Smart-RTC RT Econ U RT Econ A

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Smart-RTC RT Econ U RT Econ A"

Transcript

1 Smart-RTC RT Econ U RT Econ A Istruzioni d uso e montaggio Regolatore della temperatura ambiente per il collegamento al programmatore della pompa di calore N. d'ordinazione: FD 9105

2

3 Sommario 1 Leggere attentamente prima dell'uso...it Note importanti... IT Uso conforme... IT Norme e disposizioni di legge... IT-2 2 Informazioni generali...it-2 3 Dotazione di fornitura...it RT Econ U... IT RT Econ A... IT-3 4 Montaggio...IT Informazioni generali... IT Montaggio RT Econ U... IT Montaggio RT Econ A... IT Allacciamento elettrico... IT Avviamento... IT-5 5 Descrizione del funzionamento...it-7 Appendice... A-I Informazioni tecniche sull'apparecchio...a-ii Dimensioni...A-III IT-1

4 1 1 Leggere attentamente prima dell'uso 1.1 Note importanti Per l'avviamento devono essere osservate le vigenti prescrizioni di sicurezza nazionali, le disposizioni CEI in materia di sicurezza e le condizioni tecniche di allacciamento dell'azienda distributrice dell'energia elettrica e del gestore della rete elettrica. Questo apparecchio deve essere aperto soltanto da un elettricista specializzato e deve essere installato secondo lo schema elettrico corrispondente nel coperchio della custodia/sulla custodia/nelle istruzioni d'uso. Rispettare le disposizioni di sicurezza esistenti. Attenzione! L'esercizio nei pressi di apparecchiature che non rispettano le direttive EMC può influenzare il funzionamento dell'apparecchio. Dopo l'installazione la ditta installatrice deve istruire il gestore sul funzionamento e l'uso della regolazione. Le istruzioni d'uso devono essere conservate in un luogo liberamente accessibile per il personale addetto all'uso e alla manutenzione. Per ogni programmatore della pompa di calore deve essere collegato soltanto uno Smart-RTC. Utilizzare un cavo schermato da 2x0,25 mm². Se si utilizza lo Smart-RTC nessun altro apparecchio deve essere collegato all'interfaccia RS 485 (field card). Per garantire la funzione antigelo, il programmatore della pompa di calore e i moduli di ampliamento non devono essere attivati senza tensione. Sui morsetti Rx + / Tx+ / Rx- / Tx- e GND dello Smart-RTC è presente bassa tensione. La tensione di rete (~230 V) su questi morsetti danneggia l'elettronica del regolatore La regolazione in base alla temperatura ambiente con lo Smart-RTC è possibile a partire dalla versione software L01 di un programmatore della pompa di calore e dalla versione Bios 5.08 Le operazioni di installazione elettrica devono essere eseguite soltanto da un elettricista specializzato. Prima di eseguire le operazioni di allacciamento elettrico verificare l'assenza di tensione. Se non è possibile creare una comunicazione è necessario controllare l'indirizzo impostato sullo Smart-RTC. La versione software del programmatore della pompa di calore L03 richiede l'indirizzo 1 e a partire dalla versione software WPM L04 è necessario impostare l'indirizzo 50 sullo Smart-RTC. 1.2 Uso conforme Questo apparecchio è omologato solo per l'uso previsto dal costruttore. Un uso diverso o che si discosti da quello previsto è considerato non conforme. L'uso conforme comprende anche il rispetto di quanto contenuto nei relativi opuscoli dei prodotti. È vietato apportare modifiche o trasformazioni all'apparecchio. 1.3 Norme e disposizioni di legge La costruzione e l'esecuzione soddisfano tutte le direttive CE in vigore, nonché le disposizioni UNI e CEI. L'allacciamento elettrico del regolatore della temperatura ambiente deve essere eseguito attenendosi alle norme EN e CEI vigenti. Le persone, in particolare i bambini, che sulla base delle capacità fisiche, sensoriali o mentali oppure per inesperienza o incompetenza non sono in grado di utilizzare l'apparecchio in sicurezza, non devono fare uso dell'apparecchio senza la supervisione o la guida di una persona responsabile. Assicurarsi che i bambini non giochino con l'apparecchio. Rispettare le condizioni di allacciamento descritte nelle presenti istruzioni. 2 Informazioni generali Lo Smart-RTC (regolatore di temperatura ambiente) regola la temperatura ambiente di un locale di riferimento in combinazione con il programmatore della pompa di calore adattando la temperatura di ritorno. Il sensore di temperatura è già integrato nell'apparecchio. Il circuito di riscaldamento del locale di riferimento non deve essere chiuso da una valvola. Lo Smart-RTC è disponibile come versione a parete (RT Econ A) e da incasso (RT Econ U). IT-2

5 Dotazione di fornitura Dotazione di fornitura 3.1 RT Econ U Dotazione di fornitura: Smart-RTC per montaggio a incasso 2 viti per il fissaggio nella scatola da incasso Istruzioni d'uso e montaggio 3.2 RT Econ A Dotazione di fornitura: Smart-RTC per montaggio a parete 2 viti e 2 tasselli per il montaggio a parete Istruzioni d'uso e montaggio 4 Montaggio 4.1 Informazioni generali Sullo Smart-RTC (RT Econ A o RT Econ U) devono essere realizzati i seguenti collegamenti: tensione di alimentazione linea dati tra programmatore della pompa di calore (N1) e Smart-RTC (N24) Lo Smart-RTC non deve essere coperto da mobili, tappeti o simili. Fare in modo che il regolatore, anche sul retro nella scatola di installazione, non sia esposto a riscaldamento o raffrescamento esterni dovuti ad es. a una corrente d'aria in caso di pareti cave o colonne montanti. L'apparecchio non deve essere montato in aree che ricevono i raggi diretti del sole, altrimenti possono verificarsi misurazioni errate. Anche l'esercizio nei pressi di apparecchiature che non rispettano le direttive EMC può influenzare il funzionamento dell'apparecchio. Il montaggio dello Smart-RTC deve essere effettuato a un'altezza alla quale sia ben leggibile il display (ca.1,5 m). 4.2 Montaggio RT Econ U L'RT Econ U viene installato all'interno di una scatola cava o una scatola di installazione profonda tradizionale. La distanza delle viti dell'apparecchio dalla scatola deve essere di 60 mm. (Dimensioni apparecchio vedere appendice cap. 2.1 ) Con un cacciavite separare la parte anteriore (display) da quella inferiore (supporto) (vedere Fig. 4.1:). Rimuovere poi il cavo a quattro poli (vedere Fig. 4.2:). Il collegamento della tensione di alimentazione e il collegamento bus (Cap. 4.4 a pag. 5) vengono effettuati sugli appositi morsetti del regolatore. Infine fissare la parte inferiore nella scatola di installazione usando le viti in dotazione. La freccia rappresentata deve puntare verso l'alto. Prima di riposizionare il display è necessario inserire il connettore a 4 poli (vedere Fig. 4.2:) (protezione contro inversione di polarità). Il display viene prima agganciato sotto, poi inserito a scatto sopra. Fig. 4.1: Fig. 4.2: IT-3

6 Montaggio RT Econ A L'RT Econ A viene montato direttamente sulla superficie della parete. (Dimensioni apparecchio vedere appendice cap. 2.2.) Con un cacciavite separare la parte anteriore (display) da quella inferiore (supporto) (vedere Fig. 4.3:). Rimuovere poi il cavo a quattro poli (vedere Fig. 4.4:). Per accedere ai morsetti di connessione, rimuovere la vite A2 e togliere il coperchio del connettore A1 (vedere Fig. 4.5:). È così possibile montare la parte inferiore alla parete in modo che il connettore A1 sia fissato a destra o a sinistra accanto al display. Per ottenere la posizione precisa di incasso per il display, allentare la vite A3. Ora ruotare il supporto in base alla posizione di incasso e fissarlo nuovamente con la vite A3. Ricavare i fori per il fissaggio alla parete e fissare la parte inferiore con le viti e i tasselli in dotazione. Il collegamento della tensione di alimentazione e il collegamento bus (Cap. 4.4 a pag. 5) vengono effettuati sugli appositi morsetti del regolatore. Prima di riposizionare il display è necessario inserire il connettore a 4 poli (vedere Fig. 4.4:) (protezione contro inversione di polarità). Il display viene prima agganciato sotto, poi inserito a scatto sopra. Fig. 4.3: Fig. 4.4: A3 Fig. 4.5: Fig. 4.6: IT-4

7 Montaggio Allacciamento elettrico Le operazioni di installazione elettrica devono essere eseguite soltanto da un elettricista specializzato. Prima di eseguire le operazioni di allacciamento elettrico verificare l'assenza di tensione Corrente di alimentazione L'allacciamento della corrente di alimentazione dell'apparecchio avviene mediante un cavo a 2 poli a carico del committente sui morsetti L e N (1~ /N, 230 V, 50 Hz). Le sezioni di cavo ammesse sono comprese tra 0,5 mm² e 1,5 mm². (vedere Fig. 4.7:) Fig. 4.7: Collegamento bus al programmatore della pompa di calore Tra il programmatore della pompa di calore e lo Smart-RTC è necessario realizzare un collegamento bus a carico del committente. Utilizzare a questo proposito un cavo schermato 2x 0,25 mm² con una lunghezza massima di 50 m. Come connessione GND viene utilizzata la schermatura del cavo. Collegare i seguenti morsetti (vedere Tab. 4.1:): Tab. 4.1: Smart-RTC Rx+/Tx+ Rx-/Tx- GND Programmatore della pompa di calore X5.1 + / - / GND field Card + / - / GND se non presente 4.5 Avviamento NOTA Affinché si possa avviare correttamente la comunicazione tra il programmatore della pompa di calore e lo Smart-RTC, è necessario eseguire un riavvio del programmatore e dello Smart-RTC disattivando la tensione di alimentazione. NOTA Se lo Smart-RTC mostra "Cn" sul display, allora la comunicazione al programmatore della pompa di calore è difettosa. In questo caso verificare il cablaggio e le impostazioni ed eventualmente eseguire un riavvio. Se non è possibile creare una comunicazione è necessario controllare l'indirizzo impostato sullo Smart-RTC. La versione software del programmatore della pompa di calore L03 richiede l'indirizzo 1 e a partire dalla versione software WPM L04 è necessario impostare l'indirizzo 50 sullo Smart-RTC. Per controllare l'indirizzo premere contemporaneamente i tasti "Riscaldamento rapido" e "Blocco tasti" per circa 3 s. Verrà visualizzato il testo "Codice". Ruotare il pulsante rotativo per modificare il valore e premere per confermare. Inizialmente deve essere selezionato e confermato il valore "22". Successivamente nella maschera con il testo "Adr" impostare l'indirizzo necessario mediante il pulsante rotativo e confermare. Infine selezionare con il pulsante rotativo la maschera con il testo "ESC" e uscire dal menu confermando. Attivare il funzionamento dello Smart-RTC sul programmatore della pompa di calore. Per fare ciò è necessario impostare nel menu installatore la regolazione su temperatura ambiente (Impostazioni - 1 circuito di riscaldamento - Regolazione su temperatura ambiente) e infine il sensore di temperatura sullo Smart- RTC (Impostazioni - 1 circuito di riscaldamento - Sensore di temperatura). Più alto è lo scarto tra la temperatura ambiente reale e il suo valore nominale, tanto più velocemente viene adeguata la temperatura nominale di ritorno. Se necessario è possibile anche modificare il tempo di reazione tramite il valore impostabile dell'intervallo (valore I). Quanto più è grande il valore dell'intervallo, tanto più lentamente avviene l'adeguamento della temperatura ambiente nominale. Presupposti: Disattivazione di una regolazione singola locale eventualmente presente nel locale di riferimento (ad es. regolazione ambiente presente con comando valvola di regolazione). Immissione di una temperatura nominale di ritorno minima al fine di impedire il raffreddamento dell'edificio in presenza di guadagni termici interni entro il locale di riferimento. Immissione di una temperatura nominale di ritorno massima al fine di impedire il surriscaldamento dell'edificio (ad es. quando le finestre sono aperte). Omogenea temperatura ambiente nominale, rinunciando praticamente a tutti gli innalzamenti e alle riduzioni. IT-5

8 4.5 NOTA Quando si attiva la regolazione in base alla temperatura ambiente o modificando la temperatura ambiente nominale si possono avere all'inizio delle fasi di oscillazione della temperatura ambiente. Impostazioni consigliate per la temperatura ambiente nominale 22 C Riscaldamento a superficie (35/28 C) (pavimento, pareti, soffitto) Per una regolazione ottimale deve essere selezionato il range di regolazione più basso possibile tra temperatura di ritorno minima e massima. La commutazione automatica della modalità d'esercizio permette di bloccare l'esercizio di riscaldamento da una temperatura esterna regolabile. Guida agli errori: Temperatura di ritorno minima Temperatura di ritorno massima 22 C 30 C Radiatori a bassa temperatura (45/38 C) 25 C 40 C Radiatori (55/45 C) 30 C 50 C 1 provvedimento 2 provvedimento Edificio troppo caldo Ridurre la temperatura ambiente nominale Ridurre la temperatura di ritorno minima Edificio non caldo Aumentare la temperatura ambiente nominale, aumentare la portata volumetrica Aumentare la temperatura di ritorno massima Locale di riferimento caldo, singoli locali (ad es. bagno) troppo freddi Il locale di riferimento non raggiunge la temperatura ambiente nominale, i singoli locali (es. bagno) sono caldi Compensazione idraulica (ridurre la portata volumetrica nel locale di riferimento) Durante l'avviamento rispettare anche le istruzioni d'uso e di montaggio del programmatore della pompa di calore. Compensazione idraulica (aumentare la portata volumetrica nel locale di riferimento) Aumentare la temperatura di ritorno minima. Ciò può portare a un temporaneo superamento della temperatura ambiente nominale nel locale di riferimento. Aumentare la temperatura di ritorno massima IT-6

9 Descrizione del funzionamento 5 5 Descrizione del funzionamento Tasto di selezione "Modalità d'esercizio" Tasto di selezione "Riscaldamento rapido" Tasto di selezione "Orario/temperatura esterna" Tasto di selezione "Blocco tasti" Pulsante rotativo "Impostazione valore nominale" Fig. 5.1: Descrizione della funzione dei tasti Modalità d'esercizio "Automatico" Visualizzazione: produzione di acqua calda sanitaria Riscaldamento rapido 20 min Modalità d'esercizio "Estate" Temperatura ambiente reale Temperatura ambiente nominale Temperatura di ritorno reale Temperatura di ritorno nominale Orario Temperatura esterna Riscaldamento rapido 40 min Riscaldamento rapido 60 min Visualizzazione: = Temperatura esterna = Riduzione/Vacanza Indicatore lampeggiante "ALLARME" = Aumento/Festa Visualizzazione "Compressore on" Fig. 5.2: Descrizione delle indicazioni sul display Pulsante rotativo "Impostazione valore nominale": ruotando il pulsante si imposta la temperatura nominale. Il valore nominale viene acquisito automaticamente dopo 3 secondi. Premendo il tasto vengono visualizzate le seguenti temperature: - Temperatura ambiente reale - Temperatura ambiente nominale (set) - Temperatura di ritorno reale (t1) - Temperatura di ritorno nominale (t2) Tasto di selezione "Modo operativo": nelle pompe di calore non reversibili è possibile selezionare le modalità d'esercizio "Estate" o "Auto" mediante lo Smart-RTC. La commutazione della modalità d'esercizio è bloccata se sul programmatore della pompa di calore è attivo l'azionamento automatico della modalità d'esercizio. Durante la scelta della modalità d'esercizio rispettare le istruzioni di avviamento e di montaggio del programmatore della pompa di calore. Tasto di selezione "Riscaldamento rapido": la regolazione ambiente viene bloccata. Come temperatura nominale di ritorno sul programmatore della pompa di calore viene utilizzata la temperatura di ritorno massima impostata. Una barra corrisponde a una durata di 20 min. Premendo più volte è possibile aumentare il tempo a 40 o 60 minuti. Per la durata della funzione "Riscaldamento rapido", la produzione di acqua calda sanitaria è bloccata. Tasto di selezione "Indicazione ora/temperatura esterna": cambiamento della visualizzazione tra la temperatura esterna misurata attualmente dal programmatore della pompa di calore e l'ora. Tasto di selezione "Blocco tasti" premendo il tasto per circa 3 secondi viene attivata la funzione "Blocco tasti". L'attivazione del blocco tasti è segnalata dal simbolo di una chiave sul display. Per disattivarla premere nuovamente il tasto per circa 3 secondi. IT-7

10 5 IT-8

11 Appendice 1 Informazioni tecniche sull'apparecchio... A-II 2 Dimensioni... A-III 2.1 RT Econ U...A-III 2.2 RT Econ A...A-III Appendice A-I

12 1 1 Informazioni tecniche sull'apparecchio Tensione di rete 230 V CA 50 Hz Campo di tensione Da 195 a 253 V CA Potenza assorbita 2 VA Grado di protezione a norma EN / IP 20 Temperatura d'esercizio Da -10 C a +60 C; da 10% a 90% UR Temperatura di stoccaggio Da -20 C a +70 C; da 10% a 90% UR Grado di intasamento 2 Resistenza al calore/resistenza al fuoco Categoria D Classe di protezione (protezione dai contatti elettrici) 2 Protezione da sovratensione Categoria 2 Classe software A Materiale isolante (resistenza alle correnti di perdita) PTI 275 Circuito stampato/pcb/circuit imprimé Da PTI 175 a 249 Precisione di misura del sensore di temperatura integrato ± 1 C da 0 C a/to/à 40 C; altrimenti ± 1,5 C Appendice A-II

13 Dimensioni Dimensioni 2.1 RT Econ U Appendice 2.2 RT Econ A A-III

14 2.2 Appendice A-IV

15 Dimensioni 2.2 Appendice A-V

16 Per le condizioni di garanzia e l'indirizzo del servizio clienti vedere le istruzioni d'uso e di montaggio della pompa di calore. Con riserva di errori e modifiche.

: 452114.66.68 83287508 FD

: 452114.66.68 83287508 FD WPM EconPK Istruzioni d'uso e di montaggio Italiano Modulo di ampliamento per raffrescamento passivo N. d'ordinazione : 452114.66.68 83287508 FD 9007 Sommario Sommario 1 Leggere attentamente prima dell'uso...

Dettagli

Regolatore per gruppo compatto di collegamento e gestione energia

Regolatore per gruppo compatto di collegamento e gestione energia Regolatore per gruppo compatto di collegamento e gestione energia Serie 2850.. Manuale di installazione e messa in servizio Grazie per aver acquistato questo apparecchio. Leggere attentamente queste istruzioni

Dettagli

calormatic 240 VRT 240 DE; AT; CH; BE; IT; FR

calormatic 240 VRT 240 DE; AT; CH; BE; IT; FR calormatic 240 VRT 240 DE; AT; CH; BE; IT; FR Per l utente e il tecnico abilitato Istruzioni per l uso e l installazione calormatic 240 Centralina di regolazione della temperatura ambiente VRT 240 IT;

Dettagli

Istruzioni di installazione per il personale qualificato UX 15

Istruzioni di installazione per il personale qualificato UX 15 Istruzioni di installazione per il personale qualificato UX 15 CH Indice Indice 1 Significato dei simboli e avvertenze di sicurezza....................... 3 1.1 Spiegazione dei simboli presenti nel libretto...................

Dettagli

Istruzioni d installazione

Istruzioni d installazione Istruzioni d installazione Modulo funzione xm10 Per i tecnici specializzati Leggere attentamente prima dell installazione. 6 720 642 976 (01/2010) IT/CH Indice Indice 1 Significato dei simboli e avvertenze

Dettagli

UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM

UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM MANUALE DEL CONTROLLO ELETTRONICO UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM Il sistema di controllo elettronico presente a bordo delle unità

Dettagli

MEC 2. Istruzioni di montaggio Set montaggio in ambiente per telecomando digitale 7 747 009 564-01/2007 IT

MEC 2. Istruzioni di montaggio Set montaggio in ambiente per telecomando digitale 7 747 009 564-01/2007 IT 7 747 009 564-01/2007 IT Istruzioni di montaggio Set montaggio in ambiente per telecomando digitale MEC 2 Dati sull apparecchio Il supporto a muro è destinato all'alloggiamento dei telecomandi digitali

Dettagli

Istruzioni per l'installazione e la manutenzione

Istruzioni per l'installazione e la manutenzione IT Termostato ambiente a modulazione qsense Istruzioni per l'installazione e la manutenzione 125028-AA Indice 1 Prefazione...2 1.1 Generalità...2 2 Luogo d'installazione...3 2.1 Posizione del regolatore...3

Dettagli

Componenti di regolazione, collettori e cassette per collettori

Componenti di regolazione, collettori e cassette per collettori Componenti di regolazione, collettori e cassette per collettori Componenti di regolazione, collettori e cassette per collettori Panoramica dei componenti di regolazione Termostati Termostato ambiente a

Dettagli

KNX/EIB Ingresso binario. 1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio

KNX/EIB Ingresso binario. 1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio 4 moduli 230 V N. ordine : 1067 00 8 moduli 230 V N. ordine : 1069 00 6 moduli 24 V N. ordine : 1068 00 Istruzioni per l uso 1 Indicazioni di sicurezza L'installazione e il montaggio di apparecchi elettrici

Dettagli

Serie T6590 DISPOSITIVO DI CONTROLLO PER UNITÀ TERMOVENTILANTI

Serie T6590 DISPOSITIVO DI CONTROLLO PER UNITÀ TERMOVENTILANTI APPLICAZIONI Serie T6590 DISPOSITIVO DI CONTROLLO PER UNITÀ TERMOVENTILANTI I termostati digitali serie T6590 possono essere impiegati per controllare valvole, ventole e riscaldatori elettrici ausiliari

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO LOR-THERM 105. Cod. 523.0000.102

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO LOR-THERM 105. Cod. 523.0000.102 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO LOR-THERM 105 Cod. 523.0000.102 Perché la garanzia sia valida, installare e utilizzare il prodotto secondo le istruzioni contenute nel presente manuale. È perciò di fondamentale

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali 28111.03 www.caleffi.com Regolatore digitale SOLCAL 1 Copyright 2012 Caleffi Serie 257 MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE Funzione 1 Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici 3 Caratteristiche

Dettagli

Contatori di calore HMR

Contatori di calore HMR Contatori di calore HMR I contatori di calore sono dispositivi usati per la contabilizzazione diretta dell energia consumata e la conseguente ripartizione delle spese. I modelli HMR sono contatori di tipo

Dettagli

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Radiatore Scaldasalviette elettrico. Lo scaldasalviette elettrico deve essere installato da un elettricista professionale o tecnico qualificato

Dettagli

Istruzioni per l'installazione e la manutenzione

Istruzioni per l'installazione e la manutenzione Istruzioni per l'installazione e la manutenzione Per il tecnico qualificato Istruzioni per l'installazione e la manutenzione VRT 35 IT Editore/produttore Vaillant GmbH Berghauser Str. 40 D-42859 Remscheid

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Forno a vapore a pressione DG 4064 / DG 4164 DG4064L/DG4164 L Leggere attentamente le istruzioni d'uso prima it-it di procedere al posizionamento, all'installazione e alla messa

Dettagli

KNX/EIB Tensione di alimentazione 640 ma a prova di interruzione. 1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio. N.

KNX/EIB Tensione di alimentazione 640 ma a prova di interruzione. 1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio. N. N. ordine : 1079 00 Istruzioni per l uso 1 Indicazioni di sicurezza L'installazione e il montaggio di apparecchi elettrici devono essere eseguiti esclusivamente da elettrotecnici. In caso di inosservanza

Dettagli

IEM. Istruzioni di installazione. Passione per servizio e comfort. Istruzioni di installazione

IEM. Istruzioni di installazione. Passione per servizio e comfort. Istruzioni di installazione Istruzioni di installazione IEM 6 720 612 399-00.1O Istruzioni di installazione Modelli e brevetti depositati Réf.: 6 720 614 832 IT (2008/03) OSW Passione per servizio e comfort Indice Indice Informazioni

Dettagli

Regolazione Standard varimatic 230 V oppure 24 V

Regolazione Standard varimatic 230 V oppure 24 V Regolazione Standard varimatic 230 V oppure 24 V I.7.1 Descrizione del sistema Termostato ambiente varimatic 230 V Termostato ambiente varimatic 230 V Modulo regolazione varimatic 230 V da 1 fino a 6 termostati

Dettagli

Manuale d uso e funzionamento

Manuale d uso e funzionamento Manuale d uso e funzionamento Comando Remoto per Caldaria 55.1 e 100.1 Condensing A B C Selezione stato funzionamento Impostazione orologio e temperature Programma settimanale D E F G Modifica valore visualizzato

Dettagli

Istruzioni d installazione

Istruzioni d installazione Istruzioni d installazione Regolazione esterna per caldaie a pellet Logano SP161/261 Logamatic 4121 con FM444, Logamatic 4323 con FM444 Particolarità durante il collegamento e l'impostazione Per i tecnici

Dettagli

Centralina SC3. cod.3401005

Centralina SC3. cod.3401005 cod.3401005 Descrizione Centralina per sistemi di riscaldamento e di riscaldamento ad energia solare, a 3 circuiti 3 uscite con regolazione del numero di giri e 1 uscita a potenziale zero, 8 ingressi per

Dettagli

PANNELLO A LED PER IMPIANTO FOTOVOLTAICO INGRESSO RS485

PANNELLO A LED PER IMPIANTO FOTOVOLTAICO INGRESSO RS485 P_003 rev.02 Pag. 1 PANNELLO A LED PER IMPIANTO FOTOVOLTAICO INGRESSO RS485 TRASDUTTORE ASITA CVM-MINI MANUALE UTENTE italiano P_003 rev.02 Pag. 2 P_003 rev.02 Pag. 3 INDICE Pag. 1. AVVERTENZE 4 2. DESCRIZIONE

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE PER PC-P2HTE

MANUALE DI INSTALLAZIONE PER PC-P2HTE MANUALE DI INSTALLAZIONE E D USO PER PC-P2HTE 1 MANUALE DI INSTALLAZIONE PER PC-P2HTE 1. PRECAUZIONI PER LA SICUREZZA PERICOLO: - NON versare acqua sul dispositivo di controllo remoto (di seguito definito

Dettagli

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN GW 90 823 A 1 2 3 4 RF 5 1 Pulsante di programmazione 2 Morsetto ponticello programmazione 3 LED presenza alimentazione 4 LED di programmazione

Dettagli

PumpDrive. Convertitore di frequenza indipendente dal motore con autoraffreddamento. Guida rapida

PumpDrive. Convertitore di frequenza indipendente dal motore con autoraffreddamento. Guida rapida Guida rapida PumpDrive 4070.801/2--40 Convertitore di frequenza indipendente dal motore con autoraffreddamento Varianti di montaggio: Montaggio su motore (MM) Montaggio a parete (WM) Montaggio in quadro

Dettagli

Computo metrico impianto elettrico

Computo metrico impianto elettrico Documento: Computo metrico impianto elettrico Oggetto: Progetto impianti elettrici locale CED piano interrato, bagni disabili piano terra e primo, ampliamento ufficio polizia locale piano terra, impianti

Dettagli

Interfaccia EIB - centrali antifurto

Interfaccia EIB - centrali antifurto Interfaccia EIB - centrali antifurto GW 20 476 A 1 2 3 1 2 3 4 5 Terminali bus LED di programmazione indirizzo fisico Tasto di programmazione indirizzo fisico Cavo di alimentazione linea seriale Connettore

Dettagli

CRONOTERMOSTATO SETTIMANALE TOUCHSCREEN C804

CRONOTERMOSTATO SETTIMANALE TOUCHSCREEN C804 CRONOTERMOSTATO SETTIMANALE TOUCHSCREEN C804 AVVERTENZE GENERALI 1. Dopo aver tolto l imballaggio assicuratevi dell integrità dell apparecchio. In caso di dubbio non utilizzate l apparecchio e rivolgetevi

Dettagli

Per l'utilizzatore. Istruzioni per l'uso. Stazione di acqua dolce. Produzione di acqua calda in base al fabbisogno

Per l'utilizzatore. Istruzioni per l'uso. Stazione di acqua dolce. Produzione di acqua calda in base al fabbisogno Per l'utilizzatore Istruzioni per l'uso Stazione di acqua dolce Produzione di acqua calda in base al fabbisogno IT Indice Indice 1 Avvertenze sulla documentazione... 3 1.1 Documentazione complementare...

Dettagli

Istruzioni per l installazione. combinazione frigo-congelatore Pagina 18 7081 401-00. CNes 62 608

Istruzioni per l installazione. combinazione frigo-congelatore Pagina 18 7081 401-00. CNes 62 608 struzioni per l installazione combinazione frigo-congelatore Pagina 18 I 7081 401-00 CNes 62 608 Posizionamento Evitare la posizionatura dell'apparecchio in aree direttamente esposte ai raggi del sole,

Dettagli

Avvertenze. Materiale necessario per il montaggio

Avvertenze. Materiale necessario per il montaggio Avvertenze ATTENZIONE: l installazione del Termostato Rialto deve essere effettuata solo da personale specializzato, in assenza di alimentazione in ingresso. Se non in possesso di tali requisiti, rivolgersi

Dettagli

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 )

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 ) ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 ) ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO E LA MANUTENZIONE Leggere le istruzioni prima dell'uso. Questo dispositivo di controllo deve essere installato secondo i regolamenti

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio 6304 640 0/005 IT Sieger Heizsysteme GmbH D-5707 Siegen Telefono +49 (0) 7 343-0 email: info@sieger.net Istruzioni di montaggio Quadro di comando HS 500 Pregasi conservare Indice Sicurezza...................

Dettagli

LevelControl Basic 2. Scheda aggiuntiva

LevelControl Basic 2. Scheda aggiuntiva LevelControl Basic 2 Set di equipaggiamento accumulatore per modello BC Scheda aggiuntiva Numero materiale: 19 074 194 Stampa Scheda aggiuntiva LevelControl Basic 2 Istruzioni di funzionamento originali

Dettagli

Istruzioni di montaggio e di servizio

Istruzioni di montaggio e di servizio 7 747 000 028 05/2006 IT Per i tecnici specializzati Istruzioni di montaggio e di servizio Regolatore ambiente RC20 Si raccomanda di leggere attentamente prima di effettuare la messa in esercizio o operazioni

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio. Completamento EA1. Avvertenze sulla sicurezza. per il personale specializzato

VIESMANN. Istruzioni di montaggio. Completamento EA1. Avvertenze sulla sicurezza. per il personale specializzato Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMNN Completamento E1 vvertenze sulla sicurezza Si prega di attenersi scrupolosamente alle avvertenze sulla sicurezza per evitare pericoli e danni

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio. Resistenza elettrica EHE. per il personale specializzato. Resistenza elettrica EHE

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio. Resistenza elettrica EHE. per il personale specializzato. Resistenza elettrica EHE Istruzioni di montaggio e di servizio per il personale specializzato VIESMANN Resistenza elettrica EHE 6 kw e 12 kw per l'installazione nel bollitore Avvertenze sulla validità all'ultima pagina Resistenza

Dettagli

Istruzioni rapide Sensore 3D per macchine mobili. O3M15x 80222723/00 08/2014

Istruzioni rapide Sensore 3D per macchine mobili. O3M15x 80222723/00 08/2014 Istruzioni rapide Sensore 3D per macchine mobili O3M15x 80222723/00 08/2014 Indice 1 A proposito di questo manuale 4 1.1 Simboli utilizzati 4 1.2 Avvertenze utilizzate 4 2 Indicazioni di sicurezza 4 3

Dettagli

PANNELLO IMPIANTO FOTOVOLTAICO INGRESSO RS485

PANNELLO IMPIANTO FOTOVOLTAICO INGRESSO RS485 P_002 rev.01 Pag. 1 PANNELLO IMPIANTO FOTOVOLTAICO INGRESSO RS485 MANUALE UTENTE italiano P_002 rev.01 Pag. 2 INDICE Pag. 1. AVVERTENZE 3 2. DESCRIZIONE APPARECCHIO 3 3. DESCRIZIONE FUNZIONAMENTO 3 4.

Dettagli

1 Indicazioni di sicurezza

1 Indicazioni di sicurezza Attuatore dimmer universale 1 canale 50-210 W/VA N. art. 3210 UP Istruzioni per l uso 1 Indicazioni di sicurezza L'installazione e il montaggio di apparecchi elettrici devono essere eseguiti esclusivamente

Dettagli

Revio-868 SW Cod. 28 415 0006

Revio-868 SW Cod. 28 415 0006 Revio-868 SW Cod. 28 415 0006 IT Istruzioni per l'uso (traduzione) Conservare le istruzioni per l'uso. 181111901_IT_0814 Indice Descrizione degli apparecchi Descrizione degli apparecchi... 3 Indicazioni

Dettagli

CENTRALINA AHC 9000 scheda tecnica cet01-s01-13a

CENTRALINA AHC 9000 scheda tecnica cet01-s01-13a S Y S T E M S CETRAIA scheda tecnica cet01-s01-13a testo di capitolato impiego schemi di collegamento CETRAIA specifica per la gestione dei componenti della famiglia ahc 9000, con antenna integrata per

Dettagli

EASYREMOTE. Manuale di Istruzioni controllo remoto EASYREMOTE - RAD - ITA - MAN.INST - 1010B - 40-00017

EASYREMOTE. Manuale di Istruzioni controllo remoto EASYREMOTE - RAD - ITA - MAN.INST - 1010B - 40-00017 Manuale di Istruzioni controllo remoto EASYREMOTE EASYREMOTE - RAD - ITA - MAN.INST - 1010B - 40-00017 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A. Montelabbate (PU) ITALY INFORMAZIONI GENERALI Caratteristiche

Dettagli

Sistema 2000 Pannello interruttore automatico pannello Standard. 1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio. 3 Funzione 1300..

Sistema 2000 Pannello interruttore automatico pannello Standard. 1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio. 3 Funzione 1300.. 1300.. 1 Indicazioni di sicurezza L'installazione e il montaggio di apparecchi elettrici devono essere eseguiti esclusivamente da elettrotecnici. In caso di inosservanza delle istruzioni possono verificarsi

Dettagli

Contatto FXPRO2. FXPRO2: Programmatore- Tester per bus. Contatto

Contatto FXPRO2. FXPRO2: Programmatore- Tester per bus. Contatto FXRO2: rogrammatore- Tester per bus FXRO2 è uno strumento portatile per l'assegnazione dell'indirizzo ai moduli ; inoltre consente anche di eseguire funzioni di diagnostica ed in particolare il test della

Dettagli

WGT. Sensore di temperatura per WS1 Color, WS1000 Color, KNX WS1000 Color. Dati tecnici ed avvertenze per l'installazione

WGT. Sensore di temperatura per WS1 Color, WS1000 Color, KNX WS1000 Color. Dati tecnici ed avvertenze per l'installazione IT WGT Sensore di temperatura per WS1 Color, WS1000 Color, KNX WS1000 Color Dati tecnici ed avvertenze per l'installazione Elsner Elektronik GmbH Tecnica di automazione e controllo Herdweg 7 D 75391 Gechingen

Dettagli

Istruzioni di montaggio e di servizio

Istruzioni di montaggio e di servizio 6303 3261 11/2002 IT Per i tecnici specializzati Istruzioni di montaggio e di servizio Regolatore ambiente RC20 Si raccomanda di leggere attentamente prima di effettuare la messa in esercizio o operazioni

Dettagli

Termostato ambiente elettronico CH115RF - CH116RF - CH117RF

Termostato ambiente elettronico CH115RF - CH116RF - CH117RF Termostato ambiente elettronico CH115RF - CH116RF - CH117RF 1 INDICE Introduzione 3 Procedura di autoapprendimento del CH173D 8 Caratteristiche tecniche 9 Comandi e segnalazioni 3 Comandi 3 Segnalazioni

Dettagli

1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio. Facility Pilot Server. N. art. : FAPV-SERVER-REG N. art.

1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio. Facility Pilot Server. N. art. : FAPV-SERVER-REG N. art. Facility Pilot Server N. art. : FAPV-SERVER-REG Facility Pilot Server N. art. : FAPVSERVERREGGB Istruzioni per l uso 1 Indicazioni di sicurezza L'installazione e il montaggio di apparecchi elettrici devono

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio 6301 3078 03/2001 IT Per i tecnici specializzati Istruzioni di montaggio Regolatore differenziale ad innesto SR 3 Regolatore differenziale di temperatura solare Si prega di leggere attentamente prima del

Dettagli

Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER. Dimensioni (mm)

Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER. Dimensioni (mm) EV87 EV87 Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER Il regolatore climatico è adatto alla termoregolazione climatica con gestione a distanza di

Dettagli

7214 0100 02/2005 IT(IT)

7214 0100 02/2005 IT(IT) 7214 0100 02/2005 IT(IT) Per l operatore Istruzioni per l uso Caldaia a gas a condensazione Logamax plus GB022-24/24K Leggere attentamente prima dell uso Importanti indicazioni d uso di carattere generale

Dettagli

1 Indicazioni per l uso del manuale di istruzioni. Nel presente manuale di istruzioni sono impiegati i seguenti simboli:

1 Indicazioni per l uso del manuale di istruzioni. Nel presente manuale di istruzioni sono impiegati i seguenti simboli: Indicazioni per l uso del manuale di istruzioni Prima di effettuare la messa in funzione leggere accuratamente questo manuale di istruzioni, conservarlo e, in caso di rivendita dell apparecchio consegnarlo

Dettagli

MANUALE DEL CONTROLLO A DISTANZA

MANUALE DEL CONTROLLO A DISTANZA MANUALE DEL CONTROLLO A DISTANZA ITALIANO SODDISFARE PRECAUZIONI...1-2 IFEEL SLEEP ROOM TIMER SET MODE TEMP USO DEL TELECOMANDO...3 CLEAR HOUR OPERAZIONE...4-8 Grazie per aver comprato il nostro condizionatore

Dettagli

Gruppi Frigo a Pompa di Calore Digital Scroll 230/400V 05 16 Kw

Gruppi Frigo a Pompa di Calore Digital Scroll 230/400V 05 16 Kw Gruppi Frigo a Pompa di Calore Digital Scroll 230/400V 05 16 Kw 1 2 3 4 5 1. Adotta refrigerante R410A, amico del nostro ambiente. 2. Design compatto: Unità con pompa acqua e vaso di espansione, basta

Dettagli

Istruzioni per l installazione e il funzionamento Convettore a muro EPX 500 EPX 2500

Istruzioni per l installazione e il funzionamento Convettore a muro EPX 500 EPX 2500 I Convettore a muro EPX 500 EPX 2500 453321.67.95gb 02/06/A 1. Informazioni importanti Leggere attentamente tutte le informazioni contenute in questo manuale. Conservare queste istruzioni in un luogo sicuro

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio. Modulo di regolazione per impianti solari, tipo SM1. Avvertenze sulla sicurezza

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio. Modulo di regolazione per impianti solari, tipo SM1. Avvertenze sulla sicurezza Istruzioni di montaggio e di servizio per il personale specializzato VIESMANN Modulo di regolazione per impianti solari, tipo SM1 per Vitocell 100-W, tipo CVUC-A Avvertenze sulla sicurezza Si prega di

Dettagli

1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio. Inserto comando motore veneziane Universal AC 230 V ~ N. art. 232 ME. Istruzioni per l uso

1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio. Inserto comando motore veneziane Universal AC 230 V ~ N. art. 232 ME. Istruzioni per l uso Inserto comando motore veneziane Universal AC 230 V ~ N. art. 232 ME Istruzioni per l uso 1 Indicazioni di sicurezza L'installazione e il montaggio di apparecchi elettrici devono essere eseguiti esclusivamente

Dettagli

Manuale d uso e installazione dei sensori di flusso

Manuale d uso e installazione dei sensori di flusso Manuale d uso e installazione dei sensori di flusso OTE V4.7x DN 32 kvs 10 DN 40 kvs 20 DN 50 kvs 40 BA_PM_Durchflusssensoren OTE V4.7x_DE_20110823_V01_it (Traduzione del 15/09/2011) 1 di 20 Sommario 1

Dettagli

Sonda CO 2 per ventilazione controllata

Sonda CO 2 per ventilazione controllata Istruzioni per l installazione e l uso Sonda CO 2 per ventilazione controllata CS 6 720 812 848-00.1O 7 738 111 226 6 720 814 419 (2015/02) IT Indice Indice 1 Significato dei simboli e avvertenze di sicurezza......

Dettagli

Vista d'insieme del sistema. Comando del riscaldamento via radio Introduzione e vista d'insieme

Vista d'insieme del sistema. Comando del riscaldamento via radio Introduzione e vista d'insieme Vista d'insieme del sistema Comando del riscaldamento via radio Introduzione e vista d'insieme Indice Indice 1 Note su queste istruzioni...3 2 Introduzione...3 3 Vista d'insieme...4 4 MAX! Soluzione in

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Accessori 7 77 09 5-08/007 IT Lato circuito di riscaldamento Gruppo tubazioni per Logalux S5/S60 affiancato Logano plus GB5-8 Logano G5-5 Logano plus SB05 Per l installatore Leggere

Dettagli

Alimentazione V CC 12 30 ripple incluso - fusibile esterno 1,0 A. Assorbimento di corrente : ma 100 + potenza consumata dal sensore. V ma. V ma.

Alimentazione V CC 12 30 ripple incluso - fusibile esterno 1,0 A. Assorbimento di corrente : ma 100 + potenza consumata dal sensore. V ma. V ma. 89 550/110 ID EWM-PQ-AA SCHEDA DIGITALE PER IL CONTROLLO DELLA PRESSIONE / PORTATA IN SISTEMI AD ANELLO CHIUSO MONTAGGIO SU GUIDA TIPO: DIN EN 50022 PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO La scheda EWM-PQ-AA è stata

Dettagli

Raffrescatore supplementare sovrapposto Artic 350

Raffrescatore supplementare sovrapposto Artic 350 Descrizione generale Artic contiene una pompa di calore che nelle giornate calde migliora notevolmente il comfort abitativo. L'apparecchio, previsto per l'installazione sopra il recuperatore di calore

Dettagli

REGOLAZIONE H-CLIMA STYLE

REGOLAZIONE H-CLIMA STYLE REGOLAZIONE H-CLIMA STYLE UFH-RHS Descrizione: Il sistema di regolazione H-Clima Style si propone come sistema di eccellenza nella regolazione della temperatura ambiente, in particolare per il controllo

Dettagli

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Citofono interno sopra intonaco vivavoce 1250..

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Citofono interno sopra intonaco vivavoce 1250.. Istruzioni di montaggio e per l'uso Citofono interno sopra intonaco vivavoce 1250.. Descrizione dell'apparecchio Il citofono interno sopra intonaco vivavoce è un'unità preconfezionata e fa parte del sistema

Dettagli

Regolatore Elfatherm E8

Regolatore Elfatherm E8 Regolatore Elfatherm E8 Prospetto del prodotto I 0...8 Edition 0.07 Regolatore climatico per caldaie, circuiti di miscelazione e acqua calda Display luminoso con visualizzazione del testo in chiaro multilingue

Dettagli

RILEVATORE DI MOVIMENTO CON TELECAMERA INTEGRATA MANUALE D'USO

RILEVATORE DI MOVIMENTO CON TELECAMERA INTEGRATA MANUALE D'USO Tecnologia wireless facile da installare RILEVATORE DI MOVIMENTO CON TELECAMERA INTEGRATA MANUALE D'USO www.my-serenity.ch Cosa c'è nella Scatola? 1 x Rilevatore di movimento wireless con telecamera integrata

Dettagli

Guida alle funzioni GOLD versione E, SMART Link DX

Guida alle funzioni GOLD versione E, SMART Link DX Guida alle funzioni GOLD versione E, SMART Link DX 1. Generalità La funzione SMART Link DX è progettata per il controllo della temperatura dell'aria di mandata tramite l'interconnessione di un'unità di

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053)

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053) DATA: 07.11.08 PAG: 1 DI: 12 Il Gruppo idraulico racchiude tutti gli elementi idraulici necessari al funzionamento del circuito solare (circolatore, valvola di sicurezza a 6 bar, misuratore e regolatore

Dettagli

L'impianto elettrico nei locali da bagno e doccia

L'impianto elettrico nei locali da bagno e doccia L'impianto elettrico nei locali da bagno e doccia Pubblicato il: 11/12/2003 Aggiornato al: 11/12/2003 di Gianluigi Saveri Secondo la Norma 64-8 sez. 701, in funzione della pericolosità, nei locali bagno

Dettagli

Istruzioni per l installazione e l uso FR 10 6 720 613 547-00.1R. Modelli e brevetti depositati Ref. : 6 720 616 060 IT (2008/06) OSW

Istruzioni per l installazione e l uso FR 10 6 720 613 547-00.1R. Modelli e brevetti depositati Ref. : 6 720 616 060 IT (2008/06) OSW Istruzioni per l installazione e l uso FR 10 6 720 613 547-00.1R Istruzioni per l installazione e l uso Modelli e brevetti depositati Ref. : OSW Gentile cliente, Il calore rappresenta un esigenza basilare

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Istruzioni per l'uso. Citofono esterno Video sopra intonaco 1 modulo 1269 65/66/67 Citofono esterno Video sopra intonaco 3 moduli 1270 65/66/67

Istruzioni per l'uso. Citofono esterno Video sopra intonaco 1 modulo 1269 65/66/67 Citofono esterno Video sopra intonaco 3 moduli 1270 65/66/67 Istruzioni per l'uso Citofono esterno Video sopra intonaco 1 modulo 1269 65/66/67 Citofono esterno Video sopra intonaco 3 moduli 1270 65/66/67 Indice Descrizione dell'apparecchio... 3 Funzioni della videocamera

Dettagli

Ma n u a l. istruzioni

Ma n u a l. istruzioni Ma n u a l istruzioni Ricettore radio 1 canale on /off So m m a r i o Presentazione 1 Installazione 1 Collegamento elettrico 4 Apprendimento 5 Cosa fare se 9 Caratteristiche tecniche 10 Pr e s e n t a

Dettagli

Istruzioni di funzionamento. Flussostati elettronici statici SID 701935/01 07/2010

Istruzioni di funzionamento. Flussostati elettronici statici SID 701935/01 07/2010 Istruzioni di funzionamento R Flussostati elettronici statici ID 70935/0 07/200 Brevi istruzioni Installazione ontaggio pagina 6, collegamento elettrico pagina 8. -Teach Inserire la tensione di alimentazione.

Dettagli

Centronic VarioControl VC420-II, VC410-II

Centronic VarioControl VC420-II, VC410-II Centronic VarioControl VC420-II, VC410-II it Istruzioni per il montaggio e l'impiego Radioricevitore da incasso VC420-II, radioricevitore a sbalzo VC410-II Informazioni importanti per: il montatore / l'elettricista

Dettagli

Centralina solare CS1.2. Istruzioni di montaggio ed esercizio

Centralina solare CS1.2. Istruzioni di montaggio ed esercizio Centralina solare CS1.2 Istruzioni di montaggio ed esercizio Indice Avvertenza per la sicurezza... 2 Dati tecnici e sommario delle funzioni... 3 1. Installazione... 4 1.1 Montaggio... 4 1.2 Allacciamento

Dettagli

Regolatore climatico RCLM

Regolatore climatico RCLM Regolatore climatico RCLM Caratteristiche principali - Curve di regolazione selezionabili - Programmazione oraria settimanale con 9 programmi preconfigurati e 4 personalizzabili limiti massimi e minimi

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO DEI COLLETTORI NEL TETTO TETTO A TEGOLE

ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO DEI COLLETTORI NEL TETTO TETTO A TEGOLE ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO DEI COLLETTORI NEL TETTO TETTO A TEGOLE Pannello solare SFSD10 Attenzione! Leggere attentamente le seguenti istruzioni prima del montaggio e della messa in funzione dell impianto.

Dettagli

DISPLAY A LED PER IMPIANTO FOTOVOLTAICO INGRESSO RS485

DISPLAY A LED PER IMPIANTO FOTOVOLTAICO INGRESSO RS485 P_003 rev.05 Pag. 1 DISPLAY A LED PER IMPIANTO FOTOVOLTAICO INGRESSO RS485 TRASDUTTORE ASITA CVM-MINI MANUALE UTENTE italiano P_003 rev.05 Pag. 2 P_003 rev.05 Pag. 3 INDICE Pag. 1. AVVERTENZE 4 2. DESCRIZIONE

Dettagli

Manuale tecnico Vedo Touch Art. VEDOTOUCH

Manuale tecnico Vedo Touch Art. VEDOTOUCH IT Manuale tecnico edo Touch rt. EDOTOUCH ERTENZE vvertenze Effettuare l installazione seguendo scrupolosamente le istruzioni fornite dal costruttore ed in conformità alle norme vigenti. Tutti gli apparecchi

Dettagli

Ventilatori a canale. Istruzioni di installazione. per ventilatori a canale nelle esecuzioni con motore monofase e trifase I212/06/02/1 IT

Ventilatori a canale. Istruzioni di installazione. per ventilatori a canale nelle esecuzioni con motore monofase e trifase I212/06/02/1 IT Ventilatori a canale Gruppo articoli 1.60 Istruzioni di installazione per ventilatori a canale nelle esecuzioni con motore monofase e trifase Conservare con cura per l utilizzo futuro! I212/06/02/1 IT

Dettagli

Istruzioni per la trasformazione gas

Istruzioni per la trasformazione gas Istruzioni per la trasformazione gas Caldaie combinate a gas e caldaie a gas con bollitore integrato CGU-2-18/24 CGG-2-18/24 CGU-2K-18/24 CGG-2K-18/24 Wolf GmbH Postfach 1380 84048 Mainburg Tel. 08751/74-0

Dettagli

SOLAR-TEST Analizzatore per pannelli solari

SOLAR-TEST Analizzatore per pannelli solari INFORMAZIONE AGLI UTENTI ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 15 Attuazione delle Direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE, relative alla riduzione dell uso di sostanze

Dettagli

Sistemi informatici per impianti solari 485PB-SMC-NR

Sistemi informatici per impianti solari 485PB-SMC-NR Sistemi informatici per impianti solari 485PB-SMC-NR Istruzioni per installazione 485PB-SMC-NR-IIT082310 98-00010410 Versión 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Informazioni relative a queste

Dettagli

Istruzioni per l'uso. Presa da muro / presa volante > 8575/13 > 8575/14

Istruzioni per l'uso. Presa da muro / presa volante > 8575/13 > 8575/14 Istruzioni per l'uso Presa da muro / presa volante > 8575/13 > 8575/14 Indice 1 Indice 1 Indice...2 2 Dati generali...2 3 Avvertenze per la sicurezza...3 4 Conformità alle norme...3 5 Funzione...4 6 Dati

Dettagli

Istruzioni per l uso. Controller B 170 (MB 1) Leggere attentamente le presenti istruzioni per l uso prima di mettere in funzione il controller.

Istruzioni per l uso. Controller B 170 (MB 1) Leggere attentamente le presenti istruzioni per l uso prima di mettere in funzione il controller. Istruzioni per l uso Controller B 170 (MB 1) Leggere attentamente le presenti istruzioni per l uso prima di mettere in funzione il controller. T( C) Controller B 170 T1 7 4 8 5 9 6 Eurotherm 2132i start

Dettagli

DOMOTICA TECNOLOGIA DELL ABITARE

DOMOTICA TECNOLOGIA DELL ABITARE CUnEdI Centro Universitario Edifici Intelligenti Università degli Studi di Trento DOMOTICA TECNOLOGIA DELL ABITARE COMO-17 novembre 2006 1 PREMESSA INTRODUZIONE Il maggior limite alla diffusione della

Dettagli

Vitocal 300-G, tipo BW 301.A21 - A45, BWS 301.A21 - A45. 3.1 Descrizione del prodotto. Vantaggi. Stato di fornitura tipo BW

Vitocal 300-G, tipo BW 301.A21 - A45, BWS 301.A21 - A45. 3.1 Descrizione del prodotto. Vantaggi. Stato di fornitura tipo BW Vitocal -G, tipo BW 1.A21 - A4, BWS 1.A21 - A4.1 Descrizione del prodotto Vantaggi A Regolazione digitale della pompa di calore in funzione delle condizioni climatiche esterne Vitotronic B Condensatore

Dettagli

Indice. 3. Sicurezza...3 3.1 Utilizzo conforme alle prescrizioni...3 3.2 Prescrizioni di sicurezza...3

Indice. 3. Sicurezza...3 3.1 Utilizzo conforme alle prescrizioni...3 3.2 Prescrizioni di sicurezza...3 Indice 1. Descrizione del sistema...1 1.1 Descrizione del sistema...1 1.2 Utilizzo del Monitoring System 1502...1 1.2.1 Modalità seminatrice a grano singolo con trasduttore ottico (conteggio dei grani)...1

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE E IL FUNZIONAMENTO. KIT Mt

ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE E IL FUNZIONAMENTO. KIT Mt ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE E IL FUNZIONAMENTO KIT Mt Grazie per aver scelto un prodotto DOMUSA. All'interno della gamma dei prodotti DOMUSA avete scelto il kit per pavimenti radianti M t, un accessorio

Dettagli

26-02-10/24801220. Combinatore Telefonico PSTN ATV60

26-02-10/24801220. Combinatore Telefonico PSTN ATV60 26-02-10/24801220 Combinatore Telefonico PSTN ATV60 CONTENUTO DELL IMBALLO Nella confezione del combinatore telefonico è presente: - Istruzioni - Combinatore telefonico. Nella confezione non sono incluse

Dettagli

La configurazione e la messa in servizio dei dispositivi del sistema, si esegue facilmente e con poche operazioni: Fig. 2 2 a fase: trasmissione

La configurazione e la messa in servizio dei dispositivi del sistema, si esegue facilmente e con poche operazioni: Fig. 2 2 a fase: trasmissione Sistema RF comando e controllo Configurazione dei dispositivi a configurazione e la messa in servizio dei dispositivi del sistema, si esegue facilmente e con poche operazioni: A - Associazione tra i dispositivi

Dettagli

Apparecchi. Cronotermostato elettronico GSM - CARATTERISTICHE TECNICHE

Apparecchi. Cronotermostato elettronico GSM - CARATTERISTICHE TECNICHE Apparecchi elettronico GSM - CARATTERISTICHE TECNICHE 01913 - elettronico GSM Alimentazione: 120-230 V~, 50-60 Hz. 2 batterie AAA NiMH 1,2 V ricaricabili (fornite) in grado di garantire, per alcune ore,

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

Bagno di calibrazione Modello CTB9400, bagno di riscaldamento Modello CTB9500, bagno di riscaldamento e raffreddamento

Bagno di calibrazione Modello CTB9400, bagno di riscaldamento Modello CTB9500, bagno di riscaldamento e raffreddamento Calibrazione Bagno di calibrazione Modello CTB9400, bagno di riscaldamento Modello CTB9500, bagno di riscaldamento e raffreddamento Scheda tecnica WIKA CT 46.20 Applicazioni Calibrazione in laboratori

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R Utilizzo: Le schede di frenatura Frenomat2 e Frenostat sono progettate per la frenatura di motori elettrici

Dettagli