Replica HX manuale d uso

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Replica HX manuale d uso"

Transcript

1 Replica HX manuale d uso

2 Indice 1. Avvertenze sull utilizzo della macchina 2. Norme generali di sicurezza e garanzia 3. Allacciamento 3.1. Allacciamento rete idrica 3.2. Allacciamento rete elettrica 3.3. Accensione della macchina 4. Erogazione caffè 4.1. Erogazione caffè: versione manuale 4.2. Erogazione caffè: versione elettronica 4.3. Erogazione caffè: programmazione dosi versione elettronica 5. Acqua dosata: programmazione acqua dosata versione elettronica 6. Montare latte e produrre acqua calda 6.1. Aumentare/diminuire la pressione e la temperatura 7. Suggerimenti e consigli 7.1. Massimizzare la produzione di vapore 7.2. Minimizzare le variazioni di temperatura durante l erogazione 7.3. Minimizzare l accumulo di calcare

3 8. Pulizia e manutenzione generale 8.1. Dopo ogni erogazione 8.2. Dopo ogni montatura di latte 8.3. Dopo ogni sessione 8.4. Backflushing (lavaggio in controcorrente) 8.5. Pulizia del Portafiltro e del filtro 8.6. Pulizia esterna 8.7. Sostituzione guarnizione portafiltro 8.8. Lancia acqua calda e lancia vapore 8.9. Conservazione sul lungo periodo Smaltimento

4 4

5 1. Avvertenze sull utilizzo della macchina Leggere attentamente le avvertenze contenute nel presente libretto poiché costituiscono importanti suggerimenti riguardanti la sicurezza sia di chi utilizza la macchina sia di chi è preposto all installazione e alla manutenzione. Tale manuale è da considerarsi parte integrante della macchina, che deve essere utilizzata solo nei modi e per i servizi per i quali è stata concepita. non usare la macchina senza acqua nella caldaia non toccare parti calde (tubo vapore acqua) non togliere il portafiltro durante l erogazione del caffè non lasciare la macchina spenta in ambiente con temperatura sotto zero non lasciare i portafiltri agganciati se la macchina non è in esercizio rigenerare il depuratore alle scadenze previste L uso di qualsiasi apparecchio elettrico comporta l osservanza delle seguenti regole elementari: non toccare la macchina con le mani bagnate non manovrare la macchina a piedi nudi non tirare il cavo per scollegare l apparecchio non permettere che la macchina sia usata da bambini o da personale non abilitato non sostituire il cavo di alimentazione o parti della macchina non coprire il piano appoggiatazze con strofinacci 5

6 2. Norme generali di sicurezza e garanzia Qualsiasi tipo di modifica arbitraria apportata alla macchina così come l assenza o cattiva manutenzione dell attrezzatura sollevano il produttore da qualsiasi responsabilità per danni derivati da tale incauto uso. Pertanto la garanzia decade nel caso di: mancato rispetto delle istruzioni contenute nel presente manuale; mancato rispetto dell uso prescritto nelle suddette avvertenze; mancato rispetto della manutenzione programmata; l uso di ricambi non originali nella manutenzione dell attrezzatura e/o operazioni condotte da personale non addetto; mancata osservazione delle normali regole di prevenzione degli incidenti e di medicina del lavoro Pertanto la VIBIEMME non può essere considerata responsabile per eventuali danni causati per usi impropri. 6

7 3. Allacciamento 3.1. Allacciamento rete idrica Assicurarsi che gli allacciamenti alla rete idrica nonché lo scarico siano stati predisposti a norme vigenti e liberi da ostruzioni in modo da non impedire l efflusso delle acque bianche. Togliere il coperchio della bacinella Togliere la bacinella di scarico Collegare il tubo flessibile inox di allacciamento al niples di carico della pompa motore ed al rubinetto di rete per il prelievo acqua Collegare il tubo di scarico allo scodellino di scarico posto sotto la bacinella IMPORTANT: assicurarsi che la pressione in entrata non superi i 4 bar; se questo accade, installare un riduttore di pressione. La pressione ottimale per ottenere un buon espresso è compresa tra i bar: questo è il settaggio del bypass della pompa motore. Se la pressione dell acqua in entrata è maggiore della pressione del bypass, il flusso di acqua in uscita colpirà il porzionato di caffè in modo troppo violendo (sovraestrazione). Questo influirà negativamente sui valori chimico-fisici del caffè prodotto. 7

8 3.2. Allacciamento rete elettrica L alimentazione elettrica deve essere fatta tramite un interruttore automatico di portata adeguata alla potenza della macchina (vedi targhetta dati tecnici posta sulla stessa) e provvisto di protezione termica e di fusibili (questi lavori devono essere eseguiti da personale qualificato) Prima di collegarsi alla rete elettrica, verificare che la tensione di rete corrisponda a quella per cui è predisposta la macchina. In mancanza di questi presupposti la VIBIEMME non risponde di danni a cose o persone. Collegare l alimentazione dell interruttore generale così come descritto di seguito: 8

9 3.3. Accensione della macchina Portare la manopola del commutatore in posizione I, la spia verde si illumina.. il riempimento del boiler inizierà automaticamente. IMPORTANTE: prima che l acqua nella caldaia abbia raggiunto il giusto livello (vedi valori MIN e MAX sul visualizzatore di livello acqua) il carico acqua dovrebbe fermarsi (funzione di time out) come indicato dai led lampeggianti sulla pulsantiera. In questo caso posizionare il commutatore sullo 0 ed attendere circa 4 secondi, trascorsi i quali riposizionare il commutatore sulla posizione I; ripetere questa operazione fino al raggiungimento del livello di acqua ottimale in caldaia. Raggiunto il giusto livello di acqua in caldaia (valore intermedio tra Minimo e Massimo sul visualizzatore di livello acqua) portare la manopola del commutatore in posizione II; si accenderà la relativa spia rossa resistenza che attesta che la resistenza sta riscaldando l acqua nella caldaia. Attendere fino a che la spia rossa resistenza sia spenta e poi accertarsi che il manometro pressione (sul lato destro della macchina) indichi una pressione in caldaia compresa fra 0,9 1,1 bar In questa fase è necessario aprire entrambe le valvole vapore e far uscire l aria dalla caldaia. Portare la manopola del commutatore in posizione III per mettere in funzione lo scalda tazze elettrico: si accenderà la relativa spia rossa scalda tazze. 9

10 4. Erogazione caffè 4.1. Erogazione caffè: versione manuale Quando la leva a controllo manuale è sollevata appena dopo la prima posizione, inizia la fase di preinfusione passiva. Questo permette ad un piccolo flusso di acqua di bagnare il porzionato di caffè ed aiutare così il processo di estrazione, eliminando la canalizzazione (fratture nel caffè causate da un rapido passaggio dell acqua). Non è necessario utilizzare questa posizione, ma mantenerla per due/tre secondi può essere utile. Il sollevamento completo della leva a controllo manuale chiude la valvola a 3 vie e apre il passaggio tra lo scambiatore di calore e il caffè. Contemporaneamente, la cam alla quale la leva è collegata, abbassa l interruttore sulla parte frontale della macchina (alla destra del gruppo E-61, dietro la cam). Questo interruttore attiva la pompa Erogazione caffè: versione elettronica Per erogare caffè agire su uno dei 4 tasti dose della pulsantiera relativo al gruppo scelto per l erogazione. La spia del tasto premuto rimane accesa fino a che l erogazione del caffè è terminata. N.B.: la dosatura permette di produrre caffè contemporaneamente da tutti i gruppi della macchina. Ogni erogazione in corso può essere fermata premendo uno qualunque dei tasti dose sulla pulsantiera del gruppo in funzione. IMPORTANTE: la versione elettronica è completa di due Pulsanti di Sicurezza per erogare caffè anche in maniera semiautomatica. 10

11 4.3. Erogazione caffè: programmazione dosi versione elettronica Ogni dose può essere modificata grazie al controllo volumetrico e può essere memorizzata attraverso la procedura seguente: 1) Premere il tasto e tenerlo premuto per almeno 5 secondi, fino a che la spia si accende. 2) Premere entro 5 secondi (time-out) uno qualsiasi dei tasti collegati alle 4 dosi programmabili ; la spia del tasto premuto resta acceso, come quello della funzione programmazione. 3) Quando si raggiunge la quantità di caffè desiderata, premere uno qualsiasi dei tasti della pulsantiera relativa al gruppo in programmazione per fermare l erogazione. La nuova dose è stata memorizzata. Contemporaneamente, tutte le spie collegate alle dosi si accendono e le spie della programmazione cominciano a lampeggiare; è ora possibile continuare con la programmazione delle altre dosi senza ripetere la procedura iniziale (vedi punto 1). - Ripetere le istruzioni ai punti 2) e 3) per programmare tutte le altre dosi caffè (se la funzione di time-out non è scaduta)- - Nel caso il time-out (5 secondi) intervenga in fase di programmazione, ripetere i punti 1), 2) e 3) IMPORTANTE: la programmazione effettuata sul primo gruppo è SEMPRE AUTOMATICAMENTE memorizzata anche su tutti gli altri gruppi. Questo comunque non impedisce di programmare gli altri gruppi in modo indipendente dal primo attraverso la procedura descritta ai punti 1), 2) e 3). 11

12 5. Acqua dosata: programmazione acqua dosata versione elettronica Premere il tasto e tenerlo premuto almeno per 5 secondi: controllare che la spia stia lampeggiando. Premere il tasto della dose the entro 30 secondi; quando si raggiunge la giusta quantità di acqua, premere din nuovo il tast della dose the per fermare l uscita dell acqua. IMPORTANTE: la programmazione effettuata sul primo gruppo è SEMPRE AUTOMATICAMENTE memorizzata anche su tutti gli altri gruppi. 12

13 6. Montare latte e produrre acqua calda Per produrre vapore agire sulla Valvola Vapore. Per produrre acqua agire sulla leva della Valvola acqua calda (versione a leva) o premere il tasto (versione elettronica). Nel caso si utilizzi la macchina per la prima volta, quando la pressione supera 0.5 bar, bisogna scaricare la caldaia per essere certi che la macchina stia lavorando correttamente. Posizionare un contenitore adatto (come un misuratore in vetro resistente al calore o un bricco in acciaio ) sotto il rubinetto dell acqua calda e aprire la valvola con prudenza. L acqua dovrebbe iniziare ad uscire e la pompa entra in funzione. Fare uscire l acqua, quindi chiudere la valvola. Ripetere questa procedura due o tre volte nei successivi cinque/ dieci minuti, poi controllare il livello di acqua nel serbatoio. ATTENZIONE: L acqua uscita in questo modo è abbastanza calda da causare scottature serie; usare prudenza ogni qualvolta si produce o si maneggia acqua calda. Dopo un ulteriore tempo di riscaldamento di cinque/dieci minuti, verificare la funzione vapore. Posizionare un contenitore sotto la lancia vapore e aprire lentamente la valvola vapore. Il vapore dovrebbe uscire dalla lancia a la pressione del boiler scendere leggermente. Dopo alcuni secondi, chiudere la valvola vapore. E normale che qualche schizzo d acqua esca dalla lancia nel caso la valvola vapore venga aperta per la prima volta dopo tanto tempo. ATTENZIONE: il vapore può facilmente causare scottature profonde. Il metallo della lancia vapore diventa bollente. Muovere la lancia vapore tenendo sempre le dita sulla gomma antiscotto e prestare molta attenzione ogni volta che si utilizza la funzione vapore. Quando si utilizza la lancia vapore, la pompa potrebbe occasionalmente entrare in funzione da sola. Il vapore arriva dalla parte superiore della caldaia dove viene sempre conservato e la pompa entra in funzione solo quando il livello dell acqua scende sotto un punto determinato dalla profondità del sensore di livello acqua. 13

14 6.1. Aumentare/diminuire la pressione e la temperatura Il pressostato controlla la temperatura (pressione) tramite la rilevazione della pressione nella caldaia vapore. Regolare il pressostato è semplice: rimuovere lo scalda tazze e trovare il pressostato - in alto sul retro della macchina ( scatola in plastica nera con una scala graduata +/- ): con un cacciavite ruotare la vite di regolazione per aumentare / diminuire la temperatura: IN SENSO ORARIO PER DIMINUIRE LA TEMPERATURA / PRESSIONE IN SENSO ANTI-ORARIO PER AUMENTARE LA TEMPERATURA / PRESSIONE 14

15 7. Suggerimenti e consigli 7.1. Massimizzare la produzione di vapore Si sarà sicuramente notato che la resistenza lavora su cicli di acceso spento quando la macchina è in funzione e anche quando è in fase di stand-by. Ciò può essere verificato osservando l attività della spia della resistenza sul pannello di controllo. Tale ciclo può essere utile nella fase di montatura del latte. Per ottenere la maggior produzione possibile di vapore, iniziare a produrre vapore appena prima che la resistenza si spenga. Ci si può accorgere del momento giusto osservando l attività della spia della resistenza in abbinamento all attività del manometro pressione della caldaia. Bisogna riuscire a far iniziare la produzione di vapore quando la caldaia è al massimo del calore raggiungibile mentre la resistenza è ancora in funzione. Nel momento in cui il vapore esce, la pressione in caldaia (e quindi la temperatura) scende, in modo da mantenere la resistenza accesa. Con un po di pratica riuscirete a far questo senza nemmeno pensarci Minimizzare le variazioni di temperatura durante l erogazione Una procedura simile può essere utilizzata durante il ciclo di erogazione. Il momento migliore per iniziare l erogazione è quando la resistenza si è appena spenta. Questo dà anche maggiore stabilità termica in quanto elimina la variabile della resistenza che si accende durante l erogazione. Se la resistenza entra in funzione, si sentirà la pompa perdere un po di potenza perché la resistenza andrà ad utilizzare una grande percentuale della corrente disponibile sul circuito. Se il circuito elettrico che alimenta la macchina è messo alla prova dalle esigenze della macchina, questa procedura aiuterà a ridurre il carico.. 15

16 7.3. Minimizzare l accumulo di calcare L accumulo di calcare in caldaia può essere minimizzato dall utilizzo della giusta qualità di acqua e dalla rigenerazione, come menzionato nelle istruzioni generali. Un altro modo per diminuire l accumulo di calcare è pompare ogni tanto acqua dalla caldaia. Questo è particolarmente importante se si utilizza la funzione acqua calda raramente. Per sostituire l acqua in caldaia posizionare un contenitore resistente al calore sotto la lancia e aprire la valvola. Far uscire l acqua, poi lasciare il tempo alla caldaia di riempirsi di nuovo prima di procedere. Ripeti questa procedura due o tre volte. Fare questo ogni settimana o ogni due settimane aiuterà a minimizzare la formazione di calcare. 16

17 8. Pulizia e manutenzione generale Come ogni buon prodotto, la vostra macchina per espresso Vibiemme può regalarvi anni di ottimo funzionamento senza problemi e migliori performance tramite una corretta manutenzione. La macchina da caffè espresso Vibiemme richiede un po di cura, ma non si tratta di procedure difficili. Anche se le istruzioni seguenti vi daranno un idea di quanto spesso debba essere fatta manutenzione, non esiste un insieme specifico di regole sulla frequenza delle operazioni di pulizia e manutenzione. Una macchina utilizzata per produrre due o tre bevande al giorno in casa non avrà necessità di essere pulita tanto spesso quanto una macchina usata in un ufficio o un ristorante, dove sarà chiamata a produrre cinquanta bevande al giorno. In caso di dubbio, è meglio effettuare le operazioni di pulizia e manutenzione una volta in più piuttosto che una volta in meno Dopo ogni erogazione FONDI CAFFÈ Dopo l erogazione, il porzionato di caffè usato nel portafiltro deve essere eliminato. Il modo migliore è utilizzare un cassetto battifondi, composto da una barra rivestita di materiale soffice che protegga il Portafiltro dai colpi. PULIZIA VELOCE Appena si rimuove il Portafiltro dal gruppo dopo l uso, far partire la funzione erogazione per uno o due secondi. Questo aiuterà a pulire la doccetta dai residui di caffè. PULIZIA DEL PORTAFILTRO Se non si utilizza la macchina immediatamente per altri caffè, eseguire la pulizia veloce descritta sopra. L acqua pulita che passa attraverso il Portafiltro toglierà la maggior parte dei residui di caffè presenti. Poi rimuoverlo e pulirlo con un panno. Se la macchina viene lasciata accesa, lasciare il Portafiltro in posizione sul gruppo in modo che resti caldo. 17

18 8.2. Dopo ogni montatura di latte La Lancia Vapore deve essere pulita immediatamente a seguito di ogni utilizzo, con un panno bagnato o uno straccio per ripulirla dal latte residuo. Una volta pulita la lancia, aprire e chiudere brevemente la valvola vapore in modo da creare un getto di vapore che faccia fuoriuscire il latte eventualmente presente all interno della lancia. I residui di latte nella lancia (o su di essa) si seccheranno sul metallo caldo e ciò non solo non è igienico, ma anche molto difficile da pulire successivamente. Se vi sono residui di latte secco sulla lancia, non introdurre la lancia nel contenitore per la montatura, perché questo potrebbe portare l acqua sporca a risalire nella lancia ed arrivare fino alla caldaia. ATTENZIONE: La Lancia Vapore può diventare molto calda. Evitare il contatto diretto e prestare molta attenzione mentre la si maneggia per la pulizia. Il calore può trasformare l acqua in vapore e causare scottature.. 18

19 8.3. Dopo ogni sessione GRUPPO L area dove il Portafiltro viene agganciato è esposta alla polvere di caffè e deve essere mantenuta pulita. I residui di caffè non rimossi non solo peggiorano le prestazioni della macchina nel tempo, ma possono anche influire negativamente sul sapore del caffè prodotto. Dopo ogni sessione d uso, utilizzare la Spazzolina per la pulizia del Gruppo inclusa nella fornitura della macchina per pulire la doccetta e dare una spazzolata a tutta l area di attorno al gruppo. PORTAFILTRO dopo ogni sessione, il Portafiltro deve essere sciacquato sotto acqua calda e asciugato prima di essere riposto. Mentre è consigliabile lasciarlo attaccato al Gruppo durante la sessione, è invece meglio toglierlo quando la macchina viene spenta, in modo che l umidità possa evaporare dal gruppo.. PULIZIA CON FILTRI CIECHI Alla fine di ogni giorno (o comunque quando si è terminato di usare la macchina) bisogna procedere alla pulizia con Filtri Ciechi: 1 - Rimuovere il filtro dal Portafiltro e inserire il Filtro Cieco al suo posto. Il Filtro Cieco è quello senza fori al suo interno. 2 - Agganciare il portafiltro al gruppo come se si dovesse fare un espresso. 3 - Iniziare l erogazione manualmente. 4 - Osservare il manometro e quando la pressione raggiunge i 9 BAR, fermare l erogazione. 5 - Ripetere l operazione 3 e 4 almeno due o tre volte. 6 - Allentare (ma non rimuovere) il Portafiltro e ricominciare l erogazione. Muovere la manopola del portafiltro in modo che l acqua possa pulire anche l area attorno al gruppo. ATTENZIONE : L acqua calda schizza e cola anche sulla griglia. Usare cautela per evitare scottature. 19

20 8.4. Backflushing (lavaggio in controcorrente) Questo è la procedura con la quale si introduce forzatamente una sostanza pulente all interno del Gruppo. Questo permette di rimuovere ogni particella di caffè nelle parti in cui normalmente, con la pulizia quotidiana, non si riesce ad arrivare. Quanto spesso debba essere fatto questo tipo di pulizia dipende da quanto la macchina viene usata, dal tipo di caffè che si utilizza, nonché dalla quantità di caffè che si usa per ogni espresso. Se si producono una o due bevande al giorno, allora una volta alla settimana o ogni due settimane è sufficiente. Se invece si producono da 4 a 6 doppi caffè al giorno, allora procedere alla pulizia una volta alla settimana. Se la macchina è utilizzata tutto il giorno (come in un ufficio o un piccolo ristorante) effettuare questa pulizia quotidianamente. La macchina da caffè Vibiemme viene fornita con un filtro cieco da utilizzare per il backflush. Seguire le istruzioni seguenti: ATTENZIONE: L agente pulente è abbastanza forte. Seguire attentamente le raccomandazioni per la sicurezza fornite sulla confezione. Usare solo agenti chimici appositamente creati per il back flushing. Altri tipi di agenti potrebbero causare problemi o addirittura danneggiare la vostra macchina. 1 - Inserire il Filtro Cieco in uno dei Portafiltri. 2 - Versare un po di detergente nel filtro (vedi istruzioni del produttore per le specifiche sulla quantità da utilizzare). 3 - Agganciare il Portafiltro come se si dovesse fare un espresso. 4 - Iniziare manualmente la funzione di erogazione. 5 - Osservare il manometro e quando la pressione raggiunge i 9 BAR, fermare l erogazione. 6 - Ripetere i passaggi 4 e 5 fino a che non si vede la schiuma del detergente apparire nel cassetto raccogligocce (rimuoverne il coperchio durante la procedura aiuterà a vedere cosa succede). Attendere circa due o tre minuti, poi ripetere le operazioni al punto 4 e 5 ancora una volta. 7 - Dopo due o tre cicli di questo tipo, allentare ma non rimuovere il Portafiltro e ricominciare l erogazione. Muovere la manopola e lasciare che il detergente risalga nel Gruppo. Il detergente comincerà a fuoriuscire dal Portafiltro e pulirà così dal caffè l area all interno del gruppo. ATTENZIONE: l acqua calda e il detergente schizzeranno fuori. Usare cautela per evitare scottature o esposizioni all agente chimico. Indossare una protezione per gli occhi al fine di evitare ferite. 20

21 8 - Quando la schiuma che esce dalla valvola a 3 vie appare pulita e priva di residui di caffè, svuotare a pulire il raccogligocce e il Portafiltro. Riposizionare il raccogligocce e far scorrere ancora dell acqua attraverso il Gruppo così da sciacquarlo dal detergente. Riposizionare il portafiltro e ripetere la procedura da 3 a 5 fino a che l acqua non sia totalmente pulita. Ripetere il punto 7 al fine di risciacquare ogni altro residuo di detergente dal gruppo. 9 - Per terminare, togliere il Filtro Cieco e sciacquare l assieme portafiltro. Si suggerisce di buttare via il primo caffè dopo il backflushing in quanto potrebbe contenere ancora qualche residuo di detergente. IMPORTANTE: I prodotti chimici per la pulizia non devono MAI essere utilizzati nell acqua nel serbatoio. L uso di questi prodotti in ogni altro modo che non sia quello descritto qui, può danneggiare la macchina e annullare la garanzia Pulizia del Portafiltro e del filtro Fate uscire il filtro dal corpo portafiltro. Usare le unghie non è consigliato, perchè tali portafiltri commerciali hanno una molla molto rigida all interno. Usare il manico di un vecchio cucchiaio come leva tra il portafiltro e il contorno del filtro funziona invece molto bene. Sciogliere un po di detergente per macchine da caffè in acqua calda all interno di un contenitore di vetro. Questa soluzione può essere utilizzare per pulire qualsiasi parte sporca di caffè. Si possono anche smontare le parti e lasciarle a bagno durante la notte se necessario, per rimuovere macchie ostinate, ma bagnarle per cinque o dieci minuti è solitamente più che sufficiente per la manutenzione di queste parti Pulizia esterna NON utilizzare mai detergenti abrasivi sulla carrozzeria Vibiemme perchè ne graffierebbero la superficie. Un detergente di qualità per vetri spruzzato su uno straccio è quanto di meglio per pulire le superfici esterne della macchina, ma non spruzzare nessuna sostanza nell area del Gruppo e attendere sempre che la macchina si sia raffreddata prima di pulire l esterno. Se la macchina ha pannelli verniciati, utilizzare sempre prodotti che siano compatibili con la verniciatura a polvere. Nessun solvente deve essere utilizzato perchè questi potrebbero danneggiare la lucentezza della verniciatura in modo permanente. 21

22 8.7. Sostituzione guarnizione portafiltro La guarnizione in gomma che sigilla il Portafiltro al Gruppo è esposta a molto calore e molta pressione. Con il tempo la guarnizione si indurisce e l azione del portafiltro andrà a creare un avvallamento sulla superficie. Se comincia a gocciolare, il primo rimedio è procedere alla pulizia, come descritto in precedenza. Se ciò non elimina il problema, passare alla sostituzione della guarnizione. Prima di procedere, è bene avere a portata di mano la nuova guarnizione da sostituire. La cosa più difficile è rimuovere la vecchia guarnizione, soprattutto se non era stata montata correttamente. Inoltre dipende da quanto la guarnizione è vecchia e indurita. Estrarre delicatamente la guarnizione utilizzando un cacciavite a punta piatta o un apriscatole. Fate attenzione a non danneggiare la superficie cromata del gruppo. E buona norma avere a disposizione anche una doccetta di ricambio, in quanto essendo quest ultima mantenuta in sede dalla guarnizione, può facilmente danneggiarsi mentre si tenta di togliere la guarnizione vecchia. Una volta estratta la guarnizione, togliere la doccetta e pulire bene l area interessata. Accertarsi che non ci siano residui di gomma e di caffè; se necessario, utilizzare una spazzolina a setole di ottone per la pulizia. Montare la guarnizione sulla doccetta e installarli sul portafiltro. Agganciare il portafiltro al gruppo come per fare un espresso. L azione del portafiltro che si aggancia al gruppo spingerà la doccetta e la guarnizione al loro posto. Quanto spesso si debba procedere alla sostituzione della guarnizione dipende da molti fattori, ma per l uso domestico è sufficiente una volta ogni sei mesi o quando ci sono delle perdite che non si sono risolte in altro modo Lancia acqua calda e lancia vapore L estremità della Lancia Acqua Calda si può rimuovere e può essere pulita. Si svita semplicemente, senza utilizzare pinze o altri attrezzi che potrebbero rovinare l eterno della lancia. Una piccola chiave a nastro è preferibile, se si necessita di un attrezzo. Ecco un immagine delle parti smontate in modo da vedere come vanno ricomposte. Si può notare che la guanizione circolare nera resta sulla lancia. Assicurarsi che sia al suo posto quando si rimonatano le parti. Tutte le parti sono qui mostrate con la loro parte giusta in alto, e in ordine di assemblaggio, iniziando con la parte a destra. La Lancia Vapore può otturarsi se non è stata pulita dove aver montato il latte. L estremità può essere svitata e immersa nel detergente, anche per tutta la notte, se necessario. Osservare la guarnizione circolare: si incastra perfettamente nella fessura dell estremità della lancia. Assicurarsi di rimontare la guarnizione. 22

23 8.9. Conservazione sul lungo periodo La caldaia e lo scambiatore di calore contengono acqua, quindi se la macchina non viene utlizzata per un certo periodo o viene immagazzinata, bisogna tenere in considerazione alcuni fattori. Il primo è la temperatura. Se possibile, la macchina non andrebbe mai tenuta in luoghi a basse temperature. Se l acqua nella caldaia si congela, si espande e si trasforma in ghiaccio, provocando gravi danni alla macchina. Benchè ci siano delle operazioni da fare per svuotare la caldaia, lo scambiatore, il gruppo erogazione e tutti i tubi, è molto difficile riuscire a far uscire totalmente l acqua. Se dovete lasciare la macchina in luoghi dove esiste il pericolo di congelamento, chiedete consiglio al vostro rivenditore locale su come conservare la macchina. Vi possono fornire prodotti anti-gelo da utilizzare per la conservazione. Assicurarsi che gli addittivi siano adatti per essere utilizzati su parti in ottone, rame, plastica e parti cromate. Seguire attentamente le istruzioni. Dopo il trattamento con l anti-gelo, sigillate la spina con nastro adesivo e mettete una nota sulla macchina e sul cavo elettrico che avvisa dell utilizzo di sostanze chimiche anti-gelo, in modo da pulire e risciacquare completamente la macchina prima di usarla nuovamente. Assicurarsi di pulire completamente il sistema prima di dare potenza alla resistenza collegando la macchina. ATTENZIONE: nessun danno causato dall utilizzo di tali sostanze né danni causati dal gelo sono coperti da garanzia. L uso di agenti chimici e la conservazione in condizioni di basse temperature è fatto a vostro rischio. Una volta rimessa in funzione la macchina dopo il non-utilizzo, anche se non conservata nelle condizioni estreme sopra descritte, bisogna effettuare una pulizia completa con acqua fresca in modo da rimuovere ogni traccia di acqua stagnante rimasta nella caldaia, nello scambiatore e nei tubi. Per fare ciò: 1 - Posizionare l interruttore sulla posizione I. Quando la pompa si arresta, passare l interruttore in posizione II a attendere che la pressione in caldaia si alzi. 2 - Quando la pressione in caldaia è attorno o sopra i 0.5 bar, aprire la Valvola dell acqua calda e pompare l acqua in un contenitore. Ripetere l operazione quattro voltes, aspettando tra un prelievo e l altro che la pompa si fermi, il che significa che la caldaia si è riempita. 3 - Erogare tre o quattro doppie dosi senza utilizzare caffè, poi eseguire una pulizia controcorrente (backflush). 4 - Controllare il livello di acqua nel serbatoio ( se non collegato a rete idrica). 5 - Far riscaldare la macchina fino alla giusta temperatura, così da essere di nuovo pronti ad erogare espresso. 23

24 24

25 25

26 26

27 Smaltimento Per smaltire il prodotto in sicurezza, rispettando l ambiente, potete consegnarlo presso gli appositi siti per la raccolta differenziata dei rifiuti gestiti dai comuni. Prima di procedere in tal senso, nel caso l apparecchio ne sia munito, rimuovere le batterie. Queste ultime a loro volta, contenendo componenti altamente inquinanti, dovranno essere smaltite presso un centro di racolta differenziato. 27

28 VIBIEMME S.p.A. - Via Gounod 25/27, Cinisello Balsamo, (Milano). Italy,

Espresso machine manuale d uso

Espresso machine manuale d uso Espresso machine manuale d uso Indice 1. Avvertenze sull utilizzo della macchina 2. Norme generali di sicurezza e garanzia 3. Allacciamento 3.1. Allacciamento rete idrica 3.2. Allacciamento rete elettrica

Dettagli

Espresso 3000 - Cod. M0S04159 - Edizione 1H10

Espresso 3000 - Cod. M0S04159 - Edizione 1H10 10 2 3 6 4 5 15 8 7 9 14 16 11 12 1 13 18 17 19 20 Espresso 3000 - Cod. M0S04159 - Edizione 1H10 ITALIANO Espresso 3000 1) Interruttore generale 2) Spia ON: macchina accesa 3) Spia mancanza acqua 4) Interruttore

Dettagli

LIBRETTO DI ISTRUZIONI

LIBRETTO DI ISTRUZIONI LIBRETTO DI ISTRUZIONI Macchina da Caffè BEAUTY Per capsule Caffè PERA compatibili Espresso Point e Lavazza Espresso Point Originali LEGENDA 01= Leva chiusura ; 02= Vano inserimento capsule 03= Interruttore

Dettagli

AVVERTENZE IMPORTANTI

AVVERTENZE IMPORTANTI AVVERTENZE IMPORTANTI Leggere attentamente il presente manuale di istruzioni prima di utilizzare la macchina per la prima volta. Non utilizzare la macchina senza acqua; l utilizzo senza acqua danneggerà

Dettagli

AC 46-56-86 SECONDA PARTE

AC 46-56-86 SECONDA PARTE SECONDA PARTE I modeli AC 46, AC 56 & AC 86 sono equipaggiati con una speciale Scheda Elettronica che ha la funzione di Promemoria Pulizia/ Manutenzione. Quando la temperatura di condensazione supera

Dettagli

MANUALE D USO E MANUTENZIONE STIRATRICE EASY IRON

MANUALE D USO E MANUTENZIONE STIRATRICE EASY IRON MANUALE D USO E MANUTENZIONE STIRATRICE EASY IRON IMESA S.p.A. Via degli Olmi 22 31040 Cessalto (TV), Italia tel. +39.0421.468011 fax +39.0421.468000 www.imesa.it Indice AVVERTENZE 3 1. Descrizione dell'apparecchio

Dettagli

ITALIANO Espresso 2000

ITALIANO Espresso 2000 9 2 3 6 4 5 12 7 8 11 13 10 1 15 16 17 14 ITALIANO Espresso 2000 1) Interruttore generale 2) Spia ON: macchina accesa 3) Spia mancanza acqua 4) Interruttore erogazione caffè 5) Interruttore preparazione

Dettagli

AROMA 1500 DIGIT O R Q P T S B D E J. Fig.1 Fig.2 Fig.3. Fig.4 Fig.5 Fig.6. Fig.7 ITALIANO

AROMA 1500 DIGIT O R Q P T S B D E J. Fig.1 Fig.2 Fig.3. Fig.4 Fig.5 Fig.6. Fig.7 ITALIANO AROMA 1500 DIGIT K B D E J L J1 M A O R Q N U V P T S C F G I Fig.1 Fig.2 Fig.3 6 3 Fig.4 Fig.5 Fig.6 Fig.7 LEGENDA A) Coperchio raccoglitore B) Raccoglitore C) Caldaia D) Filtro a disco E) Guarnizione

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI MANUALE DI ISTRUZIONI IT REGOLE GENERALI PER L USO DELLA MACCHINA Indice Leggere attentamente il libretto di istruzioni e le limitazioni sulla garanzia. La macchina deve essere allacciata ad una regolare

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE

MANUALE D ISTRUZIONE FERRO DA STIRO A VAPORE HFX405PLUS MANUALE D ISTRUZIONE Leggere attentamente il presente manuale e conservarlo come riferimento futuro, assieme al nr. di serie che trovate sulla targhetta dell apparecchio.

Dettagli

MOD. 1333. COD. 4025106200 REV. 1 del 27/08/2008. Via San Quirico, 300 50013 Campi Bisenzio (FI) E-Mail: info@ariete.net Internet: www.ariete.

MOD. 1333. COD. 4025106200 REV. 1 del 27/08/2008. Via San Quirico, 300 50013 Campi Bisenzio (FI) E-Mail: info@ariete.net Internet: www.ariete. MOD. 1333 COD. 4025106200 REV. 1 del 27/08/2008 Via San Quirico, 300 50013 Campi Bisenzio (FI) E-Mail: info@ariete.net Internet: www.ariete.net 827070 D A B C H E J K L I Fig. 11 Fig. 12 Fig. 13 M F G

Dettagli

C K H G. V.lla 4800 R - M0S05372 - Edizione 1H03

C K H G. V.lla 4800 R - M0S05372 - Edizione 1H03 M L E A C K B J D H G F I V.lla 4800 R - M0S05372 - Edizione 1H03 ITALIANO Vaporella 4800 R A) Tappo brevettato di sicurezza B) Interruttore luminoso caldaia C) Interuttore luminoso generale ferro D) Cavo

Dettagli

INDICE SIMBOLI E CLASSI DI PROTEZIONE... 2 AVVERTENZE GENERALI... 2 AVVERTENZE D USO... 3 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO... 4 PRIMO UTILIZZO...

INDICE SIMBOLI E CLASSI DI PROTEZIONE... 2 AVVERTENZE GENERALI... 2 AVVERTENZE D USO... 3 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO... 4 PRIMO UTILIZZO... INDICE SIMBOLI E CLASSI DI PROTEZIONE... 2 AVVERTENZE GENERALI... 2 AVVERTENZE D USO... 3 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO... 4 PRIMO UTILIZZO... 5 FUNZIONAMENTO... 5 PREPARARE PIU CARAFFE DI CAFFE... 5 TRATTAMENTO

Dettagli

CAFFETTIERA ELETTRICA

CAFFETTIERA ELETTRICA CAFFETTIERA ELETTRICA ISTRUZIONI PER L USO A B C H I P Q U L M R R1 T T1 N S1 S O X 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 Leggere con attenzione questo libretto istruzioni prima di installare ed usare l apparecchio.

Dettagli

PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI

PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI MANUALE DI PULIZIA E SANITIZZAZIONE RISERVATO AL MANUTENTORE AUTORIZZATO 24847 ed. 10-2007 È vietata la riproduzione, anche solo parziale, del presente manuale.

Dettagli

DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO INSTALLAZIONE AVVERTENZA DI SICUREZZA

DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO INSTALLAZIONE AVVERTENZA DI SICUREZZA I Leggere con attenzione questo libretto istruzioni prima di installare ed usare l apparecchio. Solo così potrete ottenere i migliori risultati e la massima sicurezza d uso. DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO

Dettagli

LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE. Vasca IDROMASSAGGIO. Note importanti: Manuale uso e manutenzione box doccia

LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE. Vasca IDROMASSAGGIO. Note importanti: Manuale uso e manutenzione box doccia LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE Vasca IDROMASSAGGIO Note importanti: L installazione deve eseguita da personale qualificato, la ditta importatrice declina ogni responsabilità in merito alla

Dettagli

PRIMA DI UTILIZZARE LA VOSTRA MACCHINA PER IL CAFFÈ ESPRESSO VI PREGHIAMO DI LEGGERE ATTENTAMENTE LE PRESENTI ISTRUZIONI.

PRIMA DI UTILIZZARE LA VOSTRA MACCHINA PER IL CAFFÈ ESPRESSO VI PREGHIAMO DI LEGGERE ATTENTAMENTE LE PRESENTI ISTRUZIONI. The Else ISTRUZIONI PER L'USO E LA CURA PRIMA DI UTILIZZARE LA VOSTRA MACCHINA PER IL CAFFÈ ESPRESSO VI PREGHIAMO DI LEGGERE ATTENTAMENTE LE PRESENTI ISTRUZIONI. www.adrianos.ch Ciao! Le presenti istruzioni

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI MACCHINA PRODUTTRICE DI GHIACCIO

LIBRETTO D ISTRUZIONI MACCHINA PRODUTTRICE DI GHIACCIO LIBRETTO D ISTRUZIONI MACCHINA PRODUTTRICE DI GHIACCIO 1 Gent.li clienti, grazie per aver acquistato la macchina produttrice di ghiaccio portatile. Per un uso corretto e sicuro vi preghiamo di leggere

Dettagli

pressione pompa inferiore a 9 atm guarnizione sottocoppa sporca o consumata filtro usurato con i fori più grossi pressione pompa eccessiva

pressione pompa inferiore a 9 atm guarnizione sottocoppa sporca o consumata filtro usurato con i fori più grossi pressione pompa eccessiva ! griglia poggia tazze in basso a destra) dalla vite, facendole fare un giro completo verso -. N.B. non portare la lancetta del manometro al di sotto di 1.3. Nella tazza vi sono molti fondi. pressione

Dettagli

Avvertenze di Sicurezza

Avvertenze di Sicurezza Avvertenze di Sicurezza Simbologia utilizzata nelle presenti istruzioni Le avvertenze importanti recano questi simboli. È assolutamente necessario osservare queste avvertenze. La mancata osservanza può

Dettagli

Le superfici che riportano questo simbolo diventano calde durante l utilizzo (il simbolo è presente solo in alcuni modelli).

Le superfici che riportano questo simbolo diventano calde durante l utilizzo (il simbolo è presente solo in alcuni modelli). AVVERTENZE FONDAMENTALI PER LA SICUREZZA L apparecchio non può essere utilizzato da persone (incluso i bambini) con ridotte capacità fisiche, sensoriali o mentali o con mancanza di esperienza e di conoscenza,

Dettagli

FERRO ARRICCIACAPELLI

FERRO ARRICCIACAPELLI Istruzioni per l uso FERRO ARRICCIACAPELLI FERRO ARRICCIACAPELLI IT pagina 1 Type M2901-M2902-M2903-M2904 rt. 11225 XST31720 GUIDA ILLUSTRATIVA [Z] 9 10 8 DATI TECNICI TYPE M2901-02-03-04 100-240 V 50/60

Dettagli

COME APRIRE LA MACCHINA

COME APRIRE LA MACCHINA COME APRIRE LA MACCHINA (valido per qualsiasi intervento) Ogni macchina SM Mini ha un coperchio che va rimosso dalla parte superiore: Munirsi di un piccolo cacciavite a testa piatta Sollevare il gommino

Dettagli

Istruzioni di servizio per la caldaia a vapore della serie di produzione S 350

Istruzioni di servizio per la caldaia a vapore della serie di produzione S 350 Istruzioni di servizio per la caldaia a vapore della serie di produzione S 350 Posizione della caldaia 1. Per garantire un funzionamento perfetto della caldaia è necessario che la stessa, per mezzo della

Dettagli

FASTBACK Document Binder MANUALE DI MANUTENZIONE PER L OPERATORE QUALIFICATO

FASTBACK Document Binder MANUALE DI MANUTENZIONE PER L OPERATORE QUALIFICATO MODELLO FB15xsE FASTBACK Document Binder MANUALE DI MANUTENZIONE PER L OPERATORE QUALIFICATO Indice 1. Introduzione 2 2. Sintomi e soluzioni 3 3. Aprire la copertura 4 4. Rimuovere le strip inceppate 5

Dettagli

Istruzioni per l uso PIASTRA PER CAPELLI. PIASTRA PER CAPELLI IT pagina M1501 M1502 M1503 M1504. Type

Istruzioni per l uso PIASTRA PER CAPELLI. PIASTRA PER CAPELLI IT pagina M1501 M1502 M1503 M1504. Type Istruzioni per l uso PIASTRA PER CAPELLI PIASTRA PER CAPELLI IT pagina 1 Type M1501 M1502 M1503 M1504 140 C 230 C GUIDA ILLUSTRATIVA 1 2 3 4 5 7 6 8 9 DATI TECNICI TYPE M1501 M1502 M1503 M1504 100-240V

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONI MACCHINA PER CAFFÈ ESPRESSO SKPM-D011 ART. 56855

MANUALE D ISTRUZIONI MACCHINA PER CAFFÈ ESPRESSO SKPM-D011 ART. 56855 MANUALE D ISTRUZIONI MACCHINA PER CAFFÈ ESPRESSO SKPM-D011 ART. 56855 2. DESCRIZIONE DELLA MACCHINA Indice 1.. Note introduttive 2.. Descrizione dell apparecchio 3.. Precauzioni in materia di sicurezza

Dettagli

La sicurezza personale e altrui è estremamente importante.

La sicurezza personale e altrui è estremamente importante. ISTRUZIONI DEL BOLLITORE ELETTRICO Sommario SICUREZZA DEL BOLLITORE ELETTRICO Precauzioni importanti... 5 Requisiti elettrici... 7 Smaltimento dell apparecchiatura elettrica... 7 COMPONENTI E FUNZIONI

Dettagli

CONSERVARE CON CURA LE PRESENTI ISTRUZIONI PER OGNI ULTERIORE CONSULTAZIONE

CONSERVARE CON CURA LE PRESENTI ISTRUZIONI PER OGNI ULTERIORE CONSULTAZIONE I LEGGERE CON ATTENZIONE IL PRESENTE LIBRETTO DI ISTRUZIONI PRIMA DI USARE L APPARECCHIO. SOLO COSÌ POTRETE OTTENERE I MIGLIORI RISULTATI E LA MASSIMA SICUREZZA D USO. AVVERTENZE DI SICUREZZA - Dopo aver

Dettagli

Manuale d uso Macinacaffè. Kaffeemühle CM 80-Serie

Manuale d uso Macinacaffè. Kaffeemühle CM 80-Serie IT Manuale d uso Macinacaffè Kaffeemühle CM 80-Serie Indice Avvertenze di sicurezza... 3 Prima del primo utilizzo... 4 Apertura dell imballaggio... 4 Criteri per il collocamento dell apparecchio... 5 Impostazione

Dettagli

Istruzioni di Manutenzione

Istruzioni di Manutenzione Istruzioni di Manutenzione caldaia a condensazione COB COB-CS solo riscaldamento con bollitore a stratificazione Wolf GmbH Postfach 1380 84048 Mainburg Tel. 08751/74-0 Fax 08751/741600 Internet: www.wolf-heiztechnik.de

Dettagli

Istruzioni per l uso PIASTRA PER CAPELLI. PIASTRA PER CAPELLI IT pagina. 00332.indd 1 29-05-2010 11:10:4

Istruzioni per l uso PIASTRA PER CAPELLI. PIASTRA PER CAPELLI IT pagina. 00332.indd 1 29-05-2010 11:10:4 Istruzioni per l uso PIASTRA PER CAPELLI PIASTRA PER CAPELLI IT pagina 002.indd 29-0-200 :0:4 6 4 2 [Z] Type H290 00-240 V 0/60 Hz 42 W 002.indd 29-0-200 :0:4 ISTRUZIONI PER L USO DELLA PIASTRA PER CAPELLI

Dettagli

ASSE NELLA MANICA Asse da stiro con caldaia

ASSE NELLA MANICA Asse da stiro con caldaia ASSE NELLA MANICA Asse da stiro con caldaia Bieffe Srl Via Levato 1/1-1/3 61100 Pesaro Tel. 0039 0721281857 Fax 0039 0721281880 www.bieffeitalia.it info@bieffeitalia.it Information, descriptions and illustrations

Dettagli

Introduzione Grazie per aver scelto la nostra macchina da caffè. Vi auguriamo buon divertimento con il vostro nuovo. Sicurezza

Introduzione Grazie per aver scelto la nostra macchina da caffè. Vi auguriamo buon divertimento con il vostro nuovo. Sicurezza Introduzione Grazie per aver scelto la nostra macchina da caffè. Vi auguriamo buon divertimento con il vostro nuovo apparecchio. Prendetevi un paio di minuti per leggere le presenti istruzioni per l uso.

Dettagli

PRECAUZIONE PER L UTILIZZO E AVVERTENZE PER LA SICUREZZA

PRECAUZIONE PER L UTILIZZO E AVVERTENZE PER LA SICUREZZA PRECAUZIONE PER L UTILIZZO E AVVERTENZE PER LA SICUREZZA Dopo aver tolto l imballaggio assicurarsi dell integrità dell apparecchio. In caso di dubbio non utilizzare l apparecchio e rivolgersi al centro

Dettagli

COMPONENTI STERILIZZATORE MEBBY MONO

COMPONENTI STERILIZZATORE MEBBY MONO COMPONENTI STERILIZZATORE MEBBY MONO IT 1 - Coperchio 2 - Griglia porta accessori 3 - Supporto biberon 4 - Vano porta biberon 5 - Vaschetta di raccolta dell acqua 7 - Pinza 6 - Piastra riscaldante 8 -

Dettagli

VR-250 ECH/B. Unità di trattamento aria GB GB 10-02 (16-11-2010)

VR-250 ECH/B. Unità di trattamento aria GB GB 10-02 (16-11-2010) VR-250 ECH/B Unità di trattamento aria GB GB 10-02 (16-11-2010) Introduzione Manuale di installazione, uso e manutenzione delle unità di trattamento d aria tipo prodotte da Systemair AB. Contiene le istruzioni

Dettagli

RTW System. Ricircolatore automatico d acqua calda sanitaria a comando touch. Compact TS / TSD. Manuale uso e manutenzione

RTW System. Ricircolatore automatico d acqua calda sanitaria a comando touch. Compact TS / TSD. Manuale uso e manutenzione RTW System Ricircolatore automatico d acqua calda sanitaria a comando touch Compact TS / TSD Manuale uso e manutenzione L acqua, culla ed essenza della vita, rispettarla è segno di grande civiltà, salvaguardarla

Dettagli

linea mini Capitoli Manuale d uso V1.1-04/2015 La Marzocco S.r.l. pag. 3 1. Importanti Precauzioni pag. 4 2. Informazioni Generali pag.

linea mini Capitoli Manuale d uso V1.1-04/2015 La Marzocco S.r.l. pag. 3 1. Importanti Precauzioni pag. 4 2. Informazioni Generali pag. manuale linea mini La linea mini La Marzocco è una macchina espresso di qualità professionale per la casa realizzata a mano e rispecchia il design classico di un icona in miniatura. La linea mini, con

Dettagli

GRATTUGIA RICARICABILE

GRATTUGIA RICARICABILE Istruzioni per l uso GRATTUGIA RICARICABILE GRATTUGIA RICARICABILE IT pagina 1 [A] 1 2 11 3 10 4 5 6 7 8 9 I [B] [C] [D] [E] [F] [G] [H] [I] [L] II III TYPE E0401 2.4 V IT MANUALE DI ISTRUZIONI PER L USO

Dettagli

INDICE REGOLE GENERALI PER L USO DELLA MACCHINA DATI TECNICI

INDICE REGOLE GENERALI PER L USO DELLA MACCHINA DATI TECNICI 2 REGOLE GENERALI PER L USO DELLA MACCHINA Leggere attentamente il libretto di istruzioni e le limitazioni sulla garanzia. La macchina deve essere allacciata ad una regolare presa di corrente fornita di

Dettagli

IMPRESSA S9 One Touch Informazioni in breve

IMPRESSA S9 One Touch Informazioni in breve IMPRSSA S9 One Touch Informazioni in breve Il»manuale di istruzioni della IMPRSSA«e il presente»imprssa S9 One Touch Istruzioni in breve«ha otte nuto il sigillo di approvazione da parte dell nte Tedesco

Dettagli

SCALDABAGNI A GAS MINI ISTRUZIONI PER L UTENTE IL CLIMA PER OGNI TEMPO

SCALDABAGNI A GAS MINI ISTRUZIONI PER L UTENTE IL CLIMA PER OGNI TEMPO SCALDABAGNI A GAS MINI ISTRUZIONI PER L UTENTE IL CLIMA PER OGNI TEMPO Indice Regole fondamentali di sicurezza Pag. 5 Avvertenze generali 6 Conoscere lo scaldabagno MINI 8 Messa in servizio 9 Regolazione

Dettagli

FABBRICATORE DI GHIACCIO E CONTENITORE PROCEDURE DI PULIZIA ED IGIENIZZAZIONE

FABBRICATORE DI GHIACCIO E CONTENITORE PROCEDURE DI PULIZIA ED IGIENIZZAZIONE R MS1001.03 FABBRICATORE DI GHIACCIO MC 15-45 CONTENITORE B 550 FABBRICATORE DI GHIACCIO E CONTENITORE PROCEDURE DI PULIZIA ED IGIENIZZAZIONE ATTREZZI RICHIESTI 1 Cacciavite a croce medio 1 Cacciavite

Dettagli

Indice del manuale: Grazie per aver scelto un prodotto Rinnai.

Indice del manuale: Grazie per aver scelto un prodotto Rinnai. Unità di ricircolo Istruzioni per l uso Modello del prodotto: RCD-XH Codice prodotto: RCD-XH(F) Indice del manuale: Grazie per aver scelto un prodotto Rinnai. Componenti... 1 Modalità di utilizzo... 2

Dettagli

PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800

PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800 PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800 FB 800 SPECIFICHE TECNICHE Alimentazione: 220 V Frequenza: 50 Hz Max. Variazioni: tensione: + / - 5% del valore nominale Frequenza: + / -2%

Dettagli

POMPA DISIFLUX 3 in 1 Risanante impianti di collaudo impianti e di caricamento impianti solari

POMPA DISIFLUX 3 in 1 Risanante impianti di collaudo impianti e di caricamento impianti solari POMPA DISIFLUX 3 in 1 Risanante impianti di collaudo impianti e di caricamento impianti solari Per la pulizia dei fanghi su circuiti di riscaldamento e refrigerazione Per il carico di additivi filmanti

Dettagli

BEAUTY CASE/KIT DA VIAGGIO FERRO + PHON + ADATTATORE UNIVERSALE

BEAUTY CASE/KIT DA VIAGGIO FERRO + PHON + ADATTATORE UNIVERSALE BEAUTY CASE/KIT DA VIAGGIO FERRO + PHON + ADATTATORE UNIVERSALE Mod. HO.HPT212 manuale d istruzioni European Standard Quality PRINCIPALI NORME DI SICUREZZA Prima di usare il Ferro da Stiro, il Phon e l

Dettagli

Usura delle macine: Dosaggio del caffè:

Usura delle macine: Dosaggio del caffè: ! " Usura delle macine: Dosaggio del caffè: Come si pulisce: Nel tempo, a causa della frantumazione dei chicchi di caffè, le macine sono soggette a usura; per verificare se sia necessario sostituirle,

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

H 2 O srl Sede Operativa: Via Enrico Medi, 14 00149 Roma Via del Bel Poggio, 375 00143 Roma Capitale Sociale 10.000 tel. 06 5010699 fax 06 5000386

H 2 O srl Sede Operativa: Via Enrico Medi, 14 00149 Roma Via del Bel Poggio, 375 00143 Roma Capitale Sociale 10.000 tel. 06 5010699 fax 06 5000386 PROCEDURA DI SANIFICAZIONE EROGATORE ALLACCIATO ALLA RETE IDRICA CON SISTEMA EVERPURE MATERIALE NECESSARIO Liquido detergente (alimentare), per la pulizia esterna dell erogatore (es: Cif) Liquido disincrostante

Dettagli

Avvertenze di sicurezza

Avvertenze di sicurezza Avvertenze di sicurezza Simbologia utilizzata nelle presenti istruzioni Le avvertenze importanti recano questi simboli. È assolutamente necessario osservare queste avvertenze. Pericolo! La mancata osservanza

Dettagli

Manuale di istruzioni e garanzia

Manuale di istruzioni e garanzia Manuale di istruzioni e garanzia 100% ESPRESSO IT Istruzioni per l uso e norme di sicurezza. Leggete attentamente questo manuale prima di mettere in funzione la vostra macchina espresso. g ITALIANO NORME

Dettagli

LA SERIE ZB I modelli ad osmosi inversa della serie ZB sono ZB01, ZB02, ZB04.

LA SERIE ZB I modelli ad osmosi inversa della serie ZB sono ZB01, ZB02, ZB04. LA SERIE ZB I modelli ad osmosi inversa della serie ZB sono ZB01, ZB02, ZB04. Sono macchine molto compatte con la carrozzeria in acciaio inox e tutti i componenti a contatto con l'acqua osmotizzata sono

Dettagli

EMILIO Ricarica Automatica

EMILIO Ricarica Automatica EMILIO Ricarica Automatica Bieffe Srl Via Levato 1/1-1/3 61100 Pesaro Tel. 0039 0721281857 Fax 0039 0721281880 www.bieffeitalia.it info@bieffeitalia.it I dati, le descrizioni e le illustrazioni contenute

Dettagli

Istruzioni per l uso STYLER PER CAPELLI. STYLER PER CAPELLI IT pagina. 00331.indd 1 30/06/10 13.2

Istruzioni per l uso STYLER PER CAPELLI. STYLER PER CAPELLI IT pagina. 00331.indd 1 30/06/10 13.2 Istruzioni per l uso STYLER PER CAPELLI STYLER PER CAPELLI IT pagina 1 00331.indd 1 30/06/10 13.2 [Z] 1 2 3 6 9 7 5 4 8 TYPE G3501 220-240V 50/60 Hz 105 W 00331.indd 1 30/06/10 13.2 ISTRUZIONI PER L USO

Dettagli

Taglierina elettrica K3952

Taglierina elettrica K3952 Taglierina elettrica K3952 INDICE ISTRUZIONI PER LA SICUREZZA... 3 INSTALLAZIONE... 4 DESCRIZIONE DEL FUNZIONAMENTO... 4 SPECIFICHE TECNICHE DELLE TAGLIERINE ELETTRICHE... 4 TRASPORTO... 5 SISTEMAZIONE

Dettagli

RISPARMIARE ENERGIA ELETTRODOMESTICI. I consumi degli elettrodomestici pesano per circa l 80% sulla bolletta

RISPARMIARE ENERGIA ELETTRODOMESTICI. I consumi degli elettrodomestici pesano per circa l 80% sulla bolletta RISPARMIARE ENERGIA ELETTRODOMESTICI I consumi degli elettrodomestici pesano per circa l 80% sulla bolletta dell energia elettrica di casa. Per risparmiare energia è importante, come prima cosa, imparare

Dettagli

Caldaia murale a gas con piastra orizzontale

Caldaia murale a gas con piastra orizzontale Caldaia murale a gas con piastra orizzontale 6 0 60 09 I (00.0) OSW 99-./O 99-./O ZW /8- H A... ZW - H K... Indice Pagina Avvertenze Pannello di controllo 6 Messa in funzione dell apparecchio Controllare

Dettagli

Buon Lavoro Questo apparecchio è conforme alle direttive: 97/23/CE, 2004/108/CE, 2006/42/CE

Buon Lavoro Questo apparecchio è conforme alle direttive: 97/23/CE, 2004/108/CE, 2006/42/CE PRECAUZIONE PER L UTILIZZO E AVVERTENZE PER LA SICUREZZA Dopo aver tolto l imballaggio assicurarsi dell integrità dell apparecchio. In caso di dubbio non utilizzare l apparecchio e rivolgersi al centro

Dettagli

Manuale di istruzioni

Manuale di istruzioni Bagnomaria 1002-1013 Manuale di istruzioni Rev.02 Prima di effettuare l installazione, verificare che l intero contenuto dell imballo sia completo e in buone condizioni. Se viene riscontrato un danno o

Dettagli

Modello: TPS 080 TPS 150 TPS 250 TPS 450

Modello: TPS 080 TPS 150 TPS 250 TPS 450 Modello: TPS 080 TPS 150 TPS 250 TPS 450 AVVERTENZE GENERALI Il manuale d installazione, d uso e manutenzione costituisce parte integrante ed essenziale della centrale aspirante monofase e deve essere

Dettagli

Mod. 625. Made in Italy ISTRUZIONI D USO

Mod. 625. Made in Italy ISTRUZIONI D USO Mod. 625 Made in Italy ISTRUZIONI D USO GENERALITA Prima di utilizzare questa macchina da caffè, leggere attentamente il manuale d'uso e conservarlo per eventuali consultazioni future. Il manuale d'uso

Dettagli

CAB 0029; 0030; 0031

CAB 0029; 0030; 0031 CAB 0029; 0030; 0031 Sommario I. SCHEMA DI INSTALLAZIONE...... 3 II. III. IV. SCHEMI ELETTRICI........ 1. Schema elettrico AC 3-N-400 50/60 Hz.. 2. Schema elettrico AC 3-230 50/60 Hz.. 3. Schema elettrico

Dettagli

Modell 1256 03.0/2011. www.viega.com. Art.-Nr.

Modell 1256 03.0/2011. www.viega.com. Art.-Nr. Modell 1256 03.0/2011 Art.-Nr. 684112 560725 Fonterra Kleinflächenregelstation A 2 Fonterra Kleinflächenregelstation B C D E F G 3 Istruzioni per l uso della stazione di regolazione per superfici ridotte

Dettagli

Istruzioni per l uso Ferro da stiro a vapore. n art. 7177.198 19. 80

Istruzioni per l uso Ferro da stiro a vapore. n art. 7177.198 19. 80 Istruzioni per l uso Ferro da stiro a vapore n art. 7177.198 19. 80 Gentile cliente, Legga attentamente le presenti istruzioni d uso prima di allacciare l apparecchio alla corrente elettrica. Eviterà così

Dettagli

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag.

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag. DEM8.5/10 Istruzioni per l uso............pag. 2 Use and maintenance manual....pag. 11 Mode d emploi et d entretien.....pag. 20 Betriebsanleitung.............pag. 29 Gebruiksaanwijzing..............pag.

Dettagli

+ Italiano + 1. Avvertenze di sicurezza

+ Italiano + 1. Avvertenze di sicurezza 1. Avvertenze di sicurezza Leggere attentamente le presenti avvertenze di sicurezza prima di impiegare l apparecchio. Impiegare l apparecchio di pulitura ad ultrasuoni esclusivamente per la pulitura a

Dettagli

MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE

MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE COD. 11131104-11131106 INDICE NORME GENERALI DI SICUREZZA 3 SPECIFICHE 4 PROCEDURA STANDARD PER IL RECUPERO DI FLUIDI/VAPORI 4 PROCEDURA DI SCARICO AUTOMATICO

Dettagli

Scaldameglio. Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL

Scaldameglio. Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL Scaldameglio Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL Scaldameglio Bagno (cod. ordine 8497) 1. Ingresso aria 2. Uscita aria 3. Indicatore di presenza alimentazione 3 1 2 4. Selettore della temperatura (termostato)

Dettagli

Manuale utente per il modello

Manuale utente per il modello Manuale utente per il modello RBS 24 Elite Caldaia murale istantanea con scambiatore integrato CE 0694 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A. Montelabbate (PU) ITALY RBS 24 - RAD - ITA - MAN.UT

Dettagli

Istruzioni d'uso e di montaggio Cassetto accessori

Istruzioni d'uso e di montaggio Cassetto accessori Istruzioni d'uso e di montaggio Cassetto accessori Leggere assolutamente le istruzioni d'uso e di montaggio prima di posizionare, installare e usare l'apparecchio la prima volta per evitare di infortunarsi

Dettagli

A030. Libretto di installazione e uso

A030. Libretto di installazione e uso A030 Libretto di installazione e uso uno Parametri tecnici Alimentaz ione Parametri elettrici Dimensioni (mm/inch) Potenza Frequenza Lunghezza Larghezza Altezza 220V 3.5KW 50~60Hz 1750/69 1190/47 2140/85

Dettagli

Type HD8749 GAGGIA NAVIGLIO DELUXE. Manuale d istruzione

Type HD8749 GAGGIA NAVIGLIO DELUXE. Manuale d istruzione Type HD8749 GAGGIA NAVIGLIO DELUXE Manuale d istruzione 2 ITALIANO Congratulazioni per l acquisto della macchina per caffè superautomatica Gaggia Naviglio Deluxe! Le presenti istruzioni d'uso sono valide

Dettagli

PRECAUZIONI IMPORTANTI ATTENZIONE: PERICOLO: Per ridurre il rischio di scosse elettriche: PRECAUZIONI IMPORTANTI

PRECAUZIONI IMPORTANTI ATTENZIONE: PERICOLO: Per ridurre il rischio di scosse elettriche: PRECAUZIONI IMPORTANTI www.waterpik.com.hk 60 61 PRECAUZIONI IMPORTANTI PRECAUZIONI IMPORTANTI Nell utilizzare dispositivi elettrici, specialmente in presenza di bambini, seguire sempre le precauzioni d uso basilari illustrate

Dettagli

Versione 1.0 del documento Maggio 2014. Soluzione di scansione Xerox Wide Format 7742 Guida per l'utente

Versione 1.0 del documento Maggio 2014. Soluzione di scansione Xerox Wide Format 7742 Guida per l'utente Versione 1.0 del documento Maggio 2014 Soluzione di scansione Xerox Wide Format 7742 BR9918 Indice generale 1 Panoramica del prodotto...1-1 Panoramica degli strumenti software...1-1 Componenti dello scanner...1-1

Dettagli

Descrizione del funzionamento

Descrizione del funzionamento Descrizione del funzionamento Laddomat 21 ha la funzione di......all accensione, fare raggiungere velocemente alla caldaia una temperatura di funzionamento elevata....durante il riempimento, preriscaldare

Dettagli

È sufficiente attendere 3 minuti perché tutto torni a funzionare come sempre.

È sufficiente attendere 3 minuti perché tutto torni a funzionare come sempre. Vediamo alcune delle principali anomalie che possono verificarsi su un condizionatore Daikin e le relative soluzioni che vengono proposte dalla casa produttrice. Mancato inizio del funzionamento La soluzione

Dettagli

CUCINE ELETTRICHE / FORNO ELETTRICO SERIE "7" Mod. PCEM 70 CFEM 70. Cod. 252.117.00

CUCINE ELETTRICHE / FORNO ELETTRICO SERIE 7 Mod. PCEM 70 CFEM 70. Cod. 252.117.00 ~ ~ CUCINE ELETTRICHE / FORNO ELETTRICO SERIE "7" Mod. PCEM 70 CFEM 70 Cod. 252.117.00 INDICE Paragrafo ISTRUZIONI PER L'ISTALLATORE 1 Rispondenza alle direttive CEE 1.1 Schemi di installazione 1.2 Schemi

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTENTE

ISTRUZIONI PER L UTENTE CLIMATIZZATORI MONOSPLIT ISTRUZIONI PER L UTENTE IL CLIMA PER OGNI TEMPO Indice Regole fondamentali di sicurezza Pag. 5 Avvertenze generali 6 Conoscere il climatizzatore ENERGY4 8 Funzionalità tasti protetti

Dettagli

Istruzioni per l uso SOLIS CREMA SL 70. Egregio cliente,

Istruzioni per l uso SOLIS CREMA SL 70. Egregio cliente, SOLIS CREMA SL 70 Istruzioni per l uso Egregio cliente, 2 Con l acquisto di questa nuova macchina per caffè espresso Crema lei ha scelto un prodotto svizzero di prima qualità. Con un attenta 1 lettura

Dettagli

SIMBOLI E CLASSI DI PROTEZIONE

SIMBOLI E CLASSI DI PROTEZIONE INDICE SIMBOLI E CLASSI DI PROTEZIONE... 2 AVVERTENZE GENERALI... 2 AVVERTENZE D'USO... 6 DESCRIZIONE DEL SISTEMA STIRANTE... 9 ISTRUZIONI PER IL RIFORNIMENTO DELLA CALDAIA... 11 FUNZIONAMENTO... 12 CONSIGLI

Dettagli

IMPRESSA Z9 One Touch TFT Informazioni in breve

IMPRESSA Z9 One Touch TFT Informazioni in breve IMPRESSA Z9 One Touch TFT Informazioni in breve Il»Istruzioni per l uso IMPRESSA Z9 One Touch TFT«e il presente»impressa Z9 One Touch TFT Informazioni in breve«ha ottenuto il sigillo di approvazione da

Dettagli

ISTRUZIONI D USO PER L UTENTE ITALIANO

ISTRUZIONI D USO PER L UTENTE ITALIANO ISTRUZIONI D USO PER L UTENTE ITALIANO 2 AVVERTENZE PER LA SICUREZZA Attenzione! L apparecchio non puo essere utilizzato da bambini. L apparecchio puo essere utilizzato da persone adulte e solo dopo avere

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI CONTA MONETE ELETTRONICO

LIBRETTO D ISTRUZIONI CONTA MONETE ELETTRONICO LIBRETTO D ISTRUZIONI CONTA MONETE ELETTRONICO Precauzioni non aprire la macchina senza l intervento di un tecnico specializzato; inserire la spina fino infondo nella presa accertarsi che l impianto elettrico

Dettagli

BOX DOCCIA IDROMASSAGGIO

BOX DOCCIA IDROMASSAGGIO LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE BOX DOCCIA IDROMASSAGGIO Note importanti: L installazione deve eseguita da personale qualificato, la ditta importatrice declina ogni responsabilità in merito

Dettagli

TOASTER. Istruzioni per l uso

TOASTER. Istruzioni per l uso TOASTER Istruzioni per l uso 5 4 3 1 6 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO 1) Manopola temporizzatore 2) Tasto Stop 3) Leva di accensione 4) Bocche di caricamento 5) Pinze per toast 6) Raccoglibriciole estraibile

Dettagli

POMPA DISIFLUX. Risanante per impianti Termici e Refrigeranti

POMPA DISIFLUX. Risanante per impianti Termici e Refrigeranti POMPA DISIFLUX Risanante per impianti Termici e Refrigeranti Per la pulizia dei fanghi nei circuiti di riscaldamento e refrigerazione Per il carico di additivi filmanti e/o anticongelanti Per il lavaggio

Dettagli

LIBRETTO ISTRUZIONI MIXER FISSO MULTIFUNZIONE. Contenuto. 13 Coperchio parapolvere 2 Tubo Trita-carne. 14 Lama. 8 Bicchiere frullatore

LIBRETTO ISTRUZIONI MIXER FISSO MULTIFUNZIONE. Contenuto. 13 Coperchio parapolvere 2 Tubo Trita-carne. 14 Lama. 8 Bicchiere frullatore 1 7 8 9 LIBRETTO ISTRUZIONI MIXER FISSO MULTIFUNZIONE 2 10 ⑾ ⑿ 3 4 ⒀ 5 6 ⒁ ⒂ ⒃ ⒄ ⒅ Contenuto 1 Vaschetta carne 7 Interruttore I/R 13 Coperchio parapolvere 2 Tubo Trita-carne 8 Bicchiere frullatore 14 Lama

Dettagli

Manuale di istruzioni. Italiano. Model S06HS

Manuale di istruzioni. Italiano. Model S06HS Manuale di istruzioni Italiano Model S06HS Indice generale 1 2 3 4 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 Introduzione Uso conforme alla destinazione... 3 Simboli di avvertenza... 3 Avvertenze di sicurezza... 4 Istruzioni

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO E L INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI PER L USO E L INSTALLAZIONE ASPIRAPOLVERE CENTRALIZZATO ISTRUZIONI PER L USO E L INSTALLAZIONE ZS VV BA IT 0907 INTRODUZIONE Gentile cliente, congratulazioni per l acquisto di questo aspirapolvere centralizzato. Ha scelto un prodotto

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione forno

Manuale d uso e manutenzione forno Manuale d uso e manutenzione forno Grazie per aver scelto uno dei nostri prodotti di qualità. Per garantire il funzionamento ottimale e regolare dell apparecchio, la preghiamo di leggere attentamente questo

Dettagli

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2.

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2. Manuale d istruzioni 1 Sommario 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2 3 Sicurezza 2 4 Trasporto e immagazzinamento 2 4.1 Sollevamento 2 4.2 Immagazzinamento

Dettagli

3. Funzione di prevenzione della sovraccarica

3. Funzione di prevenzione della sovraccarica Italiano 57 INDICE 1. Funzioni...59 2. Prima dell uso...59 3. Funzione di prevenzione della sovraccarica...59 4. Regolazione dell ora...60 5. Durata della ricarica...61 6. Note sul maneggio degli orologi

Dettagli

Prima dell installazione. Esploso GX1200/2200. Esploso pag. 2. Ordine di imballaggio pag. 3. Istruzioni assemblaggio pag. 4-13

Prima dell installazione. Esploso GX1200/2200. Esploso pag. 2. Ordine di imballaggio pag. 3. Istruzioni assemblaggio pag. 4-13 Manuale Utente Prima dell installazione Esploso pag. 2 Esploso GX1200/2200 Ordine di imballaggio pag. 3 Istruzioni assemblaggio pag. 4-13 Pannello di controllo pag. 14-15 Istruzioni per la sicurezza pag.

Dettagli

Manuale d uso dell auricolare senza fili (HDW-3) 9233111 Edizione 1

Manuale d uso dell auricolare senza fili (HDW-3) 9233111 Edizione 1 Manuale d uso dell auricolare senza fili (HDW-3) 9233111 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto HDW-3 è conforme

Dettagli

MACCHINA PER SOTTOVUOTO PROFESSIONALE MSV9020 / MSV9010. European Standard Quality

MACCHINA PER SOTTOVUOTO PROFESSIONALE MSV9020 / MSV9010. European Standard Quality MACCHINA PER SOTTOVUOTO PROFESSIONALE MSV9020 / MSV9010 European Standard Quality Consigliamo di leggere attentamente il presente manuale d istruzioni prima di procedere nell utilizzo dell apparecchio

Dettagli

Descrizione it. Potenza assorbita: Capacità serbatoio acqua: Lunghezza cavo alimentazione:

Descrizione it. Potenza assorbita: Capacità serbatoio acqua: Lunghezza cavo alimentazione: Descrizione Descrizione dell apparecchio (pag. 3 - A ) A1. Ripiano per tazze A2. Innesto contenore latte/erogatore acqua A3. Interruttore generale ON/OFF A4. Sede connettore cavo alimentazione A5. Doccia

Dettagli

Sommario. Norme d uso e di sicurezza

Sommario. Norme d uso e di sicurezza Sommario 4 5 7 8 9 10 12 13 14 - Presentazione Norme d uso e di sicurezza Descrizione Messa in funzione con sistema automatico Messa in funzione con carica manuale Manutenzione e consigli Problema - causa

Dettagli