Elisa Tozzi Piccini. Adi Da Samraj. David Gilmour. Free Copy - Map inside

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Elisa Tozzi Piccini. Adi Da Samraj. David Gilmour. Free Copy - Map inside"

Transcript

1 Florence is You! it's not a place, it's a feeling... ISSN X Free Copy - Map inside copies Your Newspaper in English and Italian By Anna Balzani Editor in After the summer vacations, fortunate those who have managed to find a few days to relax, it is during the month of September when projects and activities, previously undertaken, seem to flourish and move forward with a new boost. I wish that while you are flipping each page of Florence is You! you will find new ideas and interesting Continued on page 16 David Gilmour By Giulia Gasparrini Elisa Tozzi Piccini By Anna Balzani Continued on page 4 Continued on page 25 Adi Da Samraj By Anna Balzani By Giulia Gasparini Th Continued on page 9 By Cosimo Ceccuti Chairman of the Fondazione Spadolini Fu l avvento della capitale del regno a Firenze, nel 1865, a far sentire la necessità nel nostro paese di un periodico di cultura politica che consentisse un dibattito aperto e qualificato al di sopra delle polemiche parlamentari e della frettolosità dei quotidiani sui grandi temi e problemi dell Italia, unita politicamente (mancavano Venezia e Roma) ma ancora da unificare in tante altre questioni. La tradizione, a Firenze, era prestigiosa. Fra 1821 e 1832 la Antologia di Gian Pietro Vieusseux, Gino Capponi e Niccolò Tommaseo, aveva contribuito - fino alla soppressione ordinata dalla censura - alla formazione della coscienza nazionale, imponendosi a livello europeo nella battaglia per il progresso della società civile, per l emancipazione delle classi più deboli, l educazione delle donne, l istruzione dei contadini, il miglioramento delle condizioni economiche attraverso il risparmio. L occasione per Firenze, divenuta capitale, era irripetibile: si sarebbero trovati insieme a Palazzo Vecchio, nelle redazioni dei giornali, nei caffè e nei salotti letterari, leader politici, giornalisti e intellettuali provenienti dalle varie regioni italiane. Promotori dell iniziativa Bettino Ricasoli, il barone di ferro che aveva voluto l unità politica della nazione e impegnato nel superamento degli interessi regionali e dei rancori municipali; Felice Le Monnier, l editore francese giunto Continued on page 22

2 2 Theatre Florence is You! it's not a place, it's a feeling... Florence is You! L Umano danza alla Pergola The Free Newspaper in English and Italian of Florence N.11, Vol. III Two-monthly ISSN X Staff Editor in chief Anna Balzani Editor assistant Edward Christie, Sophie Tobin Editor Ela Vasilescu Graphic designer Manuela Ranfagni Social media strategist Cristiano Imperiali di Francavilla Photos Claudio Fantuzzi, Antonio Nieddu, Andrea Ristori, Dorin Vasilescu Translations Eduarda Liz Colvara, Lodovica Ginanneschi, Ela Vasilescu Concept & Logo Anna Balzani Cristiano Imperiali di Francavilla Contributors Martina Antenore, Anna Balzani, Ornella Casazza, Cosimo Ceccuti, Edward Christie, Eduarda Liz Klaser Colvara, Viviana del Bianco, Lucia Evangelisti Roster, Giulia Gasparrini, Pasquale Ielo, Niccolò Lucarelli, Samuele Magri, Mihaela Pavel, Claudia Porrello, Lavinia Rinaldi, Niccolò Rinaldi, Laura Thompson, Sophie Tobin, Ela Vasilescu 2015 Acontemporaryart Publisher C.F P.IVA Printed in Galeati S.r.l. via Selice, 187/189, 40026, Imola Registered at the Tribunale di Firenze N del 2013 Iscritta al registro degli operatori di comunicazione (ROC) al N del 12/06/2013 Distribution by Ecopony Express Contact Us Editorial Office and Information Via dei Bardi 30, Firenze Realizzazione eventi e mostre d arte Phone Ufficio Stampa Advertising Realizzazione di pubblicazioni a carattere divulgativo Events and exhibitions Publications Press Office Information Florence is You! is distributed throughout Florence in all key reference points for the English speaking community including hotels and hostels, universities and language schools, libraries, museums, tourist information points, restaurants and cafes. Free magazine in official point of distribution and also published online at. The Publisher is pleased to acknowledge the autorship and author s rights of any photos whose source it has not been possible to trace. While every care has been taken to ensure accuracy, the publisher cannot be held responsible for any errors or changes in the information provided. Nessuna parte di questo periodico può essere riprodotta senza l autorizzazione scritta dei proprietari. La direzione non si assume alcuna responsabilità per marchi, foto e slogan usati dagli inserzionisti, né per cambiamenti di date, luoghi, orari degli eventi segnalati. L'editore è a disposizione per gli aventi diritto con i quali non c'è stata la possibilità di comunicare. L'editore è inoltre a disposizione per eventuali inesattezze nella citazione delle fonti. Support Us The activities of our Association Acontemporaryart is made possible by the many volunteers engaged in first person in the valorisation of the beauty of Florence. You can support our association Acontemporaryart and become part of our initiatives even with a small contribution. Thank you for supporting us and welcome your feedback on how you would like to see us evolve. L attività della nostra Associazione Acontemporaryart è resa possibile dall impegno di molti volontari impegnati in prima persona nella valorizzazione della bellezza di Firenze. Puoi sostenere la nostra associazione Acontemporaryart e divenire parte delle nostre iniziative anche con un piccolo contributo. Grazie di cuore per il tuo sostegno da tutti noi e sarà benvenuto ogni tuo consiglio per migliorare insieme. BANK TRANSFER: Acontemporaryart IBAN: IT 18C What does our association? Pursues exclusively cultural and social solidarity initiatives, is a non-profit organization that promotes dialogue between Italian and foreign students in order to promote the knowledge of different cultures and the valorisation of Italian and European culture. We ask you to consider the idea of donating what you can to support our association and become part of our initiatives even with a small contribution. Thank you for supporting us and welcome your feedback on how you would like to see us evolve. Thank you. Events and exhibitions Publications Press Office Web sites Social media Graphic design Editorial graphics Cosa fa la nostra associazione? Persegue esclusivamente finalità culturali e di solidarietà sociale, non ha fini di lucro, favorisce il dialogo fra studenti italiani e stranieri al fine di promuovere la conoscenza delle differenti culture e la valorizzazione della cultura italiana ed europea. Ti chiediamo di prendere in considerazione l idea di donare quello che puoi per sostenere la nostra Associazione e diventare parte delle nostre iniziative anche con un piccolo contributo. Grazie di cuore per il tuo sostegno da tutti noi e sarà benvenuto ogni tuo consiglio per migliorare insieme. Grazie. Eventi e mostre d arte Pubblicazioni a carattere divulgativo Ufficio Stampa Siti web Social media Graphic design Grafica Editoriale Intern With Us Florence is You! is currently seeking outgoing and motivated candidates for its internship program. Interns will be exposed to all facets of weekly production, including news writing, photography, layout, advertising, public relations, circulation and graphic arts. Students currently studying art history, communications, journalism, marketing, advertising, public relations or graphic design are encouraged to apply. Interns take Italian lessons and have the opportunity to be fully immersed in an Italian work environment. Please submit resume and writing samples to: Mobile Phone The season symbols an unprecedented collaboration between the Tuscany Theater Foundation run by Marco Giorgetti and The Production Center for dance run by Virgilio Sieni. From October 14 until October 31 the Pergola Theater and Cango, headquarters of two different companies accredited for drama and dance at the regional level, will host together with other spaces in Oltrarno, the first edition of UMANO international shipyards on body language and dance, thus establishing under the sign of a multidisciplinary approach that makes a clear cultural proposal a productive and projectable synergy of the triennial. Among the appointments of UMA- NO, at the Pergola Theater there will be presented Plage Romantique choreographed by Emanuel Gat (25 October) and two performances by Sieni: La sagra della primavera by Igor Stravinskij (22-23 October) and the new creation Angelus Novus (27-29 October) inspired by the essay written by Walter Benjamin on the famous painting by Paul Klee. If the Berlin philosopher was projecting allegorically the angelic figure in the tragedy of History, the Florentine choreographer lays out a landscape of rubbles where the bodies of anonymous messengers are captured in a moment of suspense, which precedes the announcement of a new humanity. La Stagione sigla un inedita collaborazione tra la Fondazione Teatro della Toscana diretta da Marco Giorgetti e il Centro di produzione per la danza diretto da Virgilio Sieni. Dal 14 al 31 ottobre il Teatro della Pergola e Cango, sedi delle due realtà istituzionalmente più accreditate per la prosa e la danza a livello regionale, ospiteranno, insieme ad altri spazi in Oltrarno, la prima edizione di UMANO - cantieri internazionali sui linguaggi del corpo e della Rocco Casaluci Photographer, 2015 danza, sancendo così sotto il segno di una multidisciplinarietà che si fa concreta proposta culturale una sinergia progettuale e produttiva dal respiro triennale. Tra gli appuntamenti di UMANO al Teatro della Pergola: Plage Romantique con la coreografia di Emanuel Gat (25 ottobre) e due spettacoli di Sieni: La sagra della primavera di Igor Stravinskij (22-23 ottobre) e la nuova creazione Angelus Novus (27-29 ottobre) ispirata al saggio di Walter Benjamin sul celebre quadro di Paul Klee. Se il filosofo berlinese proiettava allegoricamente la figura angelica nella tragicità della Storia, il coreografo fiorentino prepara un paesaggio di macerie in cui i corpi di anonimi messaggeri sono colti nell attimo di sospensione che precede l annuncio di una nuova umanità. Web Design Backup Cloud Facebook Marketing Google Apps for Business Phone

3 Florence is You! Fashion 3 Vogue Fashion Night Out Florence Edition See more at vfno2015.vogue.it By Mihaela Pavel Writer & Fashion and Traveling lover Credits: Gioconda Rafanelli e August Kaciuruba #VFNO2015 Started in 2009, the Vogue Fashion s Night Out is an annual event happening in the coolest places across the world. This year, the event takes places in two Italian cities: Florence (17th of September) and Milan (22nd of September). What you should expect from the Vogue Fashion s Night Out is people dancing on the main streets of the city center, free drinks, good music, great vibes and a fresh atmosphere. This year event is the third time in the history of Florence when the city is hosting the event. The purpose is to promote fashion and to boost the local economy. As a tradition, part of the proceedings will go to charity. The collected funds of this year will go to the Foundation of the European Institute of Oncology and to the Meyer Pediatric Hospital of Flor- ence. We are particularly happy to hold the Vogue Fashion ' s Night Out in Florence. Even if it is a traditional city, it always got involved with enthusiasm in this event together with big names of the Made in Italy. We are proud to keep giving our support to the fashion industry, one of the most important economic sectors of our country. At the same time, it is also the perfect occasion to help real projects that will benefit the community said Franc a Sozzani, Editor in chief of Vogue Italy. The entire city center will be partying and celebrating fashion. The event will cover the area starting from Piazza della Signoria and Piazza Duomo to via Tosinghi. You can enjoy shops and street parties, cocktails and DJs. And it s the only night in the year when you can do late night shopping as shops will be open until 23:00. Brands and designers will make special items for this event, and there will be many discounts and gifts to enjoy. If you have always wanted to see Florence from a different perspective and you have dreamt of open-air fashion parties in the city center, you should definitely take part. Inaugurata nel 2009, la Vogue Fashion s Night Out ha luogo ogni anno nelle città più cool del mondo. Quest anno, le città italiane coinvolte sono due: Firenze (17 settembre) e Milano (22 settembre). Cosa dovrete aspettarvi da questo evento? Gente che balla nelle strade del centro, drink offerti dai negozi, ottima musica, un good vibe e un atmosfera nuova. Firenze ospita l evento per la terza volta. L obiettivo è promuovere la moda e contribuire al rilancio dell economia locale. Come da tradizione, una parte dei ricavati andrà in beneficienza, alla Fondazione dell Istituto Europeo di Oncologia e all Ospedale pediatrico Meyer di Firenze. Siamo particolarmente contenti di far rivivere la magia della Vogue Fashion s Night Out a una città dalla tradizione antica come Firenze che ha sempre risposto con entusiasmo alla serata e dove sono presenti molte eccellenze del made in Italy - dice Franca Sozzani, Direttore di Vogue Italia - Siamo orgogliosi di continuare a dare il nostro sostegno al mercato della moda che rappresenta uno dei settori economici più importanti, in particolare nel nostro Paese. È anche l occasione per sostenere progetti concreti a favore della collettività. L intero centro città sarà coinvolto dalla festa per celebrare il mondo della moda. L evento si terrà su tutta l area da Piazza della Signoria e Piazza Duomo fino a via Tosinghi. I party saranno sia all interno dei negozi che nelle strade, dove troverete DJs e cocktail. Potrete anche approfittare dell apertura straordinaria dei negozi, che chiuderanno solo alle 23:00. I principali brand e designer prepareranno creazioni speciali per questo evento, e troverete sconti e regali per voi. Se avete sempre voluto vedere Firenze da una diversa prospettiva e avete sognato feste fashion all aria aperta nel centro della città, non potete perdervi questa serata. Via Sassetti 16R, Firenze - Phone: Via dei Vecchietti, 22R, Firenze - Phone:

4 4 Luxury Florence is You! A few words with Elisa Tozzi Piccini A woman with a great personality at the reigns of the prestigious Florentine Maison of fine Jewelry By Anna Balzani When you imagine the CEO of a great company, with more than a hundred years of history and international success, you may be expecting something different, but then you meet Elisa and she surprises with each word she says. Comfortable in her jeans and T-shirt, taking a ride on the Harley Davidson, she looks perfect when she wears in a impeccable way the stunning jewelry from the family collection; she does everything in a very natural way, because this is how Elisa is: fascinating, curious, kind, passionate about her work and her family, thorough in any project she undertakes and that she personally supervises. Elisa has sparkling eyes. Her family is important, but she speaks with the simplicity of a person who works on a daily basis to honor her heritage with a vivid gaze, looking forward to the future: Our family is big, we used to reunite by gathering around big lunches and dinners, grandparents, uncles; in our house art is breathed, it s in our DNA and this kind of work has also outlined our family history. I was raised like this, in the middle of art and jewelry, but for me it represented normality. Even if it is a normal family, Elisa s family has something special. In 1936, Armando Piccini, Elisa s uncle, famous goldsmith and engraver, pupil of Master Libero Andreotti, won the top prize at the Venice Biennale with the fourteen precious gems engraved by hand, which the family donated to the city of Florence in 1993 and now they are kept in the Museo degli Argenti inside Palazzo Pitti. Twice, in 1952 in New York and 1958 in Buenos Aires, they won the first prize at the International Diamond Award. As a testimony for their close relationship with Art and the city of Florence, in 2003, to celebrate 100 years from the opening of the historic shop on Ponte Vecchio, in 1903 at the hands of Pirro Piccini, Fratelli Piccini financed the restoration of the precious panel painting La Carita by Piero del Pollaiolo, dating back to 1469, preserved by the Uffizi Gallery in Florence, the only one of the seven Virtù to be wearing a jewel. In 2010, the exhibition of timepieces collection held at the Museum of Palazzo Vecchio and finally, in 2015, the participation as Benefactor at the restoration of the Loggia of the Pazzi Chapel in Santa Croce. You are the CEO of Fratelli Piccini and you re also an expert gemologist. What was the path that led Collezione Tetti di Firenze: Orecchini in oro giallo 18K malachite e diamanti you here? I had the chance to have a complete artist for an uncle, not only a goldsmith engraver but also a collector of paintings and sculptures, one of the founders of the Compagnia del Paiolo, passionate painter, who loved to go and paint in Baratti, at the seaside. A man capable of being naturally fascinating in everything he did. I think that my artistic path has started with him without even being aware of it. Ever since I was a child I have always had a great passion for painting and luckily I was naturally gifted with a great manual dexterity. From playing to deciding to study at the most renowned school of gemology in the world was only a short step. Thus, at eighteen years old, I finished high school and left to the United States of America where I have been awarded the diploma of Graduate Gemologist at GIA (Gemological Institute of America) in Los Angeles. We had weekly exams aimed towards the analysis and identification of gems; not only diamonds, but also colored stones that are the more difficult to analyze and for which the microscope tests did not allow margins of error. A difficult challenge with only one accepted result, 100 in 100: pleochroism, refractive index, specific gravity, inclusions, those were the keys to determine if a gem was natural or synthetic, if it was a ruby or just a simple corundum, an emerald or a reproduction. Looking back now, I realize that my experience in the United States has been the conclusion of a predestined path. The games I used to play with my uncle have allowed me to know the art of gold, the tools, the ancient and modern techniques, and in time together with my cumulated experience, the GIA has allowed me to learn about matter, about gems in their essence. Even today, when I can allow myself to stay a bit longer in our laboratory under the Vasari Corridor, I find myself in a dimension very dear to me, that reminds me of times when my uncle taught me about dry point cuts or how to use the hand engraving tools... I consider myself an artist trapped in the role of the CEO. What memories do you have from that period? It was one of the happiest times in my life. I remember the wonderful beaches in Venice, Beverly Hills, the California you see in the movies, a world completely different than what I knew and also, because I was away from home and everybody else, I was finally in control of my own life. I learnt a lot, thanks to the experience of sharing every day Collezione Lulù: Anello in oro giallo 18 Kt lapislazzulo e diamanti Elisa Tozzi Piccini the same passion and interests with people from all around the world. I have created important connections in that period that still last today after thirty years. A lasting memory from those times is living the experience of feeling an earthquake, something common in Los Angeles. For me it was the first time I was experiencing it and the shock was so strong that it bounced me out of bed. I remember that my housemate and I rushed terrified in our pajamas in the middle of the street. We were alone...obviously for everyone else this was a shock like any other. We called 911 to ask for directions on what to do and as soon as the operator understood we were not hurt, ordered us to go to bed!!! What distinguishes the jewelry of Fratelli Piccini? Fratelli Piccini is a company with a great traditional background for its way of work, its clients and also for the type of gems we use. Our craftsmen work with us for decades, some of them were students of uncle Armando, who has opened an outside laboratory from our own where he taught and transmitted his art to eighteen goldsmith apprentices, and some of them are their sons. Even the companies that we represent have similar characteristics to our own: a strong family connotation, a long tradition behind them and their gaze into the future. This is why when I talk about my company I like to define it as 112 years young and not old. Thus, what distinguishes our jewelry for 112 years is its uniqueness: creative and manufacturing. Jewelry with a strong identity. Whoever comes to us, knows exactly what they want, they do not need a brand. They will wear the jewel with their own personality and style, because it is the one who wears it to give value to the jewel, not the other way around. Our clients are fantastic, people who live life manifesting their own way of being. I will mention only one: a splendid sixty years old woman, who during the weekends is not playing the role of a successful business woman, dresses in leather from head to toe, gets on her Panhead and away... on the road. This way of living represents Younique the philosophy that is behind each of our creations. Where do you get your inspiration from? I am a curious person, I find inspiration into unexpected things or circumstances, from travels...; the idea, the form that you were looking for, comes at a certain moment and takes shape. I love colored gems, emeralds, rubies, sapphires... I am fascinated by the diversity of their nuances depending on the place they come from and the latitude from which they are seen. I love colors in general, not only those of precious gems, but also those of semiprecious stones. Maybe it s because I have always had a passion for the American Indians and for their jewelry. I have often visited Indian reservations and was amazed by their pride and the pride in their eyes, even if that gaze who could see far into the distance was very much in contrast with the fact that they were enclosed in a reserve. But, sometime, contrasts are necessary and productive. Especially when it comes to creativity. I avoid condescension, I do not consider it positive. Fratelli Piccini has an international reputation. What is your relationship with foreign customers? Historically we have a strong relationship with the United States but we also have clients that come from all around the world and for a few years we also have a lot of Russian and Chinese customers, but the ones we mostly work with are Americans. I would say it is a sort of elective affinity. A testimony to our historic relationship with the United States is having third generation customers. Our jewelry has marked and still marks the most important moments in their families lives. It is a personal relationship based on trust. Often it becomes like an extended family, true friendship relationship are being created that go beyond the Client-Customer relationship. A thought for the future of Fratelli Piccini. At the moment Fratelli Piccini is formed by three women: my mother Laura, my sister Cristina and myself. I d like to think that the fifth generation to run Fratelli Piccini will be formed by our three sons, three men again, like it has been for uncle Armando, uncle Tebaldo and my grandfather, Renzo Piccini. Quando immagini l amministratore delegato di una grande azienda con più di 100 anni di storia e di successo internazionale, pensi forse a qualcosa di diverso da Lei, poi incontri Elisa e ti sorprende ad ogni parola. A suo agio in jeans e maglietta per un giro in Harley Davidson e perfetta quando indossa in modo impeccabile i gioielli mozzafiato della collezione di famiglia, fa tutto con estrema naturalezza, perché Elisa è così: affascinante, curiosa, gentile, appassionata del suo lavoro e della sua famiglia, meticolosa in ogni progetto che intraprende e che cura personalmente. Elisa ha occhi che brillano. La sua è una famiglia importante, ma lei la racconta con la semplicità di chi lavora quotidianamente per rendere onore alla sua storia con lo sguardo vivace e proteso al futuro: La nostra è una grande famiglia, ci riunivamo intorno a grandi tavolate, i nonni, gli zii; a casa nostra l arte si è sempre respirata, è nel nostro DNA e il lavoro ha delineato anche la nostra storia familiare. Io sono cresciuta così, in mezzo all arte e ai gioielli, per me era tutto normale. Sarà anche una famiglia normale quella di Elisa, ma ha molto di speciale. Nel 1936 Armando Piccini,

5 Florence is You! Luxury 5 zio di Elisa e famoso orafo incisore allievo prediletto del Maestro Libero Andreotti, ha vinto il primo premio alla Biennale di Venezia con le quattordici preziose gemme incise a mano che nel 1993 la famiglia ha donato alla città di Firenze e che ora sono custodite nel Museo degli Argenti a Palazzo Pitti. Per ben due volte, nel 1952 a New York e nel 1958 a Buenos Aires, hanno vinto il primo premio all International Diamond Award. A testimonianza del sempre stretto rapporto con l Arte e con la città di Firenze, nel 2003, per celebrare i 100 anni dall apertura dello storico atelier su Ponte Vecchio ad opera di Pirro Piccini nel 1903, Fratelli Piccini ha finanziato il restauro del prezioso dipinto su tavola La Carità di Piero del Pollaiolo, risalente al 1469 e conservato nella Galleria degli Uffizi a Firenze, l unica delle sette Virtù che indossa un gioiello. Nel 2010, la mostra di segnatempo da collezione realizzata al Museo di Palazzo Vecchio ed infine, nel 2015, la partecipazione in qualità di Patron al restauro della Loggia della Cappella de Pazzi in Santa Croce. Sei l amministratore delegato di Fratelli Piccini e sei anche un esperta gemmologa. Qual è stato il tuo percorso? Ho avuto la fortuna di avere uno zio artista a tutto tondo, non solo orafo incisore ma anche collezionista di quadri e sculture, uno dei fondatori della Compagnia del Paiolo, pittore appassionato che amava andare a dipingere a Baratti, sul mare. Un uomo capace di essere naturalmente affascinante in tutto quello che faceva. Penso che il mio percorso artistico sia iniziato con lui, senza che me ne accorgessi. Fin da quando ero bambina ho sempre avuto una grande passione per la pittura e fortunatamente ero naturalmente dotata di una grande manualità. Dal giocare al decidere di frequentare la più rinomata scuola di gemmologia al mondo, il passo è stato breve. Così, a diciotto anni, finito il Liceo, sono partita per gli USA dove ho conseguito il diploma di Graduate Gemologist al GIA (Gemological Institute of America) di Los Angeles. Facevamo esami settimanali volti all analisi e all identificazione delle pietre; non solo diamanti, ma anche pietre di colore che sono le più difficili da analizzare e per le quali il test al microscopio non ammetteva margini di errore. Una prova difficile con un unico risultato ammesso, 100 su 100: pleocroismo, indice di rifrazione, peso specifico, inclusioni, erano le chiavi per determinare se una pietra era naturale o sintetica, se era un rubino oppure un semplice corindone, uno smeraldo oppure una doppietta. Guardandomi indietro adesso mi rendo conto che l esperienza negli States è stata la conclusione di un percorso predestinato. I giochi con lo zio mi hanno permesso di conoscere l arte orafa, gli strumenti, le tecniche antiche e moderne affinate poi nel tempo con l esperienza, il GIA mi ha permesso di conoscere la materia, cioè le pietre, nella sua essenza. Ancora oggi, quando riesco a trattenermi un po più a lungo nel nostro laboratorio sotto al Corridoio Vasariano mi ritrovo in una dimensione a me cara che mi ricorda di quando lo zio mi insegnava le incisioni a punta secca oppure ad usare le ciappole... mi ritengo un artista intrappolata nel ruolo di amministratore delegato. Che ricordi hai di quel periodo? Uno dei periodi più felici della mia vita. Ricordo le spiagge meravigliose a Venice, Beverly Hills, la California che vedi nei film, un mondo completamente diverso da quello che conoscevo e poi soprattutto lontano da casa e da tutti ero finalmente padrona della mia vita. Ho imparato tanto anche grazie all esperienza di condividere quotidianamente con persone provenienti da tutto il mondo la stessa passione e gli stessi interessi. In quel periodo ho costruito legami importanti che durano ancora oggi a distanza di trent anni. Un ricordo indelebile di quel periodo è anche l esperienza Collezione Urbe: Cameo topazi e brillanti del terremoto che a Los Angeles è di casa. Per me era la prima volta e la scossa fu così forte da svegliarmi perché rimbalzavo sul letto. Ricordo che io e la mia compagna di casa ci precipitammo terrorizzate in mezzo di strada in pigiama. Eravamo sole.. evidentemente per tutti gli altri era una scossa come tante. Chiamammo il 911 chiedendo istruzioni sul da farsi e l operatore, una volta accertatosi che non eravamo né ferite né in pericolo, ci ordinò di andare a letto! Cosa contraddistingue il gioiello Fratelli Piccini? Fratelli Piccini è un azienda di grande tradizione per modalità, per clientela ed anche per tipologia di gioiello. I nostri artigiani sono insieme a noi da decenni, alcuni di essi sono stati addirittura allievi dello zio Armando che aveva aperto un laboratorio esterno al nostro atelier dove insegnava e tramandava la sua arte a diciotto apprendisti orafi, altri ancora sono i loro figli. Anche le aziende che rappresentiamo hanno caratteristiche simili alle nostre: una forte connotazione familiare, una lunga tradizione alle spalle e lo sguardo rivolto al futuro. Per questo quando parlo della mia azienda amo definirla 112 years young e non old. E da 112 anni ciò che contraddistingue i nostri gioielli è l unicità: creativa e manifatturiera. Gioielli con una forte identità. Chi viene da noi sa esattamente cosa vuole, non ha bisogno di un marchio, anzi. Indosserà il gioiello con la sua personalità ed il suo stile, perché è chi lo indossa che valorizza il gioiello, non il contrario. Le nostre clienti sono fantastiche, sono persone che vivono manifestando il proprio modo di essere. Ne cito solo una: una splendida sessantenne che nei weekend, smessi i panni di super imprenditrice di successo, si veste di pelle dalla testa ai piedi monta sul suo Panhead e via... on the road. Questo modo di essere rappresenta Younique, la filosofia alla base di ogni nostra creazione. Da cosa trai ispirazione? Sono una persona curiosa, trovo ispirazione da cose e circostanze inattese, dai viaggi ; l idea, la forma che stavi cercando, ad un certo punto arriva e prende corpo. Amo molto le pietre di colore, smeraldi, rubini, zaffiri... mi affascina la diversità delle sfumature del loro colore a seconda del luogo da cui provengono e delle latitudini a cui le si guardano. Amo però i colori in generale, non solo quelli delle pietre preziose ma anche quelli delle pietre dure. Probabilmente perché ho sempre avuto una grande passione per gli Indiani d America e per i loro gioielli. Ho visitato spesso le riserve indiane e sono rimasta affascinata dalla fierezza e dall orgoglio dei loro occhi anche se quello sguardo che vedeva lontano contrastava molto con l essere rinchiusi in una riserva. Ma i contrasti, a volte, sono necessari e produttivi. Soprattutto quando si parla di creatività. Rifuggo la condiscendenza, non la considero positiva. Fratelli Piccini gode di un prestigio internazionale. Quale è il rapporto con i clienti stranieri? Storicamente abbiamo un fortissimo rapporto con gli Stati Uniti ma abbiamo clienti provenienti da tutto il mondo e da qualche anno anche molti russi e cinesi sebbene il cliente estero con cui lavoriamo di più è americano. Una sorta di affinità elettiva direi. A testimoniare la storicità della nostra relazione con gli Stati Uniti abbiamo Clienti anche di terza generazione. I nostri gioielli hanno segnato e segnano tutt oggi i momenti più importanti delle loro famiglie. È un rapporto personale imperniato sulla fiducia. Spesso si diventa una famiglia allargata creando rapporti di sincera amicizia che vanno al di là del rapporto Cliente - Fornitore. Elisa Tozzi Piccini con la sua famiglia Collezione Urbe: Collana in oro giallo 18 Kt e corniole incise a mano Un tuo pensiero sul futuro di Fratelli Piccini. Attualmente Fratelli Piccini è composta da tre donne: mia mamma Laura, mia sorella Cristina ed io. Mi piace pensare che la quinta generazione alla guida di Fratelli Piccini sarà composta dai nostri tre figli, di nuovo tre maschi, come è stato con lo zio Armando, lo zio Tebaldo e mio nonno, Renzo Piccini. Fratelli Piccini SpA Ponte Vecchio 21/23 R Firenze Phone Fax

6 6 Student Life Hello Students! Welcome in Florence with... a soundtrack Florence is You! By Eduarda Liz Klaser Colvara Student in Florence & Blogger September is coming around and Florence is getting ready to receive students from all over the world. Whether you are new here or are coming back for another year do not miss all the amazing events around town that are featured in this edition of Florence is You. I will start university in September as well but because I have been here since last January, I can share with you a few of the things that I love about Florence. Florence hosts a few marathons throughout the year and if you want help getting in shape for them, all you have to do is join the Firenze Corre team. Meetings start taking place in October and go on throughout the year until June. It happens once a week and leaves from in front of the store Universo Sport, right at the Duomo Square. If you are close enough to The Mercato Centrale A fabulous setting in the heart of Florence By Sophie Tobin Student at King s College London Entering the Mercato Centrale in Florence is like delving into the heart of Italian and Florentine gastronomy. The complex was first built in the 1870s to house the city s most important market after the Old Market in what is now Piazza della Repubblica had been scheduled for demolition. It was designed by famous architect Giuseppe Mengoni, who also built your classes that you can get there by riding a bike, I strongly suggest that you do so. It will be a fun extra exercise and it will also save you time. Better yet if you get one with a basket, it will be a great relieve for your back to have somewhere to carry your books in. Finding a good, cheap, second-hand bike can be a hassle though. I found mine at cooperativaulisse.it under the menu Ulisse Bike/Vendita Biciclette. While riding your bike, the bus or walking around, Florence can be easy to get lost in. It is actually a really easy city to get around in but in the beginning it can be a bit confusing. Make sure to give yourself an orientation walk to and from your classes, a supermarket, a pharmacy, an after hours convenience store and specific spots you may need to reach in your daily routine. If you will be in the center it s a good idea to learn how to get to Santa Maria Novella Station, the Duomo, Piazza Repubblica, Palazzo the Galleria Vittorio Emanuele II in Milan. Mengoni took his inspiration from Les Halles in Paris, and following the industrial trend of the time, used iron and glass as his main materials. For over a hundred years the building continued in use as a market, but it began slowly sliding downhill after the city s central wholesale market was moved out to Novoli, near the Vecchio, Galleria degli Uffizi and the Arno river. Once you understand where these monuments and places are in relation to each other and the many routes between them, you will not only get places a lot faster but also discover a lot of cool streets and businesses along the way. Don t miss all the art and culture that Florence has to offer. Some of the exhibitions are quite large and will take a whole day, so make sure you pack a snack and always research the opening hours for the season you will be visiting in. On the first Sunday of every month, state museums are free in all cities of Italy by the way - just in case you feel like hoping on a train every now and then. Florence offers a wide range of libraries where you can find research material and sit quietly to study. A favorite among them is Oblate on Via dell Oriuolo, in the center, it offers a silent study area, computers, wireless internet and the hours are just great. With airport. Then in 2014 an innovative project was hatched to boost the vitality of the place. Umberto Montano renovated the first floor of the complex and created a gastronomic centre where customers can shop for high-quality ingredients, but also stop and enjoy a delicious meal! The food on offer is very varied, and the many different stands offer all kinds of food, from pasta the exceptions of Mondays when it opens from 2:00 pm to 10:00 pm, Oblate s regular hours are Tuesday through Saturday from 9:00 am to Midnight. Another place I quite enjoy is the bookstore La Feltrinelli in Piazza della Repubblica, that has a caffè on the ground floor. The prices for coffee and pastry are reasonable and you will see a lot of other people on their computers too. Feltrinelli also has great hours - opening everyday from 9:30 am to 11:00 pm. In the rare moments when you will have some time off from studying, the best thing you can do in Florence to relax and at absolutely no cost, is to walk around the city and listen up. Yes, life in Florence has a soundtrack and it is a beautiful one. At the moment that I am writing this article, the soundtrack of my life is sung by a very talented woman, with a beautiful opera voice. I always find her at Piazza Santa Trinita, right in front of the Colonna della Giustizia and a few and pizza, to fish or meat, freshly made mozzarella, typical Tuscan lampredotto (of the tripe family), and even ice cream! Everything is made out of ingredients found in the Mercato itself, ensuring freshness and authenticity in a fabulous setting where everyone can gather around a single table and enjoy a meal of choice in the purest Italian tradition. Entrare nel Mercato Centrale a Firenze è come immergersi nel cuore della gastronomia italiana e fiorentina. Il complesso fu costruito nel 1870 per ospitare il mercato più importante della città, dopo che fu programmata la demolizione del Mercato Vecchio, l odierna Piazza della Repubblica. Fu progettato dal celebre architetto Giuseppe Mengoni, anche autore della Galleria Vittorio Emanuele II a Milano. Mengoni si ispirò a Les Halles di Parigi e, seguendo la moda dell epoca, usò il ferro e il vetro come materiali principali. Per più di cento anni, l edificio continuò ad essere usato come mercato, ma dopo lo spostamento del mercato all ingrosso a Novoli, vicino all aeroporto, iniziò un lento degrado. Nel 2014 prese corpo un progetto innovativo per rilanciare la vitalità del luogo. Umberto Montano rinnovò il primo piano del complesso, creando un centro enogastronomico dove i clienti possono acquistare ingredienti di alta qualità, ma anche fermarsi per un ottimo spuntino Antonio Nieddu Photographer steps away from a beautiful sunset on the bridge. When I want to flip the record, I head to Piazza della Repubblica where a variety of very talented artists share the spot throughout the week. They will make your jaw drop. Further ahead, in Piazza Signoria and Galleria degli Uffizi, more beautiful music will be waiting and on the way between them, often a hand harmonica will be playing for you. While you are enjoying your new life full of beauty and music here in Florence don t forget to check out La Prosciutteria and All Antico Vinaio - both on Via dei Neri - for the best, less expensive, sandwiches in town. A must for newcomers is also the sunset at Piazzale Michelangelo and on your way back down, look for the Aperitivos and parties on Via dei Benci at the heart of the Santa Croce neighbourhood. Welcome Students Florence is waiting for you! o un pasto completo! L offerta è molto varia e i diversi stand propongono tanti cibi diversi, dalla pasta alla pizza, dalla carne al pesce, alla mozzarella fresca, e persino il tipico lampredotto toscano (una sorta di trippa), per non parlare del gelato! Tutto è fatto con prodotti provenienti dal mercato stesso, garantendo freschezza e autenticità in un ambiente stupendo, dove ci si può riunire intorno ad un tavolo e godersi un pasto scelto in base alla più pura tradizione italiana. Mercato Centrale Firenze Phone Opened every day from 10 am to midnight

7 Florence is You! Excellence in Tuscany 7 Bite into Florence, or Firenze a bocconi By Anna Balzani How many times were you suddenly surprised by a chain of pleasant memories brought by a random feeling, a smell or flavor? Just like the flavor of the madeleine for Marcel Proust, the taste of a dish or drink is capable to immerse oneself into the past, transforming it into the present. To paraphrase the famous French gastronome and philosopher Brillat-Savarin in his Fisiologia del gusto from 1825, we can state tell me what you eat and I will tell you where you are. Following this thread, manager Gerri Martinuzzi, responsible with promotion within Florence s Chamber of Commerce, has inaugurated a new way to promote food products from the territory of Florence among the foreign consumers who visit Florence, most of all students. In fact, for almost a year, Martinuzzi and his staff have tried to intercept this particular segment of consumption in places dedicated to the study of the Italian language and culture, schools for foreigners that count almost 50 in the city Florence. Moreover, the fact that culture also passes through the table is not something new: food is part of the vision that people have of the world, its social structure and its history; food becomes, sometimes unconsciously, the bearer of an enormous information luggage that is passed down from generation to generation. Through guided and thought of wine and oil tastings, of certified quality (other products are part of the agenda too, like the chestnut of Mugello, the so-called marrone ) the experienced personnel from Florence s Chamber of Commerce, tells the story of the territory and the culture of food, bringing to light the nutritional and organoleptic qualities of the food products, which are certified for many years through its tasting committees and its chemical analysis Laboratory. The particular period of life in which these students are when they come to visit Florence gives the possibility to appreciate wine and food in the right way, says Martinuzzi, these can be two strong factors capable to gain the loyalty of these potential future consumers of quality products, turning them into convinced spokesmen once they return to their country of origin. Bite into Florence, or Firenze a bocconi is a cultural educational project of disclosure, in collaboration with the Consortiums under the tutelage of Vino Chianti DOCG, of Chianti Classico DOCG wine and oil and Toscano IGP extra virgin olive oil that provide the products to be tasted. The tasting sessions can take place either in the annotated schools or at the Chamber of Commerce headquarters; visits to the producing companies can also be integrated. Besides being totally free for the schools and students, the project Martinuzzi outlines is also interesting from the legal and protection of health point of view, because it contributes to bring more awareness to the consumption of alcohol products by students who are visiting the city. Our goal is to leave these students with a tangible reminder of what they have learned, creating more awareness to concepts like quality, origins, tradition and recognition of the Florentine products. In October and November there are already planned Chianti Classico DOCG and Chianti DOCG wine tastings, and of Toscano IGP extra virgin olive oil at the Richmond University in Florence, but other Institutes are starting to welcome the initiative these days. The schools and students that want to join the initiative can send an , even from abroad at not forgetting to point out the institute they have frequented in Florence or the one they intend to register to. More information can be found on the Facebook and Twitter pages of Florence s Chamber of Commerce or by phone at Quante volte attraverso una sensazione casuale, un odore o un sapore, tornano in mente all improvviso una catena di ricordi piacevoli? Una persona, una giornata particolare, un luogo, un viaggio? Come il sapore della madeleine per Marcel Proust, il gusto di un cibo o di una bevanda è capace di rituffarci nel passato che diventa così presente. Parafrasando il famoso filosofo e gastronomo francese Brillat-Savarin nel suo trattato Fisiologia del gusto del 1825, potremmo dire dimmi cosa mangi e ti dirò dove sei. Su questo filo conduttore Gerri Martinuzzi, responsabile della promozione in Camera di Commercio di Firenze, ha inaugurato un nuovo modo di promuovere i prodotti agroalimentari del territorio di Firenze tra i consumatori stranieri che visitano Firenze, in particolare gli studenti. Da circa un anno, infatti, Martinuzzi ed il suo staff hanno provato ad intercettare questo particolare segmento di consumo nei luoghi deputati allo studio della lingua e cultura italiana, le scuole per stranieri che a Firenze sono quasi 50. Del resto, il fatto che la cultura passi anche dalla tavola non è cosa nuova: il cibo è parte integrante della visione che un popolo ha del mondo, della sua struttura sociale e anche della sua storia; il cibo diventa, talvolta in modo inconsapevole, portatore di un enorme bagaglio di informazioni che si tramanda di generazione in generazione. Attraverso degustazioni guidate e ragionate di vino e olio a qualità certificata (ma altri prodotti sono in programma, come la castagna del Mugello, il cosiddetto marrone ) personale esperto della Camera di Commercio di Firenze racconta il suo territorio e la cultura dell alimentazione, mettendo in luce le qualità nutrizionali e organolettiche dei prodotti agroalimentari, che essa stessa certifica da molti anni attraverso le proprie commissioni di assaggio ed il proprio Laboratorio di analisi chimiche. Il particolare periodo della vita in cui questi ragazzi si trovano a visitare Firenze e la possibilità di apprezzarne in modo corretto vino e cibo, dice Martinuzzi, possono essere due forti Gerri Martinuzzi fattori capaci di fidelizzare questi potenziali consumatori del futuro ai prodotti di qualità, facendoli diventare convinti testimonial una volta rientrati nel loro paese di origine. Bite into Florence, ovvero Firenze a bocconi è un progetto di divulgazione culturale-educativa avviato in collaborazione con i Consorzi di tutela del Vino Chianti DOCG, del vino e olio del Chianti Classico DOCG e dell olio extravergine d oliva Toscano IGP che mettono a disposizione i prodotti in degustazione. Le sessioni di degustazione ragionata possono svolgersi sia presso le scuole, che presso la sede della Camera di Commercio e possono essere integrate anche da visite presso le aziende produttrici. Il progetto oltre ad essere totalmente gratuito per gli studenti e le scuole ci tiene a sottolineare Martinuzzi, riveste interesse anche dal punto di vista della legalità e della tutela della salute, perché contribuisce ad un consumo più consapevole dei prodotti alcoolici da parte degli studenti in visita nella città. Il nostro scopo è di lasciare a questi ragazzi un ricordo tangibile di quanto appreso, creando in loro la consapevolezza di concetti come qualità, origine, tradizione, riconoscibilità del paniere fiorentino. In ottobre e novembre sono già in programma degustazioni di vino Chianti DOCG, Chianti Classico DOCG e olio extra vergine di oliva Toscano IGP presso Richmond University in Florence, ma altri Istituti stanno accogliendo con favore l iniziativa proprio in questi giorni. Le scuole e gli studenti che vogliono aderire possono inviare una mail a anche dall estero, avendo cura di segnalare l istituto frequentato in Firenze o quello al quale intendono iscriversi. Maggiori informazioni sulle pagine Facebook e Twitter della Camera di Commercio di Firenze oppure telefonando allo

8 8 Art exhibitions in Florence Florence is You! Adi Da Samraj. L Ascesa di Orfeo Adi Da Samraj. The ascent of orpheus dal 09 luglio 2015 al 11 ottobre 2015 from July to October Museo Nazionale del Bargello Bargello National Museum Info: Antony Gormley. Human dal 26 aprile 2015 al 27 settembre 2015 from April to September Forte Belvedere Info: Piero di Cosimo dal 22 giugno 2015 al 27 settembre 2015 from June to September Galleria degli Uffizi Uffizi Gallery Info: Bellezza divina tra Van Gogh Chagall e Fontana Divine Beauty from van Gogh, Chagall to Fontana dal 24 settembre 2015 al 24 gennaio 2016 from September to January Palazzo Strozzi Info: I materiali naturali: sperimentazione e costruzione estetica secondo Roberto Capucci Natural materials: Experiment and esthetic construction according to Roberto Capucci dal 14 maggio 2015 al 14 maggio 2016 from May to May Villa Bardini Info: Magnificent dal 01 maggio 2015 al 31 ottobre 2015 from May to October Sala d Arme di Palazzo Vecchio Info: Un palazzo e la sua città A palace and the city dal 08 giugno 2015 al 03 aprile 2016 from June to April Museo Ferragamo, Palazzo Spini Feroni Ferragamo Museum, Palazzo Spini Feroni Info: The Language of Flowers dal 13 marzo 2015 al 20 settembre 2015 from March to September Museo Gucci Gucci Museum Info: Nel segno dei Medici. Tesori sacri della devozione granducale Sacred Treasures of the Medici Family devotion dal 21 aprile 2015 al 03 novembre 2015 from April to November Museo delle Cappelle Medicee Museum of Medici Chapels Info: I frutti della terra. Natura in posa. Arturo Tosi ed altri The Fruits of the Earth. Still life by Arturo Tosi and others dal 21 settembre 2015 al 08 novembre 2015 from September to November Palazzo Pitti, Galleria d Arte Moderna Pitti Palace, Gallery of Modern Art Info: Lapislazzuli. Magia del blu Lapis lazuli. The magic of Blue dal 09 giugno 2015 al 11 ottobre 2015 from June to October Museo degli Argenti The Medici Treasury Info: Hero a Firenze. Omaggio al David : Saracino interpreta Michelangelo Hero in Florence: Saracino interprets Michelangelo dal 04 maggio 2015 al 20 settembre 2015 from May to September Galleria dell Accademia Accademia Gallery Info: Carlo Dolci dal 30 giugno 2015 al 15 novembre 2015 from June to November Palazzo Pitti, Galleria Palatina Pitti Palace, Palatine Gallery Info: L arte di Francesco Capolavori d arte e terre d Asia dal XIII al XV secolo The Art of Francis. Masterpieces of art and lands of Asia from the thirteenth to the fifteenth century dal 31 marzo 2015 al 11 ottobre 2015 from March to October Galleria dell Accademia Accademia Gallery Info: La forza del mito. I progetti per la facciata della Basilica di San Lorenzo a Firenze, da Michelangelo al Concorso del 1900 The power of myth. The plans for the facade of the Basilica of San Lorenzo in Florence, from Michelangelo to the Competition of 1900 dal 08 luglio 2015 al 15 novembre 2015 from July to November Casa Buonarroti Info: Dalì meets Dante dal 02 luglio 2015 al 27 settembre 2015 from July to September Palazzo Medici Riccardi, Galleria delle Carrozze Galleria delle Carrozze Info: La Bibbia amiatina. Storia di un cimelio The Amiatina Bible. History of a relic dal 29 giugno 2015 al 03 ottobre 2015 from June to October Biblioteca Medicea Laurenziana Laurentian Library Info: Fredrik Vaesrlev e Betty Goodman dal 26 settembre 2015 al 28 novembre 2015 from September to November Museo Marino Marini Marino Marini Museum Info:

9 Florence is You! Art 9 Adi Da Samraj the ascent of orpheus Between and Beyond Representation and Abstraction By Anna Balzani For the first time in its 150-year history, the Bargello National Museum hosts a solo contemporary art exhibition, The Ascent Of Orpheus: Between and Beyond Representation and Abstraction, by the American-born artist Adi Da Samraj. In an unusual bridging of ancient myth and digitally composed large-scale fabrications, the exhibition is Adi Da s sweeping and at times demanding retelling of the famous Orpheus and Eurydice myth. It is a not-to-be-missed exhibition of this important international artist and his novel use of aperspectival art as way of understanding the participatory relationship between viewer and artwork beyond the merely perceptual and conceptual. It is fitting that the exhibition is in Florence, for centuries a centre of artistic innovation including one of the most important breakthroughs of the Renaissance - linear perspective. The exhibition also offers an at times challenging dialogue with the permanent collection in the Bargello and the city of Florence. The exhibition runs in two galleries of the Bargello courtyard. Through the nine large-scale pieces and the multimedia projection in the exhibition, Adi Da demonstrates his radical approach to aperspectival art. Drawn from his Orpheus One and Linead One suites created in 2007, the digitally composed works, some never shown publicly before, demonstrate the artist s reach beyond the linear perspective and individual point of view that have dominated Western art since the Renaissance. The exhibition is also a testament to Adi Da s advance in what he considered to be the unfinished modernist project of the early 20th-century avant-garde. Achille Bonito Oliva, the internationally acclaimed Italian art critic and historian who curated Adi Da Samraj s official collateral exhibition at the 2007 Venice Biennale, notes in his essay in the Ascent of Orpheus exhibition catalog: The abstraction of Adi Da Samraj is anti-rhetorical and aspires to restore humanity to a state of contemplation and reflection His abstract images look upon the world from beyond any point of view. Adi Da Samraj ( ) created visual, literary, and performance art for more than forty years with a single intention: to create works of art that would draw the viewer beyond the feeling of egoic sepa- rateness into the feeling of prior unity. His artistic output includes drawings, paintings, sculptures, and a large body of groundbreaking photographic, videographic, and digitally composed work. Adi Da s work appeared as an official solo collateral exhibition at the 2007 Venice Biennale, in a solo show in the historic Cenacolo di Ognissanti (Florence), and in gallery and art shows in New York, Los Angeles, Miami, London, and Amsterdam. Peter Weibel, Chairman of ZKM Center for Art and Media (Karlsruhe), notes that Adi Da s pursuit of the spiritual paths found in early abstraction, from Kandinsky to Mondrian, and [his] translation of that pursuit into the digital age, restore a transcendental spirituality to the materialism of the machine aesthetic. Art critic Donald Kuspit has written, Protean and unified at once, Adi Da s ever-changing images become all-pervasive big screen experiences, perceptually riveting, indeed, sometimes excruciatingly intense, but always balanced and even sublime sensory experiences. In addition to being a prolific artist, Adi Da Samraj is a widely recognized spiritual teacher who produced many volumes of literary, poetic, practical, philosophical, and spiritual writings. Lo scopo vero (e tradizionale) dell'arte é quello di coinvogere l'essere umano nella sfera dell'esperienza estetica in cui l'intero complesso del cervello e del sistema nervoso, e persino l'intero corpo-mente e la vita attiva, si trovano in profonda sintonia con la Realtà, la Verità e la Bellezza. Per la prima volta nei suoi centocinquant anni di storia, il Museo Nazionale del Bargello ospita una mostra personale di un artista contemporaneo: L ascesa di Orfeo. Fra e Oltre la Rappresentazione e l Astrazione, di Adi Da Samraj, artista di origine americana. Con un insolito dialogo fra mito antico e immagini digitali fabbricate su larga scala, la mostra di Adi Da rivisita e a volte racconta nuovamente il famoso mito di Orfeo ed Euridice. La mostra di questo importante artista internazionale è decisamente da non perdere e la sua arte aprospettica rappresenta un modo di intendere il rapporto partecipativo tra osservatore e opere d arte al di là di ciò che è meramente percettivo e concettuale. A maggior ragione perché la mostra è a Firenze, per secoli centro di innovazione artistica tra cui una delle scoperte più importanti del Rinascimento - la prospettiva lineare. La mostra offre anche una sfida incentrata nel dialogo con la collezione permanente del Bargello e la città di Firenze. La mostra è allestita nelle due gallerie che si affacciano sul cortile del Bargello. Con i suoi nove grandi pannelli e le proiezioni multimediali della mostra, Adi Da ci presenta un approccio artistico e radicale, a-prospettico. Tratte dalle sue Orpheus One e Linead One, create nel 2007, le opere composte digitalmente, alcune mai esibite al pubblico fino ad ora, concludono il percorso dell artista con un traguardo raggiunto che va oltre la prospettiva lineare e oltre il punto di vista individuale, cardini dominanti dell arte visiva sin dal periodo del Rinascimento. La mostra si propone anche come testamento conclusivo del progetto artistico, mai finito, dei modernisti, iniziato con l avant-garde agli albori del ventesimo secolo. Achille Bonito Oliva, critico d arte e storico riconosciuto a livello internazionale, ha curato la mostra collaterale di Adi Da Samraj alla Biennale di Venezia 2007 e ha scritto sul catalogo della mostra L Ascesa di Orfeo: L Astrazione di Adi Da Samraj è del tutto antiretorica ed aspira a restaurare nell umanità lo stato di contemplazione e riflessione.. Le sue immagini astratte guardano al mondo al di là di ogni Adi Da Samraj punto di vista. Adi Da Samraj ( ) ha creato arte visiva, letteratura e performance art per oltre quarant anni con una sola intenzione: creare opere d arte che conducessero chi osserva oltre il proprio senso di separazione egotistica fino a raggiungere una profonda percezione della propria unità a priori. Le sue opere includono disegni, pitture, sculture, una grande produzione fotografica, videografica e digitale. Le sue opere sono state esposte ad una mostra personale collaterale alla Biennale di Venezia 2007, ad una mostra personale nello storico Cenacolo di Ognissanti a Firenze e in gallerie e mostre a New York, Los Angeles, Miami, Londra e Amsterdam. Peter Weibel, Chairman dello ZKM Centro di Arte e Media Adi Da Samraj (Karlsruhe) scrive che I primi movimenti artistici nella ricerca spirituale proposti con le prime astrazioni, da Kandinsky a Mondrian, vengono ripresi e conclusi da Adi Da nell era del digitale con la restaurazione della spiritualità trascendentale versus la macchina estetica del materialismo. Il critico Donald Kuspit scrive Mutevoli e al tempo stesso unificate, le sempre cangianti immagini di Adi Da si trasformano in esperienze omni-pervasive da grande schermo, percettivamente affascinanti, talvolta terribilmente intense, ma sempre equilibrate e sublimi ai sensi. Oltre al fatto di essere un artista molto prolifico, Adi Da é ampiamente riconosciuto come maestro spirituale che ha scritto un numero rilevante di volumi su letteratura, poesia, filosofia, vita pratica, e spiritualità. La Discesa Spirituale della Bicicletta Si Trasforma in Seconda Nascita del Volo: Sesta Parte VII, da Orfeo Uno Euridice Uno: La Illusoria Caduta della Bicicletta Nei Mondi Sub-Atomici e Paralleli dei Colori Primari e del Punto di Vista - Terza Parte: La Narrativa Astratta in Geome e Linead (Scena Seconda ) - III, I (trittico), da Linead Uno Museo Nazionale del Bargello Via del Proconsolo 4, Firenze 9 July/Luglio 11 October/Ottobre, 2015 Museum hours/orario:

10 10 Culture Florence is You! The more years pass, the more beautiful it gets It s the Biannual Antiques Fair From September 26 to October 4 at the Corsini Palace By Pasquale Ielo Journalist It s almost sixty-six years old, it shows its age, but that s not a problem. In fact, it should be proud of its age and with each edition it aims to be more beautiful and interesting than before. Over the years it knew how to cultivate and increase the already high level achieved with the stirs of its first edition in Those where the years when Florence, only recently coming out from the disaster of the war, seemed to successfully sew back together the threads of its history that, since the Renaissance, was seen as an indisputable leader on the international scene as a cultural capital and guardian of beauty. An ideal place, where creative intelligence could be explained, the good life and bargains could be explained. This was a vocation, that even in the recent past, has brought to settle in the city of Giglio a cultural elite of foreigners such as Stibbert, Horne, Olschki, Loeser, Berenson to name a few and has also helped emerge indigenous people of great importance like antiquarian Bardini. To this vocation and characters like this, Florence owes a lot. But let s return to the present. The 29 th edition of the Biannual Antiques Fair will be open to the public, after the official ceremonies, from September 26 to October 4 in the sumptuous frame of the seventeenth century Corsini Palace, that shows off its beautiful baroque facade over the river: a prestigious venue for its interiors of great architec- ture, prepared for the occasion by Pier Luigi Pizzi, an authority in the matter. The antiques world is important not only from a cultural, educational and informative point of view, but also from an economic one: if we only take in consideration that each antique shop refers to an average of 5 specialists, artisans or restorers and that around the Antique business can revolve at least a hundred activities from different sectors. The Florentine Biannual Antiques Fair is the most influential one for its diligence in selecting the exhibitions and one of the largest worldwide. A not to be missed event! The Frilli Gallery A temple to the perfect copy Palazzo Corsini Ha quasi sessant anni, li dimostra, ma non è un problema. Anzi, va orgogliosa della sua età e ad ogni edizione si ripropone più bella e interessante di prima. Nel corso del tempo ha saputo coltivare ed accrescere il livello già altissimo col quale prese le mosse con la prima edizione del Erano anni nei quali Firenze, da poco uscita dal disastro della guerra, cercò con successo di ricucire i fili della sua storia che, a partire dal Rinascimento, l aveva vista protagonista indiscussa nel pano- rama internazionale quale capitale della cultura, fucina e custode del bello. Un luogo ideale per l esplicarsi dell intelligenza creativa ma, cosa non secondaria, anche del bel vivere e dei buoni affari. Era una vocazione, questa, che anche nel passato recente aveva portato a stabilirsi nella città del Giglio un élite culturale di stranieri del calibro di Stibbert, Horne, Olschki, Loeser, Berenson per citarne solo alcuni e aveva anche fatto emergere personaggi autoctoni di grande rilievo come l antiquario Bardini. A questa vocazione e a personaggi come questi Firenze, e il suo antiquariato, devono molto. Ma veniamo all oggi. La 29 a edizione della Biennale, dopo le cerimonie ufficiali, sarà aperta al pubblico dal 26 settembre al 4 ottobre nella sontuosa cornice del seicentesco Palazzo Corsini, che sfoggia la sua bella facciata barocca sui lungarni: una sede prestigiosa anche per gli interni di grande architettura, allestiti per l occasione dal regista-scenografo Pier Luigi Pizzi, una autorità in materia. Il mondo antiquario è importante non solo sotto il profilo culturale, educativo e divulgativo, ma anche economico: basti pensare che ogni bottega antiquaria fa riferimento in media a 5 specialisti, artigiani o restauratori, e che attorno all Antiquariato ruotano almeno un centinaio di attività dei diversi settori. La Biennale fiorentina, per la scrupolosità nella selezione delle opere esposte, è la più autorevole in Italia ed è una delle maggiori a livello mondiale. Da non perdere! originali come bronzo o marmo. Così, oltre a soddisfare clienti che desiderano abbellire giardini e salotti di case con copie di modelli famosi su ordinazione ed esporre una continua varietà di pezzi classici, da questo laboratorio sono uscite anche le copie esatte della Porta Santa di San Pietro in Vaticano, della Porta di Santa Maria Maggiore a Roma, e, addirittura, della Porta del Battistero a Firenze. Così, visitando la galleria, capita di imbattersi in statue che riproducono perfettamente la Venere del Botticelli o il Perseo, le une quasi ammassate alle altre nella moltitudine di copie presenti. Si notino anche le colonne dei locali, dove sono a tratti visibili i segni del livello raggiunto dall Arno nel Filippo Lippi (Firenze 1406 circa Spoleto 1469) Madonna col Bambino Tempera su tavola, 52 x 32,5 cm. Biennale internazionale dell Antiquariato di Firenze Via di Parione, 11, Firenze Phone: Frilli Gallery Via dei Fossi, 28 R Phone By Niccolò Rinaldi Writer and author of Firenze insolita e segreta (Edizioni Jonglez) Housed in the six vaulted spaces of what used to be a stable for horsedrawn carriages, the Frilli Gallery provides a remarkable overview of the history of Florentine sculpture. The whole gallery, created with a refined clientele in mind, consists of copies of greater and lesser masterpieces. But these are not mass-produced copies, they are the product of a long tradition of craft skills applied to such fine materials as bronze and marble. The gallery not only works to commis- sion for clients who want to embellish a garden or room with a copy of a famous sculpture, it also keeps a permanent exhibition of a range of famous masterpieces. For example, its workshops have produced perfect copies of the Porta Santa in St Peter s (Rome), the door to Santa Maria Maggiore (Rome) and even the door of the Florence Baptistery. Wandering around these rooms you encounter such works as Botticelli s Venus or Benvenuto Cellini s Perseus, all crowded together among the statues on display. If you look carefully you ll also see some columns that still bear the mark showing how high the waters of the Arno reached during the flood of November Una visita alle sei grandi stanze a volta della Galleria Frilli, ospitata in un ex deposito di carrozze, è un piccolo viaggio nella storia della scultura fiorentina e non solo. Qui, infatti, si copiano per una clientela ricercata grandi e piccoli capolavori del passato. Non sono copie cinesi, bensì frutto d una grande tradizione artigianale che ricorre a una puntigliosa lavorazione a mano ed a materiali

11 Florence is You! Art 11 Armida Pupa Nardi The versatile Florentine artist inaugurates her new Art Studio A settembre, Armida Pupa Nardi, poliedrica artista fiorentina, inaugura il nuovo Studio d Arte nel cuore di Firenze, in Piazza dei Giudici 4/5 r, di fronte al Museo Galileo e vicino agli Uffizi. Uno studio d artista che vuole essere luogo di Cultura e Bellezza, un raffinato e intimo salotto dove saranno ospitati incontri e conferenze su tematiche artistiche, storiche e sociali. Pupa ha da sempre un rapporto viscerale con Firenze a cui si sente legatissima, e lei stessa afferma: sono nata nella splendida Firenze ed ho avuto la fortuna di respirare l Arte in tutte le sue forme. La mia passione per l Arte, e la Pittura in particolare, è cresciuta con me e l ho sempre coltivata, insieme alla passione per il teatro, lo studio delle lingue straniere ed i viaggi. E una volta varcata la soglia del suo studio, vi sembrerà di ripercorrere insieme a lei il suo viaggio, un sentiero che si declina attraverso le tematiche del suo linguaggio artistico. Accanto ai lussu- Armida Pupa Nardi Fiori di Cactus, 90x90 cm, 2008 By Anna Balzani In September, Armida Pupa Nardi, versatile Florentine artist, inaugurates her new Art Studio in the heart of Florence, in Piazza dei Giudici 4/5 r, in front of the Galileo Museum and next to Uffizi. An artist s studio that wants to be a place of Culture and Beauty, a refined and intimate lounge where meetings and conferences on artistic, historic and social themes will be hosted. Pupa has always had a visceral relationship with Florence, a city to which she feels very attached, stating: I was born in the splendid Florence and have had the fortune to breathe Art in all its forms. My passion for Art and Painting in particular, has grown alongside with me and I always cultivated it, together with my passion for theater, the study of foreign languages and travelling. And once crossed the threshold of her studies, you are bound to follow her on her journey, a trail that is based on the themes of her artistic language. Alongside the luxuriant Flowers, sensual orchid, the pink white roses, the cactus flowers that bloom the same as precious gems, the sunny lemon Buddha hand, oranges of the Boboli Gardens, you can find mysterious, wrapping, dreamlike landscapes, between the American Canyon, with a strong visual and emotional impact, representing as an analytical path in the depth of my soul, where the chromatic element seems to prevail in its form without sacrificing the aesthetic and composition equilibrium. Finally, her challenge in the representation of the Man, the attention given to the human body, especially the male nude that she paints on large canvases and from which it arises the series of intriguing Bodies. Fiori di Arancio, 90x90 cm, 2008 reggianti Fiori, la sensuale orchidea, la rosa white rose, i fiori di cactus che sbocciano alla stregua di gemme preziose, gli assolati limoni mano di Buddha, le arance dei Giardini di Boboli, si incontrano i paesaggi misteriosi, avvolgenti e onirici dei Canyon americani, di forte impatto visivo ed emotivo, che rappresentano come un percorso analitico nella profondità della mia anima e nei quali l elemento cromatico sembra prevalere sulla forma senza per questo sacrificare l equilibrio estetico e compositivo. Infine, la sua sfida nella rappresentazione dell Uomo, l attenzione rivolta al corpo umano, soprattutto il nudo maschile che dipinge su grandi tele e da cui nasce la serie intrigante dei Bodies. Studio Pupart Piazza dei Giudici 4/5 Firenze Phone: Cosimo de Medici, Pater Patriae By Ela Vasilescu Writer Cosimo de Medici also knows as Pater Patriae was born on September 27, 1389, during a prosperous period for Florence. Inheriting the influence of his father, Giovanni di Bicci de Medici, he was to become a great art collector, business leader and historian. He represented the Medici bank, managed the papacy s finances and became the wealthiest man of his time. Cautious like his father but ruling with a firmer hand, his speech and actions were well balanced. Although he inherited a fortune from his father, Cosimo managed to increase his inheritance ten times through profitable banking operations, holding almost 16 banks on his name or the names of his clients. Cosimo s influence was so great that Henric IV, king of England at the time, was grateful to him for helping to rectify the financial issues that England faced. Such power was sufficient to set the oligarchy against him. The Albizzi, one of the other leading families, attempted a takeover accusing him for committing the capital crime of having sought to elevate himself higher than others, asking for his death. Instead of seeking refuge in Bologna, Cosimo chose to let himself be incarcerated in a small dungeon in the Palazzo Vecchio, where his enemy would discover that his power extends far beyond the cell walls, failing to kill him, obtaining only his exile. Without Cosimo, the capital of Tuscany seemed heartless and the money and prosperity disappeared along with his departure. A year later, a sudden and unexpected move by the Medici, in which they doctored elections, gave them back the signoria (council of government). Cosimo triumphantly reentered the city and his enemies went into exile, never to return. He left the revenge in the hands of his supporters and went straight back to business, thus starting a new flourishing era for Florence. Cosimo de Medici died in August 1464, in his villa of Careggi, leaving behind a city filled with palaces, churches and works Cosimo Il Vecchio Portrait by Jacopo Carucci detto il Pontormo Brunelleschi e Ghiberti presentano a Cosimo il modello della chiesa di San Lorenzo, Marco da Faenza su disegno di Giorgio Vasari, Palazzo Vecchio, Sala di Cosimo il Vecchio of art that he helped build. During his time arts and science have known immense progress through Donatello, Brunelleschi, Masaccio and many more. His passion for building can still be seen on the streets of Florence and in the surrounding towns. Cosimo de Medici was without any doubt one of the mainsprings of Humanism, an art lover and a man with a great thirst for knowledge and beauty.

12 12 Culture A few words with Stefania Ippoliti A new season rich of beautiful cinema Florence is You! By Giulia Gasparrini Stefania Ippoliti is a splendid, fascinating lady, admired by all for her charm but also for her intelligence and versatility in various cultural fields where she has always been distinguished. Her professional career is very interesting and it is with extreme simplicity that she tells me about her life. My parents have taught me to consider life as a school, a long process of growth, and they have always encouraged me to read a lot; thus, from a young age when I was coming home from school, I loved to read texts written by authors from all countries, curious about how the world has been built. By nature I am inclined towards communication and dialogue and I have understood that I love life and people. It s true that as a child I read everything, but while growing up I became more selective. I love American literature (Fitzgerald, Roth...) and Israeli literature after I met my husband Giorgio Van Stefania Ippoliti Straten who has introduced me to the Hebrew cultural world, animated by poets and writers. She seems to abandon herself on an intimate memory lane: When I was President of Florence s Confesercenti during the Social Forum, there were difficult and panic moments... and for a second she seems far away and I almost feel like an intruder. She feels my embarrassment and continues: Sometimes in life things happen by chance. I note that it is very difficult for me to picture this sophisticated woman in the role of President of the Confesercenti and we both burst into laughter thinking how strange are some circumstances in life, because, like in a movie, Stefania has become an active part in the Florentine and international cultural life today, and she plays the role of responsible for the cinematic area of Fondazione Sistema Toscana and president of the Italian Film Commission. It is a service that has been recently introduced, around ten years ago, which aims to build in different territories the best professional logistic, economic and technique conditions for film, TV series, fiction, documentaries and video clip production, focusing most of all to promote the young generation. In these last few years, the situation of the Florentine cinematic landscape has changed, reserving positive surprises: It is like that in fact! We have started searching to build a dialogue through various international Florentine festivals, reuniting them in a unique frame called 50 Days. With courage, 9 years ago she has created a unique experience in the international and national cultural landscape. Yes, it is true, 50 Days have given a great impulse, great promotion and communication with the major initiatives planned, offering each year a season rich of beautiful cinema. In all these years, each edition has recalled more than viewers attracted to the programming consisting of feature films, short films, documentary-fiction, art videos, previews, meetings with authors, debates, social occasions, programming that has been prolonged for several years inside the Florentine Summer. I always wanted the seventh art to have a place of its own, that a point of reference would be created for Tuscany with a culture value of the utmost importance: 50 Days will be held at Cinema Odeon for the last time and starting 2016 the new hall will be inaugurated in via Cavour designed to host the festival, exhibitions...the Company finally found its home. I wonder if she has any free time or what she does to relax. I don t have any free time she answers laughing but obviously whenever I can I go to the cinema!. Steania Ippoliti è una splendida, affascinante signora ammirata da tutti per il suo charme ma anche per la sua intelligenza e la sua versatilità nei vari campi della cultura dove si è sempre distinta. Il suo percorso professionale è quanto mai interessante ed è con estrema semplicità che mi racconta la sua vita. I miei genitori mi hanno in- The beauty of San Gimignano segnato a considerare la vita come una scuola, un lungo percorso di crescita e mi hanno sempre incoraggiato a leggere molto; quindi fin da piccola, quando tornavo da scuola, amavo leggere i testi di tanti autori di ogni paese, curiosa di comprendere come è fatto il mondo. Io, per natura, sono portata alla comunicazione e al dialogo ed ho capito che la vita e le persone mi piacciono moltissimo. È vero, da piccola leggevo di tutto, crescendo sono diventata più selettiva. Amo molto la letteratura americana (Fitzgerald, Roth ) e israeliana, dopo l incontro con mio marito Giorgio Van Straten che mi ha introdotta nel mondo culturale ebraico, animato da poeti e scrittori. Sembra abbandonarsi all onda di ricordi intimi: Quando ero Presidente della Confesercenti di Firenze durante il Social Forum, erano momenti di panico e difficili e per un momento mi appare lontana e mi sento quasi un intrusa. Lei avverte il mio imbarazzo e riprende: Nella vita spesso le cose accadono per circostanze fortuite. Osservo che mi è molto difficile immaginare questa sofisticata signora nei panni della presidente di Confesercenti e scoppiamo tutte e due a ridere considerando quanto sono strani i casi della vita perché, come in un film, Stefania oggi è divenuta parte attiva della vita culturale fiorentina e internazionale, per il ruolo che ricopre come responsabile area cinema della Fondazione Sistema Toscana e presidente dell Italian Film Commission. È un servizio di recente istituzione, circa dieci anni, che si pone l obiettivo di costruire nei diversi territori le migliori condizioni logistiche, professionali, economiche e tecniche per la produzione di film, telefilm, fiction, documentari e videoclip rivolti soprattutto alla promozione dei giovani. In questi By Ela Vasilescu Writer ultimi anni, nel panorama cinematografico fiorentino, la situazione è molto cambiata, riservando sorprese positive: In effetti è cosi! Abbiamo cominciato dal cercare di costruire un dialogo tra i vari festival internazionali fiorentini, riunendoli in un unica cornice chiamata 50 giorni. Con coraggio ha creato 9 anni fa un esperienza unica nel panorama culturale nazionale e internazionale. Sì, è vero, la 50 giorni ha dato un forte impulso è una forte promozione e comunicazione alle importanti iniziative in programma offrendo ogni anno una stagione ricca di bellissimo cinema. In tutti questi anni, ogni edizione ha richiamato più di spettatori attratti da una programmazione composta da lungometraggi, cortometraggi, docufiction, video d artista, anteprime, incontri con gli autori, dibattiti, momenti conviviali, programmazione che si è prolungata da qualche anno all'interno dell'estate Fiorentina. Ho sempre desiderato che la settima arte avesse un luogo tutto suo, che si creasse un punto di riferimento per tutta la Toscana con un valore culturale di estrema importanza: la 50 giorni sarà, per l ultimo anno, al Cinema Odeon e, a partire dal 2016, verrà inaugurata in via Cavour la nuova sala destinata ad ospitare i festival, le rassegne la Compagnia trova finalmente casa. Mi chiedo se ha del tempo libero e cosa fa per rilassarsi. Non ho tempo libero mi risponde ridendo ma naturalmente appena posso vado al cinema!. Mediateca Regionale di Fondazione Sistema Toscana Via San Gallo, 25 Phone: , Firenze San Gimignano is a small, medieval town in the province of Siena, Tuscany. Driving from Florence, the thousand-year old towers of the city, wink from behind the hills, sending out an invitation to step into a perfectly preserved medieval world. The foundation of San Gimignano dates back to ancient times, the first historical document mentioning the name of the town dating from August 929, when Ugo di Provenza donated to the Bishop of Volterra the so-called Mount of the Tower prope Sancto Geminiano adiacente. During the bitter political dispute between the Guelfs and the Ghibellines, the Commune developed and prospered in agricultural activities from the production of saffron, Greek wine, and Vernaccia, to the commerce of wool, and finally fell into decline after the plague of 1348, when two thirds of the population was decimated. Nowadays, San Gimignano is one of the most popular, touristic places in Tuscany, enchanting the visitors with its cobblestone, nar- row streets, historic churches and beautiful, cozy piazzas. The most beautiful square in town is by far Piazza della Cisterna, hosting many shops and taverns. The name of the square comes from the octagonal fountain placed in the middle, built in 1273, the main source of water at the time, now the perfect place to sit and admire the towers and buildings surrounding it. The setting of the square takes tourists back in time, to a magical place, when the walls of the town hosted an ancient world, filled with traditions and habits that can still be felt in the atmosphere. The Historic Centre of San Gimignano, is a UNESCO World Heritage Site, a place not to be missed when visiting Tuscany, where history abounds from every corner through architecture, handmade decorative pieces sold in every street shop, or through the enticing flavors of the local products. The town is the perfect place to escape and breath in the medieval air for a few hours, eat an exquisite gelato, and get lost into the charm of the streets.

13 Florence is You! Culture & Cuisine 13 Il BARONE, Vegan restaurant A restaurant with no sign and without business cards In 1980, Luciano Salucci, the current owner, opens Il Barone di Porta Romana, with a goal that goes far beyond the management of a commercial activity, but rather the realization of a genuine living room, a branch of his own house, where he could share a gastronomic journey with his guests through local and surrounding countries specialties. This journey of culinary delights started many years ago with zuppa lombarda, transmitted to the Florentines during the Renaissance from the comacini stonecutters, introducing specialties from countries far away as well as local ones, with interesting references about their origins and nutritious values. Today, this tasting tour took us to a gastronomic world where nature, with its simplicity, is the chef of the kitchen imposing the exclusive use of the fruits that the earth can provide, without the use of any animal products. The delightful combinations and the careful presentation of the dishes, with vegetables from Km 0 and with other high in value nutritious products coming from other countries, have determined the success of this intimate restaurant. In the Menu we find quinoa, chisiya mama that in the quechua language means mother of all seeds, an amazing gluten free dish, source of numerous vegetal proteins; the chia seeds (also gluten free) that in the Maya language means power, beneficent plant rich in vitamins, containing omega 3, vegetal antioxidants fibers and the capacity to absorb water, thus indicated for the cleanse of the intestine, the Amaranto (gluten free) with an increased fiber content. Sweets and bread are also a homemade delicacy. In this atmosphere, decorated with antique furniture, you will find wrought iron, paintings illuminated by dim candles, scents and flavors that can satisfy not only those who follow a vegan diet. The Menu features a selection of dishes that are changed frequently, in addition the tasting menu at 17.50, has several courses that will invite you try the best specialties. The drinks menu is also assorted, with a biological tendency and a choice of wines with no added sulfites. The inside garden, situated under the trees from the Boboli garden, completes the scenario of this charming meeting point. The restaurant is open only during evenings based on reservations only. The kitchen closes at pm Closed Mondays and Tuesdays For reservation call Nel 1980 Luciano Salucci, l attuale proprietario, apre Il Barone di Porta Romana, con un proposito che va ben al di là della gestione di un attività commerciale, ma semmai la realizzazione di un vero e proprio salotto, una succursale della sua casa dove poter condividere con gli ospiti un percorso gastronomico ricercato e genuino attraverso specialità, locali e dei paesi che ci circondano. Questo viaggio di proposte gastronomiche, iniziato tanti anni fa con la zuppa lombarda, trasmessa ai fiorentini nel rinascimento degli scalpellini comacini, ha fatto conoscere specialità regionali e di altri paesi lontani, con interessanti riferimenti sulle loro origini e proprietà nutritive. Oggi, questa degustazione itinerante ci ha trasportato in un mondo gastronomico dove la natura, con la sua semplicità, fa da padrona in cucina, imponendo l utilizzo esclusivo dei frutti che la terra offre, senza prodotti di derivazione animale. I felici accostamenti e la curata presentazione dei piatti, con verdure a Km zero e con prodotti di alto valore nutrizionale provenienti da altri paesi, hanno determinato il successo di questo intimo ristorante. Nella Carta Menu troviamo la quinoa, chisiya mama che in lingua quechua vuol dire madre di tutti i semi, ottimo alimento gluten free e fonte di numerose proteine vegetali; i semi di chia (anche questi gluten free) che in lingua Maya significa forza, benefica pianta ricca di vitamine contenente omega 3, fibre vegetali antiossidanti e la capacità di assorbire acqua, quindi indicata per pulire l intestino, l Amaranto (gluten free) con elevato contenuto di fi b r e. Anche i dolci ed il pane di produzione propria sono una prelibatezza. Troverete, in questa atmosfera fatta di arredi antichi, ferro battuto, affreschi, illuminati da tenue candele, sapori e profumi in grado di accontentare non solo chi segue un alimentazione vegana. La Carta Menu presenta una selezione di pietanze che vengono cambiate frequentemente, oltre al Menu Degustazione a 17,50 che con varie portate vi farà provare le migliori specialità. Assortita anche la carta delle bevande, tendenzialmente biologiche e la scelta di vini privi di solfiti aggiunti. Il giardino interno sotto gli alberi di Boboli completa lo scenario di questo incantevole punto di ritrovo. Il ristorante è aperto solo la sera con prenotazione. La cucina chiude alle 22:30. Chiuso il Lunedi e Martedi. Per prenotare Il Barone Via Romana, 123/R Firenze Phone: Via Bernardino Telesio, 17 (P iaz za Oberdan) - Phone Biancheria Fine per Casa, Signora e Bambino

14 14 Culture Happy birthday Duomo! Florence is You! Behind the scenes of The Medici Dynasty Show By Anna Balzani The Basilica di Santa Maria del Fiore is the main church of Florence, Italy. Il Duomo di Firenze, as it is ordinarily called, is a marvel. By Ela Vasilescu Writer The Cathedral of Santa Maria del Fiore also known as Il Duomo di Firenze is one of the main touristic attractions in Florence. Its beauty and uniqueness seem like a never ending story, an endless row of details just waiting to be discovered by curious eyes. The Florentines have decided to lay the cornerstone of the Cathedral on September 8, 1296, the feast of the Nativity of the Virgin Mary, building this architectural mastodon in her honor. The construction was first designed in a Gothic style by Arnolfo di Cambio and completed structurally in 1436 by Filippo Brunelleschi who designed the dome. The basilica is one of Italy s largest churches, and up until the development of new structural materials in the modern era, the dome was the largest in the world. It still remains the largest brick dome ever constructed. From the amazingly decorated façade to the frescoes of the cupola and monuments inside, Il Duomo is one of Florence s wonders, a place that will keep calling tourists back, hypnotizing their gaze, their feelings, their thoughts. Each year on September 8, to celebrate the birth of Virgin Mary, the terrace around the base of the Cathedral s cupola is open to visitors who are free to walk around and get a 360 view of Florence s rooftops and surrounding hills. The terrace is open from 10 a.m. through 4:30 p.m. and admission is free. Another amazing thing to do on this date is a chance to visit the workshop of the Opera del Duomo, usually closed to the public, where the art work of the cathedral, bell tower and baptistery is preserved. The entrance to the Duomo complex is free for all the residents of Florence. Happy Birthday Duomo! What was the motivation behind the birth of the project? The project is born from a reflection on the possibility to continue to work in the theater, a field in which Italy is a leading Master, and especially a reflection on the possibility to be able to show it in Florence, valorizing the resources that the city has to offer and the cultural-artistic heritage that more and more foreign visitors want to know about. We decided to speak to an international audience, thus creating a quality theatric product in English, deepening their knowledge about Florence s and Tuscany s history, uniting culture with entertainment. How did you unite your skills? We share the passion for Florence, for its riches, and the desire to promote it through theater, a form of expression that conveys emotions and knowledge. We want to develop something innovative through a contemporary interpretation about the story of the city because we strongly believe in the New Humanism that has its roots in the history of Florence and that evolves thanks to its international and multidisciplinary character. What do you believe in? I believe in the creation of an international, professional group coming from different areas of expertise and in a Florence as a cultural entertainment capital; in the development of new shows that would propose the same concept in other Italian cities that have a great cultural and artistic heritage. I believe in living each day as it comes, trying to do our best and learning from the interaction we have with our audience. It is in fact them, who give us ideas and suggestions to improve every day. Quali sono le motivazioni che hanno fatto nascere il progetto? Il progetto nasce da una riflessione sulla possibilità di continuare a lavorare nel teatro, di cui l Italia è tradizionalmente Maestra, alla luce dei drastici ed incessanti tagli dei finanziamenti pubblici degli ultimi anni, e precisamente sulla possibilità di poterlo fare a Firenze, valorizzando le risorse che la città offre ed il patrimonio artistico-culturale che sempre più visitatori stranieri desiderano conoscere. Abbiamo deciso di rivolgerci ad un pubblico internazionale, creando un prodotto teatrale di qualità in lingua inglese, approfondendo la conoscenza della storia di Firenze e della Toscana, unendo cultura ed intrattenimento. Come avete unito le vostre competenze? Ci accomuna la passione per Firenze, per le sue ricchezze ed il desiderio di veicolarle tramite il teatro in quanto forma espressiva che trasmette emozioni e conoscenza. Volevamo sviluppare qualcosa di innovativo tramite un interpretazione contemporanea della storia della città perché crediamo fortemente nel Nuovo Umanesimo che ha radici nella storia di Firenze e che si evolve grazie al suo carattere internazionale e multidisciplinare. In cosa credete? Nella creazione di un gruppo di professionisti a livello internazionale provenienti da vari settori ed in una Firenze capitale dell intrattenimento culturale; nello sviluppo di nuovi show proponendo lo stesso concept in altre città italiane che vantano un grande patrimonio artistico culturale. Nel vivere giorno per giorno cercando di fare del nostro meglio ed imparando dall interazione con i nostri spettatori. Sono proprio loro che ogni giorno ci danno spunti ed idee per migliorarci. sports flooring renting and selling sports floors portable floor sports great availability of material used Phone

15

16 16 Culture In this issue Florence is... Florence is You! Continued from page 1 By Anna Balzani Editor in chief suggestions. In Florence, the construction site that never stops is without any doubt that of Opera del Duomo, where feverish constructions are taking place for the building of the new Museum, its opening for the public being scheduled on October 29, It will be a spectacular setting, worthy of welcoming the works of art from the most important collection in the world regarding sacred, medieval sculpture and Florentine Renaissance, masterpieces by Donatello, Michelangelo, Lorenzo Ghiberti, Luca della Robbia, Arnolfo di Cambio, Andrea Pisano and many others. A joy for the eyes and soul. Other small sites take shape in Florence, more and more precious yards of ideas; this September, Florence is You! participates at Firenze RiVista, a project that intends to unite the 11 journals present on the Florentine territory and present them to the public, each with their own specific nature, in a common effort to tell the story of our territory because Journals are the eyes and the ears of society...but they are themselves There is a place in the splendid Florence wrapped by an atmosphere of strange magic, a sort of fragile, exposed to the winds of crisis, to the scarcity of cultural investments, now structural in Italy. Our purpose is to work together to become stronger. The appointment with Firenze RiVista will take place on the 10 th, 11 th, and 12 th of September at Fortezza in Off Bar, while on the 19 th, 25 th and 26 th of September all the journals will be present at Zap Zona Aromatica Protetta in Vicolo of Santa Maria Maggiore n.1. Every year in September, Florence gathers foreign students who have decided to spend a period of their studies in the city, and traditionally, the welcoming meeting with the American students who begin their academic semester in one of the American Universities based in Florence or Tuscany is Welcome Day organized for twenty years by the Associazione Toscana Usa (Tuscan American Association Onlus, The ceremony will take place on October 13 at 5 pm in the Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio. There will be present the U.S. Consul General in Florence Abigail M. Rupp, Eugenio Giani, President of the Regional Council of Tuscany, Dario Nardella, Mayor of Florence and Co-Chairmen of the TAA, Andrea enchanted garden, located under Piazzale Michelangelo. The simple chance made me discover this urban heaven. It had been a boring day. I decided to end it walking until Piazzale Michelangelo. I never reached the goal I had Davis and Federico Frediani. After the ceremony, refreshments and tastings of the local products will be offered to the students in the Salone delle Armi. This is a particularly favorable moment for contemporary art and if at the Bargello Museum until October 31, you can visit the captivating exhibition of Adi Da Samraj (page 9), Jeff Koons will exhibit in Palazzo Vecchio and Palazzo Pitti (page 20), with the occasion of the International Biannual Antiques Fair (page 10). Many of you have asked to participate to our ancient and contemporary art classes. I can confirm that the classes will start in November and will be held in Piazza Dei Giudici, 4/5r in Florence, at the art studio of painter Armida Pupa Nardi (page 11). For information about the themes or about the schedule of the classes please call or write at the following address Dopo le vacanze estive, fortunato chi è riuscito a ritagliarsi qualche giorno di riposo, è con il mese di settembre che i progetti e le attività precedentemente intraprese The Giardino delle Rose A fragment of urban heaven By Martina Antenore Linguist Donatello Geremia, allestimento del nuovo Museo dell'opera del Duomo Firenze, foto Claudio Giovannin Da Zap Zona Aromatica Protetta in Vicolo di Santa Maria Maggiore n.1. set, at halfway I stopped near a terrace. There were some little benches very pleasant. On one of these a bronze man was sat, work of Jean-Michel Folon. On the right side, exactly in front of Folon man, there was a frame which enclosed sembrano rifiorire e procedere con rinnovato impulso. Sfogliando ogni pagina di Florence is You! mi auguro troverete nuove idee e suggerimenti interessanti. A Firenze, il cantiere che non si ferma mai è senza dubbio quello dell Opera del Duomo, dove fervono i lavori per la realizzazione del nuovo Museo la cui apertura al pubblico è prevista il 29 ottobre Sarà un allestimento spettacolare, degno di accogliere le opere della più importante collezione al mondo di scultura sacra medievale e rinascimentale fiorentina, con capolavori di Donatello, Michelangelo, Lorenzo Ghiberti, Luca della Robbia, Arnolfo di Cambio, Andrea Pisano e molti altri. Una gioia per gli occhi e per l anima. A Firenze prendono corpo anche altri piccoli cantieri, sono i sempre più preziosi cantieri di idee; questo settembre Florence is You! partecipa a Firenze RiVista, un progetto che intende unire le 11 riviste presenti sul territorio fiorentino e presentarle al pubblico, ognuna con la propria specificità, nello sforzo comune di raccontare il nostro territorio perché Le riviste sono occhi e orecchie della società... Ma sono, loro stesse, fragili, esposte ai venti della crisi, alla a part of the Florentine panorama. Here, groups of tourists stopped and, politely, asked passers-by for a photo. Under this terrace, an enchanted place was revealed, a garden populated by intellectuals, tourists, romantic people, elderly people, students, an oasis of peace in the caotic Florence. Everyone choose a small part of greenery to lie down and contemplate the panorama of the city. Duomo, Campanile di Giotto and Palazzo Vecchio outlined the urban scenery. The roses, the real protagonists of this fragment of urban heaven, multiplied and showed themselves in different colours and shapes. Their presence enriched that sense of interior peace, result of the meditation in the botanic oasis, realised by the Japenese architect Yasuo Kitayama. I was impressed by that small garden, realised in the far 1865 by the architect Giuseppe Poggi. The visit to the Giardino delle Rose is recommended between the months of May and September, from 9 am to 8 pm. It remains open all year long, from Monday to Sunday, except for the months of December and January. Entrance is free. Welcome Day organizzato dall Associazione Toscana Usa (Tuscan American Association Onlus, Esiste un luogo nella splendida Firenze avvolto da un atmosfera di strana magia, una sorta di giardino incantato, situato al di sotto di Piazzale Michelangelo. La semplice casualità mi fece scoprire questo paradiso cittadino. Era stata una giornata uggiosa, decisi di concluderla con una passeggiata fino al Piazzale. Non raggiunsi mai la scarsità di investimenti culturali ormai strutturale in Italia. Il nostro proposito è lavorare insieme per essere più forti. L appuntamento con Firenze RiVista è il 10, 11 e 12 settembre in Fortezza all Off Bar, mentre il 19, 25 e il 26 settembre tutte le riviste saranno presenti da Zap Zona Aromatica Protetta in Vicolo di Santa Maria Maggiore n.1. Ogni anno, a settembre, Firenze accoglie gli studenti stranieri che hanno deciso di trascorrere in città un periodo di studio e, tradizionalmente, l incontro di benvenuto con gli studenti americani che iniziano il loro semestre accademico in una delle università americane con sede a Firenze o in Toscana è il Welcome Day organizzato dall Associazione Toscana Usa (Tuscan American Association Onlus, www. taaonlus.org) da ormai venti anni. La cerimonia si svolgerà il 13 ottobre alle ore nel Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio. Sarà presente il Console Generale degli Stati Uniti a Firenze, Abigail M. Rupp, il Presidente del Consiglio regionale della Toscana, Eugenio Giani, il Sindaco di Firenze, Dario Nardella ed i Copresidenti della TAA, Andrea Davis e Federico Frediani. Dopo la cerimonia, nel Salone delle Armi, sarà offerto un rinfresco agli studenti con degustazione di prodotti locali. Questo è un momento particolarmente favorevole anche per l arte contemporanea e se al Museo del Bargello fino al 31 ottobre è visitabile l accattivante mostra di Adi Da Samraj (pag. 9), in Palazzo Vecchio e Palazzo Pitti esporrà Jeff Koons (pag. 20), in occasione della Biennale Internazionale dell Antiquariato (pag. 10). In molti ci avete chiesto di partecipare ai nostri corsi di arte antica e contemporanea, vi confermo che i corsi inizieranno a novembre e si terranno in Piazza De Giudici, 4/5 r. a Firenze presso lo Studio d Arte della pittrice Armida Pupa Nardi (pag. 11). Per informazioni su tematiche ed orari dei corsi telefonateci o scrivete a meta preposta, a metà cammino mi fermai in prossimità di una terrazza. C erano delle piccole panchine molto accoglienti. Su una di esse sedeva un uomo di bronzo, opera di Jean-Michel Folon. Sul lato destro, esattamente davanti all uomo di Folon, vi era una cornice che racchiudeva una parte del panorama fiorentino. Qui, gruppi di turisti si fermavano e chiedevano gentilmente una foto ai passanti. Al di sotto di questa terrazza, si svelava un luogo incantato, un giardino popolato da intellettuali, turisti, romantici, anziani, studenti, un oasi di pace all interno della caotica Firenze. Ognuno di loro sceglieva una piccola parte di verde su cui sdraiarsi per contemplare il panorama della città. Duomo, Campanile di Giotto e Palazzo Vecchio delineavano lo scenario cittadino. Le rose, vere protagoniste di questo frammento di paradiso urbano, si moltiplicavano e manifestavano in diversi colori e forme. Con la loro presenza si arricchiva quel senso di pace interiore, frutto della meditazione all interno dell oasi botanica dell architetto giapponese Yasuo Kitayama. Rimasi impressionata da quel piccolo giardino, realizzato nel lontano 1865 dall architetto Giuseppe Poggi. La visita al Giardino delle Rose è consigliata fra i mesi di Maggio e Settembre con orario di apertura dalle 9.00 alle Rimane aperto tutto l anno dal lunedi alla domenica, esclusi i mesi di dicembre e gennaio. L entrata è gratuita. Information Viale Poggi n 2 Phone ;

17 Florence is You! Culture 17 Magnificent and La Divina Bellezza Two works of modern art By Lucia Evangelisti Roster Journalist It is not to establish a list that will encourage ancient rivalry between Florence and Siena that we speak about in this article, but about two videos, wonders of technology applied through art, Magnificent of Florence and La Divina Bellezza of Siena. Even if they were both born from the need to draw to Tuscany direct visitors at the Expo Milan, they are designed to be featured longer in the Exhibition itself. There are discussions about making them permanent installations, because they chose to narrate two different stories, both of them using projected works of art, in a synthesis that recalls and revitalizes the meaning of paintings, architecture and sculptures from distant centuries. Magnificent. The incredible story about beauty that has revolutionized the world, digital work created by Felice Limosani uses in the Italian version, the recited voice of Maestro Andrea Bocelli. The subtitle also hints the argument that Limosani has pursued, where he sustains that we need to guide the young generation to cherish beauty. When was it born and what does Beauty represent? Magnificent is a visual and sound experience close to the new forms of expression, which use the animation of the author and immerses the viewer in a world of accessible artistic works of art in such detail, which could not be understood in museums or churches. A full, astonishing immersion, that answers the question, including historical events and anecdotes illustrated by famous painters who are contextualized in the story. The exhibit will be hosted until October 31 at Palazzo Vecchio, in the Sala d Arme where the walls will become projection screens that will take hold of the viewer, requested on several sides of the building with images commented in a meaningful text, but deliberately simplified in order to be understood by children and teenagers. Did you know that the young generation doesn t go to Uffizi anymore? asks Limosani with a sad expression. I have thought of Magnificent because I am convinced of the importance for the new generation to know about the beauty created in the past and that they will pursue it in the present as a lifeline for the lack of values in the society they live in. Magnificent will be projected every 30 minutes, spacing the Italian and English version, Monday to Sunday from 10 am to 8 pm (last show begins at 7,30 pm). The price of a ticket is 8 (5 reduced; free for Firenze Card possessors). La Divina Bellezza - Discovering Siena narrates the highlight points in the history of Siena in a never done before way, namely by projecting scenes, instead of on a normal screen, on the so-called Facciatone, the only element built from a grandiose project to create an enormous Duomo that the survivors of the plague of the years wanted to create to thank the gods. The charm of this unique movie theater is grand, where the screen itself is part of the narration. The effort to create images of such extraordinary density is also enormous, more than 6 million pixels, to overcome the roughness of the 800 square meters of Facciatone that receives the images and that from time to time, with the help of light games, seems to dismember and reassemble itself again. Until September 30 a 3D video will revive the history of Siena and Duomo, travelling through time and emotions, through myth and beauty. (Information and reservations at ). Non è per stabilire una graduatoria che fomenterebbe antiche rivalità fra Firenze e Siena che si parla in questo articolo di due video, prodigi della tecnologia applicata alle arti, Magnificent di Firenze e La Divina Bellezza di Siena. Seppur scaturite entrambe dall intento di richiamare in Toscana i visitatori diretti all Expo di Milano, sono destinate a durare nel tempo più a lungo dell Esposizione stessa. Si parla di renderle installazioni permanenti, perché hanno scelto di narrare due storie diversissime avvalendosi entrambe di opere d arte proiettate, in una sintesi che rianima e rivitalizza il significato di quadri, architetture e sculture di secoli lontani. Magnificent. L incredibile storia della bellezza che ha rivoluzionato il mondo, opera digitale creata da Felice Limosani si avvale, nella versione italiana, della voce recitante del Maestro Andrea Bocelli. Lo stesso sottotitolo fa intuire la tesi perseguita dal Limosani il quale sostiene che bisogna guidare La Divina Bellezza Magnificent i giovani ad apprezzare la bellezza. Quando è nata e cosa rappresenta la Bellezza? Magnificent è un esperienza visiva e sonora vicina ai nuovi linguaggi espressivi, che utilizza l animazione d autore e immerge lo spettatore in un mondo di opere artistiche fruibili con un dettaglio che non è dato di cogliere nei musei o nelle chiese. Una full immersion da capogiro, che risponde alla domanda con l inserimento di vicende storiche e aneddoti illustrati da dipinti famosi che vengono contestualizzati nel racconto. Sarà ospitata fino al 31 ottobre 2015 a Palazzo Vecchio, nella Sala d Arme le cui pareti saranno schermi della proiezione che avvolge lo spettatore, sollecitato su più lati dell edificio da immagini commentate da un testo pieno di significati, ma reso volutamente semplice per essere compreso da bambini e adolescenti. Lo sa che i giovani non vanno più agli Uffizi? - mi dice accorato Limosani. Ho pensato a Magnificent perché sono convinto dell importanza che le nuove generazioni sappiano della bellezza creata nel passato e che la perseguano nel presente come àncora di salvezza dalla povertà di valori della società in cui si trovano a vivere. Magnificent viene proiettata ogni 30 minuti, intervallando la versione italiana e quella inglese, dal lunedì alla domenica con orario (ultimo spettacolo ore 19.30). Il prezzo del biglietto è 8 (ridotto 5 ; gratuito con Firenze Card). La Divina Bellezza - Discovering Siena narra i punti salienti della storia di Siena in un modo mai fatto prima, ovvero proiettando le scene, invece che su di un normale schermo, sul cosiddetto Facciatone, l unico elemento costruito del grandioso progetto di un enorme Duomo che i sopravvissuti allo sterminio della peste negli anni volevano creare in ringraziamento alla divinità. Grande la suggestione di questa sala cinematografica unica, il cui schermo è esso stesso parte integrante della narrazione. E grande lo sforzo di creare immagini di densità straordinaria, oltre 6 milioni di pixel, per superare la scabrosità degli 800 mq del Facciatone che riceve le immagini, e che a tratti, complici i giochi di luce, si smembra e si ricompone. Fino al 30 settembre un video in 3D farà rivivere la storia di Siena e del Duomo, in un viaggio nel tempo e nelle emozioni, nel mito e nella bellezza. (Informazioni e prenotazioni ). Giorgio Vannini Boutique Giorgio Vannini is a refined clothing boutique, placed in the heart of Florence. Since 1982 Giorgio personally selects for its cherished customers, Italian and foreign, clothing of great taste, produced exclusively in Italy. At the Giorgio Vannini boutique, you can discover a strong sense of color, excellent clothing manufacturing and a fabric quality that can satisfy your every whim. Giorgio Vannini è una raffinata boutique di abbigliamento nel cuore di Firenze. Dal 1982 Giorgio sceglie personalmente per le sue affezionate clienti, italiane e straniere, capi d abbigliamento di grande gusto e prodotti esclusivamente in Italia. Presso la boutique Giorgio Vannini potrete trovare spiccato senso del colore, eccellente manifattura degli abiti e qualità dei tessuti in grado di soddisfare ogni vostro capriccio. Giorgio Vannini Via della Vigna Nuova, n. 60/r Firenze Phone

18

19 Florence is You! Life 19 On September 27 Florence runs in pink Corri la vita is a not to be missed event for the city By Pasquale Ielo Journalist ly around cultural, sporting and solidarity values. Whoever wants to participate (and we highly recommend it) can find all the necessary information on the website: Il 28 settembre 2014 arrivo al Duomo con un po di anticipo, ma la piazza è già gremita di una folla animata e garbatamente festante. Tra mille palloncini colorati, persone di tutte le età: bimbi, genitori, nonni, tantissimi giovani e, cosa non trascurabile, tanti fedeli amici a quattro zampe. È la partenza della cosiddetta passeggiata, il percorso non agonistico di circa 5 Km che si snoda per le vie di Firenze a passo d uomo, ideale partecipazione a Corri la vita per chi come me non ha velleità sportive e il tempo preferisce fissarlo con l occhio dell inseparabile fotocamera. Il percorso, punteggiato da luoghi di grande interesse culturale, offre diverse possibilità di sosta e visite gratuite a musei e prestigiosi palazzi. La conclusione in Piazza della Signoria. Un esperienza emozionante, da ripetere senz altro il prossimo 27 settembre per l edizione Quest anno la passeggiata prevede soste al Museo del Bigallo, Orsanmichele, i palazzi Ricasoli, Rinuccini e Antinori, il Convento di Santo Spirito; poi il ritorno in centro passando per Boboli e Forte Belvedere. Una novità è il concorso fotografico abbinato all evento. Le iscrizioni, anche per chi vuole affrontare il percorso atletico di 13 Km, sono aperte a partire dal 1 settembre, (contributo minimo 10 euro). A tutti gli iscritti verrà consegnata la maglietta ufficiale, come sempre firmata da Salvatore Ferragamo, che quest anno è color rosa-fucsia. La manifestazione, nata nel 2003 per volontà di Bona Frescobaldi allo scopo di raccogliere risorse per la lotta al tumore del seno, è passata dai partecipanti della prima edizione ai del Un successo enorme, soprattutto una vera festa di popolo nella quale una comunità non solo fiorentina si raccoglie con entusiasmo attorno ai valori sportivi, culturali e di solidarietà. Chi desidera partecipare (e lo consigliamo vivamente) troverà tutte le informazioni sul sito: On September 28 I arrive at Duomo in advance, but the Piazza is already packed with a lively and graceful, festive crowd. Among thousands of colored balloons, people of all ages: children, parents, grandparents, many young people and, last but not least, so many faithful four-legged friends. It s the departure of the so-called walk, the path of the non-competitive 5 km that goes on through the streets of Florence at a normal pace, an ideal participation in Corri la vita for people like me who do not have sporting ambitions and prefer to document their time, always with a camera at hand. The route, sprinkled with places of great cultural interest, offers many opportunities to stop and visit museums and prestigious buildings for free. The finish line is in Piazza della Signoria. An exciting experience, that should definitely be repeated on September 27, for the 2015 edition. This year the walk foresees stops at the Orsanmichele and Bigallo museums, to the Ricasoli, Rinuccini and Antinori Palaces, the Santo Spirito church; then, the return to the center of the city, passing by the Boboli Gardens and Forte Belvedere. A novelty is represented by the photography contest, added this year to the event. The registrations, for those who also want to face the athletic route of 13 km, are opened starting September 1 st (minimum fee of 10 euros). An official T-shirt will be given to all those registered, signed by Salvatore Ferragamo as usual, T-shirt that will be pink-fuchsia this year. The event, founded in 2003 by the will of Bona Frescobaldi with the purpose of raising funds to sustain the fight against breast cancer, has increased the number of participants from in the first edition to in The event represents a great success and most of all a true celebration of the people, where a community not only Florentine gathers eager- Stefano Alinari His models are unique and unrepeatable By Ornella Casazza Art historian and former director of the Museo degli Argenti at Palazzo Pitti in Florence Stefano Alinari is an artist with solid training as a goldsmith, a training that he began in Florence at the Art Institute of Porta Romana and then matured under the guidance of excellent teachers. In 1988 he is ready to open his shop in via San Zanobi, n. 24/r, where he develops his artistic research devoted to Beauty and meets artists and writers in a place that has become a lively and active cultural center. In this laboratory are born precious jewels, unique pieces that focus on asymmetric fragmentation of the elements assembled into a harmonious, original whole, testifying to the conceptual designed unity. The artist is able to agglomerate, as he himself says, materials, formal elements and different aesthetics: in his work there are found references and quotes pertaining to different disciplines and exotic European cultures that flow into works full of explicit meanings, and often born from a chaotic imagination. His models are unique and unrepeatable and take shape from the desire and the personality of the wearer, reproducing through the object the feeling of remembrance and of the future; that s why the Alinari jewels are never the same, as are the people and experiences of life, moving or occupying space in a sculptural way. The Museo degli Argenti from Palazzo Pitti, holds in a permanent exhibition since 2007, in the Contemporary Jewellery section, three of his jewels. Stefano Alinari è un artista di solida formazione orafa iniziata a Firenze all Istituto d Arte di Porta Romana e maturata poi sotto la guida di validi maestri. Nel 1988 è pronto ad aprire in via San Zanobi, n. 24/r una sua bottega dove sviluppare la propria ricerca artistica votata alla Bellezza ed incontrare artisti e letterati in un luogo che è divenuto vivace ed operoso centro culturale. In questo laboratorio nascono preziosi gioielli, pezzi unici incentrati sulla frammentazione asimmetrica degli elementi assemblati in un insieme armonico originale che testimonia un unità concettuale e progettuale. L artista riesce ad agglomerare, come lui stesso dice, materiali, elementi formali ed estetici diversi: nella sua opera si ritrovano richiami e citazioni afferenti alle più disparate discipline e culture europee ed esotiche che confluiscono in opere ricche di significati espliciti o spesso occulti che ordinano la sua fervida, e spesso caotica, immaginazione. I suoi modelli unici ed irripetibili nascono dal desiderio e dalla personalità di chi li indossa, riproducendo nell oggetto la sensazione del ricordo e del futuro; è per questo che i gioielli Alinari non sono mai uguali, cosi come le persone e le esperienze della vita, si muovono realmente girando su se stessi oppure occupando in maniera scultorea lo spazio. Al Museo degli Argenti a Palazzo Pitti, nella sezione del Gioiello Contemporaneo, dal 2007, in un esposizione permanente si ammirano tre dei suoi gioielli. Via San Zanobi, 24, Firenze Phone Stefano Alinari Jewelry

20 20 Art in Florence and Milan Jeff Koons, contemporary humanist Florence is You! By Niccolò Lucarelli In the technological chaos that increasingly takes over the most intimate dimension of the human being, even art, such logic tempts to often exchange the use of technology as an ending and not as a means. A beautiful exception is represented by American, Jeff Koons. Originally from New York, Pennsylvania, a dynamic reality of the American steel industry (the scenes from The Deer Hunter are unforgettable), since childhood he has shown a profound sense of aesthetics together with an acute observing capacity to the surrounding reality. In fact the profound American artist reflects through the great dimensions of his sculptures and his bright color paintings, at the oversized dimension that characterizes the feelings of his people who are always used to think, build, have fun and plan on a large-scale. If we were to analyze his works from a purely metaphysical point of view, we could state that the art of Koons is a faithful mirror, sometimes an ironic one, of the attitude of a society. However, the loyalty of the artist regarding the reality which he observes is so tight that can result in being uncritical, far from histrionic or provocative attitudes. An approach that places Koons as the prophet of the contemporary humanism art is the fact that he uses technology as a means and not an ending. An uncritical that doesn t take away from his artistic stature, thus placing him alongside sculptors like Benvenuto Cellini and Lorenzo Bartolini, not only for his style, but for his conceptuality. In fact, Koons is too an attentive and innovating singer, not deprived of the colorful poetry, of a constantly evolving society, and characterized by an innovating composition technique. Plastic flowers synthetizing well taken care of gardens of the middle class, comfortable surrounding houses overflowing with appliances, kitchens that are overflowing with food and drinks. An America who passionately follows the NBA basketball league, so much so that the legendary ball Spalding becomes a work of art itself, magically suspended in a glass case. In 89, Koons creates the multifaceted series Made in Heaven, with a strong sexual matrix having as protagonists the artist and Ilona Staller; a homage brought to Courbet and his Origin of the World, from which he takes up the ineffable life energy. With their explicit poses, the couple wants to symbolize the concept of love and sex behind the nineties, a time when the traditional sentimental frame became lost, and everyone looked to the purely materialistic and physical side. A physical marred by frailty, a subtle recurring aspect in Koon s work that brings him closer to Salvador Dali his acknowledged master also a frequenter of painful times. Jeff Koons will exhibit this autumn in Florence, at Palazzo Vecchio and Palazzo Pitti in occasion of the International Biennial of Antiques, which will take place from September 26 to October 4, Nel caos tecnologico che sempre più prende il sopravvento sulla dimensione più intima dell essere umano, anche l arte, troppo spesso, soccombe a una tale logica, scambiando la tecnologia per un fine e non per un mezzo. Una felice eccezione è costituita dallo statunitense Jeff Koons. Originario di York, in Pennsylvania, dinamica realtà industriale americana del settore siderurgico (indimenticabili le scene di The Deer Hunter), sin dall infanzia ha dimostrato un profondo senso estetico unito a un acuta capacità di osservazione della realtà circostante. È infatti artista profondamente americano, che nelle grandi dimen- Jeff Koons Popeye, mirror polished stainless steel with transparent color coating sioni delle sue sculture e delle sue tele dai colori sgargianti, riflette la sovradimensionalità caratterizzante il sentire del suo popolo, da sempre abituato a pensare, costruire, divertirsi, programmare, su vasta scala. Volendo analizzare le sue opere da un ottica puramente metafisica, si può affermare che l arte di Koons è specchio fedele e a tratti anche ironico, dell attitudine di una società. Tuttavia, la fedeltà dell artista nei riguardi della realtà che osserva, è così aderente da risultare acritica, lontana da atteggiamenti istrionici o provocatori. Un approccio che fa di Koons il profeta di un umanesimo artistico contemporaneo, e per il quale la tecnologia è soltanto un mezzo, e non un fine. Un acriticità che nulla toglie alla sua statura artistica, anzi ne fa un esponente dell arte pura, ponendolo al fianco di scultori quali Benvenuto Cellini e Lorenzo Bartolini, non tanto per stile, quanto per concettualità. Anche Koons, infatti, alla loro stregua, è attento e innovativo cantore, non privo di colorata poesia, di una società in costante evoluzione, e caratterizzato da un innovativa tecnica compositiva. Fiori di plastica che sintetizzano i giardini ben curati della middle class, che circondano confortevoli villette strapiene di elettrodomestici, e cucine strabordanti di cibi e bevande. Un America che segue con passione il campionato di basket dell NBA, al punto che la mitica palla Spalding diviene essa stessa un opera d arte, magicamente sospesa in una teca di cristallo. Nell 89, Koons realizza la multiforme serie Made in Heaven, dalla spiccata matrice sessuale, protagonisti l artista e Ilona Staller; un omaggio a Courbet e alla sua Origine del Mondo, della quale riprende l ineffabile energia vitale. Con le sue pose esplicite, la coppia vuole simboleggiare la concezione dell amore e del sesso a ridosso degli anni Novanta, quando ormai si è persa la tradizionale cornice sentimentale, e si guarda al lato puramente materialistico e fisico. Fisicità viziata dalla caducità, un aspetto sottilmente ricorrente nell opera di Koons, e che lo avvicina a Salvador Dalì - suo riconosciuto maestro -, anch egli frequentatore di atmosfere dolorose. Jeff Koons esporrà in autunno a Firenze, in Palazzo Vecchio e Palazzo Pitti in occasione della Biennale Internazionale dell Antiquariato, che si svolgerà dal 26 settembre al 4 ottobre Giotto, l Italia. Da Assisi a Milano From September 2, 2015 until January 10, 2016 at the Palazzo Reale The exhibition Giotto, l Italia. Da Assisi a Milano (from Assisi to Milan) at the Palazzo Reale in Milan follows the footsteps of Giotto through the early decades of the 14th century and represents the major exhibition that will conclude the semester of Expo The exhibition, under the patronage of the President of the Italian Republic, promoted by the Ministry of Heritage and Culture and Tourism and the City of Milan, with the patronage of the Lombardy Region, is produced and organized by Palazzo Reale and by the publishing house Electa. The scholarly project is by Peter Petraroia and Serena Romano who are also the exhibition curators. Giotto di Bondone ( ) was an Italian painter and architect, born in Florence. He is considered to be the first of many great artists who contributed to the Italian Renaissance. His works can be found all over Italy, from frescoes in Franciscan churches at Assisi, Rimini and Padua to altarpieces for the St. Peter s in Rome and the Baroncelli Chapel in Santa Croce, Florence. Towards the end of his life, Giotto also spent time in Milan. The exhibition is guided by a prestigious Scholarly Committee comprising the directors of Italian institutions that over the years have contributed to the preservation and protection of Giotto s works and have also to a very remarkable degree enlarged our knowledge and scholarly and technical understanding of the master s painting. The Committee consists of the president Antonio Paolucci and Cristina Acidini, Davide Banzato, Giorgio Bonsanti, Caterina Bon Valsassina, Gisella Capponi, Marco Ciatti, Luigi Ficacci, Cecilia Frosinini, Marica Mercalli and Angelo Tartuferi. La mostra Giotto, l Italia. Da Assisi a Milano a Palazzo Reale di Milano segue le orme di Giotto attraverso i primi decenni del 14 secolo e rappresenta la più grande mostra che concluderà il semestre di Expo La mostra, sotto l Alto patronato del Presidente della Repubblica Italiana e promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dal Comune di Milano, con il patrocinio della Regione Lombardia, è prodotta e organizzata da Palazzo Reale e dalla casa editrice Electa. Il progetto scientifico è di Pietro Petraroia e Serena Romano che sono anche i curatori dell esposizione. Giotto di Bondone ( ) è stato un pittore e architetto italiano, nato a Firenze. è considerato il primo dei molti grandi artisti che hanno contribuito al Rinascimento italiano. Le sue opere si trovano in tutta Italia, dagli affreschi nelle chiese francescane di Assisi, Rimini e Padova alle pale d altare per San Pietro a Roma e la Cappella Baroncelli in Santa Croce a Firenze. Verso la fine della sua vita, Giotto ha trascorso del tempo anche a Milano. La mostra si avvale di un prestigioso Comitato Scientifico che riunisce i responsabili delle istituzioni italiane che nel corso degli anni hanno contribuito alla conservazione e tutela delle opere di Giotto, alla conoscenza e all approfondimento scientifico e tecnico delle innovazione introdotte dal maestro. Il Comitato è composto dal presidente Antonio Paolucci e Cristina Acidini, Davide Banzato, Giorgio Bonsanti, Giotto, Maestà di Ognissanti, 1310 circa, tempera e oro su tavola Caterina Bon Valsassina, Gisella Capponi, Marco Ciatti, Luigi Ficacci, Cecilia Frosinini, Marica Mercalli, Angelo Tartuferi. Palazzo Reale Piazza del Duomo 12, Milano Phone

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventinove

U Corso di italiano, Lezione Ventinove 1 U Corso di italiano, Lezione Ventinove U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

CORSO DI CUCINA A CASA!

CORSO DI CUCINA A CASA! Tour N.12 CORSO DI CUCINA A CASA La classe a lavoro Un fantastico modo per imparare a cucinare le più tipiche pietanze Toscane, senza muoversi da casa vostra Il nostro chef arriverà direttamente nella

Dettagli

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO SHOWROOM NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO NEW OPENING FOR GIORGETTI STUDIO a cura di Valentina Dalla Costa Quando si dice un azienda che guarda al futuro. Giorgetti è un eccellenza storica del Made

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Trenta

U Corso di italiano, Lezione Trenta 1 U Corso di italiano, Lezione Trenta M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada F Hi Osman, what are you

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciotto

U Corso di italiano, Lezione Diciotto 1 U Corso di italiano, Lezione Diciotto U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? M Excuse-me, what time do shops open in Bologna? U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? D Aprono alle nove F

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Dodici

U Corso di italiano, Lezione Dodici 1 U Corso di italiano, Lezione Dodici U Al telefono M On the phone U Al telefono D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. F Hello, Hotel Roma, Good morning D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. U Pronto, buongiorno,

Dettagli

CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI.

CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI. CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI. We take care of your dreams. Il cuore della nostra attività è la progettazione: per dare vita ai tuoi desideri, formuliamo varie proposte di arredamento su disegni 3D

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventidue

U Corso di italiano, Lezione Ventidue 1 U Corso di italiano, Lezione Ventidue U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare a

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciannove

U Corso di italiano, Lezione Diciannove 1 U Corso di italiano, Lezione Diciannove U Al telefono: M On the phone: U Al telefono: U Pronto Elena, come stai? M Hello Elena, how are you? U Pronto Elena, come stai? D Ciao Paolo, molto bene, grazie.

Dettagli

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news news n. 04 10/2011 VICO MAGISTRETTI KITCHEN ISPIRATION VIVO MAGIsTReTTI KITCHen IsPIRATIOn news Il nostro rapporto con il "Vico" è durato per più di quarant anni. era iniziato verso la metà degli anni

Dettagli

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale The Elves Save Th Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale Bianca Bonnie e and Nico Bud had avevano been working lavorato really hard con making molto impegno per a inventare new board game un nuovo

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventotto

U Corso di italiano, Lezione Ventotto 1 U Corso di italiano, Lezione Ventotto M I would like to eat a portion of spaghetti U Vorrei mangiare una porzione di spaghetti M I would like to eat a portion of spaghetti U Vorrei mangiare una porzione

Dettagli

Summary. Weekly Newsletter 6th November 2015. Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break.

Summary. Weekly Newsletter 6th November 2015. Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break. No Images? Click here Weekly Newsletter 6th November 2015 Summary Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break. However, I will start by the General

Dettagli

HOTEL SPADARI AL DUOMO via Spadari, 11 20123 Milano Tel: +39.02.72002371 Fax: +39.02.861184 e.mail: reservation@spadarihotel.com

HOTEL SPADARI AL DUOMO via Spadari, 11 20123 Milano Tel: +39.02.72002371 Fax: +39.02.861184 e.mail: reservation@spadarihotel.com HOTEL SPADARI AL DUOMO via Spadari, 11 20123 Milano Tel: +39.02.72002371 Fax: +39.02.861184 e.mail: reservation@spadarihotel.com It all began with a small building in the heart of Milan that was in need

Dettagli

Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction

Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction Way Out srl è un impresa d immagine e comunicazione a servizio completo dedicata alle piccole e medie industrie. Dal 1985 presenti sul mercato

Dettagli

PROFILE 1UP MATTEO. first name LANTERI. second name 08.05.1986. date of birth: HAGUENAU (France) place of birth: LANCENIGO di Villorba (Treviso)

PROFILE 1UP MATTEO. first name LANTERI. second name 08.05.1986. date of birth: HAGUENAU (France) place of birth: LANCENIGO di Villorba (Treviso) ART BOOK C D E PROFILE 1UP first name second name date of birth: place of birth: linving in: contacts: MATTEO LANTERI 08.05.1986 HAGUENAU (France) LANCENIGO di Villorba (Treviso) +39 349 0862873 matteo.lntr@gmail.com

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Tre

U Corso di italiano, Lezione Tre 1 U Corso di italiano, Lezione Tre U Ciao Paola, come va? M Hi Paola, how are you? U Ciao Paola, come va? D Benissimo, grazie, e tu? F Very well, thank you, and you? D Benissimo, grazie, e tu? U Buongiorno

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Otto

U Corso di italiano, Lezione Otto 1 U Corso di italiano, Lezione Otto U Ti piace il cibo somalo? M Do you like Somali food? U Ti piace il cibo somalo? D Sì, mi piace molto. C è un ristorante somalo a Milano. É molto buono. F Yes, I like

Dettagli

Jewellery in silver sterling 925 Made in Italy

Jewellery in silver sterling 925 Made in Italy Jewellery in silver sterling 925 Made in Italy I gioielli Cavaliere si distinguono per l artigianalità della produzione. Ideazione, progettazione e prototipazione di ogni singola creazione avvengono all

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Dieci

U Corso di italiano, Lezione Dieci 1 U Corso di italiano, Lezione Dieci U Ricordi i numeri da uno a dieci? M Do you remember Italian numbers from one to ten? U Ricordi i numeri da uno a dieci? U Uno, due, tre, quattro, cinque, sei, sette,

Dettagli

L uomo è un piccolo mondo. Igor Zanti. Curatore e critico d arte

L uomo è un piccolo mondo. Igor Zanti. Curatore e critico d arte L uomo è un piccolo mondo. Igor Zanti Curatore e critico d arte The World is a book, and those who do not travel read only a page. Each man is a little world The journey beyond our usual places inspired

Dettagli

At the airport All aeroporto

At the airport All aeroporto At the airport All aeroporto Can you tell me where the international/ domestic flights are? What time is the next flight due to leave? A return An open return A one-way single ticket for Milan Is there

Dettagli

Easter 2008 Gallery Benucci Rome. October 2008 Taormina Chiesa del Carmine, group picture and Gallery Benucci. December 2008 Benucci Gallery, Rome.

Easter 2008 Gallery Benucci Rome. October 2008 Taormina Chiesa del Carmine, group picture and Gallery Benucci. December 2008 Benucci Gallery, Rome. Nino Ucchino nasce in Sicilia nel 1952. Dall età di otto anni lavora come allievo nello studio del pittore Silvio Timpanaro. Da 14 a 21 anni studia all Istituto Statale d arte di Messina e poi per alcuni

Dettagli

EVENTI (PRIVATE DINNER) F A B R I Z I O

EVENTI (PRIVATE DINNER) F A B R I Z I O F A B R I Z I O F A B R I Z I O La famiglia Pratesi produce vino nella zona di Carmignano da cinque generazioni. Fu Pietro Pratesi a comprare nel 1875 la proprietà Lolocco nel cuore di Carmignano dove

Dettagli

ACCESSORI MODA IN PELLE

ACCESSORI MODA IN PELLE ACCESSORI MODA IN PELLE LEMIE S.p.a. Azienda - Company Produzione - Manufacturing Stile - Style Prodotto - Product Marchi - Brands 5 9 13 15 17 AZIENDA - COMPANY LEMIE nasce negli anni settanta come

Dettagli

Cittadini TRASPARENTI? INFORMAZIONE e Internet delle Cose

Cittadini TRASPARENTI? INFORMAZIONE e Internet delle Cose Cittadini TRASPARENTI? INFORMAZIONE e Internet delle Cose Roma, 3 luglio 2015 Giornalismo, diritto di cronaca e privacy Diritto di cronaca e privacy: può succedere che il rapporto si annulli al punto che

Dettagli

PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE

PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE CLASSE IG ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Prof.ssa Rossella Mariani Testo in adozione: THINK ENGLISH 1 STUDENT S BOOK, corredato da un fascicoletto introduttivo al corso, LANGUAGE

Dettagli

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement ITALIAN Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement Female 1: Ormai manca poco al parto e devo pensare alla mia situazione economica. Ho sentito dire che il governo non sovvenziona più il Baby Bonus.

Dettagli

Advertising. Grand Opening. 2012 ICSC Solal Marketing Award. Turin, Italy. Il giornale dell architettura October 2011 architecture monthly magazine

Advertising. Grand Opening. 2012 ICSC Solal Marketing Award. Turin, Italy. Il giornale dell architettura October 2011 architecture monthly magazine 2012 ICSC Solal Marketing Award Il giornale dell architettura October 2011 architecture monthly magazine Turin, Italy Grand Opening Advertising Area12 Advertising Pag 1 Index Teaser Campaign - Viral spot...

Dettagli

Sponsorship opportunities

Sponsorship opportunities The success of the previous two European Workshops on Focused Ultrasound Therapy, has led us to organize a third conference which will take place in London, October 15-16, 2015. The congress will take

Dettagli

THE INTERNATIONAL VIEW OF MADE IN ITALY JEWEL LA DIMENSIONE INTERNAZIONALE DEL GIOIELLO MADE IN ITALY

THE INTERNATIONAL VIEW OF MADE IN ITALY JEWEL LA DIMENSIONE INTERNAZIONALE DEL GIOIELLO MADE IN ITALY THE INTERNATIONAL VIEW OF MADE IN ITALY JEWEL LA DIMENSIONE INTERNAZIONALE DEL GIOIELLO MADE IN ITALY Tarì was born in 1996 in one of the most hospitable region in the South of Italy, near Naples, the

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Usage guidelines. About Google Book Search

Usage guidelines. About Google Book Search This is a digital copy of a book that was preserved for generations on library shelves before it was carefully scanned by Google as part of a project to make the world s books discoverable online. It has

Dettagli

I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti)

I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti) I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti) La seguente scansione dei saperi è da considerare come indicazione di massima. Può essere utilizzata in modo flessibile in riferimento ai diversi libri di testo

Dettagli

100% Italiana «Lo stile ha una nuova via!» «Style has got a new way!»

100% Italiana «Lo stile ha una nuova via!» «Style has got a new way!» 100% Italiana «Lo stile ha una nuova via!» «Style has got a new way!» Non esiste ciclista al mondo che non pensi di aver comprato la miglior bicicletta al mondo! There is no rider who doesn t think he

Dettagli

Painting with the palette knife

Painting with the palette knife T h e O r i g i n a l P a i n t i n g K n i v e s Dipingere con la spatola Painting with the palette knife Made in Italy I t a l i a n M a n u f a c t u r e r La ditta RGM prende il nome dal fondatore

Dettagli

per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi come think, expect, believe, suppose, ):

per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi come think, expect, believe, suppose, ): Lesson 17 (B1) Future simple / Present continuous / Be going to Future simple Quando si usa Il future simple si usa: per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi

Dettagli

Storia. Soul Fashion Srl

Storia. Soul Fashion Srl Storia SF L azienda ed il primo marchio Sonia Fortuna nascono per amore e passione dell eclettica Sonia Gonnelli, che nel 1985 costituì l omonima ditta individuale Sonia Fortuna, dando sfogo al suo estro

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciassette

U Corso di italiano, Lezione Diciassette 1 U Corso di italiano, Lezione Diciassette U Oggi, facciamo un esercizio M Today we do an exercise U Oggi, facciamo un esercizio D Noi diremo una frase in inglese e tu cerca di pensare a come dirla in

Dettagli

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results)

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results) GCE Edexcel GCE Italian(9330) Summer 006 Mark Scheme (Results) Unit Reading and Writing Question Answer Testo.. B B C - A 4 Testo. a. passione che passione b. attrae c. sicuramemte d. favorito ha favorito

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Donati. Sansepolcro Italy

Donati. Sansepolcro Italy T U S C A N Y Sansepolcro Italy T U S C A N Y 4 5 donati: una storia italiana Tre generazioni di passione, competenza e professionalità hanno fatto della nostra azienda un punto di riferimento nel settore

Dettagli

VINTAGE C O L L E C T I O N A L L P I E C E S A R E U N I Q U E S

VINTAGE C O L L E C T I O N A L L P I E C E S A R E U N I Q U E S VINTAGE C O L L E C T I O N A L L P I E C E S A R E U N I Q U E S Dalla collezione Vintage nasce Sospiri. Qui il tappeto oltre ad avere perso qualunque reminiscenza classica ed assunto colori moderni ha

Dettagli

ccademia Casearia INTERNATIONAL ACADEMY OF CHEESE MAKING ART internazionale dell Arte Corsi di tecnologia e pratica casearia

ccademia Casearia INTERNATIONAL ACADEMY OF CHEESE MAKING ART internazionale dell Arte Corsi di tecnologia e pratica casearia ccademia internazionale dell Arte Casearia INTERNATIONAL ACADEMY OF CHEESE MAKING ART Corsi di tecnologia e pratica casearia Courses focused on the technologies and the practical skills related to dairy

Dettagli

... quando i sogni diventano forme e funzioni.... when dreams become shapes and functions

... quando i sogni diventano forme e funzioni.... when dreams become shapes and functions ... quando i sogni diventano forme e funzioni... when dreams become shapes and functions A R C H I T E T T U R A Il Granese Architettura e Design Studio vanta grande esperienza nel campo architettonico,

Dettagli

BOLOGNA CITY BRANDING

BOLOGNA CITY BRANDING BOLOGNA CITY BRANDING La percezione di Bologna Web survey su «testimoni privilegiati» FURIO CAMILLO SILVIA MUCCI Dipartimento di Scienze Statistiche UNIBO MoodWatcher 18 04 2013 L indagine Periodo di rilevazione:

Dettagli

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world MercedesRoadster.IT New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world Newspaper supplement Emmegi Magazine Independent unaffiliated / funded by Daimler

Dettagli

Il figlio di Giovanni, Simone entra giovanissimo in fornace ed è oggi tra i più affermati e richiesti maestri vetrai muranesi.

Il figlio di Giovanni, Simone entra giovanissimo in fornace ed è oggi tra i più affermati e richiesti maestri vetrai muranesi. L azienda nasce negli anni 70 nell isola di Murano a Venezia, fondata da Giovanni Cenedese che, grazie al suo ricco bagaglio di esperienza tecnica e artistica, porta presto l azienda a distinguersi per

Dettagli

Get Instant Access to ebook Venditore PDF at Our Huge Library VENDITORE PDF. ==> Download: VENDITORE PDF

Get Instant Access to ebook Venditore PDF at Our Huge Library VENDITORE PDF. ==> Download: VENDITORE PDF VENDITORE PDF ==> Download: VENDITORE PDF VENDITORE PDF - Are you searching for Venditore Books? Now, you will be happy that at this time Venditore PDF is available at our online library. With our complete

Dettagli

HIGH PRECISION BALLS. 80 Years

HIGH PRECISION BALLS. 80 Years HIGH PRECISION BALLS 80 Years 80 ANNI DI ATTIVITÀ 80 YEARS EXPERIENCE ARTICOLI SPECIALI SPECIAL ITEMS The choice to look ahead. TECNOLOGIE SOFISTICATE SOPHISTICATED TECHNOLOGIES HIGH PRECISION ALTISSIMA

Dettagli

Superfici senza limiti Surfaces without limits. Tribute to Giorgio Morandi. 50th. Anniversary

Superfici senza limiti Surfaces without limits. Tribute to Giorgio Morandi. 50th. Anniversary 14oraitaliana.com materials with contents Superfici senza limiti Surfaces without limits Tribute to Giorgio Morandi 50th Anniversary Segni incisi... che raccontano il presente e lo spazio vitale, intimo

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

AIM OF THE LESSON: for the students to familiarise themselves with the language of cooking

AIM OF THE LESSON: for the students to familiarise themselves with the language of cooking Lesson 1 Gli Gnocchi Date N of students AIM OF THE LESSON: for the students to familiarise themselves with the language of cooking The following activities are based on "Communicative method" which encourages

Dettagli

User Guide Guglielmo SmartClient

User Guide Guglielmo SmartClient User Guide Guglielmo SmartClient User Guide - Guglielmo SmartClient Version: 1.0 Guglielmo All rights reserved. All trademarks and logos referenced herein belong to their respective companies. -2- 1. Introduction

Dettagli

Dopo tutto un opera d arte non si realizza con le idee ma con le mani Pablo Picasso

Dopo tutto un opera d arte non si realizza con le idee ma con le mani Pablo Picasso TTCALZOLAIO Dopo tutto un opera d arte non si realizza con le idee ma con le mani After all a work of art is made by hand not by ideas Pablo Picasso L arte del cucire scarpe a mano. Una dedizione che Tiziano

Dettagli

P 07 14 ON AIR ARCHITECTURE MAGAZINE

P 07 14 ON AIR ARCHITECTURE MAGAZINE ON AIR ARCHITECTURE MAGAZINE P 07 14 Rappresentare l essenza di un luogo non è un impresa facile. Il Marketing Urbano sta ormai puntando su livelli di progettazione arditi che molte volte si traducono

Dettagli

le mostre che arrivarono in Europa ci furono Twelve Contemporary American Painters and Sculptors (1953), Modern Art in the USA

le mostre che arrivarono in Europa ci furono Twelve Contemporary American Painters and Sculptors (1953), Modern Art in the USA 1 MoMA E GLI AMERICANI MoMA AND AMERICANS Sin dall inizio il MoMA (Museo d Arte Moderna) di New York era considerato, da tutti gli appassionati d arte specialmente in America, un museo quasi interamente

Dettagli

Interface. Grammar for All 2. Ripasso sommativo per l Esame di Stato. 1. Completa gli aggettivi di sentimento e stato d animo, poi abbinali alla loro

Interface. Grammar for All 2. Ripasso sommativo per l Esame di Stato. 1. Completa gli aggettivi di sentimento e stato d animo, poi abbinali alla loro Interface Grammar for All 2 Ripasso sommativo per l Esame di Stato 1. Completa gli aggettivi di sentimento e stato d animo, poi abbinali alla loro traduzione. 1 w A contento 2 x d B imbarazzato 3 p s C

Dettagli

collection Giò Pagani wallpaper collection Life! collection Think Tank collection Big Brand

collection Giò Pagani wallpaper collection Life! collection Think Tank collection Big Brand collection 12 collection Life! collection Giò Pagani wallpaper collection Think Tank collection Big Brand Wall&Decò is a creative project in continuous ferment able to express styles, trends and evocative

Dettagli

Visite Guidate alla scoperta dei tesori nascosti dell'umbria /Guided Tours in search of the hidden gems of Umbria. Sensational Perugia

Visite Guidate alla scoperta dei tesori nascosti dell'umbria /Guided Tours in search of the hidden gems of Umbria. Sensational Perugia Sensational Perugia Visita guidata alla mostra Sensational Umbria e a Perugia sulle orme di Steve McCurry Costo: 8 - Bambini sotto i 12 anni gratis Durata: 1 - ½ ore I biglietti di ingresso in mostra non

Dettagli

ARTIGIANALITà TECNOLOGICA HIGH-TECH CRAFTSMANSHIP

ARTIGIANALITà TECNOLOGICA HIGH-TECH CRAFTSMANSHIP 64 ARTIGIANALITà TECNOLOGICA HIGH-TECH CRAFTSMANSHIP Erika Giangolini Anche se ormai siamo nell era digitale, in molti settori, il saper fare artigiano e il lavoro manuale sono ancora alla base delle produzioni

Dettagli

Scheda dati personali Inserisci i tuoi dati poi formula delle frasi per parlare di te stesso I m My birthday is in I ve got My telephone number is

Scheda dati personali Inserisci i tuoi dati poi formula delle frasi per parlare di te stesso I m My birthday is in I ve got My telephone number is Scuola Elementare Scuola Media AA. SS. 2004 2005 /2005-2006 Unità ponte Progetto accoglienza Scheda dati personali Inserisci i tuoi dati poi formula delle frasi per parlare di te stesso I m My birthday

Dettagli

Solutions in motion.

Solutions in motion. Solutions in motion. Solutions in motion. SIPRO SIPRO presente sul mercato da quasi trent anni si colloca quale leader italiano nella progettazione e produzione di soluzioni per il motion control. Porsi

Dettagli

Come stai? / Vieni stato (gentile)? Prego!

Come stai? / Vieni stato (gentile)? Prego! English Phrases Frasi Italiane English Greetings Hi! Good morning! Good evening! Welcome! (to greet someone) How are you? I'm fine, thanks! And you? Good/ So-So. Thank you (very much)! You're welcome!

Dettagli

San Gimignano MUSICA. Maggio - Settembre 2015 May - September 2015 Concerti Concerts. Konzert Opera Florence. Pro Loco San Gimignano

San Gimignano MUSICA. Maggio - Settembre 2015 May - September 2015 Concerti Concerts. Konzert Opera Florence. Pro Loco San Gimignano Pro Loco Comune di MUSICA Maggio - Settembre 2015 May - September 2015 Konzert MARTEDì Tuesday Barocchi Baroque In una cornice quanto mai appropriata, alcune perle note e meno note della musica vocale

Dettagli

Dr Mila Milani. Future tense

Dr Mila Milani. Future tense Dr Mila Milani Future tense Stasera telefonerò alla mia amica. Tonight I ll call my friend. Mio figlio farà l esame domani. My son will take an exam tomorrow. Stasera parlerò con mia moglie. This evening

Dettagli

ILLY AND SUSTAINABILITY

ILLY AND SUSTAINABILITY ILLY AND SUSTAINABILITY DARIA ILLY BUSINESS DEVELOPMENT - PORTIONED SYSTEMS DIRECTOR NOVEMBER 14 THE COMPANY Trieste 1 9 3 3, I t a l y R u n b y t h e I l l y f a m i l y D i s t r i b u t e d i n m o

Dettagli

" Goccia è un prodotto assolutamente nuovo e ricco di contenuti tecnologici, racchiusi in un design affascinante e moderno. Le cover intercambiabili

 Goccia è un prodotto assolutamente nuovo e ricco di contenuti tecnologici, racchiusi in un design affascinante e moderno. Le cover intercambiabili " Goccia è un prodotto assolutamente nuovo e ricco di contenuti tecnologici, racchiusi in un design affascinante e moderno. Le cover intercambiabili la rendono sempre abbinabile ad ogni outfit, la luce

Dettagli

BLUE. collezioni GRAZIE PER LA FIDUCIA

BLUE. collezioni GRAZIE PER LA FIDUCIA CURA, ATTENZIONE, TECNICHE D'AVAN- GUARDIA, GUSTO, STILE ED ESPERIENZA, SONO GLI INGREDIENTI DELLE COLLEZIONI D'AUTORE BELLOSTA RUBINETTERIE GRAZIE PER LA FIDUCIA CARE, ATTENTION, AVANTGARDE TECHNIQUE,

Dettagli

PROSPETTO DEI SERVIZI PUBBLICITARI OFFERTI DA JULIET ART MAGAZINE CLIENT SPECS FOR JULIET ART MAGAZINE ADVERTISING SERVICES

PROSPETTO DEI SERVIZI PUBBLICITARI OFFERTI DA JULIET ART MAGAZINE CLIENT SPECS FOR JULIET ART MAGAZINE ADVERTISING SERVICES Juliet Art Magazine è una rivista fondata nel 1980 e dedicata all arte contemporanea in tutte le sue espressioni. Dal 2012, è anche e una rivista online con contenuti indipendenti. Juliet Art Magazine

Dettagli

On Line Press Agency - Price List 2014

On Line Press Agency - Price List 2014 On Line Press Agency - Price List Partnerships with Il Sole 24 Ore Guida Viaggi, under the brand GVBusiness, is the official publishing contents supplier of Il Sole 24 Ore - Viaggi 24 web edition, more

Dettagli

Full version is >>> HERE <<<

Full version is >>> HERE <<< Full version is >>> HERE

Dettagli

CHI SIAMO. italy. emirates. india. vietnam

CHI SIAMO. italy. emirates. india. vietnam italy emirates CHI SIAMO india vietnam ITALY S TOUCH e una società con sede in Italia che offre servizi di consulenza, progettazione e realizzazione di opere edili complete di decori e arredi, totalmente

Dettagli

ELC LISTENING ASSIGNMENT UNIT 2 HOME TOWN. Write a number 1-6 in the box next to the picture which matches each word you hear.

ELC LISTENING ASSIGNMENT UNIT 2 HOME TOWN. Write a number 1-6 in the box next to the picture which matches each word you hear. Centre : ELC LISTENING ASSIGNMENT UNIT 2 HOME TOWN Entry 1 Understand at least three words spoken in the target language. Write a number 1-6 in the box next to the picture which matches each word you hear.

Dettagli

Un impegno per la qualità

Un impegno per la qualità Dentro una capsula MUST è racchiusa una cultura per il benessere. Una tradizione che, con il profumo di terre lontane, oggi rinasce nel cuore del Belpaese, fra le dolci colline marchigiane. Per diventare

Dettagli

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico WELCOME This is a Step by Step Guide that will help you to register as an Exchange for study student to the University of Palermo. Please, read carefully this guide and prepare all required data and documents.

Dettagli

FRIDAY, 4 MAY 1.30 PM 2.30 PM. Date of birth Day Month Year Scottish candidate number

FRIDAY, 4 MAY 1.30 PM 2.30 PM. Date of birth Day Month Year Scottish candidate number FOR OFFICIAL USE C Total 900/3/0 NATIONAL QUALIFICATIONS 0 FRIDAY, 4 MAY.30 PM.30 PM ITALIAN STANDARD GRADE Credit Level Reading Fill in these boxes and read what is printed below. Full name of centre

Dettagli

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II MASTER di II livello - PIANOFORTE // 2nd level Master - PIANO ACCESSO: possesso del diploma accademico di II livello o titolo corrispondente DURATA: 2 ANNI NUMERO ESAMI: 8 (escluso l esame di ammissione)

Dettagli

HOTELS ROMA FIRENZE FIESOLE R O M A F I R E N Z E. ONLY4 YOU Since 1955 F I R E N Z E F I E S O L E

HOTELS ROMA FIRENZE FIESOLE R O M A F I R E N Z E. ONLY4 YOU Since 1955 F I R E N Z E F I E S O L E FH HOTELS ROMA FIRENZE FIESOLE R O M A ONLY4 YOU Since 1955 F I R E N Z E F I R E N Z E F I E S O L E ROMA Grand Hotel Palatino ROMA Via Cavour 213/M 00184 Roma Tel +39 06 4814927 Fax +39 06 4740726 info@hotelpalatino.com

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

HOSPITALITY EXCELLENCE

HOSPITALITY EXCELLENCE DOMINA MILANO FIERA Via Don Orione 18/20 (ang. Via Di Vittorio 66) 20026 NOVATE MILANESE (MI) T +39 02 3567991 F +39 02 35679777 info.milanofiera@dominahotels.com www.dominamilanofiera.com HOSPITALITY

Dettagli

Compiti (for students going from level 1 to level 2 in August)

Compiti (for students going from level 1 to level 2 in August) Compiti (for students going from level 1 to level 2 in August) Please, note that this packet will be recorded as four grades the first week of school: 1) homework grade 2) test grade 3) essay grade 4)

Dettagli

up date basic medium plus UPDATE

up date basic medium plus UPDATE up date basic medium plus UPDATE Se si potesse racchiudere il senso del XXI secolo in una parola, questa sarebbe AGGIORNAMENTO, continuo, costante, veloce. Con UpDate abbiamo connesso questa parola all

Dettagli

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE INDEX: 1. GENERAL INFORMATION 2. REGISTRATION GUIDE 1. GENERAL INFORMATION This guide contains the correct procedure for entering the software page http://software.roenest.com/

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per COMUNICATO STAMPA Conversano, 10 luglio 2014 Dott. Pietro D Onghia Ufficio Stampa Master m. 328 4259547 t 080 4959823 f 080 4959030 www.masteritaly.com ufficiostampa@masteritaly.com Master s.r.l. Master

Dettagli

Quasi mezzo secolo di allestimenti ci hanno reso il partner ideale per il vostro stand. Ecco perchè:

Quasi mezzo secolo di allestimenti ci hanno reso il partner ideale per il vostro stand. Ecco perchè: Quasi mezzo secolo di allestimenti ci hanno reso il partner ideale per il vostro stand. Ecco perchè: Nearly half a century of productions have made us the ideal partner for your booth.that s way: 45 anni

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi ÉTUDES - STUDIES Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi Polo Interregionale di Eccellenza Jean Monnet - Pavia Jean Monnet

Dettagli

English-Medium Instruction: un indagine

English-Medium Instruction: un indagine English-Medium Instruction: un indagine Marta Guarda Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL) Un indagine su EMI presso Unipd Indagine spedita a tutti i docenti dell università nella fase

Dettagli

Programma svolto di Lingua Inglese A.S. 2014-15 Classe: 1F Docente: Federica Marcianò

Programma svolto di Lingua Inglese A.S. 2014-15 Classe: 1F Docente: Federica Marcianò Programma svolto di Lingua Inglese A.S. 2014-15 Classe: 1F Units 1-2 Pronomi personali soggetto be: Present simple, forma affermativa Aggettivi possessivi Articoli: a /an, the Paesi e nazionalità Unit

Dettagli

presents the artworks of ANDREA PACANOWSKI

presents the artworks of ANDREA PACANOWSKI presents the artworks of ANDREA PACANOWSKI Biografia e mostre Andrea Pacanowski nasce a Roma in una famiglia caratterizzata da una forte sensibilità artistica: padre architetto, zia pittrice dell École

Dettagli

portfolio www.zero3studio.it info@zero3studio.it

portfolio www.zero3studio.it info@zero3studio.it portfolio www.zero3studio.it info@zero3studio.it comunicazione visiva, progettazione grafica e sviluppo web visual communication, graphic design and web development www.zero3studio.it info@zero3studio.it

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Uno

U Corso di italiano, Lezione Uno 1 U Corso di italiano, Lezione Uno F What s your name? U Mi chiamo Francesco M My name is Francesco U Mi chiamo Francesco D Ciao Francesco F Hi Francesco D Ciao Francesco D Mi chiamo Paola. F My name is

Dettagli

http://www.homeaway.it/info/guida-proprietari Copyright HomeAway INC

http://www.homeaway.it/info/guida-proprietari Copyright HomeAway INC Cambiare il testo in rosso con i vostri estremi Esempi di lettere in Inglese per la restituzione o trattenuta di acconti. Restituzione Acconto, nessun danno all immobile: Vostro Indirizzo: Data

Dettagli

Seeking brain. find Italy

Seeking brain. find Italy Seeking brain find Italy braininitaly Our challenge - la nostra sfida To promote the Italian circle of international production chains, while enhancing aspects of creativity, identity, and even cultural

Dettagli