Contratto n. Codice Agente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Contratto n. Codice Agente"

Transcript

1 Contratto n. Codice Agente MODULO DI SUBENTRO/NUOVO ALLACCIO/ATTIVAZIONE DELLA FORNTURA DI ENERGIA ELETTRICA Il Cliente di seguito identificato richiede a Metaenergia S.p.A., ai sensi della Del. 333/07 A.E.E.G, All. A, il subentro/nuovo allaccio/attivazione della fornitura di energia elettrica alle condizioni contenute nel presente Modulo di Riattivazione, nel Contratto per la Riattivazione della Fornitura di energia elettrica e nei relativi allegati, A,B,C,D, E, F e G di cui il Cliente dichiara aver preso visione e che accetta con la sottoscrizione dello stesso Modulo di Riattivazione. Nuovo Allaccio Attivazione su Preposato Subentro DATI DEL RICHIEDENTE (compilare in stampatello) Denominazione sociale Indirizzo Sede Legale (via/piazza) N. Comune Prov. CAP P.IVA Codice Fiscale Tel Fax PEC Legale Rappresentante (Nome) (Cognome) Codice Fiscale Documento di riconoscimento NR. Rilasciato da In data (allegare copia documento riconoscimento e codice fiscale del legale rappresentante) INDIRIZZO RECAPITO FATTURA E INVIO COMUNICAZIONI (se diverso dalla sede legale) Indirizzo (via/piazza) N. Comune Prov. CAP DATI SITO Indirizzo (via/piazza) N. Comune Prov. CAP POD N. Potenza richiesta: TARIFFA E MODALITA DI PAGAMENTO Tipologia Tariffa : P.Fisso P.Variabile Indice: I0: Nome Prodotto Multioraria: F1 F2 F3 Bioraria: PEAK Off PEAK Monoraria Addebito diretto sul conto corrente (Sepa Core) Bonifico Bancario Bollettino Postale DATI BANCARI PER ATTIVAZIONE SEPA Intestatario del c/c Iban Banca Cognome e Nome del sottoscrittore Codice Fiscale del sottoscrittore Firma del Titolare del conto corrente o Delegato MANDATI DEL CLIENTE Il Cliente conferisce a Metaenergia S.p.A. (di seguito anche Fornitore o Metaenergia ): - Mandato irrevocabile con rappresentanza per la sottoscrizione delle Condizioni Tecniche (anche dette Contratto di Connessione) allegate al contratto di trasmissione e distribuzione, il cui contenuto il Cliente dichiara di conoscere, anche in quanto disponibili sul sito consapevole che l'accettazione delle stesse è condizione necessaria per l'attivazione e la continuità del servizio di trasporto. - Mandato irrevocabile senza rappresentanza per lo svolgimento presso il distributore competente delle attività di gestione della connessione dei punti di prelievo (es. aumenti di potenza spostamenti di gruppi di misura, etc.), richiedendo fin d'ora l'espletamento di quanto necessario all'attivazione degli stessi, fermo restando che il Cliente sarà titolare di ogni rapporto giuridico con il distributore competente, inerente alla connessione alla rete dei propri siti ed impianti. - Mandato senza rappresentanza per la stipula, direttamente o attraverso terzi, dei contratti di dispacciamento, di trasporto dell energia elettrica fornita, della Gestione della Connessione e delle Condizioni Tecniche o Contratto di Connessione. FIRME DEL CLIENTE Luogo e Data Timbro e firma del rappresentante Legale e/o Delegato Ai sensi e per gli effetti degli articoli 1341 e 1342 del codice civile - dichiaro di aver letto e approvato specificatamente i seguenti articoli del Contratto: art.4. - oneri a carico del cliente; art. 6. fatturazione; art. 7. reclami; art sospensione della fornitura di energia; art garanzia del pagamento della fornitura di energia; art qualità dell energia fornita; art conclusione del contratto; art durata e decorrenza del contratto; art variazioni delle condizioni contrattuali; art diritto di recesso del cliente; art diritto di recesso del fornitore; art clausola risolutiva espressa; art. 17 forza maggiore; art cessione dei diritti; art legge applicabile e foro esclusivo Luogo e Data Timbro e firma del rappresentante Legale e/o Delegato

2 Contratto n. Copia per il Cliente CONTRATTO DI SUBENTRO/NUOVO ALLACCIO/ATTIVAZIONE DELLA FORNTURA DI ENERGIA ELETTRICA ART NORMA PRELIMINARE Il Modulo di Riattivazione della fornitura di energia elettrica (di seguito Modulo di Riattivazione ), l Intestazione, la premessa e gli allegati A, B, C, D, E, F e G di cui al presente contratto formano parte integrante dello stesso. Allegato A: comunicazione dati catastali; Allegato B: modulo richiesta informazioni e reclami; Allegato C: condizioni economiche della fornitura (prima della scadenza di ciascun periodo di applicabilità delle condizioni economiche, il Fornitore comunicherà per iscritto al Cliente, con nota in fattura, l eventuale aggiornamento delle stesse indicandone anche il nuovo periodo di applicabilità. Le nuove condizioni economiche avranno effetto decorsi sessanta giorni dalla ricezione della comunicazione da parte del Cliente salvo che quest ultimo non eserciti diritto di recesso nel suddetto termine secondo le modalità previste dalle presenti condizioni generali di contratto ). Allegato D: siti da alimentare; Allegato E: nuovo allaccio; Allegato F: attivazione su preposato. Allegato G: modulo subentro ART OGGETTO DEL CONTRATTO Il presente contratto ha per oggetto la riattivazione della fornitura di energia elettrica presso i punti di prelievo del Cliente (di seguito, denominato/i Sito/i ), come identificati nel successivo articolo 3) e degli altri servizi accessori alla stessa fornitura di energia elettrica da parte di Metaenergia S.p.A.. Il Cliente dichiara che il/ i Sito/i si trova/no nella sua disponibilità. L'energia elettrica fornita viene dispacciata e distribuita attraverso la rete di trasmissione nazionale, avvalendosi dei servizi resi da TERNA S.p.A. e dal distributore territorialmente competente. Il servizio di trasporto viene fatturato in conformità delle tariffe di volta in volta applicate dal distributore competente. ART LUOGO E CARATTERISTICHE DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA La fornitura di energia elettrica verrà erogata da parte di Metaenergia S.p.A. in favore del Cliente nel/i Sito/i indicato/i nel Modulo di Riattivazione. ART.4. - ONERI A CARICO DEL CLIENTE Sono a carico del Cliente tutti i corrispettivi per perdite, riserva, bilanciamento, sbilanciamento e dispacciamento, componenti A e UC disposti da AEEGSI e TERNA S.p.A. o altre autorità competenti. Per il corretto adempimento degli obblighi previsti ai fini del trasporto, bilanciamento, dispacciamento dell'energia elettrica, il Cliente è tenuto a fornire la sua collaborazione comunicando tempestivamente tutte le informazioni che gli saranno richieste. Restano inoltre a carico del Cliente: eventuali oneri addebitati dal distributore locale per prelievi di energia reattiva; eventuali corrispettivi richiesti dal distributore locale nel caso in cui il Cliente abbia già cambiato fornitore nei dodici mesi precedenti alla firma del presente contratto; eventuali corrispettivi richiesti dal distributore locale per incremento del contributo di allacciamento, dovuto a prelievi di potenza superiori a quella per cui il Cliente ha già versato il contributo stesso; eventuali oneri conseguenti alla applicazione della Direttiva 2003/87/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 13 ottobre 2003, che istituisce un sistema per lo scambio di quote di emissione dei gas a effetto serra nella Comunità e che modifica la direttiva 96/61/CE del Consiglio, e successive modifiche e integrazioni, commisurati agli oneri sostenuti da Metaenergia S.p.A. per i propri approvvigionamenti; l eventuale corrispettivo di conguaglio compensativo ai sensi dell art. 34 della Delibera AEEGSI n. 107/09 (Testo Integrato Settlement); eventuali oneri derivanti dall obbligo di immissione in rete di energia rinnovabile (Certificati Verdi), ai sensi della Legge 23 luglio 2009 n. 99 Disposizioni per lo sviluppo e l internazionalizzazione delle imprese, nonché in materia di energia secondo le modalità e le tempistiche descritte dalla normativa attuativa della suddetta Legge (l eventuale onere, espresso in /MWh, sarà applicato ai prelievi mensili di energia elettrica ed alle perdite di rete e sarà determinato come prodotto tra la quota d obbligo e il prezzo medio del Certificato Verde acquistato dal Fornitore per il mese di fornitura); qualora il Cliente provenga dal mercato di salvaguardia, sarà obbligato a corrispondere al Fornitore, entro quindici giorni dalla ricezione della formale richiesta di pagamento, tutti gli importi eventualmente ancora dovuti al gestore del mercato della salvaguardia, maturati in forza del precedente rapporto di fornitura ed acquisiti dal Fornitore in ottemperanza a quanto stabilito dall'articolo 8 dell'allegato A della delibera 4/08 dell'autorità per l energia elettrica il gas ed il sistema idrico "Regolazione del servizio di dispacciamento e del servizio di trasporto (trasmissione, distribuzione e misura) dell energia elettrica nei casi di morosità dei clienti finali o di inadempimento da parte del venditore" e s.m.i.. In tutti i casi il Cliente si impegna sin da ora a tenere manlevato il Fornitore o l'eventuale titolare del contratto di dispacciamento, ove diverso dal Fornitore, da qualsiasi onere o responsabilità di qualsiasi natura conseguente al precedente contratto di fornitura in essere con il gestore del mercato di salvaguardia. ART IMPOSTE Sono a carico del Cliente e vengono inclusi in fattura i tributi, le imposte e ogni ulteriore onere fiscale e amministrativo comunque inerenti la fornitura, salvo che non siano espressamente posti a carico del Fornitore. ART FATTURAZIONE Metaenergia S.p.A. emetterà fattura, con cadenza mensile, calcolando i consumi in base alla documentazione fornita dal Cliente stesso - salvo conguaglio - per gli importi dovuti per energia elettrica prelevata nel mese precedente a quello di fatturazione, applicando la aliquota IVA ordinaria. Metaenergia avrà facoltà, a seguito del risultato ottenuto dall analisi del credit risk del cliente, di fatturare, in acconto, i consumi nel mese che precede quello di fornitura. Successivamente alla cessazione della fornitura, per qualsiasi causa intervenuta, al Cliente saranno altresì, addebitati o accreditati gli eventuali importi conseguenti a rettifiche o conguagli di fatturazione anche in base alla lettura finale da parte del distributore. Il pagamento delle fatture dovrà essere effettuato entro il termine indicato nelle medesime e potrà essere eseguito tramite addebito diretto su conto corrente bancario/postale con valuta per il termine di scadenza della fattura, o bonifico bancario sul c/c indicato in fattura, o bollettini postali. Altre eventuali modalità di pagamento saranno comunicate al Cliente nella fattura. Eventuali contestazioni saranno prese in considerazione, ciò non di meno il Cliente è comunque tenuto al pagamento per l intero degli importi indicati in fattura e nei termini in essa previsti. In particolare, eventuali contestazioni sugli importi fatturati potranno essere sollevate dal Cliente per iscritto nel termine di decadenza di sessanta giorni dalla data di emissione della fattura, ma non potranno essere in alcun caso motivo di ritardo o sospensione del pagamento. In caso di omesso, parziale o ritardato pagamento, saranno addebitati al Cliente, senza necessità di diffida, oltre alle maggiori spese di esazione, gli interessi di mora computati nella misura prevista dal D.lgs. n. 231 del 9 ottobre 2002 ( Attuazione della Direttiva 2000/35/CE, relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali ), con decorrenza dal giorno successivo alla data di scadenza prevista per il pagamento. ART. 7 - RECLAMI Eventuali reclami aventi ad oggetto qualsiasi aspetto del rapporto contrattuale dovranno essere inoltrati a Metaenergia S.p.A., a mezzo posta (raccomandata a/r) a via Barberini 86, Roma ovvero a mezzo posta elettronica certificata all indirizzo Nessuna contestazione o reclamo potrà comportare differimenti o riduzione dei pagamenti dovuti al Fornitore, salvo il caso di errore manifesto di calcolo e, in tal caso, solo per la parte manifestamente errata e in ogni caso previa motivata contestazione scritta a Metaenergia S.p.A.. ART.8. - SOSPENSIONE DELLA FORNITURA DI ENERGIA In tutti i casi di morosità del Cliente nei confronti del Fornitore, è facoltà del Fornitore stesso procedere alla sospensione della fornitura. A tal fine in osservanza alla Delibera ARG/elt 4/08 e succ. mod. e integr. (Regolazione del servizio di dispacciamento e del servizio di trasporto (trasmissione, distribuzione e misura) dell'energia elettrica nei casi di morosità dei clienti finali o di inadempimento da parte del venditore il Fornitore, a decorrere dal settimo giorno successivo alla scadenza del termine di pagamento indicato in fattura, potrà inviare al Cliente, con raccomandata a/r una comunicazione costituzione in mora con l avviso che, decorsi 15 giorni solari dall invio della raccomandata, ovvero decorsi 10 (dieci) giorni solari dal ricevimento della ricevuta di avvenuta consegna della comunicazione in caso di invio con posta elettronica certificata, ovvero decorsi 20 (venti) giorni solari dalla data di emissione della comunicazione e trascorsi tre giorni lavorativi dalla scadenza del termine ultimo di pagamento indicato nella comunicazione stessa, procederà a richiedere la sospensione della fornitura in caso di mancata ricezione di un attestazione del pagamento delle somme dovute, da inoltrarsi a mezzo fax al numero indicato nella comunicazione inviata dal Fornitore. Nel caso in cui il Cliente sia connesso in bassa tensione e sussistano le condizioni tecniche del misuratore, prima della sospensione della fornitura verrà effettuata una riduzione della potenza ad un livello pari al 15% della potenza disponibile e, decorsi 15 (quindici) giorni dalla riduzione della potenza disponibile, in caso di persistente insolvenza, verrà effettuata la sospensione della fornitura, senza altro avviso. La riattivazione della fornitura a seguito di sospensione per morosità potrà avvenire solo nel rispetto delle tempistiche e modalità previste dalla normativa sopracitata. In ogni caso, Metaenergia S.p.A. avrà il diritto di richiedere al Cliente il rimborso delle spese relative ai solleciti nonché il pagamento del corrispettivo di sospensione e di riattivazione della fornitura nel limite di quanto previsto dall AEEGSI. Il Cliente ha diritto ad un indennizzo automatico pari a 20 (venti) euro nel caso in cui la fornitura sia stata sospesa per morosità o sia stata comunque effettuata una riduzione di potenza nonostante il mancato rispetto di uno dei seguenti termini: 1. termine ultimo entro cui il Cliente è tenuto a provvedere al pagamento; 2. termine massimo tra la data di emissione della comunicazione di costituzione in mora e la data di consegna al vettore postale qualora il Fornitore non sia in grado di documentare la data di invio della comunicazione; 3. termine minimo tra la data di scadenza del termine ultimo di pagamento e la data di richiesta all impresa distributrice per la sospensione della fornitura. Al Cliente servito in bassa tensione che risolve il vigente contratto per essere fornito da altro esercente e non regolarizza la propria posizione contabile, sarà inoltre addebitato, attraverso la fatturazione dell altro esercente, l indennizzo (Cmor) previsto in questi casi (Delibera Autorità per l energia elettrica il gas ed il sistema idrico n. 219/2010 e succ. mod. e integr.) ART. 9. GARANZIA DEL PAGAMENTO DELLA FORNITURA DI ENERGIA Metaenergia S.p.A. avrà facoltà di richiedere il rilascio preventivo di una fidejussione bancaria escutibile a prima richiesta per un importo pari a tre mensilità, oppure un deposito cauzionale infruttifero per un importo pari a tre mensilità. ART. 10. QUALITA DELL ENERGIA FORNITA Le provvisorie interruzioni, totali o parziali, nella somministrazione dell'energia elettrica, se dovute a problematiche riconducibili alla rete di trasmissione nazionale o alla rete di distribuzione non costituiscono motivo di risoluzione del presente contratto né attribuiscono il diritto ad indennizzi o risarcimenti di alcun genere. Caratteristiche e qualità dell'energia elettrica prelevata dal Cliente, quali tensione, frequenza, interruzioni di varia durata, buchi di tensione, forma d'onda, ecc., sono attinenti al rapporto corrente tra il Cliente ed il locale distributore dell'energia e, quindi, estranee al presente rapporto contrattuale instaurato tra Metaenergia S.p.A. ed il Cliente. ART. 11. CONCLUSIONE DEL CONTRATTO Il Cliente sottopone a Metaenergia S.p.A. richiesta di riattivazione debitamente sottoscritta compilando l apposito Modulo di Riattivazione. L attivazione della fornitura è subordinata all accettazione della richiesta del Cliente da parte di Metaenergia S.p.A. che, in caso di diniego, provvederà a darne comunicazione al Cliente stesso, che sin d ora rinuncia espressamente al diritto di ripensamento. ART. 12. DURATA E DECORRENZA DEL CONTRATTO Il presente contratto ha durata indeterminata decorrere dall effettivo inizio della somministrazione di gas naturale, fermo restando il diritto di recesso di cui al successivo art.20.

3 Contratto n. Copia per il Cliente L esecuzione del contratto da parte del Fornitore avverrà in base alle tempistiche stabilite dalle Autorità competenti ed è subordinata al buon esito della procedura di subentro/nuovo allaccio/attivazione presso il Distributore locale. In caso di inesattezza dei dati, comunicati dal Cliente, relativi ai punti di prelievo, necessari per lo switch-in, Metaenergia S.p.A. sarà manlevata da ogni responsabilità per mancata o ritardata attivazione dei punti di prelievo stessi ART VARIAZIONI DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI IMPOSTE DALLA LEGGE Si intendono automaticamente inserite nel presente contratto, con abrogazione delle clausole che risultassero incompatibili, eventuali condizioni imposte dalla legge ovvero da provvedimenti delle autorità pubbliche competenti. Fatto salvo quanto sopra, ex art 13.1 dell Allegato A della Delibera ARG/com 104/10 (Approvazione del Codice di Condotta Commerciale per la vendita di energia elettrica e gas ai clienti finali), Metaenergia S.p.A. si riserva il diritto di modificare unilateralmente per giustificato motivo le condizioni contrattuali, incluse quelle economiche. Ai fini del presente contratto, si intende per giustificato motivo il mutamento del contesto legislativo o regolamentare di riferimento, cosi come i mutamenti dei presupposti economici utilizzati dal Fornitore per la formulazione delle condizioni economiche o contrattuali. In tal caso, salvo che norme di legge o provvedimenti amministrativi impongano o comportino una data di applicazione anticipata, le modificazioni saranno applicate trascorsi tre mesi dalla data in cui Metaenergia S.p.A. le avrà preannunciate al Cliente in forma scritta, considerandosi decorrente il suddetto termine dal primo giorno del mese successivo a quello di ricevimento del Cliente stesso. Fatta salva prova contraria, la suddetta comunicazione si presume ricevuta trascorsi dieci giorni dall invio effettuato da Metaenergia. In caso di dissenso, il Cliente potrà recedere senza oneri dal presente contratto, con comunicazione a mezzo raccomandata a/r (anticipata via fax), che dovrà pervenire al Fornitore entro e non oltre 30 (trenta) giorni solari dalla data della comunicazione da parte di Metaenergia S.p.A.. In tal caso, il recesso diverrà efficace alle ore 24 del giorno precedente quello in cui le modificazioni avrebbero trovato altrimenti applicazione. ART. 14. DIRITTO DI RECESSO DEL CLIENTE Il Cliente avrà facoltà di recedere unilateralmente, senza oneri ed in qualsiasi momento, con un preavviso di mesi sei (6) per utenze in media tensione e di mesi tre (3) per utenze in bassa tensione, ai sensi dell art.4 - All. A - Delibera A.E.E.G 144/07 e succ. mod. ed integr. ( Disciplina del recesso dai contratti di fornitura di energia elettrica e di gas naturale, ), da comunicarsi a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento. Il termine di preavviso decorre a partire dal primo giorno del primo mese successivo a quello di ricevimento da parte di Metaenergia S.p.A. della comunicazione di recesso inviata dal Cliente (art.7 - All.A - Delibera AEEGSI 144/07 e succ. mod. ed integr.). Nel caso in cui il diritto di recesso sia manifestato da parte del Cliente alimentato in bassa tensione senza il fine di cambiare fornitore, ma al fine di cessare la fornitura ed i contratti ad essa collegati, il termine di preavviso sarà pari a 1 (uno) mese, ex art.4 - All.A - Delibera AEEGSI 144/07 e succ. mod. ed integr.. In quest ultimo caso il termine di preavviso decorre dalla data di ricevimento della comunicazione di recesso da parte di Metaenergia S.p.A. (art.7 All.A- Delibera AEEGSI 144/07 e succ. mod. ed integr.). Il Cliente che esercita il diritto di recesso al fine di cambiare fornitore, si può avvalere del nuovo fornitore per inoltrare la comunicazione di recesso al precedente. Qualora, invece, il Cliente eserciti il diritto di recesso al fine di cessare la fornitura ed i contratti ad essa collegati, inoltra personalmente e direttamente il recesso al proprio fornitore (art. 5 All.A- Delibera AEEGSI 144/07 e succ. mod. ed integr.). Fermo restando l impegno di Metaenergia S.p.A. di recedere tempestivamente dal Contratto di Trasporto e dal Contratto di dispacciamento, sono posti a carico del Cliente gli eventuali corrispettivi che il Distributore locale o Terna dovessero pretendere da Metaenergia S.p.A. a seguito del recesso anticipato, salvo il risarcimento di ulteriori danni. ART DIRITTO DI RECESSO DEL FORNITORE Metaenergia S.p.A. avrà facoltà di recedere unilateralmente con un preavviso di mesi sei (6) per utenze in bassa tensione (art. 6 All.A- Delibera AEEGSI 144/07 e succ. mod. ed integr.) e di mesi due (2) per utenze in media ed alta tensione, da comunicarsi a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento. Il termine di preavviso decorre a partire dal primo giorno del primo mese successivo a quello di ricevimento da parte del Cliente della comunicazione di recesso inviata da Metaenergia S.p.A.. Il diritto di recesso di cui al presente articolo è esercitabile in qualsiasi momento (art. 7 All.A- Delibera AEEGSI 144/07 e succ. mod. ed integr.). ART. 16. CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA Il Fornitore ha la facoltà di dichiarare la risoluzione di diritto del presente contratto mediante semplice comunicazione scritta da inviare a mezzo raccomandata a.r. al Cliente qualora, relativamente a quest ultimo, si verificasse una delle seguenti condizioni: inizio di un azione o di un procedimento per la messa in liquidazione; interruzione o sospensione dell attività produttiva; istanza od inizio di una procedura concorsuale; insolvenza o iscrizione del Cliente nel registro dei protesti e sottoposizione del medesimo a procedure esecutive; ricevimento da parte di Metaenergia S.p.A. della comunicazione, da parte dell istituto di credito, della revoca della fidejussione bancaria di cui al punto 10 del presente contratto; inefficacia del Contratto di Trasporto o del Contratto di Dispacciamento per cause non imputabili a Metaenergia S.p.A.; mancata accettazione da parte del sistema bancario dell attivazione Sepa Core, prevista dal contratto come modalità di pagamento, ovvero revoca della procedura Sepa Core da parte del Cliente; impossibilità di procedere alla somministrazione di energia a causa di impedimenti di natura tecnica e/o normativa non imputabili a Metaenergia S.p.A., senza che ciò implichi alcuna responsabilità di Metaenergia S.p.A. nei confronti del Cliente; parziale pagamento delle fatture o ritardato pagamento delle stesse da parte del Cliente. In tale ipotesi Metaenergia S.p.A. avrà in ogni caso il diritto al risarcimento del danno. eccessiva onerosità sopravvenuta ex art c.c.. in caso di manomissione del contatore fatta salva la fatturazione degli oneri che il distributore locale dovesse fatturare a Metaenergia. Ciascuna parte ha, inoltre, facoltà di risolvere il contratto senza preavviso nè indennizzo alcuno, in caso di forza maggiore, come previsto nel successivo art. 19, fermo restando che prima di esercitare tale facoltà le Parti compiranno ogni sforzo per ricercare una possibile soluzione. ART. 17. FORZA MAGGIORE Le parti non sono tra loro responsabili per qualsiasi inadempimento dovuto a causa di forza maggiore o comunque a qualsiasi causa al di fuori del controllo delle stesse. Sono considerati casi di forza maggiore in via esemplificativa e non tassativa: leggi, regolamenti o ingiunzioni di enti che esercitano autorità o controllo sulla fornitura oggetto del contratto; provvedimenti di pubbliche autorità che rendano a Metaenergia S.p.A., in tutto o in parte, impossibile gli adempimenti degli obblighi posti a suo carico, scioperi a carattere nazionale e/o di categoria (esclusi gli scioperi determinati e/o conseguenti ad atti illegittimi della Parte che invoca la forza maggiore) o altri eventi, comunque, indipendenti dalla volontà delle parti. Qualora un caso di forza maggiore dovesse causare una sospensione degli obblighi di una Parte, come sopra detto, tale parte deve dare comunicazione all altra, non appena sarà ragionevolmente possibile, specificando la data di decorrenza e la durata prevista della prestazione, totale o parziale, e la natura del caso di forza maggiore. dandone comunicazione all altra Parte. dandone comunicazione all altra parte. Decorso il periodo di 2 (due) mesi di sospensione del contratto per intervenuta forza maggiore, in assenza di soluzione lo stesso potrà essere risolto ai sensi e per gli effetti dell art.18. ART. 18 REGISTRAZIONE Il presente contratto, in conformità alla vigente normativa, sarà registrato in caso d'uso. ART CESSIONE DEI DIRITTI Metaenergia S.p.A. avrà facoltà di cedere a soggetti terzi, che siano in grado di svolgere il medesimo servizio, o a società controllate, controllanti o comunque collegate, tutti i diritti relativi al presente contratto. ART. 20. CESSIONE, AFFITTO, USUFRUTTO D AZIENDA In caso di cessione, affitto ed usufrutto dell azienda, il Cliente che sia acquirente, affittuario o usufruttuario, indipendentemente da eventuali patti contrari e dall attestazione nelle scritture contabili del cedente, locatore o proprietario, risponde in solido con questi ultimi degli eventuali debiti inerenti al contratto di fornitura in essere con il precedente titolare dell azienda comunque risultante al Fornitore. ART COMUNICAZIONI Fermo restando il rispetto di specifiche modalità previste nel presente contratto, tutte le comunicazioni relative allo stesso devono essere fatte per iscritto, contenere il codice assegnato da Metaenergia S.p.A. al Cliente ed essere inviate a mezzo posta: per Metaenergia S.p.A., all indirizzo seguente: via Barberini n. 86, Roma; ovvero a mezzo posta elettronica certificata all indirizzo per il Cliente, all indirizzo indicato nel presente contratto. Metaenergia S.p.A. potrà inviare le suddette comunicazione anche con nota in fattura. ART. 22. LEGGE APPLICABILE E FORO ESCLUSIVO La legge applicabile al presente contratto è quella italiana, per tutto quanto non previsto nel presente contratto, si fa espresso richiamo alle norme contenute nel codice civile. Il Foro competente in via esclusiva per ogni controversia derivante dal presente contratto è quello di Roma. FI NOTA INFORMATIVA PER IL CLIENTE FINALE Dal 1 luglio 2004 tutti i clienti non domestici e dal 1 luglio 2007 tutti i clienti del servizio elettrico divengono liberi, potendo così scegliere il venditore di energia elettrica e il contratto di fornitura che meglio risponda alle proprie esigenze. Il cliente che è diventato idoneo può scegliere di abbandonare il suo vecchio fornitore, può uscire dal mercato vincolato ed entrare nel mercato libero. Mentre nel mercato vincolato le condizioni contrattuali ed economiche sono regolate dall Autorità per l energia elettrica il gas ed il sistema idrico, nel mercato libero vengono negoziate tra il cliente e il nuovo fornitore. Non cambiano invece le caratteristiche tecniche e di qualità del servizio erogato, perché il distributore (cioè il soggetto che trasporta l energia elettrica sulle proprie reti) rimane lo stesso. Il cliente che stipula un contratto sul mercato libero deve inoltre stipulare il contratto di trasmissione e distribuzione (con il distributore) e il contratto di dispacciamento (con Terna S.p.A.), ma a tal fine può incaricare il suo nuovo fornitore, dandogli apposito mandato. Per garantire che i clienti dispongano degli elementi necessari per poter scegliere l offerta più conveniente sulla base di informazioni chiare, attendibili e confrontabili, l Autorità per l energia elettrica il gas ed il sistema idrico ha emanato, con deliberazione 30 maggio 2006 n. 105/06 un Codice di condotta commerciale che impone a tutte le imprese di vendita dell energia elettrica precise regole di comportamento.

4 Contratto n. Copia per il Cliente 1. Trasparenza delle proposte contrattuali Chiunque entri in contatto con un cliente per proporgli un nuovo contratto deve sempre: - identificarsi, specificare l impresa di vendita per cui opera e fornire i recapiti attraverso i quali può essere contattata; - fornire al cliente informazioni dettagliate sul contratto proposto; - specificare i tempi necessari e gli eventuali costi da sostenere per l avvio del servizio; - fornire al cliente informazioni sugli adempimenti relativi ai contratti di distribuzione e dispacciamento; - indicare le condizioni che limitano la possibilità di aderire all offerta contrattuale proposta. Se il cliente viene contattato per telefono, il venditore deve indicare come ottenere le informazioni in forma scritta. 2. Contratto Il contratto deve indicare l identità e l indirizzo dell impresa di vendita e dovrebbe contenere almeno le seguenti clausole: - tutte le prestazioni che saranno fornite al cliente; - la data di avvio del servizio e la durata del contratto; - le eventuali garanzie che il cliente deve fornire all impresa di vendita per ottenere il servizio (ad esempio, un deposito cauzionale); - tutti gli oneri e le spese a carico del cliente; - quando saranno emesse le bollette, quando e in che modo il cliente dovrà pagarle; - le conseguenze per il cliente che non paga le bollette entro la scadenza prestabilita; - i casi in cui l impresa di vendita deve versare al cliente un indennizzo automatico; - come fare per ottenere informazioni, presentare un reclamo o risolvere una controversia con l impresa di vendita. 3. Documentazione Al momento della sottoscrizione, il cliente deve ricevere una copia scritta del contratto. Se il contratto viene stipulato in un luogo diverso dagli uffici o dagli sportelli dell impresa di vendita (ad esempio, a casa del cliente o in un centro commerciale), il cliente può recedere dal contratto senza spese entro 10 giorni dalla stipulazione. Se il contratto viene stipulato attraverso forme di comunicazione a distanza (ad esempio, al telefono): - entro 10 giorni l impresa di vendita deve inviare al cliente una copia scritta del contratto 4. Riepilogo Prima di aderire ad un nuovo contratto di fornitura di energia elettrica, verifichi quindi che chi le ha proposto il contratto: abbia indicato il nome e un recapito dell impresa di vendita dell energia elettrica; abbia fornito informazioni chiare su: - le altre spese a carico del cliente previste dal contratto; - la durata del contratto; - con quali scadenze dovrà essere pagato il servizio; - i tempi per l avvio del servizio; abbia consegnato una copia scritta del contratto. Impresa di Vendita: Metaenergia S.p.A. Incaricato che ha proposto il contratto: Denominazione dell offerta contrattuale: Luogo e data di consegna/invio al cliente: INFORMATIVA SULLA PRIVACY AI SENSI DELL ARTICOLO 13 DEL D.LGS. N. 196/2003 Metaenergia S.p.A, premesso che il rilascio dei dati è presupposto indispensabile per l esecuzione del contratto, ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ( Codice in materia di protezione dei dati personali ) riporta di seguito l informativa di cui in oggetto. Titolare e Responsabile del trattamento dei dati Titolare del trattamento dei dati in questione è Metaenergia S.p.A., con sede in Roma, via Barberini n. 86. Responsabile del trattamento dei dati è il Responsabile Risorse Umane della Metaenergia S.p.A., domiciliato presso la sopracitata sede. Finalità del trattamento dei dati I dati personali acquisiti con riferimento al contratto di fornitura di energia elettrica vengono forniti dall interessato, o da terzi delegati, e trattati soltanto in esecuzione degli obblighi previsti dalla legge o, comunque, per le finalità connesse alla gestione di detto rapporto contrattuale, nonché all adempimento degli obblighi ed alla tutela dei diritti derivanti dallo stesso. Modalità del trattamento dei dati Tutti i dati sono trattati sia manualmente che con l utilizzo di strumenti automatizzati, atti ad elaborare le informazioni in possesso di Metaenergia S.p.A., e di apposite banche dati nel rispetto delle previsioni del citato codice. I dati sono conservati in una forma che consente l identificazione dell interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario ai fini dell adempimento degli obblighi e dell esercizio dei dritti derivanti dal contratto nonché dell adempimento degli obblighi di legge. Natura del conferimento ed eventuali conseguenze del rifiuto Il conferimento dei dati personali è essenziale per l identificazione del contraente e costituisce presupposto indispensabile per la stipulazione del contratto di fornitura e la successiva gestione del rapporto da questo derivante. Comunicazione dei dati La comunicazione dei dati personali è effettuata in base agli obblighi previsti dalla legge e con le modalità al riguardo consentite, non è prevista la diffusione dei dati personali. Nel caso di pagamento delle fatture a mezzo di domiciliazione bancaria, Metaenergia S.p.A. ha facoltà di avvalersi dell opera di terzi, quali operatori bancari e circuiti internazionali di pagamento, ai quali possono essere trasmessi alcuni dati relativi alla fornitura. In tal caso, ai sensi dell art. 24, il cliente che scelga detta forma di pagamento acconsente tacitamente alla comunicazione dei dati in questione ai suddetti terzi. Diritti dell interessato Le rammentiamo che Lei, quale soggetto interessato, potrà esercitare i diritti previsti dall art. 7 del D.Lgs. 196/2003, di seguito riportato, rivolgendosi al Responsabile del trattamento dei dati. Art. 7 Diritto di Accesso ai dati personali ed altri diritti 1) L interessato ha diritto di ottenere la conferma dell esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intellegibile. 2) L interessato ha il diritto di ottenere l indicazione: a) dell origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità di trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell art.5 co.2.; e) dei soggetti e delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati; 3) L interessato ha diritto di ottenere: a) l aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestatamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato; 4) L interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento dei dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. INFORMAZIONI SUI LIVELLI DI QUALITA, INDENNIZZI AUTOMATICI E RECLAMI In applicazione delle previsioni dell Allegato A alla Delibera dell'autorità per l'energia elettrica il gas ed il sistema idrico n. 164/08 (di seguito TIQV ) Il Fornitore è tenuto a rispettare i livelli generali di qualità, che prevedono di: inviare la risposta a richieste scritte di rettifica di fatturazione entro 40 giorni solari; inviare la risposta a richieste scritte di informazioni entro 30 giorni solari. Il Fornitore è inoltre tenuto a rispettare i livelli specifici di qualità, che prevedono di: inviare la risposta motivata a reclami scritti entro 40 giorni solari; restituire gli importi non dovuti e già pagati dal Cliente a seguito di rettifica di fatturazione entro 90 giorni solari; rettificare la doppia fatturazione e restituire gli importi non dovuti entro 20 giorni solari per importi pagati dal Cliente. Nel caso in cui i livelli specifici di servizio qualità non vengano rispettati per responsabilità del Fornitore, quest ultimo è tenuto al versamento, a titolo di indennizzo, di un importo pari a 20 euro a favore del Cliente. Il TIQV prevede che, se la prestazione viene eseguita oltre lo standard previsto, ma entro il doppio del tempo, l indennizzo è di 20 euro. Se la prestazione viene eseguita oltre il doppio del tempo, ma entro il triplo, l indennizzo è di 40 euro. Se la prestazione viene eseguita oltre il triplo del tempo l indennizzo è di 60 euro. Sia per la fornitura di elettricità sia per la fornitura di gas, per la violazione di standard specifici di qualità di competenza del Distributore, Il Fornitore è tenuto ad accreditare al Cliente finale che gli ha chiesto la prestazione, per la quale il Distributore non ha rispettato il livello specifico, l indennizzo automatico ricevuto dal Distributore. In ogni caso e in ogni momento, il Cliente può inviare al Fornitore un reclamo o richiesta di informazioni scritte (di seguito reclamo ), anche mediante il modulo predisposto dal Fornitore stesso e reperibile sul sito www. metaenergia.it. Il reclamo andrà inoltrato a Metaenergia S.p.A. via Barberini n. 86, Roma, oppure a mezzo fax al numero: o a mezzo pec all indirizzo: Per i reclami relativi al servizio di distribuzione e misura della fornitura di elettricità e al servizio di distribuzione della fornitura di gas, il Fornitore richiede al Distributore i dati tecnici necessari ad inviare la risposta al Cliente. Per i detti servizi il Cliente può inviare il reclamo direttamente al Distributore, che è tenuto a rispondere al Cliente non oltre 20 giorni lavorativi. Secondo l art. 40 del TIQV, entro il 30 giugno di ogni anno il Fornitore renderà disponibili al Cliente le informazioni relative ai livelli effettivi di qualità raggiunti.

5 Contratto n. Copia per il Fornitore CONTRATTO DI SUBENTRO/NUOVO ALLACCIO/ATTIVAZIONE DELLA FORNTURA DI ENERGIA ELETTRICA ART NORMA PRELIMINARE Il Modulo di Riattivazione della fornitura di energia elettrica (di seguito Modulo di Riattivazione ), l Intestazione, la premessa e gli allegati A, B, C, D ed Edi cui al presente contratto formano parte integrante dello stesso. Allegato A: comunicazione dati catastali; Allegato B: modulo richiesta informazioni e reclami; Allegato C: condizioni economiche della fornitura (prima della scadenza di ciascun periodo di applicabilità delle condizioni economiche, il Fornitore comunicherà per iscritto al Cliente, con nota in fattura, l eventuale aggiornamento delle stesse indicandone anche il nuovo periodo di applicabilità. Le nuove condizioni economiche avranno effetto decorsi sessanta giorni dalla ricezione della comunicazione da parte del Cliente salvo che quest ultimo non eserciti diritto di recesso nel suddetto termine secondo le modalità previste dalle presenti condizioni generali di contratto ). Allegato D: siti da alimentare; Allegato E: modulo subentro ART OGGETTO DEL CONTRATTO Il presente contratto ha per oggetto la riattivazione della fornitura di energia elettrica presso i punti di prelievo del Cliente (di seguito, denominato/i Sito/i ), come identificati nel successivo articolo 3) e degli altri servizi accessori alla stessa fornitura di energia elettrica da parte di Metaenergia S.p.A.. Il Cliente dichiara che il/ i Sito/i si trova/no nella sua disponibilità. L'energia elettrica fornita viene dispacciata e distribuita attraverso la rete di trasmissione nazionale, avvalendosi dei servizi resi da TERNA S.p.A. e dal distributore territorialmente competente. Il servizio di trasporto viene fatturato in conformità delle tariffe di volta in volta applicate dal distributore competente. ART. 3. LUOGO E CARATTERISTICHE DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA La fornitura di energia elettrica verrà erogata da parte di Metaenergia S.p.A. in favore del Cliente nel/i Sito/i indicato/i nel Modulo di Riattivazione. ART.4. - ONERI A CARICO DEL CLIENTE Sono a carico del Cliente tutti i corrispettivi per perdite, riserva, bilanciamento, sbilanciamento e dispacciamento, componenti A e UC disposti da AEEGSI e TERNA S.p.A. o altre autorità competenti. Per il corretto adempimento degli obblighi previsti ai fini del trasporto, bilanciamento, dispacciamento dell'energia elettrica, il Cliente è tenuto a fornire la sua collaborazione comunicando tempestivamente tutte le informazioni che gli saranno richieste. Restano inoltre a carico del Cliente: eventuali oneri addebitati dal distributore locale per prelievi di energia reattiva; eventuali corrispettivi richiesti dal distributore locale nel caso in cui il Cliente abbia già cambiato fornitore nei dodici mesi precedenti alla firma del presente contratto; eventuali corrispettivi richiesti dal distributore locale per incremento del contributo di allacciamento, dovuto a prelievi di potenza superiori a quella per cui il Cliente ha già versato il contributo stesso; eventuali oneri conseguenti alla applicazione della Direttiva 2003/87/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 13 ottobre 2003, che istituisce un sistema per lo scambio di quote di emissione dei gas a effetto serra nella Comunità e che modifica la direttiva 96/61/CE del Consiglio, e successive modifiche e integrazioni, commisurati agli oneri sostenuti da Metaenergia S.p.A. per i propri approvvigionamenti; l eventuale corrispettivo di conguaglio compensativo ai sensi dell art. 34 della Delibera AEEGSI n. 107/09 (Testo Integrato Settlement); eventuali oneri derivanti dall obbligo di immissione in rete di energia rinnovabile (Certificati Verdi), ai sensi della Legge 23 luglio 2009 n. 99 Disposizioni per lo sviluppo e l internazionalizzazione delle imprese, nonché in materia di energia secondo le modalità e le tempistiche descritte dalla normativa attuativa della suddetta Legge (l eventuale onere, espresso in /MWh, sarà applicato ai prelievi mensili di energia elettrica ed alle perdite di rete e sarà determinato come prodotto tra la quota d obbligo e il prezzo medio del Certificato Verde acquistato dal Fornitore per il mese di fornitura); qualora il Cliente provenga dal mercato di salvaguardia, sarà obbligato a corrispondere al Fornitore, entro quindici giorni dalla ricezione della formale richiesta di pagamento, tutti gli importi eventualmente ancora dovuti al gestore del mercato della salvaguardia, maturati in forza del precedente rapporto di fornitura ed acquisiti dal Fornitore in ottemperanza a quanto stabilito dall'articolo 8 dell'allegato A delibera 4/08 dell'autorità per l energia elettrica il gas ed il sistema idrico "Regolazione del servizio di dispacciamento e del servizio di trasporto (trasmissione, distribuzione e misura) dell energia elettrica nei casi di morosità dei clienti finali o di inadempimento da parte del venditore" e s.m.i.. In tutti i casi il Cliente si impegna sin da ora a tenere manlevato il Fornitore o l'eventuale titolare del contratto di dispacciamento, ove diverso dal Fornitore, da qualsiasi onere o responsabilità di qualsiasi natura conseguente al precedente contratto di fornitura in essere con il gestore del mercato di salvaguardia. ART.5. - IMPOSTE Sono a carico del Cliente e vengono inclusi in fattura i tributi, le imposte e ogni ulteriore onere fiscale e amministrativo comunque inerenti la fornitura, salvo che non siano espressamente posti a carico del Fornitore. ART FATTURAZIONE Metaenergia S.p.A. emetterà fattura, con cadenza mensile, calcolando i consumi in base alla documentazione fornita dal Cliente stesso - salvo conguaglio - per gli importi dovuti per energia elettrica prelevata nel mese precedente a quello di fatturazione, applicando la aliquota IVA ordinaria. Metaenergia avrà facoltà, a seguito del risultato ottenuto dall analisi del credit risk del cliente, di fatturare, in acconto, i consumi nel mese che precede quello di fornitura. Successivamente alla cessazione della fornitura, per qualsiasi causa intervenuta, al Cliente saranno altresì, addebitati o accreditati gli eventuali importi conseguenti a rettifiche o conguagli di fatturazione anche in base alla lettura finale da parte del distributore. Il pagamento delle fatture dovrà essere effettuato entro il termine indicato nelle medesime e potrà essere eseguito tramite addebito diretto su conto corrente bancario/postale con valuta per il termine di scadenza della fattura, o bonifico bancario sul c/c indicato in fattura, o bollettini postali. Altre eventuali modalità di pagamento saranno comunicate al Cliente nella fattura. Eventuali contestazioni saranno prese in considerazione, ciò non di meno il Cliente è comunque tenuto al pagamento per l intero degli importi indicati in fattura e nei termini in essa previsti. In particolare, eventuali contestazioni sugli importi fatturati potranno essere sollevate dal Cliente per iscritto nel termine di decadenza di sessanta giorni dalla data di emissione della fattura, ma non potranno essere in alcun caso motivo di ritardo o sospensione del pagamento. In caso di omesso, parziale o ritardato pagamento, saranno addebitati al Cliente, senza necessità di diffida, oltre alle maggiori spese di esazione, gli interessi di mora computati nella misura prevista dal D.lgs. n. 231 del 9 ottobre 2002 ( Attuazione della Direttiva 2000/35/CE, relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali ), con decorrenza dal giorno successivo alla data di scadenza prevista per il pagamento. ART. 7 - RECLAMI Eventuali reclami aventi ad oggetto qualsiasi aspetto del rapporto contrattuale dovranno essere inoltrati a Metaenergia S.p.A., a mezzo posta (raccomandata a/r) a via Barberini 86, Roma ovvero a mezzo posta elettronica certificata all indirizzo Nessuna contestazione o reclamo potrà comportare differimenti o riduzione dei pagamenti dovuti al Fornitore, salvo il caso di errore manifesto di calcolo e, in tal caso, solo per la parte manifestamente errata e in ogni caso previa motivata contestazione scritta a Metaenergia S.p.A.. ART.8. - SOSPENSIONE DELLA FORNITURA DI ENERGIA In tutti i casi di morosità del Cliente nei confronti del Fornitore, è facoltà del Fornitore stesso procedere alla sospensione della fornitura. A tal fine in osservanza alla Delibera ARG/elt 4/08 e succ. mod. e integr. (Regolazione del servizio di dispacciamento e del servizio di trasporto (trasmissione, distribuzione e misura) dell'energia elettrica nei casi di morosità dei clienti finali o di inadempimento da parte del venditore il Fornitore, a decorrere dal settimo giorno successivo alla scadenza del termine di pagamento indicato in fattura, potrà inviare al Cliente, con raccomandata a/r una comunicazione costituzione in mora con l avviso che, decorsi 15 giorni solari dall invio della raccomandata, ovvero decorsi 10 (dieci) giorni solari dal ricevimento della ricevuta di avvenuta consegna della comunicazione in caso di invio con posta elettronica certificata, ovvero decorsi 20 (venti) giorni solari dalla data di emissione della comunicazione e trascorsi tre giorni lavorativi dalla scadenza del termine ultimo di pagamento indicato nella comunicazione stessa, procederà a richiedere la sospensione della fornitura in caso di mancata ricezione di un attestazione del pagamento delle somme dovute, da inoltrarsi a mezzo fax al numero indicato nella comunicazione inviata dal Fornitore. Nel caso in cui il Cliente sia connesso in bassa tensione e sussistano le condizioni tecniche del misuratore, prima della sospensione della fornitura verrà effettuata una riduzione della potenza ad un livello pari al 15% della potenza disponibile e, decorsi 15 (quindici) giorni dalla riduzione della potenza disponibile, in caso di persistente insolvenza, verrà effettuata la sospensione della fornitura, senza altro avviso. La riattivazione della fornitura a seguito di sospensione per morosità potrà avvenire solo nel rispetto delle tempistiche e modalità previste dalla normativa sopracitata. In ogni caso, Metaenergia S.p.A. avrà il diritto di richiedere al Cliente il rimborso delle spese relative ai solleciti nonché il pagamento del corrispettivo di sospensione e di riattivazione della fornitura nel limite di quanto previsto dall AEEGSI. Il Cliente ha diritto ad un indennizzo automatico pari a 20 (venti) euro nel caso in cui la fornitura sia stata sospesa per morosità o sia stata comunque effettuata una riduzione di potenza nonostante il mancato rispetto di uno dei seguenti termini: 1. termine ultimo entro cui il Cliente è tenuto a provvedere al pagamento; 2. termine massimo tra la data di emissione della comunicazione di costituzione in mora e la data di consegna al vettore postale qualora il Fornitore non sia in grado di documentare la data di invio della comunicazione; 3. termine minimo tra la data di scadenza del termine ultimo di pagamento e la data di richiesta all impresa distributrice per la sospensione della fornitura. Al Cliente servito in bassa tensione che risolve il vigente contratto per essere fornito da altro esercente e non regolarizza la propria posizione contabile, sarà inoltre addebitato, attraverso la fatturazione dell altro esercente, l indennizzo (Cmor) previsto in questi casi (Delibera Autorità per l energia elettrica il gas ed il sistema idrico n. 219/2010 e succ. mod. e integr.) ART. 9. GARANZIA DEL PAGAMENTO DELLA FORNITURA DI ENERGIA Metaenergia S.p.A. avrà facoltà di richiedere il rilascio preventivo di una fidejussione bancaria escutibile a prima richiesta per un importo pari a tre mensilità, oppure un deposito cauzionale infruttifero per un importo pari a tre mensilità. ART. 10. QUALITA DELL ENERGIA FORNITA Le provvisorie interruzioni, totali o parziali, nella somministrazione dell'energia elettrica, se dovute a problematiche riconducibili alla rete di trasmissione nazionale o alla rete di distribuzione non costituiscono motivo di risoluzione del presente contratto né attribuiscono il diritto ad indennizzi o risarcimenti di alcun genere. Caratteristiche e qualità dell'energia elettrica prelevata dal Cliente, quali tensione, frequenza, interruzioni di varia durata, buchi di tensione, forma d'onda, ecc., sono attinenti al rapporto corrente tra il Cliente ed il locale distributore dell'energia e, quindi, estranee al presente rapporto contrattuale instaurato tra Metaenergia S.p.A. ed il Cliente. ART. 11. CONCLUSIONE DEL CONTRATTO Il Cliente sottopone a Metaenergia S.p.A. richiesta di riattivazione debitamente sottoscritta compilando l apposito Modulo di Riattivazione. L attivazione della fornitura è subordinata all accettazione della richiesta del Cliente da parte di Metaenergia S.p.A. che, in caso di diniego, provvederà a darne comunicazione al Cliente stesso, che sin d ora rinuncia espressamente al diritto di ripensamento. ART. 12. DURATA E DECORRENZA DEL CONTRATTO Il presente contratto ha durata indeterminata decorrere dall effettivo inizio della somministrazione di gas naturale, fermo restando il diritto di recesso di cui al successivo art.20. L esecuzione del contratto da parte del Fornitore avverrà in base alle tempistiche stabilite dalle Autorità competenti ed è subordinata al buon esito della procedura di subentro/nuovo allaccio/attivazione presso il Distributore locale. In caso di inesattezza dei dati, comunicati dal Cliente, relativi ai punti di prelievo, necessari per lo switch-in, Metaenergia S.p.A. sarà manlevata da ogni responsabilità per mancata o ritardata attivazione dei punti di prelievo stessi

6 Contratto n. Copia per il Fornitore ART VARIAZIONI DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI IMPOSTE DALLA LEGGE Si intendono automaticamente inserite nel presente contratto, con abrogazione delle clausole che risultassero incompatibili, eventuali condizioni imposte dalla legge ovvero da provvedimenti delle autorità pubbliche competenti. Fatto salvo quanto sopra, ex art 13.1 dell Allegato A della Delibera ARG/com 104/10 (Approvazione del Codice di Condotta Commerciale per la vendita di energia elettrica e gas ai clienti finali), Metaenergia S.p.A. si riserva il diritto di modificare unilateralmente per giustificato motivo le condizioni contrattuali, incluse quelle economiche. Ai fini del presente contratto, si intende per giustificato motivo il mutamento del contesto legislativo o regolamentare di riferimento, cosi come i mutamenti dei presupposti economici utilizzati dal Fornitore per la formulazione delle condizioni economiche o contrattuali. In tal caso, salvo che norme di legge o provvedimenti amministrativi impongano o comportino una data di applicazione anticipata, le modificazioni saranno applicate trascorsi tre mesi dalla data in cui Metaenergia S.p.A. le avrà preannunciate al Cliente in forma scritta, considerandosi decorrente il suddetto termine dal primo giorno del mese successivo a quello di ricevimento del Cliente stesso. Fatta salva prova contraria, la suddetta comunicazione si presume ricevuta trascorsi dieci giorni dall invio effettuato da Metaenergia. In caso di dissenso, il Cliente potrà recedere senza oneri dal presente contratto, con comunicazione a mezzo raccomandata a/r (anticipata via fax), che dovrà pervenire al Fornitore entro e non oltre 30 (trenta) giorni solari dalla data della comunicazione da parte di Metaenergia S.p.A.. In tal caso, il recesso diverrà efficace alle ore 24 del giorno precedente quello in cui le modificazioni avrebbero trovato altrimenti applicazione. ART. 14. DIRITTO DI RECESSO DEL CLIENTE Il Cliente avrà facoltà di recedere unilateralmente, senza oneri ed in qualsiasi momento, con un preavviso di mesi sei (6) per utenze in media tensione e di mesi tre (3) per utenze in bassa tensione, ai sensi dell art.4 All.A- Delibera A.E.E.G 144/07 e succ. mod. ed integr. ( Disciplina del recesso dai contratti di fornitura di energia elettrica e di gas naturale), da comunicarsi a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento. Il termine di preavviso decorre a partire dal primo giorno del primo mese successivo a quello di ricevimento da parte di Metaenergia S.p.A. della comunicazione di recesso inviata dal Cliente (art.7 All.A- Delibera AEEGSI 144/07 e succ. mod. ed integr.). Nel caso in cui il diritto di recesso sia manifestato da parte del Cliente alimentato in bassa tensione senza il fine di cambiare fornitore, ma al fine di cessare la fornitura ed i contratti ad essa collegati, il termine di preavviso sarà pari a 1 (uno) mese, ex art.4 - All.A - Delibera AEEGSI 144/07 e succ. mod. ed integr.. In quest ultimo caso il termine di preavviso decorre dalla data di ricevimento della comunicazione di recesso da parte di Metaenergia S.p.A. (art.7 All.A- Delibera AEEGSI 144/07 e succ. mod. ed integr.). Il Cliente che esercita il diritto di recesso al fine di cambiare fornitore, si può avvalere del nuovo fornitore per inoltrare la comunicazione di recesso al precedente. Qualora, invece, il Cliente eserciti il diritto di recesso al fine di cessare la fornitura ed i contratti ad essa collegati, inoltra personalmente e direttamente il recesso al proprio fornitore (art. 5 All. A Delibera AEEGSI 144/07 e succ. mod. ed integr.). Fermo restando l impegno di Metaenergia S.p.A. di recedere tempestivamente dal Contratto di Trasporto e dal Contratto di dispacciamento, sono posti a carico del Cliente gli eventuali corrispettivi che il Distributore locale o Terna dovessero pretendere da Metaenergia S.p.A. a seguito del recesso anticipato, salvo il risarcimento di ulteriori danni. ART DIRITTO DI RECESSO DEL FORNITORE Metaenergia S.p.A. avrà facoltà di recedere unilateralmente con un preavviso di mesi sei (6) per utenze in bassa tensione (art. 6 All.A- Delibera AEEGSI 144/07 e succ. mod. ed integr.) e di mesi due (2) per utenze in media ed alta tensione, da comunicarsi a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento. Il termine di preavviso decorre a partire dal primo giorno del primo mese successivo a quello di ricevimento da parte del Cliente della comunicazione di recesso inviata da Metaenergia S.p.A.. Il diritto di recesso di cui al presente articolo è esercitabile in qualsiasi momento (art. 7 All.A- Delibera AEEGSI 144/07 e succ. mod. ed integr.). ART. 16. CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA Il Fornitore ha la facoltà di dichiarare la risoluzione di diritto del presente contratto mediante semplice comunicazione scritta da inviare a mezzo raccomandata a.r. al Cliente qualora, relativamente a quest ultimo, si verificasse una delle seguenti condizioni: inizio di un azione o di un procedimento per la messa in liquidazione; interruzione o sospensione dell attività produttiva; istanza od inizio di una procedura concorsuale; insolvenza o iscrizione del Cliente nel registro dei protesti e sottoposizione del medesimo a procedure esecutive; ricevimento da parte di Metaenergia S.p.A. della comunicazione, da parte dell istituto di credito, della revoca della fidejussione bancaria di cui al punto 10 del presente contratto; inefficacia del Contratto di Trasporto o del Contratto di Dispacciamento per cause non imputabili a Metaenergia S.p.A.; mancata accettazione da parte del sistema bancario dell attivazione Sepa Core, prevista dal contratto come modalità di pagamento, ovvero revoca della procedura Sepa Core da parte del Cliente; impossibilità di procedere alla somministrazione di energia a causa di impedimenti di natura tecnica e/o normativa non imputabili a Metaenergia S.p.A., senza che ciò implichi alcuna responsabilità di Metaenergia S.p.A. nei confronti del Cliente; parziale pagamento delle fatture o ritardato pagamento delle stesse da parte del Cliente. In tale ipotesi Metaenergia S.p.A. avrà in ogni caso il diritto al risarcimento del danno. eccessiva onerosità sopravvenuta ex art c.c.. in caso di manomissione del contatore fatta salva la fatturazione degli oneri che il distributore locale dovesse fatturare a Metaenergia. Ciascuna parte ha, inoltre, facoltà di risolvere il contratto senza preavviso né indennizzo alcuno, in caso di forza maggiore, come previsto nel successivo art. 19, fermo restando che prima di esercitare tale facoltà le Parti compiranno ogni sforzo per ricercare una possibile soluzione. ART. 17 FORZA MAGGIORE Le parti non sono tra loro responsabili per qualsiasi inadempimento dovuto a causa di forza maggiore o comunque a qualsiasi causa al di fuori del controllo delle stesse. Sono considerati casi di forza maggiore in via esemplificativa e non tassativa: leggi, regolamenti o ingiunzioni di enti che esercitano autorità o controllo sulla fornitura oggetto del contratto; provvedimenti di pubbliche autorità che rendano a Metaenergia S.p.A., in tutto o in parte, impossibile gli adempimenti degli obblighi posti a suo carico, scioperi a carattere nazionale e/o di categoria (esclusi gli scioperi determinati e/o conseguenti ad atti illegittimi della Parte che invoca la forza maggiore) o altri eventi, comunque, indipendenti dalla volontà delle parti. Qualora un caso di forza maggiore dovesse causare una sospensione degli obblighi di una Parte, come sopra detto, tale parte deve dare comunicazione all altra, non appena sarà ragionevolmente possibile, specificando la data di decorrenza e la durata prevista della prestazione, totale o parziale, e la natura del caso di forza maggiore. dandone comunicazione all altra Parte. dandone comunicazione all altra parte. Decorso il periodo di 2 (due) mesi di sospensione del contratto per intervenuta forza maggiore, in assenza di soluzione lo stesso potrà essere risolto ai sensi e per gli effetti dell art.18.. ART. 18 REGISTRAZIONE Il presente contratto, in conformità alla vigente normativa, sarà registrato in caso d'uso. ART CESSIONE DEI DIRITTI Metaenergia S.p.A. avrà facoltà di cedere a soggetti terzi, che siano in grado di svolgere il medesimo servizio, o a società controllate, controllanti o comunque collegate, tutti i diritti relativi al presente contratto. ART. 20. CESSIONE, AFFITTO, USUFRUTTO D AZIENDA In caso di cessione, affitto ed usufrutto dell azienda, il Cliente che sia acquirente, affittuario o usufruttuario, indipendentemente da eventuali patti contrari e dall attestazione nelle scritture contabili del cedente, locatore o proprietario, risponde in solido con questi ultimi degli eventuali debiti inerenti al contratto di fornitura in essere con il precedente titolare dell azienda comunque risultante al Fornitore. ART COMUNICAZIONI Fermo restando il rispetto di specifiche modalità previste nel presente contratto, tutte le comunicazioni relative allo stesso devono essere fatte per iscritto, contenere il codice assegnato da Metaenergia S.p.A. al Cliente ed essere inviate a mezzo posta: per Metaenergia S.p.A., all indirizzo seguente: via Barberini n. 86, Roma; ovvero a mezzo posta elettronica certificata all indirizzo per il Cliente, all indirizzo indicato nel presente contratto. Metaenergia S.p.A. potrà inviare le suddette comunicazione anche con nota in fattura. ART. 22. LEGGE APPLICABILE E FORO ESCLUSIVO La legge applicabile al presente contratto è quella italiana, per tutto quanto non previsto nel presente contratto, si fa espresso richiamo alle norme contenute nel codice civile. Il Foro competente in via esclusiva per ogni controversia derivante dal presente contratto è quello di Roma. FI NOTA INFORMATIVA PER IL CLIENTE FINALE Dal 1 luglio 2004 tutti i clienti non domestici e dal 1 luglio 2007 tutti i clienti del servizio elettrico divengono liberi, potendo così scegliere il venditore di energia elettrica e il contratto di fornitura che meglio risponda alle proprie esigenze. Il cliente che è diventato idoneo può scegliere di abbandonare il suo vecchio fornitore, può uscire dal mercato vincolato ed entrare nel mercato libero. Mentre nel mercato vincolato le condizioni contrattuali ed economiche sono regolate dall Autorità per l energia elettrica il gas ed il sistema idrico, nel mercato libero vengono negoziate tra il cliente e il nuovo fornitore. Non cambiano invece le caratteristiche tecniche e di qualità del servizio erogato, perché il distributore (cioè il soggetto che trasporta l energia elettrica sulle proprie reti) rimane lo stesso. Il cliente che stipula un contratto sul mercato libero deve inoltre stipulare il contratto di trasmissione e distribuzione (con il distributore) e il contratto di dispacciamento (con Terna S.p.A.), ma a tal fine può incaricare il suo nuovo fornitore, dandogli apposito mandato. Per garantire che i clienti dispongano degli elementi necessari per poter scegliere l offerta più conveniente sulla base di informazioni chiare, attendibili e confrontabili, l Autorità per l energia elettrica il gas ed il sistema idrico ha emanato, con deliberazione 30 maggio 2006 n. 105/06 un Codice di condotta commerciale che impone a tutte le imprese di vendita dell energia elettrica precise regole di comportamento.

7 Contratto n. Copia per il Fornitore 1. Trasparenza delle proposte contrattuali Chiunque entri in contatto con un cliente per proporgli un nuovo contratto deve sempre: - identificarsi, specificare l impresa di vendita per cui opera e fornire i recapiti attraverso i quali può essere contattata; - fornire al cliente informazioni dettagliate sul contratto proposto; - specificare i tempi necessari e gli eventuali costi da sostenere per l avvio del servizio; - fornire al cliente informazioni sugli adempimenti relativi ai contratti di distribuzione e dispacciamento; - indicare le condizioni che limitano la possibilità di aderire all offerta contrattuale proposta. Se il cliente viene contattato per telefono, il venditore deve indicare come ottenere le informazioni in forma scritta. 2. Contratto Il contratto deve indicare l identità e l indirizzo dell impresa di vendita e dovrebbe contenere almeno le seguenti clausole: - tutte le prestazioni che saranno fornite al cliente; - la data di avvio del servizio e la durata del contratto; - le eventuali garanzie che il cliente deve fornire all impresa di vendita per ottenere il servizio (ad esempio, un deposito cauzionale); - tutti gli oneri e le spese a carico del cliente; - quando saranno emesse le bollette, quando e in che modo il cliente dovrà pagarle; - le conseguenze per il cliente che non paga le bollette entro la scadenza prestabilita; - i casi in cui l impresa di vendita deve versare al cliente un indennizzo automatico; - come fare per ottenere informazioni, presentare un reclamo o risolvere una controversia con l impresa di vendita Documentazione Al momento della sottoscrizione, il cliente deve ricevere una copia scritta del contratto. Se il contratto viene stipulato in un luogo diverso dagli uffici o dagli sportelli dell impresa di vendita (ad esempio, a casa del cliente o in un centro commerciale), il cliente può recedere dal contratto senza spese entro 10 giorni dalla stipulazione. Se il contratto viene stipulato attraverso forme di comunicazione a distanza (ad esempio, al telefono): - entro 10 giorni l impresa di vendita deve inviare al cliente una copia scritta del contratto 4. Riepilogo Prima di aderire ad un nuovo contratto di fornitura di energia elettrica, verifichi quindi che chi le ha proposto il contratto: abbia indicato il nome e un recapito dell impresa di vendita dell energia elettrica; abbia fornito informazioni chiare su: - le altre spese a carico del cliente previste dal contratto; - la durata del contratto; - con quali scadenze dovrà essere pagato il servizio; - i tempi per l avvio del servizio; abbia consegnato una copia scritta del contratto. Impresa di Vendita: Metaenergia S.p.A. Incaricato che ha proposto il contratto:. Denominazione dell offerta contrattuale: Luogo e data di consegna/invio al cliente:. INFORMATIVA SULLA PRIVACY AI SENSI DELL ARTICOLO 13 DEL D.LGS. N. 196/2003 Metaenergia S.p.A, premesso che il rilascio dei dati è presupposto indispensabile per l esecuzione del contratto, ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ( Codice in materia di protezione dei dati personali ) riporta di seguito l informativa di cui in oggetto. Titolare e Responsabile del trattamento dei dati Titolare del trattamento dei dati in questione è Metaenergia S.p.A., con sede in Roma, via Barberini n. 86. Responsabile del trattamento dei dati è il Responsabile Risorse Umane della Metaenergia S.p.A., domiciliato presso la sopracitata sede. Finalità del trattamento dei dati I dati personali acquisiti con riferimento al contratto di fornitura di energia elettrica vengono forniti dall interessato, o da terzi delegati, e trattati soltanto in esecuzione degli obblighi previsti dalla legge o, comunque, per le finalità connesse alla gestione di detto rapporto contrattuale, nonché all adempimento degli obblighi ed alla tutela dei diritti derivanti dallo stesso. Modalità del trattamento dei dati Tutti i dati sono trattati sia manualmente che con l utilizzo di strumenti automatizzati, atti ad elaborare le informazioni in possesso di Metaenergia S.p.A., e di apposite banche dati nel rispetto delle previsioni del citato codice. I dati sono conservati in una forma che consente l identificazione dell interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario ai fini dell adempimento degli obblighi e dell esercizio dei dritti derivanti dal contratto nonché dell adempimento degli obblighi di legge. Natura del conferimento ed eventuali conseguenze del rifiuto Il conferimento dei dati personali è essenziale per l identificazione del contraente e costituisce presupposto indispensabile per la stipulazione del contratto di fornitura e la successiva gestione del rapporto da questo derivante. Comunicazione dei dati La comunicazione dei dati personali è effettuata in base agli obblighi previsti dalla legge e con le modalità al riguardo consentite, non è prevista la diffusione dei dati personali. Nel caso di pagamento delle fatture a mezzo di domiciliazione bancaria, Metaenergia S.p.A. ha facoltà di avvalersi dell opera di terzi, quali operatori bancari e circuiti internazionali di pagamento, ai quali possono essere trasmessi alcuni dati relativi alla fornitura. In tal caso, ai sensi dell art. 24, il cliente che scelga detta forma di pagamento acconsente tacitamente alla comunicazione dei dati in questione ai suddetti terzi. Diritti dell interessato Le rammentiamo che Lei, quale soggetto interessato, potrà esercitare i diritti previsti dall art. 7 del D.Lgs. 196/2003, di seguito riportato, rivolgendosi al Responsabile del trattamento dei dati. Art. 7 Diritto di Accesso ai dati personali ed altri diritti 1) L interessato ha diritto di ottenere la conferma dell esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intellegibile. 2) L interessato ha il diritto di ottenere l indicazione: a) dell origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità di trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell art.5 co.2.; e) dei soggetti e delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati; 3) L interessato ha diritto di ottenere: a) l aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestatamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato; 4) L interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento dei dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. INFORMAZIONI SUI LIVELLI DI QUALITA, INDENNIZZI AUTOMATICI E RECLAMI In applicazione delle previsioni dell Allegato A alla Delibera dell'autorità per l'energia elettrica il gas ed il sistema idrico n. 164/08 (di seguito TIQV ) Il Fornitore è tenuto a rispettare i livelli generali di qualità, che prevedono di: inviare la risposta a richieste scritte di rettifica di fatturazione entro 40 giorni solari; inviare la risposta a richieste scritte di informazioni entro 30 giorni solari. Il Fornitore è inoltre tenuto a rispettare i livelli specifici di qualità, che prevedono di: inviare la risposta motivata a reclami scritti entro 40 giorni solari; restituire gli importi non dovuti e già pagati dal Cliente a seguito di rettifica di fatturazione entro 90 giorni solari; rettificare la doppia fatturazione e restituire gli importi non dovuti entro 20 giorni solari per importi pagati dal Cliente. Nel caso in cui i livelli specifici di servizio qualità non vengano rispettati per responsabilità del Fornitore, quest ultimo è tenuto al versamento, a titolo di indennizzo, di un importo pari a 20 euro a favore del Cliente. Il TIQV prevede che, se la prestazione viene eseguita oltre lo standard previsto, ma entro il doppio del tempo, l indennizzo è di 20 euro. Se la prestazione viene eseguita oltre il doppio del tempo, ma entro il triplo, l indennizzo è di 40 euro. Se la prestazione viene eseguita oltre il triplo del tempo l indennizzo è di 60 euro. Sia per la fornitura di elettricità sia per la fornitura di gas, per la violazione di standard specifici di qualità di competenza del Distributore, Il Fornitore è tenuto ad accreditare al Cliente finale che gli ha chiesto la prestazione, per la quale il Distributore non ha rispettato il livello specifico, l indennizzo automatico ricevuto dal Distributore. In ogni caso e in ogni momento, il Cliente può inviare al Fornitore un reclamo o richiesta di informazioni scritte (di seguito reclamo ), anche mediante il modulo predisposto dal Fornitore stesso e reperibile sul sito www. metaenergia.it. Il reclamo andrà inoltrato a Metaenergia S.p.A. via Barberini n. 86, Roma, oppure a mezzo fax al numero: o a mezzo pec all indirizzo: Per i reclami relativi al servizio di distribuzione e misura della fornitura di elettricità e al servizio di distribuzione della fornitura di gas, il Fornitore richiede al Distributore i dati tecnici necessari ad inviare la risposta al Cliente. Per i detti servizi il Cliente può inviare il reclamo direttamente al Distributore, che è tenuto a rispondere al Cliente non oltre 20 giorni lavorativi. Secondo l art. 40 del TIQV, entro il 30 giugno di ogni anno il Fornitore renderà disponibili al Cliente le informazioni relative ai livelli effettivi di qualità raggiunti.

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA Per tutelare i clienti che subiscono interruzioni o disservizi nella fornitura di energia elettrica e gas e per incentivare le società

Dettagli

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Art. 1 Definizioni 1.1 Ai fini del presente provvedimento si applicano le seguenti definizioni:

Dettagli

SOMMARIO TITOLO 1 DISPOSIZIONI GENERALI... 4 SEZIONE 1 CONDIZIONI DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI MAGGIOR TUTELA AI CLIENTI FINALI...

SOMMARIO TITOLO 1 DISPOSIZIONI GENERALI... 4 SEZIONE 1 CONDIZIONI DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI MAGGIOR TUTELA AI CLIENTI FINALI... TESTO INTEGRATO DELLE DISPOSIZIONI DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS PER L EROGAZIONE DEI SERVIZI DI VENDITA DELL ENERGIA ELETTRICA DI MAGGIOR TUTELA E DI SALVAGUARDIA AI CLIENTI FINALI AI

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI

CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI Allegato A alla deliberazione ARG/com 104/10 versione integrata e modificata dalle deliberazioni ARG/com

Dettagli

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete CG di BKW I per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con

Dettagli

Allegato A. Valido dall 1 gennaio 2015

Allegato A. Valido dall 1 gennaio 2015 TESTO INTEGRATO DELLE DISPOSIZIONI DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS PER L EROGAZIONE DEI SERVIZI DI VENDITA DELL ENERGIA ELETTRICA DI MAGGIOR TUTELA E DI SALVAGUARDIA AI CLIENTI FINALI AI

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV)

TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV) Allegato A TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV) (Versione integrata con le modifiche apportate con le deliberazioni ARG/com

Dettagli

Energia Elettrica e Gas Prontuario 2015

Energia Elettrica e Gas Prontuario 2015 Energia Elettrica e Gas Prontuario 2015 BARI ENERGIA Srl Via Junipero Serra, 19 - CAP 70125 Bari (BA) C.F./P.I. 07383800724 2 PRONTUARIO ENERGIA ELETTRICA & GAS 2015 PRONTUARIO ENERGIA ELETTRICA & GAS

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

PROCEDURA DI COORDINAMENTO TRA GESTORI DI RETE AI SENSI DEGLI ARTICOLI 34 E 35 DELL ALLEGATO A ALLA DELIBERA ARG/ELT 99/08 (TICA)

PROCEDURA DI COORDINAMENTO TRA GESTORI DI RETE AI SENSI DEGLI ARTICOLI 34 E 35 DELL ALLEGATO A ALLA DELIBERA ARG/ELT 99/08 (TICA) PROCEDURA DI COORDINAMENTO TRA GESTORI DI RETE AI SENSI DEGLI ARTICOLI 34 E 35 DELL ALLEGATO A ALLA DELIBERA ARG/ELT 99/08 (TICA) Il presente documento descrive le modalità di coordinamento tra gestori

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

La revisione dell accertamento doganale

La revisione dell accertamento doganale Adempimenti La revisione dell accertamento doganale di Marina Zanga L accertamento doganale delle merci L accertamento delle merci dichiarate in dogana nell ambito delle operazioni di import/ export da

Dettagli

15067 NOVI LIGURE AL. Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143 321556 e-mail: srtspa@srtspa.it

15067 NOVI LIGURE AL. Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143 321556 e-mail: srtspa@srtspa.it Allegato 4) Regolamento... li... ALLA SRT - SOCIETA PUBBLICA PER IL RECUPERO ED IL TRATTAMENTO DEI RIFIUTI S.p.A. Strada Vecchia per Boscomarengo s.n. 15067 NOVI LIGURE AL Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Dati dell'azienda intestataria della SIM Card PosteMobile Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Ragione Sociale P.IVA Codice Fiscale Sede Legale: Indirizzo N civico Provincia Cap

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 -

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Versione 10/04/15 SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Rifiuti dei Beni a base di Polietilene, Piazza di S. Chiara, 49 00186 ROMA) e (facoltativamente) anticipata mezzo fax Il richiedente... In persona del

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : /

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / GARDA UNO SPA Spazio per timbro e data di protocollo Via I. Barbieri, 20 25080 PADENGHE s/g

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

RELAZIONE TECNICA MODALITÀ E CONDIZIONI TECNICO ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO

RELAZIONE TECNICA MODALITÀ E CONDIZIONI TECNICO ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO RELAZIONE TECNICA MODALITÀ E CONDIZIONI TECNICO ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO Relazione tecnica alla deliberazione 20 dicembre 2012, 570/2012/R/efr Mercato di incidenza:

Dettagli

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento s intendono per: a) "Autorità",

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 29 MAGGIO 2015 258/2015/R/COM PRIMI INTERVENTI IN MATERIA DI MOROSITÀ NEI MERCATI RETAIL DELL ENERGIA ELETTRICA E GAS NATURALE E REVISIONE DEI TEMPI DELLO SWITCHING NEL SETTORE DEL GAS NATURALE

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

MODULO RECLAMO ENERGIA (Se compilato a mano, si prega di scrivere in stampatello)

MODULO RECLAMO ENERGIA (Se compilato a mano, si prega di scrivere in stampatello) MODULO RECLAMO ENERGIA (Se compilato a mano, si prega di scrivere in stampatello) DATI DEL CLIENTE (Titolare della fornitura o richiedente la fornitura/prestazione) Nome e cognome/ragione sociale Cod.

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile)

CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile) CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile) SERVIZIO DI PORTABILITA DEL NUMERO (MNP) DA ALTRO OPERATORE MOBILE A POSTEMOBILE S.p.A. INFORMATIVA PRIVACY CONDIZIONI

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

La tariffa bioraria, quando conviene e consigli per il mercato libero

La tariffa bioraria, quando conviene e consigli per il mercato libero La tariffa bioraria, quando conviene e consigli per il mercato libero La nuova tariffa bioraria Il 1 luglio del 2010 entreranno in vigore le nuove tariffe biorarie fissate dall'autorità per l'energia Elettrica

Dettagli

LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA

LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA GESTORE DEI SERVIZI ELETTRICI GSE SPA Direzione Operativa www.gse.it www.gsel.it 2 Commercializzazione dell energia energia elettrica

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI (Da inviare ad Arca SGR S.p.A. in originale, per posta, unitamente a copia dei documenti di identità dell Iscritto e dei beneficiari) Spett.le ARCA SGR S.p.A.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011)

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) Art. 1 Fonti 1. Il presente regolamento, adottato in attuazione dello Statuto, disciplina

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015)

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015) Procedura relativa alla gestione delle adesioni contrattuali e delle contribuzioni contrattuali a Prevedi ex art. 97 del CCNL edili-industria del 1 luglio 2014 e ex art. 92 del CCNL edili-artigianato del

Dettagli

Cessazione del Servizio di tutela gas per i clienti finali non domestici (deliberazioni 280/2013/R/gas e 457/2013/R/gas)

Cessazione del Servizio di tutela gas per i clienti finali non domestici (deliberazioni 280/2013/R/gas e 457/2013/R/gas) Cessazione del Servizio di tutela gas per i clienti finali non domestici (deliberazioni 280/2013/R/gas e 457/2013/R/gas) Direzione Consumatori e Utenti Seminario online - organizzazioni PMI 5 marzo 2014

Dettagli

TARIFFE DI RIFERIMENTO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A CLIENTI NON DOMESTICI IN REGIME DI MAGGIOR TUTELA

TARIFFE DI RIFERIMENTO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A CLIENTI NON DOMESTICI IN REGIME DI MAGGIOR TUTELA TARIFFE DI RIFERIMENTO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A CLIENTI NON DOMESTICI IN REGIME DI MAGGIOR TUTELA Nell ambito del processo di completa liberalizzazione del mercato dell energia elettrica

Dettagli

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom Lazio

Dettagli

Oggetto: Informativa ai sensi e per gli effetti dell articolo 13 del D. Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 relativo alla protezione dei dati personali

Oggetto: Informativa ai sensi e per gli effetti dell articolo 13 del D. Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 relativo alla protezione dei dati personali DATAMATIC S.p.A DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI Allegato 5 - Informativa Clienti e Fornitori Oggetto: Informativa ai sensi e per gli effetti dell articolo 13 del D. Lgs. n. 196 del 30

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2)

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) Il/La sig./soc. (1) di seguito denominato/a locatore (assistito/a da (2) in persona

Dettagli

Scambio sul posto. www.gse.it. www.gsel.it

Scambio sul posto. www.gse.it. www.gsel.it Scambio sul posto www.gse.it www.gsel.it 2 Lo scambio sul posto: ammissione al contributo La Deliberazione ARG/elt n. 74/08 (TISP) prevede che lo scambio sul posto sia erogato dal GSE su istanza degli

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

Condizioni economiche e modalità di erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche

Condizioni economiche e modalità di erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche Condizioni economiche e modalità di erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche Distribuzione Energia Elettrica Sommario 1. Ambito di applicazione... 4 2. Nuove connessioni e

Dettagli

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966 con le modifiche della legge 4 novembre 2010, n. 183 (c.d. Collegato Lavoro) Legge 28 giugno

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD Le presenti condizioni generali di acquisto disciplinano il rapporto tra il Fornitore di beni, opere o servizi, descritti nelle pagine del presente Ordine e nella

Dettagli

Distinti saluti Il responsabile

Distinti saluti Il responsabile ENTI PUBBLICI Roma, 15/05/2013 Spett.le COMUNE DI MONTAGNAREALE Posizione 000000000000001686 Rif. 2166 del 30/04/2013 Oggetto: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell'art. 1, comma 13 del D. L. 8 aprile

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

Servizio POS - contratto esercenti

Servizio POS - contratto esercenti 18/05/2009 FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Servizio POS - contratto

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo La modulistica nella

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PER VERSAMENTO INCREMENTI TARIFFARI DI CUI ALLA DELIBERA CIPE 52/2001 UTENZE INDUSTRIALI DA POZZO AUTONOMO

SCHEMA DI CONVENZIONE PER VERSAMENTO INCREMENTI TARIFFARI DI CUI ALLA DELIBERA CIPE 52/2001 UTENZE INDUSTRIALI DA POZZO AUTONOMO Allegato n. 2 alla delibera n. 11 del 12.12.05 SCHEMA DI CONVENZIONE PER VERSAMENTO INCREMENTI TARIFFARI DI CUI ALLA DELIBERA CIPE 52/2001 UTENZE INDUSTRIALI DA POZZO AUTONOMO..., con sede in.., Codice

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE

DOMANDA DI ISCRIZIONE 1 DATI ESPOSITORE Si prega di compilare in carattere stampatello. Rimini Fiera SpA non potrà essere ritenuta responsabile per errori dovuti a caratteri illeggibili. SETTORE MERCEOLOGICO (INDICARE MASSIMO

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL SERVIZIO POS

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL SERVIZIO POS Data decorrenza 15/06/2009 FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL SERVIZIO POS Sezione 1 Informazioni sulla Banca Popolare Sant Angelo S.c.p.a. La Banca Popolare Sant Angelo è un istituto di credito con forma

Dettagli

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI (Conto corrente di corrispondenza per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale)

Dettagli

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU Ai sensi delle seguenti disposizioni: Legge 02.12.1991, n. 390 Articolo 13 D.P.C.M. 09/04/2001 Articolo 4 comma 17 D.P.C.M. 05/12/2013

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

MANUALE UTENTE PER LA RICHIESTA DI TRASFERIMENTO DI TITOLARITÁ

MANUALE UTENTE PER LA RICHIESTA DI TRASFERIMENTO DI TITOLARITÁ MANUALE UTENTE PER LA RICHIESTA DI TRASFERIMENTO DI TITOLARITÁ Novembre 2014 INDICE Sezione 1: Documentazione e Classificazione dei Cambi di Titolarità... 4 1. TIPOLOGIE DI CAMBI DI TITOLARITÀ... 8 1.1.

Dettagli

ALLEGATO 4. Allegato 5 Schema di Contratto Pag. 1 di 24

ALLEGATO 4. Allegato 5 Schema di Contratto Pag. 1 di 24 ALLEGATO 4 SCHEMA DI CONTRATTO PER I SERVIZI DI DISINFESTAZIONE, DISINFEZIONE, DERATTIZZAZIONE, SANIFICAZIONE E CURA DEL VERDE DA EFFETTUARSI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI ROMA. Lotto Allegato 5 Schema

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP.

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Seminario IF COMMISSIONE INGEGNERIA FORENSE LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Milano, 9 giugno 2011 1 Riserve: generalità Riserva come preannuncio di disaccordo (=firma con riserva) Riserva come domanda

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A.

CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A. CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A. Indice INTRODUZIONE 1- PRINCIPI FONDAMENTALI... 1 2- IMPEGNI... 3 3- I SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS... 3 4- STANDARD DI QUALITÀ... 5 5- RAPPORTO CONTRATTUALE

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE MODULO DOMANDA / NUOVO CAS-SISMA MAGGIO 2012 DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE (Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà resa ai sensi degli artt. 46 e 47

Dettagli

Condizioni Generali di Abbonamento al Servizio Telefonico di Base

Condizioni Generali di Abbonamento al Servizio Telefonico di Base Condizioni Generali di Abbonamento al Servizio Telefonico di Base Articolo 1 - Oggetto Le presenti Condizioni Generali (di seguito Contratto ) definiscono modalità e termini secondo cui Telecom Italia

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Tra Agritel S.r.l. con sede in Via XXIV maggio 43 00187 Roma, Registro Imprese di Roma n. 05622491008, REA di Roma n. 908522 e Cognome Nome: (Rappresentante legale nel

Dettagli