Scheda Tecnica Prodotto Postaraccomandata Internazionale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Scheda Tecnica Prodotto Postaraccomandata Internazionale"

Transcript

1 Scheda Tecnica Prodotto Postaraccomandata Internazionale LUGLIO 2013

2 INDICE 1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE TERMINI E DEFINIZIONI DOCUMENTI ALLEGATI GENERALITÀ CARATTERISTICHE POSTA RACCOMANDATA INTERNAZIONALE CONDIZIONI D ACCESSO MODALITÀ DI ADESIONE COSA SPEDIRE COSA NON SPEDIRE DOVE SPEDIRE DESTINAZIONI, QUALITÀ E TEMPISTICA DI RECAPITO CARATTERISTICHE DELL INVIO FORMATI E DIMENSIONI CARATTERISTICHE DEGLI INVII LAY-OUT DELL INVIO LAYOUT FRONTE DELL INVIO RACCOMANDATA INTERNAZIONALE ZONA AFFRANCATURA Affrancatura con modalità SMA Macchine affrancatrici (MAAF) Conti di Credito BLOCCO INDIRIZZO Posizionamento Blocco Indirizzo Specifiche Tipografiche del Blocco Indirizzo Zona di rispetto del Blocco Indirizzo Blocco indirizzo mittente BLOCCO CODICE A BARRE SERVIZI ACCESSORI AVVISO DI RICEVIMENTO CONTRASSEGNO Lay-out Fronte dell invio in contrassegno Lay-out Retro dell invio in contrassegno Caratteristiche busta trasparente

3 8 INVIO DI MERCE DOGANA Modello CN Modello CN AUTORIZZAZIONE ALLA STAMPA IN PROPRIO MODALITÀ DI AFFRANCATURA E PAGAMENTO SMA (SENZA MATERIALE AFFRANCATURA) MACCHINE AFFRANCANTRICI (MAAF) Affrancatrici tradizionali Affrancaposta (affrancatura meccanica con macchine affrancatrici a ricarica da remoto) CONTI DI CREDITO MODALITÀ DI ACCETTAZIONE E CONTROLLI DISTINTE DI SPEDIZIONE CENTRI DI ACCETTAZIONE ORA LIMITE DI ACCETTAZIONE SPECIFICHE DI CONFENZIONAMENTO E ALLESTIMENTO ALLESTIMENTO SCATOLE Criteri per l aggregazione degli invii in scatole CRITERI PER LE AGGREGAZIONI DEGLI INVII CRITERI DI AGGREGAZIONE DELLE SCATOLE IN PALLETS APPENDICE FORMATO STANDARD FORMATI BUSTA MATERIALE BUSTA E CARTOLINA MATERIALE DELLA FINESTRA ADESIVI E LEMBI DI CHIUSURA SCORRIMENTO DELL INSERTO ALL INTERNO DELL INVIO CON FINESTRA MODALITÀ DI CONFEZIONAMENTO INVII CON CONTENUTO DIVERSO DAL CARTACEO ZONE TARIFFARIE

4 1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE Scopo del presente documento è quello di descrivere le caratteristiche tecniche e le modalità di allestimento del prodotto Posta Raccomandata Internazionale spedita dalla Clientela che presenta gli invii presso i Centri destinati all accettazione Grandi Clienti di SP. 2 TERMINI E DEFINIZIONI Sigla ASTM CMP Condensati (caratteri) Fincatura Fronte dell invio Gloss Haze Interlinea ISO Pantone Retro dell invio SMA SP Trasmittanza UNI EN Descrizione American Society for Testing and Materials Centro di Meccanizzazione Postale Spaziatura ridotta dei caratteri che compongono una parola Griglia, tratteggio, reticoli o taglio tratteggiato Lato della busta senza lembi di chiusura Misura della riflessione Misura della opacità Spazio tra le righe dell indirizzo International Organisation for Standardisation Sistema di riferimento internazionale per la selezione, la specifica, l'individuazione e il controllo dei colori Lato della busta con i lembi di chiusura Senza Materiale Affrancatura Servizi Postali Frazione di luce di una determinata lunghezza d onda che attraversa un materiale Ente Nazionale Italiano di Unificazione 2.1 DOCUMENTI ALLEGATI a) Scheda tecnica di Prodotto CN07 b) Scheda tecnica di Prodotto Codice a Barre 3 di 9 c) All.3 del DM 19 Giugno GENERALITÀ 3.1 CARATTERISTICHE POSTA RACCOMANDATA INTERNAZIONALE Posta Raccomandata Internazionale è il servizio universale tracciato per l estero di Posteitaliane per l invio di comunicazioni e documenti con le seguenti caratteristiche: Capillarità: il servizio è disponibile in tutti gli Uffici Postali 4

5 Sicurezza: certificazione legale dell'avvenuta spedizione e consegna direttamente al destinatario o a un suo incaricato Tranquillità: è previsto, nei limiti del valore dichiarato, un indennizzo nel caso di perdita, manomissione, danneggiamento totale o parziale Di facile utilizzo: modalità semplificate di affrancatura senza particolari prelavorazioni o allestimenti Tracciatura: tracciatura fino alla consegna nel paese di destino disponibile per l elenco dei paesi presenti sul sito Per il resto del mondo la tracciatura è disponibile fino al confine italiano. Gli invii possono essere localizzati in qualsiasi momento telefonando al Call Center o collegandosi al sito internet prova di consegna: ove sia richiesto il servizio accessorio dell Avviso di Ricevimento (CN 07) riscossione somma: all atto della consegna, ove sia richiesto il servizio accessorio di contrassegno e per alcuni paesi modalità di affrancatura: con l impronta di macchine affrancatrici, altri strumenti meccanici/elettronici presso il cliente o presso Poste Italiane ovvero senza materiale affrancatura; giacenza: gli invii di Posta Raccomandata Internazionale per i quali non è stata possibile la consegna sono tenuti in giacenza dalle amministrazioni di destinazione per un periodo che dura al massimo 30 giorni (dipende dalla regolamentazione del paese di destino). Le amministrazioni postali dei paesi esteri assicurano il rinvio degli oggetti che non sono stati recapitati per qualsiasi causa. Il rinvio deve avere luogo immediatamente per gli invii rifiutati dal destinatario o il cui recapito è stato impossibile. restituzione al mittente: l invio per il quale non e' stato possibile eseguire il recapito sarà restituito al mittente con l indicazione del motivo del mancato recapito: invio rifiutato, indirizzo insufficiente, inesatto, inesistente, oppure per destinatario irreperibile, sconosciuto, deceduto, o trasferito. 4 CONDIZIONI D ACCESSO 4.1 MODALITÀ DI ADESIONE Il Cliente per spedire la Posta Raccomandata Internazionale deve sottoscrivere tramite le strutture commerciali di Poste Italiane gli specifici contratti previsti. 4.2 COSA SPEDIRE Puoi inviare lettere, comunicazioni, documenti, libri fino a 2 kg e pacchetti contenenti piccole quantità di merci e campioni senza valore commerciale. 4.3 COSA NON SPEDIRE Sono esclusi denaro, oggetti preziosi, carte di valore esigibili al portatore. Non è consentito spedire oggetti che possano cagionare danno o possano costituire pericolo per le persone o per le cose. Tutto ciò che è proibito dalla legge vigente in Italia e nei paesi di destinazione. 5

6 4.4 DOVE SPEDIRE I punti di accesso alla rete postale degli invii di Posta Raccomandata Internazionale sono pubblicati sul sito web di Poste Italiane 4.5 DESTINAZIONI, QUALITÀ E TEMPISTICA DI RECAPITO Posta Raccomandata Internazionale può essere spedita in tutto il mondo. I tempi di consegna della Posta Raccomandata Internazionale, in considerazione della grande diversificazione esistente tra Paese e Paese, sono da considerarsi orientativi: Destinazioni Tempi medi di consegna* Posta Raccomandata Internazionale Europa Paesi del Bacino del Mediterraneo Nord America Africa, Asia, Americhe 6 giorni lavorativi*, più quello di spedizione nell 85% degli invii 10 giorni lavorativi più quello di spedizione per l 85% degli invii 14 giorni lavorativi più quello di spedizione per l 85% degli invii 15/20 giorni lavorativi più quello di spedizione per l 85% degli invii Oceania 14 giorni lavorativi più quello di spedizione per l 85% degli invii * I tempi di recapito sono comunque dipendenti dall organizzazione del recapito del paese di destino. I giorni festivi non sono computati nei tempi di consegna. Eventuali modifiche saranno comunicate all Autorità di Regolamentazione del settore postale e pubblicate sul sito web citato. Per il confezionamento degli invii verso lo Stato del Vaticano e Repubblica di San Marino il cliente può fare riferimento all All.3 del DM 19 Giugno 2009 relativamente a Standard e Formati degli invii raccomandati e assicurati Retail per l interno. 6

7 5 CARATTERISTICHE DELL INVIO Di seguito vengono riportate le caratteristiche dell invio, necessarie per accedere al servizio Raccomandata Internazionale. 5.1 FORMATI E DIMENSIONI Per gli invii di Posta Raccomandata diretti nel territorio internazionale, sono previsti tre formati le cui dimensioni sono riportate nella successiva tabella. Formati Dimensioni minime Dimensioni massime invii standard Dimensioni massime Peso massimo Invii di forma cilindrica 140 mm di lunghezza e 90 mm di larghezza 235 mm di lunghezza, 120 mm di larghezza, 5 mm di spessore e 20 gr di peso lunghezza + larghezza + spessore = 900 mm ( la dimensione maggiore non può superare i 600 mm) 2 kg lunghezza + due volte il diametro compreso tra 170 mm e 1040 mm, dimensione più grande compresa tra 100 mm e 900 mm 7

8 5.2 CARATTERISTICHE DEGLI INVII Di seguito si riporta la tabella nella quale sono indicate le caratteristiche degli invii standard. Ogni invio deve essere perfettamente chiuso su tutti i lati. Materiale Requisiti indirizzo Contenuti Carta Zona bianca Buste: bianche o comunque chiare. Se cartoline: grammatura min: 190g/mq. Fascia di 25mm sul margine inferiore della busta ridotta a 15 mm in corrispondenza dell indirizzo (vedi immagine allegata). Posizionamento In basso a destra rispettando la zona bianca. Struttura Un indirizzo deve contenere da tre a cinque righe. - 1 riga: destinatario - 2 riga: facoltativa per informazioni aggiuntive s ul destinatario - 3 riga: facoltativa per informazioni aggiuntive sull'edificio (scala, piano, interno) - 4 riga: via, nome della via, numero civico (in alternativa casella postale) - 5 riga: cap, località, sigla provincia - 6 riga: Stato Estero E necessario rispettare l ordine delle righe. La riga dello Stato Estero deve essere presente solo per la corrispondenza indirizzata all estero e deve contenere il nome dello stato estero in lingua italiana o in lingua originale 8

9 6 LAY-OUT DELL INVIO 6.1 LAYOUT FRONTE DELL INVIO RACCOMANDATA INTERNAZIONALE Sul fronte dell invio devono essere obbligatoriamente presenti i seguenti Elementi: 1. Riquadro per l affrancatura 2. Blocco indirizzo destinatario 3. blocco indirizzo mittente con eventuale Logo 4. il blocco codice a barre per la tracciatura (par. 6.4 ) Di seguito si riporta l immagine esemplificativa del fronte dell invio Figura1: Esempio di fronte di un invio 6.2 ZONA AFFRANCATURA L affrancatura è posizionata sul fronte dell invio in un area denominata zona di affrancatura di dimensioni mm 80 x 40, misurata a partire dall angolo in alto a destra dell invio. A seconda della modalità di affrancatura scelta dal cliente tra quelle disponibili (SMA, MAAF, CC) si hanno differenti caratteristiche tecniche dell affrancatura, come riportato di seguito. In ogni caso, per i clienti contrattualizzati a spedire il prodotto Posta Raccomandata Internazionale non è consentito affrancare con i francobolli. 9

10 6.2.1 Affrancatura con modalità SMA Il Cliente che desidera effettuare spedizioni di Posta Raccomandata Internazionale utilizzando come modalità di affrancatura la SMA, deve riportare, mediante stampa nella zona riservata all affrancatura, il logo del prodotto ed i dati relativi all autorizzazione rilasciata da Poste alla stipula del contratto, (numero di autorizzazione e data di validità) come di seguito indicato. Il codice relativo all autorizzazione è obbligatorio e deve essere riportato sull invio all interno del logo. Il logo SMA di prodotto indicato nell immagine successiva deve essere realizzato in una delle seguenti dimensioni: 45 mm x 26 mm 35 mm x 20 mm Il logo deve essere sempre collocato sul medesimo lato del blocco indirizzo nell angolo in alto a destra dell invio. Figura 2 : Esempio di posizionamento logo sull invio 10

11 6.2.2 Macchine affrancatrici (MAAF) L impronta deve essere effettuata nella zona riservata all affrancatura. L indicazione Postage Paid Italy, dovrà essere inserita nell area dell impronta affrancatura MAAF Le macchine affrancatrici sono acquistate ed utilizzate prevalentemente dai Clienti che hanno: un notevole volume di posta da spedire, anche per conto di terzi spedizioni composte molto spesso da prodotti diversi esigenze di velocità di lavorazione spedizioni frequenti Conti di Credito L'affrancatura viene apposta direttamente da Poste Italiane. 6.3 BLOCCO INDIRIZZO Si definisce blocco indirizzo l insieme delle righe che compongono l indirizzo. Per comodità, nel seguito ci riferiamo al blocco indirizzo come al rettangolo che circoscrive le righe dell indirizzo, come mostrato nell esempio seguente: UNIVERSITÄT KONSTANZ UNIVERSITATSSTRASSE KONSTANZ GERMANY Gli standard per la composizione indirizzi sono riportati sul sito di Poste Italiane (vedi Il blocco indirizzo può essere: stampato direttamente sull invio; stampato su opportuna etichetta applicata successivamente sulla busta dell invio; collocato all interno dell invio e visibile attraverso una finestra trasparente il cui materiale è consigliabile che rispetti le caratteristiche definite al paragrafo

12 6.3.1 Posizionamento Blocco Indirizzo Il blocco indirizzo deve essere posizionato sull invio (vedi figura sotto): nell area di dimensioni 140x140 mm a partire dall angolo in basso a destra nel caso sia parallelo al lato lungo dell invio; nell area di dimensioni 140x140 mm a partire dall angolo in alto a destra nel caso sia parallelo al lato corto dell invio; ad una distanza di almeno 15 mm dai bordi Specifiche Tipografiche del Blocco Indirizzo Di seguito sono riportate le specifiche tipografiche di uso comune del blocco indirizzo destinatario: l indirizzo è dattiloscritto con inchiostro nero su area bianca. lo stile del carattere: è ammesso esclusivamente lo stile normale. non sono utilizzati altri stili quali: o grassetto, sottolineati o condensati; o giganti, grafici, gotici, corsivi o simili; o con abbellimenti (grazie o serif). il blocco indirizzo è libero da logotipi o scritte estranee (marchi di fabbrica, fincature, scritte in microcaratteri, referenti commerciali, codici, etc.). o la distanza tra due parole successive è compresa tra 1 e 3 caratteri. o l interlinea è singola e costante per tutte le linee dell indirizzo. o le righe dell indirizzo sono parallele. o le righe dell indirizzo sono allineate a sinistra. l inclinazione delle righe indirizzo rispetto alla base della lettera è contenuta entro un angolo di 5. non si lasciano righe vuote tra la prima e l ultima dell indirizzo. carattere (font) utilizzati: 12

13 6.3.3 Zona di rispetto del Blocco Indirizzo Per garantire l individuazione del blocco indirizzo da parte dei sistemi di lettura automatica, è consigliato mantenere delle zone di rispetto di: almeno 15 mm di larghezza sul lato destro e sul lato sinistro del blocco indirizzo; almeno 5 mm di larghezza sul lato superiore e sul lato inferiore del blocco indirizzo. Queste zone devono essere di colore bianco. 13

14 6.3.4 Blocco indirizzo mittente L eventuale blocco indirizzo mittente va apposto sul fronte dell invio nell angolo in alto a sinistra. La composizione dell indirizzo segue le medesime regole riportate nei paragrafi precedenti per quanto attiene all indirizzo del destinatario. In caso di presenza di avviso di ricevimento (CN07), dovrà essere apposta la scritta A.R in alto a sinistra della busta sotto l indirizzo del mittente. 6.4 BLOCCO CODICE A BARRE Su ogni invio deve essere riportato il codice a barre identificativo dell invio, secondo le specifiche e le numerazioni rilasciate da Poste. Le specifiche tecniche del codice a barre 3 di 9 alle quali attenersi per la stampa in proprio sono pubblicate sul sito Il codice a barre 3 di 9 presenta una lettera che identifica il prodotto ed è posta sul lato sinistro del codice stesso. La lettera R identifica il prodotto Raccomandato. Tale lettera deve essere scritta in maiuscolo utilizzando il Font Arial Grassetto altezza 6 mm. E prevista la possibilità, per il Grande Cliente che effettua la stampa in proprio del codice a barre di stampare in alternativa alla lettera R, di apporre sotto l indirizzo del mittente la scritta Recommandé (vedi figura 4). Poste Italiane offre due modalità alternative di apposizione del blocco codice a barre sugli invii: acquistando etichette adesive riportanti il codice a barre presso gli Uffici Postali o stampando in proprio il codice a barre, rispettando le modalità di autorizzazione indicate al paragrafo 9 Il blocco codice a barre deve essere riportato: sullo stesso lato del blocco indirizzo del destinatario ad una distanza di almeno 15 mm dal bordo sinistro e almeno 25 mm dal bordo inferiore della busta rispettando le zone di rispetto dell indirizzo, la zona affrancatura e la zona del mittente per quanto possibile, sul lato sinistro della busta sotto l'indirizzo del mittente con orientamento parallelo all indirizzo del destinatario. In funzione della tipologia di busta (con o senza finestre) il codice a barre deve essere stampato sull invio o sul foglio interno garantendone la visibilità e la leggibilità attraverso un apposita finestrella. 14

15 Di seguito un esempio di layout per la posta raccomandata internazionale Figura 3: Esempio di layout busta con codice a barre 3 di 9 senza finestre Figura 4: Esempio di layout busta con posizione scritta recommandè 15

16 Figura 5: Esempio di layout busta con posizione codice a barre 3 di 9 completa di tutti gli elementi 7 SERVIZI ACCESSORI 7.1 AVVISO DI RICEVIMENTO L Avviso di ricevimento (modello CN07): è una prova di avvenuta consegna, con data e firma del ricevente relativa all'invio di una raccomandata (vedi scheda tecnica CN07). Sull esterno della busta in caso di raccomandata con avviso di ricevimento deve comparire la scritta A.R. in alto a sinistra della busta sotto l indirizzo del mittente. Figura 6: Esempio di layout fronte busta con A. R. 16

17 MODELLO CN 07 (FRONTE) 17

18 7.2 CONTRASSEGNO Il servizio di Contrassegno è il servizio che permette di riscuotere, all atto della consegna dell invio al destinatario, l importo stabilito dal mittente. Il servizio è disponibile solo per alcuni paesi e per importi diversi, riportati sul sito Lay-out Fronte dell invio in contrassegno Sul fronte della busta deve comparire: a. la dicitura Remboursement e l indicazione sia in Euro che in DTS dell importo da rimborsare. b. dovrà essere applicata l etichetta triangolare CN29 (Cash-on-delivery, COD) preferibilmente sotto l indirizzo del mittente: il triangolo di colore arancione (pantone di riferimento 156u) con scritte nere (pantone di riferimento 433u) che indica il servizio accessorio contrassegno Figura 7 : Esempio di posizionamento CN29 sull invio 18

19 7.2.2 Lay-out Retro dell invio in contrassegno Il cliente deve accludere all invio il modello CN29 (TFP 3) precompilato utilizzando una busta a tasca trasparente autoadesiva posizionata sul retro dell invio. E necessario che il Modello CN29 (TFP 3) sia compilato in ogni sua parte con l importo da riscuotere ed i dati del mittente/beneficiario. Di seguito viene riportata, a titolo esemplificativo, uno schema di realizzazione del prodotto. Mod. CN 29 Busta trasparente Esempio Retro Invio 19

20 Esempio di CN 29 (TFP 3) Caratteristiche busta trasparente Di seguito si riportano le caratteristiche consigliate della busta trasparente. Descrizione Larghezza/Altezza Tipo materiale Busta in polietilene trasparente con parte posteriore adesiva rivestita da supporto in carta siliconata mono patinata Dimensione : 218 mm x 110 mm (esclusa patella di chiusura) Polietilene trasparente 55 gr/mq Supporto in carta siliconata monopatinata 60 gr/mq La busta realizzata con le dimensioni sopra dettagliate, è costituita da un foglio di polietilene trasparente. Tale foglio una volta assemblato come da immagine, per mezzo di termosaldature di larghezza max 4 (+/-1) mm, dovrà risultare avere le seguenti dimensioni (mm): Dimensioni Fronte Patella fissa, corpo busta esterno 218 mm x 110 mm Esclusa patella di chiusura Patella chiusura di Patella di chiusura, ripiegabile 218 mm x 25 mm Retro Volta della busta con parte adesiva 218 mm x 110 mm Esclusa patella di chiusura 20

21 Allestimento La Patella Fissa (parte anteriore della busta di plastica) deve essere termosaldata con la Volta (parte posteriore della busta di plastica incollata alla busta cartacea) su tutta la lunghezza di entrambi i lati corti. Il bordo inferiore, risulterà chiuso per effetto della piega che delimita la patella fissa dalla Volta; Il bordo superiore risulterà aperto, per consentire l'inserimento e l'ispezione della documentazione. La Patella di Chiusura deve avere un'area adesivizzata di altezza 15 20mm protetta da liner. L'adesivo dovrà essere di tipo removibile, tale da consentire l'apertura e la richiusura della busta per un significativo numero di volte. La superficie di polietilene deve essere adesivizzata in modo tale da poter essere ben accoppiata al retro dell invio e deve essere posizionata in modo tale che essa non fuoriesca dalle dimensioni massime del retro dell invio stesso. 21

22 8 INVIO DI MERCE E possibile spedire con la tariffa di posta raccomandata per l estero pacchetti contenenti piccole quantità di merci e campioni di merci senza valori o libri fino a un massimo di 2 Kg. In questi casi sull involucro dovrà essere presente anche la scritta Small Packet Tale scritta deve essere stampata in grassetto e posizionata in alto a sinistra sotto l indirizzo del mittente. 8.1 DOGANA Nel caso di spedizione contenente piccole merci l invio dovrà essere provvisto, in base al valore dell oggetto, di una delle due dichiarazioni di sdoganamento : Valore < 300 DTS : l invio deve essere dotato del modello CN 22 adesivo da applicare sull oggetto, oppure da inserire in tasca apribile trasparente adesiva allegata all oggetto Valore > 300 DTS : l invio deve essere dotato del modello CN 23 da inserire in tasca apribile trasparente adesiva allegata all oggetto Modello CN22 Gli invii da sottoporre a controlli doganali dovranno presentare la dichiarazione doganale CN22 sul fronte della invio, sotto l indirizzo del mittente (il più lontano possibile dall angolo in alto a sinistra). La dichiarazione CN22 può essere: Apposta sotto forma di etichetta adesiva Stampata direttamente sull invio Dimensioni 74x97 mm Colore sfondo bianco o verde (PANTONE process coated EURO DE C) Lingua: Inglese o Francese Scritte in colore nero 22

23 Esempio di Modello CN 22 (fronte) retro modello CN Modello CN23 Se il valore del contenuto dichiarato supera i 300 DTS, l invio dovrà essere accompagnato anche dalla dichiarazione doganale CN23. La dichiarazione deve essere posta preferibilmente in una tasca trasparente adesiva, attaccata sull invio. Alternativamente è possibile inserirla all interno dell invio e apporre sull invio stesso un etichetta adesiva per indicare la presenza della dichiarazione. L etichetta è mostrata nell immagine seguente e le sue caratteristiche tecniche sono: Dimensioni 50x25 mm Colore bianco o verde (PANTONE process coated EURO DE C) Lingua: Inglese o Francese Etichetta indicante la presenza della dichiarazione doganale CN23 23

24 Esempio di CN 23 (fronte) Esempio di CN 23 (retro) 24

25 Esempio di confezionamento CN 22 9 AUTORIZZAZIONE ALLA STAMPA IN PROPRIO I Clienti che intendono stampare in proprio il prodotto di Posta Raccomandata Internazionale nonché i servizi accessori (A.R., Contrassegno) devono attenersi alla Procedura di Autorizzazione alla Stampa in Proprio Posta Registrata, disponibile sul sito di Poste Italiane La Procedura di Autorizzazione ha lo scopo di verificare in via preventiva il rispetto degli standard di Prodotto definiti da Poste Italiane.. La procedura di autorizzazione nonché il relativo Modello ASP (modulo di attivazione del processo di autorizzazione) sono disponibili sul sito A completamento del processo di autorizzazione il COP rilascia il codice di autorizzazione alla stampa in proprio, che obbligatoriamente deve essere riportato in maniera chiara e leggibile: Preferibilmente all interno del logo prodotto Nella stessa riga dovrà essere indicata l autorizzazione SMA preceduta dal codice di autorizzazione stampa in proprio. Il codice deve essere stampato in caratteri maiuscoli, nel quarto in basso a sinistra del logo, con contrasto nero su bianco e una clear zone di almeno 1mm e può essere riportato solo nella versione in positivo. I caratteri che compongono il codice di omologazione devono avere una spaziatura intercarattere compresa tra 0.25 mm (2 pixel) e 0.5 mm (4 pixel) e un altezza compresa tra 1.5 mm (12 pixel) e 2.5 mm (20 pixel). La stringa del codice omologazione deve stare entro la metà sinistra del logo. codice di autorizzazione stampa in proprio e autorizzazione SMA 25

26 In alternativa può essere stampato all interno del blocco indirizzo destinatario preferibilmente separato da una riga bianca dallo stesso; in questo caso si suggerisce di utilizzare il font Times New Roman 8pt Codice di autorizzazione stampa in proprio DCO XXXXXXXXX XXXXXXXXXX UNIVERSITAT KONSTANZ GERMANY La struttura di Poste Italiane a cui rivolgersi per attivare la procedura è il Centro Omologazione Prodotto struttura centrale: Poste Italiane SpA Servizi Postali Centro Omologazione Prodotto VIALE EUROPA ROMA RM Tel Orario: Lunedì - Venerdì ore Fax MODALITÀ DI AFFRANCATURA E PAGAMENTO Per la clientela Business gli invii di Posta Raccomandata Internazionale prevedono le modalità di affrancatura di seguito descritte SMA (SENZA MATERIALE AFFRANCATURA) Gli invii non vengono materialmente affrancati. Il logo in formato elettronico viene fornito dalle Aree Commerciali Territoriali insieme all autorizzazione SMA a seguito della sottoscrizione del Modulo di Adesione scegliendo tra le seguenti condizioni di pagamento: anticipato, contestuale o posticipato. Come già detto, il codice relativo all autorizzazione deve essere riportato sull invio all interno del logo del prodotto MACCHINE AFFRANCANTRICI (MAAF) Il Cliente dopo aver sottoscritto l apposito contratto, può iniziare ad affrancare i propri invii utilizzando la macchina affrancatrice scelta. Le macchine affrancatrici, di qualsiasi tipologia, appongono impronta indelebile della tariffa corrisposta per la spedizione di ciascun invio. 26

27 Affrancatrici tradizionali Nel caso di utilizzo di macchine affrancatrici l affrancatura degli invii viene effettuata meccanicamente presso il Cliente oppure presso lo speditore autorizzato per l affrancatura conto terzi. Sugli invii sono applicate impronte di valore pari alla tariffa dovuta Affrancaposta (affrancatura meccanica con macchine affrancatrici a ricarica da remoto) L Affrancatura degli invii viene effettuata tramite macchine affrancatrici a ricarica da remoto istallate presso la sede del Cliente che può affrancare invii propri o di terzi. Le macchine affrancatrici stampano su ogni invio impronte indelebili con le informazioni relative alla spedizione (prodotto, tariffa/prezzo, servizi accessori ecc) CONTI DI CREDITO Con il conto di credito l affrancatura degli invii viene effettuata dall ufficio accettante tramite la macchina affrancatrice di proprietà di Poste Italiane. I clienti effettuano un versamento anticipato su specifici conti correnti intestati a Poste Italiane, in modo da garantire la copertura economica delle spedizioni previste nel corso del mese. 11 MODALITÀ DI ACCETTAZIONE E CONTROLLI Tutte le spedizioni saranno sottoposte, in fase di accettazione, a controlli da parte di Poste Italiane. I controlli in fase di ingresso saranno finalizzati alla verifica della rispondenza della spedizione ai requisiti necessari per l accesso al servizio di Posta Raccomandata Internazionale e per la corretta applicazione della tariffa. In particolare ciascuna spedizione sarà sottoposta alle seguenti verifiche: verifiche di rispetto delle condizioni di accesso; verifiche di conformità alle caratteristiche di prodotto; verifica dei quantitativi consegnati rispetto a quanto dichiarato; verifiche di tipo amministrativo (corretta applicazione del prezzo); verifiche di conformità delle spedizioni alle norme e requisiti in vigore. Verifiche su autorizzazione alla stampa in proprio In caso di verifica positiva, la spedizione sarà accettata. Qualora l esito del controllo fosse negativo le spedizioni verranno rifiutate ed il Cliente dovrà provvedere alla regolarizzazione della stessa. 27

28 11.1 DISTINTE DI SPEDIZIONE La spedizione deve essere accompagnata dalle seguenti distinte di spedizione: una distinta riepilogativa della spedizione, cartacea in duplice copia, diversa a seconda delle modalità di affrancatura e pagamento autorizzate contenente tutte le informazioni relative alla spedizione e all importo pagato (quantità invii, peso, destinazione, etc); una distinta analitica cartacea in duplice copia contenente l elenco dei codici bar-code utilizzati per l intera spedizione, con il dettaglio, per ogni singolo bar code, del nome destinatario e indirizzo del destinatario. Il cliente può, altresì, predisporre una distinta elettronica da inviare all indirizzo e- mail del centro accettante. Le specifiche di compilazione della distinta e gli indirizzi e- mail dei centri accettanti a cui debbono essere inviate sono pubblicati sul sito di Poste Fanno eccezione i clienti che utilizzano la distinta GU per i quali rimangono invariate le attuali modalità di compilazione e consegna della distinta elettronica. Tutte le distinte di spedizione sono disponibili sul sito di Poste Italiane Poste Italiane si riserva di aggiornare la documentazione cartacea ed elettronica previa pubblicazione sul sito CENTRI DI ACCETTAZIONE L impostazione del prodotto, in considerazione dei volumi da gestire, deve essere effettuata presso: CMP (Centro di Meccanizzazione Postale):senza limiti di quantitativi Centri Provinciali: fino a un massimo di pezzi CD (Centri di Distribuzione abilitati all accettazione): fino a un massimo di pezzi Poste Italiane si riserva di aggiornare l elenco dei punti di accettazione pubblicato sul sito ORA LIMITE DI ACCETTAZIONE Le strutture di accettazione saranno accessibili nei seguenti orari di apertura: CMP ore dal Lunedì al Venerdì ore al Sabato Si precisa che per il CMP di Cagliari non è prevista l apertura al pubblico nella giornata di sabato. 28

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM SkyTeam Awards è uno dei maggiori vantaggi che ti offre l Alleanza SkyTeam: un solo Biglietto Premio per tante destinazioni nel mondo, anche quando l itinerario che scegli

Dettagli

SCHEDA TECNICA PRODOTTO PUBBLICAZIONE INFORMATIVA NO PROFIT

SCHEDA TECNICA PRODOTTO PUBBLICAZIONE INFORMATIVA NO PROFIT SCHEDA TECNICA PRODOTTO PUBBLICAZIONE INFORMATIVA NO PROFIT APRILE 2011 INDICE INDICE... 2 DOCUMENTI CITATI... 3 1 CARATTERISTICHE GENERALI... 3 1.1 OBIETTIVI DI QUALITÀ... 3 1.2 PREREQUISITI DI AMMISSIBILITÀ...

Dettagli

SCHEDA TECNICA PRODOTTO PROMOZIONE NO PROFIT

SCHEDA TECNICA PRODOTTO PROMOZIONE NO PROFIT SCHEDA TECNICA PRODOTTO PROMOZIONE NO PROFIT LUGLIO 2012 INDICE DOCUMENTI CITATI... 3 1 CARATTERISTICHE GENERALI... 3 1.1 OBIETTIVI DI QUALITÀ... 3 1.2 PREREQUISITI DI AMMISSIBILITÀ... 3 1.3 REGIMI TARIFFARI...

Dettagli

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata?

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata? CON-TRA S.p.a. Tel. +39 089 253-110 Sede operativa Fax +39 089 253-575 Piazza Umberto I, 1 E-mail: contra@contra.it 84121 Salerno Italia Internet: www.contra.it D. Che cosa è la ISPM15? R. Le International

Dettagli

GUIDA ALLA NOTIFICA ALL ESTERO DEGLI ATTI GIUDIZIARI ED EXTRAGIUDIZIARI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE

GUIDA ALLA NOTIFICA ALL ESTERO DEGLI ATTI GIUDIZIARI ED EXTRAGIUDIZIARI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE DIREZIONE GENERALE PER GLI ITALIANI ALL ESTERO E LE POLITICHE MIGRATORIE Ufficio IV GUIDA ALLA NOTIFICA ALL ESTERO DEGLI ATTI GIUDIZIARI ED EXTRAGIUDIZIARI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE (Maggio 2014)

Dettagli

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO)

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) La presente raccolta comprende solo le voci principali della classificazione di Ratisbona relativa all arte (LH LO) INDICE LD 3000 - LD 8000

Dettagli

GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme.

GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme. GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme. 1. Normativa di riferimento Legge 20 dicembre 1966, n. 1253 Ratifica ed esecuzione della Convenzione firmata a l

Dettagli

CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE

CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE Il più grande evento del mondo. Un brand universale (4 expo ogni 10 anni in 5 Continenti). Un evento nazionale e non locale. Un organizzazione non-profit degli Stati Nazionali

Dettagli

Informazioni su peso massimo, dimensioni massime e tempo di trasporto nei paesi

Informazioni su peso massimo, dimensioni massime e tempo di trasporto nei paesi Informazioni su peso massimo, dimensioni massime e tempo di trasporto nei paesi ) Tempi di recapito medi in giorni feriali (lunedi venerdi), giorno d impostazione escluso. I tempi di consegna pubblicati

Dettagli

Costituzione dell Organizzazione mondiale della Sanità

Costituzione dell Organizzazione mondiale della Sanità Traduzione 1 Costituzione dell Organizzazione mondiale della Sanità 0.810.1 Firmata a Nuova York il 22 luglio 1946 Approvata dall Assemblea federale il 19 dicembre 1946 2 Strumenti di ratificazione depositati

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

CONDIZIONI TECNICHE ATTUATIVE DEL SERVIZIO DI POSTA MASSIVA

CONDIZIONI TECNICHE ATTUATIVE DEL SERVIZIO DI POSTA MASSIVA CONDIZIONI TECNICHE ATTUATIVE DEL SERVIZIO DI POSTA MASSIVA VALIDE DAL 26 MARZO 2015 INDICE INDICE... 2 1 GENERALITA... 3 2 CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO... 4 2.1 FORMATI... 4 2.2 STANDARD DI PRODOTTO...

Dettagli

Convenzione sull eliminazione di ogni forma di discriminazione nei confronti della donna

Convenzione sull eliminazione di ogni forma di discriminazione nei confronti della donna Traduzione 1 Convenzione sull eliminazione di ogni forma di discriminazione nei confronti della donna 0.108 Conclusa il 18 dicembre 1979 Approvata dall Assemblea federale il 4 ottobre 1996 2 Ratificata

Dettagli

Convenzione contro la tortura ed altre pene o trattamenti crudeli, inumani o degradanti

Convenzione contro la tortura ed altre pene o trattamenti crudeli, inumani o degradanti Traduzione 1 Convenzione contro la tortura ed altre pene o trattamenti crudeli, inumani o degradanti 0.105 Conclusa a Nuova York il 10 dicembre 1984 Approvata dall Assemblea federale il 6 ottobre 1986

Dettagli

Convenzione internazionale sull eliminazione di ogni forma di discriminazione razziale

Convenzione internazionale sull eliminazione di ogni forma di discriminazione razziale Traduzione 1 Convenzione internazionale sull eliminazione di ogni forma di discriminazione razziale 0.104 Conclusa a New York il 21 dicembre 1965 Approvata dall Assemblea federale il 9 marzo 1993 2 Istrumento

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali Allegato A Legenda Elenco degli enti autorizzati per paese straniero: L asterisco (*) sta ad indicare l obbligo di accreditamento nel Paese straniero secondo una specifica procedura. In questo caso e stato

Dettagli

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione titolo della form di ricerca Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca CATEGORIA TITOLO AREA GEOGRAFICA Vigneto/produzione/consumi Superfici vitate

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

0.191.01. Convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche. Traduzione 1. (Stato 1 febbraio 2013)

0.191.01. Convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche. Traduzione 1. (Stato 1 febbraio 2013) Traduzione 1 Convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche 0.191.01 Conchiusa a Vienna il 18 aprile 1961 Approvata dall Assemblea federale il 21 giugno 1963 2 Istrumento di ratificazione depositato

Dettagli

FAR INCONTRARE LE PERSONE. OGNI VOLTA UNA SFIDA UNICA

FAR INCONTRARE LE PERSONE. OGNI VOLTA UNA SFIDA UNICA FAR INCONTRARE LE PERSONE. OGNI VOLTA UNA SFIDA UNICA La Nuova Frontiera Meetings & Events: un area di spesa che secondo le nostre indagini si attesta, a livello globale, intorno ai 300 miliardi di dollari.

Dettagli

PRUDENZA NEGLI INVESTIMENTI E NECESSITA DI INNOVARE

PRUDENZA NEGLI INVESTIMENTI E NECESSITA DI INNOVARE PRUDENZA NEGLI INVESTIMENTI E NECESSITA DI INNOVARE Milano, 12 maggio 2009 Paolo Daperno Direttore Sistemi Informativi e Organizzazione Processi illycaffè illy nel mondo la nostra offerta la mission la

Dettagli

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 104 CH (1) CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA Malattia maternità

Dettagli

Termini e Condizioni

Termini e Condizioni Termini e Condizioni I presenti termini e condizioni si applicano a tutti gli ordini effettuati dal cliente (di seguito definito come Lei ) con COS attraverso H & M Hennes & Mauritz GBC AB ( COS o noi

Dettagli

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce Salentini nel mondo Le statistiche ufficiali Provincia di Lecce 1 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI 150 ANNI DI PARTENZE DAL SALENTO I TRASFERIMENTI ALL ESTERO NEL TERZO MILLENNIO 2 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

INDICE. Sezione I. Sezione II. 1. Chi siamo e i nostri valori...2. 2. Cos è la Carta dei servizi... 2. 3. I nostri servizi.. 3

INDICE. Sezione I. Sezione II. 1. Chi siamo e i nostri valori...2. 2. Cos è la Carta dei servizi... 2. 3. I nostri servizi.. 3 INDICE 1. Chi siamo e i nostri valori.....2 2. Cos è la Carta dei servizi... 2 3. I nostri servizi.. 3 4. Il ruolo dell Autorità di Regolamentazione e la qualità dei servizi.4 5. Reclami e Conciliazione.

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO GUIDA AL CONFEZIONAMENTO 1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO Si devono rispettare i limiti massimi di dimensioni e peso indicati nella tabella: prodotto limite massimo di peso dimensioni massime Pacco ordinario

Dettagli

Bonifici provenienti dall estero. Il servizio consente di incassare i propri crediti attraverso bonifici provenienti da banca estere.

Bonifici provenienti dall estero. Il servizio consente di incassare i propri crediti attraverso bonifici provenienti da banca estere. 18/05/2009 FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Bonifici provenienti dall

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

IL TUO PAESE CHIAMA E NAVIGA CON

IL TUO PAESE CHIAMA E NAVIGA CON CHIAMA E NAVIGA CON IL TUO PAESE Con la nuova TIM INTERNATIONAL FULL chiami il tuo Paese da 1cent/min, parli e navighi in Italia Internet da casa e fuori con le offerte per navigare da smartphone o ADSL

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

Leimportazioni italianedimaterieprime

Leimportazioni italianedimaterieprime Leimportazioni italianedimaterieprime Questo rapporto è stato redatto da un gruppo di lavoro dell Area Studi, Ricerche e Statistiche dell Ex - ICE Coordinamento Gianpaolo Bruno Redazione Francesco Livi

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Il modello Attraverso un modello che valorizza un insieme di dati relativi ai tassi di attività e alla popolazione prevista nel prossimo ventennio

Dettagli

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte IMPORT & EXPORT DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA 1 semestre 2013 A cura di: Vania Corazza Ufficio Statistica e Studi Piazza Mercanzia, 4 40125 - Bologna Tel. 051/6093421 Fax 051/6093467 E-mail: statistica@bo.camcom.it

Dettagli

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a Già negli anni precedenti, la nostra scuola si è dimostrata t sensibile alle problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a stage in aziende e in centri di ricerca

Dettagli

Trattato di non proliferazione nucleare

Trattato di non proliferazione nucleare Traduzione Trattato di non proliferazione nucleare Conchiuso a Londra, Mosca e Washington il 1 luglio 1968 Gli Stati firmatari di questo Trattato, d ora in poi chiamati «Parti» del Trattato, considerando

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI TUTTE LE INFORMAZIONI PER SPEDIRE CON DHL EXPRESS

GUIDA AI SERVIZI TUTTE LE INFORMAZIONI PER SPEDIRE CON DHL EXPRESS TUTTE LE INFORMAZIONI PER SPEDIRE CON DHL EXPRESS GUIDA AI SERVIZI DHL Express GLI SPECIALISTI INTERNAZIONALI DHL Express è leader mondiale del trasporto espresso aereo... p.2 L'OFFERTA DI DHL EXPRESS

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DEI CERTIFICATI ESTERI E TABELLA DELLE PROCEDURE PER IL LORO RICONOSCIMENTO AI FINI DELLA RICHIESTA DI CITTADINANZA ITALIANA

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DEI CERTIFICATI ESTERI E TABELLA DELLE PROCEDURE PER IL LORO RICONOSCIMENTO AI FINI DELLA RICHIESTA DI CITTADINANZA ITALIANA GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DEI ESTERI E TABELLA DELLE PROCEDURE PER IL LORO RICONOSCIMENTO AI FINI DELLA RICHIESTA DI CITTADINANZA ITALIANA (rel. 26.03.2015) Tutti i certificati (a eccezione delle attestazioni

Dettagli

Missioni di Incoming di delegazioni estere organizzate da ICE-Agenzia. in occasione di:

Missioni di Incoming di delegazioni estere organizzate da ICE-Agenzia. in occasione di: Missioni di Incoming di delegazioni estere organizzate da ICE-Agenzia in occasione di: 1 Agenda 1 PROGETTO EXPO IS NOW! 2 PROGETTO CIBUS E' ITALIA PADIGLIONE CORPORATE FEDERALIMENTARE/FIERE DI PARMA 3

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

Presentazione candidature: 30 giugno-13 luglio 2015. Periodo di svolgimento del tirocinio: 1 ottobre-31 dicembre 2015

Presentazione candidature: 30 giugno-13 luglio 2015. Periodo di svolgimento del tirocinio: 1 ottobre-31 dicembre 2015 Bando di selezione per 82 tirocini curriculari presso le Rappresentanze diplomatiche del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Presentazione candidature: 30 giugno-13 luglio

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

CONVENZIONE DELL'ORGANIZZAZIONE DELL'UNITÀ AFRICANA (OUA) CHE REGOLA GLI ASPETTI SPECIFICI DEI PROBLEMI DEI RIFUGIATI IN AFRICA

CONVENZIONE DELL'ORGANIZZAZIONE DELL'UNITÀ AFRICANA (OUA) CHE REGOLA GLI ASPETTI SPECIFICI DEI PROBLEMI DEI RIFUGIATI IN AFRICA CONVENZIONE DELL'ORGANIZZAZIONE DELL'UNITÀ AFRICANA (OUA) CHE REGOLA GLI ASPETTI SPECIFICI DEI PROBLEMI DEI RIFUGIATI IN AFRICA Adottata dalla Conferenza dei Capi di Stato e di Governo dell'oua riuniti

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

CONDANNE A MORTE ED ESECUZIONI NEL 2013

CONDANNE A MORTE ED ESECUZIONI NEL 2013 CONDANNE A MORTE ED ESECUZIONI NEL 2013 Index: ACT 50/001/2014 Amnesty International - marzo 2014 INDICE INTRODUZIONE... 4 LA PENA DI MORTE NEL 2013... 6 DATI GLOBALI... 8 PANORAMICHE REGIONALI... 11 AMERICHE...

Dettagli

FedEx Ship Manager at fedex.com

FedEx Ship Manager at fedex.com FedEx Ship Manager at fedex.com Registrarsi Per spedire con FedEx Ship Manager occorrono: 1 il Codice Cliente FedEx di 9 cifre. 2 il Codice Identificazione Utente e la password. Per registrarvi, andate

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa 03 NOV 2014 Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa Da oggi Artoni Europe, servizio internazionale di Artoni Trasporti, raggiunge ben 32 paesi Europei con

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y QATAR DISCIPLINA IMPORT EXPORT IN QATAR di Avv. Francesco Misuraca Regole dell import-export in Qatar Licenza d importazione, iscrizione nel Registro Importatori, altre regole La legge doganale del Qatar,

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA LOTTERIA DIVERSITY VISA 2016 (DV-2016)

ISTRUZIONI PER LA LOTTERIA DIVERSITY VISA 2016 (DV-2016) ISTRUZIONI PER LA LOTTERIA DIVERSITY VISA 2016 (DV-2016) Il mandato congressuale della Lotteria Diversity Visa è gestito annualmente dal Dipartimento di Stato. La Sezione 203 (c) del Testo sull Immigrazione

Dettagli

STANDARD DI COMPOSIZIONE INDIRIZZI

STANDARD DI COMPOSIZIONE INDIRIZZI STANDARD DI COMPOZIONE INDIRIZZI EDIZIONE APRILE 2009 La corretta scrittura dell indirizzo da apporre sugli oggetti postali contribuisce a garantire un recapito rapido e sicuro. Per le aziende l indirizzo

Dettagli

Caratteristiche fisiche e modalità di gestione delle Tessere Sanitarie Carta nazionale dei servizi (TS-CNS) -documento tecnico-

Caratteristiche fisiche e modalità di gestione delle Tessere Sanitarie Carta nazionale dei servizi (TS-CNS) -documento tecnico- Caratteristiche fisiche e modalità di gestione delle Tessere Sanitarie Carta nazionale dei servizi (TS-CNS) -documento tecnico- PREMESSA... 3 1. CARATTERISTICHE FISICHE DELLE TS-CNS... 3 1.1. Fronte TS-CNS

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N.

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N. INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO QUICK PACK EUROPE

CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO QUICK PACK EUROPE Validità a partire dal: 05 agosto 2013 CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO QUICK PACK EUROPE Le presenti Condizioni Generali, che si compongono di 13 articoli, disciplinano il Servizio Quick Pack Europe (di

Dettagli

IMPORTO DA INVIARE TARIFFE

IMPORTO DA INVIARE TARIFFE WESTERN UNION DOCUMENTO DI SINTESI 1 Servizio Money Transfer Western Union Payment Services Ireland Limited Unit 9, Richview Office Park, Clonskeagh, Dublino 14, Irlanda. 2 CONDIZIONI ECONOMICHE DEL SERVIZIO

Dettagli

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Pag. 1 di 20 LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Funzione Responsabile Supporto Tecnico Descrizione delle revisioni 0: Prima emissione FI 00 SU 0002 0 1: Revisione Generale IN 01 SU 0002 1 2:

Dettagli

Capitolo 17. Commercio con l estero e internazionalizzazione

Capitolo 17. Commercio con l estero e internazionalizzazione Capitolo 17 Commercio con l estero e internazionalizzazione 17. Commercio con l estero e internazionalizzazione Le statistiche sul commercio con l estero e sulle attività internazionali delle imprese

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC Barra di Formattazione Barra Standard Barra del Menu Intestazione di colonna Barra di Calcolo Contenuto della cella attiva Indirizzo della cella attiva Cella attiva Intestazione

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Ufficio federale di giustizia UFG Ambito direzionale Diritto pubblico Settore di competenza Progetti e metodologia legislativi 1 gennaio 2015 Aiuto alle

Dettagli

PRODOTTO SERVIZIO UNIVERSALE OBIETTIVO DI VELOCITÀ

PRODOTTO SERVIZIO UNIVERSALE OBIETTIVO DI VELOCITÀ Indice Legenda 2 Chi Siamo 3 Spedire Corrispondenza in Italia 4 Pacchi in Italia 6 Corrispondenza all estero 8 Pacchi all estero 9 Tramite Internet 10 Informazioni utili per chi spedisce 13 Informazioni

Dettagli

Il Posto di Primo Soccorso in Piazza San Pietro

Il Posto di Primo Soccorso in Piazza San Pietro SOVRANO MILITARE ORDINE OSPEDALIERO DI SAN GIOVANNI DI GERUSALEMME DI RODI E DI MALTA Da 900 anni al servizio dei pellegrini Il Posto di Primo Soccorso in Piazza San Pietro Editorial Managers: Eugenio

Dettagli

La movimentazione dei materiali (material handling)

La movimentazione dei materiali (material handling) La movimentazione dei materiali (material handling) Movimentazione e stoccaggio 1 Obiettivo generale La movimentazione e stoccaggio dei materiali (material handling MH) ha lo scopo di rendere disponibile,

Dettagli

PATENTE DI GUIDA ITALIA DESCRIZIONE MODELLO 720 P

PATENTE DI GUIDA ITALIA DESCRIZIONE MODELLO 720 P Modello di patente di guida utilizzato dal 19 gennaio 2013 (Mod. 720 P) PATENTE DI GUIDA ITALIA DESCRIZIONE MODELLO 720 P Decreto legislativo 18 aprile 2011, n. 59, con cui sono state recepite, le direttive

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893)

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) N. 26 - Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) 1. IL NUMERO DEI PARLAMENTARI NELLE DIVERSE COSTITUZIONI La scelta del numero dei parlamentari è un

Dettagli

RUSCH: FILI GUIDA IN NITINOL. Tre strati, triplice vantaggio

RUSCH: FILI GUIDA IN NITINOL. Tre strati, triplice vantaggio RUSCH: FILI GUIDA IN NITINOL Tre strati, triplice vantaggio SICUREZZA SUPERIORE Tutti i nostri fili guida in nitinol, con corpo standard o stiff, sono dotati di una punta flessibile di sicurezza che protegge

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

FISCALI. con il cd. decreto «salva Italia» (D.L. 6

FISCALI. con il cd. decreto «salva Italia» (D.L. 6 Guida ai NOVITÀ CIRCOLAZIONE del CONTANTE: LIMITAZIONI NAZIONALI e COMUNITARIE Analisi della circolazione del contante alla luce degli interventi chiarificatori offerti dal Mef, dall Agenzia delle Entrate,

Dettagli

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso QUANDO ISOLARE DALL INTERNO L isolamento dall interno delle pareti perimetrali e dei soffitti rappresenta, in alcuni contesti edilizi e soprattutto nel caso di ristrutturazioni, l unica soluzione perseguibile

Dettagli

La revisione dell accertamento doganale

La revisione dell accertamento doganale Adempimenti La revisione dell accertamento doganale di Marina Zanga L accertamento doganale delle merci L accertamento delle merci dichiarate in dogana nell ambito delle operazioni di import/ export da

Dettagli

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK LA TUA POSTA IN UN CLICK Clicca&Posta è una soluzione software per la gestione della

Dettagli

4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI)

4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) 4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Tutte le persone che abitano o esercitano un attività lucrativa in Svizzera sono per principio

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del destinatario Sistema Express Import di TNT Il sistema Express Import di TNT Le consente di predisporre il ritiro di documenti, pacchi o pallet in 168 paesi con opzione

Dettagli

Informazioni su CI/CD dei mezzi di comunicazione nel layout di RailAway FFS.

Informazioni su CI/CD dei mezzi di comunicazione nel layout di RailAway FFS. Informazioni su CI/CD dei mezzi di comunicazione nel layout di RailAway FFS. Ultimo aggiornamento: dicembre 2014 Inhalt. 1 Indicazioni generali sul CI/CD delle FFS.... 2 1.1 Principi relativi all immagine

Dettagli

E.P. VIT s.r.l. 004 02 048 025 ZB FINITURA LUNGHEZZA DIAMETRO MATERIALE TIPOLOGIA PRODOTTO

E.P. VIT s.r.l. 004 02 048 025 ZB FINITURA LUNGHEZZA DIAMETRO MATERIALE TIPOLOGIA PRODOTTO LISTINO PREZZI E.P. VIT s.r.l. opera da oltre un decennio nel mercato della commercializzazione di VITERIA, BULLONERIA E SISTEMI DI FISSAGGIO MECCANICI. L azienda si pone quale obiettivo l offerta di prodotti

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro)

Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro) Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro) Quando si realizzano dei documenti visivi per illustrare dati e informazioni chiave, bisogna sforzarsi di

Dettagli

ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI. Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2014

ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI. Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2014 ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2014 Roma, 23 giugno 2015 ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI Relazione sull attività svolta

Dettagli

Tubi in acciaio senza saldatura trafilati a freddo

Tubi in acciaio senza saldatura trafilati a freddo Tubi in acciaio senza saldatura trafilati a freddo per impieghi meccanici I tubi di precisione senza saldatura per impieghi meccanici sono prodotti mediante trafilatura a freddo e trovano applicazione

Dettagli