MANUALE DI DIRITTO PENITENZIARIO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANUALE DI DIRITTO PENITENZIARIO"

Transcript

1 PASQUALE TRONCONE MANUALE DI DIRITTO PENITENZIARIO G. GIAPPICHELLI EDITORE - TORINO

2 INDICE Gli Autori ' IX Presentazione di Vincenzo Patalano Premessa XI XV PARTE PRIMA PROFILI SOSTANZIALI CAPITOLO l LA FUNZIONE DELLA PENA 1.1. La pena: introduzione La natura della sanzione penale Le diverse teorie della pena Le teorie assolute della pena La pena come retribuzione morale La pena come retribuzione giuridica I limiti della teoria retributiva Le teorie relative della pena La pena come prevenzione generale La pena come prevenzione speciale Le teorie e i limiti della prevenzione del pensiero penalistico italiano I pregi della prevenzione generale I pregi della prevenzione speciale La prevenzione speciale come risocializzazione L'evoluzione costituzionale della teoria della pena Il concetto costituzionale di rieducazione La personalizzazione della sanzione penale nella giurisprudenza della Corte Costituzionale Gli effetti della giurisprudenza costituzionale I percorsi legislativi di politica penale in Italia 48

3 VI Indice pag- CAPITOLO 2 LA STORIA E LE FONTI DELLA MATERIA PENITENZIARIA 2.1. Cenni storici su origine ed evoluzione del carcere Le fonti legislative del diritto penitenziario italiano Le altre fonti del diritto penitenziario 62 CAPITOLO 3 I PROVVEDIMENTI DI NATURA FAVOREVOLE O PREMIALE 3.1. Cenni generali sull'idea di trattamento e di differenziazione carceraria Le misure alternative alla detenzione ordinaria L'affidamento in prova al servizio sociale (art. 47 O.P.) La detenzione domiciliare (art. 41-ter O.P.) La semilibertà (art. 48 e ss. O.P.) La liberazione anticipata o semestralizzazione (art. 54 O.P.) Differenziazione per ragioni terapeutiche La sospensione dell'esecuzione della pena detentiva nei confronti di tossicodipendenti (art. 90, D.P.R. n. 309/1990) L'affidamento in prova in casi particolari (art. 94, D.P.R. n. 309/1990) Misure alternative alla detenzione nei confronti dei soggetti affetti da AIDS conclamata o da grave deficienza immunitària (art. Al-quater O.P.) 119 CAPITOLO 4 IL TRATTAMENTO: I DIRITTI DEL DETENUTO TRA MISURE SOSPENSIVE, DI SOSTEGNO, E FORME DI (ULTERIORE) PREMIALITÀ 4.1. Il rinvio, obbligatorio e facoltativo, dell'esecuzione della pena L'ambito di applicabilità Dettato e rado della normativa in tema di rinvio dell'esecuzione della pena (e delle misure di sicurezza). Il rinvio, obbligatorio e facoltativo, dell'esecuzione della pena Infermità psichica sopravvenuta al condannato: art. 148 c.p Il procedimento. La sospensione cautelare dell'esecuzione ai sensi dell'art. 684 c.p.p Il rinvio dell'esecuzione delle misure di sicurezza La sospensione dell'esecuzione nel corso del procedimento di revisione 137

4 Indice VII Pag La liberazione condizionale La liberazione condizionale: origine storica. L'introduzione di tale istituto nel nostro ordinamento: il codice Zanardelli La disciplina della liberazione condizionale contenuta nel codice Rocco Il procedimento. La natura giuridica dell'istituto Il presupposto soggettivo Forme "specialf'di liberazione condizionale I diritti di detenuti ed internati Il riconoscimento dei diritti di detenuti ed internati, tra ordinamento interno ed internazionale Un'importante triade di diritti: colloqui, corrispondenza, informazione Colloqui Colloqui a fini investigativi Corrispondenza 159 A5.2A. Informazione Le pronunce della Corte europea dei diritti dell'uomo. L'inserimento dell'art. 18-/er nella Legge n. 354/ Circolari del D.A.P. in tema di colloqui e corrispondenza Il diritto all'istruzione Il diritto al lavoro. Le previsioni costituzionali Il diritto al lavoro nella normativa internazionale La disciplina del diritto al lavoro nel diritto interno Lavoro all'esterno Permessi Provvedimenti e reclami in materia di permessi Permessi premio Permessi premio per i (pluri)-recidivi a seguito dell'entrata in vigore della Legge n. 251 del 5 dicembre 2005 (ed. "^Gridii") Licenze L'incidenza dell'art. 4-bis della Legge 26 luglio 1975, n. 354, sulla disciplina degli istituti in commento La remissione del debito Riabilitazione Le riabilitazioni speciali Recenti interventi. Sospensione condizionata dell'esecuzione della pena detentiva nel limite massimo di due anni (ed. "indultino") 217

5 Vili Indice CAPITOLO 5 I PROVVEDIMENTI DI NATURA PREVENTIVA E PUNITIVA Premessa Differenziazione per ragioni di "Pericolosità penitenziaria" Il regime di "Sorveglianza particolare" dell'art. 14-bis O.P Il regime di "Emergenza" previsto all'art. 41 -bis O.P L'art. 4-bis e la differenziazione per ragioni di " Pericolosità sociale" L'art. 58-quater O.P. e il divieto di concessione di benefici Il regime disciplinare e le relative sanzioni 240 PARTE SECONDA PROFILI PROCESSUALI CAPITOLO 1 IL TITOLO ESECUTIVO E LA MAGISTRATURA DI SORVEGLIANZA 1.1. Il titolo esecutivo. Natura e contenuto Le vicende attuative del titolo esecutivo Gli organi giurisdizionali dell'esecuzione penale La competenza della giurisdizione di Sorveglianza Il Tribunale di Sorveglianza Il Magistrato di Sorveglianza 250 CAPITOLO 2 IL PROCEDIMENTO DI SORVEGLIANZA E GLI UFFICI DI ESECUZIONE PENALE ESTERNA 2.1. I diversi modelli di procedimento. Il principio costituzionale del giusto processo Il procedimento ordinario I procedimenti speciali Il procedimento ed. de plano Il procedimento per reclamo Il procedimento incidentale Il regime delle impugnazioni Gli uffici di esecuzione penale esterna (UEPE) 260 Bibliografia 265

LE MISURE ALTERNATIVE ALLA DETENZIONE

LE MISURE ALTERNATIVE ALLA DETENZIONE LE MISURE ALTERNATIVE ALLA DETENZIONE I IL TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA 1 AFFIDAMENTO IN PROVA AL SERVIZIO SOCIALE. REQUISITI E PRECLUSIONI La questione... 3 Analisi dello scenario... 3 Inquadramento strategico...

Dettagli

INDICE SOMMARIO PREFAZIONE PRESENTAZIONE DELLA RISTAMPA PRESENTAZIONE PREMESSA

INDICE SOMMARIO PREFAZIONE PRESENTAZIONE DELLA RISTAMPA PRESENTAZIONE PREMESSA INDICE SOMMARIO PREFAZIONE... 8 PRESENTAZIONE DELLA RISTAMPA... 10 PRESENTAZIONE... 11 PREMESSA... 23 1. Il sistema sanzionatorio vigente... 23 2. Il rapporto di esecuzione... 27 2.1 Concetti e presupposti...

Dettagli

INDICE. Per Mario Canepa, diadriano Sansa... Presentazione alla prima edizione, digiovanni Conso... Nota bibliografica...

INDICE. Per Mario Canepa, diadriano Sansa... Presentazione alla prima edizione, digiovanni Conso... Nota bibliografica... Per Mario Canepa, diadriano Sansa...................... Presentazione alla prima edizione, digiovanni Conso............. Nota bibliografica................................ VII IX XXIII LE PREMESSE 1. Il

Dettagli

INDICE SOMMARIO CODICE PENALE

INDICE SOMMARIO CODICE PENALE INDICE SOMMARIO CODICE PENALE 1. Il differimento obbligatorio della pena Codice penale Art. 146. Rinvio obbligatorio dell esecuzione della pena................. 3 Art. 211-bis. Rinvio dell esecuzione delle

Dettagli

INDICE. Prefazione pag. XIII CAPITOLO I LE RISPOSTE DELL ORDINAMENTO GIURIDICO AL FENOMENO DELLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA

INDICE. Prefazione pag. XIII CAPITOLO I LE RISPOSTE DELL ORDINAMENTO GIURIDICO AL FENOMENO DELLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA INDICE Prefazione pag. XIII CAPITOLO I LE RISPOSTE DELL ORDINAMENTO GIURIDICO AL FENOMENO DELLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA 1. Premessa pag. 1 2. Il quadro delle risposte ordinamentali al fenomeno della criminalità

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Parte Prima GLI ISTITUTI DELL ORDINAMENTO PENITENZIARIO

INDICE SOMMARIO. Parte Prima GLI ISTITUTI DELL ORDINAMENTO PENITENZIARIO INDICE SOMMARIO Elenco delle principali abbreviazioni... XV Parte Prima GLI ISTITUTI DELL ORDINAMENTO PENITENZIARIO Capitolo 1 LE MISURE ALTERNATIVE ALLA DETENZIONE NEL QUADRO DELL ORDINAMENTO PENITENZIARIO

Dettagli

Tabella Attività dei Tribunali e degli Uffici di sorveglianza nel Distretto della Corte di Appello di Trieste

Tabella Attività dei Tribunali e degli Uffici di sorveglianza nel Distretto della Corte di Appello di Trieste Periodo 1/7/24-3/6/25 Tribunale di Sorveglianza di Trieste Decisioni sui reclami in permessi premio 11 Decisioni sui reclami in permessi 2 Decisioni sui reclami dei detenuti in sorveglianza particolare

Dettagli

INDICE-SOMMARIO. Capitolo Primo LA MISURA DEGLI ARRESTI DOMICILIARI NELL EVOLUZIONE LEGISLATIVA. Capitolo Secondo

INDICE-SOMMARIO. Capitolo Primo LA MISURA DEGLI ARRESTI DOMICILIARI NELL EVOLUZIONE LEGISLATIVA. Capitolo Secondo V INDICE-SOMMARIO Capitolo Primo LA MISURA DEGLI ARRESTI DOMICILIARI NELL EVOLUZIONE LEGISLATIVA 1. L introduzione della misura degli arresti domiciliari con la l. n. 532/1982.... pag. 1 2. Le modifiche

Dettagli

IL DIRITTO PENITENZIARIO

IL DIRITTO PENITENZIARIO Diritto Penitenziario Manuale completo per la preparazione ai concorsi nell'amministrazione penitenziaria - Teoria e Quiz di Autovalutazione Autori: Carlo Brunetti - Marcello Ziccone Anno di edizione:

Dettagli

INDICE (*) ISTANZE E IMPUGNAZIONI DELL INTERESSATO O DEL DIFENSORE

INDICE (*) ISTANZE E IMPUGNAZIONI DELL INTERESSATO O DEL DIFENSORE INDICE (*) Prefazione.... Abbreviazioni... V XV ISTANZE E IMPUGNAZIONI DELL INTERESSATO O DEL DIFENSORE Parte IeII-Procedure I 01 Istanza di rilascio copie ex art. 116 c.p.p.... 5 I 02 Istanza di fissazione

Dettagli

INDICE-SOMMARIO. CAPITOLO I L ESECUZIONE DELLA PENA E DELLA MISURA DI SICUREZZA di LAPO GRAMIGNI. Sez. I - Le attività di esecuzione formale

INDICE-SOMMARIO. CAPITOLO I L ESECUZIONE DELLA PENA E DELLA MISURA DI SICUREZZA di LAPO GRAMIGNI. Sez. I - Le attività di esecuzione formale Gli autori... Abbreviazioni... pag. XI XIII CAPITOLO I L ESECUZIONE DELLA PENA E DELLA MISURA DI SICUREZZA di LAPO GRAMIGNI Sez. I - Le attività di esecuzione formale 1. Il giudicato ed i suoi effetti...

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Capitolo 1 ORIGINI E NATURA DELL AFFIDAMENTO IN PROVA Presupposti ideali e dommatici della moderna scienza giuridica europea.

INDICE SOMMARIO. Capitolo 1 ORIGINI E NATURA DELL AFFIDAMENTO IN PROVA Presupposti ideali e dommatici della moderna scienza giuridica europea. INDICE SOMMARIO Elenco delle principali abbreviazioni... Introduzione... XVII XIX Capitolo 1 ORIGINI E NATURA DELL AFFIDAMENTO IN PROVA 1.1. Presupposti ideali e dommatici della moderna scienza giuridica

Dettagli

SERIE STORICA: MISURE ALTERNATIVE ALLA DETENZIONE E PRESENZE IN CARCERE

SERIE STORICA: MISURE ALTERNATIVE ALLA DETENZIONE E PRESENZE IN CARCERE Anni SERIE STORICA: MISURE ALTERNATIVE ALLA DETENZIONE E PRESENZE IN CARCERE Elaborazione del Centro Studi di Ristretti Orizzonti su dati del Ministero della Giustizia Dap Presenza media di detenuti per

Dettagli

MISURE ALTERNATIVE ALLA DETENZIONE E PRESENZE IN CARCERE

MISURE ALTERNATIVE ALLA DETENZIONE E PRESENZE IN CARCERE MISURE ALTERNATIVE ALLA DETENZIONE E PRESENZE IN CARCERE Elaborazione del Centro Studi di Ristretti Orizzonti su dati del Ministero della Giustizia Dipartimento della Amministrazione Penitenziaria Anni

Dettagli

Prefazione... VII Introduzione... 1

Prefazione... VII Introduzione... 1 IX Prefazione................................................ VII Introduzione.............................................. 1 CAPITOLO I INTRODUZIONE AL SISTEMA CARCERARIO 1.1. Responsabilità, delitto,

Dettagli

LE MISURE DI PREVENZIONE PERSONALI NEL CODICE ANTIMAFIA

LE MISURE DI PREVENZIONE PERSONALI NEL CODICE ANTIMAFIA INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA LE MISURE DI PREVENZIONE PERSONALI NEL CODICE ANTIMAFIA (d.lgs. 159/11) CAPITOLO 1 LE MISURE DI PREVENZIONE PERSONALI NEL- L ORDINAMENTO COSTITUZIONALE 1 L origine storica e

Dettagli

PROGRAMMA DELLE LEZIONI DEONTOLOGIA FORENSE

PROGRAMMA DELLE LEZIONI DEONTOLOGIA FORENSE Scuola di Formazione Avvocati della Camera Penale di Santa Maria Capua Vetere Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere FORMAZIONE PENALISTICA DI BASE CORSO DI PRIMO LIVELLO DI FORMAZIONE

Dettagli

INDICE SOMMARIO LIBRO DECIMO

INDICE SOMMARIO LIBRO DECIMO INDICE SOMMARIO Premessa........................................... Elenco alfabetico degli autori............................... Elenco per articoli degli autori.............................. Abbreviazioni........................................

Dettagli

INDICE. Parte Prima LA DETENZIONE DEI TOSSICODIPENDENTI E LA NORMATIVA SUGLI STUPEFACENTI di Sebastiano Ardita

INDICE. Parte Prima LA DETENZIONE DEI TOSSICODIPENDENTI E LA NORMATIVA SUGLI STUPEFACENTI di Sebastiano Ardita INDICE Introduzione... ix Parte Prima LA DETENZIONE DEI TOSSICODIPENDENTI E LA NORMATIVA SUGLI STUPEFACENTI di Sebastiano Ardita 1. La droga e il reato... 3 2. Evoluzione dell approccio culturale e normativa

Dettagli

Capitolo Primo LA PENA: NOZIONE, FONDAMENTO E FUNZIONI (Paolo Veneziani)

Capitolo Primo LA PENA: NOZIONE, FONDAMENTO E FUNZIONI (Paolo Veneziani) INDICE Capitolo Primo LA PENA: NOZIONE, FONDAMENTO E FUNZIONI 1. Nozione, fondamento e funzioni della pena: note introduttive........... 1 2. La funzione retributiva della pena...........................

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Introduzione... Parte prima IL 41-BIS NEL SISTEMA PENALE E COSTITUZIONALE CAPITOLO I IL PERCORSO DELLA NORMATIVA

INDICE SOMMARIO. Introduzione... Parte prima IL 41-BIS NEL SISTEMA PENALE E COSTITUZIONALE CAPITOLO I IL PERCORSO DELLA NORMATIVA Introduzione... XI Parte prima IL 41-BIS NEL SISTEMA PENALE E COSTITUZIONALE CAPITOLO I IL PERCORSO DELLA NORMATIVA 1.1. Premessa... 3 1.2. Dal regime dell art. 90 alla legge n. 663/1986... 4 1.2.1. Le

Dettagli

INDICE. Capitolo I DETENZIONE DI SOSTANZE STUPEFACENTI

INDICE. Capitolo I DETENZIONE DI SOSTANZE STUPEFACENTI Stupefacenti vol 4-01-1904 0:11 Pagina VII Capitolo I DETENZIONE DI SOSTANZE STUPEFACENTI 1. La definizione di detenzione di sostanze stupefacenti nella attuale legislazione 1.1 Il concorso nella condotta

Dettagli

ORDINE DEGLI AVVOCATI DI LUCCA CAMERA PENALE DI LUCCA CORSO BIENNALE PER DIFENSORI DI UFFICIO

ORDINE DEGLI AVVOCATI DI LUCCA CAMERA PENALE DI LUCCA CORSO BIENNALE PER DIFENSORI DI UFFICIO ORDINE DEGLI AVVOCATI DI LUCCA CAMERA PENALE DI LUCCA CORSO BIENNALE PER DIFENSORI DI UFFICIO 2015-2016 PRIMO ANNO 7 Settembre ore 14,30 Presentazione del Corso I lezione Principi generali di deontologia

Dettagli

PROCEDURA PENALE DELL'ESECUZIONE

PROCEDURA PENALE DELL'ESECUZIONE Francesco Caprioli Daniele Vicoli PROCEDURA PENALE DELL'ESECUZIONE G. Giappichelli Editore - Torino INDICE Premessa \ V INTRODUZIONE 1. Premesse definitorie: forza esecutiva, esecuzione, esecuzione penale

Dettagli

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA PROVVEDITORATO REGIONALE PER LA LOMBARDIA DIREZIONE DELLA CASA

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA PROVVEDITORATO REGIONALE PER LA LOMBARDIA DIREZIONE DELLA CASA MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA PROVVEDITORATO REGIONALE PER LA LOMBARDIA DIREZIONE DELLA CASA ISTANZA DI MISURE ALTERNATIVE IN VIA PROVVISORIA E DIFFERIMENTO

Dettagli

L Affidamento in prova ai servizi sociali

L Affidamento in prova ai servizi sociali L Affidamento in prova ai servizi sociali Autore: Concas Alessandra In: Diritto processuale penale Le cronache giornalistiche spesso parlano di affidamento in prova ai servizi sociali, vediamo di seguito

Dettagli

INDICE. I L ILLECITO PENALE 1 Quantità e dose media giornaliera... 3

INDICE. I L ILLECITO PENALE 1 Quantità e dose media giornaliera... 3 INDICE Prefazione...p. XV I L ILLECITO PENALE 1 Quantità e dose media giornaliera... 3 Richiesta di riesame ex art. 309 c.p.p.... 7 Istanza di revoca o sostituzione di misura cautelare ex art. 299 c.p.p....

Dettagli

Giudice competente giudice dell esecuzione, non giudice dell appello (come da art. 175 comma 4 c.p.p. per la restituzione nel termine).

Giudice competente giudice dell esecuzione, non giudice dell appello (come da art. 175 comma 4 c.p.p. per la restituzione nel termine). QUESTIONARIO I) Il difensore deve proporre incidente di esecuzione per la contestazione della formazione del titolo esecutivo + restituzione nel termine per proporre impugnazione (omessa notifica dell

Dettagli

Evoluzione storica del lavoro penitenziario

Evoluzione storica del lavoro penitenziario Indice Introduzione pag. 3 Capitolo I» 9 Evoluzione storica del lavoro penitenziario 1) Premessa 2) Il primo regolamento penitenziario del Regno d Italia 3) Il lavoro penitenziario nel codice penale del

Dettagli

INTRODUZIONE E PRINCIPI COSTITUZIONALI IN TEMA DI LIBERTÀ PERSONALE

INTRODUZIONE E PRINCIPI COSTITUZIONALI IN TEMA DI LIBERTÀ PERSONALE INDICE SOMMARIO Prefazione... VII CAPITOLO 1 INTRODUZIONE E PRINCIPI COSTITUZIONALI IN TEMA DI LIBERTÀ PERSONALE 1. I fondamenti costituzionali in tema di libertà personale... 1 CAPITOLO 2 I REATI PER

Dettagli

Le nuove misure alternative alla detenzione: aspetti sostanziali e processuali alla luce della prassi

Le nuove misure alternative alla detenzione: aspetti sostanziali e processuali alla luce della prassi Università degli Studi di Milano Dipartimento Cesare Beccaria - Sezione Scienze Penalistiche Cattedra di Criminologia e Criminalistica Raffaele Bianchetti, Elena Mariani Le nuove misure alternative alla

Dettagli

RIFERIMENTI NORMATIVI

RIFERIMENTI NORMATIVI RIFERIMENTI NORMATIVI 146 C.P.: Rinvio obbligatorio dell'esecuzione della pena. L'esecuzione di una pena, che non sia pecuniaria, è differita [c.p. 148; c.p.p. 684] : 1) se deve aver luogo nei confronti

Dettagli

686 a Seduta Pubblica

686 a Seduta Pubblica SENATO DELLA REPUBBLICA XVII LEGISLATURA Martedì 27 settembre 2016 alle ore 16,30 686 a Seduta Pubblica ORDINE DEL GIORNO Seguito della discussione dei disegni di legge: Modifiche al codice penale e al

Dettagli

ILLECITO PENALE E RIPARAZIONE DEL DANNO

ILLECITO PENALE E RIPARAZIONE DEL DANNO SEMINARIO GIURIDICO DELLA UNIVERSITÄ DI BOLOGNA CXCVI DESIREE FONDAROLI ILLECITO PENALE E RIPARAZIONE DEL DANNO MILANO - DOTT. A. GIUFFRE EDITORE - 1999 INDICE Abbreviazioni Prefazione Pagxm xvu INTRODUZIONE

Dettagli

IL REGIME PENITENZIARIO

IL REGIME PENITENZIARIO Giuseppe Melchiorre Napoli IL REGIME PENITENZIARIO Prefazione di Luigi Fornari GIUFFRÈ EDITORE INDICE SOMMARIO Prefazione Introduzione Il rispetto della dignità della persona quale principio supremo dell'esecuzione

Dettagli

DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA

DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA Girolamo Strozzi - Roberto Mastroianni DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA PARTE ISTITUZIONALE Quinta edizione G. Giappichelli Editore Torino INDICE Premessa alla quinta edizione XI Premessa alla prima edizione

Dettagli

CAPITOLO SECONDO I SOGGETTI DEL PROCEDIMENTO PENALE 1. Premessa. Soggetti e parti... 13

CAPITOLO SECONDO I SOGGETTI DEL PROCEDIMENTO PENALE 1. Premessa. Soggetti e parti... 13 CAPITOLO PRIMO DIRITTO PROCESSUALE PENALE E PROCESSO PENALE 1. La nozione di diritto processuale penale... 1 2. Il contenuto specifico del diritto processuale penale... 2 3. Diritto processuale penale

Dettagli

INDICE-SOMMARIO. Capitolo Primo GENERALITÀ. Capitolo Secondo IL PROCEDIMENTO DELINEATO DALL ART. 127 C.P.P.

INDICE-SOMMARIO. Capitolo Primo GENERALITÀ. Capitolo Secondo IL PROCEDIMENTO DELINEATO DALL ART. 127 C.P.P. V INDICE-SOMMARIO Prefazione... pag. XI Elenco delle principali abbreviazioni...» XIII Capitolo Primo GENERALITÀ 1. La nozione di camera di consiglio.... pag. 1 2. Il procedimento in camera di consiglio

Dettagli

Introduzione. Capitolo I

Introduzione. Capitolo I INDICE -SOMMARIO Introduzione Capitolo I Il principio di legalità della pena nelle fonti superiori 1. Il principio di legalità penale nella Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell uomo

Dettagli

GUIDA ALLA LETTURA E ORGANIZZAZIONE DEI CONTRIBUTI di Francesca Ruggieri

GUIDA ALLA LETTURA E ORGANIZZAZIONE DEI CONTRIBUTI di Francesca Ruggieri INDICE Gli Autori XIII GUIDA ALLA LETTURA E ORGANIZZAZIONE DEI CONTRIBUTI di Francesca Ruggieri 1. Introduzione 1 2. Natura, oggetto e struttura delle decisioni quadro 4 2.1. L efficacia diretta delle

Dettagli

INDICE INTRODUZIONE ALLE MISURE CAUTELARI

INDICE INTRODUZIONE ALLE MISURE CAUTELARI INDICE Capitolo I INTRODUZIONE ALLE MISURE CAUTELARI 1.1. Misure cautelari personali e reali: premessa........... 1 1.2. La collocazione delle misure cautelari nel codice di procedura penale..................................

Dettagli

ESAMI E CONCORSI. I COMPENDI D AUTORE editio minor. diretti da Roberto GAROFOLI

ESAMI E CONCORSI. I COMPENDI D AUTORE editio minor. diretti da Roberto GAROFOLI ESAMI E CONCORSI I COMPENDI D AUTORE editio minor diretti da Roberto GAROFOLI propone: I COMPENDI D AUTORE editio minor: - ISTITUZIONI DI DIRITTO PRIVATO / DIRITTO CIVILE - DIRITTO PENALE - DIRITTO AMMINISTRATIVO

Dettagli

TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI VENEZIA UDIENZA DEL 08/05/2013 celebrata a PADOVA

TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI VENEZIA UDIENZA DEL 08/05/2013 celebrata a PADOVA TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI VENEZIA UDIENZA DEL 08/05/2013 celebrata a PADOVA Prog. 1 Anno/Prog. Proced. 2012/2842 Magistrato e Difensori (Cognome, Nome, Foro e Tipo) Avv. BOZZOLI CATERINA - PADOVA Oggetto

Dettagli

TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI VENEZIA Udienza celebrata a VERONA il 21/03/2017

TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI VENEZIA Udienza celebrata a VERONA il 21/03/2017 TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI VENEZIA Udienza celebrata a VERONA il 21/03/2017 Prog. Anno/Prog. Proced. 1 2016/1971 Magistrato e Difensori (Cognome, Nome, Foro e Tipo) Avv. DANIELETTO ELEONORA - PADOVA

Dettagli

Le misure alternative alla detenzione, caratteristiche e disciplina giuridica

Le misure alternative alla detenzione, caratteristiche e disciplina giuridica Le misure alternative alla detenzione, caratteristiche e disciplina giuridica Autore: Concas Alessandra In: Diritto processuale penale Le misure alternative alla detenzione sono dirette a realizzare la

Dettagli

Magistrato di sorveglianza di Alessandria, ordinanza 5 febbraio 2013; Giudice VIGNERA, ric. D.

Magistrato di sorveglianza di Alessandria, ordinanza 5 febbraio 2013; Giudice VIGNERA, ric. D. Magistrato di sorveglianza di Alessandria, ordinanza 5 febbraio 2013; Giudice VIGNERA, ric. D. Autore: Redazione In: Giurisprudenza penale ESECUZIONE MAGISTRATURA DI SORVEGLIANZA BENEFICI PENITENZIARI

Dettagli

TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI VENEZIA Udienza celebrata a VENEZIA il 03/05/2016

TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI VENEZIA Udienza celebrata a VENEZIA il 03/05/2016 TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI VENEZIA Udienza celebrata a VENEZIA il 03/05/2016 Prog. Anno/Prog. Proced. 1 2015/2646 2 2015/3109 3 2015/3083 4 2015/2484 5 2015/2612 6 2016/423 7 2015/2063 8 2016/978 9 2015/3257

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Prefazione... Elenco delle principali abbreviazioni... Capitolo 1 INTRODUZIONE

INDICE SOMMARIO. Prefazione... Elenco delle principali abbreviazioni... Capitolo 1 INTRODUZIONE INDICE SOMMARIO Prefazione.... Elenco delle principali abbreviazioni... VII XV Capitolo 1 INTRODUZIONE 1.1. Il diritto penale dell immigrazione... 1 1.2. Diritto penale dell immigrazione e scelte politiche...

Dettagli

INDICE SISTEMATICO. Introduzione... PARTE PRIMA LA VIOLENZA IN FAMIGLIA DAL PUNTO DI VISTA SOCIOLOGICO CAPITOLO I LA FAMIGLIA

INDICE SISTEMATICO. Introduzione... PARTE PRIMA LA VIOLENZA IN FAMIGLIA DAL PUNTO DI VISTA SOCIOLOGICO CAPITOLO I LA FAMIGLIA INDICE SISTEMATICO Introduzione.... VI PARTE PRIMA LA VIOLENZA IN FAMIGLIA DAL PUNTO DI VISTA SOCIOLOGICO CAPITOLO I LA FAMIGLIA 1. La famiglia dal punto di vista sociologico.... 3 2. La famiglia dal punto

Dettagli

Legge 26 luglio 1975 n. 354

Legge 26 luglio 1975 n. 354 Legge 26 luglio 1975 n. 354 Norme sull'ordinamento penitenziario e sull'esecuzione delle misure privative e limitative della libertà. Pubblicata nella Gazz. Uff. 9 agosto 1975, n. 212, S.O. COME MODIFICATO

Dettagli

TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI VENEZIA Udienza celebrata a VERONA il 18/03/2016

TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI VENEZIA Udienza celebrata a VERONA il 18/03/2016 TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI VENEZIA Udienza celebrata a VERONA il 18/03/2016 Prog. Anno/Prog. Proced. 1 2015/1913 2 2016/764 3 2015/1763 4 2015/1765 5 2015/4503 6 2016/364 7 2016/647 8 2015/2349 9 2015/2209

Dettagli

INDICE NOZIONI PRELIMINARI I. LA GIURISDIZIONE

INDICE NOZIONI PRELIMINARI I. LA GIURISDIZIONE INDICE Avvertenza all ottava edizione... Avvertenza alla settima edizione.... Avvertenza alla sesta edizione... V VII IX NOZIONI PRELIMINARI I. LA GIURISDIZIONE 1. La giurisdizione... 1 2. La magistratura....

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Abbreviazioni delle Riviste e delle Enciclopedie... Pag. XV. Capitolo I BREVI CENNI INTRODUTTIVI ALLA DISCIPLINA DEGLI STUPEFACENTI

INDICE SOMMARIO. Abbreviazioni delle Riviste e delle Enciclopedie... Pag. XV. Capitolo I BREVI CENNI INTRODUTTIVI ALLA DISCIPLINA DEGLI STUPEFACENTI INDICE SOMMARIO Abbreviazioni delle Riviste e delle Enciclopedie... Pag. XV Capitolo I BREVI CENNI INTRODUTTIVI ALLA DISCIPLINA DEGLI STUPEFACENTI 1. Brevissimi cenni storici... Pag. 1 2. La previsione

Dettagli

RITENUTA la straordinaria necessità ed urgenza di adottare misure per ridurre con effetti immediati il sovraffollamento carcerario;

RITENUTA la straordinaria necessità ed urgenza di adottare misure per ridurre con effetti immediati il sovraffollamento carcerario; VISTI gli articoli 77 e 87 della Costituzione; RILEVATO che il perdurare del sovraffollamento delle carceri e il conseguente stato di tensione all interno degli istituti evidenziano l insufficienza dell

Dettagli

1 di 6 06/07/

1 di 6 06/07/ 1 di 6 06/07/2011 8.57 LEGGE 8 marzo 2001, n. 40 Misure alternative alla detenzione a tutela del rapporto tra detenute e figli minori. La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato;

Dettagli

INDICE SOMMARIO PREMESSA. ... Pag. 1

INDICE SOMMARIO PREMESSA. ... Pag. 1 INDICE SOMMARIO PREMESSA... Pag. 1 Parte Generale LA TUTELA GIUDIZIARIA AVVERSO IL PROVVEDIMENTO DI FERMO AMMINISTRATIVO DI CUI ALL ART. 86, D.P.R. 602/1973 1. Introduzione... Pag. 9 Capitolo I LA NATURA

Dettagli

ESECUZIONE PENALE E TOSSICODIPENDENZA

ESECUZIONE PENALE E TOSSICODIPENDENZA TEORIA E PRATICA DEL DIRITTO SEZIONE III: DIRITTO E PROCEDURA PENALE 144 ESECUZIONE PENALE E TOSSICODIPENDENZA a cura di SEBASTIANO ARDITA GIUFFRE mal EDITORE MILANO 2005 INDICE Introduzione IX Parte Prima

Dettagli

TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI VENEZIA Udienza celebrata a VENEZIA il 06/05/2014

TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI VENEZIA Udienza celebrata a VENEZIA il 06/05/2014 TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI VENEZIA Udienza celebrata a VENEZIA il 06/05/2014 Procedimenti assegnati al Presidente Dott. Pavarin Anno/ Proced. 9 2013/817 26 2014/680 Avv. BERTOLDI STEFANIA - Avv. PERICOLO

Dettagli

LA MAGISTRATURA IN ITALIA: UN PROFILO STORICO E COMPARATO,

LA MAGISTRATURA IN ITALIA: UN PROFILO STORICO E COMPARATO, Abbreviazioni 11 Presentazione 13 PARTE PRIMA j LA MAGISTRATURA IN ITALIA: UN PROFILO STORICO E COMPARATO, di Carlo Guarnierì I. La magistratura nello Stato moderno 21 1. I caratteri generali del rendere

Dettagli

INDICE CAPITOLO I PRECEDENTI STORICI DI LEGISLAZIONE ITALIANA E COMPARATA

INDICE CAPITOLO I PRECEDENTI STORICI DI LEGISLAZIONE ITALIANA E COMPARATA Premessa..................................... Premessa..................................... pag. XVII XXI CAPITOLO I PRECEDENTI STORICI DI LEGISLAZIONE ITALIANA E COMPARATA 1. Risarcimento del danno e

Dettagli

Parte I LE RAGIONI DEL PUNIRE

Parte I LE RAGIONI DEL PUNIRE indice vii INDICE Prefazione alla seconda edizione... v Parte I LE RAGIONI DEL PUNIRE Capitolo 1 LA PRETESA PUNITIVA 1.1. Le ragioni del processo penale................................... 3 1.2. Ilprocessocomepena...

Dettagli

TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA presso il Distretto della Corte d Appello di CAMPOBASSO

TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA presso il Distretto della Corte d Appello di CAMPOBASSO TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA presso il Distretto della Corte d Appello di CAMPOBASSO PROTOCOLLO D INTESA SUI TEMPI, SULLE MODALITA E SUI CONTENUTI DELLE ATTIVITA ISTRUTTORIE DA COMPIERSI IN ALCUNI PROCEDIMENTI

Dettagli

Paolo Pittaro - Giuseppe Di Chiara Fabrizio Rigo - Francesco Peroni Giorgio Spangher PATTEGGIAMENTO. Giuffrè Editore

Paolo Pittaro - Giuseppe Di Chiara Fabrizio Rigo - Francesco Peroni Giorgio Spangher PATTEGGIAMENTO. Giuffrè Editore Paolo Pittaro - Giuseppe Di Chiara Fabrizio Rigo - Francesco Peroni Giorgio Spangher IL PATTEGGIAMENTO Giuffrè Editore INDICE SOMMARIO Introduzione PARTE PRIMA PAOLO PITTARO L'APPLICAZIONE DELLA PENA SU

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Introduzione...

INDICE SOMMARIO. Introduzione... SOMMARIO Introduzione... XIII CAPITOLO I LA TRANSLATIO IUDICII TRA COMPETENZA E GIURISDIZIONE 1. L origine storica della translatio iudicii per incompetenza... 1 2. L efficacia della pronuncia della Corte

Dettagli

SOMMARIO. Parte I Profili generali

SOMMARIO. Parte I Profili generali SOMMARIO Presentazione... V Parte I Profili generali di Sergio Aprile e Luca Iero Capitolo 1 - La Corte dei conti giudice delle pensioni: origine ed evoluzione 1. L istituzione della Corte dei conti...

Dettagli

La custodia cautelare, definizione e caratteri

La custodia cautelare, definizione e caratteri La custodia cautelare, definizione e caratteri Autore: Alessandra Concas In: Diritto processuale penale La custodia cautelare in carcere è una misura cautelare personale, coercitiva e custodiale, prevista

Dettagli

TEMI DOTTORATO DIRITTO PROCEDURA PENALE

TEMI DOTTORATO DIRITTO PROCEDURA PENALE TEMI DOTTORATO DIRITTO PROCEDURA PENALE XXVII ciclo 1) Detenuto in carcere e accesso alle procedure di procreazione assistita 2) La regolamentazione vigente della corrispondenza epistolare del detenuto

Dettagli

INDICE. I. IL GIUDIZIO ABBREVIATO di Michele Bonetti

INDICE. I. IL GIUDIZIO ABBREVIATO di Michele Bonetti INDICE Premessa alla 1 a edizione (1997)... Premessa alla 2 a edizione, dimario Pisani... pag. XIII xv I. IL GIUDIZIO ABBREVIATO di Michele Bonetti I. PREMESSE.... 1 1. Stato dell istituto... 1 2. L applicazione...

Dettagli

18. I provvedimenti che concludono la procedura per la dichiarazione di fallimento.» 105

18. I provvedimenti che concludono la procedura per la dichiarazione di fallimento.» 105 Le procedure concorsuali e le misure introdotte dal decreto legge n. 132/2014 1. Premessa 2. Le misure introdotte dall art. 19 3. Il monitoraggio delle procedure concorsuali (art. 20) CAPITOLO I Presupposti

Dettagli

LEGGE 8 marzo 2001, n. 40. Misure alternative alla detenzione a tutela del rapporto tra detenute e figli minori.

LEGGE 8 marzo 2001, n. 40. Misure alternative alla detenzione a tutela del rapporto tra detenute e figli minori. LEGGE 8 marzo 2001, n. 40. Misure alternative alla detenzione a tutela del rapporto tra detenute e figli minori. La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato; IL PRESIDENTE DELLA

Dettagli

INDICE-SOMMARIO CAPITOLO I LE DISPOSIZIONI GENERALI

INDICE-SOMMARIO CAPITOLO I LE DISPOSIZIONI GENERALI Introduzione........................................... Autori delle singole parti dell opera.............................. V VII CAPITOLO I LE DISPOSIZIONI GENERALI Le fonti e gli organi del processo

Dettagli

INDICE - SOMMARIO PARTE PRIMA LA GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA ED I SUOI PRINCIPI

INDICE - SOMMARIO PARTE PRIMA LA GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA ED I SUOI PRINCIPI INDICE - SOMMARIO Avvertenza... pag. VII PARTE PRIMA LA GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA ED I SUOI PRINCIPI CAPITOLO I DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO: DEFINIZIONE, FONDAMENTO ED EVOLUZIONE STORICA 1. Il Diritto

Dettagli

CAMERA PENALE DI PRATO PROGRAMMA DEL CORSO DI FORMAZIONE TECNICA E DEONTOLOGICA PER I DIFENSORI D'UFFICIO DEL FORO DI PRATO PER IL BIENNIO 2016 2017.

CAMERA PENALE DI PRATO PROGRAMMA DEL CORSO DI FORMAZIONE TECNICA E DEONTOLOGICA PER I DIFENSORI D'UFFICIO DEL FORO DI PRATO PER IL BIENNIO 2016 2017. CAMERA PENALE DI PRATO PROGRAMMA DEL CORSO DI FORMAZIONE TECNICA E DEONTOLOGICA PER I DIFENSORI D'UFFICIO DEL FORO DI PRATO PER IL BIENNIO 2016 2017. Finalità del Corso: il corso di studi si propone di

Dettagli

677 a e 678 a Seduta Pubblica

677 a e 678 a Seduta Pubblica SENATO DELLA REPUBBLICA XVII LEGISLATURA Mercoledì 14 settembre 2016 alle ore 9,30 e 16,30 677 a e 678 a Seduta Pubblica ORDINE DEL GIORNO Seguito della discussione dei disegni di legge: 1. Deputato COSCIA

Dettagli

INDICE SOMMARIO TOMO I

INDICE SOMMARIO TOMO I INDICE SOMMARIO TOMO I Pag. Costituzione (artt. 1-139) (con commento all art. 111).................................. 1 Disposizioni transitorie e finali (I-XVIII)...............................................

Dettagli

Ciclo di seminari e tavole rotonde GenerAzioni SocialMente Attive. Quando la marginalità sociale sfocia in devianza e criminalità

Ciclo di seminari e tavole rotonde GenerAzioni SocialMente Attive. Quando la marginalità sociale sfocia in devianza e criminalità Ciclo di seminari e tavole rotonde GenerAzioni SocialMente Attive 24 febbraio 2017 Quando la marginalità sociale sfocia in devianza e criminalità Il ruolo dell'educatore penitenziario per adulti e l'organizzazione

Dettagli

LIBRO PRIMO Soggetti

LIBRO PRIMO Soggetti Indice sistematico Costituzione della Repubblica Italiana Principi fondamentali... 9 Parte I: Diritti e doveri dei cittadini Titolo I - Rapporti civili... 11» II - Rapporti etico-sociali... 13» III -

Dettagli

GIANLUCA VARRASO IL REATO CONTINUATO TRA PROCESSO ED ESECUZIONE PENALE CEDAM

GIANLUCA VARRASO IL REATO CONTINUATO TRA PROCESSO ED ESECUZIONE PENALE CEDAM GIANLUCA VARRASO IL REATO CONTINUATO TRA PROCESSO ED ESECUZIONE PENALE CEDAM CASA EDITRICE DOTT. ANTONIO MIUNI 2003 Prefazione pag. xv CAPITOLO I IL REATO CONTINUATO TRA IL VECCHIO ED IL NUOVO CODICE DI

Dettagli

. Al codice di procedura penale, sono apportate le seguenti modificazioni:

. Al codice di procedura penale, sono apportate le seguenti modificazioni: DECRETO-LEGGE 01 luglio 2013, n. 78 Disposizioni urgenti in materia di esecuzione della pena Modifiche al codice di procedura penale Art. 1. Al codice di procedura penale, sono apportate le seguenti modificazioni:

Dettagli

Introduzione... Indice per Autore... Parte Prima CONTROVERSIE REGOLATE DAL RITO SOMMARIO DI COGNIZIONE

Introduzione... Indice per Autore... Parte Prima CONTROVERSIE REGOLATE DAL RITO SOMMARIO DI COGNIZIONE Indice generale Introduzione... Indice per Autore... XIII XV Parte Prima CONTROVERSIE REGOLATE DAL RITO SOMMARIO DI COGNIZIONE 1. LE CONTROVERSIE IN MATERIA DI LIQUIDAZIONE DEGLI ONORARI E DEI DIRITTI

Dettagli

DIRITTO COSTITUZIONALE

DIRITTO COSTITUZIONALE Petra GAY Compendio di DIRITTO COSTITUZIONALE Aggiornato a: Legge n. 18 del 2015 (Responsabilità civile dei magistrati); Legge n. 90 del 2014 (Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa

Dettagli

LA COGNIZIONE E LA COMPETENZA DEL GIUDICE

LA COGNIZIONE E LA COMPETENZA DEL GIUDICE TRATTATO DI PROCEDURA PENALE diretto da GIULIO UBERTIS e GIOVANNI PAOLO VOENA II GIAN MARCO BACCARI LA COGNIZIONE E LA COMPETENZA DEL GIUDICE GIUFFRÈ EDITORE INDICE-SOMMARIO Capitolo I AUTOSUFFICIENZA

Dettagli

INDICE SOMMARIO I PROCEDIMENTI SPECIALI. 1. Premessa...pag. 2. Titolo I RITI E PROCEDIMENTI SPECIALI

INDICE SOMMARIO I PROCEDIMENTI SPECIALI. 1. Premessa...pag. 2. Titolo I RITI E PROCEDIMENTI SPECIALI INDICE SOMMARIO I PROCEDIMENTI SPECIALI 1. Premessa...pag. 2 Titolo I RITI E PROCEDIMENTI SPECIALI 2. Le ipotesi classificatorie...» 4 3. Un quadro complesso...» 8 4. Un ipotesi fuori schema: il giurì

Dettagli

SOMMARIO. # IPSOA - Wolters Kluwer Italia srl Processo amministrativo

SOMMARIO. # IPSOA - Wolters Kluwer Italia srl Processo amministrativo SOMMARIO CAPITOLO 1 Il processo amministrativo e il suo giudice 1. Evoluzione storica... 2 1.1. La disciplina sul processo amministrativo ante codificazione... 2 1.2. Il nuovo codice sul processo amministrativo...

Dettagli

PROGETTO DI LEGGE N. 2055

PROGETTO DI LEGGE N. 2055 PROGETTO DI LEGGE N. 2055 Modifiche al codice penale e alla legge 26 luglio 1975, n. 354, in materia di attenuanti generiche, di recidiva, di giudizio di comparazione delle circostanze di reato per i recidivi

Dettagli

Art. 1 Modifiche alla legge 26 luglio 1975, n Dopo l'articolo 35-bis della legge 26 luglio 1975, n. 354, e' inserito il seguente:

Art. 1 Modifiche alla legge 26 luglio 1975, n Dopo l'articolo 35-bis della legge 26 luglio 1975, n. 354, e' inserito il seguente: Art. 1 Modifiche alla legge 26 luglio 1975, n. 354 1. Dopo l'articolo 35-bis della legge 26 luglio 1975, n. 354, e' inserito il seguente: «Articolo 35-ter. (Rimedi risarcitori conseguenti alla violazione

Dettagli

CODICE DI PROCEDURA PENALE

CODICE DI PROCEDURA PENALE Valerio de GIOIA CODICE DI PROCEDURA PENALE e leggi speciali Annotato con la giurisprudenza VI edizione SOMMARIO Premessa V COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 1 DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Abbreviazioni delle Riviste e delle Enciclopedie... CAPITOLO I INTRODUZIONE

INDICE SOMMARIO. Abbreviazioni delle Riviste e delle Enciclopedie... CAPITOLO I INTRODUZIONE Abbreviazioni delle Riviste e delle Enciclopedie... Pag. XIII CAPITOLO I INTRODUZIONE 1. I delitti contro il patrimonio: caratteristiche generali... Pag. 1 2. Le scelte politico-criminali in materia di

Dettagli

pag. Prefazione alla prima edizione... Prefazione alla seconda edizione... Prefazione alla terza edizione...

pag. Prefazione alla prima edizione... Prefazione alla seconda edizione... Prefazione alla terza edizione... INDICE pag. Prefazione alla prima edizione... Prefazione alla seconda edizione... Prefazione alla terza edizione.... XIII XV XVII Capitolo I REGOLAMENTI COMUNITARI E LEGGI NAZIONALI 1. Il «cammino comunitario»

Dettagli

TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI VENEZIA Udienza celebrata a VERONA il 27/10/2015

TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI VENEZIA Udienza celebrata a VERONA il 27/10/2015 TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI VENEZIA Udienza celebrata a VERONA il 27/10/2015 Progr. Anno/Prog Proced. 1 2015/1709 2 2014/3761 3 2015/2905 4 2015/3551 5 2015/2103 6 2015/2140 e Difensori (Cognome, Nome,

Dettagli

Legge 11 agosto 2014, n. 117

Legge 11 agosto 2014, n. 117 Legge 11 agosto 2014, n. 117 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 26 giugno 2014, n. 92, recante disposizioni urgenti in materia di rimedi risarcitori in favore dei detenuti e degli

Dettagli

INDICE-SOMMARIO. Capitolo I LINEAMENTI STORICI E COMPARATISTICI

INDICE-SOMMARIO. Capitolo I LINEAMENTI STORICI E COMPARATISTICI Parte I L INOPPUGNABILITAv DELLE DECISIONI DELLA CASSAZIONE Capitolo I LINEAMENTI STORICI E COMPARATISTICI pag. 1. L inoppugnabilità delle pronunce della Cassazione come canone fondamentale dell ordinamento

Dettagli

TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA ANCONA ORDINE DI SERVIZIO N. 162 E RELATIVA VARIAZIONE TABELLARE IL PRESIDENTE

TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA ANCONA ORDINE DI SERVIZIO N. 162 E RELATIVA VARIAZIONE TABELLARE IL PRESIDENTE ORDINE DI SERVIZIO N. 162 E RELATIVA VARIAZIONE TABELLARE IL PRESIDENTE Vista la proposta di formazione delle tabelle di organizzazione di questo Tribunale per il triennio 2014-2016 approvata dal C.S.M.

Dettagli

SOMMARIO. PARTE PRIMA Nozioni introduttive. CAPITOLO 1 Introduzione. Brevi nozioni sul diritto penale in generale...3

SOMMARIO. PARTE PRIMA Nozioni introduttive. CAPITOLO 1 Introduzione. Brevi nozioni sul diritto penale in generale...3 SOMMARIO PARTE PRIMA Nozioni introduttive CAPITOLO 1 Introduzione. Brevi nozioni sul diritto penale in generale...3 1. La funzione del diritto penale...3 2. Rapporti tra il diritto penale e gli altri rami

Dettagli

TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI VENEZIA Udienza celebrata a VENEZIA il

TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI VENEZIA Udienza celebrata a VENEZIA il TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI VENEZIA Udienza celebrata a VENEZIA il 27-01-2016 Prog. Anno/Prog. Proced. Magistrato e Difensori (Cognome, Nome, Foro e Tipo) 1 2015/2436 2 2015/3051 3 2015/3582 4 2016/47

Dettagli

GLIINTERVENTI SULLA RIFORMA DEL PROCESSO CIVILE

GLIINTERVENTI SULLA RIFORMA DEL PROCESSO CIVILE Romano Vaccarella Bruno Capponi Claudio Cecchella GLIINTERVENTI SULLA RIFORMA DEL PROCESSO CIVILE Legge 4 dicembre 1992 n. 477: llprocesso civile dopo il 1 gennaio 1993 G. Giappichelli Editore - Torino

Dettagli

SOMMARIO CAPITOLO I IL PROCESSO PENALE 1

SOMMARIO CAPITOLO I IL PROCESSO PENALE 1 SOMMARIO CAPITOLO I IL PROCESSO PENALE 1 1. Sistema inquisitorio e sistema accusatorio. 1 2. Principi del giusto processo. 3 3. Schema del nostro processo penale, prevalentemente accusatorio. 5 3.1. Le

Dettagli

INDICE. Schemi. Prefazione... XIII

INDICE. Schemi. Prefazione... XIII INDICE Prefazione... XIII Schemi 1A Giudizio abbreviato non condizionato nei procedimenti con udienza preliminare (art. 438)... 3 1B Giudizio abbreviato non condizionato nei procedimenti con udienza preliminare

Dettagli

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO PROFILI SOSTANZIALI GENERALI

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO PROFILI SOSTANZIALI GENERALI Introduzione... XV CAPITOLO PRIMO PROFILI SOSTANZIALI GENERALI 1.1. Ilprincipiodiautonomiagiurisdizionale... 1 1.2. Lesanzioniciviliconseguentiall illecitopenale... 4 1.2.1. Lesanzioniciviliimproprie...

Dettagli

Capitolo I NATURA DEL PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE Capitolo II I SOGGETTI. Introduzione del giudice dell esecuzione...

Capitolo I NATURA DEL PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE Capitolo II I SOGGETTI. Introduzione del giudice dell esecuzione... INDICE pag. Presentazione di Paolo De Felice.......................... Presentazione di Adolfo Sgambaro......................... Prefazione........................................ VII IX XXXIII Capitolo

Dettagli