DELLA REGIONE MARCHE REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE SOMMARIO ATTI DELLA REGIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DELLA REGIONE MARCHE REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE SOMMARIO ATTI DELLA REGIONE"

Transcript

1 ANCONA ANNO XLVI N. 78 REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE MARCHE SOMMARIO ATTI DELLA REGIONE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA REGIONALE Deliberazione n. 676 del 07/08/2015 Consiglio di Stato. Ricorso per l annullamento della sentenza del T.A.R. Marche n. 534/2015, pubblicata il 2/7/2015, emessa sul ricorso R.G. n. 22/2015. Costituzione in giudizio. Affidamento incarico Avv.ti Laura Simoncini e Vito Iorio pag Deliberazione n. 689 del 24/08/2015 L.R. n. 34/1996. Cooperativa artigiana di garanzia G. Kuferle. Nomina di un componente del Collegio sindacale con funzione di Presidente pag Deliberazione n. 690 del 24/08/2015 L.R. 20/01, art. 4, comma 1, lettera b) - Ricognizione e disciplina d uso dei beni immobili necessari alle funzioni istituzionali, assegnati all AS- SAM pag Deliberazione n. 691 del 24/08/2015 Art. 51 comma 2, lettera G) del D.Lgs 118/ Variazione al bilancio di previsione per l anno 2015 per utilizzo quota accantonata del risultato di amministrazione riguardante i residui perenti , pag Deliberazione n. 692 del 24/08/2015 Art. 51 comma 10 del D.Lgs 118/ Art. 22 della L.R. n. 31 dell 11 dicembre Variazione compensativa di cassa al Programma Operativo Annuale 2015 approvato con Deliberazione della Giunta Regionale n del 29 dicembre 2014 e sue successive modificazioni ed integrazioni , pag Deliberazione n. 693 del 24/08/2015 Art. 51 comma 10 del D.Lgs 118/ Art. 29 comma 3, lettera d), punto 3) della L.R. 31/ Variazione compensativa al POA 2015 approvato con DGR n del 29 dicembre 2014 e al POT approvato con DGR n. 62 del 9/02/2015 e sue successive modificazioni ed integrazioni - spese di personale ,85. Modifiche tecniche al Programma Operativo Annuale e Triennale pag Deliberazione n. 694 del 24/08/2015 Art. 51 comma 10 D.LGS 118/ Art. 29 comma 2, della L.R. Il Bollettino della Regione Marche si pubblica in Ancona e di norma esce una volta alla settimana, il giovedì. La Direzione e la Redazione sono presso la Regione Marche Segreteria della Giunta regionale - Via Gentile da Fabriano - Ancona - Tel. (071) 8061 POSTE ITALIANE S.p.A. SPEDIZIONE IN A.P. 70% DCB POTENZA

2 3 SETTEMBRE 2015 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE MARCHE ANNO XLVI N / Variazione compensativa al POA 2015 approvato con DGR n del 29 dicembre 2014 e al POT approvato con DGR n. 62 del 9/02/2015 e sue successive modificazioni ed integrazioni , pag Deliberazione n. 695 del 24/08/2015 D.Lgs. n. 163/2006, art. 165, comma 5 e comma 7/bis - Asse Viario Marche Umbria e Quadrilatero di Penetrazione - Lotto 2 - Pedemontana delle Marche, tratto Fabriano Muccia/Sfercia - 2 Lotto funzionale - Tratto Matelica Nord - Castelraimondo Nord - Reiterazione del vincolo preordinato all esproprio pag DECRETI DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE Decreto n. 212 del 26/08/2015 L. n /12/ D.M. n /08/ Art Consiglio della Camera di Commercio di Macerata Sostituzione rappresentante del settore Agricoltura pag DECRETI DEI DIRIGENTI REGIONALI SERVIZIO ATTIVITA' NORMATIVA E LEGALE E RISORSE STRUMENTALI Decreto del Dirigente del Servizio Attività Normativa e Legale e Risorse Strumentali n. 387 del 24/08/2015 D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii.: Procedura aperta per l affidamento del servizio di facility management per gli uffici della Regione Marche - Giunta - Lotto n. 1 Servizi di pulizia CIG Lotto n. 2 Servizi di reception CIG B pag SERVIZIO ATTIVITA' PRODUTTIVE, LAVORO, TURISMO, CULTURA E INTERNAZIONALIZZAZIONE Decreto del Dirigente della Posizione di Funzione Economia Ittica, Fiere e Mercati n. 104 del 26/08/2015 Misura 3.3 PO FEP 2007/2013 Reg. (CE) n. 1198/2006 art. 39 Decreto n. 4 del 05/02/2009, DDPF n. 7/2013 DDPF n. 42/2003 e DDPF n. 61/2014. Proroga finale dei termini di conclusione progetti pag ATTI DI ENTI LOCALI E DI ALTRI SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI Provincia di Ancona Determinazione del Dirigente n. 325 del 02/07/2015. R.D. 14 agosto 1920, n R.D. 11 dicembre 1933, n e ss. mm. e ii. D.Lgs. n. 387/03. L.R. n. 5 del 9 giugno Approvazione ed autorizzazione lavori ristrutturazione traversa relativi alla derivazione di acqua pubblica, in concessione pluriennale e demaniale, a servizio della mini - centrale idroelettrica sita in sponda destra del F. Cesano, le cui opere saranno eseguite in loc. Madonna del Piano nel Territorio del comune di Corinaldo. Soc. Lagi Energia 2006 s.r.l., con Sede in Località Sarrocciano di (62014) Corridonia (MC). Prat Prat D.R (N. 32).... pag Provincia di Ancona Determinazione del Dirigente n. 363 del 29/07/ R.D. n. 253/1904. R.D. 14 agosto 1920, n R.D. 11 dicembre 1933, n e ss.mm. e ii. D.Lgs. n. 387/03. L.R. n. 5 del 9 giugno Proroga concessione pluriennale di acqua pubblica in derivazione dalla sponda sinistra del Canale ENEL (F. Esino) ANGELI, in ANGELI del Territorio del comune di Rosora (AN) rilasciata con determinazione n. 588 del 01/10/2012, per la realizzazione e l esercizio di una micro - centrale idroelettrica da parte della Soc. AEA - GRUPPO LOCCONI, con Sede in Via Fiume, 16 di (62014) Rosora (AN). Prat. N D.R (N. 47) pag Provincia di Ancona Determinazione del Dirigente n. 370 del 03/08/ L.R. n 22 del 23/11/2011. D.G.R. n 53 del 27/01/2014. Parere ai fini della 21706

3 3 SETTEMBRE 2015 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE MARCHE ANNO XLVI N. 78 compatibilità idraulica del Piano di Lottizzazione Ambito TT1.1 Appennini alta in Variante al P.R.G. del comune di Jesi ai sensi dell art. 15, comma 5 della L.r. n. 34 e ss.mm. e ii.. Prat. n N. 8P..... pag Comune di Castelfidardo Deliberazione di Consiglio Comunale n. 63 del 30/07/2015 Approvazione definitiva variante parziale al P.R.G. elaborato tecnico rischio incidente rilevante ai sensi del D.M. 9 maggio pag Comune di Castelfidardo Deliberazione di Giunta Comunale n.107 del 10/08/ Approvazione seconda variante al Piano di Recupero del Cimitero Storico pag Comune di Monte Urano Deliberazione Giunta Comunale n 103 del 06/08/2015: Controdeduzioni alle osservazioni ed approvazione definitiva 1 variante al Piano Particolareggiato denominato Progetto Norma 27 in variante al P.R.G., ai sensi del 5 comma dell art. 15 della L.R. n. 34/ pag Comune di Osimo Atto della Giunta Comunale n. 146 del 16/07/2015 Approvazione variante al P.P.E. A2-A3 in via Edgardo Sogno per il trasferimento di volumetria (massimo il 20%) tra i vari lotti, mantenendo invariati i parametri urbanistici pag Comune di Pesaro Deliberazione n. 34 del 23/03/2015. Alienazione di una porzione di terreno di proprietà comunale sita in Pesaro, località Pantano, Via Damiano chiesa angolo Via Cantore in corrispondenza del civico 29 di Via Cantore. Ditta: Martelli Alfredo, Martelli Danila, Martelli Nicola pag Comune di Pesaro Delibera di G.C. n. 122 del 07/07/2015: controdeduzione all osservazione ed approvazione del piano di recupero di iniziativa privata n denominato Viale Trento ai sensi del combinato disposto dell art. 15 c.5 e art. 30 della l.r. n. 34/92 e s. M. Ed i pag Comune di San Severino Marche Determinazione n. 14 del 23/01/2015 del Responsabile dell Area Tecnica - Sdemanializzazione relitto stradale sito in loc. Pitino. (estratto) pag Comune di Treia Estratto D.G.C. n. 137 del 12/08/2015. Deliberazione della Giunta Comunale n. 137 del 12/08/2015 approvazione definitiva piano di recupero l.r. 22/2009 e autorizzazione alla cancellazione del vincolo ad accessorio agricolo in loc. Carreggiano - richiedente Farotti Mario pag Statuto dell Unione Terra Dei Castelli Approvato con deliberazione di consiglio dell unione n. 6 del 03/07/ pag COMUNICAZIONI DI AVVIO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI Provincia di Ancona L. 07/08/1990 n. 241, art, 8. Comunicazione dell avvio del procedimento amministrativo, relativo alla variante PEEP APL23 Aspio del comune di Ancona per la verifica di compatibilità idraulica ed invarianza idraulica, ai sensi della L.R n. 22 e ss. mm. e ii.... pag Provincia di Pesaro e Urbino L. 241 del 07/08/1990 artt R.D n L.R. 9/6/2006 n. 5. Richiesta concessione di sottensione parziale (o couso) per derivare acqua ad uso zootecnico e domestico dalla sorgente ubicata sul Monte Altavelio in Comune di Mercatino Conca - località Monte Altavelio. Bacino: F. Conca. Richiedente: Soc. Agricola Rossi Graziella e Lilla Anna Maria S.S.. Notifica data di sopralluogo pag Provincia di Pesaro e Urbino Legge 241 del 07/08/1990 artt R.D n L.R. 9/6/2006 n. 5. Richiesta autorizzazione perforazione, ricerca e realizzazione pozzo, in Comune di San 21707

4 Giorgio di Pesaro - località Via Tortolino n. 2. Bacino: F. Cesano. Richiedente: Giraldi Monasco. Ordinanza n. 13 in data 30/07/ pag BANDI E AVVISI DI GARA ARPAM Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale delle Marche Ancona Indagine di mercato per l individuazione di operatori economici da invitare a RdO sul MEPA per l acquisizione di un desorbitore termico per il Dipartimento Provinciale ARPAM di Ancona pag AVVISI D ASTA Comune di Osimo Avviso d asta pubblica relativo alla cessione di n azioni ordinarie della Società Conerobus spa.. pag BANDI DI CONCORSO Asur Marche Area Vasta n. 1 Bando di concorso pubblico per titoli ed esami per la copertura di n. 1 posto di Dirigente Medico nella disciplina di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva pag Parco Nazionale dei Monti Sibillini - Visso (MC) Avviso pubblico per l individuazione di una terna di nominativi da sottoporre al ministro dell ambiente e della tutela del territorio e del mare per il conferimento dell incarico di Direttore del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, ai sensi dell articolo 9, comma 11, della legge 394 del 06/12/1991 e ss.mm.ii. (D.P. 15/2015) pag

5 ATTI DELLA REGIONE LA GIUNTA REGIONALE omissis DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA REGIONALE Deliberazione n. 676 del 07/08/2015 Consiglio di Stato. Ricorso per l annullamento della sentenza del T.A.R. Marche n. 534/2015, pubblicata il 2/7/2015, emessa sul ricorso R.G. n. 22/2015. Costituzione in giudizio. Affidamento incarico Avv.ti Laura Simoncini e Vito Iorio. LA GIUNTA REGIONALE omissis DELIBERA - di costituirsi e resistere nel giudizio promosso avanti al Consiglio di Stato con ricorso in appello, acquisito al n del 31/7/2015 del Registro unico della Giunta regionale, per l annullamento della sentenza n. 534/2015 emessa dal T.A.R. Marche, pubblicata in data 2/7/2015, sul ricorso R.G. 22/2015; - di affidare l incarico professionale, con mandato congiunto e/o disgiunto, agli Avv.ti Laura Simoncini dell Avvocatura regionale ed all Avv. Vito Iorio del Foro di Salerno, con il potere di rappresentare e difendere nel giudizio la Regione Marche conferendo loro ogni più opportuna facoltà di legge; - di autorizzare il Presidente della Giunta Regionale a rilasciare procura speciale ai predetti legali, eleggendo domicilio in Roma presso lo Studio Legale dell Avv. Vito Iorio, Via Scirè, n L onere derivante dal presente atto, per quanto concerne la prestazione professionale dell Avv. Vito Iorio pari all importo - lordo per l ente - di 9.664,60 fa carico al capitolo n dell UPB del Bilancio di previsione per l anno Con successivo decreto del Dirigente sarà assunto il relativo impegno di spesa. Deliberazione n. 689 del 24/08/2015 L.R. n. 34/1996. Cooperativa artigiana di garanzia G. Kuferle. Nomina di un componente del Collegio sindacale con funzione di Presidente. DELIBERA Di nominare, quale componente del Collegio sindacale della società artigiana di garanzia G. Kuferle con funzioni di Presidente, la sig.ra Rosella Peci la quale per le particolari doti professionali e personali è stata ritenuta idonea e di fiducia per ricoprire l incarico. Deliberazione n. 690 del 24/08/2015 L.R. 20/01, art. 4, comma 1, lettera b) - Ricognizione e disciplina d uso dei beni immobili necessari alle funzioni istituzionali, assegnati all ASSAM. LA GIUNTA REGIONALE omissis DELIBERA 1) Per le finalità di cui alla legge regionale n. 9/1997 sono o restano assegnati all Agenzia per i Servizi nel Settore Agroalimentare delle Marche (AS- SAM) i beni immobili di cui all allegato A alla presente deliberazione. 2) Le modalità di utilizzo dei beni di cui al punto 1) sono disciplinate dallo schema di convenzione di cui all allegato B alla presente deliberazione. 3) Al fine di permettere l attività ricognitoria di cui all articolo 5, primo capoverso, della convenzione, l ASSAM, ove non possa provvedere mediante risorse professionali interne, è autorizzata ad avvalersi di uno o più professionisti esterni. In caso di incarico esterno, la Regione sosterrà le relative spese nei limiti di euro ,00 (diecimila/00), comprensivi di IVA. Il pagamento avverrà entro 30 giorni dalla dichiarazione dell ASSAM circa il regolare espletamento dell incarico. Alla spesa si farà fronte con la disponibilità di cui al capitolo di spesa del POT , annualità ) La struttura competente in materia di gestione del patrimonio immobiliare della Regione provvederà all adozione degli atti consequenziali. Gli allegati A e B alla presente deliberazione sono parte integrante della stessa

6 21710

7 21711

8 21712

9 21713

10 21714

11 21715

12 21716

13 21717

14 21718

15 21719

16 Deliberazione n. 691 del 24/08/2015 Art. 51 comma 2, lettera G) del D.Lgs 118/ Variazione al bilancio di previsione per l anno 2015 per utilizzo quota accantonata del risultato di amministrazione riguardante i residui perenti ,98. LA GIUNTA REGIONALE omissis DELIBERA 1) di apportare al Bilancio di Previsione per l anno 2015 ed alla prima annualità del Bilancio pluriennale le variazioni in termini di competenza e cassa così come riportato nella ALLEGA- TO A parte integrante della presente deliberazione; 2) di modificare, con riferimento all annualità 2015, le DD.GG.RR. 1463/2014 e 62/2015 concernenti l approvazione dei Programmi Operativo Annuale e Triennale apportando le variazioni in termini di competenza e cassa così come riportato nella AL- LEGATO B; 3) di trasmettere copia del presente atto, all Assemblea legislativa regionale entro dieci giorni dalla sua adozione e di disporne la pubblicazione sul BUR entro 15 giorni ai sensi dell art. 29, comma 8 della L.R. 11/12/2001, n

17 21721

18 Deliberazione n. 692 del 24/08/2015 Art. 51 comma 10 del D.Lgs 118/ Art. 22 della L.R. n. 31 dell 11 dicembre Variazione compensativa di cassa al Programma Operativo Annuale 2015 approvato con Deliberazione della Giunta Regionale n del 29 dicembre 2014 e sue successive modificazioni ed integrazioni ,00. LA GIUNTA REGIONALE omissis DELIBERA 1) Di apportare al Programma Operativo Annuale per l anno 2015 ed alla prima annualità del Bilancio pluriennale le variazioni compensative in termini di cassa ai capitoli di spesa come indicato nell ALLEGATO A parte integrante della presente deliberazione; 2) Di modificare, con riferimento all annualità 2015, la DGR 1463/2014 concernente l approvazione del Programma Operativo Annuale apportando le seguenti variazioni compensative in termini di cassa, come riportato nell ALLEGATO B, parte integrante della presente deliberazione; 3) Di trasmettere copia del presente atto all Assemblea legislativa delle Marche entro dieci giorni dalla sua adozione e di disporne la pubblicazione sul Bollettino della Regione Marche entro quindici giorni ai sensi dell articolo 29, comma 8 e dell articolo 9, comma 4 della L.R. 11/12/2001, n

19 21723

20 Deliberazione n. 693 del 24/08/2015 Art. 51 comma 10 del D.Lgs 118/ Art. 29 comma 3, lettera d), punto 3) della L.R. 31/ Variazione compensativa al POA 2015 approvato con DGR n del 29 dicembre 2014 e al POT approvato con DGR n. 62 del 9/02/2015 e sue successive modificazioni ed integrazioni - spese di personale ,85. Modifiche tecniche al Programma Operativo Annuale e Triennale. LA GIUNTA REGIONALE omissis DELIBERA 1) Di apportare al Bilancio di Previsione per l anno 2015 ed alla prima annualità del Bilancio pluriennale le variazioni in termini di competenza e di cassa così come riportato nell ALLE- GATO A parte integrante della presente deliberazione; 2) Di modificare, con riferimento all annualità 2015, le DD.GG.RR. 1463/2014 e 62/2015 concernenti l approvazione dei Programmi Operativo Annuale e Triennale, a. Apportando le variazioni in termini di competenza e di cassa così come riportato nell AL- LEGATO B parte integrante della presente deliberazione; b. Apportando le modifiche tecniche di cui all AL- LEGATO C parte integrante della presente deliberazione; 3) Di trasmettere copia del presente atto, all Assemblea legislativa regionale entro dieci giorni dalla sua adozione e di disporne la pubblicazione sul BUR entro 15 giorni ai sensi dell art. 29, comma 8 e dell art. 9 comma 4 della L.R. 11/12/2001, n

21 21725

22 21726

23 21727

24 Deliberazione n. 694 del 24/08/2015 Art. 51 comma 10 D.LGS 118/ Art. 29 comma 2, della L.R. 31/ Variazione compensativa al POA 2015 approvato con DGR n del 29 dicembre 2014 e al POT approvato con DGR n. 62 del 9/02/2015 e sue successive modificazioni ed integrazioni ,43. LA GIUNTA REGIONALE omissis DELIBERA 1) Di modificare, con riferimento all annualità 2015, le DD.GG.RR. 1463/2014 e 62/2015 concernenti l approvazione dei Programmi Operativo Annuale e Triennale, apportando le variazioni in termini di competenza e di cassa così come riportato nell Allegato A parte integrante della presente deliberazione; 2) Di trasmettere copia del presente atto, all Assemblea legislativa regionale entro dieci giorni dalla sua adozione e di disporne la pubblicazione sul BUR entro 15 giorni ai sensi dell art. 29, comma 8 e dell art. 9 comma 4 della L.R. 11/12/2001, n

25 21729

26 Deliberazione n. 695 del 24/08/2015 D.Lgs. n. 163/2006, art. 165, comma 5 e comma 7/bis - Asse Viario Marche Umbria e Quadrilatero di Penetrazione - Lotto 2 - Pedemontana delle Marche, tratto Fabriano Muccia/Sfercia - 2 Lotto funzionale - Tratto Matelica Nord - Castelraimondo Nord - Reiterazione del vincolo preordinato all esproprio. LA GIUNTA REGIONALE omissis DELIBERA 1. Di esprimere parere favorevole alla reiterazione del vincolo preordinato all esproprio sugli immobili e sulle aree interessate dal 2 Lotto funzionale del progetto della Strada Pedemontana delle Marche nel tratto compreso tra lo svincolo di Matelica Nord e quello di Castelraimondo Nord (svincoli inclusi), nel rispetto delle procedure di cui all art. 165 commi 5 e 7bis del D.Lgs n. 163/2006; 2. Di dare atto che il presente parere è conforme alla Deliberazione di Giunta Regionale n. 783 del 10 maggio 2010 con cui è stato espresso parere favorevole con prescrizioni sul progetto definitivo dell intero tracciato della strada Pedemontana delle Marche; tali prescrizioni si intendono confermate anche dal presente atto. - di nominare, ai sensi dell articolo 11 del D.M. n. 156/2011, componente del Consiglio della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Macerata in sostituzione del sig. Assuero Zampini, dimissionario, il sig. Giordano Nasini, quale rappresentante del settore Agricoltura, designato dalla Federazione Provinciale Coldiretti Macerata. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA Luca Ceriscioli DECRETI DEI DIRIGENTI REGIONALI SERVIZIO ATTIVITA' NORMATIVA E LEGALE E RISORSE STRUMENTALI Decreto del Dirigente del Servizio Attività Normativa e Legale e Risorse Strumentali n. 387 del 24/08/2015 D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii.: Procedura aperta per l affidamento del servizio di facility management per gli uffici della Regione Marche - Giunta - Lotto n. 1 Servizi di pulizia CIG Lotto n. 2 Servizi di reception CIG B36. IL DIRIGENTE omissis DECRETI DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE Decreto n. 212 del 26/08/2015 L. n /12/ D.M. n /08/ Art Consiglio della Camera di Commercio di Macerata Sostituzione rappresentante del settore Agricoltura. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE omissis DECRETA DECRETA di indire, per le necessità espresse nel documento istruttorio, una procedura aperta ai sensi dell art. 55 del D.lgs. n. 163/2006 e s.m.i. mediante lotti funzionali, per l affidamento del servizio di facility management per gli uffici della Giunta Regione Marche, per un periodo di 36 mesi dalla stipula del contratto secondo le modalità previste dal disciplinare di gara e dal Capitolato Speciale d oneri con le seguenti modalità: Lotto 1: Procedura aperta per l affidamento dei servizi di pulizia presso gli uffici della Giunta Regione Marche CIG Importo complessivo (36 mesi) iva esclusa: ,00 Lotto 2: Procedura aperta per l affidamento dei servizi reception presso gli uffici della Giunta Regione Marche CIG B36 Importo complessivo (36 mesi) iva esclusa: ,

27 - per un importo complessivo a base di appalto di ,00 (IVA esclusa). Gli oneri della sicurezza derivanti da rischi da interferenza sono pari a 0 (zero) come evidenziato nei DUVRI, allegati al presente atto; - di stabilire che entrambi i lotti saranno aggiudicati alla/e società/e che avrà formulato la migliore offerta con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa con riferimento a ciascun lotto secondo le modalità stabilite all art. 83 del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii.; - di prevedere che i servizi saranno disciplinati secondo le modalità previste dai seguenti allegati che costituiscono parte integrante e sostanziale al presente decreto: - Allegato 1 - Disciplinare di gara. Contiene le norme e le prescrizioni che regolano la procedura di gara, contenente l Allegato 1/BIS modulistica per la partecipazione alla gara - Allegato 2 BANDO DI GARA GUCE - 2/BIS estratto per i giornali - Allegato 3 Patto di integrità e disposizioni in materia di prevenzione e repressione della corruzione e dell illegalità nella pubblica amministrazione LOTTO 1 E LOTTO Allegato 4 Capitolato Speciale d Appalto per Lotti 1 2 Allegato A sedi con frequenza servizio pulizie - Allegato 5 - Schema di contratto Lotto 1 - Lotto 2 - Allegato 6 - DUVRI - Documento Unico Valutazione Rischi da Interferenza (Lotto 1 - Lotto 2) - di provvedere alla pubblicazione del bando di gara ai sensi dall art. 66 del D.Lgs. n. 163 del 12/04/2006 su: LA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUB- BLICA ITALIANA serie speciale; LA GAZZETTA UFFICIALE DELLA UNIONE EUROPEA; sul sito istituzionale della Regione Marche: alla rubrica bandi sul sito informatico: dell Osservatorio regionale dei contratti pubblici. - alla pubblicazione del bando di gara in estratto, in base alle modalità stabilite dall art. 66 del D.Lgs. n. 163 del 12/04/2006 sui seguenti quotidiani: IL SOLE 24 ORE IL CORRIERE DELLA SERA IL MESSAGERO (Edizione regionale) IL RESTO DEL CARLINO (Edizione regionale) - di provvedere alla liquidazione, con i fondi a disposizione della Cassa Economale del Servizio Attività normativa e Legale e Risorse strumentali, delle spese di pubblicazione sulla GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA serie speciale e delle spese per la tassa della gara (ex AVCP); - di provvedere con successivo atto alla nomina della /e Commissione/i giudicatrice per l esame delle offerte, dopo la scadenza del termine fissato per la presentazione delle stesse secondo quanto previsto dall art. 84, comma 10 del D.Lgs. n. 163 del 12/04/2006; - di stabilire altresì che per la certificazione dei requisiti richiesti per la partecipazione alla gara le imprese potranno utilizzare gli schemi di autocertificazione, allegati al disciplinare di gara; - di prendere atto che, con nota ID del 10 /0 7 /201 5 il Datore di Lavoro ha dichiarato che non esistono rischi interferenti e di conseguenza di determinare pari a zero i costi aggiuntivi della sicurezza derivanti dalla valutazione delle interferenze da considerare nella base di appalto - di provvedere all aggiudicazione con successivi decreti. Si precisa che è facoltà di questa Amministrazione a suo insindacabile giudizio: - non dar luogo ad alcuna aggiudicazione, ove intervengano ragioni di convenienza e di opportunità nel proprio interesse: - procedere all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida o laddove una sola offerta, tra quelle pervenute, sia ritenuta valida. - di non pervenire alla stipula del contratto qualora sia attivata una nuova convenzione Consip per il medesimo servizio avente parametri prezzo-qualità più convenienti rispetto alla presente procedura; - di designare quale responsabile unico del procedimento, ai sensi e per gli effetti dell art. 10 del D.Lgs 163/2006 ss.mm.ii, Maria Grazia Orsini nella sua qualità di funzionario del Servizio Attività Normativa e Legale e Risorse Strumentali della stazione appaltante; - di provvedere alla copertura degli oneri derivanti dal pagamento dell importo, stimato in circa ,00 (Iva inclusa) per le spese di pubblicazione del bando di gara e dell avviso di aggiudicazione sui quotidiani nazionali e locali, mediante impegno di spesa assunto ai sensi dell art. 56 del D.Lgs 118/2011 con il presente atto, a carico del capitolo di spesa U.P.B Bilancio 2015/ annualità 2015 CIG Z7915A7867 come di seguito specificato: 1) sub impegno Il Sole 24 Ore S.p.a. - Via Monte Rosa n Milano Cod. Fisc. e P.IVA , 2.500,00; Sub impegno a favore dell Agenzia delle Entrate quota IVA per 550,00 2) - R.C.S. Pubblicità S.p.a. Via A. Rizzoli n Milano - Cod. Fisc. e P.IVA 21731

28 , 2500,00; Sub impegno a favore dell Agenzia delle Entrate quota IVA per 550,00 3) Piemme S.p.a. Via Montello n ROMA - Cod. Fisc e P.IVA , 2500,00=; Sub impegno a favore dell Agenzia delle Entrate quota IVA per 550,00 4) SPE Società Pubblicità Editoriale S.p.a. Via E. Mattei Bologna - Cod. Fisc. e P.IVA , 2500,00; Sub impegno a favore dell Agenzia delle Entrate quota IVA per uro 550,00 - di stabilire che l aggiudicatario, ai sensi dell articolo 34, comma 35, del decreto-legge n. 179 del 2012, convertito dalla legge n. 221 del 2012, entro il termine di 60 (sessanta) giorni dall aggiudicazione, deve rimborsare le spese per le pubblicazioni per i due quotidiani a diffusione nazionale e due quotidiani a diffusione locale di cui all articolo 66, comma 7, del Codice dei contratti. Ai suddetti fini di rimborso, la stazione appaltante comunicherà all aggiudicatario l avvenuta efficacia dell aggiudicazione definitiva e l importo da rimborsare mediante bonifico bancario avente come beneficiario Regione Marche da versare a: BANCA DELLE MARCHE SPA - Codice fiscale/partita IVA sede sociale via L. Menicucci 4/ Ancona IT 12 N , con la seguente causale: Rimborso spese di pubblicazione gara identificata dal CIG - lotto ; - di stabilire ai sensi di quanto disposto dall art. 2, comma 2, della L. n. 241/1990, che si procederà all aggiudicazione definitiva entro il termine di 180 giorni naturali e consecutivi dalla data di scadenza del termine di presentazione dell offerta. - Di stabilire che l onere presunto per l intero periodo contrattuale (36 mesi dalla data di stipula del contratto) ammonta ad ,00 (IVA inclusa) per entrambi i lotti, e si procede alla prenotazione degli impegni di spesa sul bilancio di previsione 2015/2017 con le seguenti modalità: - di quantificare, per l anno 2018, in complessivi euro ,34 la previsione di spesa derivante dal presente atto, di cui si prende nota, secondo la seguente ripartizione: Lotto 1 euro ,00 (IVA inclusa), UPB , capitolo , anno 2018; Lotto 2 euro ,34 (IVA inclusa), UPB , capitolo , anno 2018; - di aver verificato che attualmente non si riscontrano convenzioni CONSIP, di cui all Art. 26, comma 1 della Legge 488/1999 aventi ad oggetto beni comparabili con quelli oggetto della presente procedura di approvvigionamento e di impegnarsi, qualora Consip attivi, nelle more dell espletamento della presente procedura, una convenzione idonea, a non pervenire all aggiudicazione; - di pubblicare il presente atto per estratto sul B.U.R., ai sensi dell art. 4, comma 2, della L.R. 28 luglio 2003 n. 17. IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO Avv. Paolo Costanz ALLEGATI - Allegato 1 - Disciplinare di gara. Contiene le norme e le prescrizioni che regolano la procedura di gara, contenente l Allegato 1/BIS - modulistica per la partecipazione alla gara - Allegato 2 - BANDO DI GARA GUCE - 2/BIS estratto per i giornali - Allegato 3 Patto di integrità e disposizioni in materia di prevenzione e repressione della corruzione e dell illegalità nella pubblica amministrazione LOTTO 1 E LOTTO Allegato 4 Capitolato Speciale d Appalto per Lotti 1 2 Allegato A sedi con frequenza servizio pulizie - Allegato 5 Schema di contratto Lotto 1 Lotto 2 - Allegato 6 DUVRI Documento Unico Valutazione Rischi da Interferenza (Lotto 1 Lotto 2) - Attestazione della copertura finanziaria 21732

29 Allegato 1- Disciplinare di gara DISCIPLINARE DI GARA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DI Servizio di facility managment per le sedi ed uffici della Giunta Regione Marche Lotto 1: Servizio di pulizia Lotto 2: Servizio di reception 21733

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE Direzione Regionale Toscana Coordinamento Attività tecnico edilizia 50122 Firenze - via del Proconsolo, 10 - telefono 055/23781 fax 055/2378761 Lavori di ripristino

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE. COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555

EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE. COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555 EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555 Ufficio Economato e Logistica BANDO DI GARA mediante procedura

Dettagli

UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA

UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante:comune di Firenze Ufficio Segreteria Generale e Affari Istituzionali Servizio Contratti e Appalti Piazza

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio Appalti e Contratti BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO, IN FAVORE DEL COMUNE DI REGGIO CALABRIA,

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura negoziata per l affidamento del servizio di pulizia dei locali comunali. - Codice CIG: 60666749C0. Il Comune di Selargius deve procedere all affidamento

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA D'APPALTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA D'APPALTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA D'APPALTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA PAG.1 DI 13 Indice sistematico 1. RIFERIMENTI ENTE APPALTANTE 4 2. OGGETTO DELL APPALTO 4 3. COPERTURA ASSICURATIVA DELLA

Dettagli

BANDO DI GARA. Sede: via Battistero n 4, 13900 Biella (BI)

BANDO DI GARA. Sede: via Battistero n 4, 13900 Biella (BI) BANDO DI GARA Appalto mediante procedura aperta per l affidamento quinquennale del servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo. Codice CIG: 62817919EA 1) ENTE APPALTANTE Comune di Biella Sede: via

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA

COMUNE DI GENZANO DI ROMA Lì, Spett.le OGGETTO: invito a formulare offerta per l affidamento ex art. 125 comma 11,del D.Lgs. 163/2006 del SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE E VERSO PRESTATORI D

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE. Strada delle Scotte n. 15 53100 Siena P.IVA 00388300527. Bando di gara

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE. Strada delle Scotte n. 15 53100 Siena P.IVA 00388300527. Bando di gara AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE Strada delle Scotte n. 15 53100 Siena P.IVA 00388300527 Bando di gara 1. Stazione appaltante: Azienda Ospedaliera Universitaria Senese (AOUS), telefono 0577/585010

Dettagli

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA 1. STAZIONE APPALTANTE: AMEA SpA che gestisce la Farmacia Comunale di Paliano. La Stazione

Dettagli

COMUNE DI PUTIGNANO CITTÀ METROPOLITANA DI BARI III AREA TECNICA

COMUNE DI PUTIGNANO CITTÀ METROPOLITANA DI BARI III AREA TECNICA ALLEGATO A alla Determinazione del Dirigente della III a Area n.127 del 13/03/2015 COMUNE DI PUTIGNANO CITTÀ METROPOLITANA DI BARI III AREA TECNICA PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI < REALIZZAZIONE

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture

SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture Comune di Oristano SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture Prot. n del Cat. cl. fasc. Risposta a nota n del All Impresa APPALTO PUBBLICO DI LAVORI DI IMPORTO INFERIORE ALLA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA. Affidamento dei Servizi di Assicurazione periodo 30/04/2015 31/12/2016

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA. Affidamento dei Servizi di Assicurazione periodo 30/04/2015 31/12/2016 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Affidamento dei Servizi di Assicurazione periodo 30/04/2015 31/12/2016 SEZIONE I : STAZIONE APPALTANTE I.1) Denominazione ed indirizzo ufficiale: Comune di Cremona

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SOMMARIO

REPUBBLICA ITALIANA SOMMARIO ANCONA 13 2 2014 ANNO XLV N. 17 REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE MARCHE SOMMARIO ATTI DELLA REGIONE DECRETI DEI DIRIGENTI REGIONALI SERVIZIO ATTIVITA' NORMATIVA E LEGALE E RISORSE

Dettagli

I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto. contatto: UFFICIO APPALTI Indirizzo: V.le Romagna, 26 -

I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto. contatto: UFFICIO APPALTI Indirizzo: V.le Romagna, 26 - BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI SEZIONE I): AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: A.L.E.R. Milano - Punti di contatto: UFFICIO APPALTI

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE SERVIZIO UFFICIO TRAMVIA BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE SERVIZIO UFFICIO TRAMVIA BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE SERVIZIO UFFICIO TRAMVIA BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante: Comune di Firenze Direzione Nuove Infrastrutture Servizio Ufficio Tramvia Via

Dettagli

REGIONE TOSCANA Consiglio Regionale

REGIONE TOSCANA Consiglio Regionale REGIONE TOSCANA Consiglio Regionale Direzione di Area Organizzazione e risorse Settore Bilancio e finanze P.O. Gestione inventario beni mobili e magazzino Via Cavour 18-50129 Firenze Tel. 055-23871 Fax

Dettagli

Provincia di Imperia

Provincia di Imperia COMUNE DI BORDIGHERA Provincia di Imperia Protocollo n. 17331 Bordighera, 14/08/2015 Trasmissione a mezzo PEC:. Spett.le ditta OGGETTO: AFFIDAMENTO A BROKER DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA, CONSULENZA E GESTIONE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF

DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF 1 1) OGGETTO DELL APPALTO Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di gas metano per autotrazione per il fabbisogno

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA ESECUZIONE LAVORI DI ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA DELLA SCUOLA ELEMENTARE DOMENICO NARDONE NEL COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA Determinazione a contrattare n. 266 DEL

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI VENEZIA E DEI COMUNI DELLA

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA -

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA - COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA - BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità - Servizio Programmazione progettazioni

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura negoziata per l affidamento in appalto del servizio di copertura assicurativa del rischio di responsabilità civile verso terzi (R.C.T.) e prestatori

Dettagli

C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO

C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO Piazza XXII Giugno - C. A. P. 82O30 - Cod. Fisc. 80000630626 - C/C Postale N.11617826- Tel.0824/875281 - FAX 0824/874337 - e-mail: ufficiotecnico@comunediponte.it

Dettagli

C o m u n e d i B a r i

C o m u n e d i B a r i C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA Servizi assicurativi polizze rischi: incendio, furto, rca/ard/infortuni, responsabilità civile patrimoniale dell ente, tutela legale, dal 1 gennaio 2012 al

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191.

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191. PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE D USO DI IMPIANTI PUBBLICITARI INSISTENTI PRESSO I CENTRI SPORTIVI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI MILANO ED IN GESTIONE A MILANOSPORT S.p.A. - APPALTO REP. 3/2014 - CIG

Dettagli

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno SETTORE AMMINISTRATIVO UFFICIO CONTRATTI Tel. 090 225512 SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE Raccomandata a.r. uno OGGETTO:Invito a procedura di cottimo fiduciario per affidamento del servizio di copertura

Dettagli

1. Amministrazione aggiudicatrice:

1. Amministrazione aggiudicatrice: BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5764878FCE Direttiva 2004/18/CE 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

Dettagli

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL CONSIGLIO DELL ORDINE NAZIONALE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI PROCEDURA APERTA CON IL CRITERIO DELL

Dettagli

UNITA OPERATIVA AFFARI GENERALI PERSONALE - SERVIZI DEMOGRAFICI **************

UNITA OPERATIVA AFFARI GENERALI PERSONALE - SERVIZI DEMOGRAFICI ************** Comune di Isili Provincia di Cagliari 08033 Piazza San Giuseppe n.6 P.I. 00159990910 Tel.0782/804460-804461 Fax 0782/804469 Email affarigenerali@comune.isili.ca.it Pec protocollo.isili@pec.comunas.it UNITA

Dettagli

AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO

AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO DI DEPURAZIONE ACQUE REFLUE DI PONTE SASSO COMUNE DI FANO 1 STRALCIO

Dettagli

Denominazione ufficiale: Roma Convention Group

Denominazione ufficiale: Roma Convention Group BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DEMINAZIONE INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Roma Convention Group Indirizzo postale: Viale della pittura, 50 Punti di

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Allegato alla determinazione n. del Prot. Del Alla Ditta Via/Piazza OGGETTO: Invito a procedura negoziata, cottimo fiduciario, per l affidamento dei servizi assicurativi relativi ai seguenti rischi: copertura

Dettagli

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç _ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç EX ART. 1 L.R. N. 8 DEL 24/3/2014 già Provincia Regionale di Trapani Settore n. 1 Servizio n. 8 Gare e Contratti A V V I S O Procedura negoziata ad evidenza pubblica

Dettagli

Provincia di Milano. Area Gestione Territorio BANDO DI GARA. 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P.

Provincia di Milano. Area Gestione Territorio BANDO DI GARA. 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P. BANDO DI GARA 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P. 20021 2.PROCEDURA DI GARA: procedura aperta ai sensi dell art. 55 del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. CODICE IDENTIFICATIVO

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA. Traforo Gran San Bernardo, Saint-Rhémy-en-Bosses (AO), Telefono (+39)

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA. Traforo Gran San Bernardo, Saint-Rhémy-en-Bosses (AO), Telefono (+39) SITRASB S.P.A. SOCIETÀ ITALIANA TRAFORO GRAN SAN BERNARDO 11010 SAINT-RHEMY-EN-BOSSES (AO) TELEFONO (+39) 0165363641 - TELEFAX (+39) 0165363628 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA 1) DENOMINAZIONE - INDIRIZZO

Dettagli

COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari)

COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari) COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari) BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta del prezzo più basso mediante

Dettagli

COMUNE DI VOLVERA 10040 - Provincia di Torino

COMUNE DI VOLVERA 10040 - Provincia di Torino COMUNE DI VOLVERA 10040 - Provincia di Torino Ufficio Patrimonio e-mail contratti@comune.volvera.to.it BANDO DI GARA PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI DI VIA CASTAGNOLE

Dettagli

COMUNE DI SERRENTI Provincia del Medio Campidano Servizi Tecnici - T5. Gare, Contratti, Legale

COMUNE DI SERRENTI Provincia del Medio Campidano Servizi Tecnici - T5. Gare, Contratti, Legale COMUNE DI SERRENTI Provincia del Medio Campidano Servizi Tecnici - T5. Gare, Contratti, Legale BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA, RISERVATA ALLE COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

Comune di Bareggio (Provincia di Milano) BANDO DI GARA

Comune di Bareggio (Provincia di Milano) BANDO DI GARA Comune di Bareggio (Provincia di Milano) BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA, RISERVATA ALLE COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO b, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI COMUNALI PER ANNI UNO. C.I.G

Dettagli

Non saranno ammesse offerte in aumento rispetto al prezzo posto a base di gara, né offerte contenenti riserve o condizionate.

Non saranno ammesse offerte in aumento rispetto al prezzo posto a base di gara, né offerte contenenti riserve o condizionate. All. alla determina n. 191 del 16.5.2014 COMUNE DI NONE Piazza Cavour 9 Cod. Fis. cf 85003190015 Tel. 0119990811 FAX 0119863053 E-mail protocollo@comune.none.to.it BANDO PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A DITTA: 3. CORTESI REQUISITI GIURIDICO-AMMINISTRATIVI - BUSTA A

Dettagli

Consiglio Superiore della Magistratura

Consiglio Superiore della Magistratura GARA EUROPEA A PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER IL PERSONALE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA CIG 06449841A2 ****** DISCIPLINARE DI GARA Pag 1

Dettagli

BANDO DI GARA - ACCORDO QUADRO MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA - ACCORDO QUADRO MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA - ACCORDO QUADRO MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: aperta art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta economicamente più vantaggiosa ex art.

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FINANZIARI CONNESSI ALLA GESTIONE DEL FONDO MICROCREDITO FSE

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FINANZIARI CONNESSI ALLA GESTIONE DEL FONDO MICROCREDITO FSE BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FINANZIARI CONNESSI ALLA GESTIONE DEL FONDO MICROCREDITO FSE SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto Denominazione

Dettagli

BANDO di GARA CIG (Codice Identificativo Gara) n. n. 5292558506

BANDO di GARA CIG (Codice Identificativo Gara) n. n. 5292558506 SINALUNGA Via Costarella, 214/a (Tel. 0577 630908 fax 0577 631279) www.istitutoredditi.it BANDO di GARA CIG (Codice Identificativo Gara) n. n. 5292558506 1) ENTE APPALTANTE Denominazione, indirizzi, contatti:

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA DISCI PLINARE AMMINISTRATIVO ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILI TÀ CIVI LE VERSO TERZI E VERSO I P RESTATORI DI LAVORO Timbro e Firma: 1 INDICE Art. 1 Oggetto pag. 3 Art. 2 Requisiti di partecipazione pag.

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante: Comune di Firenze Ufficio Segreteria Generale e Affari

Dettagli

Italia-Trento: Erogazione di energia elettrica e servizi connessi 2015/S 134-247095. Bando di gara. Forniture

Italia-Trento: Erogazione di energia elettrica e servizi connessi 2015/S 134-247095. Bando di gara. Forniture 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:247095-2015:text:it:html Italia-Trento: Erogazione di energia elettrica e servizi connessi 2015/S 134-247095 Bando di gara Forniture

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO Pagina 1 di 7 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto il servizio assicurativo della responsabilità civile

Dettagli

BANDO DI GARA. 3) Luogo, descrizione, importo dei lavori, oneri sicurezza e modalità di

BANDO DI GARA. 3) Luogo, descrizione, importo dei lavori, oneri sicurezza e modalità di BANDO DI GARA C.I.G. assegnato dall autorità di Vigilanza sui contratti pubblici:n 0373559E9F 1) Stazione appaltante: INPS Direzione Regionale UMBRIA UTR Via Mario Angeloni, 90-06124 Perugia Telefono:

Dettagli

AREA SERVIZI INTERNI POAP Procedure Negoziali BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO DEL PATRIMONIO ALSIA.

AREA SERVIZI INTERNI POAP Procedure Negoziali BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO DEL PATRIMONIO ALSIA. Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura Via Carlo Levi s.n. 75100 Matera (MT) Tel. 0835/2441 - Fax (0835) 258361 www.alsia.it AREA SERVIZI INTERNI POAP Procedure Negoziali BANDO DI GARA

Dettagli

ALLEGATO E Schema di cottimo fiduciario della fornitura con posa di porte automatiche e relativa manutenzione Cig 6091932551

ALLEGATO E Schema di cottimo fiduciario della fornitura con posa di porte automatiche e relativa manutenzione Cig 6091932551 ALLEGATO E Schema di cottimo fiduciario della fornitura con posa di porte automatiche e relativa manutenzione Cig 6091932551 L anno duemila., il giorno ( ) del mese di., in. presso la sede dell., via.,

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Istituto Tecnico Commerciale Statale Paolo Savi

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Istituto Tecnico Commerciale Statale Paolo Savi MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Istituto Tecnico Commerciale Statale Paolo Savi Prot. n.88 f/p Viterbo 14/01/2002 Viale Raniero Capocci,

Dettagli

APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA A SOGGETTI DISABILI RESIDENTI NEL COMUNE DI MORROVALLE (MC) (CIG N 5238342092)

APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA A SOGGETTI DISABILI RESIDENTI NEL COMUNE DI MORROVALLE (MC) (CIG N 5238342092) MORROVALLE SERVIZI S.R.L. APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA A SOGGETTI DISABILI RESIDENTI NEL COMUNE DI MORROVALLE (MC) (CIG N 5238342092) Art. 20 Allegato IIB D.lgs. n 163/2006

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO DISCIPLINARE DI GARA Art 1. OGGETTO Il Consiglio regionale del Veneto ha bandito, in esecuzione

Dettagli

SACE S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO. Indirizzo Postale: Piazza Poli, 37/42 Città: Roma Codice Postale: 00187 Paese: ITALIA

SACE S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO. Indirizzo Postale: Piazza Poli, 37/42 Città: Roma Codice Postale: 00187 Paese: ITALIA SACE S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione SACE S.p.A. ufficiale: Indirizzo Postale: Piazza Poli, 37/42

Dettagli

CITTÀ DI AVOLA Ufficio tecnici informatici

CITTÀ DI AVOLA Ufficio tecnici informatici Ufficio tecnici informatici DISCIPLINARE DI GARA Affidamento del servizio di manutenzione e assistenza di un Sistema Informativo Integrato - piattaforma software con banca dati unificata per tutti gli

Dettagli

Società Gestione Fondi per l Agroalimentare S.r.l. Bando di Gara

Società Gestione Fondi per l Agroalimentare S.r.l. Bando di Gara Società Gestione Fondi per l Agroalimentare S.r.l. Bando di Gara SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Società Gestione Fondi

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, 1 66034 Lanciano telefono 0872/707602-707227 Fax 0872/717573 sito

Dettagli

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera INSULA S.p.A. Società per la manutenzione urbana di Venezia indirizzo: Venezia - Dorsoduro 2050 telefono: 041/2724.354 - telefax: 041/2724.244 Internet: http://www.insula.it e-mail: appalti@insula.it BANDO

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLE FARMACIE COMUNALI GESTITE DA AZIENDA MULTISERVIZI FARMACIE S.P.A.

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLE FARMACIE COMUNALI GESTITE DA AZIENDA MULTISERVIZI FARMACIE S.P.A. BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLE FARMACIE COMUNALI GESTITE DA AZIENDA MULTISERVIZI FARMACIE S.P.A. SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E

Dettagli

AVVISO DI GARA TRNIT-DACQ.AIRM\P\2013\4815422

AVVISO DI GARA TRNIT-DACQ.AIRM\P\2013\4815422 DIREZIONE ACQUISTI Acquisti Industriali, di Staff e Marketing AVVISO DI GARA TRNIT-DACQ.AIRM\P\2013\4815422 STAZIONE APPALTANTE Trenitalia S.p.A. Direzione Acquisti - Acquisti Industriali,di Staff e Marketing

Dettagli

Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI. via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 -

Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI. via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 - Comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 -

Dettagli

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Bologna

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Bologna A V V I S O P U B B L I C O PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL CENTRO DI IDENTIFICAZIONE ED ESPULSIONE DI BOLOGNA. (Art. 27 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e ss.mm.ii.) 1. ENTE APPALTANTE

Dettagli

COMUNE DI CUCCARO VETERE

COMUNE DI CUCCARO VETERE COMUNE DI CUCCARO VETERE Comune del Provincia di Salerno Via Convento n 13 - C.A.P. 84050 - Tel e fax 0974.953050 e-mail comune.cuccarovetere@asmecert.it UFFICIO TECNICO ED URBANISTICA BANDO DI GARA PROCEDURA

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO

BANDO DI GARA D APPALTO BANDO DI GARA D APPALTO ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE DIREZIONE CENTRALE APPROVVIGIONAMENTI, LOGISTICA E GESTIONE PATRIMONIO L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli

Dettagli

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014 COMUNE DI LORETO (Provincia di Ancona) Settore III Loreto, 30/05/2014 AVVISO PUBBLICO BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE SITA IN VIA BERSAGLIERI D ITALIA Articolo

Dettagli

I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE CERTIFICATO N. 4626/01 PROVINCIA DI GENOVA DIREZIONE ACQUISTI, PATRIMONIO E RISORSE FINANZIARIE BANDO DI GARA D APPALTO LAVORI ID 3371 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO

Dettagli

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Alle COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE Invitate a partecipare Inviata mezzo RACCOMANDATA OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.125 COMMI 9-11 DEL D. LGS 163/2006,

Dettagli

Regione siciliana PRESIDENZA Dipartimento Regionale della Protezione Civile Servizio Regionale di Protezione Civile per la provincia di Catania

Regione siciliana PRESIDENZA Dipartimento Regionale della Protezione Civile Servizio Regionale di Protezione Civile per la provincia di Catania UFFICIO REGIONALE PER L ESPLETAMENTO DI GARE PER L APPALTO DEI LAVORI PUBBLICI SEZIONE DI CATANIA Piazza San Francesco di Paola, 9 95131 Catania REPUBBLICA ITALIANA Numero codice fiscale 80012000826 Partita

Dettagli

DISCIPLINARE DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI LOCANDINE E MANIFESTI PER PROMOZIONE EVENTI FINALI NELL AMBITO DEL PROGETTO ALP CAMPUS GIOVANI

DISCIPLINARE DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI LOCANDINE E MANIFESTI PER PROMOZIONE EVENTI FINALI NELL AMBITO DEL PROGETTO ALP CAMPUS GIOVANI DISCIPLINARE DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI LOCANDINE E MANIFESTI PER PROMOZIONE EVENTI FINALI NELL AMBITO DEL PROGETTO ALP CAMPUS GIOVANI FINANZIATO DALL U.P.I. ALL INTERNO DEL PROGRAMMA AZIONE

Dettagli

20142 MILANO Via A. di Rudinì n. 8 Tel.: 02-8184.1 Fax: 02-8910875 Cod. Fisc. 80102370154 P. IVA: 04444150157 -

20142 MILANO Via A. di Rudinì n. 8 Tel.: 02-8184.1 Fax: 02-8910875 Cod. Fisc. 80102370154 P. IVA: 04444150157 - Bando di gara relativo a Procedura aperta per l affidamento delle opere da elettricista per la manutenzione ordinaria e straordinaria per l Azienda Ospedaliera San Paolo di Milano per tre anni con decorrenza

Dettagli

Lavori di Sistemazione dell edifico ex Caserma C.C. in Via Vallecine da adibirsi a nuova sede comunale 2 E 3 LOTTO CIG 0084984303

Lavori di Sistemazione dell edifico ex Caserma C.C. in Via Vallecine da adibirsi a nuova sede comunale 2 E 3 LOTTO CIG 0084984303 C O M U N E D I B O R B O N A P R O V I N C I A D I R I E T I VIA NICOLA DA BORBONA 02010 BORBONA Tel. 0746/940037 Fax 0746/940285 P.I. C.F. 00113410575 E-Mail: borbona@comune.borbona.rieti.it Indirizzo

Dettagli

Spett.le OPERATORE ECONOMICO TRASMISSIONE A MEZZO PEC. Prot. 3773/3774/3775/3776 del 13/03/2014 3825 del 14/03/2014

Spett.le OPERATORE ECONOMICO TRASMISSIONE A MEZZO PEC. Prot. 3773/3774/3775/3776 del 13/03/2014 3825 del 14/03/2014 Prot. 3773/3774/3775/3776 del 13/03/2014 3825 del 14/03/2014 Spett.le OPERATORE ECONOMICO TRASMISSIONE A MEZZO PEC Oggetto: Procedura negoziata per l affidamento in economia, cottimo fiduciario, ai sensi

Dettagli

TERMINE DI ESECUZIONE:

TERMINE DI ESECUZIONE: C O M U N E D I M O L A D I B A R I Provincia di Bari Settore VIII Lavori Pubblici e Manutenzioni Profilo Committente: www.comune.moladibari.ba.it BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Mola di

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla gara Art.

Dettagli

COMUNE DI CHIOPRIS VISCONE

COMUNE DI CHIOPRIS VISCONE COMUNE DI CHIOPRIS VISCONE Provincia di Udine AREA TECNICA AMMINISTRATIVA BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA" CUP I51B07000100002 - CIG 01633608ED ---------------------------------------------- OGGETTO:

Dettagli

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG: 6103552A70

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG: 6103552A70 1 AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG: 6103552A70 1) Ente appaltante Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. Via S. Euplio n 168, 95125 Catania (CT) Tel.: 095/7519111

Dettagli

Stazione Appaltante: ISISTL RUSSELL-NEWTON via F. De André n. 6 Scandicci (FI) C.F. 94040460480

Stazione Appaltante: ISISTL RUSSELL-NEWTON via F. De André n. 6 Scandicci (FI) C.F. 94040460480 Prot.n.2389/D15 Scandicci, 23/05/2015 Stazione Appaltante: ISISTL RUSSELL-NEWTON via F. De André n. 6 Scandicci (FI) C.F. 94040460480 Codice CIG: Z4C14B62F4 Codice fatturazione elettronica: UF1YIS BANDO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI SULLA S.R. PONTINA- INTERVENTI

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI SULLA S.R. PONTINA- INTERVENTI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI SULLA S.R. PONTINA- INTERVENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DI RIFACIMENTO DELLA PAVIMENTAZIONE STRADALE DAL KM 22+200 AL KM 37+500 CIRCA DIR.

Dettagli

COMUNE DI CAORSO (Provincia di Piacenza) DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA EX ART. 125 D.LGS. 163/2006

COMUNE DI CAORSO (Provincia di Piacenza) DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA EX ART. 125 D.LGS. 163/2006 DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA EX ART. 125 D.LGS. 163/2006 1) Disciplina dell appalto 2) Ente aggiudicatore, luogo della prestazione e durata 3) Oggetto della gara d appalto 4)

Dettagli

I. 1 Indirizzo al quale inviare le offerte: Comune di Monte Sant Angelo Protocollo Generale Piazza Roma n. 2, 71037 Monte Sant Angelo;

I. 1 Indirizzo al quale inviare le offerte: Comune di Monte Sant Angelo Protocollo Generale Piazza Roma n. 2, 71037 Monte Sant Angelo; 71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566244 0884/566242 0884/566220 - Telefax 0884/566212 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER CONCESSIONE DI LAVORI PUBBLICI Procedura: aperta

Dettagli

C O M U N E DI CAPPADOCIA

C O M U N E DI CAPPADOCIA Prot. n. del Raccomandata A. R. Spett.le Impresa UFFICIO UNICO CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA Comuni di: CAPPADOCIA ORICOLA - PERETO ROCCA DI BOTTE OGGETTO : Invito alla gara Procedura Negoziata. O.P.C.M.

Dettagli

SERVIZIO SISTEMA INFORMATIVO

SERVIZIO SISTEMA INFORMATIVO AVVISO DI GARA DINAMICA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI PERSONAL COMPUTER ALL-IN-ONE SUPERCOMPATTI PER LA BIBLIOTECA COMUNALE A.LAZZERINI - CIG 0514619507 IL DIRIGENTE DEL SISTEMA INFORMATIVO

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzo amministrazione aggiudicatrice, punti di contatto: Regione Piemonte Via Viotti n. 8 10121

Dettagli

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno Gara per l affidamento del servizio di trasporto di rifiuti urbani od assimilabili o rifiuti provenienti dal trattamento dei rifiuti urbani od

Dettagli

QUESITO n. 1 Quesito n. 1 Risposta Dichiarazione esclusione automatica QUESITO n. 2 Quesito n. 2 Risposta

QUESITO n. 1 Quesito n. 1 Risposta Dichiarazione esclusione automatica QUESITO n. 2 Quesito n. 2 Risposta ai quesiti pervenuti, in merito alla richiesta di chiarimento di carattere amministrativo, alla Stazione Appaltante in ordine alla Gara n. 02/2014 Lavori di realizzazione di nuove piazzole di emergenza

Dettagli

LETTERA D INVITO. Modalità di partecipazione alla gara

LETTERA D INVITO. Modalità di partecipazione alla gara Dipartimento Amministrativo Servizio Acquisti Metropolitano Settore Servizi Appaltati e Prodotti Economali Il direttore LETTERA D INVITO OGGETTO: PROCEDURA APERTA N.69 /2015 PER LA CONTRAZIONE DI UN MUTUO

Dettagli

BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118)

BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118) BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118) I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Società appaltante: TALETE S.p.A. Indirizzo

Dettagli

DIREZIONE ISTRUZIONE Servizio Servizi all Infanzia BANDO DI GARA

DIREZIONE ISTRUZIONE Servizio Servizi all Infanzia BANDO DI GARA DIREZIONE ISTRUZIONE Servizio Servizi all Infanzia BANDO DI GARA Procedura aperta per l appalto di NIDI D INFANZIA DRAGONCELLO e STRIGONELLA, BALOO e BAGHEERA, PICCOLO PRINCIPE, FARFALLA del COMUNE DI

Dettagli

BANDO DI GARA- PROCEDURA APERTA (D. Lgs.vo 12 aprile 2006, n. 163, del D.PR. n. 207/2010) CIG: 3898814B15

BANDO DI GARA- PROCEDURA APERTA (D. Lgs.vo 12 aprile 2006, n. 163, del D.PR. n. 207/2010) CIG: 3898814B15 COMUNE DI CASAVATORE (Provincia di Napoli) 80020 - Piazza Gaspare Di Nocera 1 C.F. 00605360635 e_mail: ragcasavatore@libero.it PEC: ufficioragioneria.casavatore@asmepec.it internet: www.comune.casavatore.na.it

Dettagli