FORmare ESperti per le Trattative Internazionali E la RIcerca di nuovi mercati

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FORmare ESperti per le Trattative Internazionali E la RIcerca di nuovi mercati"

Transcript

1 Unione europea Fondo sociale europeo Investiamo nel vostro futuro Provincia di Piacenza FOR.ES.T.I.E.RI.: FORmare ESperti per le Trattative Internazionali E la RIcerca di nuovi mercati Operazione FSE Asse I Adattabilità Rif. P.A. n /Pc - Approvato con DD n 2557 del 01/12/2011

2 FOR.ES.T.I.E.RI.: FORmare ESperti per le Trattative Internazionali E la RIcerca di nuovi mercati Operazione FSE Asse I Adattabilità Rif. P.A. n /Pc Approvato con DD n 2557 del 01/12/2011 Nell attuale contesto economico/finanziario, competere con successo in ambito internazionale, implica necessariamente saper analizzare potenziali mercati, elaborare adeguate strategie di ingresso, condurre efficacemente una trattativa internazionale e negoziare oltre le barriere culturali. L Operazione FOR.ES.T.I.E.RI.: FORmare ESperti per le Trattative Internazionali E la RIcerca di nuovi mercati si propone come efficace percorso per tutte quelle professionalità che sostengono la competitività internazionale del sistema imprenditoriale; l obiettivo è fornire loro un approccio sempre più dinamico e proficuo al ruolo che ricoprono e alle situazioni che si trovano ad affrontare. Lo sviluppo e l articolazione dell Operazione, prevede l acquisizione di nozioni, competenze, tecniche e strumenti per pianificare strategie di sviluppo internazionale, condurre piani di ingresso in nuovi mercati ed eccellere nell arte della negoziazione a livello mondiale. L insieme degli interventi ha come scopo ultimo quello di: migliorare e sostenere la competitività del sistema imprenditoriale locale; rafforzare la crescita delle imprese affinché siano in grado di inserirsi nei mercati internazionali con le competenze necessarie per affrontare le nuove sfide; favorire lo sviluppo di strategie e piani di internazionalizzazione; consolidare attività, già instaurate, con i mercati internazionali e stimolare processi di aggregazione. Attraverso FOR.ES.T.I.E.RI., il Forpin vuole continuare ad affiancare e sostenere il tessuto imprenditoriale della nostra provincia per sviluppare e potenziare quei caratteristici elementi che creano valore aggiunto in un contesto competitivo internazionale. 2

3 CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEI CORSI APPROVATI I corsi non prevedono quota di iscrizione in quanto sono finanziati dal Fondo Sociale Europeo tramite la Provincia di Piacenza e la Regione Emilia Romagna. La partecipazione ad essi è subordinata alla verifica dei REQUISITI AZIENDALI DI ACCESSO richiesti dalle norme che disciplinano i corsi finanziati dal FSE. Le iscrizioni verranno prese in considerazione in base all ordine di arrivo, al possesso dei requisiti formali di ammissibilità e nel rispetto delle aziende che già in fase di progettazione dell Operazione hanno documentato le loro necessità formative e supportato la presentazione della stessa. L azienda di appartenenza del lavoratore coinvolto avrà l obbligo di predisporre, pena l inammissibilità del partecipante, le dichiarazioni sul possesso dei requisiti previsti dal finanziamento e fornite dal Forpin. Al termine dei corsi, verrà rilasciato un Attestato di Frequenza a tutti coloro che avranno frequentato almeno il 70% delle ore previste. REQUISITI AZIENDALI DI ACCESSO La partecipazione ai corsi è aperta a tutti i lavoratori di imprese con sede a Piacenza le cui aziende soddisfano i seguenti requisiti: - aver ricevuto, tra il 2009 e il 2011, finanziamenti a titolo De Minimis inferiori a Euro ,00 (Euro ,00 per le imprese attive nel settore di trasporto su strada); - non avere richiesto o ricevuto, tramite fondi interprofessionali, finanziamenti per le medesime azioni formative; - aver ottemperato, se richiesto dalla natura giuridica aziendale, agli obblighi derivanti dalla Legge 68 del 1999 che disciplina il diritto al lavoro dei disabili. MODALITÀ DI ISCRIZIONE Per iscriversi, è necessario compilare ed inviare il modulo di adesione allegato entro 15 giorni dall avvio del corso prescelto. SEDE DI SVOLGIMENTO DEI CORSI FORPIN Scarl - Viale S. Ambrogio n 23, Piacenza PER MAGGIORI INFORMAZIONI Visitate il nostro sito internet o contattate la Coordinatrice dell Operazione Dott.ssa Giuseppina Saccomandi (Tel , PER L ACCESSO AI CORSI NON E PREVISTA ALCUNA QUOTA DI ISCRIZIONE 3

4 SCHEDA ISCRIZIONE PARTECIPANTE CODICE OPERAZIONE: /Pc - FOR.ES.T.I.E.RI.: FORmare ESperti per le Trattative Internazionali E la RIcerca di nuovi mercati TITOLO CORSO: DATI ANAGRAFICI Cognome Nome Luogo di nascita Prov Data Nazionalità Cittadinanza Codice fiscale Sesso: Maschio Femmina Tel. (casa) Cell. RESIDENZA Via Cap Comune Prov DOMICILIO (se diverso dalla residenza) Via Cap Comune Prov TITOLO DI STUDIO Nessun titolo Licenza elementare Licenza media inferiore Diploma di scuola superiore di 2-3 anni che non consente l iscrizione all università Diploma di scuola superiore di 4-5 che consente l iscrizione all università Accademia di Belle Arti, Istituto Superiore Industrie Artistiche, Accademia di Arte Drammatica, Perfezionamento Accademia di Danza, Perfezionamento Conservatorio,perfezionamento Istituto di Musica Pareggiato, Scuola di Interpreti e Traduttori, Scuola di Archivistica, Paleogra e Diplomatica Diploma universitario o di scuola diretta fini speciali (vecchio ordinamento) Laurea triennale (nuovo ordinamento) Master post laurea triennale (o master di I livello) Laurea di durata superiore ai tre anni (diploma di laurea vecchio ordinamento ovvero laurea specialistica nuovo ordinamento) Master post laurea specialistica o post laurea vecchio ordinamento (o master di secondo livello) Specializzazione post laurea (specialistica) Dottorato di ricerca Qualifica professionale di primo livello, eventualmente conseguita anche tramite apprendistato Qualifica professionale di secondo livello, eventualmente conseguita anche tramite apprendistato Certificato di Tecnico superiore (Ifts) Diploma di specializzazione Abilitazione professionale Patente di mestiere Nessuno dei precedenti CONDIZIONE OCCUPAZIONALE In cerca di prima occupazione Occupato alle dipendenze (compreso chi ha un occupazione saltuaria/atipica e chi è in CIG) Occupato autonomo Disoccupato alla ricerca di nuova occupazione (o iscritto alle liste di mobilità) Studente Inattivo diverso da studente (casalinga/o, ritirato/a dal lavoro, inabile al lavoro, in servizio di leva o servizio civile, in altra condizione) TIPO DI CONTRATTO Contratto a tempo indeterminato Contratto a tempo determinato (carattere non stagionale; carattere stagionale) Contratto di formazione e lavoro Contratto di inserimento Contratto di apprendistato Contratto di collaborazione coordinata e continuativa Contratto di collaborazione occasionale Contratto di associazione in partecipazione Nessun contratto perché lavoratore autonomo Nessun contratto perché coadiuvante in un impresa famigliare Altro: AZIENDA DI APPARTENENZA Denominazione azienda Indirizzo (sede legale) Comune Prov Indirizzo (sede operativa) Comune Prov Cod. Fisc./P. IVA Settore Attività aziendale Tel. Fax Referente Aziendale da contattare per i documenti Ruolo Professionale del partecipante in azienda Informativa: Dlgs 196/03 Nuovo Codice Privacy Il For.P.In, ai sensi del Nuovo codice in materia di trattamento dei dati personali, approvato con D. Lgs. 196 del 30 giugno 2003, si riserva il trattamento dei dati personali per consentire le pratiche relative all organizzazione e alla gestione dei corsi nonché per l invio gratuito di materiale pubblicitario ed informazioni commerciali sui corsi; le informazioni raccolte saranno inserite nella nostra banca dati per essere utilizzate per gli scopi sopra citati. Inviando la domanda di iscrizione, il sottoscritto autorizza il For.P.In. al trattamento dei dati personali. In qualsiasi momento avrete il diritto di accedere e di modificare le informazioni personali rilasciate, nonché negare l invio, da parte del For.P.In., di materiale pubblicitario o informazioni commerciali inviando una a un fax al oppure scrivendo a: For.P.In. Att.ne Resp. Trattamento dati personali V.le S. Ambrogio n Piacenza. Inoltre, consapevole delle responsabilità e delle pene stabilite dalla legge per false attestazioni e mendaci dichiarazioni, sotto la sua personale responsabilità (art. 489 cod. pen. art. 26 L n. 15) il sottoscritto dichiara che i dati forniti corrispondono a verità. Data Timbro aziendale e Firma 4

5 Attività formative COD CORSO ORE DATA DI AVVIO PAGINA 1 Strategie di internazionalizzazione 12 9 ottobre Business English: doing International business 32 I EDIZIONE 9 ottobre 2012 II EDIZIONE: 26 febbraio Business English: management communication program 32 I EDIZIONE 9 ottobre 2012 II EDIZIONE: 26 febbraio Strategie di marketing internazionale 8 23 novembre I paesi del BRIC: Brasile, Russia, India E Cina febbraio Contrattualistica internazionale marzo Gestione delle pratiche doganali e dei trasporti internazionali nelle operazioni di import/export gennaio Gestione del rischio di credito negli scambi internazionali: i sistemi di pagamento internazionali 12 7 maggio Fiscalità internazionale 12 4 giugno

6 Strategie di internazionalizzazione DURATA 12 ore DOCENTI Nicola Minervini Rocco Marcuccio Vittorio Anelli Ottobre 2012: 9, L intervento formativo vuole fornire un quadro delle tendenze del commercio estero, con particolare riferimento ai nuovi mercati. Verranno presentati gli strumenti per ottimizzare costi e opportunità sui mercati emergenti e trasmesse esperienze pratiche sul come valutare la capacità competitiva internazionale dell azienda. Si affronterà l argomento dell organizzazione di fiere e missioni internazionali; sarà valutata l importanza di lavorare in gruppo a livello di consorzi e reti di imprese e saranno esaminate le opportunità di finanziamento per l internazionalizzazione. Il corso si rivolge a titolari, soci d impresa e lavoratori impiegati a diverso titolo e con diversi ruoli nelle aree commerciale/marketing, acquisti ed export. Possono partecipare tutti coloro che hanno l obiettivo di pianificare strategie di sviluppo internazionale, condurre piani di ingresso in nuovi mercati e negoziare a livello mondiale con interlocutori provenienti da ambiti e culture differenti. Strategie di internazionalizzazione Processi di internazionalizzazione delle PMI Ingegneria dell export: gli errori comuni, le fonti di informazione, la valutazione della capacità esportativa, le differenze culturali Strategie di entrata nei mercati internazionali Individuazione e selezione dei partner Criteri per l export check-up Criteri di selezione delle manifestazioni Il progetto della fiera internazionale ed il marketing post-fiera Missioni commerciali Internazionalizzarsi con metodo Le strategie competitive nei mercati globali Principali linee guida sulle modalità di scelta, reperimento ed elaborazione delle informazioni necessarie, in funzione di specifici obiettivi conoscitivi I consorzi promozionali e di vendita Linee e tendenze del commercio internazionale, con focus sui mercati emergenti Come affrontare i nuovi mercati: azioni di rete Finanziamenti rivolti ad aggregazioni di imprese sui mercati esteri Come finanziare l internazionalizzazione Finanziamento delle esportazioni Finanziamento degli investimenti produttivi e commerciali Le garanzie 6

7 Business english: doing international business DURATA 32 ore DOCENTI Docenti senior madrelingua e/o bilingue con un esperienza nell ambito TEFL di almeno 10 anni. I EDIZIONE - ANNO 2012 Ottobre: 9, 11, 16, 18, 23, 25, 30 Novembre: 6, 8, 13, 15, 20, 22, 27, 29 4 Dicembre II EDIZIONE - ANNO 2013 Febbraio: 26, 28 Marzo: 5, 7, 12, 14, 19, 21, 26, 28 Aprile: 2, 4, 9, 11, 16, L azione formativa è finalizzata al sostegno di un processo di internazionalizzazione aziendale. Il lavoro che ci si propone di fare andrà ad impattare su tutte le skills relazionali: ascolto, conversazione, lettura e scrittura. Verranno rafforzate la grammatica e le competenze linguistiche fondamentali per rapportarsi con sicurezza e scioltezza in contesti e situazioni commerciali. Il corso è rivolto a titolari, soci d impresa e lavoratori impiegati a diverso titolo e con diversi ruoli in azienda. I destinatari possono avere ruolo di responsabili, funzionari, dirigenti o impiegati che per diversi motivi intrattengono relazioni e rapporti di lavoro quotidiani con clienti, fornitori e tecnici stranieri. Per un efficace riuscita della formazione, è richiesta almeno una sufficiente conoscenza della lingua inglese dal punto di vista grammaticale e della comprensione. Grammar and functions corrispondenti al livello dei partecipanti Reading: general english, business english, current affairs, comprehension and practice, vocabulary expansion Listening: various listening for comprehension/discussion, business english Writing: how to start and finish letters general/business/personal, letters of job application Conversation: general, news, politics, business Business communication skills: meetings, presentations, negotiations, telephone calls 7

8 Business english: management communication program DURATA 32 ore DOCENTI Docenti senior madrelingua e/o bilingue con un esperienza nell ambito TEFL di almeno 10 anni. I EDIZIONE - ANNO 2012 Ottobre: 9, 11, 16, 18, 23, 25, 30 Novembre: 6, 8, 13, 15, 20, 22, 27, 29 4 dicembre II EDIZIONE - ANNO 2013 Febbraio: 26, 28 Marzo: 5, 7, 12, 14, 19, 21, 26, 28 Aprile: 2, 4, 9, 11, 16, Il corso si propone di fornire ai partecipanti gli strumenti per perfezionare le competenze linguistiche utili alla relazione in contesti lavorativi internazionali. In particolare ci si soffermerà sull approfondimento delle più efficaci tecniche di comunicazione manageriale. Il corso è rivolto a titolari, soci d impresa e lavoratori impiegati a diverso titolo e con diversi ruoli in azienda. I destinatari possono avere ruolo di responsabili, funzionari, dirigenti o impiegati che per diversi motivi intrattengono relazioni e rapporti di lavoro quotidiani con clienti, fornitori e tecnici stranieri. Per un efficace riuscita della formazione, è richiesta almeno una discreta conoscenza della lingua inglese. Grammar and functions corrispondenti al livello dei partecipanti: syntax, relations Public relations General english Business english High impact presentations Making Meetings effective Business communication skills: meetings, presentations, negotiations 8

9 Strategie di marketing internazionale DURATA 8 ore DOCENTI Nicola Minervini Rocco Marcuccio Vittorio Anelli Novembre 2012: 23, 30 Il marketing gioca un ruolo fondamentale per individuare e definire la strategia di lancio di un azienda e del suo business sui mercati esteri. Questo corso si propone di trasmettere strumenti e metodologie di marketing internazionale: saranno trasmesse nozioni per la classificazione di paesi e mercati in funzione delle caratteristiche del settore in cui si opera e degli obiettivi aziendali da raggiungere. Saranno analizzate esperienze pratiche per la gestione dei canali di entrata e le tecniche di comunicazione e promozione sui mercati internazionali. Saranno date indicazioni sull organizzazione di fiere e missioni internazionali; sull impatto dei consorzi e delle reti di imprese e saranno esaminati opportunità e canali di finanziamento per l internazionalizzazione. Il corso si rivolge a titolari, soci d impresa e lavoratori impiegati a diverso titolo e con diversi ruoli nelle aree commerciale/marketing, acquisti ed export. Possono partecipare tutti coloro che vogliono migliorare la competitività del proprio export. Potranno partecipare tutti coloro che, in azienda, hanno/avranno il delicato compito di migliorare la competitività dell export e di trattare il marketing internazionale come strumento di individuazione di opportunità e di definizione della strategia di lancio di un azienda e del suo business sui mercati esteri. La scelta dei canali di entrata, le forme di promozione nei mercati esteri La gestione del Brand: come creare il valore ed aumentare la visibilità del marchio La gestione strategica e la tutela dei marchi aziendali L importanza della distribuzione nel marketing mix I canali distributivi: la ricerca, la valutazione e la scelta La gestione pratico-operativa dei canali distributivi Linee e tendenze del commercio internazionale, con focus sui mercati emergenti Come affrontare i nuovi mercati: azioni di rete Finanziamenti rivolti ad aggregazioni di imprese sui mercati esteri Come finanziare l internazionalizzazione: finanziamenti delle esportazione, finanziamento degli investimenti produttivi e commerciali, garanzie 9

10 I paesi del BRIC: Brasile, Russia, India e Cina DURATA 16 ore DOCENTI Marco Tupponi Giuseppe De Marinis Alessandro Russo Febbraio 2013: 12, Nella valutazione di nuovi mercati per uno sviluppo commerciale internazionale, è bene prendere in considerazione i paesi del BRIC Brasile, Russia, India e Cina - probabili futuri colossi dell economia mondiale. Questi stati, oggi protagonisti di una rilevante attività intercontinentale, condividono una grande popolazione, un immenso territorio, abbondanti risorse naturali strategiche, una forte crescita del PIL e del commercio mondiale. L intervento formativo articolato, vuole presentare le opportunità di investimento e di business che oggi offrono questi paesi, illustrandone tutti gli aspetti da considerare nell ipotesi di un ingresso commerciale aziendale. Il corso è rivolto a titolari, soci d impresa e lavoratori impiegati a diverso titolo e con diversi ruoli nelle aree amministrazione e finanza, fiscale, legale, acquisti, commerciale/ marketing, import/export. Possono partecipare tutti coloro che sono o saranno chiamati a gestire, a vario titolo, relazioni con i paesi del BRIC. Denominatore comune dei paesi del BRIC Focus India e Cina: Valutazione dei rischi politici, economico-finanziari ed operativi Analisi di vulnerabilità e opportunità settoriali Valutazione strategica, legale, fiscale, doganale, bancaria dei paesi Case study Focus Brasile: Valutazione del rischi politici, economico-finanziari ed operativi Analisi di vulnerabilità e opportunità settoriali Valutazione strategica, legale, fiscale, doganale, bancaria del paese Case study Focus Russia: Valutazione del rischi politici, economico-finanziari ed operativi Analisi di vulnerabilità e opportunità settoriali Valutazione strategica, legale, fiscale, doganale, bancaria del paese Case study 10

11 Contrattualistica internazionale DURATA 16 ore DOCENTE Marco Tupponi Marzo 2013: 13, L intensificarsi dei rapporti commerciali con l estero, impone di prepararsi in maniera adeguata alla negoziazione. Questo intervento formativo permetterà di utilizzare le tecniche di redazione del contratto che meglio si adattano al commercio internazionale affrontando positivamente la complessità e la sostanziale atipicità che caratterizza i rapporti di carattere economico tra soggetti appartenenti a nazioni diverse. Pagamento e consegna della merce, sono i momenti critici di ogni operazione di esportazione. La consegna, in particolare, arriva ad influire sull incasso stesso. Saranno affrontati i più delicati argomenti in materia di principi e vincoli di trasporto, spedizione ed assicurazione per evitare agli utenti (esportatori e importatori) e agli operatori (vettori, spedizionieri e assicuratori) inutili e costose controversie. Il corso è rivolto a titolari, soci d impresa e lavoratori impiegati a diverso titolo e con diversi ruoli nelle aree commerciale/marketing, acquisti, trasporti, export, spedizione e logistica, amministrazione. Possono partecipare tutti coloro che devono o dovranno gestire le fasi critiche di ogni operazione di esportazione: in particolare, pagamento e consegna della merce. Contrattualistica Internazionale Teoria generale del contratto: le fonti del diritto del commercio internazionale, sistemi giuridici a confronto Problematiche connesse alla stipula di contratti internazionali di impresa Redazione e negoziazione di un contratto internazionale; come prepararsi alla negoziazione. Contratti conclusi per corrispondenza: l uso di condizioni generali di contratto e la battle of forms I documenti precontrattuali: le lettere di intenti ed il contratto preliminare Relazione tra documenti precontrattuali e documento definitivo I contratti collegati L architettura di un contratto internazionale: legge applicabile, clausole generali, clausole risolutive, clausole vessatorie La fase della patologia del rapporto contrattuale e la cessazione del contratto Rimedi interni ed esterni al rapporto contrattuale ai casi di patologia contrattuale Aspetti processuali e risoluzione delle controversie: giurisdizione, arbitrato e ADR Strutturare il contratto con operatori esteri La convenzione di Vienna sulla vendita internazionale di beni mobili CISG 1980 Il regolamento CE 17 Giugno 2008 ( convenzione di Roma I sulle obbligazione contrattuali) I contratti della distribuzione commerciale (agenzia, concessione di vendita, franchising, distribuzione atipica) 11

12 DURATA 12 ore DOCENTE Giuseppe De Marinis 4 Aprile Aprile Gestione delle pratiche doganali e dei trasporti internazionali nelle operazioni di import/export Il corso, di taglio fortemente operativo, fornisce un modello di lavoro utile per la valutazione, il controllo e la gestione delle operazioni di import/export. Al termine del percorso i partecipanti avranno acquisito tutte le competenze necessarie a verificare la correttezza delle procedure, ad agevolare i rapporti contrattuali con fornitori e clienti, a prevenire irregolarità e relative sanzioni, a ridurre costi operativi e fiscali all importazione ed all esportazione e a coordinare adeguatamente scambi intracomunitari e rapporti con i Paesi terzi. Il corso è rivolto a titolari, soci d impresa e lavoratori impiegati a diverso titolo e con diversi ruoli nelle aree commerciale/marketing, acquisti, export, amministrazione, contabilità, logistica e customer service. Possono partecipare tutti coloro che hanno o avranno il compito di gestire, monitorare e valutare le operazioni di import/export. Quadro giuridico della pratica di Export- Import Fonti normative e tecnica doganale Le destinazioni doganali e i regimi doganali effettivi. Importazioni ed esportazioni definitive Le destinazioni doganali e i regimi doganali sospensivi (cenni) Adempimenti delle formalità doganali La dichiarazione doganale - (DAU e DAE) L accertamento doganale - gli elementi costitutivi Documenti accessori. Carnet T.I.R., Carnet ATA Tutela della denominazione di origine dei prodotti e delle merci Le fasi della spedizione internazionale: documentazione, caratteristiche e problematiche La figura dello spedizioniere ed il vettore ed i limiti alla responsabilità I termini di resa e l adempimento alle pratiche doganali 12

13 DURATA 12 ore DOCENTE Alessandro Russo 7 Maggio Maggio Gestione del rischio di credito negli scambi internazionali: i sistemi di pagamento internazionali Durante l incontro verranno trattati i singoli sistemi di pagamento internazionali analizzati in duplice prospettiva: la riduzione dell esposizione al rischio unita all esigenza di mantenere elevato il livello di competitività delle condizioni di vendita attraverso l utilizzo integrato dei diversi strumenti disponibili. Al termine del percorso i partecipanti avranno acquisito tutte le informazioni necessarie per gestire con competenza le variabili critiche degli scambi internazionali. Il corso è rivolto a titolari, soci d impresa e lavoratori impiegati a diverso titolo e con diversi ruoli nelle aree logistica, spedizioni, commerciale/marketing, acquisti, export, recupero crediti, amministrazione e contabilità. Possono partecipare tutti coloro che curano pagamento e consegna di ogni operazione di esportazione. La gestione dei crediti export: Il credito estero, individuazione e gestione dei rischi La differenza fra strumenti assicurativi e strumenti finanziari Strumenti nel breve termine e strumenti nel medio lungo termine Le variabili critiche: importo, Paese, merce, forza contrattuale, cliente Come definire la migliore scelta di pagamento Gli strumenti finanziari: Gli strumenti finanziari per l export L ottimizzazione delle operazioni di incasso documentario Le operazioni di credito documentario: caratteristiche giuridiche e funzionamento pratico La natura del credito e l inquadramento giuridico: principi di astrattezza, autonomia e formalismo Gli elementi principali del credito documentario ed il suo utilizzo nelle operazioni di import ed export I soggetti coinvolti e la necessaria cooperazione prima dell emissione della lettera di credito La forma ed il funzionamento dell operazione di credito documentario Il ruolo delle banche La conferma della lettera di credito Lettera di credito import e lettera di credito export Dall emissione all incasso della lettera di credito: problematiche e risoluzione degli errori comuni I documenti richiesti dal credito: criteri per una corretta redazione Le garanzie bancarie internazionali: la differenza tra garanzie fideiussorie e garanzie bancarie autonome, le norme URDG758 della CCI Smobilizzo e cessione dei crediti Il Factoring ed il Forfaiting: caratteristiche e differenze Gli errori da evitare per una corretta gestione della pratica 13

14 Fiscalità internazionale DURATA 12 ore DOCENTE Lara Piccinino 4 Giugno Giugno Per assolvere correttamente ai vari obblighi formali e sostanziali imposti dalla vigente disciplina dell IVA, è fondamentale avere padronanza dei principi che regolano l applicazione dell imposta nelle operazioni intracomunitarie. Il corso propone un esame ragionato della normativa e degli adempimenti IVA nelle operazioni intra UE, alla luce delle disposizioni attualmente vigenti. Il corso è rivolto a titolari, soci d impresa e lavoratori impiegati a diverso titolo e con diversi ruoli nelle aree fiscale, amministrazione, acquisti, commerciale, contabilità, import/export. Possono partecipare tutti coloro che sono chiamati ad assolvere ai vari obblighi formali e sostanziali imposti dalla vigente disciplina dell IVA. Concetto di territorio: territorio della Repubblica Italiana, comunitario, extra- comunitario La territorialità nelle operazioni relative alla cessione di beni: cessione di beni immobili e mobili Le cessioni all esportazione: dirette e tramite commissionari, indirette e all esportazione assimilate, operazioni triangolari e quadrangolari, le prove dell avvenuta esportazione (sistema ECS), gli esportatori abituali, il plafond, le lettere d intenti, la comunicazione telematica, gli scambi con la Repubblica di San Marino Le operazioni intracomunitarie: requisiti delle operazioni intracomunitarie, cessioni ed acquisti intracomunitari adempimenti -, presentazione e compilazione degli elenchi Intrastat, movimentazione intracomunitaria senza trasferimento della proprietà: fiere, conto visione, tentata vendita La territorialità relativa alle prestazioni di servizi Le nuove regole sulla territorialità dei servizi ai fini IVA dettate dalla direttiva 2008/8/CE Criterio generale B2B E B2C e relative deroghe Nuovi adempimenti contabili, documentali e loro rilevazione nei modelli Intrastat Prestazioni: di servizi relative a beni immobili; di servizi relative a beni mobili (lavorazioni, riparazioni, installazioni e montaggi); di trasporto intracomunitarie ed internazionali di beni; degli agenti; di consulenza e assistenza tecnica e legale; pubblicitarie Partecipazione a fiere Prestazioni di ristorazione e catering E-commerce Riaddebiti di spese Principali modifiche ai Modelli Intrastat: nuova modulistica e nuove regole per la presentazione degli elenchi e per l invio 14

15 Chi Siamo Il For.P.In., Formazione Professionale Industria, è una Società Consortile a Responsabilità Limitata di Confindustria Piacenza. Nata nel 1990 per volontà di un gruppo di imprese eccellenti del tessuto industriale piacentino, vuole promuovere la cultura della formazione in azienda e dell introduzione al mondo del lavoro. Il For.P.In. promuove tutte le sue iniziative tenendo conto delle necessità delle imprese del territorio che, per competere in un mercato sempre più complesso e globale, necessitano in misura crescente di rapporti esterni in termini di ricerca e innovazione. Il For.P.In. mette a disposizione delle aziende una struttura permanente in grado di mettere a punto progetti formativi ad hoc e ricerche in diverse aree tematiche dell organizzazione. Gli obiettivi che For.P.In. si prefigge di perseguire sono: ascoltare con continuità le esigenze delle imprese del territorio per tradurre le soluzioni alle loro necessità in servizi formativi e consulenziali. Gli interventi di For.P.In. sono volti a consolidare, sviluppare, aggiornare e riqualificare le competenze delle Risorse Umane per rafforzare la competitività aziendale nell attuale e complesso mercato economico; costruire un polo di cultura manageriale che raccordi le tendenze emergenti nella teoria e nella pratica della gestione dell impresa, con le esperienze e le esigenze delle aziende del territorio; creare una rete d eccellenza con Istituti Tecnici, Università, Centri Tecnologici di Ricerca, Mondo Produttivo ed Istituzionale per la condivisione e lo sviluppo di conoscenze, competenze e professionalità in un ottica di innovazione e sviluppo; caratterizzarsi come centro di formazione e consulenza che, nel rispetto degli indirizzi condivisi da Confindustria Piacenza, risponda alle necessità di professionalità delle aziende del territorio. FOR.P.IN. Scarl Sede operativa: Viale S. Ambrogio, Piacenza Tel Fax Sito: 15

CORSO 5: INTERNAZIONALIZZARE PER COMPETERE

CORSO 5: INTERNAZIONALIZZARE PER COMPETERE Calendario corso n. 2012-1061/fc Operazione approvata dalla Provincia di Forlì-Cesena con Det. Dir. 564 prot. 2013/57692 del 15/03/2013 CORSO 5: INTERNAZIONALIZZARE PER COMPETERE Ore totali: 25 di cui

Dettagli

Corso 1: Project management (32 ore di cui 8 di project work)

Corso 1: Project management (32 ore di cui 8 di project work) Provincia di Forlì-Cesena Operazione rif. P.A. n. 2013-1201/FC approvata con Det. Dir.146236/2811 del 11/12/13 dalla Provincia di Forlì Cesena e co-finanziato dal FSE STRUMENTI PER CRESCERE Corso 1: Project

Dettagli

Corso 5: Leadership e gestione del team (32 ore di cui 8 di project work)

Corso 5: Leadership e gestione del team (32 ore di cui 8 di project work) Provincia di Forlì-Cesena Operazione rif. P.A. n. 2013-1201/FC approvata con Det. Dir.146236/2811 del 11/12/13 dalla Provincia di Forlì Cesena e co-finanziato dal FSE STRUMENTI PER CRESCERE Corso 5: Leadership

Dettagli

Corso 3: Gestione finanziaria e accesso al credito (32 ore di cui 8 di project work)

Corso 3: Gestione finanziaria e accesso al credito (32 ore di cui 8 di project work) Provincia di Forlì-Cesena Operazione rif. P.A. n. 2013-1201/FC approvata con Det. Dir.146236/2811 del 11/12/13 dalla Provincia di Forlì Cesena e co-finanziato dal FSE STRUMENTI PER CRESCERE Corso 3: Gestione

Dettagli

Corso 4: Strumenti di comunicazione: i media ed i social (32 ore di cui 8 di project work)

Corso 4: Strumenti di comunicazione: i media ed i social (32 ore di cui 8 di project work) Provincia di Forlì-Cesena Operazione rif. P.A. n. 2013-1201/FC approvata con Det. Dir.146236/2811 del 11/12/13 dalla Provincia di Forlì Cesena e co-finanziato dal FSE STRUMENTI PER CRESCERE Corso 4: Strumenti

Dettagli

CON INTERA QUOTA DI PARTECIPAZIONE A CARICO DEL PARTECIPANTE. Residente in Via CAP Città prov. E-Mail (STAMPATELLO) Via CAP Città Prov.

CON INTERA QUOTA DI PARTECIPAZIONE A CARICO DEL PARTECIPANTE. Residente in Via CAP Città prov. E-Mail (STAMPATELLO) Via CAP Città Prov. Domanda pervenuta il / / n. RICHIESTA DI ISCRIZIONE AL CORSO DI FORMAZIONE INIZIALE PER OPERATORE SOCIO SANITARIO ( O.S.S. ) ( Rif. P.A. 2014-2374/MO autorizzato dalla Provincia di Modena on Delibera FP

Dettagli

FORMARE PER INTERNAZIONALIZZARE

FORMARE PER INTERNAZIONALIZZARE FORMARE PER INTERNAZIONALIZZARE Corsi GRATUITI per lavoratori Rif. PA N 2013-1175/Pc Finanziato dalla Provincia di Piacenza tramite il Fondo Sociale Europeo DESCRIZIONE DELL'OPERAZIONE Nell attuale contesto

Dettagli

CORSI INTERAZIENDALI GRATUITI

CORSI INTERAZIENDALI GRATUITI CORSI INTERAZIENDALI GRATUITI per DATORI DI LAVORO, DIPENDENTI DI IMPRESE CON SEDE NELLA PROVINCIA DI RIMINI e LIBERI PROFESSIONISTI Progetti approvati dalla Provincia di Rimini SCHEDA DI ADESIONE DA INVIARE

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE al corso per SPECIALISTA IN BRAND MANAGEMENT

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE al corso per SPECIALISTA IN BRAND MANAGEMENT DOMANDA DI PARTECIPAZIONE al corso per SPECIALISTA IN BRAND MANAGEMENT Il sottoscritto cognome e nome nato a il Residente in via n localita Comune Cap provincia Cod. fiscale Tel. E-mail chiede di partecipare

Dettagli

Domanda di partecipazione

Domanda di partecipazione Direzione Formazione Domanda di partecipazione (va rivolta a tutti i richiedenti) Richiesta di partecipazione e dati anagrafici...l... sottoscritto/a...... (Cognome Nome). Sesso M F nato/a a... (Comune)...

Dettagli

Domanda di ammissione Corso di Formazione Pasticcere

Domanda di ammissione Corso di Formazione Pasticcere Domanda di ammissione Corso di Formazione Pasticcere 1. Richiesta di partecipazione e dati anagrafici...l... sottoscritto/a... (Nome)... (Cognome) Sesso M F nato/a a... (Comune)... (Provincia)...... (Stato)

Dettagli

FORMARE PER INTERNAZIONALIZZARE

FORMARE PER INTERNAZIONALIZZARE FORMARE PER INTERNAZIONALIZZARE Corsi GRATUITI per lavoratori Rif. PA N 2013-1175/Pc Finanziato dalla Provincia di Piacenza tramite il Fondo Sociale Europeo DESCRIZIONE DELL'OPERAZIONE Nell attuale contesto

Dettagli

Nome Cognome. Data nascita Comune Nascita. prov. Codice Fiscale sesso M. Nazionalità Cittadinanza. Residente in Via CAP Città

Nome Cognome. Data nascita Comune Nascita. prov. Codice Fiscale sesso M. Nazionalità Cittadinanza. Residente in Via CAP Città RISERVATO ENTE Domanda pervenuta il / / n. RICHIESTA DI AMMISSIONE A CORSO DI RIQUALIFICA PER OPERATORE SOCIO SANITARIO (O.S.S.) 300 ore (2011-1318.5-6/RE) CON INTERA QUOTA DI PARTECIPAZIONE A CARICO DEL

Dettagli

SCHEDA DI ISCRIZIONE

SCHEDA DI ISCRIZIONE RISERVATO ENTE Domanda pervenuta il / / n. ANIMATORE SOCIALE Rif.PA 2015/2909-BO SCHEDA DI ISCRIZIONE Nome Cognome Data nascita Comune Nascita prov. Codice Fiscale Sesso M Nazionalità Cittadinanza F FOTO

Dettagli

OPERATORE SOCIO SANITARIO - O.S.S.

OPERATORE SOCIO SANITARIO - O.S.S. OPERATORE SOCIO SANITARIO - O.S.S. Rif. P.A. 2014-2388/MO Autorizzato dalla Provincia di Modena - FP 151 Determina del 8/10/2015 Riservato a Istituto MEME s.r.l. Domanda pervenuta il /... /. n... SCHEDA

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CORSO (ai sensi degli art. 46 e 47 del D.P.R. 445 del 28/12/2000) OPERATORE AGRO-ALIMENTARE PO FSE 2014/2020

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CORSO (ai sensi degli art. 46 e 47 del D.P.R. 445 del 28/12/2000) OPERATORE AGRO-ALIMENTARE PO FSE 2014/2020 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CORSO (ai sensi degli art. 46 e 47 del D.P.R. 445 del 28/12/2000) OPERATORE AGRO-ALIMENTARE Titolo operazione: OCCUPAZIONE NELLA FILIERA AGROALIMENTARE: FORMAZIONE, CERTIFICAZIONE

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE AL CORSO PLURIMODULARE di SPECIALIZZAZIONE IN TECNICA E CULTURA DELLA FOTOGRAFIA

SCHEDA DI ADESIONE AL CORSO PLURIMODULARE di SPECIALIZZAZIONE IN TECNICA E CULTURA DELLA FOTOGRAFIA A R S A P Impresa Sociale Piazzetta dei Domenicani, 8 - Pordenone tel. 0434 524449/27652; fax 0434 246491 www.arsap.com; info@arsap.com SCHEDA DI ADESIONE AL CORSO PLURIMODULARE di SPECIALIZZAZIONE IN

Dettagli

Domanda di partecipazione

Domanda di partecipazione Giunta Regionale-Direzione Formazione Domanda di partecipazione (va rivolta a tutti i richiedenti) Richiesta di partecipazione e dati anagrafici...l... sottoscritto/a...... (Cognome Nome). Sesso M F nato/a

Dettagli

Richiesta di ammissione a corso

Richiesta di ammissione a corso RISERVATO IRECOOP Domanda pervenuta il / / n. Richiesta di ammissione a corso Riqualificazione per OPERATORE SOCIO SANITARIO Corso Rif. PA 2014-1987/RE, autorizzato da Provincia di Reggio Emilia con Det.

Dettagli

LA STRADA MAESTRA. Marzo 2012 - Dicembre 2012

LA STRADA MAESTRA. Marzo 2012 - Dicembre 2012 NUOVE POLITICHE COMMERCIALI E DI MARKETING (Rif. PA 2011-816/PR Approvato con delibera della Giunta Provinciale n. 671 del 22 dicembre 2011) Marzo 2012 - Dicembre 2012 Cisita Parma in partnership con il

Dettagli

Catalogo Offerta Formativa Commercio estero e Internazionalizzazione

Catalogo Offerta Formativa Commercio estero e Internazionalizzazione Catalogo Offerta Formativa Commercio estero e Internazionalizzazione CATALOGO CORSI Assoservizi, in collaborazione con l'area Mercato e Impresa propone un'offerta formativa per fornire alle aziende che

Dettagli

Master di II livello in Manager per l'export

Master di II livello in Manager per l'export Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Caratteristiche del percorso formativo Area tematica: Marketing e commerciale Settore/i: Durata attività FAD

Dettagli

Domanda di partecipazione

Domanda di partecipazione INSTALLATORE E MANUTENTORE DI IMPIANTI ENERGETICI ALIMENTATI DA FONTI RINNOVABILI (FER) DGR 653 del 07/05/2013 PROGETTO 4358/0/3/653/2013 Domanda di partecipazione Richiesta di partecipazione e dati anagrafici...l...

Dettagli

Domanda di partecipazione

Domanda di partecipazione Domanda di partecipazione (va rivolta a tutti i richiedenti) Richiesta di partecipazione e dati anagrafici...il/la. sottoscritto/a... (Cognome Nome). Sesso M F _ nato/a a... (Comune)... (Provincia)...(Stato)...

Dettagli

INTERNAZIONALIZZAZIONE

INTERNAZIONALIZZAZIONE INTERNAZIONALIZZAZIONE la società di servizi di Confindustria Avellino Minimaster sull internazionalizzazione OBIETTIVI: I processi di globalizzazione oggi in atto stanno mettendo in luce la necessità

Dettagli

ITALAFRICA TRAIT D UNION TRA MERCATI: l economia africana presenta all Italia nuove potenzialità

ITALAFRICA TRAIT D UNION TRA MERCATI: l economia africana presenta all Italia nuove potenzialità ITALAFRICA TRAIT D UNION TRA MERCATI: l economia africana presenta all Italia nuove potenzialità Spett.le Azienda, Il seguente questionario ha lo scopo di ottenere informazioni utili per capire quali siano

Dettagli

GIOVANI INNOVATORI IN AZIENDA

GIOVANI INNOVATORI IN AZIENDA GIOVANI INNOVATORI IN AZIENDA 1. CONTESTO E OBIETTIVI GENERALI DELL INIZIATIVA L inserimento in azienda di giovani ad alta qualificazione appare sempre più come una risorsa strategica per permettere alle

Dettagli

AZIONE 4 - PER UNA FORMAZIONE RIVOLTA AD ALTE PROFESSIONALITA' - PERCORSI PROFESSIONALIZZANTI AD ELEVATA SPECIALIZZAZIONE - FSE II

AZIONE 4 - PER UNA FORMAZIONE RIVOLTA AD ALTE PROFESSIONALITA' - PERCORSI PROFESSIONALIZZANTI AD ELEVATA SPECIALIZZAZIONE - FSE II AZIONE 4 - PER UNA FORMAZIONE RIVOLTA AD ALTE PROFESSIONALITA' - PERCORSI PROFESSIONALIZZANTI AD ELEVATA SPECIALIZZAZIONE - FSE II DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA SELEZIONE DEL CORSO "EXPORT MANAGER" Il/La

Dettagli

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE DELLA PROVINCIA DI LECCO. Un partner per crescere

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE DELLA PROVINCIA DI LECCO. Un partner per crescere ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE DELLA PROVINCIA DI LECCO Un partner per crescere API LECCO Dal 1949 l Associazione Piccole e Medie Industrie della Provincia di Lecco è stata voluta dagli imprenditori

Dettagli

SCHEDA IMPRENDITORIALE

SCHEDA IMPRENDITORIALE SCHEDA IMPRENDITORIALE A. INFORMAZIONI ANAGRAFICHE 1. Denominazione dell impresa: 2. Natura giuridica: Srl Snc Sas Spa Cooperativa altro (specificare): 3. Sede legale (Via/Piazza e numero civico, Comune,

Dettagli

Nome Cognome. Data nascita Comune Nascita Stato prov. Codice Fiscale. Residente in Via CAP Città prov. N. Telefonico Cell. E-Mail. Via CAP Città prov.

Nome Cognome. Data nascita Comune Nascita Stato prov. Codice Fiscale. Residente in Via CAP Città prov. N. Telefonico Cell. E-Mail. Via CAP Città prov. O.S.S. OPERATORE SOCIO SANITARIO Operazioni Rif.P.A. 2012 662/RA e 2012 678/RA SCHEDA DIISCRIZIONE (scadenza 01/10/2012 ore 13.00) RISERVATO ENTE Domanda pervenuta il / / n. Nome Cognome Data nascita Comune

Dettagli

GLI ASPETTI DOGANALI E FISCALI NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE. AREA TRANSPORT MANAGEMENT Seminario Specialistico

GLI ASPETTI DOGANALI E FISCALI NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE. AREA TRANSPORT MANAGEMENT Seminario Specialistico GLI ASPETTI DOGANALI E FISCALI NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE AREA TRANSPORT MANAGEMENT Seminario Specialistico GLI ASPETTI DOGANALI E FISCALI NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE L approfondimento intende presentare

Dettagli

Cognome e nome del candidato...

Cognome e nome del candidato... DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CORSO ABILITANTE PER IL COMMERCIO ALIMENTARE, L H.A.C.C.P. E LA SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE Cognome e nome del candidato... 1 ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO

Dettagli

MARKETING VENDITE Confindustria Servizi Srl Ente di formazione accreditato dalla Regione Marche

MARKETING VENDITE Confindustria Servizi Srl Ente di formazione accreditato dalla Regione Marche MARKETING VENDITE Confindustria Servizi Srl Ente di formazione accreditato dalla Regione Marche legale: Corso Mazzini 151, Ascoli Piceno operativa: C.da S. Giovanni Scafa, San Benedetto del Tronto (centro

Dettagli

IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM

IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM Master di I Livello - IX EDIZIONE - A.A. 2015-2016 Premessa Il MIGEM è dedicato a tutti coloro che sentono l esigenza di un programma formativo completo e

Dettagli

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA. Un partner per crescere

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA. Un partner per crescere ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA Un partner per crescere API SONDRIO L Associazione Piccole e Medie Industrie di Valtellina e Valchiavenna è una realtà fortemente voluta dagli

Dettagli

CARTA D IDENTITÀ... 2 CHE COSA FA... 4 DOVE LAVORA... 5 CONDIZIONI DI LAVORO... 6 COMPETENZE...

CARTA D IDENTITÀ... 2 CHE COSA FA... 4 DOVE LAVORA... 5 CONDIZIONI DI LAVORO... 6 COMPETENZE... GIURISTA D IMPRESA 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 4 3. DOVE LAVORA... 5 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 6 5. COMPETENZE... 7 Che cosa deve essere in grado di fare... 7 Conoscenze... 8 Abilità...

Dettagli

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE OFFERTA FORMATIVA Titolo: MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE Padova, Roma e Bologna. Destinatari: Il Master si rivolge a laureati, preferibilmente in discipline economiche,

Dettagli

Scheda di Iscrizione Rif. Pa 2014-1985/RE OSS. RIQUALIFICAZIONE PER OPERATORE SOCIO SANITARIO

Scheda di Iscrizione Rif. Pa 2014-1985/RE OSS. RIQUALIFICAZIONE PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Domanda pervenuta il / / n. Scheda di Iscrizione Rif. Pa 2014-1985/RE OSS. RIQUALIFICAZIONE PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Nome Cognome nascita Comune Nascita prov. Codice Fiscale Sesso M F FOTO Nazionalità

Dettagli

Domanda d iscrizione all intervento 1

Domanda d iscrizione all intervento 1 REGIONE ABRUZZO Direzione Politiche Attive del Lavoro, Formazione ed Istruzione, Politiche Sociali PO FSE ABRUZZO 2007-2013 OBIETTIVO COMPETITIVITÀ REGIONALE E OCCUPAZIONE Domanda d iscrizione all intervento

Dettagli

CHI SIAMO. Viale Assunta 37 20063 Cernusco s/n Milano 02-92107970 info@cimscarl.it

CHI SIAMO. Viale Assunta 37 20063 Cernusco s/n Milano 02-92107970 info@cimscarl.it CHI SIAMO C.I.M. non è un comune consorzio ma una società consortile creata dopo approfonditi studi ed esperienze maturate da un gruppo di specialisti in grado di operare in molte aree geografiche del

Dettagli

DELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO E SECONDO GRADO

DELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO E SECONDO GRADO AI DOCENTI E AI COORDINATORI DELLE CLASSI DELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO E SECONDO GRADO Oggetto: Bando di ammissione degli studenti ai corsi di potenziamento del progetto MARCO POLO

Dettagli

Corso di Formazione Teorico Pratico 3D Printing Tecniche innovative di Progettazione Industriale

Corso di Formazione Teorico Pratico 3D Printing Tecniche innovative di Progettazione Industriale Progetto Speciale Multiasse La Società della Conoscenza in Abruzzo PO FSE Abruzzo 2007 2013 Piano degli interventi 2009 2010 2011 Azione: Intervento C): Formazione su strumentazione di alta tecnologia

Dettagli

Law and Economics MA021

Law and Economics MA021 Master di I livello (1625 ore 65 CFU) Anno Accademico 2010/2011 Law and Economics MA021 1 Titolo Law and Economics Il Master universitario ha lo scopo di creare qualificate competenze professionali, sia

Dettagli

Servizi di - Informazione e orientamento. sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese. - Formazione - Credito

Servizi di - Informazione e orientamento. sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese. - Formazione - Credito 2009 per immigrati di Milano e provincia Servizi di - Informazione e orientamento sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese - Formazione - Credito ASIIM - Associazione per lo Sviluppo dell

Dettagli

UN SERVIZIO A MISURA D IMPRESA

UN SERVIZIO A MISURA D IMPRESA UN SERVIZIO A MISURA D IMPRESA Nasce Trentino International, lo Sportello integrato per l internazionalizzazione. Uno strumento pensato per le aziende trentine che vogliono aprirsi ai mercati esteri con

Dettagli

Programma 2013 della Rete Estera Camerale per la promozione all estero. Fondo InterCamerale d Intervento di Unioncamere

Programma 2013 della Rete Estera Camerale per la promozione all estero. Fondo InterCamerale d Intervento di Unioncamere Programma 2013 della Rete Estera Camerale per la promozione all estero Fondo InterCamerale d Intervento di Unioncamere Linea progettuale: World Pass collaborazione con la rete degli sportelli di informazione

Dettagli

\ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 REGOLAMENTO MASTER

\ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 REGOLAMENTO MASTER \ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 Art.1 Master universitari REGOLAMENTO MASTER 1. In attuazione dell articolo 1,

Dettagli

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI febbraio/maggio 2008 IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse 26 febbraio PRESUPPOSTI

Dettagli

Il Direttore. rende noto il seguente AVVISO DI SELEZIONE DI PERSONALE

Il Direttore. rende noto il seguente AVVISO DI SELEZIONE DI PERSONALE In forza della delibera del Consiglio di Amministrazione del 09/07/2015 che prevede l assunzione di più profili a tempo indeterminato entro i termini previsti dal comma 118 dell art. 1, L. 190/2014 affinché

Dettagli

POSTI DISPONIBILI: 75 (25 POSTI PER CIASCUNO DEI 3 CORSI) PIU ULTERIORI 15 POSTI PERSONE CON CREDITI FORMATIVI (come da DGR n.

POSTI DISPONIBILI: 75 (25 POSTI PER CIASCUNO DEI 3 CORSI) PIU ULTERIORI 15 POSTI PERSONE CON CREDITI FORMATIVI (come da DGR n. Sono aperte le iscrizioni a n. 3 Corsi di Formazione a pagamento per Operatore Socio-Sanitario 1. Cesvip - Operazione n 2013-1120/FC Operatore Socio Sanitario - 2. Irecoop - Operazione n 2013-1121/FC Operatore

Dettagli

Agenti immobiliari e Agenti con mandato a titolo oneroso nel settore immobiliare

Agenti immobiliari e Agenti con mandato a titolo oneroso nel settore immobiliare DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CORSO PREPARATORIO PER ASPIRANTI AGENTI DI AFFARI IN MEDIAZIONE Agenti immobiliari e Agenti con mandato a titolo oneroso nel settore immobiliare Cognome e nome del candidato...

Dettagli

OPERATORE DI MAGAZZINO MERCI

OPERATORE DI MAGAZZINO MERCI OPERATORE DI MAGAZZINO MERCI Corso GRATUITO per giovani e adulti disoccupati, non in possesso di conoscenze e capacità nel settore Rif. PA n 2015-4134/RER Finanziato dalla Regione Emilia Romagna tramite

Dettagli

TECNICO SUPERIORE DEI TRASPORTI E DELL INTERMODALITÀ

TECNICO SUPERIORE DEI TRASPORTI E DELL INTERMODALITÀ ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE TRASPORTI TECNICO SUPERIORE DEI TRASPORTI E DELL INTERMODALITÀ STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE DEI TRASPORTI E

Dettagli

Nuove misure di finanza agevolata a favore delle imprese calabresi

Nuove misure di finanza agevolata a favore delle imprese calabresi Nuove misure di finanza agevolata a favore delle imprese calabresi di Enrico Mazza Il 29 novembre scorso sono stati pubblicati sul BURC (n. 48 parte III) i Decreti che riguardano l approvazione degli Avvisi

Dettagli

Master di I livello LAW AND ECONOMICS. (seconda edizione) 1625 ore - 65 CFU. Anno Accademico 2011/2012 (MA 044)

Master di I livello LAW AND ECONOMICS. (seconda edizione) 1625 ore - 65 CFU. Anno Accademico 2011/2012 (MA 044) Master di I livello LAW AND ECONOMICS (seconda edizione) 1625 ore - 65 CFU Anno Accademico 2011/2012 (MA 044) Titolo LAW AND ECONOMICS Finalità Il Master universitario ha lo scopo di creare qualificate

Dettagli

DOMANDA di ISCRIZIONE alla SELEZIONE per il CORSO OSS edizione 2010-2011. FORMAZIONE DI BASE PER OPERATORE SOCIO-SANITARIO COD.

DOMANDA di ISCRIZIONE alla SELEZIONE per il CORSO OSS edizione 2010-2011. FORMAZIONE DI BASE PER OPERATORE SOCIO-SANITARIO COD. DOMANDA di ISCRIZIONE alla SELEZIONE per il CORSO OSS edizione 2010-2011 FORMAZIONE DI BASE PER OPERATORE SOCIO-SANITARIO COD. 10/032f003005SAN Programmazione 2007-2013 1 Richiesta di partecipazione e

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE. Il/La sottoscritto/a. Nazione C.F. Fa richiesta di partecipare alla selezione per il percorso EDA: COMUNIC@RE NELL ERA DIGITALE

DOMANDA DI AMMISSIONE. Il/La sottoscritto/a. Nazione C.F. Fa richiesta di partecipare alla selezione per il percorso EDA: COMUNIC@RE NELL ERA DIGITALE PROT. N. All ASSOCIAZIONE PERFORMARE Via Imera n. 2 00183 ROMA DOMANDA DI AMMISONE Il/La sottoscritto/a Genere: F M Nato/a il a (prov. ) Nazione C.F. Fa richiesta di partecipare alla selezione per il percorso

Dettagli

Direzione e gestione delle scuole paritarie degli Istituti Religiosi

Direzione e gestione delle scuole paritarie degli Istituti Religiosi ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ CORSO DI ALTA FORMAZIONE Direzione e gestione delle scuole paritarie degli Istituti Religiosi Università Cattolica del Sacro Cuore Milano, 8 novembre 2014-18 luglio 2015 In

Dettagli

AVVISO PERCORSO FORMATIVO PER. OPERATORE SOCIO SANITARIO L.R. 20/2001 riconosciuto dalla Regione del Veneto

AVVISO PERCORSO FORMATIVO PER. OPERATORE SOCIO SANITARIO L.R. 20/2001 riconosciuto dalla Regione del Veneto Ospedale Sacro Cuore Don Calabria AVVISO PERCORSO FORMATIVO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO L.R. 20/2001 riconosciuto dalla Regione del Veneto La Regione Veneto ha comunicato l imminente avvio dei nuovi

Dettagli

Il Direttore. rende noto il seguente AVVISO DI SELEZIONE DI PERSONALE

Il Direttore. rende noto il seguente AVVISO DI SELEZIONE DI PERSONALE In forza della delibera del Consiglio di Amministrazione del 09/07/2015 che prevede l assunzione di più profili a tempo indeterminato entro i termini previsti dal comma 118 dell art. 1, L. 190/2014 affinché

Dettagli

La tua impresa è pronta per espandersi all estero? UniCredit International, pronte 4 azioni concrete per il decollo.

La tua impresa è pronta per espandersi all estero? UniCredit International, pronte 4 azioni concrete per il decollo. La tua impresa è pronta per espandersi all estero? UniCredit International, pronte 4 azioni concrete per il decollo. 1 CONTROPARTI PRODOTTI CONSULENZA UniCredit International 4 azioni concrete per aiutarti

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome DANTE GAGLIARDI Indirizzo N. 54/C VIA FLAMINIA II 60027 OSIMO (AN) ITALIA Telefono e Fax/ Cellulare 0717232215 / 3338363968 E-mail

Dettagli

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 9189 - CAE CERTIFICATE IN ADVANCED ENGLISH - C1

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 9189 - CAE CERTIFICATE IN ADVANCED ENGLISH - C1 CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 9189 - CAE CERTIFICATE IN ADVANCED ENGLISH - C1 Dati principali - Corso ID: 9189 - CAE CERTIFICATE IN ADVANCED ENGLISH - C1 ID Corso: Titolo corso: logia corso: Link

Dettagli

UN PERCORSO PER CHI VUOLE

UN PERCORSO PER CHI VUOLE UN PERCORSO PER CHI VUOLE APPROFONDIRE LO STUDIO E LA PRATICA DELLA NEGOZIAZIONE NELL AMBITO DEI SERVIZI PUBBLICI NEGOZIARE NEL MERCATO DEI SERVIZI PUBBLICI I negoziatori più esperti sanno che molte volte

Dettagli

Corso di specializzazione sulle procedure doganali. SOAVE (VR) 1 a Edizione 2015 22/04/2015-29/04/2015

Corso di specializzazione sulle procedure doganali. SOAVE (VR) 1 a Edizione 2015 22/04/2015-29/04/2015 MASTER DI APPROFONDIMENTO Area: Internazionalizzazione Imprese Corso di specializzazione sulle procedure doganali Gli adempimenti in materia doganale nei rapporti di import ed export e la regolamentazione

Dettagli

SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale

SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale Università degli Studi di Camerino SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale Università degli Studi di Roma Tor Vergata MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in COOPERAZIONE GIUDIZIARIA INTERNAZIONALE

Dettagli

CONVENZIONE PREMESSO CHE TRA

CONVENZIONE PREMESSO CHE TRA CONVENZIONE CONVENZIONE TRA - l Associazione ItaliaCamp, con sede in viale Pola, 12, 00198 Roma (di seguito, ItaliaCamp ), nella persona del Presidente Pier Luigi Celli, nato a Verucchio (Rimini) l 8 luglio

Dettagli

Contrattualistica per l internazionalizzazione d impresa

Contrattualistica per l internazionalizzazione d impresa Contrattualistica per l internazionalizzazione d impresa Il Corso attraverso una metodologia di natura strettamente operativa, si propone di far acquisire all'impresa le conoscenze necessarie a impostare

Dettagli

ALLEGATO A TRA. la Regione Liguria UNIVERSITÀ DI GENOVA ASSOCIAZIONI SINDACALI ASSOCIAZIONI DATORIALI. di seguito denominate Parti.

ALLEGATO A TRA. la Regione Liguria UNIVERSITÀ DI GENOVA ASSOCIAZIONI SINDACALI ASSOCIAZIONI DATORIALI. di seguito denominate Parti. ALLEGATO A Apprendistato 2013 2015 PERCORSI DI ALTA FORMAZIONE (art. 5 D. Lgs. 14 settembre 2011, n. 167 ) (art. 41 della Legge regionale 11 maggio 2009 n. 18) PROTOCOLLO DI INTESA TRA la Regione Liguria

Dettagli

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete FONDO SOCIALE EUROPEO IN SINERGIA CON IL FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE POR 2014 2020 Ob. Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione

Dettagli

A.I.N.I. Associazione Imprenditoriale della Nazionalità Italiana Udruga Poduzetnika Talijanske Narodnosti

A.I.N.I. Associazione Imprenditoriale della Nazionalità Italiana Udruga Poduzetnika Talijanske Narodnosti L AINI ( ) è un Associazione di artigiani e di piccole e medie imprese appartenenti ai diversi settori merceologici i cui proprietari sono appartenenti alla Comunità Nazionale Italiana in Croazia (CNI),

Dettagli

Brasile: sfida e opportunità Profili commerciali, fiscali, doganali e legali

Brasile: sfida e opportunità Profili commerciali, fiscali, doganali e legali Brasile: sfida e opportunità Profili commerciali, fiscali, doganali e legali Torino, 3 e 10 maggio 2012 h. 14.00-18.00 Il mercato brasiliano si configura come uno dei Paesi economicamente più interessanti

Dettagli

CORSO DI PRIMA FORMAZIONE PER OPERATORE SOCIO SANITARIO A RICONOSCIMENTO

CORSO DI PRIMA FORMAZIONE PER OPERATORE SOCIO SANITARIO A RICONOSCIMENTO CORSO DI PRIMA FORMAZIONE PER OPERATORE SOCIO SANITARIO A RICONOSCIMENTO INFORMAZIONI GENERALI FIGURA PROFESSIONALE La figura professionale in uscita è quella dell Operatore Socio Sanitario che svolge

Dettagli

MARKETING MANAGEMENT. Master serale. Anno Accademico 2010-2011. Master universitario di primo livello Facoltà di Economia

MARKETING MANAGEMENT. Master serale. Anno Accademico 2010-2011. Master universitario di primo livello Facoltà di Economia MARKETING MANAGEMENT Master serale Anno Accademico 2010-2011 Master universitario di primo livello Facoltà di Economia Presentazione La gestione delle relazioni con i mercati è elemento fondamentale del

Dettagli

Domanda d iscrizione all intervento 1

Domanda d iscrizione all intervento 1 REGIONE ABRUZZO Direzione Politiche Attive del Lavoro, Formazione ed Istruzione, Politiche Sociali PO FSE ABRUZZO 2007-2013 OBIETTIVO COMPETITIVITÀ REGIONALE E OCCUPAZIONE Domanda d iscrizione all intervento

Dettagli

SCHEMA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE (O SCHEDA D ADESIONE) INTERVENTO

SCHEMA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE (O SCHEDA D ADESIONE) INTERVENTO ALLEGATO B.9 SCHEMA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE (O SCHEDA D ADESIONE) INTERVENTO TE4.3.3.4 Tecnico del marketing operativo - Cod. Siform 187348 E-commerce manager specializzato in Web Marketing, Social Media

Dettagli

Il management cooperativo e l innovazione

Il management cooperativo e l innovazione AZIENDE IN RETE NELLA FORMAZIONE CONTINUA Strumenti per la competitività delle imprese venete Il management cooperativo e l innovazione DGR n. 784 del 14/05/2015 - Fondo Sociale Europeo in sinergia con

Dettagli

MASTER di I Livello SCIENZE E TECNOLOGIE PER LA SICUREZZA. 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA301

MASTER di I Livello SCIENZE E TECNOLOGIE PER LA SICUREZZA. 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA301 MASTER di I Livello 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA301 Pagina 1/5 Titolo Edizione 1ª EDIZIONE Area SICUREZZA Categoria MASTER Livello I Livello Anno accademico 2014/2015 Durata

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE (integrato con modifiche apportate dal Senato Accademico con delibera n 994

Dettagli

CONSORZIO IMPRESE CANAVESANE

CONSORZIO IMPRESE CANAVESANE IMPRESE CANAVESANE Sistema Qualità Certificato ISO 9001 (N. 50 100 1910) Ivrea, 18 giugno 2009 Alle Aziende aderenti a Confindustria Canavese IMPORTANTE alla c.a. del Titolare o Legale Rappresentante Oggetto:

Dettagli

MASTER di I Livello GLOBAL MARKETING, COMMERCIO E RELAZIONI INTERNAZIONALI. 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2015/2016 MA451

MASTER di I Livello GLOBAL MARKETING, COMMERCIO E RELAZIONI INTERNAZIONALI. 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2015/2016 MA451 MASTER di I Livello 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2015/2016 MA451 Pagina 1/5 Titolo Edizione 1ª EDIZIONE Area GIURIDICA ECONOMICA Categoria MASTER Livello I Livello Anno accademico 2015/2016

Dettagli

COME RIDURRE I COSTI ED I RISCHI NEI TRASPORTI E NELLE SPEDIZIONI INTERNAZIONALI

COME RIDURRE I COSTI ED I RISCHI NEI TRASPORTI E NELLE SPEDIZIONI INTERNAZIONALI COME RIDURRE I COSTI ED I RISCHI NEI TRASPORTI E NELLE SPEDIZIONI INTERNAZIONALI Recuperare efficacia ed efficienza nelle vendite e negli acquisti AREA TRANSPORT MANAGEMENT Seminario Specialistico COME

Dettagli

APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE RICERCA VADEMECUM PER STUDENTI E LAUREATI

APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE RICERCA VADEMECUM PER STUDENTI E LAUREATI APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE RICERCA VADEMECUM PER STUDENTI E LAUREATI A cura dell Ufficio Job Placement dell Università degli Studi Roma Tre Il testo di seguito proposto costituisce una sintesi delle

Dettagli

Il Direttore. rende noto il seguente AVVISO DI SELEZIONE DI PERSONALE

Il Direttore. rende noto il seguente AVVISO DI SELEZIONE DI PERSONALE In forza della delibera del Consiglio di Amministrazione del 09/07/2015 che prevede l assunzione di più profili a tempo indeterminato entro i termini previsti dal comma 118 dell art. 1, L. 190/2014 affinché

Dettagli

COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE

COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE Ce COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE 06 Ce commercio estero e internazionalizzazione 1 01 Commercio estero e internazionalizzazione L Ufficio commercio estero e internazionalizzazione svolge attività

Dettagli

pubblica amministrazione

pubblica amministrazione scenario L Ente locale oggi è diventato promotore dello sviluppo di una società territoriale sempre più dinamica, complessa ed esigente. Comuni, Provincie e Regioni rispondono alla collettività e al territorio

Dettagli

Anno scolastico 2013/2014. Curricolo verticale. Servizi socio sanitario/ Servizi Commerciali

Anno scolastico 2013/2014. Curricolo verticale. Servizi socio sanitario/ Servizi Commerciali Istituto Istruzione Superiore 'Mattei Fortunato' Eboli (SA) Anno scolastico 2013/2014 Curricolo verticale Servizi socio sanitario/ Servizi Commerciali Disciplina: DIRITTO ED ECONOMIA Al termine del percorso

Dettagli

N. 512 FISCAL NEWS. Regione Campania: contributi per dottorati 21.11.2011. La circolare di aggiornamento professionale. A cura di Carlo De Luca

N. 512 FISCAL NEWS. Regione Campania: contributi per dottorati 21.11.2011. La circolare di aggiornamento professionale. A cura di Carlo De Luca a cura di Antonio Gigliotti www.fiscal-focus.it www.fiscal-focus.info N. 512 FISCAL NEWS La circolare di aggiornamento professionale 21.11.2011 Categoria Previdenza e lavoro Sottocategoria Agevolazioni

Dettagli

UNA RETE DI PROFESSIONISTI PER DARE AD OGNI PROBLEMA LA GIUSTA SOLUZIONE IN UN MONDO CHE CAMBIA MISSION

UNA RETE DI PROFESSIONISTI PER DARE AD OGNI PROBLEMA LA GIUSTA SOLUZIONE IN UN MONDO CHE CAMBIA MISSION PROFILO E MISSION UNA RETE DI PROFESSIONISTI PER DARE AD OGNI PROBLEMA LA GIUSTA SOLUZIONE IN UN MONDO CHE CAMBIA M.C.& Partners consulenze integrate aziendali - srl è una società di consulenza e servizi

Dettagli

Da consegnare entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 10 ottobre 2015

Da consegnare entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 10 ottobre 2015 DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE PROVE DI SELEZIONE DEL PERCORSO Tecnico superiore per la promozione e il marketing delle filiere turistiche e delle attività culturali Progetto n. 2015-4172/RER approvato con

Dettagli

categoria) e successive modificazioni e del Reg. (CE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013 (Regolamento de minimis ).

categoria) e successive modificazioni e del Reg. (CE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013 (Regolamento de minimis ). Sostegno dei processi di internazionalizzazione delle Piccole e medie imprese del Lazio in forma aggregata Bando: L.R. n. 5 del 2008 Disciplina degli interventi regionali a sostegno Dell internazionalizzazione

Dettagli

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 9175 - FIRST CERTIFICATE IN ENGLISH

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 9175 - FIRST CERTIFICATE IN ENGLISH CORSO A CATALOGO 2011 Corso ID: 917 FIRST CERTIFICATE IN ENGLISH Dati principali Corso ID: 917 FIRST CERTIFICATE IN ENGLISH ID Corso: Titolo corso: logia corso: Link dettaglio Master: Master di 1 livello

Dettagli

Strumenti di rilevazione in ingresso agli interventi

Strumenti di rilevazione in ingresso agli interventi Strumenti di rilevazione in ingresso agli interventi Programmazione 2007-2013 1 DENOMINAZIONE INTERVENTO BRAND DEVELOPER (LO SVILUPPO DELLA MARCA COME VANTAGGIO COMPETITIVO) SOGGETTO ATTUATORE IF srl CODICE

Dettagli

ECONOMIA E LINGUE DELL'EUROPA ORIENTALE LIVELLO I - EDIZIONE III A.A. 2015-2016

ECONOMIA E LINGUE DELL'EUROPA ORIENTALE LIVELLO I - EDIZIONE III A.A. 2015-2016 ECONOMIA E LINGUE DELL'EUROPA ORIENTALE LIVELLO I - EDIZIONE III A.A. 2015-2016 Presentazione Master ELEO è un percorso di formazione che combina trasversalmente competenze linguistiche, economiche e giuridiche.

Dettagli

SCHEMA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE (O SCHEDA D ADESIONE) INTERVENTO

SCHEMA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE (O SCHEDA D ADESIONE) INTERVENTO ALLEGATO A.9 SCHEMA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE (O SCHEDA D ADESIONE) INTERVENTO DENOMINAZIONE INTERVENTO ADDETTO AL SERVIZIO DI ACCOGLIENZA E DI RECEPTION SOGGETTO ATTUATORE SIDA GROUP SRL CODICE PROGETTO

Dettagli

Domanda d iscrizione all intervento 1

Domanda d iscrizione all intervento 1 REGIONE ABRUZZO Direzione Politiche Attive del Lavoro, Formazione ed Istruzione, Politiche Sociali PO FSE ABRUZZO 2007-2013 OBIETTIVO COMPETITIVITÀ REGIONALE E OCCUPAZIONE Domanda d iscrizione all intervento

Dettagli

Executive Master SECONDA EDIZIONE

Executive Master SECONDA EDIZIONE Executive Master SECONDA EDIZIONE Sviluppo e gestione dei sistemi e di pagamento dei servizi di mobilità Bologna, settembre - dicembre 2007 con il patrocinio di: con la collaborazione scientifica ed il

Dettagli

MODULO 1: Definizione del CONTESTO Interno ed Esterno dell Organizzazione dell Azienda alla luce Data

MODULO 1: Definizione del CONTESTO Interno ed Esterno dell Organizzazione dell Azienda alla luce Data Aicq Tosco Ligure, in collaborazione con AICQ Formazione, AICQ Sicev e Accredia, è lieta di presentare il corso di formazione per l aggiornamento sulla nuova ISO 9001-2015 al quale potranno partecipare

Dettagli

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE in Gestione innovativa, amministrazione e sviluppo

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE in Gestione innovativa, amministrazione e sviluppo SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE in Gestione innovativa, amministrazione e sviluppo PER LA NUOVA DIRIGENZA DELLE SCUOLE CATTOLICHE (II Edizione) Università Cattolica del Sacro Cuore ALTIS, Alta Scuola Impresa

Dettagli