MODULO ELETTRICO INTEGRATO CON PIASTRA ELETTRICA A GAS (FFD)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MODULO ELETTRICO INTEGRATO CON PIASTRA ELETTRICA A GAS (FFD)"

Transcript

1 MODULO ELETTRICO INTEGRATO CON PIASTRA ELETTRICA A GAS (FFD) ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE Quando si sostituisce un componente di questa cucina, ricordarsi di usare solo parti di ricambio di cui si è certi che si attengano alle specifiche di sicurezza e di prestazione da noi richieste. Non usare pezzi revisionati o copiati che non siano stati chiaramente autorizzati da AGA. PRIMA D'INSTALLARE IL MODULO SI PREGA DI LEGGERE QUESTE ISTRUZIONI. DA USARE IN ITALIA 01/15 EINS

2 INDICE CAPITOLO PAGINA INTRODUZIONE 3 DATI TECNICI 4 ALLACCIAMENTO ELETTRICO 5 SISTEMAZIONE 6 SPECIFICHE - AGA GC2 (2 FORNI) CON MODULO 7 SPECIFICHE - AGA GC3 (3 FORNI) CON MODULO 8 SPECIFICHE - AGA GC3 CON MODULO (A TIRAGGIO 9 FORZATO) SEQUENZA E PROCEDURA D'INSTALLAZIONE MANUTENZIONE 17 SCHEMA CIRCUITALE 18 2

3 INTRODUZIONE AVVERTENZA: QUESTA CUCINA DEVE ESSERE INSTALLATA SECONDO LE NORME IN VIGORE E UTILIZZATA SOLO IN UNA ZONA BEN VENTILATA. PRIMA D'INSTALLARE O DI USARE QUESTA CUCINA LEGGERE LE ISTRUZIONI. PRIMA DELL'INSTALLAZIONE, VERIFICARE CHE LE CONDIZIONI LOCALI DI DISTRIBUZIONE (TIPO DI GAS E PRESSIONE) SIANO COMPATIBILI CON LA REGOLAZIONE DELLA CUCINA. LE CONDIZIONI DI REGOLAZIONE PER QUESTA CUCINA SONO RIPORTATE SULLA TARGHETTA SITUATA NELLA FESSURA DI VENTILAZIONE CENTRALE VICINO ALLA BASE DELLA PIASTRA FRONTALE. Questa cucina non è collegata a un dispositivo di evacuazione dei prodotti della combustione. Deve essere installata e collegata secondo le norme d'installazione in vigore. Occorre prestare particolare attenzione ai requisiti pertinenti riguardanti la ventilazione (BS 5440 Parte 2 :1989). Dovrebbe anche essere conforme a qualsiasi disposizione pertinente delle autorità locali e regionali preposte alla distribuzione del gas. Nell'interesse delle persone e della sicurezza in genere, per legge tutti gli apparecchi a gas devono essere installati da una persona competente. L'incorretta installazione di tali apparecchi potrebbe rendere gli interessati passibili di procedimenti giudiziari. Dopo l'installazione, accertarsi che non vi siano perdite di gas. AVVERTENZA: QUESTA CUCINA DEVE ESSERE COLLEGATA A TERRA Questa cucina è studiata per funzionare alla tensione indicata sulla targhetta. Il Modulo viene fornito assieme ad una qualsiasi dell'attuale gamma di cucine AGA tradizionali e deve essere installato a ridosso del lato sinistro di quella. L'installazione del Modulo deve seguire, pertanto, le istruzioni di montaggio del "genitore" AGA. Consultare le Norme d'installazione per il "genitore" AGA, specialmente per quanto riguarda l'ispezione preliminare dei locali, non solo per entrambe le cucine ma per rendersi conto delle eventuali tubazioni che dovessero passare sul retro del Modulo, come ad esempio tubazioni del boiler o la canna fumaria di un'aga a tiraggio forzato. Il Modulo è stato studiato per far posto alle tubazioni che passano sul retro. N.B.! LA CUCINA AGA PRINCIPALE VIENE CONSEGNATA FRANCO PARTENZA NON ASSEMBLATA. IL MONTAGGIO VIENE ESEGUITO SUL POSTO DA UN TECNICO AGA AUTORIZZATO. Il Modulo è fornito dall'azienda costruttrice completamente assemblato. 3

4 DATI TECNICI PIANO COTTURA GAS NATURALE G20: (CATEGORIA CUCINA I2H) ANTERIORE POSTERIORE POSTERIORE ANTERIORE DESTRO SINISTRO DESTRO SINISTRO TIPO DI BRUCIATORE ULTRARAPIDO RAPIDO SEMIRAPIDO SEMIRAPIDO INGRESSO CALORE 3,5 kw 3,0 kw 1,75 kw 1,75 kw MASSIMO CONTRASSEGNO INIETTORE POSIZIONE DEL PUNTO DI PRESSIONE: LATO POSTERIORE DESTRO DEL PIANO DI COTTURA VALORE DI PRESSIONE: 20 mbar ACCENSIONE DEL BRUCIATORE: SCINTILLA AD ALTA TENSIONE (CATEGORIA CUCINA I3+) ANTERIORE POSTERIORE POSTERIORE ANTERIORE DESTRO SINISTRO DESTRO SINISTRO TIPO DI BRUCIATORE ULTRARAPIDO RAPIDO SEMIRAPIDO SEMIRAPIDO INGRESSO CALORE 3,5 kw 3,0 kw 1,75 kw 1,75 kw MASSIMO (250g/h) (214g/h) (125g/h) (125g/h) (0,50 l/h) (0,42 l/h) (0,25 l/h) (0,25 l/h) CONTRASSEGNO INIETTORE POSIZIONE DEL PUNTO DI PRESSIONE: LATO POSTERIORE DESTRO DEL PIANO DI COTTURA VALORE DI PRESSIONE: G30: mbar G31: 37 mbar ACCENSIONE DEL BRUCIATORE: SCINTILLA AD ALTA TENSIONE GRIGLIA E FORNI ELETTRICI GRIGLIA: POTENZA NOMINALE 2 X 1.05 kw FORNO SUPERIORE: POTENZA NOMINALE 1.0 kw FORNO INFERIORE (VENTILATOR): 1.4 kw ALIMENTAZ. CORRENTE 230 V - 30 AMP 4

5 ALLACCIAMENTO ELETTRICO I collegamenti elettrici si trovano sul retro della cucina. Per l'allacciamento dei fili alla cucina VEDERE LA FIG. 1. Ricordare che dietro la cucina occorre avere del cavo in più per poterla estrarre dai moduli componibili, ecc. Controllare sempre due volte le connessioni e verificare che i terminali siano serrati a fondo e il cavo sia ben fissato alla fascetta. IL SEZIONATORE NON DEVE ESSERE POSIZIONATO IMMEDIATAMENTE SOPRA IL MODULO, MA DEVE ESSERE MONTATO A NON PIÙ DI 2 METRI DA ESSA. Il Modulo richiede un'alimentazione di corrente a 30 amp, munita di sezionatore bipolare con una distanza di contatto minima di 3 mm, e come minimo deve essere collegata alla rete con un cavo di 4 mm 2 per ottemperare alle ultime edizioni delle Norme di Cablaggio Locali e Nazionali. CAVO MINIMO 4 MM 2 E DEVE OTTEMPERARE ALLE ULTIME EDIZIONI DELLE NORME DI CABLAGGIO LOCALI E NAZIONALI. DESN TOGLIERE IL COPERCHIO (4 VITI) PER POTER ACCEDERE AL TERMINALE DI RETE FIG. 1 5 DESN

6 SISTEMAZIONE Questa è una cucina di CLASSE 2, tipo X. Su entrambi i lati, la parete laterale sopra il piano cottura deve essere a una distanza orizzontale superiore a 60 mm dalla cucina solo quando si trova vicino a materiale combustibile. Le superfici al di sopra del ripiano della cucina non devono essere a una distanza inferiore a 650 mm. Non ostruire le fessure di ventilazione sul retro del piano di cottura (o copertura protettiva). Se possibile, le tubazioni dell'acqua calda in partenza dalla cucina AGA devono essere fatte passare lontano dal Modulo. Il profilato di prolunga sul retro di ogni pannello laterale può, all'occorrenza, essere rimosso per creare un passaggio per i tubi dell'acqua calda o la canna fumaria, purché: Se sul retro passano le tubazioni dell'acqua calda, queste devono essere coibentate e si deve prevedere un'intercapedine di 50 mm sul lato sinistro della cucina. N.B. - È consigliabile far passare il cavo di alimentazione lontano da qualsiasi superficie calda, ad esempio i tubi dell'acqua calda o la canna fumaria. Per motivi di sicurezza, pensare a proteggere il cavo elettrico che arriva al modulo. N.B. - L'AGA 'genitore' potrebbe richiedere una linea di alimentazione del gas (Vedere le Fig. 2, 2A & 2B e il capitolo "INSTALLAZIONE - Allacciamento alla linea del gas").. 6

7 SPECIFICHE - AGA GC (2 FORNI) CON MODULO E A N POSIZIONE DEI COPERCHI SOLLEVATI C G F B O L D H M J PORTA DEL FORNO IN POSIZIONE APERTA K DIMENSIONI DELLA CUCINA Quando si studia l'installazione di una cucina, lo spazio effettivo richiesto per il "corpo" della cucina dovrebbe essere aumentato complessivamente di 10 mm oltre le cifre indicate qui di seguito. Questo crea un margine di sicurezza che tiene conto delle variazioni naturali delle dimensioni che si trovano nei pezzi fusi di una certa grandezza. In particolare, la larghezza di un vano cucina potrebbe essere critica. A B C D *** E F* G H J K L M N ** O ** mm FIG. 2 *SOLO MODELLI ELETTRICI E A GAS A TIRAGGIO FORZATO **POSIZIONE PER IL TUBO DI ALIMENTAZIONE DEL GAS AL MODULO *** QUANDO SI È VICINI A MATERIALI COMBUSTIBILI DESN

8 SPECIFICHE - AGA GC3M (3 FORNI) CON MODULO FIG. 2A DESN A B C D E F G H J K L M N P S T U W mm DIMENSIONI DELLA CUCINA Quando si studia l'installazione di una cucina, lo spazio effettivo richiesto per il "corpo" della cucina dovrebbe essere aumentato complessivamente di 10 mm oltre le cifre indicate qui di seguito. Questo crea un margine di sicurezza che tiene conto delle variazioni naturali delle dimensioni che si trovano nei pezzi fusi di una certa grandezza. In particolare, la larghezza di un vano cucina potrebbe essere critica. *POSIZIONE PER IL TUBO DI ALIMENTAZIONE DEL GAS AL MODULO ** QUANDO SI È VICINI A MATERIALI COMBUSTIBILI 8

9 SPECIFICHE - AGA GC3 (A TIRAGGIO FORZATO) CON MODULO FIG. 2B DESN A B C D *** E F G H J I* K L M N** O** P Q R S T U mm *TUBO DI ALIMENTAZIONE DEL GAS PER GC3 (A TIRAGGIO FORZATO) QUANDO È MONTATO SUL MODULO **POSIZIONE PER IL TUBO DI ALIMENTAZIONE DEL GAS AL MODULO *** QUANDO SI È VICINI A MATERIALI COMBUSTIBILI DIMENSIONI DELLA CUCINA Quando si studia l'installazione di una cucina, lo spazio effettivo richiesto per il "corpo" della cucina dovrebbe essere aumentato complessivamente di 10 mm oltre le cifre indicate qui di seguito. Questo crea un margine di sicurezza che tiene conto delle variazioni naturali delle dimensioni che si trovano nei pezzi fusi di una certa grandezza. In particolare, la larghezza di un vano cucina potrebbe essere critica. 9

10 SEQUENZA E PROCEDURA D'INSTALLAZIONE L'installazione deve attenersi alle Norme di Cablaggio Locali e Nazionali e deve essere eseguita da un tecnico qualificato. Dopo avere verificato che per la duplice combinazione (cucina AGA e modulo) siano stati soddisfatti tutti i requisiti di spazio e le norme pertinenti, il montaggio e l'installazione devono procedere nel modo seguente: 1. È essenziale che la base o il focolare su cui poggiano sia la cucina che il modulo sia in piano e in grado di sostenere il peso complessivo dei due apparecchi. Peso del modulo = 129 kg 2. Disimballare ed estrarre il Modulo dal pallet. 3. Togliere la piastra superiore nel modo che segue: a) Togliere i poggiapentole e tutte le manopole di regolazione. b) Togliere i quattro bottoni cromati e le quattro viti di ritegno della piastra superiore (2 per lato). c) Togliere la copertura protettiva di sinistra e quella centrale dal quadro comandi per poter accedere alle viti di fissaggio. Togliere due viti dal quadro comandi (una dal foro di sinistra e una dal foro centrale). (Vedere Fig. 3). d) Tirare leggermente in avanti la piastra superiore e sollevarla sul davanti. Supportare la piastra superiore e scollegare i fili delle due lampade al neon. Togliere la piastra superiore. e) Posarla dalla parte della faccia superiore dopo averla protetta adeguatamente. 4. Togliere il piano dei fornelli nel modo seguente: a) Rimuovere la testa e la calotta dei bruciatori. b) Togliere tutte le viti che fissano gli anelli dei bruciatori (4 dal bruciatore wok, 2 da ognuno degli altri tre bruciatori ) (Vedere Fig. 4). c) Rimuovere con cura gli anelli e le guarnizioni, facendo attenzione a non danneggiare le guarnizioni o gli elettrodi dei bruciatori. d) Scollegare il filo di terra dalla staffa di sostegno del quadro comandi di sinistra. e) Togliere il piano dei fornelli. 5. Prima di tutto controllare che non vi sia corrente. Collegare il cavo di alimentazione alla morsettiera sul retro della cucina. (Vedere Fig.1). 6. ALLACCIAMENTO ALLA LINEA DEL GAS La cucina deve essere installata collegandola a una tubazione rigida, che non deve avere un n diametro inferiore a 15 mm. Ci si deve collegare al raccordo a compressione da 15 mm situato appena sotto il livello del piano cottura sul lato posteriore sinistro della cucina. a) Sulla parete marcare la posizione approssimativa per l'alimentazione del gas. (Vedere Fig. 2: Dimensioni N e O, vedere anche Fig.5). b) Sezionare l'alimentazione di gas e collegare la tubazione secondo necessità sino alla posizione segnata. N.B. - Per l'allacciamento al gas dell'aga GC3 (modello a tre forni), vedere Fig. 5A. Dopo l'allacciamento, accertarsi che non vi siano perdite di gas. 7. Posizionare la cucina lungo la piastra d'appoggio principale dell'aga, lasciando 16 mm fra le due basi (vedere Fig. 6). Con una livella a bolla d'aria controllare che la piastra frontale sia verticale e i forni siano in piano. All'occorrenza, spessorare la base del modulo. 10

11 8. Effettuare l'allacciamento finale del gas alla cucina (raccordo a compressione da 15 mm) nel raccordo che combina il rubinetto del gas e la presa di pressione (vedere Fig. 7). Dopo l'allacciamento, accertarsi che non vi siano perdite di gas. 9. COLLAUDO A PRESSIONE Il punto per il collaudo a pressione si trova sul lato posteriore sinistro della cucina, appena sotto il livello del piano cottura (vedere Fig. 7). Togliere la vite dalla presa di pressione. Montare il manometro sulla presa di pressione. Ruotare il rubinetto del gas sino alla posizione ON. Sistemare una testa e una calotta sul corpo di uno dei bruciatori. Premere e ruotare a fondo la manopola di regolazione corrispondente in senso antiorario e accendere il bruciatore con un fiammifero. Per una cucina a gas naturale, la pressione nominale dovrebbe essere di 20 mbar. Per una cucina a GLP (propano), la pressione nominale dovrebbe essere di 37 mbar. Spegnere il rubinetto del gas, scollegare il manometro e rimettere la vite sulla presa di pressione. Riportare il rubinetto del gas in posizione ON. Controllare che non vi siano perdite di gas. 10. Procedere con il montaggio dell'aga principale secondo la prassi consueta sino a quando non si possa controllare che il frontale del Modulo e quello dell'aga sono alla stessa altezza e che si è mantenuta la distanza fra i due apparecchi. In caso contrario, ritoccare la posizione del Modulo. 11. La messa in piano della piastra per la tenuta a bollore sulla cucina principale si può effettuare con la piastra superiore in posizione e la si può verificare rispetto al Modulo (vedere Fig. 8). 12. Completare il montaggio della cucina principale e avvitare in modo lasco la piastra superiore. 13. Applicare il nastro (fornito in dotazione) alla parte inferiore della striscia di copertura della piastra superiore del Modulo. 14. Riposizionare la piastra superiore del Modulo. Rimontare in ordine inverso (vedere il paragrafo 4). Controllare che le teste e le calotte dei bruciatori siano sistemate correttamente (vedere Fig. 9A, 9B e 9C) e che gli elettrodi non siano danneggiati. 15. Rimontare la piastra superiore del Modulo col seguente procedimento: a. Supportare la piastra superiore sul davanti e ricollegare i fili delle due lampade al neon. b. Abbassare con cura la piastra superiore, facendo attenzione a non danneggiare i fili o le lampade al neon. c. Verificare che i fori per i perni di controllo siano ben allineati e rimettere le 2 viti nel quadro comandi. d. Avvitare in modo lasco la piastra superiore con le 4 viti di fissaggio. 16. Controllare che le due piastre superiori siano in piano. 17. Fissare il corrimano seguendo il foglio d'istruzioni EINS Per finire, stringere le viti di entrambe le piastre superiori. Mettere in esercizio la cucina AGA principale, come descritto nelle Norme d'installazione pertinenti, ed eseguire i test funzionali su ciascuno dei componenti del Modulo (vedere il Manuale d'uso). 11

12 TOGLIERE LE 2 VITI DI FISSAGGIO FIG. 3 DESN (SOLO BRUCIATORE WOK) FIG DESN

13 FIG. 5 Attacchi di alimentazione del gas DESN

14 N.B. - Viene fornito un anello speciale di tenuta in gomma per riempire il foro di predisposizione nel pannello laterale. Forare il centro dell'anello e passarvi il tubo di alimentazione del gas da ¼". Fig 5A - Solo AGA GC3 (a camera aperta) e GC3 a tiraggio forzato - Attacchi di alimentazione del gas (posizioni approssimative). DESN FIG. 6 DESN

15 FIG. 7 DESN DALLA SUPERFICIE DELL'AGA SINO ALLE SPORGENZE SUL FRONTALE DEL MODULO PIASTRA SUPERIORE DEL MODULO ALLONTANATA FIG. 8 DESN

16 SPORGENZE DI ARRESTO DELLA CALOTTA Fig. 9A DESN Fig. 9B DESN Fig 9C DESN

17 MANUTENZIONE l l l l Nel caso in cui sulla cucina si renda necessario un intervento di manutenzione, si prega di chiamare il Servizio Assistenza AGA o contattare il distributore/rivenditore autorizzato più vicino. La manutenzione della cucina deve essere eseguita solo da un tecnico qualificato fornito da un distributore/rivenditore autorizzato. Non alterare o modificare la cucina. Si devono montare solo parti di ricambio specificate dal costruttore. 17

18 MODULO ELETTRICO INTEGRATO CON PIASTRA ELETTRICA A GAS (FFD) SCHEMA CIRCUITALE BL WH R BK Y PK BR P GR - BLU - BIANCO - ROSSO - NERO - GIALLO - ROSA - MARRONE - PORPORA - GRIGIO N.B GLI INTERRUTTORI DI ACCENSIONE E I TERMOSTATI SONO ILLUSTRATI IN POSIZIONE SPENTA CON LA CUCINA FREDDA E LA PORTA DEL FORNO VENTILATO CHIUSA. 2. LA CUCINA È FREDDA (VALE A DIRE NON VENGONO AZIONATE LE FUNZIONI DI INSERIMENTO E STACCO). 18

19 19

20 Per ulteriori consigli od informazioni contattare il distributore/rivenditore più vicino A causa della politica AGA s che persegue un continuo miglioramento dei prodotti, la Società si riserva in qualsiasi momento il diritto di cambiare specifiche e di apportare modifiche alle cucine qui descritte e illustrate. AGA Rangemaster Station Road Ketley Telford Shropshire TF1 5AQ INGHILTERRA 20

Gentile cliente, Bongioanni spa

Gentile cliente, Bongioanni spa GX NE Gentile cliente, La ringraziamo per aver acquistato un prodotto Bongioanni. Questo libretto è stato preparato per informarla, con avvertenze e consigli, sulla installazione, il corretto uso e la

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI A GAS mod. META 20 MFFI/RFFI-CE mod. META 24 MFFI/RFFI-CE

ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI A GAS mod. META 20 MFFI/RFFI-CE mod. META 24 MFFI/RFFI-CE ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI A GAS mod. META 20 MFFI/RFFI-CE mod. META 24 MFFI/RFFI-CE E d i z i o n e 1 d a t a t a A P R I L E 1 9 9 5 POOL AZIENDE SERVIZIO SICUREZZA GAS 53 52 51 50 49 48 47 46 351

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.02 T - CE 0063 AQ 2150 Appr. nr. B95.03 T - CE 0063 AQ 2150 CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO...

Dettagli

NE FLUSS 24 EL CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO

NE FLUSS 24 EL CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.01 A - CE 0063 AQ 2150 CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO... 30R0032/0... 02-99... IT... MANTELLATURA

Dettagli

NE FLUSS 20 EL PN CE

NE FLUSS 20 EL PN CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.02 A - CE 0063 AQ 2150 MANTELLATURA 7 3 1 102 52 101 99-97 83 84-64 63 90 139 93 98 4 5

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit Sifoni per vasca da bagno Geberit. Sistema.............................................. 4.. Introduzione............................................. 4.. Descrizione del sistema.................................

Dettagli

Modell 8108.1 H D. Modell 8108.1. Modell 8108.1. Modell 8108.1

Modell 8108.1 H D. Modell 8108.1. Modell 8108.1. Modell 8108.1 ie gelieferten bbildungen sind teilweise in arbe. Nur die Vorschaubilder sind in raustufen. ei ruckdatenerstellung bitte beachten, dass man die ilder ggf. in raustufen umwandelt. 햽 햾 Vielen ank 12.0/2010

Dettagli

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag.

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag. DEM8.5/10 Istruzioni per l uso............pag. 2 Use and maintenance manual....pag. 11 Mode d emploi et d entretien.....pag. 20 Betriebsanleitung.............pag. 29 Gebruiksaanwijzing..............pag.

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

Sostituzione del contatore di energia elettrica

Sostituzione del contatore di energia elettrica Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Sostituzione del contatore di energia elettrica per Vitotwin 300-W, tipo C3HA, C3HB e C3HC e Vitovalor 300-P, tipo C3TA Avvertenze sulla

Dettagli

MICRA 23 E 28 E 23 SE 28 SE

MICRA 23 E 28 E 23 SE 28 SE LIBRETTO DI ISTRUZIONI PER I MODELLI MICRA 23 E 28 E 23 SE 28 SE ATTENZIONE (per MICRA 23/28 SE) PER IL POSIZIONAMENTO DEL DIAFRAMMA LEGGERE ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI RELATIVE ALLE TIPOLOGIE DI SCARICO

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

Istruzioni per il montaggio e la manutenzione

Istruzioni per il montaggio e la manutenzione 720 7200 07/2005 IT (IT) Per l installatore specializzato Istruzioni per il montaggio e la manutenzione Caldaia murale a gas Logamax U22-20/24/24K/28/28K Leggere accuratamente prima del montaggio e della

Dettagli

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.)

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.) Foglio n 1 di 6 ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.) Intervento su impianto gas portata termica (Q n )= 34,10. kw tot Impresa/Ditta: DATI INSTALLATORE Resp. Tecnico/Titolare:

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

Istruzioni di montaggio, messa in esercizio e manutenzione

Istruzioni di montaggio, messa in esercizio e manutenzione 630 39 0/003 IT Per i tecnici specializzati Istruzioni di montaggio, messa in esercizio e manutenzione Bruciatore di gas a premiscelazione Logatop VM Versione 4.0 Versione 5.0 Leggere attentamente prima

Dettagli

Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014

Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014 BORA Professional BORA Classic BORA Basic Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014 Progettazione d avanguardia Aspirazione efficace dei vapori nel loro punto d origine BORA Professional Elementi da

Dettagli

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400 Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Indice Indice Unità tipo

Dettagli

Libretto d'installazione uso e manutenzione

Libretto d'installazione uso e manutenzione Libretto d'installazione uso e manutenzione Caldaria Uno SuperStar Sistema combinato di riscaldamento caldaia e aerotermo per riscaldare ambienti soggetti a vincoli normativi Alimentato a gas metano/gpl

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

Note tecniche per l installazione

Note tecniche per l installazione Mod. 24 SE EST 28 SE EST Note tecniche per l installazione Importante Il libretto... L installazione... deve essere letto attentamente; si potrà così utilizzare la caldaia in modo razionale e sicuro;

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno)

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno) Citofono senza fili Installazione ed uso (fascicolo staccabile all interno) Sommario Presentazione... 3 Descrizione... 4 La postazione esterna... 4 La placca esterna... 4 Il quadro elettronico... 4 La

Dettagli

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso V-ZUG SA Cappa aspirante DW-SE/DI-SE Istruzioni per l uso Grazie per aver scelto uno dei nostri prodotti. Il vostro apparecchio soddisfa elevate esigenze, e il suo uso è molto semplice. E tuttavia necessario

Dettagli

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Istruzioni per l'installazione TempsensorAmb-IIT110610 98-0042610 Versione 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze su queste istruzioni.....................

Dettagli

FORM. superiori a 80 cm. 1,1 4,2 L-2,2 L

FORM. superiori a 80 cm. 1,1 4,2 L-2,2 L FORM FORM è un calorifero estremamente versatile ed elegante grazie alla forma particolare dei collettori e alle dimensioni dei tubi radianti, decisamente ridotte (ø1 mm). Form è prodotto in due modelli:

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Libretto d installazione uso e manutenzione

Libretto d installazione uso e manutenzione Libretto d installazione uso e manutenzione Caldaria Uno Super Pro Sistemi combinati di riscaldamento caldaia e aerotermo per riscaldare ambienti soggetti a vincoli normativi Alimentati a metano/gpl Rendimento

Dettagli

LEGGERE TUTTE LE INDICAZIONI PRIMA DI AVVIARSI ALL INSTALLAZIONE

LEGGERE TUTTE LE INDICAZIONI PRIMA DI AVVIARSI ALL INSTALLAZIONE Iniezione + Accensione 2008-2012 Husqvarna Modelli con Centralina MIKUNI Istruzioni di Installazione LISTA DELLE PARTI 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-ROM 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander

Dettagli

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA 2004 INDICE Libretto di impianto pag. 3 Scheda 1 4 Scheda 2 5 Scheda 3 6 Scheda 4 7 Scheda 5 9 Scheda 6 10 Scheda 7 11 Scheda

Dettagli

MANUALE DI USO ED INSTALLAZIONE

MANUALE DI USO ED INSTALLAZIONE I MANUALE DI USO ED INSTALLAZIONE 8901166100 STUFE A PELLET Capitolo 1 MANUALE DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO pag. 2 INTRODUZIONE... 4 1. AVVERTENZE E CONDIZIONI DI GARANZIA... 5 1.1. AVVERTENZE PER LA SICUREZZA...

Dettagli

Diffusore a pavimento modello SOL. per convezione libera

Diffusore a pavimento modello SOL. per convezione libera Diffusore a pavimento modello SOL per convezione libera Indice Campo di impiego... 5 Panoramica sui prodotti.... 6 Descrizione dei prodotti Modello SOL96... 8 Modello SOL... 9 Modello SOL...10 Modello

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici RISCALDATORI DI ACQUA IBRIDI LOGITEX LX AC, LX AC/M, LX AC/M+K Gamma di modelli invenzione brevettata Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici Catalogo dei prodotti Riscaldatore dell acqua Logitex

Dettagli

Manuale - parte 1. Descrizione del generatore e istruzioni per l uso. Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima

Manuale - parte 1. Descrizione del generatore e istruzioni per l uso. Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima Manuale - parte 1 Descrizione del generatore e istruzioni per l uso Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima 230V - 50 Hz / 6,5 kw Icemaster Fischer Panda 25 20 10 10 10 since 1977 Icemaster

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

VICTRIX 12 kw X. Istruzioni e avvertenze Installatore Utente Manutentore

VICTRIX 12 kw X. Istruzioni e avvertenze Installatore Utente Manutentore Istruzioni e avvertenze Installatore Utente Manutentore IT VICTRIX 12 kw X Caldaie pensili per solo riscaldamento a condensazione a camera stagna (tipo C) e tiraggio forzato oppure camera aperta (tipo

Dettagli

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI A) Vite di regolazione del minimo. B) Getto MAX C) Getto MIN D) Vite corta coperchio camera del galleggiante E) Vite lunga coperchio camera del galleggiante

Dettagli

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT BOATRONIC M-2, M-420 BOATRONIC M-2 BOATRONIC M-420 Indice Pagina 1 Generalità... 2 2 Sicurezza... 2 2.1 Contrassegni delle indicazioni nel manuale... 2 2.2 Qualifica

Dettagli

Magnifici focolari. Il tutto, ovviamente, contrassegnato dal marchio Svanen, per una scelta consapevole a favore dell ambiente.

Magnifici focolari. Il tutto, ovviamente, contrassegnato dal marchio Svanen, per una scelta consapevole a favore dell ambiente. Handöl 26 Magnifici focolari Handöl 26T e Handöl 26K sono le prime stufe di grandi dimensioni della serie Handöl 20. Un magnifico focolare di produzione svedese per tutti coloro che sono alla ricerca di

Dettagli

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp Erkopress 300 Tp-ci Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Apparecchio di termostampaggio con compressore integrato e riserva di

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI PER APPARECCHIO DI TAGLIO AL PLASMA

MANUALE DI ISTRUZIONI PER APPARECCHIO DI TAGLIO AL PLASMA MANUALE DI ISTRUZIONI PER APPARECCHIO DI TAGLIO AL PLASMA Prima di operare sulla macchina, leggere attentamente il presente manuale. Il mancato rispetto delle norme in esso contenute esime il costruttore

Dettagli

Focolari ad alto livello

Focolari ad alto livello 34 & 35 1 Focolari ad alto livello Contura 34T e 35T sono due innovativi modelli di stufa in pietra ollare, caratterizzati da un desig n più moderno e slanciato, una migliore visibilità del fuoco e l usuale

Dettagli

Thermo Electron LED GmbH Robert-Bosch-Straße 1 D - 63505 Langenselbold Germania

Thermo Electron LED GmbH Robert-Bosch-Straße 1 D - 63505 Langenselbold Germania 2012 Thermo Fisher Scientific Inc. Tutti i diritti riservati. Le presenti istruzioni per l uso sono protette da copyright. Tutti i diritti risultanti, in particolare i diritti legati alla ristampa, all

Dettagli

Manuale di assemblaggio e preparazione della motocicletta

Manuale di assemblaggio e preparazione della motocicletta Z750 Z750 ABS Manuale di assemblaggio e preparazione della motocicletta Premessa Per una efficiente spedizione dei veicoli Kawasaki, prima dell imballaggio questi vengono parzialmente smontati. Dal momento

Dettagli

NIKE 24 Superior. Libretto istruzioni ed avvertenze. Installatore Utente Tecnico

NIKE 24 Superior. Libretto istruzioni ed avvertenze. Installatore Utente Tecnico NIKE 24 Superior Caldaie pensili istantanee a camera aperta (tipo B) e tiraggio naturale IT Libretto istruzioni ed avvertenze Installatore Utente Tecnico Gentile Cliente, Ci complimentiamo con Lei per

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE PIANI A INDUZIONE. cod. 7372 241

MANUALE D ISTRUZIONE PIANI A INDUZIONE. cod. 7372 241 MANUALE D ISTRUZIONE PIANI A INDUZIONE cod. 7372 241 Gentile cliente Il piano cottura induzione ad incasso è destinato all uso domestico. Per l imballaggio dei nostri prodotti usiamo materiali che rispettano

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

NUOVA AVIO 21-25 VIP CALDAIE PENSILI CON BOILER INOX

NUOVA AVIO 21-25 VIP CALDAIE PENSILI CON BOILER INOX NUOVA AVIO 21-25 VIP CALDAIE PENSILI CON BOILER INOX GENTILE CLIENTE, Ci complimentiamo con Lei per aver scelto un prodotto IMMERGAS di alta qualità in grado di assicurarle per lungo tempo benessere e

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione Valvola di scarico termico con reintegro incorporato serie 544 R EGI STERED BS EN ISO 9001:2000 Cert. n FM 21654 UNI EN ISO 9001:2000 Cert. n 0003 CALEFFI 01058/09 sostituisce dp 01058/07 Funzione La valvola

Dettagli

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma Manuale di Istruzioni HI 931002 Simulatore 4-20 ma w w w. h a n n a. i t Gentile Cliente, grazie di aver scelto un prodotto Hanna Instruments. Legga attentamente questo manuale prima di utilizzare la strumentazione,

Dettagli

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità.

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. 1200 W Riscaldamento elettrico 1 model Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. Applicazioni ELIR offre un riscaldamento

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

UNI 10389. Generatori di calore Misurazione in opera del rendimento di combustione

UNI 10389. Generatori di calore Misurazione in opera del rendimento di combustione UNI 10389 Generatori di calore Misurazione in opera del rendimento di combustione 1. Scopo e campo di applicazione La presente norma prescrive le procedure per la misurazione in opera del rendimento di

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum.

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum. TIP-ON inside TIP-ON per AVENTOS HK Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia www.blum.com Facilità di apertura con un semplice tocco 2 Comfort di apertura per le

Dettagli

VICTRIX Superior TOP 26-32

VICTRIX Superior TOP 26-32 Istruzioni e avvertenze Installatore Utente Manutentore IT VICTRIX Superior TOP 26-32 Caldaie pensili istantanee a condensazione a camera stagna (tipo C) e tiraggio forzato oppure a camera aperta (tipo

Dettagli

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N GasMultiBloc Combinato per regolazione e sicurezza Servoregolatore di pressione MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-10-SE MBC-300-N MBC-700-N 7.01 Max. pressione di esercizio 3 mbar (36 kpa) forma compatta grande

Dettagli

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati DECORAZIONE 03 Posare la carta da parati 1 Scegliere la carta da parati Oltre ai criteri estetici, una carta da parati può essere scelta in funzione del luogo e dello stato dei muri. TIPO DI VANO CARTA

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI

LIBRETTO D ISTRUZIONI I LIBRETTO D ISTRUZIONI APRICANCELLO SCORREVOLE ELETTROMECCANICO girri 130 VISTA IN SEZIONE DEL GRUPPO RIDUTTORE GIRRI 130 ELETTROMECCANICO PER CANCELLI SCORREVOLI COPERCHIO COFANO SUPPORTO COFANO SCATOLA

Dettagli

Piccoli attuatori elettrici angolari 2SG5

Piccoli attuatori elettrici angolari 2SG5 Piccoli attuatori elettrici angolari 2SG5 Istruzioni per l uso supplementari SIPOS 5 Edizione 05.13 Tutti i diritti riservati! Indice Istruzioni per l uso supplementari SIPOS 5 Indice Indice 1 Informazioni

Dettagli

Impianti aspirapolvere centralizzati

Impianti aspirapolvere centralizzati ISTRUZIONI PER L USO CENTRALI ASPIRANTI MOD. DS SUPER COMPACT MOD. DS SUPER COMPACT 1,5 MOD. DS SUPER COMPACT 2,2 MOD. DS SUPER COMPACT TURBO 2,2 MOD. DS SUPER COMPACT TURBO 4,5i Copyright by DISAN S.r.l.

Dettagli

: acciaio (flangia in lega d alluminio)

: acciaio (flangia in lega d alluminio) FILTRI OLEODINAMICI Filtri in linea per media pressione, con cartuccia avvitabile Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio (secondo NFPA T 3.1.17): FA-4-1x: 34,5 bar (5 psi) FA-4-21: 24 bar (348

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI?

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? Buona Caccia e Buon Volo, giovani amici di Eureka! Siete tra gli eletti che hanno deciso di passare al livello successivo: site pronti? Questo mese vi proponiamo

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

TIP-ON per TANDEMBOX. Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia. www.blum.com

TIP-ON per TANDEMBOX. Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia. www.blum.com TIP-ON per TANDEMBOX Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia www.blum.com 2 Apertura facile basta un leggero tocco Nel moderno design del mobile, i frontali

Dettagli

Sensore Intrinsecamente Sicuro Flo-Dar

Sensore Intrinsecamente Sicuro Flo-Dar DOC026.57.00817 Sensore Intrinsecamente Sicuro Flo-Dar Sensore radar senza contatto a canale aperto con sensore della velocità di sovraccarico opzionale MANUALE UTENTE Marzo 2011, Edizione 2 Sommario

Dettagli

MODAL. 31215-10/06 rev. 0 ISTRUZIONI PER L INSTALLATORE E IL MANUTENTORE

MODAL. 31215-10/06 rev. 0 ISTRUZIONI PER L INSTALLATORE E IL MANUTENTORE MODAL 325-0/06 rev. 0 ISTRUZIONI PER L INSTALLATORE E IL MANUTENTORE Informazioni generali INDICE INFORMAZIONI GENERALI... 3. Simbologia utilizzata nel manuale... 3.2 Uso conforme dell apparecchio... 3.3

Dettagli

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità.

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. Tagliando Manutentivo Km. 10.000/30.000/50.000 XP500 TMAX. Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. IMPORTANTE:

Dettagli

Il miglior investimento che tu possa fare. Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente

Il miglior investimento che tu possa fare. Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente Il miglior investimento che tu possa fare Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente Il miglior investimento che tu possa fare Se progettate di rinnovare o costruire un nuovo bagno, una cucina o un

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Manuale dell'operatore

Manuale dell'operatore Manuale dell'operatore con informazioni sulla manutenzione Second Edition Fifth Printing Part No. 82785IT CE Models Manuale dell operatore Seconda edizione Quinta ristampa Importante Leggere, comprendere

Dettagli

EOLO Superior kw 1 CARATTERISTICHE. Pensili istantanee

EOLO Superior kw 1 CARATTERISTICHE. Pensili istantanee Pensili istantanee EOLO Superior kw è la caldaia pensile istantanea a camera stagna e tiraggio forzato omologata per il funzionamento sia all'interno che all'esterno in luoghi parzialmente protetti; per

Dettagli

TOASTER. Istruzioni per l uso

TOASTER. Istruzioni per l uso TOASTER Istruzioni per l uso 5 4 3 1 6 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO 1) Manopola temporizzatore 2) Tasto Stop 3) Leva di accensione 4) Bocche di caricamento 5) Pinze per toast 6) Raccoglibriciole estraibile

Dettagli

THERMATILE & BREVETTATO. Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti

THERMATILE & BREVETTATO. Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti THERMATILE & BREVETTATO Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti 1 Che cos è? Thermatile è l innovativo sistema brevettato di riscaldamento radiante in fibra di carbonio, di soli 4 millimetri

Dettagli

P od o u d z u io i n o e n e d e d l e l l a l a c o c r o ren e t n e e a l a t l er e na n t a a alternatori. gruppi elettrogeni

P od o u d z u io i n o e n e d e d l e l l a l a c o c r o ren e t n e e a l a t l er e na n t a a alternatori. gruppi elettrogeni Produzione della corrente alternata La generazione di corrente alternata viene ottenuta con macchine elettriche dette alternatori. Per piccole potenze si usano i gruppi elettrogeni. Nelle centrali elettriche

Dettagli

INOX SOL 200 TOP Pacchetto solare con 1 Collettore Piano CP4 XL e Unità Bollitore INOXSTOR da 200 litri

INOX SOL 200 TOP Pacchetto solare con 1 Collettore Piano CP4 XL e Unità Bollitore INOXSTOR da 200 litri INOX SOL 200 TOP Pacchetto solare con 1 Collettore Piano CP4 XL e Unità Bollitore INOXSTOR da 200 litri 1 Pacchetto Solare INOX SOL 200 TOP (cod. 3.022124) 1 Collettore Piano + boiler INOX 200 litri +

Dettagli

Guida agli Oblo e Osteriggi

Guida agli Oblo e Osteriggi Guida agli Oblo e Osteriggi www.lewmar.com Introduzione L installazione o la sostituzione di un boccaporto o oblò può rivelarsi una procedura semplice e gratificante. Seguendo queste chiare istruzioni,

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI PRESSOSTATI DIFFERENZIALI

MANUALE DI ISTRUZIONI PRESSOSTATI DIFFERENZIALI Rev. 5 01/07 PRESSOSTATI DIFFERENZIALI STAGNI: SERIE DW Modelli DW40, DW100 e DW160 A PROVA DI ESPLOSIONE: SERIE DA Modelli DA40, DA100 e DA160 A B Modelli DW10 ingresso cavi PESO 6,2 kg A B Modelli DA10

Dettagli

Serrature a 3 punti di chiusura. a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro

Serrature a 3 punti di chiusura. a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro Serrature a 3 punti di chiusura a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro Serrature a 3 punti di chiusura a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro ElEvata sicurezza - Catenaccio laterale

Dettagli

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv )

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv ) SIVIERA GIREVOLE A RIBALTAMENTO IDRAULICO BREVETTATA TRASPORTABILE CON MULETTO MODELLO S.A.F.-SIV-R-G SIVIERA A RIBALTAMENTO MANUALE MODELLO S.A.F. SIV-R1-R2 1 DESCRIZIONE DELLA SIVIERA Si è sempre pensato

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01 Ecoenergia Idee da installare La pompa di calore Eco Hot Water TEMP La pompa di calore a basamento Eco Hot

Dettagli

INJEX - Iniezione senza ago

INJEX - Iniezione senza ago il sistema per le iniezioni senz ago INJEX - Iniezione senza ago Riempire le ampolle di INJEX dalla penna o dalla cartuccia dalle fiale con la penna Passo dopo Passo Per un iniezione senza ago il sistema

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CONFORMITÁ DELL'IMPIANTO ALLA REGOLA DELL'ARTE

DICHIARAZIONE DI CONFORMITÁ DELL'IMPIANTO ALLA REGOLA DELL'ARTE DICHIARAZIONE DI CONFORMITÁ DELL'IMPIANTO ALLA REGOLA DELL'ARTE art. 7, Decreto 22 gennaio 2008, n. 37 Prot. N 0002-2010 Data 20/12/2010 Committente: Ubicazione Descrizione: Flavio Paglierini Via Via Cesare

Dettagli

Scheda Tecnica. Piramide Condensing K 28 S 130. Caldaie condensing. Basamento eco condensing. Rendimento SOL K 21 S 200. Dir.

Scheda Tecnica. Piramide Condensing K 28 S 130. Caldaie condensing. Basamento eco condensing. Rendimento SOL K 21 S 200. Dir. Caldaie condensing Basamento eco condensing Scheda Tecnica Rendimento Dir. 92/42/CEE Piramide Condensing K 28 S 130 SOL K 21 S 200 Piramide Condensing K 28 S 130 Piramide Condensing SOL K 21 S 200 Ogni

Dettagli

Impianti aspirapolvere centralizzati ISTRUZIONI PER L USO DELLE CENTRALI ASPIRANTI MOD. DS MODULARI

Impianti aspirapolvere centralizzati ISTRUZIONI PER L USO DELLE CENTRALI ASPIRANTI MOD. DS MODULARI ISTRUZIONI PER L USO DELLE CENTRALI ASPIRANTI MOD. MODULARI MOD. A01 MOD. B02 MOD. C03 MOD. D02 MOD. F03 MOD. B01 MOD. BC100i MOD. CD5i MOD. EF5i MOD. H02 Copyright by DISAN S.r.l. Disegni tecnici e layout:

Dettagli

Grazie al calore, le quattro mura si trasformano in un luogo di. comfort e di sogni. Le stanze da bagno oggi, sono sempre più un`area di Wellness.

Grazie al calore, le quattro mura si trasformano in un luogo di. comfort e di sogni. Le stanze da bagno oggi, sono sempre più un`area di Wellness. I radiatori da bagno della Systec Therm sono molto più di un semplice distributore di calore. Il design moderno e individuale, come anche la lavorazione accurata, caratterizzano qualsiasi bagno. Radiatori

Dettagli

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Altoparlante ad incasso 1258 00

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Altoparlante ad incasso 1258 00 Istruzioni di montaggio e per l'uso Altoparlante ad incasso 1258 00 Descrizione dell'apparecchio Con l'altoparlante ad incasso, il sistema di intercomunicazione Gira viene integrato in impianti di cassette

Dettagli

ZEUS Superior kw 1 CARATTERISTICHE. Pensili con boiler

ZEUS Superior kw 1 CARATTERISTICHE. Pensili con boiler 1 CARATTERISTICHE ZEUS Superior kw Pensili con boiler Nuova gamma di caldaie pensili a camera stagna e tiraggio forzato con bollitore in acciaio inox da 60 litri disponibili in tre versioni con potenza

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di Fisica Tecnica Ambientale Prof. F. Sciurpi - Prof. S. Secchi A.A. A 2011-20122012 IMPIANTI ELETTRICI CIVILI Per. Ind. Luca Baglioni Dott.

Dettagli

Scaricatori di condensa per aria compressa e gas CAS 14 e CAS 14S - ½, ¾ e 1 Istruzioni di installazione e manutenzione

Scaricatori di condensa per aria compressa e gas CAS 14 e CAS 14S - ½, ¾ e 1 Istruzioni di installazione e manutenzione 3.347.5275.106 IM-P148-39 ST Ed. 1 IT - 2004 Scaricatori di condensa per aria compressa e gas CAS 14 e CAS 14S - ½, ¾ e 1 Istruzioni di installazione e manutenzione 1. Informazioni generali per la sicurezza

Dettagli