...un opera d arte nella tua cucina

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "...un opera d arte nella tua cucina"

Transcript

1 IT Piani di cottura a gas in pietra naturale, marmo, granito, gres Versioni d appoggio e filo top istruzioni originali...un opera d arte nella tua cucina Manuale di uso e manutenzione

2 Queste istruzioni sono valide per il paese indicato all interno del cerchio in copertina e nella targa identificativa.

3 Targa identificativa:

4 Indice Indice Avvertenze e sicurezza... 6 Impiego...6 Impiego corretto...7 Pericolo di danneggiamento...8 Surriscaldamento dell ambiente di utilizzo...9 Pericolo di scossa elettrica...9 Altre avvertenze...9 Per i più piccoli...10 Sicurezza negli allacciamenti (elettrico e del gas)..11 Manutenzione e ricambi...12 Aerazione dei locali Locale di installazione Scarico dei prodotti della combustione...16 Installazione: consigli Regolazione...24 Spegnere...24 Stoviglie...25 Wok...26 Anello Tripla corona Spegnimento di sicurezza...26 Pulizia e manutenzione Assemblaggio bruciatore ausiliario, semi-rapido e rapido...30 Assemblaggio bruciatore Tripla corona...30 Risoluzione dei problemi Descrizione fuochi fuochi...19 Bruciatori...20 Bruciatore ausiliario, semi-rapido, rapido e tripla corona...21 Accessori...21 Prima messa in funzione Prima pulizia...22 Uso Accendere...23 Accensione in caso di interruzione di corrente.. 23 guida allinstallazione Precauzioni di sicurezza per il montaggio. 34 Distanza di sicurezza...35 Schema piano rettangolare...36 Schema piano ovale Schema Piano flat...38 Creazione dell intaglio per tutte le applicazioni.38 Inserimento piano di cottura a gas...39 Per piani di lavoro piastrellati

5 Allacciamento elettrico Staccare il piano di cottura dalla rete elettrica.. 41 Sostituzione del cavo di alimentazione...41 Allacciamento gas Allacciamento con tubo rigido in rame...43 Allacciamento con tubo flessibile in acciaio Potenza bruciatori Commutazione su un altro tipo di gas Commutazione su un altro tipo di gas Sostituzione ugelli Indice Regolazione del minimo Dopo la sostituzione Il vostro contributo alla tutela dell ambiente.. 51 Servizio Clienti Informazioni importanti sulla garanzia. 52 Accessori su richiesta.... Allegato 1 5

6 Avvertenze e sicurezza Sicurezza Importante! Prima di procedere al posizionamento, all installazione e alla messa in funzione del piano di cottura è necessario leggere attentamente questo manuale di uso e manutenzione. Installare il piano di cottura senza avere letto il manuale può essere pericoloso per le persone e causare danni all apparecchio. Il piano di cottura è previsto per il funzionamento del paese indicato nella targa identificativa, ma può essere usato anche in altri Paesi. In tal caso è necessario rispettare le normative vigenti nel Paese d utilizzo e verificare il corretto allacciamento alla rete per garantire un funzionamento corretto e in sicurezza del piano cottura. Questo piano di cottura è conforme alle norme di sicurezza vigenti nel Paese indicato nella targa identificativa. Ogni uso improprio può provocare danni alle persone e/o alle cose. Il presente manuale di uso e manutenzione contiene indicazioni fondamentali per l uso in sicurezza dell apparecchio e della sua manutenzione. Solo con l osservanza delle avvertenze contenute nel manuale si eviteranno pericoli per le persone e danni alle cose. Il presente manuale di uso e manutenzione deve essere conservato in buone condizioni e consultato ogni volta che si presenti la necessità. Conservare il presente manuale con cura e consegnare ad eventuali altri utenti. Impiego Questo piano di cottura a gas è destinato esclusivamente all uso domestico. Può essere usato anche per un uso simil-domestico se installato, ad esempio, in negozi, uffici, oppure alberghi e strutture ricettive per l utilizzo esclusivo da parte dei clienti. Questo piano di cottura a gas non è per uso professionale, ma solo per uso domestico, ovvero per preparare e tenere in caldo le pietanze. Qualsiasi altro impiego non è ammesso. Pramar Stone non risponde dei danni causati da un uso diverso da quello previsto. Questo piano di cottura non è destinato all impiego in ambienti esterni. 6

7 I bambini e chiunque non sia in grado di utilizzare in sicurezza il piano di cottura a gas per mancanza di esperienza, incapacità fisica o psichica non devono farne uso senza la sorveglianza di una persona responsabile. Impiego corretto Pericolo di ustioni! Non toccare l apparecchio quando è caldo. Il piano di cottura a gas si scalda durante il funzionamento e rimane caldo per un certo periodo anche dopo lo spegnimento. Proteggere le mani con strumenti idonei quando si afferrano le pentole calde sul piano di cottura. Pericolo di incendi! Prima di accendere il punto di cottura a gas verificare che tutte le parti del bruciatore siano correttamente assemblate. Appoggiare sempre le stoviglie sui punti di cottura prima di accenderli. Accendere i punti di cottura senza stoviglie potrebbe danneggiare la cappa aspirante installata sopra il piano di cottura o generare un incendio. Attenzione ai grassi e agli oli usati per preparare le pietanze: se surriscaldati possono sviluppare un incendio. In caso di incendio, non utilizzare acqua per spegnere il fuoco. Soffocare le fiamme con un coperchio, un panno da cucina umido o simili. Non utilizzare il piano di cottura a gas per riscaldare l ambiente. Le temperature elevate possono provocare incendi. Non preparare pietanze flambé sotto la cappa aspirante. Non utilizzare stoviglie di plastica oppure carta stagnola sul piano di cottura a gas perché potrebbero incendiarsi. Non coprire il piano di cottura a gas con panni, coperchi, pellicole protettive. Sicurezza 7

8 Sicurezza Attenzione a non avvicinare al fuoco manopole o presine in tessuto o strofinacci e panni troppo grandi che potrebbero incendiarsi. Non riscaldare contenitori chiusi, come lattine e simili sui punti di cottura: potrebbero esplodere per il calore. Non utilizzare il piano di cottura come base di appoggio. Se viene inavvertitamente acceso oppure se è ancora caldo si rischia che l oggetto appoggiato sul piano, a seconda del materiale, si riscaldi (pericolo di ustione), fonda oppure si incendi. Non posizionare oggetti infiammabili nelle immediate vicinanze del piano di cottura a gas. Eliminare schizzi di grasso e altri residui di alimenti appena possibile dalla superficie del piano di cottura. Pericolo di danneggiamento Pramar Stone declina ogni responsabilità per danni al piano di cottura derivanti dalle azioni di seguito descritte. Non appoggiare le stoviglie direttamente sul bruciatore, ma utilizzare sempre le griglie in dotazione. Appoggiare le griglie dall alto per evitare di graffiare la superficie. Non colpire con violenza la superficie del piano di cottura: può scheggiarsi o crepare. Utilizzare solo pentole e padelle del diametro consigliato (v. cap. Stoviglie ): pentole di dimensioni inferiori non hanno sufficiente stabilità sulla griglia; pentole di dimensioni superiori generano una fuoriuscita del gas caldo che può danneggiare il piano di lavoro o le pareti. Non usare padelle, pentole o pietre per grigliare di dimensioni tali da coprire più punti di cottura. L accumulo di calore potrebbe danneggiare l apparecchio. Non usare pentole e padelle con il fondo troppo sottile e non riscaldarle mai a vuoto (se non espressamente indicato nelle istruzioni delle stoviglie). Attenzione a non rovesciare sul piano di cottura sostanze liquide che contengano sale o acidi organici. Pulire subito il piano per evitare la corrosione della superficie. 8

9 Surriscaldamento dell ambiente di utilizzo Il piano di cottura a gas genera un aumento del calore e dell umidità dell ambiente in cui viene utilizzato. Provvedere a garantire una sufficiente aerazione dell ambiente attraverso i canali di aerazione naturali (porte, finestre, ecc.), oppure installando dispositivi meccanici di ventilazione (cappe aspiranti). L uso prolungato o intenso dell apparecchio può richiedere un aerazione più intensa dell ambiente cucina: è necessario quindi aumentare le aperture naturali (es. aprire una finestra) oppure aumentare la potenza della cappa aspirante (v.cap. Aerazioni locali ). Pericolo di scossa elettrica Non utilizzare apparecchi elettrici in prossimità del piano di cottura. In caso fosse indispensabile l utilizzo di tali apparecchi, fare attenzione che il cavo di alimentazione elettrica non venga a contatto con il piano di cottura caldo. Sicurezza Altre avvertenze Le pietanze devono essere sempre riscaldate a sufficienza e alle temperature adeguate: solo in questo modo i germi eventualmente presenti nel cibo vengono eliminati. Il cassetto eventualmente posto sotto al piano di cottura deve essere un finto cassetto non ispezionabile. Pulire accuratamente il piano di cottura prima di un lungo periodo di inutilizzo. Eventualmente farlo controllare da personale specializzato prima di rimetterlo in funzione. Pramar Stone declina ogni responsabilità per i danni causati dal mancato rispetto delle presenti avvertenze di sicurezza. 9

10 Per i più piccoli I bambini devono essere tenuti lontani dal piano di cottura e non deve essere loro permesso di giocare con l apparecchio o nelle sue vicinanze: Pericolo di ustioni! Il piano di cottura a gas diventa caldo quando è in funzione e rimane caldo per un certo periodo anche dopo lo spegnimento. Tenere lontani i bambini dall apparecchio finché si è completamente raffreddato. Sicurezza Pericolo di ustioni! Conservare lontano dal piano di cottura gli oggetti che potrebbero attirare l attenzione dei bambini: tali oggetti potrebbero indurre i bambini a salire sull apparecchio. Pericolo di ustioni! Girare le maniglie e i manici di pentole e padelle dal lato interno del piano di cottura in modo che non sporgano e che i bambini non riescano ad afferrarle. Pericolo di soffocamento! II nylon e il polistirolo contenuti nell imballaggio possono essere pericolosi per la sicurezza dei bambini. Conservare l imballaggio fuori dalla portata dei bambini e provvedere al più presto al suo smaltimento. 10

11 Sicurezza negli allacciamenti (elettrico e del gas) Allacciamento alla rete elettrica Attenzione! Il posizionamento e l installazione del piano di cottura a gas devono essere effettuati con la rete elettrica scollegata. Controllare se il piano di cottura a gas presenta eventuali danni visibili prima di procedere al posizionamento nella sua sede. Non mettere mai in funzione un piano di cottura danneggiato perché può essere pericoloso per la sicurezza e causare ulteriori danni all apparecchio. Il piano di cottura deve essere allacciato a un collegamento elettrico a terra a norma. In caso riscontraste anomalie nell impianto elettrico è necessario richiedere l intervento di un elettricista specializzato. Pramar Stone declina ogni responsabilità per i danni causati da anomalie dell impianto elettrico (esempio: un conduttore di protezione interrotto o assente). Sicurezza Attenzione Prima di allacciare alla rete elettrica il piano di cottura a gas verificare che i valori di tensione e di frequenza della rete corrispondano con quelli riportati sulla targhetta IDENTIFICATIVA dell apparecchio. Nei casi in cui venga eliminata la spina elettrica, è necessario l intervento di un elettricista qualificato, che sia a conoscenza delle normative locali e nazionali. 11

12 Allacciamento alla rete del gas L allacciamento alla rete del gas deve essere eseguito da personale qualificato. Pramar Stone declina ogni responsabilità per i danni causati da un incasso e/o da un allacciamento non conforme alle normative. Attenzione Il piano di cottura a gas deve essere usato solo dopo essere stato incassato. Sicurezza Durante la fase di installazione non aprire la scatola dei componenti meccanici ed elettrici del piano di cottura. Toccare, anche involontariamente, i componenti sotto tensione o modificare la struttura elettrica e meccanica può compromettere la sicurezza delle persone e danneggiare irrimediabilmente l apparecchio. Manutenzione e ricambi La manutenzione e tutte le riparazioni devono essere eseguite solo da personale autorizzato Pramar Stone. Pramar Stone declina ogni responsabilità per i danni causati da riparazioni e manutenzioni non effettuate da personale autorizzato. Durante il periodo di validità della garanzia del piano di cottura, le riparazioni devono essere eseguite esclusivamente da personale dell assistenza tecnica autorizzata Pramar Stone. In caso di riparazioni effettuate da personale non appartenente a Pramar Stone, la garanzia verrà ritenuta non più valida. Gli eventuali pezzi guasti o difettosi devono essere sostituiti con ricambi originali Pramar Stone; solo i pezzi di ricambio originali Pramar Stone garantiscono la sicurezza del piano di cottura. Attenzione Le manutenzioni e le riparazioni devono essere effettuate con l apparecchio scollegato dalle reti elettrica e del gas. 12

13 Per sapere se il piano di cottura è effettivamente scollegato dalla rete elettrica, verificare che: l interruttore generale dell impianto elettrico sia disinserito, i fusibili dell impianto elettrico siano completamente svitati, il cavo di alimentazione del piano di cottura sia staccato dalla rete elettrica. Attenzione Per scollegare il cavo di alimentazione dalla presa di corrente non tirare mai il cavo. Non utilizzare mai prolunghe o prese di corrente multiple per allacciare il piano di cottura alla rete elettrica. Se si rende necessario sostituire il cavo di alimentazione è necessario scegliere un cavo elettrico di tipo H 05 RR-F. Attenzione Non mettere in funzione il piano di cottura a gas se si notano difetti oppure spegnerlo immediatamente se già in funzione. Staccare il piano di cottura dalla rete elettrica e dalla rete del gas e chiamare l assistenza tecnica specializzata. Sicurezza 13

14 Aerazione dei locali Sicurezza ATTENZIONE Il piano di cottura a gas può essere installato messo in funzione solo in locali permanentemente ventilati secondo la direttiva UNI 7129 e UNI 7131 e successivi aggiornamenti. Pramar Stone declina ogni responsabilità per eventuali danni derivanti da una installazione non conforme alle norme vigenti o da un mancato rispetto delle norme antinfortunistiche. L installazione dell apparecchiatura e il collegamento alla rete elettrica devono essere eseguiti solamente da personale qualificato. Prima di effettuare intervento di installazione o manutenzione, verificare che il cavo di connessione alla rete elettrica sia disinserito. Locale di installazione Il piano di cottura a gas deve essere posizionato in un locale in cui affluisca in modo naturale l aria necessaria alla combustione del gas (l installatore deve seguire le norme UNI-CIG ). L afflusso di aria nel locale deve avvenire direttamente attraverso un apertura praticata sulle pareti esterne con le seguenti caratteristiche: l apertura deve avere una sezione libera di passaggio di almeno 100 cm2 se l apparecchiatura è dotata di dispositivo di sicurezza o 200 cm 2 se l apparecchiatura non è dotata di dispositivo di sicurezza (Fig.1); l apertura non deve essere ostruita né dall interno né dall esterno e deve essere posizionata vicino al pavimento, preferibilmente sul lato opposto all evacuazione dei prodotti della combustione; 14

15 in caso l apertura non sia praticabile nel locale dove si trova il piano di cottura, l aria necessaria può provenire da un locale adiacente, purché: la ventilazione fra il locale dove è installato l apparecchio e il locale adiacente sia assicurata mediante aperture permanenti (UNI- CIG 7129); questo locale non sia una camera da letto o un ambiente pericoloso; questo locale non sia in depressione. 100 cm 2 o 200 cm 2 Sicurezza Fig.1 15

16 Scarico dei prodotti della combustione Sicurezza Gli apparecchi di cottura a gas devono scaricare i prodotti della combustione direttamente all esterno o attraverso cappe collegate alla canna fumaria. In caso non sia possibile installare la cappa, è necessario applicare un elettroventilatore alla parete esterna o alla finestra del locale di installazione. Tale elettroventilatore deve avere una portata tale da garantire, per un ambiente cucina, un ricambio orario d aria pari a 3-5 volte il suo volume. L apertura esterna per la ventilazione deve poter essere aumentata in proporzione alla portata dell elettroventilatore stesso (UNI- CIG 7129) (Fig.2). 100 cm 2 + portata elettroventilatore Fig.2 16

17 Installazione: consigli Su mobile base con portina e/o finto cassetto Per evitare contatti tra il mobile di incasso e la scatola del piano cottura che si surriscalda durante il funzionamento si consiglia di seguire le indicazioni riportate in figura. Il pannello sotto al piano dovrà essere facilmente rimovibile per consentire, in caso di intervento dell assistenza tecnica, il bloccaggio e lo sbloccaggio del piano. 20mm 30mm Min 20mm 30-40mm 30mm Sicurezza Piano appoggio al top Filo Top Fig.3 17

18 Descrizione 5 fuochi Descrizione Zone di cottura e relative manopole: 1. Bruciatore Tripla corona 2-3. Bruciatore semi-rapido 4. Bruciatore rapido 5. Bruciatore ausiliario * * * * * Fig.4 18

19 4 fuochi Zone di cottura e relative manopole: 1. Bruciatore tripla corona 2. Bruciatore ausiliario 3. Bruciatore semi-rapido 4. Bruciatore rapido Descrizione * * * * Fig.5 19

20 Descrizione Bruciatori 1. Anello esterno bruciatore 2. Coprispartifiamma 3. Testa del bruciatore 4. Corpo del bruciatore 5. Termocoppia di sicurezza 6. Candeletta di accensione 7. Anello interno bruciatore 8. Supporto bruciatore Bruciatore Tripla corona Bruciatore ausiliario semi-rapido e rapido Fig.6 20

21 Bruciatore ausiliario, semi-rapido, rapido e tripla corona 1 1. Chiusura del gas 2. fiamma alta 3. fiamma bassa Accessori Oltre agli accessori in dotazione è possibile ordinare altri accessori, vedi Allegato 1 - Accessori su richiesta. 2 * 3 Fig.7 Descrizione Anello Tripla corona L anello Tripla corona (fornito a richiesta) garantisce maggiore stabilità alle pentole coniche, soprattutto ai Wok a fondo bombato. Fig.8 21

22 Prima messa in funzione Prima pulizia Rimuovere le eventuali pellicole protettive. Pulire i componenti mobili del bruciatore con un panno spugna, detergente per stoviglie e acqua calda. Poi asciugarli e riassemblare il bruciatore (vedi cap. Cura e pulizia ). Pulire il piano di cottura con un panno umido e infine asciugarlo. Uso Le superfici sono state trattate con un prodotto protettivo che potrebbe generare odori o fumi alla prima messa in funzione. I fumi si disperdono subito e non sono da attribuire a un allacciamento errato oppure a un difetto del piano di cottura. Per accendere il bruciatore premere e ruotare la manopola verso sinistra e per spegnerlo ruotarla verso destra. Attenzione Non accendere il piano di cottura senza premere la manopola. Non accendere il piano di cottura ruotando la manopola in senso contrario a quanto descritto sopra. Non rispettare tali avvertenze può danneggiare il piano di cottura, Pramar Stone declina ogni responsabilità per i danni causati dal mancato rispetto di quanto descritto nel presente manuale. 22

23 Uso Accendere Premere la manopola del bruciatore (Fig.7) e ruotarla verso sinistra sul simbolo più grande della fiamma. Quando si aziona una manopola si genera automaticamente una scintilla su tutte le zone di cottura. È normale, non si tratta di un guasto. Quando appare la fiamma, tenere premuta la manopola del punto di cottura per ancora 8-10 secondi e poi rilasciarla. Se la fiamma dovesse spegnersi anticipatamente, ruotare la manopola su. Aspettare almeno un minuto prima di riprovare l accensione. Eventualmente tenere premuta più a lungo la manopola. Qualora il bruciatore non si accendesse nemmeno al secondo tentativo, ruotare la manopola su e consultare il capitolo Cosa fare se...? Uso Accensione in caso di interruzione di corrente In caso di interruzione della corrente elettrica la fiamma può essere accesa con un fiammifero. Premere la manopola del punto di cottura e ruotarla verso sinistra sul simbolo fiamma più grande. Tenere la manopola premuta e accendere con un fiammifero la miscela di gas e aria che fuoriesce. Premere quindi la manopola ancora per circa 8-10 secondi e poi rilasciarla. 23

24 Regolazione I bruciatori consentono la regolazione progressiva tra fiamma alta e bassa e viceversa. Per ridurre la fiamma, ruotare la manopola in senso antiorario fino al blocco sul simbolo fiamma piccola. Per alzare la fiamma, ruotare la manopola in senso orario fino al simbolo fiamma grande. Uso Attenzione! Pericolo di ustioni Regolare l intensità della fiamma in modo che non fuoriesca dal fondopentola. Poiché la parte esterna della fiamma è molto più calda del nucleo, le punte della stessa devono rimanere sotto il fondopentola. Le punte della fiamma che fuoriescono dal sottopentola possono danneggiare le maniglie delle pentole e accrescono il pericolo di ustioni. Spegnere Ruotare la manopola in senso orario posizionando l indice su. L afflusso del gas si interrompe e la fiamma si spegne. 24

25 Stoviglie Bruciatori Diametro min. del fondo di padelle / pentole in cm Bruciatore ausiliario 10 Bruciatore semi-rapido 12 Bruciatore rapido 14 Bruciatore Tripla corona 14 Diametro massimo di padelle / pentole in cm Bruciatore ausiliario 20 Bruciatore semi-rapido 20 Bruciatore rapido 22 Bruciatore Tripla corona 24 Uso Attenzione. Pericolo di incendio Non posizionare mai pentole e padelle a diretto contatto con il bruciatore. Utilizzare sempre le griglie in dotazione. Utilizzare solo stoviglie resistenti al calore e adatte ai bruciatori a gas. Posizionare pentole e padelle sul bruciatore più adatto. In generale: diametro dela pentola grande = bruciatore grande, diametro della pentola piccolo = bruciatore piccolo (Nota bene: nell acquisto di pentole e padelle considerare che generalmente non è indicato il diametro del fondo ma quello del bordo superiore). Posizionare le pentole sulla griglia del bruciatore prestando attenzione a che non si ribaltino. Se possibile utilizzare pentole larghe e basse piuttosto che strette e alte. Si riscaldano più rapidamente. 25

26 Si consiglia di usare stoviglie con fondo spesso poiché il calore si propaga uniformemente. Utilizzando stoviglie con fondo sottile c è il pericolo che le pietanze possano surriscaldarsi in certi punti. Si consiglia di utilizzare i coperchi per non disperdere il calore durante la cottura delle pietanze. Wok Il Wok è, tra le stoviglie, un caso particolare. È caratterizzato da un fondo dal diametro ridotto rispetto a quello superiore (generalmente cm). Il bruciatore Tripla corona è adatto all uso di questa particolare stoviglia. Uso Anello Tripla corona L anello Tripla corona (fornito a richiesta) garantisce ulteriore stabilità alle stoviglie con forma conica, soprattutto di Wok a fondo bombato. Fare attenzione al corretto posizionamento dell anello (Fig.9). Spegnimento di sicurezza Fig.9 Il piano di cottura è dotato di termocoppie di sicurezza per impedire la fuoriuscita del gas se la fiamma dovesse spegnersi (a causa del trabocco degli alimenti oppure a causa di un giro d aria all interno del locale). Per rimettere in funzione il punto di cottura, ruotare la manopola verso destra su e azionarla nuovamente come descritto precedentemente. Lo spegnimento di sicurezza funziona indipendentemente dall afflusso di corrente elettrica, ed è attivo anche in caso di interruzione della corrente. 26

27 Pulizia e manutenzione Attenzione Non utilizzare mai apparecchi a vapore per pulire il piano di cottura. Il vapore potrebbe raggiungere le parti sotto tensione e causare un corto circuito. Attendere sempre che il piano di cottura sia freddo prima di pulirlo. Pulire il piano di cottura dopo ogni utilizzo e asciugarlo bene per evitare depositi di calcare. Eliminare subito eventuali tracce di sporco derivanti da alimenti traboccanti che possono causare la decolorazione dei componenti del piano di cottura. Se lo sporco è tenace, ammorbidire le macchie lasciando agire il prodotto. La superficie dei coprispartifiamma diventa opaca nel corso del tempo. Questa colorazione è normale; il materiale non è difettoso. Non usare i seguenti prodotti per la pulizia del piano di cottura perché potrebbero danneggiarne la superficie: spazzole e spugne abrasive, oggetti appuntiti, detergenti contenenti soda, ammoniaca, acidi o cloruri, prodotti anticalcare, prodotti per la ruggine, detergenti abrasivi, ad es. polveri o latte abrasivi, paste per pulire, solventi, detergenti per lavastoviglie, spray per grill e forni, detergenti per vetro. Manutenzione 27

28 Manutanzione Piano Griglia Oggetto Pulizia Avvertenze Manopola Pulire dopo ogni utilizzo il piano con un panno spugna, un po di detergente per stoviglie e acqua calda. Si consiglia di utilizzare i prodotti di pulizia nella direzione della levigatura. Il piano di cottura è trattato con appositi prodotti oleorepellenti e idrorepellenti alla nascita. Il trattamento deve essere ripristinato periodicamente in base all utilizzo più o meno intensivo dell apparecchio; da 1 a 3 mesi. Rimuovere immediatamente i residui di cibo perché possono rovinare la superficie del piano di cottura. Per ripristinare la superficie rovinata è possibile utilizzare il kit di pulizia su richiesta (v. cap. Accessori su richiesta ) Le griglie possono essere asportate e lavate con un panno spugna, qualche goccia di detersivo neutro per i piatti e acqua calda. All occorrenza utilizzare la parte ruvida della spugna per i piatti. Pulire le manopole con un panno spugna, qualche goccia di detersivo per i piatti e acqua calda. Simboli I simboli stampati sulla superficie del piano di cottura si rovinano con il contatto prolungato con residui di cibo (p.es. alimenti o liquidi contenenti sale, olio d oliva). Eliminare subito i residui di sporco con detergente per stoviglie neutro e acqua calda. Se lo sporco è tenace, ammorbidire le macchie lasciando agire il prodotto per alcuni minuti. Non lavare in lavastoviglie. 28

29 Coprispartifiamma Testa del bruciatore Candeletta di accensione Termocoppia di sicurezza Cordoni siliconici Pulire le superfici con un panno spugna, qualche goccia di detersivo per i piatti (a mano) e acqua calda. All occorrenza utilizzare la parte ruvida della spugna per i piatti. La testa del bruciatore ha una superficie diamantata ad effetto antiaderente ed estremamente facile da pulire. Pulire la superficie con un panno spugna, qualche goccia di detersivo per i piatti (a mano) e acqua calda. Pulire l elettrodo d accensione e la termocoppia con un panno umido ben strizzato. I siliconi applicati sulle superfici in vista dei nostri prodotti sono di elevata qualità, tuttavia possono essere danneggiati se sfregati con spugne abrasive e se incisi con oggetti taglienti o appuntiti. La pulizia va pertanto fatta con panno morbido, acqua e sapone neutro. Non lavare in lavastoviglie. Non adatto al lavaggio in lavastoviglie. Accertarsi che anche i forellini per il passaggio delle fiamme siano perfettamente asciutti. L elettrodo d accensione non deve bagnarsi altrimenti non si genera la necessaria scintilla. Non fare indurire sulle superfici residui di cibo o liquidi. Nel caso ciò avvenisse ammorbidire le sostanze con acqua prima della loro rimozione. Manutenzione 29

30 Manutanzione Assemblaggio bruciatore ausiliario, semi-rapido e rapido Eseguire l assemblaggio procedendo come segue: Inserire la testa del bruciatore 3 sul corpo 4, facendo passare la candeletta di accensione 6 e la termocoppia di sicurezza 5 attraverso i fori della testa del bruciatore. Appoggiare il coprispartifiamma 2 sulla testa del bruciatore 3, facendo entrare i perni nelle apposite sedi. Assemblaggio bruciatore Tripla corona Eseguire l assemblaggio procedendo come segue: Inserire la testa del bruciatore 3 sul corpo 4 facendo coincidere gli scarichi con candeletta 6 e termocoppia 5. Accertarsi del corretto posizionamento della testa verificandone la stabilità. Inserire l anello 1 esterno e quello interno 2. Bruciatore Tripla corona Bruciatore ausiliario semi-rapido e rapido Fig.10 30

31 Risoluzione dei problemi Riparazioni su apparecchi elettrici o a gas devono essere eseguite solo da personale autorizzato e specializzato. Se non effettuate correttamente, possono mettere seriamente a rischio l incolumità dell utente. Di seguito vengono illustrati i guasti più frequenti e cosa fare nel caso si presentino, se il problema persiste rivolgersi sempre ad un tecnico specializzato. Dopo diversi tentativi il bruciatore non si accende. Verificare che: il bruciatore sia assemblato in modo corretto il rubinetto del gas sia aperto il bruciatore sia pulito e asciutto i forellini degli spartifiamma siano asciutti e non ostruiti l apparecchio sia collegato correttamente all impianto elettrico della casa e l interruttore principale non sia scattato. Rivolgersi a un elettricista qualificato oppure all assistenza tecnica. Per accendere il gas è possibile utilizzare un fiammifero (vedere paragrafo Accensione in caso di interruzione di corrente ) La fiamma del gas si spegne dopo l accensione. La termocoppia di sicurezza deve essere raggiunta dalla fiamma per diventare sufficientemente calda. Se la fiamma non dovesse raggiungere la termocoppia, verificare che: il bruciatore sia assemblato in modo corretto la termocoppia di sicurezza non sia sporca, in questo caso rimuovere delicatamente lo sporco (vedere capitolo Pulizia e manutenzione ) Risoluzione problemi 31

32 Risoluzione problemi La candeletta di accensione elettrica del bruciatore non funziona. Verificare che: l apparecchio sia collegato correttamente all impianto elettrico della casa e l interruttore principale non sia scattato. Rivolgersi a un elettricista qualificato oppure all assistenza tecnica tra la candeletta di accensione e il coprispartifiamma non si siano depositati residui di alimenti, in questo caso rimuovere delicatamente lo sporco (vedere capitolo Pulizia e manutenzione ) sulla candeletta non si trovino residui di cibo, in questo caso rimuovere delicatamente lo sporco (vedere capitolo Pulizia e manutenzione ) La fiamma risulta diversa. Verificare che: il bruciatore sia assemblato in modo corretto La candeletta di accensione elettrica del bruciatore funziona continuamente. Verificare che: durante la pulizia non sia caduto del liquido nella sede della manopola, in questo caso scollegare l alimentazione elettrica e attendere l evaporazione del liquido presente 32

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso V-ZUG SA Cappa aspirante DW-SE/DI-SE Istruzioni per l uso Grazie per aver scelto uno dei nostri prodotti. Il vostro apparecchio soddisfa elevate esigenze, e il suo uso è molto semplice. E tuttavia necessario

Dettagli

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag.

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag. DEM8.5/10 Istruzioni per l uso............pag. 2 Use and maintenance manual....pag. 11 Mode d emploi et d entretien.....pag. 20 Betriebsanleitung.............pag. 29 Gebruiksaanwijzing..............pag.

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

TOASTER. Istruzioni per l uso

TOASTER. Istruzioni per l uso TOASTER Istruzioni per l uso 5 4 3 1 6 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO 1) Manopola temporizzatore 2) Tasto Stop 3) Leva di accensione 4) Bocche di caricamento 5) Pinze per toast 6) Raccoglibriciole estraibile

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE PIANI A INDUZIONE. cod. 7372 241

MANUALE D ISTRUZIONE PIANI A INDUZIONE. cod. 7372 241 MANUALE D ISTRUZIONE PIANI A INDUZIONE cod. 7372 241 Gentile cliente Il piano cottura induzione ad incasso è destinato all uso domestico. Per l imballaggio dei nostri prodotti usiamo materiali che rispettano

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

DEOS DEOS 11 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual

DEOS DEOS 11 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual DEOS Manuale d uso User manual DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER DEOS 11 Egregio Signore, desideriamo ringraziarla per aver preferito nel suo acquisto un nostro deumidificatore. Siamo certi di averle fornito

Dettagli

Gentile cliente, Bongioanni spa

Gentile cliente, Bongioanni spa GX NE Gentile cliente, La ringraziamo per aver acquistato un prodotto Bongioanni. Questo libretto è stato preparato per informarla, con avvertenze e consigli, sulla installazione, il corretto uso e la

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit Sifoni per vasca da bagno Geberit. Sistema.............................................. 4.. Introduzione............................................. 4.. Descrizione del sistema.................................

Dettagli

DEOS DEOS 16 DEOS 20 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual

DEOS DEOS 16 DEOS 20 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual DEOS Manuale d uso User manual DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER DEOS 16 DEOS 20 Egregio Signore, desideriamo ringraziarla per aver preferito nel suo acquisto un nostro deumidificatore. Siamo certi di averle

Dettagli

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA LA COTTURA IN PENTOLA A PRESSIONE La pentola a pressione è uno strumento ancora tutto da scoprire, da conoscere e da valorizzare, sia dal punto di vista

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

ISTRUZIONI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA PERICOLO AVVERTENZA

ISTRUZIONI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA PERICOLO AVVERTENZA ISTRUZIONI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA IMPORTANZA DELLA SICUREZZA PER SÉ E PER GLI ALTRI Il presente manuale e l apparecchio stesso sono corredati da importanti messaggi relativi alla sicurezza, da leggere

Dettagli

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.02 T - CE 0063 AQ 2150 Appr. nr. B95.03 T - CE 0063 AQ 2150 CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO...

Dettagli

Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014

Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014 BORA Professional BORA Classic BORA Basic Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014 Progettazione d avanguardia Aspirazione efficace dei vapori nel loro punto d origine BORA Professional Elementi da

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia BacPac con LCD Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia AGGIORNAMENTO FIRMWARE Per determinare se è necessario effettuare un aggiornamento del firmware, seguire questi passi: Con l apparecchio

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

Sostituzione del contatore di energia elettrica

Sostituzione del contatore di energia elettrica Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Sostituzione del contatore di energia elettrica per Vitotwin 300-W, tipo C3HA, C3HB e C3HC e Vitovalor 300-P, tipo C3TA Avvertenze sulla

Dettagli

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule 1 ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO Ing. Guido Saule Valori delle tensioni nominali di esercizio delle macchine ed impianti elettrici 2 - sistemi di Categoria 0 (zero), chiamati anche a bassissima tensione,

Dettagli

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp Erkopress 300 Tp-ci Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Apparecchio di termostampaggio con compressore integrato e riserva di

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400 Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Indice Indice Unità tipo

Dettagli

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 CATALOGO TECNICO SCARICATO DA WWW.SNAIDEROPARTNERS.COM IL CATALOGO È SOGGETTO AD AGGIORNAMENTI PERIODICI SEGNALATI ALL INTERNO DI EXTRANET: PRIMA

Dettagli

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.)

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.) Foglio n 1 di 6 ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.) Intervento su impianto gas portata termica (Q n )= 34,10. kw tot Impresa/Ditta: DATI INSTALLATORE Resp. Tecnico/Titolare:

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI A GAS mod. META 20 MFFI/RFFI-CE mod. META 24 MFFI/RFFI-CE

ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI A GAS mod. META 20 MFFI/RFFI-CE mod. META 24 MFFI/RFFI-CE ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI A GAS mod. META 20 MFFI/RFFI-CE mod. META 24 MFFI/RFFI-CE E d i z i o n e 1 d a t a t a A P R I L E 1 9 9 5 POOL AZIENDE SERVIZIO SICUREZZA GAS 53 52 51 50 49 48 47 46 351

Dettagli

Modell 8108.1 H D. Modell 8108.1. Modell 8108.1. Modell 8108.1

Modell 8108.1 H D. Modell 8108.1. Modell 8108.1. Modell 8108.1 ie gelieferten bbildungen sind teilweise in arbe. Nur die Vorschaubilder sind in raustufen. ei ruckdatenerstellung bitte beachten, dass man die ilder ggf. in raustufen umwandelt. 햽 햾 Vielen ank 12.0/2010

Dettagli

3 2A B K D 6 F O H E T 5. Vtt Eco Pro 3000 Lux No-Volt - Cod. M0S05353 - Edizione 1G09

3 2A B K D 6 F O H E T 5. Vtt Eco Pro 3000 Lux No-Volt - Cod. M0S05353 - Edizione 1G09 R I J G 2 L B K A 5 3 2A C 1 M D 6 4 R S Q F O H E T 5 7 6 4 21 9 9 12 15 22 9 8 10 13 17 16 16 14 18 19 20 23 24 Vtt Eco Pro 3000 Lux No-Volt - Cod. M0S05353 - Edizione 1G09 ITALIANO Vaporetto Eco Pro

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

Richiesta ai Clienti

Richiesta ai Clienti Richiesta ai Clienti Tutte le riparazioni eseguite su questo orologio, escludendo le riparazioni riguardanti il cinturino, devono essere effettuate dalla CITIZEN. Quando si desidera avere il vostro orologio

Dettagli

HDQ 2K40. Manuale per la sicurezza

HDQ 2K40. Manuale per la sicurezza HDQ 2K40 Manuale per la sicurezza R5905304IT/02 02/03/2015 Barco nv Noordlaan 5, B-8520 Kuurne Phone: +32 56.36.82.11 Fax: +32 56.36.883.86 Supporto: www.barco.com/en/support Visitate il web: www.barco.com

Dettagli

MICRA 23 E 28 E 23 SE 28 SE

MICRA 23 E 28 E 23 SE 28 SE LIBRETTO DI ISTRUZIONI PER I MODELLI MICRA 23 E 28 E 23 SE 28 SE ATTENZIONE (per MICRA 23/28 SE) PER IL POSIZIONAMENTO DEL DIAFRAMMA LEGGERE ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI RELATIVE ALLE TIPOLOGIE DI SCARICO

Dettagli

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA 1 ATTREZZI MATERIALI 2 Tavoletta compensato Misure: 30cmx20-30 cm spellafili punteruolo cacciavite Nastro isolante Metro da falegname e matita Lampadine da 4,5V o 1,5V pinza

Dettagli

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO - PRECAUZIONI DI SICUREZZA - LEGGERE ATTENTAMENTE PRIMA DELL

Dettagli

NE FLUSS 20 EL PN CE

NE FLUSS 20 EL PN CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.02 A - CE 0063 AQ 2150 MANTELLATURA 7 3 1 102 52 101 99-97 83 84-64 63 90 139 93 98 4 5

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Focolari ad alto livello

Focolari ad alto livello 34 & 35 1 Focolari ad alto livello Contura 34T e 35T sono due innovativi modelli di stufa in pietra ollare, caratterizzati da un desig n più moderno e slanciato, una migliore visibilità del fuoco e l usuale

Dettagli

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Istruzioni per l'installazione TempsensorAmb-IIT110610 98-0042610 Versione 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze su queste istruzioni.....................

Dettagli

10s CATENA 1 - SPECIFICHE TECNICHE 2 - COMPATIBILITA ATTENZIONE! ATTENZIONE! HD-LINK ULTRA-NARROW CN-RE400 CX 10 ULTRA NARROW

10s CATENA 1 - SPECIFICHE TECNICHE 2 - COMPATIBILITA ATTENZIONE! ATTENZIONE! HD-LINK ULTRA-NARROW CN-RE400 CX 10 ULTRA NARROW CATNA 10s ULTRA NARROW 1 - SPCIFICH TCNICH 2 - COMPATIBILITA CX 10 HD-LINK ULTRA-NARROW CN-R400 L utilizzo di pignoni e ingranaggi non "Campagnolo" può danneggiare la catena. Una catena danneggiata può

Dettagli

Sensore da scarpa Polar S1 Manuale d uso

Sensore da scarpa Polar S1 Manuale d uso Sensore da scarpa Polar S1 Manuale d uso 1. 2. 3. 4. 5. 6. Congratulazioni! Il footpod Polar S1 rappresenta la scelta migliore per misurare la velocità/andatura e la distanza durante la corsa. L'apparecchio

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA 2004 INDICE Libretto di impianto pag. 3 Scheda 1 4 Scheda 2 5 Scheda 3 6 Scheda 4 7 Scheda 5 9 Scheda 6 10 Scheda 7 11 Scheda

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

NE FLUSS 24 EL CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO

NE FLUSS 24 EL CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.01 A - CE 0063 AQ 2150 CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO... 30R0032/0... 02-99... IT... MANTELLATURA

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI

LIBRETTO D ISTRUZIONI I LIBRETTO D ISTRUZIONI APRICANCELLO SCORREVOLE ELETTROMECCANICO girri 130 VISTA IN SEZIONE DEL GRUPPO RIDUTTORE GIRRI 130 ELETTROMECCANICO PER CANCELLI SCORREVOLI COPERCHIO COFANO SUPPORTO COFANO SCATOLA

Dettagli

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno)

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno) Citofono senza fili Installazione ed uso (fascicolo staccabile all interno) Sommario Presentazione... 3 Descrizione... 4 La postazione esterna... 4 La placca esterna... 4 Il quadro elettronico... 4 La

Dettagli

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI A) Vite di regolazione del minimo. B) Getto MAX C) Getto MIN D) Vite corta coperchio camera del galleggiante E) Vite lunga coperchio camera del galleggiante

Dettagli

Parts of my Pop-in... 7 8a

Parts of my Pop-in... 7 8a A C 5 B Parts of my Pop-in... 5 6 0 D 9 7 8a 8b IT IMPORTANTE! CONSERVARE LE ISTRUZIONI PER CONSULTAZIONI FUTURE Come usare i Pop-in Precauzioni d uso Non usare ammorbidenti con i vostri Pop-in. Non usare

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO GUIDA AL CONFEZIONAMENTO 1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO Si devono rispettare i limiti massimi di dimensioni e peso indicati nella tabella: prodotto limite massimo di peso dimensioni massime Pacco ordinario

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni 3M Italia, Gennaio 2011 Bollettino Istruzioni Applicazione pellicole su vetro Bollettino Istruzioni 3M Italia Spa Via Norberto Bobbio, 21 20096 Pioltello (MI) Fax: 02 93664033 E-mail 3mitalyamd@mmm.com

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di Fisica Tecnica Ambientale Prof. F. Sciurpi - Prof. S. Secchi A.A. A 2011-20122012 IMPIANTI ELETTRICI CIVILI Per. Ind. Luca Baglioni Dott.

Dettagli

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 1 LIFTKAR, il carrello motorizzato saliscale e MODULKAR, il carrello manuale. 2 3 Caratteristiche principali: 1) Tubolare in Alluminio in

Dettagli

RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA

RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA Nicola Mazzei - Antonella Mazzei Stazione sperimentale per i Combustibili - Viale A. De Gasperi, 3-20097 San Donato Milanese Tel.:

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

FI291/2T. IT Frigo-Congelatore Istruzioni per l uso

FI291/2T. IT Frigo-Congelatore Istruzioni per l uso FI291/2T IT Frigo-Congelatore Istruzioni per l uso 2 www.electrolux.com INDICE 1. INFORMAZIONI PER LA SICUREZZA... 2 2. ISTRUZIONI DI SICUREZZA... 4 3. USO DELL'APPARECCHIATURA...6 4. UTILIZZO QUOTIDIANO...

Dettagli

scienza come gioco lampadine bruciate

scienza come gioco lampadine bruciate IS science centre immaginario scientifico Laboratorio dell'immaginario Scientifico - Trieste tel. 040224424 - fax 040224439 - e-mail: lis@lis.trieste.it - www.immaginarioscientifico.it indice Accendiamo

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE La soluzione in nero La soluzione Comax La soluzione Quadmax La soluzione universale La soluzione estetica La soluzione Utility Il modulo Honey Versione IEC TSM_IEC_IM_2011_RevA

Dettagli

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati DECORAZIONE 03 Posare la carta da parati 1 Scegliere la carta da parati Oltre ai criteri estetici, una carta da parati può essere scelta in funzione del luogo e dello stato dei muri. TIPO DI VANO CARTA

Dettagli

THERMATILE & BREVETTATO. Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti

THERMATILE & BREVETTATO. Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti THERMATILE & BREVETTATO Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti 1 Che cos è? Thermatile è l innovativo sistema brevettato di riscaldamento radiante in fibra di carbonio, di soli 4 millimetri

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

ATTENZIONE ATTENZIONE AVVERTENZE AVVERTENZE. Italiano

ATTENZIONE ATTENZIONE AVVERTENZE AVVERTENZE. Italiano ITALIANO ATTENZIONE Non utilizzare questo orologio per immersioni, se non dopo essere stati adeguatamente addestrati alle immersioni subacquee. Per ovvi motivi di sicurezza attenersi a tutte le regole

Dettagli

Forni ECO: Funzione pizza: Resistenza cielo + resistenza suola (cottura tradizionale o statica):

Forni ECO: Funzione pizza: Resistenza cielo + resistenza suola (cottura tradizionale o statica): Forni ECO: la combinazione tra il grill centrale e la resistenza inferiore più la ventola è particolarmente indicata per per la cottura di piccole quantità di cibo, a bassi consumi energetici. Funzione

Dettagli

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Manuale d Istruzioni Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Introduzione Congratulazioni per aver acquistato la Pinza Amperometrica Extech EX820 da 1000 A RMS. Questo strumento misura

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

ASSISTENZA GARANTITA. 10 anni

ASSISTENZA GARANTITA. 10 anni ASSISTENZA ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI SERVIZIO Il presente documento costituisce un estratto delle Condizioni di Servizio, il cui testo integrale è depositato presso la sede legale del contraente, oppure

Dettagli

Il miglior investimento che tu possa fare. Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente

Il miglior investimento che tu possa fare. Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente Il miglior investimento che tu possa fare Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente Il miglior investimento che tu possa fare Se progettate di rinnovare o costruire un nuovo bagno, una cucina o un

Dettagli

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter User Manual ULTRA-DI DI20 Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter 2 ULTRA-DI DI20 Indice Grazie...2 1. Benvenuti alla BEHRINGER!...6 2. Elementi di Comando...6 3. Possibilità Di Connessione...8 3.1

Dettagli

Thermo Electron LED GmbH Robert-Bosch-Straße 1 D - 63505 Langenselbold Germania

Thermo Electron LED GmbH Robert-Bosch-Straße 1 D - 63505 Langenselbold Germania 2012 Thermo Fisher Scientific Inc. Tutti i diritti riservati. Le presenti istruzioni per l uso sono protette da copyright. Tutti i diritti risultanti, in particolare i diritti legati alla ristampa, all

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata)

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) 1 Spruzzo convenzionale (aria nebulizzata) Una pistola a spruzzo convenzionale è uno strumento che utilizza aria compressa per atomizzare ( nebulizzare

Dettagli

Magnifici focolari. Il tutto, ovviamente, contrassegnato dal marchio Svanen, per una scelta consapevole a favore dell ambiente.

Magnifici focolari. Il tutto, ovviamente, contrassegnato dal marchio Svanen, per una scelta consapevole a favore dell ambiente. Handöl 26 Magnifici focolari Handöl 26T e Handöl 26K sono le prime stufe di grandi dimensioni della serie Handöl 20. Un magnifico focolare di produzione svedese per tutti coloro che sono alla ricerca di

Dettagli

una saldatura ad arco

una saldatura ad arco UTENSILERIA Realizzare una saldatura ad arco 0 1 Il tipo di saldatura Saldatrice ad arco La saldatura ad arco si realizza con un altissima temperatura (almeno 3000 c) e permette la saldatura con metallo

Dettagli

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA E composta dalla sigla CE e, nel caso un Organismo Notificato debba intervenire nella fase del controllo della produzione, contiene anche il numero d identificazione

Dettagli

Istituto Superiore di Sanità Centro Nazionale Sostanze Chimiche

Istituto Superiore di Sanità Centro Nazionale Sostanze Chimiche REGOLAMENTO (CE) N. 1272/2008 Consigli di prudenza Consigli di prudenza di carattere generale P101 P102 P103 In caso di consultazione di un medico, tenere a disposizione il contenitore o l etichetta del

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

Concetti di base sulla CORRENTE ELETTRICA

Concetti di base sulla CORRENTE ELETTRICA Concetti di base sulla CORRENTE ELETTRICA Argomenti principali Concetti fondamentali sull'atomo, conduttori elettrici, campo elettrico, generatore elettrico Concetto di circuito elettrico (generatore-carico)

Dettagli

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT BOATRONIC M-2, M-420 BOATRONIC M-2 BOATRONIC M-420 Indice Pagina 1 Generalità... 2 2 Sicurezza... 2 2.1 Contrassegni delle indicazioni nel manuale... 2 2.2 Qualifica

Dettagli

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee.

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Sono definite temporanee tutte quelle manifestazioni quali Sagre, Feste Campestri ecc. aperte al pubblico, in cui,

Dettagli

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI Appunti a cura dell Ing. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d Ingegneria dell Università

Dettagli

OWNER S MANUAL WHEELS PART 1

OWNER S MANUAL WHEELS PART 1 OWNER S MANUAL WHEELS PART 1 Leggete attentamente le istruzioni riportate nel presente manuale. Questo manuale è parte integrante del prodotto e deve essere conservato in un luogo sicuro per future consultazioni.

Dettagli

: acciaio (flangia in lega d alluminio)

: acciaio (flangia in lega d alluminio) FILTRI OLEODINAMICI Filtri in linea per media pressione, con cartuccia avvitabile Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio (secondo NFPA T 3.1.17): FA-4-1x: 34,5 bar (5 psi) FA-4-21: 24 bar (348

Dettagli

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA 24 2 Sommario Perché questo opuscolo 3 Il benessere sostenibile e i consumi delle famiglie italiane 4 Le etichette energetiche 5 La scheda di prodotto 9 L etichetta

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

MANUALE DI USO ED INSTALLAZIONE

MANUALE DI USO ED INSTALLAZIONE I MANUALE DI USO ED INSTALLAZIONE 8901166100 STUFE A PELLET Capitolo 1 MANUALE DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO pag. 2 INTRODUZIONE... 4 1. AVVERTENZE E CONDIZIONI DI GARANZIA... 5 1.1. AVVERTENZE PER LA SICUREZZA...

Dettagli

Istruzioni di montaggio, messa in esercizio e manutenzione

Istruzioni di montaggio, messa in esercizio e manutenzione 630 39 0/003 IT Per i tecnici specializzati Istruzioni di montaggio, messa in esercizio e manutenzione Bruciatore di gas a premiscelazione Logatop VM Versione 4.0 Versione 5.0 Leggere attentamente prima

Dettagli

C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt.

C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt. C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt.com www.cfritaly.com È vietata la riproduzione o la traduzione

Dettagli