CRONOLOGIA DELLA SMALTATURA Liberamente tratta dal libro Il Design non Perde lo Smalto (2011)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CRONOLOGIA DELLA SMALTATURA Liberamente tratta dal libro Il Design non Perde lo Smalto (2011)"

Transcript

1 CRONOLOGIA DELLA SMALTATURA Liberamente tratta dal libro Il Design non Perde lo Smalto (2011) Periodo Antico (Dalla preistoria all Impero Romano) 5000 a.c Mesopotamia: ceramica smaltata Egitto: vetro e ceramica smaltati Cipro (Epoca d oro, a.c.): primi esempi di tecnica cloisonné (scettro ritrovato in una tomba presso Episkopi e sei anelli d oro rinvenuti in una tomba a Kouklia, Museo di Cipro, Nicosia, Fig. 3) 3000 a.c a.c a.c. Micene: culla del metallo smaltato (smalto su oro, argento, electrum e in seguito su rame e bronzo, Fig.1) c.: un pugnale miceneo con decorazioni in smalto (Museo Archeologico Nazionale di Atene) Fig a.c. Micene: primi smalti blu su oro (secondo Higgins) Azerbaigian: smalto filigrana (rosette in un diadema, tesoro di Ziwiye) Gallia celtica: smalto monocromo rosso Rive del Reno: primi smalti tedeschi (69-96 d.c.) 800 a.c. 700 a.c. 600 a.c. 400 a.c. 69 d.c. 100 d.c. Europa: ingresso della tecnica della smaltatura (barbari nomadi, a.c.). Etruria, Toscana e sud Italia: tracce di smalto champlevé. Smalto champlevé celtico (epoca La Tène) Fig. 4 Nord Europa: Britanni e Celti praticano la smaltatura ( d.c.)

2 Creta Micene Figura 1 Creta e Micene, le due patrie dell invenzione della smaltatura (1500 a.c.) Figura 2 (sopra) Pugnale in parte smaltato cloisonné, Micene. Circa 1500 a.c. Museo di Atene. Figura 3 (destra) A sinistra, pomolo dello Scettro di Kurion, A destra, anelli smaltati della Tomba Micenea a.c. Museo di Nicosia, Cipro. Figura 4 Fibula Romana in Bronzo Champlevé. III secolo d.c., provenienza gallica (Vaison La Romaine). Museo delle Antichità Nazionali (Saint-Germain-en-Laye, Francia).

3 Medioevo (Dall Impero Romano alla Scoperta dell America) Giappone (Era Nara, ): prime tracce di smaltatura Shippo Yaki (cloisonné) Compositiones ad tingenda musiva (Manoscritto di Lucca, ) Milano, Treviri e Limoges: il rame dorato sostituisce l oro come substrato alla smaltatura champlevé Nascita delle scuole di smaltatura: Mosana (Liegi e Verdun), Renana (Colonia) e la prima scuola di Limoges (Francia centrale) Diversarum Artium Schedula (Teofilo): manoscritto contenente informazioni sulla smaltatura cloisonné 500 Arte bizantina: cloisonné e tecnica mista ( ) Fig Siena: smalto traslucido su argento (tecnica basse taille) Fig De coloribus et artibus romanorum (Trattato noto come Ricettario di Eraclio ) Arte e oreficeria carolingia: corona ferrea e paliotto dell altare della Basilica di Sant Ambrogio (Milano) Fig. 6-7 Diffusione della smaltatura champlevé e cloisonné in Europa (cofanetti, reliquari, ecc.) Fig. 8 Pala d Oro in San Marco a Venezia (tecnica cloisonné; completata in fasi successive) Fig. 9 Limoges ( ): fioritura di atelier (oggetti liturgici smaltati con tecnica champlevé). Ad facendum emallum: trattato latino contenente la più antica ricetta conosciuta riguardante la smaltatura Cina, Dinastia Yuan ( ): comparsa della smaltatura cloisonné in estremo Oriente Reliquario del Corporale di Bolsena (Ugolino di Vieri, Duomo di Orvieto): smalto traslucido su argento con tecnica basse taille

4 Figura 5 Copertina di un Evangeliario smaltata, in stile bizantino. Figura 6 (sopra) La Corona Ferrea (V-IX secolo) ha incoronato Teodolinda, Carlo Magno, Napoleone e molti altri sovrani. Museo del Duomo di Monza. Figura 7 (sotto) Pala d Oro di San Marco a Venezia (X- XV secolo). Figura 8 Smalti religiosi in champlevé, stile Limoges. Duomo di Milano (XII sec.) Figura 9 Reliquiario del Miracolo di Bolsena, realizzato dall orafo italiano Ugolino da Vieri ( ). Figura 10 Calice di Papa Niccolò IV ( ), realizzato dall orafo senese Guccio della Mannaia. È il primo esempio noto di champlevé basse-taille (Museo del Tesoro della Basilica di San Francesco d Assisi).

5 Giappone ( ): uso dello smalto nella decorazione di monumenti ed edifici 1436 Primo autoritratto in smalto dipinto (Jean Fouquet) Fig Cina, Dinastia Ming ( ): epoca d oro della smaltatura cloisonné Limoges, bottega dello Pseudo Monvaerni: nascita dello smalto dipinto senza l aiuto di tramezzi o incisioni nel metallo (noto anche come émail paint). Venezia: produzione di manufatti (brocche, calici e piatti) in rame con decorazioni smaltate e dorate Età Moderna (Dalla Scoperta dell America a oggi) Pubblicazione postuma del Trattato della Pittura di Leonardo da Vinci, in cui l artista e scienziato fiorentino elogia le proprietà dello smalto a fuoco. Fig Limoges, atelier di Nardon Pénicaud: smalto dipinto su rame (émail peint) Benvenuto Cellini: Saliera di Francesco I, re di Francia (smalto ronde-bosse su oro) Attività degli artisti: Léonard Limosin ( ) e Jean Laudin Fig I Trattati dell oreficeria e della scultura (Benvenuto Cellini): pubblicazione comprendente l uso della smaltatura in oreficeria. Fig. 16 Giappone, scuola Hirata: realizzazione di spade d argento smaltate Francia, Svizzera ed Inghilterra: diffusione delle miniature smaltate Blois (Francia), bottega di Jean Toutin: primi esempi di miniature smaltate, realizzate soprattutto a Parigi e Ginevra Inizia la smaltatura tecnica Battersea (Inghilterra): prima fabbrica per la produzione di oggetti smaltati (decorati con tecniche di transfer printing).

6 Figura 11 Autoritratto smaltato dell artista francese Jean Fouquet, primo esemplare noto di émail peint, oggi al Museo Louvre di Parigi. Figura 12 Copertina del Trattato della Pittura di Leonardo Da Vinci, in cui troviamo il primo autorevole elogio dello smalto come arte eterna. Figure (sinistra) Due opere di Léonard Limosin. Sopra, ritratto del Conte Palatino. Sotto, Flagellazione di Gesù Figura 15 La Follia, opera in tecnica Grisaille dell artista limosino Jean Laudin. Figura 16 (sotto) Saliera di Francesco I, realizzata da Benvenuto Cellini con tecnica ronde-bosse.

7 J.G. Justi (Germania): smaltatura interna di recipienti in ghisa S. Rinmann: smaltatura della lamiera di ferro. Prima documentazione di smaltatura al cobalto su lamiera S.S. Hickling: brevetto su ferro e altri metalli rivestiti con smalto Manufacture Nationale des Porcelaines de Sèvres: imitazione Limoges (stile rinascimentale) Pubblicazione del libro sulla smaltatura lierung di C. Erbe: prima descrizione dello smalto senza piombo 1753 S. Jansenn apre la prima fabbrica a York House, Battersea (Inghilterra): produzione di massa di smalti artistici J.G. Justi (presso Hüttenwerk Koenigsbronn in Würtenberg): commercio di recipienti smaltati. Fig Werk Lauchhammer Gusseiserne Gefäße produzione di casseruole e pentole rivestite in smalto grigio Inghilterra, Henry Bone ( ): riproduzione mediante tecniche perfezionate di smaltatura delle opere dei Grandi Maestri della pittura (Rubens, Raffaello, Tiziano ed altri) Germania e Austria: diffusione della smaltatura nella realizzazione di pentolame in lamiera T.C. Clark: differenziazione tra lo smalto fondente e quello di copertura. Inghilterra e Boemia: inizio della smaltatura di stoviglieria in ghisa Germania e Austria: primi esperimenti di smaltatura su lamiera di ferro Giappone: riconoscimento ufficiale a Kaji Tsunekichi come produttore di smalti cloisonné Figura 17 Uno dei primi esempi di smaltatura industriale: una pentola smaltata realizzata da Justi verso la metà del XVIII secolo.

8 Convertitore Bessemers: produzione di massa dell acciaio Revival degli smalti dipinti con la tecnica di Limoges Germania e Austria: smaltature interne di oggetti in lamiera di acciaio Germania: nascita della smalteria lierwerk Lauter seguita da molte altre J.M. Kohler: realizzazione della prima vasca da bagno smaltata 1851 M. Vogelsang: primo manuale sulla smaltatura Convertitore Siemens-Martin: produzione di lamiere smaltabili Convertitore Siemens-Martin: produzione di lamiere smaltabili Manuale L'émail des peintres (Claudius Popelin) Inghilterra: prima targa stradale smaltata 1894 Influenza dei movimenti artistici sulla smaltatura: Arts & Crafts, (Alexander Fisher, ), stile Liberty, Art Déco e Art Nouveau Europa: diffusione della smaltatura di pentole e oggetti casalinghi Russia, Carl Fabergé ( ): gioielli e uova di oreficeria con tecnica guilloché. Aziende a Mosta, Odessa, Kiev e Londra. Fig. 18 Prima documentazione dell importanza degli ossidi di nichel e cobalto nell adesione fra smalto e substrato metallico Francia: prima targa pubblicitaria Brodo Maggi (F. Bouisset, Emaux de Suresnes, Parigi) Prima guerra mondiale: l esercito austriaco ha in dotazione borraccia e gavetta smaltate dentro in bianco e verde fuori (smalteria Austria Werke ed altre) 1929 L. Stuckert: manuale Die fabrikation (riedito 1941) Figura 18 Uovo di Fabergé con smalti rosa e verdi in varie tonalità, applicati su metallo lavorato in guilloché. 1907, Walters Art Musem di Baltimora, nel Maryland.

9 A. Dietzel: studio ed analisi del meccanismo di aderenza dello smalto al substrato metallico. USA, Edward Winter (attivo tra il 1934 e il 1970): inizio della smaltatura artistica su pannelli di larga scala W. Heimsoeth: sviluppo dello smalto bianco al TiO 2 (Bayer Leverkusen) Sviluppo di fritte colorate al TiO 2 (Timails Bayer Leverkusen) P. Zybell (Osva, Italia): smalto di fondo e bianco di copertura vetrificati alla medesima temperatura. Smaltatura dell alluminio senza piombo Europa: introduzione del metodo Flexosmalt per la smaltatura diretta del bianco. USA: smaltatura col bianco diretto su lamiera decarburata. Germania, Gertrud Rittman-Fischer: nascita del Creativ Kreis International, associazione di artisti dello smalto Trasformazione dell Atelier Gabriele di Gertrud Rittmann-Fischer nell associazione del C.K.I. (Creativ- Kreis-International) K. Wendel: fondazione dell omonima società, con produzione di smalti rigorosamente apiombici 1935 E. Andrews: manuale tecnico Enamels (riedito nel 1961) USA: smaltatura in bianco della ghisa grigia USA e Inghilterra: sviluppo della smaltatura artistica con diverse tecniche, pubblicazione di manuali di istruzioni per scuole d arte A. Petzold: manuale tecnico Diffusione della smaltatura del bianco diretto Applicazione dello smalto mediante polvere elettrostatica. Sviluppo degli smalti tecnici. Nuovi colori, texture, smalti luminescenti, easy to clean, catalitici, pirolitici, 2 mani e una cottura, monocottura diretta (liberty) Figura 19 Logo del Creativ-Kreis-International, fondato nel 1979 da Gertrud Rittmann-Fischer come prima associazione internazionale dedicata allo smalto artistico.

10 Petzold-Poeschmann: manuale liertechnik (riedito nel 1992) XVIII Congresso Internazionale dello Smalto a Parigi, in Francia. Delocalizzazione della produzione di massa nei paesi emergenti. Europa e USA: industria specializzata dello smalto, ricerca e sviluppo. Trasferimento di Wendel Italia a Chignolo d Isola (BG). XX Congresso Internazionale dello Smalto a Istanbul, in Turchia. Attilio Compagnoni (Wendel Italia) presenta con Romano Ferraro una relazione sugli smalti per alluminio a basso tenore di magnesio. Pubblicazione del libro Il Design non perde lo smalto di S. Rossi e A. Compagnoni. Esposizione del C.K.I. a Nova Milanese: A. Compagnoni nuovo presidente italiano A. H. Dietzel: manuale lierung Inaugurazione del Museo Vecchio Mulino (Alte Mühle) a Himmerod da parte di Gertrud Rittmann-Fischer (C.K.I.) Fondazione di Wendel Italia srl, con sede a Dalmine (BG). Prima Esposizione Internazionale del C.K.I XIX Congresso Internazionale dello Smalto a Venezia, in Italia. Attilio Compagnoni (Wendel Italia) presenta con Romano Ferrari una relazione sugli smalti speciali Ready&Easy. XXI Congresso Internazionale dello Smalto a Shanghai, in Cina. Attilio Compagnoni (Wendel Italia) presenta una relazione sulla riduzione o eliminazione del vanadio negli smalti per alluminio. XXII Congresso Internazionale dello Smalto a Colonia, in Germania. Attilio Compagnoni (Wendel Italia) presenta col professor S. Rossi dell Università di Trento una relazione sul libro Il Design non perde lo smalto.

CRONOLOGIA DELLA SMALTATURA

CRONOLOGIA DELLA SMALTATURA CRONOLOGIA DELLA SMALTATURA Nella cronologia sono stati inseriti alcuni eventi importanti per l umanità (in grassetto). Periodo Antico Micene Cipro Micene e Cipro: le due culle dello smalto. Mesopotamia:

Dettagli

Cinque Artisti per Cinque Tecniche

Cinque Artisti per Cinque Tecniche PROVINCIA DI PADOVA CITTÀ DI MONSELICE Cinque Artisti per Cinque Tecniche Stefano Baschierato: la Scultura Paolo De Poli: lo Smalto Antonio Fasan: l Acquarello Antonio Morato: la Pittura Tono Zancanaro:

Dettagli

Vol I, pp. 176-217. ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA

Vol I, pp. 176-217. ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA Vol I, pp. 176-217 ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA II sec. 476 d.c. Decadenza dell impero romano Dal II sec. al 476 è il periodo della decadenza dell impero romano L esercito era incapace di

Dettagli

L ARCHITETTURA GOTICA

L ARCHITETTURA GOTICA L ARCHITETTURA GOTICA LE ORIGINI DEL GOTICO Per architettura gotica si intende quell architettura nata in Francia, poi sviluppatasi in Germania e diffusasi in tutto il continente europeo, a partire dal

Dettagli

Appendice B ILLUSTRAZIONI ORIGINALI DELLA TESI DI LAUREA

Appendice B ILLUSTRAZIONI ORIGINALI DELLA TESI DI LAUREA 65 Appendice B ILLUSTRAZIONI ORIGINALI DELLA TESI DI LAUREA 66 Fig. 1 Fig. 2 1. COLLABORATORE DI VUOLVINIO, Altare di Sant Ambrogio (fronte anteriore); 824-829. Lamine d oro e argento, smalti e gemme,

Dettagli

Architettura plateresca

Architettura plateresca SALAMANCA Geografia e storia Geografia 800 m s.l.m. 190.000 abitanti ca. Regione della Castilla y Leon Sulle rive del fiume Tormes È stata colonia romana (rimane il ponte) 712 invasa dagli Arabi e riconquistata

Dettagli

OBIETTIVI E CONTENUTI DI ARTE E IMMAGINE nel triennio della Scuola secondaria di primo grado Prof.ssa Isabella Coppola

OBIETTIVI E CONTENUTI DI ARTE E IMMAGINE nel triennio della Scuola secondaria di primo grado Prof.ssa Isabella Coppola A.S 2012 2013 OBIETTIVI E CONTENUTI DI ARTE E IMMAGINE nel triennio della Scuola secondaria di primo grado Prof.ssa Isabella Coppola Obiettivi didattici del 1 anno 1. Capacità di vedere osservare e comprensione

Dettagli

Natale 2015. Raccolta fondi a favore del Fondo Famiglia Lavoro istituito dalla diocesi di Milano

Natale 2015. Raccolta fondi a favore del Fondo Famiglia Lavoro istituito dalla diocesi di Milano Natale 2015 Raccolta fondi a favore del Fondo Famiglia Lavoro istituito dalla diocesi di Milano CATALOGO I regali del Cardinale per chi ha perso il lavoro Iniziativa a cura di: ICONE Nr. 1 Icona: San Giovanni

Dettagli

Europa ed Eurolandia

Europa ed Eurolandia Europa ed Eurolandia URO L'euro è la moneta unica europea che dal 1 gennaio 2002 sostituisce le monete nazionali di 12 Paesi dell'unione Europea. (Dell'Europa fanno parte anche Danimarca, Gran Bretagna

Dettagli

La Facciata. 64 Orvieto. Il Duomo 65

La Facciata. 64 Orvieto. Il Duomo 65 La Facciata Ci vollero tre secoli per scolpire nella pietra, modellare nel bronzo e figurare con tessere di mosaico il volto del Duomo, delineandolo attraverso un articolato programma narrativo incentrato

Dettagli

DOSSIER 01. La Rete 30 GIUGNO 2015

DOSSIER 01. La Rete 30 GIUGNO 2015 La Rete è sul web: grandevercelli.it ed è costituita da: DOSSIER 01 30 GIUGNO 2015 RICONTESTUALIZZAZIONE E VALORIZZAZIONE A VER- CELLI DI ALCUNI REPERTI STORICO-ARCHEOLOGICI SIGNIFICATIVI In ottemperanza

Dettagli

Kunsthistorisches Museum Vienna

Kunsthistorisches Museum Vienna Kunsthistorisches Museum Vienna KUNSTHISTORISCHES MUSEUM VIENNA 1010 Vienna, Maria Theresien-Platz Metropolitana: U2 Museumsquartier, U3 Volkstheater Autobus: 48A, 57A Tutti i giorni, eccetto il lun.:

Dettagli

Area Comunicazione VETRO COS' E ' COmE SI RaCCOGLIE. COSa diventa

Area Comunicazione VETRO COS' E ' COmE SI RaCCOGLIE. COSa diventa Area Comunicazione VETRO COS' E ' COmE SI RaCCOGLIE COSa diventa IL VETRO Questo importantissimo materiale si realizza con un minerale che si chiama silicio che si trova anche nella sabbia del mare. Riciclando

Dettagli

Evoluzione della scrittura occidentale.

Evoluzione della scrittura occidentale. Evoluzione della scrittura occidentale. L esigenza di comunicare e di trasmettere idee e concetti in una maniera meno transitoria di quella orale è sempre stata una caratteristica dell umanità, fin dalle

Dettagli

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Unesco quando e perché Firenze è la città artistica per eccellenza, patria di molti personaggi che hanno fatto la storia

Dettagli

Nello sviluppo continuo della sua ricerca artistica, Giampaolo Talani ha saputo creare uno stile ed un mondo poetico tutti suoi.

Nello sviluppo continuo della sua ricerca artistica, Giampaolo Talani ha saputo creare uno stile ed un mondo poetico tutti suoi. Nello sviluppo continuo della sua ricerca artistica, Giampaolo Talani ha saputo creare uno stile ed un mondo poetico tutti suoi. Il filo che porta in questo mondo passa anche attraverso i tanti simboli

Dettagli

Antonio Franchi, Ritratto di Anna Maria Luisa de Medici (1687) Firenze, Galleria degli Uffizi

Antonio Franchi, Ritratto di Anna Maria Luisa de Medici (1687) Firenze, Galleria degli Uffizi Antonio Franchi, Ritratto di Anna Maria Luisa de Medici (1687) Firenze, Galleria degli Uffizi Francobollo commemorativo emesso il 18 febbraio 2013 in occasione del 270 anniversario della morte di Anna

Dettagli

- 72 - - 73 - Figura di Buddha in metallo. H. cm. 30. 100/200. - 74 - Figura di Buddha in legno. H. cm. 35. 100/200-75 - - 76 - - 77 - - 78 -

- 72 - - 73 - Figura di Buddha in metallo. H. cm. 30. 100/200. - 74 - Figura di Buddha in legno. H. cm. 35. 100/200-75 - - 76 - - 77 - - 78 - - 72 - - 74 - - 73 - - 75 - - 76 - - 72 - Figura di Buddha in terracotta. H. cm. 36. - 73 - Figura di Buddha in metallo. H. cm. 30. - 74 - Figura di Buddha in legno. H. cm. 35. - 75 - Figura di Buddha

Dettagli

La parole mosaico viene dal termine greco muse. La tecnica, nota anche come incrostazione, prevede il fissaggio di elementi decorativi di piccole

La parole mosaico viene dal termine greco muse. La tecnica, nota anche come incrostazione, prevede il fissaggio di elementi decorativi di piccole La parole mosaico viene dal termine greco muse. La tecnica, nota anche come incrostazione, prevede il fissaggio di elementi decorativi di piccole dimensioni su un supporto rigido fino alla sua completa

Dettagli

Liceo Artistico Pedagogico Sociale G. Pascoli, Bolzano ANNO SCOLASTICO 2014-2015. PROGRAMMA (effettivamente svolto)

Liceo Artistico Pedagogico Sociale G. Pascoli, Bolzano ANNO SCOLASTICO 2014-2015. PROGRAMMA (effettivamente svolto) Liceo Artistico Pedagogico Sociale G. Pascoli, Bolzano ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PROGRAMMA (effettivamente svolto) Insegnate: Prof. MARCO PINAMONTI Classi: 2E, 3E, 3D, 3P, 4E/D, 4P, 5P, 5E Materia: STORIA

Dettagli

TAVOLE MIRACOLOSE LE ICONE MEDIOEVALI DI ROMA E DEL LAZIO DEL FONDO EDIFICI DI CULTO (Roma, Palazzo di Venezia, 13 novembre 15 dicembre)

TAVOLE MIRACOLOSE LE ICONE MEDIOEVALI DI ROMA E DEL LAZIO DEL FONDO EDIFICI DI CULTO (Roma, Palazzo di Venezia, 13 novembre 15 dicembre) TAVOLE MIRACOLOSE LE ICONE MEDIOEVALI DI ROMA E DEL LAZIO DEL FONDO EDIFICI DI CULTO (Roma, Palazzo di Venezia, 13 novembre 15 dicembre) 1. Madonna col Bambino Roma, Chiesa di Santa Maria Nova (sec. VI,

Dettagli

SEMINARI DI APPROFONDIMENTO

SEMINARI DI APPROFONDIMENTO SEMINARI DI APPROFONDIMENTO a.a.2010/2011 dipartimento di scienze per l architettura direttore: prof. arch. Stefano Francesco Musso PROGRAMMA DEI SEMINARI DI APPROFONDIMENTO per l A.A 2010/2011 Genova,

Dettagli

Argenteria siciliana XVII secolo

Argenteria siciliana XVII secolo Argenteria siciliana XVII secolo Ostensorio architettonico argentiere Pietro Lazzara 1602 Diocesi di Trapani Statua di Santa Lucia argento Pietro Rizzo, 1599 Siracusa, Cattedrale Calici argento sbalzato

Dettagli

MONZA LA CITTA DEI LONGOBARDI

MONZA LA CITTA DEI LONGOBARDI MILANO CITTA ROMANA visita alla scoperta della Milano del periodo Repubblicano e Imperiale della durata di circa 2h. Visita all interno del Museo Archeologico* (la sezione romana) dove si possono ammirare

Dettagli

www.crescerealmuseo.it Museo Civico A.Parazzi

www.crescerealmuseo.it Museo Civico A.Parazzi Viadana Civico A.Parazzi Il Civico A. Parazzi è collocato nel Mu.Vi., edificio che ospita altre istituzioni culturali ( della Città A. Ghinzelli, Biblioteca, Galleria d Arte Moderna e Contemporanea, Ludoteca,

Dettagli

ARREDI E ARGENTI DI SAN SERVOLO

ARREDI E ARGENTI DI SAN SERVOLO ARREDI E ARGENTI DI SAN SERVOLO Ufficio Studi Regolamenti manualistica per gli operatori e Progetti speciali Bozza del 9 luglio 2008 - Autore: dott.ssa Anna Pietropolli 0001 1 STATUA (SAN GIOVANNI BATTISTA)

Dettagli

SITOGRAFIA Risorse on line per la Storia dell Arte e i Beni Culturali A cura di Silvano Cosmo

SITOGRAFIA Risorse on line per la Storia dell Arte e i Beni Culturali A cura di Silvano Cosmo LICEO SCIENTIFICO STATALE A. SCACCHI, BARI DIPARTIMENTO DI DISEGNO E STORIA DELL ARTE SITOGRAFIA Risorse on line per la Storia dell Arte e i Beni Culturali A cura di Silvano Cosmo Il repertorio presenta

Dettagli

I materiali di rivestimento. di Maximillian Vegetti, Federico Maffioli e Davide Biganzoli

I materiali di rivestimento. di Maximillian Vegetti, Federico Maffioli e Davide Biganzoli I materiali di rivestimento di Maximillian Vegetti, Federico Maffioli e Davide Biganzoli Porosità della ceramica -Le ceramiche hanno la caratteristica di essere porose, un fattore che non le ha rese utilizzabili

Dettagli

Piazza Sant Antonino Piacenza. Scavo in prossimità di Porta del Paradiso a nord dell ingresso della chiesa di Sant Antonino

Piazza Sant Antonino Piacenza. Scavo in prossimità di Porta del Paradiso a nord dell ingresso della chiesa di Sant Antonino Piazza Sant Antonino Piacenza. Scavo in prossimità di Porta del Paradiso a nord dell ingresso della chiesa di Sant Antonino Dai dati di scavo è stato possibile ipotizzare quanto segue: Fase I: IX-X sec.

Dettagli

La città. Dalla polis greca alla città ecosostenibile. De Agostini 2013 De Agostini Scuola Novara Autore: Luca Montanari

La città. Dalla polis greca alla città ecosostenibile. De Agostini 2013 De Agostini Scuola Novara Autore: Luca Montanari La città Dalla polis greca alla città ecosostenibile 1 LA POLIS GRECA Dall VIII al IV secolo a.c. In epoca classica la città greca era caratterizzata dalla suddivisione alto/basso: la parte alta corrispondeva

Dettagli

PROGRAMMA FINALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015. Libro di testo: F. Bertini Storia. Fatti e interpretazioni Ed. Mursia scuola Vol. 1

PROGRAMMA FINALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015. Libro di testo: F. Bertini Storia. Fatti e interpretazioni Ed. Mursia scuola Vol. 1 PROGRAMMA FINALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 CLASSE III D Professoressa Cocchi Monica Programma svolto di storia Libro di testo: F. Bertini Storia. Fatti e interpretazioni Ed. Mursia scuola Vol. 1 Istituzioni,

Dettagli

ELENCO MATERIALE DI STORIA E GEOGRAFIA

ELENCO MATERIALE DI STORIA E GEOGRAFIA ELENCO MATERIALE DI STORIA E GEOGRAFIA Conoscere il mondo (ed. Principato) Le civiltà dei fiumi (ed. De Agostini) L Italia, il mio paese (ed. ATLAS) Avventure e conquiste nei secoli (ed. Confalonieri)

Dettagli

Indice del volume. 1 le prime civiltà. 1.1 La preistoria. 1.2 Mesopotamia e Egitto

Indice del volume. 1 le prime civiltà. 1.1 La preistoria. 1.2 Mesopotamia e Egitto ndice del volume 1 le prime civiltà TEST ONLNE 1.1 La preistoria 1.1.1 Cacciatori e agricoltori 2 1.1.2 Pittura e scultura nel Paleolitico 3 Le Grotte di Lascaux 4 1.1.3 L arte del Neolitico 7 Le tecniche

Dettagli

FILIGRANA E GRANULAZIONE

FILIGRANA E GRANULAZIONE Tecniche di lavorazione orafe FILIGRANA E GRANULAZIONE Pierangelo Fiorino ORO nome latino simbolo numero atomico peso specifico durezza temperatura di fusione aurum AU 79 19,3 gr/cm3 2,5-3 (scala Mohs)

Dettagli

IL PATRIMONIO CULTURALE ED AMBIENTALE. Disegno e Storia dell Arte_PATRIMONIO CULTURALE

IL PATRIMONIO CULTURALE ED AMBIENTALE. Disegno e Storia dell Arte_PATRIMONIO CULTURALE IL PATRIMONIO CULTURALE ED AMBIENTALE IL PATRIMONIO CULTURALE di solito indica quell insieme di cose, mobili ed immobili, dette più precisamente beni, che per il loro interesse pubblico e il valore storico,

Dettagli

Settore Metalli Allegato A Metalli preziosi parte prima

Settore Metalli Allegato A Metalli preziosi parte prima ROMA ARTE ECCELSA Settore Metalli Allegato A Metalli preziosi parte prima SEZIONE RELATIVA ALL AZIENDA MP1A - L AZIENDA FA PARTE DI CONSORZI DI IMPRESE? SI NO MP1B - SE SI, DI QUALE CONSORZI FA PARTE?

Dettagli

CORSO DI INGLESE. LA POESIA ITALIANA 3 Ciclo

CORSO DI INGLESE. LA POESIA ITALIANA 3 Ciclo BARBERINO DI MUGELLO (GALLIANO) CORSO DI INGLESE Docente: Caterina Tosi. Inizio del corso: Martedì o Giovedì (a metà febbraio, data da definire) Le lezioni sono 10 = 15 ore. Di norma si terranno tutti

Dettagli

PIAZZA VENEZIA LA PICCOLA PIAZZA VENEZIA, NEL 1870

PIAZZA VENEZIA LA PICCOLA PIAZZA VENEZIA, NEL 1870 PIAZZA VENEZIA LA PICCOLA PIAZZA VENEZIA, NEL 1870 A DESTRA, PALAZZO VENEZIA; IN FONDO, PALAZZETTO VENEZIA CHE SARA INTERAMENTE SMONTATO E RIMONTATO ALCUNE DECINE DI METRI PIU INDIETRO PER DARE SPAZIO

Dettagli

Che arriva a Venezia in macchina deve cercare un parcheggio in Piazzale Roma e poi andare in città con il vaporetto o a piedi.

Che arriva a Venezia in macchina deve cercare un parcheggio in Piazzale Roma e poi andare in città con il vaporetto o a piedi. 1.Introduzione Venezia nasce nel 452 e poco dopo la fondazione della città i commercianti veneziani cominciano a portare dall Oriente prodotti che gli Europei non conoscono: le spezie, il cotone, i profumi

Dettagli

Catalogo Ragionato dell Opera Pittorica di Primo Conti ASTE

Catalogo Ragionato dell Opera Pittorica di Primo Conti ASTE Catalogo Ragionato dell Opera Pittorica di Primo Conti ASTE 1964 Prato, Farsettiarte, Opere di Maestri Contemporanei, 22 marzo-4 aprile 1964 1965 Prato, Galleria d'arte Moderna Fratelli Farsetti, Opere

Dettagli

Quando il Lavoro diventa Arte Insegne Artistiche in Legno,Pietra,Poliuretano,FerroBattuto,Lamiera,Terracotta

Quando il Lavoro diventa Arte Insegne Artistiche in Legno,Pietra,Poliuretano,FerroBattuto,Lamiera,Terracotta insegneartistiche.com Quando il Lavoro diventa Arte Insegne Artistiche in Legno,Pietra,Poliuretano,FerroBattuto,Lamiera,Terracotta CATALOGO INSEGNE 2011 Vietata la riproduzione anche parziale di foto e

Dettagli

DISPENSA ARTE E IMMAGINE

DISPENSA ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO B. TELESIO Scuola Secondaria di I grado E. MONTALBETTI REGGIO CALABRIA DISPENSA DI ARTE E IMMAGINE CLASSE SECONDA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 ARTE GOTICA Nella seconda metà del XII secolo

Dettagli

Zinco prezzi & produzione

Zinco prezzi & produzione Dr Thomas Chaize Analisi Strategia Risorses Zinco prezzi & produzione Mailing n 8-2 26.03.2009 Dr Thomas Chaize Site : contatto & Mailing gratuita : http:///mailing%20list/mailinglistit.htm Zinco, Zn simbolo,

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE ENRICO FERMI NUORO

LICEO SCIENTIFICO STATALE ENRICO FERMI NUORO LICEO SCIENTIFICO STATALE ENRICO FERMI NUORO PROGRAMMA SVOLTO di STORIA DELL ARTE Prof. ssa Antonella Coda CLASSE 3 M (anno scolastico 2011/2012) MODULO N 1 Storia dell Arte U.D. 1 - Arte preistorica L

Dettagli

Palazzo Cini, la Galleria.

Palazzo Cini, la Galleria. Palazzo Cini, la Galleria. Elenco Opere Primo Piano Sala 1 (Anticamera o Sala della portantina) Dipinti toscani e dell Italia centrale 1 Giunta Pisano (Italia centrale, prima metà sec. XIII) Croce processionale

Dettagli

PARTECIPAZIONI A CONCORSI, MOSTRE, PREMI, MANIFESTAZIONI

PARTECIPAZIONI A CONCORSI, MOSTRE, PREMI, MANIFESTAZIONI PARTECIPAZIONI A CONCORSI, MOSTRE, PREMI, MANIFESTAZIONI 1932 Prima Mostra di Irene Cova nel suo Studio d Arte. 1933 Irene Cova espone alla Triennale di Milano il suo piatto graffito Biscione poi esposto

Dettagli

LA SCUOLA IN MUSEO - PER IL TRIENNIO DELLA SCUOLA PRIMARIA

LA SCUOLA IN MUSEO - PER IL TRIENNIO DELLA SCUOLA PRIMARIA LA SCUOLA IN MUSEO - PER IL TRIENNIO DELLA SCUOLA PRIMARIA Per accompagnare e approfondire l insegnamento scolastico delle antiche civiltà, si propone una serie incontri che si potranno adottare o per

Dettagli

I lavori per la realizzazione di un parcheggio nel centro storico, nei pressi di Palazzo de Curtis e

I lavori per la realizzazione di un parcheggio nel centro storico, nei pressi di Palazzo de Curtis e Pannello 1 I lavori per la realizzazione di un parcheggio nel centro storico, nei pressi di Palazzo de Curtis e nelle vicinanze della strada basolata di età imperiale messa in luce negli anni 60 del secolo

Dettagli

Pittura del 1200 e del 1300. Prof.ssa Ida La Rana

Pittura del 1200 e del 1300. Prof.ssa Ida La Rana Pittura del 1200 e del 1300 Prof.ssa Ida La Rana Per molti secoli in Italia latradizione della pittura bizantina mantiene una profonda influenza sulla figurazione. Dalla metà del XIII secolo iniziano però

Dettagli

LA CINA. I GRECI (1 laboratorio a scelta) POPOLI ITALICI (1 laboratorio a scelta) PERIODO ROMANO (1 laboratorio a scelta)

LA CINA. I GRECI (1 laboratorio a scelta) POPOLI ITALICI (1 laboratorio a scelta) PERIODO ROMANO (1 laboratorio a scelta) gialloocra DIDATTICA DELL ARCHEOLOGIA E DELL ARTE a cura di Elisa Brighi ed Evelina Garoni Organizziamo visite guidate e laboratori tematici, indirizzati alle scuole e agli adulti con l'obiettivo di sperimentare

Dettagli

COLORI E SIMBOLOGIE LE FORME DEI CALICI. TURCHESE (2 fuoco) PIETRA (2 fuoco) ROSSO (2 fuoco) CUOIO (2 fuoco)

COLORI E SIMBOLOGIE LE FORME DEI CALICI. TURCHESE (2 fuoco) PIETRA (2 fuoco) ROSSO (2 fuoco) CUOIO (2 fuoco) ARREDI SACRI Da oltre trent anni Verzolini produce arredi sacri in maiolica con la passione di sempre. La lavorazione è completamente artigianale: tornio, smaltatura, decoro, cotture; un lungo processo

Dettagli

SEZIONE ETRUSCA (Museo Archeologico, corso Magenta 15)

SEZIONE ETRUSCA (Museo Archeologico, corso Magenta 15) INDICE Museo Archeologico: informazioni generali.....p. 2 Sezione etrusca... p. 3 Costi attività didattiche...........p. 5 Dove sono i musei e i siti... p. 5 Il Museo per gli Insegnanti....p. 6 Informazioni

Dettagli

I luoghi della conservazione dei beni culturali. Francesco Morante

I luoghi della conservazione dei beni culturali. Francesco Morante I luoghi della conservazione dei beni culturali Francesco Morante Beni culturali mobili e immobili Ci sono beni culturali che devono essere conservati nel sito in cui sorgono e non possono essere spostati:

Dettagli

A come ARTE. Tutela e salvaguardia delle opere d arte a cura della Delegazione FAI di Salerno Progetto per le scuole primarie

A come ARTE. Tutela e salvaguardia delle opere d arte a cura della Delegazione FAI di Salerno Progetto per le scuole primarie A come ARTE Tutela e salvaguardia delle opere d arte a cura della Delegazione FAI di Salerno Progetto per le scuole primarie Le forme dell arte L arte si esprime in tanti modi diversi. Tutto ciò che è

Dettagli

PERCORSO CRISTIANO (3 ore circa) -Museo della Cattedrale Piazza Duomo Chiusi. -Cattedrale di S. Secondiano Piazza Duomo Chiusi

PERCORSO CRISTIANO (3 ore circa) -Museo della Cattedrale Piazza Duomo Chiusi. -Cattedrale di S. Secondiano Piazza Duomo Chiusi PERCORSO CRISTIANO (3 ore circa) -Museo della Cattedrale Ingresso: 2,00, 1,50 per gruppi 1,00 scuole Partendo da Piazza Baldini, già, è possibile visitare il Museo della Cattedrale, inaugurato nel 1984,

Dettagli

tici, tra cui uccelli, arieti, cervi e pesci. mentre i manici delle tazze, rivestiti d'oro, sono a forma di animali selvaggi.

tici, tra cui uccelli, arieti, cervi e pesci. mentre i manici delle tazze, rivestiti d'oro, sono a forma di animali selvaggi. Il 15 marzo prossimo si inaugura a Milano (Palazzo Reale) 110ro. Il mistero dei Sarmati e degli Scitil1, una mostra di eccezionale interesse dedicata a un fenomeno particolare dell'arte antica, il cosiddetto

Dettagli

MUSEI DI PALAZZO DEI PIO Piazza dei Martiri 68 41012 Carpi MO tel. 059 649973 fax 059 649361 www.palazzodeipio.it/imusei musei@carpidiem.

MUSEI DI PALAZZO DEI PIO Piazza dei Martiri 68 41012 Carpi MO tel. 059 649973 fax 059 649361 www.palazzodeipio.it/imusei musei@carpidiem. MUSEI DI PALAZZO DEI PIO Piazza dei Martiri 68 41012 Carpi MO tel. 059 649973 fax 059 649361 www.palazzodeipio.it/imusei musei@carpidiem.it I Musei di Palazzo dei Pio si compongono di due percorsi, il

Dettagli

Rispondi alle seguenti domande

Rispondi alle seguenti domande Gli affreschi e i rilievi delle pareti di templi e piramidi raccontano la storia dell antico Egitto. Si potrebbero paragonare a dei grandi libri illustrati di storia. Gli studiosi hanno così potuto conoscere

Dettagli

L Italia e l Europa nel XVI secolo

L Italia e l Europa nel XVI secolo L Italia e l Europa nel XVI secolo L Italia era un paese formato da stati regionali, divisi e fragili, che nel XV secolo erano rimasti in pace a vicenda visto l accordo di Lodi del 1454. Questo equilibrio

Dettagli

MERCATI DI TRAIANO - MUSEO DEI FORI IMPERIALI

MERCATI DI TRAIANO - MUSEO DEI FORI IMPERIALI 1 MUSEI CAPITOLINI Le collezioni dei Musei Capitolini - itinerario - La Pinacoteca Capitolina - Il Tabularium e la Galleria Lapidaria - Il Palazzo dei Conservatori - Mito e storia nelle collezioni di Palazzo

Dettagli

42. Camera degli Sposi Scena di Corte - Andrea Mantenga affreschi - XV sec. Castello di S. Giorgio - Palazzo Ducale - Mantova Interventi conservativi di consolidamento, pulitura e reintegrazione pittorica

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO ORGANIZZATIVO CORSI di MASTER di I e II LIVELLO. Corso di Master e suoi Organi

REGOLAMENTO DIDATTICO ORGANIZZATIVO CORSI di MASTER di I e II LIVELLO. Corso di Master e suoi Organi Allegato 1CM REGOLAMENTO DIDATTICO ORGANIZZATIVO CORSI di MASTER di I e II LIVELLO Corso di Master e suoi Organi 1. Per l anno accademico. 2014/2015 è attivato il Corso di Master di II livello in: Master

Dettagli

DISEGNO E STORIA DELL ARTE

DISEGNO E STORIA DELL ARTE DISEGNO E STORIA DELL ARTE Lavori estivi finalizzati al recupero. Anno scolastico 2011/12 prof. Anna Tringali Classi 1 sez. B/A S.A. 1. Ripassa le costruzioni geometriche : triangolo equilatero, pentagono,

Dettagli

Sistemi decorativi. Decorazioni a rilievo e a incisione

Sistemi decorativi. Decorazioni a rilievo e a incisione Sistemi decorativi Decorazioni a rilievo e a incisione L arte di movimentare la superficie degli oggetti metallici mediante cesello e martello è estremamente antica ed è tuttora usata per produrre oggetti

Dettagli

EVERLASTING+ Helidon+ Xhixha s+homage+to+leonardo+da+vinci s+ The+Last+Supper

EVERLASTING+ Helidon+ Xhixha s+homage+to+leonardo+da+vinci s+ The+Last+Supper EVERLASTING+ LaPortadiMilano MalpensaAirportMilan Italy Helidon++Xhixha s+homage+to+leonardo+da+vinci s+ The+Last+Supper From15October2015to30April2016 SEApresentsattheMalpensaAirportinMilan,HelidonXhixha

Dettagli

Indice. Unità 2. Unità 1. Unità 3. L Unione Europea 39. Gli stati, i popoli, le culture in europa 9

Indice. Unità 2. Unità 1. Unità 3. L Unione Europea 39. Gli stati, i popoli, le culture in europa 9 Unità 1 Gli stati, i popoli, le culture in europa 9 Itinerario 1 Il cammino degli Stati europei 10 Le origini dell Europa 10 Un continente diverso dagli altri 10 L Europa romana e medievale 12 L Impero

Dettagli

Indice. 1. L Archeologia.. 4. 2. La Preistoria... 5. 3. Gli Egizi... 6. 4. Il Vicino Oriente An co e la Grecia... 7. 5. Gli Etruschi..

Indice. 1. L Archeologia.. 4. 2. La Preistoria... 5. 3. Gli Egizi... 6. 4. Il Vicino Oriente An co e la Grecia... 7. 5. Gli Etruschi.. 2 Indice 1. L Archeologia.. 4 2. La Preistoria... 5 3. Gli Egizi..... 6 4. Il Vicino Oriente An co e la Grecia.... 7 5. Gli Etruschi.. 8 6. I Romani... 9 7. Il Medioevo. 10 8. Il Rinascimento. 13 9. L

Dettagli

Le finiture di seguito riassunte sono ottenute tramite diversi procedimenti/trattamenti:

Le finiture di seguito riassunte sono ottenute tramite diversi procedimenti/trattamenti: In questa cartella colori, abbiamo riunito tutte le finiture applicabili sui profili e sulle lamiere in alluminio, in grado di riprodurre particolari effetti metallici ed effetti marmo. Tutte le finiture

Dettagli

ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO

ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO Corso di Studi interfacoltà in ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO E DI DIVULGAZIONE PER LE SCUOLE SUPERIORI Visite e incontri tematici Programma 2011 2012 VIAGGIO AL CENTRO DEL RESTAURO L Università degli Studi

Dettagli

INDICE. Museo Archeologico: informazioni generali...p. 2. Sezione altomedievale... p. 3. Costi attività didattiche...p. 5

INDICE. Museo Archeologico: informazioni generali...p. 2. Sezione altomedievale... p. 3. Costi attività didattiche...p. 5 INDICE Museo Archeologico: informazioni generali.....p. 2 Sezione altomedievale....... p. 3 Costi attività didattiche........p. 5 Dove sono i musei e i siti...p. 5 Il Museo per gli Insegnanti....p. 6 Informazioni

Dettagli

Il Cinquecento a Napoli

Il Cinquecento a Napoli SEZIONE IV Il Cinquecento a Napoli 14 15 16 VETRINE 14 Napoli tra Francia e Spagna 15 L età di Carlo V 16 L età di Filippo II Sala B 95 VETRINA 14 Napoli tra Francia e Spagna Zecche presenti in vetrina

Dettagli

Ci hanno impressionato le grandi fosse rotondeggianti dove i romani facevano la calce: le calcare.

Ci hanno impressionato le grandi fosse rotondeggianti dove i romani facevano la calce: le calcare. Secondo noi le cose significative della zona archeologica di Villa Clelia sono molte: innanzitutto la cappella di San Cassiano, di cui oggi restano solo le fondamenta in sassi arrotondati, di forma quadrata.

Dettagli

La Tour Eiffel. La Tour Eiffel sembrava un faro abbandonato sulla terra da una generazione scomparsa, da una generazione di giganti

La Tour Eiffel. La Tour Eiffel sembrava un faro abbandonato sulla terra da una generazione scomparsa, da una generazione di giganti La Tour Eiffel La Tour Eiffel sembrava un faro abbandonato sulla terra da una generazione scomparsa, da una generazione di giganti 1889, Edmond de Goncourt, scrittore e critico letterario orrendo mostro

Dettagli

Giardini storici della Toscana e dell Umbria

Giardini storici della Toscana e dell Umbria Giardini storici della Toscana e dell Umbria Taste and Slow Italy - Trasimeno Travel Sas, Via Novella 1/F, 06061 Castiglione del Lago, Perugia. Tel. 075-953969, Fax 075-9652654 www.tasteandslowitaly.com

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI CLASSE: IV MATERIA: STORIA

PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI CLASSE: IV MATERIA: STORIA PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI CLASSE: IV MATERIA: STORIA Modulo n 1 : Il seicento tra rivolte, rivoluzioni e depressione

Dettagli

Conflitti e ridefinizione del quadro geopolitico fra XVII e XVIII secolo

Conflitti e ridefinizione del quadro geopolitico fra XVII e XVIII secolo Conflitti e ridefinizione del quadro geopolitico fra XVII e XVIII secolo Guerre e rivolte del XVII secolo italiano 1613-1617 / Prima guerra del Monferrato: Savoia e Venezia contro Gonzaga e Spagna; Monferrato

Dettagli

Indice del volume. L impero greco-romano PARTE V III. Cesare e Augusto: la nascita del principato. Il consolidamento e l apogeo dell impero

Indice del volume. L impero greco-romano PARTE V III. Cesare e Augusto: la nascita del principato. Il consolidamento e l apogeo dell impero PARTE V L impero greco-romano Cap. 12 Cesare e Augusto: la nascita del principato 1. Il primo triumvirato 4 La disfatta dimenticata: Carre 6 2. La seconda guerra civile e la dittatura di Cesare 7 3. La

Dettagli

La politica economica degli stati e la nascita dell economia come scienza. Fisiocrazia e liberismo.

La politica economica degli stati e la nascita dell economia come scienza. Fisiocrazia e liberismo. PROGRAMMA SVOLTO DI STORIA CLASSE IV B geo A.S. 2010-2011 DOCENTE: CRISTINA FORNARO L antica aspirazione alla riforma della Chiesa. La riforma di Lutero. La diffusione della riforma in Germania e in Europa.

Dettagli

3a parte. Classi 4 ème 1, 2 e 6 ; 3 ème 3 e 5 Anno 2014/2015. L inizio della guerra e l entrata in guerra del Regno d Italia il 24 maggio 1915

3a parte. Classi 4 ème 1, 2 e 6 ; 3 ème 3 e 5 Anno 2014/2015. L inizio della guerra e l entrata in guerra del Regno d Italia il 24 maggio 1915 3a parte Classi 4 ème 1, 2 e 6 ; 3 ème 3 e 5 Anno 2014/2015 L inizio della guerra e l entrata in guerra del Regno d Italia il 24 maggio 1915 Situazione politica dell Europa all inizio della guerra: l Italia

Dettagli

UNA COMETA SU MILANO

UNA COMETA SU MILANO UNA COMETA SU MILANO Domani, mercoledì 5 dicembre vede la luce la cometa progettata dall architetto Mario Bellini, che così ha voluto definire la sua creazione per il MiCo, il nuovo Centro congressi di

Dettagli

Si difende ciò che si ama, si ama ciò che si conosce. Progetto Scuole 2015/2016 Delegazione FAI di Torino. FAI la conoscenza

Si difende ciò che si ama, si ama ciò che si conosce. Progetto Scuole 2015/2016 Delegazione FAI di Torino. FAI la conoscenza Si difende ciò che si ama, si ama ciò che si conosce Progetto Scuole 2015/2016 Delegazione FAI di Torino FAI la conoscenza INDICE pag. 3 pag. 4 Obiettivi FAI - La conoscenza della tua città - Torino Romana

Dettagli

Breve storia del corsivo

Breve storia del corsivo Breve storia del corsivo A cura di Monica Dengo Il modello di scrittura spiegato nell articolo Come imparare a scrivere meglio, ha origine nelle scritture del Rinascimento. Queste ultime si possono sommariamente

Dettagli

UN GRANDE MAESTRO DELL AVANGUARDIA DA OTTOBRE UN ECCEZIONALE MOSTRA A BERGAMO!

UN GRANDE MAESTRO DELL AVANGUARDIA DA OTTOBRE UN ECCEZIONALE MOSTRA A BERGAMO! UN GRANDE MAESTRO DELL AVANGUARDIA DA OTTOBRE UN ECCEZIONALE MOSTRA A BERGAMO! Dal 2 ottobre 2015 al 17 gennaio 2016, lagamec - Galleria d Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo ospita un importante retrospettiva

Dettagli

GENOVA AL TEMPO DEGLI EMBRIACI:

GENOVA AL TEMPO DEGLI EMBRIACI: Il Progetto GENOVA AL TEMPO DEGLI EMBRIACI: UNA CAPITALE DEL MEDITERRANEO Mostre, convegno, percorsi e manifestazioni Museo di Sant Agostino Ottobre 2015 Lo Scenario Genova medievale e il suo ruolo nel

Dettagli

Offerta in ITALIANO. Italia. Arte e Cultura BRONZINO ARTE ARTE ARTE. by TuscanyAll. firenze

Offerta in ITALIANO. Italia. Arte e Cultura BRONZINO ARTE ARTE ARTE. by TuscanyAll. firenze Arte e Cultura Italia BASSA STAGIONE 2010/2011 Luoghi da scoprire, appuntamenti con la cultura, vernissage... cosa vedere a Firenze in Autunno Roma: Musei Vaticani e Cappella Sistina Siena e il Chianti

Dettagli

LA QUOTA COMPRENDE: LA QUOTA NON COMPRENDE: - Mance ed extra di carattere personale - Tutto quanto non specificato né la quota comprende

LA QUOTA COMPRENDE: LA QUOTA NON COMPRENDE: - Mance ed extra di carattere personale - Tutto quanto non specificato né la quota comprende 1 GIORNO: partenza dalla Vostra sede alla volta di Pisa, città conosciuta già nel Medioevo grazie alle sue navi che intrattenevano rapporti commerciali con Africa settentrionale, Spagna e Oriente. Incontro

Dettagli

MUV Museo della civiltà Villanoviana

MUV Museo della civiltà Villanoviana MUV Museo della civiltà Villanoviana RAVENNA BOLOGNA Laboratori e attività didattiche Anno scolastico 2013-2014 SAN LAZZARO MUV Museo della civiltà Villanoviana Via Tosarelli, 191 40055 Villanova di Castenaso

Dettagli

Document title. Optional subheading. Ymvit Acciai da smaltatura ad alte prestazioni

Document title. Optional subheading. Ymvit Acciai da smaltatura ad alte prestazioni Document title Optional subheading Ymvit Acciai da smaltatura ad alte prestazioni YMVIT La base per delle prestazioni di lunga durata 2 La gamma Ymvit di acciai laminati a freddo e ricotti in forno a campana

Dettagli

Esempi di restauro architettonico. Francesco Morante

Esempi di restauro architettonico. Francesco Morante Esempi di restauro architettonico Francesco Morante L Arco di Tito L Arco di Tito è uno dei primi e più famosi restauri archeologici effettuati in Italia nel XIX secolo. L arco era stato costruito nel

Dettagli

Momenti della storia dell arte italiana attraverso i dipinti della Galleria Sabauda.

Momenti della storia dell arte italiana attraverso i dipinti della Galleria Sabauda. Momenti della storia dell arte italiana attraverso i dipinti della Galleria Sabauda. I maestri veneti del Cinquecento e Il Convito in casa di Simone il fariseo di Paolo Veronese (Verona 1528 Venezia 1588)

Dettagli

Unità di apprendimento semplificata

Unità di apprendimento semplificata Unità di apprendimento semplificata Per alunni con difficoltà di apprendimento, per alunni non italofoni, per il ripasso e il recupero Testo di Amalia Guzzelloni, IP Bertarelli, Milano La prof.ssa Guzzelloni

Dettagli

Elenco dei lavori e delle collaborazioni realizzati. Segue curriculum di TESSILI ANTICHI s.r.l. TESSILI ANTICHI s.r.l.

Elenco dei lavori e delle collaborazioni realizzati. Segue curriculum di TESSILI ANTICHI s.r.l. TESSILI ANTICHI s.r.l. Segue curriculum di TESSILI ANTICHI s.r.l. TESSILI ANTICHI s.r.l. Lavori attualmente in cantiere o realizzati nell'anno in corso: (di ciascun intervento è indicato: opera, datazione, luogo di conservazione,

Dettagli

Casa Laura e la sua preziosa raccolta

Casa Laura e la sua preziosa raccolta ATTUALITÀ 26 A Ospedaletti, Villa San Luca donata al FAI Casa Laura e la sua preziosa raccolta Maria Teresa Verda Scajola 27 ATTUALITÀ Luigi Anton e Nera Laura hanno deciso di lasciare la loro casa, Villa

Dettagli

Celtic Ogham Reiki CHI ERANO I CELTI?

Celtic Ogham Reiki CHI ERANO I CELTI? CHI ERANO I CELTI? Dare una risposta precisa su una popolazione che ha coperto un area geografica tanto ampia da estendersi dall Irlanda alla Turchia e, che ha avuto una presenza storica estremamente forte

Dettagli

F ORMATO EUROPEO. Nome. Telefono 0369 341125 Fax 0369 344230 E-mail a.busnelli@afolmonzabrianza.it. Data di nascita 07. 04. 1955

F ORMATO EUROPEO. Nome. Telefono 0369 341125 Fax 0369 344230 E-mail a.busnelli@afolmonzabrianza.it. Data di nascita 07. 04. 1955 F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo BUSNELLI ALBERTO C/O AFOL MONZA E BRIANZA VIA TRE VENEZIE 63 MEDA (MB) Telefono 0369 341125 Fax 0369 344230 E-mail a.busnelli@afolmonzabrianza.it

Dettagli

I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO

I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO 1 1. I tre mondi dell alto medioevo I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO INTRODUZIONE. MEDIOEVO SIGNIFICA ETÀ DI MEZZO, CIOÈ IN MEZZO TRA L ETÀ ANTICA E L ETÀ MODERNA ( MEDIO = MEZZO; EVO = ETÀ). IL MEDIOEVO

Dettagli

CORSO DI PACKAGING DESIGN. Prof.ssa Cristina Croce

CORSO DI PACKAGING DESIGN. Prof.ssa Cristina Croce CORSO DI PACKAGING DESIGN Prof.ssa Cristina Croce Brevi cenni di storia del packaging Preistoria Società antiche il cibo si consuma dove lo si trova Primi contenitori: zucche, conchiglie, tronchi cavi,

Dettagli

MAPPA LABORATORIO ANTROPOLOGICO : Bari TERRITORIO. Ecosistema lame Ecosistema Murge Ecosistema mare

MAPPA LABORATORIO ANTROPOLOGICO : Bari TERRITORIO. Ecosistema lame Ecosistema Murge Ecosistema mare CLASSI TERZE, QUARTE E QUINTE MAPPA LABORATORIO ANTROPOLOGICO : Bari IL LUOGO BARI CITTÀ SUL MARE LA CONCA BARESE LA STORIA L uomo vive nel territorio GEOGRAFIA Posizione geografica:il promontorio sul

Dettagli

Cristalline Lucide Apiombiche VLA

Cristalline Lucide Apiombiche VLA Cristalline Lucide Apiombiche VLA VLA 3037 VLA 3074 VLA 3075 VLA 3077 Miele VLA 3205 VLA 3220 VLA 3034 VLA 3006 VLA 3084 Fucsia VLA 3100 VLA 3091 VLA 3093 VLA 3092 VLA 3088 Azzurro VLA 3003 VLA 3007 Dal

Dettagli

PRODOTTI STANDARD. www.huguenin-sandoz.ch info@huguenin-sandoz.ch

PRODOTTI STANDARD. www.huguenin-sandoz.ch info@huguenin-sandoz.ch CATALOGO TECNICO PRODOTTI STANDARD www.huguenin-sandoz.ch info@huguenin-sandoz.ch SUPPORTI PER OROLOGI DA PERSONALIZZARE SUPPORTI STANDARD PER OROLOGI CON TENONE SUPPORTO PER OROLOGI (C-RING) C-RING VERTICALE

Dettagli