Rilevazione della propensione a svolgere l attività d operatore di fork lift da parte dei portatori di disabilità locomotoria

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rilevazione della propensione a svolgere l attività d operatore di fork lift da parte dei portatori di disabilità locomotoria"

Transcript

1 Bando Unico R&S 2008 Linea A - attività CUP Progetto "Meccatronica: dall handicap ad ugualmente abile" MECHANUGA Realizzato con il determinante contributo regionale a valere sul Programma Operativo Regionale cofinanziato dal FESR per l'obiettivo "competitività regionale e occupazione" anni Rilevazione della propensione a svolgere l attività d operatore di fork lift da parte dei portatori di disabilità locomotoria Organismo di Ricerca Con la collaborazione della Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili di Livorno CEIICP Centro di Eccellenza per l'ingegneria dell'informazione, della Comunicazione e della Percezione della Scuola Superiore Sant'Anna

2 Interviste complete e valide

3 POR CReO - Bando Unico R&S Linea A - attività CUP Progetto MECHANUGA Meccatronica: dall handicap ad ugualmente abile Questionario somministrato - intervista 1. Sesso Uomo Donna 2. Fascia d età A B C Titolo di studio A B C Obbligo Diploma Laurea 4.E' iscritto nell elenco delle categorie protette? Si No

4 POR CReO - Bando Unico R&S Linea A - attività CUP Progetto MECHANUGA Meccatronica: dall handicap ad ugualmente abile Questionario somministrato - intervista 5. Da quanto tempo è portatore di disabilità locomotoria ad entrambi gli arti inferiori? A B C D Congenita <5 anni 5<x<10 anni > 10 anni 6. Da cosa è stata provocata la sua disabilità? A B C D E Congenita malattia trauma operazione/cure altro 7. Qual è la tipologia/grado della sua disabilità? A B C D amputazione amputazione anchilosi paraplegia con protesi senza protesi E F G focomelia artrosi/artriti altro

5 POR CReO - Bando Unico R&S Linea A - attività CUP Progetto MECHANUGA Meccatronica: dall handicap ad ugualmente abile Questionario somministrato - intervista 8. Da quando è portatore di questa disabilità guida l auto? A B C D spesso saltuariamente molto raramente no, mai 9. Da quando è portatore di questa disabilità ha mai lavorato? A B C attualmente in passato no, mai lavoro Se la risposta è A o B chiedere, per cortesia mi può specificare 9.1. Quale tipo di lavoro Se la risposta è B chiedere anche 9.2 Quali sono le ragioni per cui ha concluso l attività lavorativa

6 POR CReO - Bando Unico R&S Linea A - attività CUP Progetto MECHANUGA Meccatronica: dall handicap ad ugualmente abile Questionario somministrato DOMANDE OBIETTIVO (n ) 10. Le piacerebbe saper guidare e manovrare macchine di sollevamento e trasporto merci da magazzino (fork lift), opportunamente adattate per la salita al posto di guida e con tutti i comandi manuali? A B C D Si, molto si no non so [Se la risposta è NO chiedere per cortesia mi può specificare] 10.1 per quale motivo? 11. Ritiene che manovrare il fork lift possa essere un attività lavorativa interessante ed adatta per persone con disabilità simili alla sua? A B C D Si, molto si no non so [Se la risposta è A B o C chiedere per cortesia mi può specificare] 11.1 per quale motivo?

7 POR CReO - Bando Unico R&S Linea A - attività CUP Progetto MECHANUGA Meccatronica: dall handicap ad ugualmente abile Questionario somministrato DOMANDE OBIETTIVO (n ) [Rispondere alla domanda 12 se la risposta è SI MOLTO e SI alla domanda n. 10 o 11] 12. Ritiene necessari specifici adattamenti/accorgimenti per la sicurezza da apportare al mezzo per poter operare con tranquillità sul fork lift? A B C no si non so [Se la risposta è SI chiedere per cortesia mi può specificare] 12.1 quali Note

8 POR CReO - Bando Unico R&S Linea A - attività CUP Progetto MECHANUGA Meccatronica: dall handicap ad ugualmente abile RACCOLTA DATI - RISULTATI DI SINTESI 1. Sesso 2. Fascia d età 3. Istruzione 4. Iscr. Cat. prot. A B C A B C Uomo Donna Obbligo Diploma Laurea Si No Da quanto tempo 6. Da cosa è provocata A B C D A B C D E < 5 > 5 e >10 Congenita Congenita Malattia Trauma Operazioni/ Altro anni < 10 anni cure Tipologia disabilità A B C D E F G Amput. con Amput. Artrosi Anchilosi Paraplegia Focomelia protesi senza prot. artriti Altro

9 POR CReO - Bando Unico R&S Linea A - attività CUP Progetto MECHANUGA Meccatronica: dall handicap ad ugualmente abile RACCOLTA DATI - RISULTATI DI SINTESI 8. Guida la macchina? 9. Mai lavorato? (dopo) A B C D A B C Saltuaria Molto Attualmente No Spesso No Mai In passato mente Raramente lavoro mai Necessari 10. Piacerebbe guidare 11. Manovrare fork lift lavoro accorgimenti per la fork lift? interessante? sicurezza sul fork lift? A B C D A B C D A B C Si, Non Si, Si No Si No Non so No Si Non so molto so molto

10 Raffigurazione grafica della rielaborazione multivariata dei dati 1. Sesso Totale intervistati: 100 n. Donne 37 n. Uomini 63

11 Raffigurazione grafica della rielaborazione multivariata dei dati 2. fascia d età anni. tot. A B C

12 Raffigurazione grafica della rielaborazione multivariata dei dati 3. titolo di studio tot. A obbligo 37 B diploma 54 C laurea 9

13 Raffigurazione grafica della rielaborazione multivariata dei dati 4. Iscritti elenco categorie protette tot. SI 77 NO 23

14 Raffigurazione grafica della rielaborazione multivariata dei dati 5. Da quanto tempo è portatore di disabilità locomotoria ad entrambi gli arti inferiori? tot. A congenita 11 B > 5 anni 30 C 5<x<10 30 D > 10 anni 29

15 Raffigurazione grafica della rielaborazione multivariata dei dati 6. Da cosa è stata causata la sua disabilità? tot. A congenita 12 B malattia 28 C trauma 34 D operazione 24 cure E altro 2

16 Raffigurazione grafica della rielaborazione multivariata dei dati 7. Qual è la tipologia/grado della sua disabilità locomotora? A amput. 27 con protesi B amput. 23 senza protesi C anchilosi 4 D paraplegia 23 E focomelia 1 F artrosi/artriti 18 G altro 4

17 Raffigurazione grafica della rielaborazione multivariata dei dati 8. Da quando è portatore di questa disabilità guida l'auto? A. spesso 51 C. molto raramente 14 B. saltuariamente 34 D. No, mai 1

18 Raffigurazione grafica della rielaborazione multivariata dei dati 9. Da quando è portatore di questa disabilità ha mai lavorato? tot. A attualmente lavoro 51 B in passato 27 C no,mai 22

19 Raffigurazione grafica della rielaborazione multivariata dei dati domanda obiettivo 6. Le piacerebbe saper guidare e manovrare macchine di sollevamento e trasporto merci da magazzino (fork lift), opportunamente adattate per la salita al posto di guida e con tutti i comandi manuali? tot. A si, molto 18 B si 34 C no 10 D non so 38

20 Raffigurazione grafica della rielaborazione multivariata dei dati 11. Ritiene che manovrare il fork lift possa essere un attività lavorativa interessante ed adatta per persone con disabilità simili alla sua? A. si molto 11 C. no 10 B. si 39 D. non so 40

21 Raffigurazione grafica della rielaborazione multivariata dei dati 12. Ritiene necessari specifici adattamenti/accorgimenti per la sicurezza da apportare al mezzo per poter operare con tranquillità sul fork lift? tot. A no 18 B si 20 C non so 30

22 Quadro riepilogativo delle risposte alle domande obiettivo - PROFILO DI SINTESI Rielaborando con la modalità multivariata le domande obiettivo (n ) in base sia alle frequenze categoriali delle risposte è stato possibile delineare il profilo sociodemografico dell operatore di fork lift portatore di disabilità rappresentato in modo ponderato dalle categorie che hanno risposto con maggior frequenza si e si molto.

23 Quadro riepilogativo delle risposte alle domande obiettivo -PROFILO DI SINTESI Alla domanda n. 10: "Le piacerebbe saper guidare e manovrare macchine di sollevamento e trasporto merci da magazzino (fork lift), opportunamente adattate per la salita al posto di guida e con tutti i comandi manuali? La frequenza di risposta di tutte le categorie è stata (in percentuale): si molto 18 % - si 34 % - no 10% - non so 38% Le categorie rappresentative (rappresentanza superiore al 20%) che maggiormente hanno dimostrato interesse e desiderio d apprendere a manovrare un fork lift indicando con maggior frequenza la risposta si molto e si sono, secondo il valore ponderato sono rappresentate: -in maggior misura da donne, con una frequenza percentuale del 54% contro una frequenza del 51% da parte degli uomini; -da chi ha una fascia d età compresa tra 41 e 50 con una frequenza percentuale del 59%, seguita a ruota dalla fascia anni (frequenza del 57%); -da chi è in possesso del diploma di scuola superiore (frequenza del 59%); -da chi è iscritto alle categorie protette (frequenza del 53%); -da chi guida saltuariamente la macchina (frequenza del 76 %); -da chi non ha mai lavorato (frequenza del 73%);.

24 PROFILO DI SINTESI Alla domanda n. 11: ritiene che manovrare il fork lift possa essere un attività lavorativa interessante ed adatta per persone con disabilità simili alla sua? La frequenza di risposta di tutte le categorie è stata (in percentuale): si molto 11 % - si 39 % - no 10 % - non so 40 % Le categorie significative che maggiormente hanno indicato la risposta si molto e si: sono: in prevalenza uomini, con una frequenza del 52% contro una frequenza del 46% da parte delle donne; hanno una fascia d età compresa tra 20 e i 30 anni con una frequenza percentuale del 57%; hanno la scuola dell obbligo con il 50%, seguiti a ruota dai diplomati con il 48%; non sono iscritti alle categorie protette con una frequenza del 52% quasi pari agli iscritti che hanno una frequenza del 50%; guidano raramente la macchina ( con frequenza del 64%) seguiti da chi la guida saltuariamente (frequenza del 59%); ; non hanno mai lavorato (frequenza del 68%); gli piacerebbe molto guidare un fork lift adattato (frequenza del 72%)

25 PROFILO DI SINTESI - L ESIGENZA DI SICUREZZA Alla domanda 12: ritiene necessari specifici adattamenti/accorgimenti per la sicurezza da apportare al mezzo per poter operare con tranquillità sul fork lift? La frequenza di risposta (in percentuale) è stata: si 20 % - no 18 % - non so 30 % La categorie che maggiormente hanno indicato la risposta si è rappresentata da: uomini (frequenza del 38%) anni (frequenza del 44%) diplomati (frequenza del 33%) guidano spesso la macchina (frequenza del 50%) attualmente lavorano (frequenza del 50%) gli piacerebbe molto guidare un fork lift adattato (frequenza del 44%) ritiene che manovrare fork lift sia un lavoro molto interessante (frequenza del 55%)

26 PROFILO DI SINTESI - L ESIGENZA DI SICUREZZA Poche sono state le indicazioni date in risposta alla sottodomanda 12 che richiedeva di specificare quali potessero essere i possibili adattamenti aggiuntivi per la sicurezza. Le principali sono state: Protezioni generiche (tipo barre laterali di sicurezza) Cinghie di sicurezza Come già osservato in precedenza, l elevata frequenza di risposte positive e dei non so a riguardo di misure/accorgimenti aggiuntivi per la sicurezza derivano prevalentemente dalla mancata/scarsa conoscenza delle specifiche costruttive del fork lift e delle modalità di manovra dal posto di guida che genera: in alternativa: una generalizzata e indistinta esigenza di sicurezza nell accostarsi ad una attività che riguardi un mezzo che non si conosce del tutto o si conosce in modo alquanto vago, manovrato finora esclusivamente da personale normodotato; la mancanza di conoscenze pratiche per poter rispondere si o no ; l impossibiltà di poter individuare quali siano gli adattamenti specifici necessari a soddisfare la dichiarata esigenza di sicurezza.

Elaborazione questionario Notorietà ed efficacia del Fondo Sociale Europeo (FSE) in Campania

Elaborazione questionario Notorietà ed efficacia del Fondo Sociale Europeo (FSE) in Campania Elaborazione questionario Notorietà ed efficacia del Fondo Sociale Europeo (FSE) in Campania È stata attivata una ricerca per misurare la conoscenza e la percezione dell efficacia del Programma attraverso

Dettagli

Scuola di sci Sauze d Oulx Project Piazza Assietta 4 10050 Sauze d Oulx (TO) Tel. 0122 858942 Fax 0122 857877 info@sauzeproject.it

Scuola di sci Sauze d Oulx Project Piazza Assietta 4 10050 Sauze d Oulx (TO) Tel. 0122 858942 Fax 0122 857877 info@sauzeproject.it INSEGNAMENTO DELLO SCI ALPINO E DISABILI: L ESPERIENZA DELLA SCUOLA DI SCI SAUZE D OULX PROJECT e IL PROGETTO SciiAbiille 1 Premessa Gli effetti dell attività sportiva sul benessere fisico sono noti da

Dettagli

COMUNE DI VENEZIA COSES Indagini sulla qualità di alcuni servizi erogati dal Comune di Venezia CENTRO MAREE. per quanto di competenza a cura di

COMUNE DI VENEZIA COSES Indagini sulla qualità di alcuni servizi erogati dal Comune di Venezia CENTRO MAREE. per quanto di competenza a cura di RAPPORTO 85/1 COMUNE DI VENEZIA COSES Indagini sulla qualità di alcuni servizi erogati dal Comune di Venezia CENTRO MAREE V.Colladel C.Pedenzini per quanto di competenza a cura di E.Camporese M.Magagnato

Dettagli

ELABORAZIONE QUESTIONARIO STUDENTI

ELABORAZIONE QUESTIONARIO STUDENTI ANALISI DI FABBISOGNI DI INNOVAZIONE E FORMAZIONE 1. Le Figure Professionali IFTS Il Tecnico superiore per l organizzazione ed il marketing del turismo integrato gestisce i rapporti con soggetti pubblici

Dettagli

Criteri di selezione del collettivo e definizioni

Criteri di selezione del collettivo e definizioni Appendice A Criteri di selezione del collettivo e definizioni Introduzione L indagine sull integrazione sociale delle persone con disabilità è stata realizzata nell ambito del progetto Sistema di Informazione

Dettagli

Istituto Nazionale di Statistica SEZIONE A NOTIZIE ANAGRAFICHE DELLA PERSONA DISABILE

Istituto Nazionale di Statistica SEZIONE A NOTIZIE ANAGRAFICHE DELLA PERSONA DISABILE Associazione Superamento Handicap Istituto Nazionale di Statistica Asl Fg/ San Severo AOC. TIMBRO MMG e PLS Codice _ _ _ _ _ _ DATA DELLA COMPILAZIONE I.D. _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ Lista del Medico Sì _

Dettagli

Questionario Trasporti pubblici e Igiene urbana

Questionario Trasporti pubblici e Igiene urbana 1. In quale comune risiede abitualmente? 1. Torino Proseguire 2. Milano Proseguire 3. Roma Proseguire 4. No (Chiudere intervista) 2. Sesso 1. Maschio 2. Femmina Domande Sociodemo Agenzia (8) 3. Mi può

Dettagli

I DISABILI LA TUTELA E L ASSISTENZA

I DISABILI LA TUTELA E L ASSISTENZA I DISABILI LA TUTELA E L ASSISTENZA Dalla Classificazione Internazionale delle Menomazioni, Disabilità e Handicap, proposta dall Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) nel 1980, si ricavano le definizioni

Dettagli

Indagine sulla soddisfazione per i servizi sanitari dei cittadini del territorio dell ULSS 3 di Bassano del Grappa

Indagine sulla soddisfazione per i servizi sanitari dei cittadini del territorio dell ULSS 3 di Bassano del Grappa Indagine sulla soddisfazione per i servizi sanitari dei cittadini del territorio dell ULSS 3 di Bassano del Grappa Rocco Micciolo Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Università degli Studi di

Dettagli

OBIETTIVI DELL INDAGINE

OBIETTIVI DELL INDAGINE Progetto PLS3 2012 Situazione di studio e/o lavorativa degli studenti diplomati negli anni 2001 e 2006 OBIETTIVI DELL INDAGINE Analogie e differenze relative all orientamento degli studenti diplomati nel

Dettagli

Indagine sul Commercio Elettronico

Indagine sul Commercio Elettronico Definizione dei target e delle abitudini di acquisto degli individui acquirenti http://research.onetone.it/ FEBBRAIO 2003 OBIETTIVI DEL LAVORO L obiettivo della seguente indagine è stato di delineare le

Dettagli

12. Modulo di luglio 2002: Salute e lavoro

12. Modulo di luglio 2002: Salute e lavoro 12. Modulo di luglio 2002: Salute e lavoro I quesiti da 69 a 85 vanno posti a tutte le persone tra i 16 e i 64 anni. Il modulo riguarda la salute dell intervistato in relazione al lavoro; più precisamente

Dettagli

Economia e Gestione delle PMI. Risultati dell indagine Alumni 2007

Economia e Gestione delle PMI. Risultati dell indagine Alumni 2007 Corso di laurea in Economia e Gestione delle PMI Risultati dell indagine Alumni 2007 Lorenzo Zanni Presidente del Comitato per la Didattica Facoltà di Economia sede di Arezzo Università di Siena http://www.economia.arezzo.unisi.it

Dettagli

Un corso (accessibile) sull accessibilità dei siti web. di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com

Un corso (accessibile) sull accessibilità dei siti web. di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com Un corso (accessibile) sull accessibilità dei siti web di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com La conoscenza della Legge 4/2004 nella scuola italiana Un recente questionario, proposto dall'istituto

Dettagli

La percezione e l utilizzo l navigatori satellitari da parte del pubblico consumer

La percezione e l utilizzo l navigatori satellitari da parte del pubblico consumer Presentano: La percezione e l utilizzo l dei navigatori satellitari da parte del pubblico consumer in occasione di Autodromo di Monza, 14 novembre 2007 Sala Villeneuve Obiettivi della ricerca Obiettivo

Dettagli

La percezione del metano nei trasporti

La percezione del metano nei trasporti La percezione del metano nei trasporti Awareness e opinioni degli automobilisti italiani RISULTATI DELL INDAGINE DEMOSCOPICA In collaborazione con Verona, 28 maggio 2014 Premesse In linea con i trend su

Dettagli

RIFERIMENTI NORMATIVI

RIFERIMENTI NORMATIVI RIFERIMENTI NORMATIVI BARRIERE ARCHITETTONICHE ACCESSIBILITÀ - C ORRADO B ORTOLIN ( NOV 2014) Circolare 01/03/2002 n. 4 Linee guida per la valutazione della sicurezza antincendio nei luoghi di lavoro ove

Dettagli

Indagine sul gradimento dei servizi del Corpo di Polizia Municipale

Indagine sul gradimento dei servizi del Corpo di Polizia Municipale Indagine sul gradimento dei servizi del Corpo di Polizia Municipale Premessa La qualità delle relazioni tra i cittadini e la Polizia Municipale rappresenta un elemento di centrale interesse per il Corpo,

Dettagli

I dati integrati dei sistemi di sorveglianza sugli incidenti stradali

I dati integrati dei sistemi di sorveglianza sugli incidenti stradali Piano Regionale della Prevenzione 2010-2012 I dati integrati dei sistemi di sorveglianza sugli incidenti stradali Gli incidenti stradali sono, in Italia, la principale causa di morte e di disabilità sotto

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA

ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA Mod. ISTAT/P/90/E SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA (A cura del Comune) Provincia... Comune... RILEVAZIONE TRIMESTRALE DELLE FORZE DI LAVORO Numero generale progressivo: da

Dettagli

ANALISI QUESTIONARI CUSTOMER SATISFACTION 2010 SERVIZIO SAD ANZIANI AREA CONTROLLO STRATEGICO E COMUNICAZIONE SERVIZIO SOCIALE ANZIANI

ANALISI QUESTIONARI CUSTOMER SATISFACTION 2010 SERVIZIO SAD ANZIANI AREA CONTROLLO STRATEGICO E COMUNICAZIONE SERVIZIO SOCIALE ANZIANI ANALISI QUESTIONARI CUSTOMER SATISFACTION 2010 SERVIZIO SAD ANZIANI AREA CONTROLLO STRATEGICO E COMUNICAZIONE SERVIZIO SOCIALE ANZIANI FERRARA 15 DICEMBRE 2010 1 Premessa Uno degli aspetti che maggiormente

Dettagli

Collocamento Mirato Legge 68/99

Collocamento Mirato Legge 68/99 OJP - Semol Legge 68/99 D.ssa Francesca Giolli P.O. Seminari di Orientamento al Lavoro Focus inserimenti lavorativi protetti Venerdì 16 Maggio 2014 Collocamento mirato: consiste nell attivazione di tutti

Dettagli

Cagliari e la pedonalizzazione dei quartieri storici

Cagliari e la pedonalizzazione dei quartieri storici 1 Cagliari e la pedonalizzazione dei quartieri storici Le opinioni dei cagliaritani e gli effetti della pedonalizzazione di Marina e Villanova in una prospettiva multitarget Modulo popolazione Cagliari,

Dettagli

Da compilare SUBITO per tutti i soggetti a cui viene proposto lo studio. 1.1 Data di primo accesso al SerT: giorno mese anno 1.

Da compilare SUBITO per tutti i soggetti a cui viene proposto lo studio. 1.1 Data di primo accesso al SerT: giorno mese anno 1. SEZIONE 1: DATI ANAGRAFICI E INFORMAZIONI PRELIMINARI Da compilare SUBITO per tutti i soggetti a cui viene proposto lo studio 1.1 Data di primo accesso al SerT: giorno mese anno 1.2 Tipologia utente Utente

Dettagli

di opinione sulla comunicazione interna della Provincia di Chieti.

di opinione sulla comunicazione interna della Provincia di Chieti. PROVINCIA DI CHIETI Ufficio per le Relazioni con il Pubblico Indagine di opinione sulla comunicazione interna della Provincia di Chieti. Caro collega, oggi ti chiediamo di contribuire al miglioramento

Dettagli

Questionario sull utilizzo di strumenti "on line" da parte di cittadini con 65 o più anni

Questionario sull utilizzo di strumenti on line da parte di cittadini con 65 o più anni Questionario sull utilizzo di strumenti "on line" da parte di cittadini con 65 o più anni Caratteristiche dell intervistato età tra 65 e 74 anni tra 75 e 84 anni oltre 84 anni genere femmina maschio scolarità

Dettagli

PROBLEMI FISICI DEL DISABILE

PROBLEMI FISICI DEL DISABILE PROBLEMI FISICI DEL DISABILE Scale di valutazione funzionale e classificazione della disabilita Classificazione malattie (eziologia, clinica) nell ICD della Organizzazione Mondiale Sanità 1970 Non riportata

Dettagli

Trasporti e infrastrutture al servizio di un sistema turistico per tutti

Trasporti e infrastrutture al servizio di un sistema turistico per tutti Trasporti e infrastrutture al servizio di un sistema turistico per tutti Convegno internazionale SVILUPPO DEL TURISMO PER TUTTI Strategie di promozione e buone prassi nell offerta Alba (CN) Sala Convegni

Dettagli

Indagine sul personale dipendente Questionario Benessere organizzativo ANAC REPORT CONCLUSIVO

Indagine sul personale dipendente Questionario Benessere organizzativo ANAC REPORT CONCLUSIVO Direzione centrale Organizzazione Direzione centrale Risorse Umane Indagine sul personale dipendente Questionario Benessere organizzativo ANAC REPORT CONCLUSIVO DICEMBRE 2014 1 A. Premessa La somministrazione

Dettagli

Guida alle agevolazioni previste ai soggetti beneficiari della Legge 80/06

Guida alle agevolazioni previste ai soggetti beneficiari della Legge 80/06 COORDINAMENTO ATTIVITA SOCIALI S.S. MEDICINA LEGALE Guida alle agevolazioni previste ai soggetti beneficiari della Legge 80/06 Lo Stato italiano eroga prestazioni e servizi di tipo assistenziale e previdenziale

Dettagli

Indagine sugli sbocchi occupazionali dei diplomati presso l Accademia delle Belle Arti di Firenze

Indagine sugli sbocchi occupazionali dei diplomati presso l Accademia delle Belle Arti di Firenze Indagine sugli sbocchi occupazionali dei diplomati presso l Accademia delle Belle Arti di Firenze La zona d ombra 8 giugno 2004 Su incarico dell Accademia delle Belle Arti di Firenze Francesca Crescioli

Dettagli

Report. Indagine di soddisfazione relativa al Servizio Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) Comune di Napoli. Indice

Report. Indagine di soddisfazione relativa al Servizio Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) Comune di Napoli. Indice Report SPERIMENTAZIONE DEL MODELLO CS OFF-LINE Indagine di soddisfazione relativa al Servizio Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) Comune di Napoli Indice Le fasi per la realizzazione dell indagine...2

Dettagli

Presentazione dei risultati Gli indici statistici

Presentazione dei risultati Gli indici statistici Le competenze economicofinanziarie degli italiani Presentazione dei risultati Gli indici statistici Carlo Di Chiacchio - INVALSI I comportamenti finanziari Il possesso di una competenza in campo economico

Dettagli

L INFLUENZA CHE I BAMBINI HANNO SUGLI ACQUISTI FAMILIARI PRESENTAZIONE DEI DATI

L INFLUENZA CHE I BAMBINI HANNO SUGLI ACQUISTI FAMILIARI PRESENTAZIONE DEI DATI L INFLUENZA CHE I BAMBINI HANNO SUGLI ACQUISTI FAMILIARI PRESENTAZIONE DEI DATI Progetto realizzato per conto di: TRADE BUSINESS METODOLOGIA E CAMPIONE Interviste telefoniche C.A.T.I OMNIBUS 206 interviste

Dettagli

I scrizione alla prova di ammissione ai diplomi universitari: pochi aspiranti infermieri, perché? DU fisioterapista 745. DU logopedista 179

I scrizione alla prova di ammissione ai diplomi universitari: pochi aspiranti infermieri, perché? DU fisioterapista 745. DU logopedista 179 A TTUALITÀ R U B R I C H E I scrizione alla prova di ammissione ai diplomi universitari: pochi aspiranti infermieri, perché? Durante il mese di agosto diversi media hanno nuovamente denunciato l emergenza

Dettagli

IL LAVORO A CARAGLIO

IL LAVORO A CARAGLIO COMUNE DI CARAGLIO ASSESSORATO alle RISORSE GIOVANILI IL LAVORO A CARAGLIO RICERCA NEI SETTORI INDUSTRIA, COMMERCIO E ARTIGIANATO AGRICOLTURA SERVIZI ALLA PERSONA A cura di: Sandroni Pier Giorgio (resp.

Dettagli

Incidenti stradali con morti o feriti in Italia e nel Lazio 2010

Incidenti stradali con morti o feriti in Italia e nel Lazio 2010 I dati integrati dei sistemi di sorveglianza sugli incidenti stradali Gli incidenti stradali sono in Italia la principale causa di morte e di disabilità sotto ai 40 anni. Rappresentano quindi un fenomeno

Dettagli

INCIDENTALITA STRADALE Incidenti stradali con morti o feriti in Italia e nel Lazio - 2010

INCIDENTALITA STRADALE Incidenti stradali con morti o feriti in Italia e nel Lazio - 2010 I dati integrati dei sistemi di sorveglianza sugli incidenti stradali Gli incidenti stradali sono in Italia la principale causa di morte e di disabilità sotto ai 40 anni. Rappresentano quindi un fenomeno

Dettagli

I dati integrati dei sistemi di sorveglianza sugli incidenti stradali

I dati integrati dei sistemi di sorveglianza sugli incidenti stradali I dati integrati dei sistemi di sorveglianza sugli incidenti stradali Gli incidenti stradali sono in Italia la principale causa di morte e di disabilità sotto ai 40 anni. Rappresentano quindi un fenomeno

Dettagli

INDAGINE SULLA QUALITÀ DEL SERVIZIO DELLE COMPAGNIE D'ASSICURAZIONE

INDAGINE SULLA QUALITÀ DEL SERVIZIO DELLE COMPAGNIE D'ASSICURAZIONE INDAGINE SULLA QUALITÀ DEL SERVIZIO DELLE COMPAGNIE D'ASSICURAZIONE Indagine realizzata a cura di Adiconsum 2 3 Indice Il contesto... 6 Gli obiettivi... 7 La metodologia... 7 Il questionario... 9 I risultati

Dettagli

Risultati dei questionari di soddisfazione degli studenti al termine del Master

Risultati dei questionari di soddisfazione degli studenti al termine del Master Risultati dei questionari di soddisfazione degli studenti al termine del Master Informazioni sul Master (Fonte: pagine informative del Portale di Ateneo e comunicazioni tutor Master) TITOLO MIEX INTERNATIONAL

Dettagli

Istruzioni per la somministrazione del CRIq

Istruzioni per la somministrazione del CRIq Istruzioni per la somministrazione del CRIq La compilazione del CRIq richiede la capacità di condurre una intervista semistrutturata. Si tratta di una raccolta di informazioni e di dati relativi all intera

Dettagli

Biblioteca. Questionario

Biblioteca. Questionario Biblioteca Questionario Gentile utente, Le chiediamo di dedicare alcuni minuti del Suo tempo per rispondere alle domande proposte e per formulare, se lo ritiene opportuno, suggerimenti e osservazioni.

Dettagli

Regione Piemonte - Direzione Istruzione, Formazione Professionale e Lavoro POR FSE Ob. 2 Competitività Regionale e Occupazione 2007-2013

Regione Piemonte - Direzione Istruzione, Formazione Professionale e Lavoro POR FSE Ob. 2 Competitività Regionale e Occupazione 2007-2013 Regione Piemonte - Direzione Istruzione, Formazione Professionale e Lavoro POR FSE Ob. 2 Competitività Regionale e Occupazione 2007-2013 Direzione Istruzione, Formazione Professionale e Lavoro Applicazione

Dettagli

FROM THE GOOD TO THE BEST

FROM THE GOOD TO THE BEST Questionario - Profilo delle competenze FROM THE GOOD TO THE BEST Nell ambito del programma quadro europeo sull Istruzione nello specifico il programma di lifelong learning Leonardo da Vinci stiamo realizzando

Dettagli

Indagine campionaria sulle scelte e sulle tendenze degli italiani sulla mobilità sostenibile. Rapporto di ricerca. Roma, 20 novembre 2008

Indagine campionaria sulle scelte e sulle tendenze degli italiani sulla mobilità sostenibile. Rapporto di ricerca. Roma, 20 novembre 2008 Roma, 20 novembre 2008 Codice ricerca: 2008163rs Indagine campionaria sulle scelte e sulle tendenze degli italiani sulla mobilità sostenibile Rapporto di ricerca riservatezza Questo documento è la base

Dettagli

Attestato competenze professionali PERCORSO FORMATIVO. Nome e Cognome

Attestato competenze professionali PERCORSO FORMATIVO. Nome e Cognome AGEFORMA Agenzia Provinciale per l Istruzione e la Formazione professionale, l Orientamento e l Impiego Azienda Speciale della Provincia di Matera Programma di Promozione della Cittadinanza Solidale Legge

Dettagli

TURISMO Alunni Giudizio rispetto al personale in servizio nella scuola

TURISMO Alunni Giudizio rispetto al personale in servizio nella scuola Giudizio rispetto al personale in servizio nella scuola 6% 3% 30% 61% Sereno e costruttivo Sufficientemente sereno Poco costruttivo Non sereno Giudizio sull'organizzazione delle attività e sulle condizioni

Dettagli

Opinioni e atteggiamenti dei cittadini

Opinioni e atteggiamenti dei cittadini Il mercato del gas in Italia: Opinioni e atteggiamenti dei cittadini (Da Osservatorio Energia 3 monitor maggio 2011) Milano, 5 luglio 2011 (Rif. 1126v211) Indice 2 Obiettivi e metodologia Pag. 3 Dati di

Dettagli

STRUMENTO N 9 REPORT INDAGINE

STRUMENTO N 9 REPORT INDAGINE STRUMENTO N 9 REPORT INDAGINE città, data REPORT INDAGINE Nome ente RILEVAZIONE DELLA CUSTOMER SATISFACTION DEL SERVIZIO "XXXX" Strumento n 11: modello report di rilevazione della soddisfazione degli utenti

Dettagli

QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DESTINATO ALLE IMPRESE FEMMINILI BERGAMASCHE

QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DESTINATO ALLE IMPRESE FEMMINILI BERGAMASCHE QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DESTINATO ALLE IMPRESE FEMMINILI BERGAMASCHE PARTE A: DATI DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE AZIENDALE A.1 Anno di costituzione dell attività: da 0 a 3 anni da 3 a 10 anni oltre

Dettagli

RILEVAZIONE DELLA QUALITA DEI SERVIZI EROGATI DALL UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO E DAGLI UFFICI DEMOGRAFICI (OTTOBRE-DICEMBRE 2004)

RILEVAZIONE DELLA QUALITA DEI SERVIZI EROGATI DALL UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO E DAGLI UFFICI DEMOGRAFICI (OTTOBRE-DICEMBRE 2004) RILEVAZIONE DELLA QUALITA DEI SERVIZI EROGATI DALL UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO E DAGLI UFFICI DEMOGRAFICI (OTTOBRE-DICEMBRE 2004) La stesura del questionario Il questionario somministrato ai cittadini

Dettagli

Media e scelte d acquisto Report n.3

Media e scelte d acquisto Report n.3 Media e scelte d acquisto Report n.3 Febbraio 2014 Metodologia Committente: Ixè + Osservatorio Socialis Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: indagine quantitativa campionaria Metodo di raccolta

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTER DEL LAVR E DELLE PLITICHE SCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Tipo comunicazione Codice comunicazione 01 - Prospetto informativo 1802214B00054723 Data invio 30/01/2014

Dettagli

Il rispetto del codice di comportamento per il settore della vendita diretta

Il rispetto del codice di comportamento per il settore della vendita diretta L a n u o v a d i m e n s i o n e Il rispetto del codice di comportamento per il settore della vendita diretta Rapporto realizzato per AVEDISCO Azienda: GIOEL srl Maggio 2010 Obbiettivi dell indagine VERIFICARE

Dettagli

Griglia semi-strutturata per l intervista ai dirigenti scolastici

Griglia semi-strutturata per l intervista ai dirigenti scolastici Griglia semi-strutturata per l intervista ai dirigenti scolastici Lo strumento è stato costruito con riferimento al modello CIPP (Contesto - Input - Processi Prodotti). Nell ambito delle singole aree sono

Dettagli

CUSTOMER SATISFACTION

CUSTOMER SATISFACTION PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA Denominata Libero Consorzio comunale ai sensi della LR n. 8/214 I Dipartimento 2 Servizio Bilancio e Partecipate Indagine di ricerca condotta tra il personale dipendente

Dettagli

DIREZIONE SERVIZI CIVICI E DEMOGRAFICI. Uffici di Anagrafe e Stato Civile di Corso Torino

DIREZIONE SERVIZI CIVICI E DEMOGRAFICI. Uffici di Anagrafe e Stato Civile di Corso Torino DIREZIONE SERVIZI CIVICI E DEMOGRAFICI Uffici di Anagrafe e Stato Civile di Corso Torino INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION 2012 Pagina 1 di 11 Durante il periodo 15-30 Dicembre 2012, presso la sede degli

Dettagli

AllenAPP: nuove tecnologie e quotidianità. Ausili per la disabilità cognitiva

AllenAPP: nuove tecnologie e quotidianità. Ausili per la disabilità cognitiva AllenAPP: nuove tecnologie e quotidianità Ausili per la disabilità cognitiva UN TEMA CHE RIGUARDA circa 750mila persone in Italia hanno disabilità cognitive. Le cause sono diverse: genetiche ( ad esempio

Dettagli

Indagine sul grado di consenso sociale nei confronti dello sviluppo dell energia eolica in Italia e in particolare in Sardegna

Indagine sul grado di consenso sociale nei confronti dello sviluppo dell energia eolica in Italia e in particolare in Sardegna Indagine sul grado di consenso sociale nei confronti dello sviluppo dell energia eolica in Italia e in particolare in Sardegna Giugno 2007 Indice Indagine sul consenso sociale dell energia eolica in Italia

Dettagli

Monitoraggio Statistico dell'inserimento occupazionale dei Laureati del Polo universitario vicentino

Monitoraggio Statistico dell'inserimento occupazionale dei Laureati del Polo universitario vicentino Monitoraggio Statistico dell'inserimento occupazionale dei Laureati del Polo universitario vicentino CONFERENZA STAMPA Vicenza, mercoledì 19 dicembre 2012 Dipartimento di Biomedicina Comparata e Alimentazione

Dettagli

Indagine su: L approccio delle aziende e delle associazioni nei confronti dell accessibilità dei siti web

Indagine su: L approccio delle aziende e delle associazioni nei confronti dell accessibilità dei siti web Indagine su: L approccio delle aziende e delle associazioni nei confronti dell accessibilità dei siti web Gennaio 2005 Indice Introduzione Obiettivo e metodologia dell indagine Composizione e rappresentatività

Dettagli

Una proposta: l associazione delle scuole

Una proposta: l associazione delle scuole Una proposta: l associazione delle scuole Risultati di un sondaggio fra i dirigenti presentazione a cura di ARNALDO FERRARI NASI responsabile del Dipartimento Ricerche de La Fabbrica - Milano 28 L unione

Dettagli

FORMAZIONE DEI TUTOR AZIENDALI

FORMAZIONE DEI TUTOR AZIENDALI FORMAZIONE DEI TUTOR AZIENDALI L Ebit Ter Lazio offre a tutte le aziende della Regione Lazio la possibilità di formare i propri tutor aziendali, adempiendo così all obbligo di legge e conseguendo la certificazione

Dettagli

P ROVOCAZIONI, MA NON TROPPO: STOP ALLE AUTO NELLE ORE DI PUNTA, TRASPORTO PUBBLICO GRATUITO

P ROVOCAZIONI, MA NON TROPPO: STOP ALLE AUTO NELLE ORE DI PUNTA, TRASPORTO PUBBLICO GRATUITO P ROVOCAZIONI, MA NON TROPPO: STOP ALLE AUTO NELLE ORE DI PUNTA, TRASPORTO PUBBLICO GRATUITO AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Febbraio 2010 LE FERMATE AUDIMOB S U L

Dettagli

Soggetto committente: Acri Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa

Soggetto committente: Acri Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa NOTA INFORMATIVA (in ottemperanza al regolamento dell Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa: delibera 153/02/CSP,

Dettagli

I dati integrati dei sistemi di sorveglianza sugli eventi infortunistici in ambito stradale anno 2012

I dati integrati dei sistemi di sorveglianza sugli eventi infortunistici in ambito stradale anno 2012 AZIENDA USL ROMA F Dipartimento di Prevenzione I dati integrati dei sistemi di sorveglianza sugli eventi infortunistici in ambito stradale anno 2012 Nel 2010 l Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha

Dettagli

Indagine realizzata a cura di Adiconsum

Indagine realizzata a cura di Adiconsum Indagine realizzata a cura di Adiconsum 2 3 Indice Il contesto... 5 Gli obiettivi... 6 La metodologia... 6 Il questionario... 7 I risultati della ricerca... 9 Il genere degli intervistati... 9 Le informazioni

Dettagli

L atteggiamento degli italiani verso il VOIP

L atteggiamento degli italiani verso il VOIP 20154 Milano - Viale Pasubio, 6 Tel. 02-45467.1 Fax 02-45467.328 www.telesurvey.it e-mail: telesurvey@telesurvey.it L atteggiamento degli italiani verso il VOIP I risultati di un sondaggio d opinioned

Dettagli

Piano Integrato 2008/09

Piano Integrato 2008/09 REPUBBLICA ITALIANA - REGIONE SICILIANA LICEO SCIENTIFICO STATALE M. CIPOLLA P.le Placido Rizzotto Tel. 9-913 Fax. 9-9333 C. F. 117311 E-mail: liceoscientificocv@libero.it 91 CASTELVETRANO (TP) Autorità

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DIPARTIMENTO DEI TRASPORTI TERRESTRI E PER I SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICI DIREZIONE GENERALE DELLA MOTORIZZAZIONE E DELLA SICUREZZA DEL TRASPORTO TERRESTRE

Dettagli

Sondaggio realizzato da Ispos Public Affair IL RISPARMIO E LE GIOVANI ENERAZIONI

Sondaggio realizzato da Ispos Public Affair IL RISPARMIO E LE GIOVANI ENERAZIONI Via Mauro Macchi, 61 20124 MILANO Public Affairs S.r.l. Sondaggio realizzato da Ispos Public Affair IL RISPARMIO E LE GIOVANI ENERAZIONI NOTA INFORMATIVA da allegare al sondaggio (in ottemperanza al regolamento

Dettagli

World Social Work Day 2013. «Promuovere l uguaglianza sociale ed economica» Il nostro punto di vista. Laboratorio interuniversitario

World Social Work Day 2013. «Promuovere l uguaglianza sociale ed economica» Il nostro punto di vista. Laboratorio interuniversitario Universita LUMSA -Roma Roma- Corso di Laurea in Scienze del Servizio Sociale e del No Profit A.A. 2012-2013 2013 World Social Work Day 2013 «Promuovere l uguaglianza sociale ed economica» Il nostro punto

Dettagli

Proposta di. QUESTIONARIO sullo stato dell integrazione scolastica degli alunni con disabilità

Proposta di. QUESTIONARIO sullo stato dell integrazione scolastica degli alunni con disabilità Proposta di QUESTIONARIO sullo stato dell integrazione scolastica degli alunni con disabilità 1 Premessa La proposta di Questionario sullo stato dell integrazione scolastica degli alunni con disabilità

Dettagli

PROGETTO BASE 2011-2012 MIGLIORARE LA QUALITÀ DEL SERVIZIO CON L ASCOLTO DELL UTENTE III FASE DEL PIANO OPERATIVO

PROGETTO BASE 2011-2012 MIGLIORARE LA QUALITÀ DEL SERVIZIO CON L ASCOLTO DELL UTENTE III FASE DEL PIANO OPERATIVO MIGLIORARE LA QUALITÀ DEL SERVIZIO CON L ASCOLTO DELL UTENTE III FASE DEL PIANO OPERATIVO LINEE GUIDA PER LA SOMMINISTRAZIONE DEL QUESTIONARIO CONDIVISIONE. FORMAZIONE E INFORMAZIONE Per l attuazione dell

Dettagli

Soggetto committente: Acri Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa

Soggetto committente: Acri Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa NOTA INFORMATIVA (in ottemperanza all art. 5 del Regolamento in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa approvato dall Autorità per le garanzie nelle comunicazioni

Dettagli

PROGETTO INDAGINE DI OPINIONE SUL PROCESSO DI FUSIONE DEI COMUNI NEL PRIMIERO

PROGETTO INDAGINE DI OPINIONE SUL PROCESSO DI FUSIONE DEI COMUNI NEL PRIMIERO PROGETTO INDAGINE DI OPINIONE SUL PROCESSO DI FUSIONE DEI COMUNI NEL PRIMIERO L indagine si è svolta nel periodo dal 26 agosto al 16 settembre 2014 con l obiettivo di conoscere l opinione dei residenti

Dettagli

Al Signor Sindaco del Comune di Prato. Al Comune di Prato Servizio Istanze Edilizie Via Arcivescovo Martini n.61 Prato

Al Signor Sindaco del Comune di Prato. Al Comune di Prato Servizio Istanze Edilizie Via Arcivescovo Martini n.61 Prato Studio Tecnico Ing. MASSIMO CECCARINI Cod. Fisc. CCC MSM 56H14 G999V Part. I.V.A. 00036530970 Viale V. Veneto, 13 59100 PRATO Tel. e Fax 0574 29062 / 607600 Prato, li 27/12/10. e-mail: studiomcmp@conmet.it

Dettagli

I DONATORI ITALIANI E IL TERZO SETTORE Paolo Anselmi, Vice Presidente GfK Eurisko

I DONATORI ITALIANI E IL TERZO SETTORE Paolo Anselmi, Vice Presidente GfK Eurisko I DONATORI ITALIANI E IL TERZO SETTORE Paolo Anselmi, Vice Presidente GfK Eurisko ROMA, 27 maggio 2011 Premessa 2 A quasi tre anni dall indagine sui donatori effettuata nel luglio 2008, l Istituto Italiano

Dettagli

CAPITOLO 6 LE ATTIVITÀ DI DIRITTO ALLO STUDIO

CAPITOLO 6 LE ATTIVITÀ DI DIRITTO ALLO STUDIO CAPITOLO 6 LE ATTIVITÀ DI DIRITTO ALLO STUDIO 6.1. Rilevazione degli interventi per il diritto allo studio Il Politecnico di Torino, a partire dall anno accademico 2000/2001, consente ai propri studenti

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre. Abbreviazione di Carriera (Secondo Titolo)

Università degli Studi Roma Tre. Abbreviazione di Carriera (Secondo Titolo) Università degli Studi Roma Tre Abbreviazione di Carriera (Secondo Titolo) Istruzioni per Immatricolazione con abbreviazione di carriera (secondo titolo) Introduzione... 2 Assistenza... 3 Accedi ai servizi

Dettagli

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE C O P I A

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE C O P I A COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA SOCIO-CULTURALE SERVIZIO: DETERMINAZIONE C O P I A N. 932 11 ottobre 2012 OGGETTO: PLUS 21: POR FESR 2007-2013 Asse II - Linea di attività 2.2.2

Dettagli

PattiChiari I giovani e il denaro. 1 ottobre 2008

PattiChiari I giovani e il denaro. 1 ottobre 2008 PattiChiari I giovani e il denaro 1 ottobre 2008 Il 46% degli adulti italiani discute poco di denaro in famiglia, e i giovani sembrano essere generalmente meno coinvolti (55%) Nella mia famiglia raramente

Dettagli

Tutele sociali per i portatori di patologie reumatiche

Tutele sociali per i portatori di patologie reumatiche Tutele sociali per i portatori di patologie reumatiche Daniele Zamperini Medico-Legale - Giornalista www.scienzaeprofessione.it www.pillole.org daniele.zamperini@gmail.org Il reumatologo riveste per il

Dettagli

Executive summary. Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia. Febbraio 2013

Executive summary. Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia. Febbraio 2013 Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia Executive summary Febbraio 2013 1 Finalità dell Osservatorio 3 Contenuto e metodologia dell indagine 3 Composizione del campione

Dettagli

- CARATTERISTICHE SOCIO-DEMOGRAFICHE DELL INTERVISTATO - (PER TUTTI)

- CARATTERISTICHE SOCIO-DEMOGRAFICHE DELL INTERVISTATO - (PER TUTTI) Soddisfazione per il servizio di distribuzione del GAS e del Teleriscaldamento (AES) Proposta di questionario telefonico Buongiorno. Sono un intervistatore/trice della XXXX. Stiamo effettuando una ricerca

Dettagli

RILEVAZIONE SISTEMATICA DELLA QUALITÀ PERCEPITA ANNO 2013

RILEVAZIONE SISTEMATICA DELLA QUALITÀ PERCEPITA ANNO 2013 Servizio Sanitario Nazionale Regione Siciliana VIA MAZZINI, 1 91100 TRAPANI TEL.(0923) 805111 - FAX (0923) 873745 Codice Fiscale P. IVA 02363280815 RILEVAZIONE SISTEMATICA DELLA QUALITÀ PERCEPITA ANNO

Dettagli

Sviluppo Accessibile con

Sviluppo Accessibile con Sviluppo Accessibile con L accesso alla tecnologia rappresenta un diritto primario per tutti i cittadini in una società realmente democratica. 1 2 I Disabili in Italia In Italia vivono attualmente circa

Dettagli

Assistenza ai ciechi e ai sordi

Assistenza ai ciechi e ai sordi Assistenza ai ciechi e ai sordi Quali modalità, quali diritti? Proposta di Linee guida CONVEGNO Al centro o all angolo studenti con disabilità sensoriali...40 anni dopo Pavia, sala dell Annunciata - 30

Dettagli

ESEMPIO SPERIMENTAZIONE DEL MODELLO CS ON LINE. Indagine di soddisfazione per il Comune di XY

ESEMPIO SPERIMENTAZIONE DEL MODELLO CS ON LINE. Indagine di soddisfazione per il Comune di XY ESEMPIO SPERIMENTAZIONE DEL MODELLO CS ON LINE Indagine di soddisfazione per il Comune di XY Indice Introduzione: le fasi per la realizzazione dell indagine di customer satisfaction...2 L indagine del

Dettagli

Circolare n. 327 R DOCENTI. E p.c. ATA

Circolare n. 327 R DOCENTI. E p.c. ATA Circolare n. 327 R Verona, 0 8 / 0 4 / 2 0 1 5 All'attenzione E p.c. DOCENTI ATA Oggetto: MARTEDÌ 28 APRILE - INCONTRO DI AGGIORNAMENTO SUL CORRETTO UTILIZZO DEL REGISTRO ELETTRONICO RIVOLTO AI DOCENTI

Dettagli

OPPORTUNITA DI INSERIMENTO LAVORATIVO PER I DISABILI PSICHICI

OPPORTUNITA DI INSERIMENTO LAVORATIVO PER I DISABILI PSICHICI OPPORTUNITA DI INSERIMENTO LAVORATIVO PER I DISABILI PSICHICI di Valentina Amoruso L inserimento lavorativo dei disabili psichici rappresenta, nel quadro della più generale problematica occupazionale del

Dettagli

4. Questionario per rilevazione quantitativa

4. Questionario per rilevazione quantitativa 4. Questionario per rilevazione quantitativa Buongiorno, per conto del Ministero del Lavoro stiamo svolgendo una ricerca a scopi statistici per contribuire ad analizzare e definire i modelli e gli strumenti

Dettagli

Qualità percepita dagli utenti dell Azienda Ospedaliera Guido Salvini nell anno 2013 AREA DEGENZA

Qualità percepita dagli utenti dell Azienda Ospedaliera Guido Salvini nell anno 2013 AREA DEGENZA AZIENDA OSPEDALIERA GUIDO SALVINI GARBAGNATE MILANESE Direzione Generale Ufficio Marketing e Comunicazione Relazioni con il Pubblico Tel. 2/994326 Fax 2/9943278 E-mail: marketing@aogarbagnate.lombardia.it

Dettagli

Soggetto committente: Acri Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa

Soggetto committente: Acri Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa NOTA INFORMATIVA (in ottemperanza all art. 5 del Regolamento in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa approvato dall Autorità per le garanzie nelle comunicazioni

Dettagli

Caterina Rizzo Progetto Tecnico Animatore Socio-educativo 12/06/2015 - CFLC, Genova

Caterina Rizzo Progetto Tecnico Animatore Socio-educativo 12/06/2015 - CFLC, Genova Caterina Rizzo Progetto Tecnico Animatore Socio-educativo 12/06/2015 - CFLC, Genova Restituzione lavoro di gruppo primo incontro Introduzione alla metodologia della ricerca sociale Tecnica del questionario:

Dettagli

VALUTAZIONE DI RISULTATO E DI IMPATTO del progetto Diesis

VALUTAZIONE DI RISULTATO E DI IMPATTO del progetto Diesis Obiettivo Competitività Regionale e Occupazione Programma Operativo Nazionale Azioni di Sistema (FSE) 2007-2013 [IT052PO017] Obiettivo Convergenza Programma Operativo Nazionale Governance e Azioni di Sistema

Dettagli

Indicazioni fornite sulle ragioni dello scarso utilizzo del servizio di trasporto pubblico locale (interviste telefoniche)

Indicazioni fornite sulle ragioni dello scarso utilizzo del servizio di trasporto pubblico locale (interviste telefoniche) è caro è invalida Indicazioni fornite sulle ragioni dello scarso utilizzo del servizio di trasporto pubblico locale (interviste telefoniche) è sulla sedia a rotelle fa fatica a portare 3 bambini sull'

Dettagli

ASP Cav. Marco Rossi Sidoli

ASP Cav. Marco Rossi Sidoli ALLEGATO A) SCHEMA DI DOMANDA (da redigere in carta semplice) (Avvertenze per la compilazione: barrare e compilare tutte le voci ad esclusione di quelle che non interessano indicate con la voce eventuale).

Dettagli