UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini. Pagamenti Internazionali 3

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini. Pagamenti Internazionali 3"

Transcript

1 UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini Pagamenti Internazionali 3

2 CheckList per pagamenti Verifica di affidabilità/solvibilità controparte Scelta (o preferenza) per soluzione di pagamento da portare in sede in trattativa Stringere gli accordi sempre in forma scritta Utilizzare testi standard da adattare caso per caso Definizione della forma tecnica con termini non ambigui Concordare data di ricezione garanzia bancaria e/o Stand by letter of Credit e contenuto Definire tempi del pagamento, scadenze e modalità del trasferimento fondi Identificare banca e sue coordinate (BIC, IBAN) Informarsi sulla banca estera utilizzata per il trasferimento Precisare chi paga le commissioni e spese Secondo la valuta, gestire l eventuale rischio di cambio (le banche gestiranno la transazione al cambio del giorno di negoziazione) Per i crediti documentari: concordare data di notifica e contenuto

3 CheckList gestione rischi mancato pagamento Pagamento anticipato Raccolta informazioni sulla controparte e accantonamento riserve Copertura assicurativa dei crediti export Garanzie passive (payment guarantee) dalla banca del compratore o Stand by letter of credit Pagamento con credito documentario irrevocabile Pagamento con circuito elettronico di incasso Smobilizzo dei crediti con cessione pro soluto (forfaiting) Accedere a operazioni di buyer s credit o supplier s credit (credito acquirente e fornitore)

4 Risultato - Mezzo di pagamento RISCHIO CRESCENTE PER ESPORTATORE Bonifico bancario anticipato Lettera di Credito confermata Lettera di Credito non confermata (con designazione) Lettera di Credito non confermata (senza designazione) Stand by letter of Credit /Demand guarantee Promissory note Bill of Exchange avallate o garantite Incasso documentario Promissory note Bill of Exchange Assegno bancario Bonifico bancario posticipato INCERTEZZA CRESCENTE PER IMPORTATORE

5 Principali Forme di Pagamento Il Venditore sceglierà la forma più appropriata al caso specifico dal lato tecnico RIMESSA DIRETTA (contante, bonifico internazionale, assegno internazionale) INCASSO SEMPLICE (cambiale internazionale) INCASSO CONTRO DOCUMENTI (incasso documentario: D/P, D/A) CREDITO DOCUMENTARIO (L/C, stand-by L/C) INCASSO ELETTRONICO (RID, ecc)

6 Rimesse Dirette Contante, Bonifico Bancario Internazionale, Assegno Bancario Internazionale

7 C.O.D. Cash On Delivery

8 Nel Cash on delivery il pagamento della fornitura avviene al momento della consegna della stessa. In questo caso si incaricherà uno spedizioniere di consegnare la merce e di ritirare il pagamento che potrà essere effettuato tramite: banconote assegno bancario assegno circolare pagherò cambiario accettazione di un tratta C.O.D attestazione bancaria di aver ricevuto ordine di pagamento attestazione bancaria di avvenuto trasferimento di fondi, irrevocabile e incondizionata a favore del venditore Soltanto le banconote e l attestazione bancaria assicurano il venditore dell avvenuto trasferimento dei fondi

9 C.O.D. - Responsabilità dello spedizioniere L esportatore, normalmente, incarica uno spedizioniere (che a sua volta incaricherà un vettore) disponendo di consegnare la merce solo se in cambio del documento accordato per il pagamento La responsabilità dello spedizioniere deriva dall art c.c. e si configura come responsabilità derivanti dal mandato. Lo spedizioniere risulterebbe, quindi, responsabile solo se non seguisse le istruzioni impartite (errore nel ritiro del tipo di documento, assegno emesso dal compratore invece che da primaria banca ecc.). Risulta quindi di primaria importanza istruire lo spedizioniere e conferirgli un mandato dettagliato

10 Nome e indirizzo del destinatario La merce è pronta per il carico dal/il: Presso i nostri stabilimento sito in Bergamo Via Sotto il Monte 1 Bergamo (BG) Italia, dalle alle Merce resa Assicurazione coperta da noi all risk Non coperta da noi Società incaricata del carico Targa motrice Targa rimorchio Partenza prevista il Vettore incaricato Società incaricata della consegna Targa motrice Targa rimorchio

11 Si prega di istruire il vettore che effettuerà il trasporto della merce a destinazione che questa non dovrà essere resa al cliente se non al ritiro del seguente documento: Dichiarazione di pagamento emessa (bank payment declaration) dalla: xxx Bank di importo(amount): xxxxx,00 Recante come beneficiario (beneficiary) : xxxxx In caso di dubbio sulla conformità del titolo lo spedizioniere si impegna a mettere in atto, nell interesse del committente, le procedure necessarie ad accertare tale conformità. Lo spedizioniere si intende fin d ora ad attenersi strettamente alle istruzione impartitegli dal committente, pertanto, si considera responsabile per conseguenze derivanti dalla mancata osservazione delle suddette ai sensi dell art 1739 del cc. Osservazioni: IL MEZZO DI TRAPORTO DOVRA ESSERE TELONATO COMPLETAMENTE APRIBILE PER CARICO DALL ALTO TRAMITE CARRO PONTE IL MEZZO DI TRASPORTO DOVRA ESSERE DOTATO DI OPPORTUNA COPERTURA (TELONE) PER LA PROTEZIONE DELLA MERCE DAGLI AGANTI ATMOSFERICI) Marche,Numeri e Descrizione Lordo Netto Si prega di restituire la seguente lettera di istruzioni Timbrata e Firmata per accettazione.

12 Non lasciare la gestione del trasporto alla controparte Scelta accurata dello spedizioniere quando si richiederanno le quotazioni per i trasporti, bisognerà informarlo di essere in presenza di un pagamento alla consegna, oltre alla richiesta di un nolo finito e il costo di trasporto secondo l incoterms richiesto Scelto lo spedizioniere, oltre alla conferma scritta di voler utilizzare i servizi da lui forniti ai prezzi e alle condizioni da lui esposte, inviare una lettera di istruzioni (un vero e proprio mandato) nella quale dovranno essere indicate le istruzioni impartite allo spedizioniere. Per il sistema di pagamento dovrà essere chiaramente indicato il titolo di credito che il vettore dovrà ritirare: 1. - Il tipo di titolo di credito 2. - che siano indicati il luogo o la data di emissione 3. - che sia presente la firma di traenza 4. - che vi sia corrispondenza tra importo in cifra e importo in lettere

13 Attenzione a: Specificare sempre che si terrà lo spedizioniere responsabile, qualora non ottemperasse alle istruzioni e da ciò derivasse un danno all impresa. Verificare tempestivamente che il COD sia andato a buon fine In difetto, va subito contestato con raccomandata con ricevuta di ritorno

14 Bonifici Bancari

15 Bonifico bancario Il bonifico bancario consiste in un ordine di pagamento disposto su istruzioni del debitore dalla banca ad una banca corrispondente nel paese del creditore, con l invito ad effettuare a quest ultimo un pagamento incondizionato. I bonifici internazionali avvengono tramite S.W.I.F.T. code acronimo di Society for Worlwide Interbanking Financial Telecomunication. Dati necessari: Numero di C/C Indirizzo SWIFT ABI CAB.

16 Pagamenti con bonifico in UE Le banche dell'unione Europea hanno raggiunto un accordo circa l'armonizzazione delle coordinate bancarie con l'intento di rendere i pagamenti più rapidi e senza rischi di errore nell'individuazione del beneficiario e del suo conto corrente le coordinate bancarie internazionali, da utilizzarsi per i pagamenti da e verso paesi aderenti all'euro, sono formate dal codice internazionale della banca del beneficiario (detto codice BIC - Bank Identifier Code) e dalle coordinate internazionali del conto corrente del beneficiario "IBAN" (International Bank Account.Number)

17 Bonifico bancario Con questa formula di pagamento uno dei due partner rimane sempre a rischio: per il debitore esiste il rischio di inadempienza dell esportatore per il creditore esiste il rischio di insolvenza del debitore, cui si aggiunge il rischio paese.

18 Bonifico Bancario tramite banca corrispondente IMPORTATORE (ordinante) ESPORTATORE (beneficiario) 1. CONTRATTO 2. ORDINE DI PAGAMENTO (incarico) 4.ACCREDITO BANCA DELL ORDINANTE (importatore) 3. TRASFERIMENTO FONDI (via swift) BANCA DEL BENEFICIARIO (esportatore)

19 Bonifico Bancario tramite banca NON corrispondente 2. ORDINE DI PAGAMENTO (incarico) IMPORTATORE (ordinante) BANCA DELL ORDINANTE (importatore) 1. CONTRATTO 3B. AVVISO TRASFERIMENTO FONDI ESPORTATORE (beneficiario) 5.ACCREDITO BANCA DEL BENEFICIARIO (esportatore) 3A. TRASFERIMENTO FONDI BANCA INTERMEDIARIA 4.GIRO DEI FONDI

20 SEPA flusso per bonifici IMPORTATORE (ordinante) ESPORTATORE (beneficiario) CONTRATTO BANCA DELL ORDINANTE (importatore) BANCA DEL BENEFICIARIO (esportatore) MECCANISMO DI COMPENSAZIONE E REGOLAMENTAZIONE PER BONIFICI

21 Assegni

22 Assegno bancario Questo metodo di pagamento nasconde molte insidie a causa dei diversi regimi a cui è assoggettato: Mancanza di esecutività del titolo non esclude la possibilità di protestare il titolo, in questo caso il titolo di credito rappresenterebbe solo un titolo probatorio Mancanza di autonomia e astrattezza del titolo (astrattezza: il diritto a riscuotere non è legato alla causa per la quale è stato spiccato ma è indipendente. La mancanza di questo requisito comporta, per contestazioni sulla fornitura per l assegno cui si riferisce il pagamento, il blocco fino a controversia risolta) Presenza stop payment il pagamento può essere bloccato dal cliente con un semplice stop payment anche prima che siano decorsi i termini di presentazione

23 Altri Assegni: circolare, piazzato Assegno circolare (International money order, cashier s check) È un titolo di credito consistente in una promessa di pagamento a vista di una certa somma, fatta da una banca a favore di un beneficiario. Assegno piazzato (banker s draft) Il traente: è una banca che in qualità di titolare di un conto in valuta presso un altra banca all estero, a richiesta di un suo cliente (il debitore) emette un assegno, traendolo dal conto citato.

24 Soggetti che intervengono nell emissione di un assegno circolare Banca emittente è la banca che rilascia la promessa di pagamento Beneficiario è in genere il creditore a favore del quale viene emesso l assegno. Ricevuto l assegno dal debitore, il beneficiario lo completa apponendo la firma di girata e lo presenta alla propria banca (anche se nulla vieta che lo invii direttamente alla banca emittente) richiedendone l accredito sbf o l invio dopo l incasso. La banca verifica: la regolarità formale del titolo: che siano indicati il luogo o la data di emissione che sia presente la firma di traenza che vi sia corrispondenza tra importo in cifra e importo in lettere che rechi la girata del beneficiario appone sull assegno i timbri di barratura e di girata per l incasso contabilizza l operazione accreditando sbf il conto del beneficiario, qualora lo stesso goda di un affidamento; in caso contrario, l accredito avverrà soltanto ad incasso avvenuto

25 Soggetti che intervengono nell emissione di un assegno piazzato La banca trassata è la banca all estero preso la quale la banca traente trattiene un proprio conto in valuta Il beneficiario in genere è il creditore a favore del quale viene emesso l assegno Valgono le stesse regole dell assegno circolare, la differenza dalla tipologia precedente consiste nel fatto che la banca emittente/traente rende disponibile l assegno sul c/c con cui la banca estera intrattiene rapporti

26 Altri Assegni Anche per l assegno circolare o l assegno piazzato si configura il rischio dello stop payment, il debitore potrà ottenere il blocco dell assegno su sola richiesta L accredito non ha la caratteristica di definitività, si corre il rischio di vedersi stornare l importo

27 Ricordare che La convenzione di Ginevra 1930 regola la normativa dei titoli di credito come l assegno e la cambiale. E stata sottoscritta da:austria, Belgio, Brasile, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Italia, Lussemburgo, Olanda, Norvegia, Polonia, Portogallo, Svezia, Svizzera, Ungheria, ex Unione Sovietica. In questi paesi i titoli di credito hanno caratteristiche molto simili ai titoli di credito italiani anche se possono essere diverse le azioni per il recupero del credito

28 Assegni: mancato pagamento In caso di mancato pagamento il portatore può esercitare il regresso contro i giranti, il traente e gli altri obbligati, se l assegno presentato in tempo utile non viene pagato, purché il rifiuto sia constatato con atto pubblico (protesto) Il protesto, la constatazione cioè di mancato pagamento effettuata con atto pubblico da non confondere con l istituto del protesto previsto dall ordinamento giuridico italiano o la dichiarazione equivalente deve farsi prima che sia spirato il termine di presentazione Se la presentazione è fatta l ultimo giorno del termine, il protesto o la dichiarazione può essere fatto il primo giorno feriale successivo. Tutte gli obbligati in virtù dell assegno bancario, rispondono in solido verso il portatore Perché il titolo non è immediatamente esecutivo

29 Assegni: cautele Non accettare pagamenti con assegni se è possibile concordare pagamenti alternativi più sicuri Esigere sempre la Non Trasferibilità Non accettare pagamenti rilevanti con assegni Verificare sempre la solvibilità della controparte (e nel caso assicurarsi) All occorrenza, farsi inviare l assegno su base d incasso o in lock box per maggiore sicurezza

30 Assegno su base d incasso Per ridurre i rischi legati ai tempi (lunghi) di negoziazione degli assegni internazionali è preferibile inviare l assegno su base d incasso Questo servizio va richiesto alla banca all atto della presentazione, come invio al dopo incasso In questo modo l accredito una volta effettuato - non è più stornabile (con poche eccezioni tra cui gli USA) per cui: Se ne conosce l esito in breve tempo E possibile azione di regresso in caso di esito negativo

31 Lock Box Consiste in un sistema di incasso degli assegni emessi dal cliente estero all ordine di un esportatore Italiano, studiato per aumentare il grado di sicurezza e per accelerare i tempi Prevede la domiciliazione presso un banca nel paese del debitore quale recapito degli assegni emessi per il pagamento di fatture di esportazione Il creditore non dovrà entrare fisicamente in possesso degli assegni esteri (riceverli materialmente in Italia) e gli assegni, anziché esser inviati dal traente estero sono spediti direttamente a una casella postale lock box appositamente aperta presso un banca in cui gli assegni sono emessi incassando direttamente su piazza

32 Lock Box : procedura Il Venditore istruisce il cliente per l invio dell assegno al Lock Box della banca italiana domiciliata presso la banca estera Contestualmente, dà mandato alla banca estera di negoziare e incassare gli assegni che pervengono Sulle fatture si indica di canalizzare il pagamento presso il lock box in questione La banca estera riceve l assegno accreditandolo SBF alla banca italiana (con estremi fatture) inviando via SWIFT le fatture La banca italiana accredita SBF il conto del venditore La banca estera cura l accredito SBF girandoli per conto e a rischio del beneficiario In caso di insoluto la stessa avvisa la banca italiana per restituire l importo accreditato e riaddebita al fornitore

33 Lock Box Si riducono così i tempi e i rischi (furto, smarrimento) poiché vengono inviati direttamente nel Paese stesso a una casella postale presso banca domiciliata (A, B, CH, D, E, F, USA, UK) Questo servizio va richiesto alla banca all atto della presentazione, come invio al dopo incasso In questo modo l accredito una volta effettuato è pressochè certo, meno giorni di valuta, minori costi, con incasso SWIFT certo Si risparmiano spese bancarie

34 Assegno Bancario Estero 1. INVIO ASSEGNO 4. Accredito SBF con valuta 10/20 gg 6. Addebito in C/c ACQUIRENTE (ordinante) 2. Consegna per negoziazion e 3. Invio per incasso VENDITORE (beneficiario) 9. Accredito Definitivo BANCA ITALIANA 8. Accredito BANCA ESTERA SULLA QUALE E TRATTO L ASSEGNO 7. Accredito 5. Invio per incasso BANCA ESTERA CORRISPONDENTE (Cash letter service)

35 Incasso Semplice Cambiale Internazionale

36 Cambiale internazionale La Cambiale internazionale comprende la vera e propria cambiale o pagherò cambiario (promissory note) e la cambiale tratta internazionale (bill of exchange/draft) Presenta gli stessi problemi dell assegno per quanto riguarda l assoggettabilità ai regimi nazionali Mancanza di esecutività del titolo Mancanza di autonomia e astrattezza del titolo

37 Cambiale internazionale: caratteristiche È titolo di credito riconosciuto, anche se non esecutivo in tutti i Paesi, consentendo il recupero delle somme in caso di mancato pagamento È ampiamente utilizzato per forniture di importo rilevante, di impianti o beni strumentali Permette (con lo sconto pro soluto) di entrare in possesso subito della somma smobilizzando il credito mentre il compratore può rateizzare il debito

38 Attenzione a: Regno Unito, Irlanda, Australia, Stati Uniti. In questi paesi il titolo di credito (e l assegno) corrisponde ad un mero riconoscimento di aver assunto un impegno nel confronto del creditore I tempi richiesti dai vari iter processuali per ottenere l esecuzione forzata del titolo protestato. Grecia: ha tempi talmente lunghi da vanificare qualsiasi azione Germania, Danimarca: il contenzioso si chiude entro 6 mesi Il creditore ha però la possibilità di chiedere che l effetto venga garantito da un avallante, di solito rappresentato da una primaria banca nel paese dell importatore

39 Altri titoli di pagamento Promissory note La cambiale è un documento rappresentativo di un credito con la quale una persona (debitore-emittente) promette ad una seconda (creditorebeneficiario) di pagare una somma determinata a una data scadenza. Drawee ( colui che emette la cambiale/ il debitore/ importa la merce/trassato) Beneficiario (esportatore, colui che riceve il pagamento della cambiale) La domiciliazione rappresenta il luogo dove il debitore indica sarà pagata la cambiale

40 Altri titoli (segue) Bill of exchange/draft Titolo di credito all'ordine con cui un soggetto, chiamato traente, ordina incondizionatamente ad un altro soggetto, chiamato trattario, di pagare una certa somma ad un terzo, chiamato prenditore o beneficiario, a vista o ad un'epoca futura determinata. In genere viene spiccata da una banca, presentata al debitore per l accettazione, ha come beneficiario l esportatore Anche su questa tipologia di cambiale è prevista l avvallo

41 Cautele Per utilizzare questi strumenti conviene predisporsi degli adeguati moduli in lingua Inglese e Francese predisposti dalla Camera di Commercio Internazionale. Differenze dai moduli Italiani: Il pagamento sarà per il valore facciale dell effetto (le spese sono cioè a carico dell importatore)

42 Incassi Documentari Documenti contro Pagamento (D/P -CAD) Documenti contro Accettazione (D/A)

43 Incasso documentario L incasso contro documenti (anche rimessa documentaria o documentata incasso ) è la forma di pagamento che prevede il pagamento dell importo dovuto all atto del trasferimento al compratore dei documenti commerciali che solitamente accompagnano la merce. In questo modo l importatore per ricevere i documenti che gli consentono il ritiro della merce, deve compiere i propri obblighi contrattuali ovvero: 1. Pagamento (anche conosciuto come D/P) 2. Accettazione della tratta (anche conosciuto come D/A)

44 Le parti nell incasso documentario Venditore/ordinante cedente i documenti (principal) Banca trasmittente (remitting bank) Banca incaricata dell incasso (collecting bank) Banca presentatrice (presenting bank) Compratore/trassato (drawee)

45 Istruzioni all incasso (1) 1. Tutti i documenti devono essere accompagnati dalle istruzioni d incasso con l indicazione che l incasso vi è soggetto. Le istruzioni d incasso devono contenere i dettagli del cedente (esportatore-principal) e al trassato (importatore-trassato-drawee); indicazioni circa la banca trasmittente (remitting bank) che può agire soltanto in base al contenuto di tali istruzioni e alla banca presentatrice (presenting bank). 2. Devono contenere valuta e importo da incassare; lista dei documenti acclusi completa di originali e copie presentate; termini e condizioni per ottenere pagamento o accettazione; indicazioni di chi si accolla le spese e commissioni bancarie dell operazione e in quale misura, metodo e forma di trasmissione dei fondi al pagamento; comportamento che la banca presentatrice deve tenere in caso di non pagamento

46 Istruzioni all incasso (2) Le banche non possono essere ritenute responsabili per qualsiasi disguido o ritardo quando le istruzioni di incasso siano imprecise o incomplete Quando l operazione prevede l emissione di un documento da parte dell importatore le istruzioni di incasso devono contenere anche i dati che devono apparire nel documento

47 Fasi dell Operazione (1) compratore e venditore concludono il contratto di compravendita; il venditore spedisce la merce al compratore; il venditore consegna i documenti alla propria banca con l'incarico di inviarli alla banca del compratore affinché ne curi l'incasso (pagamento) oppure l'accettazione; la banca del venditore invia i documenti, tramite formulari appositi, a una propria corrispondente, nel Paese del compratore, conformemente alle istruzioni ricevute; la banca incaricata dell'incasso, nel Paese del compratore, invia i documenti alla banca del compratore con le istruzioni di consegnarli allo stesso contro pagamento (D/P), oppure contro accettazione (D/A), a seconda delle istruzioni ricevute;

48

49 Fasi dell Operazione (2) la banca presentatrice avvisa il compratore dell'arrivo dei documenti, invitandolo a presentarsi agli sportelli per il ritiro degli stessi contro pagamento dell'importo (D/P) o contro accettazione (D/A); il compratore si presenta alla banca presentatrice e ritira i documenti, dopo averli pagati o accettati, conformemente alle istruzioni contenute nella lettera di trasmissione degli stessi; il compratore può così sdoganare e ritirare la merce; la banca presentatrice trasferisce l'importo alla banca trasmittente, tramite la banca incaricata nel caso di D/P, mentre nel caso di accettazione (D/A), avvisa dell'avvenuta accettazione e trattiene presso di sé (se le istruzioni sono in tal senso) la tratta accettata la banca trasmittente accredita l importo al venditore

50 Incassi Documentari: Cautele Rischio Paese (attenzione alla situazione del Paese del compratore) Affidabilità del Cliente (meglio avvalersene solo con compratori noti e verificati) Rivendibilità dei beni (meglio evitare incassi documentari con beni che non sono facilmente rivendibili per cautelarsi dal mancato ritiro) Vincoli all ingresso (è necessario accertarsi preventivamente che i beni possano entrare nel Paese senza problemi)

51 Rischi negli incassi documentari (1) Prima di scegliere queste forme di pagamento occorre valutare i rischi legati a: 1. MANCATO RITIRO: poiché rimane a carico del compratore il rischio che il venditore sia insolvente, cioè non si presenti a ritirare la merce - In alcuni Paesi è difficile anche prevedere il ritorno della merce, se non ci si affida ad uno spedizioniere preparato che accetti il mandato di far ritornare la merce in Italia nel caso il compratore non si presenti - In questo caso si procede a immagazzinare (se possibile, con costi aggiuntivi), oppure si concede sconto al compratore (passato o nuovo se possibile), vendita all incanto - In tutti i casi si perde in misura anche rilevante

52 Rischi negli incassi documentari (2) 2. RITIRO DELLA MERCE SENZA PAGAMENTO O ACCETTAZIONE: In alcuni Paesi non è infrequente che la merce possa essere sdoganata anche senza la polizza di carico. Ci si troverà senza il corrispettivo e senza la merce (in questo caso è utile indicare la banca del compratore come destinataria della merce) 3. RITIRO DELLA MERCE SENZA DOCUMENTO RAPPRESENTATIVO (ad es: dietro rilascio di fideiussione per mancanza polizza di carico) 4. MANCATO PAGAMENTO DELLA TRATTA (in caso di cambiale o pagherò) 5. Richiesta di ritiro per somma inferiore/scontata 6. Difficoltà a far rientrare la merce non ritirata

53 Incassi Documentari: suggerimenti Gestione del trasporto con Incoterms 2010 controllando l operazione con spedizioniere di completa fiducia per il controllo della catena di trasporto Eleggere un mandatario nel Paese di destinazione di supporto a eventuali azioni correttive (con chiaro mandato che la Banca debba rispettare) Definire preventivamente l accollo delle spese bancarie (che altrimenti vanno in automatico al venditore) Assoggettare l incasso alle NUI pubbl. 600 della CCI (Norme Uniformi di Incasso: per maggiore chiarezza di gestione)

54 Incassi Documentari: Tipi Contro pagamento a vista (D/P CAD) Contro accettazione con pagamento a data determinata (D/A) Contro accettazione con pagamento a data determinata (D/A) e contestuale avallo e/o garanzia autonoma Franco di pagamento/regolamento

55 D/P D/A Documenti contro pagamento : L esportatore incarica la propria banca di far consegnare i documenti soltanto previo pagamento dell importo pattuito È anche denominato contanti contro documenti (CAD) Documenti contro accettazione: L esportatore che ha concesso alla controparte una dilazione di pagamento, dà istruzioni alla propria banca di consegnare i documenti solo alla firma di uno più effetti

56 Documenti contro Garanzie Una terza forma è documenti contro garanzia bancaria (con pagamento differito) Con questa forma il compratore assume l obbligazione e ritira i documenti, a fronte di contestuale garanzia rilasciata dalla banca a favore del venditore (impegnandosi a pagare in caso il compratore non onorasse l impegno)

57 D/P e D/A: flussi

58 Documenti contro pagamento D/P-CAD VENDITORE (ordinante/principal) 1. CONTRATTO TRASSATO (compratore/drawee) 3. Consegna i documenti BANCA TRASMITTENTE (remitting bank) 9. ACCREDITO 2. SPEDISCE LA MERCE 7. Paga e ritira i documenti 6. presenta i documenti 4. Invia i documenti BANCA INCARICATA (collecting bank) 8. Trasferisce i fondi BANCA PRESENTATRICE (presenting bank) 5. Invia i documenti per la presentazione al trassato

59 Documenti contro accettazione D/A VENDITORE (ordinante) 1. CONTRATTO TRASSATO (compratore) 3. Consegna i documenti 11. Accredito 2. SPEDISCE LA MERCE 7. Accetta e ritira i documenti BANCA TRASMITTENTE (remitting bank) 9. PAGA 6. presenta i documenti 4. Invia i documenti BANCA INCARICATA (collecting bank) 10.Trasferisce i fondi 8. Comunica Avvenuta Accettazione BANCA PRESENTATRICE (presenting bank) 5. Invia i documenti per la presentazione al trassato

60 Incassi Elettronici

61 Incassi elettronici La smaterializzazione dei documenti con incassi elettronici sta fortemente comprimendo i costi delle transazioni aumentandone la certezza e velocità In Italia sono le RIBA (incasso elettronico delle Ricevute Bancarie) con corrispettivi in altri paesi UE e non

62 LCR Lettre de change relevé Consiste nell incasso elettronico di effetti cartacei tramite una rete telematica istituita dalla Banque de France, che consente di smaterializzare gli effetti cartacei sostituendoli con gli effetti elettronici La procedura più affidabile per il pagamento tramite questo strumento è la LCR accettata (visto che se non onorata porta alla segnalazione nel bollettino insoluti della BdF) Prevede per la sua gestione corretta la fornitura di una serie di informazioni che ne rendono possibile l immissione sul circuito elettronico bancario francese Attenzione: se non accettata, la LCR non onorata non comporta conseguenze!

63 LCR gestione Il creditore Italiano informa il cliente francese di voler utilizzare LCR come regolamento del rapporto. Il cliente fornirà i seguenti dati bancari: a) Confermando l'accordo, dà le sue coordinate bancarie (RIB relevé d'identité bancaire - codice 23 caratteri tipo IBAN / per importi elevati anche codice SIREN) b) Il cliente Italiano (tramite la propria banca, che a sua volta si appoggerà a banche Francesi convenzionate) darà mandato alla banca Francese di emettere e firmare per traenza gli effetti che verranno materialmente presentati al cliente per accettazione c) Una volta che la tratta è stata accettata, la banca Francese inserisce, transitando dalla Banque de France, i dati forniti dal cliente (codice RIB ed eventuale codice SIREN). d) Le informazioni giungono alla banca del debitore che a scadenza addebita l importo sul c/c del debitore (trasmettendo un estratto delle operazioni del giorno) e) L importo viene accreditato SBF sul conto del creditore con valuta differita di pochi giorni f) Il debitore, se trova non conforme l addebito, ha la possibilità di farselo stornare in pochi giorni g) Il debitore storna l addebito la Banque de France, nel vedere passare lo storno di un operazione relativa ad un effetto accettato, segnala la stessa in un bollettino aggiornato giornalmente NB: la normativa francese non conferisce all'effetto cambiario carattere esecutivo e richiede da parte del creditore l'avvio di procedura giudiziaria

64 IEF incaso electronico de efecto E simile alla LCR e consiste nella sostituzione della materialità degli effetti Il venditore dovrà concordare con il compratore l utilizzo di questa procedura e fornire alla banca Italiana tutti i dati relativi al cliente spagnolo, coordinate bancarie, importo, n. di fattura, scadenza. La banca Italiana invierà su supporto elettronico i dati alla corrispondente in Spagna che, a scadenza, provvederà ad addebitare il debitore e accreditare l importo SBF alla banca Italiana che a sua volta ripeterà l accredito al proprio cliente Rispetto alla LCR, non è possibile chiedere alla banca spagnola l accettazione e i dati devono essere presentati alla banca almeno 30gg. prima della scadenza, per permettere il tempestivo inserimento nella procedura. L accredito potrà essere considerato definitivo dopo 15gg.

65 Banklastschriften (incasso con note di addebito in Germania e Austria) Il creditore esportatore Italiano può procedere all incasso dei crediti con la semplice richiesta alla banca del debitore, e l autorizzazione preventiva dello stesso, ad addebitare l importo della transazione sul conto corrente del debitore. Con il lastschriften, il venditore procede all incasso con la semplice richiesta alla banca del compratore e l autorizzazione preventiva (permanente o alla scadenza caso per caso per ciascun ammontare) a far addebitare il suo conto corrente Attenzione: il presupposto per il servizio è un accordo scritto tra le parti

UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini. Pagamenti Internazionali 2

UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini. Pagamenti Internazionali 2 UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini Pagamenti Internazionali 2 CheckList per pagamenti Verifica di affidabilità/solvibilità controparte Scelta (o preferenza) per soluzione di pagamento da portare in

Dettagli

i n t r o d u z i o n e

i n t r o d u z i o n e Università degli Studi di Bergamo lezioni 12, 13 e 14 I PAGAMENTI INTERNAZIONALI i n t r o d u z i o n e caratteristiche dei pagamenti dove quando come i rischi del credito i regolamenti semplici i pagamenti

Dettagli

Metodi di pagamento negli scambi commerciali internazionali e recupero crediti all estero

Metodi di pagamento negli scambi commerciali internazionali e recupero crediti all estero Incontro informativo Metodi di pagamento negli scambi commerciali internazionali e recupero crediti all estero Milano, 12 ottobre 2010 Metodi di pagamento negli scambi commerciali internazionali e recupero

Dettagli

UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini. Corso di Economia e Tecnica del Commercio Internazionale Pagamenti Internazionali

UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini. Corso di Economia e Tecnica del Commercio Internazionale Pagamenti Internazionali UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini Corso di Economia e Tecnica del Commercio Internazionale Pagamenti Internazionali Pagamenti internazionali Obiettivo: Sicurezza nell ottenere il pagamento (entità,

Dettagli

RIMESSE DOCUMENTARIE E INCASSI ELETTRONICI DI L.C.R. (Lettre de Changhe Relevé)

RIMESSE DOCUMENTARIE E INCASSI ELETTRONICI DI L.C.R. (Lettre de Changhe Relevé) Foglio informativo riguardante RIMESSE DOCUMENTARIE E INCASSI ELETTRONICI DI L.C.R. (Lettre de Changhe Relevé) aggiornato al 1 ottobre 2015 Sezione 1: INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Banca di Credito

Dettagli

1. Stati Uniti: la revoca degli assegni bancari pag. 23 2. Assegno bancario: i paesi che hanno aderito alle Convenzioni del 30 e 31 pag.

1. Stati Uniti: la revoca degli assegni bancari pag. 23 2. Assegno bancario: i paesi che hanno aderito alle Convenzioni del 30 e 31 pag. ADEMPIMENTI VALUTARI 1. Quali gli adempimenti valutari pag. 2 2. Differenza fra operazioni canalizzate e decanalizzate pag. 4 3. Quando è dovuta la CVS pag. 4 4. CVS per importi pagabili a rate o per forniture

Dettagli

Strumenti bancari a supporto dell internazionalizzazione delle Pmi offerti dalle Casse Rurali Trentine. Cavedine, 29 maggio 2014

Strumenti bancari a supporto dell internazionalizzazione delle Pmi offerti dalle Casse Rurali Trentine. Cavedine, 29 maggio 2014 Strumenti bancari a supporto dell internazionalizzazione delle Pmi offerti dalle Casse Rurali Trentine Cavedine, 29 maggio 2014 Approcciare i mercati esteri Conosco tutti i costi che sosterrò per arrivare

Dettagli

CREDITO DOCUMENTARIO ESTERO

CREDITO DOCUMENTARIO ESTERO Aggiornato al 01/10/2015 N release 0002 Pagina 1 di 5 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini. Corso di Economia e Tecnica del Commercio Internazionale Pagamenti Internazionali

UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini. Corso di Economia e Tecnica del Commercio Internazionale Pagamenti Internazionali UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini Corso di Economia e Tecnica del Commercio Internazionale Pagamenti Internazionali Pagamenti internazionali Obiettivo: Sicurezza nell ottenere il pagamento (entità,

Dettagli

Regolamenti e Finanziamenti nel commercio internazionale. Prof. Michele Rutigliano

Regolamenti e Finanziamenti nel commercio internazionale. Prof. Michele Rutigliano Regolamenti e Finanziamenti nel commercio internazionale Prof. Michele Rutigliano 1 ESTERO MERCI RISCHI NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE INCASSO DOCUMENTARIO CREDITO DOCUMENTARIO 2 RISCHIO CONTRAENTE PER L

Dettagli

PAGAMENTI INTERNAZIONALI

PAGAMENTI INTERNAZIONALI PAGAMENTI INTERNAZIONALI Dott. Antonio Di Meo www.studiodimeo.com AGENDA Condizioni di pagamento nella vendita internazionale Bonifici bancari e assegni bancari Incassi documentari, incassi semplici ed

Dettagli

COD - CASH ON DELIVERY

COD - CASH ON DELIVERY COD - CASH ON DELIVERY Il pagamento contestuale o «cash on delivery» (COD) si ha quando il regolamento del prezzo della fornitura avviene contestualmente alla consegna della merce. In questo caso si incaricherà

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CREDITI DOCUMENTARI & LETTERE DI CREDITO STAND-BY INCASSI DOCUMENTARI

FOGLIO INFORMATIVO CREDITI DOCUMENTARI & LETTERE DI CREDITO STAND-BY INCASSI DOCUMENTARI Norme sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari (D.lgs 1/9/93 n. 385 Delibera CICR 4/3/03 Istruzioni di Vigilanza della Banca d Italia 29/7/2009) FOGLIO INFORMATIVO CREDITI

Dettagli

Alessandro Fichera 2001 http://web.tiscalinet.it/fichera

Alessandro Fichera 2001 http://web.tiscalinet.it/fichera / / / / Alessandro Fichera 2001 http://web.tiscalinet.it/fichera! #"%$&(')*+$,.- Una delle più grosse problematiche che gli operatori devono affrontare nelle vendite all estero è quella concernente il

Dettagli

AREA DI SPECIALIZZAZIONE TECNICO DEL COMMERCIO ESTERO PAGAMENTI INTERNAZIONALI

AREA DI SPECIALIZZAZIONE TECNICO DEL COMMERCIO ESTERO PAGAMENTI INTERNAZIONALI AREA DI SPECIALIZZAZIONE TECNICO DEL COMMERCIO ESTERO PAGAMENTI INTERNAZIONALI a cura di Denisa Sefer Serigrafia Giovane e dinamica LEADER Innovazione & ricerca Vari modelli in base ai settori Stampa digitale:

Dettagli

MINIGUIDE PAGAMENTI INTERNAZIONALI. di Luca De Stefani. di Antonio di Meo

MINIGUIDE PAGAMENTI INTERNAZIONALI. di Luca De Stefani. di Antonio di Meo MINIGUIDE PAGAMENTI INTERNAZIONALI di Luca De Stefani di Antonio di Meo collana mini guide oggi per le e domani imprese imprenditore Dicembre Aprile 2008 2007 mini guide per le imprese PAGAMENTI INTERNAZIONALI

Dettagli

C.C.I.A.A. di Vicenza. Le operazioni internazionali: i pagamenti ed il recupero del credito

C.C.I.A.A. di Vicenza. Le operazioni internazionali: i pagamenti ed il recupero del credito C.C.I.A.A. di Vicenza INCONTRI DI AGGIORNAMENTO Le operazioni internazionali: i pagamenti ed il recupero del credito Vicenza, 20 ottobre 2008 Che cos è il pagamento? Atto materiale, esecutivo dell obbligazione

Dettagli

Foglio informativo n. 302/014. Operatività con l estero. Garanzie Internazionali.

Foglio informativo n. 302/014. Operatività con l estero. Garanzie Internazionali. Foglio informativo n. 302/014. Operatività con l estero. Garanzie Internazionali. Informazioni sulla banca. Banca Prossima S.p.A. Sede Legale e Amministrativa: Piazza Paolo Ferrari, 10-20121 Milano. Tel.:

Dettagli

pag. 56 le NUU 600 pag. 62 2.2.4. Nuove Norme ed Usi uniformi relativi ai crediti documentari:

pag. 56 le NUU 600 pag. 62 2.2.4. Nuove Norme ed Usi uniformi relativi ai crediti documentari: 1. CONSIDERAZIONI SUI PAGAMENTI INTERNAZIONALI 1.1. Gli aspetti generali sui pagamenti internazionali pag. 3 1.2. La definizione della condizione di pagamento pag. 6 1.2.1. Quando pagare pag. 6 1.2.2.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4vb -Presentazione di documenti export Incasso o accettazione di effetti, documenti ed assegni estero

FOGLIO INFORMATIVO. 4vb -Presentazione di documenti export Incasso o accettazione di effetti, documenti ed assegni estero Pagina 1/5 FOGLIO INFORMATIVO 4vb -Presentazione di documenti export Incasso o accettazione di effetti, documenti ed assegni estero INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale:

Dettagli

Economia Aziendale II

Economia Aziendale II Albez edutainment production Economia Aziendale II Le cambiali 1 Sommario L epoca di pagamento Gli strumenti di pagamento I titoli di credito La cambiale Cosa vuol dire Tipologia di cambiali Il pagherò

Dettagli

CREDITO DOCUMENTARIO ESTERO

CREDITO DOCUMENTARIO ESTERO Data release 5/11/2013 N release 0016 Pagina 1 di 7 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. Sede legale: P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Modalità di pagamento. 16121 Genova 20156 MILANO Tel. +39-010-57299.11 Tel. +39-02 3347681 Fax +39-010-541.453 Fax +39-02 33476831

Modalità di pagamento. 16121 Genova 20156 MILANO Tel. +39-010-57299.11 Tel. +39-02 3347681 Fax +39-010-541.453 Fax +39-02 33476831 Modalità di pagamento Iscotrans S.p.a. Iscotrans S.p.a. Via alla Porta degli Archi, 3 Via Triboniano,103 16121 Genova 20156 MILANO Tel. +39-010-57299.11 Tel. +39-02 3347681 Fax +39-010-541.453 Fax +39-02

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI INCASSO PORTAFOGLIO INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI INCASSO PORTAFOGLIO INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI INCASSO PORTAFOGLIO INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa Rurale ed Artigiana di Vestenanova Cred.Coop.S.c. Piazza Pieropan, 6 37030 VESTENANOVA (VR) Tel.: 045/6564011- Fax: 045/6564006

Dettagli

GUIDA ALLA LETTERA DI CREDITO

GUIDA ALLA LETTERA DI CREDITO GUIDA ALLA LETTERA DI CREDITO Egregi clienti e lettori, questa breve Guida nasce con l obiettivo di essere un valido supporto per garantire un efficiente gestione dello strumento lettere di credito (L/C)

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) SEZIONE 1.15 ESTERO - INCASSI EXPORT - AGGIORNAMENTO AL 01/04/2013 INCASSI EXPORT

BANCO DI SARDEGNA - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) SEZIONE 1.15 ESTERO - INCASSI EXPORT - AGGIORNAMENTO AL 01/04/2013 INCASSI EXPORT INCASSI EXPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in Sassari,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO INCASSO DI ASSEGNI, EFFETTI E DOCUMENTI IN VALUTA ESTERA O IN EURO DI CONTO ESTERO

FOGLIO INFORMATIVO INCASSO DI ASSEGNI, EFFETTI E DOCUMENTI IN VALUTA ESTERA O IN EURO DI CONTO ESTERO INCASSO DI ASSEGNI, EFFETTI E DOCUMENTI IN VALUTA ESTERA O IN EURO DI CONTO ESTERO INFORMAZIONI SULLA BANCA: DENOMINAZIONE e FORMA GIURIDICA SEDE LEGALE SEDE AMMINISTRATIVA INDIRIZZO TELEMATICO Banca delle

Dettagli

Foglio informativo "ESTERO - SERVIZI DIVERSI"

Foglio informativo ESTERO - SERVIZI DIVERSI Foglio informativo "ESTERO - SERVIZI DIVERSI" Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica : Tercas - Cassa di Risparmio della Provincia di Teramo S.p.A. Sede legale e amministrativa : C.so

Dettagli

NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.Lgs. 385 DEL 1/9/1993 DELIBERA CICR DEL 4/3/2003

NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.Lgs. 385 DEL 1/9/1993 DELIBERA CICR DEL 4/3/2003 BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI FORNACETTE S.C.P.A. Sede Legale e amministrativa: via Tosco Romagnola n. 101/A Fornacette (PI). Tel. 0587281111 fax 0587281242. Codice ABI 08562.1 Iscritta all albo delle

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica BIVERBANCA

Dettagli

Economia Aziendale II

Economia Aziendale II Albez edutainment production Economia Aziendale II Le cambiali Sommario L epoca di pagamento Gli strumenti di pagamento I titoli di credito La cambiale Cosa vuol dire Tipologia di cambiali Il pagherò Contenuto

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

LE PRINCIPALI FORME DI PAGAMENTO INTERNAZIONALI

LE PRINCIPALI FORME DI PAGAMENTO INTERNAZIONALI LE PRINCIPALI FORME DI PAGAMENTO INTERNAZIONALI Stefano Linares, Linares Associates PLLC - questo testo è inteso esclusivamente per uso personale e non per una distribuzione commerciale. Eventuali copie

Dettagli

CHE SONO I CREDITI DOCUMENTARI, LETTERE DI CREDITO (SBLC), LETTERE DI GARANZIA, FINANZIAMENTI IMPORT-EXPORT, ANTICIPI FATTURE EXPORT

CHE SONO I CREDITI DOCUMENTARI, LETTERE DI CREDITO (SBLC), LETTERE DI GARANZIA, FINANZIAMENTI IMPORT-EXPORT, ANTICIPI FATTURE EXPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 - Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

TRASPARENZA BANCARIA FOGLIO INFORMATIVO SERVIZI ESTERO

TRASPARENZA BANCARIA FOGLIO INFORMATIVO SERVIZI ESTERO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca: Banca del Fucino S.p.A. Indirizzo: Via Tomacelli 139-00186 Roma Telefono: 06.68976.1 Fax: 06.68300129 Sito internet: www.bancafucino.it E-mail: info@bancafucino.net Codice

Dettagli

Nome e cognome/ragione sociale Sede (indirizzo) Telefono e e-mail

Nome e cognome/ragione sociale Sede (indirizzo) Telefono e e-mail INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa di Risparmio di Cento S.p.A. Sede Legale e Direzione generale: Via Matteotti 8/B - 44042 CENTO (FE) Tel. 051 6833111 - Fax 051 6833237 CODICE FISCALE, PARTITA IVA e Numero

Dettagli

RILEVAZIONI CONTABILI DI SCONTO E INCASSO EFFETTI, RICEVUTE BANCARIE E FACTORING

RILEVAZIONI CONTABILI DI SCONTO E INCASSO EFFETTI, RICEVUTE BANCARIE E FACTORING RILEVAZIONI CONTABILI DI SCONTO E INCASSO EFFETTI, RICEVUTE BANCARIE E FACTORING L operazione di sconto cambiario Lo sconto cambiario rappresenta un operazione di smobilizzo dei crediti commerciali mediante

Dettagli

TRASPARENZA BANCARIA SE-SVESTERO Rel. 02 FOGLIO INFORMATIVO SERVIZI ESTERO

TRASPARENZA BANCARIA SE-SVESTERO Rel. 02 FOGLIO INFORMATIVO SERVIZI ESTERO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca: Banca del Fucino S.p.A. Indirizzo: Via Tomacelli 107-00186 Roma Telefono: 06.68976.1 Fax: 06.68300129 Sito internet: www.bancafucino.it E-mail: info@bancafucino.net Codice

Dettagli

Servizi di Incasso/Accettazione Effetti/Documenti sull'italia e di Incassi Commerciali Interbancari

Servizi di Incasso/Accettazione Effetti/Documenti sull'italia e di Incassi Commerciali Interbancari Foglio Informativo Portafoglio e incassi Italia Informazioni sulla Banca: Banco di Desio e della Brianza S.p.A., con sede legale e ammin. in Desio (MB) -20832-, via Rovagnati n. 1, Cod. Fisc. n. 01181770155

Dettagli

OPERAZIONI PER CASSA DI IMPORTO SUPERIORE A 5.000,00

OPERAZIONI PER CASSA DI IMPORTO SUPERIORE A 5.000,00 Data release 01/10/2015 N release 0012 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. Sede legale: P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

IL PASSAPORTO PER IL TUO BUSINESS. CiviInternational. Prodotti e servizi per il commercio internazionale. www.civibank.it

IL PASSAPORTO PER IL TUO BUSINESS. CiviInternational. Prodotti e servizi per il commercio internazionale. www.civibank.it IL PASSAPORTO PER IL TUO BUSINESS CiviInternational Prodotti e servizi per il commercio internazionale www.civibank.it PRODOTTI E SERVIZI PER IL COMMERCIO INTERNAZIONALE I mercati esteri rappresentano,

Dettagli

SOLUZIONI VERIFICHE MODULO 2 UNITÀ 2

SOLUZIONI VERIFICHE MODULO 2 UNITÀ 2 Vivere l azienda 2 - Modulo 2 Unità 2 verifiche Soluzioni pag. 1 di 5 SOLUZIONI VERIFICHE MODULO 2 UNITÀ 2 Gli strumenti cartacei di regolamento VERIFICA VELOCE 1 1. V; 2. F; (denaro contante), 3. V; 4.

Dettagli

UTILIZZO DELLO SCADENZARIO OPERAZIONI PRELIMINARI

UTILIZZO DELLO SCADENZARIO OPERAZIONI PRELIMINARI Pagina 1 di 29 UTILIZZO DELLO SCADENZARIO Di seguito vengono indicate le operazioni preliminari necessarie per poter gestire lo Scadenzario, e alcuni esempi di utilizzo. OPERAZIONI PRELIMINARI impostare

Dettagli

CREDITI DOCUMENTARI E LETTERA DI CREDITO STAND-BY: CARATTERISTICHE E RISCHI

CREDITI DOCUMENTARI E LETTERA DI CREDITO STAND-BY: CARATTERISTICHE E RISCHI FOGLIO INFORMATIVO relativo a: CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA EMILVENETA S.P.A. Viale Reiter, 34 41121 - Modena Tel.: 059/235785 Fax: 059/4900498 [email:

Dettagli

SERVIZIO ESTERO INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS È IL SERVIZIO ESTERO. Aggiornato al 02 Gennaio 2013 n.1 1

SERVIZIO ESTERO INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS È IL SERVIZIO ESTERO. Aggiornato al 02 Gennaio 2013 n.1 1 SERVIZIO ESTERO INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO GIUSEPPE TONIOLO Via Sebastiano Silvestri n.113 - cap 00045 - Genzano di Roma (RM) Capitale e riserve al 31/12/2011-33.894.597 Tel.:

Dettagli

CHE COS'È IL CREDITO DOCUMENTARIO / LETTERA DI CREDITO STAND - BY

CHE COS'È IL CREDITO DOCUMENTARIO / LETTERA DI CREDITO STAND - BY INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca: CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI TREVISO CREDITO COOPERATIVO S.C. Sede legale: VILLANOVA D ISTRANA (TV), via Monte Santo 6/A. Tel.: 0422 832237 - Fax: 0422 832419. Sede amministrativa

Dettagli

CORSO DI DIRITTO DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE

CORSO DI DIRITTO DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE CORSO DI DIRITTO DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE VI^ LEZIONE I sistemi di pagamento e le garanzie internazionali Docente: Dr. Gianni ANGELUCCI 1 I PAGAMENTI E LE GARANZIE INTERNAZIONALI Moneta e Strumenti

Dettagli

Caratteristiche e rischi tipici

Caratteristiche e rischi tipici Foglio N. 6.06.0.MC informativo Redatto in ottemperanza alla deliberazione CICR del 4 marzo 2003, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n 72 del 27 marzo del 2003 e delle Istruzioni di Vigilanza emanate

Dettagli

I crediti commerciali sono rappresentati da Fatture,Ordini, Contratti. Essi si suddividono in:

I crediti commerciali sono rappresentati da Fatture,Ordini, Contratti. Essi si suddividono in: FOGLIO INFORMATIVO Servizi di Incasso Crediti e Portafoglio commerciale - Corporate INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Barclays Bank PLC Sede Legale: 1, Churchill Place London E14 5HP (UK) Sede in

Dettagli

I PAGAMENTI INTERNAZIONALI IN UN OTTICA LEGALE E CONTRATTUALE

I PAGAMENTI INTERNAZIONALI IN UN OTTICA LEGALE E CONTRATTUALE I PAGAMENTI INTERNAZIONALI IN UN OTTICA LEGALE E CONTRATTUALE Una delle maggiori difficoltà che devono affrontare gli imprenditori che operano con l estero è l individuazione delle condizioni di pagamento

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Telefono e Fax Tel. +39 049 9290111 e Fax. +39 049 9290340

FOGLIO INFORMATIVO. Telefono e Fax Tel. +39 049 9290111 e Fax. +39 049 9290340 Pag. 1 / 5 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Banca Padovana Credito Cooperativo S.C. Sede legale ed amministrativa Via Caltana n. 7 35011 Campodarsego (Padova) Telefono e Fax Tel.

Dettagli

SERVIZIO PAGAMENTI E INCASSI REGOLATI IN CONTO CORRENTE

SERVIZIO PAGAMENTI E INCASSI REGOLATI IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO PAGAMENTI E INCASSI REGOLATI IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. Sede legale e sede amministrativa Piazza

Dettagli

F O G L I O I N F O R M A T I V O SERVIZIO INCASSO EFFETTI, DISPOSIZIONI ELETTRONICHE E DOCUMENTI I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE

F O G L I O I N F O R M A T I V O SERVIZIO INCASSO EFFETTI, DISPOSIZIONI ELETTRONICHE E DOCUMENTI I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE - BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società per Azioni - Sede legale e Direzione Generale: Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Tel +390647021 http://www.bnl.it - Codice ABI

Dettagli

I PAGAMENTI INTERNAZIONALI IN UN OTTICA LEGALE E CONTRATTUALE

I PAGAMENTI INTERNAZIONALI IN UN OTTICA LEGALE E CONTRATTUALE I PAGAMENTI INTERNAZIONALI IN UN OTTICA LEGALE E CONTRATTUALE Una delle maggiori difficoltà che devono affrontare gli imprenditori che operano con l estero è l individuazione delle condizioni di pagamento

Dettagli

Prima di scegliere e firmare il contratto è quindi necessario leggere attentamente il foglio informativo.

Prima di scegliere e firmare il contratto è quindi necessario leggere attentamente il foglio informativo. INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Padovana Credito Cooperativo S.C. in Amministrazione Straordinaria Via Caltana n. 7-35011 Campodarsego (Padova) Tel.: +39 049 9290111 Fax: +39 049 9290340 Email: info@bancapadovana.it

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO BONIFICI. Informazioni sulla banca. Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DI FONDI Società Cooperativa

FOGLIO INFORMATIVO BONIFICI. Informazioni sulla banca. Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DI FONDI Società Cooperativa FOGLIO INFORMATIVO BONIFICI Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DI FONDI Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Via Giovanni Lanza n. 45 04022 Fondi (LT)

Dettagli

Flavio CARICASOLE Responsabile Servizio Estero Commerciale UBI Banca

Flavio CARICASOLE Responsabile Servizio Estero Commerciale UBI Banca L Internazionalizzazione virtuosa: difendere il fatturato estero dell impresa utilizzare efficacemente la liquidità ricorrere al credito per accelerare lo sviluppo Flavio CARICASOLE Responsabile Servizio

Dettagli

PORTAFOGLIO COMMERCIALE

PORTAFOGLIO COMMERCIALE PORTAFOGLIO COMMERCIALE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA Società cooperativa con sede legale e amministrativa in Modena, via San Carlo n. 8/20 Codice Fiscale, Partita Iva e Numero

Dettagli

OPERAZIONI DI INCASSO O ACCETTAZIONE DI EFFETTI, DOCUMENTI ED ASSEGNI SULL ESTERO

OPERAZIONI DI INCASSO O ACCETTAZIONE DI EFFETTI, DOCUMENTI ED ASSEGNI SULL ESTERO Foglio informativo relativo a OPERAZIONI DI INCASSO O ACCETTAZIONE DI EFFETTI, DOCUMENTI ED ASSEGNI SULL ESTERO Aggiornato al 14 maggio 2015 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Banca di Credito Cooperativo

Dettagli

CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY (SBLC)

CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY (SBLC) Pagina 1 di 11 CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY (SBLC) INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione sociale: Banco delle Tre Venezie Spa (con acronimo B.T.V. SPA) Forma giuridica: Società per

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO D/3 SERVIZI DI PAGAMENTO

FOGLIO INFORMATIVO D/3 SERVIZI DI PAGAMENTO FOGLIO INFORMATIVO D/3 SERVIZI DI PAGAMENTO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Agricola Popolare di Ragusa Società Cooperativa per Azioni a responsabilità limitata (di seguito la Banca ) Sede Legale e Direzione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. RELATIVO AL SERVIZIO INCASSO indicizzato

FOGLIO INFORMATIVO. RELATIVO AL SERVIZIO INCASSO indicizzato FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL SERVIZIO INCASSO indicizzato INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare del Mediterraneo scpa Sede Legale e Direzione Generale: Via A. Depretis 51 80133 Napoli Registro delle

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Massafra Società Cooperativa Via Mazzini, 65 74016 Massafra (TA) Tel. 0998805055 Fax

Dettagli

CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY

CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. (Codice ABI 01015) Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa,

Dettagli

SERVIZI DI INCASSO E PAGAMENTO CONTI CORRENTI CONSUMATORE

SERVIZI DI INCASSO E PAGAMENTO CONTI CORRENTI CONSUMATORE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare FriulAdria S.p.A. Sede legale: Piazza XX Settembre 2 33170 Pordenone Telefono: 800 881 588 dall estero: 0039 0521 954950 Fax: 0434 233642 dall estero: 0039 0434

Dettagli

Foglio Informativo Bonifico. NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti)

Foglio Informativo Bonifico. NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) Pagina 13-07-01 NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI IMOLA S.p.A. GRUPPO BANCARIO CASSA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INCASSO EFFETTI E DOCUMENTI ITALIA ED ESTERO

FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INCASSO EFFETTI E DOCUMENTI ITALIA ED ESTERO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INCASSO EFFETTI E DOCUMENTI ITALIA ED ESTERO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE ED

Dettagli

Foglio informativo n. 300/007. Operatività con l estero. Operazioni in cambi a pronti ed a termine e Servizio Greentrade.

Foglio informativo n. 300/007. Operatività con l estero. Operazioni in cambi a pronti ed a termine e Servizio Greentrade. Foglio informativo n. 300/007. Operatività con l estero. Operazioni in cambi a pronti ed a termine e Servizio Greentrade. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa:

Dettagli

CHE COSA E' IL SERVIZIO INCASSO PORTAFOGLIO COMMERCIALE AL DOPO INCASSO

CHE COSA E' IL SERVIZIO INCASSO PORTAFOGLIO COMMERCIALE AL DOPO INCASSO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI MARCON VENEZIA Società Cooperativa Sede legale ed amministrativa: Piazza Municipio, 22-30020 MARCON (VE) Telefono 041.5986111

Dettagli

Tavola VI NORME UNIFORMI RELATIVE AGLI INCASSI. Articolo 1 - Ambito di applicazione delle norme

Tavola VI NORME UNIFORMI RELATIVE AGLI INCASSI. Articolo 1 - Ambito di applicazione delle norme Tavola VI NORME UNIFORMI RELATIVE AGLI INCASSI A. DISPOSIZIONI GENERALI E DEFINIZIONI Articolo 1 - Ambito di applicazione delle norme a) Le norme uniformi relative agli incassi, revisione 1995, pubbl.

Dettagli

Foglio informativo n. 301/016. Operatività con l estero. Crediti documentari e Stand-by Letter of Credit.

Foglio informativo n. 301/016. Operatività con l estero. Crediti documentari e Stand-by Letter of Credit. Foglio informativo n. 301/016. Operatività con l estero. Crediti documentari e Stand-by Letter of Credit. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo

Dettagli

VERIFICA DI FINE MODULO 2

VERIFICA DI FINE MODULO 2 erifica di fine modulo 2 pag. 1 di 6 ERIICA DI INE MODULO 2 Strumenti di regolamento degli scambi commerciali 1. Segna con una crocetta la risposta esatta. 1. Il bonifico bancario viene effettuato per

Dettagli

TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI

TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI Sezione I - Informazioni sulla banca BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE BRIANZA Società

Dettagli

EFFETTI AL DOPO INCASSO Foglio informativo

EFFETTI AL DOPO INCASSO Foglio informativo Informazioni sulla Banca Caratteristiche e rischi tipici del servizio Struttura e funzione economica Con questo servizio la banca cura per conto del Cliente l incasso di effetti, ricevute e documenti presentati.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY

FOGLIO INFORMATIVO CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY INFORMAZIONI SULLA BANCA: DENOMINAZIONE e FORMA GIURIDICA SEDE LEGALE SEDE AMMINISTRATIVA INDIRIZZO TELEMATICO CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY Nuova Banca delle Marche S.p.A. Via Nazionale

Dettagli

Condizioni di resa della merce e regolamento del prezzo nei contratti mercantili

Condizioni di resa della merce e regolamento del prezzo nei contratti mercantili PAGAMENTI INTERNAZIONALI Condizioni di resa della merce e regolamento del prezzo nei contratti mercantili Dott. Sergio Omobono Urbino, 17 novembre 2010 La fattura pro forma La fattura proforma e' un documento

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari

FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO PORTAF./SERVIZIO AL DOPO INCASSO INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO

FOGLIO INFORMATIVO PORTAF./SERVIZIO AL DOPO INCASSO INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO FOGLIO INFORMATIVO PORTAF./SERVIZIO AL DOPO INCASSO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Salerno Credito Cooperativo Società Cooperativa Via Velia n. 15 84122 SALERNO Tel.: 089 403600 - Fax: 089 794244 Email:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo ai servizi di INCASSI E PAGAMENTI

FOGLIO INFORMATIVO relativo ai servizi di INCASSI E PAGAMENTI INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo ai servizi di INCASSI E PAGAMENTI BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI TARSIA (CS) SOC. COOP. Sede legale e amministrativa: Tarsia (CS) - Via Olivella, 25/27

Dettagli

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA FOGLIO INFORMATIVO relativo a ESTERO - INCASSI EXPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA SOC. COOPERATIVA

Dettagli

BONIFICO E RID LASCIANO IL POSTO AI NUOVI STRUMENTI DI PAGAMENTO SEPA. Sai cosa cambia? Informati, ti riguarda! Bancaria Editrice 2013 - Bozza.

BONIFICO E RID LASCIANO IL POSTO AI NUOVI STRUMENTI DI PAGAMENTO SEPA. Sai cosa cambia? Informati, ti riguarda! Bancaria Editrice 2013 - Bozza. BONIFICO E RID LASCIANO IL POSTO AI NUOVI STRUMENTI DI PAGAMENTO SEPA Sai cosa cambia? Informati, ti riguarda! logo 2 QUALI PAESI FANNO PARTE DELLA SEPA 3 La SEPA include 33 Paesi: 17 Paesi della UE che

Dettagli

Bonifici nazionali ed esteri

Bonifici nazionali ed esteri BANCA PRIVATA INDIPENDENTE FONDATA NEL 1888 GENOVA FOGLIO INFORMATIVO Bonifici nazionali ed esteri Aggiornato al 1 gennaio 2014 (D.Lgs 1/9/93 n.385 Titolo VI, deliberazione CICR 4/3/2003 e relative disposizioni

Dettagli

TITOLO VI CREDITO, ASSICURAZIONI, BORSE VALORI CAPITOLO I. Usi bancari

TITOLO VI CREDITO, ASSICURAZIONI, BORSE VALORI CAPITOLO I. Usi bancari TITOLO VI CREDITO, ASSICURAZIONI, BORSE VALORI CAPITOLO I Usi bancari 1) MODALITA CONTABILI PER IL CALCOLO E MISURA DEGLI INTERESSI I rapporti di dare e avere relativi al conto, con saldo debitore o creditore,

Dettagli

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Iccrea BancaImpresa S.p.A Sede Legale: Via Lucrezia Romana n. 41/47-00178

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO VALORE IMPRESA ANTICIPI INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS'È L'ANTICIPO FATTURE E SALVO BUON FINE

FOGLIO INFORMATIVO VALORE IMPRESA ANTICIPI INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS'È L'ANTICIPO FATTURE E SALVO BUON FINE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Padovana Credito Cooperativo S.C. in Amministrazione Straordinaria Via Caltana n. 7-35011 Campodarsego (Padova) Tel.: +39 049 9290111 Fax: +39 049 9290340 Email: info@bancapadovana.it

Dettagli

Cambiali e assegni nei principali mercati del mondo: regolamentazione e consigli operativi

Cambiali e assegni nei principali mercati del mondo: regolamentazione e consigli operativi Cambiali e assegni nei principali mercati del mondo: regolamentazione e consigli operativi DFA Studio Legale Associato In materia di «titoli di credito» possiamo considerare due macro aree: Paesi di Common

Dettagli

Foglio Informativo Bonifico. NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti)

Foglio Informativo Bonifico. NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) Pagina 13-07-01 NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA S.p.A. GRUPPO

Dettagli

Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli articoli n. 115 e seguenti T.U.B.

Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli articoli n. 115 e seguenti T.U.B. Foglio Informativo n UF05 Aggiornamento n 24 ultimo aggiornamento 02/10/2015 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli articoli n. 115 e seguenti T.U.B.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Crediti Documentari e Lettera di Credito Stand-by

FOGLIO INFORMATIVO. Crediti Documentari e Lettera di Credito Stand-by INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO Crediti Documentari e Lettera di Credito Stand-by SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE Soc. Coop. p. a. Piazza Matteotti, 23-41038 San Felice sul Panaro (MO) Tel.:

Dettagli

NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) INFORMAZIONI SULLA BANCA

NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) INFORMAZIONI SULLA BANCA Pagina 13-07-01 NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI LUCCA E DEL TIRRENO S.p.A. - GRUPPO

Dettagli

SERVIZIO INCASSI E PAGAMENTI

SERVIZIO INCASSI E PAGAMENTI 10 FOGLIO INFORMATIVO AGGIORNATO AL 05.07.2010 SERVIZIO INCASSI E PAGAMENTI DATI INFORMATIVI DELLA BANCA DENOMINAZIONE Cassa Rurale di Tassullo e Nanno BCC - Società Cooperativa INDIRIZZO Piazza C.A. Pilati,

Dettagli

GE Commercial Finance Business Finance

GE Commercial Finance Business Finance TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI (D. Lgs n. 385/1993) a norma della Deliberazione del Comitato Interministeriale per il Credito e il Risparmio del 4 marzo 2003 relativa alla

Dettagli

Corso di Economia degli Intermediari Finanziari

Corso di Economia degli Intermediari Finanziari Corso di Economia degli Intermediari Finanziari Attività e passività finanziarie I prestiti bancari e altre operazioni di finanziamento I prestiti bancari - aspetti generali I prestiti bancari: sono eterogenei

Dettagli

SERVIZIO INCASSI E PAGAMENTI SERVIZI DI INCASSO EFFETTI-RI.BA-RID-MAV-FRECCIA SCONTO DI PORTAFOGLIO COMMERCIALE ANTICIPO FATTURE E/O DOCUMENTI

SERVIZIO INCASSI E PAGAMENTI SERVIZI DI INCASSO EFFETTI-RI.BA-RID-MAV-FRECCIA SCONTO DI PORTAFOGLIO COMMERCIALE ANTICIPO FATTURE E/O DOCUMENTI FOGLIO INFORMATIVO 2.1.0 SERVIZIO INCASSI E PAGAMENTI SERVIZI DI INCASSO EFFETTI-RI.BA-RID-MAV-FRECCIA SCONTO DI PORTAFOGLIO COMMERCIALE ANTICIPO FATTURE E/O DOCUMENTI INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO Denominazione

Dettagli

NORME CHE REGOLANO IL SERVIZIO PAGAMENTI Operazioni rientranti in un contratto di conto corrente

NORME CHE REGOLANO IL SERVIZIO PAGAMENTI Operazioni rientranti in un contratto di conto corrente NORME CHE REGOLANO IL SERVIZIO PAGAMENTI Operazioni rientranti in un contratto di conto corrente SEZIONE III SERVIZIO DI INCASSI E PAGAMENTI DISPOSIZIONI COMUNI Art. 1 Oggetto 1. Il servizio di incassi

Dettagli

Seminario INTFormatevi per le aziende del Lazio. Export Credit Risk Management: come incassare senza rischi. Roma - 12 Dicembre 2012

Seminario INTFormatevi per le aziende del Lazio. Export Credit Risk Management: come incassare senza rischi. Roma - 12 Dicembre 2012 Seminario INTFormatevi per le aziende del Lazio Export Credit Risk Management: come incassare senza rischi Dr. Domenico Del Sorbo Roma - 12 Dicembre 2012 Indicazioni Preliminari I testi e i commenti riportati

Dettagli