Facoltà di Lingue e Letterature Straniere

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Facoltà di Lingue e Letterature Straniere"

Transcript

1 Università del Salento Facoltà di Lingue e Letterature Straniere nome matricola Guida

2 Finito di stampare nel mese di dicembre 2007 presso lo stabilimento tipolitografico della TorGraf di GALATINA (Le) S.P. 362 km Tel Fax

3 Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Presentazione PRESENTAZIONE La Facoltà di Lingue e Letterature Straniere nasce nel 1996, con l intento di fornire le competenze scientifico-professionali necessarie per operare oltre che nella scuola di ogni ordine e grado, nell editoria, nel turismo, nei rapporti internazionali, nella promozione della cultura italiana all estero e nell informazione. In questo quadro, sono stati distinti due poli linguistici, uno di lingue veicolari (Francese, Inglese, Russo, Spagnolo, Tedesco), che offrono allo studente non solo la possibilità di inserimento nel settore dell insegnamento, ma anche in attività culturali o commerciali indirizzate verso i Paesi tradizionalmente interlocutori dell Italia, e l altro di lingue mediterranee (Albanese, Arabo, Ebraico, Neo-greco, Turco), legate alla collocazione geografica della penisola salentina, che sempre di più sta riacquistando il suo ruolo storico di porta verso il Mediterraneo-orientale. Così strutturata, la Facoltà di Lingue appare attenta agli interessi del mercato del lavoro, come lo si può intendere al momento e nei prossimi anni. Nelle attuali lauree triennali, due corsi offrono lo studio di albanese, arabo, ebraico, francese, inglese, neo-greco, polacco, portoghese, russo, spagnolo, tedesco e turco, rafforzate da un considerevole numero di insegnamenti di supporto culturale, storico e filologico. Inoltre, la scelta strategica euro-mediterranea è stata ampliata, in un terzo corso di laurea, allargando lo sguardo verso l Estremo Oriente e introducendo l insegnamento delle lingue di due grandi Paesi, la Cina e il Giappone. L offerta formativa attuale include tre curricula triennali (Lingue e Letterature Euromediterranee, Comunicazione Linguistica Interculturale e Scienza e Tecnica della Mediazione Linguistica ex Traduzione e Interpretariato), a cui vanno ad aggiungersi i relativi bienni specialistici in Lingue e Letterature Euroamericane, Lingue Moderne per la Comunicazione Internazionale e Traduzione Letteraria e Traduzione Tecnico- Scientifica. In particolare la specialistica in Lingue Moderne per la Comunicazione Internazionale offre al suo interno ben 4 diversi curricula: linguistico comunicativo, storicopolitico-istituzionale a indirizzo storico, storico-politico-istituzionale a indirizzo economico e storico-politico-istituzionale a indirizzo giuridico. Presso la nostra Facoltà sono inoltre attivi una cattedra Azione Jean Monnet dal titolo Diritto dell Unione Europea, accordi di cooperazione con la C.U.M. (Comunità delle Università Mediterranee) con sede a Bari e con il C.I.R.E.T. (Centre International de Recherches et Etudes Touristiques) con sede a Aix-en-Provence, convenzioni con importanti università straniere per lo stage degli studenti. 3

4 RUBRICA TELEFONICA DI FACOLTÀ PRESIDENZA Preside Vice Preside Rubrica telefonica di Facoltà Segreteria di presidenza Prof. Antonio Fino Telefono: Fax: Ricevimento: lunedì Prof.ssa Silvana Caporaletti Telefono: Fax: Dr.ssa Mariacristina Solombrino Telefono: Fax: Ricevimento: tutti i giorni Dr.ssa Francesca Stomeo Telefono: Fax: Ricevimento: tutti i giorni Maria Concetta Mangia Telefono: Fax: Ricevimento: tutti i giorni CORSI DI LAUREA Comunicazione Linguistica Interculturale Lingue Moderne per la Comunicazione Internazionale Segreteria del Corso di Laurea Sig.ra Chiara Marcucci Telefono: Fax: Ricevimento: martedì mercoledì giovedì: Scienza e Tecnica della Mediazione Linguistica Traduzione Letteraria e Traduzione Tecnico-Scientifica Segreteria del Corso di Laurea Manager Didattico Sig.ra Chiara Marcucci Telefono: Fax: Ricevimento: martedì mercoledì giovedì: Dr.ssa Elena Riccardo Telefono: Fax: Lingue e Letterature Euromediterranee Lingue e Letterature Euro-Americane Segreteria del Corso di Laurea Sig.ra Lucia Avantaggiato Telefono: Fax: Ricevimento: martedì mercoledì giovedi:

5 SEDI Sedi Sede della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere è l edificio Ex Sperimentale Tabacchi in via Calasso 3/A di Lecce. In esso sono ubicate dieci aule (contrassegnate dalla sigla SP), due laboratori linguistici multimediali, gli uffici della presidenza, della segreteria di presidenza e dei corsi di laurea. Presso l edificio Buon Pastore, Via Taranto 35 è invece ubicato il Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere, con la sua biblioteca e gli studi dei docenti ad esso afferenti. In questo plesso si trovano anche alcune aule (contrassegnate dalla sigla BP), un aula multimediale per la didattica e tre laboratori linguistici. Il Dipartimento inoltre ospita la biblioteca del Fondo Common-Wealth/Hickey. Infine, presso l edificio Ateneo/Codacci Pisanelli si trova il Dipartimento di Filologia, Linguistica e Letteratura, gli studi dei docenti afferenti a tale dipartimento e la sua biblioteca. Talvolta, alcune lezioni della Facoltà di Lingue si svolgono presso aule di questo plesso, che sono contrassegnate dalla sigla A o C. 5

6 CONSIGLIO DI FACOLTÀ Consiglio di Facoltà ELENCO COMPONENTI CONSGLIO DI FACOLTA PROFESSORI ORDINARI CAPORALETTI Silvana DI TROCCHIO Federico DONNO Carmelo G. FINO Antonio GUIDO Maria Grazia JAKOV Malko KATAN David M. LIMONE Oronzo LUCKING David POSO Cosimo D. ROMANOVIC Alizia SANTI Francesco SOBRERO Alberto TATEO Giovanni TEMPESTA Immacolata WOJCIECHOWSKA Barbara ASSOCIATI BASSO Rosanna CALI Andrea CAPUTO Cosimo COLUCCIA Giuseppe DE LUCA Daniele DE RINALDIS M.Luisa DIURISI Maria DOLCE M.Renata FORCINA Marisa GRIMALDI Mirko GRECO Rosa Anna KERMAS Susan LELLI Fabrizio LOMBARDI Olga MARUCCI Valerio MARZO Antonio MIGLIETTA Anna Rita MOSCATO Antonio NASSISI Cosima NICOLETTI Liberata SACCO Domenico SIMINI Diego 6

7 RICERCATORI BIAGINI Furio BIANCHI Francesca BURI BARSI M.Rosaria CAPPELLO M.Luisa CHRISTIANSEN Thomas DE LAURENTIIS Antonella DE MARIA Laura DE OLIVEIRA Vera Lucia ELICIO Domenica FUMAROLA Pietro GABALLO Viviana GALLUCCI Eleonora Gina GENESIN Monica GIANGRADE Rossella GILI FIVELA Barbara GUIDA Patrizia HEMPEL Karl G. IURLANO Donno M. Giuliana KENDALL Anthony LEONE Paola LLORENS Bahena Fernando MAGI Loredana MANCA Elena MASIERI Mirella MICOLANI Antonella MICHELET Reneè C. MIGLIORE M. Chiara MINETTI Francesco MOREA Roberto NEGRI Carolina PAOLILLO Maurizio PAGANI Samuela G. PEDROCCHI Francesca PELLEGRINO Manuela POLITI Gloria PONZIO Luciano QUARANTA Adele ROLLO Alessandra RUOCCO Monica SALAMAC Pietro TAMBURELLO Giuseppa TURANO M. Rosaria TUZZO Sabina CONSIGLIO DI FACOLTÀ 7

8 CONSIGLIO DI FACOLTÀ RAPPRESENTANTI DEGLI STUDENTI BEVILACQUA Cinzia CELOTTO Davide DE GUZ Eva DI MATTEO Carmela ESPOSITO Sara FORTUNATO Valentina GRECO Concetta MANCARELLA Gabriele MANCO Francesca MASTROGIOVANNI Lara MELLACCA M.Pina MONTI Andrea STEFANELLI Cristina VIETRO Antonella ZECCA Francesca 8

9 Docenti, insegnamenti DOCENTI, INSEGNAMENTI 9

10 DOCENTI, INSEGNAMENTI 10

11 11 DOCENTI, INSEGNAMENTI

12 DOCENTI, INSEGNAMENTI 12

13 13 DOCENTI, INSEGNAMENTI

14 DOCENTI, INSEGNAMENTI 14

15 15 DOCENTI, INSEGNAMENTI

16 DOCENTI, INSEGNAMENTI 16

17 Dipartimenti FILOLOGIA, LINGUISTICA E LETTERATURA Direttore Prof. Paolo Viti Telefono: DIPARTIMENTI FILOSOFIA E SCIENZA SOCIALI Direttore Prof. Mario Signore Telefono: LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Direttore Prof.ssa Alizia Romanovic Telefono: SCIENZE DEI SISTEMI SOCIALI E DELLA COMUNICAZIONE Direttore Prof. Giuseppe Schiavone Telefono: STUDI STORICI DAL MEDIOEVO ALL ETA CONTEMPORANEA Direttore Prof.ssa Lucia Denitto Telefono:

18 TIROCINI, CONVENZIONI Tirocini, Convenzioni Elenco Convenzioni attive per i Corsi di Laurea in LINGUE E LETTERATURE EUROMEDITERRANEE e LINGUE E LETTERATURE MODERNE EUROAMERICANE 18

19 19 TIROCINI, CONVENZIONI

20 TIROCINI, CONVENZIONI 20

21 Elenco Convenzioni attive per i Corsi di Laurea in COMUNICAZIONE LINGUISTICA INTERCULTURALE LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE INTERNAZIONALE AGENZIE VIAGGI TIROCINI, CONVENZIONI HOTELS 21

22 TIROCINI, CONVENZIONI ENTI PUBBLICI TESTATE GIORNALISTICHE ISTITUTI SCOLASTICI AZIENDE 22

23 LIBRERIE Elenco Convenzioni attive per i Corsi di Laurea in TRADUZIONE ED INTERPRETARIATO SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA TRADUZIONE LETTERARIA E TECNICO- SCIENTIFICA TIROCINI, CONVENZIONI 23

24 TIROCINI, CONVENZIONI 24

25 Elenco discipline ELENCO DISCIPLINE 25

26 ELENCO DISCIPLINE 26

27 27 ELENCO DISCIPLINE

28 ELENCO DISCIPLINE 28

29 29 ELENCO DISCIPLINE

30 ELENCO DISCIPLINE 30

31 31 ELENCO DISCIPLINE

32 ELENCO DISCIPLINE 32

33 Corsi di Laurea triennale Corso di Laurea triennale in LINGUE E LETTERATURE EUROMEDITERRANEE Classe 11 La laurea triennale in LINGUE E LETTERATURE EUROMEDITERRANEE è inquadrata nella Classe 11 delle Lauree in Lingue e Culture Moderne. CORSI DI LAUREA TRIENNALE Requisiti d ingresso Per l ammissione al Corso di studi è richiesto un titolo di studio di scuola secondaria o titolo equipollente o altro titolo di studio conseguito all estero, riconosciuto idoneo, secondo i requisiti previsti dalle norme vigenti. Obiettivi formativi Al termine degli studi i laureati di primo livello avranno acquisito: un ottima competenza scritta e orale di almeno due lingue straniere (di cui una dell Unione Europea), della storia e del patrimonio culturale delle civiltà di cui sono espressione e una discreta competenza scritta e orale in una terza lingua; una solida formazione di base in linguistica, in lingua e in letteratura italiana; una buona capacità di utilizzare i principali strumenti informatici e della comunicazione telematica negli ambiti specifici di competenza. Ambiti occupazionali previsti per i laureati I laureati di I livello svolgeranno attività professionali nei settori dei servizi culturali, del giornalismo, dell editoria e nelle istituzioni culturali, nelle rappresentanze diplomatiche e consolari, nel turismo culturale e nell intermediazione tra le culture dell Europa e fra queste e quelle dell America e del Mediterraneo, nonché nella formazione degli operatori allo sviluppo in contesti multietnici e multiculturali. Possibilità di specializzazione Il laureato potrà accedere, con il riconoscimento dei 180 crediti formativi acquisiti nel corso triennale, alle lauree specialistiche della classe 42/S, Lingue e culture moderne euroamericane, istituite presso l Università del Salento. In base alla normativa vigente, gli iscritti alla suddetta laurea specialistica non potranno eccedere il numero di 100. Per l iscrizione ad altri corsi di laurea specialistica o ad altra Università, lo studente farà riferimento alle norme fissate da ciascuna istituzione. Organizzazione della didattica I corsi di insegnamento sono ripartiti in due semestri. Per l a.a il calendario didattico è stabilito come segue: I semestre: dal 1 ottobre 2007 al 19 gennaio 2008; II semestre: dal 18 febbraio 2008 al 24 maggio esami: dal 21 gennaio al 16 febbraio 2008; dal 26 maggio al 28 giugno 2008; 33

34 CORSI DI LAUREA TRIENNALE dal 1 settembre 2008 fino all inizio del 1 semestre dell a.a. 2008/2009. Dal primo anno di corso sono previste attività di tutorato che verranno tenute dai docenti designati. Caratteristiche della prova finale L elaborato finale scritto deve essere composto di cartelle, 2000 battute a cartella e che sarà in lingua italiana, o in lingua straniera, o parzialmente in lingua straniera. Nel voto finale va tenuto conto del curriculum complessivo del laureando, anche se non si stabiliscono differenze a priori tra elaborato in Lingua Italiana o Lingua Straniera. Il tetto massimo di assegnazione è da 0 (zero) a 5 (cinque) punti, con l aggiunta eventuale della Lode, attribuita all unanimità. La Commissione di laurea è nominata dal Preside ed è composta da 7 membri. L Abstract sarà svolto in italiano, se l elaborato è in lingua straniera, mentre sarà in Lingua straniera se l elaborato è in italiano. 34

35 PIANO DEGLI INSEGNAMENTI Ciclo I ANNO N.B.: al fine di evitare sovrapposizioni nell orario delle lezioni, gli insegnamenti di Lingua e Traduzione sono distinti in due gruppi. CORSI DI LAUREA TRIENNALE Un gruppo comprende: Inglese, Francese, Spagnolo, Russo L altro gruppo comprende: Inglese, Tedesco, Portoghese. Si consiglia, pertanto, di scegliere una lingua per ciascun raggruppamento. 35

36 CORSI DI LAUREA TRIENNALE Ciclo II ANNO A.A

37 Ciclo III ANNO A.A CORSI DI LAUREA TRIENNALE 37

38 CORSI DI LAUREA TRIENNALE Corso di Laurea triennale in SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA Classe 3 La laurea triennale in SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA (nuova denominazione del Corso di Laurea triennale in Traduzione e Interpretariato) è inquadrata nella Classe 3 delle Scienze della Mediazione Linguistica. Le immatricolazioni, a partire dall a.a. 2002/2003, sono a numero programmato, l accesso si realizza tramite una prova di ammissione. Requisiti di ingresso Possono partecipare alla prova di ammissione tutti coloro che siano in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore quinquennale o altro titolo di studio conseguito all estero, riconosciuto idoneo, secondo i requisiti previsti dalle norme vigenti. Prova di ammissione La prova selettiva si svolgerà nel mese di settembre, in data stabilità dal Consiglio di Facoltà, presso la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere, Università del Salento. I candidati dovranno indicare nella domanda, pena l esclusione, l indirizzo per il quale concorrono. Le prove sono basate su test a risposta multipla. I candidati dovranno presentarsi muniti di un valido documento di riconoscimento. La prova è organizzata tenendo conto anche delle esigenze degli studenti in situazioni di handicap, a norma della Legge 104/92, così come modificata dalla Legge n. 17/1999. Le modalità particolari di accesso alla prova per studenti disabili sono concordate con il Centro per l Integrazione. La prova di ammissione al Corso di studi consiste in una prova scritta di conoscenza della lingua inglese, per superare la quale è richiesto un livello di preparazione pari al livello B2 (upper intermediate) del quadro comune europeo di riferimento per le lingue, e una prova di cultura generale, comprendente anche la lingua italiana. La graduatoria degli ammessi al primo anno di corso verrà pubblicata all Albo ufficiale dell università del Salento, nonché sul sito internet di ateneo (www.unile.it), entro i 10 giorni successivi allo svolgimento della prova selettiva. Saranno ammessi i candidati che, in relazione ai posti disponibili per ciascun indirizzo, si collocheranno in posizione utile nella graduatoria, formulata sulla base dei punteggi conseguiti. In caso di rinunce si procede allo scorrimento della graduatoria fino alla copertura dei posti disponibili. Posti disponibili Il corso di laurea è a numero programmato, con due indirizzi distinti in relazione alle lingue da studiare, che varieranno anno per anno. Nell a.a sono previsti 36 posti (più uno per studenti extracomunitari) per l indirizzo inglese giapponese e 36 posti (più uno per studenti extracomunitari) per l indirizzo inglese tedesco. Obiettivi formativi specifici Il corso di studi fornirà ai laureati: un ottima conoscenza di due lingue straniere; una adeguata preparazione generale in campo economico-giuridico, storico-politico, socioantropologico; 38

39 adeguate capacità di traduzione e di interpretazione consecutiva nelle lingue studiate; capacità di utilizzare gli strumenti per la comunicazione e la gestione dell informazione; capacità di operare con autonomia organizzativa e di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro. Ambiti occupazionali previsti per i laureati I laureati di I livello svolgeranno attività professionali come traduttori e/o interpreti nel campo dei rapporti internazionali, a livello interpersonale e di impresa; della ricerca documentale; della redazione, in lingua, di testi; di ogni altra attività di assistenza linguistica alle imprese e negli ambiti istituzionali. CORSI DI LAUREA TRIENNALE Possibilità di specializzazione I laureati di I livello potranno accedere, con il riconoscimento di tutti i 180 crediti formativi acquisiti nel corso triennale, alla Laurea Specialistica 104/S in Traduzione letteraria e traduzione tecnico-scientifica istituita presso l Università degli Studi di Lecce. Per l accesso ad altri corsi di laurea specialistica dell Università di Lecce o di altre Università il laureato farà riferimento alla normativa fissata dai corsi di laurea di destinazione. Modalità di frequenza La frequenza è obbligatoria. Organizzazione della didattica I corsi di insegnamento sono ripartiti in due semestri. Per l a.a il calendario didattico è stabilito come segue: I semestre: dal 1 ottobre 2007 al 19 gennaio 2008; II semestre: dal 18 febbraio 2008 al 24 maggio esami: dal 21 gennaio al 16 febbraio 2008; dal 26 maggio al 28 giugno 2008; dal 1 settembre 2008 fino all inizio del 1 semestre dell a.a. 2008/2009. Dal primo anno di corso sono previste attività di tutorato che verranno tenute dai docenti designati. Caratteristiche della prova finale La prova finale consiste nella discussione, presso una Commissione formata a norma del Regolamento didattico di Facoltà, di un elaborato in italiano o in lingua straniera che serva a comprovare il possesso delle competenze previste dagli obiettivi formativi assegnati al Corso di laurea. A seconda dei casi si può trattare della discussione di un progetto di intervento, di uno sviluppo anche critico delle esperienze di tirocinio, di una essenziale ricerca riguardante aspetti specifici del lavoro professionale, di un analisi di caso, o anche di uno studio riguardante situazioni e contesti particolari. L elaborato proposto per la prova finale si riferisce sempre ad un esperienza pratico-operativa o ad una ricerca specifica inerente il curriculum durante la quale lo studente riceve assistenza da un professore che relazionerà in sede d esame e che è chiamato ad esprimere un giudizio d idoneità alla prova mediante sottoscrizione del frontespizio dell elaborato. L elaborato finale scritto deve essere composto di cartelle, 2000 battute a cartella e che sarà in lingua italiana, o in lingua straniera, o parzialmente in lingua straniera, e accom- 39

40 CORSI DI LAUREA TRIENNALE pagnato ad un Abstract, svolto in italiano se l elaborato è in lingua straniera, o in Lingua straniera se l elaborato è in italiano. Nel voto finale va tenuto conto del curriculum complessivo del laureando, anche se non si stabiliscono differenze a priori tra elaborato in Lingua Italiana o Lingua Straniera. La scala di assegnazione del punteggio di laurea si estende da 0 (zero) fino a un tetto massimo di 5 (cinque) punti, con l aggiunta eventuale della Lode, attribuita all unanimità. La Commissione di laurea è nominata dal Preside ed è composta da 7 membri. PIANO DEGLI INSEGNAMENTI Ciclo I ANNO A.A

41 Ciclo II ANNO A.A CORSI DI LAUREA TRIENNALE 41

42 CORSI DI LAUREA TRIENNALE Ciclo III ANNO A.A

43 Corso di Laurea triennale in COMUNICAZIONE LINGUISTICA INTERCULTURALE Classe 3 La laurea triennale in COMUNICAZIONE LINGUISTICA INTERCULTURALE è inquadrata nella Classe 3 di Laurea in Scienze della Mediazione Linguistica e Interculturale. Requisiti d ingresso Per l ammissione al Corso di Studio è richiesto un titolo di studio di scuola secondaria o titolo equipollente. Allo studente che si iscrive al Corso di laurea viene richiesta sicurezza nella metodologia dello studio. CORSI DI LAUREA TRIENNALE Obiettivi formativi specifici Il corso di studi ha l obiettivo di formare figure professionali che possiedano: una solida base culturale e linguistica in due lingue, oltre l italiano, e nelle relative culture; conoscenze linguistico-tecniche, sia orali che scritte; adeguate conoscenze delle problematiche di specifici ambiti di lavoro in relazione alla vocazione del territorio e alle sue possibili evoluzioni, con riferimento anche alle dinamiche interetniche e interculturali; capacità di operare con autonomia organizzativa e di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro; capacità di utilizzare i principali strumenti informatici e della comunicazione telematica negli ambiti specifici di competenza. Ambiti occupazionali previsti per i laureati I laureati di I livello svolgeranno attività professionali: nel campo dei rapporti internazionali, a livello interpersonale e di impresa; nel campo della ricerca documentale; in ogni altra attività di assistenza linguistica alle imprese Possibilità di specializzazione I laureati di I livello potranno accedere, con il riconoscimento di tutti i 180 crediti formativi acquisiti nel corso triennale, al Corso di Laurea specialistica in Lingue moderne per la comunicazione internazionale (43/S) istituito presso l Università del Salento. Per l accesso ad altri corsi di laurea specialistica dell Università del Salento o di altre Università il laureato farà riferimento alla normativa fissata dai corsi di laurea di destinazione. Organizzazione della didattica I corsi di insegnamento sono ripartiti in due semestri. Per l a.a il calendario didattico è stabilito come segue: I semestre: dal 1 ottobre 2007 al 19 gennaio 2008; II semestre: dal 18 febbraio 2008 al 24 maggio Esami dal 21 gennaio al 16 febbraio 2008; dal 26 maggio al 28 giugno 2008; dal 1 settembre 2008 fino all inizio del 1 semestre dell a.a. 2008/

44 CORSI DI LAUREA TRIENNALE Dal primo anno di corso sono previste attività di tutorato che verranno tenute dai docenti designati. Caratteristiche della prova finale L elaborato finale deve essere composto di cartelle, 2000 battute a cartella e sarà in lingua italiana, o in lingua straniera, o parzialmente in lingua straniera. Nel voto finale si terrà conto del curriculum complessivo del laureando e dell andamento della discussione. Il tetto massimo di incremento della media degli esami espressa in centodecimi è di 5 (cinque) punti; l eventuale aggiunta della lode dovrà essere decisa all unanimità. La stesura della prova finale in lingua italiana o in lingua straniera non costituisce di per sé elemento di merito ai fini della valutazione finale. La Commissione di laurea è nominata dal Preside ed è composta da 7 membri. L elaborato finale sarà accompagnato da un breve riassunto in lingua italiana, se il testo sarà scritto in lingua straniera, o in lingua straniera se il testo sarà in italiano. 44

45 PIANO DEGLI INSEGNAMENTI Ciclo I ANNO CORSI DI LAUREA TRIENNALE N.B. Al fine di evitare sovrapposizioni nell orario delle lezioni, gli insegnamenti di Lingua e Traduzione sono distinti in due gruppi. Un gruppo comprende: Inglese, Francese, Spagnolo, Russo. L altro gruppo comprende: Inglese, Tedesco, Portoghese, Arabo. Si consiglia, pertanto, di scegliere una lingua per ciascun raggruppamento. 45

46 CORSI DI LAUREA TRIENNALE Ciclo II ANNO

47 Ciclo III ANNO CORSI DI LAUREA TRIENNALE 47

48 CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA Corsi di Laurea Specialistica Corso di Laurea specialistica in LINGUE E LETTERATURE MODERNE EUROAMERICANE Classe 42/S Requisiti d ingresso Per l ammissione alla laurea specialistica 42s Lingue e Letterature Moderne Euroamericane lo studente deve essere in possesso di una laurea in un corso di studio attivato in una delle seguenti classi 3- Scienze della mediazione linguistica 5- Lettere 11- Lingue e culture moderne 14- Scienze della comunicazione 15- Scienze politiche e delle relazioni internazionali 29- Filosofia Per i laureati provenienti dai corsi della classe 11 della nostra Università non è prevista una valutazione della preparazione iniziale. I laureati provenienti dai Corsi della classe 11 di altre Università potrebbero dover colmare dei debiti formativi per completare il numero di CFU previsti dalla tabelle del nostro Ordinamento. Per i laureati provenienti dalle altre classi sopra elencate è prerequisito indispensabile aver conseguito almeno 40 CFU nelle lingue che saranno studiate a livello specialistico, 12 CFU nelle relative letterature e 8 CFU in una delle discipline previste come attività di base nel corso triennale della classe 11. Il numero complessivo dei loro debiti formativi non deve comunque superare i 48 CFU. Il recupero dei debiti formativi è propedeutico agli esami del corso di laurea specialistica. Eventuali casi di studenti Madre lingua straniera potranno essere esaminati singolarmente dal Consiglio didattico del Corso di Laurea. Obiettivi formativi Al termine degli studi i laureati del corso di Laurea in Lingue e Letterature Moderne Euroamericane devono: possedere conoscenze avanzate nella letteratura e cultura delle civiltà euroamericane nelle sue differenti dimensioni, compresa quella di genere; accompagnare al possesso delle principali lingue di comunicazione euroamericane una sicura competenza in almeno una di esse; possedere un approfondita conoscenza di almeno una delle grandi civiltà di quei continenti; essere in grado di utilizzare in modo autonomo ed efficace i principali strumenti informatici e telematici. Ambiti occupazionali previsti per i laureati I laureati nel corso specialistico di Lingue e Letterature Euroamericane potranno esercitare funzioni di elevata responsabilità negli istituti di cooperazione internazionale, culturale ed economica e nelle istituzioni culturali italiane all estero, come esperti nei settori economici a vocazione internazionale, come traduttori di testi letterari. I laureati della classe, in partico- 48

49 lare, svolgeranno attività professionali nei settori dei servizi culturali, del giornalismo, dell editoria e nelle istituzioni culturali, in imprese e attività commerciali, nelle rappresentanze diplomatiche e consolari, nel turismo culturale e nell intermediazione tra le culture dell Europa e fra queste e quelle dell America e del Mediterraneo, nonché nella formazione degli operatori allo sviluppo in contesti multietnici e multiculturali. Organizzazione della didattica I corsi di insegnamento sono ripartiti in due semestri. Per l a.a il calendario didattico è stabilito come segue: I semestre: dal 1 ottobre 2007 al 19 gennaio 2008; II semestre: dal 18 febbraio 2008 al 24 maggio CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA esami: dal 21 gennaio al 16 febbraio 2008; dal 26 maggio al 28 giugno 2008; dal 1 settembre 2008 fino all inizio del 1 semestre dell a.a. 2008/2009. Dal primo anno di corso sono previste attività di tutorato che verranno tenute dai docenti designati. Caratteristiche della prova finale La prova finale consiste nella discussione, presso una Commissione formata a norma del Regolamento didattico di Facoltà, di cui fanno parte il Relatore e il Correlatore, di una tesi di cui lo studente avrà concordato l argomento con il docente di una delle discipline attivate nel Corso, per la quale egli abbia sostenuto e superato almeno un esame. Il docente relaziona in sede di esame ed è chiamato ad esprimere un giudizio di idoneità alla prova mediante sottoscrizione del frontespizio dell elaborato. E fatto salvo il diritto dello studente di presentare la Tesi di Laurea senza l approvazione di un relatore. In questo caso la Tesi va consegnata almeno un mese prima alla Segreteria e al Preside di Facoltà, il quale nominerà d ufficio il Relatore e il Correlatore, che avranno il compito di valutare l elaborato e di interrogare lo studente in sede di discussione circa gli strumenti utilizzati, i metodi seguiti, i risultati raggiunti. L elaborato, di almeno 80 cartelle,pari circa a battute, servirà a comprovare il possesso delle competenze previste dagli obiettivi formativi assegnati al Corso di studio. Per le caratteristiche specifiche della prova finale si rinvia alla delibera del Consiglio di Facoltà del 26/04/2006. Per la valutazione del lavoro di Tesi la Commissione disporrà di un punteggio massimo di otto (8) punti, a cui sarà possibile aggiungere la distinzione della lode soltanto se il candidato avrà raggiunto i centodieci. 49

50 CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA PIANO DEGLI INSEGNAMENTI Ciclo I ANNO

51 CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA N.B.: Gli studenti che hanno studiato arabo,turco,ebraico come lingua triennale nel Corso di laurea di I livello devono intraprendere il biennio specialistico del corso di LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE INTERNAZIONALE (43/S). 51

52 CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA Ciclo II ANNO

53 Corso di Laurea specialistica in TRADUZIONE LETTERARIA E TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA 104/S (Indirizzo tecnico-scientifico) Requisiti di Accesso Per l ammissione alla laurea specialistica 104/S TRADUZIONE LETTERARIA E TRADUZIONE TEC- NICO SCIENTIFICA, lo studente deve essere in possesso di una laurea in un corso di studio attivato in una delle seguenti classi: classe3 Scienze della mediazione linguistica classe 5 Lettere classe 11 Lingue e culture moderne classe 14 Scienze della comunicazione classe 15 Scienze politiche e delle relazioni internazionali classe 29 Filosofia e avere acquisito: a) 24 cfu in ognuna delle due lingue attivate nel corso di Laurea Specialistica 104/S. N.B.: Si intende pertanto che lo studente abbia acquisito 24 CFU in ognuna delle due lingue che intende specializzare nella Laurea Specialistica. b) 6 cfu in uno dei SSD presenti nelle attività di base. I CFU necessari per completare gli ambiti richiesti nel TRIENNIO BASE nel quadro del 3+ 2 sono da considerarsi propedeutici a quelli previsti dal Piano di Studio della Laurea Specialistica, indicati come DEBITI FORMATIVI. In ogni caso, i CFU in debito non devono risultare superiori a 60. Eventuali casi di studenti madrelingua stranieri potranno essere esaminati singolarmente dal Consiglio Didattico del Corso di Laurea. CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA Per l a.a. 2007/2008 sarà attivato l indirizzo di Traduzione tecnico-scientifica con le seguenti lingue: - inglese; - arabo; - cinese; - francese; - giapponese; - russo. - tedesco N.B. Relativamente alle lingue Spagnolo e Portoghese, eventuali interessati alla Laurea Specialistica provenienti dal D.U.T.I. Università di Lecce sono pregati di mettersi in contatto con la Presidenza della Facoltà di Lingue e/o del Corso di Laurea. Obiettivi formativi specifici Al termine degli studi i laureati possiederanno: elevate competenze traduttive con particolare riferimento ai linguaggi specialistici (economico-turistico, giuridico, editoriale, informatico e della multimedialità), nonché competenze in ambito terminologico e terminografico, da utilizzare nell ambito di istituzioni ed enti pubblici e privati, nazionali ed internazionali, così come nell ambito della didattica e della ricerca; capacità di elaborazione di materiale terminologico, riguardante gli ambiti di attività specifica, e conoscenze dei linguaggi tecnico-settoriali; 53

UNIVERSITÀ DEL SALENTO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE. Manifesto degli studi - A.A. 2007-2008

UNIVERSITÀ DEL SALENTO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE. Manifesto degli studi - A.A. 2007-2008 UNIVERSITÀ DEL SALENTO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Sono aperte le iscrizioni ai Corsi di Laurea in: Manifesto degli studi - A.A. 2007-200 Lingue e Letterature Euromediterranee (laurea triennale)

Dettagli

FACOLTA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE

FACOLTA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE UNIVERSITÀ DEL SALENTO FACOLTA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN TRADUZIONE LETTERARIA E TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA Classe 104/S La laurea

Dettagli

PRESENTAZIONE FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE

PRESENTAZIONE FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Guida 2008-2009 PRESENTAZIONE FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE La Facoltà di Lingue e Letterature Straniere nasce nel 1996, con l intento di fornire le

Dettagli

ORARIO 2003-2004 I ANNO - COMUNICAZIONE LINGUISTICA INTERCULTURALE - I SEMESTRE

ORARIO 2003-2004 I ANNO - COMUNICAZIONE LINGUISTICA INTERCULTURALE - I SEMESTRE I ANNO - COMUNICAZIONE LINGUISTICA INTERCULTURALE - I SEMESTRE Linguistica italiana (Sobrero, Linguistica italiana SP6) (Sobrero,SP6) Lingua e traduzione albanese (Genesin, SP10) Lingua e traduzione ebraica

Dettagli

ORARIO 2003-2004 I ANNO - COMUNICAZIONE LINGUISTICA INTERCULTURALE - I SEMESTRE

ORARIO 2003-2004 I ANNO - COMUNICAZIONE LINGUISTICA INTERCULTURALE - I SEMESTRE I ANNO - COMUNICAZIONE LINGUISTICA INTERCULTURALE - I SEMESTRE Dialettologia italiana (Sobrero, Dialettologia italiana (Sobrero, SP7) SP7) Letteratura inglese (Panaro, BP2) Lettereratura neogreca (Bernardini,SP10)

Dettagli

FACOLTA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE

FACOLTA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE FACOLTA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Classe 11 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN LINGUE E LETTERATURE EUROMEDITERRANEE La laurea triennale in LINGUE E LETTERATURE EUROMEDITERRANEE

Dettagli

LAUREA IN SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

LAUREA IN SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA Accademico Crusca Preside Facoltà di Lettere e filosofia, Lingue e Beni Culturali LAUREA IN SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA Interpretazione di Trattativa STML 6 Maria Rosaria Buri D Katan

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

III ANNO Attività Formative Settori Scientifico-disciplinari CFU I lingua straniera III 5 II lingua straniera III 5 Di base

III ANNO Attività Formative Settori Scientifico-disciplinari CFU I lingua straniera III 5 II lingua straniera III 5 Di base Laurea in Lingue per la Mediazione Linguistica] Classe n. 3 - Classe delle lauree in scienze della mediazione linguistica Accesso: 0 posti Titolo per l ammissione: diploma di istruzione di secondo grado

Dettagli

FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA, LINGUE E BENI CULTURALI Il Manager Didattico

FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA, LINGUE E BENI CULTURALI Il Manager Didattico FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA, LINGUE E BENI CULTURALI CORSO DI LAUREA IN LINGUE, CULTURE E LETTERATURE STRANIERE CLASSE L-11 Conoscenze richieste per l accesso Per l'ammissione al Corso è richiesto un

Dettagli

FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA, LINGUE E BENI CULTURALI Il Manager Didattico

FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA, LINGUE E BENI CULTURALI Il Manager Didattico FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA, LINGUE E BENI CULTURALI CORSO DI SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA CLASSE L-12 Conoscenze richieste per l accesso Possono partecipare alla prova di ammissione

Dettagli

FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA, LINGUE E BENI CULTURALI Il Manager Didattico

FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA, LINGUE E BENI CULTURALI Il Manager Didattico FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA, LINGUE E BENI CULTURALI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN TRADUZIONE TECNICO- SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO CLASSE LM- 94 Requisiti di ammissione La verifica della personale

Dettagli

Scuola Superiore Universitaria per Mediatori Linguistici Palermo ( già Scuola Superiore per Interpreti e Traduttori )

Scuola Superiore Universitaria per Mediatori Linguistici Palermo ( già Scuola Superiore per Interpreti e Traduttori ) Scuola Superiore Universitaria per Mediatori Linguistici Palermo ( già Scuola Superiore per Interpreti e Traduttori ) CORSO DI LAUREA IN MEDIAZIONE LINGUISTICA (Curriculum Traduzione e Interpretazione)

Dettagli

Scuola Superiore Universitaria per Mediatori Linguistici Palermo ( già Scuola Superiore per Interpreti e Traduttori )

Scuola Superiore Universitaria per Mediatori Linguistici Palermo ( già Scuola Superiore per Interpreti e Traduttori ) Scuola Superiore Universitaria per Mediatori Linguistici Palermo ( già Scuola Superiore per Interpreti e Traduttori ) CORSO DI LAUREA IN MEDIAZIONE LINGUISTICA (Curriculum Traduzione e Interpretazione)

Dettagli

Corso di laurea triennale in LINGUE E MEDIAZIONE LINGUISTICO-CULTURALE Classe L-12 / Classe delle lauree in Mediazione Linguistica

Corso di laurea triennale in LINGUE E MEDIAZIONE LINGUISTICO-CULTURALE Classe L-12 / Classe delle lauree in Mediazione Linguistica Dipartimento di Lingue Letterature e Culture Straniere Corso di laurea triennale in LINGUE E MEDIAZIONE LINGUISTICO-CULTURALE Classe L-12 / Classe delle lauree in Mediazione Linguistica Corso di laurea

Dettagli

Corso di laurea magistrale in LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Classe LM 37 [Lingue e letterature moderne europee e americane] (DM 270/04)

Corso di laurea magistrale in LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Classe LM 37 [Lingue e letterature moderne europee e americane] (DM 270/04) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA Corso di laurea magistrale in LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Classe LM 37 [Lingue e letterature moderne europee e americane] (DM 70/04)

Dettagli

Facoltà di Lingue e Letterature Straniere

Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Istituita nel 1969, anche se attiva come Corso di Laurea già dal 1954, nell arco di pochi decenni la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere è riuscita ad acquisire

Dettagli

SCUOLA SUPERIORE PER MEDIATORI LINGUISTICI DON DOMENICO CALARCO REGGIO CALABRIA

SCUOLA SUPERIORE PER MEDIATORI LINGUISTICI DON DOMENICO CALARCO REGGIO CALABRIA SCUOLA SUPERIORE PER MEDIATORI LINGUISTICI DON DOMENICO CALARCO REGGIO CALABRIA LA SCUOLA SUPERIORE MEDIATORI LINGUISTICI HA SEDE IN: VIA MERCATO, 34 - CATONA (EX CIAPI) dispone di ampi locali ben attrezzati

Dettagli

Obiettivi formativi qualificanti della classe: LM-94 Traduzione specialistica e interpretariato

Obiettivi formativi qualificanti della classe: LM-94 Traduzione specialistica e interpretariato I/4 D.R. n.5024 del 01.08.2011 Classe LM-94 - Traduzione specialistica e interpretariato Nome del corso Traduzione specialistica Nome inglese Specialised translation Lingua in cui si tiene il corso italiano

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015 LAUREA IN Lingue e culture per la comunicazione e la cooperazione internazionale (LM-38)

MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015 LAUREA IN Lingue e culture per la comunicazione e la cooperazione internazionale (LM-38) MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015 LAUREA IN Lingue e culture per la comunicazione e la cooperazione internazionale (LM-38) GENERALITÀ Classe di laurea di appartenenza: LM-38 Lauree magistrali in Lingue

Dettagli

Facoltà di Interpretariato e Traduzione UNINT.EU

Facoltà di Interpretariato e Traduzione UNINT.EU Facoltà di Interpretariato e Traduzione Facoltà di Interpretariato e Traduzione La Facoltà di Interpretariato e Traduzione L'unica Facoltà del centro-sud Italia specializzata nella formazione di interpreti

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Psicologia Facoltà di Scienze matematiche fisiche e naturali LAUREA MAGISTRALE IN Teoria e tecnologia della comunicazione REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO

Dettagli

Scienze XXXXX linguistiche e letterature straniere FOTO. Facoltà di. Laurea triennale. Servizio orientamento. Milano a.a. 2013-2014. www.unicatt.

Scienze XXXXX linguistiche e letterature straniere FOTO. Facoltà di. Laurea triennale. Servizio orientamento. Milano a.a. 2013-2014. www.unicatt. Percorsi Formativi Facoltà di Scienze XXXXX linguistiche e letterature straniere Servizio orientamento FOTO Milano - Largo A. Gemelli, 1 Scrivi a servizio.orientamento@unicatt.it Telefona al numero 02

Dettagli

Guida dello studente

Guida dello studente Università degli Studi della Tuscia Facoltà di lingue e letterature straniere moderne Guida dello studente Ordine degli studi Anno Accademico 200/2007 www.unitus.it www.lingue.unitus.it/index.php INDICE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO in Scienze e Tecniche Psicologiche dei Processi Mentali CLASSE L 24, ai SENSI DEL D.M. 270/2004 A.A. 2014-2015 TITOLO I - SCIENZE

Dettagli

Corso della Laurea Specialistica in Scienze della Traduzione (Classe 104S)

Corso della Laurea Specialistica in Scienze della Traduzione (Classe 104S) Corso della Laurea Specialistica in Scienze della Traduzione (Classe S) I laureati del corso di studi della laurea specialistica in Scienza della traduzione devono possedere da un lato, elevate competenze

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Psicologia Facoltà di Scienze della Formazione LAUREA IN Scienze della comunicazione

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Psicologia Facoltà di Scienze della Formazione LAUREA IN Scienze della comunicazione UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Psicologia Facoltà di Scienze della Formazione LAUREA IN Scienze della comunicazione REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO ACCADEMICO 2007-2008 DESCRIZIONE E'

Dettagli

Percorsi Formativi. Facoltà di. Scienze XXXXX linguistiche e letterature straniere FOTO. Lauree magistrali. Milano a.a. 2013-2014. www.unicatt.

Percorsi Formativi. Facoltà di. Scienze XXXXX linguistiche e letterature straniere FOTO. Lauree magistrali. Milano a.a. 2013-2014. www.unicatt. Percorsi Formativi Facoltà di Scienze XXXXX linguistiche e letterature straniere FOTO Lauree magistrali www.unicatt.it Milano a.a. 2013-2014 INDICE Scienze linguistiche e letterature straniere 2 Laurea

Dettagli

AMMINISTRAZIONE E LEGISLAZIONE AZIENDALE

AMMINISTRAZIONE E LEGISLAZIONE AZIENDALE .UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA CLASSE DELLE LAUREE MAGISTRALI LM77 AI SENSI DEL D.M. 270/2004 CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN AMMINISTRAZIONE E LEGISLAZIONE AZIENDALE (Sede di

Dettagli

TITOLO II TER - SEZIONE DECIMA - FACOLTÀ DI SCIENZE LINGUISTICHE E LETTERATURE STRANIERE 1

TITOLO II TER - SEZIONE DECIMA - FACOLTÀ DI SCIENZE LINGUISTICHE E LETTERATURE STRANIERE 1 SEZIONE DECIMA FACOLTÀ DI SCIENZE LINGUISTICHE E LETTERATURE STRANIERE ART. 1 Alla Facoltà di Scienze linguistiche e letterature straniere afferiscono i seguenti corsi di laurea specialistica: a) corso

Dettagli

LA FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE

LA FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE LA FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE STRUTTURA GENERALE DEI CORSI DI LAUREA E SISTEMA DEI "CREDITI" In base alla riforma universitaria (D.M. 3.11.99 n. 509) l impegno dello studente (frequenza

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERFACOLTA IN INFORMAZIONE ED EDITORIA (CLASSE LM-19)

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERFACOLTA IN INFORMAZIONE ED EDITORIA (CLASSE LM-19) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERFACOLTA IN INFORMAZIONE ED EDITORIA (CLASSE LM-19) Art. 1 Premessa ed ambito di competenza. Il presente Regolamento, in conformità allo Statuto

Dettagli

LINGUE MODERNE E STUDI INTERCULTURALI

LINGUE MODERNE E STUDI INTERCULTURALI 1 Approvato dal Consiglio di Facoltà del 24 Marzo 2004 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN LINGUE MODERNE E STUDI INTERCULTURALI ART. 1 - DENOMINAZIONE 1 - È attivato presso la Facoltà

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI DIPARTIMENTO DI LETTERE LINGUE ARTI ITALIANISTICA E CULTURE COMPARATE CORSO DI LAUREA IN TRADUZIONE SPECIALISTICA (CLASSE LM-94) REGOLAMENTO DIDATTICO A.A. 2014-2015 Art.

Dettagli

Mediazione Linguistica per l impresa

Mediazione Linguistica per l impresa Scuola Superiore per Mediatori Linguistici Perugia Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT FACOLTÀ DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE e la Scuola Superiore per mediatori Linguistici di Perugia

Dettagli

FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Corso di Laurea triennale in

FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Corso di Laurea triennale in Servizi per il Corso di Laurea FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE TEST DI VALUTAZIONE Nel sito Web dell Università sono liberamente fruibili test on line di lingua straniera (francese, inglese,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA CLASSE DELLE LAUREE IN SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI (CLASSE DELLE LAUREE L-36 e L 16)

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA CLASSE DELLE LAUREE IN SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI (CLASSE DELLE LAUREE L-36 e L 16) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA CLASSE DELLE LAUREE IN SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI (CLASSE DELLE LAUREE L-36 e L 16) CORSO DI LAUREA INTERCLASSE SCIENZE POLITICHE E RELAZIONI INTERNAZIONALI

Dettagli

OPEN DAY LAUREE TRIENNALI 09 GIUGNO 2015

OPEN DAY LAUREE TRIENNALI 09 GIUGNO 2015 Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione - Sede di Bologna OPEN DAY LAUREE TRIENNALI 09 GIUGNO 2015 Presidente prof.ssa Daniela Gallingani Dove siamo Uffici di Presidenza Ufficio Didattico

Dettagli

SCUOLA SUPERIORE PER MEDIATORI LINGUISTICI

SCUOLA SUPERIORE PER MEDIATORI LINGUISTICI SCUOLA SUPERIORE PER MEDIATORI LINGUISTICI VITTORIA SCUOLA SUPERIORE PER MEDIATORI LINGUISTICI "VITTORIA" Art. 1 -Titoli di studio 1. La Scuola Superiore per Mediatori Linguistici "Vittoria" (in seguito

Dettagli

Facoltà Lingue e Letterature Straniere

Facoltà Lingue e Letterature Straniere Facoltà Lingue e Letterature Straniere Istituita nel 1969, anche se attiva come Corso di Laurea già dal 1954, nell arco di pochi decenni la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere è riuscita ad acquisire

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE / REGOLAMENTO DIDATTICO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN TRADUZIONE GIURIDICA

SCHEDA DI PRESENTAZIONE / REGOLAMENTO DIDATTICO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN TRADUZIONE GIURIDICA SCHEDA DI PRESENTAZIONE / REGOLAMENTO DIDATTICO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN TRADUZIONE GIURIDICA Art. 1 - FINALITA - Presso l'ateneo di Trieste, in conformità all'art 3, comma 9, del DM 22.10.2004

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE / REGOLAMENTO DIDATTICO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN TRADUZIONE GIURIDICA. Art. 1 - FINALITA

SCHEDA DI PRESENTAZIONE / REGOLAMENTO DIDATTICO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN TRADUZIONE GIURIDICA. Art. 1 - FINALITA SCHEDA DI PRESENTAZIONE / REGOLAMENTO DIDATTICO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN TRADUZIONE GIURIDICA Art. 1 - FINALITA Presso l'ateneo di Trieste, in conformità all'art 3, comma 9, del DM 22.10.2004

Dettagli

AVVISO DI BANDO (CORSO DI LAUREA AD ACCESSO LIBERO)

AVVISO DI BANDO (CORSO DI LAUREA AD ACCESSO LIBERO) FACOLTA : Lettere e Filosofia, Lingue e Beni Culturali CORSO DI LAUREA in LETTERE (Classe L-10) Conoscenze richieste per l accesso: Per una proficua frequenza del Corso di Laurea in Lettere si richiede

Dettagli

Facoltà di Scienze Politiche

Facoltà di Scienze Politiche Università degli Studi di Siena Facoltà di Scienze Politiche Regolamento didattico di Facoltà (Emanato con Decreto Rettorale n. 1412/2000-01 del 18.09.2001, pubblicato nel Bollettino Ufficiale n. 35 del

Dettagli

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERCLASSE IN SOCIETÀ E SVILUPPO LOCALE

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERCLASSE IN SOCIETÀ E SVILUPPO LOCALE CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERCLASSE IN SOCIETÀ E SVILUPPO LOCALE Classe delle Lauree Magistrali in Servizio sociale e politiche sociali (LM-87) Sede didattica del Corso di Laurea Magistrale: Alessandria

Dettagli

Corso di Laurea in. Classe di laurea 55/S Progettazione e gestione dei sistemi turistici. Manifesto degli studi Anno Accademico 2007/2008

Corso di Laurea in. Classe di laurea 55/S Progettazione e gestione dei sistemi turistici. Manifesto degli studi Anno Accademico 2007/2008 Corso di Laurea in VALORIZZAZIONE DEI SISTEMI TURISTICO-CULTURALI Classe di laurea 55/S Progettazione e gestione dei sistemi turistici Manifesto degli studi Anno Accademico 2007/2008 OBIETTIVI FORMATIVI

Dettagli

Facoltà di Lingue e Letterature Straniere

Facoltà di Lingue e Letterature Straniere UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Preside: Prof. Giulia Pissarello Corsi di laurea primo livello durata: 3 anni, cfu 180 Nella Facoltà di Lingue e Letterature

Dettagli

SSML VITTORIA - REGOLAMENTO DIDATTICO 1. Art. 1 -Titoli di studio

SSML VITTORIA - REGOLAMENTO DIDATTICO 1. Art. 1 -Titoli di studio SSML VITTORIA - REGOLAMENTO DIDATTICO 1 Art. 1 -Titoli di studio 1. La Scuola Superiore per Mediatori Linguistici "Vittoria" (in seguito denominata "Scuola"), ai sensi del Decreto Ministeriale 10 gennaio

Dettagli

ART. 1 Oggetto del Regolamento

ART. 1 Oggetto del Regolamento REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN DIDATTICA DELL ITALIANO COME LINGUA STRANIERA ART. 1 Oggetto del Regolamento Il presente regolamento disciplina, ai sensi dell articolo 1 comma 3 del Regolamento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEL SALENTO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE

UNIVERSITÀ DEL SALENTO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE UNIVERSITÀ DEL SALENTO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Corso di Laurea Triennale Interclasse in Lingue, Letterature e Comunicazione Interculturale Bando di ammissione A.A.2009-2010 Art. 1 Premessa

Dettagli

D. R. n. 36/14 IL RETTORE

D. R. n. 36/14 IL RETTORE IL RETTORE D. R. n. 36/14 Vista la legge 9 maggio 1989 n. 168; Vista Visti Visti Vista Viste la legge 19 novembre 1990 n. 341 ed in particolare l art.11; l art. 17, comma 95, della legge 15 maggio 1997,

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di Scienze della Formazione. Corso di Laurea in Scienze Psicologiche. Classe di appartenenza: L - 24

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di Scienze della Formazione. Corso di Laurea in Scienze Psicologiche. Classe di appartenenza: L - 24 Università degli Studi di Bergamo Facoltà di Scienze della Formazione Corso di Laurea in Scienze Psicologiche Classe di appartenenza: L - 24 Psychological Studies REGOLAMENTO DIDATTICO Art. 1 Presentazione

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale, a ciclo unico, in Scienze della Formazione Primaria. Manifesto degli Studi. Anno Accademico 2015-2016

Corso di Laurea Magistrale, a ciclo unico, in Scienze della Formazione Primaria. Manifesto degli Studi. Anno Accademico 2015-2016 Corso di Laurea Magistrale, a ciclo unico, in Scienze della Formazione Primaria Manifesto degli Studi Anno Accademico 2015-201 Denominazione del Corso di Studio Scienze della Formazione Primaria Denominazione

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO IN CIVILTA' E LINGUE STRANIERE MODERNE (CLASSE L-11 delle Lauree in lingue e culture moderne D.M.

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO IN CIVILTA' E LINGUE STRANIERE MODERNE (CLASSE L-11 delle Lauree in lingue e culture moderne D.M. REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO IN CIVILTA' E LINGUE STRANIERE MODERNE (CLASSE L-11 delle Lauree in lingue e culture moderne D.M. 270/2004) FINALITA E ORDINAMENTO DIDATTICO Art. 1 - Finalità

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Storia e Civiltà europee (classe LM-84) a.a. 2010/2011

Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Storia e Civiltà europee (classe LM-84) a.a. 2010/2011 Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Storia e Civiltà europee (classe LM-84) a.a. 2010/2011 ART. 1 Finalità 1. Il presente Regolamento disciplina il Corso di Laurea Magistrale in Storia

Dettagli

FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE

FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE sede via San Giorgio, 094 Cagliari sito web: www.unica.it/lingue e-mail: presling@unica.it Segreteria di Presidenza tel. 070 75204 fax 070 848510 segreteria studenti

Dettagli

Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione - Sede di Bologna OFFERTA FORMATIVA 2016/2017 Per capire meglio

Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione - Sede di Bologna OFFERTA FORMATIVA 2016/2017 Per capire meglio Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione - Sede di Bologna OFFERTA FORMATIVA 2016/2017 Presidente Vicario Prof. Rafael Lozano Miralles Per capire meglio 1 Dove siamo Uffici di Presidenza

Dettagli

Lingue e Letterature Straniere

Lingue e Letterature Straniere Lingue e Letterature Straniere FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE www.lingue.uniba.it Presidenza Via Michele Garruba, 6/B - 70122 Bari Preside: prof. Pasquale Guaragnella Tel. 080.5717540-7515;

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERCLASSE IN FINANZA E METODI QUANTITATIVI PER L ECONOMIA CLASSI DELLE LAUREE MAGISTRALI LM-1 e LM-83 AI SENSI DEL D.M. 270/2004 (FIN) (Sede

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO MAGISTRALE IN LINGUE E CULTURE PER LA COMUNICAZIONE INTERNAZIONALE (LM37)

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO MAGISTRALE IN LINGUE E CULTURE PER LA COMUNICAZIONE INTERNAZIONALE (LM37) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO MAGISTRALE IN LINGUE E CULTURE PER LA COMUNICAZIONE INTERNAZIONALE (LM37) Art. 1 Oggetto Il presente regolamento, in conformità con i principi e le disposizioni

Dettagli

UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL SCIENCES ADVANCED PROGRAMME IN INTERNATIONAL STUDIES ACADEMIC REGULATIONS

UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL SCIENCES ADVANCED PROGRAMME IN INTERNATIONAL STUDIES ACADEMIC REGULATIONS UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SIENA FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE INTERNAZIONALI (Classe LM-52 Relazioni Internazionali) UNIVERSITY OF SIENA FACULTY

Dettagli

Facoltà di Interpretariato e Traduzione UNINT.EU

Facoltà di Interpretariato e Traduzione UNINT.EU Facoltà di Interpretariato e Traduzione Facoltà di Interpretariato e Traduzione La Facoltà di Interpretariato e Traduzione L'unica Facoltà del centro-sud Italia specializzata nella formazione di interpreti

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea in Lingue e Letterature straniere

Regolamento didattico del Corso di Laurea in Lingue e Letterature straniere Regolamento didattico del Corso di Laurea in Lingue e Letterature straniere classe delle lauree n. 11 Lingue e culture moderne approvato dal Consiglio di Facoltà del 17 Dicembre 2003 ART. 1 DENOMINAZIONE

Dettagli

Università degli Studi di Sassari. REGOLAMENTO DIDATTICO Tirocinio Formativo Attivo (TFA) classi A445 e A446

Università degli Studi di Sassari. REGOLAMENTO DIDATTICO Tirocinio Formativo Attivo (TFA) classi A445 e A446 REGOLAMENTO DIDATTICO Tirocinio Formativo Attivo (TFA) classi A445 e A446 Art. 1 Attivazione Presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche e Sociali per l A.A. 2014/2015 è attivato, in conformità a quanto

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN LINGUE E CULTURE STRANIERE MODERNE (CLASSE 11)

CORSO DI LAUREA IN LINGUE E CULTURE STRANIERE MODERNE (CLASSE 11) CORSO DI LAUREA IN LINGUE E CULTURE STRANIERE MODERNE (CLASSE 11) Informazioni generali Il Corso di laurea in Lingue e Culture Straniere Moderne ha durata triennale e si articola in due curricula: Interlinguistico

Dettagli

Master Universitario di I Livello Didattica dell italiano lingua seconda e lingua straniera: intercultura e mediazione

Master Universitario di I Livello Didattica dell italiano lingua seconda e lingua straniera: intercultura e mediazione ALLEGATO AL D.R. N. 841 DEL 29.09.2009 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. D ANNUNZIO DI CHIETI- PESCARA FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE DIPARTIMENTO DI STUDI FILOSOFICI, STORICI E SOCIALI Master Universitario

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Laurea specialistica in Classe Facoltà ECONOMIA E LEGISLAZIONE D IMPRESA 84/S Classe delle lauree specialistiche in Scienze economico-aziendali Economia Art. 1. Finalità Il presente

Dettagli

Università degli Studi di Palermo

Università degli Studi di Palermo Liliana Mortelliti Università degli Studi di Palermo Prot.n. 43549 del 25 giugno 2010 Decreto n.2290/2010 del 25 giugno 2010 Il Rettore Visto l art. 3 comma 8 del D.M. n 509 del 03/11/1999 recante norme

Dettagli

UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL SCIENCES ADVANCED PROGRAMME IN EUROPEAN STUDIES ACADEMIC REGULATIONS

UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL SCIENCES ADVANCED PROGRAMME IN EUROPEAN STUDIES ACADEMIC REGULATIONS UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SIENA FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN STUDI EUROPEI (Classe LM-90 Studi Europei) UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA Art.1 Premessa e ambito di competenza 1. Il presente Regolamento, in conformità allo Statuto e al Regolamento Didattico di Ateneo, disciplina gli aspetti organizzativi

Dettagli

Bando di ammissione a.a.2006-2007

Bando di ammissione a.a.2006-2007 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI LECCE FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE BIOLOGICHE (Classe 12) www.biologia.unile.it Bando di ammissione a.a.2006-2007 La

Dettagli

GUIDA DELLO STUDENTE Anno Accademico 2005/2006 FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA

GUIDA DELLO STUDENTE Anno Accademico 2005/2006 FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA GUIDA DELLO STUDENTE Anno Accademico 2005/2006 FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA Servizio Editoriale Universitario 2005 1 2 FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA www.lettere.uniba.it PRESIDENZA Palazzo Ateneo, Piazza

Dettagli

antropologico( e( scientifico*letterario,( orientata( al( conseguimento( del( livello( formativo( richiesto(dall'area(professionale;(

antropologico( e( scientifico*letterario,( orientata( al( conseguimento( del( livello( formativo( richiesto(dall'area(professionale;( REGOLAMENTO*DIDATTICO* * Corso*di*Studio*in*Scienze*della*Mediazione*Linguistica*Classe*di*Laurea*L=12* Articolo1*AttivazionedelCorsodiStudio Articolo2*ObiettiviformativiqualificantidellaClassediLaureaL*12

Dettagli

Facoltà di Interpretariato e Traduzione UNINT.EU

Facoltà di Interpretariato e Traduzione UNINT.EU Facoltà di Interpretariato e Traduzione Facoltà di Interpretariato e Traduzione La Facoltà di Interpretariato e Traduzione L'unica Facoltà del centro-sud Italia specializzata nella formazione di interpreti

Dettagli

Basso Rosanna Storia contemporanea Interclasse L-11 L-12 08-feb-11. Basso Rosanna Storia delle donne e delle relazioni di genere LM-37 08-feb-11

Basso Rosanna Storia contemporanea Interclasse L-11 L-12 08-feb-11. Basso Rosanna Storia delle donne e delle relazioni di genere LM-37 08-feb-11 13Docente Cognome Nome INSEGNAMENTO Corso di Laurea Calendario esami sessione febbreaio 2011 Bahena F. Llorens Lingua e traduzione lingua spagnola I Interclasse L-11 L-12 EURO P.S.: 03-04/02/2011 P.O.:

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA Corso di laurea triennale interfacoltà in MEDIAZIONE LINGUISTICA E CULTURALE Lettere e Filosofia Corso di laurea

Dettagli

AVVISO DI BANDO (CORSO DI LAUREA A NUMERO PROGRAMMATO)

AVVISO DI BANDO (CORSO DI LAUREA A NUMERO PROGRAMMATO) FACOLTA : SCIENZE DELLA FORMAZIONE, SCIENZE POLITICHE E SOCIALI CORSO DI LAUREA IN SCIENZA E TECNICHE P SICOLOGICHE (Classe L-24) Conoscenze richieste per l accesso: 1. Per accedere al Corso è richiesto

Dettagli

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 15/01/2001

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 15/01/2001 Allegato 8) Università degli Studi di BERGAMO Scheda informativa Università Classe Nome del corso Università degli Studi di BERGAMO Data del DM di approvazione del ordinamento 27/05/2004 didattico Data

Dettagli

SCUOLA SUPERIORE PER MEDIATORI LINGUISTICI di AFRAGOLA (NA) Ordinamento predisposto ai sensi del DM 10/01/2002 n. 38 (G.U. 6/09/2003) ORDINAMENTO

SCUOLA SUPERIORE PER MEDIATORI LINGUISTICI di AFRAGOLA (NA) Ordinamento predisposto ai sensi del DM 10/01/2002 n. 38 (G.U. 6/09/2003) ORDINAMENTO SCUOLA SUPERIORE PER MEDIATORI LINGUISTICI di AFRAGOLA (NA) Ordinamento predisposto ai sensi del DM 10/01/2002 n. 38 (G.U. 6/09/2003) ORDINAMENTO DIDATTICO PARTE PRIMA Art. 1 Ordinamento degli studi 1.

Dettagli

Sede di Forlì. Laurea Lauree Magistrali Tutorato, stage e tirocini Opportunità di studio all estero FAQ

Sede di Forlì. Laurea Lauree Magistrali Tutorato, stage e tirocini Opportunità di studio all estero FAQ Laurea Lauree Magistrali Tutorato, stage e tirocini Opportunità di studio all estero FAQ Sede di Forlì L attivazione dei corsi di studio è subordinata alla conclusione dell iter ministeriale previsto 25

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE COORTE 2014/2015

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE COORTE 2014/2015 DIPARTIMENTO DI MATEMATICA, INFORMATICA ED ECONOMIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE COORTE 2014/2015 TITOLO I Disposizioni Generali Art.1 Finalità del Regolamento e ambito

Dettagli

Facoltà di Interpretariato, traduzione e studi linguistici e studi culturali

Facoltà di Interpretariato, traduzione e studi linguistici e studi culturali Facoltà di Interpretariato, traduzione e studi linguistici e studi culturali Laurea triennale in Interpretariato e comunicazione Regolamento dei Laboratori di lingua professionalizzanti e caratterizzanti

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA INTERFACOLTA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE CLASSE DI LAUREA L-20 A.A. 2008-2009 Art. 1 Generalità del Corso di laurea in Scienze della

Dettagli

CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SERVIZIO SOCIALE

CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SERVIZIO SOCIALE CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SERVIZIO SOCIALE Classe delle Lauree in Servizio sociale (L-39) Sedi didattiche del Corso di Laurea: Asti Presidente del Corso di Laurea: Prof.ssa Elena Allegri Referente di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA All. F al bando di ammissione pubblicato in data 18/10/2013 Art.1 - Tipologia L Università degli Studi di Pavia attiva, per l a.a. 2013-2014, presso il Collegio Universitario S.Caterina da Siena, il master

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE Emanato con Decreto del Presidente del Consiglio dell Università n. 04 del 12.0.2009 (decorrenza a.a. 2009/2010) STR 1 Art. 1 Definizione e

Dettagli

Università di Pisa DOTTORATO IN LETTERATURE STRANIERE MODERNE (INGLESE, FRANCESE, SPAGNOLO, TEDESCO) REGOLAMENTO

Università di Pisa DOTTORATO IN LETTERATURE STRANIERE MODERNE (INGLESE, FRANCESE, SPAGNOLO, TEDESCO) REGOLAMENTO Università di Pisa DOTTORATO IN LETTERATURE STRANIERE MODERNE (INGLESE, FRANCESE, SPAGNOLO, TEDESCO) REGOLAMENTO Art. 1 Istituzione del Corso di Dottorato di Ricerca Il corso di Dottorato di Ricerca in

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale Sede del corso: Como

Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale Sede del corso: Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà di Giurisprudenza - Como Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale Sede del corso: Como MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Regolamento didattico del corso di studio per il conseguimento della laurea in Fisica Art.1 - Norme generali...1 Art.2 - Obiettivi formativi...1 1. Obiettivi specifici del corso...1 2. Risultati di apprendimento

Dettagli

D. R. n. 35/14 IL RETTORE

D. R. n. 35/14 IL RETTORE IL RETTORE D. R. n. 35/14 Vista la legge 9 maggio 1989 n. 168; Vista Visti Visti Vista la legge 19 novembre 1990 n. 341 ed in particolare l art.11; l art. 17, comma 95, della legge 15 maggio 1997, n. 127

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA All. I al bando di ammissione in data 27 settembre 2011 - II GRUPPO Art. 1 Tipologia L Università degli studi di Pavia attiva, per l a.a. 2011/2012, presso il Collegio Universitario S.Caterina da Siena,

Dettagli

Sede del corso: Como MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2015/2016

Sede del corso: Como MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2015/2016 DIPARTIMENTO DI DIRITTO, ECONOMIA E CULTURE - DiDEC Corso di Laurea Magistrale in Lingue Moderne per la Comunicazione e la Cooperazione Internazionale Classe LM-3 Lingue Moderne per la Comunicazione e

Dettagli

TITOLO I DATI GENERALI ARTICOLO 1. Funzioni e struttura del Corso di studio

TITOLO I DATI GENERALI ARTICOLO 1. Funzioni e struttura del Corso di studio REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO IN SCIENZE PER L'INVESTIGAZIONE E LA SICUREZZA CLASSE L-40 - Sociologia AI SENSI DEL D.M. 270/2004 TITOLO I DATI GENERALI ARTICOLO 1 Funzioni e struttura del Corso

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA INTERFACOLTÀ IN MEDIAZIONE LINGUISTICA E CULTURALE (APPLICATA ALL AMBITO ECONOMICO, GIURIDICO E SOCIALE)

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA INTERFACOLTÀ IN MEDIAZIONE LINGUISTICA E CULTURALE (APPLICATA ALL AMBITO ECONOMICO, GIURIDICO E SOCIALE) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA INTERFACOLTÀ IN MEDIAZIONE LINGUISTICA E CULTURALE (APPLICATA ALL AMBITO ECONOMICO, GIURIDICO E SOCIALE) Premessa Il presente Regolamento si riferisce al corso

Dettagli

Regolamento Didattico. Corso di Laurea in Scienze Motorie Classe L-22

Regolamento Didattico. Corso di Laurea in Scienze Motorie Classe L-22 Regolamento Didattico Corso di Laurea in Scienze Motorie Classe L-22 REG.CDL.SM rev. 0 del 16 febbraio 2011 1/9 Articolo 1 - Definizioni 1. Ai sensi del presente Regolamento si intende: a) per Facoltà:

Dettagli

Filosofia. Lettere. Lingue e culture moderne AREA UMANISTICA

Filosofia. Lettere. Lingue e culture moderne AREA UMANISTICA Filosofia Lettere Lingue e culture moderne AREA UMANISTICA AREA UMANISTICA CORSI DI LAUREA Lettere Lingue e culture moderne CORSI DI LAUREA MAGISTRALE Antichità classiche e orientali Filologia moderna.

Dettagli

Facoltà: Giurisprudenza Corso di Laurea in: Scienze Politiche Classe: L 36 (Classe delle lauree in Scienze Politiche e delle relazioni internazionali)

Facoltà: Giurisprudenza Corso di Laurea in: Scienze Politiche Classe: L 36 (Classe delle lauree in Scienze Politiche e delle relazioni internazionali) Facoltà: Giurisprudenza Corso di Laurea in: Scienze Politiche Classe: L 36 (Classe delle lauree in Scienze Politiche e delle relazioni internazionali) Sede segreteria del corso: Palazzo Ducale, P.zza Cavour,

Dettagli

3-Classe delle lauree in scienze della mediazione linguistica Nome del corso

3-Classe delle lauree in scienze della mediazione linguistica Nome del corso Università Università degli studi di Genova Classe 3-Classe delle lauree in scienze della mediazione linguistica Nome del corso Teorie e tecniche della mediazione interlinguistica Modifica di Traduttori

Dettagli

CORSO DI PREPARAZIONE AI CONCORSI PER LA CARRIERA DIPLOMATICA E PER LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI

CORSO DI PREPARAZIONE AI CONCORSI PER LA CARRIERA DIPLOMATICA E PER LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE BANDO DI AMMISSIONE AL CORSO DI PREPARAZIONE AI CONCORSI PER LA CARRIERA DIPLOMATICA E PER LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Domande frequenti a.a. 2014-2015 Corso di Studio triennale: Lingue e Letterature Straniere Moderne (LLSM) 1. Sono previsti test obbligatori? Sì. Benché il Corso di Studio non sia a numero chiuso, e dunque

Dettagli