10% ,00 B.SIDE PRINTING SNC di Acquisto stampante /2012 Cassani Manuel e Verani Via Zilocchi, PIACENZA esacromatica grande , ,00 10% 1.810,00 Angelo formato SIRO BATTERIE SAS di Impianto fotovoltaico /2012 Via Millo, PIACENZA , ,00 10% 4.906,00 Rossi Flaviano & C. e sito web Acquisto impianto M.M.MOTORS SNC di /2012 Via Roma, PODENZANO fotovoltaico e banco , ,00 10% 4.816,60 Mazzoni Renato & C. prova freni ANDREONI E CAVANNA /2012 SNC di Andreoni Acquisto attrezzatura Via Boselli, PIACENZA Fernando e Cavanna cad , ,00 10% 1.000,00 Mauro Opere edili x IL PICCOLO FORNO di /2012 Via Colombi, PONTENURE spostamento sede e , ,00 10% ,00 Moriseni Altin acq.attrezzature CASSI MANUFATTI /2012 Via Ada Negri, NIBBIANO Acquisto prefabbricato , ,38 10% ,00 CEMENTO SRL Ammesso costo effettivo come da preventivo. Noleggio a lungo temine con riscatto comparato a leasing. Ammesse solo spese documentate da preventivi/fatture. Escluso impianto fotovoltaico su immobile a S.Rocco al Porto Escluse spese sostenute prima del Acquisto linea revisione /2012 BENAGLIA GIOVANNI Via Pascoli, 4/A CORTEMAGGIORE , ,00 10% 7.278,60 Escluso corso formazione auto e prefabbricato DE MICHELI GIOVANNI & Acquisto carrello Via Firenze /2012 FIGLI SNC di De Micheli PONTENURE elevatore e carro , ,00 10% 1.000,00 Valconasso Eugenio & C. stradale Acquisto segatrice a /2012 SA-GI SRL Via Roma, VIGOLZONE , ,00 10% ,00 nastro CASTEL Acquisto alesatrice /2012 M.T.T. MECCANICA SRL via Dogana Po, 2P , ,00 10% 7.782,10 Escluse spese formazione S.GIOVANNI attrezzatura varia Acquisto nuova B & B SERVICE SOUND 'N Via Emilia / SARMATO attrezzatura , ,00 10% 2.000,00 LIGHT di Baroni Ivano Piacentina, 51 Acquisto nuovo centro ASTI VALTER CARPANETO /2012 Via Bricchi, di lavoro , ,00 10% ,00 SERRAMENTI SRL PIACENTINO Acquisto macchine per FOTOGRAFICA EDITOR /2012 Via Garibaldi, PONTENURE stampa e assunzione , ,00 10% ,00 SNC di Brusi Ivan & C. apprendista TIPOGRAFIA MASERATI Via Zaccarini, 1 Acquisto macchina di /2012 di Casella G. e Vezzosi F ROTTOFRENO , ,00 10% ,00 Spese IVA esclusa S.Nicool' a Trebbia stampa SNC Acquisto magazzino FIORENZUOLA /2012 MECAL SRL Via Romagna, automatico e pressa , ,00 10% ,00 D'ARDA piegatrice Escluse spese acquisto carro stradale Esclusi compensi apprendista Pagina 3 BANDO ARTIGIANI 2012

10 ALLEGATO /2012 ARADELLI MARIO Loc. Trevozzo Acquisto centro di NIBBIANO Molino Franzini lavoro , ,00 10% ,00 Acquisto calandra, /2012 IN-PIPE SRL Via Villanova n PIOZZANO impianto di aspirazione , ,00 10% ,00 e opere edili /2012 TORNERIA R.Z. SRL Via G.Galilei, PODENZANO Acquisto programma gestionale , ,00 10% 2.600,80 Escluse spese formazione /2012 AUTOCARROZZERIA 2000 Via Bertolini Acquisto nuova linea di PIACENZA di Zandonella Mario Donnino, 31 revisione moto , ,00 10% 2.300, /2012 LATTONESE ITALPOSE Via Mentovati, 11 SRL Lottizzazione Orsina PIACENZA Acquisto profilatrice , ,00 10% 8.466, /2012 BERSANI Acquisto attrezzatura Viale AUTORIPARAZIONI di PIACENZA autofficina e opere dell'artigianato, 136 Bersani Diego & C. SNC edili , ,00 10% 3.572, /2012 Acquisto trincia BEGHI EMILIO ED Via Belvedere ROTTOFRENO semovente e pala ERNESTO SNC caricatrice , ,00 10% , /2012 LAMBRI GIANNI & C. SNC Via Montebello, PIACENZA Acquisto tornio cnc , ,00 10% 8.150,00 Spese IVA esclusa MECCANICA BARBIERI Acquisto centro di /2012 Via Brodolini, PONTENURE , ,00 10% 7.438,90 SRL lavoro COPISTERIA S.LAZZARO Via Emilia Acquisto nuovi /2012 SNC di Gavetta L. e PIACENZA , ,00 10% 6.840,00 Parmense, 60 macchinari copisteria Braceschi A /2012 FARINA AUGUSTO SNC Viale dell'industria, Acquisto attrezzatura dei f.lli Farina Gianpaolo e PIACENZA 70/72 laser Mauro & C , ,00 10% 2.510, /2012 Acquisto macchina da NOVASTAMPA di Via F.lli Bandiera, CASTEL stampa Castagna Walter Edil 45/F S.GIOVANNI , ,00 10% 2.463,20 RIPARAZIONI Aggiornamento Quartiere Longo, CASTELVETRO /2012 AUTOVEICOLI SNC di tecnologie informatiche , ,40 10% 1.467,54 20/B PIACENTINO Mosconi Amerigo & C. per linea di revisione /2012 Via Dell'artigianato, S.GIORGIO Installazione impianto PIACENZA BUS SRL , ,00 10% 1.270,00 21 PIACENTINO depurazione acque /2012 AUTOCARROZZERIA FIORENZUOLA Acquisto nuovi MACRINI di Macrini Luca & Via Benefial, D'ARDA macchinari C. SNC , ,27 10% 1.949, /2012 SPELTA GOMME di Spelta CARPANETO Opere ed impianti per Fraz. Montanaro, Mariano & C.SNC PIACENTINO nuova sede , ,00 10% ,00 LA GRAFICA DI ARQUATI Acquisto macchina per /2012 Via XXI Aprile, PIACENZA , ,00 10% 4.317,01 DAVIDE & C. SNC stampa TOTALE SEZIONE A , , ,71 Concessione parziale per esaurimento fondi disponibili da integrare con eventuali economie Pagina 4 BANDO ARTIGIANI 2012

11 ALLEGATO SEZIONE B GRADUATORIA DI RISERVA Loc. Il Maglio di /2012 F.G. SRL VIGOLZONE Acquisto impianti , ,00 10% 2.832,30 Escluse spese consulenza Albarola CO.MAT. di Mattarello LUGAGNANO VAL Acquisto trapano /2012 Loc. Cà Verde , ,70 10% 1.567,87 Patrizia D'ARDA colonna e impianti FIORENZUOLA Opere ed impianti per /2012 MACCAGNI EMANUELE Via Diani , ,84 10% 1.514,58 D'ARDA nuova sede Escluse spese trasloco Via Emilia Ovest, Acquisto tornio, centro /2012 UNITOOLS SRL ALSENO , ,00 10% 7.938, Int.5 lavoro e pc usati Acquisto nuovo G.A.A.P. SOC.COOP. A /2012 Via Arda, 18/ PIACENZA programma gestionale , ,00 10% 1.754,00 R.L /2012 CONTINI DAMIANO Via Fontana, 67 Acquisto furgone, VERNASCA caseificio Bacedasco Basso pulitrice e rivoltatrice , ,00 10% 1.095, /2012 CAB.EL. AUTO SNCdi Acquisto codificatore e Via Contestabili, PIACENZA Agosti Aurelio & C. attr. Informatiche , ,00 10% 1.052,00 TOTALE SEZIONE B , ,54 10% ,55 Ammesse solo spese documentate da preventivi/fatture Escluse spese acquisto furgone Escluse spese manut. Impianti SEZIONE C DOMANDE NON AMMESSE /2012 Acquisto impianto SOVERINI DI FAVARI Via Pindemonte, PIACENZA fotovoltaico e furgone ARMANDA & C. SNC ,00 Ristrutturazione locale /2012 NAVATI STEFANO Via Faggiana, PECORARA per nuova attività ,00 (osteria) /2012 CONFALONIERI ANDREA Via Meucci, CARPANETO PIACENTINO Acquisto furgone ,00 MOTIVAZIONE Impresa appartenente a settore escluso (punto 13.1 del Bando). Investimenti destinati ad attività non artigianale Investimenti destinati ad acquisto furgone per attività commerciale Pagina 5 BANDO ARTIGIANI 2012

Settore Sviluppo economico, pianificazione e programmazione territoriale, ambiente e urbanistica ********* DETERMINAZIONE

Settore Sviluppo economico, pianificazione e programmazione territoriale, ambiente e urbanistica ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA FIN. Settore Sviluppo economico, pianificazione e programmazione territoriale, ambiente e urbanistica ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STSVILUP 466/2014 Determ. n. 413 del 04/03/2014

Dettagli

Settore Sviluppo economico, pianificazione e programmazione territoriale, ambiente e urbanistica ********* DETERMINAZIONE

Settore Sviluppo economico, pianificazione e programmazione territoriale, ambiente e urbanistica ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA FIN. Settore Sviluppo economico, pianificazione e programmazione territoriale, ambiente e urbanistica ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STSVILUP 1852/2013 Determ. n. 1549 del 08/08/2013

Dettagli

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. ECONOMATO - PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. ECONOMATO - PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA FIN. Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. ECONOMATO - PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STRISORS 2882/2011 Determ. n. 2358 del 11/11/2011

Dettagli

Settore Welfare, lavoro e formazione professionale ********* DETERMINAZIONE

Settore Welfare, lavoro e formazione professionale ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA Settore Welfare, lavoro e formazione professionale ********* Proposta n. STFORMLA 2426/2012 DETERMINAZIONE Determ. n. 2031 del 10/10/2012 Oggetto: D.G.R. 510/12 DISPOSIZIONI PER L

Dettagli

Settore Energia, gestione attività estrattive, tutela ambientale e faunistica. Protezione civile. Polizia Provinciale ********* DETERMINAZIONE

Settore Energia, gestione attività estrattive, tutela ambientale e faunistica. Protezione civile. Polizia Provinciale ********* DETERMINAZIONE FIN. ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STAMBIEN 2474/2012 Determ. n. 2060 del 12/10/2012 Oggetto: ACQUISTO ATTREZZATURA IMPEGNO DI SPESA. PER ATTIVITA' LEGATE ALL'ANTINCENDIO BOSCHIVO. IL DIRIGENTE

Dettagli

SERVIZIO SVILUPPO ECONOMICO, AGRICOLTURA E PROMOZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

SERVIZIO SVILUPPO ECONOMICO, AGRICOLTURA E PROMOZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SERVIZIO SVILUPPO ECONOMICO, AGRICOLTURA E PROMOZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 147 DEL 08/03/2012 OGGETTO PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007-2013, ASSE 1 - MISURA 111 AZIONE 1 "FORMAZIONE

Dettagli

Servizio Piccole filiere e supporto tecnico - organizzativo alle produzioni agricole ********* DETERMINAZIONE

Servizio Piccole filiere e supporto tecnico - organizzativo alle produzioni agricole ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Piccole filiere e supporto tecnico - organizzativo alle produzioni agricole ********* DETERMINAZIONE Proposta n. SRFILIER 86/2014 Determ. n. 58 del 17/01/2014 Oggetto: PROGETTO

Dettagli

Servizio Marketing, turismo, sport e cultura ********* DETERMINAZIONE

Servizio Marketing, turismo, sport e cultura ********* DETERMINAZIONE FIN. ********* DETERMINAZIONE Proposta n. SRTURISM 1632/2013 Determ. n. 1352 del 12/07/2013 Oggetto: L.R. N. 40 DEL 23.12.2002. PROGRAMMA PROVINCIALE PER L'ANNO 2009: LIQUIDAZIONE SALDO CONTRIBUTO ALLA

Dettagli

Servizio Marketing, turismo, sport e cultura. Dirigente in Staff Cultura ********* DETERMINAZIONE

Servizio Marketing, turismo, sport e cultura. Dirigente in Staff Cultura ********* DETERMINAZIONE FIN. Dirigente in Staff Cultura ********* DETERMINAZIONE Proposta n. SRTURISM 1368/2012 Determ. n. 1128 del 06/06/2012 Oggetto: AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE APPARATI E ASSISTENZA TECNICO- OPERATIVA

Dettagli

Settore Formazione e Lavoro. Servizi alla persona e alla comunità ********* DETERMINAZIONE

Settore Formazione e Lavoro. Servizi alla persona e alla comunità ********* DETERMINAZIONE FIN. ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STFORMLA 3028/2013 Determ. n. 2487 del 16/12/2013 Oggetto: L. 68/99, ART. 14 E L.R. N. 17/2005, ART. 19. FONDO REGIONALE PER L'OCCUPAZIONE DEI DISABILI. INTERVENTI

Dettagli

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. Affari generali. Posizione Organizzativa Economato Provveditorato ********* DETERMINAZIONE

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. Affari generali. Posizione Organizzativa Economato Provveditorato ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA FIN. Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. Affari generali. Posizione Organizzativa Economato Provveditorato ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STRISORS 845/2011

Dettagli

AGENZIA D AMBITO per i servizi pubblici di Piacenza

AGENZIA D AMBITO per i servizi pubblici di Piacenza AGENZIA D AMBITO per i servizi pubblici di Piacenza www.atopiacenza.it Prot. 1749/2006 Piacenza, lì 27 DIC. 2006 Oggetto: Rilascio dei pareri di allacciabilità alle reti idriche e fognarie gestite da Enìa

Dettagli

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. Economato Provveditorato ********* DETERMINAZIONE

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. Economato Provveditorato ********* DETERMINAZIONE FIN. P.O. Economato Provveditorato ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STRISORS 2919/2012 Determ. n. 2405 del 22/11/2012 CONTRATTO IN CORSO CON LEASEPLAN ITALIA. LA TITOLARE DELLA P.O. Premesso: che con

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi. Servizio Sviluppo Economico

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi. Servizio Sviluppo Economico Registro generale n. 4309 del 17/12/2014 Determina di liquidazione di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi Servizio Sviluppo Economico Oggetto

Dettagli

Settore Welfare, lavoro e formazione professionale ********* DETERMINAZIONE

Settore Welfare, lavoro e formazione professionale ********* DETERMINAZIONE FIN. ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STFORMLA 2565/2012 Determ. n. 2231 del 05/11/2012 Oggetto: SERVIZIO DI SUPPORTO INFORMATIVO SUI PROGRAMMI EUROPEI PROMOSSI DALL'UNIONE EUROPEA E DAL CONSIGLIO

Dettagli

Servizio Marketing, turismo, sport e cultura ********* DETERMINAZIONE

Servizio Marketing, turismo, sport e cultura ********* DETERMINAZIONE Servizio Marketing, turismo, sport e cultura ********* DETERMINAZIONE Proposta n. SRTURISM 3075/2012 Determ. n. 2552 del 05/12/2012 Oggetto: AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TRADUZIONE IN LINGUA INGLESE DEI DATI

Dettagli

Settore Energia, gestione attività estrattive, tutela ambientale e faunistica. Protezione civile. Polizia Provinciale ********* DETERMINAZIONE

Settore Energia, gestione attività estrattive, tutela ambientale e faunistica. Protezione civile. Polizia Provinciale ********* DETERMINAZIONE FIN. ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STAMBIEN 2863/2012 Determ. n. 2381 del 20/11/2012 Oggetto: ACQUISTO MATERIALE PER MARCATURA ESEMPLARI FAUNA SELVATICA. IL DIRIGENTE Premesso che: in data 23/04/2010

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI 2008

BANDO PUBBLICO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI 2008 ASSESSORATO DELL INDUSTRIA SERVIZIO ENERGIA BANDO PUBBLICO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI 2008 PERSONE FISICHE E SOGGETTI GIURIDICI PRIVATI DIVERSI DALLE IMPRESE Art. 24, L.R. 29 maggio 2007, n. 2 (LEGGE FINANZIARIA

Dettagli

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. Affari generali. P. O. ECONOMATO - PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. Affari generali. P. O. ECONOMATO - PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA FIN. Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. Affari generali. P. O. ECONOMATO - PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STRISORS 1089/2011 Determ. n. 887

Dettagli

Ai fini dell ammissibilità al contributo, le spese rendicontate dovranno: a) essere pagate a mezzo di bonifico bancario;

Ai fini dell ammissibilità al contributo, le spese rendicontate dovranno: a) essere pagate a mezzo di bonifico bancario; BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA PREVENZIONE ANTISISMICA, LA SICUREZZA E LA TUTELA DELLA SALUTE NEGLI AMBIENTI DI LAVORO. Periodo di apertura per la presentazione delle domande telematiche:

Dettagli

MANO D OPERA PER INTERVENTI DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE PREVENTIVA AGLI IMPIANTI TERMICI

MANO D OPERA PER INTERVENTI DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE PREVENTIVA AGLI IMPIANTI TERMICI LISTINO PREZZI MANO D OPERA PER INTERVENTI DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE PREVENTIVA AGLI IMPIANTI TERMICI 2013 I prezzi riportati sul presente listino si intendono IVA ESCLUSA 1 I prezzi riportati sul presente

Dettagli

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. ECONOMATO PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. ECONOMATO PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA FIN. Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. ECONOMATO PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STRISORS 793/2012 Determ. n. 621 del 30/03/2012 Oggetto:

Dettagli

Servizio Mobilità e Trasporti ********* DETERMINAZIONE

Servizio Mobilità e Trasporti ********* DETERMINAZIONE FIN. ********* DETERMINAZIONE Proposta n. SRTRASPO 2761/2013 Determ. n. 2343 del 05/12/2013 OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA DI EURO 425.000,00 AL CAP. 4915 DEL P.E.G. 2013 AD OGGETTO "TRASFERIMENTO A FAVORE

Dettagli

P.O. Competitività delle imprese

P.O. Competitività delle imprese PROVINCIA DI PIACENZA Settore Agricoltura. Edilizia e Viabilità. Turismo e cultura P.O. Competitività delle imprese ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STAGRICO 857/2014 Determ. n. 730 del 15/04/2014

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COPIA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COPIA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COPIA Determinazione n. 129 del 19.06.2015 (N. settoriale 36) Settore: SETTORE AMMINISTRATIVO Oggetto: IMPEGNO DI SPESA PER SERVIZI DI SUPPORTO AL PROGETTO

Dettagli

Contributi per processi di aggregazione dei Consorzi Fidi. Regolamento di Attuazione

Contributi per processi di aggregazione dei Consorzi Fidi. Regolamento di Attuazione UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA ASSESSORATO ALLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE Contributi per processi di aggregazione dei Consorzi Fidi Regolamento di Attuazione L.R. 7/2006 art. 25 L.R. n.

Dettagli

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA FIN. Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STRISORS 2815/2012 Determ. n. 2340 del 16/11/2012 Oggetto:

Dettagli

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. PROVVEDITORATO-ECONOMATO ********* DETERMINAZIONE

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. PROVVEDITORATO-ECONOMATO ********* DETERMINAZIONE FIN. P.O. PROVVEDITORATO-ECONOMATO ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STRISORS 2619/2012 Determ. n. 2167 del 25/10/2012 Oggetto: ACQUISIZIONE DEL SERVIZIO DI FACCHINAGGIO E TRASLOCO MEDIANTE ADESIONE

Dettagli

Bando Attività di Vicinato

Bando Attività di Vicinato COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità Servizio Attività Produttive, Commercio e Turismo ALLEGATO B alla Delibera di Giunta Comunale P.G. 87807/06 BANDO ATTUATIVO DI CONCESSIONE CONTRIBUTI ANNO

Dettagli

Città di Campi Salentina

Città di Campi Salentina Città di Campi Salentina PROVINCIA DI LECCE ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE Settore 4. Tecnico e Sviluppo Locale N. 226 del Reg. Data 29/07/2011 N. 790 del Reg. Generale OGGETTO AVVISO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI.

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI. Comune di Caltagirone Provincia di Catania Servizio Politiche Energetiche Via S.Maria di Gesù,90 95041 Caltagirone (CT) 0933 41410-41448 fax 0933 41461 REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L INSTALLAZIONE

Dettagli

Servizio Marketing, turismo, sport e cultura ********* DETERMINAZIONE

Servizio Marketing, turismo, sport e cultura ********* DETERMINAZIONE FIN. ********* DETERMINAZIONE Proposta n. SRTURISM 1687/2012 Determ. n. 1384 del 03/07/2012 Oggetto: AFFIDAMENTO ALL'ASSOCIAZIONE PIACENZA MUSEI DEI SERVIZI DI HOSTING, GESTIONE E AGGIORNAMENTO ORDINARIO

Dettagli

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. PROVVEDITORATO-ECONOMATO ********* DETERMINAZIONE

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. PROVVEDITORATO-ECONOMATO ********* DETERMINAZIONE FIN. P.O. PROVVEDITORATO-ECONOMATO ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STRISORS 1630/2012 Determ. n. 1342 del 27/06/2012 Oggetto: INSERIMENTO DEI PRINCIPALI NUMERI TELEFONICI DELLA PROVINCIA DI PIACENZA

Dettagli

PROVINCIA DI PIACENZA FIN. Settore Direttore Generale ********* DETERMINAZIONE Proposta n. DIRGENER 3275/2011 Determ. n. 2689 del 12/12/2011 Oggetto: AFFIDAMENTO DIRETTO DI SERVIZI PER LO SVILUPPO DEL

Dettagli

DIPARTIMENTO IX - DIREZIONE Viale di Villa Pamphili, 100 00152 Roma

DIPARTIMENTO IX - DIREZIONE Viale di Villa Pamphili, 100 00152 Roma DIPARTIMENTO IX - DIREZIONE Viale di Villa Pamphili, 100 00152 Roma AVVISO PUBBLICO RISERVATO AI CENTRI ANZIANI DI ROMA E PROVINCIA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER PICCOLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE

Dettagli

COMUNE di MADONE. Provincia di Bergamo

COMUNE di MADONE. Provincia di Bergamo COMUNE di MADONE Provincia di Bergamo Regolamento comunale n. 87 REGOLAMENTO PER LO STANZIAMENTO DI CONTRIBUTI VOLTI ALLA RIMOZIONE E ALLO SMALTIMENTO DI MATERIALI IN FIBROCEMENTO E CONTENENTI AMIANTO

Dettagli

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. Economato Provveditorato ********* DETERMINAZIONE

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. Economato Provveditorato ********* DETERMINAZIONE FIN. Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. Economato Provveditorato ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STRISORS 404/2013 Determ. n. 345 del 22/02/2013 Oggetto: AFFIDAMENTO DELLA

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione, Lavoro, Sviluppo Economico e Servizi.

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione, Lavoro, Sviluppo Economico e Servizi. Registro generale n. 3314 del 25/11/2015 Determina di liquidazione di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione, Lavoro, Sviluppo Economico e Servizi Servizio Cultura

Dettagli

QUOTA STANZIATA 10.000,00

QUOTA STANZIATA 10.000,00 BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LA RIMOZIONE E LO SMALTIMENTO DI LASTRE IN CEMENTO AMIANTO IN FABBRICATI ED EDIFICI AD USO RESIDENZIALE E PERTINENZE QUOTA STANZIATA

Dettagli

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE LAVORI PUBBLICI SERVIZIO EDIFICI

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE LAVORI PUBBLICI SERVIZIO EDIFICI SETTORE LAVORI PUBBLICI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 130 / 2014 OGGETTO: VIDEOSORVEGLIANZA COMUNALE - IV STRALCIO - AFFIDAMENTO DIRETTO DI INCARICO PROFESSIONALE DI COORDINATORE DELLA SICUREZZA IN FASE

Dettagli

BANDO PER L AMPLIAMENTO DELL OFFERTA DI SERVIZI EDUCATIVI PER LA PRIMA INFANZIA: contributi per spese di gestione anno educativo 2008/2009

BANDO PER L AMPLIAMENTO DELL OFFERTA DI SERVIZI EDUCATIVI PER LA PRIMA INFANZIA: contributi per spese di gestione anno educativo 2008/2009 ALLEGATO A Regione Toscana Direzione Generale Politiche formative, beni e attività culturali Area di Coordinamento Orientamento, istruzione, formazione e lavoro Settore Infanzia e diritto agli studi BANDO

Dettagli

Settore Welfare, lavoro e formazione professionale ********* DETERMINAZIONE

Settore Welfare, lavoro e formazione professionale ********* DETERMINAZIONE FIN. ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STFORMLA 2211/2012 Determ. n. 1850 del 11/09/2012 Oggetto: AVVISO PUBBLICO PER INTERVENTI A SOSTEGNO DELLA STABILIZZAZIONE LAVORATIVA DI GIOVANI MADRI CON CONTRATTO

Dettagli

Servizio Marketing, turismo, sport e cultura ********* DETERMINAZIONE

Servizio Marketing, turismo, sport e cultura ********* DETERMINAZIONE FIN. ********* DETERMINAZIONE Proposta n. SRTURISM 2582/2012 Determ. n. 2152 del 24/10/2012 Oggetto: ASSEGNAZIONE ED EROGAZIONE QUOTE ASSOCIATIVE AD ENTI ED ORGANISMI CULTURALI IL DIRIGENTE Premesso che:

Dettagli

DIREZIONE GENERALE POLITICHE AMBIENTALI, ENERGIA E CAMBIAMENTI CLIMATICI

DIREZIONE GENERALE POLITICHE AMBIENTALI, ENERGIA E CAMBIAMENTI CLIMATICI REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE POLITICHE AMBIENTALI, ENERGIA E CAMBIAMENTI CLIMATICI SETTORE ENERGIA, TUTELA DELLA QUALITA' DELL'ARIA E DALL'INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO E ACUSTICO Il Dirigente Responsabile:

Dettagli

Repertorio Notarile N. 69825 N. 26218 della Raccolta COSTITUZIONE DELLA FONDAZIONE DENOMINATA "FONDAZIONE VAL TIDONE MUSICA" REPUBBLICA ITALIANA

Repertorio Notarile N. 69825 N. 26218 della Raccolta COSTITUZIONE DELLA FONDAZIONE DENOMINATA FONDAZIONE VAL TIDONE MUSICA REPUBBLICA ITALIANA Repertorio Notarile N. 69825 N. 26218 della Raccolta COSTITUZIONE DELLA FONDAZIONE DENOMINATA "FONDAZIONE VAL TIDONE MUSICA" REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaotto, questo giorno diciotto del mese di aprile

Dettagli

CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI TERMICI

CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI TERMICI CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI TERMICI Approvato con deliberazione di C.C. n. 52 del 29/09/2008

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI Approvato con deliberazione di C.C. n. 51 del 29/09/2008

Dettagli

INIZIATIVA A: "PROGRAMMA IN AMBITO DISTRETTUALE PER AZIONI DI INTEGRAZIONE SOCIALE A FAVORE DEI CITTADINI STRANIERI IMMIGRATI"

INIZIATIVA A: PROGRAMMA IN AMBITO DISTRETTUALE PER AZIONI DI INTEGRAZIONE SOCIALE A FAVORE DEI CITTADINI STRANIERI IMMIGRATI ZONA SOCIALE DISTRETTO URBANO CONSULENZA GIURIDICA E ASSISTENZA LEGALE INTERPRETARIATO/ TRADUZIONE, INTERCULTURALE NEI SERVIZI COMUNALI E SOCIO-SANITARI REALIZZAZIONE DI ASSISTENZA E INTEGRAZIONE SOCIALE

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINALIZZATO ALL INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI

BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINALIZZATO ALL INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINALIZZATO ALL INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI RIMOZIONE E SMALTIMENTO DELL AMIANTO DA FABBRICATI ED EDIFICI CIVILI, PRODUTTIVI, COMMERCIALI/TERZIARI,

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore I Responsabile: Garau Donatella DETERMINAZIONE N. 304 in data 01/04/2015 OGGETTO: BONUS FAMILIA ANNO 2013 - LIQUIDAZIONE DEL SALDO DEL CONTRIBUTO A FAVORE DI 1 BENEFICIARIO

Dettagli

Avviso pubblico. importo finanziabile minimo 5.000,00 massimo 20.000,00 pari a IRS 5y + 3,10 punti

Avviso pubblico. importo finanziabile minimo 5.000,00 massimo 20.000,00 pari a IRS 5y + 3,10 punti Avviso pubblico Finanziamenti a favore delle imprese commerciali, artigianali ed agricole con sede nel Comune di Vignola (Determinazione dirigenziale n. 174 del 18.4.2011) 1. Premessa Il Comune di Vignola,

Dettagli

2 SOGGETTI BENEFICIARI

2 SOGGETTI BENEFICIARI Allegato a) BANDO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO FINALIZZATI ALLA RIQUALIFICAZIONE E AL RILANCIO DI IMPRESE COMMERCIALI ESISTENTI NEL CENTRO STORICO DI REGGIOLO Art. 1 OGGETTO

Dettagli

Opportunità e meccanismo di accesso ai fondi gestiti da Finpiemonte

Opportunità e meccanismo di accesso ai fondi gestiti da Finpiemonte Opportunità e meccanismo di accesso ai fondi gestiti da Finpiemonte Torino, 20 novembre 2014 L.R. 1/09 - Artigianato 1 FINALITA E RISORSE Sostegno agli investimenti finalizzati allo sviluppo e alla qualificazione

Dettagli

REGIONE LIGURIA 1. OBIETTIVI E TIPOLOGIA DI AGEVOLAZIONE

REGIONE LIGURIA 1. OBIETTIVI E TIPOLOGIA DI AGEVOLAZIONE REGIONE LIGURIA BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI AGEVOLAZIONI A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE CON ALMENO UN FIGLIO MINORE PER LA RISTRUTTURAZIONE ED ADEGUAMENTO DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE 1. OBIETTIVI E TIPOLOGIA

Dettagli

DIREZIONE. Dirigente: GIOVANNELLI STEFANO. Decreto N. 163 del 07-09-2015. Responsabile del procedimento:

DIREZIONE. Dirigente: GIOVANNELLI STEFANO. Decreto N. 163 del 07-09-2015. Responsabile del procedimento: DIREZIONE Dirigente: GIOVANNELLI STEFANO Decreto N. 163 del 07-09-2015 Responsabile del procedimento: Pubblicità/Pubblicazione: ATTO NON RISERVATO,PUBBLICAZIONE SUL SITO DELL'AGENZIA Ordinario [X ] Immediatamente

Dettagli

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE Termine ultimo di presentazione della domanda: 17 novembre 2014 1. Oggetto Obiettivo del bando è assicurare adeguato sostegno alle famiglie potenziando i servizi per l infanzia

Dettagli

Premessa. Art. 1 Oggetto, importo e spese ammissibili al contributo camerale

Premessa. Art. 1 Oggetto, importo e spese ammissibili al contributo camerale Bando per la concessione di contributi alle imprese per interventi relativi alla progettazione in materia di efficienza energetica con elevati standard di qualità (es. CasaClima, Leed e simili) superiori

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO LA RESPONSABILE DI P.O.

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO LA RESPONSABILE DI P.O. AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO Determinazione nr. 202 Trieste 29/01/2015 Proposta nr. 50 Del 28/01/2015 Oggetto: Regolamento di cui agli artt. 29, 30, 31, 32, 33 e 48 L. R.

Dettagli

AREA POLITICHE ATTIVE E MERCATO DEL LAVORO DIREZIONE

AREA POLITICHE ATTIVE E MERCATO DEL LAVORO DIREZIONE AREA POLITICHE ATTIVE E MERCATO DEL LAVORO DIREZIONE Determinazione nr. 1239 Trieste 23/04/2012 Proposta nr. 398 Del 19/04/2012 Oggetto: Incentivi per l'assunzione di soggetti disabili ai sensi dell'art.

Dettagli

LEGGE REGIONALE 1/2009 art. 7 "Fondo regionale per lo sviluppo e la qualificazione delle piccole imprese" Beneficiari

LEGGE REGIONALE 1/2009 art. 7 Fondo regionale per lo sviluppo e la qualificazione delle piccole imprese Beneficiari LEGGE REGIONALE 1/2009 art. 7 "Fondo regionale per lo sviluppo e la qualificazione delle piccole imprese" Provvedimento Numero provvedimento 1 Anno di provvedimento 2009 Tipo provvedimento Legge regionale

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Provinciale

Verbale di Deliberazione della Giunta Provinciale Verbale di Deliberazione della Giunta Provinciale n. 92 - Riunione del 12 Maggio 2009 Oggetto: Bando provinciale per l erogazione di contributi per attività di diagnosi e progettazione di interventi di

Dettagli

Settore Viabilità, edilizia e infrastrutture ********* DETERMINAZIONE

Settore Viabilità, edilizia e infrastrutture ********* DETERMINAZIONE ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STINFRAS 2877/2012 Determ. n. 2382 del 21/11/2012 Oggetto: CENTRO SCOLASTICO MEDIO SUPERIORE DI CASTEL SAN GIOVANNI. COSTRUZIONE DI UN NUOVO EDIFICIO AD USO DIDATTICO

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi. Servizio Sport, Caccia e Pesca

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi. Servizio Sport, Caccia e Pesca Registro generale n. 2229 del 2011 Determina di liquidazione DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi Servizio Sport, Caccia e Pesca Oggetto S.G Etruria

Dettagli

AREA DEI SERVIZI ALLA PERSONA

AREA DEI SERVIZI ALLA PERSONA Reg. Gen n. 171 del 22 aprile 2015 AREA DEI SERVIZI ALLA PERSONA OGGETTO: EROGAZIONE CONTRIBUTO RELATIVO AL FONDO REGIONALE FINALIZZATO ALLA INTEGRAZIONE DEL CANONE DI LOCAZIONE AI NUCLEI FAMILIARI IN

Dettagli

Art. 1. Beneficiari. Art. 2. Tipologia degli interventi

Art. 1. Beneficiari. Art. 2. Tipologia degli interventi BANDO PER LA SELEZIONE DI SOGGETTI A CUI CONCEDERE DEI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLE ATTIVITA COMMERCIALI E ARTIGIANALI DI CAREGGINE Art. 1 Beneficiari Nell ambito delle iniziative promosse dall Amministrazione

Dettagli

COMUNE DI FLORIDIA. Provincia di Siracusa

COMUNE DI FLORIDIA. Provincia di Siracusa COMUNE DI FLORIDIA Provincia di Siracusa REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE AI GIOVANI DI AGEVOLAZIONI IN CONTO INTERESSI PER L APERTURA DI NUOVE ATTIVITA NEL TERRITORIO DI FLORIDIA DELIBERATO DAL CONSIGLIO

Dettagli

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. PROVVEDITORATO-ECONOMATO ********* DETERMINAZIONE

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. PROVVEDITORATO-ECONOMATO ********* DETERMINAZIONE FIN. P.O. PROVVEDITORATO-ECONOMATO ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STRISORS 2339/2012 Determ. n. 1958 del 01/10/2012 Oggetto: RISARCIMENTO DANNI PER RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI - QUOTA IN FRANCHIGIA.

Dettagli

Regolamento per la concessione di contributi in conto interesse alle imprese dei settori artigianato, commercio e turismo

Regolamento per la concessione di contributi in conto interesse alle imprese dei settori artigianato, commercio e turismo Regolamento per la concessione di contributi in conto interesse alle imprese dei settori artigianato, commercio e turismo Approvato con delibera consiliare n. 49 del 23 aprile 2004 Modificato con delibera

Dettagli

, (per la rimozione di coperture pari a 30 /m 2 ) (per amianto in matrice friabile pari al 50% del costo)

, (per la rimozione di coperture pari a 30 /m 2 ) (per amianto in matrice friabile pari al 50% del costo) Allegato 1 CRITERI, MODALITÀ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DI DOMANDE DI CONTRIBUTO REGIONALE PER LA BONIFICA DI MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO PER GLI ANNI 2009 E 2010 (art. 4 della L.R. 30/2008) FINALITÀ

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE ENERGIA ED AMBIENTE Politiche Energetiche

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE ENERGIA ED AMBIENTE Politiche Energetiche OGGETTO: Conferimento incarico di collaborazione autonoma per realizzazione software per la gestione delle domande di contributo per interventi in materia di risparmio energetico (impianti solari termici

Dettagli

Regolamento Regionale

Regolamento Regionale Regolamento Regionale Ulteriori modifiche al Regolamento generale dei regimi di aiuto in esenzione della Regione Puglia n. 1 del 19 gennaio 2009 come modificato dall art. 1 del Regolamento Regionale n.

Dettagli

Veneto: L. R. 2/2002 Fondo di Rotazione per la concessione di finanziamenti agevolati alle imprese artigiane

Veneto: L. R. 2/2002 Fondo di Rotazione per la concessione di finanziamenti agevolati alle imprese artigiane Veneto: L. R. 2/2002 Fondo di Rotazione per la concessione di finanziamenti agevolati alle imprese artigiane Scadenze Fino ad esaurimento fondi. In breve Il Fondo di Rotazione regionale per il settore

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER IL SOSTEGNO E LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE NELLA PROVINCIA DI TRAPANI

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER IL SOSTEGNO E LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE NELLA PROVINCIA DI TRAPANI AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER IL SOSTEGNO E LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE NELLA PROVINCIA DI TRAPANI ARTICOLO 1 - Finalità La Camera di Commercio di Trapani, nell ambito del progetto

Dettagli

Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali

Regolamento per l assegnazione dei contributi per edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi e per centri civici e sociali Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali attrezzature culturali e sanitarie." (Deliberazioni del Consiglio

Dettagli

Nuovo Regime di Aiuto per le Imprese Artigiane della Regione Campania II Bando. Titolo I INVESTIMENTI PER LO SVILUPPO E L'INNOVAZIONE

Nuovo Regime di Aiuto per le Imprese Artigiane della Regione Campania II Bando. Titolo I INVESTIMENTI PER LO SVILUPPO E L'INNOVAZIONE UNIONE EUROPEA DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE AGEVOLAZIONI Nuovo Regime di Aiuto per le Imprese Artigiane della Regione Campania II Bando Titolo I INVESTIMENTI PER LO SVILUPPO E L'INNOVAZIONE RISERVATO AL

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO Determinazione nr. 951 Trieste 20/04/2015 Proposta nr. 625 del 17/04/2015 Oggetto: L.R. 20/2006. Incentivi alla Cooperazione Sociale per l'anno

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA CORRETTA GESTIONE DEI PROGETTI PRIVATI

LINEE GUIDA PER LA CORRETTA GESTIONE DEI PROGETTI PRIVATI LINEE GUIDA PER LA CORRETTA GESTIONE DEI PROGETTI PRIVATI MISURA 4.2 AZIONE 4.2.1 POR MOLISE 2000-2006 AIUTI DE MINIMIS ALLE IMPRESE ARTIGIANE S.F.I.D.E. Sviluppo, formazione, ideazione di progetti per

Dettagli

Servizio Marketing, turismo, sport e cultura ********* DETERMINAZIONE

Servizio Marketing, turismo, sport e cultura ********* DETERMINAZIONE FIN. ********* DETERMINAZIONE Proposta n. SRTURISM 2494/2012 Determ. n. 2066 del 15/10/2012 Oggetto: AFFIDAMENTO SERVIZI ALL'ASSOCIAZIONE CASTELLI DEL DUCATO DI PARMA E PIACENZA PER LA REALIZZAZIONE DI

Dettagli

Alla stregua dell istruttoria degli uffici del Settore Urbanistica, dichiarata la regolarità tecnica; DECRETA

Alla stregua dell istruttoria degli uffici del Settore Urbanistica, dichiarata la regolarità tecnica; DECRETA A.G.C. 16 - Governo del Territorio, Tutela Beni, Paesistico-Ambientali e Culturali - Settore Urbanistica - Decreto dirigenziale n. 1 del 14 gennaio 2010 Legge Regionale 16/2004 articolo 40 comma 2 - Contributi

Dettagli

Settore Viabilità, edilizia e infrastrutture ********* DETERMINAZIONE

Settore Viabilità, edilizia e infrastrutture ********* DETERMINAZIONE ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STINFRAS 1832/2012 Determ. n. 1510 del 19/07/2012 Oggetto: ISTITUTO TECNICO AGRARIO RAINERI-MARCORA DI PIACENZA. DELOCALIZZAZIONE DELLA CONCIMAIA E AMPLIAMENTO DELLE

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE. In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 38 del 15/02/2010 dichiarata immediatamente NELL INTENTO

IL DIRETTORE GENERALE. In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 38 del 15/02/2010 dichiarata immediatamente NELL INTENTO Prot. n. 2471 del 22/02/2010 BANDO ANNO 2010 PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI PER FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE ATTIVITA COMMERCIALI, TURISTICHE, ARTIGIANALI E DEI SERVIZI. IL DIRETTORE

Dettagli

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi Copia Reg. Gen. n. 479 del 11/11/2015 Reg. n.243 del 11/11/2015 COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE SETTORE AFFARI GENERALI SERVIZIO RISORSE

Dettagli

Regolamento Comunale per l istituzione e la gestione del Fondo Speciale destinato alla creazione di nuove imprese e di nuova occupazione.

Regolamento Comunale per l istituzione e la gestione del Fondo Speciale destinato alla creazione di nuove imprese e di nuova occupazione. CITTA DI OMEGNA PROVINCIA DEL VERBANO-CUSIO-OSSOLA Regolamento Comunale per l istituzione e la gestione del Fondo Speciale destinato alla creazione di nuove imprese e di nuova occupazione. (approvato con

Dettagli

I L D I R E T T O R E

I L D I R E T T O R E Comune di Siena DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE SEZIONE TRIBUTI DIVERSI E CONTENZIOSO ATTO DIRIGENZIALE SA N /2876-10/10/2006 OGGETTO: Individuazione delle procedure per l'erogazione di incentivi per l'acquisto

Dettagli

Servizio Piccole filiere e supporto tecnico - organizzativo alle produzioni agricole DETERMINAZIONE

Servizio Piccole filiere e supporto tecnico - organizzativo alle produzioni agricole DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Piccole filiere e supporto tecnico - organizzativo alle produzioni agricole DETERMINAZIONE Proposta n. SRFILIER 335/2014 Determ. n. 291 del 19/02/2014 Oggetto: SALVAGUARDIA

Dettagli

LINEE GUIDA ALLA RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI

LINEE GUIDA ALLA RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI FONDO ROTATIVO DI FINANZA AGEVOLATA DENOMINATO FONDO ENERGIA INTERVENTO CO-FINANZIATO DAL P.O.R. FESR 2007-2013 REGIONE EMILIA ROMAGNA, ASSE 3- QUALIFICAZIONE ENERGETICO AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE

Dettagli

PROGETTO REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

PROGETTO REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE PROGETTO per il finanziamento di progetti di sviluppo di imprese sociali, associazioni e cooperative culturali e sociali, destinati a creare nuova occupazione REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE L iniziativa

Dettagli

BANDO ENERGIA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER LA PROMOZIONE DI INTERVENTI NEI SEGUENTI SETTORI:

BANDO ENERGIA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER LA PROMOZIONE DI INTERVENTI NEI SEGUENTI SETTORI: Provincia di Sondrio BANDO ENERGIA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER LA PROMOZIONE DI INTERVENTI NEI SEGUENTI SETTORI: a) RISPARMIO ENERGETICO (rivolto solo ad Enti pubblici) b) PRODUZIONE

Dettagli

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO n. 21 del 24/02/2009 OGGETTO: FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE COMMERCIALI, ARTIGIANE, AGRICOLE

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE INDICE Art. 1 - Oggetto e finalità del regolamento Art. 2 - Requisiti di ammissibilità al contributo Art. 3 - Tipologie di spese ammissibili

Dettagli

2. SOGGETTI BENEFICIARI

2. SOGGETTI BENEFICIARI ALLEGATO A CRITERI E MODALITÀ PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI, PER PROGETTI INERENTI LE TEMATICHE DEFINITE DAL PIANO REGIONALE ANNUALE DEL DIRITTO ALLO STUDIO 1. CRITERI

Dettagli

Art. 1 Oggetto, importo e spese ammissibili al contributo camerale

Art. 1 Oggetto, importo e spese ammissibili al contributo camerale Bando per la concessione di contributi alle imprese per la realizzazione o integrazione di siti web con sistemi di gestione completa della transazione e pagamento elettronico (e-commerce) 1. La Camera

Dettagli

IL DIRETTORE DI SERVIZIO. lo Statuto speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

IL DIRETTORE DI SERVIZIO. lo Statuto speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; Prot. n. 2653 Determinazione n. 120 Cagliari, 21 aprile 2016 Oggetto: Deliberazione G.R. n. 49/11 del 06.10.2015 concernente Contributi alle Organizzazioni di Volontariato di protezione civile. Annualità

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA PROVINCIA REGIONALE DI ENNA Regolamento PRESTITO D ONORE (Delibere C.P. 27/04, 4/05 ) ------------------------------- La Provincia Regionale di Enna, IV Settore Programmazione e Sviluppo Economico concede

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Ministero dell Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Prot. n.3662 del 15.04.2016 AVVISO PUBBLICO U.N.R.R.A 2016 Avviso pubblico per la presentazione di progetti da finanziare a valere sul Fondo Lire U.N.R.R.A. per l anno 2016. Direttiva del Ministro del

Dettagli

Finanziamenti INAIL alle imprese BANDO ISI 2013

Finanziamenti INAIL alle imprese BANDO ISI 2013 F i n a n z i a m e n t i I N A I L B A N D O I S I 2 0 1 3 P a g. 1 Finanziamenti INAIL alle imprese BANDO ISI 2013 Incentivi in conto capitale alle imprese per la realizzazione di interventi in materia

Dettagli

Il Ministro delle Attività Produttive di concerto con Il Ministro dell economia e delle finanze

Il Ministro delle Attività Produttive di concerto con Il Ministro dell economia e delle finanze Il Ministro delle Attività Produttive di concerto con Il Ministro dell economia e delle finanze Visto l articolo 14 della legge 17 febbraio 1982, n. 46 e successive modifiche e integrazioni; Visto il decreto

Dettagli

DISPONIBILITA' CATTEDRE E SPEZZONI ORARIO O.F. 2010-11

DISPONIBILITA' CATTEDRE E SPEZZONI ORARIO O.F. 2010-11 DISPONIBILITA' CATTEDRE E O.F. 2010-11 AO43 - LETTERE CATTEDRE INTERE: DANTE 30-6 FAUSTINI (dist.sind. Parenti) 30-6 CALVINO 31-8 CALVINO 30-6 BORGONOVO 31-8 BORGONOVO 31-8 PODENZANO 31-8 CASTEL SAN GIOVANNI

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura I L FUNZIONARIO DELEGATO

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura I L FUNZIONARIO DELEGATO REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura Proposta nr. 31 del 07/08/2014 - Determinazione nr. 2039 del 07/08/2014 OGGETTO: Concessione di contributi

Dettagli