INDIRE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDIRE 2013 - http://formazionedocentipon.indire.it"

Transcript

1 Pagina1 Area tematica Modulo Contributo Autore La scuola nella società dell'informazione e della conoscenza Il quadro storico culturale Che cos'è la società dell'informazione (materiale di Paolo Ferri La scuola nella società dell informazione e della conoscenza (materiale di La scuola nella società dell'informazione e della conoscenza: modelli e pratiche a confronto Annalisa Buffardi Annalisa Buffardi La scuola dopo le nuove tecnologie (materiale di Scuola e ICT (materiale di La formazione in servizio degli insegnanti per la scuola del esimo secolo Qualche suggerimento dall Europa (materiale di Giovanni Biondi Giuseppe Marucci, Attilio Compagnoni, Giuseppina Martelli Fiora Imberciadori

2 Pagina2 Gli attori: docenti, studenti e famiglie Scuola e ICT in Europa (materiale di Cifre chiave dell'istruzione in Europa: sviluppi dei sistemi educativi nell'ultimo decennio (materiale di Studenti ed insegnanti nella società dell'informazione e delle conoscenza: profilo, analisi dei processi di trasformazione, bisogni formativi (materiale di Francesco Vettori Alessandra Mochi Paolo Ferri Rilevare uso ICT e stili cognitivi dei New millenium learner Nativi digitali e competenze digitali. Integrazione delle nuove tecnologie per l informazione e la comunicazione a scuola (materiale di Filomena Faiella Giuseppe Lumetta Studio di caso: e-citizen Giuseppe Marucci, Attilio Compagnoni Scuola e cittadinanza digitale: esperienze e modelli Franco Torcellan

3 Pagina3 Le competenze chiave Trasformare gli ambienti di apprendimento. Ruolo, strategie e competenze del Tutor per la formazione in servizio degli insegnanti (materiale di Rilevare le competenze chiave degli studenti: un esperienza di valutazione La competenza digitale degli insegnanti: definizioni, modelli e rappresentazioni (materiale di Giuseppe Lumetta Loredana Pecoraro Laura Parigi Multimedialità a scuola I media digitali Le competenze chiave per il Lifelong Learning (materiale di Giada Pierallini I social media a scuola Susanna Iacona Salafia L uso didattico dei social media: Twitter in classe Antonella Sagazio Educare con i media digitali: Mypedia Daniele Barca

4 Pagina4 Media digitali e didattica (materiale di Pier Cesare Rivoltella Come nasce un blog di risorse didattiche: Maestro Roberto Roberto Sconocchini Linguaggi e testi multimediali I social media e il web. (materiale di I linguaggi multimediali nella didattica (materiale di Laura Parigi Elena Mosa Il testo sullo schermo (materiale di Alessandra Anichini La scrittura digitale Alessandra Anichini Digital storytelling Daniela Cuccurullo, Letizia Cinganotto

5 Pagina5 L'informazione in ambiente digitale Linguaggi di markup: condivisione e fruibilità della rete (materiale di Ida Tucci, Alessandro Panunzi Produrre ed organizzare la conoscenza con le ICT Classificazione collaborativa delle risorse web con delicious Buone pratiche di documentazione multimediale La conoscenza tra rete e classe: un percorso per gli studenti. Ricercare, selezionare, valutare e organizzare le risorse. Fabio Giglietto Silvia Panzavolta Annalisa Buffardi Gestire un progetto sfruttando strumenti Web Andrea Garavaglia Schoolbook: il knowledge management a scuola con i social network (materiale di Cristoforo Sorrrentino Progettazione di siti web per la scuola Roberto Gagliardi

6 Pagina6 Il knowledge management (materiale di Antonella Turchi, Laura Parigi ICT e organizzazione delle didattica La progettazione didattica con le ICT ICT e ambiente di apprendimento Utilizzare il web nella scuola comunicazione scuola-famiglia Elementi di Instructional Design: buone pratiche e strumenti per la progettazione didattica di percorsi educativi basati sulle ICT (materiale di Quando la tecnologia si fa da parte. Quotidianità e consapevolezza nell impiego delle tecnologie Moodle: nuovo scenario di insegnamento - apprendimento Patrizia Vayola Serena Alvino Daniele Barca Anna Pietra Ferraro Il registro elettronico Marco Guastavigna Un esperienza che cosa fare, come documentare Anna Rita Vizzari

7 Pagina7 Il setting della classe digitale (materiale di Leonardo Tosi Didattica e nuvole: il Cloud computing a scuola (materiale di Laura Parigi La Scuola Sottosopra Isabel de Maurissens, Elena Mosa Modelli ed esperienze di ambienti innovativi (materiale di Giuseppina Cannella Wiidea Roberto Bondi Tecnologie per la valutazione degli Quando lo spazio insegna (materiale di Progettare un eportfolio INDIRE Ricerca Patrizia Appari

8 Pagina8 apprendimento Valutazione diagnostica formativa e sommativa (materiale di Patrizia Appari Tecnologie ed apprendimento La mappa dell energia Marco Tommasi Didattica 2.0: metodologie e tecnologie Web (materiale di Paolo Davoli Risorse digitali per la didattica: strategie, modelli e strumenti Progettare una risorsa didattica digitale Attività immersiva con percorso in rete su libreria di asset Giovanni Nulli La progettazione didattica di contenuti digitali per gli studenti Serena Goracci, Paola Nannetti Open Educational Resources (materiale di Laura Parigi Immagini, suoni e video: realizzare semplici contenuti didattici digitali Fabrizio Emer

9 Pagina9 Integrare risorse digitali nella progettazione didattica Quando la lezione va in rete : diritti d autore e diritti della comunità (materiale di Elena Cirri, Andrea Benassi Risorse digitali: qualità e costi, quale equazione? Giuseppina Cannella Tecnologie per la didattica Gli strumenti di authoring Gli strumenti di authoring multimediale a scuola (materiale di Filomena Faiella Realizzare una risorsa didattica con gli strumenti autore. Learning Object e presentazioni efficaci: Prezi+Screenr Luca Vittorio Vanin I software autore per la didattica. Percorsi creativi nella scuola primaria (materiale di Giorgio Musilli La lavagna interattiva multimediale In aula con la LIM Barbara Papazzoni Rappresentare e costruire le conoscenze con la lavagna digitale (materiale di Leonardo Tosi

10 Pagina10 La LIM nella didattica: studi e ricerche (materiale di Laura Parigi Il software didattico Progettare una unità didattica per la LIM Tania Iommi Attività sul software didattico. Realizzare unità digitali per la classe con Exelearning Panagiote Ligouras Software didattico gratuito Ivana Sacchi La flessibilità è rigore: sperimentiamo Cmap Tools Guastavigna Marco Il software didattico (materiale di Antonella Sagazio I software autore per la didattica. Percorsi creativi nella scuola primaria (materiale di Giorgio Musilli

11 Pagina11 La comunicazione mediata dal computer Web conference e didattica: sana e robusta costituzione Marco Tommasi La Comunicazione sincrona mediata (materiale di Laura Parigi, Anna Boffo Blog, podcast e wiki Dalla chat testuale ai micro-ambienti di lavoro collaborativi (materiale di Il wiki: uno strumento scrittura collaborativa efficace Giovanni Nulli Ermelinda Guarino Blog e podcast a scuola Domizio Baldini Autori in Wikipedia Roberto Didoni Progettare un percorso sulle competenze chiave - Citarsi addosso Roberto Didoni

12 Pagina12 L'elearning Il podcast a scuola (materiale di Giada Pierallini Organizzare un ambiente di elearning Paolo Davoli Elearning: caratteristiche e potenzialità dei principali modelli di elearning (materiale di Serena Alvino Che cosa è un LO per SCORM (materiale di Massimo Faggioli Le tecnologie assistive Ambienti di socializzazione e collaborazione professionale: il social software Un alunno con bisogni educativi speciali: il caso di M.M. Giovanni Nulli Dario Ianes, Sofia Cramerotti Verifica del di accessibilità in un laboratorio Walter Casamenti

13 Pagina13 Multimedialità o multimodalità? La lezione, il software didattico e l'accessibilità (materiale di Adattamento della postazione e relativi software per l ipovedente L integrazione scolastica degli alunni con disabilità (materiale di Piano educativo individualizzato: diagnosi funzionale, profilo dinamico funzionale, attività e interventi (materiale di Lotti Patrizia Massimo Guerreschi, Silvia Dini Dario Ianes, Demo Heidrun, Sofia Cramerotti Dario Ianes, Demo Heidrun, Sofia Cramerotti L integrazione del soggetto autistico nella classe Gruppo di lavoro FADIS Disabilità e handicap. Integrazione scolastica degli alunni con disabilità (materiale di Bisogni educativi speciali e inclusione: dalla valutazione delle necessità all attivazione delle risorse (materiale di Flavio Fogarolo Ianes Dario, Cramerotti Sofia

14 Pagina14 Hardware e software per i non vedenti Leporini Barbara, Lisi Franco Progettare percorsi per l'inclusione. A scuola da casa: l'insegnamento in videoconferenza Franco Torcellan Il riconoscimento vocale (materiale di Angelo Paglino Ebook Tecnologie assistive e software per l'inclusione (materiale di Ebook: un libro in cerca di identità (materiale di Salvatore Madaghiele Elena Mosa Qualcosa di personale, perciò di vivo (materiale di Elena Mosa Authoring di ebook a scuola, il docente autore Elena Mosa

15 Pagina15 Simulazioni, mondi virtuali e game based learning L Ebook e il profilo del nuovo lettore (materiale di Simulazioni in classe e con la classe con SimQuest e GeoGebra Videogiochi, Simulazioni e mondi virtuali per la didattica (materiale di Alessandra Anichini Panagiote Ligouras Andrea Benassi Studiare scienze? Un gioco da ragazzi! Maria Bettini, Margherita Di Stasio ICT nella didattica curricolare e per il potenziamento delle competenze chiave Matematica Girare un film in classe con i Mondi Virtuali La misurazione del raggio della terra (esperienza di Eratostene) con il software Open source Geogebra Andrea Benassi Palmira Ronchi Problemi e foglio di calcolo Anna Scarpulla

16 Pagina16 Costruzioni geometriche elementari tra tradizione e innovazione Panagiote Ligouras Dietro le quinte del digitale (materiale di Barbara Bianconi Patterns: configurazioni geometriche nella vita reale Palmira Ronchi Relazioni e regolarità con il foglio di calcolo Ivana Sacchi Il paese costruito Brunetto Piochi Le risorse digitali come strumento per la personalizzazione dei percorsi formativi Emanuele Manfredini Torte, tortine e Maxima Barbara Bianconi

17 Pagina17 Musica ICT e didattica della matematica (materiale di L hip hop: uno stile di moda e/o un opportunità di laboratorio didattico Barbara Bianconi Eugenio Arezzo Insegnare musica con le tecnologie digitali (materiale di Fabrizio Emer Arte Musica e ICT (materiale di Luciano Tagliaferri Arte e tecnologie (materiale di Maltinti Carla Spatium. La nascita della basilica paleocristiana Maria Carolina Campone I precursori. Piccolo museo online di archeologia del cinema Angela Gregorini, Vincenzo Pasquali

18 Pagina18 ICT e didattica dell arte. Un futuro sostenibile nell approccio al passato (materiale di Maria Carolina Campone I vasi greci Anna Scarpulla Lingue straniere Nuovi icononauti. Dalla lanterna magica al Angela Gregorini, Vincenzo cinema passando per Internet Pasquali ICT e Ls per la secondaria di II grado - Case history: Laboratorio di Inglese in digitale Letizia Cinganotto La didattica delle lingue straniere con le ICT (materiale di Daniela Cuccurullo L'utilizzo didattico di Dark Ride Utilizzo del wiki per l insegnamento/apprendimento della lingua inglese nella scuola secondaria Letizia Cinganotto Daniela Cuccurullo

19 Pagina19 CompuLingua Talking Technology Across the Borders Fiorenza Congedo Le potenzialità del videogioco nella didattica delle lingue (materiale di Le Nuove Tecnologie Informatiche multimediali nella didattica delle lingue straniere (materiale di Letizia Cinganotto Silvia Monti Il laboratorio di inglese come ambiente di apprendimento: look at my mask IRRE Veneto Voyage Annamaria Poeta, Cinzia Pettinelli Dal web. al PLE (materiale di Valentina Toci Storia e geografia ICT e didattica della storia Valentina della Gala

20 Pagina20 Che cos è il Terzo Paesaggio? Graziella Arazzi Attività di storia per il biennio della scuola secondaria di II grado Valentina della Gala Scienze Storia degli ospedali dismessi in Italia nell arco del Novecento Biodiversità: il libro di Scienze al tempo del Qrcode e dei Mondi Virtuali D Graziella Arazzi Maria Guida ICT e didattica delle scienze (materiale di Maria Guida Passeggiata nell'universo I pannelli fotovoltaici presentano caratteristiche che ne fanno preferire ai pannelli a liquido refrigeranti. Di quali caratteristiche si tratta Tiziana Manzo ANIAT

21 Pagina21 L'osservatorio virtuale Emanuele Manfredini Portale di Chimica ed Educazione scientifica Mario Falasca Automatic Control Telelab. Un laboratorio remoto di controlli automatici (materiale di Marco Casini L uso del software Readerd per la costruzione di un CDD di Scienze Anna Scarpulla Italiano Scopriamo la Via Lattea Tiziana Manzo Letteratura o spazzatura (materiale di Daniele Barca Poesie multimediali Patrizia Vayola

22 Pagina22 Il testo argomentativo alla LIM Patrizia Vayola I linguaggi settoriali. ll lessico specifico giuridicoeconomico Red_azione in azione. Esperienza di Media education. ICT nella didattica dell'italiano per la scuola primaria Accademia Della Crusca Daniela Corallo Tecnologia Denotazione e connotazione: dalle immagini ai testi Patrizia Vayola Dagli oggetti ai materiali Trama del territorio in forma (to) HTML (Story plot in HTML). Hyper Text Markup Language/History Telling Media Layout Anna Scarpulla Gianni Messina Il PC e i suoi derivati: per una storia user-friendly delle tecnologie digitali (materiale di Marco Guastavigna

23 Pagina23 Modello formativo e strumenti Modello formativo e strumenti Gli algoritmi nei nuovi bienni (materiale di Stefania Quattrocchi Modello formativo Didatec avanzato (materiale di Mosa Elena, Parigi Laura, Rossi Francesca L'elaborato finale? Che storia! Anichini Alessandra, De Maurissens Isabel, Parigi Laura

INDIRE 2013 - http://formazionedocentipon.indire.it

INDIRE 2013 - http://formazionedocentipon.indire.it Pagina1 Area tematica Modulo Contributo Autore Tecnologie per la didattica Software per la produttività personale Realizzare una risorsa didattica con gli strumenti per la produttività personale Luca Vittorio

Dettagli

Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti. Accoglienza, presentazione del corso e delle metodologie on line adottate. 6

Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti. Accoglienza, presentazione del corso e delle metodologie on line adottate. 6 Master Utilizzare e gestire ambienti di apprendimento on line Coordinatore del Master: Dott. Giovanni Biondi (pro tempore) Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti 1 - L insegnante, la multimedialità

Dettagli

Materiali di studio Classificazione collaborativa delle risorse web con Del.icio.us di F.Giglietto

Materiali di studio Classificazione collaborativa delle risorse web con Del.icio.us di F.Giglietto PIANO DEI CONTENUTI Comunicare con le TIC AREA ATTIVITA BIBLIOTECA FORUM Web 2.0 a scuola Classificazione collaborativa delle risorse web con Del.icio.us di F.Giglietto Come cambiano i processi di apprendimento

Dettagli

Modello Formativo. DIDATEC Corso base PON DIDATEC: Quadro culturale e aspetti metodologici. Concetta Grasso

Modello Formativo. DIDATEC Corso base PON DIDATEC: Quadro culturale e aspetti metodologici. Concetta Grasso Modello Formativo DIDATEC PON DIDATEC: Quadro culturale e aspetti metodologici Concetta Grasso Il docente nel XXI secolo la scuola dell insegnamento Ruolo, funzioni, profili professionali dell insegnante

Dettagli

Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti

Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti Master: L e-tutor negli ambienti di apprendimento on line Coordinatore del Master: prof. Luca Toschi Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti 1 E- tutor e ambienti di apprendimento on line In questo

Dettagli

DIDATEC Corso base e corso avanzato

DIDATEC Corso base e corso avanzato PROGETTI DI FORMAZIONE PER DOCENTI 2012/2013 DIDATEC Corso base e corso avanzato PER I TUTTI DOCENTI I DOCENTI DI ITALIANO Fotografia di Giuseppe Moscato Scuola primaria e secondaria di primo grado e biennio

Dettagli

DIDATEC Corso base e corso avanzato

DIDATEC Corso base e corso avanzato PROGETTI DI FORMAZIONE PER DOCENTI DIDATEC Corso base e corso avanzato PER I TUTTI DOCENTI I DOCENTI DI ITALIANO Scuola Primaria e Secondaria di I Grado e Biennio Secondaria di II Grado D-5-FSE-2010-1

Dettagli

MIGLIORARE GLI AMBIENTI DI APPRENDIMENTO: insegnare, apprendere e valutare con la LIM. Manerbio (16 h) Montichiari (16 h) Orzinuovi (16 h) Tot 64 h

MIGLIORARE GLI AMBIENTI DI APPRENDIMENTO: insegnare, apprendere e valutare con la LIM. Manerbio (16 h) Montichiari (16 h) Orzinuovi (16 h) Tot 64 h MODULI FORMATIVI La proposta progettuale si svilupperà su più corsi, dislocati geograficamente, in modo da favorire la partecipazione dei, con livelli diversi, secondo la seguente articolazione : PRIMO

Dettagli

DISCIPLINE ARTISTICHE E T.I.C

DISCIPLINE ARTISTICHE E T.I.C DISCIPLINE ARTISTICHE E T.I.C (tecnologie dell informazione e della comunicazione) programma del corso base L uso dei blog nella didattica delle discipline artistiche Criteri per la selezione di software

Dettagli

CATALOGO CORSI COMPETENZE DIGITALI 2015

CATALOGO CORSI COMPETENZE DIGITALI 2015 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GR AFICO MUSICALE LUCIANO BIANCIARDI CATALOGO CORSI COMPETENZE DIGITALI 2015 Agenzia Formativa Bianciardi Consorzio Istituti Professionali Associati

Dettagli

TIC e Lingue straniere

TIC e Lingue straniere TIC e Lingue straniere why Riflettere su "Il docente deve imparare a servirsi, a secondo della disciplina che insegna, di particolari caratteristiche tecniche e didattiche per un uso consapevole e proficuo

Dettagli

Una esperienza didattica sviluppata in classi tecnologicamente avanzate.

Una esperienza didattica sviluppata in classi tecnologicamente avanzate. Cl@sse2.0 Una esperienza didattica sviluppata in classi tecnologicamente avanzate. Progetto di due anni disegnato per la 1Ac. (2010-2012) Cl@sse2.0 Perché questo progetto nazionale? 1. Per rispondere a

Dettagli

Corso di Formazione Brixia generazione digitale Descrizione argomenti trattati

Corso di Formazione Brixia generazione digitale Descrizione argomenti trattati Nr. modulo 1` (Universita Cattolica) Titolo modulo formativo Seminario di apertura del corso Corso di Formazione Brixia generazione digitale Descrizione argomenti trattati Partecipazione all incontro di

Dettagli

PROPOSTE FORMATIVE E-LEARNING PER LA PROFESSIONALITA DEI DOCENTI NOVITER OBIETTIVI:

PROPOSTE FORMATIVE E-LEARNING PER LA PROFESSIONALITA DEI DOCENTI NOVITER OBIETTIVI: PROPOSTE FORMATIVE E-LEARNING PER LA PROFESSIONALITA DEI DOCENTI NOVITER è una società di studio e ricerca nell ambito dei sistemi di istruzione, formazione e lavoro. OBIETTIVI: Supportare le istituzioni

Dettagli

MODULO I TRODUTTIVO. Premessa

MODULO I TRODUTTIVO. Premessa MODULO I TRODUTTIVO Indice Premessa Obiettivo del modulo Didattica blended Ragioni dell adozione del blended e-learning - Ragioni didattiche - Ragioni del lifelong learning Finalità e obiettivi Risultati

Dettagli

Progetto Cl@sse 2.0. - Strumenti e Metodologie -

Progetto Cl@sse 2.0. - Strumenti e Metodologie - M I N I S T E R O D E L L I S T R U Z I O N E, D E L L U N I V E R S I T A E D E L L A R I C E R C A ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE JEAN MONNET Istruzione Tecnica e Liceale Via S. Caterina 3 22066 MARIANO

Dettagli

AGENDA DIGITALE E APPRENDIMENTI. Paolo Rigo

AGENDA DIGITALE E APPRENDIMENTI. Paolo Rigo AGENDA DIGITALE E APPRENDIMENTI Paolo Rigo LA SCUOLA DIGITALE Il progetto di alfabetizzazione digitale della popolazione è ambizioso e la sua realizzazione non può che partire dalla scuola. Occorre potenziare

Dettagli

Cambia la scuola che cambia

Cambia la scuola che cambia SEMINARIO Cl@ssi 2.0 A Rimini dal 10 all'11 febbraio docenti e dirigenti per pensare la scuola del futuro Cambia la scuola che cambia Docenti partecipanti prof.: Gentile Laura, Mazzeo Lucia, Santoro Marina

Dettagli

Syllabus Moduli della Certificazione EPICT Gold EUROPEAN PEDAGOGICAL ICT LICENCE Certificazione Pedagogica Europea sull uso delle tecnologie digitali

Syllabus Moduli della Certificazione EPICT Gold EUROPEAN PEDAGOGICAL ICT LICENCE Certificazione Pedagogica Europea sull uso delle tecnologie digitali Syllabus Moduli della Certificazione EPICT Gold EUROPEAN PEDAGOGICAL ICT LICENCE Certificazione Pedagogica Europea sull uso delle tecnologie digitali AREA DI COMPETENZA COPERTA DALLA CERTIFICAZIONE MACRO-COMPETENZA

Dettagli

SCUOLA DIGITALE. Giuseppe Marucci Ispettore Tecnico MIUR- Roma

SCUOLA DIGITALE. Giuseppe Marucci Ispettore Tecnico MIUR- Roma SCUOLA DIGITALE Giuseppe Marucci Ispettore Tecnico MIUR- Roma Smart communities Alfabetizzazione informatica E-commerce Agenda digitale italiana E-government, Investimenti Sicurezza Infrastrutture Ricerca

Dettagli

Quadro di Competenze EPICT EUROPEAN PEDAGOGICAL ICT LICENCE Certificazione Pedagogica Europea sull uso delle tecnologie digitali

Quadro di Competenze EPICT EUROPEAN PEDAGOGICAL ICT LICENCE Certificazione Pedagogica Europea sull uso delle tecnologie digitali EUROPEAN PEDAGOGICAL ICT LICENCE Certificazione Pedagogica Europea sull uso delle tecnologie digitali Il Quadro di della Certificazione EPICT si articola su quattro livelli: 1. Area di competenza (Competenza

Dettagli

Oggetto: generazione web 2015/2016 Formazione insegnanti. Calendarizzazione attività

Oggetto: generazione web 2015/2016 Formazione insegnanti. Calendarizzazione attività MEDA, 10/09/2015 PROT. N. 9280 Alla c.a. Dirigenti scolastici Loro Sede Oggetto: generazione web 2015/2016 Formazione insegnanti. Calendarizzazione attività A seguire, si elencano i moduli formativi programmati

Dettagli

Prot. n... Bologna, 9 novembre 2011

Prot. n... Bologna, 9 novembre 2011 Prot. n.... Bologna, 9 novembre 2011 PROTOCOLLO D INTESA TRA Ufficio Scolastico Regionale, Direzione Generale per l Emilia-Romagna E Telecom Italia SpA

Dettagli

CONTENUTO DEI MODULI DIDATTICI EPICT

CONTENUTO DEI MODULI DIDATTICI EPICT Certificazione Pedagogica Europea per le Tic EUROPEAN PEDAGOGICAL ICT LICENCE CONTENUTO DEI MODULI DIDATTICI EPICT www.epict.it www.epict.org Indice MODULO A... 3 MODULO B... 4 MODULO C... 5 MODULO H...

Dettagli

Il progetto classi 2.0

Il progetto classi 2.0 classe classe 2.0 2.0 Didattica innovativa Il progetto classi 2.0 Il progetto Cl@ssi 2.0, attivato nel 2009 dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca, ha l obiettivo di promuovere

Dettagli

2007_AC+NTD Pagina 1 di 5

2007_AC+NTD Pagina 1 di 5 Nuove tecnologie e apprendimento cooperativo Maurizio Gentile Gentile, M. (2008). Nuove tecnologie e apprendimento cooperativo. Scuola e Formazione, pp. 21-25. Nell anno scolastico 2005/2006 un gruppo

Dettagli

I.T.I.-L.S. F. Giordani Via Laviano, 8 - Caserta

I.T.I.-L.S. F. Giordani Via Laviano, 8 - Caserta Company LOGO I.T.I.-L.S. F. Giordani Via Laviano, 8 - Caserta Progetto Scuol@2.0 La scuola tra utopia e nuove tecnologie Alcuni suggerimenti per l uso Company LOGO LE PAROLE CHIAVE E-Learning Multimedialità

Dettagli

LIM. Esempi di attività realizzati con vari sw lim. Ulteriori strumenti

LIM. Esempi di attività realizzati con vari sw lim. Ulteriori strumenti LIM Esempi di attività realizzati con vari sw lim Ulteriori strumenti Schema di sceneggiatura Esempio di sceneggiatura e attività ESEMPIO Es. con sw activinspire Attività 1 Attività 2 Attività 3 / poesia

Dettagli

Maria Vittoria Alfieri Head of Digital Teaching & Learning RCS Education. seguici e commenta su. #primariaday

Maria Vittoria Alfieri Head of Digital Teaching & Learning RCS Education. seguici e commenta su. #primariaday Maria Vittoria Alfieri Head of Digital Teaching & Learning RCS Education seguici e commenta su #primariaday Napoli 7 aprile 2014 Il nuovo ambiente RCS Education per la didattica digitale CONTENUTI e SERVIZI

Dettagli

Oggetto: formazione online per insegnanti dal Politecnico di Milano

Oggetto: formazione online per insegnanti dal Politecnico di Milano Apertura iscrizioni master online in tecnologie per la didattica Prof. Paolo Paolini Politecnico di Milano HOC-LAB Viale Rimembranze di Lambrate 14 20134 MILANO Al Dirigente scolastico Milano, 2 Dicembre

Dettagli

Settala, lì 09/02/2015 Circ. int. n. 216 /c23 prot. 787 /c12. All'attenzione:

Settala, lì 09/02/2015 Circ. int. n. 216 /c23 prot. 787 /c12. All'attenzione: Scuola Infanzia--Secondaria I Gr. Settala-Rodano Settala, lì 0/02/2015 Circ. int. n. 21 /c23 prot. /c12 All'attenzione: Docenti Scuola e Secondaria F.S. Area 2 Roberta Sapienza Coordinatori di plesso Oggetto:

Dettagli

the TECNICO GRAFICO-MULTIMEDIA

the TECNICO GRAFICO-MULTIMEDIA the TECNICO GRAFICO-MULTIMEDIA . Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) Con la Legge n. 5/0, l Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) entra a far parte del sistema educativo con pari dignità

Dettagli

Quando parliamo di ambienti inclusivi per tutti non possiamo prescindere

Quando parliamo di ambienti inclusivi per tutti non possiamo prescindere 7. L aula digitale inclusiva: proposte operative Accezione larga del concetto di disabilità di Paola Angelucci e Piero Cecchini Quando parliamo di ambienti inclusivi per tutti non possiamo prescindere

Dettagli

Il volume è articolato in dieci capitoli che consentono un percorso all interno delle innovazioni metodologiche e tecnologiche della formazione

Il volume è articolato in dieci capitoli che consentono un percorso all interno delle innovazioni metodologiche e tecnologiche della formazione Introduzione Cristina Delogu La rete Internet, nata come sistema di scambio di informazioni tra enti militari e universitari oggi è diventata uno strumento essenziale di confronto e dialogo tra persone,

Dettagli

Educazione e new media Convegno di studio IUSVE 20 aprile 2013

Educazione e new media Convegno di studio IUSVE 20 aprile 2013 Dagli strumenti alle prassi e dalle prassi ai modelli di mediazione didattica. Esperienze d uso didattico del tablet pc. Introduzione L attuale evoluzione del contesto socio-culturale che caratterizza

Dettagli

Associazione per la Professionalità Docente. formazione. Educommunity Educational Community

Associazione per la Professionalità Docente. formazione. Educommunity Educational Community Associazione per la Professionalità Docente formazione Educommunity Educational Community 2 OFFERTA SCUOLE 3 la nostra offerta Educational Community, grazie all esperienza maturata nel contesto scolastico

Dettagli

Utilizzare la LIM per una didattica attiva

Utilizzare la LIM per una didattica attiva Utilizzare la LIM per una didattica attiva Raccomandazione del Parlamento Europeo Il Parlamento Europeo ed il Consiglio dell Unione Europea nel 2006 hanno promulgato una raccomandazione agli stati membri

Dettagli

Provider esclusivo EPICT Puglia e Calabria Test Center Capofila AICA ECDL / EUCIP Cisco Academy Partner. Lamezia Terme, 1 Giugno 2015 1

Provider esclusivo EPICT Puglia e Calabria Test Center Capofila AICA ECDL / EUCIP Cisco Academy Partner. Lamezia Terme, 1 Giugno 2015 1 Provider esclusivo EPICT Puglia e Calabria Test Center Capofila AICA ECDL / EUCIP Cisco Academy Partner Lamezia Terme, 1 Giugno 2015 1 LA FORMAZIONE E LA CERTIFICAZIONE DEI DOCENTI NELLA PROGETTUALITA

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2010/2011 - PROGETTO CL@SSE 2.0 1D LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE. e-l@boriamo

ANNO SCOLASTICO 2010/2011 - PROGETTO CL@SSE 2.0 1D LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE. e-l@boriamo ANNO SCOLASTICO 2010/2011 - PROGETTO CL@SSE 2.0 1D LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE e-l@boriamo Pag 2 - PROGETTO Pag 3 - OBIETTIVI/ TECNOLOGIE/METODOLOGIE DI LAVORO Pag 4 - PIANO DI LAVORO ANNO SCOLASTICO

Dettagli

LIM E AULA DIGITALE INCLUSIVA: MULTIMEDIALITÀ E MULTIMODALITÀ PER LA PARTECIPAZIONE DI TUTTI GLI ALUNNI

LIM E AULA DIGITALE INCLUSIVA: MULTIMEDIALITÀ E MULTIMODALITÀ PER LA PARTECIPAZIONE DI TUTTI GLI ALUNNI TECNOLOGIE EDUCATIVE PER L INTEGRAZIONE 83 LIM E AULA DIGITALE INCLUSIVA: MULTIMEDIALITÀ E MULTIMODALITÀ PER LA PARTECIPAZIONE DI TUTTI GLI ALUNNI L introduzione delle tecnologie nelle scuole è stata oggetto

Dettagli

Il Learning Management System o LMS è appunto la una piattaforma applicativa che permette l'erogazione dei corsi in modalità e-learning.

Il Learning Management System o LMS è appunto la una piattaforma applicativa che permette l'erogazione dei corsi in modalità e-learning. La sezione del modulo dedicata ai Learning Management System elenca diverse funzioni di gestione, comunicazione e valutazione che possono essere utilizzate per l erogazione di formazione online. Sulla

Dettagli

Il cloud learning e i nuovi ambienti di apprendimento collaborativo nelle tecnologie per una didattica per competenze Strumenti

Il cloud learning e i nuovi ambienti di apprendimento collaborativo nelle tecnologie per una didattica per competenze Strumenti dei corsi Il corso denominato G1 non compare in quanto le iscrizioni all incontro col prof. Tagliagambe sono stati diversamente contemplati. Il codice del corso, indicato sulla destra nella casella dei

Dettagli

catalogo 2012 novembre

catalogo 2012 novembre catalogo 2012 novembre CARTA D IDENTITÀ Edutouch nasce il 29 febbraio 2012 a Fano (PU) dall esperienza di due professionisti impegnati nell editoria e nella formazione: un docente esperto nell uso di tecnologie

Dettagli

Alcuni utili software (gratuiti e non)

Alcuni utili software (gratuiti e non) Alcuni utili software (gratuiti e non) Programmi gratuiti per la lettura dei libri digitali Balabolka è un programma di "screen reader" che legge testi di documenti o in finestre di Windows e li riproduce

Dettagli

www.morganspa.com DESY è un prodotto ideato e sviluppato da

www.morganspa.com DESY è un prodotto ideato e sviluppato da www.morganspa.com DESY è un prodotto ideato e sviluppato da Il nuovo servizio multimediale per la formazione e la didattica DESY è un applicazione web, dedicata a docenti e formatori, che consente, in

Dettagli

GLI STRUMENTI COMPENSATIVI

GLI STRUMENTI COMPENSATIVI GLI STRUMENTI COMPENSATIVI La Sintesi Vocale Le mappe concettuali e mentali I programmi di Video Scrittura I Software delle Cooperativa Anastasis LA SINTESI VOCALE Un sintetizzatore vocale è un software

Dettagli

PIANO DI FORMAZIONE PROVINCIALE PER DOCENTI

PIANO DI FORMAZIONE PROVINCIALE PER DOCENTI Corso 1: Dal banco al web Conoscere e saper utilizzare le risorse multimediali per implementare una didattica attiva. Obiettivi: Il percorso si propone di: progettare e sperimentare percorsi didattici

Dettagli

METODOLOGIE DIDATTICHE INNOVATIVE

METODOLOGIE DIDATTICHE INNOVATIVE METODOLOGIE DIDATTICHE INNOVATIVE 1. LEARNING BY DOING DEFINIZIONE: apprendimento attraverso il fare, attraverso l operare, attraverso le azioni. OBIETTIVI: Gli obiettivi di apprendimento si configurano

Dettagli

EIPASS Scuola Digitale

EIPASS Scuola Digitale european informatics passport EIPASS Scuola Digitale Programma analitico d esame a cura di Programma analitico d esame EIPASS Scuola Digitale Pagina 2 di 22 Premessa Le nuove tecnologie hanno cambiato

Dettagli

Caratteristiche del modello e condizioni di trasferibilità

Caratteristiche del modello e condizioni di trasferibilità Caratteristiche del modello e condizioni di trasferibilità Bruno Boniolo Modelli di e-learning La sostenibilità La trasferibilità Ambiti di trasferibilità Esperienze di trasferimento 1 Modelli di apprendimento

Dettagli

STRUTTURA ORGANIZZATIVA DI SUPPORTO/AFFIANCAMENTO AL PROGETTO REGIONALE ABRUZZO SCUOLA DIGITALE

STRUTTURA ORGANIZZATIVA DI SUPPORTO/AFFIANCAMENTO AL PROGETTO REGIONALE ABRUZZO SCUOLA DIGITALE STRUTTURA ORGANIZZATIVA DI SUPPORTO/AFFIANCAMENTO AL PROGETTO REGIONALE ABRUZZO SCUOLA DIGITALE Istituto/Dirigente IIS Alessandrini-Marino-Forti/ Nardini Stefania D.D. Amiternum / Marotta Carla Conv. NazIonale

Dettagli

CENTRO RISORSE PER IL SISTEMA SCOLASTICO REGIONALE ai sensi del D.M. 15 giugno 2011

CENTRO RISORSE PER IL SISTEMA SCOLASTICO REGIONALE ai sensi del D.M. 15 giugno 2011 CENTRO RISORSE PER IL SISTEMA SCOLASTICO REGIONALE ai sensi del D.M. 15 giugno 2011 Iniziative di formazione professionale per docenti a.s. 2012/2013 Stage di Espressione corporea Lo Spazio Vivente* Un

Dettagli

LIM IDEA Progetto Scuola 0.1: camminiamo insieme verso la Scuola 2.0.

LIM IDEA Progetto Scuola 0.1: camminiamo insieme verso la Scuola 2.0. LIM IDEA Progetto Scuola 0.1: camminiamo insieme verso la Scuola 2.0. In rete con: DD I Circolo Asti - DD VI Circolo Asti - DD V Circolo Asti IC Moncalvo- IC Castell'Alfero Premessa: Come previsto dalle

Dettagli

Didattiche con la LIM

Didattiche con la LIM Didattiche con la LIM Modelli e prospettive Luca Ferrari Dipartimento di Scienze dell Educazione, Università di Bologna Index 1. Scenario 2. Definizione e caratteristiche 3. Un modello didattico problematico

Dettagli

Fondamenti di Informatica

Fondamenti di Informatica Tecnologie Educative Cazzaniga Paolo Dip. di Scienze Umane e Sociali paolo.cazzaniga@unibg.it Outline Formazione a distanza 1 Formazione a distanza 2 3 4 5 Outline Formazione a distanza 1 Formazione a

Dettagli

Scuola Media Statale Della Torre/Garibaldi

Scuola Media Statale Della Torre/Garibaldi PROGETTO CL@SSI2.0 Titolo: DIGITALI Finalità generale del Progetto Creare occasioni significative di formazione integrale della persona, per sviluppare in modo particolare la capacità di orientarsi nella

Dettagli

E-learning. Introduzione

E-learning. Introduzione E-learning Introduzione Definizione L'e-learning sfrutta le potenzialità rese disponibili da Internet per fornire formazione sincrona e/o asincrona agli utenti, che possono accedere ai contenuti dei corsi

Dettagli

DIDATTICA ON LINE Dai modelli alle tecniche

DIDATTICA ON LINE Dai modelli alle tecniche Università degli Studi di Milano Bicocca - Centro QUA_SI Corso di Formazione La Rivoluzione digitale nel mondo della scuola: percorsi innovativi per futuri insegnanti DIDATTICA ON LINE Dai modelli alle

Dettagli

LA PIATTAFORMA COMOL L E-LEARNING CENTER PER LE AZIENDE

LA PIATTAFORMA COMOL L E-LEARNING CENTER PER LE AZIENDE LA PIATTAFORMA COMOL L E-LEARNING CENTER PER LE AZIENDE Edutech Vi Offre Un Ambiente Dedicato Per La Formazione A Distanza Cosa vi offre EduTech EduTech, grazie alla collaborazione con il Dipartimento

Dettagli

Creare una piattaforma blog scolastica con Wordpress Creazione di

Creare una piattaforma blog scolastica con Wordpress Creazione di App per la didattica in ambiente ipad Collezione di App per la didattica che permettono di svolgere lezioni, organizzare l attività di ricerca e catalogazione delle informazioni e di condividere i contenuti.

Dettagli

Tecnologie informatiche e multimediali A.A. 2012/2013 - Elenco Obiettivi Prova scritta (STEP 1)

Tecnologie informatiche e multimediali A.A. 2012/2013 - Elenco Obiettivi Prova scritta (STEP 1) Tecnologie informatiche e multimediali A.A. 0/03 - Elenco Obiettivi Prova scritta (STEP ) Obiettivo didattico Descrivere gli elementi caratteristici delle tecnologie informatiche Numero item definire i

Dettagli

Indice. 01. Presentazione generale. 02. Team. 03. Presenza in rete 1. Siti Web dinamici 2. Web writing e SEO copywriting 3. Business Community

Indice. 01. Presentazione generale. 02. Team. 03. Presenza in rete 1. Siti Web dinamici 2. Web writing e SEO copywriting 3. Business Community Indice 01. Presentazione generale 02. Team 03. Presenza in rete 1. Siti Web dinamici 2. Web writing e SEO copywriting 3. Business Community 04. E-learning 1. Learning Object 2. Piattaforme LMS 3. Business

Dettagli

Descrizione dell unità. Titolo Frazioni con la LIM. Autore Barbara Bianconi

Descrizione dell unità. Titolo Frazioni con la LIM. Autore Barbara Bianconi Descrizione dell unità Titolo Frazioni con la LIM Autore Barbara Bianconi Tematica Come si traducono nel linguaggio della matematica un quarto in musica, una fetta di pizza, un terzo di un percorso prestabilito?

Dettagli

Progetto Manipolare e creare l arte Linguaggi, creatività, espressione

Progetto Manipolare e creare l arte Linguaggi, creatività, espressione LOGOS Didattica della Comunicazione Didattica Comunicazione e comunità hanno la stessa radice linguistica: le comunità esistono attraverso la condivisione di significati comuni e di forme comuni di comunicazione(j.

Dettagli

L4ALLExperience Description School year 2010/2011 Experience 10/ n.313

L4ALLExperience Description School year 2010/2011 Experience 10/ n.313 HANDLING DATA Last Revision: 2012/02/14 L4ALLExperience Description School year 2010/2011 Experience 10/ n.313 ANNEXES Date Author What 2011/07 Luca Ferrari Audio Interview 2011/09 Luca Ferrari Interview

Dettagli

Indice dei corsi di formazione individuale

Indice dei corsi di formazione individuale CATALOGO 2014/2015 Indice dei corsi di formazione individuale Modalità online A. Costruire ambienti per un apprendimento significativo: dal dire al fare B. Dalla valutazione alla certificazione delle competenze:

Dettagli

PAS, Percorso Abilitante Speciale a.a. 2014/2015

PAS, Percorso Abilitante Speciale a.a. 2014/2015 PAS, Percorso Abilitante Speciale a.a. 2014/2015 Laboratorio di Tecnologie Didattiche (3 cfu - 3 lezioni d aula, 18 ore + 18 ore online) Prof.ssa Maria Grazia Ottaviani pas.ottaviani.univr@gmail.com Syllabus

Dettagli

DOL Diploma On Line per Esperto di didattica assistita dalle Nuove Tecnologie

DOL Diploma On Line per Esperto di didattica assistita dalle Nuove Tecnologie DOL Diploma On Line per Esperto di didattica assistita dalle Nuove Tecnologie Presentazione Il DOL Diploma On Line per Esperto di didattica assistita dalle Nuove Tecnologie è un corso di perfezionamento

Dettagli

Syllabus Moduli della Certificazione EPICT Gold EUROPEAN PEDAGOGICAL ICT LICENCE Certificazione Pedagogica Europea sull uso delle tecnologie digitali

Syllabus Moduli della Certificazione EPICT Gold EUROPEAN PEDAGOGICAL ICT LICENCE Certificazione Pedagogica Europea sull uso delle tecnologie digitali Syllabus Moduli della Certificazione EPICT Gold EUROPEAN PEDAGOGICAL ICT LICENCE Certificazione Pedagogica Europea sull uso delle tecnologie digitali AREA DI COMPETENZA COPERTA DALLA CERTIFICAZIONE MACRO-COMPETENZA

Dettagli

Progetto per le scuole del Piemonte. Gruppo Consiliare Regionale Insieme per Bresso 1

Progetto per le scuole del Piemonte. Gruppo Consiliare Regionale Insieme per Bresso 1 Progetto per le scuole del Piemonte Gruppo Consiliare Regionale Insieme per Bresso 1 Le classi coinvolte La scuola Don Milani. 1 Circolo Rivoli (TO) per l'intero anno scolastico 3^ A e 3^ B, Borgofranco

Dettagli

C.T.S. di Cadeo - Ausilioteca della provincia di Piacenza

C.T.S. di Cadeo - Ausilioteca della provincia di Piacenza C.T.S. di Cadeo - Ausilioteca della provincia di Piacenza Nell anno 2013 il CTS (Centro Territoriale Servizi per le disabilità) ha risposto all'84 % delle richieste inoltrate dalle istituzioni scolastiche

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Alessandro Volta PERUGIA. PROGETTO: #NeverStopLearning Umbria

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Alessandro Volta PERUGIA. PROGETTO: #NeverStopLearning Umbria ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Alessandro Volta PERUGIA RETE per la Formazione Docenti PROGETTO: #NeverStopLearning Umbria Piano di formazione del personale docente volto ad acquisire competenze

Dettagli

Linee di indirizzo Tecnologie nella didattica e nella scuola Tavolo 3 - Tecnologie

Linee di indirizzo Tecnologie nella didattica e nella scuola Tavolo 3 - Tecnologie Prot. MIUR AOODRLO R.U. 1817 del 31/01/2013 Linee di indirizzo Tecnologie nella didattica e nella scuola Tavolo 3 - Tecnologie Dentro il cambiamento L introduzione delle tecnologie e la transizione al

Dettagli

RASSEGNA WEB. Banchi informatizzati al posto dei libri 29/03/2013

RASSEGNA WEB. Banchi informatizzati al posto dei libri 29/03/2013 quisicilia.com 29/03/2013 Banchi informatizzati al posto dei libri AlmavivA collabora con il Consorzio di formazione Elis di Roma nell ambito del Network Scuola Impresa (Nsi), programma nato nel 2008 che

Dettagli

porte aperte sull e-learning di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com

porte aperte sull e-learning di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com porte aperte sull e-learning di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com Cos è Moodle Moodle è un software per la gestione di corsi a distanza utilizzato a livello mondiale nelle Università, nelle

Dettagli

POLO DI BOLOGNA/EMILIA ROMAGNA I LINCEI PER UNA NUOVA DIDATTICA NELLA SCUOLA: UNA RETE NAZIONALE

POLO DI BOLOGNA/EMILIA ROMAGNA I LINCEI PER UNA NUOVA DIDATTICA NELLA SCUOLA: UNA RETE NAZIONALE Polo di /Emilia Romagna I Lincei per una nuova didattica nella scuola: Una rete nazionale POLO DI BOLOGNA/EMILIA ROMAGNA I LINCEI PER UNA NUOVA DIDATTICA NELLA SCUOLA: UNA RETE NAZIONALE 1. OFFERTA FORMATIVA

Dettagli

Dalla condivisione nuovi approcci per la didattica fra scuola superiore e università. Franco Eugeni Raffaele Mascella Giammaria De Paulis

Dalla condivisione nuovi approcci per la didattica fra scuola superiore e università. Franco Eugeni Raffaele Mascella Giammaria De Paulis Dalla condivisione nuovi approcci per la didattica fra scuola superiore e università Franco Eugeni Raffaele Mascella Giammaria De Paulis Didattica in e-learning? Scuola Aziende Università Rivoluzione Copernicana

Dettagli

Istituto Tecnico Economico. Bramante. www.itcbramante.it. da oltre 150 anni

Istituto Tecnico Economico. Bramante. www.itcbramante.it. da oltre 150 anni Istituto Tecnico Economico Bramante www.itcbramante.it da oltre 150 anni OFFERTA FORMATIVA BIENNIO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING INDIRIZZI DEL TRIENNIO ECONOMICO AZIENDALE AMMINISTRAZIONE FI- NANZA

Dettagli

IC Carpi Nord Carpi 11/02/2015 15.30 17.30 Elena Pezzi La scuola, l'europa, le lingue straniere: convergenze e interazioni 25 posti

IC Carpi Nord Carpi 11/02/2015 15.30 17.30 Elena Pezzi La scuola, l'europa, le lingue straniere: convergenze e interazioni 25 posti Incontro/corso 11/02/2015 15.30 17.30 Elena Pezzi La scuola, l'europa, le lingue straniere: convergenze e interazioni 19/02/2015 05/03/2015 16.30 18.30 19/03/2015 16.30 18.30 Rita Marchignoli Con le tecnologie

Dettagli

E-learning: esperienza nel Progetto STEEL

E-learning: esperienza nel Progetto STEEL Innovazione nella formazione universitaria Firenze, 21 marzo 2012 E-learning: esperienza nel Progetto STEEL Prof. Enrico Del Re Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni Il progetto STEEL Progetto

Dettagli

La formazione cresce con te. Trio è il sistema di web learning della Regione Toscana

La formazione cresce con te. Trio è il sistema di web learning della Regione Toscana La formazione cresce con te Trio è il sistema di web learning della Regione Toscana 01 TRIO, web learning a portata di click TRIO è la risposta alle crescenti esigenze di formazione, una risorsa a disposizione

Dettagli

LE PROPOSTE DI IMPARADIGITALE

LE PROPOSTE DI IMPARADIGITALE LE PROPOSTE DI IMPARADIGITALE Soggetto accreditato per la formazione del personale della scuola D M, protocollo AOODPIT 595 del 15/07/2014 MIUR ANNO SCOLASTICO 2014/15 www.imparadigitale.it segreteria@imparadigitale.it

Dettagli

METHODY: l unica one stop shop solution per i vostri progetti di e- learning

METHODY: l unica one stop shop solution per i vostri progetti di e- learning METHODY: l unica one stop shop solution per i vostri progetti di e- learning 1 METHODY: the one stop shop solution for your e-learning projects La FAD (Formazione a Distanza) dopo anni di sperimentazione

Dettagli

Scuola Polo IPS Alessandro Filosi Terracina Corso di Formazione docenti Neo Assunti A.S. 2014/2015 Nuove tecnologie per la didattica

Scuola Polo IPS Alessandro Filosi Terracina Corso di Formazione docenti Neo Assunti A.S. 2014/2015 Nuove tecnologie per la didattica Scuola Polo IPS Alessandro Filosi Terracina Corso di Formazione docenti Neo Assunti A.S. 2014/2015 Nuove tecnologie per la didattica L uso delle tecnologie digitali in classe e il loro ruolo nella didattica

Dettagli

Cre@tivi Digit@li. S.M.S. Don Milani - Genova. Liguria

Cre@tivi Digit@li. S.M.S. Don Milani - Genova. Liguria Cre@tivi Digit@li S.M.S. Don Milani - Genova Liguria S.M.S. Don Milani - Scuola sperimentale Progetto Nazionale Scuola Laboratorio don Milani, ex art.11 (iniziative finalizzate all innovazione), D.P.R.

Dettagli

Corso di tiflologia perl inclusione scolastica

Corso di tiflologia perl inclusione scolastica Corso di tiflologia perl inclusione scolastica EDIZIONE 2015 Data di pubblicazione del bando: 19 settembre 2015 Link QR alla versione digitale 1 Articolo 1: Attivazione del corso La sede operativa di Macerata

Dettagli

Meravigliarsi di tutto. è il primo passo della ragione verso la scoperta

Meravigliarsi di tutto. è il primo passo della ragione verso la scoperta Meravigliarsi di tutto è il primo passo della ragione verso la scoperta L. P a s t e u r L I C E O S C I E N T I F I C O TA L I S I O T I R I N N A N Z I O r i g i n e Il liceo scientifico è nato nell

Dettagli

DidActive Box. Strumenti per una didattica aperta, condivisa e interattiva

DidActive Box. Strumenti per una didattica aperta, condivisa e interattiva DidActive Box Strumenti per una didattica aperta, condivisa e interattiva Laboratorio aperto Ogni classe, un laboratorio: questa prospettiva è possibile con DidActive Box, che unisce l ultima versione

Dettagli

Riflessioni dei ragazzi della cl@sse 2.0

Riflessioni dei ragazzi della cl@sse 2.0 Riflessioni dei ragazzi della cl@sse 2.0 (stralci dal compito in classe di Italiano sul testo argomentativo) La tecnologia mi ha reso più motivato nel mio studio e più attento e più partecipe in classe

Dettagli

LE ESPERIENZE DEL GRUPPO SETEL NEL SETTORE DEL TRAINING TECHNOLOGY BASED

LE ESPERIENZE DEL GRUPPO SETEL NEL SETTORE DEL TRAINING TECHNOLOGY BASED 1 LE ESPERIENZE DEL GRUPPO SETEL NEL SETTORE DEL TRAINING TECHNOLOGY BASED 2 Un po di Storia 1988 1997; SeTeL è VAR per l'italia del Sistema/Linguaggio Autore Mandarin, della Marconi Simulation UK 1988

Dettagli

Manuale di utilizzo della piattaforma e-learning

Manuale di utilizzo della piattaforma e-learning Manuale di utilizzo della piattaforma e-learning Rivolto ai discenti Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo Di Potenza Sommario 1. Cos è Moodle... 3 1.1. Accesso alla piattaforma Moodle... 4 1.2. Come

Dettagli

Lim, Moodle e ambienti integrati di apprendimento

Lim, Moodle e ambienti integrati di apprendimento http://www.slideshare.net/roberto60/lim ambienti integrati di apprendimento Lim, Moodle e ambienti integrati di apprendimento Dalla cooperazione alla personalizzazione e al personal e learning Osimo 30

Dettagli

REALIZZARE SOFTWARE DIDATTICO DI QUALITA' DI LIBERO UTILIZZO: UNA PROPOSTA

REALIZZARE SOFTWARE DIDATTICO DI QUALITA' DI LIBERO UTILIZZO: UNA PROPOSTA REALIZZARE SOFTWARE DIDATTICO DI QUALITA' DI LIBERO UTILIZZO: UNA PROPOSTA www.qualisoft.org PREMESSA Nel mese di giugno 2004 l'aree onlus - Associazione Regionale Età Evolutiva - di Cagliari ha organizzato

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA Direzione Didattica e Servizi agli Studenti

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA Direzione Didattica e Servizi agli Studenti Percorso Abilitante Speciale P.A.S. a.a. 2014-2015 Laboratorio di Tecnologie Didattiche (3 cfu, 18 ore d aula + 18 ore online) Prof. Giancarlo Gola ggola@units.it Syllabus a.a. 2014-15, versione 01 BREVE

Dettagli

L. Ferruta - M. Rooney Global Eyes Today

L. Ferruta - M. Rooney Global Eyes Today L. Ferruta - M. Rooney Global Eyes Today Destinazione Ordine e indirizzo di scuola Scuola secondaria di secondo grado / 1 biennio, 2 biennio e 5 anno Materia Inglese civiltà La proposta culturale e didattica

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Via Sacra Famiglia, 17 Telefono 090635441 Fax E-mail Iolanda.caponata@istruzione.it iolanda.caponata-4011@postacertificata.gov.it

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. BENASSI ANDREA a.benassi@indire.it ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE.

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. BENASSI ANDREA a.benassi@indire.it ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE. F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail BENASSI ANDREA a.benassi@indire.it Nazionalità italiana Data di nascita 10 MAGGIO 1971 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) DAL

Dettagli

Social Learning E.T.I.CA. PUBBLICA NEL SUD

Social Learning E.T.I.CA. PUBBLICA NEL SUD Social Learning E.T.I.CA. PUBBLICA NEL SUD Indice: 1 Social Learning 2 Social Learning per E.T.I.CA. 3 RiusaLO 4 Percorsi integrati 5 Community 6 Best, la Banca dati delle Esperienze Trasferibili 7 Social

Dettagli

DOCENTE REFERENTE DEL PROGETTO PROF.SSA GIULIANA BURZI RELAZIONE CL@SSE2.0 1.STATO DI ATTUAZIONE DELL ATTIVITÀ

DOCENTE REFERENTE DEL PROGETTO PROF.SSA GIULIANA BURZI RELAZIONE CL@SSE2.0 1.STATO DI ATTUAZIONE DELL ATTIVITÀ PROGETTO CL@SSI 2.0 LA CLASSE CHE NAVIGA VERSO IL FUTURO ISTITUTO COMPRENSIVO DI CASTELNUOVO MAGRA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO D.ALIGHIERI CLASSE IC DOCENTE REFERENTE DEL PROGETTO PROF.SSA GIULIANA

Dettagli

LORO SEDI. Nel ringraziare per la collaborazione porgo i migliori saluti.

LORO SEDI. Nel ringraziare per la collaborazione porgo i migliori saluti. Assessorat de l Education et de la Culture Assessorato Istruzione e Cultura TRASMISSIONE*VIA*PEC* Réf. n - Prot. n. 46145/SS Ai Dirigenti delle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado della Regione

Dettagli