PROGETTO INDEX LINKED PACIFIC / USD INDICE. Cod. I103. NOTA INFORMATIVA pag. 3. CONDIZIONI DI POLIZZA pag. 13

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGETTO INDEX LINKED PACIFIC / USD INDICE. Cod. I103. NOTA INFORMATIVA pag. 3. CONDIZIONI DI POLIZZA pag. 13"

Transcript

1 PROGETTO INDEX LINKED PACIFIC / USD Cod. I103 INDICE NOTA INFORMATIVA pag. 3 CONDIZIONI DI POLIZZA pag. 13

2 PREMESSA La presente Nota Informativa ha lo scopo di fornire tutte le informazioni preliminari necessarie al Contraente per poter sottoscrivere l assicurazione prescelta con cognizione di causa e fondatezza di giudizio. Essa è redatta nel rispetto delle disposizioni impartite dall ISVAP sulla base delle norme emanate a tutela del consumatore dall Unione Europea per il settore delle assicurazioni sulla vita e recepite nell ordinamento italiano con il Decreto Legislativo 17 Marzo 1995, n INFORMAZIONI RELATIVE ALLA SOCIETÀ Roma Vita è una Società per Azioni con sede legale in Italia. L indirizzo della Direzione Generale è: via Massimi, Roma. Eventuali modifiche saranno tempestivamente comunicate per iscritto al Contraente da parte della Società. 2. INFORMAZIONI RELATIVE ALL ASSICURAZIONE INDEX LINKED I contratti di assicurazione del tipo index linked hanno la caratteristica di avere le prestazioni direttamente collegate ad uno o più indici di riferimento, per seguire l andamento dei quali la Società dispone di attività finanziarie con specifiche caratteristiche. Pertanto le assicurazioni index linked comportano rischi finanziari a carico del Contraente riconducibili all andamento degli indici di riferimento a cui sono collegate le prestazioni, nonché - per alcuni aspetti - alle oscillazioni di valore delle specifiche attività finanziarie. Inoltre, si precisa che l assicurazione qui descritta comporta rischi di cambio per il Contraente in quanto le prestazioni assicurative sono espresse in dollari USA Struttura del contratto e prestazioni garantite Il contratto qui descritto, denominato Progetto Index Linked Pacific/USD, è un assicurazione sulla vita ad elevato contenuto finanziario ed a premio unico (Cod. I103) con prestazioni espresse in dollari USA. In questo contratto le figure del Contraente (la persona che stipula il contratto con la Società) e dell Assicurato (la persona sulla cui vita è stipulato il contratto) coincidono con la stessa persona fisica. Il contratto si articola nel seguente modo: - il Contraente versa alla Società una somma in unica soluzione in lire italiane che verrà convertita in dollari USA; - la Società, alla scadenza contrattuale del 4 Giugno 2004, liquida il premio versato al netto dell imposta convertito in dollari USA rivalutato in base al 50% dell apprezzamento dell indice borsistico di riferimento (vedi punto 3.1) nel periodo 4/6/1999-4/6/2004 secondo le modalità descritte al punto 3.3. Il capitale liquidabile a scadenza non potrà essere superiore al 150% del capitale iniziale e non potrà essere comunque inferiore al 110% del capitale iniziale stesso. Nella polizza il premio al netto dell imposta convertito in dollari USA è definito capitale iniziale e il 110% del capitale iniziale costituisce il capitale minimo garantito alla scadenza. Tutte le prestazioni sono espresse in dollari Usa. Il contratto inoltre prevede in caso di morte del Contraente/Assicurato prima della scadenza del contratto l anticipata risoluzione dello stesso; la Società liquida un capitale il cui importo è pari al 102,5% del capitale iniziale moltiplicato per il rapporto tra la quotazione del titolo obbligazionario in dollari USA Banca di Roma S.p.A. 4/6/1999-4/6/2004 (vedi punto 3.2) e il valore nominale del titolo stesso posto uguale a

3 Il rischio morte è coperto qualunque possa essere la causa del decesso senza limiti territoriali e senza tener conto dei cambiamenti di professione del Contraente/Assicurato. In alternativa, il Beneficiario in caso di morte può, mediante richiesta scritta da inoltrare alla Società al momento della comunicazione del decesso del Contraente/Assicurato, rinunciare alla liquidazione del capitale; in tal caso il Beneficiario in caso di morte assumerà la contraenza della polizza che rimarrà regolarmente in vigore. Le prestazioni che la Società si impegna a liquidare ai Beneficiari alla scadenza contrattuale del 4 Giugno 2004 sono direttamente collegate al valore maturato dal titolo obbligazionario in dollari USA Banca di Roma S.p.A. 4/6/1999-4/6/2004 in scadenza anch esso il 4/6/2004, acquistato dalla Società a garanzia delle prestazioni stesse ed emesso dalla Banca di Roma S.p.A. (Ente Emittente). Per la specificità di questo contratto, direttamente collegato al suddetto titolo obbligazionario, con emissione limitata, descritto al punto 3.2, la Società si riserva la facoltà di chiudere anticipatamente e senza preavviso la sottoscrizione delle proposte Decorrenza e durata del contratto Per questo contratto la decorrenza è fissata il 4 Giugno La durata è di 5 anni Modalità di versamento del premio e conversione in dollari USA A fronte della prestazione del pagamento del capitale liquidabile alla scadenza è dovuto un premio unico da corrispondere il giorno antecedente la decorrenza del contratto fissata il 4 Giugno Il premio versato non può essere inferiore a di lire. Il premio unico al netto dell imposta di assicurazione, versato in lire, verrà convertito in dollari USA in base al tasso di cambio EURO/dollari USA rilevato al listino ufficiale della Banca di Roma in data 2 Giugno 1999 per valuta 2 giorni lavorativi successivi e pubblicato sulle pagine REUTERS BROMAFIXING, successivamente convertito in lire in base ai cambi irrevocabilmente fissati con l introduzione dell EURO il 1 gennaio 1999 (lire 1.936,27 per 1 EURO). In caso di indisponibilità del tasso di cambio del listino ufficiale della Banca di Roma si farà riferimento al tasso di cambio indicativo della Banca d Italia, rilevato alle ore e pubblicato sul circuito REUTERS. Qualora la data di riferimento coincida con un giorno di Borsa chiusa (e/o un giorno lavorativo non bancario), verrà utilizzato il tasso di cambio rilevato il primo giorno di Borsa aperta immediatamente successivo Informazioni sul premio Per questo contratto è dovuto un premio unico. L importo del capitale iniziale è pari a quello del premio versato, al netto dell imposta sui premi (vedi punto 2.10), convertito in dollari USA secondo le modalità descritte al punto 2.3. Il Contraente potrà richiedere chiarimenti in ordine agli elementi che concorrono a determinare il premio. A richiesta del Contraente, sarà indicata nella proposta di assicurazione la parte del premio che è trattenuta dalla Società per fare fronte ai costi di acquisizione e di gestione gravanti sul contratto. 4

4 2.5 - Modalità di scioglimento del contratto Il contratto è riscattabile, dopo che sia trascorso almeno un anno dalla decorrenza dello stesso, mediante richiesta scritta del Contraente alla Società con raccomandata a.r. indirizzata a Roma Vita: via Massimi, Roma. È prevista la possibilità di richiedere il riscatto parziale il cui valore è determinato in base alle stesse modalità previste per il riscatto totale, considerando solo la parte di contratto che il Contraente intende riscattare. In caso di riscatto totale il contratto si estingue definitivamente. Il contratto parzialmente riscattato resterà pienamente in vigore come se fin dall origine fosse stato stipulato per un capitale iniziale proporzionale alla parte di contratto non riscattata. Non può essere richiesto un riscatto parziale a seguito del quale residui un capitale iniziale inferiore a dollari USA. La determinazione del valore di riscatto è riportata al punto Determinazione del valore di riscatto Il valore di riscatto è ottenuto moltiplicando il maggiore dei due seguenti importi per la percentuale variabile in relazione alla data di effetto del riscatto e riportata nella tabella di seguito esposta: - il capitale iniziale moltiplicato per il rapporto tra la quotazione del titolo obbligazionario in dollari USA Banca di Roma S.p.A. 4/6/1999-4/6/2004 alla data di effetto del riscatto, data determinata come di seguito descritto, e il valore nominale del titolo stesso posto uguale a 1.000; - il capitale minimo garantito alla scadenza del 4/6/2004 scontato, per il periodo di tempo intercorrente tra la data di effetto del riscatto e la data di scadenza del contratto, in base al tasso swap in dollari USA, in vigore alla data di effetto del riscatto, maggiorato di 0,5 punti percentuali. DATA DI EFFETTO DEL RISCATTO DA PERCENTUALE 4/6/2000 3/6/ % 4/6/2001 3/6/ ,5% 4/6/2002 3/6/ % 4/6/2003 Scadenza 100% A La quotazione del titolo viene effettuata dall Ente Emittente tre volte al mese, rispettivamente il giorno 4, il giorno 14 e il giorno 24 del mese stesso. Pertanto per le richieste di riscatto pervenute alla Società nel corso di ciascuna decade mensile sarà adottata, ai fini del calcolo del valore di riscatto, la quotazione del titolo rilevata alla data di effetto del riscatto, che coincide con il giorno di quotazione successivo alla data di ricevimento della richiesta di riscatto pervenuta alla Società tramite raccomandata a. r. I tassi swap, sopra citati, di cui esiste un mercato gestito da intermediari finanziari specializzati, sono noti anche con il nome di interest rate swap e vengono pubblicati quotidianamente sulle più accreditate testate della stampa specializzata. Gli interest rate swap sono operazioni finanziarie che intercorrono fra società che desiderino trasformare i tassi delle loro attività o passività finanziarie da tasso fisso a tasso variabile e viceversa, in base ad attese di variazione dei tassi di mercato o per valutazioni inerenti alla composizione del portafoglio. 5

5 Il tasso swap utilizzato come tasso di sconto delle prestazioni garantite a scadenza sarà quello relativo alla durata più prossima alla durata residua del contratto al momento del riscatto. Va rilevato che i maggiori benefici dell assicurazione si ottengono solo rispettando la scadenza prestabilita, pertanto la risoluzione anticipata del contratto, comportando il disinvestimento di attività finanziarie vincolate ad una scadenza prestabilita, determina sempre una riduzione dei risultati attesi. Il valore di riscatto può essere inferiore al versamento iniziale. Il Contraente dovrà dunque valutare con particolare attenzione: - prima di stipulare il contratto, l impegno che sta assumendo in termini di durata e di premio corrisposto; - le conseguenze generalmente negative che comporta l interruzione di un contratto in corso Pagamenti della Società e conversione in lire delle prestazioni espresse in dollari USA I pagamenti dovuti dalla Società, anche se per cause diverse dal riscatto, vengono liquidati in lire secondo quanto di seguito indicato e sono effettuati entro 30 giorni dal ricevimento della documentazione prevista dalle Condizioni di Polizza. Le prestazioni espresse in dollati USA vengono convertite in lire in base al tasso di cambio EURO/dollari USA rilevato nel listino ufficiale della Banca di Roma alle seguenti date: - in caso di scadenza del contratto alla data di scadenza stessa del 4 Giugno 2004; - in caso di premorienza del Contraente/Assicurato alla data di decesso; - in caso di riscatto alla data di effetto del riscatto come determinata al precedente punto 2.6. In caso di indisponibilità del tasso di cambio del listino ufficiale della Banca di Roma si farà riferimento al tasso indicativo della Banca d Italia, rilevato alle ore e pubblicato sul circuito REUTERS. Qualora la data di riferimento coincida con un giorno di Borsa chiusa (e/o un giorno lavorativo non bancario), verrà utilizzato il tasso di cambio rilevato il primo giorno di Borsa aperta immediatamente successivo. Si precisa inoltre che il Codice Civile (art. 2952) dispone che i diritti derivanti dal contratto di assicurazione si prescrivano in un anno da quando si è verificato il fatto su cui il diritto stesso si fonda Modalità di esercizio del diritto di recesso dal contratto e di revoca della proposta Il Contraente può recedere dal contratto entro 30 giorni dal momento in cui è informato che il contratto è concluso, dandone comunicazione alla Società con lettera raccomandata a.r. contenente gli elementi identificativi del contratto e indirizzata a Roma Vita: via Massimi, Roma. Il contratto è concluso nel giorno in cui il Contraente ha ricevuto la comunicazione dell accettazione della proposta da parte della Società. In assenza di tale comunicazione il termine di 30 giorni decorre dal giorno in cui: - la polizza è stata sottoscritta dal Contraente e dalla Società; ovvero - il Contraente abbia ricevuto la polizza sottoscritta dalla Società. 6

6 Il recesso ha l effetto di liberare entrambe le Parti da qualsiasi obbligazione derivante dal contratto a decorrere dalle ore 24 del giorno di spedizione della comunicazione di recesso quale risulta dal timbro postale di invio. Entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione del recesso la Società rimborsa al Contraente il premio da questi eventualmente corrisposto, al netto dell imposta, convertito in dollari USA, detratte le spese per l emissione del contratto. La conversione del premio da dollari USA in lire viene effettuata in base a quanto previsto al precedente punto 2.7. al tasso di cambio rilevato alla data di ricezione della lettera raccomandata a.r.. La Società ha il diritto di recuperare le suddette spese quantificate in misura pari al 2% del premio versato al netto dell imposta, con un massimo di lire Nella fase che precede la conclusione del contratto il Contraente ha sempre la facoltà di revocare la proposta di assicurazione Opzioni Alla scadenza contrattuale il Contraente può scegliere, mediante richiesta scritta da inoltrare alla Società, in luogo della somma pagabile a tale data, una delle seguenti opzioni: - differimento della scadenza; - conversione del capitale in una rendita annua vitalizia oppure certa nei primi cinque o dieci anni e successivamente vitalizia oppure reversibile in misura totale o parziale, a favore di altra persona designata. Tutte le condizioni che regolamentano tali opzioni saranno quelle rese disponibili dalla Società alla scadenza contrattuale Indicazioni generali relative al regime legale e fiscale Non pignorabilità e non sequestrabilità Ai sensi dell art del Codice Civile, le somme dovute in dipendenza di contratti di assicurazione sulla vita non sono pignorabili né sequestrabili. Diritto proprio del Beneficiario Ai sensi dell art del Codice Civile il Beneficiario acquista, per effetto della designazione, un diritto proprio ai vantaggi dell assicurazione. Ciò significa, in particolare, che le somme corrisposte a seguito di decesso del Contraente/Assicurato non rientrano nell asse ereditario. Imposta sui premi I premi delle assicurazioni sulla vita sono soggetti ad un imposta del 2,50% (*). Detrazioni fiscali dei premi Per i premi di assicurazione sulla vita, nel limite di (*) di lire l anno, viene riconosciuta una detrazione d imposta nella misura del 19%(*) dell importo dei premi stessi. Per poter beneficiare della detrazione è comunque necessario che il contratto abbia una durata non inferiore a 5 anni e che il Contraente rinunci alla possibilità di richiedere prestiti sulla polizza per tale periodo minimo. Nel plafond di detraibilità rientrano anche i premi per assicurazioni infortuni e i contributi previdenziali non obbligatori per legge. In virtù della riduzione di imposta della quale il Contraente viene così a beneficiare, il costo effettivo 7

7 dell assicurazione risulta inferiore al premio versato; peraltro, in caso di riscatto dell assicurazione prima che siano trascorsi 5 anni dalla stipulazione è previsto per legge il recupero dell imposta detratta. Tassazione delle somme assicurate Le somme corrisposte in dipendenza di contratti di assicurazione sulla vita: - se corrisposte in caso di morte del Contraente/Assicurato sono esenti dall IRPEF e dall imposta sulle successioni; - se corrisposte in caso di vita del Contraente/Assicurato (scadenza o riscatto): in forma di capitale sono soggette a ritenuta a titolo di imposta, cioè definitiva; l imposta è pari al 12,50% (*) della differenza fra la somma dovuta e l ammontare dei premi pagati e si riduce del 2% (*) per ogni anno di durata dell assicurazione eccedente i dieci (ad esempio dopo 15 anni l imposta sarà pari all 11,25% e, dopo 20 anni al 10%). La suddetta ritenuta è applicata a titolo di acconto nei confronti di soggetti che percepiscono detti capitali nell esercizio di attività commerciali; in forma di rendita sono soggette ad imposizione IRPEF limitatamente al 60% (*) del loro ammontare (*) Misure in vigore alla data di redazione della presente nota Legislazione applicabile Al contratto si applica la legge italiana Lingua utilizzabile Il contratto e tutte le comunicazioni ad esso relative vengono redatti in lingua italiana Reclami Il Cliente che non si ritenga pienamente soddisfatto del servizio ricevuto, può esporre le sue ragioni alla Direzione della Società (via Massimi, Roma) che è in ogni caso a disposizione per fornire tutti i chiarimenti utili. È comunque facoltà del Cliente presentare reclamo all ISVAP (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di interesse Collettivo), con sede in via Vittoria Colonna, Roma. 3. INFORMAZIONI RELATIVE ALL INDICIZZAZIONE Indice borsistico di riferimento Ai fini del calcolo delle maggiorazioni del capitale a scadenza (vedi punto 3.3) si prende in considerazione l indice borsistico di riferimento Nikkei 225 Index. Nikkei 225 Index é un indice contenente le 225 più liquide azioni quotate nella Borsa di Tokyo e viene calcolato e pubblicato dalla Nihon Keizai Shimbun Inc. I valori dell indice vengono pubblicati quotidianamente sulle più accreditate testate della stampa specializzata (es. il Sole 24 ore). 8

8 3.1 bis - Andamento negli ultimi anni dell indice borsistico di riferimento Al fine di illustrare le passate performance dell indice borsistico Nikkei 225 Index e di fornire indicazioni circa la volatilità, si riproduce di seguito il grafico dell andamento dell indice stesso per un periodo di 7 anni che va dalla fine del mese di marzo 1992 alla fine del mese di marzo Andamento dell indice borsistico di riferimento Nikkei 225 Index mar-92 mar-93 mar-94 mar-95 mar-96 mar-97 mar-98 mar-99 I dati riportati nel grafico di cui sopra hanno solamente fine esemplificativo in quanto l andamento passato dell indice di riferimento non costituisce presupposto per valutazioni in merito alla futura evoluzione dell indice stesso Il titolo obbligazionario Le prestazioni previste contrattualmente sono collegate al titolo obbligazionario in dollari USA Banca di Roma S.p.A. 4/6/1999-4/6/2004 indicizzato alla Borsa di Tokyo emesso specificatamente per questa serie di contratti aventi decorrenza 4/6/1999, dalla Banca di Roma S.p.A. (Ente Emittente), primaria banca italiana che ha attualmente un rating Moody s di A3. Ad ogni anniversario del contratto, e comunque in qualsiasi momento a seguito di richiesta scritta, la Società comunica al Contraente la quotazione del titolo (vedi punto 4). Eventuali variazioni della normativa fiscale relativa alla tassazione del titolo potranno avere un incidenza sul rendimento del titolo e pertanto potranno comportare una diminuzione del capitale liquidabile. 9

9 La Società ha selezionato un titolo di adeguata sicurezza e negoziabilità considerato che, in caso di inadempimento da parte dell Ente Emittente di tali attività finanziarie, eventuali effetti economici pregiudizievoli sono in capo al Contraente. Il titolo obbligazionario è quotato presso la Borsa Valori di Lussemburgo Modalità di maggiorazione del capitale liquidabile alla scadenza Il capitale liquidabile alla scadenza contrattuale del 4/6/2004 sarà dato dal capitale iniziale, aumentato del 50% della variazione percentuale dell indice borsistico di riferimento, Nikkei 225 Index, rilevata nel periodo 4/6/1999-4/6/2004. La variazione percentuale dell indice borsistico di riferimento, cui sono agganciate le prestazioni del contratto, viene calcolata tra il valore finale dell indice (determinato come media aritmetica semplice delle rilevazioni dell indice Nikkei 225 Index del 2, 3 e 4 Giugno 2004) e il valore iniziale dell indice stesso (determinato come media aritmetica semplice delle rilevazioni dell indice del 2, 3 e 4 Giugno 1999). Il capitale liquidabile alla scadenza non potrà essere superiore al 150% del capitale iniziale e non potrà essere comunque inferiore al 110% del capitale iniziale stesso. L intera operazione avviene in dollari USA e quindi il rischio di cambio derivante dalla conversione dei dollari USA in lire è a carico del Contraente/Beneficiario Esempio di funzionamento del meccanismo di indicizzazione Per una migliore comprensione del meccanismo di maggiorazione del capitale iniziale nonché dell effetto della garanzia del capitale minimo garantito alla scadenza, è opportuno considerare il seguente esempio, con l avvertenza che i valori riportati derivano da ipotesi esemplificative sull andamento futuro dell indice di riferimento, senza alcun significato di previsione. Nella tabella seguente, a solo fini esemplificativi, sono stati ipotizzati con riferimento all indice Nikkei 225 Index, due diverse proiezioni dell andamento dell indice stesso. Negli esempi di calcolo del capitale liquidabile a scadenza di seguito riportati è stato utilizzato, a solo fini esemplificativi, il tasso di cambio EURO/dollari USA rilevato al listino ufficiale della Banca di Roma in data 1º Aprile 1999 e pubblicato sulle pagine REUTERS BROMAFIXING. La conversione il lire avviene in base ai cambi irrevocabilmente fissati con l introduzione dell EURO il 1 gennaio 1999 (lire 1.936,27 per 1 EURO). Detto tasso di cambio esemplificativo, determinato pari a lire 1.799,51 per dollaro USA e supposto invariato per l intero periodo quinquennale, è stato utilizzato per la conversione in dollari USA del premio espresso in lire, nonché per la conversione in lire del capitale maturato a scadenza espresso in dollari USA. 10

10 NIKKEI 225 INDEX I Esempio II Esempio Valore iniziale ipotizzato al 4/6/ ,73 (*) ,92 (+) Valore finale ipotizzato al 4/6/ ,96 (**) ,59 (++) Variazione percentuale dell indice 29,17% -17,14% 50% della variazione percentuale dell indice 14,59% -8,57% Incremento riconosciuto 14,59% 10,00% (*) Il valore iniziale dell indice di riferimento, ipotizzato al 4/6/1999, è quello rilevato a fine giugno1992. (**) Il valore finale dell indice di riferimento, ipotizzato al 4/6/2004, è quello rilevato a fine giugno (+) Il valore iniziale dell indice di riferimento, ipotizzato al 4/6/1999, è quello rilevato a fine marzo (++) Il valore finale dell indice di riferimento, ipotizzato al 4/6/2004, è quello rilevato a fine marzo I ESEMPIO DI CALCOLO DEL CAPITALE LIQUIDABILE ALLA SCADENZA In base all andamento dell indice di riferimento ipotizzato nella tabella precedente è stato determinato il capitale liquidabile alla scadenza. PREMIO VERSATO Lire IMPOSTA DI ASSICURAZIONE (2,50% del premio) Lire PREMIO VERSATO AL NETTO DELL IMPOSTA Lire CAPITALE INIZIALE (1) USD 5.421,53 CAPITALE MINIMO GARANTITO A SCADENZA (2) USD 5.963,68 CAPITALE MATURATO A SCADENZA (3) USD 6.212,53 CAPITALE LORDO DA LIQUIDARE A SCADENZA (4) Lire (1) Il capitale iniziale espresso in dollari USA è pari al premio al netto delle imposte di assicurazione convertito in dollari USA in base al tasso di cambio adottato ai fini esemplificativi. (2) Il capitale minimo garantito a scadenza è pari al 110% del capitale iniziale. (3) Il capitale maturato a scadenza è pari al capitale iniziale maggiorato della metà della variazione percentuale dell indice rilevata nel periodo dal 4/6/1999 al 4/6/2004. (4) Il capitale lordo da liquidare a scadenza è pari al capitale maturato a scadenza convertito in lire in base al tasso di cambio adottato ai fini esemplificativi. Nell esempio il capitale maturato a scadenza è superiore al capitale minimo garantito alla scadenza, entrambi espressi in dollari USA, pertanto il capitale che verrà liquidato è quello maggiore tra i due e cioè USD 6.212,53 pari a lire

11 II ESEMPIO DI CALCOLO DEL CAPITALE LIQUIDABILE ALLA SCADENZA In base all andamento dell indice di riferimento ipotizzato nella tabella precedente è stato determinato il capitale liquidabile alla scadenza. PREMIO VERSATO Lire IMPOSTA DI ASSICURAZIONE (2,50% del premio) Lire PREMIO VERSATO AL NETTO DELL IMPOSTA Lire CAPITALE INIZIALE (1) USD 5.421,53 CAPITALE MINIMO GARANTITO A SCADENZA (2) USD 5.963,68 CAPITALE MATURATO A SCADENZA (3) USD 5.963,68 CAPITALE LORDO DA LIQUIDARE A SCADENZA (4) Lire (1) Il capitale iniziale espresso in dollari USA è pari al premio al netto delle imposte di assicurazione convertito in dollari USA in base al tasso di cambio adottato ai fini esemplificativi. (2) Il capitale minimo garantito a scadenza è pari al 110% del capitale iniziale. (3) Il capitale maturato a scadenza è pari al capitale iniziale maggiorato del 10% in quanto nel periodo del 4/6/1999 al 4/6/2004 la metà della variazione percentuale dell indice è risultata inferiore al 10%. (4) Il capitale lordo da liquidare a scadenza è pari al capitale maturato a scadenza convertito in lire in base al tasso di cambio adottato ai fini esemplificativi. Nell esempio il capitale maturato a scadenza è superiore al capitale minimo garantito alla scadenza, entrambi espressi in dollari USA, pertanto il capitale che verrà liquidato è quello maggiore tra i due e cioè USD 5.963,68 pari a lire INFORMAZIONI IN CORSO DI CONTRATTO La Società fornirà per iscritto al Contraente, nel corso della durata contrattuale, le informazioni di cui ai precedenti punti 2.1; 2.2; 2.3; 2.4; 2.5; 2.6; 2.7; 2.8; 2.9; 3.1; 3.2; 3.3 nel caso di modifica del contratto o della legislazione ad esso applicabile. In corrispondenza di ogni ricorrenza annuale del contratto, la Società si impegna inoltre a comunicare al Contraente: - la quotazione del titolo obbligazionario in dollari USA Banca di Roma S.p.A. 4/6/1999-4/6/2004 ; - il valore iniziale dell indice di riferimento Nikkei 225 Index, nonché la quotazione dell indice stesso ad ogni ricorrenza annuale. La Società è comunque a disposizione per comunicare, dietro richiesta scritta da parte del Contraente, indirizzata a Roma Vita: via Massimi, Roma, i suddetti valori, nonché il valore di riscatto, entro 30 giorni dalla data di ricevimento della richiesta. ROMA VITA S.p.A. 12

12 CONDIZIONI DI POLIZZA DEFINIZIONI SOCIETÀ: l'impresa assicuratrice Roma Vita S.p.A. CONTRAENTE: la persona che stipula il contratto con la Società. ASSICURATO: la persona sulla cui vita è stipulato il contratto. In questa polizza le figure del Contraente e dell Assicurato coincidono nella stessa persona fisica (Contraente/Assicurato). BENEFICIARI: coloro ai quali spettano le somme assicurate, designati dal Contraente. PREMIO UNICO: l'importo dovuto dal Contraente alla Società in unica soluzione espresso in lire. CAPITALE INIZIALE: il premio unico al netto dell'imposta di assicurazione del 2,50% convertito in dollari USA. CAPITALE MINIMO GARANTITO ALLA SCADENZA: il 110% del "capitale iniziale" espresso in dollari USA. RISERVA MATEMATICA: l'importo accantonato dalla Società per far fronte ai suoi obblighi contrattuali. TITOLO: titolo obbligazionario in dollari USA emesso dalla Banca di Roma (Ente Emittente) denominato "Banca di Roma S.p.A. 4/6/1999-4/6/2004" e acquistato dalla Società per far fronte agli impegni derivanti dalla presente polizza. INDICE DI RIFERIMENTO: ai fini del calcolo delle maggiorazioni del capitale a scadenza si prende in considerazione l indice di riferimento Nikkei 225 Index. GIORNO DI BORSA APERTA: giorno di contrattazione della Borsa nella quale viene rilevato l'indice. EVENTI INERENTI AL MERCATO BORSISTICO: sospensione o limitazione dello scambio di titoli che abbia un significativo effetto di turbativa sul valore di uno degli indici di riferimento. TASSO SWAP: con riferimento ad una prefissata data e ad una durata, si definisce tasso swap l'"interest rate swap" in dollari USA, pubblicato sulle più accreditate testate della stampa specializzata, riferito ad un periodo coincidente con la suddetta durata; qualora il tasso swap non risulti disponibile con riferimento alla durata convenuta, esso sarà sostituito da quello del periodo di durata più prossima. Nel caso in cui alla data convenuta non sia possibile stabilire il tasso swap, si fa riferimento a quello relativo al primo giorno successivo nel quale risulti possibile individuare il tasso. In caso di contestazione sul tasso swap farà fede quello rilevato dall'ente Emittente. 13

13 CONDIZIONI DI POLIZZA Art. 1 Art. 2 Art. 3 Obblighi della Società Gli obblighi della Società risultano esclusivamente dalla polizza e dalle appendici firmate dalla Società stessa. Per tutto quanto non espressamente regolato dal contratto, valgono le norme di legge. Perfezionamento, entrata in vigore, decorrenza e scadenza del contratto Il contratto si intende perfezionato con la consegna della polizza al Contraente contro il pagamento del premio unico ed entra in vigore alle ore 24 del 4/6/1999. La decorrenza e la scadenza sono fissate, per tutte le polizze, rispettivamente al 4/6/1999 ed al 4/6/2004. Prestazioni Alla scadenza contrattuale, a fronte del pagamento di un premio unico, la Società garantisce ai Beneficiari la corresponsione del "capitale iniziale" espresso in dollari USA, aumentato della maggiorazione di cui all'art. 5. La Società investe gli attivi rappresentativi delle riserve matematiche nel titolo obbligazionario in dollari USA "Banca di Roma S.p.A. 4/6/1999-4/6/2004", indicizzato alla Borsa di Tokyo, emesso specificatamente per questa serie di contratti aventi decorrenza 4/6/1999 dalla Banca di Roma, primaria banca italiana che ha attualmente un rating Moody's di A3. Eventuali variazioni della normativa fiscale relativa alla tassazione del titolo obbligazionario potranno avere un'incidenza sul rendimento del titolo stesso e pertanto potranno comportare una diminuzione del capitale liquidabile. La Società ha selezionato un titolo di adeguata sicurezza e negoziabilità considerato che, in caso di inadempimento da parte dell'ente Emittente di tale attività finanziaria, eventuali effetti economici pregiudizievoli sono in capo al Contraente. Il titolo obbligazionario è quotato presso la Borsa Valori di Lussemburgo. Ad ogni anniversario del contratto, e comunque in qualsiasi momento a seguito di richiesta scritta, la Società comunica al Contraente la quotazione del titolo. In caso di morte del Contraente/Assicurato prima della scadenza del contratto è prevista l anticipata risoluzione dello stesso; la Società liquida un capitale il cui importo è pari al 102,5% del capitale iniziale moltiplicato per il rapporto tra la quotazione del titolo obbligazionario in dollari USA Banca di Roma S.p.A. 4/6/1999-4/6/2004 e il valore nominale del titolo stesso posto uguale a Il rischio morte è coperto qualunque possa essere la causa del decesso senza limiti territoriali e senza tener conto dei cambiamenti di professione del Contraente/Assicurato. In alternativa, il Beneficiario in caso di morte può, mediante richiesta scritta da inoltrare alla Società al momento della comunicazione del decesso del Contraente/Assicurato, rinunciare alla liquidazione del capitale; in tal caso il Beneficiario in caso di morte assumerà la contraenza della polizza che rimarrà regolarmente in vigore. 14

14 CONDIZIONI DI POLIZZA Art. 4 Indice borsistico di riferimento Ai fini del calcolo della maggiorazione del capitale di cui all'art. 5 si prende in considerazione l indice borsistico di riferimento Nikkei 225 Index. La variazione percentuale dell indice borsistico di riferimento, cui sono agganciate le prestazioni del contratto espresse in dollari USA, viene calcolata tra il valore finale dell indice (determinato come media aritmetica semplice delle rilevazioni dell indice Nikkei 225 Index del 2, 3 e 4 Giugno 2004) e il valore iniziale dell indice stesso (determinato come media aritmetica semplice delle rilevazioni dell indice del 2, 3 e 4 Giugno 1999). Se la data di rilevazione fosse un giorno di Borsa chiusa (e/o un giorno non lavorativo bancario) essa sarà spostata al primo giorno di Borsa aperta immediatamente successivo, fermo restando che le successive date di rilevazione rimarranno quelle indicate nel presente articolo. Qualora, alla data di rilevazione del valore dell indice, si verifichi un qualsiasi evento negativo, ivi inclusa una sospensione o una sostanziale limitazione degli scambi nel corso delle contrattazioni borsistiche che abbia un significativo effetto di turbativa sul valore dell indice e dia luogo a un qualsiasi provvedimento delle autorità di controllo dei mercati borsistici di riferimento, il valore di chiusura dell indice verrà rilevato il primo giorno di Borsa aperta in cui non si registri l'evento di turbativa verificatosi. Nel caso in cui un evento di turbativa perduri oltre i cinque giorni di Borsa aperta, ovvero, indipendentemente dal verificarsi di un evento di turbativa, alla data di rilevazione vengano sospese le quotazioni di titoli con incidenza pari ad almeno l'8% della capitalizzazione di Borsa dell indice, e/o l indice non sia più disponibile, e/o il metodo di calcolo dell indice subisca modifiche rilevanti, il corrispondente livello di chiusura dell'indice interessato dall'evento di turbativa sarà determinato da una primaria banca internazionale indipendente in qualità di calculation agent. Art. 5 Maggiorazione del capitale Il capitale liquidabile alla scadenza del 4/6/2004 sarà dato dal capitale iniziale espresso in dollari USA, aumentato del 50% della variazione percentuale dell indice borsistico di riferimento, Nikkei 225 Index, rilevata nel periodo 4/6/1999-4/6/2004 secondo quanto indicato al precedente Art. 4. Il capitale liquidabile a scadenza non potrà essere superiore al 150% del capitale iniziale e non potrà essere comunque inferiore al 110% del capitale iniziale stesso. L intera operazione avviene in dollari USA quindi il rischio di cambio derivante dalla conversione dei dollari USA in lire è a carico del Contraente/Beneficiario. Art. 6 Pagamento del premio e conversione in dollari USA Il Contraente si impegna ad effettuare il pagamento del premio in unica soluzione il giorno antecedente la decorrenza del contratto fissata il 4 Giugno Il premio versato non può essere inferiore a di lire. Il premio unico al netto dell imposta di assicurazione, versato in lire, verrà convertito in dollari USA in base al tasso di cambio EURO/dollari USA rilevato al listino ufficiale della Banca di Roma in data 2 Giugno 1999 per valuta 2 giorni 15

15 CONDIZIONI DI POLIZZA lavorativi successivi e pubblicato sulle pagine REUTERS BROMAFIXING, successivamente convertito in lire in base ai cambi irrevocabilmente fissati con l introduzione dell EURO il 1 gennaio 1999 (lire 1.936,27 per 1 EURO). In caso di indisponibilità del tasso di cambio del listino ufficiale della Banca di Roma si farà riferimento al tasso di cambio indicativo della Banca d Italia, rilevato alle ore e pubblicato sul circuito REUTERS. Qualora la data di riferimento coincida con un giorno di Borsa chiusa (e/o un giorno lavorativo non bancario), verrà utilizzato il tasso di cambio rilevato il primo giorno di Borsa aperta immediatamente successivo. Art. 7 Modalità di esercizio del diritto di recesso dal contratto e di revoca della proposta Il Contraente può recedere dal contratto entro 30 giorni dal momento in cui è informato che il contratto è concluso, dandone comunicazione alla Società con lettera raccomandata a. r. contenente gli elementi identificativi del contratto ed indirizzata a Roma Vita: via Massimi, Roma. Il contratto è concluso nel giorno in cui il Contraente ha ricevuto la comunicazione dell'accettazione della proposta da parte della Società. In assenza di tale comunicazione il termine di 30 giorni decorre dal giorno in cui: - la polizza è stata sottoscritta dal Contraente e dalla Società; ovvero - il Contraente abbia ricevuto la polizza sottoscritta dalla Società. Il recesso ha l'effetto di liberare entrambe le Parti da qualsiasi obbligazione derivante dal contratto a decorrere dalle ore 24 del giorno di spedizione della comunicazione di recesso quale risulta dal timbro postale di invio. Entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione del recesso, la Società rimborsa al Contraente il premio da questi eventualmente corrisposto al netto dell'imposta convertito in dollari USA, detratte le spese per l emissione del contratto. La conversione del premio da dollari USA in lire viene effettuata in base a quanto previsto al successivo Art. 14 al tasso di cambio rilevato alla data di ricezione della lettera raccomandata a.r.. La Società ha il diritto di recuperare le suddette spese quantificate in misura pari al 2% del premio versato al netto dell'imposta, con un massimo di lire Nella fase che precede la conclusione del contratto il Contraente ha sempre la facoltà di revocare la proposta di assicurazione. Art. 8 Riscatto Il contratto è riscattabile, dopo che sia trascorso almeno un anno dalla decorrenza dello stesso, mediante richiesta scritta del Contraente alla Società con raccomandata a.r. indirizzata a Roma Vita: via Massimi, Roma. Il valore di riscatto è ottenuto moltiplicando il maggiore dei due seguenti importi per la percentuale variabile in relazione alla data di effetto del riscatto e riportata nella tabella di seguito esposta: - il capitale iniziale moltiplicato per il rapporto tra la quotazione del titolo obbligazionario in dollari USA Banca di Roma S.p.A. 4/6/1999-4/6/2004 alla data di effetto del riscatto, data determinata come di seguito descritto, e il valore nominale del titolo stesso posto uguale a 1.000; - il capitale minimo garantito alla scadenza del 4/6/2004 scontato, per il periodo 16

16 CONDIZIONI DI POLIZZA di tempo intercorrente tra la data di effetto del riscatto e la data di scadenza del contratto, in base al tasso swap in dollari USA, in vigore alla data di effetto del riscatto, maggiorato di 0,5 punti percentuali. DATA DI EFFETTO DEL RISCATTO DA PERCENTUALE 4/6/2000 3/6/ % 4/6/2001 3/6/ ,5% 4/6/2002 3/6/ % 4/6/2003 Scadenza 100% A Ciò è valido purchè non vi siano variazioni del regime fiscale applicabile al titolo, in quanto eventuali modifiche potranno avere un incidenza sul valore del titolo e conseguentemente sul valore di riscatto. La quotazione del titolo viene effettuata dall Ente Emittente tre volte al mese, rispettivamente il giorno 4, il giorno 14 e il giorno 24 del mese stesso. Pertanto per le richieste di riscatto pervenute alla Società nel corso di ciascuna decade mensile sarà adottata, ai fini del calcolo del valore di riscatto, la quotazione del titolo rilevata alla data di effetto del riscatto, che coincide con il giorno di quotazione successivo alla data di ricevimento della richiesta di riscatto pervenuta alla Società tramite raccomandata a. r. È prevista la possibilità di richiedere il riscatto parziale il cui valore è determinato in base alle stesse modalità previste per il riscatto totale, considerando solo la parte di contratto che il Contraente intende riscattare. Il contratto parzialmente riscattato resterà pienamente in vigore come se fin dall'origine fosse stato stipulato per un "capitale iniziale" proporzionale alla parte di contratto non riscattata. Non può essere richiesto un riscatto parziale a seguito del quale residui un "capitale iniziale" inferiore a dollari USA. Art. 9 Prestiti La presente assicurazione non prevede la concessione di prestiti. Art. 10 Cessione - Pegno - Vincolo Il Contraente può cedere ad altri il contratto, così come può darlo in pegno o comunque vincolare le somme garantite. Tali atti diventano efficaci solo quando la Società, dietro comunicazione scritta del Contraente, ne abbia fatto annotazione sull'originale di polizza o su appendice. Nel caso di pegno o vincolo, l'operazione di riscatto richiede l'assenso scritto del creditore o vincolatario. Art. 11 Beneficiari La designazione dei Beneficiari, sia alla scadenza che in caso di morte del Contraente/Assicurato, viene fatta dal Contraente e riportata in polizza. Tale designazione può essere in qualsiasi momento revocata o modificata mediante comunicazione scritta del Contraente alla Società, oppure mediante disposizione testamentaria. 17

17 CONDIZIONI DI POLIZZA La designazione dei Beneficiari non può essere revocata o modificata nei seguenti casi: - dopo che il Contraente ed i Beneficiari abbiano dichiarato per iscritto alla Società, rispettivamente, la rinuncia al potere di revoca e l'accettazione del beneficio; - dopo la morte del Contraente/Assicurato; - dopo che, alla scadenza contrattuale, i Beneficiari abbiano comunicato per iscritto alla Società di volersi avvalere del beneficio. In tali casi le operazioni di riscatto, pegno o vincolo di polizza, richiedono l'assenso scritto dei Beneficiari. Art. 12 Opzioni Il Contraente può scegliere, mediante richiesta scritta da inoltrare alla Società entro la scadenza contrattuale, in luogo della somma pagabile a tale data, una delle seguenti opzioni: - differimento della scadenza; - conversione del capitale in una rendita annua vitalizia oppure certa nei primi cinque o dieci anni e successivamente vitalizia oppure reversibile in misura totale o parziale a favore di altra persona designata. Tutte le condizioni che regolamentano tali opzioni saranno quelle rese disponibili dalla Società entro la scadenza contrattuale. Art. 13 Duplicato della polizza In caso di smarrimento, sottrazione o distruzione dell'originale della polizza, il Contraente o gli aventi diritto possono ottenere un duplicato a proprie spese e responsabilità. Art. 14 Pagamenti della Società e conversione in lire delle prestazioni espresse in dollari USA I pagamenti dovuti dalla Società a qualsiasi titolo in esecuzione del contratto vengono liquidati in lire secondo quanto di seguito indicato e sono effettuati entro 30 giorni dal ricevimento dei documenti comprovanti il diritto del Contraente e/o dei Beneficiari, dietro consegna dell'originale di polizza e delle eventuali appendici. Decorso tale termine, sono dovuti gli interessi moratori a partire dal termine stesso, a favore dei Beneficiari. Ogni pagamento viene effettuato presso la sede della Società o la competente agenzia. Le prestazioni espresse in dollari USA vengono convertite in lire in base al tasso del cambio EURO/dollari USA rilevato al listino ufficiale della Banca di Roma alle suguenti date: - in caso di scadenza del contratto alla data di scadenza stessa del 4 Giugno 2004; - in caso di premorienza del Contraente/Assicurato alla data di decesso; - in caso di riscatto alla data di effetto del riscatto come determinato al precedente Art. 8. In caso di indisponibilità del tasso di cambio del listino ufficiale della Banca di Roma si farà riferimento al tasso indicativo della Banca d Italia, rilevato alle ore e pubblicato sul circuito REUTERS. 18

18 Qualora la data di riferimento coincida con un giorno di Borsa chiusa (e/o un giorno lavorativo non bancario), verrà utilizzato il tasso di cambio rilevato il primo giorno di Borsa aperta immediatamente successivo. Art. 15 Riservatezza dei dati La Società raccoglie e registra dati personali riguardanti il Contraente e/o gli Interessati allo scopo di concludere ed eseguire il presente contratto ed è tenuta al rispetto di quanto stabilito dalla Legge 31 Dicembre 1996, n. 675 utilizzando i dati raccolti in termini compatibili con lo scopo suddetto e trattando i dati personali in modo lecito e secondo correttezza. In riferimento al trattamento assicurativo di dati personali comuni e sensibili si rinvia all'apposita informativa unita al presente contratto, ed al consenso richiesto al Contraente e/o agli Interessati al momento della sottoscrizione della proposta di contratto. Art. 16 Tasse e imposte Le tasse e imposte, presenti e future, dovute sui premi, sui pagamenti effettuati dalla Società ed in genere sugli atti dipendenti dal contratto, sono a carico del Contraente o dei Beneficiari ed aventi diritto. Eventuali variazioni della normativa fiscale relativa alla tassazione del titolo obbligazionario in dollari USA denominato "Banca di Roma S.p.A. 4/6/1999-4/6/2004" potranno avere un'incidenza sul rendimento del titolo stesso e pertanto potranno comportare una diminuzione del capitale liquidabile. 19

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Linea Investimento Garantito PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Assicurazione in caso di morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa, Condizioni

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM)

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Certezza Più Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

La polizza Capital 5 con Bonus

La polizza Capital 5 con Bonus Risparmio & Sicurezza La polizza Capital 5 con Bonus Codice F001001 - Edizione dicembre 2014 Contratto di assicurazione sulla vita a capitale differito, con premio annuo costante e capitale rivalutabile

Dettagli

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa Certezza 10 Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CNA) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Profilo Rendimento Garantito

Profilo Rendimento Garantito Profilo Rendimento Garantito Contratto di Assicurazione sulla vita in caso di morte a vita intera a premio unico e capitale rivalutabile annualmente Tariffa IUP498 Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

Fascicolo Informativo

Fascicolo Informativo Contratto di Assicurazione di Rendita Vitalizia in parte immediata e in parte differita Rend & Cap Tasso Tecnico 0% Fascicolo Informativo Il presente Fascicolo Informativo contenente: a) la Scheda Sintetica

Dettagli

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Mod. T915 Ed. 07/2014 BNL Risparmio Prodotto EVPH Il presente

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO E PREMI UNICI AGGIUNTIVI CON RIVALUTAZIONE ANNUA DEL CAPITALE

Dettagli

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione.

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione. INA ASSITALIA S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione A) Informazioni generali 1. L Impresa di assicurazione Parte I del Prospetto d Offerta - Informazioni sull investimento e sulle coperture assicurative Parte I del Prospetto d Offerta Informazioni sull

Dettagli

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE Società appartenente al Gruppo Allianz SE Offerta al pubblico di Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked La Scheda Sintetica del Prospetto d offerta deve essere consegnata all Investitore-Contraente,

Dettagli

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale;

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale; CIRCOLARE N. 1276 Condizioni generali per l accesso al credito della gestione separata della Cassa depositi e prestiti società per azioni (CDP), ai sensi dell art. 5 comma 7 lettera a), primo periodo,

Dettagli

QUADRIFOGLIO DIAPASON

QUADRIFOGLIO DIAPASON QUADRIFOGLIO DIAPASON POLIZZA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA Premessa A) Disciplina del contratto Il contratto è disciplinato dalle: CONDIZIONI GENERALI di assicurazione sulla vita; CONDIZIONI SPECIALI, relative

Dettagli

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva Aviva S.p.A. Gruppo Aviva FIN+A Vita Creditor Protection a Premio Unico ed a Premio Annuo Limitato abbinata a Finanziamenti - Contratto di Assicurazione in forma Collettiva ad Adesione Facoltativa. Il

Dettagli

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Linea Investimento NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Contratto di Assicurazione caso morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa,

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

GRANDE AVVENIRE CON LODE

GRANDE AVVENIRE CON LODE GRANDE AVVENIRE CON LODE Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica Nota Informativa Condizioni di Assicurazione, comprensive del Regolamento della Gestione separata RISPAV Glossario

Dettagli

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON Lombarda Vita S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO CON PRESTAZIONI PROGRAMMATE PREDEFINITE, PRESTAZIONE RIVALUTABILE A SCADENZA E PRESTAZIONE ADDIZIONALE

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Il presente documento costituisce parte integrante della nota informativa della forma pensionistica individuale denominata Piano Individuale Pensionistico di tipo

Dettagli

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy CREDIT SUISSE LIFE & PENSIONS AG (ITALIAN BRANCH) Via Santa Margherita 3 Telefono +39 02 88 55 01 20121-Milano Fax +39 02 88 550 450 REA Registro Imprese di Milano n. 1753146 C.F. Part. IVA 04502630967

Dettagli

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La sezione relativa all esposizione sintetica e analitica dei dati relativi al Tfr, alle indennità equipollenti e alle altre indennità e somme,

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI );

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI ); CONVENZIONE TRA il Ministero dello Sviluppo Economico, con sede in Roma, Via Vittorio Veneto 33, Codice fiscale n. 80230390587 (di seguito il Ministero ); E Associazione Bancaria Italiana, con sede in

Dettagli

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. *** Nota informativa per i potenziali aderenti

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Chiara Vita T Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni contrattuali

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

18 Anni. Linea Investimento Garantito. BG 18 Anni. La Venezia Assicurazioni

18 Anni. Linea Investimento Garantito. BG 18 Anni. La Venezia Assicurazioni 690.156-15 - 12/05 BG 18 Anni Linea Investimento Garantito BG 18 Anni La Venezia Assicurazioni S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: Via Ferretto, 1-31021 Mogliano Veneto (TV) lavenezia@laveneziaassicurazioni.it

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 Documento aggiornato 28 maggio 2015 Via Savoia, 82-00198 Roma,

Dettagli

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris Uno Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Lungavita) Iris PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. **** Comunicazione periodica agli iscritti

Dettagli

AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW

AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW Società del gruppo ALLIANZ S.p.A. PRODOTTO FINANZIARIO-ASSICURATIVO DI TIPO UNIT LINKED AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE, COMPRENSIVE DELL INFORMATIVA SULLA PRIVACY E SULLE

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

postaprevidenza valore

postaprevidenza valore postaprevidenza valore Fondo Pensione Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo (PIP) Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5003 Nota Informativa per i potenziali Aderenti (depositata

Dettagli

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR Le risposte alle domande più frequenti Scelta sulla 1. destinazione del Tfr Linee di investimento 2. dedicate al Tfr 3. Prestazioni Regime fiscale delle 4. prestazioni previdenziali

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Zurich Sempre Più. Zurich Sempre Più Contratto di assicurazione sulla vita Vita Intera

Zurich Sempre Più. Zurich Sempre Più Contratto di assicurazione sulla vita Vita Intera Zurich Sempre Più Zurich Sempre Più Contratto di assicurazione sulla vita Vita Intera Il presente Fascicolo Informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni contrattuali comprensive

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

MODULARE. Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman.

MODULARE. Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman. La nuova PENSIONE MODULARE per gli Avvocati Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman Edizione 2012 1 LA NUOVA PENSIONE MODULARE PER

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE.

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE. Trattamento delle somme corrisposte da una società di persone al socio nel caso di recesso, esclusione, riduzione del capitale, e liquidazione, ed aspetti fiscali per la società. Questo convegno ci offre

Dettagli

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 ALTER EGO (data dell ultimo aggiornamento: 31.12.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: -

Dettagli

Progetto Certezza Più Contratto di assicurazione sulla vita in forma mista a premio annuo con garanzie complementari.

Progetto Certezza Più Contratto di assicurazione sulla vita in forma mista a premio annuo con garanzie complementari. Progetto Certezza Più Contratto assicurazione sulla vita in forma mista a premio annuo con garanzie complementari. Ed. 05/2015 Tariffa ILF24R_75 Il presente Fascicolo Informativo, contenente: a) Scheda

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE Circolare 10 febbraio 2014, n. 4567 Termini e modalità di presentazione delle domande per la concessione e l erogazione

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Il presente modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia delle classi di azioni dei comparti dell OICVM Dexia Quant, Società d investimento a capitale variabile di diritto Lussemburghese

Dettagli

Come si calcolano,nel 2013, le pensioni dei lavoratori iscritti all INPS

Come si calcolano,nel 2013, le pensioni dei lavoratori iscritti all INPS Come si calcolano,nel 2013, le pensioni dei lavoratori iscritti all INPS Salvatore Martorelli 0 Le regole e il sistema di calcolo delle pensioni INPS I vertiginosi cambiamenti nella normativa sulle pensioni

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Sede legale in Genova, Via Cassa di Risparmio, 15 Iscritta all Albo delle Banche al n. 6175.4 Capogruppo del Gruppo CARIGE iscritto all albo dei

Dettagli

INPS - Messaggio 12 febbraio 2015, n. 1094

INPS - Messaggio 12 febbraio 2015, n. 1094 INPS - Messaggio 12 febbraio 2015, n. 1094 Decreto n. 85708 del 24 ottobre 2014 del Ministro del lavoro e delle politiche sociali di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze per il prolungamento

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Art. 1 Definizioni 1.1 Ai fini del presente provvedimento si applicano le seguenti definizioni:

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

CONVENZIONE QUADRO TRA

CONVENZIONE QUADRO TRA PROVINCIA DI PESARO E URBINO CONVENZIONE QUADRO Espletamento dei servizi finanziari connessi all emissione di prestiti obbligazionari ed altri servizi finanziari accessori e servizio di advisory per la

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE Redatto ai sensi dell art. 5 della Delibera Consob n. 17221 del 12 marzo 2010 (come modificata con Delibera n. 17389

Dettagli

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008.

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008. Offerta pubblica di sottoscrizione di CAPITALE SICURO prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto CF900) Il presente Prospetto Informativo completo si compone delle seguenti parti: Parte

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative CIRCOLARE N. 1/E Direzione Centrale Affari Legali e Contenzioso Roma, 12 febbraio 2014 OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147

Dettagli

PENSIONE DI VECCHIAIA, PENSIONE DI ANZIANITÀ, PENSIONE ANTICIPATA.

PENSIONE DI VECCHIAIA, PENSIONE DI ANZIANITÀ, PENSIONE ANTICIPATA. PENSIONE DI VECCHIAIA, PENSIONE DI ANZIANITÀ, PENSIONE ANTICIPATA. LA PENSIONE DI VECCHIAIA è il trattamento pensionistico corrisposto dall Istituto previdenziale al raggiungimento di una determinata età

Dettagli

CIRCOLARE N. 22/E. Direzione Centrale Normativa. Roma, 9 giugno 2015

CIRCOLARE N. 22/E. Direzione Centrale Normativa. Roma, 9 giugno 2015 CIRCOLARE N. 22/E Direzione Centrale Normativa Roma, 9 giugno 2015 OGGETTO: Modifiche alla disciplina dell IRAP Legge di Stabilità 2015 2 INDICE Premessa... 3 1) Imprese operanti in concessione e a tariffa...

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

5 Contributo Autonoma Sistemazione

5 Contributo Autonoma Sistemazione 5 Contributo Autonoma Sistemazione CAS A valere sulle risorse finanziarie di cui all articolo 3 dell Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile (OCDPC) n. 232 del 30 marzo 2015 viene stimata

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO BANCA DEGLI ERNICI di Credito Cooperativo SCpA VIA ROMANA SELVA, SNC - 03039 - SORA (FR) Tel. : 07768520 - Fax: 0776852030 Email:info@bancadegliernici.it

Dettagli

Le ferie del lavoratore, normativa e giurisprudenza

Le ferie del lavoratore, normativa e giurisprudenza Le ferie del lavoratore, normativa e giurisprudenza di Pietro Gremigni Consulente aziendale in Milano in breve Argomento Il mese di agosto è considerato di solito il periodo classico di utilizzazione delle

Dettagli

Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA

Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA Mod. B-109/MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM aggiornamento n. 29 del 01/01/2014 Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA MEDIOLANUM S.p.A. Sede legale e Direzione Generale:

Dettagli

RISOLUZIONE N. 20/E. Roma, 14 febbraio 2014

RISOLUZIONE N. 20/E. Roma, 14 febbraio 2014 RISOLUZIONE N. 20/E Direzione Centrale Normativa Roma, 14 febbraio 2014 OGGETTO: Tassazione applicabile agli atti di risoluzione per mutuo consenso di un precedente atto di donazione articolo 28 del DPR

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297)

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) 1) Beneficiari Hanno titolo a richiedere l anticipazione i lavoratori che abbiano maturato almeno

Dettagli

La revisione dell accertamento doganale

La revisione dell accertamento doganale Adempimenti La revisione dell accertamento doganale di Marina Zanga L accertamento doganale delle merci L accertamento delle merci dichiarate in dogana nell ambito delle operazioni di import/ export da

Dettagli