1. INTRODUZIONE. Descrizione del corso.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1. INTRODUZIONE. Descrizione del corso."

Transcript

1 1. INTRODUZIONE. Descrizione del corso. Il corso di laurea triennale in italianistica è diretto verso l'acquisizione di una padronanza di alto livello della lingua italiana, scritta e orale, tramite corsi articolati in sei semestri di esercitazioni di lingua e di linguistica descrittiva. Vengono, inoltre, sviluppate conoscenze sul piano dei contenuti e dei metodi nel campo della linguistica, letteratura e cultura italiana. Il corso di laurea specialistica offre ai suoi iscritti una padronanza ampia e articolata della lingua italiana, orale e scritta, e delle lingue settoriali, inoltre, l'acquisizione di competenze traduttive e glottodidattiche e una preparazione specialistica nell'ambito della materia linguistica, letteraria e culturale italiana. Accanto agli argomenti e discipline strettamente di materia italianistica, viene prestata particolare attenzione alle interferenze letterarie, linguistiche e culturali italo-croate, nonché agli autori originari dell'attuale territorio croato, ma che hanno operato anche nel seno della cultura italiana. Obiettivi formativi e sbocchi professionali. Un'ampia e profonda conoscenza di almeno una lingua straniera, e in particolar modo di quella italiana quale una delle «maggiori» lingue dell'unione europea, offre numerose possibilità per una proficua e vantaggiosa integrazione professionale nel mercato del lavoro, sia in Croazia che in Europa. La profonda compenetrazione delle culture e storie croata e italiana, e oggi anche la progressiva integrazione dei sistemi economici dei due Paesi vicini, sono di per sé stessi validi testimoni della richiesta nella società croata di professionisti di formazione di indirizzo italianistico, esperti traduttori e interpreti, docenti e insegnanti di lingua italiana, come anche di esperti in linguistica, cultura e letteratura italiana. I laureati in questo campo potranno trovare sbocchi professionali in praticamente tutti i settori dell'economia (turismo, commercio, industria, comunicazioni), nonché nell'attività di traduzione, nell'insegnamento presso istituti scolastici, nell'amministrazione pubblica statale ed enti locali, nell'editoria, nei media e nel giornalismo, come anche nelle istituzioni culturali e della ricerca scientifica. Un interesse particolare per esperti specializzati in materia italianistica viene ripetutamente dichiarato da istituti scolastici di livello primario e secondario e da numerose istituzioni universitarie in Croazia, nonché da enti privati e pubblici che periodicamente o costantemente necessitano di servizi di traduzione. 1

2 Equiparabilità del programma formativo, esperienze e mobilità degli studenti. Il programma di studio viene costantemente aggiornato e conformato alle correnti conoscenze e ricerche scientifiche dei settori specialistici compresi nei corsi, ed è articolato su un costante dialogo con le tendenze e linee formative presenti oggi nel mondo, come anche sull'esperienza e la tradizione del Dipartimento di italianistica che dal 1927 opera indipendentemente nell'ambito della Facoltà di Lettere e Filosofia di Zagabria. Lo studio di italianistica è equiparabile agli studi di italianistica che vengono attivati alle Facoltà di Lettere e Filosofia e a Facoltà consimili in Croazia (es. Zara, Pola), in Italia (es. Facoltà di Lettere e Filosofia, Università di Padova; Facoltà di Lingue e Letterature Straniere, Università di Bologna) e in altri Paesi europei. Rispettando in pieno i principi e lo spirito della Dichiarazione di Bologna, in particolar modo l'offerta e libera scelta di corsi articolati semestralmente, il programma formativo garantisce agli studenti una piena mobilità all'interno di corsi di studio di italianistica simili o identici, ma anche di altre scienze umanistiche e sociali (in primo luogo di indirizzo letterario e linguistico) presso tutte quelle Università in Croazia e in Europa che attuano tali principi e i cui percorsi formativi sono rispettivamente comparabili. 2

3 2. QUADRO GENERALE Titolo del corso di studio : italianistica Facoltà di riferimento del corso: Facoltà di Lettere e Filosofia, Università di Zagabria. Corso di studio eseguito da: Dipartimento di Italianistica Durata del corso di studio: laurea triennale: 6 semestri laurea specialistica: 4 semestri Nota: tutti i corsi e gli esami a partire dal terzo semestre vengono tenuti in lingua italiana Prerequisiti di accesso ai corsi di studio: - laurea triennale: superamento dell'esame di ammissione alla Facoltà di Lettere e Filosofia di Zagabria e di un ulteriore esame di ammissione al corso di italianistica presso il Dipartimento di Italianistica. - laurea specialistica: possesso di titolo universitario di primo livello (laurea triennale) di indirizzo italianistico conseguito presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Zagabria o altro Ateneo. 3

4 2.5. Corso di laurea triennale Obiettivi formativi e possibili ambiti occupazionali. Il conseguimento di un alto livello di competenza linguistica, orale e scritta, dell'italiano e le conoscenze specialistiche nel campo della linguistica, letteratura e cultura italiana, aprono possibilità occupazionali in aziende private ed enti pubblici che cooperano con società ed enti italiani, in primo luogo con funzione di collaboratori amministrativi o interpreti. Gli obiettivi formativi del corso sono diretti anche verso l'acquisizione di competenze e conoscenze che potranno risultare utili per intraprendere una carriera professionale nel mondo dei media, nell'editoria, nel turismo, nel settore delle comunicazioni e in tutti quegli ambienti dove viene richiesta la conoscenza della lingua, letteratura e cultura italiana Sbocchi formativi di livello superiore o specialistico Una volta completato il corso di laurea triennale in italianistica è possibile continuare gli studi al corso di laurea specialistica in italianistica al Dipartimento di Italianistica o a un altro consimile corso di laurea, in Croazia o all'estero, ma anche ai corsi di laurea presso i Dipartimenti e Atenei che valuteranno rilevanti le conoscenze e le competenze acquisite al corso di laurea (esempi orientativi: diversi corsi di indirizzo letterario, teorico, comparatistico, storicoletterario o teatrologico, corsi di master o di specializzazione in management culturale, turismo e cultura, scienze della comunicazione, rapporti internazionali, diplomazia, giornalismo, cultura mediatica, gender studies, studi culturali...) 4

5 2.6. Corso di laurea specialistica. Il corso di laurea specialistica mira a fornire un'ampia padronanza della lingua italiana e conoscenze specialistiche di livello avanzato, sia metodologiche che professionali, nel campo della linguistica, letteratura e cultura italiana che abilitano i detentori della laurea al lavoro presso istituti scolastici di primo e secondo grado e presso licei e istituti superiori di indirizzo professionale, come anche nelle Università degli studi dove l'italiano viene insegnato come lingua settoriale, presso le Facoltà di lingue e letterature dove l'italiano è oggetto di studio, nelle Scuole per interpreti, scuole di lingue straniere e corsi serali di lingua, inoltre nell'attività traduttiva e in enti pubblici o privati dove sono richieste un'alta padronanza dell'italiano e/o conoscenza della letteratura e cultura italiana. Gli obiettivi formativi sono diretti anche verso l'acquisizione di competenze e conoscenze utili per intraprendere una carriera professionale nel mondo dei media, nell'editoria, nel turismo, nel settore delle comunicazioni e in tutte quegli ambienti dove viene richiesta la conoscenza della lingua, letteratura e cultura italiana. Per seguire il corso di laurea specialistica in italianistica è necessario completare lo studio triennale di italianistica espletando tutte le prove richieste presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Zagabria o un corso consimile presso un'altra Università. 5

6 2.7. La proposta del corso di studio non prevede corsi di laurea a ciclo unico Titolo di studio conseguito al completamento del corso di studio. Al completamento del corso di laurea triennale viene conseguito il titolo di studio «baccalaureus/baccalaurea (dottore) in scienze umanistiche, indirizzo italianistico». Al completamento del corso di laurea specialistico viene conseguito il titolo di studio «dottore magister in italianistica» 6

7 3. DESCRIZIONE DEL PROGRAMMA Elenco dei corsi obbligatori e opzionali Nota: tutti i corsi sono della durata di un semestre, il numero di ore indicato equivale al numero di ore a settimana; il carattere opzionale o obbligatorio di ciascun corso è indicato nel percorso di studio. Corso di laurea triennale: TITOLO DEL CORSO tipo di numero crediti semestre corso ore settimanali ECTS Corsi nell'ambito della materia LINGUA ITALIANA Lingua italiana I 1 obbligatorio o Lingua italiana I 2 obbligatorio o Lingua italiana II 1 obbligatorio o Lingua italiana II 2 obbligatorio o Lingua italiana III 1 obbligatorio o Lingua italiana III 2 obbligatorio o Corso di fonetica obbligatorio o o 2 o Corsi nell'ambito della materia LINGUISTICA E CULTURA ITALIANA Introduzione allo studio della lingua italiana obbligatorio o o 2 o Fonetica e fonologia della lingua italiana obbligatorio o o 2 o Morfosintassi dell italiano contemporaneo I obbligatorio o Morfosintassi dell italiano contemporaneo II obbligatorio o Storia della lingua italiana obbligatorio o Lessicologia della lingua italiana opzionale o Latino per studenti di lingue romanze obbligatorio o o 2 o (presso il Dipartimento di Filologia classica) Corsi nell'ambito della materia LETTERATURA E CULTURA ITALIANA Percorso cronologico della letteratura italiana obbligatorio o o 2 o corso di teoria della letteratura (presso il Dipartimento di Letterature comparate) obbligatorio o o 2 o 7

8 Le origini della letteratura italiana opzionale o Interpretazioni di Umberto Saba opzionale o La Divina Commedia opzionale o Generi della narrativa italiana: novella, fiaba, opzionale o letteratura di viaggio La vita quotidiana nelle città italiane opzionale o (dal XII al XV secolo) Complementarità transneorealista: opzionale o Pavese e Vittorini Ariosto e il poema cavalleresco opzionale o Generi della narrativa italiana:romanzo opzionale o Il romanzo italiano dell'ottocento e opzionale o del Primo Novecento Futurismo e dintorni opzionale o Il teatro italiano del rinascimento e del barocco opzionale o Novella italiana attraverso i secoli opzionale o Petrarca e il petrarchismo opzionale o Le poetiche del Novecento: dall ermetismo alla opzionale o neoavanguardia La letteratura italiana del manierismo e del barocco opzionale o Italo Calvino nel contesto teorico e letterario opzionale o del secondo Novecento TESI FINALE obbligatoria 5 6 o 8

9 Corso di laurea specialistica: TITOLO DEL CORSO tipo di numero crediti semestre corso ore ECTS settimanali Corsi nell'ambito della materia LINGUA ITALIANA Competenza orale e scritta obbligatorio o (7 o ) (lingua standard e lingua di specializzazione) I 1 Competenza orale e scritta obbligatorio o (8 o ) (lingua standard e lingua di specializzazione) I 2 Competenza orale e scritta obbligatorio o (9 o ) (lingua standard e lingua di specializzazione) II 1 Competenza orale e scritta obbligatorio o (10 o ) (lingua standard e lingua di specializzazione) II 2 Corsi nell'ambito della materia LINGUISTICA E CULTURA ITALIANA Formazione delle parole opzionale o (7 o ) Pragmalinguistica e linguistica testuale opzionale o (8 o ) Teoria della traduzione opzionale o (8 o ) Varietà dell italiano opzionale o (7 o ) Semantica della lingua italiana opzionale o (9 o ) Dialettologia italiana opzionale o (10 o ) Dal latino all italiano opzionale o (10 o ) Lingue e culture in contatto opzionale o (9 o ) Corsi nell'ambito della materia LETTERATURA E CULTURA ITALIANA Interpretazioni di Eugenio Montale opzionale o (7 o ) L autobiografia nel Settecento opzionale o (7 o ) Colloqui coi personaggi nella letteratura italiana opzionale o (7 o ) del 900 La tradizione comica dal medioevo al Seicento opzionale o (7 o ) Il Principe di Machiavelli e il suo contrario opzionale o (8 o ) La filosofia italiana del Novecento opzionale o (8 o ) La letteratura italiana nell età postmoderna opzionale o (8 o ) 9

10 Le Maschere nude di Pirandello e la poetica opzionale o (8 o ) dell umorismo Michelangelo Buonarroti manierista: opzionale o (9 o ) poesie e lettere Il neorealismo nel cinema italiano opzionale o (9 o ) Narrativa italiana di fine millennio: cannibali, pulp opzionale o (9 o ) e realismo telematico Il trattato come genere letterario dal opzionale o (9 o ) Quattro al Seicento Dino Campana: mito e testo opzionale o (10 o ) Leopardi scrittore e filosofo opzionale o (10 o ) La neoavanguardia italiana opzionale o (10 o ) La narrativa di Pirandello e la poetica opzionale o (10 o ) dell umorismo Corsi nell'ambito della materia METODOLOGIA DELL'INSEGNAMENTO DELL'ITALIANO (indirizzo glottodidattico) Glottodidattica opzionale o (7 o ) Metodologia dell'insegnamento dell'italiano obbligatorio o (9 o ) Processi di acquisizione di una lingua straniera opzionale o (8 o ) Prassi didattica 1 obbligatorio 5 2 o (8 o ) Prassi didattica 2 obbligatorio 5 3 o (9 o ) Materiali autentici nell insegnamento dell italiano opzionale o (9 o ) Linguaggi specialistici nell insegnamento opzionale o (9 o ) dell italiano Apprendimento precoce dell italiano opzionale o (10 o ) Apprendimento cooperativo e interazione opzionale modulo: 5 4 o (10 o ) nell insegnamento dell italiano 15 ore TESI DI LAUREA obbligatoria 15 4 o (10 o ) 10

11 3.2. DESCRIZIONI DEI CORSI. 11

12 3.2.1 Laurea triennale. 12

13 Materia: Lingua italiana Corso: LINGUA ITALIANA I 1 (obbligatorio) Docenti: lettori Lingua d insegnamento: italiano Durata: un semestre Descrizione: Il sistema ortografico e fonetico. Il sistema morfologico. Le parti variabili del discorso: il nome, l articolo. Esercitazioni sulla traduzione dal croato in italiano e viceversa (approccio contrastivo). Lavoro su materiale autentico. Obiettivo: Acquisire la correttezza dell ortografia e della morfologia, le strutture grammaticali fondamentali, il lessico elementare (circa 1000 parole) e la fraseologia dell italiano contemporaneo. Modalità d insegnamento: 4 ore di lezioni settimanali Modalità di verifica:verifiche scritte e orali durante il semeste + esame finale Bibliografia fondamentale: Jernej, J., Konverzaciona gramatika talijanskog jezika, Zagreb, Školska knjiga, Dardano, M. Trifone, P., La lingua italiana, Bologna, Zanichelli, Jernej, J. Vučetić, Z. Damiani, I., Talijanski jezik, Zagreb, Manualia Universitatis Studiorum Zagrebiensis, Carnevali, D. - Casinotti, C. Spadaro, M. Segni e parole. Educazione alla lingua italiana: manuale, Fabbri Editore, Milano Bibliografia opzionale: Battaglia, S. Pernicone, V., Grammatica italiana, Torino, Loescher, Patota, G., Grammatica di riferimento della lingua italiana per stranieri, Firenze, F. Le Monnier,

14 Vocabolari: Deanović, M Jernej, J., Hrvatsko-talijanski rječnik, Zagreb, Školska knjiga, Deanović, M. Jernej, J., Vocabolario italiano-croato, Zagreb, Školska knjiga, De Mauro, T., Il dizionario della lingua italiana per il terzo millennio, Torino, Paravia, 2000, o qualche altro vocabolario della lingua italiana (Zingarelli, DISC, De Mauro, Devoto-Oli). Crediti ECTS: 3 Prerequisti: superamento dell esame d ammisone 14

15 Materia: Lingua italiana Corso: LINGUA ITALIANA I 2 (obbligatorio) Docenti: lettori Lingua d insegnamento: italiano Durata: un semestre Descrizione: Il sistema morfologico. Le parti variabili del discorso: il pronome, l aggettivo, i numerali. Esercitazioni sulla traduzione dal croato in italiano e viceversa (approccio contrastivo). Lavoro su materiale autentico. Obiettivo: Acquisizione delle strutture grammaticali fondamentali, del lessico elementare (circa 2000 parole) e della fraseologia dell italiano contemporaneo. Modalità d insegnamento: 4 ore di lezioni settimanali Modalità di verifica:verifiche scritte e orali durante il semeste + esame finale Bibliografia fondamentale: Jernej, J., Konverzaciona gramatika talijanskog jezika, Zagreb, Školska knjiga, Dardano, M. Trifone, P., La lingua italiana, Bologna, Zanichelli, Jernej, J. Vučetić, Z. Damiani, I., Talijanski jezik, Zagreb, Manualia Universitatis Studiorum Zagrebiensis, Carnevali, D. - Casinotti, C. Spadaro, M., Segni e parole. Educazione alla lingua italiana: manuale, Fabbri Editore, Milano, Bibliografia opzionale: Battaglia, S. Pernicone, V., Grammatica italiana, Torino, Loescher, Patota, G., Grammatica di riferimento della lingua italiana per stranieri, Firenze, F. Le Monnier, Regula, M. - Jernej, J., Grammatica italiana descrittiva su basi storiche e psicologiche, Bern München, Francke Verlag,

16 Vocabolari: Deanović, M Jernej, J., Hrvatsko-talijanski rječnik, Zagreb, Školska knjiga, Deanović, M. Jernej, J.,Vocabolario italiano-croato, Zagreb, Školska knjiga, De Mauro, T., Il dizionario della lingua italiana per il terzo millennio, Torino, Paravia, 2000, o qualche altro vocabolario della lingua italiana (Zingarelli, DISC, De Mauro, Devoto-Oli). Crediti ECTS: 3 Prerequisti: superamento dell esame Lingua italiana i 1 16

17 Materia: Lingua italiana Corso: LINGUA ITALIANA II 1 (obbligatorio) Docenti: lettori Lingua d insegnamento: italiano Durata: un semestre Descrizione: Il sistema morfologico. Le parti invariabili del discorso: l avverbio, la preposizione, la congiunzione, l interiezione. Il verbo: tempi e modi. Esercitazioni sulla traduzione dal croato in italiano e viceversa (approccio contrastivo). Lavoro su materiale autentico. Obiettivo: Acquisire la padronanza dell uso corretto delle strutture verbali, del lessico arricchito e della fraseologia dell italiano contemporaneo. Usare le strutture sintattiche dell italiano senza interferenza con il croato. Modalità d insegnamento: 4 ore di lezioni settimanali Modalità di verifica:verifiche scritte e orali durante il semeste + esame finale Bibliografia fondamentale: Carnevali, D. - Casinotti, C. Spadaro, M. Segni e parole. Educazione alla lingua italiana: manuale, Fabbri Editore, Milano Jernej, J., Konverzaciona gramatika talijanskog jezika, Zagreb, Školska knjiga, Jernej, J., Talijanski jezik, Priručnik za viši stupanj, Zagreb, Školska knjiga, Dardano, M. Trifone, P., La lingua italiana, Bologna, Zanichelli, Pittàno, G., Sinonimi e contrari. Dizionario fraseologico delle parole equivalenti, analoghe e contrarie. Bologna, Zanichelli,

18 Bibliografia opzionale: Battaglia, S. Pernicone, V., Grammatica italiana, Torino, Loescher; Patota, G., 2003, Grammatica di riferimento della lingua italiana per stranieri, Firenze, F. Le Monnier, Regula, M. - Jernej, J., Grammatica italiana descrittiva su basi storiche e psicologiche, Bern München, Francke Verlag, Vocabolari: Deanović, M Jernej, J., Hrvatsko-talijanski rječnik, Zagreb, Školska knjiga, Deanović, M. Jernej, J., Vocabolario italiano-croato, Zagreb, Školska knjiga, De Mauro, T., Il dizionario della lingua italiana per il terzo millennio, Torino, Paravia, 2000, o qualche altro vocabolario della lingua italiana (Zingarelli, DISC, De Mauro, Devoto-Oli). Crediti ECTS: 5 Prerequisti: superamento dell esame Lingua italiana I 1 e I 2 18

19 Materia: Lingua italiana Corso: LINGUA ITALIANA II 2 (obbligatorio) Docenti: lettori Lingua d insegnamento: italiano Durata: un semestre Descrizione: I tempi e i modi verbali. La concordanza dei tempi. La sintassi del verbo: diatesi attiva e passiva, tipi di verbi pronominali, forme impersonali del verbo, reggenza verbale, verbi modali, verbi fraseologici. Elementi di sintassi della frase. Esercitazioni sulla traduzione dal croato in italiano e viceversa (approccio contrastivo). Lavoro su materiale autentico. Obiettivo: Acquisire la padronanza dell uso corretto delle strutture verbali, del lessico arricchito e della fraseologia dell italiano contemporaneo. Usare le strutture sintattiche dell italiano senza interferenza con il croato. Modalità d insegnamento: 4 ore di lezioni settimanali Modalità di verifica:verifiche scritte e orali durante il semeste + esame finale Bibliografia fondamentale: Carnevali, D. - Casinotti, C. Spadaro, M. Segni e parole. Educazione alla lingua italiana: manuale, Fabbri Editore, Milano Jernej, J., Konverzaciona gramatika talijanskog jezika, Zagreb, Školska knjiga, Jernej, J., Talijanski jezik, Priručnik za viši stupanj, Zagreb, Školska knjiga, Dardano, M. Trifone, P., La lingua italiana, Bologna, Zanichelli, Pittàno, G., Sinonimi e contrari. Dizionario fraseologico delle parole equivalenti, analoghe e contrarie, Bologna, Zanichelli,

20 Bibliografia opzionale: Battaglia, S. Pernicone, V., Grammatica italiana, Torino, Loescher, De Mauro, T., Guida all'uso delle parole. Parlare e scrivere semplice e preciso per farsi capire, Roma, Editori Riuniti, Patota, G., Grammatica di riferimento della lingua italiana per stranieri, Firenze, F. Le Monnier, Regula, M. - Jernej, J., Grammatica italiana descrittiva su basi storiche e psicologiche, Bern München, Francke Verlag, Vocabolari: Deanović, M Jernej, J., Hrvatsko-talijanski rječnik, Zagreb, Školska knjiga, Deanović, M. Jernej, J., Vocabolario italiano-croato, Zagreb, Školska knjiga, De Mauro, T., Il dizionario della lingua italiana per il terzo millennio, Torino, Paravia, 2000, o qualche altro vocabolario della lingua italiana (Zingarelli, DISC, De Mauro, Devoto-Oli) Crediti ECTS: 5 Prerequisti: superamento dell esame Lingua italiana II 1 20

21 Materia: Lingua italiana Corso: LINGUA ITALIANA III 1 (obbligatorio) Lingua d insegnamento: italiano Docenti: lettori Durata: un semestre Descrizione: La sintassi della frase complessa la coordinazione. Esercitazione sulla traduzione dal croato in italiano e viceversa. Lavoro su materiale autentico. Obiettivo: Acquisire la correttezza e la fluenza delle strutture sintattiche allo scrito e all orale. Analisi contrastiva tra croato e italiano nella sintassi della frase complessa. Usare le strutture sintattiche dell italiano senza interferenze con il croato. Modalità d insegnamento: 4 ore di lezioni settimanali Modalità di verifica:verifiche scritte e orali durante il semeste + esame finale Bibliografia fondamentale: Battaglia, S. Pernicone, V., Grammatica italiana, Torino, Loescher, Regula, M. - Jernej, J., Grammatica italiana descrittiva su basi storiche e psicologiche, Bern München, Francke Verlag, Chiuchiù, A. - Fasi, M.C. - Bagianti, R., Le preposizioni, Perugia, Guerra, Pittàno, G., Sinonimi e contrari. Dizionario fraseologico delle parole equivalenti, analoghe e contrarie, Bologna. Zanichelli, Bibliografia opzionale: Ceppellini, V., Dizionario grammaticale, Novara, Istituto geografico de Agostini, De Cesari, L., Dizionario degli errori e dubbi grammaticali, Roma, Newton Compton, Dardano, M. Trifone, P., Grammatica italiana con nozioni di linguistica, Bologna, Zanichelli, Marchi, C. Impariamo l'italiano, Milano, Rizzoli, Serianni, L., Grammatica italiana. Italiano comune e lingua letteraria, Torino, UTET,

22 Vocabolari: Deanović, M Jernej, J., Hrvatsko-talijanski rječnik, Zagreb, Školska knjiga, Deanović, M. Jernej, J., Vocabolario italiano-croato, Zagreb, Školska knjiga, De Mauro, T., Il dizionario della lingua italiana per il terzo millennio, Torino, Paravia, 2000, o qualche altro vocabolario della lingua italiana (Zingarelli, DISC, De Mauro, Devoto-Oli). Piangiani, O., Vocabolario etimologico della lingua italiana, Napoli, Fratelli Melita, (o qualche altro vocabolario etimologico). Crediti ECTS: 5 Prerequisti: superamento dell esame Lingua italiana II 1 e II 2 22

23 Materia: Lingua italiana Corso: LINGUA ITALIANA III 2 (obbligatorio) Docenti: lettori Lingua d insegnamento: l italiano Durata: un semestre Descrizione: La sintassi della frase complessa la subordinazione. I modi verbali nelle proposizioni subordinate. Il discorso diretto e indiretto. Esercitazioni sulla traduzione dal croato in italiano e viceversa. Lavoro su materiale autentico. Obiettivo: Saper utilizzare correttamente le strutture sintattiche. Analizzare le corrispondenze e le differenze tra croato e italiano nella sintassi della proposizione subordinata e usare le strutture sintattiche dell italiano senza interferenze con il croato. Modalità d insegnamento: 4 ore di lezioni settimanali Modalità di verifica:verifiche scritte e orali durante il semeste + esame finale Bibliografia fondamentale: Regula, M. - Jernej, J., Grammatica italiana descrittiva su basi storiche e psicologiche, Bern München, Francke Verlag, Serianni, L., 1999, Grammatica italiana. Italiano comune e lingua letteraria, Torino, UTET; Mini, G., Parole senza frontiere, Bologna, Zanichelli/La Galiverna, Pittano, G., Frase fatta e a capo. Dizionario dei modi di dire, proverbi e locuzioni, Bologna, Zanichelli,

24 Bibliografia opzionale: Battaglia, S. Pernicone, V., Grammatica italiana, Torino, Loescher, Dardano, M. Trifone, P., La lingua italiana, Bologna, Zanichelli, Patota, G., Grammatica ri riferimento della lingua italiana per stranieri, Firenze, F. Le Monnier, Pittàno, G., 2002, Sinonimi e contrari. Dizionario fraseologico delle parole equivalenti, analoghe e contrarie, Bologna. Zanichelli. Vocabolari: Deanović, M Jernej, J., Hrvatsko-talijanski rječnik, Zagreb, Školska knjiga, Deanović, M. Jernej, J., Vocabolario italiano-croato, Zagreb, Školska knjiga, De Mauro, T., Il dizionario della lingua italiana per il terzo millennio, Torino, Paravia, 2000, o qualche altro vocabolario della lingua italiana (Zingarelli, DISC, De Mauro, Devoto-Oli). Piangiani, O., Vocabolario etimologico della lingua italiana, Napoli, Fratelli Melita, (o qualche altro vocabolario etimologico). Crediti ECTS: 5 Prerequisti: superamento dell esame di Lingua italiana III 1 24

25 Materia: Linguistica e cultura italiana Corso: FONETICA Docente: lettore italiano Crediti ECTS: 2 Lingua: italiano Durata: un semestre (primo o secondo), 2 ore settimanali di esercizi Tipo di corso: obbligatorio Prerequisiti: superato l'esame di ammissione Contenuto: Il corso si configura come un laboratorio di fonetica in cui vengono privilegiati attività ed esercizi incentrati sulla : - corretta impostazione fonetica - sensibilizzazione alle differenze fonetiche dell italiano (competenza passiva) - esercizi di dettato - letture e recitazioni ad alta voce Obiettivo: Acquisizione di una buona pronuncia dell italiano standard contemporaneo, soprattutto nei segmenti divergenti dal croato. Bibliografia: CANEPARI, Dizionario di fonetica, Zanichelli, 1999 RODARI, Filastrocche in cielo e in terra, Einaudi, 1976 Modalità d'esame: verifiche orali e scritte nel corso del semestre, esame orale a fine corso Crediti ECTS: Frequenza: Esame: 1 credito ECTS 1 credito ECTS Totale: 2 crediti ECTS 25

26 Materia: Linguistica e cultura italiana Corso: INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLA LINGUA ITALIANA Docente: Maslina Ljubičić Crediti ECTS: 5 Lingua: croato Durata: un semestre (45 ore) Tipo di corso: obbligatorio Prerequisiti: superato l'esame d'ammissione Contenuto: Lingua e comunicazione linguistica. Nozioni di filologia - linguistica - grammatica. Strutturalismo di F. De Saussure. Concetti di base della fonologia e della morfologia strutturale. Breve rassegna dello sviluppo del pensiero linguistico nel corso della storia col particolare riguardo alla linguistica italiana. Dal latino all'italiano; italiano tra le lingue romanze; primi documenti scritti in italiano. Accenno alla questione della lingua italiana. Posizione dell'italiano/veneziano nella stratificazione linguistica sulla costa orientale dell'adriatico. Obiettivo: Acquisizione delle nozioni linguistiche basilari necessarie per la comprensione delle materie specialistiche nei semestri successivi. Bibliografia obbligatoria: 1. Tekavčić, P., Uvod u lingvistiku za studente talijanskog jezika, Zagreb, Sveučilište u Zagrebu, Dardano, M. / Trifone, P., Grammatica italiana con nozioni di metrica, Bologna, Zanichelli, 1989 e ristampe. 3. Glovacki-Bernardi, Z. et alii, Uvod u lingvistiku, Zagreb, Školska knjiga, Bibliografia opzionale: 1. Dardano, M., Manualetto di linguistica italiana, Bologna, Zanichelli, Graffi, G. / Scalise, S. Le lingue e il linguaggio. Introduzione alla linguistica, Bologna, Il Mulino, Škiljan, D., Pogled u lingvistiku, Rijeka, Naklada Benja,

27 Modalità d'esame: scritto e orale Crediti ECTS: Frequenza: Lavoro seminariale: Esame: 1 credito ECTS 2 crediti ECTS 2 crediti ECTS Totale: 5 crediti ECTS 27

28 Materia: Linguistica e cultura italiana Corso: FONETICA E FONOLOGIA DELLA LINGUA ITALIANA Docente: Maslina Ljubičić Crediti ECTS: 5 Lingua: croato Durata: un semestre (45 ore) Tipo di corso: obbligatorio Prerequisiti: superato l'esame d'ammissione Contenuto: Fonetica e fonologia. Definizione e suddivisione della fonologia. Approccio contrastivo alla fonologia del suono, della parola e dell'enunciato. Selezione dei fonemi (fonemi italiani e coppie minime, geminate), combinazione dei fonemi (allofoni, sequenze fonematiche). Sequenze finali dei neologismi. Troncamento ed elisione. Enclitiche e proclitiche. Raddoppiamento sintattico. Obiettivo: Conoscenza del sistema fonologico dell'italiano standard, soprattutto dei segmenti divergenti dal croato. Bibliografia obbligatoria: 1. Muljačić, Ž., Opća fonologija i fonologija suvremenoga talijanskog jezika, seconda ediz. allargata e rielaborata, Zagreb, Školska knjiga, Jernej, J., Fonetica italiana e nozioni di metrica, Sveučilište u Zagrebu - Filozofski fakultet, Zagreb, Dardano, M. / Trifone, P., Grammatica italiana con nozioni di metrica, Bologna, Zanichelli, 1989 e ristampe (capitolo ''Fonologia''). 28

Dipartimento di Lettere (Coordinatore: prof. Maria Elisa Tessarin)

Dipartimento di Lettere (Coordinatore: prof. Maria Elisa Tessarin) Dipartimento di Lettere (Coordinatore: prof. Maria Elisa Tessarin) PROGRAMMAZIONE GENERALE DI ITALIANO PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO 1 biennio, 2 biennio, 5 anno. Conoscenze disciplinari Conoscere le strutture

Dettagli

CLASSI PRIME PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO. Conoscenze

CLASSI PRIME PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO. Conoscenze PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO CLASSI PRIME Conoscenze Il sistema e le strutture fondamentali della lingua italiana ai diversi livelli: fonologia, ortografia, morfologia, sintassi del verbo. Le strutture della

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE LICEO CLASSICO Luca Signorelli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE LICEO CLASSICO Luca Signorelli ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE LICEO CLASSICO Luca Signorelli ITALIANO BIENNIO Il Liceo Classico promuove lo sviluppo e l approfondimento delle quattro abilità di base (ascolto, lettura, rielaborazione

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ITALIANO SECONDO BIENNIO E QUINTO ANNO

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ITALIANO SECONDO BIENNIO E QUINTO ANNO PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ITALIANO SECONDO BIENNIO E QUINTO ANNO Anno scolastico 2015-2016 1 Obiettivi disciplinari minimi metacognitivi - acquisizione della consapevolezza delle proprie strategie di

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE*

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE* Liceo Chiabrera Martini Classico-Linguistico-Artistico 17100 Savona Via Caboto, 2 - Tel. 019/821277-8 Fax 019/821277 Cod. fis. 92090320091 Cod. Mecc. SVIS00800D E-mail: classico@liceochiabrera.it www.chiabreramartini.it

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO REPUBBLICA ITALIANA ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI Via Giovanni XXIII, n. 64-38065 MORI Cod. Fisc. 94024510227 - Tel. 0464-918669 Fax 0464-911029 www.icmori.it e-mail: segr.ic.mori@scuole.provincia.tn.it

Dettagli

Poesia narrativa cavalleresca: Ariosto e Tasso. Dante, Divina Commedia: selezione di canti e/o brani dell Inferno*

Poesia narrativa cavalleresca: Ariosto e Tasso. Dante, Divina Commedia: selezione di canti e/o brani dell Inferno* Programmazione di Dipartimento (Area 1) Lettere Programmazione di Lingua Letteratura Italiana Liceo delle Scienze Umane, Liceo Linguistico II Biennio A. S. 2013-2014 Programmazione disciplinare per anno

Dettagli

Programmazione di italiano per competenze

Programmazione di italiano per competenze Programmazione di italiano per 0050_GU042400775T@0013_0018.indd 13 10/03/15 09.34 Primo anno Lingua Primo anno Padroneggiare gli strumenti espressivi ed argomentativi indispensabili per gestire l interazione

Dettagli

GUIDA DOCENTE Fase sperimentale ECTS FACULTAD DE LETRAS UCLM Anno Accademico 2009-2010

GUIDA DOCENTE Fase sperimentale ECTS FACULTAD DE LETRAS UCLM Anno Accademico 2009-2010 GUIDA DOCENTE Fase sperimentale ECTS FACULTAD DE LETRAS UCLM Anno Accademico 2009-2010 I DATI DELLA DISCIPLINA Materia: e letteratura italiana IV Codice: 65030 Tipologia: Facoltativa (Libre elección) Corso:

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO LETTERE MODERNE 2013/2014

PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO LETTERE MODERNE 2013/2014 PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO LETTERE MODERNE 2013/2014 ITALIANO (BIENNIO CLASSICO E SCIENTIFICO) Obiettivi generali dell insegnamento della lingua italiana nel biennio sono: affinare le capacità espressive

Dettagli

Liceo Scientifico C. Jucci PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE Italiano Secondo biennio e V anno ITALIANO

Liceo Scientifico C. Jucci PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE Italiano Secondo biennio e V anno ITALIANO Liceo Scientifico C. Jucci PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE Italiano Secondo biennio e V anno ITALIANO Finalità formative generali di tipo cognitivo I docenti di Italiano e Latino del triennio riconoscono

Dettagli

4, 5 ANNO DELLA SCUOLA PRIMARIA

4, 5 ANNO DELLA SCUOLA PRIMARIA ASCOLTO E PARLATO Intervenire nel dialogo e nella conversazione in modo pertinente. Interagire nello scambio comunicativo formulando domande e risposte adeguate al contesto. Esprimere il proprio punto

Dettagli

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Secondo biennio e quinto anno

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Secondo biennio e quinto anno LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Secondo biennio e quinto anno Premessa Come già nel primo biennio, anche nel secondo biennio e nel quinto anno l apprendimento della lingua italiana continua a fare parte

Dettagli

Bündner Kantonsschule Scola chantunala grischuna Scuola cantonale grigione. 1. Dotazione ore

Bündner Kantonsschule Scola chantunala grischuna Scuola cantonale grigione. 1. Dotazione ore Italiano prima lingua 1. Dotazione ore 4 H 5H 6H Materia fondamentale 4 4 4 2. Considerazioni didattiche e obiettivi di formazione generali secondo il PQ MP 12 L insegnamento della prima lingua nazionale

Dettagli

Liceo Scientifico Statale Innocenzo XII ANZIO (Roma) Programmazione Generale Dipartimento di Lettere BIENNIO SCIENTIFICO

Liceo Scientifico Statale Innocenzo XII ANZIO (Roma) Programmazione Generale Dipartimento di Lettere BIENNIO SCIENTIFICO Liceo Scientifico Statale Innocenzo XII ANZIO (Roma) Programmazione Generale Dipartimento di Lettere BIENNIO SCIENTIFICO ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PREMESSA Questa programmazione fornisce orientamenti generali

Dettagli

ITALIANO. PRIMO ANNO (Liceo delle Scienze Umane)

ITALIANO. PRIMO ANNO (Liceo delle Scienze Umane) 1/6 ITALIANO PRIMO ANNO Testi: qualsiasi testo di Italiano (biennio) in adozione presso i Licei Classici o Scientifici. Per i testi di epica: consultare i siti Internet con il testo integrale in traduzione

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI ISTITUTO: ITALIANO

PROGRAMMAZIONE DI ISTITUTO: ITALIANO FINALITÀ FORMATIVE GENERALI PROGRAMMAZIONE DI ISTITUTO: ITALIANO EDUCAZIONE LINGUISTICA - padronanza della lingua italiana per un uso appropriato della stessa in tutti i suoi aspetti - possesso sicuro

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI LINGUA E CULTURA LATINA a.s. 2014-15 (Programmazione di Dipartimento)

PROGRAMMAZIONE DI LINGUA E CULTURA LATINA a.s. 2014-15 (Programmazione di Dipartimento) ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE P. LEVI PROGRAMMAZIONE DI LINGUA E CULTURA LATINA a.s. 2014-15 (Programmazione di Dipartimento) LINGUA E CULTURA LATINA / Primo biennio / Secondo biennio / Quinto anno

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MUSSOLENTE SCUOLA MEDIA. Obiettivi specifici di apprendimento e relativi contenuti Primo biennio.

ISTITUTO COMPRENSIVO MUSSOLENTE SCUOLA MEDIA. Obiettivi specifici di apprendimento e relativi contenuti Primo biennio. ISTITUTO COMPRENSIVO MUSSOLENTE SCUOLA MEDIA Obiettivi specifici di apprendimento e relativi contenuti Primo biennio Obiettivi specifici ITALIANO Attività ASCOLTO - Applicare le strategie dell ascolto

Dettagli

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA I.I.S. FEDERICO II DI SVEVIA LICEO SCIENTIFICO - OPZIONE SCIENZE APPLICATE - MELFI - PIANO DI LAVORO ANNUALE LINGUA E LETTERATURA ITALIANA CLASSE V AA A.S. 2015/2016 PROF.SSA VIOLANTE RIZZO FINALITÀ SPECIFICHE

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore Liceo Classico e Liceo Scientifico V. Julia - Acri

Istituto d Istruzione Superiore Liceo Classico e Liceo Scientifico V. Julia - Acri Istituto d Istruzione Superiore Liceo Classico e Liceo Scientifico V. Julia - Acri PROGETTAZIONE DISCIPLINARE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 CLASSE III SEZIONE A DISCIPLINA: Lingua e Letteratura Italiana DOCENTE:

Dettagli

Istituto Tecnico Tecnologico Statale Ettore Molinari Via Crescenzago, 110-20132 Milano - Italia PERCORSO FORMATIVO DI ITALIANO

Istituto Tecnico Tecnologico Statale Ettore Molinari Via Crescenzago, 110-20132 Milano - Italia PERCORSO FORMATIVO DI ITALIANO Istituto Tecnico Tecnologico Statale Ettore Molinari Via Crescenzago, 110-20132 Milano - Italia PERCORSO FORMATIVO DI ITALIANO LICEO DELLE SCIENZE APPLICATE SECONDO BIENNIO Competenze di base a conclusione

Dettagli

Protocollo dei saperi imprescindibili a.s. 2012-2013 Ordine di scuola: professionale Indirizzi Servizi Commerciali

Protocollo dei saperi imprescindibili a.s. 2012-2013 Ordine di scuola: professionale Indirizzi Servizi Commerciali INDICE PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 1 P. 2 PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 2 P. 3 PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 3 P. 4 PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 4 P. 5 PROTOCOLLO

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CASALSERUGO. Classe 1 Anno scolastico 2008/09

ISTITUTO COMPRENSIVO CASALSERUGO. Classe 1 Anno scolastico 2008/09 ISTITUTO COMPRENSIVO CASALSERUGO PROGRAMMAZIONE ANNUALE Ambito disciplinare: ITALIANO Classe 1 Anno scolastico 2008/09 TRAGUARDI DELLO SVILUPPO DELLE COMPETENZE al termine della scuola secondaria di 1

Dettagli

Liceo Marie Curie (Meda) Scientifico Classico Linguistico

Liceo Marie Curie (Meda) Scientifico Classico Linguistico Liceo Marie Curie (Meda) Scientifico Classico Linguistico PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE a.s. 2015/16 CLASSE 3AS Indirizzo di studio Scientifico Docente Disciplina Prof.ssa Silvia Carminati

Dettagli

Cavarzere (VE) PROGRAMMA PREVENTIVO DI ITALIANO. Docentte:: Sandro Marchioro

Cavarzere (VE) PROGRAMMA PREVENTIVO DI ITALIANO. Docentte:: Sandro Marchioro ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE G.VERONESE-G.MARCONI SEDE ASSOCIATA G.. MARCONII Cavarzere (VE) PROGRAMMA PREVENTIVO DI ITALIANO Docentte:: Sandro Marchioro Classe 2 IFP I a..s:: 20015/ /2016 FINALITA

Dettagli

PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO DAL DOCENTE

PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO DAL DOCENTE Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto d Istruzione Superiore Severi-Correnti IIS Severi-Correnti 02-318112/1 via Alcuino 4-20149 Milano 02-33100578 codice fiscale 97504620150

Dettagli

Pre-requisiti Leggere e scrivere correttamente in lingua nazionale; comprendere e sintetizzare un qualunque testo scritto.

Pre-requisiti Leggere e scrivere correttamente in lingua nazionale; comprendere e sintetizzare un qualunque testo scritto. LICEO LINGUISTICO G. GUACCI DI BENEVENTO Programmazione di Italiano II sez. B Prof.ssa Paola INTORCIA A.S. 2015/2016 Presentazione della classe La classe II sez.b del Liceo Linguistico è composta da 29

Dettagli

Indice del volume. Dai suoni alle lettere. La fonetica

Indice del volume. Dai suoni alle lettere. La fonetica Indice del volume PARTE 1 Dai suoni alle lettere Fonetica, ortografia, punteggiatura 1 La fonetica Test d ingresso, p. 2 1 Pronuncia e scrittura... 3 2 L alfabeto... 3 Alle radici dell italiano Le lettere

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CASALSERUGO PROGRAMMAZIONE ANNUALE. Ambito disciplinare ITALIANO. Classe 3^ Sezione C - Casalserugo Anno scolastico 2008/09

ISTITUTO COMPRENSIVO CASALSERUGO PROGRAMMAZIONE ANNUALE. Ambito disciplinare ITALIANO. Classe 3^ Sezione C - Casalserugo Anno scolastico 2008/09 ISTITUTO COMPRENSIVO CASALSERUGO PROGRAMMAZIONE ANNUALE Ambito disciplinare ITALIANO Classe 3^ Sezione C - Casalserugo Anno scolastico 2008/09 TRAGUARDI DELLO SVILUPPO DELLE COMPETENZE al termine della

Dettagli

LICEO CLASSICO ORDINAMENTALE

LICEO CLASSICO ORDINAMENTALE LICEO CLASSICO ORDINAMENTALE LETTERE AL GINNASIO Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno: aver raggiunto una conoscenza adeguata

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE IRIS VERSARI - Cesano Maderno (MB) PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE Indirizzo : SCIENTIFICO SCIENTIFICO Scienze applicate TECNICO TECNICO Amministrazione finanza

Dettagli

PROGRAMMA CONSUNTIVO

PROGRAMMA CONSUNTIVO PAGINA: 1 PROGRAMMA CONSUNTIVO A.S. 2013/14 SCUOLA: Liceo linguistico Manzoni DOCENTE: Elena Bordin MATERIA: Italiano Classe: V Sezione: M OBIETTIVI: COGNITIVI (Conoscenze, competenze): Riconoscere i sottocodici

Dettagli

A.A. 2014/2015. Didattica della linguistica italiana

A.A. 2014/2015. Didattica della linguistica italiana CFU 2 Giuliana Fiorentino Didattica della linguistica italiana Il corso mira a discutere e presentare in maniera critica gli aspetti essenziali della linguistica moderna ai fini del loro utilizzo didattico

Dettagli

ITALIANO / STORIA CITTADINANZA E COSTITUZIONE / GEOGRAFIA

ITALIANO / STORIA CITTADINANZA E COSTITUZIONE / GEOGRAFIA G. CAVADI / V. GUANCI / C. PELIGRA / A.TORRISI ITALIANO / STORIA CITTADINANZA E COSTITUZIONE / GEOGRAFIA PERCORSI DISCIPLINARI E DIDATTICI PER LA PREPARAZIONE ALLA PROVA SCRITTA E ORALE DELL AMBITO DISCIPLINARE

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Giovanni Cena PROGRAMMAZIONE DIDATTICA SEZIONE TECNICA SETTORE ECONOMICO

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Giovanni Cena PROGRAMMAZIONE DIDATTICA SEZIONE TECNICA SETTORE ECONOMICO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Giovanni Cena PROGRAMMAZIONE DIDATTICA SEZIONE TECNICA SETTORE ECONOMICO Indirizzo AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING LINGUA E LETTERATURA ITALIANA DOCENTE GIULIANA PESCA

Dettagli

Eventuale anticipo di elementi di analisi poetica o del testo teatrale. Lettura più ampia possibile dei Promessi sposi

Eventuale anticipo di elementi di analisi poetica o del testo teatrale. Lettura più ampia possibile dei Promessi sposi PROGRAMMAZIONE ELABORATA DAL DIPARTIMENTO DI LETTERE DEL LICEO VIAN La programmazione di Dipartimento ha carattere indicativo dei contenuti ritenuti imprescindibili per ciascun anno, i quali potranno essere

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO DISCIPLINARE CLASSE PRIMA

UNITÀ DI APPRENDIMENTO DISCIPLINARE CLASSE PRIMA UNITÀ DI APPRENDIMENTO DISCIPLINARE CLASSE PRIMA UA 1. VIAGGIANDO NEL FANTASTICO 1. Conosce le caratteristiche di un testo narrativo 2. Conosce alcune tipologie (favola, leggenda,fiaba, filastrocca) e

Dettagli

Programmazione d'italiano per il biennio

Programmazione d'italiano per il biennio Programmazione d'italiano per il biennio Obiettivi disciplinari per il I anno Obiettivi generali: 1) acquisire l'abitudine alla lettura come mezzo originale per accedere alla cultura, per maturare le capacità

Dettagli

AREA LINGUISTICO - ARTISTICO ESPRESSIVA ITALIANO

AREA LINGUISTICO - ARTISTICO ESPRESSIVA ITALIANO AREA LINGUISTICO - ARTISTICO ESPRESSIVA ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO L alunno è capace di interagire in modo efficace in diverse

Dettagli

ITALIANO - CLASSE PRIMA

ITALIANO - CLASSE PRIMA ITALIANO - CLASSE PRIMA L alunno partecipa a scambi comunicativi con compagni e docenti (conversazione) attraverso messaggi semplici, chiari e pertinenti. Comprende semplici testi di intrattenimento e

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE a.s.2012/2013 ITALIANO A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO Prof. David Baragiola 1 L AMBITO DISCIPLINARE DI ITALIANO STABILISCE

Dettagli

LINGUA ITALIANA. Scuola dell Infanzia. Saper comunicare oralmente. Condividere esperienze personali, emozioni, pensieri e comportamenti vissuti.

LINGUA ITALIANA. Scuola dell Infanzia. Saper comunicare oralmente. Condividere esperienze personali, emozioni, pensieri e comportamenti vissuti. LINGUA ITALIANA Scuola dell Infanzia Campi di esperienza Traguardi per lo sviluppo della competenza Abilità Conoscenze Il sé e l altro Il bambino: Saper comunicare oralmente. Le attività di routine quotidiane.

Dettagli

Scuola Secondaria Statale di I grado Manara Valgimigli ALBIGNASEGO

Scuola Secondaria Statale di I grado Manara Valgimigli ALBIGNASEGO PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA Anno scolastico 2011/12 Docente Di Bella Carmela Disciplina Italiano Classe I Sezione F n. alunni 25 SITUAZIONE DI PARTENZA Livello della classe (indicare con X a sinistra):

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 1. PRIMO BIENNIO 1. PRIMO BIENNIO ANNO SCOLASTICO 2014-2015 DISCIPLINA : LINGUA

Dettagli

ITALIANO RIFLESSIONE SULLA LINGUA

ITALIANO RIFLESSIONE SULLA LINGUA RIFLESSIONE SULLA LINGUA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola secondaria di primo grado ü L alunno interagisce in modo efficace in diverse situazioni comunicative, sostiene

Dettagli

Suggerimenti bibliografici

Suggerimenti bibliografici Suggerimenti bibliografici II secolo a. C. Apuleio, Favola di Amore e psiche, tratta da L asino d oro (Apuleio, Amore e Psiche, Metamorfosi, Libro IV; Rea Editore, 2014) Omero, L Odissea XIII secolo d.c.

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE-PROGETTAZIONE INDIVIDUALE PER SINGOLA DISCIPLINA E PER CLASSE

PIANO DI LAVORO ANNUALE-PROGETTAZIONE INDIVIDUALE PER SINGOLA DISCIPLINA E PER CLASSE PIANO DI LAVORO ANNUALE-PROGETTAZIONE INDIVIDUALE PER SINGOLA DISCIPLINA E PER CLASSE Classe 4 a C A.S. 2015/2016 Disciplina: Italiano Docente: prof. ssa Anna Schiavo Ore settimanali: quattro Libro di

Dettagli

L alunno esprime: vissuti; emozioni, fatti.

L alunno esprime: vissuti; emozioni, fatti. CURRICOLO D ISTITUTO a. s. 2012 / 2013 CLASSE PRIMA SCUOLA PRIMARIA EUROPEA DI LEGITTIMAZIONE INDICAZIONI NAZIONALI PER IL CURRICOLO 2012 L alunno: SVILUPPO DELLE ASCOLTO L alunno ascolta: il lessico di

Dettagli

DIPARTIMENTO DI ITALIANO CORSO DI LAUREA IN LINGUA E LETTERATURA ITALIANA * PRIMO SEMESTRE

DIPARTIMENTO DI ITALIANO CORSO DI LAUREA IN LINGUA E LETTERATURA ITALIANA * PRIMO SEMESTRE DIPARTIMENTO DI ITALIANO CORSO DI LAUREA IN LINGUA E LETTERATURA ITALIANA * PRIMO SEMESTRE a cura di Roberto Vetrugno, Antonio Morone (per i corsi di storia), Barbara Airò (per i corsi di traduzione).

Dettagli

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Secondo biennio e quinto anno degli Istituti Tecnici

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Secondo biennio e quinto anno degli Istituti Tecnici LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Secondo biennio e quinto anno degli Istituti Tecnici Premessa Come già nel primo biennio, anche nel secondo biennio e nel quinto anno l apprendimento della lingua italiana

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE R. DEL ROSSO G. DA VERRAZZANO. Scuola: Liceo D. Alighieri. INDIRIZZO: Linguistico RELAZIONE FINALE

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE R. DEL ROSSO G. DA VERRAZZANO. Scuola: Liceo D. Alighieri. INDIRIZZO: Linguistico RELAZIONE FINALE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE R. DEL ROSSO G. DA VERRAZZANO Scuola: Liceo D. Alighieri INDIRIZZO: Linguistico RELAZIONE FINALE DISCIPLINA: Italiano CLASSE:IV A DOCENTE: Marcella Ferrini Obiettivi

Dettagli

LICEO CLASSICO G. GARIBALDI DIPARTIMENTO D ITALIANO. Biennio triennio. Anno scolastico 2013-2014

LICEO CLASSICO G. GARIBALDI DIPARTIMENTO D ITALIANO. Biennio triennio. Anno scolastico 2013-2014 LICEO CLASSICO G. GARIBALDI DIPARTIMENTO D ITALIANO Biennio triennio Anno scolastico 2013-2014 Il Dipartimento nel redigere il documento di programmazione didattica annuale, fa riferimento a : la revisione

Dettagli

DIPARTIMENTO DI LETTERE DEL LICEO CLASSICO NICOLA SPEDALIERI PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO ANNO SCOLASTICO 2010-2011 TRIENNIO

DIPARTIMENTO DI LETTERE DEL LICEO CLASSICO NICOLA SPEDALIERI PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO ANNO SCOLASTICO 2010-2011 TRIENNIO DIPARTIMENTO DI LETTERE DEL LICEO CLASSICO NICOLA SPEDALIERI PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO ANNO SCOLASTICO 2010-2011 TRIENNIO Competenze d ingresso Gli alunni, al termine del percorso formativo del biennio,

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA. II parte

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA. II parte ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Liceo Scientifico, Liceo Classico, Liceo delle Scienze Umane, Liceo Linguistico Tito Lucrezio Caro 35013 CITTADELLA (PD) - Via Alfieri, 58 tel. 049 5971313 - fax 049 5970692

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE LEONARDO DA VINCI"

LICEO SCIENTIFICO STATALE LEONARDO DA VINCI LICEO SCIENTIFICO STATALE LEONARDO DA VINCI" Indirizzi: Scienze applicate- Scienze umane- Economico-sociale - Linguistico- Classico-Musicale Via Roma, 66-81059 VAIRANO PATENORA-SCALO (CE) Tel.-fax- 0823/988081

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA (comune a tutti gli indirizzi dell Istituto) Anno scolastico 2015/2016

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA (comune a tutti gli indirizzi dell Istituto) Anno scolastico 2015/2016 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINA: ITALIANO BIENNIO OBIETTIVI DIDATTICI (conoscenze, abilità e competenze) : Sviluppo della competenza comunicativa e consapevolezza delle sue modalità. Lettura e comprensione

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE E. GUALA. CORSO Ragionieri

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE E. GUALA. CORSO Ragionieri ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE E. GUALA CORSO Ragionieri PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI ITALIANO ANNO SCOLASTICO 2014-2015 CLASSE 3^ SEZIONE T Professore: Curletto Valeria Ore settimanali: 4 Finalità: Lo studio

Dettagli

! Approvato AD Data 01/06/2013

! Approvato AD Data 01/06/2013 1 Dipartimento di: Lettere Linguistico: latino 1. COMPETENZE DISCIPLINARI 2. ARTICOLAZIONE DELLE COMPETENZE DISCIPLINARI Anno scolastico: 2014-2015 X Primo biennio Secondo biennio Quinto anno Competenze

Dettagli

ISTITUTO SALESIANO VILLA SORA di FRASCATI Programma scuola media ITALIANO

ISTITUTO SALESIANO VILLA SORA di FRASCATI Programma scuola media ITALIANO Pag. 1/6 Classe II media - sez. B Anno scolastico 2011/2012 Docente Prof. Laura Ceccarelli PROGRAMMA DI ANTOLOGIA / LETTERATURA Testi di riferimento: 1. Anzi M., Fossati P., Il paese dei lettori 2. Edizioni

Dettagli

PIANI DI STUDIO D'ISTITUTO ISTITUTO COMPRENSIVO BASSA ANAUNIA SCUOLA MEDIA DI DENNO A.S. 2012-2013 ITALIANO_CLASSE SECONDA

PIANI DI STUDIO D'ISTITUTO ISTITUTO COMPRENSIVO BASSA ANAUNIA SCUOLA MEDIA DI DENNO A.S. 2012-2013 ITALIANO_CLASSE SECONDA PIANI DI STUDIO D'ISTITUTO ISTITUTO COMPRENSIVO BASSA ANAUNIA SCUOLA MEDIA DI DENNO A.S. 2012-2013 ITALIANO_CLASSE SECONDA PSI_ITALIANO QUARTO BIENNIO_CLASSE SECONDA COMPETENZA ABILITA CONOSCENZE Competenza

Dettagli

PROGETTAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DI POTENZIAMENTO LINGUISTICO a.s. 2013/2014

PROGETTAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DI POTENZIAMENTO LINGUISTICO a.s. 2013/2014 SCUOLA SECONDARIA di 1 GRADO «U. NOBILE» Ciampino PROGETTAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DI POTENZIAMENTO LINGUISTICO a.s. 2013/2014 PREMESSA Le motivazioni che spingono ad elaborare un progetto di avviamento

Dettagli

Liceo Scientifico Statale Giuseppe Peano - Cuneo PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTALE MATERIE LETTERARIE E LATINO Biennio del Nuovo Ordinamento

Liceo Scientifico Statale Giuseppe Peano - Cuneo PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTALE MATERIE LETTERARIE E LATINO Biennio del Nuovo Ordinamento Liceo Scientifico Statale Giuseppe Peano - Cuneo PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTALE MATERIE LETTERARIE E LATINO Biennio del Nuovo Ordinamento Prerequisiti I prerequisiti indispensabili perché gli allievi possano

Dettagli

B. Comprendere il tema e le informazioni essenziali di un esposizione; comprendere lo scopo e l argomento di messaggi ascoltati.

B. Comprendere il tema e le informazioni essenziali di un esposizione; comprendere lo scopo e l argomento di messaggi ascoltati. ISTITUTO COMPRENSIVO DI CLUSONE A.S. 2014-2015 CURRICOLO DI ITALIANO Scuola Primaria Classe QUARTA _ QUARTO BIMESTRE_ COMPETENZE Indicazioni ABILITA CONOSCENZE AMBIENTE DI APPRENDIMENTO ASCOLTO E PARLATO

Dettagli

Università di Friburgo (Svizzera) Facoltà di lettere Dipartimento di lingue e letterature Ambito Italiano

Università di Friburgo (Svizzera) Facoltà di lettere Dipartimento di lingue e letterature Ambito Italiano Università di Friburgo (Svizzera) Facoltà di lettere Dipartimento di lingue e letterature Ambito Italiano Bachelor of Arts Italiano ambito principale (120 crediti ECTS) Piano di studi I. DISPOSIZIONI GENERALI

Dettagli

UU. D. A. Classe 3^ A.S.2014/15

UU. D. A. Classe 3^ A.S.2014/15 PROGRAMMAZIONE CURRICOLARE ITALIANO - Anno Scolastico 2014 2015 CLASSE 3^ Conoscenze Lingua Radici storiche ed evoluzione della lingua italiana dal Medioevo al sec. XVII Lingua letteraria e linguaggi della

Dettagli

LICEO LINGUISTICO E DELLE SCIENZE UMANE "F. DE SANCTIS" Via Fogazzaro, 18-95047 Paternò (CT) TEL. 095.6136687

LICEO LINGUISTICO E DELLE SCIENZE UMANE F. DE SANCTIS Via Fogazzaro, 18-95047 Paternò (CT) TEL. 095.6136687 ! LICEO LINGUISTICO E DELLE SCIENZE UMANE "F. DE SANCTIS" Via Fogazzaro, 18-95047 Paternò (CT) TEL. 095.6136687 Programmazione Didattica Disciplinare BIENNIO: CLASSI PRIME DISCIPLINA: ITALIANO A.S. 2015/2016

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015 PROGETTAZIONE DIDATTICA DI ITALIANO ABILITA CONOSCENZE CONTENUTI PERIODO

ANNO SCOLASTICO 2014/2015 PROGETTAZIONE DIDATTICA DI ITALIANO ABILITA CONOSCENZE CONTENUTI PERIODO CLASSE PRIMA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 PROGETTAZIONE DIDATTICA DI ITALIANO OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ABILITA CONOSCENZE CONTENUTI PERIODO Ascolto e parlato Ascoltare testi prodotti da altri, anche trasmessi

Dettagli

Description of the study programme. Learning outcomes of the study programme

Description of the study programme. Learning outcomes of the study programme ist of s offered in a foreign language in winter term (by semesters) Dipartimento di Italianistica Corso di laurea triennale in Traduzione Il corso prevede l'acquisizione di un' ottima competenza in lingua

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LEON BATTISTA ALBERTI Via A. Pillon n. 4-35031 ABANO T. (PD) Tel. 049812424 - Fax 049810554 Distretto 45 - PD Ovest PDIS017007- Cod. fiscale 80016340285 sito web: http://www.lbalberti.it/

Dettagli

IIS FERMI GALILEI CIRIE TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE CLASSI: SECONDO BIENNIO INDIRIZZO LICEO SCIENTIFICO

IIS FERMI GALILEI CIRIE TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE CLASSI: SECONDO BIENNIO INDIRIZZO LICEO SCIENTIFICO MATERIA: ITALIANO IIS FERMI GALILEI CIRIE TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE CLASSI: SECONDO BIENNIO INDIRIZZO LICEO SCIENTIFICO A.S. 2013-2014 Competenze chiave trasversali di cittadinanza

Dettagli

CURRICOLO DI ITALIANO FINE CLASSE TERZA SCUOLA PRIMARIA

CURRICOLO DI ITALIANO FINE CLASSE TERZA SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI ITALIANO FINE CLASSE TERZA SCUOLA PRIMARIA Nucleo tematico Oralità Traguardi per lo sviluppo delle competenze -Partecipa a scambi comunicativi con compagni e docenti -Ascolta e comprende messaggi

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015 ABILITA CONOSCENZE CONTENUTI PERIODO

ANNO SCOLASTICO 2014/2015 ABILITA CONOSCENZE CONTENUTI PERIODO CLASSE TERZA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ABILITA CONOSCENZE CONTENUTI PERIODO Ascolto e parlato Ascoltare testi prodotti da altri, anche trasmessi dai media, riconoscendone la

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RIFERITA ALLA DISCIPLINA :LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RIFERITA ALLA DISCIPLINA :LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Anno Scolastico 2014-2015 Istituto PROFESSIONALE grafico PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RIFERITA ALLA DISCIPLINA :LINGUA E LETTERATURA ITALIANA PRIMO BIENNIO OBIETTIVI GENERALI/ FINALITA' OBIETTIVI EDUCATIVI

Dettagli

PATRIZIA BELLUCCI Indirizzo web: www.patriziabellucci.it o www.unifi.it/linguistica/bellucci e-mail:

PATRIZIA BELLUCCI Indirizzo web: www.patriziabellucci.it o www.unifi.it/linguistica/bellucci e-mail: <patrizia.bellucci@unifi.it> PATRIZIA BELLUCCI Indirizzo web: www.patriziabellucci.it o www.unifi.it/linguistica/bellucci e-mail: Corso di SOCIOLINGUISTICA - A.A. 2004-2005 Bibliografia per gli Studenti

Dettagli

Programmazione di greco e latino. Primo e secondo anno dell indirizzo internazionale

Programmazione di greco e latino. Primo e secondo anno dell indirizzo internazionale Programmazione di greco e latino Primo e secondo anno dell indirizzo internazionale -Premessa Lo studio della lingua e della letteratura greca e latina è, per comune consenso, indispensabile a tutti coloro

Dettagli

Istituto Comprensivo statale Girolamo Fracastoro Cavaion Veronese. SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI italiano

Istituto Comprensivo statale Girolamo Fracastoro Cavaion Veronese. SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI italiano Istituto Comprensivo statale Girolamo Fracastoro Cavaion Veronese SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI italiano Competenze chiave Comunicazione nella madre lingua competenza digitale imparare a imparare competenze

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ROSSELLA CASINI Scuola Secondaria di primo grado Gianni Rodari

ISTITUTO COMPRENSIVO ROSSELLA CASINI Scuola Secondaria di primo grado Gianni Rodari ISTITUTO COMPRENSIVO ROSSELLA CASINI Scuola Secondaria di primo grado Gianni Rodari PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE LETTERE SULLA BASE DELLE INDICAZIONI NAZIONALI PER IL CURRICULO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE IRIS VERSARI - Cesano Maderno (MB) PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE Indirizzo: LICEO SCIENTIFICO LICEO SCIENTIFICO Scienze Applicate LICEO TECNICO X ISTITUTO TECNICO

Dettagli

Guida dello studente. Programmi integrativi Corsi di laurea triennali e magistrali II semestre 2011

Guida dello studente. Programmi integrativi Corsi di laurea triennali e magistrali II semestre 2011 UNIVERSITÀ PER STRANIERI DI SIENA Facoltà di Lingua e Cultura Italiana Guida dello studente Programmi integrativi Corsi di laurea triennali e magistrali II semestre 2011 Anno accademico 2010-2011 La facoltà

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MUSSOLENTE SCUOLA PRIMARIA ITALIANO CLASSE PRIMA

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MUSSOLENTE SCUOLA PRIMARIA ITALIANO CLASSE PRIMA ISTITUTO COMPRENSIVO DI MUSSOLENTE SCUOLA PRIMARIA ITALIANO CLASSE PRIMA OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO PER LA CLASSE PRIMA E RELATIVI COMUNICAZIONE ORALE MANTENERE L ATTENZIONE SUL MESSAGGIO ORALE,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE Dipartimento di Materia: ITALIANO

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE Dipartimento di Materia: ITALIANO Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca L.G.S. C. Beccaria Via Linneo 5-20145 Milano C.M. MIPC040008 C.F. 80125550154 Tel: 02 344815 Fax: 02 3495034 email istituzionale: mipc040008@istruzione.it

Dettagli

CONTENUTI 3. IL ROMANZO DA CERVANTES ALLA NARRATIVA DELL OTTOCENTO CONOSCENZE

CONTENUTI 3. IL ROMANZO DA CERVANTES ALLA NARRATIVA DELL OTTOCENTO CONOSCENZE LICEO ARTISTICO P. GOBETTI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 CLASSE IV B INSEGNANTE: CINZIA BELTRAMI PROGRAMMAZIONE ITALIANO Consolidare la conoscenza della lingua italiana Conoscere le coordinate storico-culturali

Dettagli

MODELLO DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ANNO SCOLASTICO 2015/2016

MODELLO DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 LICEO CLASSICO JACOPO STELLINI Piazza I Maggio, 26-33100 Udine Tel. 0432 504577 Fax. 0432 511490 Codice fiscale 80023240304 e-mail: info@liceostellini.it - Indirizzo Internet: www.stelliniudine.gov.it

Dettagli

CURRICOLO ITALIANO CLASSE QUINTA

CURRICOLO ITALIANO CLASSE QUINTA CURRICOLO ITALIANO CLASSE QUINTA COMPETENZE NUCLEO FONDANTE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO Comunicare -Ascoltare con attenzione le collegamenti ASCOLTO E PARLATO comunicazioni degli adulti e e dei compagni

Dettagli

ITALIANO, STORIA E GEOGRAFIA, LATINO E GRECO ITALIANO

ITALIANO, STORIA E GEOGRAFIA, LATINO E GRECO ITALIANO ITALIANO, STORIA E GEOGRAFIA, LATINO E GRECO PRIMO BIENNIO ITALIANO OBIETTIVI -Conoscenza delle strutture fondamentali della lingua italiana e delle sue relazioni con le altre lingue oggetto di studio,

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI ITALIANO

CURRICOLO VERTICALE DI ITALIANO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Scuola dell Infanzia - Scuola Primaria - Scuola Sec. di I grado Lavena Ponte Tresa -VA CURRICOLO VERTICALE DI ITALIANO A.S. 2009/10 COMPETENZA N.1 PADRONEGGIARE GLI STRUMENTI

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE A. VALLISNERI

LICEO SCIENTIFICO STATALE A. VALLISNERI LICEO SCIENTIFICO STATALE A. VALLISNERI Via delle Rose, 68 LUCCA - Tel. 0583/58211 Fax 0583/418619 E-mail: info@liceovallisneri.it Sito Internet: http://www.liceovallisneri.it A. S. 2014/2015 PROGRAMMAZIONE

Dettagli

ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO "V. MUZIO" - Bergamo Via S. Pietro ai Campi, 1. Anno Scolastico 2013/2014 PIANO DI LAVORO ANNUALE

ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO V. MUZIO - Bergamo Via S. Pietro ai Campi, 1. Anno Scolastico 2013/2014 PIANO DI LAVORO ANNUALE ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO "V. MUZIO" - Bergamo Via S. Pietro ai Campi, 1 Anno Scolastico 2013/2014 Classe: 2^B Disciplina: Italiano Docente: Prof.ssa Pasqua Barbone PIANO DI LAVORO ANNUALE Criterio

Dettagli

ITALIANO: competenza 1 - TERZO BIENNIO. classe V scuola primaria e classe I scuola secondaria COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE

ITALIANO: competenza 1 - TERZO BIENNIO. classe V scuola primaria e classe I scuola secondaria COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE ITALIANO: competenza 1 - TERZO BIENNIO classe V scuola primaria e classe I scuola secondaria COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE Interagire e comunicare verbalmente in contesti di diversa natura Quando ascolta,

Dettagli

I.P.S.S.S. DE AMICIS ROMA

I.P.S.S.S. DE AMICIS ROMA I.P.S.S.S. DE AMICIS ROMA PROGRAMMAZIONE a.s, 2014 2015 DIPARTIMENTO: MATERIE LETTERARIE MATERIA: ITALIANO COORDINATORE: De Benedictis Rosa Maria Classi: Quinte ARGOMENTO I: POSITIVISMO, NATURALISMO, VERISMO.

Dettagli

Indice del volume. 1 La comunicazione 2. 1 Per una corretta pronuncia. 2 Quale italiano? La nostra lingua, 2 Scrivere senza errori 39

Indice del volume. 1 La comunicazione 2. 1 Per una corretta pronuncia. 2 Quale italiano? La nostra lingua, 2 Scrivere senza errori 39 Parte I Premesse teoriche per un uso consapevole della lingua 1 Dal latino all italiano Come leggere i messaggi pubblicitari 1 La comunicazione 2 1 Cos è la comunicazione: significante, significato, segno

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE Disciplina ITALIANO a.s. 2015/2016 Classe: 1 Sez. E INDIRIZZO: Tecnico Nautico Trasporti e Logistica Docente : Prof.ssa Pasqualina Marrosu ANNO SCOLASTICO 2015/16

Dettagli

ITALIANO CLASSI PRIME- SCUOLA PRIMARIA

ITALIANO CLASSI PRIME- SCUOLA PRIMARIA FINALITA Lo sviluppo di competenze linguistiche ampie e sicure è una condizione indispensabile per la crescita della persona e per l esercizio pieno della cittadinanza, per l accesso critico a tutti gli

Dettagli

FORMATIVI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ITALIANO

FORMATIVI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ITALIANO TRAGUARDI FORMATIVI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ITALIANO - L alunno è capace di interagire in modo efficace in diverse situazioni comunicative, sostenendo

Dettagli

Istituto San Luigi di Chieri PIANO DI LAVORO ANNUALE a.s. 2013/2014. MATERIA: Italiano CLASSE: I SEZIONE: A e B SUDDIVISIONE DEI MODULI SETTIMANALI:

Istituto San Luigi di Chieri PIANO DI LAVORO ANNUALE a.s. 2013/2014. MATERIA: Italiano CLASSE: I SEZIONE: A e B SUDDIVISIONE DEI MODULI SETTIMANALI: Istituto San Luigi di Chieri PIANO DI LAVORO ANNUALE a.s. 2013/2014 MATERIA: Italiano CLASSE: I SEZIONE: A e B SUDDIVISIONE DEI MODULI SETTIMANALI: nr. 3 moduli di grammatica nr. 2 moduli di antologia

Dettagli

della scuola secondaria di primo grado Non ci sono venti favorevoli per chi non sa dove andare Seneca

della scuola secondaria di primo grado Non ci sono venti favorevoli per chi non sa dove andare Seneca Istituto Comprensivo di Mozzate Viale Libertà, 3 22076 Mozzate (CO) tel. 0331 831491- fax 0331 262484 codice meccanografico COIC83400P c.f. 80017540131 email: COIC83400P@istruzione.it - info@comprensivomozzate.it

Dettagli

Liceo Ginnasio Statale Dante Alighieri Anno Scolastico 2015/2016. Programmazione didattica annuale FINALITÀ DEL PERCORSO FORMATIVO

Liceo Ginnasio Statale Dante Alighieri Anno Scolastico 2015/2016. Programmazione didattica annuale FINALITÀ DEL PERCORSO FORMATIVO Liceo Ginnasio Statale Dante Alighieri Anno Scolastico 2015/2016 Classe: I B Docente: Marzia Procopio Materia: Greco Programmazione didattica annuale FINALITÀ DEL PERCORSO FORMATIVO Lo studio delle lingue

Dettagli

Indice: Pag. Introduzione 1 Corso di laurea triennale in Lingua e Letteratura Italiana 2 Descrizione insegnamenti e/o moduli curricolari e opzionali

Indice: Pag. Introduzione 1 Corso di laurea triennale in Lingua e Letteratura Italiana 2 Descrizione insegnamenti e/o moduli curricolari e opzionali Indice: Pag. Introduzione 1 Corso di laurea triennale in Lingua e Letteratura Italiana 2 Descrizione insegnamenti e/o moduli curricolari e opzionali - I anno 4 - II anno 12 - III anno 22 Corso di laurea

Dettagli

PROF. RAFFAELLA AMICUCCI MATERIA: ITALIANO CLASSE : IIA

PROF. RAFFAELLA AMICUCCI MATERIA: ITALIANO CLASSE : IIA PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE DOCENTE ANNO SCOLASTICO 2013-14 PROF. RAFFAELLA AMICUCCI MATERIA: ITALIANO CLASSE : IIA DATA DI PRESENTAZIONE: 30/11/2013 FINALITÀ E OBIETTIVI FORMATIVI DELLA DISCIPLINA Lo sviluppo

Dettagli