ARTE PREISTORICA - LE CIVILTA FLUVIALI - LE ANTICHE CIVILTA DEL MEDITERRANEO - L ARTE GRECA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ARTE PREISTORICA - LE CIVILTA FLUVIALI - LE ANTICHE CIVILTA DEL MEDITERRANEO - L ARTE GRECA"

Transcript

1 ARTE PREISTORICA - LE CIVILTA FLUVIALI - LE ANTICHE CIVILTA DEL MEDITERRANEO - L ARTE GRECA ISTRUTTORE EDUCATIVO: BREMBILLA LAURA ANNO SCOLASTICO

2 INDICE 3) L ARTE PREISTORICA: Arte rupestre Costruzioni megalitiche 4) Luomo inventa la forma pittorica 5) L invenzione dei graffiti 6) I graffiti dei Camuni 7) Le prime sculture 8) Le statue stele 9) Le prime forme di architettura :menhir e dolmen 10) Il Trilitico 11) L osservatorio astronomico di Stonehnge 12) LE CIVILTA FLUVIALI : 13) L arte della Mesopotamia: il Palazzo Fortezza 14) Lo Ziqqurat 15) Il tempio 16) Le arti figurative 17) La stele di Naram-Sin 18) L Egitto il Tempio 19) Le parti del tempio 20) Le parti del tempio 21) Le Màstabe Le Piramidi 22) La Sfinge 23) Scultura e pittura egizia 24) Il canone egizio 25) Analisi dell opera : Caccia in palude 26) I geroglifici 27) La scultura egizia 28) LE ANTICHE CIVILTA DEL MEDITERRANEO :Le civiltà fluviali 29) Arte fenicia 30) La civiltà nuragica 31) Le Tombe dei giganti 32) Il Palazzo di Cnosso 33) Pitture murali cretesi 34) Analisi dell opera : Gioco del toro 35) I palazzi Micenei 36) La Tholòs nelle civiltà antiche - Il tesoro di Atreo 37) L arte greca 38) La città greca : struttura L acropoli di Atene 39) L acropoli di Atene 40) Il teatro 41) Il tempio - Ordini architettonici 42) Ordine dorico Ordine ionico 43) Ordine corinzio 44) La scultura Scultura arcaica Stile severo 45) Scultura classica- Scultura ellenica 46) La pittura 47) L arte greca in Italia 48) I bronzi di Riace 2

3 L ARTE PREISTORICA Quando l uomo ha iniziato a decorare gli oggetti per renderli più belli o ha iniziato a incidere o disegnare per comunicare o esprimere le proprie emozioni è nato il linguaggio dell arte. Durante la preistoria l uomo inventa: - L ARTE RUPESTRE = disegni incisi nella roccia a volte dipinti -GRANDI E PICCOLE SCULTURE COSTRUZIONI MEGALITICHE= costruite con grandissime pietre 3

4 L UOMO INVENTA LA FORMA PITTORICA (la pittura) anni prima della nascita di Cristo Nell arte paleolitica l uomo dipinge gli animali perché pensa che così riuscirà a catturarli. IL BISONTE DI ALTAMIRA (città della Spagna) L animale dipinto sulla roccia è un bisonte. La groppa (schiena) alzata, la testa bassa le gambe e l occhio spalancato fanno capire che il bisonte è in movimento (si muove). dai ai anni prima della nascita di Cristo La pittura neolitica è schematizzata. Ora l uomo con le immagini vuole raccontare cosa succede 4

5 L INVENZIONE DEI GRAFFITI I GRAFFITI sono immagini lasciate sulla roccia con una punta di metallo o una pietra a punta. A volte i graffiti sono stati colorati con delle terre. Graffiti della Grotta dell Addaura ( a.c. circa) a Palermo Nel graffito vediamo persone in pose diverse che danno l idea del movimento 5

6 I GRAFFITI DEI CAMUNI Le incisioni rupestri sono molto importanti per ricostruire la storia dei Camuni, infatti ci raccontano come viveva questa popolazione. L uomo spesso viene rappresentato nella posizione di preghiera, con le braccia rivolte verso l alto e con in mano l ascia di pietra o l arco e le frecce. Altre figure fondamentali erano il sole e il cervo, considerati importantissimi per la vita della popolazione. 6

7 LE PRIME SCULTURE I tre bisonti sono d argilla. Sono levigati (lisci) e occhi,coda, barba sono stati fatti con strumenti a punta. Venere di Willendorf Nel Paleolitico ci sono poche statuette che rappresentano persone. La maggior parte rappresenta Venere che come nell immagine ha glutei (cosce), seni, ventre (pancia) molto grandi perchè l artista (l uomo che l ha fatta) pensa che sono i simboli della maternità e della ricchezza. Le statuette venivano scolpite nella pietra, nell avorio o nell osso. 7

8 LE STATUE STELE Sono lastre incise su pietra che raffigurano in modo schematico (semplice) la figura umana. Sono poste dove c erano luoghi di culto (preghiera). STELE DELLA LUNIGIANA 8

9 LE PRIME FORME DI ARCHITETTURA MENHIR = Grossa pietra conficcata nel terreno Forse era posta (messa) dove venivano seppelliti i morti A volte sulla pietra hanno inciso un volto (faccia) umano. Menhir nelle Isole Orcadi DOLMEN Formato da due o più pietre verticali sormontate (con sopra) da una da pietra orizzontale Erano costruiti in luoghi sacri o sepolcri (tombe) di più persone 9

10 Tempio di Tarxiem Il modo di costruire si chiama TRILITICO perché composto da tre pietre:due piedritti e l architrave PIEDRITTI ARCHITRAVE Le prime case costruite dall uomo sono le PALAFITTE 10

11 L OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI STONEHNGE Forse serviva a calcolare il passare delle stagioni. Guardavano come cadevano i raggi del sole nei diversi periodi e facevano i loro calcoli per capire in che periodo dell anno erano. Probabilmente gli antichi sacerdoti lo utilizzavano come un calendario, come uno strumento per osservare le stelle e come area sacra. Ingresso (entrata) fossato 11

12 12

13 13

14 14

15 15

16 16

17 17

18 ARTE EGIZIA L'arte nell'antico Egitto aveva lo scopo di celebrare (esalt are) la figura del faraone, attraverso simbologie legate alla religione e alle tradizioni funerarie (culto dei morti). IL TEMP IO Gli antichi egizi costruirono grandissim i t empli che rappresentavano l abitazione terrena della divinità. Ogni nuovo re aggiungeva delle parti al tempio che già c era. 18

19 Le part i che ritroviamo in d iversi t empli eg izi: - Gli obelischi che inquadrano l ingresso Il pilone, grande ingresso Il cortile, quasi sempre con le colonne (questo cortile è il più grande tra quelli dei templi egiziani. Misura 100 metri per 80 ) 19

20 la sala ipostila,che ha al suo interno numerose colonne Il santuario,in cui potevano entrare solo i sacerdoti 20

21 LE MASTABE Erano grandi tombe a forma di tronco di piramide (piramide senza punta). All in izio nelle màstabe ven ivano sepolt i i re, poi quando g li egizi in iziarono a costruire le piramidi, nelle màstabe venivano sepolti i nobili, gli scribi e i sacerdoti. LE PIRAMIDI La piramide è la tomba del faraone. Come lo ziqqurat è il simbolo di unione tra la terra e il cielo. Secondo alcun i studiosi la p iram ide rappresenta il so le e i suoi sp igoli, i ragg i. All interno ci sono percorsi, passaggi segreti, falsi corridoi. Le piramidi iniziarono a essere costruite verso il a.c., durante l Antico Regno. Durante il Nuovo Regno gli egizi non costruirono più le piramidi ma scavarono sui fianchi delle montagne le tombe ipogee. Un esempio è la Valle dei Re che fu scoperta nel necropoli di El-Gizah 21

22 LA SFINGE E una grandissima statua con testa umana (di uomo) e corpo di leone. E scolpita su un unico blocco di pietra e presenta il volto del faraone Chefren, posto (messo) a guardia della sua tomba. Infatti si trova vicino alla scala che porta ad un tempio a lu i ded icato. Sfinge 22

23 SCULTURA E PITTURA EGIZIA L arte egizia deve rendere onore in vita e tramandare (farlo conoscere) la memoria del Faraone. Il legame tra arte e religione è così forte che sono i sacerdoti a dirigere o ad eseguire sculture o pitture. Quasi tutte le sculture e le pitture sono state ritrovate nelle piramidi e nei templi. Rappresentano il faraone, la gente del popolo o gli schiavi. Nell arte egizia -le figure sono bidimensionali e stilizzate, disposte in genere, lungo un unica linea di base; -i colori sono contrastanti e le immagini hanno una linea di contorno; -le proporzioni tra le figure non sono reali (ad esempio il Faraone è rappresentato sempre molto più grande); -nella figura umana il viso è di profilo, il torace di fronte, fianchi,gambe e piedi sono disegnati di profilo, ma mai sovrapposti. 23

24 Sia per le opere di pittura che per quelle di scultura, gli Egizi seguivano un modello preciso, il canone. L artista doveva disegnare la figura su una griglia quadrettata e poi riportarla sulla parete, seguendo misure stabilite. Per esempio la testa occupa due quadrati, il corpo fino al ginocchio dieci quadrati, dal ginocchio ai piedi sei quadrati. Le spalle dell uomo corrispondono a sei quadrati e quelle di una donna cinque. 24

25 ANALISI DELL OPERA CACCIA IN PALUDE L opera rappresenta una scena di caccia. Il Faraone è rappresentato molto più grande della donna. Tutte le figure sono contornate da una linea scura. I colori non sono sfumati, sono vivaci e contrastanti. Non c è la prospettiva e quindi i disegni sono piatti. 25

26 I GEROGLIFICI Gli Egizi scrivevano usando dei segni, chiamat i geroglifici (erano piccoli disegni), i quali potevano indicare una lettera (così come avviene nel nostro alfabeto) o un'intera parola. Geroglifici del tempio di Karnak. Gli Eg izi scrivevano usando dei segni chiamati geroglifici, i quali potevano indicare una lettera (così come avviene nel nostro alfabeto) o un'intera parola. 26

27 LA SCULTURA EGIZIA Gli egizi hanno realizzato (fatto) numerose sculture in pietra arenaria, pietra calcarea, granito, basalto e alabastro. Quasi tutte le opere rimaste sono state trovate nelle piramidi. Statue funerarie raffiguranti il principe Rahotep e la moglie Nofre.Realizzate in pietra calcarea e dipinte, erano collocate nella tomba del principe a Maydum. 27

28 LE ANTICHE CIVILTA DEL MEDITERRANEO LE CIVILTA FLUVIALI L arte delle civiltà mediterranee ha elementi comuni: L arte è naturalistica cioè si ispira ad elementi della natura; Le immagini sono stilizzate, hanno2 dimensioni,hanno linee di contorno nette. I colori sono vivaci e stesi in modo piatto. Si diffondono statue di idoli in ceramica o in pietra. Sono importanti anche i prodotti di artigianato come statuine, gioielli, e oggetti in terracotta o lavorati in avorio, bronzo,argento,oro. 28

29 ARTE FENICIA I fenici realizzano (fanno) molti oggetti come : vasi in terracotta e in vetro gioielli in oro o argento statuine in pietra o avorio Maschere in terracotta In particolare i fenici realizzano molte stele con scolpiti i simboli delle divinità 29

30 LA CIVILTA NURAGICA La civiltà nuragica si sviluppò in Sardegna I nuraghi sono delle torri in pietra di forma tronco conica costruiti durante il II millennio a.c.in Sardegna. 30

31 TOMBE DEI GIGANTI Chiamate così dalla fantasia popolare per via delle loro dimensioni ciclopiche, questi erano invece dei monumenti funerari, una sorta di gigantesca tomba del villaggio, non una tomba reale o principesca come si può pensare e tanto meno dei titani. Erano delle tombe collettive che potevano contenere fino a 200 defunti. L'ingresso della tomba 31

32 CRETA: IL PALAZZO DI CNOSSO Il Palazzo di Cnosso era il centro politico, religioso ed economico della civiltà cretese. Nel Palazzo c era la residenza (casa) del re e degli uomin i che lo aiutavano,le botteghe degli artigiani, i magazzin i, spazi per rit i relig iosi, per spettacoli e giochi. Palazzo di Crosso- ricostruzione Foto di alcune parti del Palazzo arrivate fino a noi 32

33 PITTURE MURALI ISPIRATE ALLA NATURA 1 L arte cretese è ispirata agli elementi della natura: piante e fiori, uccelli o animali domestic i, il mondo marino (del mare). Le figure hanno forme stilizzate (semp lic i) ed arricchite con decorazion i. 2 I dipinti rappresentano soprattutto momenti di festa. I bei vestit i colorati fanno pensare che le persone vivessero bene (non erano povere). 3 In tutte le opere le figure sono rappresentate di profilo, colorate a tinte piatte (cioè senza sfumature) e uniformi. I colori usat i per le donne sono chiari, per gli uomini più scuri. Principe dei gigli 33

34 ANALISI DELL OPERA GIOCO DEL TORO (1500 a.c.) L affresco (dipinto sul muro) è stato ritrovato nel Palazzo di Cnosso. Rappresenta il gioco con il toro: le persone dovevano volteggiare (saltare) in groppa al toro in corsa. il significato è che l uomo con l intelligenza vale di più della forza dell animale. Nella figura ci sono due giovani donne (si riconoscono perchè dipinte con colori chiari) ed un uomo (colore scuro) : una donna si prepara a volteggiare sul toro, l altra, con le braccia distese, lo ha appena fatto. L uomo è ancora sulla groppa dell animale. La figura del toro si ritrova spesso nelle opere cretesi perchè ricorda il Minotauro. Il toro è rappresentato in forme stilizzate, lanciato in corsa. La sua forma è chiara, sia per il colore di sfondo, sia per le linee semplici e chiare. La figura allungata in orizzontale dà l idea della corsa. Al contrario le donne sono figure slanciate in verticale. Non si ha l idea del volume sia perchè i colori sono piatti sia perchè non c è chiaroscuro. 34

35 I PALAZZI MICENEI, L IMMAGINE DELLA FORZA Gli Achei era un popolo chiamato anche miceneo perchè Micene era la loro città più imporante. Hanno costruito grandi fortezze e le città erano circondate da possenti mura, costruiti con enormi blocchi di pietra. Nella parte più alta della città costruirono l acropoli, circondata a sua volta da mura. L acropoli di Micene L'acropoli di Micene è stata costruita su una collina, c era solo un entrata, la Porta dei Leoni ( vedi immagine a lato).la porta dei leoni è formata da quattro grandi pietre: i due stipiti a lato, l architrave e la sog lia. Sopra l architrave c è un monolite, cioè una grossa pietra di forma triangolare, scolpita. Resti del teatro dell acropoli Disegno dell acropoli 35

36 LA THÒLOS NELLE CIVILTA' ANTICHE Le thòlos sono tombe a pianta circolare (rotonda), con il "tetto" a forma di cupola. Le thòlos si trovano sotto una collinetta e si entra attraverso una specie di corridoio chiamato dròmos (vedi foto sotto). IL TESORO DI ATREO Il Tesoro di Atreo è una tholòs ritrovata a Micene dentro la quale sono stati ritrovati oggetti molto preziosi. Per questo si pensa che fosse la tomba del re Atreo e dei suoi figli. L'entrata ha sulla porta una grossa architrave sulla quale c'è uno spazio vuoto triangolare; il "tetto" è a forma di cupola; il corridoi d'entrata è lungo 36 metri e largo 6 ; una grande sala circolare conteneva gli oggetti per il morto; dalla sala circolare si apriva la camera rettangolare, dove veniva messo il morto; l'interno è povero di luce. LA LAVORAZIONE A SBALZO Gli Achei erano abilissimi (molto bravi) nel modellare a sbalzo lamine (tipo fogli) d oro e d argento o nel lavorare il bronzo. Numerosi oggetti sono stati ritrovati nel Tesoro di Atreo. 36

37 L ARTE GRECA Gli artisti grechi seguono queste regole: Utilizzano i canoni (modelli): nella pittura e nella scultura studiano le proporzioni del corpo umano per rappresentarlo; in architettura studiano le misure delle varie parti che compongono gli edifici (= templi, teatri..). La ricerca di modelli ideali ha lo scopo di creare opere sempre più perfette. Imitano la natura. Costruiscono edifici con forme semplici e volumi nitidi (chiari). Utilizzano il sistema costruttivo (modo di costruire) architravato (le colonne verticali sostengono una trave orizzontale). Rappresentano i soggetti (persone, animali ) in modo realistico (così come sono). 37

38 LA CITTA GRECA OBBEDISCE ALLA NATURA I greci costruiscono le loro città adattandole alla natura e utilizzando schemi urbanistici (non costruiscono a caso ma secondo un ordine) a pianta ortogonale (=le strade sono perpendicolari tra loro e non tutte a curve) Ricostruzione mappa di Priene ACROPOLI DI ATENE L'acropoli di Atene, ricostruzione di Leo von Klenze (solo la grande statua non era lì) Resti dell Acropoli di Atene 38

39 L'Acropoli di Atene è un importante testimonianza architettonica e culturale della civiltà greca. L'Acropoli (dal greco città alta ) è stata costruita su di una rocca di 156 metri di altezza, spianata nella parte superiore,dove si trova il Partenone. Nell'Acropoli sono concentrati diversi monumenti: il Partenone, il tempio dell'eretteo con la sua caratteristica loggia delle Cariatidi, (vedi figura a lato) statue di fanciulle messe al posto delle colonne, i teatri di Dionisio e di Erode Attico, il Theseion, uno dei monumenti meglio conservati. 39

40 NUOVI EDIFICI E PIAZZE PER LE CITTA 1) IL TEATRO Il teatro greco sfrutta un terreno in pendenza e si integra (sta bene) con la natura che lo circonda. SCHEMA Càvea: scalinata semicircolare (metà cerchio); Orchestra: zona per le danze del coro di forma circolare o semicircolare; Scena:dove recitano gli attori 40

41 IL TEMPIO Il tempio, la casa degli dei, ha una struttura semplice e un aspetto armonioso. Il tempio è formato da: - il pronao, un porticato a colonne che è prima della cella; - la cella, locale destinato alla statua della divinità; - l'opistodomo, locali posteriori (d ietro) dove si conservavano gli arred i del temp io e le offerte dei fedeli. GLI ORDINI ARCHITETTONICI Il tempio posa su di un basamento formato da gradoni ed è coperta da un tetto a due spioventi che danno origine su lle facc iate brevi a due frontoni o timpani triangolari. L'effetto armonioso del tempio greco è dovuto a un calcolato rapporto di proporzioni fra tutte le parti, principali e secondarie, dell'edificio. In base alle caratteristiche si sono stabiliti degli ordini architettonici. Gli ordini si suddividono in: 41

42 - ordine dorico: La colonna ha delle scanalature (righe verticali incise);si restringe verso l alto;poggia direttamente sullo stilobate: Il capitello ha forma semplice: Sull architrave si sviluppa un freg io con parti scolp ite. ordine ionico: La colonna ha più scanalature della colonna dorica.le scanalature sono arrotondate. Il capitello ha due eleganti volute a forma di spirale. 42

43 Le colonne poggiano su una base. Ha un fregio continuo lungo tutto il perimetro del tempio. - ordine corinzio: Le colonne sono più sottili (strette) e poggiano su una base. I capitelli sono decorati con forme naturalistiche (foglie..). Il fregio è continuo. 43

44 LA SCULTURA I greci producono (fanno) statue da mettere nei temp li. All inizio le statue sono di legno, poi in pietra o in marmo. Col passare degli anni il modo di costruire le statue cambia. SCULTURA ARCAICA Polymèdes di Argo, Kleobis e Biton 580 a.c. La figura è immobile, frontale (di fronte). STILE SEVERO La figura dell atleta è in perfetto equilibrio:il braccio destro è sollevato, quello sinistro appoggiato al ginocchio; le gambe sono piegate per dare la forza necessaria al lancio. Mirone, Discobolo a.c. 44

45 SCULTURA CLASSICA La figura è proporzionata secondo regole precise: l altezza dell uomo deve essere pari a otto volte la testa. La figura è nella posizione naturale di riposo. Policleto, Doriforo, 450 a.c. SCULTURA ELLENICA Il corpo si muove nello spazio. E fissato un attimo passeggero,come se l uomo subito dopo dovesse cambiare posizione. Lisippo, Apoxyòmenos, 300 a.c. 45

46 LA PITTURA I dip inti sui vasi sono gli unici rimast i dei greci antichi. I greci dipingevano sui vasi: motivi geometrici; figure fantastiche e mostruose; figure nere dipinte sul fondo rosso dell argilla; figure rosse su fondo nero 46

47 L ARTE DEI GRECI IN ITALIA Tra l VIII e il V secolo a.c. i greci fondarono numerose colonie in Sicilia e nel sud Italia che per questo venne chiamata Magna Grecia (ved i la cartina all inizio ). Per questo anche in Italia troviamo opere d arte degli antichi greci. Colonne superst iti del Temp io d i Poseidone a Taranto. Tempio di Paestum in Campania Teatro di Siracusa La valle dei Templi, Agrigento 47

48 I Bronzi di Riace sono una coppia di statue in bronzo. Sono state ritrovate nel 1972 in fondo al mare, nei pressi di Riace, in provincia di Reggio Calabria Sono le statue più importanti dell arte ellenica e tra le poche testimonianze dirette dei grandi maestri scultori del mondo greco classico. 48

49 49

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

GLI EGIZI UNITA DIDATTICA REALIZZATA DA: MARIANNA MEME

GLI EGIZI UNITA DIDATTICA REALIZZATA DA: MARIANNA MEME GLI EGIZI UNITA DIDATTICA REALIZZATA DA: MARIANNA MEME 1 PREMESSA Questa unità didattica è stata realizzata per bambini stranieri di livello linguistico A2 che frequentano la classe IV della Scuola Primaria.

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico La rappresentazione dello spazio nel mondo antico L esigenza di creare uno spazio all interno del quale coordinare diversi elementi figurativi comincia a farsi sentire nella cultura egizia e in quella

Dettagli

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia Ricostruire la storia La terra di Punt Tuthmosi II ebbe, come tutti gli altri faraoni, molte mogli, ma la sua preferita era Hatshepsut, da cui però ebbe soltanto figlie femmine. Alla morte di Tuthmosi

Dettagli

L invenzione della scrittura

L invenzione della scrittura 42 2 L invenzione della scrittura Preistoria Dal passato ci giungono solo documenti materiali. 3300 a.c. Storia Dal passato ci giungono sia documenti materiali, sia documenti scritti. 2 La scrittura nasce

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

LEGGERE UN OPERA D ARTE. Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista

LEGGERE UN OPERA D ARTE. Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista LEGGERE UN OPERA D ARTE Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista Cos è un opera d arte Leggere un opera d arte 2 Leggere un opera d arte 3 Cos è un opera d arte In origine arte

Dettagli

LA FIGURA UMANA NELL ARTE

LA FIGURA UMANA NELL ARTE LA FIGURA UMANA NELL ARTE Tra realismo, idealizzazione e deformazione espressiva La riproduzione del corpo dell uomo ha sempre comportato notevoli difficoltà tecniche per gli artisti, poiché tale soggetto

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

GRAN TOUR DELLA GRECIA 9 giorni / 8 notti

GRAN TOUR DELLA GRECIA 9 giorni / 8 notti GRAN TOUR DELLA GRECIA 9 giorni / 8 notti 2014/2015 Atene / Canale di Corinto / Epidauro / Micene / Nauplia / Olympia / Arachova Delfi / Kalambaka / Meteore / Salonicco / Filippi / Kavala / Vergina / Termopili

Dettagli

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante : il regno del dragone tuonante di Paolo Castellani 12 Il Memorial Chorten a Thimphu Lo Dzong di Paro? Ma dov è? Questa è la risposta che ti puoi aspettare quando dici che andrai in Bhutan. Questo remoto

Dettagli

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti 2014/2015 TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti Atene / Canale di Corinto / Epidauro / Micene / Nauplia / Olympia Arachova / Delfi / Kalambaka / Monasteri Bizantini delle Meteore / Termopili

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567 NEOCLASSICISMO Vol III, pp. 532-567 567 Le premesse L illuminismo La rivoluzione industriale La rivoluzione francese Neoclassicismo il fascino dell antico Dagli inizi del Settecento a Roma si aprono vari

Dettagli

Rettangoli isoperimetrici

Rettangoli isoperimetrici Bruno Jannamorelli Rettangoli isoperimetrici Questo rettangolo ha lo stesso perimetro di quello precedente. E l area? È la stessa? Il problema di Didone Venere ad Enea: Poi giunsero nei luoghi dove adesso

Dettagli

MARMI ARTISTICI E SU MISURA FATTI A MANO

MARMI ARTISTICI E SU MISURA FATTI A MANO rt MARMI ARTISTICI E SU MISURA FATTI A MANO PAVIMENTI E RIVESTIMENTI, TAVOLI, SCALE, PROGETTI. FORNITURA MARMI E PIETRE PER ABITAZIONI, HOTEL, EDILIZIA. Art Carrara by Amso International Carrara Italy

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Articoli Misteri Atlantide è da sempre uno dei più grandi misteri a cui l'umanità non sa rispondere

Articoli Misteri Atlantide è da sempre uno dei più grandi misteri a cui l'umanità non sa rispondere Atlantide è da sempre uno dei più grandi misteri a cui l'umanità non sa rispondere. Si narra di Atlantide come un grande continente perduto, un paradiso terrestre e la casa di una grande civiltà molto

Dettagli

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO Rallegrati Maria Dal vangelo di Luca (1, 26-38) 26 Al sesto mese, l angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret,

Dettagli

Un ripasso di aritmetica: Conversione dalla base 10 alla base 16

Un ripasso di aritmetica: Conversione dalla base 10 alla base 16 Un ripasso di aritmetica: Conversione dalla base 1 alla base 16 Dato un numero N rappresentato in base dieci, la sua rappresentazione in base sedici sarà del tipo: c m c m-1... c 1 c (le c i sono cifre

Dettagli

Cipro nell antichità di PAVLOS FLUORENTZOS, Direttore del Dipartimento delle Antichità di Cipro

Cipro nell antichità di PAVLOS FLUORENTZOS, Direttore del Dipartimento delle Antichità di Cipro Cipro nell antichità di PAVLOS FLUORENTZOS, Direttore del Dipartimento delle Antichità di Cipro Cipro è divenuta indipendente dal 1960, eppure la sua storia e la sua cultura risalgono a circa 12000 anni

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

IL CLASSICO NEL PENSIERO E NELLE FORME

IL CLASSICO NEL PENSIERO E NELLE FORME - CEREA, VERONA IL CLASSICO NEL PENSIERO E NELLE FORME DALL AGNELLO F.LLI & C. s.n.c. di Dall Agnello Luigi Via Muselle, 377-37050 ISOLA RIZZA (VR) Tel. +39 045 6970644 - +39 045 7135697 - Fax +39 045

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SETTORE SINCRO SISTEMA DELLE STELLE

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SETTORE SINCRO SISTEMA DELLE STELLE FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SETTORE SINCRO SISTEMA DELLE STELLE 1 SISTEMA DELLE STELLE Tutte le atlete di nuoto sincronizzato tesserate per la Federazione Italia Nuoto dovranno partecipare all attività

Dettagli

Kangourou Italia Gara del 19 marzo 2015 Categoria Student Per studenti di quarta e quinta della secondaria di secondo grado

Kangourou Italia Gara del 19 marzo 2015 Categoria Student Per studenti di quarta e quinta della secondaria di secondo grado Kangourou Italia Gara del 19 marzo 2015 Categoria Student Per studenti di quarta e quinta della secondaria di secondo grado I quesiti dal N. 1 al N. 10 valgono 3 punti ciascuno 1. Angela è nata nel 1997,

Dettagli

Accordo tra il Consiglio federale svizzero e il Governo della Repubblica Italiana sull importazione e il rimpatrio di beni culturali

Accordo tra il Consiglio federale svizzero e il Governo della Repubblica Italiana sull importazione e il rimpatrio di beni culturali Testo originale Accordo tra il Consiglio federale svizzero e il Governo della Repubblica Italiana sull importazione e il rimpatrio di beni culturali Concluso il 20 ottobre 2006 Entrato in vigore mediante

Dettagli

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) 1 LA LUCE NELLA STORIA Nell antica Grecia c era chi (i pitagorici) pensavano che ci fossero dei fili sottili che partono dagli

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING. per bambini di 4-6 anni. di CRISTINA RUINI

AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING. per bambini di 4-6 anni. di CRISTINA RUINI AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING per bambini di 4-6 anni di CRISTINA RUINI Esperienze di gioco-orienteering svolte nell anno scolastico 2009-2010 alla scuola d infanzia di Longera (Trieste) Questa è una raccolta

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Bellezza e armonia nell antica Grecia I canoni di bellezza dell antica Grecia ed i loro rapporti con l estetica odierna

Bellezza e armonia nell antica Grecia I canoni di bellezza dell antica Grecia ed i loro rapporti con l estetica odierna Bellezza e armonia nell antica Grecia I canoni di bellezza dell antica Grecia ed i loro rapporti con l estetica odierna 2009 Lavoro di maturità in storia dell arte e scienza Prof. Vera Segre e Nicolas

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

ore in presenza C:\Users\Sabina01\Desktop\CONSIGLIO ACCADEMICO\CA 2014\Delibere 2014\Delibere CA del 17 Marzo 2014\piani di studio PAS all 1

ore in presenza C:\Users\Sabina01\Desktop\CONSIGLIO ACCADEMICO\CA 2014\Delibere 2014\Delibere CA del 17 Marzo 2014\piani di studio PAS all 1 1 GRUPPO 07/A Arte della fotografia e della grafica pubblicitaria 10/D ARTE DELLA FOTOGRAFIA E DELLA CINEMATOGRAFIA 65/A tecnica fotografica 13/D ARTE DELLA TIPOGRAFIA E DELLA GRAFICA PUBBLICITARIA Laboratori

Dettagli

L OLIVO E LA SUA STORIA

L OLIVO E LA SUA STORIA L OLIVO E LA SUA STORIA L olivo è una pianta che ancora oggi è presente nelle tradizioni e nella cultura dei popoli. Fin dalla antichità ha rappresentato un simbolo di pace e di prosperità ed è stata oggetto

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Il lavoro sedentario può essere all origine di vari disturbi, soprattutto se il posto di lavoro è concepito secondo criteri non

Dettagli

«Top 10» per l inverno

«Top 10» per l inverno «Top 10» per l inverno Suva Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Tel. 041 419 51 11 Ordinazioni www.suva.ch/waswo-i Fax 041 419 59 17 Tel. 041 419 58 51 Autori dott. Hans

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW

Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW Hugo Hansen L'autore L'autore Hugo Hansen vive appena fuori dalla splendida città di Copenhagen. Esperto professionista nell'ambito del design grafico,

Dettagli

Ambientamento Galleggiamento Scivolamento Propulsioni Partenze e tuffi. Br = braccio/a R.R. = Ritmo Respiratorio

Ambientamento Galleggiamento Scivolamento Propulsioni Partenze e tuffi. Br = braccio/a R.R. = Ritmo Respiratorio Brevetto N. 1 Seduti sul bordo con gambe in acqua (valutare emotività) Discesa dalla scaletta (valutare emotività) Studio equilibrio verticale Andature con Remate, movimenti braccia SL e Do (M.I.) Valutazione

Dettagli

I POLIEDRI NELL ARTE

I POLIEDRI NELL ARTE I POLIEDRI NELL ARTE La geometria è per le arti plastiche quello che è la grammatica per l arte dello scrittore Apollinaire Paolo Uccello (1397-1475) fu un pittore e mosaicista partecipe della scena artistica

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

Svolgimento della prova

Svolgimento della prova Svolgimento della prova D1. Il seguente grafico rappresenta la distribuzione dei lavoratori precari in Italia suddivisi per età nell anno 2012. a. Quanti sono in totale i precari? A. Circa due milioni

Dettagli

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso tabella A 1/A Aerotecnica e costruzioni aeronautiche 2/A Anatomia, fisiopatologia oculare e laboratorio di misure oftalmiche 3/A Arte del

Dettagli

10 consigli per la salute e il benessere degli addetti ai lavori

10 consigli per la salute e il benessere degli addetti ai lavori L ergonomia al microscopio 10 consigli per la salute e il benessere degli addetti ai lavori 1 Regolare correttamente l altezza della sedia. Per lavorare in maniera confortevole è importante adattare gli

Dettagli

Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro)

Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro) Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro) Quando si realizzano dei documenti visivi per illustrare dati e informazioni chiave, bisogna sforzarsi di

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati DECORAZIONE 03 Posare la carta da parati 1 Scegliere la carta da parati Oltre ai criteri estetici, una carta da parati può essere scelta in funzione del luogo e dello stato dei muri. TIPO DI VANO CARTA

Dettagli

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO IL SUGHERO CHE COS È Il sughero è un prodotto naturale che si ricava dall estrazione della corteccia della Quercus suber L, la quercia da sughero. Questa pianta è una sempreverde, longeva, che cresce nelle

Dettagli

Occhio alle giunture La migliore prevenzione

Occhio alle giunture La migliore prevenzione Occhio alle giunture La migliore prevenzione 1 Suva Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Telefono 041

Dettagli

GEOTECNICA. ing. Nunziante Squeglia 13. OPERE DI SOSTEGNO. Corso di Geotecnica Corso di Laurea in Ingegneria Edile - Architettura

GEOTECNICA. ing. Nunziante Squeglia 13. OPERE DI SOSTEGNO. Corso di Geotecnica Corso di Laurea in Ingegneria Edile - Architettura GEOTECNICA 13. OPERE DI SOSTEGNO DEFINIZIONI Opere di sostegno rigide: muri a gravità, a mensola, a contrafforti.. Opere di sostegno flessibili: palancole metalliche, diaframmi in cls (eventualmente con

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l aldilà tra capolavori e realtà virtuale

Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l aldilà tra capolavori e realtà virtuale Comunicato stampa Venerdì 24 ottobre 2014 alle ore 17.30 presso Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna (via Castiglione, 8 Bologna) inaugura la mostra Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Il paracadute di Leonardo

Il paracadute di Leonardo Davide Russo Il paracadute di Leonardo Il sogno del volo dell'uomo si perde nella notte dei tempi. La storia è piena di miti e leggende di uomini che hanno sognato di librarsi nel cielo imitando il volo

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Scuola dell Infanzia H. C. Andersen Anno Scolastico 2012-2013 Sezione 2 mista Insegnanti: Martinelli, Tenace

Scuola dell Infanzia H. C. Andersen Anno Scolastico 2012-2013 Sezione 2 mista Insegnanti: Martinelli, Tenace Scuola dell Infanzia H. C. Andersen Anno Scolastico 2012-2013 Sezione 2 mista Insegnanti: Martinelli, Tenace Ogni giorno abbiamo modo di osservare come i bambini possiedono intuizioni geometriche, logiche

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA

SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA Regoli di Nepero Moltiplicazioni In tabella Moltiplicazione a gelosia Moltiplicazioni Con i numeri arabi Regoli di Genaille Moltiplicazione

Dettagli

S.F.S. Scuola per la Formazione e Sicurezza in Edilizia della provincia di Massa Carrara - Ing. Antonio Giorgini

S.F.S. Scuola per la Formazione e Sicurezza in Edilizia della provincia di Massa Carrara - Ing. Antonio Giorgini CADUTE DALL ALTO CADUTE DALL ALTO DA STRUTTURE EDILI CADUTE DALL ALTO DA OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO PER APERTURE NEL VUOTO CADUTE DALL ALTO PER CEDIMENTI O CROLLI DEL TAVOLATO CADUTE DALL ALTO

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA DAI 5 AI 7 ANNI LO SCOPO FONDAMENTALE DELL ALLENAMENTO E CREARE SOLIDE BASI PER UN GIUSTO ORIENTAMENTO VERSO LE DISCIPLINE SPORTIVE DELLA GINNASTICA. LA PREPARAZIONE

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Communiqué de presse Octobre 2013 HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Minimal e asimmetrici, due tavoli firmati Mjiila in HI-MACS Il design, è l arte di progettare degli oggetti per

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

ESERCIZI PER COSCE E ANCHE

ESERCIZI PER COSCE E ANCHE ESERCIZI PER COSCE E ANCHE Testo e disegni di Stelvio Beraldo ANDATURA DA SEMIACCOSCIATA Varianti: andatura frontale (a) e andatura laterale (b) (a carico naturale, con manubri o cintura zavorrata) - Con

Dettagli

passione coinvolgente

passione coinvolgente passione coinvolgente Arte ed eleganza impreziosiscono gli interni di una villa appena ristrutturata. L arredo moderno incontra la creatività di artisti internazionali. progettazione d interni far arreda

Dettagli

Il canale protettivo del Kundalini Yoga

Il canale protettivo del Kundalini Yoga Il canale protettivo del Kundalini Yoga PER COMINCIARE E consigliabile avere un ora ed un luogo determinati dedicati allo yoga. Tempo e spazio sono le coordinate della relatività della nostra esistenza

Dettagli

Il campionato Catania nail design2014 unghie è suddiviso in specialità :

Il campionato Catania nail design2014 unghie è suddiviso in specialità : Il campionato Catania nail design2014 unghie è suddiviso in specialità : 1. Stiletto in gel ed in acrilico ; 2. Scultura/ Tip pink & white in Gel/acrilico Principianti ; 3. Scultura/ Tip pink & white in

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Non è la specie più forte che sopravvive né la più intelligente ma quella più ricettiva ai cambiamenti. Charles Darwin (1809-1882)

Non è la specie più forte che sopravvive né la più intelligente ma quella più ricettiva ai cambiamenti. Charles Darwin (1809-1882) Non è la specie più forte che sopravvive né la più intelligente ma quella più ricettiva ai cambiamenti Charles Darwin (1809-1882) L evoluzione secondo LAMARCK (1744-1829) 1. Gli antenati delle giraffe

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

ma quanto è antico quest osso?

ma quanto è antico quest osso? ATTIVITÀ: ma quanto è antico quest osso? LIVELLO SCOLARE: primo biennio della scuola secondaria di secondo grado PREREQUISITI: lettura e costruzione di grafici, concetti di base di statistica modello atomico,

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero Giacomo Pagina Giovanna Patri Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero 1 per la Scuola secondaria di secondo grado UNITÀ CMPIONE Edizioni del Quadrifoglio à t i n U 1 Insiemi La teoria degli

Dettagli

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO CORSO DI INFORMAZIONE PER STUDENTI PREVENZIONE E SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICA Servizio Prevenzione Ambienti Lavoro RISCHI DI CADUTA

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

Vediamo ora altre applicazioni dei prismi retti descritti in O1.

Vediamo ora altre applicazioni dei prismi retti descritti in O1. O2 - I PRISMI OTTICI S intende con prisma ottico un blocco di vetro ottico 8 limitato normalmente da superfici piane, di forma spesso prismatica. Un fascio di luce 9 può incidere su una o due delle sue

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

Tegola portoghese in cotto AA OMEGA 10. Tegole e coppi in cotto. IMERYS Toiture PER VOI, LA SCELTA MIGLIORE.

Tegola portoghese in cotto AA OMEGA 10. Tegole e coppi in cotto. IMERYS Toiture PER VOI, LA SCELTA MIGLIORE. Tegola portoghese in cotto AA IMERYS Toiture PER VOI, LA SCELTA MIGLIORE. Tegola di punta nella gamma Imerys-copertura, la sua onda molto pronunciata offre un compromesso ideale per i clienti alla ricerca

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli