Titolo: RCAV - Regolazione e controllo accessi in Bologna Rif. Ordine Cliente/Commessa di Produzione N : Approvato: Firma: Allegati.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Titolo: RCAV - Regolazione e controllo accessi in Bologna Rif. Ordine Cliente/Commessa di Produzione N : Approvato: Firma: Allegati."

Transcript

1 Titl: RCAV - Reglazine e cntrll accessi in Blgna Rif. Ordine Cliente/Cmmessa di Prduzine Rif. Ns. Offerta: N : Rif. Ver.:1.0 Redatt: Apprvat: Pag.: Firma: Firma: 1/1 N.r Descrizine Ver. Data Emissine Descrizine Allegati Riferimenti Revisini Nme: ASSEGNATAR Cpia: Cntrllata Vist del respnsabile della distribuzine Funzine/Scietà: Nn cntrllata

2 Pag.: 2/6 1. STRUTTURA DEL SISTEMA La figura seguente riprta la struttura del sistema: POSTAZNE SEMAFORICA POSTAZNE MANUTENZNE SISTEMA AS-400 COMUNE DI BOLOGNA RETE GEOGRAFICA COMUNE DI BOLOGNA POSTAZNE INIZIALIZZAZNE TESSERE CENTRO DI GESTNE CENTRALIZZATO PC-CGC- SERVER CENTRO OPERATIVO POLIZIA MUNICIPALE HOTEL O AUTORIMESSA PUBBLICA TIT RETE ETHERNET MODEM ISDN MODEM ISDN UNITA MOVIMENTAZNE DISSUASORI #1 BT CPU KIT SIRENA VF RETE COMMUTATA E ISDN UNITA MOVIMENTAZNE DISSUASORI #N BT CPU KIT SIRENA VF KIT VIVA-VOCE KIT VIVA-VOCE COLONNINA MODEM TIFF ISDN COMPLETA DI DISSUASORE E SEMAFORO COLONNINA MODEM TIFF ISDN COMPLETA DI DISSUASORE E SEMAFORO Il sistema è csì cstituit: un Centr di Gestinale Centralizzat (CGC) cmpst da: un PC (CGC-SERVER) sul quale risiede: il database per la gestine del sistema; il Sw necessari per il cllegament tramite rete gegrafica all archivi del Cmune di Blgna; il Sw per la gestine remta dei varchi; un mdem ISDN per la cmunicazine cn le UMD (scaric dati, invi cnfigurazine ); un mdem ISDN per la ricezine delle segnalazini di anmalia da parte delle UMD; una Pstazine di Inizializzazine Tessere (che d ra in pi chiamerem PIT) cmpsta da: un terminale di inizializzazine tessere cnness al PC tramite linea seriale RS-232; Sn pertant vietate le riprduzini, anche parziali, senza il permess scritt della prprietà.

3 Pag.: 3/6 un PC sul quale dvrà risiedere il Sw applicativ necessari alla gestine del terminale di inizializzazine tessere. una Pstazine Semafrica cmpsta da: un PC (CGC-CLIENT) sul quale dvrà risiedere: il Sw per la gestine dei dati racclti sul database che effettuerà fndamentalmente le seguenti attività: la cnfigurazine del sistema; la verifica in temp reale dell stat dei varchi; la messa in furi servizi il ripristin in servizi di un varc; l analisi dell anagrafica; la pst elabrazine dei dati acquisiti dai varchi. una Pstazine di Manutenzine cmpsta da: un PC (CGC-CLIENT) sul quale dvrà risiedere: il Sw per la gestine dei dati racclti sul database (visualizzazine, archiviazine ed eventuale pst-elabrazine); cn funzinalità atte a verificare il crrett funzinament dei dispsitivi del varc; un presidi della Plizia Municipale (COPM) cmpst da: un PC (CGC-CLIENT) sul quale dvrà risiedere: il Sw per la gestine dei dati racclti sul database; cn funzinalità atte a verificare l anagrafica degli utenti; un telefn a tni per la cmunicazine fnica cn UMD e per l attivazine da remt del varc per gni varc, per gni sens di marcia da cntrllare: una clnnina (UMD) cmpsta da: una scheda a micrprcessre, cn appsit SW, che effettua la gestine del varc; un display LCD da 40 caratteri dispsti su due righe; una tastiera antivandalica cmpsta da 16 tasti; due lampade una rssa ed una verde a led della dimensine di circa 7 centimetri; un mdem su linea cmmutata cmplet di kit viva vce cn micrfn ed altparlante che cnsente la cmunicazine fnica tra l utente in strada e htel autrimesse pubbliche Centr Operativ Plizia Municipale (COPM); tramite quest apparat si da anche la pssibilità di ricevere chiamate dalla Sala Operativa della Plizia di Stat al fine di azinare i dissuasri; un mdem ISDN cllegat via linea seriale RS-232 alla scheda a micrprcessre che cnsentirà il cllegament cn CGC; Sn pertant vietate le riprduzini, anche parziali, senza il permess scritt della prprietà.

4 Pag.: 4/6 una luce psta nella parte alta del frntale cnsentirà una agevle peratività anche ntturna da parte degli utenti; un kit in grad di ricnscere la presenza, nei pressi del varc, di un radiprtatile dei Vigili del Fuc; una cppia di lp; un due dissuasri retrattili (in funzine della dimensine del varc cntrllat) cn relativa lampada arancine atta a segnalare la mvimentazine in crs; un semafr rss/verde che indichi ai veicli in transit l autrizzazine a passare (dissuasre cmpletamente abbassat) men; un rilevatre di sirena; press ciascun htel autrimessa pste all intern delle zne cntrllate e che nn desideran avere un cntrll vide per permettere l autrizzazine al transit degli utenti sprvvisti di tessera deve essere presente un telefn a tni; press ciascun htel autrimessa pste all intern delle zne cntrllate e che desideran avere un cntrll vide per permettere l autrizzazine al transit degli utenti sprvvisti di tessera devn essere presenti i seguenti dispsitivi: un PC di gestine dtat di tutt il sftware necessari per il cntrll delle prcedure di cmunicazine e scambi dati attravers la rete a fibre ttiche. un cnvertitre elettrttic per cnnettere la rete ttica al PC di gestine. un mnitr per visualizzare le immagini prvenienti dai varchi. un altparlante ed un micrfn per le cmunicazini in viva vce. Sn pertant vietate le riprduzini, anche parziali, senza il permess scritt della prprietà.

5 Pag.: 5/6 La figura seguente riprta una rappresentazine dei cllegamenti interni agli apparati di una unità di mvimentazine dissuasri: 2. UMD La UMD è cstituita da un armadi in acciai verniciat cntenente i seguenti apparecchi: una scheda BT-ECPU (scheda CPU); una scheda BT-SEM rss (semafr rss); una scheda BT-SEM verde (semafr verde); un display MDLS HTHV-LD04 da 2 righe x 20 caratteri; una tastiera a 4 x 4 tasti antivandal; un mdem ISDN Digicm Tintrett; un apparat telefnic cn funzini di Mdem Viva Vce cn micrfn incrprat; una brchia Telecm NT1 Plus; un alimentatre a 12V 5A; un alimentatre 24V 2,5 ; mrsettiera; una scaldiglia cn relativ termstat; una ventla cn relativ termstat. Sn pertant vietate le riprduzini, anche parziali, senza il permess scritt della prprietà.

6 Pag.: 6/6 2.1 Interfacciamenti E prevista una prta seriale RS-232 sulla scheda BT-ECPU per il mdem ISDN e una prta seriale per lapparat telefnic cn funzini Mdem Viva Vce. Il mdem Tintrett sarà cllegat alla brchia NT1 Plus mediante bretella tip UTP cat5. L apparat Viva Vce e cllegat alla brchia NT1 Plus mediante bretella telefnica. Display e tastiera si cllegan alla scheda BT-ECPU su cnnettri dedicati, un flat 16 pli per dati e retrilluminazine, per la tastiera un sl cnnettre strip una fila per 8 pin pass 2.54, vedi allegat disegn Grafs. Il display utilizzat e il md. Varitrnix 20268; tale display richiede plarizzazine negativa per la reglazine del cntrast. Le lampade Rss/Verde presenti all intern dell UMD sn cllegate tramite degli digitali alla scheda BTECPU. Infine l UMD si interfaccia cn la centralina di cntrll della clnnina TIFF tramite dei segnali di. 2.2 Alimentazini 230 VAC E prevista una sla alimentazine a 230 VAC senza UPS. Questa alimentazine servirà i due alimentatri e una lampada per la illuminazine della clnna 3. Clnnina TIFF La clnnina TIFF è il dispsitiv cmmerciale della PILOMAT cn dissuasre mbile a scmparsa mdell PASS PM 275/P 660 A; ed è cmplet di: dissuasre mbile lp di presenza veicl semafr rss/verde rilevatre di sirena. Tutti gli apparati sn direttamente cntrllati da una unita a micrprcessre presente nell appart.. La centralina di cntrll della clnnina TIFF si interfaccia cn l UMD tramite dei segnali di Sn pertant vietate le riprduzini, anche parziali, senza il permess scritt della prprietà.

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA.

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA. APICE s.r.l. SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA. Descrizione del sistema Luglio 2006 SISTEMA DI CONTROLLO

Dettagli

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.cm/medium-vltage-switchgear Quadri fissi cn interruttre autmatic tip NXPLUS C fin a kv, islati in gas Quadri di media tensine Catalg HA 5. 0 Answers fr infrastructure and cities. R-HA5-6.tif

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 INDICE GENERALE 1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 4. COME DEVIARE LE CHIAMATE SU UN ALTRO APPARECCHIO...

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

Figurato. PowerLogic System Misura, controllo e qualità dell'energia Merlin Gerin

Figurato. PowerLogic System Misura, controllo e qualità dell'energia Merlin Gerin Merlin Gerin Figurato Amperometri e voltmetri digitali 182 Centrali di misura Power Meter 182 Centrali di misura Circuit Monitor 182 Micro Power Server 183 Gateway Ethernet EGX 183 Software SMS 183 Software

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

Istruzioni per l uso Sartorius

Istruzioni per l uso Sartorius Istruzioni per l uso Sartorius Descrizione dell interfaccia per le bilance Entris, ED, GK e GW Indice Impiego previsto Indice.... 2 Impiego previsto.... 2 Funzionamento.... 2 Uscita dati.... 3 Formato

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12

Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12 Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12 PREMESSA L AGGIORNAMENTO PUO ESSERE EFFETTUATO SOLO SU SUPER MISTER HORECA 5.0 L INSTALLAZIONE RICHIEDE L ATTIVAZIONE TELEFONICA TRAMITE KEY CODE PRIMA DI EFFETTUARE

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Il gruppo emettitore di biglietti - piantana, è studiatoin modo da consentire l uso del sistema, anche a persone diversamente abili.

Il gruppo emettitore di biglietti - piantana, è studiatoin modo da consentire l uso del sistema, anche a persone diversamente abili. Made in Italy Sistemi gestione code MS32 Il sistema può utilizzare : - la documentazione eventi, numero di operazioni per servizio e postazione e dei tempi medi di attesa, con il programma MSW - il servizio

Dettagli

Unità di controllo gruppi elettrogeni

Unità di controllo gruppi elettrogeni Unità di controllo gruppi elettrogeni Pag. 8 Pag. 9 CONTROLLORI PROTEZIONE MOTORE Avviamento con o senza selettore a chiave. Ingressi e uscite programmabili. LED frontali diagnostica e allarmi motore.

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili IT MANUALE TECNICO MT SBC 0 Videocitofonia a colori con cablaggio a fili Assistenza tecnica Italia 046/750090 Commerciale Italia 046/75009 Technical service abroad (+9) 04675009 Export department (+9)

Dettagli

COME NON CADERE NELLA RETE. Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori

COME NON CADERE NELLA RETE. Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori COME NON CADERE NELLA RETE Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori Come non cadere nella rete guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

I nomi dei prodotti menzionati in questo documento possono essere marchi di fabbrica e/o marchi depositati delle rispettive aziende.

I nomi dei prodotti menzionati in questo documento possono essere marchi di fabbrica e/o marchi depositati delle rispettive aziende. Ed. 01 COPYRIGHT Il presente manuale è esclusivo della SAMSUNG Electronics Italia S.p.A. ed è protetto da copyright. Nessuna delle informazione presenti in questo manuale può essere copiata, tradotta,

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio.

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio. Guida Rapida Guida Rapida Progetto Telefoni N e x t Collegati ai sistemi Progetto 35 PROMELT Meglio comunicare meglio. Telefoni PROGETTO NEXT Telefono ntercomunicante PROGETTO NEXT l Vs. apparecchio ha

Dettagli

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II 1.Modalità pagamento pasti Pagina Introduzione 2 Pre-pagato con tessera scalare 3 1.1 Componenti del sistema 4 1.2 Come funziona 5 1.3 Fasi del servizio 6 - L iscrizione

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Controllo industriale SE-609

Controllo industriale SE-609 Controllo industriale SE-609 Controllo e visualizzazione uniti come soluzione per l automazione con comandi mediante touch Controlli industriali all avanguardia per impianti per il trattamento termico

Dettagli

3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR

3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR Ã Ã 3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR 9RJOLDPRIDUYLULVSDUPLDUHWHPSRHGHQDUR 9LDVVLFXULDPRFKHODFRPSOHWDOHWWXUDGLTXHVWRPDQXDOHYLJDUDQWLUjXQD FRUUHWWDLQVWDOOD]LRQHHGXQVLFXURXWLOL]]RGHOSURGRWWRGHVFULWWR

Dettagli

Galaxy Dimension. Manuale di installazione. Honeywell Security

Galaxy Dimension. Manuale di installazione. Honeywell Security Galaxy Dimension Manuale di installazione Honeywell Security Sommario Sommario INTRODUZIONE... 1-1 Varianti disponibili... 1-1 SEZIONE 1: CONFIGURAZIONE RAPIDA... 1-3 SEZIONE 2: ARCHITETTURA DI SISTEMA...

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

The Future Starts Now. Termometri portatili

The Future Starts Now. Termometri portatili Termometri portatili Temp 70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Temp 7 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD 0,1 C da -99,9 a +199,9 C 1 C da

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI GUIDA D INSTALLAZIONE E USO Contenuto della Confezione La confezione Alice Business Gate 2 plus Wi-Fi contiene il seguente

Dettagli

MANUALE D USO RTSDOREMIPOS

MANUALE D USO RTSDOREMIPOS MANUALE D USO RTSDOREMIPOS PROGRAMMA DI GESTIONE SCAMBIO IMPORTO E ALTRE FUNZIONI TRA APPLICATIVO GESTIONALE E POS INGENICO PER PAGAMENTO ELETTRONICO (prot. 17) Versione 1.0.0.0 INDICE INDICE... 2 LEGENDA...

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email :

Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email : Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email : info@sicurezzacsc.it sito : www.sicurezzacsc.it 2 NEXTtec progetta

Dettagli

FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER

FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER Versione 1.0 del 18.08.2009 Sommario Schermata iniziale Pag. 3 Descrizione tasti del menu Pag. 3 Pagina principale Pag. 4 Pagina set allarmi Pag.

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi Con Vplus, BONFIGLIOLI VECTRON offre uno strumento per la messa in esercizio, la parametrizzazione, il comando e la manutenzione. VPlus consente di generare, documentare e salvare le impostazioni dei parametri.

Dettagli

GLI ELEMENTI BASE PER LA CREAZIONE DI UNA RETE...

GLI ELEMENTI BASE PER LA CREAZIONE DI UNA RETE... GUIDA ALLE RETI INDICE 1 BENVENUTI... 4 2 GLI ELEMENTI BASE PER LA CREAZIONE DI UNA RETE... 5 2.1 COMPONENTI BASE DELLA RETE... 5 2.2 TOPOLOGIA ETHERNET... 6 2.2.1 Tabella riassuntiva... 7 2.3 CLIENT E

Dettagli

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof.

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof. Interfacce di Comunicazione Università degli studi di Salerno Laurea in Informatica I semestre 03/04 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/professori/auletta/ 2 Trasmissione

Dettagli