Direttive tecniche per Movano NUOVE Parte 4

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Direttive tecniche per Movano NUOVE Parte 4"

Transcript

1 Direttive tecniche per Movano NUOVE Parte 4 Versione: Novembre 2011 GME Engineering Special Vehicle Development / Light Commercial Vehicles Rüsselsheim / Germany

2 INDICE DIRETTIVE TECNICHE - PARTE QUARTA Capitolo Indice: Pagina 101 Collegamenti a massa (terra) Punto di montaggio della batteria * Correnti elettriche disponibili * Connettore a 6 pin e a 2 pin * Modulo interfaccia CAN-BUS * Connettore vano di carico, optional WRF Indicazioni generali per gli allacciamenti elettrici presa a +12V nell'abitacolo Informazione "Motore in funzione" Aumento del minimo accelerato Segnale freno a mano Posizionamento dei fasci di cablaggio principali Posizione dei componenti ABS Posizione dei componenti elettronici * Centrale scatola elettrica Scatole portafusibili e relè nel abitacolo * Rete multiplexata CAN (Controller Area Network) Allacciamenti elettrici per l'illuminazione esterna Luci diurne Interruttori del quadro strumenti * Indicatori di direzione nello specchietto retrovisore esterno * Posizione di montaggio batteria supplementare Allarme acustico cintura del sedile conducente Lunghezza supplementare cablaggio posteriore per autotelai Programmazione della centralina elettronica Allacciamenti illuminazione interna Allacciamento elettrico del dispositivo di traino 72 * Il presente capitolo è nuovo o fu sostituito, questi ultimi versione di agosto 2010 allestimenti fa fede esclusivamente la versione elettronica (online) di tali direttive.

3 INDICE Capitolo Indice: Pagina 133 * Ricostruzione delle funzioni delle parti apribili Comando Start/Stop Disattivazione di airbag e pretensionatori delle cinture di sicurezza Batteria allacciamento polo negativo Batteria allacciamento polo positivo Percorso cavi di airbag e pretensionatori delle cinture di sicurezza 94 * Il presente capitolo è nuovo o fu sostituito, questi ultimi versione di agosto 2010 allestimenti fa fede esclusivamente la versione elettronica (online) di tali direttive.

4 101 - COLLEGAMENTI DI MASSA (ELETTRICI) Il veicolo presenta diverse masse elettriche ed elettroniche. Prima di intervenire sul veicolo consultate il foglio dati "Allacciamenti elettrici". Prima di effettuare modifiche al veicolo si dovranno prendere in considerazione anche i fogli dati relativi ai collegamenti elettrici presenti nelle istruzioni generali per le modifiche tecniche. Si suggerisce di utilizzare una massa elettrica su perni filettati saldati per ogni apparecchiatura elettrica supplementare. La coppia dei dadi di massa sui perni M6 è di 8 Nm ± 15% (si suggerisce di utilizzare una chiave dinamometri opportunamente tarata). POSIZIONE DELLE MASSE ELETTRICHE Avvertenza: Non è consentito utilizzare punti massa elettronici. 4

5 101 - COLLEGAMENTI DI MASSA (ELETTRICI) COLLEGAMENTI DI MASSA SUL SUPPORTO DEL CRUSCOTTO : Massa MAM-32 2: Massa MAN-32 3: Non utilizzare 5

6 101 - COLLEGAMENTI DI MASSA (ELETTRICI) COLLEGAMENTI DI MASSA NEL VANO MOTORE : Massa MV-32 2: Massa MAJ-12 3: Massa MAS-32 4: Non utilizzare 6

7 101 - COLLEGAMENTI DI MASSA (ELETTRICI) COLLEGAMENTI DI MASSA NELLA ZONA DELLE PORTIERE POSTERIORI DEL FURGONE 1 2 1: Massa MGA-7 2: Non utilizzare 7

8 101 - COLLEGAMENTI DI MASSA (ELETTRICI) COLLEGAMENTI DI MASSA SUL TELAIO : Massa MAE 2: Non utilizzare 8

9 102 - INSTALLAZIONE DELLA BATTERIA La batteria si trova nella parte inferiore del cruscotto sinistro. Per avere accesso alla batteria, il rivestimento in plastica delle parte inferiore della pedana deve essere rimosso. La batteria è del tipo L6, 110 Ah. POSIZIONE DI MONTAGGIO DELLA BATTERIA Per i collegamenti della batteria consultare i fogli dati "Allacciamento al polo positivo della batteria" e "Allacciamento al polo negativo della batteria". 9

10 103 - CORRENTI ELETTRICHE DISPONIBILI Nelle tabelle riportate in seguito sono rappresentati, a seconda delle motorizzazioni e degli optional, le diverse alimentazioni elettriche disponibili in ampère. I veicoli sono dotati di una batteria 110 Ah e un alternatore da 180A. Attenzione: Il valore indicato corrisponde ad un valore medio con motore in funzione e in condizioni sfavorevoli. L'equipaggiamento elettrico montato successivamente viene alimentato dal riscaldamento secondario facente parte della dotazione standard del veicolo e può pertanto incidere sulle prestazioni confort del veicolo. Avvertenza: L'equipaggiamento elettrico montato successivamente deve essere protetto con fusibili. Il valore di questi fusibili deve corrispondere al consumo dell'apparecchio e alla sezione dei cavi. I metodi di calcolo del bilancio elettrico possono essere desunti dal foglio dati "Gestione dell'impianto elettrico". Il funzionamento del minimo accelerato viene descritto nel foglio dati "Minimo accelerato". BILANCIO ENERGETICO per VEICOLI con TRAZIONE ANTERIORE Motore Versione Senza Con minimo accelerato (giri/min) minimo accelerato M9T (74 kw) M9T (92 kw) M9T (107 kw) Basis AC Basis AC Basis AC DRL* 32A 46A 58A 63A 68A 72A Senza DRL* 44A 59A 71A 76A 80A 85A DRL* 29A 43A 55A 60A 65A 70A Senza DRL* 42A 56A 68A 73A 78A 82A DRL* 32A 46A 58A 63A 68A 72A Senza DRL* 44A 59A 71A 76A 80A 85A DRL* 29A 43A 55A 60A 65A 70A Senza DRL* 42A 56A 68A 73A 78A 82A DRL* 42A 56A 68A 73A 78A 83A Senza DRL* 55A 69A 81A 86A 91A 96A DRL* 9A 24A 36A 40A 45A 50A Senza DRL* 22A 36A 48A 53A 58A 63A DRL: AC: Luci diurne (Day Running Lights) Climatizzatore 10

11 103 - CORRENTI ELETTRICHE DISPONIBILI BILANCIO ENERGETICO per VEICOLI con TRAZIONE POSTERIORE Motore Versione Senza minimo accelerato 900 Con minimo accelerato (giri/min) M9T (74 kw) M9T (92 kw) M9T (107 kw) Basis AC Basis AC Basis AC DRL* 60A 74A 86A 91A 96A 100A Senza DRL* 72A 87A 99A 104A 108A 113A DRL* 60A 74A 86A 91A 96A 100A Senza DRL* 72A 87A 99A 104A 108A 113A DRL* 60A 74A 86A 91A 96A 100A Senza DRL* 72A 87A 99A 104A 108A 113A DRL* 60A 74A 86A 91A 96A 100A Senza DRL* 72A 87A 99A 104A 108A 113A DRL* 60A 74A 86A 91A 96A 100A Senza DRL* 72A 87A 99A 104A 108A 113A DRL* 39A 54A 66A 71A 75A 80A Senza DRL* 52A 67A 79A 83A 88A 93A DRL: AC: Luci diurne (Day Running Lights) Climatizzatore 11

12 104 - CONNETTORE A 6 PIN E A 2 PIN, OPZIONE KPD Prima di intervenire sul veicolo consultate il foglio dati "Allacciamenti elettrici". Per questa opzione possono essere messi a disposizione: - Un connettore a spina libero nella zona del cruscotto. - Un connettore a spina libero nella basetta del montante centrale destro (laterale). Questi connettori a spina possono essere alimentati con il segnale "motore in funzione", azionare il funzionamento al minimo accelerato e offrire alimentazione elettrica. 1. Connettore a spina nella zona del cruscotto Il connettore si trova sul lato sinistro del veicolo, all'interno, nelle vicinanze dell'anello passante attraverso la parete divisoria del vano motore, della scatola portafusibili e portarelè per l'abitacolo della vettura e della leva di apertura del cofano motore. Mediante un fascetta fermacavi viene fissato al cablaggio del quadro strumenti. Per il collegamento è prevista una prolunga. Il connettore si trova sempre nello stesso posto, sia con guida a sinistra che con guida a destra. Posizione del connettore a 6 pin 1 Scatole portafusibili e portarelè nel cruscotto 2 allestimenti fa fede esclusivamente la versione elettronica (online) di tali direttive. Dati aggiornati al: giugno

13 104 - CONNETTORE A 6 PIN E A 2 PIN, OPZIONE KPD Assegnazione dei connettori a 6 pin N PIN Funzionamento 1 (3ADJ) Regolazione del minimo accelerato (sezione cavo 0,5 mm²) 2 (BMT1) Segnale elettrico. "motore in funzione" Fusibile comune 10A 3 (SBP4) Alimentazione ausiliare + 12V (sezione cavo 1 mm²) 4 (MAN32) Massa (sezione cavo 1,5 mm² con possibilità di allacciamento alla corrente dell'alimentazione ausiliare da + 12V) 5 Riserva 6 Riserva Il contropezzo (kit di allacciamento) per questo connettore è disponibile presso i rivenditori Opel con il codice art. n KIT DI ALLACCIAMENTO Avvertenza: La corrente permanente accumulata dei seguenti 2 PIN non può superare gli 8A: PIN 2: Segnale el. "motore in funzione" PIN 3: "Alimentazione ausiliare da + 12 V" (accensione dalla posizione +ACC (+ accessorio) al primo livello della chiave di accensione). Questo PIN viene protetto da un fusibile F28 da 10A nella scatola portafusibili e nella scatola portarelè del vano passeggeri (BFRH). Per una potenza maggiore i PIN 2 e 3 devono essere collegati. A motore spento il sistema di alimentazione dell'energia può disattivare queste funzioni al fine di mantenere una tensione della batteria sufficiente per l'avviamento del veicolo. allestimenti fa fede esclusivamente la versione elettronica (online) di tali direttive. Dati aggiornati al: giugno

14 104 - CONNETTORE A 6 PIN E A 2 PIN, OPZIONE KPD 2. Connettore a spina nella basetta del montante centrale Il connettore a spina si trova nella basetta del montante centrale destro sotto il rivestimento in plastica. Luogo di assegnazione dei connettori N PIN Funzionamento 1 (BP23) 2 (MAN32) Avvertenza: Alimentazione batteria + 12 V diretta per consumo massimo di 40A (diametro cavo 7 mm²). Protezione fusibile 50A, Massa (sezione cavo 7 mm² con possibilità di allacciamento alla corrente della batteria da + 12V) La corrente massima permanente ricavata non può superare i 40A. Questo cavo viene protetto dal fusibile F6 da 50A nell'alloggiamento del sistema integrato motore. allestimenti fa fede esclusivamente la versione elettronica (online) di tali direttive. Dati aggiornati al: giugno

15 104 - CONNETTORE A 6 PIN E A 2 PIN, OPZIONE KPD Attenzione: Questa alimentazione è allacciata direttamente alla batteria. Il veicolo di conseguenza non è protetto dal sistema di gestione dell'energia. C'è il rischio che la batteria di scarichi. Il controconnettore è già contenuto nel fascio cavi. Nonostante questo è necessario procurarsi i contatti di questo connettore (codice art. n ) Connettore Sezione cavo Codice Art. del contatto Codice Art. N. fornitore Fornitore da 3 a 6 mm² P TYCO da 7 a 10 mm² P TYCO 3. Posizione delle masse in collegamento Le masse (MAN32-A e MAN32-B) dei connettori a 6 e a 2 PIN sono raggruppate in un bullone ad altezza del vano portaoggetti destro della traversa del quadro strumenti. MAN32-A MAN32-B allestimenti fa fede esclusivamente la versione elettronica (online) di tali direttive. Dati aggiornati al: giugno

16 104 - CONNETTORE A 6 PIN E A 2 PIN, OPZIONE KPD 4. Attivazione del minimo accelerato Per l'attivazione del minimo accelerato il PIN 1 del connettore a 6 PIN deve essere collegato alla massa. ESEMPIO DI ALLACCIAMENTO (COMANDO ACCESSORI) A + 12V ACC C D E B + 12 V A: + Alimentazione del relè a 12V per accessori B: Regolazione del minimo accelerato C: Via 1 del connettore a 6 vie D: Switch E: Relè con diodo autooscillante Avvertenza: Si può utilizzare il seguente relè da 20A: Codice articolo Opel: ; (n di riferimento fornitore Cartier : ) allestimenti fa fede esclusivamente la versione elettronica (online) di tali direttive. Dati aggiornati al: giugno

17 105 - BUS CAN MODULO INTERFACCIA, OPZIONE "KC6" La scatola adattatori ausiliaria è disponibile come optional per tutti i modelli. Con questa si possono leggere determinati segnali provenienti dalla rete Multiplex. Tutte le centraline di comando coinvolte sono in grado di leggere i messaggi del bus CAN e utilizzano il linguaggio, o protocollo, CAN. Per consentire agli allestitori di accedere ai singoli dati presenti sul bus CAN, è stato sviluppato il bus CAN modulo, disponibile con il codice KC6. Sugli ingressi e sulle uscite analogici e digitali è invece possibile sorvegliare o generare segnali singoli. Tramite l'accoppiamento con il bus CAN, il Modulè collegato alla rete del veicolo e ha pertanto accesso a tutti i messaggi trasmessi dalle centraline di comando collegate (ad es. giri del motore, lo stato del motore, stato porta, il consumo istantaneo di carburante, attivazione del indicatori di direzione, segnale di allarme attivato, ecc). Attenzione! Per motivi legati all'interconnessione e alla sorveglianza interna degli utilizzatori, non è consentito modificare il bus CAN (ad es. realizzando interruzioni, prolunghe o "derivazioni"). Qualsiasi intervento sul fascio di cavi che comporti una variazione della lunghezza, della sezione o della resistenza può determinare l'avaria di componenti essenziali alla sicurezza o un peggioramento del comfort. Procedure improprie possono causare danni al veicolo e invalidare la omologazione. Posizione del modulo interfaccia 2: Cavo di allacciamento 1: Modulo interfaccia Il modulo si trova con guida a sinistra e anche con guida a destra sul lato destro della console centrale del cruscotto. 17

18 105 - BUS CAN MODULO INTERFACCIA, OPZIONE "KC6" Per recuperare le informazioni della scatola adattamenti complementari, è necessario procurarsi sul circuito il kit di collegamento (lunghezza del fascio: 600 mm) CONNECTION KIT Con la guida a sinistra, il collegamento dovrà essere fatto dopo aver smontato il portaoggetti. Avvertenza: Per garantire la corretta assegnazione di tutti i cavi del kit di allacciamento, la continuità elettrica del cablaggio deve essere controllata prima dell'allacciamento. I cavi non rivestiti devono essere isolati singolarmente con copertura termorestringente a tenuta. Introduzione: L'opzione KC6 (Scatola adattamenti complementari) permette di utilizzare le informazioni elettriche del veicolo per il corretto funzionamento delle trasformazioni, senza interferire con la rete CAN e preservando la rete elettrica. La scatola trasmette le seguenti informazioni: 13 informazioni codificate in formato CAN (BUS CAN2); copia delle 13 informazioni CAN veicolo; 8 informazioni binarie; 2 informazioni analogiche. 18

19 105 - BUS CAN MODULO INTERFACCIA, OPZIONE "KC6" Informazioni disponibili sulla scatola: Informazioni sul BUS CAN2 Regime del motore. Comando del conducente. Posizione dei freni. Temperatura dell'acqua. Motore acceso. Posizione della frizione. Velocità del veicolo. Indicatori di direzione sinistro e destro. 4 frecce. Posizione della chiave di contatto. Informazione porte (stato battenti). Chiusura centralizzata. Consumi di carburante. Informazioni binarie Posizione dei freni. Motore acceso. Posizione della frizione. Indicatori di direzione sinistro e destro. 4 frecce. Posizione della chiave di contatto. Informazione porte. Chiusura centralizzata. Informazioni analogiche Velocità veicolo e regime motore 19

20 105 - BUS CAN MODULO INTERFACCIA, OPZIONE "KC6" Description of unit input and output From these fields present at the entry to the CAN1, the unit can deliver 3 types of output data. 1) sul BUS CAN 2 con 2 trame: ADAP base 1 e ADAP base 2; 2) 8 uscite binarie per comandi di relè; 3) 2 uscite PWM (compatibile cruscotto): regime motore e velocità veicolo. Input signals CAN-H1 CAN-L1 +12V Batt. Bus CAN Usite «PWM» Output signals CAN-H2 CAN-L2 Engine RPM out Vehicle speed K-line CAN Interfaccia A293-Renault Usite Binary Binary outputo1 Binary output no2 Binary output no3 Binary output no4 Binary output no5 Binary output no6 Binary output no7 Binary output no8 Binary output no9 Binary output no10 Binary output no11 Binary output no12 Binary output no13 1) Bus CAN2 Trama ADAP base 1 20

21 105 - BUS CAN MODULO INTERFACCIA, OPZIONE "KC6" ADAP field base 2 21

22 105 - BUS CAN MODULO INTERFACCIA, OPZIONE "KC6" 2) Uscite binarie per comandi di relè Queste 8 uscite sono conformi alla specifica UNI-B (45 ma, 10.5 at 16V) CONFIGURAZIONE DELLE USCITE Uscite binarie Binary Output Binary Output Contatto pedale del freno Motore Brake switch - engine control Stati motore Engine status Contatto frizione Clutch switch Indicatori di direzione sinistro / destro Flashing indicators 4 frecce Hazard lights Posizione chiave di contatto Ignition switch Stato porte Door switches Porte chiuse Doors locked Attenzione: corrente max in uscita scatola= 200mA SCHEMA GENERICO COMANDO RELÈ PER USCITA BINARIA A: scatola adattamenti complementari B: uscita contatto a secco per il recupero dell'informazione C: uscita binaria da ritrasmettere sulla scatola adattamenti complementari. D: l'alimentazione del relè non deve essere presa direttamente sul+ batteria. E: corrente massima di 200 ma F: relè 22

23 105 - BUS CAN MODULO INTERFACCIA, OPZIONE "KC6" A titolo di esempio, può essere utilizzato il seguente relè 40 Ampere relè, CARTIER codice = Ampere relè, CARTIER codice = N.B.: questo relè deve essere dotato di un diodo di ruota libera. 3) Uscite analogiche (di tipo PWM) Queste 2 uscite sono conformi alla specifica UNI-B (45 ma, 10.5 at 16V) Dettaglio dei pin Pin WAY CONNECTOR Description (+) Battery K line CAN L1 CAN H1 Ground Ground Ground Ground 23

24 105 - BUS CAN MODULO INTERFACCIA, OPZIONE "KC6" Dimensioni: 24

25 106 CONNETTORE CABLAGGIO VANO DI CARICO, OPTIONAL WRF Questo optional consente di disporre di diverse alimentazioni elettriche, la cui "informazione motore acceso" è necessaria per qualunque organo aggiuntivo che consuma corrente. Aspetti generali 2 connettori a 16 vie e a 2 vie sono in attesa sul montante B che consente i seguenti accessi: Posizione dei connettori sul montante "B" Connettore a 2 vie Connettore a 16 vie allestimenti fa fede esclusivamente la versione elettronica (online) di tali direttive. Dati aggiornati al: settembre

26 106 CONNETTORE CABLAGGIO VANO DI CARICO, OPTIONAL WRF Connettore a 2 vie Questo connettore è rigorosamente identico a quello descritto nella scheda tecnica 104-Connettore per adattamenti optional "KPD". La corrente massima permanente di questa alimentazione non deve superare i 40A. La protezione di questa linea viene effettuata con il fusibile F6 da 50A presente nel modulo d'interconnessione motore. Numero di via Via 1 (BP23) Via 2 (MAN32) Assegnazione Alimentazione +12V batteria diretta per consumo massimo di 40A (sezione del filo: 7 mm²). Protezione con fusibile da 50A. Massa (sezione del filo di 7 mm² in grado di adattarsi alla corrente del +12V batteria) Attenzione: Questa alimentazione è direttamente collegata alla batteria. Il veicolo non è dunque protetto dal sistema di gestione dell'energia. Rischio di scaricamento della batteria. La controparte del connettore è già presente sul cablaggio. Tuttavia, è necessario procurarsi i contatti di questo connettore. Sezione del filo Codice fornitore Fornitore 3 to 6 mm² P TYCO 7 to 10 mm² P TYCO allestimenti fa fede esclusivamente la versione elettronica (online) di tali direttive. Dati aggiornati al: settembre

27 106 CONNETTORE CABLAGGIO VANO DI CARICO, OPTIONAL WRF Posizione del connettore a 2 vie, fusibile per la 'opzione ''WRF Per ulteriori informazioni si veda il capitolo Motore Unità di interconnessioni Fusibile (F6) 50A MAXI allestimenti fa fede esclusivamente la versione elettronica (online) di tali direttive. Dati aggiornati al: settembre

28 106 CONNETTORE CABLAGGIO VANO DI CARICO, OPTIONAL WRF Connettore a 16 vie N.B.: La larghezza del contatto per vie 1, 8, 9 e 16 è di 2,8 mm, la larghezza per gli altri modi è di 1,5 mm. Numero di via Via 1 (20BK) Via 2 (87T) Via 3 (BPT2) Via 4 (LPG) Via 5 (34D) Via 6 (34B) Via 7 (BMT1) Via 8 (SBP4) Via 9 (142K) Via 10 (65A) Via 11 (13M) Via 12 (LPD) Via 13 (34C) Via 14 (34A) Via 15 Via 16 (20W) Assegnazione Segnale analogico del comando di chiusura della porta (sezione del filo: 2 mm²) Segnale logico dell'informazione contattore di serratura della portiera del bagagliaio (sezione del filo: 0,35 mm²) Alimentazione temporizzata +12V 2A per plafoniere, gestita dal calcolatore abitacolo (UCH) (sezione del filo: 0,5 mm²) Alimentazione luci di posizione laterali a sinistra 3A (sezione del filo: 0,5 mm²) + altoparlante posteriore destro (sezione del filo: 1 mm²) + altoparlante posteriore sinistro (sezione del filo: 1 mm²) Informazione "motore acceso", fusibile 10A comune alle vie 7 e 8 (sezione del filo: 1,5 mm²) Alimentazione +12V ausiliario disinserito, fusibile 10A comune alle vie 7 e 8 (sezione del filo: 1,5 mm²) Segnale analogico del comando di apertura della porta (sezione del filo: 2 mm²) Alimentazione 3 stop 5A (sezione del filo: 0,5 mm²) Massa progressiva per plafoniere 2A, gestita dal calcolatore abitacolo (UCH) (sezione del filo: 0,35 mm²) Alimentazione luci di posizione laterali a destra 3A (sezione del filo: 0,5 mm²) + altoparlante posteriore destro (sezione del filo: 1 mm²) + altoparlante posteriore sinistro (sezione del filo: 1 mm²) Riserva Segnale analogico della chiusura ad effetto globale della porta (sezione del filo: 2 mm²) allestimenti fa fede esclusivamente la versione elettronica (online) di tali direttive. Dati aggiornati al: settembre

29 106 CONNETTORE CABLAGGIO VANO DI CARICO, OPTIONAL WRF Attenzione: Vie 1, 2, 9 e 16: i segnali possono solo comandare serrature di serie (le serrature del furgone) e supportano soltanto 3 serrature; per qualsiasi altro uso è necessario utilizzare un relè. Vie 11 e 13: se si utilizza un relè, dovrà essere aggiunto un contattore di soglia per sostituire il collegamento 13M (vedere scheda sulle plafoniere). Vie 7 e 8: sono protette da un unico fusibile da 10A (F28). Le correnti accumulate delle 2 linee non devono superare gli 8A. Oltre gli 8A bisogna utilizzare un relè. Quando il motore è spento, il sistema di gestione dell'energia può disinserire tali funzioni per preservare una carica di batteria sufficiente per l'avviamento del veicolo La controparte del connettore è già presente sul cablaggio. Tuttavia, è necessario procurarsi i contatti di questo connettore. Sezione del filo 1,5 : 0.35 to 0.75 mm² Codice fornitore 211CL2S1160 Fornitore FCI 1,5 : 1 to 2 mm² 211CL2S2160 FCI 2,8 : 0.35 to 0.75 mm² 211CL3S1160 FCI 2,8 : 1 to 2.5 mm² 211CL3S2160 FCI 2,8 : 2.5 to 5 mm² 211CL3S3120 FCI allestimenti fa fede esclusivamente la versione elettronica (online) di tali direttive. Dati aggiornati al: settembre

30 106 CONNETTORE CABLAGGIO VANO DI CARICO, OPTIONAL WRF Accesso connettore(i) sul montante B Rimuovere localmente la guarnizione di ingresso portiera lato montante "B".. Fare leva con un attrezzo piatto per togliere il rivestimento sulla parte inferiore. Recuperare il connettore posto sull'interfaccia. Verificare la tenuta delle graffe sul rivestimento interno. Se necessario, rimetterla nella posizione originale prima del rimontaggio finale. Prima del rimontaggio finale del rivestimento e della guarnizione di tenuta portiera. allestimenti fa fede esclusivamente la versione elettronica (online) di tali direttive. Dati aggiornati al: settembre

31 107 -INDICAZIONI GENERALI PER GLI ALLACCIAMENTI ELETTRICI 1. Generalità Prima di ogni intervento il morsetto negativo deve assolutamente essere staccato dalla batteria. Il morsetto negativo è da ricollegare solo quando è certo che tutti gli elementi staccati sono stati nuovamente collegati (in particolare i comandi sotto il volante). Il veicolo è dotato di BUS CAN. Una variazione del cablaggio può causare malfunzionamenti o l'arresto del veicolo. Si sconsiglia vivamente di apportare modifiche al cablaggio originario. Non è consentita una variazione del cablaggio della rete CAN. In caso di montaggio aggiuntivo di uno strumento i valori di consumo devono essere confrontati con i valori consentiti riportati nella tabella del foglio dati "Corrente disponibile". Si consiglia di sfruttare le opzioni per la preparazione elettrica come "Modulo interfaccia BUS CAN", "Connettore a 6 e a 2 PIN" e "Connettore a 16 PIN". (Vedi capitolo corrispondente 104/105/106). I valori di sicurezza indicano il valore di protezione per il cablaggio, non la potenza disponibile. Pertanto il valore di sicurezza non può essere modificato. I cavi devono essere rivestiti e il rivestimento deve essere intatto dopo una qualsiasi modifica. Prima di effettuare modifiche al veicolo si dovranno prendere in considerazione anche i fogli dati relativi ai collegamenti elettrici presenti nelle istruzioni generali per le modifiche tecniche. In caso di mancata osservanza di queste indicazioni decadranno i diritti di garanzia offerti dal produttore. 2. Energia elettrica Se dalla batteria principale del veicolo viene ricavata una corrente elettrica superiore a 10 AH, questo deve essere fatto a motore in funzione (tranne in caso di collegamento di più batterie). A motore fermo possono essere ricavati massimo 10 Ah dalla batteria principale (cioè ad es. : 20 A per più di 30 minuti, 5 A per più di 2 ore, ecc.) Nota: Il veicolo è dotato di un sistema di gestione dell'energia che avvisa il conducente quando la carica della batteria raggiunge valori non normali. Un consumo di corrente troppo elevato a motore fermo può causare l'emissione di ripetuti messaggi di avvertimento nel display e quindi a lamentele da parte del cliente. Se dalla batteria viene ricavata corrente, questo viene avvenire attraverso il polo della batteria. Vedi fogli dati "Allacciamento al polo batteria". Tutti gli strumenti devono essere protetti da fusibili. 31

32 107 -INDICAZIONI GENERALI PER GLI ALLACCIAMENTI ELETTRICI 3. Sistema antibloccaggio delle ruote (ABS) Tra tutti i componenti del sistema ABS (blocco ABS, computer, cablaggio e sensori) e i cavi di alimentazione si deve assolutamente mantenere una distanza di 100 mm. Affinché il sistema ABS possa funzionare perfettamente, non sono consentiti interventi sui contatti del pedale del freno, tranne in casi eccezionali. Il cablaggio ABS non può essere allungato. 4. Alternatore di corrente alternata I collegamenti dell'alternatore di corrente alternata con gli impianti elettrici del veicolo sono comandati da BUS-CAN. Interventi ai collegamenti elettrici dell'alternatore di corrente alternata causano malfunzionamenti dell'alternatore e/o delle centraline elettroniche e possono distruggere questi sistemi e/o arrestare il veicolo. Pertanto sono vietati questi allacciamenti all'alternatore di corrente alternata. L'alternatore scambia le informazioni con il computer elettronico del veicolo. Pertanto non è possibile nessuna modifica dell'alternatore tranne quando l'alternatore è identico all'alternatore originario. La mancata osservanza di questa disposizione causa malfunzionamenti dell'alternatore di corrente alternata e/o di una centralina elettronica e può distruggere questi sistemi e/o arrestare il veicolo. 32

33 109 - PRESA DA 12V NEL VANO INTERNO Prima di intervenire sul veicolo consultate il foglio dati "Allacciamenti elettrici". L'alimentazione di corrente +12V può non essere disponibile temporaneamente, per risparmiare la carica della batteria. OnIl sistema di alimentazione di energia controlla costantemente lo stato di carica della batteria. In caso di allacciamento di un accessorio elettrico nel veicolo a motore spento la batteria si scarica. La potenza assorbita massima non può essere superata. L'accessorio elettrico collegato deve essere conforme alla normativa DIN VDE riguardo la compatibilità elettromagnetica. L'alimentazione a +12V deve essere sfruttata attraverso i connettori a spina delle opzioni "KPD" e "KC5", ma anche attraverso le prese per gli accessori. Dati più precisi possono essere desunti dai fogli dati per le opzioni "KPD " e "KC5". E' possibile sfruttare un'alimentazione di corrente a 12V protetta da fusibile attraverso il connettore per accessori (o l'accendisigari). Nel quadro strumenti sono disponibili due prese per eventuali accessori. - La presa superiore (fusibile F2 e F3, 10A nella scatola portafusibili e portarelè dell'abitacolo passeggeri), - la presa inferiore (fusibile F4, 10 A nella scatola portafusibili e nel relè dell'abitacolo passeggeri), A seconda delle dotazioni e degli optional è possibile avere una presa per accessori nel vano di carico del furgone; la presa si trova nella basetta del montante posteriore sinistro. - la presa posteriore (fusibile F4, 10 A nella scatola portafusibili e nel relè dell'abitacolo passeggeri). Attenzione: L'alimentazione di corrente ausiliaria a 12V viene interrotta per un breve periodo se viene azionato il motorino di avviamento. Non collegare nessun accessorio che fornisca corrente, ad es. un caricatore o batterie. 33

34 109 - PRESA DA 12V NEL VANO INTERNO POSIZIONE DELLE PRESE PER ACCESSORI NEL CRUSCOTTO POSIZIONE DELLE PRESE PER ACCESSORI NEL VANO DI CARICO 34

35 110 - INFORMAZIONE "MOTORE IN FUNZIONE" Prima di intervenire sul veicolo consultate il foglio dati "Allacciamenti elettrici". Se vengono ricavate grandi quantità di energia elettrica, il bilancio elettrico dello stato di carica della batteria può dare risultati sfavorevoli. Quindi è necessario abbinare il consumo di energia al segnale di motore in funzione. A seconda del livello di dotazioni del veicolo questo segnale è disponibile in diversi modi: in tutti i veicoli attraverso un cavo elettrico specifico, attraverso l'opzione "KPD" (adattamenti connettore a spina), si veda il foglio dati corrispondente. attraverso l'opzione "KC5" (adattamento connettore a spina cella), vedi foglio dati corrispondente. attraverso l'opzione "KC6" (modulo interfaccia CAN BUS), vedi foglio dati corrispondente. Sotto il quadro strumenti è presente un cavo viola non rivestito da 0,5 mm², che può elaborare il segnale del motore in funzione. Questo cavo si trova dietro la scatola portafusibili e portarelè del vano passeggeri, dove si trova il connettore "KPD". Questo cavo è collegato direttamente alla distribuzione del motore; quando il motore gira, questo cavo è collegato a massa, altrimenti il circuito è aperto. Per l'allacciamento di questo cavo si devono prendere misure di sicurezza: Attenersi alle indicazioni per il cablaggio presenti nelle istruzioni tecniche generali di modifica. Non collegare nessun apparecchio utilizzatore o nessun relè superiore a 400 ma a questo cavo. Il sistema aggiunto attraverso un relè deve essere comandato con un diodo autooscillante. SCHEMA ELETTRICO A +12V D C B V E A: Alimentazione +12 V B: Segnale di motore in funzione su cavo non rivestito disponibile (collegamento 48D) C: Equipaggiamento supplementare D: Relè con diodo autooscillante E: Alimentazione batteria +12V 35

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI VOLT

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI VOLT EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI LUGLIO 2012 LISTINO PREZZI Volt CHIAVI IN MANO CON IVA MESSA SU STRADA PREZZO DI LISTINO CON IVA PREZZO LISTINO (IVA ESCLUSA) 44.350 ALLESTIMENTI 1.400,00 42.950,00 35.495,87 SPECIFICHE

Dettagli

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Le caratteristiche tecniche si basano sulle informazioni di prodotto più recenti disponibili al momento della pubblicazione. Tutte le dimensioni sono espresse in millimetri

Dettagli

Accendi le luci. Ora anche di giorno.

Accendi le luci. Ora anche di giorno. Accendi le luci. Ora anche di giorno. Più luce, maggiore sicurezza. I veicoli che circolano con le luci anabbaglianti o di marcia diurna accese vengono riconosciuti prima, riducendo così notevolmente il

Dettagli

Guida alle situazioni di emergenza

Guida alle situazioni di emergenza Guida alle situazioni di emergenza 2047 DAF Trucks N.V., Eindhoven, Paesi Bassi. Nell interesse di un continuo sviluppo dei propri prodotti, DAF si riserva il diritto di modificarne le specifiche o l

Dettagli

2013 Manuale d'uso Chevrolet VOLT M

2013 Manuale d'uso Chevrolet VOLT M 2013 Manuale d'uso Chevrolet VOLT M In breve....................... 1-1 Quadro strumenti.............. 1-2 Informazioni iniziali sulla guida......................... 1-7 Caratteristiche del veicolo....

Dettagli

X5 F15 PHEV. Legenda. BMW X5 F15 PHEV (C) 2015 BMW AG München, Deutschland Edizione 01/2015. (a partire da 03/2015)

X5 F15 PHEV. Legenda. BMW X5 F15 PHEV (C) 2015 BMW AG München, Deutschland Edizione 01/2015. (a partire da 03/2015) file://c:\users\qx54891\appdata\local\temp\10\dw_temp_qx54891\vul-rek-bm Page 1 of 7 BMW X5 F15 PHEV (C) 2015 BMW AG München, Deutschland Edizione 01/2015 X5 F15 PHEV (a partire da 03/2015) Legenda Airbag

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234 MonoMotronic MA.0 6 7 8 9 / 0 8 7 6 0 9 A B A L K 7 8 6 9 0 8 0 A 0 0 C E D 6 7 7 M - 6 0 9 7-9 LEGENDA Document Name: MonoMotronic MA.0 ) Centralina ( nel vano motore ) ) Sensore di giri e P.M.S. ) Attuatore

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI

LIBRETTO D ISTRUZIONI I LIBRETTO D ISTRUZIONI APRICANCELLO SCORREVOLE ELETTROMECCANICO girri 130 VISTA IN SEZIONE DEL GRUPPO RIDUTTORE GIRRI 130 ELETTROMECCANICO PER CANCELLI SCORREVOLI COPERCHIO COFANO SUPPORTO COFANO SCATOLA

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Altoparlante ad incasso 1258 00

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Altoparlante ad incasso 1258 00 Istruzioni di montaggio e per l'uso Altoparlante ad incasso 1258 00 Descrizione dell'apparecchio Con l'altoparlante ad incasso, il sistema di intercomunicazione Gira viene integrato in impianti di cassette

Dettagli

SEAT LEON PIÙ POTENZA ALLE TUE EMOZIONI TECHNOLOGY TO ENJOY

SEAT LEON PIÙ POTENZA ALLE TUE EMOZIONI TECHNOLOGY TO ENJOY SEAT LEON PIÙ POTENZA ALLE TUE EMOZIONI TECHNOLOGY TO ENJOY E l anima sportiva di SEAT, l icona del marchio, la massima espressione dei valori del brand: design accattivante, tecnologia all avanguardia

Dettagli

Manuale di assemblaggio e preparazione della motocicletta

Manuale di assemblaggio e preparazione della motocicletta Z750 Z750 ABS Manuale di assemblaggio e preparazione della motocicletta Premessa Per una efficiente spedizione dei veicoli Kawasaki, prima dell imballaggio questi vengono parzialmente smontati. Dal momento

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

EQUIPAGGIAMENTI E DAT I TE C NIC I

EQUIPAGGIAMENTI E DAT I TE C NIC I A S T R A EQUIPAGGIAMENTI E DAT I TE C NIC I Opel. Idee brillanti, auto migliori. MODELLI/MOTORIZZAZIONI Club/Njoy Elegance Sport 3/5 porte - SW 5 porte - SW 3 porte - SW 1.2 benzina 1.4 benzina* 1.6 TWINPORT

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

Sostituzione del contatore di energia elettrica

Sostituzione del contatore di energia elettrica Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Sostituzione del contatore di energia elettrica per Vitotwin 300-W, tipo C3HA, C3HB e C3HC e Vitovalor 300-P, tipo C3TA Avvertenze sulla

Dettagli

SEGNI GRAFICI PER SCHEMI

SEGNI GRAFICI PER SCHEMI Corrente e Tensioni Corrente continua Trasformatore a due avvolgimenti con schermo trasformatore di isolamento CEI 14-6 Trasformatore di sicurezza CEI 14-6 Polarità positiva e negativa Convertitori di

Dettagli

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson:

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: 50Z3 75Z3 Liberatevi: Escavatore Zero Tail Wacker Neuson. Elementi Wacker Neuson: Dimensioni compatte senza sporgenze. Cabina spaziosa e salita comoda. Comfort migliorato

Dettagli

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno)

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno) Citofono senza fili Installazione ed uso (fascicolo staccabile all interno) Sommario Presentazione... 3 Descrizione... 4 La postazione esterna... 4 La placca esterna... 4 Il quadro elettronico... 4 La

Dettagli

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Istruzioni per l'installazione TempsensorAmb-IIT110610 98-0042610 Versione 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze su queste istruzioni.....................

Dettagli

Cambio di marcia completamente automatizzato tutt'altro che un lusso per un autobus di lusso

Cambio di marcia completamente automatizzato tutt'altro che un lusso per un autobus di lusso PRESS info P09X02IT / Per-Erik Nordström 15 ottobre 2009 Cambio di marcia completamente automatizzato tutt'altro che un lusso per un autobus di lusso Il nuovo Scania Opticruise per autobus completamente

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

un concentrato di tecnologia all avanguardia

un concentrato di tecnologia all avanguardia un concentrato di tecnologia all avanguardia VIP Class L emozione viaggia su due livelli. Nel 1967 NEOPLAN ideò la gamma degli autobus turistici a due piani che ha aperto la strada ad una storia di successo

Dettagli

Manuale - parte 1. Descrizione del generatore e istruzioni per l uso. Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima

Manuale - parte 1. Descrizione del generatore e istruzioni per l uso. Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima Manuale - parte 1 Descrizione del generatore e istruzioni per l uso Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima 230V - 50 Hz / 6,5 kw Icemaster Fischer Panda 25 20 10 10 10 since 1977 Icemaster

Dettagli

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art.

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art. 1009/001 1009/002D 1009/002S 1009/005D 1009/005S Frontale piatto da 25 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale destro da 40 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale sinistro da 40

Dettagli

Nel Libretto di Garanzia allegato troverà inoltre i Servizi che Fiat offre ai propri Clienti: Buona lettura, dunque, e buon viaggio!

Nel Libretto di Garanzia allegato troverà inoltre i Servizi che Fiat offre ai propri Clienti: Buona lettura, dunque, e buon viaggio! Egregio Cliente, La ringraziamo per aver preferito Fiat e ci congratuliamo per aver scelto una Fiat Punto. Abbiamo preparato questo libretto per consentirle di apprezzare appieno le qualità di questa vettura.

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

: il metano ha messo il turbo

: il metano ha messo il turbo Torino, 14 Giugno 2010 Nuovo DOBLO : il metano ha messo il turbo A pochi mesi dal lancio commerciale, Nuovo DOBLO ha già raggiunto la leadership nel segmento delle vetture multi spazio, riscuotendo un

Dettagli

Brushless. Brushless

Brushless. Brushless Motori Motori in in corrente corrente continua continua Brushless Brushless 69 Guida alla scelta di motori a corrente continua Brushless Riduttore 90 Riddutore Coppia massima (Nm)! 0,6,7 30 W 5,5 max.

Dettagli

Mario Fargnoli. www.politicheagricole.it

Mario Fargnoli. www.politicheagricole.it La revisione delle macchine agricole immatricolate Mario Fargnoli Giornata di Studio www.politicheagricole.it Sicurezza del lavoro in agricoltura e nella circolazione stradale tra obblighi di legge ed

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A 443 00 49960 443 00 49961 443 00 49366 443 00 49630 443 00 49963 443 00 49964 443 00 49965 976-12 V 2250 A AVVIATORE 976 C-CARICATORE AUTOM. 220V/RICAMBIO 918 BATT-BATTERIA 12 V 2250 A/RICAMBIO 955 CAVO

Dettagli

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/...

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/... F80/MC F80/MCB F80/MMR F80/SG F80/SGB F7FA0AP-0W0 F9H0AP-0W0 = Led indicazione di guasto per cortocircuito = Led Indicazione di guast o verso terra = Pulsante interfaccia utente = Indicazione sezionamento

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE.

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE. 1 DESCRIZIONE GENERALE. DESCRIZIONE GENERALE. L'analizzatore di spettro Mod. 2813-E consente la visualizzazione, in ampiezza e frequenza, di segnali musicali di frequenza compresa tra 20Hz. e 20KHz. in

Dettagli

Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa. Corso base

Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa. Corso base Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa Alle seguenti pagine trovate una descrizione del principio di funzionamento generale dei sistemi frenanti ad aria compressa installati in

Dettagli

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp Erkopress 300 Tp-ci Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Apparecchio di termostampaggio con compressore integrato e riserva di

Dettagli

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN CI 4 Comm. IMMS-CI-HW Interfaccia programmatore (CI) IMMS POWER From Transformer 24 V 24 V Ground To REM Istruzioni per l installazione To SmartPort Sensor 1 Sensor 2 Sensor 3 From Sensors Sensor Common

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO - PRECAUZIONI DI SICUREZZA - LEGGERE ATTENTAMENTE PRIMA DELL

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE La soluzione in nero La soluzione Comax La soluzione Quadmax La soluzione universale La soluzione estetica La soluzione Utility Il modulo Honey Versione IEC TSM_IEC_IM_2011_RevA

Dettagli

Maggior comfort e sicurezza in movimento. Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus

Maggior comfort e sicurezza in movimento. Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus Maggior comfort e sicurezza in movimento Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus Comfort e sicurezza ti accompagnano in ogni situazione. Ecco cosa significa Feel

Dettagli

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw SCHEDA TECNICA CAPACITÀ BENNE CARICO OPERATIVO BENNE PESO OPERATIVO POTENZA MASSIMA W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw W270C/W300C ECOLOGICO COME

Dettagli

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014 Servizio di Infomobilità e Telediagnosi Indice 3 Leasys I Care: i Vantaggi dell Infomobilità I Servizi Report di Crash Recupero del veicolo rubato Blocco di avviamento del motore Crash management Piattaforma

Dettagli

15R-8 PC15R-8 PC15R-8. POTENZA NETTA SAE J1349 11,4 kw - 15,3 HP M INIESCAVATORE. PESO OPERATIVO Da 1.575 kg a 1.775 kg

15R-8 PC15R-8 PC15R-8. POTENZA NETTA SAE J1349 11,4 kw - 15,3 HP M INIESCAVATORE. PESO OPERATIVO Da 1.575 kg a 1.775 kg PC 15R-8 PC15R-8 PC15R-8 M INIESCAVATRE PTENZA NETTA SAE J149 11,4 kw - 15, HP PES PERATIV Da 1.575 kg a 1.775 kg M INIESCAVATRE LA TECNLGIA PRENDE FRMA Frutto della tecnologia e dell esperienza KMATSU,

Dettagli

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.02 T - CE 0063 AQ 2150 Appr. nr. B95.03 T - CE 0063 AQ 2150 CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO...

Dettagli

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400 Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Indice Indice Unità tipo

Dettagli

NE FLUSS 20 EL PN CE

NE FLUSS 20 EL PN CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.02 A - CE 0063 AQ 2150 MANTELLATURA 7 3 1 102 52 101 99-97 83 84-64 63 90 139 93 98 4 5

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

SCHEMA FILARE DELL'IMPIANTO IAW

SCHEMA FILARE DELL'IMPIANTO IAW INIEZIONE ACCENSIONE WEBER MARELLI I.A.W. Prima, seconda, terza versione con distributore alta tensione Iniezione elettronica digitale con unica centralina che controlla iniezione e accensione, il comando

Dettagli

Sospensioni ad aria aggiuntive aftermarket

Sospensioni ad aria aggiuntive aftermarket AMC chassis NOVITÀ Sospensioni ad aria aggiuntive aftermarket Telaio ribassato AL-KO amctecnologia ed accessori originali La tecnologia innovativaper la massima sicurezza di guida L esperienza di oltre

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

NE FLUSS 24 EL CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO

NE FLUSS 24 EL CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.01 A - CE 0063 AQ 2150 CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO... 30R0032/0... 02-99... IT... MANTELLATURA

Dettagli

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA 1 ATTREZZI MATERIALI 2 Tavoletta compensato Misure: 30cmx20-30 cm spellafili punteruolo cacciavite Nastro isolante Metro da falegname e matita Lampadine da 4,5V o 1,5V pinza

Dettagli

Dumper-Nonstop Wacker Neuson Dumper con cabina 3001 6001 9001 10001+

Dumper-Nonstop Wacker Neuson Dumper con cabina 3001 6001 9001 10001+ Dumperonstop Wacker euson Dumper con cabina A ribaltamento rotante DAT TE 10010 kg 3000 kg 6000 kg 9000 kg Peso proprio 2410/2550 kg 4120/4240 kg apacità cassone a raso 1500/1300 l 2400/2400 l 38 4000

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

NR14-16N2S, NR14-20N2H, NR14-16N2HS, NR16N2, NR16N2(H)C, NR20-25N2X, NRM20-25K MAGGIORE PRODUTTIVITÀ CARRELLI RETRATTILI 1.4-2.

NR14-16N2S, NR14-20N2H, NR14-16N2HS, NR16N2, NR16N2(H)C, NR20-25N2X, NRM20-25K MAGGIORE PRODUTTIVITÀ CARRELLI RETRATTILI 1.4-2. NR14-16N2S, NR14-20N2H, NR14-16N2HS, NR16N2, NR16N2(H)C, NR20-25N2X, NRM20-25K MAGGIORE PRODUTTIVITÀ CARRELLI RETRATTILI 1.4-2.5 TONNELLATE MASSIMIZZARE I PROFITTI SCELTA TRA 13 DIVERSI MODELLI MODELLO

Dettagli

Tecnologia funzionale. Qualità costruttiva di lunga durata.

Tecnologia funzionale. Qualità costruttiva di lunga durata. SERIE JX 72-95 CV Ambiente di lavoro sicuro e produttivo. Sedile di guida confortevole. Tecnologia funzionale sotto tutti i punti di vista. Disponibili nella versione con o senza cabina, questi trattori

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

2 - TRASPORTO MOBILETTO

2 - TRASPORTO MOBILETTO Istruzioni per l'uso I Indice 1 - GENERALITA' 3 1.1 NORME DI SICUREZZA GENERALI 3 1.2 CAMPO DI UTILIZZO 4 1.3 DIMENSIONI D'INGOMBRO 4 1.4 DATI TECNICI 5 2 - TRASPORTO MOBILETTO 5 3 - ALIMENTAZIONE ELETTRICA

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Livelli Soglie Pressione 2 VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Indice Indice 1 Descrizione dell'apparecchio...4 1.1 Struttura...

Dettagli

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA Unita' di climatizzazione autonoma con recupero calore passivo efficienza di recupero > 50% e recupero di calore attivo riscaldamento, raffrescamento e ricambio aria

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA dal 1985

AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA dal 1985 SECURITY SISTEM SERIE CB 8000 Can-Bus VERSIONI MANUALE Installatore e Utente EASY: EASY PLUS: Centrale di allarme modulare, protezione perimetrica, pulsante Led per pincode, comando indicatori di direzione

Dettagli

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali /2 Introduzione /5 Norme di riferimento e interruttori magnetotermici /6 Trasformatore d isolamento e di sicurezza / Controllore d isolamento e pannelli di controllo

Dettagli

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit Sifoni per vasca da bagno Geberit. Sistema.............................................. 4.. Introduzione............................................. 4.. Descrizione del sistema.................................

Dettagli

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum.

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum. TIP-ON inside TIP-ON per AVENTOS HK Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia www.blum.com Facilità di apertura con un semplice tocco 2 Comfort di apertura per le

Dettagli

Guida alla scelta di motori a corrente continua

Guida alla scelta di motori a corrente continua Motori Motori in in corrente corrente continua continua 5 Guida alla scelta di motori a corrente continua Riddutore Coppia massima (Nm)! Tipo di riduttore!,5, 8 8 8 Potenza utile (W) Motore diretto (Nm)

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

MANUALE D USO TROPHY 20 1015943A

MANUALE D USO TROPHY 20 1015943A MANUALE D USO TROPHY 20 1015943A Italiano 2011 Handicare Tutti i diritti riservati. Le informazioni qui riportate non possono essere riprodotte e/o pubblicate in nessuna altra forma, mediante stampa,

Dettagli

Informazioni per i portatori di C Leg

Informazioni per i portatori di C Leg Informazioni per i portatori di C Leg C-Leg : il ginocchio elettronico Otto Bock comandato da microprocessore per una nuova dimensione del passo. Gentile Utente, nella Sua protesi è implementato un sofisticato

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile Elegant ECM Condizionatore Pensile I condizionatori Elegant ECM Sabiana permettono, con costi molto contenuti, di riscaldare e raffrescare piccoli e medi ambienti, quali negozi, sale di esposizione, autorimesse,

Dettagli

GRAND CHEROKEE 2014 PER EUROPA

GRAND CHEROKEE 2014 PER EUROPA GRAND CHEROKEE 2014 PER EUROPA A C C E S S O R I O R I G I N A L I 1 PERSONALIZATION CERCHIO IN LEGA 20 BICOLORE Coprimozzo con logo Jeep. Compatibile con tutti i modelli ad eccezione della versione SRT.

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Ventilconvettori Cassette Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Se potessi avere il comfort ideale con metà dei consumi lo sceglieresti? I ventilconvettori Cassette SkyStar

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

Prodotti. Scarichi Assetti Cerchi Fibra di Carbonio Motorsport Moduli Aggiuntivi

Prodotti. Scarichi Assetti Cerchi Fibra di Carbonio Motorsport Moduli Aggiuntivi Prodotti Scarichi Assetti Cerchi Fibra di Carbonio Motorsport Moduli Aggiuntivi 2 Scarichi Scarico 500 SS500B, SS500G, SS500B1 CARATTERISTICHE Hand Made Street Legal 2 uscite Look retrò Plug-in Acciaio

Dettagli

MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA. Catalogo Tecnico

MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA. Catalogo Tecnico MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA Catalogo Tecnico Aprile 21 L azienda Brevini Fluid Power è stata costituita nel 23 a Reggio Emilia dove mantiene la sua sede centrale. Brevini Fluid Power produce

Dettagli

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag.

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag. DEM8.5/10 Istruzioni per l uso............pag. 2 Use and maintenance manual....pag. 11 Mode d emploi et d entretien.....pag. 20 Betriebsanleitung.............pag. 29 Gebruiksaanwijzing..............pag.

Dettagli

Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014

Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014 BORA Professional BORA Classic BORA Basic Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014 Progettazione d avanguardia Aspirazione efficace dei vapori nel loro punto d origine BORA Professional Elementi da

Dettagli

Rider 15V2s AWD. Istruzioni per l uso

Rider 15V2s AWD. Istruzioni per l uso Rider 15V2 Istruzioni per l uso Rider 15V2 AWD Rider 15V2s AWD Prima di usare la macchina, leggere per intero le istruzioni per l uso e accertarsi di averne compreso il contenuto. Italian INDICE Indice

Dettagli

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta MASTERSOUND 300 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended Congratulazioni per la Vostra scelta Il modello 300 B S.E. che Voi avete scelto è un amplificatore integrato stereo in pura

Dettagli

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA Dell Smart-UPS 100 000 VA 0 V Protezione interattiva avanzata dell'alimentazione per server e apparecchiature di rete Affidabile. Razionale. Efficiente. Gestibile. Dell Smart-UPS, è l'ups progettato da

Dettagli

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità.

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. Tagliando Manutentivo Km. 10.000/30.000/50.000 XP500 TMAX. Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. IMPORTANTE:

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48 Motori elettrici in corrente continua dal 1954 Elettropompe oleodinamiche sollevamento e idroguida 1200 modelli diversi da 200W a 50kW MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI

Dettagli